Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il differenziale di Tremorti


Grillo_Telecom.jpg
L'Italia produce debito che trasforma in titoli di Stato. Sono il suo prodotto di punta per l'esportazione, come il caffè per il Brasile o la Guiness per l'Irlanda. Tremorti è il produttore del debito, un lavoratore instancabile: 100 miliardi di euro in più nel 2009, circa 30 fino ad ora nel 2010. Se i costi diminuiscono, le spese sono sotto controllo e le entrate fiscali sono calate, ma di poco, la domanda è: "Chi ha speso i 130 miliardi accumulati nel debito pubblico in un anno e mezzo"? Gli investitori internazionali per comprare il nostro debito pretendono sempre maggiori interessi che a loro volta aumentano il debito complessivo. E' una spirale che ha provocato la bancarotta della Grecia. Lo spread tra i titoli italiani e quelli tedeschi è arrivato a 168 punti ed è aumentato di 7 punti in un giorno. Lo spread è il differenziale tra gli interessi di un'obbligazione a rischio di default (titoli italiani) e quello di un titolo privo di rischio (bund tedeschi). Tremorti è differente, l'economia la fa in modo strano, per questo ha un alto differenziale con la Germania.

4 Giu 2010, 17:59 | Scrivi | Commenti (56) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Salve Beppe !
Fatta la premessa che nel tuo post ci sono delle indicazioni di "massima" corrette, c'è ne una in particolare che è priva di fondamento: il rischio default dell'Italia, piuttosto che definire il debito Tedesco privo di rischio ... credo quindi che vada un pò rivisto ... buona giornata !

Fabrizio Deva 15.06.10 13:39| 
 |
Rispondi al commento

CIAO

COME ELIMINARE L'EVASIONE FISCALE:

A) ELIMINARE IL CONTANTE E TRASFORMARLO IN MONETA ELETTRONICA OVVERO TUTTI (PRIVATI,ENTI,PERSONE FIDICHE E GIURIDICHE,ONLUS ASSOCIAZIONI) ETC....DOVRANNO FAR ENTRARE ED USCIRE VIA TELEMATICA ELETTRONICA LA MONETA TRAMITE UN IBAN E CODICE FISCALE.

TUTTO TRACCIATO, COSI DA POTER INDAGARE.

E LE COSE PRIMARIE DOVRANNO ESSERE SCARICABILI DAL REDDITO.
I CAPITALI IN ENTRATA INCLUSE LE VALUTE STRANIERE SI DOVRANNO TRASFORMARE IN MONETA ELETTRONICA SU CONTO O DEPOSITO.

ECCO RISOLTO IL PROBLEMA.

CIAO E GRAZIE

RIFLETTETECI....


sm888_2@hotmail.com 11.06.10 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se l'attacco all'europa, all'euro e alla grecia è avvenuto grazie a "gruppi di speculatori", questi avranno utilizzato i fondi delle banche per effettuare le loro manovre finanziarie?
Dove verranno depositati i 700 miliardi di euro che i governi europei, ci dice Tremonti, utilizzeranno per costituire il così detto "fondo salva euro"?
Mica nelle stesse banche dalle quali poi proverranno maggiori operazioni speculative ?

pippo pluto 10.06.10 01:49| 
 |
Rispondi al commento

Anche quando i soldi ci sono, il Governo decide di non chiederli, meglio rivolgersi ai cittadini. Parlo dei bond argentini. Oggi ho appreso che a un'interrogazione parlamentare rivolta a Giulio Tremonti dall'onorevole Sandro Gozi (PD), il Ministro non solo non si è presentato, ma ha delegato al collega per l'attuazione del programma On Gianfranco Rotondi che, invece di rispondere all'interrogazione di oggi, ha risposto a quella dello scorso febbraio (!!). Non è solo la confusione e la mancanza di preparazione che indigna, ma la risposta che viene data. Il Governo - si legge in una nota di Sandro Gozi - ha sostenuto di impegnarsi a risolvere la questione del debito, ma ha anche affermato che il problema deve essere risolto tra l’Argentina e i singoli risparmiatori, lavandosene cosi le mani.
È grave che il Governo non riconosca che la questione è prima di tutto politica e che non riguarda solo i risparmiatori interessati ma l’intero Paese, dal momento che con il solo gettito mancato, in questi dieci anni, non sono entrati nelle casse dello Stato diversi miliardi di euro. Questo peraltro avviene in un particolare momento di crisi in cui il Ministro Tremonti chiede ingenti sacrifici agli Italiani.
È ancor più imbarazzante inoltre che il Ministro Temonti, che si erge a paladino di un nuovo ordine economico e finanziario globale all’interno del G20, voglia scrivere le nuove regole proprio con l’Argentina, il primo Paese a non rispettarle.Oggi si è avuta l’ennesima dimostrazione dell’irresponsabilità del Governo sia verso i risparmiatori italiani che verso l’intero sistema Paese."
Il debito che l'Argentina ha nei confronti dei risparmiatori italiani - si legge nell'interrogazione - è di oltre 4 miliardi e mezzo di dollari americani ad oggi ai quali si aggiungono gli interessi passivi e il mancato gettito erariale per un importo che al 2007 superava gli 11 miliardi di dollari americani, pari, secondo alcune stime, all’1% del PIL.
Possiamo accettare tutto ciò?

Marisandra Lizzi 09.06.10 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Cari lettori del blog,
qual'è il vero problema del debito degli stati che non viene mai spiegato né dai giornali né dai dibattiti televisivi? Il problema è molto semplice in realtà. Se lo Stato emette un BTP che paga un interesse annuo (a cadenza semestrale) del 4% nominale, ha bisogno che l'economia in termini nominali (monetari, in euro per capirci) cresca anch'essa almeno dello stesso tasso, altrimenti il BTP non si ripaga. Ora questo tasso di crescita nominale è dato da inflazione più crescita reale. La crescita reale è il tasso di crescita del PIL di cui tutti sentiamo i politici riempirsi la bocca e che adesso sta a zero. In altri termini da uomo della strada, il BTP è come il debito che un commerciante fa con la banca: se il risultato dell'investimento dei soldi presi a prestito è inferiore al tasso d'interesse che la banca richiede o si fanno nuovi debiti o si chiude. Ora fare nuovi debiti aumenta il costo degli stessi per cui o si trovano investimenti ancora migliori o la situazione è destinata a peggiorare. Ora su cosa investe lo Stato italiano? Quali sono le strategie per indirizzare i soldi sui settori che possono crescere ancora? Un ultima considerazione: niente in natura cresce per sempre. Anche le buone idee sono destinate a esaurirsi. Se non usciamo dall'economia del debito come qualcuno l'ha chiamata saremmo sempre a rincorrere una crescita che diverrà via via meno duratura tante più saranno le forze economiche a perseguirla (vedi economisti come Ricardo, Marx, Maltus, ma anche il fraintesissimo Keynes, pace all'anima sua, e Minsky, Galbraith, e chi più ne ha più ne metta). Con la speranza di non avervi annoiato con una lezione di economia, vi saluto, Riccardo

PS: Oggi il premier inglese Cameron accenna a quanto ho scritto sopra anche se in termini più velati. Leggete l'articolo sul NY TIMES

Riccardo C., Milano Commentatore certificato 08.06.10 12:13| 
 |
Rispondi al commento

I SOLITI PRIVILEGI, PER I SOLITI PRIVILEGIATI!

Tutti, ma proprio tutti, stanno partecipando ai grandi sacrifici che la 'patria' ci chiede? I calciatori? I grandi papaveri della Rai? I Top-manager sia del pubblico che del privato? E, yacht a parte, ci piacerebbe proprio sapere quali sacrifici sta facendo per la 'patria' PierSilvio il figlio di Silvio Berlusconi! Fin'ora gli unici sacrifici che ci è dato conoscere sono quelli imposti agli statali - le solite vittime, 'fancazzisti' incalliti, innoqui, inermi, che non hanno neppure la voglia di... 'reagire' - ai medici ospedalieri e anche i magistrati che, però, essendo 'categoria'... 'reagiscono'! La scure dei sacrifici si abbatte sempre più di qua, ma mai di là. Tant'è che qualcuno nuota felicemente in questa valle di lacrime. Gli europarlamentari si sono appena votati una leggina ”ad personas”. E’ molto semplice, e molto chiara! Prevede un aumento di stipendio di 1.500 euro al mese. La loro busta paga passerà da 17.864 a 19.364 euro. Per contro, si paventa di portare addirittura a 70 anni l'età pensionabile dei giovani! Certo, che con uno stipendio del genere tutti vorrebbero andare in pensione il più tardi possibile!

>>> DIVENTA UN REPORTER DI LiberalVox


CIAO BEPPE
SEMPRE ED INESORABILMENTE VERSO AL CATASTROFE,ANCORA QUALCHE PUNTO E TREMORTI LA DIFFERENZA LA FARA' PRESTO......SI CON I CALCI IN C....O!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 06.06.10 23:18| 
 |
Rispondi al commento

....Se te viene una Italiani.......

Tommaso Pietro Pancaldi 06.06.10 05:05| 
 |
Rispondi al commento

Come dire che la....differenza stà nel differenziale,come il differenziale stà nella....differenza.- Ma la vera "differenza" stà nel fatto che i Tedeschi sono della Germania e gli Italioti sono dell'ITALIA.-

michele p., battipaglia Commentatore certificato 05.06.10 17:45| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno,
su Agicos, si dice :
in California, riguardo alle lotterie e a tutto il gioco d'azzardo tutto quello che non serve a finanziarie i premi e le spese di gestione, viene utilizzato per finanziare servizi sociali.
In ITALIA tutto finisce all'ERARIO, e non si sa dove tutto questo denaro vada a finire.
Nell'anno 2009 ( lotto, Superenalotto, gratta e vinci, slot-machine, win for life ), L'Erario ha incassato ben 53 Miliardi di EURO, avete capito bene oltre 53 Miliardi di EURO.
Senza contare che l'Erario vanta, da alcuni anni, verso i gestori di slot-machine un credito sostanziale.
Tutto questo avrebbe avuto la portata della FINANZIARIA appena ora firmata
Nella finanziaria 2011/2012 avrebbe avuto un senso solo "la lotta all'evasione fiscale", tutto il resto "la macelleria sociale" doveva essere evitata.
La riforma delle finestre pensionistiche, il blocco degli stipendi statali ecc. sono il metodo per fare cassa alle spalle e, sui sacrifici della vera forza del PAESE, i LAVORATORI.

Qualcuno dovrà rispondere ?

ciao, Mario

Mario Lessi 05.06.10 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Avete mai provato a prendere un libro di economia aziendale, nelle università ci insegnano che un'impresa per andare bene deve avere debiti(altrimenti viene definita sottocapitalizzata oppure viene detto che non riesce a remunerare il capitale fornito da terzi ecc.) e fare pubblicità...quando un'impresa riesce ad avere debiti e fare marketing allora va bene. Hai detto bene Beppe quando hai parlato delle borse, infatti un'impresa come Ferrero (quella dei cioccolatini) che è leaders del settore in Europa non si quota in borsa, i suoi operai hanno diversi benefit, fa utili, ricerca e investe nel territorio...anche Camillo Olivetti non voleva che l'impresa si quotasse in borsa...poi sono arrivati i maghi della finanza e sappiamo com'è andata a finire. Il sistema va cambiato pesantemente!...per esempio:
1)Re-introduzione del reato di falso in bilancio
2)Abolizione delle stock options(che cazzo...ti pago già profumatamente per fare il tuo lavoro di manager e ti devo dare delle azioni in più come incentivo?)
3)Abolizione di tutti i prodotti derivati!
Infine se si riuscisse a diminuire il peso delle multinazionali nell'economia forse non sarebbe male. Andate a vedere che cos'è Nestle e giudicate voi se è giusto che una impresa abbia tutto questo potere. Se volete leggere qualcosa di interessante L. GALLINO, L’impresa irresponsabile, Einaudi, Torino 2005...

Sandro B. Commentatore certificato 05.06.10 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un governo responsabile e cosciente dei guasti che sta provocando alle future generazioni direbbe al suo popolo la verità cioè che se continua così saremo tutti schiavi del sistema bancario che deciderà la politica del nostro Paese x sempre.Per cui,nel tentativo di voler razionalizzare il sistema altra alternativa non ci sarebbe che quella di consolidare il debito pubblico e dichiararlo esigibile almeno in 50 anni.Inoltre,dichiarare che tale proposta non è negoziabile,cioè prendere o lasciare,nel caso in cui le banche facessero le ritrose,provare a stampare propria carta moneta legata realmente alla massa di ricchezza prodotta nella nazione.Qualcuno dirà che ciò non è possibile a causa degli accordi dell'UE,a questi si può rispondere che le intenzioni dell'UE erano quelle di dare uno stile di vita migliore ai cittadini e non diventare schiavi delle banche.Se questa misura non si prenderà finiremo sempre più a produrre in funzione delle tasse che dovremo pagare x le banche che vantano crediti che essendo diventati inesigibili,renederanno le banche i reali proprietari dell'Europa.Infatti,costoro producendo carta stampata con su impressa una cifra, potranno scambiarla x accedere a consumi il cui produrli sarà ed è oggetto di grande sacrificio sia x gli imprenditori sia degli operai che li producono.

IL SICILIANO 05.06.10 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in pratica nel 2010 l'italia sta spendendo circa 23000 euro al minuto ...

hai voglia di di pagare le tasse ...

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.10 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Gli evasori (tranquilli come sempre specie dopo aver pagato ben il 5% di tasse) si godono il Bel Paese sugli Yacth personali. I politici penseranno con calma entro quest'anno (ma forse anche entro il prossimo, per loro non c'è fretta) se ridursi il loro stipendio dell'1 o del 2% (e intanto scattano aumenti). Gli alti manager, i Dirigenti e boiardi di Stato se la ridono come sempre, tanto alla fin fine, se va male, ci rimettono 400 euro all'anno su 150.000 che ne prendono, in media, senza avere mai alcuna vera responsabilità. I Magistrati, invece, indicono subito lo sciopero perchè toccati nei loro portafogli (ricchi) e nelle loro carriere automatiche indipendentemente dai meriti; idem medici e farmacisti, assolutamente ben pagati e benestanti. E i dipendenti della P.A.? E i pensionati e lavoratori dipendenti a 1000 euro al mese (quando va bene)? Ascoltano CISL e UIL (e anche CGIL) che dice loro che bisogna che qualcuno pur faccia dei sacrifici per mantenere bene le precedenti categorie. E molti di loro non si accorgono che stanno scivolando nella povertà, mentre altri la stanno già assaggiando pienamente da qualche anno.
Infine i giovani: speriamo che emigrino e si salvino.

Chiara Mente Commentatore certificato 05.06.10 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

( da Rai news 24)
"Obama contro Bp: non pagare i dividendi
Roma
"Bp non dovrebbe contare gli spiccioli", quando si tratta di risarcire i residenti del Golfo danneggiati dalla marea nera e poi spendere miliardi in dividendi ai suoi azionisti, ha detto Obama in Louisiana per la terza volta dall'inizio della crisi".
Ecco, il sistema che deve cambiare è questo. Se non ci riuscisse neanche Obama, mettiamoci l'anima in pace e ognuno si arrangi come può.

Claudia - Ts 05.06.10 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Lo stato torni ad emettere la moneta necessaria all'economia togliendo il privilegio alle banche, ed evitando di emettere titoli di stato a copertura dell'emissione gravati da interesse, è questo il circolo vizioso, anzi la truffa da interrompere, che costringe poi ad aumentare le tasse ridurre le pensioni o farci andare più tardi.
Se lo stato può emettere titoli, può anche emettere moneta, e buona parte dei problemi legati al debito pubblico scomparirebbero, vi prego di ragionare tutti su questo ! E una volta capito, spiegarlo a chi non lo ha ancora percepito.
Grazie a tutti.
Maurizio Ghignatti

maurizio ghignatti 05.06.10 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Beppe è ora!!!!
Questo Stato sta crollando e ha bisogno delle migliori risorse per provare a salvarsi.
Molti cittadini aspettano solo un punto di riferimento...
Il movimento rimarrà libero e fedele ai suoi principi ma con il valore aggiunto di un leader che attrae i consensi di coloro (e sono tanti) che non si schierano con noi perchè rincoglioniti da troppi anni di nani e mignotte.
Beppe spazziamoli via prima che sia troppo tardi!!!

paolo trevisani 05.06.10 09:40| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe stanno abbassando lo standard di questo paese a quarto mondo! diventeremo il sud d'europa e grazie all'euro non potremo farci nulla! qui nessuno si incazza a dovere!

Massimo Baldo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.10 09:32| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE, TI RINGRAZIO E TI SEGUO SEMPRE CON MOLTA ATTENZIONE, VORREI CHIEDERTI DI PARLARE ANCORA UNA VOLTA DEL "SIGNORAGGIO" CREDO CHE IN QUESTO MOMENTO PIU' CHE MAI LA GENTE VADA INFORMATA SULLA BUFALA DEL FALLIMENTO, COSTRUITO DI PROPOSITO, DEI GOVERNI COME LA GRECIA E DA STAMANE L'UNGERIA; PREOCCUPANTE E' LA NOSTRA IGNORANZA NELLA MATERIA E LA NOSTRA SCHIAVITU',
COSA POSSIAMO FARE PER USCIRE DA QUESTO SISTEMA DEL DEBITO? IO HO UN' ATTIVITA' ARTIGIANA E MI RINCORRO SEMPRE PER PAGARE LE BANCHE. E' ORMAI DIVENTATA INSOSTENIBILE PER IL SINGOLO E A VANTAGGIO DI POCHI QUESTO SISTEMA STA' CREANDO SEMPRE PIU' POVERTA', MA NON POSSIAMO RIAPPROPIARCI DELLA NOSTRA MONETA CONIATA DALLA BANCA DELLO STATO E NO DA BANCHE PRIVATE? MONETA CHE VIENE EMESSA GIA' CON UN DEBITO CHE NON E' PUBBLICO MA GENERATO DAL SISTEMA ALL'ORIGINE. AIUTACI A CAPIRE TU CHE SEI UN COMICO.
GRAZIE

antonio vitiello 05.06.10 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Desidero un governo di emergenza che mandi a casa tutta la classe politica: BASTA TIRARSI INDIETRO deve sono i Tabucchi, i Saviano i Grillo, i De Magistris....

Paola F. Commentatore certificato 05.06.10 07:31| 
 |
Rispondi al commento

Aproposito della candidatura di Beppe da parte di un blogger.

No, non candidarti Beppe, ricorda che anche Benito all'inizio aveva buone ideee e molto fascino... continua così Beppe... devi rimanere la nostra musa ispiratrice.
Gesu' è mai diventato re di Israele? No, ma continua ad ispirarci e a sostenerci nella lotta non violenta che conduciamo ogni giorno.
Grazie di esistere Beppe, ma non candidarti.
Stacci vicino, ma non entrare nel cuore della politica... Ne usciresti disgustato o peggio ancora corrotto...
Quanta gente entra con entusiasmo nel mondo politico per uscirne disgustato o...corrotto e se si verifica quest'ultimo caso forse non se ne và piu'.
Lascia perdita... ma resta in zona...
Un abbraccio
Giulia

giulia acerbis, bergamo Commentatore certificato 05.06.10 07:05| 
 |
Rispondi al commento

ma TREMORTI... bello questo nome... se non era capace di fare l'economista...(forse non è neppure capace di fare il commercialista), perchè non è andato ad insegnare decorosamente Economia aziendale alle scuole superiori, come fanno e hanno fatto molti miei colleghi?
C'è bisogno di validi insegnanti nella scuola...li al massimo se sbagli ci si fa una risata... si chiede scusa e stop... succede anche a me...
Ma alla resa dei conti basteranno le tue scuse Giulio o vorrenno la tua testa?
Lo so... la cosa non ti riguarda...
hi hi hi
Grillo... fammi fare satira con te...

giulia acerbis, bergamo Commentatore certificato 05.06.10 06:24| 
 |
Rispondi al commento

«Penser c'est dire non»,

Claudia - Ts 05.06.10 01:47| 
 |
Rispondi al commento

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Se vuoi capire perché TROPPA INFORMAZIONE TI FA MALE, leggi questo articolo:

http://www.anakedview.com/mito_informazione.html

Guarda la realtà, senza fregature.
Su


www.aNakedView.com

...e poi ne riparliamo...


§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


occhio che dopo la Grecia è in crisi l'Ungheria..
qui, come niente fosse, Tremonti prende la palla al balzo e moltiplica la manovra x 3

Paola Bassi Commentatore certificato 05.06.10 01:17| 
 |
Rispondi al commento

a ballarò danno il movimento al 3%.Credo che l'ascesa di consensi continuerà.Credo che si voterà prima del 2013.Credo che già ora bisogna scoprire le carte.Credo che si debba stabilire al piu presto chi sarà il candidato del movimento(perche la porcata calderoli questo stabilisce cioè chi è ilcapo lista).Credo che il programma del movimento sia strepitoso .Credo che debba essere proposto ad altri partiti come idv sel.Credo che se ci sarà convergenza di idee si debbano coalizzare nel nome del programma .Credo che ci si debba rivolgere anche alla parte piu giovane del pd (serracchiani civati e pochi altri)fargli apprezzare il programma farlo diventare loro e poi appoggiarli esternamente nel tentativo di far crollare la classe dirigente del partito.Credo che solo in questo modo il pdl sarà sconfitto e che potrà iniziare una nuova fase politica

emanuele montori 05.06.10 00:31| 
 |
Rispondi al commento

la verità e che un publicista amico di Bottino e
un avvocaticchio amico di Bottino di economia politica e di politica economica non ne capiscono nulla:esse sono cose diversa dal fare affari o di
difendere gli evasori.
Da che sono entrati ufficialmente(prima si nascondevano dietro il più grande costruttore di debito pubblico e cioiè Bottino Crasso)in politica mai e dico mai sono stati capaci di diminuirlo di uno 0,%

gigi fiorentino 05.06.10 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Tremonti è un mago illusionista: predica i massimi sistemi, e poi fa quadrare i conti con i condoni. Eppure lo si vota.. boh..!?
D'altra parte, è illuminante sui costumi italiani il programma la Grande Storia sulla propaganda facista. Il regime crollò in una notte: in 24 ore nessuno stava più con il Duce: 24 ore... meditate gente, meditate...

nonsenepuo davveropiu 04.06.10 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Grazie di tutto Beppe ...pero' adesso e' ora di fare seriamente...molti cittadini Italiani stanno aspettando una candidatura a livello nazionale del Movimento 5 Stelle, alle prox elezioni politiche...e credemi che ci siamo molto vicino...questi tra un po' saltano come dei " GRILLI"...con un debito del genere e' gia' molto se siamo arrivati fino a qua'..anzi in merito, meglio sarebbe tenere nascosti un po' di denaro liquido perche quando saltiamo lo facciamo dalla sera alla matttina e i tempi di riscossione nn ci saranno perche' le banche diventeranno padroni dei nostri soldi....quindi mi auspico che al piu'presto si crei un movimento nuovo con persone giovani anche se inesperte perche' quello che faranno loro lo faranno sicuramente meglio che questi facendieri della politica. In merito ai nostri imprenditori nn commento perche' se la situazione andra male andra male pure per loro nonostante tutti quei soldi rubati ai cittadini onesti.....buon fine settimana a tutti...mi aspetto nuove iniziative future....Grandissimo Beppe...quando ti vedo in giro a manifestare i miei occhi s'illuminano...

Marcello Rossi 04.06.10 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Tu sai.. Tu sei...Abbiamo bisognio.

va tutto bene, (terra) Commentatore certificato 04.06.10 22:28| 
 |
Rispondi al commento

riguardo a telecom ead altre aziende dove gli amministratori delegati e dirigenti hanno spolpato mandando migliaia di famiglie in mezzo ad una strada bisogna che questi disoccupati non avendo piu' niente da fare ,per ammazzare il tempo si dedicassero un po' a loro sputtanandoli ogni qual volta mettono il naso fuori di casa ,questi cialtroni.,anche se penso che non abbiano ne faccia ne rimorso per quello che fanno quindi avendo la faccia come il culo aparer mio tale faccia bisogna romperla questo servirebbe da monito per i prossimi che verranno .

graziano to 04.06.10 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Hai perfettamente ragione Grillo. Produciamo debito. Ciao.

Gaetano F., Milano Commentatore certificato 04.06.10 21:22| 
 |
Rispondi al commento

oltre all'atto criminale che lo stato d'israele ha eseguito pochi giorni fa ecco cosa questo stato, certamente più estremista di coloro ce accusa, manda in giro sul web:

http://tv.repubblica.it/copertina/gaffe-del-governo-israeliano-video-farsa-sul-blitz-inviato-ai-media/48347?video

Con questa gente i palestinesi non avranno mai pace.....e il mondo continua a guardare praticamente indifferente!!

ugo canali 04.06.10 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Stanno solamente spolpando le società per non dare i soldi allo stato in tasse.... poi li fanno sparire ed il gioco è fatto.... e io pago :(

Francesco Basileo 04.06.10 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Beppe il tuo intervento valeva tutta la trasmissione.Le uniche parole giuste e sensate.Dai, beppe, candidati a premier

maria rollo 04.06.10 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IMOLA 04/06/2010
CAPISCO IL TVEMOVTI, CON UN MAESTRO COME IL BANANA, non si puo pretendere la luna, i LECCACULI SONO QUELLI E QUELLI DOBBIAMO CONBATTERE.
ASCOLTANDO IL TVEMOVTI CHE dice solo puttanate, mi si rivolta lo stomaco, come puo un emerito professore dire che tutto è sotto controllo, che i conti sono in ordine, se nel 2008 il debito era inferiore rispetto al 2009 di 120 miliardi di euro, come fa una persona intelligente a dire le cazzate che a detto a BALLARO' E AD ANNOZERO.
CERTO CON L'OPPOSIZIONE CHE SI RITROVA PUO DIRLE LE CAZZATE, MA NOI CITTADINI VOGLIAMO SMETTERE DI CREDERE QUESTI IMPOSTORI.
ALTRO TEMA, PARLANO DI TAGLIARE QUA, LA, SOPRA E SOTTO, MA MAI UNA VOLTA CHE DICONO TAGLIAMO I NOSTRI IMMERITATI STIPENDI, RIDUCIAMO LE NOATRE PENSIONI D'ORO, TOGLIAMOCI OGNI PREVILEGIO, RIFORMIAMO IL NOSTRO SISTEMA PENSIONISTICO, NOOOOOOOOO, LORO UNITI NELL'AMORE DEL MAGNA, MAGNA NON VOGLIONO RINUNCIARE A NIENTE, allora io dico ben venga un giorno del rigetto, senza odio, ma con amore gli stringeremo le palle, finche non urleranno le loro colpe, chiedendo di epiare tutti i loro peccati.
saluti giuseppe tonnini

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 04.06.10 19:41| 
 |
Rispondi al commento

un ' idea fissa per fare diminuire drasticamente il costo degli affitti che impediscono ai negozi di sopravvivere , per evitare che le nostre città siano delle ghost towns dopo le ore 18 , per impedire a mille e mille piccoli commerci ed artigianati di scomparire , per conservare le nostre amate centenarie tradizioni italiane , regionali , comunali fatte anche di piccolissime cose : proponiamo una legge per far si che le banche non occupino il piano terra degli edifici ma vadano ai piani superiori o almeno al primo piano e liberino milioni di locali sottratti ai piccoli negozianti in tutto il Paese . Fra l' altro le banche possono pagare qualsiasi cifra per gli affitti , i commercianti , i bar , i ristoranti , gli artigiani NO .L ' infinita disponibilità finanziaria delle banche ( chissà dove hanno preso i soldi ? ) ha fatto lievitare all ' impossibile gli affitti dei locali e qualsiasi proprietario immobiliare preferisce affittare a loro .Naturalmente hanno tutte preso le migliori posizioni : angoli , punti strategici eccetera . Quante attività morte e mortificate resusciterebbero ? Quanti posti di lavoro si creerebbero ? Quanto sarebbero piu' belle e sicure le nostre citta' piene di luci accese , di colori e di gente invece di essere fagocitate dal macabro coprifuoco che si espande senza speranza con i suoi incubi di alienazione ?
Se ci pensiamo bene non ci vorrebbe poi tanto : un bel referendino ??

dario pastonesi 04.06.10 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

adesso passerà la legge sulle intercettazioni(che fà comodo a tutti)poi faranno in modo che l'italia esca dall'europa

ivan g 04.06.10 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Proposta Manifesto da sottoscrivere:
Per Capire le cose e i fatti ci vogliono informazione e cultura = sapere.
Se ci levano la scuola e la libera informazione ci tolgono il sapere e gli strumenti per Capire.
L’aggressione alla nostra capacità di capire è un’aggressione a una nostra funzione vitale uguale a un attacco alla nostra vita.
Un attentato alla vita è un atto terroristico che ci autorizza alla “Legittima difesa” con tutti gli strumenti leciti. Se l’aggressione continua saremo obbligati a considerare altri strumenti meno “Leciti”.
Combattere i pericoli “Fascisti” è un dovere di tutti noi democratici. Dobbiamo difendere e proteggere noi stessi e i nostri discendenti.
Gli attacchi alla cultura e alle buste paga dei lavoratori non toccando i privilegi dei ricchi e potenti; sono azioni criminali contro l’umanità.
Noi italiani siamo parte dell’umanità.
Rivolgiamoci all’ONU, portiamo Berlusconi alla Corte dell’Aia incriminato per: Crimini contro l’Umanità.
Renzo Rossellini

Renzo Rossellini 04.06.10 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Assistere a spettacoli come quelli i ieri sera è dannoso per la salute!

E' colpa tua!No,è tua!

Tu hai fatto quello,no,tu hai fatto quell'altro!

NESSUNO HA DETTO ABBIAMO FATTO DELLE CAXXATE TUTTI!!!

NESSUNO HA DETTO E' COLPA NOSTRA,DI TUTTI,RIMBOCCHIAMOCI LE MANICHE E ANDIAMO AVANTI.

Nessuno sembra essere responsabile di nulla,come al solito la colpa è degli altri!

Ma la cosa più assurda è che nessuno,dico nessuno ha speso "una" parola per ciò che ha detto Grillo!

Tutto caduto nel vuoto,tutto come ignorato,nulla!

Eppure due o tre "cosette" le ha dette!

E' vero che tanta gente vede Grillo in tv,ma è anche vero che argomenti da approfondire vengono lasciati cadere nel nulla,così molta gente continuerà a non capirci un caxxo!

NON DEVE ESSERE UN FAVORE VEDERE GRILLO IN TV.

NON VOGLIAMO DEI CONTENTINI.

A NOI NON SERVE VEDERE L'APPARIZIONE DEL "COMICO" GENOVESE.

NOI QUESTE COSE LE SAPPIAMO E PURE BENE,E' IL RESTO DEGLI ITALIANI CHE NON SANNO UN CAXXO!

Avete messo Grillo ad Annozero,bene,grazie graziella e grazie al caxxo!

Beppe ha parlato di fatti,di elimirare le province,di accorpare i comuni piccoli,di debito pubblico,di imprenditori con le pezze al culo che hanno comprato aziende con debiti rimasti sulle spalle della comunità,ha parlato di come sono state smebrate aziende che erano fiori all'occhiello dell'Italia!

Nessuno ha speso una parola che sia una!

NESSUNA PAROLA!NESSUN COMMENTO!

SPARITO!!!

Fine O.T.

La Rai Tv la paghi tu!

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.06.10 18:42| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

infatti il punto ''reale'' è sempre lo stesso: l'illegalità.
per me quello che ha distrutto il nostro paese sul piano economico è l'illegalità, ovvero le mafie insieme ad una classe dirigente - in politica come in economia - di corrotti, compiacenti o senzapalle. le mafie succhiano i soldi dei contribuenti/consumatori per tramite della politica, quale progetto economico si può fare con un cancro del genere?

questo paese, come entità democratica, è MORTO, non esiste più.

filippo fili 04.06.10 18:35| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

"Italia sotto attacco, i CDS sul debito pubblico salgono ai massimi storici"
Il derivato sale parallelamente all'aumento della sfiducia degli investitori (e speculatori) internazionali nei confronti del nostro paese, considerato uno degli anelli deboli della catena in Europa.

da http://www.wallstreetitalia.com/article.aspx?IdPage=951278

Come al solito Beppe non spara cazzate, anche se i media che ci circondano sembrano dire il contrario.
E' solo questione di tempo per il botto finale.
Aspettiamo e vedremo.

upondu pondu 04.06.10 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Mentre i buoi scappano,il ministro delle finanze all'estero compare in tutti i programmi televisivi,per fare filosofia e analisi di mercato.Che vergogna,una vera vergogna!!!

pietro p. Commentatore certificato 04.06.10 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo Beppe! quando succederà il casino, e succederà, bisognerà stare attenti a quelli che vogliono che tutto cambi perchè nulla cambi.

giorgio peruffo 04.06.10 18:31| 
 |
Rispondi al commento

- Domanda:

Chi ha speso i 130 miliardi accumulati nel debito pubblico in un anno e mezzo"?

- Risposta:

In parte, nessuno! Sui debiti si pagano gli interessi e i buchi di bilancio in qualche modo bisogna coprirli.

Si spende meno e si pagano alla svelta i debiti oppure i debiti continueranno ad aumentare.

That was easy!

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 04.06.10 18:22| 
 |
Rispondi al commento

La Marcegaglis dice..

"Non c'e' problema ad alzare l'eta' pensionabile delle donne statali"

Ma chi CAZZO gle lo ha chiesto, eccerto che per lei non e' un problema la pensione...lo sapevamo tutti!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 04.06.10 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Gentile lettrice e gentile lettore,
In Italia secondo l'OEDT (Osservatorio Europeo delle droghe e delle tossicodipendenze, che ha sede in Portogallo a Lisbona),
in Italia ci sono circa 1.000.000 (UN MILIONE) di persone che fanno uso di cocaina.

Ovviamente, al Signor Giulio Tremonti non é mai venuto in mente che dietro a 1.000.000 di persone che fanno uso di cocaina, ci possa essere qualche giro di danaro non proprio trasparente.... Di questo, i politici non ne parlano, ma che fatalità ! Milioni, milioni, milioni e ancora milioni di euro, quelli che girano attono al "mondo coca" che sono bazzeccole rispetto alle manovre proposte dal Signor "Trequartino Tremonti". Soldi sporchi che non vanno di certo a finanziarie opere pie, eh. Ma di questi i politici non ne parlano, ribadisco.

Ma non si parla di cocaina, sai perché?
Perché avere 1.000.000 di persone occupati dal pensiero di doversi rifornire di cocaina é splendido per chi é al potere.
E'fantastico, per chi é al potere, avere nel GREGGE questi cocainomani.

Marco Calì, consulente finanziario indipendente

Marco Calì (http://sapienza-finanziaria.blogspot.com), Monselice (PD) Commentatore certificato 04.06.10 18:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori