Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Errani go home!


Favia_Travaglio.jpg
Il MoVimento 5 Stelle ha chiesto la immediata decadenza di Vasco Errani dalla presidenza della Regione Emilia Romagna. La legge specifica in modo chiarissimo che non si può essere rieletti dopo due mandati consecutivi. Errani del Pdmenoelle come il suo socio lombardo Formigoni del Pdl sono presidenti illegali. Marco Travaglio era a Bologna per presentare il suo libro "Ad Personam", sulle innumerevoli leggi ad hoc della casta per non finire in galera. Nel caso di Errani e Formigoni questi politicanti sono andati oltre: non hanno neppure avuto il pudore di cambiare la legge. Errani go home!

6 Giu 2010, 22:44 | Scrivi | Commenti (29) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

RADICALI CONTRO L’ILLEGALITA’: presentato ricorso contro la convalida dell’elezione di Vasco Errani a presidente della Regione Emilia Romagna.

http://www.radicalimasi.bo.it/blog/2010/06/21/radicali-contro-l’illegalita’-presentato-ricorso-contro-la-convalida-dell’elezione-di-vasco-errani-a-presidente-della-regione-emilia-romagna/

Francesco D., Bologna Commentatore certificato 22.06.10 10:28| 
 |
Rispondi al commento

PD. Per una volta, dai il buon esempio. Fai dimettere il tuo rappresentante abusivo.
Solo successivamente a ciò, si potrebbe richiamere all'ordine il PDL.

umberto santacroce 07.06.10 18:04| 
 |
Rispondi al commento

benissimo sono contenta che giovanni favia abbia fatto questo passo. bisogna cambiare sono con voi grazie

r. antonia 07.06.10 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma com'è possibile che nessuno, nemmeno in quella che è l'opposizione, faccia notare questa presa per il culo, questo abuso sfacciato???
http://carloruberto.blogspot.com/

carlo ruberto 07.06.10 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Errani e Formigoni, andate a fanculo !

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.06.10 13:47| 
 |
Rispondi al commento

E' vero che FAVIA ha preso un poltrono all'interno del consiglio regionale come riportato dal resto del carlino ??? chi ne sa di +...? vorrei capire come si sono svolti i fatti.

grazie

stefano s., reggio emilia Commentatore certificato 07.06.10 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Libertà è poter compiere degli obblighi

La libertà è un concetto molto soggettivo, ognuno la interpreta a modo suo. Non si sa nemmeno da cosa ci si deve liberare. Ho bisogno di libertà; devo liberarmi... vai in bagno. In genere, non si conosce cosa ci opprime. I politici sbraitano libertà in tutte le salse e se li chiedi cosa li opprime cadono dalle nuvole o fanno discorsi tortuosi e vaghi o, nel peggiore dei casi, attaccano la costituzione. I cittadini, invece, sembrano avere le idee più chiare e tangibili, non tanto sulla liberà in se, ma sui fattori che ci vincolano in sistemi preordinati, rigidi, standard.

L'oppressore più temuto dai cittadini è il postino che ti porta i bollettini da pagare. Il mio postino deve essere un sadico; deve aver subito col tempo, una specie di deformazione professionale. Infila le bollette in mezzo alla posta con dovizia maniacale. Non trovo mai un bollettino sopra il plico. È sempre nascosto al centro e spunta come un regalino grazioso. Se arrivano solo due lettere, la bolletta la trovi sempre alle spalle, nascosta meticolosamente. Al contrario, se arrivano soldi dagli enti previdenziali, la busta riconoscibile spunta fuori dalla cassetta e mentre ondeggia al vento sembra dire: sono qua, sono arrivata.

La signora comunica contenta che finalmente si è allacciata alla rete del gas. Più che fare la battuta sulla “canna del gas”, gli faccio notare che si è attaccata una flebo endovena che li succhierà il sangue vita natural durante e anche dopo la morte se l'intestatario, come spesso succede, continua ad essere un defunto.
Gli uomini primitivi avevano un grosso problema: trovare una grotta o una palafitta decente da abitare. Oggi, dopo 10mila anni di progresso, il problema è rimasto lo stesso, è cambiato solo nei modi. Oggi si cerca una casa arredata, con tutti i comfort e senza ipoteca. Chi non può permettersi un mutuo trentennale ha una sola scelta: “occupare”. Occupare significa trovare una casa disabitata,... segue sotto.

F. Masciullo, daGrottaglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.06.10 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma come si fa a votare per Formigoni? Questi non cambiano nemmeno la legge perchè tanto sono sicuri di essere rieletti. Il populismo attecchisce in italia perchè gli italiani sono perlopiù un popolo di analfabeti senza senso alcuno dello STATO.
Avete sentito l'ultima minchiata di Maroni sui calciatori? Fra l'altro mi fa anche venire qualche dubbio sulla provenienza dei soldi alle società di calcio. Non vorrei che Moratti ad esempio per pagare Milito utilizzasse anche soldi pubblici, altrimenti non si capisce la sparata. Del resto, quando tu consenti a gente così di raggiungere un tale potere e una tale influenza sulle sorti di un paese, rivotandoli in massa al nord, o meglio in massa, sulla metà degli aventi diritto (e qui bisognerebbe aprire una parentesi su quanti non votano più perchè "sfiduciati", ma lasciamo stare).
Questa lurida casta al comando del paese non rappresenta più nessuno, se non se stessa e qualche amico e amico dell'amico.
Sono poche persone sul totale degli italioti. C'è gente che quando si parla di Berlusconi piuttosto che di Scajola, ti risponde che sono "tutti uguali". Sono capaci persino di accomunare Antonio Di Pietro al nanetto impunito, che frequentava mafiosi e ladri di Stato fin dai tempi in cui si cagava dentro al pannolone. Capite come siamo ridotti.
L'unica cosa che può lenire un pò il dramma è il fatto che questa banda incapaci e di ladri non è in grado di gestire una situazione gravosa come quella attuale dell'italia, anzi, non è proprio l'italia in grado di risorgere dopo gli ultimi quindici anni passati a distruggere il futuro delle prossime generazioni. Il conto arriverà (già sta arrivando) e sarà salatissimo. Nel frattempo continuiamo a suonare.


SONDAGGIO - LiberalVox: "BOCCIATO BRUNETTA"!!!

Si è concluso in questi giorni il sondaggio che LiberalVox ha lanciato tra i suoi lettori per raccogliere il gradimento sull’operato del Ministro della Funzione Pubblica Renato Brunetta e sulla efficacia della sua “riforma”. Il Ministro ne è uscito con le ossa rotte! Altro che Brunetta. Altro che riforma della Pubblica amministrazione. Altro che fannulloni. I cittadini italiani – da quando c’è Brunetta al “comando delle scartoffie” – sono le vere ed autentiche vittime della demagogia del governo e dei suoi ministri.

>>> CONTINUA SU:


§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


Se vuoi scoprire i TRUCCHI della comunicazione politica leggi questo articolo:

http://www.anakedview.com/fattori_politici_scelta_emotiva.html

Guarda la realtà, senza fregature.
Su

www.aNakedView.com


...e poi ne riparliamo...


§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

spaceboy www.anakedview.com Commentatore certificato 07.06.10 10:34| 
 |
Rispondi al commento

La gente onesta non vi vuole ! Andatevene a lavorare !

Luca Brischetto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.06.10 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Go home errani.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 07.06.10 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Vai a casa errani, ci mettiamo giovani come Favia, che sono rispettosi delle leggi e non paraculi come i delbono o quelli con la puzza sotto il naso come cofferati, sapeva solo dire NO fermo, deciso, ma sempre un NO, infatti adesso vediamo gli effetti di quei NO detti ai tavoli delle trattative sindacali.Gli amici al bar dicevano "minchia ai santito il cofferati gli ha detto NO a quelli della confindustria e a portato in piazza 2 milioni di lavoratori" quei NO urlati in piazza adesso si sentono eccome, non ci sono stati aumenti di salario, e comodo dire NO con il culo degli altri, Io devo fare i conti con 1100 euro al mese, con il rischio che possono anche chiudere.Caro coffi e affini vi dovevate preoccupare affinchè gli imprenditori non portassero le aziende all'estero, nelle fabbrichette dovevate metterci il naso e non le parole, tutelare chi lavorava e non chi stava a casa e poi faceva un secondo lavoro, dovevate fare una sola cosa, essere onesti e non difendere l'indifendibile solo perchè era un tesserato.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 07.06.10 08:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..quando si dice gli italiani hanno i politi
che si meritano!
Complimentoni e..tieneteli stretti, visti gli
eccellenti risultati!!

anib rome 07.06.10 00:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E poi chi si mette a Presidente della Regione?
Uno di 28 anni che non ha neanche un titolo di studio decente che abbia a che fare con l'amministrazione della cosa pubblica e che fino all'altro ieri era un videomaker morto di fame?
Dai per favore....

Riccardo P., San Lazzaro di Savena Commentatore certificato 06.06.10 23:44| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perchè Errani e Formigoni sono stati votati? Allora vuol dire che la maggior parte degli italiani pensa che rispettare le leggi non sia importante! Povera Italia!

Luigi Vicenza, Vicenza Commentatore certificato 06.06.10 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Ehi Grande Giò, ma chi ti ferma più..........
http://www.youtube.com/watch?v=EMlDRnJJvwk

anib rome 06.06.10 23:14| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
SEMPLICEMENTE ERRANI GO HOME E DI CORSA!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 06.06.10 23:12| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori