Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Europarlamentari desaparecidos


europarlamentare.jpg
Qual è la differenza tra il Club Med e il Parlamento Europeo? Nel primo paghi per andarci, nel secondo sei pagato per assentarti. I parlamentari europei italiani si dividono in due categorie: quelli che fanno le vacanze a Bruxelles e quelli che fanno politica in Italia. Alzi la mano chi si è accorto delle iniziative parlamentari di un solo nostro eletto. Se un operaio si mette in malattia, la prima volta gli mandano un accertamento a casa, la seconda lo licenziano. Se un parlamentare europeo si assenta per improrogabili impegni politici o personali in Italia è legittimato a farlo. Stipendio, rimborsi e posto pubblico di lavoro sono comunque assicurati. La presenza in Parlamento Europeo costa agli italiani decine di milioni di euro ogni anno in cambio del nulla. Perché continuare a pagare gli europarlamentari sulla fiducia? Il loro stipendio va ristrutturato: 50% fisso proporzionale alle presenze in aula, 50% variabile in funzione degli obiettivi concreti raggiunti visibili in Rete dai cittadini.

1 Giu 2010, 18:58 | Scrivi | Commenti (43) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

I SOLITI PRIVILEGI, PER I SOLITI PRIVILEGIATI!

Tutti, ma proprio tutti, stanno partecipando ai grandi sacrifici che la 'patria' ci chiede? I calciatori? I grandi papaveri della Rai? I Top-manager sia del pubblico che del privato? E, yacht a parte, ci piacerebbe proprio sapere quali sacrifici sta facendo per la 'patria' PierSilvio il figlio di Silvio Berlusconi! Fin'ora gli unici sacrifici che ci è dato conoscere sono quelli imposti agli statali - le solite vittime, 'fancazzisti' incalliti, innoqui, inermi, che non hanno neppure la voglia di... 'reagire' - ai medici ospedalieri e anche i magistrati che, però, essendo 'categoria'... 'reagiscono'! La scure dei sacrifici si abbatte sempre più di qua, ma mai di là. Tant'è che qualcuno nuota felicemente in questa valle di lacrime. Gli europarlamentari si sono appena votati una leggina ”ad personas”. E’ molto semplice, e molto chiara! Prevede un aumento di stipendio di 1.500 euro al mese. La loro busta paga passerà da 17.864 a 19.364 euro. Per contro, si paventa di portare addirittura a 70 anni l'età pensionabile dei giovani! Certo, che con uno stipendio del genere tutti vorrebbero andare in pensione il più tardi possibile!

>>> DIVENTA UN REPORTER DI LiberalVox


Perchè De Magistris e la Forleo a cosa servono come eurodeputati? non mi sembra stiano svolgendo faticosamente chissà quale missione a favore degli europei no?

angelo fragomeni 05.06.10 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Propongo che i consiglieri comunali (provinciali , regionali etc)e degli onorevoli e senatori, ricevano i soldi in base al numero di presenze in consiglio comunale. Se uno è presente il 50% del totale percepirà la metà e se uno è presente sempre riceverà il 100% ovvero la normale busta paga e propongo che il numero dei parlamentari deciso in base all'affluenza alle urne.
Ad esempio se vanno a votare il 70% degli aventi diritto ci saranno il 30% di posti vuoti in parlamento o nei consigli , dando quindi una rappresentanza anche a chi decide di non andare a votare e riducendo quindi le spese e la possibilità che in parlamento vengano fatte leggi assurde grazie al quorum elevato alle "non-presenze" dei "non-eletti".
qualcuno percaso ha mai visto delle sedute del parlamento europeo?
La risposta è no. E allora come facciamo a giudicare l'operato degli europarlamentari se non sappiamo nulla di loro , neppure che sono stati eletti?
Innanzi tutto c'è un problema di informazione che è troppo sul "nazionale" dimenticandosi gli enti locali e l'europarlamento.
nei canali di informazione radiotelevisiva raramente si parla di politica per questioni che non sono legate al livello nazionale.
pertanto proprongo che il canone RAI sia dato ad emittenti private che svolgono il vero servizio pubblico e che ci fanno sapere , senza filtri giornalistici , che succede in quelle aulee.
Pertanto direi che un 10% del canone dovrebbe andrare a radio-radicale , il 10% alle televisioni locali che fanno servizio pubblico in appositi spazi senza publbicità , una parte per seguire l'europarlamento e così via.
Canone radio televisivo dovrebbe essere sinonimo si servizio pubblico.
Per la RAi prevedo o che non prenda un centesimo dal canone e che faccia vera concorrenza a mediaset o al contrario che tolga tutta la pubblicità e che usi il canone per fare vero servizio pubblico senza guardare l'auditel.

Giampaolo S., Belluno Commentatore certificato 04.06.10 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma che cavolo vi commentate più sui politici e il loro costo!! E' appena passata una manovra nella quale a fronte di tagli agli invalidi (oggi per essere tali bisogna essere morti, venendo l'invalidità riconosciuta oltre l' 85% invece del 74% di prima), di blocco delle pensioni e degli stipendi, di tagli sensibili SOLO per la povera gente, non vi è lo straccio di un pur piccolo e simbolico sacrificio della classe politica italiana. La quale continua a gozzovigliare sulle spalle di noi contribuenti, più lieta e festosa di prima, per lo scampato pericolo. In Parlamento e negli enti locali, non esiste neanche un solo politico al quale passi per la mente di ridursi di un solo euro gli appannaggi e i benefits. Infine, mi è parso di aver capito che a TUTTI i politici è stato dato uno stipendio dal momento che, aboliti i gettoni di presenza, i Consiglieri comunali e provinciali, che prima non avevano una indennità fissa, oggi la percepiscono in misura di 1/5 dello stipendio del sindaco o del Presidente, stipendio che, quasi ovunque, è improvvisamente triplicato. Basta parlare dei costi della Casta, se poi non si agisce con Leggi di iniziativa popolare, per esempio!!!!!

Chiara Mente Commentatore certificato 03.06.10 11:12| 
 |
Rispondi al commento

CHIEDIAMO LE DIMISSIONI DI BERLUSCONI. NON CI RAPPRESENTA.

ely . Commentatore certificato 02.06.10 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Io alzo la mano per Sonia Alfano!

Piero Gobetti, Messina Commentatore certificato 02.06.10 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Mi sta un po'.... sul cazzo (non mi viene termine più appropriato) questa tua presa di posizione nel confronto dei parlamentari europei (inclusa la Alfano e De Magistri).
Mi disturba questo tuo modo di spargere merda su quanto appoggiato prima, con annessa richiesta di appoggio ai tuoi sostenitori, senza una spiegazione concreta che possa far capire il perchè. Con precise provate accuse e con precise e concrete spiegazioni.

Il fare campagna politica per le europee come hai fatto con la Alfano, De Magistris, Vulpio (solo fino ad un mese dalle elezioni, quest'ultimo. Ad un certo punto ha infastidito un po' Di Pietro e, guarda caso, non è più rientrato nei nomi proclamati), presuppone che dopo poco non si possano accantonare senza un preciso perchè, se non altro perchè molti voti sono arrivati lì proprio per merito tuo.
Non si fa così. Se si vuole essere Democratici e migliori degli altri, si deve essere trasparenti.

E io ora non voglio spargere merda come a concimare un campo. Io vorrei solo far notare un che di spavalda incoerenza.

Girasole di Giugno 02.06.10 13:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Mi sembra corretto, se non raggiunge obiettivi e non va in parlamento a Bruxel non prende niente come qualunque altro lavoratore.

Marco M 02.06.10 10:48| 
 |
Rispondi al commento

In questo momento, alla festa della Repubblica, inquadrate le facce delle tre più alte cariche dello Stato. Dalla sinistra dei nostri teleschermi: Schifani, Napolitano e un nano con più denti che mai.
Ogni popolo ha le alte cariche che merita e il pesce puzza sempre dalla testa.


post assolutamente condivisibile in particolar modo in questo periodo di crisi...

vittorio perin 02.06.10 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Sonia Alfano a Bruxelles è stata portata anche al pronto soccorso per l'eccessivo stress subito per via dei suoi innumerevoli impegni. Tramite il suo sito ci aggiorna quotidianamente dei lavori parlamentari e gira tutta l'Italia per parlare di Europa, Giustizia e Legalità. Altrettanto fa De Magistris.
Potrebbero fare come chi già conosciamo, tutti i giorni in televisione con prenotazione all'isola dei famosi e un posto al sole, senza preoccupazioni, senza stress, insomma la bella vita, tanto chi se ne frega!
E' in questo modo che vogliamo cambiare l'Italia?
....Povera Italia................

ALEX L. 02.06.10 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Perfetto, ottima proposta. Mi associo

giorgio peruffo 02.06.10 10:00| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=8L-e5Cvm-wQ

Francy V. 02.06.10 09:30| 
 |
Rispondi al commento

da quando siamo scesi in politica con il movimento 5 stelle (perchè così è!), AVETE deciso di attaccare in ogni modo Sonia e Luigi. Sbagliate e in modo veramente squallido! Decidete voi e noi dobbiamo sottoscrivere? Voi decidete (uno vale uno?) e noi ci sfoghiamo nei meet-up!?!? Che squallore

Clarabella De marco 02.06.10 09:25| 
 |
Rispondi al commento

con il denaro eliminerei anche i politici tanto servono solo per fare i loro affari e propongo che se si vogliono proprio pagare, che se li paghino chi li vota e questo vale anche e sopratutto anche per i partiti. altro che finanziamenti elettorali ai partiti e finanziarie dove con la scusa della crisi da loro causata, o delle sanzioni UE imposte di nuovo da politici, fanno ulteriormente cassa sulle spalle dei più deboli ed inpauriti datori di lavoro... disoccupati o in cassa integrazione... altro che popolo bue... ed il debito pubblico che lo paghi chi lo causa... e poi le auto blu che spesso e volentieri sono di marca straniera, essendo quest`ultime più affidabili... tanto la fiat la finanzia la mandria...
e proprio vero, sapere é potere... ma di chi...?

franco s. Commentatore certificato 02.06.10 09:17| 
 |
Rispondi al commento

sarebbe bello rimandarli a casa o a lavorare dopo un numero di assenze!!!!!!!! sarebbe.........bello..... ma......

aldo abbazia 02.06.10 08:38| 
 |
Rispondi al commento

inoltre, i nostri parlamentari, sono i più pagati
d'Europa, oltre tutti i privilegi che hanno.

Qualcuno ha detto: "Per riuscire in politica, bisogna avere l'aria di essere onesto e stupido e non essere ne uno ne l'altro" (Volloton)

I governanti, hanno un braccio lungo e uno corto.
Quello lungo, serve per prendere e arrivano dappertutto;
quello corto serve a dare e non raggiungere che i più vicini. (Ignazio Silone)

Raramente in politica la scelta è tra il bene e il male, ma tra il male maggiore e il male minore.
(Macchiavelli)

La politica è sempre stata e sempre sarà un modo di agitare gli uomini prima di usarli. (Talleyrand Charles Marie)

Non promettere ciò che non puoi mantenere, altrimenti datti alla politica. (Anonimo)

Meno governo c'è e meglio è. (Jefferson Thomas)

Il bene del popolo, sia legge suprema. (Cicerone)

L'onestà è sempre la miglior politica, sia negli affari privati che in quelli pubblici e nazionali.
(George Washington)

GIGLIOLA MAZZALI Commentatore certificato 02.06.10 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Luca,
ma secondo Lei, Napolitano, per mangiarsi due paccheri agli scampi deve aspettare l'estate e andare fino a Capri??????
E allora gli elicotteri che ci stanno a fare?????
Amaramente,
Voglio Crederci.

Voglio Crederci 02.06.10 06:26| 
 |
Rispondi al commento

A me sembra un post fatto ad hoc per lanciare frecciate alla Sonia Alfano e De Magistris..che il parlamento europeo non serva a molto ora come ora.. mi sembra abb ovvio..vedremo cosa dice di questo attacco alla flottiglia..tornando ai due "eletti" appoggiati dal blog.per quanto mi riguarda il lavoro della Sonia Alfano mi sembra molto apprezzabile anche solo per il motivo che ha trasparenza e dice cio' che viene fatto..

matteo ravaioli (superava1982), riolo terme Commentatore certificato 02.06.10 04:29| 
 |
Rispondi al commento

CINEMA: STANDING OVATION AL PARLAMENTO EUROPEO PER 'DRAQUILA'

02/06/2010 02:18 | CONOSCENZA - INTERNAZIONALE

Lunghissimo applauso e standing ovation per la proiezione di 'Draquilà al Parlamento europeo. Un'iniziativa presa da due europarlamentari dell'Italia dei Valori, Rosario Crocetta e Sonia Alfano, che hanno voluto così mostrare a Bruxelles, secondo le parole della deputata, «una piccola grande porzione di verità sul sistema Italia».
In questo film, ha detto Sabina Guzzanti, regista di 'Draquilà, «attraverso la vicenda del terremoto ho raccontato tutti gli ingredienti che compongono la crisi del nostro paese, la corruzione, la criminalità organizzata, il controllo mediatico e la capacità di manipolazione dell'opinione pubblica». È un film, ha aggiunto, sulla «crisi della democrazia».

Presente alla proiezione, il capogruppo dell'Alde al Parlamento europeo, Guy Verhofstadt, ha sottolineato come questo film abbia fatto rumore perchè «si sono toccati i punti sensibili: i privilegi di pochi, la corruzione, le leggi ad personam, le intimidazioni contro l'informazione». «È una iniziativa importante, quella della proiezione a Bruxelles, perchè porta qui un pezzo della storia recente del nostro paese, della voglia di legalità e di quanta illegalità ci sia», ha fatto eco David Sassoli, capogruppo del Pd.
Infine, in polemica con l'accusa mossa dall'europarlamentare del Pdl Mario Mauro, secondo cui 'Draquilà «scredita l'immagine del nostro Paese», la Alfano ha sottolineato come «in Europa sia ancora possibile dire quello che si pensa, c'è democrazia».

http://www.controlacrisi.org/joomla/index.php?option=com_content&id=6276&view=article

manuela bellandi Commentatore certificato 02.06.10 02:45| 
 |
Rispondi al commento

IS THERE ANYBODY OUT THERE?

c'è chi dice...
io sono soddisfatta/o di Sonia Alfano....
io sono soddisfatta/o di L. De Magistris...
non molto per gli altri....
Bene lasciamo stare le altre Nullità.......

IO NON SONO SODDISFATTO PER NULLA!
perchèè?

perchè mi aspetto Azioni Incisive soprattutto Eclatanti per denunciare Lo stato di Vergogna in cui viviamo in Italia

Interpellanze....domandine....ma-vaffa!

IO MI INCATENEREI ALLA PORTA D' INGRESSO DEL PARLAMENTO EUROPEO URLEREI A SQUARCIA GOLA OGNI GIORNO SVEGLIANDO DAL TORPORE QUEL REGNO DI ME.DA....

PORTEREI OGNI GIORNO APPESO AL COLLO UN SANTO LAICO E SUL CULO LA FACCIA DI UN MAFIOSO

NON BASTEREBBERO 500 G/ANNO PER FARLI VEDERE TUTTI

DENUNCEREI I COMPLOTTISTI I DEVIATI LE ISTITUZIONI VENDUTE...

IO SO COSA FAREI....

IN THE FLESH ?

alessandro a., word Commentatore certificato 02.06.10 01:28| 
 |
Rispondi al commento

che dirci che ci prendono per il culo e risaputo e allora?

Manovra, da taglio stipendi Governo risparmio di 72mila euro
Il taglio del 10% agli stipendi di membri dell'Esecutivo non parlamentari previsto dalla Manovra riguarda solo nove persone: due ministri e sette sottosegretari

romolo capalbo 02.06.10 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano:per risollevarsi dalla crisi
servono un grande sforzo e sacrifici.
Cominciate voi politici del cavolo e anche lei morfeo napolitaner cominci a fare dei sforzi, non intendo quelli che di solito fà in bagno, ma intendo quelli veri cominci a togliersi qualche zero dallo stipendio anzi cominci a lavorare gratis che sarebbe ora e assieme a lei comincino anche i vermi che sono in parlamento.
Poi visto che ad un buon esempio ne deve seguire un'altro cominciate a togliere tutte le pensioni dei parlamentari con EFFETTO RETROATTIVO basterà e si avanzera per i poveri, oltre che per risollevarci dalla crisi. Scomettiamo ?

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.06.10 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Straquoto e concordo....non mi dilungo sui motivi che mi portano ad asserire ciò, sarebbero troppi e forse troppo difficili da capire per chi li dovrebbe capire....

Giuseppe De Vito 01.06.10 23:04| 
 |
Rispondi al commento

servi della gleba.....

roberto m. Commentatore certificato 01.06.10 22:49| 
 |
Rispondi al commento

facciamo la rivoluzione!!!!!!!!!

sergio como 01.06.10 22:25| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
NON POSSO ESSERE CHE D'ACCODORDO,PERCHE' NON TOGLIERLI LO STIPENDIO,ANCHE AI PARLAMENTARI EUROPEI QUANDO SI ASSENTANO,NON SAREBBE MALE DATA LA GIOSTRA DI SPRECHI QUI IN ITALIA E PURE IN EUROPA
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 01.06.10 22:13| 
 |
Rispondi al commento

http://www.soniaalfano.it/blog/2010/06/01/draquila-al-parlamento-europeo-diretta/

raffaella r. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.06.10 21:53| 
 |
Rispondi al commento

mi. fanno tutti schifo.

davide brombo 01.06.10 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Non posso che essere d'accordo anche se con qualche eccezione di quei pochi, come secondo me de Magistris, che sono al Parlamento Europeo per cercare di fare davvero il loro lavoro. Per quanto riguarda gli altri, che vadano pure sull'isola dei famosi insieme a Mastella. E che poi affondino le barche!
http://carloruberto.blogspot.com/2010/05/siamo-davvero-in-europa.html

carlo ruberto 01.06.10 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Devo purtroppo concordare con quanto si è scritto sul parlamento europeo: ha solo funzioni decorative, le iniziative le prende la Commissione UE, il potere sta lì. Se poi pensate che al suddetto parlamento abbiamo mandato una certa Iva Zanicchi (PDL)- una nullità - che nella precedente legislatura aveva raggiunto il record delle assenza, avrete un quadro esaustivo della situazione.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 01.06.10 20:34| 
 |
Rispondi al commento

....azz...

se si pagano in base ai risultati e/o alle presenze...credo che in pochi faranno il politico (immagginate clinton o il berlusca...)il loro scopo e semlicemente incularci senza vasellina...

il secondo durante la campagna elettorale ci diceva:....coglioni.....(mò nun ccì 'malamtà!!!)

tucci3

tucci3 01.06.10 20:23| 
 |
Rispondi al commento

A buon intenditor poche parole

Andrea Losi Commentatore certificato 01.06.10 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Io mi ritengo soddisfatta del lavoro di Sonia Alfano al parlamento europeo.

http://www.europarl.europa.eu/members/public/geoSearch/view.do?country=IT&partNumber=1&zone=Nord-Occidentale&language=IT&id=97086

Ricevo tramite il suo blog e tramite suoi addetti tutti gli aggiornamenti sui lavori.

Mi risultano NR.36 interogazioni da lei effettuate, 5 proposte di risoluzione, una relazione per la Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni e 12 interventi in seduta plenaria.

Di tuta questa attività, ho notizia tramite il sito http://www.soniaalfano.it/
oppure atraverso il gruppo FB "Quelli che seguono il lavoro di Sonia Alfano al Parlamento europeo"

http://www.facebook.com/?ref=home#!/group.php?gid=153197247320&ref=ts

***********************************

Sono meno aggiornata sul lavoro di De Magistris, ma la sua attività al parlamento può essere ricostruita facilmente dalla pagina personale:

http://www.europarl.europa.eu/members/public/geoSearch/view.do?country=IT&partNumber=1&zone=Nord-Orientale&language=IT&id=97129

oppure sul suo sito:

www.luigidemagistris.it

manuela bellandi Commentatore certificato 01.06.10 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Si fa prima a chiudere definitivamente il parlamento europeo.
Tanto, per quello che serve!
Praticamente non c'è già più.

Alina F., Varese Commentatore certificato 01.06.10 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Nell'ultimo goveno di centrosinistra venne scelto come ministro della giustizia - vabbè, si fa per dire... - non Gherardo Colombo ma Mastella, ora forse prossimo paryecipante dell'Isola dei famosi. Vogliamo aggiungere qualcosa?

luca cardi 01.06.10 19:55| 
 |
Rispondi al commento

tutti no . Sonia Alfano si distingue sempre per le sue iniziative come in questi giorni la proiezione di draquila,De Magistris un po' meno .effettivamente sono come l'acqua nel deserto e quando si vede la Sonia Alfano a parlare dietro non c'e' nessuno.

giacomo r. Commentatore certificato 01.06.10 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Se vuoi scoprire i TRUCCHI della comunicazione politica leggi questo articolo:

http://www.anakedview.com/fattori_politici_scelta_emotiva.html

Guarda la realtà, senza fregature.
Su

www.aNakedView.com


...e poi ne riparliamo...

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

spaceboy www.anakedview.com Commentatore certificato 01.06.10 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Come sparare ai pesci in un barile.
Non c'è nulla di errato in quello che proponi, Beppe!
Purtroppo siamo italiani, è nel nostro destino farci fregare dall'alto!

Luca N., Poggio Berni (RN) Commentatore certificato 01.06.10 19:02| 
 |
Rispondi al commento

COME NON ESSERE D'ACCORDO?

bella swan 01.06.10 19:01| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori