Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'economia è comunista


Berlusconi_export.jpg
L'economia è comunista. Lo psiconano non lo ha ancora detto, ma la sua è una certezza.. La crisi è un'invenzione di Travaglio e di Santoro in combutta con le toghe rosse. L'euro debole per Testa d'Asfalto (negli ultimi tempi meno bitumato del solito) è una grande opportunità per le esportazioni. Berlusconi quando parla, vende, ma la realtà è leggermente diversa. Con un euro debole le importazioni costano di più. E l'Italia importa in misura sempre maggiore. Nel periodo gennaio-aprile 2010, rispetto allo stesso periodo del 2009, le esportazioni sono aumentate dell'8,9%, ma le importazioni sono cresciute del 14,5%. Nel primo quadrimestre del 2009 il saldo commerciale era stato disastroso, MENO 4.818 milioni di euro. Nel 2010 siamo riusciti a fare peggio, MENO 7.063 milioni. Se un anno fa il bicchiere dell'import/export era mezzo vuoto, oggi è completamente vuoto. La nostra fortuna è che Berlusconi lo vede mezzo pieno, le sue parole sono rassicuranti: "La svalutazione dell'euro nei confronti del dollaro favorisce le nostre esportazioni... tutto ciò che può portare a un incremento delle esportazioni significa lavoro e ricchezza in più: è la linea che dobbiamo perseguire perché è così che deve venire la ripresa della nostra industria". Alla catastrofe con ottimismo.

21 Mag 2010, 18:19 | Scrivi | Commenti (46) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Il 70% del commercio italiano avviene tra i paesi della zona dell'euro! Lo stesso vale per gli altri paesi della moneta unica europea. Anche per questo motivo si e' fatto l'EURO, ovvero per stabilizzare i flussi commerciali tra i paesi, flussi che erano soggetti a variazioni dovute a svalutazioni competitive (vedi Italia).

Quindi solo una parte del nostro commercio, da dieci anni a questa parte, beneficia ora dell'Euro debole. Berlusconi lo dovrebbe sapere e smettere di dire queste buffonate populiste e cercare di insegnare qsa di veritiero agli italiani.

Ernest Dautovic, London Commentatore certificato 23.05.10 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Più lo sento parlare, e più penso sia scemo, altre volte penso che gli idioti siamo noi che lo sopportiamo.

Marco M 23.05.10 11:20| 
 |
Rispondi al commento

VORREI CHE QUALCUNI MI SPIEGASSE QUESTA ECONOMIA ...COMUNISTA
secondo berlusconi bisogna spendere per rilanciare leconomia

gia ci sarebbe da chiederci con quali soldi dato che le fabbriche chiudono e localizzano al estero ...con incentivi statali

ma veniamo al fatto
LA LEGGE DEL ECONOMIA RECITA ........
QUANDO L OFFERTA E SUPERIORE ALLA DOMANDA IL PREZZO E DIMINUISCE
QUANDO LA DOMANDA E SUPERIORE ALL OFFERTA
IL PREZZO AUMENTA........

ma allora dato che l economia e ferma e pochi che comprano COME MAI I PREZZI SONO SEMPRE ALTI?????
LA VENDITA DELLE CASE E QUASI FERMA ....MA COME MAI IL PREZZO DELLE CASE E SEMPRE ALTO????

QUI C'E QUALCOSA CHE NON QUADRA.......

stefano b., rovato Commentatore certificato 23.05.10 02:07| 
 |
Rispondi al commento

Coerenza:
Le Auto Blù sono quasi tutte Audi, comunque, straniere.
Al Giro d'italia, la polizia stradale, aveva moto BMW.
1816, ha Audi e Mercedes.
Continuano a prenderci per il culo.

antonio d., carrara Commentatore certificato 22.05.10 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma ancora stiamo parlando di questo BRIGANTE???

non se ne poù più...uno che da solo si è definito il miglior "statista" degli ultimi 150 anni...uno che si è detto "unto del signore", uno che si è fatto da solo? ma per carità...lasciamolo solo...lasciamolo al suo destino...sicuramente roseo...sicuramente angelico...sicuramente bollente...cmq di sicuro cè solo "a livella" e credo che anche lui lo sà..."nanocapo" IL PIU' RICCO DEL CIMITERO ! ! !

valter p., roma Commentatore certificato 22.05.10 16:59| 
 |
Rispondi al commento

ADESSO DICO BASTA!

La politica è diventata una delle più importanti attività del Paese. Non soffre la crisi, i suoi addetti aumentano ogni anno. I loro stipendi crescono e non temono licenziamenti. La politica è il primo settore improduttivo, ma il meglio retribuito. Dicono di voler combattere l’assenteismo e i fannulloni della Pubblica Amministrazione e poi quando Tremonti si presenta alle Camere per annunciare la gravità del momento di crisi, in Aula sono presenti, a dire tanto, una trentina di parlamentari su 630. Gli altri 600 se ne stanno a godersi i 25.000 euro che ogni mese fottono ai contribuenti. Non si capisce come possa fare un intero popolo a sopportare tutto questo, a non accorgersi o ad infischiarsene del fatto che oggi vivono di politica in Italia centinaia e centinaia di migliaia di persone (politici, portaborse, segretarie, impiegati, giornalisti, faccendieri, ecc, ecc) che hanno come unico obiettivo quello di farsi i propri affari, aumentarsi i loro stipendi in barba a qualsiasi crisi e a qualsiasi logica contrattuale, accrescere privilegi, occasioni di profitto alle spese della collettività, a spese nostre! Fino a quando pensano di trovare i soldi per andare avanti attingendo sempre e soltanto dalle nostre tasche? Non saprei dire. So soltanto che stasera non guarderò Annozero e che sabato leggerò un bel libro, invece di vedere la partita dell’Inter. Sono stufa di sentir parlare dei miei problemi, da gente che guadagna milioni di euro, sono stufa di fare il tifo per chi tira due calci al pallone a peso d’oro. Adesso dico basta!

>>> VIENI ANCHE TU A DIRE LA TUA OPINIONE SU:


Senza ritegno...eppure una gran massa di pecoroni lo adora e lo venera, a volte penso che ce lo meritiamo...popolo di psico-nani

Alberto R., Torino Commentatore certificato 22.05.10 14:26| 
 |
Rispondi al commento

belle parole,ma quando la barca affonda lui è il primo a scappare lasciando gli altri al loro destino...................

devis q. Commentatore certificato 22.05.10 13:04| 
 |
Rispondi al commento

IMOLA 22/05/2010
LA COLPA DEL BANANA,è enorme, ma ancora più grande la colpa di coloro che avendo l'intelligenza, le capacità e i soldi LO SOSTENGONO E LO MAPPLAUDANO, anche quando platealmente li prende per il culo.
COME SI PUO COSTATARE,quando dicevano che la crisi era passata, che bisognava esere ottimisti,e molti gli hanno creduto, ora paghiamo di nuovo le loro panzane, i loro errori.
L'UNICA VERITA'e certezza è che tutti i politici sono falsi, incapaci e non credibili, bisogna MANDARLI A CASA.
NON CI SONO PIU' spazi per rimandare, e la RIFORMA più utile e necessaria per il paese ed il popolo,è il totale ricambio della CASTA POLITICA, se ciò non avviene il domani sarà ancora peggiore perchè arriveranno al potere tante TROTE, NON SOLO INCAPACI, MA CON MEDIOCRE INTELLIGENZA.
E' COSA CERTA che la politica è SUPER CORROTTA,il paese naviga a vista sulla merda,e pue con tutte le conferme dei corrotti e indagati ,condannati il governo continua a proteggerli, anzi chi viene condannato ,ma è nelle grazie dei potenti viene sempre riciclato,( vedi MARONI CON I CONDANNATI DEL G8 DI genova),E CONTINUANDO CON LE LEGGI PORCATA SARA' SEMPRE PIU' DIFFICILE MANDARLI IN GALERA.
IN ITALIA SONO troppo profonde le concussioni tra politica e malaffare, le radici di tale pratica cominciano dal basso, basterebbe che qualche politico serio smettesse di andare in giro con il codazzo di lecca culi locali e si dedicasse ad ascoltare chiunque dei presenti volesse parlare, molte porcate sarebbero evitate.
saluti giuseppe tonnini

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 22.05.10 11:38| 
 |
Rispondi al commento

http://www.facebook.com/group.php?gid=118931528142479

NATURALMENTE IL GRUPPO FA RIFERIMENTO AI GIOVEDI IN CUI ANNOZERO NON ANDRA' PIU' IN ONDA...

UNITEVI AL GRUPPO RAGAZZI PRENDIAMO INIZIATIVE CONCRETE CHE GLI TOCCANO IL PORTAFOGLIO! SIAMO 50 IN UN GIORNO MA TROPPO POCHI FATE GIRARE!
IL GIOVEDI SERA IO SPENGO LA TV.
CHIUDIAMO LA TV OGNI GIOVEDI SERA PER IL NOSTRO DIRITTO AD UN' INFORMAZIONE SERIA E VERA COME QUELLA DI ANNOZERO. GLI ISCRITTI A QUESTO GRUPPO PROPONGONO DI SPEGNERE OGNI MEZZO TELEVISIVO IL GIOVEDI ...

RAGAZZI ISCRIVETEMI AIUTATEMI A PORTARE AVANTI QUEST'INIZIATIVA CONCRETA PER PROTESTARE CONTRO IL SISTEMA RAI CHE ESCLUDE IL CITTADINO DALLA SCELTA DEI PROGRAMMI. LA RAI NON DEVE ESSERE IN MANO AI PARTITI.

Scusate per lo spazio occupato grazie

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.10 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Sei impiegato nella P.A. come individuato dall'ISTAT ai sensi comma 3 art. 1 legge 196/2009? Sei un pensionando? Sei un malato GRAVE NON autosufficiente con una pensione superiore a 1500 euro/mese netti? Sei un precario? Sei malato? Complimenti hai vinto un sovraccarico di impegno (dopo quello che ti ha dato Prodi) per risanare le casse disastrate dello Stato (e al non autosufficiente è data anche la scelta se mangiare o farsi accudire).
Contrariamente, sei un politico a qualsiasi livello a 10 -20 mila euro/mese? Sei un medio-alto Dirigente della P.A. e becchi minimo oltre 6000 euro al mese? Sei un Magistrato? Sei un evasore fiscale totale o molto parziale? Sei uno speculatore? Tranquillo perchè sei ampiamente blindato e tutte le chiacchiere di questi giorni di riduzioni sono ragli d'asino che al cielo non arrivano. Non ti si può toccare perchè ogni taglio che ti riguarda è INCOSTITUZIONALE, a meno che non sia il tuo Organo a prendere la decisione!!! Ma quando mai?

Chiara Mente Commentatore certificato 22.05.10 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Ai corsi di economia si insegna che il PIL(che è la ricchezza che uno Stato produce) è uguale alla somma
di CONSUMI+INVESTIMENTI+SPESA PUBBLICA +SALDO DELLA
BILANCIA COMMERCIALE (+ ESPORTAZIONI - IMPORTAZIONI)
Quindi è evidente che se le IMPORTAZIONI sono maggiori delle esportazioni anche il PIL cala. Quindi è vero che le esportazioni sono aumentate ed è un bene ma non lo è altrettanto che siano ancora piu' aumentate le importazioni perche' questo vuol dire che il nostro paese ha piu' bisogno di beni e servizi che provengono dall'estero di quanto non sia in grado di esportare, questo vuole anche dire che ci stiamo ancora piu' indebitando perche' ad esempio per comperare l'energia elettrica siamo costretti ad aumentare il debito pubblico. Inoltre l'euro debole favorisce le esportazioni ma le importazioni come le materie prime e l'energia che servono poi per produrre e per creare il pil stanno diventando sempre piu' costose e quindi le imprese si vedranno costrette ad aumentare i prezzi e questo rischierà di deprimere ancora di piu' i consumi. E' evidente che un euro troppo debole puo' avere degli effetti disastrosi altro che favorire le esportazioni!

paolo galliani 22.05.10 10:15| 
 |
Rispondi al commento

- "In vino veritas" - Forse in stato di ebrezza....megalomane-mafiosa, ha detto la verità.- Senza etichette, tipo "comunista", sà che l'economia è gestita,pilotata e posseduta da soggetti equiparabili alla sua persona (in tutti i sensi:personale, caratteriale, aziendale).- Se in Russia (paese comunista (ex.?)del suo amico Putin) vi sono 8 degli uomini più ricchi al Mondo (Forbes 2010) con un patrimonio stimato il oltre 40,o MILIARDI, qualcosa vorrà pur significare.-
Di sicuro,in primis, stà a significare che:Non è la politica a fare l'uomo, ma è l'Uomo che fà la Politica".- Inoltre,una considerazione che potrebbe racchiudere un romanzo :(giallo, nero, rosso.?)- Fino a 25 anni fà, nell'Unione Sovietica, la ricchezza (possesso) personale NON era consentita.- Solo gli alti burocrati e uomini del partito potevano permettersi una dacia o l'auto blu.- Di colpo,in SOLI 25 anni, i "magnati" (magnacci) sono spuntati come funghi.- Da dove ha origine quella ricchezza.?? - Come ne sono entrati in possesso.?? - A chi l'hanno sottratta.?? - Quali poteri massoni-finanziari si celano dietro.?? - Se è vero che "Nulla si crea e nulla si distrugge", vorra dire,ironicamente o meno, che tutto si...."trasferisce".- Solo che la "direzione" è sempre la stessa.- Diceva Ettore Petrolini >" I Politici: - Bisogna prendere il denaro dove si trova: presso i poveri.- Hanno poco, ma sono in tanti.!"<--
.....ecco, sono in tanti ed anche stupidi.????

michele p., battipaglia Commentatore certificato 22.05.10 09:59| 
 |
Rispondi al commento

beh pero' la strategia di esportare di piu' era stata paventata anche dal blog?

Ok, il cosiddetto Premier vede mezzo pieno un bicchiere cui forse sono rimaste poche gocce, ma il concentrarsi sull'export potrebbe essere una via, compriamo caffe' da Starbucks quando quello regionale e' migliore e costa la meta', compriamo lavatrici fatte in Cina quando forse quelle fabbricate in Europa dell'Est saranno concorrenziali e sicuramente fatte bene...

Con questo non do ragione a Berlusca ma ritengo che in questo caso potevamo concentrarci ad altre castronerie che ha detto...

Vincenzo C., Poznań Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.05.10 09:49| 
 |
Rispondi al commento

-PAESE INCIVILE E BARBARO-


BONDI: «PAESE BARBARO» - Anche il ministro Sandro Bondi, citato da alcuni quotidiani come persona coinvolta in movimenti sospetti di denaro all'estero, ha preso posizione: «Sapevo di vivere in un paese barbaro e incivile almeno per le persone oneste, ma non fino a questo punto».

SANDRO PERCHE' NON VAI VIA???

COME CITTADINO ITALIANO SONO STATO OFFESO DA UN MINISTRO(?)SONO ACCUSATO DI ESSERE BARBARO ED INCIVILE.

CARO MINISTRO:
DALLA SUA FACCIA DEDUCO CHE LEI è UN'ESSERE VISCIDO E LECCACULO.

mario ., monopoli Commentatore certificato 22.05.10 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Euro debole = dollaro forte.
Il petrolio lo paghiamo in Dollari quindi lo paghiamo più caro.
Risultato: ora che il petrolio quota 70 Dollari al barile, paghiamo il gasolio alla pompa 1,28!!!
Aumenta tutto, trasporti, energia, inflazione, debito pubblico per via degli interessi che lo stato paga sui Bot, CCT e via discorrendo.
Insomma andiamo verso la merda più totale.
Io faccio l'agente di commercio, la crisi si taglia a fette, non c'è giorno che arrivano notizie infauste, ....e ogni volta che devo mettere in moto la mia auto programmo devo programmare il giro..antisprechi.Neanche di svolgere il mio lavoro sono più libero.

corrado mezzina 22.05.10 07:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SI L'ECONOMIA E' COMUNISTA !

*****************************

SCUSATEMI....MA ALLA FONTE

IL PETROLIO, LE MATERIE PRIME

NON COSTANO LA STESSA CIFRA

PER UN EUROPEO O UN CINESE ?

QUINDI SE COSTANO UGUALE...

PERCHE' NOI ANDIAMO IN CINA ?

PERCHE UN PRODOTTO CINESE

COSTA DA 3 A 5 VOLTE DI MENO ?

LO SAI CHE IN CASA HAI OLTRE IL 70 %

CHE E' PRODOTTO E TI ARRIVA DALLA CINA ?

E UNO SCOLAPASTA, O UN TEGAME, UN IPHONE,

UNA MUTANDA, UN RASOIO USA E GETTA

HA FATTO 15 MILA KILOMETRI

PER ARRIVARTI IN CUCINA A SUON DI PETROLIO

PER ARRIVARE DA LA' A QUA ?

E PERCHE' ESPORTIAMO LE AZIENDE IN CINA ?

E DISTRUGGIAMO LA NOSTRA PRODUZIONE ?

LA RISPOSTA E' SOLO UNA

IL VALORE DELLA MONETA E CHI LA STABILISCE

FINCHE' L'RMB O CHINA YUAN REMBIMBI O CNY

VALE 8,5 VOLTE DI MENO RISPETTO ALL'EURO

NON SE NE ESCE !

CHI STABILISCE IL VALORE DELL'EURO ?
CHI STABILISCE IL VALORE DEL DOLLARO ?
CHI STABILISCE IL VALORE DEL RMB ?

CHI ?

QUINDI SE VOGLIAMO CHE LE NOSTRE AZIENDE

SIANO COMPETITIVE, RISPETTO AD ALTRE

CINA O INDIA O BRASILE

L'EURO DEVE SCENDERE DI ALMENO 4 VOLTE...

MANTENENDO DIGINITA' E DIRITTI, STATO SOCIALE

E LAVORO.

E RICORDATEVI CHE SIA GLI EUROPEI E I CINESI

LE MATERIE PRIME ALLA FONTE LE PAGANO UGUALE !

DOVE VANNO TUTTI I SOLDI CHE PAGHIAMO IN PIU'?

IN UN BUCO PROFONDO, RICARICO SU RICARICO...

TANGENTE SU TANGENTE, EVASIONE SU EVASIONE...

IN SINTESI, OGGI IN EUROPA E USA

NELLE MANI DI POCHI

NON SONO SPALMATI E DISTRIBUTI, TUTT'ALTRO.

CONCORDO, L'ECONOMIA MONDIALE OGGI E' COMUNISTA

I CAPITALISTI SI SONO TUFFATI IN UN DELIRIO.

E NON NE ESCONO, FINO A CHE'

IL PETROLIO NON FINISCE

E DOPO SARA' DECISAMENTE.....

.


Marco Folli, Bologna Commentatore certificato 22.05.10 03:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel video dice:

"Ricordo che le borse viaggiano con regole proprie e che la realta' vera ,oggettiva, dell'economia non e' quella che si legge sulle variazioni e sulle fluttuazioni delle borse"

Cazzata grandiosa, Silvio grazie per queste perle

le borse anticipano l'economia reale di 6 mesi- 1 anno

esempio: crollo Lehman Brother, aumento della volatilita' e borse a picco - tempo 6 mesi l'economia mondiale e' entrata in recessione. Le borse scendono perche' gli operatori si aspettano una diminuzione della domanda o piu' semplicemente una riduzione nei profitti (o perdite) delle aziende...

sta accadendo di nuovo, per questo sono tutti in fibrillazione, la Grecia non c'entra. Nelle sale operative si parlava di Grecia già a dicembre pero' i mercati salivano e nessuno diceva niente...gli USA hanno speso 1,000,000,000,000,000 di dollari e le economie fanno il 0.5% di crescita...la crescita e' il vero problema del mondo occidentale altroché Grecia

un primo ministro che dice che l'economia reale e il mercato finanziario sono cose distinte e' vero un venditore di spazzole...

pero' almeno sul sole24ore potreste scrivere che dice delle minchiate...sarebbe ora..

Daniele B., Londra Commentatore certificato 22.05.10 01:36| 
 |
Rispondi al commento

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Quando Berlusconi dice che la crisi non c'è dice il vero! Infatti LUI si arricchisce sempre di più (alle spalle degli italiani)

Per vedere la realtà, senza fregature, visitate il sito:

http://www.anakedview.com/

Troverete articoli di psicologia, comunicazione politica, riflessioni sulla società e molto altro...

Buona Lettura

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

spaceboy www.anakedview.com Commentatore certificato 22.05.10 01:16| 
 |
Rispondi al commento

Continuano a rabbonirci in un'ottica ottocentesca, da rivoluzione industriale, di crescita continua. L'umanità è diventata adulta, e se ne deve rendere conto, affrontando una vecchiaia il più possibile serena. Il periodo della crescità è finito da prima degli anni '90... Non ci saranno milioni di visitatori all'Expò, così come non ci sono più i capitali privati a costruire questo evento. Chissà perché. Non ci saranno aumenti esponenziali del traffico delle merci grazie alla TAV, anche perché 1) Chi le produce queste merci? 2) Chi le compra? 3) gli elettrodomestici, le auto, insomma i beni d'esportazione, hanno davvero bisogno di arrivare un'ora prima in Francia?

Loro lo sanno benissimo, ma sanno altresì che, per ora, i loro portafogli continuano a gonfiarsi grazie a noi cittadini, finché non ci renderemo il conto. Mi sembra che in giro la gente si stia un po' svegliando, però.


Berlu non sa in che mondo vive. Uno potrebbe pensare che lui lo sappia ma che ce la racconti.. non è così. Non è che ci fa, ci è davvero e da tempo e vive in un mondo tutto suo, in cui tutto deve andare bene come dice lui.
La EU e l'Italia danno soldi alle aziende perché delocalizzino all'EST, se questo non lo fanno già per conto loro perché vogliono massimizzare i profitti o anche semplicemente perché altrimenti quelli che hanno già delocalizzato li ammazzano sui prezzi.
Ditemi voi che logica c'è nell'azzerare il nostro sistema produttivo e poi dirci che possiamo esportare più facilmente. Cazzo esportiamo se non produciamo più nulla se non in nero nei sottoscala pieni di cinesi?
Rendiamo conto che c'è qualcuno che ci sta prendendo per il cubo...e che andremo (noi, non loro) a picco prima o poi.
Pieni di debiti si ritorna SCHIAVI ricordiamocelo.
Il guaio è che siamo talmente allocchi da non essere in grado di chiedere conto di 40 anni di soprusi, incapacità loro e ladrerie che ci hanno portato a questo punto.

Hard Rock 21.05.10 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sicuramente con l'euro debole aumentano le esportazioni , questo è poco ma è sicuro.
C'è da dire che le importazioni se avvengono dal resto dell'europa rimangono invariate come prezzo , al di la se l'euro è debole oppure è forte , perchè utilizziamo tutti la stessa moneta.
Poi se facciamo due calcoli, gli italiani sono 60 milioni mentre la popolazione planetaira è composta da molti miliardi di persone.
Pertanto l'export conta più dell'import , dal punto di vista economico e dei conti pubblici.
Se aumenta l'export aumenta il PIL , le aziende tornano ad assumere , la crisi può essere superata.
E' chiaro che l'Itaia ha bisogno di riforme per ridurre il disavanzo import/export e quindi la bilancia commerciale.
Dal punto di vista energetico dipendiamo dal petrolio e dal metano , beni che tutti noi utilizziamo tutti i giorni.
e come?
1)Automobili che vanno ad etanolo di canapa ad esempo? La canapa con basso tenore di THG è legale , non impoverisce il terreno , non ha bisogno di agenti chimici usati come pesticidi.
Tutte le automobili a benzina potrebbero andare a etanolo , senza bisogno di rottamazioni.
2)investire nelle fattorie italiane per produrre metano dagli escrementi degli animali , in questo modo dò soldi all'agricoltura e loro possono produrre sia energia elettrica che metano senza bisogno di importarlo dalla Russia.
Inoltre riuscirebbero ad abbassare il costo dei beni primari che producono tipo latte , formaggi etc , perchè avrebbero entrate dovute a questi impianti , e abbassando il prezzo è chiaro venderebbero di più.
Senza contare che gli escrementi di animali non trattati producono CO2 , in modo naturale , mentre trattati producono metano.
3)Co-generazione per produrre calore ed elettricità , ad esempio la FIAT di termini imerese potrebbe produrre come la volskwagen gli "eco-blue" piccoli come lavatrici ma che producono energia elettrica con l'allacciamento del metano di casa.In questo modo non sevono centrali nucleari.

Giampaolo S., Belluno Commentatore certificato 21.05.10 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

solo un nano del cazzo potrebbe partorire quelle fregnacce che non stanno in piedi!!!

visto "l'euro debole" potremo esportare le "ferrari e le ducati" ...a basso costo !!!

però la corrente, il petrolio, il ferro, per farle
con che cosa le paghiamo? sempre con lo stesso euro debole !!!

per non citare importazioni ALIMENTARI !!!!
perchè le ferrari e le ducati non sono mangerecce!

>>> in che mani siamo capitati!!!


Se ne va l'ultimo baluardo d'informazione vera, c'è un modo lecito per smettere di pagare l'abbonamento rai come protesta seria, pensiamo al fatto, che se tutti gli italiani che scaricano vera informazione dalla rete non pagassero più l'abbonamento forse qualcuno si mangerebbe le unghie comunque il giovedì dalle 21 alle 24 la mia tv rimarrà spenta
grazie a tutti

davide esposti 21.05.10 20:15| 
 |
Rispondi al commento

MORTE ALLO PSICOPEDONANO..........
FACCIAMOLO FUORI, LO VOGLIO A P.ZZA SAN BABILA A TESTA IN GIU?

Janek N., Gallarate Commentatore certificato 21.05.10 20:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E adesso dice: " La UE ha vissuto al di sopra delle proprie possibilita'".


Ma brutto... chi era che fino a poco tempo fa diceva la crisi non c'e', consumate, consumate di piu', se no la crisi arriva per colpa del disfattismo...

Ma consumare di piu' quando proprio non si puo', non e' esattamente vivere al di sopra delle proprie possibilita'?

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.10 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma fino a pochi giorni fa sbraitavate contro l'Euro...viva la Lira debole...ora, perche' Berlusca dice una cosa, bisogna fare il contrario? Certo che l'Euro piu' tiene meglio e' (senza andare in overpricing), ma lo si sa da un po'....anche da prima di Milano 2...

Carlo Gamurri 21.05.10 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Certamente un euro debole farebe diminuire le importazioni (dalla Cina)ma significherebbe un aumento degli interessi sui debiti.
Mentre il secondo sarebbe immediato, il risvolto sull´economia richiederebbe un certo lasso di tempo per farsi sentire.
Forse e´meglio se l´euro tiene.

Fulvia P. Broghammer Commentatore certificato 21.05.10 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Ora che gli americani hanno dichiarato che le intercettazioni sono uno
strumento indispensabile a disposizione dei magistrati voglio vedere in
tv lo psiconano urlare a tutta l'Italia: AMERICANI COMUNISTI! COMUNISTI
E ANCORA COMUNISTI!!!!!!

alessandro chiarotto 21.05.10 19:07| 
 |
Rispondi al commento

CHIUDIAMO LA TV OGNI GIOVEDI SERA PER IL NOSTRO DIRITTO AD UN' INFORMAZIONE SERIA E VERA COME QUELLA DI ANNOZERO.

GLI ISCRITTI A QUESTO GRUPPO PROPONGONO DI SPEGNERE OGNI MEZZO TELEVISIVO IL GIOVEDI SERA DALLE 0RE 21 ALLE ORE 24 IN SIMBOLO DI PROTESTA FINCHE' NON VERRA' RICONOSCIUTO A MICHELE SANTORO E AD I SUOI COLLABORATORI LA POSSIBILITA' DI LAVORARE IN RAI PER I CITTADINI E L'INFORMAZIONE
AVENDO RICONOSCIUTI GLI ENORMI MERITI.

http://www.facebook.com/group.php?gid=118931528142479&v=wall

Iscrivetevi e passate parola ragazzi GRAZIE!!!

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.10 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le riforme del nano

http://www.youtube.com/watch?v=LyPmKxvelEo

Giovanni Sandi 21.05.10 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Ma questo è completamente deficiente!!
Ma basta, levatecelo dalla palle per favore, non se ne può più!!!

franco a., genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.10 18:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

il vero problema è che se pronunciasse una affermazione come "la causa della recessione è data dai comunisti e dalle toghe rosse" la gente ci crederebbe pure. Beppe, il tuo blog riuscirà a sopravvivere alla censura dopo il cosiddetto pacchetto sicurezza (D.d..L. 733)?

luca R 21.05.10 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Manovra del 5% sui compensi dei politici?
TROPPO POCO, QUINDI MEGLIO NIENTE!

Film di critica?
ANTI ITALIANI!

C'è la crisi? E meno male che se ne sono accorti loro altrimenti noi ... non ce ne rendavamo conto!

Sarò populista: ma se proprio voglioni essere PATRIOTTICI e fare qualcosa di buono in tempo di crisi perchè non devolvono TUTTO il loro compenso per delle buone cause?

Perchè la POLITICA di un paese deve essere un BUSINESS?

Campagna di recupero di CAPRE (i politici) e CAVOLI (un pò di soldi per chi ne ha bisogno);-)

BEPPE, DACCE 'NA MANO !!!

Elisa Ponti 21.05.10 18:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
ORMAI ALLO PSICONANO, CHE NON FA'ALTRO CHE CONFONDERE LE SUE FANTASIE COBN LA REALTA' VA' TUTTO BENE, VA' TUTTO BENE, POI QUANDO SCENDERANNO GLI ITALIANI IN PIAZZA E CI SARANNO GLI ELICOTTERI LA MUSICA CAMBIERA'!!!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 21.05.10 18:39| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori