Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I distruttori


Sampierdarena.jpg
L'Italia sta sparendo sotto una colata di cemento. I prati sono diventati un'opportunità imprenditoriale. I grandi elettori dei sindaci sono i costruttori, i distruttori dell'ambiente.
"Quelli che tirano su le case distruggono il territorio col cemento.
Allora perché li chiamano ancora "costruttori"?
Cominciamo a chiamarli "distruttori".
Sentite un po’ se non suona più corretto:
“A Milano c’era un parco e i distruttori ci hanno fatto un complesso residenziale”.
“Qui c’era un bel prato, poi sono arrivati i distruttori con le loro gru e ne hanno fatto un parcheggio multipiano”.
“Da qui si vedeva l’orizzonte a perdita d’occhio, ora che sono passati i distruttori si vede questo centro commerciale”." Profeta Incerto

29 Giu 2010, 15:50 | Scrivi | Commenti (18) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

sono un ragazzo di Vasto una città in provincia di Chieti sul mare. Un mare bellissimo dove sn sempre andato, uno di questi posti si chiama "il canale" , ora ci stanno costruendo delle villette a schiera sul mare o meglio dentro il mare, in barba ad una direttiva degl'anni 50 dove dice che li nn si puo costruire perchè si tratta di una zona franosa oltre ad essere protetta.Ho chiesto ad un amico che fa l'agente immobigliare cm mai si puo costruire li.
LA risposta è semplice il comune lo permette ... stanno distruggendo in tutto il nostro territorio veri paradisi. Noi cosa possiamo fare in concreto?

Luca Zappacosta 01.07.10 14:25| 
 |
Rispondi al commento

A Siena stanno per distruggere un giardino 700esco e farci UN PARCHEGGIO.
No..così per dire...e poi l'aeroporto a Ampugnano...certo...e la Siena-Firenze a pagamento...no no...continuiamo così.

Nicola Ulivieri, www.nicolaulivieri.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.06.10 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Dovremmo comporre un vocabolario per chiamare finalmente le cose con il loro nome.

Comincerei da alcuni vocaboli molto in voga tra i politici.

Respingimento: la parola è DEPORTAZIONE
Rimborso: la parola è FINANZIAMENTO A FONDO PERDUTO
Termovalorizzatore: la parola è INCENERITORE

..facciamolo questo vocabolario. Beppe, oltre al calendario dei Santi Laici, che ci ricorda chi ha fatto davvero questo paese, abbiam bisogno di ricordare tutto il resto e dobbiamo cominciare col chiamare le cose con il loro nome. Mettetene, mettetene di parole!

Andrea Lanzetta 30.06.10 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo riprenderci il vocabolario per riprenderci questo paese. "Il principio della fine: cambia mentalità alle persone e le cose non saranno più le stesse".

Andrea Lanzetta 30.06.10 11:57| 
 |
Rispondi al commento

tre anni fa, fummo ricavuti dalla giunta del mio comune (poggio renatico) per un lavoro che le scuole elementari esposero pubblicamente. in quel contesto, il sindaco decantò l'imminente insediamento di un nuovo quartiere (in 10 anni l'area del capoluogo è raddoppiata), dicendo che "laddove prima non esisteva niente..." Rimasi allibito: niente? c'erano campi di grano. ci hanno fatto mangiare per millenni, e questo mistificatore li ha prezzati con valore ZERO. Ecco la sensibilità ambientale di chi ci amministra.

renato medini 30.06.10 10:43| 
 |
Rispondi al commento

DISTRUTTORI ????......mi piace, rende proprio l'idea di quello che sono veramente!!!

Davide Caffagnini 30.06.10 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Nella mia città dove da sempre comandano i rossi rilasciano permessi di costruire per costruzioni abusive a tutto spiano ma la cosa peggiore è che non serve a niente denunciarle, ti ridono in faccia persino i vigili e il difensore civico, poi ci sono degli avvocati che si fanno pagare migliaia di euro senza fare nulla per impedirlo, e infine i cari concittadini che ti negano la solidarietà perchè a tutti fa comodo poter fare un abuso edilizio, magari anche piccolo, ma impunito. L'Italia non è alla frutta per colpa di Berlusconi ma per colpa della marmaglia che ci rappresenta a tutti i livelli istituzionali, e che non ha nessuna identità politica, ma solo una identità criminale.

alice kappa Commentatore certificato 30.06.10 08:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A FIRENZE CI SONO RENZI E ROSSI CHE SRAGIONANO SU CITTADELLA VIOLA, INCENERITORE, AMPLIAMENTO DI AEROPORTO ..PER TACERE DI TUTTO IL CEMENTO CHE STRABORDA IN TUTTA LA TOSCANA

Paola F. Commentatore certificato 29.06.10 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Distruttori e Langolieri.

Guildenstern von Kalte Commentatore certificato 29.06.10 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Grandissimo! Hai inquadrato perfettamente il problema.

Giulio Carlo 29.06.10 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Ciao ragazzi spero che il video vi piaccia

se volete dare maggiore appoggio alle nostre iniziative, iscrivetevi al nostro meet-up

http://www.meetup.com/AmicidiBeppeGrilloGenova/messages/boards/

grazie

cristiano ., genova Commentatore certificato 29.06.10 18:45| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
CONTINUANO A COSTRUIRE A SPRECARE,L'AMBIENTE PERO' POI PAGHERANNO IL CONTO A AL POSTO NOSTRO!!!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 29.06.10 18:35| 
 |
Rispondi al commento

A milano stanno per cotruire nel Parco Sud, dove guarda caso la maggior parte dei terreni appartiene all'imprenditore Ligresti. L'unica sottospecie di polmone che abbiamo in città verrà cementificato. Auguri di buona salute a noi milanesi!
E chissà perchè molti dubitano che Ligresti abbia deciso di darsi alla vita rurale!

http://carloruberto.blogspot.com/

carlo ruberto 29.06.10 18:08| 
 |
Rispondi al commento

QUELLO CHE STA ACCADENDO IN ITALIA OGGI, E’ GIA ACCADUTO IN FRANCIA NEANCHE TANTO TEMPO FA. SACRIFICI A CHI PRODUCE RICCHEZZA,… AI NOBILI FESTE E DIVERTIMENTI
SACRIFICI AGLI ARTIGIANO, INDUSTRIALI OPERAI IMPIEGATI ECC.
TASSE AL 73.50 % E’ UNA VERGOGNA SE PENSIAMO CHE NON ABBIAMO I SERVIZI ESENZIALI.
I POLITICI TUTTI, DAI SINDACI….. AL PRESIDENTE DELLA RESPUBBLICA, NESSUNA RINUNCIA, TUTTI CON LE SCORTE E LE AUTO BLUE CORAZZATE……MA DI CHI HANNO PAURA?
GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE ALTRIMENTI NON CAMBIERA' NULLA....
LA RIVOLUZIONE FRANCESE HA SISTEMATO I NOBILI, ORA IN ITALIA, BISOGNA SISTEMARE, AL PIU’ PRESTO, E NELLA STESSA MANIERA CHE I FRANCESI SI SONO LIBERATI DEI NOBILI: POLITICI, BANCHIERI, SINDACALISTI, DIRIGENTI PUBBLICI TIPO POGGIOLINI, ECC. ECC. NON DOBBIAMO PERDERE TEMPO.
QUANDO I NOSTRI POLITICI AFFAMANO IL POPOLO, GLI INDUSTRIALI, GLI ARTIGIANI ECC. ECC. PER SALVARE LE BANCHE ED I CITTADINI INVECE PERDONO LE LORO CASE E LE LORO AZIENDE PER SPORCHI GIOCHI DEI BANCHIERI EBREI, E’ GIUNTA L’ORA……
LA STORIA CI DARA’ RAGIONE……
WWWW. LE GHIGLIOTTINE, WWWW IL POPOLO FRANCESE, WWWW LA RIVOLUZIONE FASCISTA, WWW LA RIVOLUZIONE CUBANA, WWW LA RIVOLUZIONE RUSSA, WWW LA RIVOLUZIONE CINESE……ECC. ECC.

Messaggio cifrato nr. 666
Bisogna agire subito....questa volta bisogna agire.......le quaglie sono grasse e molte. Il problema è il portarle in Italia......La riunione è stata magistrale.....magistrale urla sotto e biancheggia il mare.....Gira sui ceppi accesi lo spiedo di quaglie e porci, ed i tronchetti proveranno a scoppiettare. Sta il prode romano sull'uscio a rimirar stormi di uccelli che sono emigranti ma senza permessi..... ed è il profumo che dalla ex cassa vr vi bl ora uni è senza nessun accreditamento. E si muore se non si è già formalmente morti ..... fine messaggio nr. 666....

PRESTA NOME, firenze Commentatore certificato 29.06.10 17:59| 
 |
Rispondi al commento

É purtroppo vero, sono tornato al mio paese dopo 30 anni e mi sono davvero spaventato di brutto. tanti boschi spariti tante case tante tante case... io vivo all' estero e non é cosi che qui non lo fanno, ma se prendi una pauza nel tempo e rivedi un posto una volta stupendo.... e adesso in concreta una merda capisci che costruire infatti é davvero un distruggere ed anche spesso un vero peccato contro la terra e l' essere umano.


Anche a Mestre da anni ci si sta battendo contro i distruttori che si stanno mangiando gli ultimi piccoli spazi verdi.

Anna S. 29.06.10 16:17| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori