Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il nucleare non è la risposta


Il nucleare non è la risposta
(09:00)
copertina_caldicott.jpg

Mettersi a discutere con i nuclearisti italiani non solo è inutile, ma controproducente. E' la classica storia di chi si mette a discutere con un imbecille, chi osserva dall'esterno vede due imbecilli che discutono. Il nucleare è stato respinto da un referendum, punto. Non può essere reintrodotto da lobbisti e reggicoda politici. Il popolo italiano, che è abituato a sopportare quasi qualunque cosa, non lo vuole per istinto di sopravvivenza. Nel Paese con le più potenti mafie del mondo chi gestirebbe le scorie? Il nucleare costa più di qualunque altra energia: chi lo pagherà? L'uranio finirà entro qualche decennio e il suo prezzo aumenta di settimana in settimana, è l'energia MENO rinnovabile del mondo. Helen Caldicott, autrice di: "Il nucleare non è la risposta", ci spiega la pericolosità del nucleare per i nostri figli e nipoti. Disoccupati, senza pensione e nuclearizzati.

Intervista a Helen Caldicott

H. Caldicott: Mi chiamo Helen Caldicott, sono australiana. Sono una pediatra e specialista in infanzia. Per quattro anni sono stata coinvolta nello studio delle implicazioni mediche del nucleare a scopo energetico e nucleare a scopo bellico. Ho fatto parte del corpo docente della Scuola di Medicina di Harvard e ho praticato la professione medica.

Blog: Perché ci sono ancora Paesi, come la Gran Bretagna, che ricorrono al nucleare nel mix energetico?

H. Caldicott: Molte persone ignorano quali sia il ciclo del combustibile nucleare e quali siano le conseguenze sul corpo dell’esposizione a radiazioni e di tutti gli altri aspetti della produzione di energia nucleare: l’estrazione e la lavorazione dell’uranio, l’arricchimento, la costruzione di un reattore, le radiazioni emesse dal reattore a regime, la concentrazione delle radiazioni nella catena alimentare e nel latte materno, nei polmoni. E poi i rifiuti radioattivi che durano mezzo milione di anni e contaminano la catena alimentare. Quindi la gente mangerà cibo radioattivo. I bambini sono dieci, venti volte più esposti degli adulti ai danni delle radiazioni. I feti, migliaia di volte.
Le persone non sembrano comprenderlo. È un problema medico. La maggior parte della gente non ha le informazioni biologiche per comprendere il problema. Così, l’industria nucleare ha spinto un'enorme campagna di propaganda dicendo che loro sono la risposta al surriscaldamento globale, perché non producono anidride carbonica.
In realtà producono grandi quantità di anidride carbonica, così come producono epidemie di cancro, leucemie e malattie genetiche nelle generazioni future.

Blog: Qual è quindi il reale costo dell’energia nucleare, considerando il costo sostenuto dalla società?

H. Caldicott: Costruire un reattore nucleare costa dai 12 ai 15 miliardi di dollari. Ma tutti i costi accessori di arricchimento dell’uranio, gli enormi costi di assicurazioni pagati dal governo - il governo sussidia l’intero bilancio dell’industria nucleare -, i costi per gli interventi medici conseguenti non sono compresi. I costi del trattamento di pazienti - soprattutto bambini - affetti da cancro o patologie genetiche o i costi per lo stoccaggio delle scorie nucleari per mezzo milione di anni non sono mai inclusi. Il trasporto delle scorie nucleari non è mai compreso.
È talmente più economico investire in energie da fonti rinnovabili, come l’eolico, il solare, il geotermico e la cogenerazione, alta efficienza nell’uso dell’elettricità.

Blog: Non esiste quindi un nucleare sicuro?

H. Caldicott: Non esiste assolutamente una strategia nucleare sicura. Nel mio libro spiego perché il nucleare non è la risposta al surriscaldamento globale. Lo capirete leggendo il libro. L’Italia non deve costruire centrali, ma sono sicura che Berlusconi non capisce quello di cui sto parlando.

Blog: Chi vuole dunque l’energia nucleare?

H. Caldicott: I politici sono stati i destinatari di una grande campagna di propaganda, e forse di denaro - non so. I politici sono analfabeti in materia scientifica e medica. In altre parole non capiscono la scienza. Come Berlusconi, che scienza è in grado di capire lui? Conosce forse la medicina e i tempi sufficienti per contrarre un cancro dopo essere stati irradiati per 5 o 6 anni? Non conosce forse i risultati di Hiroshima e Nagasaki?
Molti politici sono lo “scudo di bronzo” dell’industria nucleare, o dell’industria petrolifera o del carbone. Vanno dove va il denaro, non dove dovrebbe puntare il futuro e il benessere delle persone.

Blog: Che ci dice delle lobbies militari dietro l’industria nucleare?

H. Caldicott: Naturalmente la tecnologia nucleare trae origine dal progetto Manhattan che produsse plutonio per armare bombe. L’energia nucleare è una conseguenza di questa tecnologia nata per il senso di colpa degli scienziati responsabili della morte di circa 200.000 persone uccise letteralmente in un lampo. Ritenevano che se avessero estratto energia dall’atomo per usi civili, il loro senso di colpa sarebbe diminuito. Ho conosciuto e lavorato con alcuni di quegli scienziati e posso dirvi che hanno sempre odiato le armi nucleari e che sono morti ancora attanagliati dal senso di colpa. Sapevano, sapevano quanto fosse e quanto sia pericoloso il nucleare. Oggi sono tutti nelle loro tombe.
Dovete anche sapere che ogni centrale nucleare produce circa 250 kg di plutonio l’anno. Il plutonio dura mezzo milione di anni e puoi costruirne una testata nucleare con 5 kg. Ogni nazione che possiede un reattore nucleare può costruire facilmente centinaia di bombe atomiche, se lo desidera. Questo è il motivo per cui si è così preoccupati dell’Iran. È così che Israele ha costruito le sue testate, così la Gran Bretagna, la Francia, il Pakistan e l’India, la Cina. Le armi e l’energia nucleare sono parti della stessa industria. Quando disponi della tecnologia nucleare, puoi produrre armi atomiche. Berlusconi vuole forse delle armi nucleari?

Blog: Speriamo di no! C’è almeno un esempio al mondo di corretta gestione delle scorie nucleari?

H. Caldicott: No, non ce ne sono e non ce ne sarà mai uno. Quale che sia il materiale all’interno del quale venga stoccato, si deteriorerà. Il cemento presenterà infiltrazioni, il metallo arrugginirà e il materiale fuoriuscirà contaminando l’ambiente, l’acqua, il cibo, il latte, la carne. La gente mangerà cibo radioattivo. I bambini nasceranno deformi. Nascono bambini deformi a Falluja e Bassora, in Iraq dove sono state usate armi atomiche. Infatti a Falluja i dottori consigliano alle donne di non avere affatto figli. La quasi totalità dei bambini nasce con serie deformità: mancano del cervello o di un occhio, delle braccia. È davvero ... è ciò che ci riserva questo futuro.

Blog: Cosa dovrebbero fare i cittadini per abbandonare l’opzione nucleare?

H. Caldicott: Per prima cosa devono essere bene informati. È imperativo che comprendano le informazioni. So che il mio libro è stato tradotto in italiano. Tutti quelli che ci ascoltano dovrebbero leggere “Il nucleare non è la risposta” e una volta letto devono trascorrere qualche giorno con le loro emozioni e decidere quello che intendono fare.
Abbiamo davvero bisogno di una rivoluzione contro questa industria nucleare spaventosa. È molto, molto peggiore dell’industria del tabacco. Molto peggio del fumo.
Le persone devono utilizzare le loro democrazie. Devono andare a incontrare i loro politici e informarli. Andate a trovare Berlusconi. Occupate il suo ufficio.
Gli italiani sono bravi. Sono appassionati. Sono sicura che troveranno il modo per assicurarsi che il loro Paese chiuda tutte le centrali nucleari!

È disponibile "Il Nucleare non è la risposta".
Acquista oggi la tua copia.


In omaggio il libro: "Tutte le battaglie di Beppe Grillo"

9 Giu 2010, 16:06 | Scrivi | Commenti (850) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Pochi Stati oggi sono in grado di essere davvero autosufficienti. Molti
chiedono Energia ai loro confinanti. L'Italia di oggi è in una situazione
di alta
non-autosofficienza. Consiglio a tutti di visionare la mappa mondiale
dell'autosufficienza energetica che trovate a questo link (
http://www.ilmioeden.it/e-se-domani-non-avessimo-piu-energia/ )nella quale
si vede chiaramente la situazione di tutti i paesi del mondo.
A presto,
Roberto Stanzani

Roberto Stanzani 10.11.13 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo conducendo un sondaggio online anonimo e che impegna solo pochi minuti in merito al referendum sul nucleare del 12 e 13 giugno 2011:

https://docs.google.com/spreadsheet/viewform?formkey=dExidTREMGlCSklFWDJmNURqSHJXZ0E6MQ#gid=0

Ringraziamo sentitamente tutti coloro che vorranno partecipare.

Vincenzo Romanello Commentatore certificato 20.11.12 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Il nucleare in Italia, con la nostra corruzione, significherebbe reattori che costano 30 miliardi invece che 10 e costruiti in 30 anni invece che 10. Una scemenza.
Detto questo, TUTTI devono fare i conti dell'energia (su internet trovate tutto).
Il fabbisogno mondiale di energia elettrica viaggia sui 20.000 miliardi di Kwh/anno. Contando l'energia non elettrica (gas, legna, carbone e carburanti per riscaldamento, cottura e trasporto) viaggiamo su un fabbisogno che supera i 30.000 MILIARDI di KWH/ANNO.
Fate semplici conti: produzione elettrica annua di un pannello fotovoltaico, di una centrale solare termodinamica, di una pala eolica (2 e 5 MW). Calcolate con questi sistemi di coprire non tutto ma un 20% del fabbisogno globale, vedete quanti "pezzi" ci vogliono, quanto costano e tirate le somme.
Interessatevi anche ai dati su geotermico, maree e onde (sono briciole).
Non contate sul risparmio: siamo 7 miliardi e andiamo verso i 9. Una fetta enorme di gente consuma oggi quasi niente e domani, si spera, qualcosina (se no resterebbero poverissimi). Già così, andremo verso un aumento dei consumi.
Morale. Comprendo tutti i problemi del nucleare ma ancora non abbiamo una risposta seria.
Il grande protagonista del XXI secolo è e resta il FOSSILE, checché si sogni.
Che costi ha?
Immensi.
Sempre più difficile da estrarre, sempre più caro, sporco e distruttivo climaticamente e geopoliticamente (leggi guerre).
Se ancora si segue la strada del nucleare nel mondo è perché, al di là di Paperoni dell'atomo che si ingrassano, altre persone serie e benintenzionate fanno i conti e questi non tornano.
Morale. No al nucleare ma non accetto assolutamente che si inganni la gente facendo sognare un mondo spinto da pannelli e mulini.
Questa è una tragica menzogna.
La domanda è ancora aperta: come demonio alimenteremo il mondo?
Fissatelo bene in testa perché, per ora, questa è la prospettiva globale REALE per il 2030:
Eolico e solare 20%
Idro 10%
Nucleare 10%
Fossile 60%

Marco Beretta 12.06.11 16:29| 
 |
Rispondi al commento

ciao, io sul nucleare sto inviando a parenti e amici un sms per ricordagli di andare a votare.
invio sms gratuiti dalo sito:
http://www.wapscriptphp.com/index.php
fatelo anche voi e fate girare la voce inserendo questo indirizzo e-mail nell'sms. buon lavoro a tutti.

alberto scigliuzzo 03.06.11 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Comodo cancellare i commenti scomodi...
scusate il gioco di parole...

Gino Chienna 19.05.11 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Nel bene o nel male, tutti devono avere la propria opinione sul NUCLEARE
Ma oggi non si stà decidendo... anzi si sta *** I G N O R A N D O *** il
problema !!!!

Se l' Italia non fa una scelta unanime e ci mostriamo ancora una volta
divisi facciamo il gioco delle multinazionali.

A SCANSO DI EQUIVOCI PAGHERO', CON SOLDI MIEI, 2c (0,02€) PER
OGNI AMICO CHE AGGIUNGERETE, A PRESCINDERE CHE ABBANDONI
OPPURE PARTECIPI AL DIBATTITO FINO AD UN MASSIMO DI 20€.

Pagamento paypal.

Invitare a questo gruppo:
http://www.facebook.com/home.php?sk=group_130840403658149&ap=1

INOLTRE LA PERSONA CHE INVITERA' IN ASSOLUTO PIU' AMICI VINCERA'
UN CORSO DI AGGIORNAMENTO DI COMPUTER E SARA' OSPITATO
(SE VUOLE) A CASA MIA PER UNA SETTIMANA E GLI TRASMETTERO'
TUTTE LE MIE CONOSCENZE TECNOLOGICHE ED INFORMATICHE.


GRAZIE A TUTTI.
BUON LAVORO.

Gino.

Gino Chienna 19.05.11 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Ai referendum di
domenica 12 e lunedì 13 giugno vota SI per dire NO.

1- Vota SI per dire NO AL NUCLEARE.

2 - Vota SI per dire NO ALLA PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA.

3 - Vota SI per dire NO AL LEGITTIMO IMPEDIMENTO.


RICORDATEVI CHE DOVETE PUBBLICIZZARLO VOI IL REFERENDUM... perchè Berlusconi
non farà passare gli spot nè in Rai nè a Mediaset.
Sapete perché? Perché nel caso in cui riuscissimo a raggiungere il quorum
lo scenario sarebbe drammatico per Berlusconi ma stupendo per tutti i
cittadini italiani:

1 - Se passa il SI per dire NO AL NUCLEARE, BERLUSCONI NON POTRA' PIU' FARE
ARRICCHIRE I SUOI AMICI IMPRENDITORI CON I NOSTRI SOLDI E LA NOSTRA SALUTE.


2 - Se passa il SI per dire NO ALLA PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA, BERLUSCONI
NON POTRA' FARE ARRICHIRE I SUOI AMICI IMPRENDITORI LUCRANDO SU UN BENE DI
PRIMA NECESSITA'.

3 - Se passa il SI per dire NO AL LEGITTIMO IMPEDIMENTO, BERLUSCONI NON
POTRA' PIU' DIRE CHE HA LA MAGGIORANZA DEGLI ELETTORI DALLA SUA PARTE E
DOVRA' DIMETTERSI.

Vi ricordo che il referendum passa se viene raggiunto il quorum. E'
necessario che vadano a votare almeno 25 milioni di persone. Secondo la
propaganda berlusconiana le cose devono andare a finire così:

1 - I cittadini si informano attraverso la Tv.

2 - Le Tv appartengono a Berlusconi.

3 - Berlusconi, per i motivi sopra indicati, non vuole che il referendum
passi.

4 - Il referendum non sarà pubblicizzato in TV.

5 - I cittadini, non sapranno nemmeno che ci sarà un referendum da votare il
12 giugno.

6 - I cittadini, non andranno a votare il referendum.

7 - Berlusconi sarà contento, farà arricchire i suoi amici, si arricchirà,
resterà al suo posto.

8 - I cittadini, continueranno a prenderla nel deretano.

Vuoi che le cose non vadano a finire cosi? Copia-incolla e pubblicizza il
referendum a parenti, amici, conoscenti e non conoscenti.
Passaparola!

Roberta MASAT 05.04.11 18:09| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/all_comments?v=bA9r1UWwQlU
vi invito a guardare questo video.. quello che dice alessandro e una cosa raccapricciante! assurdo.. sono senza parole! P.s.. se non ti esprimi a favore delle centrali non puoi commentare! chissà come mai ha sl tre commenti! SALUTI!

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 24.03.11 18:24| 
 |
Rispondi al commento

(Costruire un reattore nucleare costa dai 12 ai 15 miliardi di dollari) costerebbe meno regalare un impianto fotovoltaico per ogni famiglia italiana, che costruire una sola centrale nucleare! eppure come mai si applicano tanto per avere queste centrali della morte? forse c'è un motivo dietro a noi sconosciuto? forse la francia ne ha di usati e non sa che farsene? oh! già! (dimenticavo) le case farmaceutiche.. non vendono più farmaci per i tumori ed hanno bisogno di nuovi clienti?.. (poi sulla nostra bolletta della luce ci sarà il quadratino con i bordi neri con dentro scritto:il reattore nuoce gravemente te e chi ti sta in torno) così se decidi di vivere vicino a una centrale saranno caxxi tuoi!

Domenico Granato, Cardito Commentatore certificato 20.03.11 22:18| 
 |
Rispondi al commento


Io vorrei che in Italia la gente la smetta con inutili ideologie anti-nucleariste. BASTA!!! siamo un paese totalmente vulnerabile dal punto di vista energetico. Siamo per una volta un po realisti. Dipendiamo da petrolio, gas, carbone (importati) e nucleare (importato) per un totale di oltre il 90%. Vi siete mai chiesti come mai nei paesi più sviluppati la più importante fonte energetica è e sarà il nucleare?? vi siete mai chiesti perchè in questi paesi l’energia costa e costerà meno della metà che in Italia??allora o Stati Uniti, Francia, Germania, ecc., sono Paesi extraterrestri, oppure l’unico paese ad essere extraterreste è proprio l’Italia, che per colpa di stupidi idealisti, un piano di AUTOSUFFICIENZA energetica, nel 2011, ancora non ce l’ha!!!!!!

Michele Tragni 18.03.11 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so se sia il posto giusto, ma sulla tematica del nucleare c'è un bel sito che magari conoscete già ma che segnalo lo stesso.
Parla del disastro di Chernobyl e della devastazione che ha causato. Il sito è di Elena Filatova. Saluti

link
http://www.angelfire.com/extreme4/kiddofspeed/chapter1_it.html

mattia trevini 27.12.10 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Veramente non se ne può più..
ora siamo arrivati alla testimonianza di una pediatra che parla di armi atomiche .
le centrali nucleari producono energia, non armi.
delle epidemie di cui parla,ne ha sentito parlare solo lei, nel mondo dagli anni 70 ci sono circa 400 centrali che funzionano e producono energia h24, senza produrre co2.
e poi tutte le grandi potenze dispongono di tecnologie militari abbastanza avanzate che se volessero distruggersi tra loro potrebbero farlo con armi chimiche biologiche e all'idrogeno (ma questo omettiamolo sempre che è meglio vero?).
lo diciamo alla dottoressa che le centrali a carbone e petrolio e gas liberano nell'aria uranio, mercurio, arsenico, plutonio, che da sempre inaliamo, per avere 4 miseri elettronvolt per la reazione tra un atomo di carbonio e 2 di ossigeno, contro i milioni di elettronvolt prodotti da un grammo di uranio,che rilascia molecole di idrogeno (consentendo anche una rivoluzione energetica basata sull'idrogeno)???
e poi mi fa morire il caro BEPPE che nel suo settimanale prima parla della bufala del nucleare e subito dopo del problema del surriscaldamento globale.
il discorso è uno:
l'umanità necessita di energia
ma anche di diminuire le emissioni di CO2.
veramente pensate che il sole e il vento possono diminuire significativamente l'energia prodotta con combustibili fossili?
perchè non c'è un esperto che la vede come una via percorribile in tempi brevi.
chi ha a cuore l'ambiente sa che questa è la via giusta.
inoltre le scorie,potranno essere riutilizzate tra qualche decennio con i reattori di IV generazione.
basta con le favolette apocalittiche,
andate avanti dagli anni 70 con queste fesserie.

danilo damiano 26.12.10 22:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con la presente invio la mia adesione decisa all'oopposizione al nucleare.

Domenico Farace 25.12.10 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Oggi mi sono alzato ho bevuto un succo di mela bio , ho fatto la doccia e ho usato un sapone naturale bio , mi sono vestito con abito di fibra naturale..... scusate che chiudo la finestra sta entrndo un rumore fastidioso emesso dalla centrale atomica di fianco al mio condominio ... Il tinto bass ci fa fare un salto nel buio . Ho visto presa diretta di Jacona domenica sera. Caro Beppe bisogna senza esitazione proporre un movimento antinucleare forte per il bene ditutti. Ma lo avete visto e sentito il soggetto sottosegretario al min Industria? Questi pianificano il futuro dell'Italia. Caxxo non c è tempo da perdere bisoga fermare i progetti di tinto bass sul nucleare. Il referendum deve essere fatto valere .

bibo bibo 21.09.10 10:39| 
 |
Rispondi al commento

NO NO NO E SEMPRE NO AL NUCLEARE SE VOGLIAMO SALVAGUARDARE NOI E LE NS. GENERAZIONI FUTURE.

grillo marilisa 14.09.10 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Certo che il nucleare non va bene si parla di enerie alternative e fanno molte proposte io chiedo a Grillo se a mai sentito parlare del generatore SEG e una tecnologia degli anni '60 tenuta nascosta dai servizi segreti americani ora presente in internet il link e questo http://peswiki.com/index.php/Directory:Searl_Effect_Generator_(SEG)
oltre che a risolvere i problemi relativi all'eneria spegherebbe anche gli avvistamenti degli ufo degli ultimi 50 anni
penso che valga la pena documentarsi in merito e magari fare un bell interbento in merito
grazie per l'attenzione

angelo f., milano Commentatore certificato 31.08.10 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Mettersi a discutere con gli anti-nuclearisti italiani non solo è inutile, ma controproducente. E' la classica storia di chi si mette a discutere con un imbecille, chi osserva dall'esterno vede due imbecilli che discutono.

cloche du soir 21.07.10 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Non possiamo pensare di lasciare fuori dalle nostre scelte lo Spirito del Pianeta.

Un interessante articolo.

http://www.lamentemente.com/2010/06/25/nucleare-non-possiamo-pensare-di-lasciare-fuori-dalle-nostre-scelte-lo-spirito-del-pianeta-mente-meditazione-coscienza-omerta-solidarieta-consapevolezza-energia-pulita-gaia-cambiamento/

Alessio Pomaro 25.06.10 12:40| 
 |
Rispondi al commento

http://www.inviaggiocongeniuscard.it/progetti/un-viaggio-per-non-smettere-di-studiare

Michele FilanninoGiàPresente, Barletta Commentatore certificato 14.06.10 16:02| 
 |
Rispondi al commento

.

silvanetta* . Commentatore certificato 14.06.10 15:56| 
 |
Rispondi al commento

No al nucleare, si al solare, l'eolico e il geotermico.

Agnese Ieva 13.06.10 19:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Permettetemi di uscire un attimo dal seminato e fare osservazioni speriamo di fanta-politica, fanta-economia, fanta-ecologia e fanta-climatologia; dove è avvenuto il disastro ecologico, non solo per gli U.S.A., ma per il pianeta si genera la corrente oceanica chiamata "corrente del golfo". Partendo dal Golfo del Messico ( alla velocità di circa 10 Km/h ) arriva alle coste dell'Irlanda, della Gran Bretagna, dell'Islanda, del sud della Groenlandia e parzialmente del nord della Norvegia; ed essendo più calda dell'oceano circostante mitiga il clima rigido di quelle regioni. Tanti sono i fenomeni che danno origine alla corrente del golfo uno tra i quali è un delicato equilibrio di concentrazione salina. Vorrei porre pertanto alcune domande:
1°- quali ripercussioni eventualmente si avranno sul clima della Gran Bretagna già dalle prossime stagioni ?
2°- nel caso di dannose anomalie climatiche come reagirà l'establishment politico Britannico ?
3°- chi effettivamente pagerà se possibile i costi di riparazione degli eventuali effetti ?
4°- dovranno anche i cittadini degli altri Stati Europei eventualmente raggiunti da manovre finanziarie contribuire alla riparazione della catastrofe ?
Se qualcuno vuole, può pensare ad altri interrogativi da aggiungere perchè se io li ho intuiti ed omessi per motivi di spazio sicuramente si dovrebbe parlare anche dell'influenza del disastro sulla fauna ittica oceanica e delle ripercussioni su tutto il sistema climatico mondiale e del comportamento delle borse in merito.

Giuseppe L. Commentatore certificato 13.06.10 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Scusate....
ma cosa c'entra domandare ad un medico, quantunque informato direttamente su _alcuni_ aspetti del nucleare, sulle strategie e le politiche energetiche di un Paese?

Dove sono i professori universitari di ingegneria nucleare? Ed i fisici nucleari? Ed i geologi? Come si esprimono a riguardo?

Sulla base di cosa un medico (anche se della qualificatissima Harvard) dovrebbe essere qualificato a parlare di strategie energetiche???

Riccardo Cattaneo 13.06.10 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono uno studente di Ingegneria Energetica, corso di laurea specialistica.
Seguo il blog con discreta assiduità e sono daccordo con molte cose di cui qui si parla, ma con il nucleare non ci siamo proprio...
Tutti i paesi sviluppati hanno in funzione centrali nucleari e questo è un fatto!!!
I moderni reattori nucleari ad acqua leggera (PWR o BWR) sono forse la tecnologia più sicura esistente, non avendo mai presentato alcun tipo di incidente mortale, e stiamo parlando di reattori di seconda generazione.
I reattori di terza (EPR) sono 100 volte più sicuri di quelli di seconda, presentano sistemi di raffreddamento ridondanti al 400%; significa che in caso di incidenti esistono quattro circuiti di raffreddamento indipendenti in grado di asportare calore dal nocciolo.
Per quanto riguarda la radioattività, durante il funzionamento quella trasmessa all'esterno è zero in quanto viene schermata da muri in cemento armato spessi diversi metri; le emissioni di CO2 ed altri inquinanti chimici sono nulle, non poche proprio zero.
Si dirà che le centrali producono scorie e questo è vero, bisogna però fare chiarezza. Su 1 ton di combustibile esausto 950 kg sono di U238 che rimane tale e quale durante il processo di fissione e può essere riutilizzato, 10 kg sono di plutonio che ancora può a sua volta essere riutilizzato, rimangono 40 kg di scorie di cui 20 con tempi di decadimento dell'ordine di 200/300 anni cioè un'orizzonte umano, ed i restanti 20 che purtroppo hanno tempi di decadimento di qualche decina di migliaia di anni; la loro quantità tuttavia è relativamente poca per cui una volta sistematiti in appositi contenitori (che non è vero che si corrodono) li si porta in un deserto e basta insomma.
Si noti su quest'ultimo punto che con lo spazio occupato da una discarica di RSU si potrebbero probabilmente depositare i rifiuti nucleari di tutta europa prodotti.
E per piacere non parlatemi di solari chiunque studi energetica sa che il solare non produrrà mai energia sufficiente!

Alfredo Costanzo 11.06.10 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica. Gli anni ’80 scivolano via tutti d’un fiato: la Lega lombarda, la propaganda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia. Ma il vero show doveva ancora iniziare.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette”. L’Umberto corre spedito in bilico sul precipizio. La magistratura potrebbe muoversi da un momento all’altro. C’è chi accusa i leghisti di eversione, razzismo, banda armata, colpo di Stato: roba da ergastolo. Bossi lo sa, ma il rischio vale la candela.BOSSI QUELLO CHE DIFENDE LA FAMIGLIA TRADIONALE ANDANDO A LETTO CON UNA SHOWGIRL FACENDOSI VENIRE UN COCCOLONE: Bossi e la showgirl (Luisa Corna) quando il senatur si è sentito male per l’eccessivo sforzo che stava facendo, gli si è alzata notevolmente la pressione provocando un inizio di emoragia che si è evoluta in un vero e proprio ictus!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.06.10 16:54| 
 |
Rispondi al commento

In sostanza una centrale nucleare consiste in un'enorme pentolone in cui si mette a bollire acqua per produrre vapore surriscaldato per azionare delle turbine, tanto per cominciare queste hanno un rendimento minore dell'unità quelle di grandi dimensioni non superano il 70% entrano supponiamo 100Mw ne escono ca 70Mw i quali vanno come input ai generatori-alternatori con rendimento 90% di conseguenza il rendimento totale è pari a 70x90=56%; come si vede la produzione di elettricità si basa su un macchina inventata -attribuita - ad un inventore greco Erone di 2000 anni orsono ed è un metodo vecchio come il cucco, quelo che cambia è che nella centrale atomica invece del carbone o del metano come fiamma per riscaldare viene usato uranio concentrato al punto di innescare da se stesso la reazione a catena;il problema fondamentale consiste nel fatto che l'italia non possiede un grammo di questi minerali , non ha mai sviluppato tecnologie adatte a ricavarne il combustibile con l'arricchimento dell'uranio grezzo ; se si partisse oggi nel progettare e creare una filiera italiana passerebbero minimo una ventina di anni da ciò si deduce che gli im-prenditori italiani del nuke dovrebbero importare tutto anche le mutande, ammesso e non concesso che si rivolgano al mercato dei fornitori con una lunga tradizione tecnica alle spalle(usa,uk,francia,germania) ovvero a quello cinese molto più risparmioso;
signori miei coloro che ciaciano di nuke o sono idioti o in pericolosa malafede.pronti col referendum.

salvatore napoli 11.06.10 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo in Italia con costo elevato degli immobili e queste "fave di Condomini",diventa impossibile essere autonomi...altrimenti con 13000 euro oggi è possibile avere un impianto fotovoltaico da 2-3KW,poi aggiungendo un numero congruo di batterie da 100ampere al gel si è indipendenti da punto di vista elettrico,la corrente prodotta può essere convertita e usata direttamente a 220 volt,oppure stoccata.
L'acqua calda puo essere prodotta con il solare termico, costo circa 2000 euri per ottenre 300lt d'acqua calda(periodo primavera estate)mentre per il riscaldamento si può utilizzare le pompe di calore geotermiche.
Purtroppo in ITalia il sistema vuole, non rinnovare il patrimonio edilizio, vecchio, energivoro, e scadente dal punto di vista dell'antisismica...ma così vanno le cose, considerate che nel bel paese esiste il più alto numero d'impianti d'ascensori del mondo e viviamo in questi stabili,tra mille problemi e costi di gestione elevati,pagando appartamenti che non valgono nulla, a peso d'oro, talvolta vicino ad impianti industriali malsani,autostrade e ferrovie, areoporti......così la casa è stata concepita nelle città,grandi gabbioni di polli...da spennare, facendo indebitare i più con mutui trentennali....

roby f., Livorno Commentatore certificato 11.06.10 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma davvero credi a questa dottoressa Caldicott?
Bisogna essere seri e non andare dietro a questi attivisti che scaricano tonnellate di faziosità e falsità.
Ma davvero le parole di una pediatra possono essere definitite scientificamente credibili parlando di nucleare?
Ma vi rendete conto di quanto è stato strumentalizzato il tema?
Ma perchè se la prende con il presidente del consiglio(e qui lo difendo a spada tratta) quando il nucleare civile è attivo in decine di paesi a cominciare da Francia e Stati Uniti? Perchè non cita i vari Barak Obama, Sarkozy, con il presidente Cinese, Giapponese e cosi via. Suvvia nel dibattito non servono simili bassezze.
E poi ci sono incredibili errori e forzature veramente inaccettabili, sia dal punto di vista tecnico come per il costo di costruzioni delle centrali sia sui dati nel ciclo di smaltimento del materiale radiattivo.
Ci sono delle bufale enormi, ci sono dei paragoni inaccettabili per una pacata discussione sul nucleare, come quello di mettere sullo stesso piano il nucleare civile con quello militare, si mettono sul piatto i 200.000 morti delle bombe atomiche di Hiroshima e Nakasaki nella miglior tecnica allarmistica degna dei migliori terroristi, si parla che l'industria del tabacco è migliore di quella nucleare... omettendo di dire che l'industria del tabacco a dispetto di quella nucleare a fatto MILIONI di morti accertati.
Parla del pericolo radiottività quando in natura già viviamo con la radiottività naturale e in alcuni punti la radiottività naturale è di molto superiore alla radioattività presente nei pressi di una centrale.
Potrei proseguire ma per ora basta.
In tre parole dico: E' una vergogna!
Non si può parlare di nucleare come una lotta ideologica, si deve parlare di nucleare in termini scientifici, economici e ambientali altrimenti non si va da nessuna parte.
Ci un confronto serio non lo scontro, un dialogo costruttivo e non distruttivo.
Buona giornata.

Gianni Pettinari, Filottrano Commentatore certificato 11.06.10 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

volevo scrivere può una pediatra infantile essere più credibile sul tema del nucleare di tanti scienziati e ricercatori?

Gianni Pettinari, Filottrano Commentatore certificato 11.06.10 10:02| 
 |
Rispondi al commento

e poi basta con questa demonizzazione dell'energia nucleare!
Per superare la dipendenza dall'oro nero l'unica strada percorribile è un mix energetico fatto da nucleare, idroelettrico e solare.

E poi una pediatra infantile può essere più di tanti scienziati e ricercatori a favore del nucleare?
Suvvia non diciamo sciocchezze

Gianni Pettinari, Filottrano Commentatore certificato 11.06.10 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma perché non prendersela con chi fa pagare un impianto solare per l'abitazione € 20.000?
O è uno scandalo o (come lo è) questa energia è bellissima ma non sostenibile per le nostre tasche già vuote...

Gianni Pettinari, Filottrano Commentatore certificato 11.06.10 09:55| 
 |
Rispondi al commento

FATTI!!! PREOCESSARE!!!!! MALEDETTO!!!!! SCHIFOSO RICOTTARO!!!!! FATTI!!!! PROCESSARE!!!! AGLI ITALINI NON INTERESSA UN CAZZ...DI ESSERE INTERCETTATI, FORSE DA FASTIDIO AGLI ITALIANI CORROTTI E DELINQUENTI COME TE!!! IO VOGLIO ESSERE INTERCETTATO!!!!!!!

Antoni Antonino 11.06.10 09:27| 
 |
Rispondi al commento

A FFANCULO A VOI E LA FAME DI ENERGIA!!!
Caro Grillo,il mio problema l'ho risolto gia' da 3 anni.Ho l'impianto fotovoltaico,ma non quello che vende l'energia a l'Enel e ti piscia poi in faccia con pochi euro,ma il mio impianto cosi' detto a isola e' completamente indipendente dall'enel.Non ho problemi di black out.In caso ho sostituito tutte le lampade vecchie con quelle LED.Viaggio gratis con il mio scooterone elettrico Vectrix,in quanto le batterie le carico con il mio impianto solare,mia moglie usa la bicicletta elettrica.I miei climatizzatori non sono a compressore,ma di nuovissima tecnologia ad acqua,e consumano appena 90 watt l'uno a pieno regime.Le lampade in giardino sono tutte Led.
Il mio telefonino Samsun e' a energia solare,quindi nessun problema di ricarica.A mare uso il mio tender con motore fuoribordo elettrico,e le batterie le carico in spiaggia grazie al mio pannello fotovoltaico a valigia da 120W.Che bello essere indipendenti,mandare a cagare i benzinai,l'Enel,e tutti questi petrolieri lobbisti di merda!!!
E non e' finita...
In famiglia siamo vegetariani da 12 anni,e grazie a Dio non abbiamo problemi di salute.Ci curiamo qualsiasi tipo di eventuale malanno con cure e erbe naturali di cui siamo a conoscenza.Mangiamo biologico biodinamico.Solo cibi delle nostre zone.Non acquistiamo niente nei supermercati che non sia delle nostre parti e prodotto artigianalmente.I dottori e la medicina Ufficiale Assassina li mandiamo a cagare.Non vediamo mai la tv,in quanto ci farebbe perdere tempo prezioso e stressarci.Il tempo lo imieghiamo con i nostri figli insegnando loro a sopravvivere in questo mondo di merda.Insegnamo loro che i telefonini sono inutili,gli mp3 non servono a un cazzo,che le merendine fanno solo schifo,che il mcdonald e' solo cibo spazzatura.Insegnamo loro a curare la loro salute senza utilizzare mai nessun farmaco chimico,ecc...ecc...
In pratica facciamo il contrario di quello che ci obbliga questa societa' moderna di merda,e siamo felici!

Roberto Colla 10.06.10 23:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non voglio il nucleare, ma voglio essere INTERCETTATA.
IL NANO HA DETTO: TUTTI GLI ITALIANI SONO STUFI DI ESSERE INTERCETTATI !! A ME NON PARREBBE IL VERO CHE MI INTERCETTASSERO E VORREI CHE COPIA DI TUTTO QUELLO CHE DICO FOSSE MESSA SUL TAVOLO DEL NANO IN ANTEPRIMA!! SONO STUFA DI GRIDARE AL TELEVISORE E SFOGARMI VIA TELEFONO, VOGLIO ESSERE INTERCETTATA E CHE "LUI SAPPIA" !!

emiliana carifi 10.06.10 23:11| 
 |
Rispondi al commento

le centrali nucleari, vanno fatte sotto casa di chi le vuole

Gianluca S. Commentatore certificato 10.06.10 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Il referendun abrogativo contro il nucleare non ha abolito il nucleare, ha abolito leggi consequenziali al nucleare, c'è differenza, andando a votare ci hanno fatto credere di dire no al nucleare, tra l'altro sull'onda emotiva del disastro ucraino, e non in tempi non sospetti.
Solo la moratoria decisa dallo stato in seguito all'evidente rifiuto del nucleare del popolo italiano, ha permesso la non proliferazione dello stesso. Volendo, con le leggi attuali, ogni singolo comune, senza chiedere permesso alla popolazione, potrebbe teoricamente installare
sul suo territorio una centrale. Stiamo attenti a come mettiamo le parole, alle volte sono un boomerang.
Buona serata

Fabrizio Marsano 10.06.10 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Corrego a San Piero a Grado Pisa c'è il Camen, e non il CNEL come erroneamente indicato, Camen acronimo di: Centro Millitare Applicazioni Militari Energia Nucleare......

roby f., Livorno Commentatore certificato 10.06.10 19:59| 
 |
Rispondi al commento

la fobia per il nucleare non centra niente,in europa forse non lo sai ma ci sono 450 centrali nucleari......tra l'altro in passato visitai anche il mini impianto del Cnel che si trova a San Piero a Grado,Pisa.....e te parli di fobia...comemnti seri...quando parlavo con mio zio delle centrali nucleari mi diceva che sono complesse nel realizzare, nel gestirle e ad ogni mancato funzionamento corrispondo complicazione di natura economica....già allora stimavano che due-tre centrali non sarebebro state sufficenti a produrre un'indipendenza energetica, considera che con il CNEL ci è andato in pensione......

roby f., Livorno Commentatore certificato 10.06.10 19:41| 
 |
Rispondi al commento

nò al nucleare,sono d'accordo con voi ciao a tutti

saponara daniele 10.06.10 18:32| 
 |
Rispondi al commento

I am being terrorized by the mafia demanding $4,000,000 for killers. They are in the Monza are Milan and the ring leader is a female a on facebook ADE SARA REASOR. I insulted her in some italian word, she does not speak english nor I italian and the rampage goes on. The threated my son and vow to break us, skewer my cat and kill my dogs. I am still on facebook to find the connection. I was visited in USA by Umberto Mino from Monza, Italy and that is all I know. Please save my family.

scared mino 10.06.10 18:28| 
 |
Rispondi al commento

E' davvero allucinante il servilismo passivo ed omologato con cui i leghisti si associano alle legge-bavaglio vantandone inesistenti pregi.
Essi non hanno messo al cesso solo la bandiera di una nazione che non hanno mai sentito come propria ma anche tutti i diritti fondamentali del cittadino e dell'uomo, diritti che non sono solo italiani ma europei e universali, e che questi animali, nella loro barbarie, sentono solo come ostacoli ai loro intenti predatori.
Sulla posizione comunque biecamente concorde di Fini non abbiamo mai avuto dubbi.
I tre compari si spalleggiano come una banda criminale, con la stessa laida intenzionalità nel Male, mettendo fuori gioco non solo la democrazia ma il nostro stesso futuro di paese civile.
Poso solo sperare che su costoro si abbatta il castigo che meritano, ma tremo al pensiero di quanti innocenti saranno devastati dai loro turpi giochetti di potere.
Oggi è un giorno molto triste per la democrazia.
Abbiamo fatto un grosso passo indietro nella civiltà. E padri di questa sconfitta sono stati l'egoismo, l'indifferenza e la pigrizia, padri che purtroppo non sono da ricercare solo nella banda di Berlusconi e non sono da etichettare solo col famigerato nome "Popolo delle libertà".

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.06.10 18:21| 
 |
Rispondi al commento

X i destri che bazzicano il blog:

vi e' piaciuto il c...o nel c..o della corte costituzionale sul lodo alfano? e' stato umiliante? be', quello era niente, aspettatevene un altro ben piu' grosso, unto con lo stucco da ferro e cosparso di sabbia, sempre nel vostro s.....e, del tribunale di strasburgo se la legge sulle intecettazioni passera' anche alla camera.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 10.06.10 18:19| 
 |
Rispondi al commento

la privacy dei corrotti è salva, intoccabile, berlusconi può fare quello che vuole, viva il duce.
popolo di pecore, tutti zitti, votate il duce, il porco.

cesare beccaria Commentatore certificato 10.06.10 18:09| 
 |
Rispondi al commento

...io spero solo che un giorno tu possa rimangiare tutte le offese che hai proferito verso il ns.paese
youtube mille nick

Ascolta pinguino delonghi!
Io sono un uomo libero di ogni ideale ho criticato destra e sinistra mai tifato per nessuno ma posso raggionare ancora e ricordare paesi con sistemi meno liberisti come il tuo dove i bambini hanno le scarpe e la educazione gratuita.

Poi tu che sicuramente hai fatto il militare e ti hanno "contrasegnato" con i valori fassuli dal onore e di quanta altra minchiata cosa pensi dei leghisti che diccono di pulirse il sedere col tricolore? non ti offendi?

Non ti offendi quando un bulletto calciatore che rappresenta la nazionale italiana invece di cantare il inno fa il buffone? no ti offende?

Pinguino non ti offende vedere pensionati raccogliendo frutta marcia nei mercati da milano?
questo non offende tua sensibilità? bene a me si

e sarò sempre contrario a governi buggiardi come il tuo al quale tu non senti offese per insegnanti sui tetti o lavoratori onesti fuori delle fabbriche perche le banche si sono mangiato il capitale ... senti offesa per questo meglio

E forze sono più italiano io che te! e sai mio onore quale è? avere due figli nella Università vicini a una laurea.

vai a offenderti a soretta te e tuo amicone 50 pezze nel sederino

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIT-IN AUTOCONVOCATO – NO BAVAGLIO!!!
Questa notte alcuni SENATORI hanno presidiato ed occupato il Senato in segno di protesta!.
Oggi altri senatori sono stati espulsi dall’aula perché dissentivano!!!.

CI RITROVIAMO TUTTI DALLE ORE 19.00 IN PIAZZA GRANDE A MODENA !!!
Ed in tutte le Piazze d'Italia !!!

Un Governo che pone per l’ennesima volta la richiesta di fiducia è un Governo che manifesta insicurezza, debolezza ed inappropriatezza!!!.
E’ STATA RICHIESTA 34 VOLTE IN 2 ANNI !!!.
Siamo di fronte a un governo che non ha più argomenti e non riesce a sostenere le proprie posizioni nel dibattito parlamentare !!!.
Una politica fatta senza il dialogo, senza il dibattito, senza le sane contaminazioni, una politica fatta in questo modo uccide la Democrazia facendo sprofondare il paese di fatto in una DITTATURA!.

In Italia c’è un personaggio che da 16 anni ha preso in mano la COSTITUZIONE PIU’ BELLA DEL MONDO, frutto di un equilibrato, attento e prezioso lavoro dei nostri padri fondatori e si è tagliato e cucito addosso una PROPRIA CARTA COSTITUZIONALE contenete 39 LEGGI AD PERSONAM!!!.

Le intercettazioni sono uno strumento indispensabile alle forze dell’ordine ed ai magistrati nella lotta alla mafia e criminalità organizzata.

Perché questo governo che si è sempre riempito la bocca con parole come LEGALITA’, SICUREZZA, LOTTA ALLA MAFIA, LOTTA ALL’EVASIONE ha INVECE RESO COSI’ TORTUOSO il percorso di chi deve indagare ???

Perché le microspie possono durare al max 3 giorni e solamente in luoghi pubblici?.

Perché esprime in continuazione un odio profondo per la LIBERA INFORMAZIONE?.

Perché oggi si è deciso di demolire uno degli strumenti con cui si sono determinati arresti eccellenti?.

Ve lo dico io il perché!
PERCHE’ OGGI LO VUOLE SILVIO BERLUSCONI ED IL SUO SISTEMA !!!

Ragazzi, non rinunciamo alla RESISTENZA ED ALLA LOTTA!.

W L’ITALIA ONESTA E PULITA, W L’ITALIA CHE SI RISVEGLIA !!!.


Rocco Cipriano
Attivista MoVimento 5 Stelle provincia di Modena

Rocco Cipriano 10.06.10 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MANIFESTAZIONI CONTRO IL BAVAGLIO


ore 19.00 - 23.00
PIAZZA GRANDE nei pressi della pietra aringado - MODENA


ore 20.00
sugli scalini del Bastione - CAGLIARI


ore 21.00
MONTECITORIO - ROMA (popolo Viola)


ore 21.30
davanti a Palazzo Nuovo - TORINO


VENERDì 11 GIUGNO 2010

ore 15.00 - 22.00
davanti al COMUNE - LIVORNO


ore 17.00 - 22.30
piazza San Babila - MILANO


ore 18
sotto la sede Rai delle Marche - ANCONA


ore 22.30
davanti a Palazzo Nuovo - TORINO

(elenco in aggiornamento)

Paola Bassi Commentatore certificato 10.06.10 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domenico Gallo
Per cambiare un regime non occorrono armi o insurrezioni. Tra il 25 e il 26 una maggioranza politica dette con alcune leggi, maggiori poteri al Pres. del Consiglio, espulse dalla magistratura chi si batteva per la sua indipendenza, sciolse i sindacati e mise fuori legge i partiti di opposizione, realizzando un nuovo regime
Oggi una maggioranza politico-parlamentare non riconosce la Costituzione e i suoi principi, a partire dall’eguaglianza di tutti sotto la legge, mentre il suo leader non ha vergogna di dichiarare che la Costituzione per lui è un inferno
Dopo le leggi ad personam, per tutelare l’impunità di uno o pochi imputati eccellenti, si tenta di modificare il volto dell’ordinamento per un cambio di regime
La legge sulle intercettazioni è stata blindata con la fiducia. E’ una riforma di sistema che sfigura la democrazia e oscura la verità
Il principale meccanismo politico è il controllo dell’opinione pubblica. Il principale meccanismo istituzionale è il controllo di legalità dell’autorità giudiziaria. Si rafforzano a vicenda. L’attività giudiziaria, se non fosse sottoposta all’opinione pubblica, potrebbe degenerare. Ma l’opinione pubblica, se non avesse informazioni dall’autorità giudiziaria, non potrebbe controllare
Il contrasto alla criminalità, prima delle pene, avviene rivelando le trame occulte
Questa legge smantella le indagini
Il contrasto alla criminalità non è un bene disponibile da parte delle maggioranze parlamentari. Non si può lasciare impunito l’omicidio per non violare la privacy dell’assassino. Lo stesso vale per la corruzione, lo sperpero dei fondi pubblici, il traffico di droga, le rapine in banca, gli abusi sui minori La legge dovrebbe aiutare la ricerca della verità ma la legge-bavaglio vieta o ostacola l’attività investigativa e oscura i reati
Oggi si realizza la vendetta postuma contro Falcone e Borsellino. Questa legge è come le leggi speciali del fascismo. La repubblica ne risulta menomata.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.06.10 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Certo che pensare ad un'opposizione che continua a farsi beffare da un premier cosi' (ventisettesimo e ultimo nella classifica eurotribune sui 27 capi di stato europei http://lostspacetheodyssey.blogspot.com/2010/06/eurotribune-berlusconi-sempre-o-quasi.html)
Vuol dire che sian proprio inguiati forte.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Domenico Gallo

La legge contro le intercettazioni e la stampa è come le leggi speciali del fascismo. La repubblica ne risulterà menomata.
Se la democrazia è verità e trasparenza, qua esse sono cancellate.
Se la verità rende liberi, dove ci porterà un sistema orientato all’oscuramento della verità e alla protezione dei criminali?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.06.10 18:00| 
 |
Rispondi al commento

il Paese è rassegnato?
al primo rapimento di un bambino con il blocco delle indagini trscorso il tempo legale che cosa succederà?

cesare beccaria Commentatore certificato 10.06.10 17:58| 
 |
Rispondi al commento

La casta di confindustria:
Italia paese delle caste? Forse, ma non di tutte si parla e straparla allo stesso modo. Ci sono i partiti e i sindacati che svariate volte sono finiti sotto la lente d’ingrandimento della pubblica opinione a causa di scandali, ruberie, malversazioni, pletoricità dei rispettivi apparati e incapacità a svolgere un ruolo positivo e propositivo per il benessere del paese, essendo la loro principale preoccupazione quella di generare vantaggi per i propri drappelli dirigenti.
Ma vi è un’altra casta dominante, ugualmente ristretta e burocratizzata che si comporta secondo le stesse logiche, che pretende le medesime “congrue” e che non molla l’osso delle sue esclusive ed ormai insopportabili prerogative. Eppure essa non viene coperta da equivalente sdegno generale. Forse perchè controlla adeguatamente giornali e televisioni? La domanda è retorica quando si parla della Confindustria e del suo gruppo di comando che è lo specchio fedele del capitalismo italiano giunto al suo stadio di avanzata putrescenza. Qualche tempo fa è uscito su Il Giornale un ottimo articolo di Stefano Lorenzetto che, recensendo un libro di Filippo Astone (“Il partito dei padroni”) ed intervistando lo stesso autore, ha fatto le pulci all’organizzazione diretta da Emma Marcegaglia.
Ne è venuto fuori un quadro impietoso di questa specie di società “a fottere il prossimo” diretta da despoti che predicano bene e razzolano malissimo. Per esempio sulla politica economica dove i grandi manager confindustriali elargiscono grandi visioni e stucchevoli recriminazioni, soprattutto contro lo Stato oppressore, salvo poi farsi inondare da finanziamenti pubblici. E che dire dei sermoni montezemoliani sul fare sistema, aprire sinergie, rilanciare lo sviluppo, ed altre banalità del genere che servono solo a coprire l’inconsistenza di una classe banco-industriale inabile a modernizzarsi rischiando in proprio e con i propri averi?

Luigi(napoli) 10.06.10 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Combattenti di terra, di mare e dell'aria.
Camicie nere della rivoluzione e delle legioni.
Uomini e donne d'Italia, dell'Impero e del Regno d'Albania.
Ascoltate! (Acclamazioni)

Un'ora segnata dal destino batte nel cielo della nostra patria. (Acclamazioni vivissime)

L'ora delle decisioni irrevocabili. (Un urlo di acclamazione)

La dichiarazione di guerra è già stata consegnata (Acclamazioni, grida altissime di: «Guerra! Guerra!») agli italiani .... (Acclamazioni)


http://www.youtube.com/watch?v=-la73AmMgEI

Paola Bassi Commentatore certificato 10.06.10 17:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il povero Calcagni, è stato 6 mesi in Bosnia, a contatto con l'uranio impoverito contenuto nei proiettili che la Nato, in missione di pace, ha scaricato su quel territorio.
I Bosniaci, bimbi compresi, ci vivono a contatto con il NOSTRO uranio impoverito.
A casa loro.
Mentre, se il povero Calcagni, stava a casa sua, l'uranio impoverito non lo contaminava.
In Italia, muiono ogni giorno 3 operai, alcuni da amianto, per un sesto della paga del povero Calcagni.
E non hanno neanche gli 80.000 euri per farsi le punture.

antonio d., carrara Commentatore certificato 10.06.10 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Bravi bravi, continaute ancora a cancellare i post che non vi piacciono eh?

Ma perché ogni tanto mi torna la malsana idea di scrivere in questo blog?!? Solo per ricevere insulti che poi non rimangono neppure perché il post viene cancellato con tutti le sue risposte...

Mah, neppure soddisfazione!

Certo è bello leggere un bel post in cui tutti i commenti sono unanimi e nessuna voce è fuori dal coro (che peraltro canta stonato!)

Vabbé, gratificatevi pure, in fondo in questo blog si è sempre e solo parlato a vanvera (per fortuna!)

Diego Vianello Commentatore certificato 10.06.10 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche tutti noi del blog, così informati e consapevoli dei pericoli che stiamo correndo, ci comportiamo come quaquaraqquà, capaci solo di sfogarci tra noi senza muovere un dito. Quello che è successo oggi avrebbe dovuto farci scattare e correre nelle piazze e assediare la capitale per dimostrare a questa m...a di politici che non ci stiamo, che lotteremo con le unghie e coi denti per mandarli a casa. Dovevamo essere a fianco di Di Pietro e del popolo viola invece facciamo come questa finta opposizione, che invece di sostenere chi veramente fa opposizione al fascismo ormai alle porte, balbetta. Se non lottiamo adesso non potremmo più farlo. Occorre mostrare i denti adesso. I nostri padri hanno fatto una guerra per cacciare il dittatore e sono morti a milioni per darci la libertà.
NON PERMETTIAMO A QUESTA BANDA DI LADRI CHE OLTRE AD AVERCI RESO UN PAESE DI MISERABILI ADESSO CI TOGLIE PURE LA LIBERTA' DI GRIDARGLIELO.
LADRI! IN GALERA! E' QUELLO IL POSTO GIUSTO PER I POLITICI ITALIANI!
URLIAMOLO!!!!!!!!!!!!!!!!!
O SIAMO CAPACI DI USCIRE DI CASA SOLO QUANDO VINCIAMO LA COPPA DEI CAMPIONI?
QUESTA CHE DOBBIAMO VINCERE E' MOLTO PIU'IMPORTANTE E' LA COPPA DELLA LIBERTA'!!!!!!!!!!
FUORI!!!!!!!!!!!!!!!! TUTTI IN PIAZZA!!!!!!!!!!!!!!!!!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 10.06.10 17:50| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

E Marchionne torchia i suoi schiavi

Se non è taglieggiamento questo, allora le parole hanno poco senso. Quanto affermato da Marchionne in merito allo stabilimento di Pomigliano, e relativamente al suo ipotetico riutilizzo, è la rappresentazione pratica del ricatto che i lavoratori, in senso lato, devono subire. Frutto marcio tangibile della globalizzazione nella quale viviamo, del mondo della competizione e più in generale dello sfruttamento del capitale nei confronti del lavoro.

Sinteticamente, visto che i dettagli sono ovunque: per lavorare, ovvero per far riaprire lo stabilimento, la Fiat impone ai lavoratori contratti capestro e salari strettamente legati alla produttività. Altrimenti andrà altrove e tante grazie.

http://www.ilribelle.com/quotidiano/2010/6/10/e-marchionne-torchia-i-suoi-schiavi.html

Luigi(napoli) 10.06.10 17:49| 
 |
Rispondi al commento

berlusconi INFAME CONIGLIO!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

APPELLO AI MAFIOSI.


Potete anche organizzare il "lavoro" a telefono, da oggi lo potete fare.


Capisc'a me


PS POpolo delle libertà....

Capisc'a me!!!

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 10.06.10 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.gianky.com/bc/

©ati,sfi 10.06.10 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ha abbandonato la conferenza stampa con Zapatero lasciandolo di stucco!! Aveva TERRORE delle domande dei giornalisti spagnoli!!! BERLUSCONI VIGLIACCOOOOOOO!!!!!!!

nonsolopietre nonsolopietre, sardegna Commentatore certificato 10.06.10 17:41| 
 |
Rispondi al commento

l'opposizione torna sull'Aventino...

il popolo aspetta i Mondiali...

i bisonti pascolano placidi...

la stagione delle fragole è passata...

Niente di nuovo sotto il sole...e se c'è nessuno ci informerà più (compensi dei conduttori RAI a parte)...

Buona Resistenza a tutti (ne avremo bisogno).

Cristina M., Leifers Commentatore certificato 10.06.10 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Raccontano balle e pretendono che passino per verità. Hanno impestato i media gridando che l’Italia aveva troppe intercettazioni e che superavamo anche quelle americane, quando le nostre riguardano 12.000 soggetti e in USA le sole intercettazioni per reati finanziari sono cresciute del 26% e nel 2009 furono intercettate 268.000 persone, senza contare le intercettazioni antiterrorismo e quelle dell’ FBI.
Basterebbe guardare i sondaggi per vedere che una schiacciante maggioranza degli italiani non riesce nemmeno a capire questa legge. E che di fronte al rischio di inficiare le indagini contro la corruzione politica e imprenditoriale, la mafia, la camorra e la ‘ndrangheta, la difesa della privacy suona ridicola e pretestuale. Ma Pdl e Lega si sbracciano a fingere che sia diventata di colpo il dogma massimo dello Stato, quando migliaia di cittadini sono stati spiati dai servizi insediati in Telecom per fini di ricatto politico e non si deve un solo colpevole in carcere, mentre Farina è sempre al suo posto di vicedirettore di un giornale del premier.
Come dice Casson: “Certe notizie le leggeremo solo all’estero. Noi cercheremo di riferire in parlamento, attraverso gli strumenti come interrogazioni e interpellanze tutto quello che ha rilevanza sociale e politica nel nostro paese. Qui si tratta di obbedire alla nostra carta costituzionale che garantisce la libertà di stampa e il diritto dei cittadini a essere informati

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.06.10 17:33| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI A ROMAAAAA!!!

nonsolopietre nonsolopietre, sardegna Commentatore certificato 10.06.10 17:33| 
 |
Rispondi al commento

La notizia del giorno è la scoperta di un secondo pozzo nel Golfo da cui fuoriesce greggio, e che non si riesce a fermare. Le informazioni di Simmons sembrano precise come sempre.

Si tratta della Ocean Saratoga, una piattaforma che era stata già danneggiata dall'uragano Ivan nel 2005. Qualcuno sostiene che il pozzo sottostante abbia continuato a buttar fuori petrolio per ben cinque anni (seppure in quantità modeste), altri, su TOD, che lo sversamento risalirebbe allo scorso 30 aprile, da 5 settimane insomma. L'azienda smentisce, sostenendo che la Saratoga si limita ad effettuare operazioni di chiusura di vecchi pozzi, ma viene smentita a sua volta da un suo stesso report del 2008 in cui si afferma che la Ocean Saratoga ha generato ricavi per 65 milioni di dollari nel 2008.

In ogni caso, la fuoriuscita è confermata sia da foto aeree che da una nota del NOAA risalente appunto al 30 aprile.

http://petrolio.blogosfere.it/2010/06/marea-nera-ce-ne-e-unaltra-e-ce-anche-un-blackout.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 10.06.10 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... e guerra civile sia...

berlusconi PEZZO DI MERDA

berlusconi PEZZO DI MERDA

berlusconi PEZZO DI MERDA

berlusconi PEZZO DI MERDA

berlusconi PEZZO DI MERDA

berlusconi PEZZO DI MERDA

berlusconi PEZZO DI MERDA

berlusconi PEZZO DI MERDA

berlusconi PEZZO DI MERDA

berlusconi PEZZO DI MERDA

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Un commento off topic: sul market Android è disponibile una versione non
ufficiale dell'applicazione per leggere i post
del blog, già sviluppata per iPhone. Se avete un telefono con una versione 1.6 o superiore di Android, cercate grilloblog..."

Lory Lelia 10.06.10 17:27| 
 |
Rispondi al commento

ECCO SERVITA LA GIUSTIFICAZIONE PER Mr.B.

PALAZZO CHIGI: "UN MALINTESO".

Il piccolo 'incidente', secondo fonti di Palazzo, sarebbe dovuto ad un malinteso.
Il cerimoniale aveva previsto due domande ai premier dopo le dichiarazioni.

Esaurite le risposte, Berlusconi e Zapatero sarebbero dovuti uscire assieme dalla sala.

Solamente in un secondo momento il primo ministro spagnolo sarebbe dovuto rientrare per rispondere alle domande spagnole sulla sua visita alla Santa Sede, con alle spalle una scenografia diversa rispetto a quella predisposta per la conferenza stampa con Berlusconi.

Così però non è andata, e il piccolo momento di imbarazzo ha sorpreso anche la regia del collegamento a circuito chiuso di Palazzo Chigi.

Ai giornalisti che dagli schermi della sala stampa al pianterreno del Palazzo seguivano la conferenza, per qualche secondo sono mancate le immagini. fonte La Stampa

http://www.youtube.com/watch?v=h4H0u0eG2lQ

*****

forse a B. scappava la pipì, ha un età... oppure andava di fretta, deve cercare il modo di domare il cavallo di Santoro, chissà..!

silvanetta* . Commentatore certificato 10.06.10 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

''Votiamo si' orgogliosi e convinti, come sempre, questa legge utile e importante''.

Gasparri Docet al termine delle votazioni di oggi che contro sul ddl intercettazioni portato avanti ancora una volta grazie al voto di fiducia.

Al momento non sono in possesso di dichiarazioni ufficiali della Lega, forse colpiti da un minimo di senso del pudore.

Sicuramente la legge è utile e importante, dipende se ci si riferisce agli onesti o ai dissonesti.

Meno gli italiani sanno meglio è. Come scrisse Orwell in 1984, “l’ignoranza è forza”
Daniele R., Erba (CO)

Daniele R., Erba (Co) Commentatore certificato 10.06.10 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Legge bavaglio, manovra finanziaria insensata, imposizione del nucleare...
qualsiasi cosa facciano è una coltellata sulla schiena degli italiani...
Vogliamo ancora stare a guardare?

Francy V. 10.06.10 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Spagnoli avete visto come Berlusconi ha trattato il vostro Presidente del Consiglio?

Vi chiedo scusa a nome di tutti gli italiani onesti e rispettosi dei rappresentanti di qualsiasi popolo.

Sempr e., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 17:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il fatto che il nano ha lsciato zapatero e' semplice: ha paura delle domande che gli vengono fatte dai giornalisti spagnoli, visto la magra esperienza gia'avuta in passato, specie con quelli de 'il pais'

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Bagonghi ne ha fatta un'altra delle sue...
no non parlo dell'ennesima figura da
spazzacamino in conferenza stampa con Zapatero
che tanto farà ridere i forestieri...
parlo della legge ad personam passata in senato
legge voluta da lui solo!
poi i cani si sono accucciati tutti....
per ora....
ma la dipartita del loro s'avvicina...
converrebbe ai cani macodi....
pensarci un sù un attimino...
.

cimbro mancino Commentatore certificato 10.06.10 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Ta ta taaa...
Qui radio Londra

TACI IL NEMICO TI ASCOLTA !

Aldo F., napoli Commentatore certificato 10.06.10 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

propongo un blog preventivo a favore di Zappatero...anke se non so bene casa sia sucesso ..al momento ..ma sicuramente Zappatero ha ragione!!!

Troia P., pompina Commentatore certificato 10.06.10 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La legge bavaglio è una lapide su inchieste e informazione.
Un tempo i mafiosi muravano gli avversari nel cemento.
Ora lo fanno con leggi vergogna.
Berselli è stato vergognoso. Ha detto che i giornali erano in un periodo morto e non sapevano di che argomento parlare per cui si sono attaccati a questa legge per vendere copie.
Lui e Sallusti hanno detto che la legge è stata enormemente migliorata e che non inciderà né sulla stampa nè sulle inchieste.
Mentono in un modo così spregevole che viene da vomitare.
Mentono persino sul fatto che è stato conservato il carcere per i giornalisti (contro ogni dichiarazione di diritti universali) e sul fatto che la multa può arrivare a 500.000 euro. Dicono che queste sono sciocchezze. ma quanto li paga Berlusconi per diffondere una simile disinformazione?

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.06.10 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOPO LA LEGGE BAVAGLIO, IL NUCLEARE, LA MANOVRA ECONOMICA ECCO UNA BUONA NOTIZIA:


RITORNA SAMANTHA FOX


SI FA LA CONTA DI QUANTE GLIENE ABBIAMO DEDICATE?

a volte (ritornano) Commentatore certificato 10.06.10 17:02| 
 |
Rispondi al commento

**************************
padania stato libero

**************************


ecco un bimbominchia lobotomizzato figlio di bacucchi lobotomizzati.

Mi vergogno di essere nato nello stesso Paese di qeust'essere privo di cervello

Hux WS Commentatore certificato 10.06.10 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Invito qualche amico del blog a seguire questo mio "ragionamento" e dirmi in che punto è sbagliato:
allora dalla letteratura tecnica-scientifica risulta che l'irragiamento solare su un metro quadrato è di circa 1000 watt alla latitudine 0 e con l'astro allo zenith. Tenendo conto di diverse variabili come le ore effettive di insolazione(giorno-notte-mesi dell'anno la latitudine dell'Italia) si ricava che la potenza media di un pannello solare con l'attuale tecnologia è di 80 watt circa al netto del suo rendimento energetico; ora proviamo a fare un po di calcoli fantasticando di un ipotetico impianto fotovoltaico all'estremo sud dell'italia forse in sicilia installato su una superfice di 10 km per 10 km, ne risulta 10000 metri x 10000 metri x 80 watt = 8000 Megawatt!!! trovare una decina di questi quadratini di superfice nel nostro sud-sottratti alla speculazione edilizia- non dovrebbe essere una impresa impossibile:
80 Gigawatt ricavabili dal Sole; forse stò dando i numeri? possibile che i tecno-burocrati delle aziende primarie italiane fornitrici di energia non abbiano fatto questi quattro conti in croce?
Allora di che stiamo parlando ? se il costruire centrali nucleari può significare un modo per creare "lavoro" sotto la spinta forsennata della emergente borghesia piccola piccola italiana( per intendersi la classe che 30 anni fà era definita operaia-impiegatizia) che non trova modo di placarsi ne con l'abusivismo edilizio ne con l'importazione di manodopera dal terzo mondo per il vavoro in nero- per inciso noi siamo diventati il quarto - allora significa che siamo proprio alla frutta, meglio organizzarsi per una terza guerra mondiale gli scenari sarebbero allora fantastici , tutto da ricostruire popolazione quasi azzerata sul pianeta. Perchè non farci un pensierino Mr. Berlusconi- un proverbio milanese recita :
a burla giò e fabricar lè tutt un lavura!

salvatore napoli 10.06.10 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SILVIO BERLUSCONI

a volte (ritornano) Commentatore certificato 10.06.10 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi il buffone ha lasciato da solo Zapatero
in una chiara minchiata a la itagliana che fra poco farà il giro dal mondo.

questo buffone è lo stesso da "MRR OBAAAAAA MAAAA" e il vafanculo della regina inglesa

Moltissimo coglioni destroidi dal blog dondolano davanti a la buffonata ma la imagine mondiale di una italia di terza serie va avanti

Piu della metà degli itagliani hanno votato un clown purtroppo c'è la altra metà che si vergogna

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AMARGI (libertà) "RITORNO ALLA MADRE"...

Gioco ma non scherzo. Come è noto si usa dire che "la libertà di un individuo finisce dove inizia quella dell'altro".

Un grande pensatore: Michail Bakunin stravolse questa affermazione sostenendo, invece, che la libertà individuale è confermata da quella altrui. Ovvero, maggiore è il numero delle persone libere e superiore sarà la libertà individuale.

Il nostro sistema ha fuorviato il concetto di libertà.

Ha creato dei meccanismi per cui riteniamo di essere liberi quando possiamo scegliere beni di consumo o prendere delle decisioni "importanti ma limitate alla nostra sfera personale": auto, canali televisivi, cellullare, vestiti, case, vacanze, libri, CD, DVD, musica, film, votare chi si ritiene, passeggiare, leggere il giornale, ascoltare le notizie, sposarsi, separarsi, procreare... Queste sono le piccole libertà di cui godiamo o, riteniamo di godere o aspetti quotidiani ai quali attribuiamo la parola libertà.

In realtà, la legge approvata lo conferma, siamo liberi di assecondare i meccanismi imposti da chi governa la nostra società.

Che hanno il compito di farci sentire, in maniera artificiosa, liberi.

Pronunciarsi o affermare il contrario anche con inconfutabili motivazioni contro questa gestione della libertà da parte dello Stato che affonda i suoi interessi nella società attraverso i quali si alimenta.

L'Italia, ma non solo, non gode di libertà reali ma imposte per legge.

La libertà imposta dallo Stato non è una libertà in quanto non ha conferma da chi la deve esercitare.

LIBERTA' (AMARGI) "RITORNO ALLA MADRE".

By Gian Franco Dominiijanni


SE SER.CHURCIL FOSSE VIVO, STAVOLTA EVREBBE DETTO:

STANO POPOLO L'ITALIOTA,SI INCAZZA TANTO PER UNA PARTITA DI CALCIO,E NON DICE NIENTE CHE IL NANOMAFFIOSO GLIELA METTE IN CULO.

Antoni Antonino 10.06.10 16:53| 
 |
Rispondi al commento

"padania stato sovrano"

Tu che fai il fascista
ma che se c'èra davvero il duce

ora stavi a raccogliere i

POMODORI COGLIONEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Rabbia e desolazione- Passa alla fiducia la legge-bavaglio al Senato

Ieri l'opposizione al fascismo uscì dall'ula e sappiamo come è andato a finire.
Oggi davanti alla legge-bavaglio il Pd ripete l'Aventino ed esce dall'aula, così come è uscito da tempo dalle piazze, così come ha fatto mancare i voti legali allo scudo fiscale e ad altre schifezze.
Non sarà uscendo dal campo di battaglia e lasciando solo il suo unico alleato che il PD otterrà qualcosa. Chi se ne va dimostra solo che il suo piano di attacco sta zero. Ma chi fugge non ha mai ottenuto niente e non ha mai rappresentato niente.
Gli assenti hanno sempre torto.
E in questo caso il danno sarà come sempre di tutto il paese.

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.06.10 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Va bene, la pensione a 70 anni per tutti!

Ma proprio per tutti, eh?

E se non ci vanno da soli, mandateceli!

L'Italia non si puo' piu' permettere certe figure!

*****
Berlusconi "abbandona" Zapatero.

Dopo l'incontro sull'euro, il premier ha lasciato da solo lo spagnolo coi cronisti.

MILANO - Prima le dichiarazioni congiunte alla stampa, poi i complimenti «all’amico Josè Luis», infine un saluto un po' insolito a «San Zapatero». E poi Silvio Berlusconi lascia solo il primo ministro spagnolo, nella Sala delle Galere dove si tengono le conferenze stampa al termine degli incontri internazionali di Palazzo Chigi.

[...]

«L’ho sempre apprezzato - aggiunge il premier italiano - e lo saluto come si saluta un santo: avendo appena avuto la benedizione del Papa è in uno stato di assoluta grazia». Dopodiché, il premier italiano imbocca la porta d’uscita. E così il primo ministro spagnolo resta solo nella sala, un po' interdetto, prima di essere invitato a lasciarla per qualche minuto: il tempo di togliere la bandiera italiana e lasciare alle spalle di Zapatero la sola bandiera spagnola, per poi dare il via alla breve conferenza stampa tra la sorpresa dei cronisti.

http://www.corriere.it/economia/10_giugno_10/euro-berlusconi-zapatero_670fcc6a-7489-11df-b340-00144f02aabe.shtml
*****

50 Stelle (50-stars) Commentatore certificato 10.06.10 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la soluzione?

fare le valige e andarsene da questo paese di merda.. non vedo altra soluzione..

quest e un paese vecchio, dove i millemila bacucchi stanno davanti alla televisione di regime o nei circoli a leggere i giornali di regime dando il buon esempio alle nuove leve (la endemol generation)... e poi alle elezioni vanno a votare con culo! che cazzo volete fare con un blog che si e no visitera l'1 % della popolazione italiana????

Hux WS Commentatore certificato 10.06.10 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace per il povero Calcagni, che è stato a contatto per 6 mesi con l'uranio impoverito che NOI, della nato, vi abbiamo scaricato.
Penso ai poveri Bosniaci, bimbi compresi, che ivece di 6 mesi, ci stanno per tutta la vita, e per forza, mentre il povero Calcagni se non ci andava, in Bosnia, non veniva a contatto con l' uranio.

antonio d., carrara Commentatore certificato 10.06.10 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SOSTENIAMO GIANNI LANNES !!! E' PARTE DEL NOSTRO FUTURO!!

nonsolopietre nonsolopietre, sardegna Commentatore certificato 10.06.10 16:31| 
 |
Rispondi al commento

E Marchionne torchia i suoi schiavi

di Valerio Lo Monaco

Se non è taglieggiamento questo, allora le parole hanno poco senso. Quanto affermato da Marchionne in merito allo stabilimento di Pomigliano, e relativamente al suo ipotetico riutilizzo, è la rappresentazione pratica del ricatto che i lavoratori, in senso lato, devono subire. Frutto marcio tangibile della globalizzazione nella quale viviamo, del mondo della competizione e più in generale dello sfruttamento del capitale nei confronti del lavoro.

Sinteticamente, visto che i dettagli sono ovunque: per lavorare, ovvero per far riaprire lo stabilimento, la Fiat impone ai lavoratori contratti capestro e salari strettamente legati alla produttività. Altrimenti andrà altrove e tante grazie.
http://www.ilribelle.com/quotidiano/2010/6/10/e-marchionne-torchia-i-suoi-schiavi.html

Luigi(Napoli) 10.06.10 16:29| 
 |
Rispondi al commento

@ Ale kRaSh che scrive...
Premetto che sono contro il Nucleare... aggiungo anche che pero' qualunque calcolo REALISTICO fatto sulla reale capacità delle rinnovabili dà un risultato molto deludente.... le industrie non vanno a rinnovabili... per cui se il nucleare non va bene, e può essere... che facciamo???
-------------
Ti do solo due spunti (fra i tanti):

1-Oggi un pannello solare fotovoltaico sfrutta al massimo il 10% dell'eneriga solare che riceve. Quindi c'è un gigantesco margine di miglioramento, basterebbe arrivare ad un misero 20% che si dimezzerebbero i costi attuali. Quindi è questione di ricerca e investimenti. La ricerca nel nucleare ha decenni alle spalle senza arrivare a nulla di convincente (la centrale superphoenix francese, reattore veloce, sta "sperimentando", inutilmente, dagli anni 60!!!!)

2-Noi abbiamo una riserva energetica immensa da sfruttare: EFFICENZA ENERGETICA, bada bene, NON RISPARMIO energetico come molti dicono. Cioè nessuno dice di limitarci nei consumi ma solo evitare gli sprechi. Cioè se per tenere casa tua a 22 gradi spendi 100, puoi continuare a 22 gradi ma spendendo 50!
Il nucleare di cui si parla serve solo per fare il 10-20% dell'energia elettrica, ma molti dimenticano di dire che l'energia elettrica a sua volta rappresenta circa un quinto del fabbisogno energetico complessivo. Quindi avrei, a spanne, 20% energia elettrica, 40% trasporti, 40% riscaldamento.
Fare col nucleare il 20% del 20% del fabbisogno significa incidere per il 4% sull'intero fabbisogno energetico nazionale!
Mentre basterebbe migliorare il riscaldamento di un 10% (ma è facile arrivare al 50%!!!) per incidere per lo stesso 4%!!
In altre parole, per dirla con una battuta, basterebbe mettere tutti i doppi vetri e ci risparmiamo le 4 centrali nucleari!!!
Con i soldi per le centrali sai quanti interventi strutturali si potrebbero fare per migliorare riscaldamento e trasporti!!!
Ma enel-eni non ci guadagnano un caxxo così!!


Piemonte: cancellato il ricorso sul nucleare

A pochi mesi dal cambio di giunta della Regione Piemonte, il nuovo presidente Cota annuncia il ritiro del ricorso presentato dal Piemonte alla Corte Costituzionale per contrastare il governo sull’ attribuzione dei poteri per l’individuazione dei nuovi siti per le centrali. Il Piemonte fu tra le prime regioni ad opporsi al ddl sullo Sviluppo insieme a Puglia, Calabria, Toscana, Liguria, Emilia Romagna.

«Io penso che il nucleare sia una fonte di energia pulita». Così Il neo presidente della Regione Piemonte Roberto Cota dichiarò nel mese di febbraio. «Meglio una così in Piemonte che
una vecchia in Francia» disse ancora riferendosi alle future centrali di fantomatica “nuova generazione”. E su quest’onda, il governo piemontese ha ritirato il ricorso presentato dall’ex presidente Bresso alla Corte Costituzionale, per contrastare il Ddl governativo che consegna pieni poteri al potere centrale nella decisione dei siti giudicati idonei alla costruzione di nuove centrali nucleari sul territorio italiano, estromettendo di fatto comuni, regioni e province da qualsiasi decisione vincolante. Il ricorso fu presentato in seguito all’approvazione del disegno di legge sullo sviluppo dell’allora Ministro dello Sviluppo Economico Scajola (che diceva “me la metterei nel giardino di casa”), e furono diverse le regioni ad apporsi. Il Piemonte fu tra le prime, visto che sul territorio è ancora presente il deposito di Saluggia e l’ex centrale di Trino Vercellese, accompagnando gli anni di governo con un impegno deciso in materia di rinnovabili.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non voglio il nucleare, ma voglio essere INTERCETTATA.
IL NANO HA DETTO: TUTTI GLI ITALIANI SONO STUFI DI ESSERE INTERCETTATI !! A ME NON PARREBBE IL VERO CHE MI INTERCETTASSERO E VORREI CHE COPIA DI TUTTO QUELLO CHE DICO FOSSE MESSA SUL TAVOLO DEL NANO IN ANTEPRIMA!! SONO STUFA DI GRIDARE AL TELEVISORE E SFOGARMI VIA TELEFONO, VOGLIO ESSERE INTERCETTATA E CHE "LUI SAPPIA" !!

emiliana carifi 10.06.10 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Mandati al fronte e poi lasciati morire

Carlo calcagni, ammalato per l'uranio impoverito: neanche un euro per le cure

Il corpo del maggiore Carlo Calcagni è una discarica tossica: tungsteno, arsenico, piombo, mercurio, ferro, acciaio, alluminio, zinco, rame, carbonio.

Nessuno glielo aveva detto, quando è andato in Bosnia nel 1996, che l’uranio impoverito un giorno lo avrebbe obbligato a farsi quattro punture solo per riuscire ad alzarsi la mattina.

Ma quello che non gli avevano detto, soprattutto, è che per lo Stato sarebbe diventato un fantasma. Da quando ha scoperto di essere malato, nel 2002, per curarsi non ha avuto un euro.

Carlo ha 42 anni e un’invalidità del 100%.
Lo hanno riconosciuto la Commissione militare e il Ministero della difesa nel 2007.

Causa di servizio, si chiama.

Che vuol dire che Carlo si è ammalato a causa dell’uranio impoverito.

I suoi referti medici segnano il passo di una via crucis: infomielodisplasia, encelopatia tossica, e una sfilza di nomi dell’orrore.

Le cure in Italia però non ci sono, e ogni tre mesi bisogna volare a Londra.

Carlo si è già ricoverato due volte.
La prima, a febbraio, la seconda mercoledì scorso.

“Ho speso 50 mila euro, me ne servono altri 30 per questo secondo ricovero, ma non ho un centesimo in tasca”.

Ha provato in tutti i modi a ottenere i rimborsi dallo Stato, che dovrebbe anticiparli.
Ma non è arrivato niente.
E così si stanno mobilitando per lui gli amici.

Il 10 maggio Carlo Calcagni manda una lettera al vetriolo al ministro La Russa, per raccontargli la sua storia e “il terribile velo di silenzio che circonda gli “Uomini” come me”.

Uomini: “che hanno inconsapevolmente sacrificato la loro vita al servizio di uno Stato che oggi è assente, che ci esclude.

Morti e malati che butta via come fossimo inutili stracci”.
Chiude chiedendo “rispetto e aiuto”.
Carlo non ha avuto nessuna risposta dal Ministero.
Per loro è morto. [...]

silvanetta* . Commentatore certificato 10.06.10 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni mattina vi alzate ....come vivi...

lieti di non essere piu' intercettati..

Poi prendete la vostra macchinina di merda
...
Salutate il vostro vicino di merda

Passate dal benzinaio di merda

Fate colazione dal barista di merda

Andate dall'edicolante di merda

Fate la fila in mezzo agli italiani di merda

Andate nell'ufficio di merda

Sedetevi .....e poi , ma si'

Andate al cesso....con il vostro giornale di merda .

E' ora di programmare le vacanze

Anto' che caldo.....

Specchiatevi prima di andare a letto...

e non pensate .....la verità

che avete una faccia di merda

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per Giuseppe Renzulli:hai torto!Non si deve andare in piazza per manifestare in maniera pacifica;il miasma che ci governa vuole imporci il pacifismo perchè di esso si fa beffe.Il potere pretende da noi il pacifismo mentre il suo comportamente è tutto un inno alla violenza ed alla sopraffazione.Ergo necessita scendere in piazza ARMATI e costringere l'infame dittatore e la sua sciagurata cricca di mentecatti,uomini e donne a fuggire via!A quando i blindati in piazza? E' già dittatura non ve ne accorgete?

per Marek H. Hai perfettamente ragione e la penso allo steso modo,necessita ribellarsi,subito ed in maniera estremamente violenta. Le leggi vanno rispettate quando sono emanazione di strutture sane:quando sono solo viscido veleno piduista,mafioso,camorrista o del liquame ndrangheta le leggi non solo non vanno rispettate ma risulta necessario insorgere armati per ripristinare la legalità.Chi vuole mettersi in gioco per ripulire la nazione,a mano armata,si faccia avanti poichè questa è l'unica via praticabile.Siamo già due,a quanto sembra!Fatevi avanti pavidi indolenti!!

Mario Poillucci 10.06.10 16:17| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto comprare giornali non serve più a niente, non possono raccontarci più niente. Per questo personalmente non metterò più piede in edicola e non comprerò mai più nessun giornale!!! Io risparmio e loro falliscono, se fate tutti come me, falliscono tutti domani mattina, così s'imparano ad aver sostenuto questo governo e il suo dittatore!!!

Michele A. 10.06.10 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Costanzo contro Tremonti: "E' il vero nemico del teatro italiano"
Il conduttore: "Affronta l'argomento ma non sa quel che dice o che sta facendo". Alemanno: "Solo lui può parlare in questo modo di un ministro così potente"

SIAMO ALL'ESPLICITO LINGUAGGIO MAFIOSO ANCHE IN PUBBLICO. CHE CI SIA DA PREOCCUPARSI??

"un ministro così potente" non può essere criticato perchè potente?
AIUTO! una frase del genere in bocca al sindaco della capitale di un qualsiasi paese del mondo è impensabile...credo che ormai, con tutto il rispetto, anche in Africa nessuno faccia più uscite del genere.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Padova. Trasfusione sbagliata, lo Stato
non risarcisce: «Allora ruberò e rapinerò»
Annuncio choc di un 63enne: ha perso il lavoro dopo essersi
ammalato di epatite. La causa civile è caduta in prescrizione

http://www.gazzettino.it/articolo.php?id=105676&sez=NORDEST

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 10.06.10 16:11| 
 |
Rispondi al commento

8 x 1000:

ma una opzione a me medesimo no???

non sono libero neanche di scegliere di non darli?????

Hux WS Commentatore certificato 10.06.10 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Non c’è due senza tre

Il senatore Denis Verdini dopo essere stato indagato per corruzione a Firenze (grandi eventi) a Roma (business eolico) è stato indagato anche all’Aquila nell’inchiesta sulla ricostruzione dopo il terremoto.

Un’indagine che riguarda il Progetto C. a. s. e.: i duecento palazzi e le decine di scuole realizzate dal governo per i terremotati.

Era proprio nella sede della presidenza del Consiglio dei ministri, come emerge dalle carte del procedimento che i costruttori cercavano di accreditarsi per gli appalti del post terremoto.

Appalti che poi, di lì a poco, sono arrivati.

Questo signore che non s’è fatto mancare proprio nulla solo un mese fa sosteneva:

"Mai ricevuto avvisi di garanzia"

E sulle dimissioni:

"Da cosa mi dimetto?"

E adesso?
Perchè non se ne va a far compagnia a sciaboletta nei giardinetti?

silvanetta* . Commentatore certificato 10.06.10 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dove non esiste la libertà di stampa non esiste la democrazia.

La Casta batte il popolo italiano per KO!

Giovanni Piuma Commentatore certificato 10.06.10 16:01| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

LA NUOVA LIBERTA' DI STAMPA

"La stampa più libera del mondo intero è la stampa italiana. Il giornalismo italiano è libero perchè serve soltanto una causa e un regime; è libero perchè, nell'ambito delle leggi del Regime, può esercitare, e le esercita, funzioni di controllo, di critica, di propulsione."

Palazzo Chigi, 10 ottobre 1928

Cristina M., Leifers Commentatore certificato 10.06.10 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chi ha in mano il potere politico ha anche quello economico... e viceversa.
allora mi dite che convenienza ha il potere di incentivare le energie rinnovabili, che renderebbero la gran parte dei cittadini liberi dalle grinfie delle lobbies dei produttori di petrolio, gas, elettricità?
sono anni che lo dico, e sono stanca di ripeterlo a vuoto, ma se lo stato regalasse a ogni edificio, a ogni industria pannelli solari, il risparmio energetico sarebbe enorme, senza contare il grande beneficio per l'ambiente.
io con enorme sacrificio economico mi procuro un pannello, e devo sopportare di essere presa in giro con normative assurde che chiamano pomposamente "INCENTIVI"
per prendere quei pochi spiccioli che graziosamente fanno finta di restituirmi, devo pagare un tecnico che mi fa la certificazione energetica, e in gran parte li intascherà lui, dopo una specie di caccia al tesoro tra domande, dia, termini temporali, certificazioni e documenti vari, che scoraggiano la maggior parte delle persone normali

liliana g., roma Commentatore certificato 10.06.10 15:54| 
 |
Rispondi al commento

La Costituzione italiana è nata dopo il fascismo e concepita in modo che evitasse il riaffermarsi di una qualunque dittatura.
Ogni qual volta il nano si scaglia contro di essa non fa altro che avallare l'ottimo lavoro che hanno fatto i padri costituenti.

CARMINE D. Commentatore certificato 10.06.10 15:52| 
 |
Rispondi al commento

COME AGGIRARE LA CENSURA DI REGIME:

http://www.jusprimaenoctis.net/?x=entry:entry100610-150200

Edmond A., Zurich Commentatore certificato 10.06.10 15:36| 
 |
Rispondi al commento

É inutile scrivere...scrivere...
parlare...parlare...
Beppe Grillo,
bisogna fare al piú presto lo studio legale 5stelle,
o servirsi di un gruppo di avvocati,
come nei ricorsi contro Lombardia ed Emilia Romagna per chiedere che venga rispettato il referendum delľ87,
non solo per quanto riguarda il futuro,
ma anche e soprattutto per rendere illegittima ľ acquisizione delle due centrali slovacche che ľ ENEL di Scaroni ha portato a termine assorbendo SLOVENSKE ELEKTRARNE,
NELL´ASSOLUTO SILENZIO DI TUTTO IL CUCUZZARO!!!!!
Se c´é un referendum sottoscritto da milioni di italiani,
questo resta in vigore,
almeno fino a quando non se ne proponga un´altro abrogativo,
DUNQUE ENEL DOVREBBE QUANTOMENO CHIEDERE IL PARERE DEGLI ITALIANI PRIMA DI USARE I LORO SOLDI PER ACQUISTARE DUE CENTRALI DEGLI ANNI 70,CON TUTTE LE SPESE DI SMALTIMENTO SCORIE,
DELLE QUALI SI OCCUPA BEN VOLENTIERI LA N´DRANGHETA S.P.A.!!
AGLI ITALIANI SERVE UN NUVOLO DI AVVOCATI CON I CONTROCAZZI PER DIFENDERLI DALLO"STATO"E CHE FACCIA RICORSI SU RICORSI PER FAR RISPETTARE LA COSTITUZIONE!
E MAGARI UN PÓ DI PALLE!
LASCIARE IL PC PER UN PÓ NEL´ARMADIO!
E MAGARI SEQUESTRARLI TUTTI DENTRO AL PARLAMENTO AD OLTRANZA!
ALTRO CHE LEGGE BAVAGLIO...!!!

Donato S., Vienna Commentatore certificato 10.06.10 15:35| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Senato ha votato la fiducia al Governo dando il via libera alla legge bavaglio. L'azione piduista di questo Governo aggiunge un'altra pietra ad un mosaico vergognoso e antidemocratico. La battaglia dell'IdV non si ferma. La nostra resistenza continuerà anche alla Camera, dove il testo tornerà nei prossimi giorni.
I senatori dell'IdV, dopo una notte passata ad occupare l'aula del Senato per protestare contro il vergognoso ddl intercettazioni, sono stati espulsi dall'aula dal Pres. Schifani prima della dichiarazione di voto. Questo è lo stato d’illegalità permanente che oggi vige in Parlamento. Neppure ai tempi di Mussolini si era verificato un comportamento del genere, con un Governo che mette la fiducia il 25 maggio su un testo ancora non definito.
Ancora una volta invece di affrontare i problemi del Paese, questa maggioranza e questo governo, con il suo antidemocratico presidente del Consiglio, preferiscono ricorrere ad un atto di forza per rimuovere tutto ciò che ostacola il loro piano piduista.
L'IdV ha occupato l'Aula del Senato per far sapere a tutti i cittadini che questa legge criminale va cancellata dal nostro ordinamento. Questo Governo e questa maggioranza "appecoronata" al Governo devono andare a casa.
Per risolvere i problemi di questo Paese serve una nuova resistenza e ci rammarichiamo di essere stati lasciati soli nella protesta. Fare come Ponzio Pilato è peggio di essere Erode. Lo dico anche ai cittadini: svegliatevi!
Spero fermamente che il Capo dello Stato faccia sentire la sua voce, non firmando questa legge vergognosa e antidemocratica. L'Italia dei Valori non ha alcuna intenzione di fermare la sua battaglia di civiltà e democrazia. Ci rivolgeremo ai cittadini, e anche alla Camera continueremo la resistenza iniziata al Senato

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.06.10 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

H.Caldicott: Le persone devono utilizzare le loro democrazie. Devono andare a incontrare i loro politici e informarli. Andate a trovare Berlusconi. Occupate il suo ufficio.
Gli italiani sono bravi. Sono appassionati. Sono sicura che troveranno il modo per assicurarsi che il loro Paese chiuda tutte le centrali nucleari!

^^^^^^
Bisogna ammettere che questa gentile signora ha sicuramente un'alta conoscenza dei pericoli del nucleare, ma dell'Italia e degli italiani non conosce una cippa, nè tantomeno del personaggio che sta al governo...

Franco F. Commentatore certificato 10.06.10 15:33| 
 |
Rispondi al commento

“Se i miei elettori cominciassero a pensare, nessuno rimarrebbe nelle mie file”
(umberto bossi)

No comment!!!

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 10.06.10 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://roma.repubblica.it/dettaglio-news/roma-13:42/1717

PREMIO ALLA CARRIERA

alessandro.m 10.06.10 15:25| 
 |
Rispondi al commento

ma perché tanto accanimento per l'approvazione in Senato della legge infame?
meglio così: che l'approvino nella versione peggiore.
Solo così gli italiani si potranno rendere conto - sulla propria pelle - di cosa hanno fatto votando questo governo:
quando saranno vittime di reati e non potranno mai sapere chi li ha commessi!
non solo i rei la faranno franca, ma rimarranno nell'anonimato.
Ah ah! che bello!
finalmente si avvererà la profezia di Indro:
«Gli italiani lo vogliono? Se lo tengano, perché c'è un solo modo per liberarsi di Berlusconi: mandarlo al governo»
:-))))))))

Paolo R., Padova Commentatore certificato 10.06.10 15:25| 
 |
Rispondi al commento

NON HO MAI LETTO COSI' TANTE CAVOLATE SUL NUCLEARE! BAHHH BRUTTA BESTIA LA DISINFORMAZIONE!

Andrea Capi 10.06.10 15:24| 
 |
Rispondi al commento

La scoria infinita

I siti delle nuove centrali nucleari, avvolti ancora dal segreto, la spinosa faccenda dello smaltimento delle scorie nucleari, ammesso che verrano mai smaltite visto che le “vecchie” scorie radioattive giacciono abbandonate in vecchi e fatiscenti depositi in giro per l’Italia e non da ultimo l’inquietante giallo delle navi affondate con il loro carico di rifiuti chimici e radioattivi, con un’esclusiva intervista al giornalista freelance direttore di TERRANOSTRA, Gianni Lannes […]

http://www.italiaterranostra.it/?p=5063


puntata di Exit La 7 del 4 giugno 2010 (video)

http://www.la7.tv/richplayer/index.html?assetid=50181099

silvanetta* . Commentatore certificato 10.06.10 15:24| 
 |
Rispondi al commento

ANCORA SUL NUCLEARE?

Ma vi rendete conto di quante persone sono morte e quante ancora si ammalano in tutto il continente europeo a causa della fuga radioattiva di Chernobil?
Non si riescono ancora a stimare le morti per quella fuga ne sappiamo quando ancora dureranno gli effetti ma sembra(sembra perchè neanche questo è sicuro) ci vogliano centinaia di anni.
Ma vi siete guardati attorno da quel giorno?
Quanti hanno avuto malati di cancro in famiglia, tra gli amici e conoscenti?
Le particelle radioattive contaminarono tutta la catena alimentare europea dalla frutta alla carne.
Ogni mese avvengono incidenti nucleari ai nostri confini che contaminano le acque dei fiumi.
Chi sta valutando tutti i danni?
Nessuno o qualcuno sa ma tace per favorire i signori dell'uranio.
LE RADIAZIONI FANNO VENIRE IL CANCRO, SPIEGALO ANCHE TU A CHI NON VUOLE ACCETTARLO.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 10.06.10 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Da oggi la democrazia non c'è piu'. Meno male, cominciavo ad essere stufo di rincorrerla. Si salvi chi puo'.

Saluto al Duce!

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 10.06.10 15:05| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

* Home
* Italia

Otto per mille: a chi regali i tuoi soldi senza saperlo
Siamo nel periodo caldo delle dichiarazioni dei redditi, e come ogni anno centinaia di migliaia di contribuenti, attraverso l'inghippo dell'8 per mille, regaleranno i propri quattrini alla Chiesa e alle altre confessioni religiose senza saperlo*.
Tra berlusconi ed il vaticano la differenza è minima in quanto a carità cristiana. Affari e profitti.Comunione e Liberazione. Dio, Patria e Famiglia.
Viva il Duce, eia eia la la la!

cesare beccaria Commentatore certificato 10.06.10 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bastano quattro stupidi conti: facciamo finta che il costo da nucleare sia calcolabile e sia più basso di quello da gas... ecc ecc

CARMINE D.
------------------------------------------

Col nucleare la bolletta elettrica non sarà affatto piu' leggera. Credo di aver capito che il costo sarà identico a quello attuale.
Perchè il nucleare convenga economicamente dovremmo avere tante centrali nucleari quante ne ha la Francia, la quale col nucleare copre ben l'80 percento del suo fabbisogno energetico.
Noi siamo ben lungi dall'arrivare a quella percentuale.
Il nucleare è una scelta legata non tanto alla convenienza in termini di costi, quanto a politiche che ci sgancino dal dipendere totalmente da altre nazioni per quanto riguarda la produzione di energia.

Siccome siamo in Italia, le cose si faranno alla cazzo di cane, come al solito, e il nucleare rimarrà da solo. Temo infatti che alla politica sul nucleare non si aggiungerà alcuna politica per incentivare la ricerca e lo sviluppo legati alle fonti rinnovabili.

vito. farina Commentatore certificato 10.06.10 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il popolo sovrano non ha un briciolo di dignità.
In questo MALEDETTO PAESE non c'è RABBIA, non c'è la VOGLIA DI CAMBIARLO SUL SERIO altrimenti non mi spiego come mai le milioni di persone tra PRECARI, CASSAINTEGRATI, COLORO CHE SONO IN MOBILITA' PENSIONATI, DISOCCUPATI non AGISCA SUL SERIO.
QUESTO E' TUTTO QUEL CHE MERITIAMO
GLIELO ABBIAMO LASCIATO FARE, GLIELO STIAMO FACENDO FARE, GLIELO FAREMO FARE.
VERGOGNA POPOLO ITALIANO

MEGALONANO PRIMA O POI CREPERAI
TU CON TUTTI I TUOI "AMICI"
MA NON POSSIAMO CONTINUARE A FARGLI FARE TUTTO
QUEL CHE VUOLE ASPETTANDO UN INTERVENTO DIVINO

INSORGI POPOLO
FALLO SUL SERIO


Marek H. Commentatore certificato 10.06.10 14:55| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

164 senatori della repubblica nata dalla resistenza hanno votato contro la Costituzione

cesare beccaria Commentatore certificato 10.06.10 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Qualenergia.it

Ancora brutte notizie dal fronte nucleare
Slittano ancora i lavori della centrale nucleare di Olkiluoto, in Finlandia. Negli Stati Uniti nel 2035 la quota di elettricità atomica calerà decisamente visto che molti impianti saranno a fine vita. L'opzione nucleare secondo l’Annual Energy Outlook dell'amministrazione Usa sarà la più costosa tra 10 anni come tra 25.
http://qualenergia.it/view.php?id=80&contenuto=Editoriale

Luigi(Napoli) 10.06.10 14:51| 
 |
Rispondi al commento

...ero e rimango dell'idea che il nucleare non è la soluzione!! Dobbiamo renderci conto che lo sviluppo deve andare verso le fonti di energia rinovabili, il futuro è li, ma pare non riescano ( o non vogliano ) rendersene conto ...


DDL Intercettazioni =Italiani infami codardi...

Troia P., pompina Commentatore certificato 10.06.10 14:39| 
 |
Rispondi al commento

La linea non si cambia!

(AGI) - Roma, 10 giu. - Il dipartimento delle Politiche per lo sviluppo che era gestito da Claudio Scajola, sara' ora diretto dal ministro per gli Affari Regionali, Raffaele Fitto. E' quanto ha deciso il Consiglio dei Ministri. La comunicazione e' arrivata all'inizio della riunione, direttamente dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Gianni Letta. Il dipartimento, che gestisce anche i fondi Fas e i fondi comunitari, negli ultimi tempi si era dedicato alle politiche per il rilancio del Sud. Il piano per il meridione era stato portato avanti proprio da Scajola e ora, con la scelta del premier Silvio Berlusconi di dare la delega al ministro degli Affari Regionali, dovrebbe appunto passare sotto la gestione di Raffaele Fitto. Il dipartimento per lo Sviluppo e la coesione economica, che ora Fitto avra' il compito di coordinare, fa capo al ministero dello Sviluppo economico che resta al momento ad interim al premier Silvio Berlusconi.

Raffaele Fitto.
il Ministro per gli Affari Regionali, quello già rinviato a giudizio per
associazione per delinquere,
peculato,
concussione,
corruzione,
falso,
abuso d'ufficio,
illecito finanziamento ai partiti,
turbativa d'asta e di interesse privato,
quello implicato pure nella putrescenza dell'affaire Barigate. Il Presidente del Consiglio ha preferito evitare improvvisi cambi di rotta, per non spiazzare l'elettore Pdl, diciamo.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 14:34| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE devi prendere uno o più server all'estero, dove pubblicare le intercettazioni!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 10.06.10 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Stampa CLANDESTINA!!!!

se qualcuno riuscirà pubblicare le intercettazioni che i "furbiladri! da oggi rendono "illegali"
in un sito straniero, dobbiamo impegnarci a stamparne più copie possibili e lasciarle nei posti più frequentati dalla gente.
siamo tornati ai tempi di Radio Londra!

g a., roma Commentatore certificato 10.06.10 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post èincredibile.
Una pediatra che ci racconta i pericoli del nucleare
hahahahah

Siamo seri per favore e vediamo le cose come stanno.
Questa sig.ra che viene intervistata non èuna esperta di nucleare, ha si partecipato a uno studio, ma in verita è una pediatra, quindi ne un fisico nucleare ne un ingegnere nucleare.
Fa dei paragoni cosi stupidi che nemmeno un bambino riuscirebbe a fare, quando paragona una centrale nucleare a le bombe di Hiroschima e Nagasaky. Ma come è possibile che grillo utilizza queste voci per diffondere il suo pensiero???
Il paragone fatto non ha senso, infatti a cernobil, dove c'è stato forse il piu grande incidente nucleare, non fu come nelle 2 città giapponesi, dove morirono centinaia di migliaia di persone.
L'assioma centrale nucleare armi nucleari è un altra idiozia, nel senso ke non e ke tutti ke hanno un reattore possono produrre armi nucleari. e pur volendo non e detto che se ne dotino.
Questa intervista è una palese pubblicità al libro della signora ( se volete sapere qualcosa di piu leggete il mio libro )
az e bravo grillo
Cmq l'italia e rimasto l'unico paese al mondo sensa il nucleare. ( almeno tra quelli piu importanti) e molti di quelli che detengono reattori stanno continuando con gli investimenti.
Ma sono tutti scemi in questi paesi???
il Grande Obama che grillo sponsorizzava ha dato nuovi investimenti per il nucleare lo sa il grillo??????
Siamo vittime di un referendum che fu figlio della paura e dell ignoranza. Era normale che dopo cernobil ( nn mi ric come si scrive )
ci fosse paura per questa tecnologia, e quindi vinse il no al nucleare.
In ultima analisi vorrei ricordare a questa dottoressa che grazie allo studio del nucleare ( che nasce come lei dice dallo studio di armi atomiche) ci sono stati risvolti moloto positivi, nel campo medico per esempio, dove grazie alla medicina nucleare si sono curate alcune patologie, e poi vorrei ricordare a tutti che e grazie anche alle armi nucleari hanno preservato la pace.

Francesco Saverio di Donato (napoletano978), Napoli Commentatore certificato 10.06.10 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tanta cangara

per il ddl intercettazioni

E per le pensioni a 70 anni nessuno disse niente?

TUTTI IN FILA SOLDATINI, MI RACCOMANDO...

QUELLO CHE VI DICE GRILLO, DI PIETRO E TRAVAGLIO..
TUTTO IL RESTO NON CONTA

Flavio BlueOyster, Parma Commentatore certificato 10.06.10 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NAPOLITANO NON FIRMERA'

Napolitano non lo farà o è davvero guerra civile e sarà sua la responsabilità.
Mi dispiace per lui ma è venuta l'ora di prendersi le responsabilità o le uova in faccia.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 10.06.10 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le intercettazioni no, le telecamere sì

Dal blog di Gabriella Carlucci:

Margherita di Savoia avrà molto presto una moderna rete di telecamere collegate con la centrale operativa del comando della polizia municipale. Questo sistema sarà molto utile per tenere sotto controllo la sicurezza della città, agevolando il lavoro delle forze dell'ordine ed in particolare della polizia municipale, che avrà un ruolo strategico nella prevenzione dell'illegalità. Il circuito di videosorveglianza controllerà tutto il lungomare, le piazze, i corsi principali e le zone di espansione.

Mentre ricordo che Gabriella Carlucci è un'illustre esponente del Popolo della Libertà, rilevo che nel frattempo, al Senato, il ddl che limita le intercettazioni per tutelare il diritto alla privacy degli indagati viene approvato a colpi di fiducia.

Tutto molto coerente, nevvero?

http://metilparaben.blog.unita.it//Le_intercettazioni_no__le_telecamere_s__1320.shtml

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Approvato.L'Italia delle persone libere è in lutto

maria rollo 10.06.10 14:06| 
 |
Rispondi al commento

BASTA......

-BASTA SUBIRE
-BASTA PENSARE LUCRARE DEVE ESSERE L'UNICO INTERESSE
-BASTA VEDERE SOLO TETTE E CULI IN TV
-BASTA SENTIRCI DESCRIVERE COME UN POPOLO DI INETTI DI GREGGE
-BASTA CREDERE CHE OGGI SIA IL SOLO INTERESSE E DOMANI CHE VERRA' VEDRA' COME ANDARE AVANTI
-BASTA ATTENTARE COSTANTEMENTE ALLE NOSTRE LIBERTA'

ANDIAMO IN PIAZZA IN MANIERA PACIFICA....URLIAMO IL NOSTRO DISSENSO FINO A CHE LECO RAGGIUNGA IL CIELO.... CHIEDIAMO A COLORO CHE DEVONO TUTELARE LA SICUREZZA DI UNO STATO DI TUTELARE PRIMA DI TUTTO NOI..... I CITTADINI.....

NO AL NUCLEARE....SI AL RINNOVABILE

MIGLIORIAMO IL PRESENTE PER COLORO CHE VERRANNO......SOLO COSI SI PASSA ALLA STORIA....

giuseppe renzulli 10.06.10 14:05| 
 |
Rispondi al commento

CITTA' DEL VATICANO - La "perdità di credibilità" del clero, ammessa ieri dal cardinal Bertone , ha una sua cartina di tornasole anche nella dichiarazione dei redditi degli italiani: calano le firme per la donazione dell'8 per mille alla Chiesa. Ed è il secondo anno consecutivo che accade, tanto che la Cei registra con "preoccupazione" la tendenza.
---------------------
Bene così, non donate l'8 per mille alla chiesa.
Anzi, il prossimo governo dovrebbe espropriare i beni del clero che non siano chiese e canoniche.
Tra province e beni del clero abbiamo sistemato il problema del debito pubblico.
Quanche prete meritevole (e ce ne sono tanti) dovrebbe ricevere un sussidio dallo stato.
Tra mafia e clero francamente non se ne può più di vivere in una nazione a sovranità limitata.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 14:02| 
 |
Rispondi al commento

il nucleare...

il nucleare ti secca le palle....la cappella ti diventa violacea e bitorsotuta...l'erezione un ricordo....

il nucleare ti rende le zizze come due sogliole decongelate...in pochi anni te le trovi sulla pancia....il nucleare rende le turgide chiappe ...gelatinose..flaccice...quasi fossero due meduse...il nucleare rende il rapporto sessuale un incubo..non un piacere.....

inchiappettatori italiani !!!!!!!!


un NUOVO REFERENDUM ...subito !!!!

se lo facciamo domani ..siamo già in ritardo !!!

buona erezione ( per ora )

Peppino Garibaldino, Casa mia Commentatore certificato 10.06.10 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Agli aderenti e ai simpatizzanti della finiana Generazione Italia il compromesso raggiunto col Presidente del Consiglio sul ddl Intercettazioni non è andato proprio giù. Anzi. E su facebook e nel sito prende le mosse qualcosa che è più di un semplice moto di disappunto. Un ammutinamento.

“Ridateci i 10 euro!”, scrive Mario, commentando l’intervento del capocorrente. E così ancora altri, su questo tenore e non solo: “Vergogna!”, “Inaccetabile”, una delusione diffusa, declinata su vari livelli. ”Mi sta montando una rabbia gigantesca – scrive Pietro - Il Presidente del Consiglio vomita addosso alla Costituzione in termini quasi golpisti e i finiani non fanno nulla per buttarlo giù”. Chi promette voti persi.

Non basta: è un fiorire di “pagliacci!”, complimenti ironici, amarezza impossibile da riportare integralmente.
Piccolo giallo, infine, tra i commenti sul sito della componente finiana: una nota a nome Antonio recita: “Se andate a rileggere l’articolo di ieri dove ci fu l’ondata di contestazioni verso Fini e Generazione Italia, di 505 commenti ne sono rimasti una ventina, c’è stato un repulisti per non lasciare tracce, o perché magari pensano che così ce ne dimentichiamo prima. Comincio a sospettare che questo sito sia di Berlusconi che si spaccia per Fini!”.

http://www.agoravox.it/Ddl-Intercettazioni-in-rete-l.html

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Io Decarli Emanuele, nato a cesena nel 1983 dichiaro guerra al governo illegale berlusconi.

future is unwritten 10.06.10 14:00| 
 |
Rispondi al commento

NAPOLITANO!
prego che ti venga un coccolone!
solo così siamo sicuri che non puoi firmare!!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 10.06.10 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Bellissima intervista, manca solo una domanda: quale è oggi una valida alternativa in Italia a tutta l'energia che stiamo comprando già prodotta col nucleare?

Perché se dobbiamo abolire il nucleare e poi consumare energia prodotta all'estero col nucleare è come abolire la pena di morte e mandare i condannati ad essere giustiziati in un altro paese.

Servono alternative concrete, che di menate sui pericoli (peraltro reali) ne abbiamo sentite già troppe.

Ivano T 10.06.10 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intercettazioni: apporvata fiducia ,passa il DL
164 si 25 no!
Mafia,ladri e politici disonesti: ringraziano!!
Maiali andate a fanculooooooooooooooooooooooooo!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 10.06.10 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Per contrastare le scelte del governo giudicate inopportune dai cittadini esiste il referendum. Sfruttiamolo abbinato ad una informazione adeguata sul nucleare e sulle fonti alternative proponendo nuove soluzioni. Se i grillini ed i simpatizzanti vogliono cambiare le cose, ed è giusto che qualcosa cambi perché così non si va avanti, usiamo gli strumenti costituzionali: referendum, denunce pubbliche, segnalazioni alla procura della repubblica, costituzione nei giudizi collettivi, nuovo strumento giudiziario molto in voga negli USA, contro i danni prodotti dalle grandi imprese nelle grandi opere, dalle banche alla collettività dei risparmiatori, dal Vaticano ed altre emittenti per le antenne leucemiche, idem per i cavi elettrici sospesi ultraleucemici. Contro le scelte delle forze dell'ordine che non le trovi mai a controllare il territorio e la criminalità, nonostante la pubblicità aumenta. Contro i privilegi dei deputati, giudici, manager pubblici e delle imprese a partecipazione pubblica con ultrastipendi e privilegi. Si può cambiare, gli strumenti ci sono e c'è la piazza. Usiamo gli strumenti e torniamo in piazza per evitare che eistano due tipi di italiani: la maggioranza che non ce la fa più a mantenere la minoranza dei papponi. E poi entriamo nella discrezionalità termine abusato dalla pubblica amministrazione per valutare il costo e le scelte del governo documentandoci invece di chiacchierare per imporre le migliori scelte e la massima efficienza. Qualche risultato l'ha ottenuta in politica Grillo con la nomina di qualche valido elemento ma ora occorre usare gli strumenti giusti e legali per evitare che ci sia gente che approfitti della cosa pubblica per renderla privata. Occorre capire l'economia, i costi delle scelte e l'impatto. Occorre che i grillini si evolvano e costruiscano un pool di professionisti seri e soprattutto onesti che sappiano valutare in modo obiettivo e scientifico i progetti altrimenti non saranno mai un partito vero. Critica costruttiva !

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 10.06.10 13:53| 
 |
Rispondi al commento

hanno tagliato i fondi all'ONCOLOGIA per evitare che curasse il BERLUSCONOMA DEMOCRATICUS

davide lak (davlak) Commentatore certificato 10.06.10 13:51| 
 |
Rispondi al commento

ALEEEEEE'''

IL SENATO APPROVA!!!!

©ati,sfi 10.06.10 13:50| 
 |
Rispondi al commento


Cercasi volontari per catena umana di 170 Km contro il nucleare da Borgo Sabotino a Montalto di Castro

Segnalo iniziativa Greenpeace a Montalto di Castro

http://www.ecoblog.it/post/10641/cercasi-volontari-per-catena-umana-di-170-km-contro-il-nucleare-da-borgo-sabotino-a-montalto-di-castro

Sarebbe bello che il movimento 5 stelle aderisse massicciamente

neno republic 10.06.10 13:47| 
 |
Rispondi al commento

O.T. (si fa per dire)


Per chi sventola la Costituzione solo quando gli fa comodo.

C'è una brutta notizia.

MATRIMONIO OMOSESSUALE: Meno male che c'è la Corte Costituzionale. Coraggiose iniziative giudiziarie suppliscono al disinteresse del legislatore per i diritti dei cittadini.

Diffusa è stata la convinzione che la Corte abbia posto le premesse per successivi interventi verso riconoscimento di un diritto che scaturirebbe già dall'art. 2 della Costituzione: il diritto al libero sviluppo della personalità che fa tutt'uno con la libertà di scelta nelle questioni fondamentali della vita. Con l'idea che questo diritto sia accompagnato dalla richiesta di garanzie e quindi dalla tutela giuridica.

***

A noi che stiamo in Carcere interessa soprattutto che l'energia arrivi.

NON LASCIATECI AL BUIO!

Saluti

Alex Serbegija Commentatore certificato 10.06.10 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre in Italia sequestriamo un articolo intero a causa di un solo commento, mentre oscuriamo ThePirateBay e condanniamo gli intermediari di rete per i contenuti che altri utenti, già pienamente perseguibili a norma di legge, caricano sui servizi di videosharing, la Spagna ci guarda dal gradino più alto dell'evoluzione in tema di diritti digitali.

Non solo dimostra di essere più garantista anche quando prova ad essere repressiva, ma emette una storica sentenza che formalizza nero su bianco quel che in fondo ogni intellettuale onesto dovrebbe essere costretto ad ammettere (Barbareschi escluso): se è lecito prestarsi un libro o un dvd, lo è altrettanto scambiarsi un link.

http://www.byoblu.com/post/2010/06/10/Il-P2P-e-legale-tanto-quanto-prestarsi-un-libro.aspx

davide lak (davlak) Commentatore certificato 10.06.10 13:46| 
 |
Rispondi al commento

GAMBA ASSENTE
GaravagLI AMARIA PIA ASSENTE
GHIGO SI
Giovanardi SI
GIULIANO SI
GRAMAZZO SI
GRANAIOLA ASSENTE
GRILLO SO
GUSTAVINO NO
ICHINI ASSENTE
INCOSTANTE ASSENTE
LA TORRE ASSENTE
LEDDI ASSENTE
LEGNINI ASSENTE
LEDI MONTALCINI ASSENTE
LIVIVABACCI ASSENTE
LUMIA ASSENTE
LUSI ASSENTE
MAGISTRELLA ASSENTE
MARCENARO ASSENTE
MARCUCCI ASSENTE
MARINI ASSENTE
MARINO IGNAZIO ASSENTE
MARITATI ASSENTE
MAURO ASSENTE
MAZZUCCONI ASSENTE
MERCATALI ASSENTE
MICHELO ASSENTE
MILANA ASSENTE
MOLINARI ASSENTI
MONGELLO ASSENTE
MORANDO ASSENTE
MORRI ASSENTE
MUSI ASSENTE
NEGRI ASSENNTE
NEROZZI ASSENTE
OLIVA ASSENTE
PAPANIA ASSENTE
PASSONO ASSENTE
PEGORER ASSENTE
PERA ASSENTE
PERDUCA ASSENTE
PERTOLDI ASSENTE
PETERLINI ASSENTE
PICCONE SI
PIGNEDOLI ASSENTE
PININFARINA ASSENTE
PINOTTO ASSENTE
PINZGHER ASSENTE
PISTORIO ASEENTE
PROCACCI ASSENTE
RANDAZZO ASSENTE
RANUCCI ASSENTE
ROILO ASSENTE
ROSSI NICOLA ASSENTE
ROSSI PAOLO ASSENTE
RUSCONI ASSENTE
RUTELLI NO
SAN GALLI ASSENTE
SANNA ASSENTE
SCALFARO ASSENTE
SCANO ASSENTE
SERAFINI ANNA ASSENTA
SERRA ASSENTE
SIRCANA ASSENTE
SOLIANI ASSENTA
TEDESCO ASSENTE
TALER ASSENTE
TOMASELLI ASSSNETE
TOTNINI ASEENTE
TREU ASSENTE
VERONEI ASSENTE
VILLARI ASSENTE
VIMERCATI ASSENTE
VITA ASSENTE
VITALI ASSENTE
ZANDA ASSENTE ZAVOLI ASSENTE
ADAMO ASSENTE ADRAGNA ASSENTA
AGOSTINI ASSENTE
AMATI ASSENTE
ANDREOTTI ASSENTE
ANDRIA ASEENTE ANTEZZA ASSENTE
ARMATO ASSENTE BAIO ASSENTE
BASSOLI ASSENTE
BARBOLINI ASSENTE
BASCOLI ASSENTE
BERTUZZI ASSENTE
BIANCO ASSENTE
BIONEDLLI ASSENTE
BLAZINA ASSENTE
BLOSONE ASSENTE
BUBBICO ASSENTE
BURGARETA ASSENTE
CABRA ASSENTE
CARLONI ASSENTE
CARO FIGLIO ASSENTE
CASSELI ASSENTE
CASSON ASSENTE
CECCANTI ASSENTE
CERUTI ASSENTE CHIAROMANOI ASSENTE
CIAMI ASSENTE--
COLLI ASSENTE
COLOMBO ASSENTE
COSENTINO ASSENTE
COSSIGA ASSENTE-----
CRISAFULLI ASSETE
D'AMBROSIO ASSENTE
DE LUCA ASSENTE
DE SENA ASSENTE
DEL VECCHIO ASSENTE
DELLA MONICA ASSENTE
DELL'UTRI ASSENTE
DI GIOVAN PAOLO ASSENTE
DONAGGIO ASSENTE
D'UBALDO ASSENTE
FANTETTTI ASSENTE
FERRANTE ASSE

©ati,sfi 10.06.10 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

veehhh!! amico!!! il Nucleare sai dove te lo devi infilare!!!?? ( bellissima rima).
domanda per piacere come vivranno le famiglie italiane "colpevoli" di avere speso troppo, mentre Silviano si ritocca il trucco con le spugnette, oooopppsss!!! volevo dire pugnette!
buonissima giornata!

STEFANO M., reggio emilia Commentatore certificato 10.06.10 13:44| 
 |
Rispondi al commento

GUARDATE:

http://www.20min.ch/videotv/?cid=7&vid=109895

Fabio Scapoli Commentatore certificato 10.06.10 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sono molto preoccupato.
Alla camera si vota per la libertà e nessuno protesta.
La Chiesa, ma anche gli intellettuali (quali??), gli artisti, i personaggi pubblici della TV, che tanto successo fanno, e che come tutti hanno il dovere, ma soprattutto il diritto di difendere la libertà.
Nessuno protesta, nessuno sciopera e gli italiani a testa bassa solo sui loro problemi, tirano avanti come se nulla fosse.

Questo è il preoccupante inizio di una subdola e gravissima dittatura!

Cosa fare?

Andrea C. 10.06.10 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Che strano fenomeno oggi nel blog:
c'è un tizio che scrive dei commenti con la risposta incorporata....nel suo stesso nick!

CARMINE D. Commentatore certificato 10.06.10 13:35| 
 |
Rispondi al commento

LA LEGA ERA ANTI-BERLUSCONI... DEFINITO MAFIOSO
LA LEGA ERA ANTI-CLERICALE... DEFINITI PARASSITI
LA LEGA ERA ANTI-IMMIGRATI...DEFINITI INVASORI
LALEGA ERA ANTI-NEPOTISMO...DEFINITA CORRUZIONE
BERLUSCONI LI HA FORAGGIATI E ORA RUTTANO CON LUI.
HANNO CAPITO CHE IL POTERE E' ANCHE SOTTO LE LORO GONNE E ORE A-ODORANO I CULI DEI VESCOVI.
L'IMMIGRAZIONE CONTINUA COME PRIMA, MA IN CONDIZIONE DI PARIA PER MEGLIO DAR MODO A LUCRARCI SOPRA CON IL LAVORO NERO.
ORA IN FAMIGLIA BOSSI MANGIANO IN DUE ALLA TAVOLA DELLA ROMA LADRONA.

kkk kkk Commentatore certificato 10.06.10 13:33| 
 |
Rispondi al commento

si stanno scavando la fossa. tutti, da B. fino all'ultimo del PD.

ciao.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 10.06.10 13:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io penso che piu´che preoccuparsi che facciano le centrali sarebbe meglio preoccuparsi che le progettino.
Perche´l´intenzione vera e´sprecare denaro pubblico in commissioni, relazioni, progetti etc.
Poi, dopo aver speso parecchi miliardi, si scoprira´che e´meglio investire in qualcos´altro cosi´che si possa ricominciare con il teatrino dei progetti.
Questo e´il tipico modo di agire Berlusconiano e co.
Il ponte sullo Stretto non si fara´mai.
L´importante e´che si spendano i miliardi per progettarlo.

Fulvia Broghammer 10.06.10 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Chi dichiara che il nucleare è energia pulita è come il nucleare stesso: pulito fuori sporco dentro. Il nucleare appare pulito ma ti sporca dentro; le radiazioni penetrano invisibilmente e uccidono invisibilmente, lentamente e implacabilmente, per legge sommatoria, si accumulano passo passo nell'organismo fino a farti sentire il peso del loro nucleo.
Il nucleare appesantisce te e le tasche di chi lo propone

sandro petrini 10.06.10 13:24| 
 |
Rispondi al commento

IDV unico partito oggi degno di stare in parlamento.

Grazie Di Pietro!

Luca Marighi 10.06.10 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Forse,
per assurdo,
qualcosa di democratico,
socialmente equo,
dove la legge é uguale per tutti indistintamente,
che produce ricchezza,
impresa perfetta,
mai in deficit,
maggior esportatore del made in italy nel mondo,
ancora esiste in Italia meglio di questi quá...

MAFIA S.P.A.international connection...

Berlusconi...,
bamboccio...

Fatti da parte...!

Totó Riina for president!

Donato S., Vienna Commentatore certificato 10.06.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Berlusconi ha preso l'Italia per la sua casa e gli italiani per i suoi servi: Ora chi è servo non può condizionare chi servo non è. E dunque visto che comunque vada di servi in questo Paese pare ce ne siano tanti e quindi questo ceffo continuerebbe a riceverne i consensi, propongo di separare in due l'Italia, sarebbe una forma nuova di federalismo, i servi con Berlusconi i non servi con un governo diverso, come in Germania al tempo del muro. La nostra Costituzione finora è sempre stata rispettata da qualsiasi governo e non viene rispettata solo da quest'ultimo che io non voglio chiamare presidente perché mi rifiuto di avere come mio presidente quell'essere. La Costituzione gli italiani onesti la rispettano come un credo religioso e non accettano che venga profanata chiunque esso sia. Se fosse ancora vivo il Presidente Pertini lo caccerebbe a calci, altro che firmargli la morte civile di un Paese. I Partigiani morti per consentirne la nascita si rivoltano nelle tombe.
IL LORO SANGUE DEVE RICADERE SU CHI OGGI LI UCCIDE DI NUOVO!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 10.06.10 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Ricordare:
Milioni di piccole centrali energetiche che eventualmente facciano rete per scambiarsela
non una centrale che fornisce con la sua rete milioni di unità abitative.
E' importante questo ed anche già Beppe lo ha ribadito tante volte !

Alina F., Varese Commentatore certificato 10.06.10 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VIVISEZIONE: O EUDAEMON O CACODAEMON

O G G I MANIFESTAZIONE A MILANO PER IMPEDIRE LA

REALIZZAZIONE DELL'ALLEVAMENTO CANI PER LA

VIVISEZIONE GREEN HILL DI MONTICHIARI DI BRESCIA

La vivisezione è inutile, fallace e dannosa per tutte le vittime umane che ha causato e sta causando. Tutto questo ufficialmente confermato anche da esperti e maestri delle stese tecniche vivisettorie già da oltre un secolo. Cosa rimane da dire di questa pratica obsoleta che si ostina a continuare sostenuta dal lucro più spudorato. Non è più una pratica nemmeno pseudo-scientifica perché di scienza non ha nemmeno lo pseudonimo e, pertanto, sviando da tale percorso (scientifico) è essa stessa un ostacolo al progresso scientifico ed oltre tutto la potente lobby medico-vivisettoria -tra cui quella ospedaliera, non potendo confutare i testi che la criticano ne ostacolano la diffusione, di questi scritti. Nuda di ogni definizione di scienza la vivisezione rimane erede delle pratiche propiziatorie-malefiche -si pensi al trapianto di testa tra due scimmie vive di R.White (Cleveland-1987) e si pensi alle decina di migliaia tra morti e danneggiati di chi ha fatto uso dei prodotti "garantiti", testati, da tali fallaci e obsolete pratiche.
LA VIVISEZIONE E' TRA I MALI ASSOLUTI (NON NECESSARI E INUTILI SE NON AL PROPRIO LUCRO); I POLITICI DECIDANO: O CON "EUDAEMON" O CON "CACODAEMON.
OGGI A MILANO...
NON ABBIATE PAURA

sandro petrini 10.06.10 13:13| 
 |
Rispondi al commento

X PLINIO IL VECCHIO.

Gentilissimo sig. Plinio,

per quanto "ardentemente", "interessatamente", "amletico", "intellettualizzato", "arzigogolato", Le avevo posto, in fondo, una semplice domanda sul Suo ruolo di intellettuale organico in assenza di un partito dei lavoratori.
Orbene, Ella, dopo essersi dilettato a "suonarmi come una cannuccia" (Le do conferma di almeno uno degli aggettivi, di cui ha voluto gratificarmi), ha brandito l'arma crudele dell'ironia, richiamando un mio auspicio (evoluzione del blog verso un movimento politico).
Troppo severo, professore, ed anche un po' strumentale.
Intanto, come Ella stesso correttamente ricorda, avevo ipotizzato precise condizioni (regole democratiche, proposta, progetto, assunzione di responsabilità) francamente non riscontrabili nel "5 stelle".
Convengo, tranquillamente, sulla formulazione necessariamente ellittica delle condizioni indicate, ma Le assicuro di essermi interessato per tutta la mia vita solo di progetti politici che andassero nella direzione di un "partito dei lavoratori", il che implica una sostanziale lontananza dalla vaghezza del movimento stellare.
Disarmante appare, poi, il Suo rimando alla risposta fornita alla signora Bucci (la necessità della formazione di un partito dei lavoratori avvertita in questo blog solo da Lei e qualche altro).
Quanto a Kipling, La ringrazio dell'aiutino: ho trascorso, come tutti quelli della mia generazione, buona parte dell'adolescenza fra Kim ed Mowgli, ma ho letto una sola poesia, che, per mio naturale limite, non ho amato particolarmente.
Ovviamente, non mi permetterei mai di stuzzicarLa sull'estetica di quella poesia, in quanto sono ben conscio che finirei come Harvey impigliato nella rete di Manuel. Banalmente, non sono incline a tendenze piuttosto solipsiste: a costo di essere meno spedito, non amo viaggiar solo, ma, soprattutto, sono atterrito dall'idea di somigliare alla mia ombra.
La saluto con pari simpatia.

eduardo quercia 10.06.10 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si dai! Femo na bela centrale nucleare (nucolare) e dopo come nei Simpson ghe metemo a capo dela sicuresa Homer bossi TROTA.

De sicuro gavremo de che "morir" dale risade.

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 10.06.10 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In parlamento vogliono imperdire l'abuso delle intercettazioni...
Ma dell'abuso dell'uso del buso (del culo) nostro, perchè non ne parlano?
E soprattutto: perchè il popolo ama prenderselo nel culo?
Culattoni i maschi e masochiste le femmine?

Mah.....

Renato Balestrato, Profondo Nord Commentatore certificato 10.06.10 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Gaspà comizia e Zuzzù? Buone risate... non so "seènato" ma non ce la fa a crescere.


Voglio sentir gridare FASCISTI! FASCISTI! FASCISTI! Oggi la maggioranza in senato col voto di fiducia rivela la sua natura FASCISTA E MAFIOSA, perchè l'opposizione non li assorda gridandogli FASCISTIIIIIIIIe MAFIOSIIIIIII! Cazzo!

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 12:55| 
 |
Rispondi al commento

GOLPE POSSIBILE?

Se si cotinua ad affamare anche le forze dell'ordine con pubbliche manovre (di utilità?) allora queste potrebbero passare dall'altra parte.
Se si continua a criticare la costituzione, la magistratura, i giudici, la stampa allora potrebbe succedere.
Se si continua a fare censura sulla pubblica informazione e a comprimere la verità allora potrebbe succedere.
Se si continua a governare il paese come una piccola oligarchia inattaccabbile allora potrebbe succedere.
Se una grande parte della popolazione è trattata ingiustamente mentre una piccola fetta campa come un pascià allora potrebbe succedere.
Se si continua a punzecchire il can che dorme allora si potrebbe svegliare.
Non è un buon momento per votare la fiducia di decreti ad personam, berlusconi stavolta ha sbagliato i tempi.
Chi potrebbe essere il capo del golpe?
Questa è una cosa che mi piacerebbe discutere con voi.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 10.06.10 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' curioso ma il migliore spot antinucleare lo fanno proprio i "nuclearisti"!
Non essendoci argomenti seri per sostenere una puttanata del genere sono costretti a raccontar balle, ma le balle hanno le gambe corte:
1-Compriamo a caro prezzo l'energia dalla francia. Balle! siccome le centrali nucleari non si possono spegnere di notte la francia si ritrova con un surplus di energia che vende A PREZZI STRACCIATI. L'Enel la usa per risalire acqua negli impianti idroelettrici con cui produce energia di giorno. Che poi l'Enel ce la rigira a prezzi alti, beh è un altro paio di maniche anzi è il solito vizio italiano.
2-Col nucleare pagheremo la corrente di meno e le industrie più competitive. BALLEEEEE!!!!!!!!!!!
Bastano quattro stupidi conti: facciamo finta che il costo da nucleare sia calcolabile e sia più basso di quello da gas. Lo studio più usato per raccontare questa favola è dell'università di Pisa, che racconta un risparmio di circa 3-5 cent/KWh. Bene, io pago la corrente circa 20cent/Kwh (non capisco la bolletta enel ma faccio semplicemente totale diviso consumo). Supponendo che i 5 cent di risparmio vengono girati tutti a me (ma quando mai!!! ma facciamo finta che siamo rincoglioniti e ci crediamo!) ho un risparmio del 25%. Siccome tutto il casino del nucleare riguarderebbe il 10-20% dell'energia elettrica totale, risulta che il beneficio spalmato su tutta l'utenza sarebbe mediamente del 3%. Perbacco che grande progresso! Un'azienda ha molti tipi di costi: manodopera, materie prime, ammortamenti impianti, ecc. Ora un risparmio del 3% su una voce infinitesima rispetto agli altri costi di una azienda rende quest'ultima più competitiva?
Ma andate a fanculo va!!!!!

CARMINE D. Commentatore certificato 10.06.10 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Bossi a Berlusconi, anni 90.


Secondo quesito

Il 22 maggio 1974 – certamente lo ricorda, signor Berlusconi – la sua società “Edilnord Centri Residenziali Sas” compì un aumento di capitale che così arrivò a 600 milioni (4,8 miliardi oggi, fonte Istat). Il 22 luglio 1975 la medesima società eseguì un altro aumento di capitale passando dai suddetti 600 milioni a 2 miliardi (14 miliardi di oggi, fonte Istat). Anche in questo caso, vorrei sapere da dove o da chi sono arrivati queste forti somme di denaro in contanti.


Terzo quesito

Il 2 febbraio 1973 lei fondò un’altra società, la Italcantieri Srl. Il 18 luglio 1975 questa sua piccola Impresa diventò una Spa con un aumento di capitale a 500 milioni. In seguito, quei 500 milioni diventeranno 2 miliardi e lei farà in modo di emettere anche un prestito obbligazionario per altri 2 miliardi. Signor Berlusconi, anche in questo caso le chiedo: il denaro in contanti per queste forti operazioni finanziarie, chi glielo diede? Fuori i nomi.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il taglio della pensione di invalidità vale anche per Bossi ???

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dunque caro Grilletto che ti piace tanto criticare gli operati di altrepersone e usare parole di altra gente per criticarne altra e apparire colto, l'italia spende vagonate di soldi ogni anno per comprare l'energia dalla francia (la f minuscola è messa apposta ahah),la francia ha costruito le centrali nucleari quasi appositamente per "sfamare" l'Italia,ora non credi che sia tanto ipocrita quanto idiota dire no al nucleare ecomprarlo dalla francia? i rischi sono esattamente gli stessi,le scorie sono le stesse. Se esplode una centrale al confine siamo nella cacca allo stesso modo di come lo siamo se esplode 500 km dopo il confine, Il referendum che fu fatto anni fa era viziato dalla propaganda dell'epoca e visto che c'era molta igoranza sull'argomento vinse la paura dell'ignoto...Oggi la gente ha la possibilità, se lo vuole di leggere e informarsi.Vuoi dire no al nucleare? bene allora o dici si al petrolio e al gas della russia che secondo me è una scelta ancora piu dannosa e stupida,o come hai fatto 10 anni fa tenti di investire ancora sul flop gigantesco dell'idrogeno, che per essere prodotto ha bisogno di petrolio scelta ancor piu stupida!, o ci si rimbocca le maniche e si investe sul solare, che però ha una resa che sarà sempre e cmq inferiore perche per un principio fisico l'irraggiamento non renderà mai quanto la convezione e la conduzione...quindi servono grandi investimenti e grandi spazi da dedicare a questa forma di energia, se troverai il coraggio di smetterla di fare propaganda sterile che attira molti consensi che magari ti fa riempire i palasport e il tuo portafoglio ma che sul pratico non porta alcun vantaggio all'Italia ne al mondo, e ti lancerai attivamente in questa iniziativa io sarò con te e vedrai che non sarò il solo! il problema non è bloccare il nucleare il problema è liberarci dalla schiavitù energetica..lo possiamo fare! basta volerlo fare!

Andrea C. Commentatore certificato 10.06.10 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E se invese femo un bel'impianto che va a scorese, i cagoni no i ne manca, un bon leghista con du scuciarade de fasoi e un fiasco de vin el fa anca 2000mc de gas metano, basta rafinarlo un pocheto cavandoghe le petole, odio i gavrà un pocheto de sbrusor al cul ma vuto meter el ben sociale che se ne ricava :-)

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 10.06.10 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Passi porta Sant’Anna, fai vedere di avere una prescrizione di un medico con un farmaco qualsiasi scritto sopra e non intestata a te. Ma va bene anche un foglio bianco di uno studio medico. A volte nemmeno guardano questo foglio i dipendenti della Santa Sede. Il farmacista del Vaticano nemmeno guarderà la richiesta: “La prescrizione del medico? Può tenerla? Fanno 14 euro. Ed ecco il resto”.
Rispetto alle farmacie italiane in Vaticano l’aborto-express non solo è libero ma costa un euro e 70 centesimi in meno.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.06.10 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"il problema non è bloccare il nucleare il problema è liberarci dalla schiavitù energetica..lo possiamo fare! basta volerlo fare!"

E´proprio questo il punto.
Liberiamoci una volta buona di questi monopolisti che pensano gia´alla fine del petrolio e al successivo, eccessivo rincaro del gas.
Cosa fara´l ´Eni per mettercela in quel posto?
E´troppo pericoloso adottare fonti di energia che in un prossimo futuro potrebbero essere alla portata di tutti.
Forse tra dieci anni i pannelli fotovoltaici avranno un prezzo che qualunque proprietario di casa potra´permettersi.
Per avere energia a costo zero, disdicendo il contratto con l´ENI.
Lo stesso potrebbe succedere per l´automobile.
Una volta risolto il problema di batterie a lunga durata, ogni cittadino potrebbe ricaricarsi le batterie della macchina in garage con energia prodotta col fotovoltaico.
Pensi che una cosa del genere sarebbe gradita a chi ci lucra?
Manda a quel paese chi vuole farci dipendere eternamente da loro...

Fulvia Broghammer 10.06.10 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi si lamenta della Costituzione.

Dovrebbe invece accendere un cero alla Madonna visto che anche grazie a questa Costituzione è riuscito ad andare al Governo invece che in galera.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Nel corso di Annozero si e' parlato della TRADEL e del suo titolare Domenico Russo un famigerato individuo purtroppo ancora in circolazione nello stesso ramo, che riciclava diciamo eufemisticamente "formaggi scaduti" per conto di vari prestigiosi marchi tipo Galbani,Cademartori,Ferrari,etc.che poi rivendevano queste schifezze al pubblico fregandosene che questi prodotti risultavano essere un vero e proprio attentato alla salute e quindi alla vita della gente.Non credete che come consumatori dovremmo chiedere a gran voce l'incriminazione di questi individui, non per frode alimentare soltanto, ma principalmente spingere la politica che detiene ahi noi!il potere legislativo, di farli incriminare per tentato omicidio o addirittura tentata strage.

Tom Collins (fireman 73), Napoli Commentatore certificato 10.06.10 12:34| 
 |
Rispondi al commento

la privacy dei criminali va tutelata, Berlusconi è il loro capo.Insorgiamo, resistiamo, scendiamo in piazza.

cesare beccaria Commentatore certificato 10.06.10 12:30| 
 |
Rispondi al commento

dunque caro Grilletto che ti piace tanto criticare gli operati di altre persone e usare parole di altra gente per criticarne altra e apparire colto, l'italia spende vagonate di soldi ogni anno per comprare l'energia dalla francia (la f minuscola è messa apposta ahah), la francia ha costruito le centrali nucleari quasi appositamente per "sfamare" l'Italia,
ora non credi che sia tanto ipocrita quanto idiota dire no al nucleare e comprarlo dalla francia?
i rischi sono esattamente gli stessi,le scorie sono le stesse. Se esplode una centrale al confine siamo nella cacca allo stesso modo di come lo siamo se esplode 500 km dopo il confine,
Il referendum che fu fatto anni fa era viziato dalla propaganda dell'epoca e visto che c'era molta igoranza sull'argomento vinse la paura dell'ignoto...
Oggi la gente ha la possibilità, se lo vuole di leggere e informarsi.Vuoi dire no al nucleare? bene allora o dici si al petrolio e al gas della russia che secondo me è una scelta ancora piu dannosa e stupida,o come hai fatto 10 anni fa tenti di investire ancora sul flop gigantesco dell'idrogeno, che per essere prodotto ha bisogno di petrolio scelta ancor piu stupida!, o ci si rimbocca le maniche e si investe sul solare, che però ha una resa che sarà sempre e cmq inferiore perche per un principio fisico l'irraggiamento non rende quanto la convezione e la conduzione...quindi servono grandi investimenti e grandi spazi da dedicare a questa forma di energia se troverai il coraggio di smetterla di fare propaganda sterile che attira molti consensi che magari ti fa riempire i palasport e il tuo portafoglio ma che sul pratico non porta alcun vantaggio all'Italia, e ti lancerai attivamente in questa iniziativa io sarò con te e vedrai che non sarò il solo! il problema non è bloccare il nucleare il problema è liberarci dalla schiavitù energetica..lo possiamo fare! basta volerlo fare!

Andrea Concari 10.06.10 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adotta anche tu un ricco con ha avuto il mega-yacht sequestrato dalla Guardia di Finanza.


I giovani hanno dato molto per i poveri pensionati da 2500€/mese adesso puoi fare lo stesso per un povero proprietario multimiliardario.

a volte (ritornano) Commentatore certificato 10.06.10 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Verdini, il COORDINATORE del PDL, indagato sia a Firenze che a Perugia.

Ma che coordina, le tangenti ???

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Il nucleare è fallimentare in ogni caso, in tutto il mondo.
Farlo in Italia è qualcosa in più, è da deficienti.

CARMINE D. Commentatore certificato 10.06.10 12:22| 
 |
Rispondi al commento

..............di servizio, come ministro dello Sviluppo economico ad interim. «Se la Rai continua a essere faziosa», aveva detto. Parole prontamente smentite da Bonaiuti.
Ancora ieri notte, lo stesso smentiva che il capo del governo avesse detto che governare con una Costituzione "catto-comunista" fosse un inferno.

Bonaiuti insomma, con quella faccia un po` cosi', quell'espressione un po' cosi.....(che ha colui che ce lo mette al culo) ci rassicura giornalmente sulla situazione italiana e ci aggiorna puntualmente su quello che non ha mai detto Berlusconi.

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 12:21| 
 |
Rispondi al commento


Fo: «Firmo gli articoli con voi, pronto al carcere»
sONO DISPOSTO ANCHE IO A FIRMARE COME Dario Fo.

cesare beccaria Commentatore certificato 10.06.10 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo una ed una sola strada per fermare tutto ciò. Pacifica Manifestazione. La Piazza. Fermiamoli ora. MANIFESTIAMO PER LA NS. DEMOCRAZIA. ABBATTIAMO L'OLIGARCHIA CHE CI SOFFOCA.

Amato Fabrizio (fabrizio16674), Roma Commentatore certificato 10.06.10 12:20| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

PER VEDERLI IN FACCIA QUESTI SIGNORI!

http://webtv.senato.it/

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 12:19| 
 |
Rispondi al commento

il criminale numero uno che governa l'Italia ha legiferato per salvare i ladri, i mafiosi, gli assassini, gli evASORI, I CORROTTI ED I CORRUTTORI.
BERLUSCONI PRENDE I VOTI SOLTANTO DEI MASCALZONI E FASCISTI.
qUANDO VERRAI FATTO FUORI DELINQUENTE bERLUSCONE?

cesare beccaria Commentatore certificato 10.06.10 12:16| 
 |
Rispondi al commento

quando muori berlusconi?
quando una mente sana e coraggiosa ti farà terminare di fare il duce?
quando scenderemo tutti in piazza contro il neofascismo del sultano e fascista.

cesare beccaria Commentatore certificato 10.06.10 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Porto una citazione dal celebre PRD (Piano di Rinascita Democratica)che sembra essere la bibbia del governo e di tui suoi organi istituzionali e non..
Sotto il titolo:
b)Provvedimenti economico-sociali,
troviamo:
b11) concedere incentivi prioritari ai settori:
I - turistico
II - trasporti marittimi
III - agricolo specializzato (primizie zootecnia)
IV - energetico convenzionale e futuribile (nucleare - geotermico - solare)
V - industria chimica fine e metalmeccanica specializzata di trasformazione; in modo da
sollecitare investimenti in settori ad alto tasso di mano d'opera ed apportatori di valuta;
Vi prego di guardare bene art.IV dove sembra che il Governo si è fremato (forse per noia) all'opzione nucleare.
Un saggio a detto una volta una frase come "Chi non guarda bene il passato, sara obbligato ad rivederlo"..
Sara l'ora di svegliarsi e decidere cosa davvero vogliamo fare da GRANDI???!!!

Eddy L'Egiziano, Firenze Commentatore certificato 10.06.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento

scrivete a Napolitano di non firmare la legge fascista.

cesare beccaria Commentatore certificato 10.06.10 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché mentre si parla di Nucleare si/no, nessuno apre un'inchiesta sull'Ente SOGIN (Soc. Gestione Impianti NUCLEARI) che, da dopo l'insediamento di questo pseudo Governo, ha acquisito potere politico ma sopratutto ECONOMICO.
Andateli a trovare hanno una bellissima sede a ROMA in VIA TORINO, 6. Il loro sito web è www.sogin.it.
Vi invito tutti a verificare quanto da me dichiarato.
SALUTI

Amato Fabrizio (fabrizio16674), Roma Commentatore certificato 10.06.10 12:09| 
 |
Rispondi al commento

RIFLESSIONI DA ANNO ZERO

Ma cosa caxxo mangiamo.
Da quello che ho visto non solo non esiste il made in Italy ma tutta l'Europa è un enorme macchina della contraffazione.
Le lobby e le multinazionali si sono impossesate del meccanismo, e come diceva il saggio Beppe, si sono centuplicati i trasporti di roba che viene e che va al solo scopo del prezzo più basso.
Latte, carne, frutta, olio, vini è un'enorme mercato al macello.
Si comprano vacche di carta, alberi di carta, fattorie di carta.
E' un enorme districarsi di sussidi, quote, finanziamenti, riciclaggi.
Il latte che beviamo è quasi tutta chimica, la carne è sottoposta ad una serie di trattamenti che Dio solo sa.
L'uomo ha perso il controllo della catena, in una corsa disperata al fatturato e al solo sopravvivere.
Latte del nord italia in eccesso nelle fogne, arance siciliane utilizzate come concime, oli riciclati, formaggi riciclati, vini contraffatti, mucca pazza, pesce scemolito, pomodori ogm, zucchine sposate con angurie.
Non è solo un problema Italiano, sulle tavole europee non si sa più cosa c'è, crediamo di mangiare un formaggio olandese e invece è una pastocchia della nuova zelanda creata con latte in polvere tedesco.
Ma all'europarlamento ci sono i nostri rappresentanti o una banda di criminali?
La seconda è giusta.E questi sono quelli che dovrebbero risanare i debiti.
Non c'è da fidarsi il piano di epurazione è iniziato da tempo ed il cancro avanza indisturbato.
I padani, quelli che davvero lavorano se ne sono accorti mentre un altra buona fetta è diventato ricco con un piccolo ufficio pieno di quote carta e le stalle vuote.
Che i lavoratori onesti di tutta Italia, da nord a sud, si uniscano in unico movimento e mandino a fanculo questa politica ipocrita.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 10.06.10 12:09| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://webtv.senato.it/


Quanto dovremo sopportare Berlusconi,il PDL e il PD?
Ma l'opposizione ha preso dei tranquillanti? (esclusa l'IDV).
Quando si spezzerà la corda,oramai già troppo tesa,si ripeterà la STORIA accaduta a Mussolini & C.

Giuseppe V. Commentatore certificato 10.06.10 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anno zero: ieri sera ho avuto l'impressione che i leghisti,con le quote latte e tutto ciò che ne è derivato, lo abbiano preso nel culo...o sbaglio?
Adesso aspettano il nuovo ministro che ha sostituito Saia! hahahahahaha..... che male !!!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 10.06.10 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Oggi nell'anniversario dell'eccidio di Giacomo Matteotti ( un Grande Italiano) i senatori di IDV occupano il Senato impedendo l'approvazione di una legge fascista! Onore a Loro! Vergogna al Partito Democratico!

mauro lancioni, genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 11:38| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Per dirottare la rabbia dei clienti su un capro espiatorio in carne e ossa, i Grandi Magazzini dei romanzi di Pennac avevano ingaggiato Monsieur Malaussène: sua era sempre la colpa dei guasti, degli imprevisti, dei disservizi. Le aziende vere lo hanno imitato, inventandosi i call center: sfogatoi della nostra impotenza a ottocento euro al mese. Anche Berlusconi era in cerca di un Malaussène, di un call center contro il quale scaricare la sua rabbia. E l’ha trovato. Conoscendo i suoi gusti, non poteva che essere una femmina. Madame Costituzione. Dopo la scomparsa dei genitori, Catto e Comunista, la signora si è data un solo scopo nella vita: mettere i bastoni fra le ruote al rivoluzionario di Arcore, che anche ieri si è definito «un imprenditore provvisoriamente prestato alla politica»: da sedici anni, perché in Italia nulla è più definitivo del provvisorio.

Lui vuole fare il capufficio della libertà? E lei gli ricorda che il presidente del Consiglio è un ministro come gli altri. Lui vuole ridurre - per il nostro bene - i poteri di giudici e giornalisti? E lei, pedante: non si può, non si può. Lasciami almeno sgravare le imprese da «lacci e lacciuoli», la implora. Niente, non gli concede nemmeno quello: Madame è una radical-chic d’altri tempi, una specie di Camilla Cederna in formato cartaceo. Nel corso della sua esistenza eroica Berlusconi ha combattuto e vinto contro tanti nemici, ma si trattava di esseri umani. Cosa può fare, persino un semidivino come lui, contro questa Piovra immateriale che si nutre di regole fatte della stessa sostanza degli incubi?

gramellini

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 10.06.10 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Non bastava che la Chiesa desse la sua benedizione al sistema neoliberista come il migliore esistente e poi agli OGM, ora benedice anche il nucleare.
Dopo lo scandalo della Pax Bank che investiva in profilattici, armi e tabacco, ora la persistente domanda è: “In quali altre azioni è investito il capitale dello Ior?”

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.06.10 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ricevo e giro il seguente comunicato:

Appuntamento in diretta streaming dal Senato, alle 11:30 circa, per le dichiarazioni di voto.Prosegue la protesta dell'Italia dei Valori contro il ddl intercettazioni. Dopo aver passato la notte in aula abbiamo occupato questa mattina i banchi riservati al governo. La nostra intenzione è fare di tutto per impedire che passi questa schifezza. I filmati della nostra occupazione stanno facendo il giro del mondo perché tutti, soprattutto all'estero, possano capire che questo sta diventando un Paese a sovranità limitata.

Intercettazioni: resistenza al Senato - Intervista telefonica al Corriere di Pancho Pardi

http://www.youtube.com/watch?v=GzdUPa1s97Y

manuela bellandi Commentatore certificato 10.06.10 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con il sig. Festa quando afferma che "Siamo un paese che guarda indietro e non è capace a vedere ed immaginare il futuro..".

Secondo me, il grande problema che abbiamo è quello di non avere una cultura scientifica diffusa e adeguata a prendere delle decisioni appropriate. In particolare, questo lo si nota nella classe politica che è al governo. Il tema dell'energia è particolarmente importante e non si può trattare senza avere delle conoscenze tecniche adeguate. Altrimenti, quello che si ottiene è solo il caos. Proprio quello che sta avvenendo sul tema dell'energia nucleare.
Da questo blog emerge grande confusione, esagerata animosità, nessuna proposta razionale.
Mi domando, e domando a tutti : E' questa l'Italia che dovrebbe prendere delle decisioni sul proprio futuro energetico ?

Agostino


AGOSTINO R., GENOVA Commentatore certificato 10.06.10 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paolo Bonaiuti nasce a Firenze il 7 luglio del 1940. Laureato in diritto internazionale, al tempo della discesa in campo del Cavaliere, come vicedirettore del Messaggero, esprime viva preoccupazione per quello che sta accadendo al Giornale (di Berlusconi) diretto da Indro Montanelli e in particolare a Indro stesso, di cui si chiede a gran voce, da parte di Emilio Fede, la cacciata .
"Bonaiuti nasce Comunista, poi Berlusconi lo converte" (Marco Travaglio).
Rieletto il 22 aprile 2008 nella lista del Popolo della Libertà, viene nominato sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri il 22 maggio 2008. Attualmente è impegnato a raccontare, in televisione, il motivo per cui l'Italia non è (ancora) fallita e a smentire i deliri quotidiani di colui di cui egli è portavoce.
Per quanto riguarda la prima attività, ieri sera al TG3 Lineanotte, Bonaiuti ha spiegato come il reale "ratio" Debito Pubblico/Pil italiano (secondo uno scienziato-studioso illustre, forse Gasparri travestito da John Maynard Keynes o Oscar Giannino che è laureato in giurisprudenza) sia non del 118% ma del 68%. Questo perchè, spiega l'esimio, le famiglie italiane hanno una "ricchezza" tale da sopperire agli ammanchi dovuti all'alto debito. Quindi poco importa se lui ha 10 e io 1, perchè per la nostra ricchezza è senz’altro 5,5. Se lo Stato non può investire in servizi, ricerca, opere pubbliche, ridistribuendo il reddito, pazienza, la nota ricchezza della famiglia italica media, saprà far fronte alle esigenze da sè. Per quanto riguarda poi la rinegoziazione dei titoli (pubblici) in scadenza o il pagamento degli interessi, deduco che saranno gli stessi cittadini, di volta in volta, secondo necessità, a portare (con la cariola) i denari ai creditori. Forse si estrarrà a sorte.
La seconda occupazione principale di Bonaiuti è la smentita, come è avvenuto puntualmente ieri quando, a margine dell'ufficio di presidenza del Pdl, Berlusconi aveva minacciato di non firmare il contratto

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Monopolio del petrolio?

Prezzo alle stelle...

Il Nucleare ringrazia.

©ati,sfi 10.06.10 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nuove sanzioni dell'ONU contro l'Iran!
Il consiglio di sicurezza dell'ONU ha adottato nuove sanzioni per il 4° anno consecutivo,
il nuovo testo é stato accolto da 12 favorevoli, 2 contrari, Brasile e Turchia, il Libano non si é pronunciato.
Si definisce sempre più lo scacchiere delle alleanze, l'inizio dei giochi sembra sempre più vicino, mi sembra giusto é arrivato il momento di iniziare a smaltire, siamo in troppi e soprattutto troppo idioti.

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 10.06.10 11:15| 
 |
Rispondi al commento

UNA FESTA SIMBOLICA PER DENUNCIARE...

Serve un inverno nucleare per creare un caos economico, politico e sociale.

Solo da qui può ripartire l'energia del popolo. Solo così il popolo può riprendere in mano le redini del futuro.

Siamo i cavalli saggi di cavalieri folli.

Usano le redini del potere per imporre quello che dobbiamo e non dobbiamo fare per raggiungere i "loro" obbiettivi.

Obbiettivi e aspirazioni che non combaciano assolutamente con quelle dei cittadini.

Al popolo vine data in pasto una vera bugia avvalorata dall'informazione truccata.

Nessun eroe da sacrificare ma tanti eroi da ricordare.

E' sufficiente un semplice slancio individualistico per diventare tali.

Si sente la mancanza di una festa simbolica.

Una festa in piazza con un falò.

Il fuoco ha un suo fascino: distrugge per poi ricreare.

Un grande falò dei palazzi del potere per disinfettare, simbolicamente, il marciume che rappresentano.

Il fuoco disinfetta e si libera sulle cause delle ferite della storia.

Per fare rinascere nuova forza e nuova energia a chi ha combattuto, a denti stretti, invocando uno spazio adeguato in questa società che rifiuta e disconosce la giustizia sociale.

Il peggio deve ancora arrivare e i danni saranno inquantificabili per le future generazioni.

Ammesso e non concesso che la Costituzione è vecchia, molto datata, parla molto di lavoro, poco di impresa e mai di mercato.

Siamo sicuri delle reali qualità intellettuali e competenza di chi vorrebbe modificarla???

Non sono riusciti a fare una legge elettorale degna di questo nome figuriamoci modificare la Costituzione.

E' bene che certi "jolly" della "politica Spa" si occupino di quello che gli riesce meglio: vendere fumo.

Anche questo è un modo "rispettabilissimo" di crearsi da vivere.

Trasformare lo stato dei cittadini in stato s.p.a. non porta bene e non deve passare.

Equivale a venderci quello che è già nostro: già lo hanno fatto con altri beni.

L'ARROGANZA DI CHI GOVERNA.

By Gian Franco Dominijanni


Premetto che sono contro il Nucleare... aggiungo anche che pero' qualunque calcolo REALISTICO fatto sulla reale capacità delle rinnovabili dà un risultato molto deludente.... le industrie non vanno a rinnovabili... per cui se il nucleare non va bene, e può essere... che facciamo???

Ale kRaSh 10.06.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me se il nanerottolo fosse convinto della bonta'del nucleare e avesse appunti e appigli scientifici a cui appoggiarsi, si vedrebbero trasmissioni in fininvest da farcele uscire dalle orecchie; Invece tiene tutto nel silenzio in sordina, solo proclami demagogici intrisi da sondaggi in esclation.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 11:05| 
 |
Rispondi al commento

IL TITOLO BP CROLLA

Chi la comprera' la EXXON o la SHELL?

Chi fara' bingo delle due ed avra' il dominio del petrolio?

Cominciate ad esercitarvi con una girandola in giardino...

©ati,sfi 10.06.10 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo la maggior parte di coloro che
voteranno oggi la legge bavaglio, sono gli stessi
che, per mandato o per se stessi, si sono sentiti
in questi anni di indagini il fiato sul collo, a causa del male affare che trucca appalti e moltiplica i budjet concordati, caratteristiche che negli anni hanno distinto la classe politica e dirigente italiana, con qualche eccezione, in Europa e nel mondo.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 10:54| 
 |
Rispondi al commento

capisco il politico o il sindcalista che per i loro attuali mestieri di oppositori, cercano e sfruttano tutti gli spunti possibili per contrastare il “nemico” B.

Ma c’e’ una categoria molto peggiore: quella degli uomini cosidetti “di cultura” e, di SX.

personaggi, giornalisti-scrittori che fanno dell’ antiCav un mestiere e che usano come “arma”.

Alcuni hanno scritto quintali di articoli, corsivi, tonnellate di libri con tema anti B.
in tutte le salse.

Da quello quasi di maniera, educato e felpato alla Pansa, all’aggressivo Travaglio che in B. vede solo il male e tutto il male d’Italia.

Sono gli odiatori (sentimento “impostogli dal mestiere che si sono inventati e scelto) che non hanno mezzi termini.

Camilleri, Bocca, Scalfari, Eco e moltissimi altri, c’e’ davvero da scegliere.
Per chi non ci abbia ancora fatto caso, basta seguirli un pochino, quando capita, in TV o in occasione di convegni, presentazioni di libri: il loro eloquio e’ intriso all’inverosimile di prosopopea, indignazione morale, supponenza e disgusto per un popolo che e’ talmente abbagliato (ma qualcuno usa anche termini come scemo) da credere in Berlusconi.

Furio Colombo, uno degli antesignani della serie “odiatori a tempo pieno”. Lacche’ di lusso da Agnelli a New York, Puzzetta sotto al naso, pieno di soldi, portafogli a destra.
Melodrammatici alcuni suoi interventi alla camera per il livore con cui “glassa” le sue parole quando il tema e’ B.

Ma tutto questo odio, cui prodest?
Secondo me soltanto alle loro tasche, perche’ i loro toni e la loro monomania mi pare abbia da un pezzo iniziato a dar fastidio anche a parte dell’ elettorato di SX.

canale 78 -Repubblica TV: Li trovate tutti la, una specie di “salotto buono via etere” e aperto solo per i “prescelti”.
Uno spasso, meglio del Guttalax.

Tutti a tempo pieno permanente e non
vanno mai in vacanza. Almeno non in posti volgari dove rischino di doversi mescolare all’uomo comune.
Che lo considerino mezzo scemo?

Enzo Morini Commentatore certificato 10.06.10 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli uomini d'oro del Vaticano
il finanziere nella cappella Sistina

NELLE SEGRETE stanze della finanza vaticana più "oscura" non c'è solo il caso di Angelo Balducci, figura chiave del sistema Anemone e degli affari sporchi con la politica: se si scava più a fondo si scopre che il club più esclusivo del mondo, quello dei Gentiluomini di sua Santità, nasconde altre inquietanti verità, che portano a chiedersi come mai Ratzinger, a distanza ormai di cinque anni dall'inizio del suo pontificato, non abbia fatto pulizia negli oscuri meandri della finanza off-shore che prospera all'ombra dello Ior, dell'Apsa (Amministrazione Patrimonio Sede Apostolica), di Propaganda Fide e di molte società partecipate dal Vaticano. Raztinger, infatti, ha portato alla guida dello Ior un banchiere dell'Opus Dei, Ettore Gotti Tedeschi, inquisito (e poi prosciolto) per il caso Parmalat e molto legato a Gianmario Roveraro, centrale nella quotazione di Parmalat e ucciso poi da strani killer, e il Vaticano sta coprendo una serie di situazioni ancora più strane, che hanno radici lontane ma che presentano analogie col caso Balducci.

Per parlarne bisogna illuminare una figura molto legata con San Pietro, il "re" della finanza off-shore in Liechtenstein, Herbert Batliner, un anziano professionista, classe 1928, a sua a volta figlio d'arte. Batliner è il massimo esperto di fiduciarie off-shore, ma anche l'uomo nell'ombra della finanza vaticana. Per avere una fotografia nitida da cui partire per raccontare questa strana storia bisogna fissare una data, il 9 settembre 2006.

....

http://www.repubblica.it/cronaca/2010/06/10/news/vaticano_uomini_d_oro-4711209/?ref=HREC1-5

Comfortably Numb Commentatore certificato 10.06.10 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottimo lavoro Caldicott !
ma sono convinto che le vere risposte si possano ottenere solo andando alla fonte più attendibile !
che ne dite di Hiroschima, Nagasaki o che so Chernobyl... ha già ma ora ci sono le centrali di 4a generazione ! che sollievo !!!!
Andate affanculo, voi e chi vi da retta !!!!

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 10.06.10 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Nostro vecchissimo post di domenica 25 gennaio 2009 (http://emergenzademocratica.blogspot.com/2009/01/noi-non-siamo-loro.html)

"NOI" NON SIAMO "LORO"...

Convinciamoci che "NOI" non siamo "LORO"...
Basta votare i "PARTITI", proprio perché lo vogliono "LORO"...
Basta parlare di "MILLE" problemi, proprio perché lo vogliono "LORO"...
Basta "DIVIDE ET IMPERA", proprio perché lo vogliono "LORO"...
Invece "SI'" a tantissime teste (più o meno) "PENSANTI", proprio perché "LORO" non vogliono che "NOI" pensiamo "TUTTI" insieme a:
1 sola "SOLUZIONE" (per risolvere "TUTTI" i problemi),
1 solo "BERSAGLIO" ("LORO", i "PRE-POTENTI" di tutte le "CASTE"),
1 solo "ARGOMENTO" (i loro "TROPPI SOLDI").

Se in "PASSATO" non s'è risolto mai niente è proprio perché i "PRE-POTENTI" ci hanno sempre distratto con la loro "STRATEGIA" del farci parlare di "TUTTO" per non risolvere "NIENTE" e "NOI" lì a dividerci in "MILLE" fazioni, litigando su "MILLE" problemi e sulle relative "MILLE" possibili soluzioni; "OGGI" invece chi è in "BUONAFEDE" ed ha "CAPITO" sa che "NOI" possiamo e dobbiamo "UNIRCI", che non esiste altro che questa unica "SOLUZIONE", unico "BERSAGLIO" e unico "ARGOMENTO" di "COAGULAZIONE", anche perché chi è in "BUONAFEDE" ed ha "CAPITO" sa che "LORO", quelli in "MALAFEDE", hanno "PAURA" proprio di questo, che gli si tolgano i loro "TROPPI SOLDI" per ridistribuirli per il bene di "TUTTI NOI".
E chi ha "CAPITO" sa anche che ormai il tempo è definitivamente "SCADUTO", sia per "NOI" in "BUONAFEDE" che per "LORO" in "MALAFEDE".
Quando il 28 saremo là in piazza (NdR: manifestazione contro mafie e pro Giustizia), tutti "NOI" approfittiamo anche per ricordare ai nostri "FRATELLI" celerini che se anch'essi sono costretti a "SOPRAVVIVERE" con quattro "SOLDI" è proprio perché "QUELLI" che li mandano si fregano i "SOLDI" di tutti "NOI"; diciamoglielo forte e chiaro, così "FORSE" pure quelli che ancora non hanno "CAPITO" cominceranno a "CAPIRE" e ad "UNIRSI" a "NOI" contro di "LORO"...

EMERGENZA DEMOCRATICA 10.06.10 10:44| 
 |
Rispondi al commento

CON CERTI INDIVIDUI NON SI TRATTA

Da Campano ho visto gli enormi sprechi e le ruberie nella mia regione quando venne colpita dal terremoto del 1980.
E' vero i miliardi sprecati furono molti di più, ma ci furono 3000 morti ed una miriade di paesini distrutti.
Ma la proporzione è la stessa.Questo governo che è figlio della terza repubblica ha il dna della prima e seconda.
I meccanismi non cambiano, sono sempre gli stessi.
In Abruzzo si è finito di scavare tra le macerie ed ora si scava tra fatture, delibere e appalti e si scopre che i costi delle costruzioni sono doppi o tripli rispetto ai prezzi di mercato e la filiera degli appalti e subappalti è imponente per cui il controllo viene delegato ad una miriade di aziende subappaltate dalla piramide gerarchica del fai da te.
Oggi è ancora possibile venire a conoscenza di certe nefandezze, e gli uomini che stanno votando la fiducia sentono l'alito degli investigatori sul loro collo.
La terza repubblica, però, si differenzia dalle altre perchè utilizza lo strumento della protezione civile che altro non è che la cassa cash degli Italiani per ogni sorta di diavoleria.
Sempre tramite la stampa 'libera' si scopre che la protezione ha finanziato restauri artistici, ristrutturazioni di edifici del vaticano, opere faraoniche sotto inchiesta, eventi pastorali, centri di bellezza ed ogni sorta di 'happy hour' che l'appartenente alla 'cricca' si finanziava.
Pensate se questa cassa un domani fosse utilizzata per il nucleare.
Dei nostri governanti non ci si può fidare, a tutto pensano, ma meno che al benessere e alla protezione dei cittadini.
Con questi individui non si tratta perchè sono pericolosi ed altamente strafottenti e lo hanno ampiamente dimostrato.
L'informazione corre più veloce delle loro malefatte, questi sono capaci di portarci in guerra e nessuno lo verrebbe a sapere.
Per carità mai arrendersi è in gioco la nostra vita.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 10.06.10 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i giorni c'imbrogliano... all'ordine del giorno c'è il nucleare gestito da una banda d'ignoranti, perchè non parlano con qualcuno del Politecnico che di queste cose se ne intende? Perchè ignorano la decisione degli Italiani sul nucleare ,semplice perchè per loro siamo meno di niente, simo numeri che ci possono gestire a piacere. Altro argomento all'ordine del giorno la Costituzione, mi sarei meravigliato che che un esponente della massoneria deviata non l'attaccasse era nel loro programma, come il controllo dell'informazione, il controllo dei giudici,ecc. cari amici, siamo alla frutta fra poco c'imporrano la tessera del partito per lavorare... non ci credete? Va bhe per ora pensiamo alle ferie, ai mondiali ed a tante altre cazzate di questo genere, che ci rubano la vita ed il futuro chi se ne frega!!!Poi vedremo

attilio rossi 10.06.10 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oltre a non essere una risposta il nucleare, drizzate tutti le antenne anche sulle CENTRALI A BIOMASSA. Anche se di principio possono essere una fonte di energia alternativa, temo ci sia l'intenzione pianificata di usare anche questa soluzione con nome accattivante, legato alle rinnovabili, per spostare i finanziamenti delle 'rinnovabili' verso soluzioni 'pilotate'...proprio come i termovalorizzatori.
Inoltre i problemi da diossina ci sono anche con le biomasse:
http://www.youtube.com/watch?v=-nqvGSInHl8&feature=related

e altro:
Centrali a biomassa. la bufala
http://ripuliamoci.blogspot.com/2008/01/la-centrale-biomassa.html

Aspetti normativi, economici e ambientali dell'imbroglio della combustione delle biomasse
http://www.rifiutizero.org/index.php?option=com_content&task=view&id=150&Itemid=2

Problemi già in corso con la centrale a Castiglion Fiorentino!
http://beppegrillo.meetup.com/219/messages/2037720/

Ricercatore mostra studi su rischi tumori per queste centrali.
http://web.me.com/federico.valerio/Federico_Valerio/Centrali_a_biomasse.html

Illegalità nelle costruzioni
http://www.wwf.it/biomasseteco.nt

Nicola Ulivieri, www.nicolaulivieri.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 10:25| 
 |
Rispondi al commento

un’altra pessima caratteristica dei ridicoli sinistri: ossia il fatto che ritengono di poter fare tutto e il contrario di tutto, dicendo e disdicendo, ma poi accusano la controparte di ciò che fanno loro.

Esempio pratico:

a Sesto San Giovanni, alle porte di Milano, il sindaco più-che-rubescente (tendente al vinaccia) Giorgio Oldrini ha fatto costruire accanto alla stazione ferroviaria una muraglia di cemento armato con tanto di rete: lunghezza 400 metri e altezza 3 metri.
Perché?

Per tenere alla larga gli zingari, che vivono rubando.
(Il tutto dopo aver fatto sgomberare il locale accampamento abusivo di nomadi.)

Opperbacco, ma non erano la Lega Nord e il Pdl l’apostata a essere razzisti?

E l’integrazione, dove la mettiamo?!

Ma dai capoccia sinistri, un silenzio assordante.


Invece quanti cortei, girotondi, carnevalate colorate, cariole, lenzuolate & cavolate avrebbero fatto, se il muro - anzi, la DIGA - fosse stata costruita dall’odiato Cav?

Ecco perché sono RIDICOLI.

Enzo Morini Commentatore certificato 10.06.10 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho la passione per la buona cucina, in particolare per la pasticceria( Beppe quando verrai a Lecce mi piacerebbe tanto regalarti un dolce fatto con le mie mani)Ieri sera sono rimasta sconvolta per quello che dicevano ad AnnoZero,NOOOO,anche i miei dolci sono delle schifezze con quel latte- spazzatura. Questo mondo è tutto un imbroglio, uno schifo, siamo alla fine
A proposito Di Pietro occupa Palazzo Madama

maria rollo 10.06.10 10:21| 
 |
Rispondi al commento

venerdì 15 gennaio 2010
Ad Agrigento la Chiesa manda un opuscolo per sostenere il nucleare

di Elio Di Bella - 14 gennaio 2010
Con il primo numero del settimanale della Chiesa agrigentina “L’Amico del Popolo” abbiamo ricevuto un allegato pubblicitario.

Non si tratta del testo di una enciclica del Papa, né di una lettera pastorale dell’arcivescovo, né della biografia di un santo.
“Energia per il Futuro” è il suo titolo. E’ uno “spot” di 47 pagine che intende convincere i lettori del settimanale che le centrali nucleari sono buone, belle, economiche e non danneggiano la nostra salute (neppure le loro scorie radioattive). Per dirci tutte queste belle cose l’opuscolo nelle sue prime tre pagine offre ai lettori che amano il Papa e vanno a messa alcune rassicurazioni sul pensiero della Chiesa intorno all’uso del nucleare. Cardinali di importanti dicasteri della santa Sede e persino lo stesso Papa sono favorevoli all’uso pacifico del nucleare, dice il coloratissimo opuscolo.
Un primo capitolo ha un titolo esplicito: ”La Chiesa e il nucleare". Due paginette in cui tra l’altro si sottolinea che il Vaticano fa parte dell’agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) e si ribadisce che in varie circostanze la Chiesa si è espressa favorevolmente, attraverso suoi autorevoli rappresentanti, per una ipotetica politica nucleare. Sennonché dell’Aiea fanno parte molti Paesi che maneggiano l’atomo per scopi anche diversi da quelli della produzione energetica, come la produzione di armi nucleari.

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 10:17| 
 |
Rispondi al commento

se passa la legge sulle intercettazsioni bisogna fare subito una class action a strasburgo come cittadini ai quali viene negato il diritto a essere difesi dallo stato dalla criminalita' e dalla corruzione e il diritto ad essere informati.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 10.06.10 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non scordiamoci che poche settimane fa la Chiesa ha "benedetto" il nucleare in una lettera circolare nelle parrocchie definendolo non pericoloso.

E' chiaro che dietro ci stanno interessi economici.

Sugli interessi economici della Chiesa due link inquietanti:
1. Un'indagine sugli uomini che gestiscono occultamente le finanze all'interno della Chiesa: http://www.repubblica.it/cronaca/2010/06/10/news/vaticano_uomini_d_oro-4711209/?ref=HRER2-1

2. Un discorso ancora presente nel sito ufficiale vaticano di uno di questi uomini, cioè di Herbert Batliner, definito "lo gnomo degli gnomi":http://www.vatican.va/news_services/liturgy/cap-mus-sistina/documents/capmus_doc_20021214_organo-batliner_it.html

il tutto è INQUIETANTE!

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la democrazia.
la democrazia è un'imbecillità ideologica.
è un placebo per ipocondriaci.
è un incanto per illusi.
è un furto di rango.
un parassita necessario.
l'iva di una fattura.
una cultura sociale in vitrio.
un senso costretto.
un beppe berlusconi.
un silvio grillo.
azz...

niamo suppo 10.06.10 10:06| 
 |
Rispondi al commento

E dunque la crisi c'è e non c'è, a seconda
C'è per le classi medio-basse che pagheranno i conti salatissimi di evasori e corrotti, non c'è né ci sarà per i grandi capitalisti, quelli che con lo Stato ci hanno fatto lauti affari rimpinguando generosi paradisi fiscali (63 solo per le aziende di B) e che a questi affari illeciti non rinunceranno mai
Ovviamente la manovra non fa parola sulla TAV o sul Ponte di Messina o sulle centrali nucleari, su nessuno dei grandi affari dei gran commis di Stato
Parlando fuori dei denti, qual'è l'unico scopo per cui le centrali nucleari dovrebbero essere fatte?
Se a questo governo interessasse qualcosa dell'energia, non avrebbe eliminato ogni investimento sulle energie verdi, non intenderebbe uscire dal patto europeo sulle energie rinnovabili per cui dovrebbe impegnarsi a usare entro il 2020 il 20% di energie rinnovabili e a migliorare del 20% l’efficienza energetica No, al signor B di queste cose non gli interessa, non gli fanno utile. Non c'è un bottino ricco in cui lui e i suoi si possano ficcare
Mettere in mano ai cittadini le energie rinnovabili significa aumentare il tasso di democrazia diretta e di scelte dal basso, mentre mantenere il piano delle centrali nucleari apre possibilità di mazzette enormi per la solita cricca, è un affare di MLD gestito da pochi, e saranno gli stessi che hanno gestito tutte le grandi opere con gli scandali che abbiamo visto, con una maggiorazione dei costi per corruzione che arriva anche a decuplicare i costi europei, e con cui se non sarà il nome di Bertolaso sarà quello di Impregilo e se non sarà il Ministro Scajola sarà il Ministro Sacconi, ma il risultato non cambia: un furto a tutti per il vantaggio di pochi
E' di fronte al gigantesco affare con tutte le sue sudicerie che gli occhi dei Ministri brillano, mentre la legge-bavaglio darà loro finalmente la sicurezza di delinquere in pace
E' il delitto perfetto!
La pestilenziale cricca ha trovato il sistema della truffa di Stato senza pena di Stato!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.06.10 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

esistono gia' oggi in commercio delle lampadine a led. queste fanno risparmiare da subito, appena installate, l'80% dell'energia rispetto alle normali lampadine a incandescenza ancora in uso. sarebbe interessante sapere quell'80% di energia eletrtica risparmiata a quante cerntali nucleari corrisponde.
il governo potrebbe approntare un piano per sostituire tutta l'illuminazione pubblica (uffici, casemre, strade etcetc.) semplicemente cambiando le lampadine, non c'e' bisogno di mettere nuopvi pali della luce etcetc., con queste lampadine.
naturalmente gestendo bene la cosa, prendendo contatti direttamente con le fabbriche che producono queste lampadine, senza comperarle natulmente a prezzi speculativi di mercato.
da subito quersto tipo di illuminazione farebbe cosi' ripsarmiare l'80% dell'energia elettrica che ora utilizza senza creare danni, tutto a vantaggio delle tasche dei cittadini e senza nessuna controindicazione, senza utilizzare vecchi o nuovi sistemi di produzione elettrica, senza dover comprare petrolio, uranio etcetc., tutta energia in piu' gratis.
se il governo non ne vuole sapere, si potrebbe proporre la cosa atrtaverso i ragazzi del m5s che si sono infiltrati in comuni, regioni etcetc.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 10.06.10 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma davvero credete a questa dottoressa Caldicott?
Bisogna essere seri e non andare dietro a questi attivisti che scaricano tonnellate di faziosità e falsità.
Ma davvero le parole di una pediatra possono essere definitite scientificamente credibili parlando di nucleare?
Ma vi rendete conto di quanto è stato strumentalizzato il tema?
Il video è un chiaro attacco politico voluto dal blog a Berlusconi. Ma perchè se la prende con Berlusconi (e qui lo difendo a spada tratta) quando il nucleare civile è attivo in decine di paesi a cominciare da Francia e Stati Uniti? Perchè non cita i vari Barak Obama, Sarkozy, con il presidente Cinese, Giapponese e cosi via. Suvvia nel dibattito non servono simili bassezze.
E poi ci sono incredibili errori e forzature veramente inaccettabili, sia dal punto di vista tecnico come per il costo di costruzioni delle centrali sia sui dati nel ciclo di smaltimento del materiale radiattivo.
Ci sono delle bufale enormi, ci sono dei paragoni inaccettabili per una pacata discussione sul nucleare, come quello di mettere sullo stesso piano il nucleare civile con quello militare, si mettono sul piatto i 200.000 morti delle bombe atomiche di Hiroshima e Nakasaki nella miglior tecnica allarmistica degna dei migliori terroristi, si parla che l'industria del tabacco è migliore di quella nucleare... omettendo di dire che l'industria del tabacco a dispetto di quella nucleare a fatto MILIONI di morti accertati.
Parla del pericolo radiottività quando in natura già viviamo con la radiottività naturale e in alcuni punti la radiottività naturale è di molto superiore alla radioattività presente nei pressi di una centrale.
Potrei proseguire ma per ora basta.
In tre parole dico: E' una vergogna!
Non si può parlare di nucleare come una lotta ideologica, si deve parlare di nucleare in termini scientifici, economici e ambientali altrimenti non si va da nessuna parte.

Gianni Pettinari 10.06.10 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Tortura, no dell'Italia all'Onu
per definizione nel codice penale
Le raccomandazioni formulate dal Consiglio per i diritti umani accolte parzialmente da Roma. Fra i temi oggetto di preoccupazione, l'indipendenza della magistratura e il "razzismo tra i politici"

repubblica.it

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 10.06.10 09:55| 
 |
Rispondi al commento

@Gianfranco Fini:
hai riscosso il pattuito eh?!
ora puoi rimetterti a cuccia e stare quieto...
però abbi l'accortezza di non pronunciare i nomi di Falcone e Borsellino!
o almeno sciacquati la bocca e la lingua...

Riccardo Galatolo, Livorno Commentatore certificato 10.06.10 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Il nucleare non è la risposta e mai la sarà.
Non ci sarà nessuna costruzione di centrali nucleari in Italia semplicemente perchè ciò che inciderà maggiormente d'ora in poi sarà il fattore tempo. Ed il tempo sta scadendo.
E sta scadendo per innumerevoli concomitanze.
La Germania si sta preparando a tal proposito per un suo connaturato spirito di coesione e di organizzazione.
Noi dovremo accontentarci del nostro famoso ed indomito istinto di sopravvivenza.
Ciao a tutti :)


Alina F., Varese Commentatore certificato 10.06.10 09:50| 
 |
Rispondi al commento


Riflettiamo un momento, tutto quello che di drammatico é successo fino ad ora e quello che ancora sicuramente succederà é stato solo per evitare ad un bastardo criminale di farsi processare.

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 10.06.10 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io invece non sono del tutto contratia al nucleare. centrali a villa Certosa, a fianco del finto vulcano, e stoccaggio ad Arcore, dove pare sia stato costruito una specia di mausoleo nel quale le scorie nuclearipotrebbero essere stoccate insieme alle scorie umane molto ma molto tossiche per l'Italia che, si spera molto presto, andranno a occupare i vari loculi.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Come vedo l'ignoranza è più diffusa di quel che pensavo.
Premetto che non sono nè a favore nè contro il nucleare, ma che sono per la verità e per l'informazione! Nell'articolo si parla di essere bene informati, ma a quanto pare nemmeno l'autrice lo è!
Paragonare una centrale nucleare a Hiroshima e Nagasaki è a dir poco ridicolo. Così come parlare di deformità o apocalissi radioattive.

1. Tanto per informazione: da quelle torri di cemento che si vedono sempre quando si parla di centrali nucleari esce VAPORE D'ACQUA, per chi no lo sapesse;

2. Per quanto riguarda le radiazioni: 10 anni vissuti vicino a una centrale nucleare equivalgono a un solo volo aereo intercontinentale;

3. I reattori di 3° generazione (che sono quelli utilizzati adesso in tutto il mondo) sono progettati per resistere a terremoti, allagamenti e a impatti con aerei. I reattori di 4° generazione (che saranno istallati in futuro) potranno utilizzare quelle che noi oggi consideriamo scorie come combustibile!

4. Un solo reattore da 1600 MW equivale a: 15000 ettari di pannelli fotovoltaici, 3000 pale eoliche (con pale da 100 metri), 20 milioni di tonnellate di biomasse (coltivabili su un area pari a quella dell'Emilia Romagna e delle Marche.
L'energia così prodotta basterebbe per il fabbisogno di 2 città come Milano, e ancora si pensa di poter soddisfare il fabbisogno nazionale con le energie rinnovabili...

5. Se si decide di rinunciare al nucleare per motivi etici, che penso possano anche essere giusti, non ha senso comprare energia elettrica da Nazioni in cui viene prodotta quasi per la totalità in centrali nucleari, no? e soprattutto vivere a meno di 200 Km da una quindicina di centrali..

Concludo dicendo che nel valutare l'impiego di una qualsiasi possibile tecnologia bisogna sempre, secondo me, considerare sia gli aspetti positivi che quelli negativi con onestà, razionalità, intelligenza e lealtà, ma vedo che ormai questa è una pratica poco diffusa in questo paese!

Giacomo Magi 10.06.10 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Autosufficienza ed indipendenza energetica.
Le energie malate sono contagiose e possono distruggere e deformare te e l'ambiente.

Mario L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Aiuta i giovani a liberarsi dalla schiavitù di questo sistema:

ABBANDONA ANCHE TU UN VECCHIO PENSIONATO DA 3000€/MESE IN AUTOSTRADA!


a volte (ritornano) Commentatore certificato 10.06.10 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il motivo per cui berlusconi &c. non vogliono far pesare la crisi sui piu' ricchi e' anzitutto per motivi culturali storti, la legge del piu' forte etcetc., e poi perche' devono sruffianarsi una classe sociale che, per definizione, e' sveglia, attenta, sa fare i suoi interessi e tenere dietro ai suoi conti, quindi poco manipolabile, pragmatica e in piu' gli garantisce molti voti, mentre le classi piu' basse, se una volta se le sruffianavano con qualche legge a loro favore, oggi non ne hanno piu' bisogno perche' possono facilmente condizionarli e carpire il loro consenso con la propaganda anche culturale, non solo di notizie, dei media. un grande fratello di qua', un minzolini di la', e il cervello italiota rimbambito vede berlusconi come un eroe.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 10.06.10 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Grillo tu hai paura del nucleare io del fascismo in atto in Italia.
dove siamo diversi tu ed io?

cesare beccaria Commentatore certificato 10.06.10 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Silvio, la verità è che il cattocomunismo ha creato una "morta gora" con tanto di gorgo, che risucchia i capaci onesti ed esalta parassiti inquadrati a sinistra e graditi al sistema giudiziario-sindacal-burocratico. E' vomitevole, ma è così! Poni mano alla Costituzione alacremente! Forza Italia! Forza Silvio!!!

clemente marte 10.06.10 09:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vergogna di Mr. Apple

condividi


L'azienda di Cupertino continua a rifornirsi dalla Foxconn, l'industria cinese all'interno della quale i dipendenti si suicidano a causa delle dure condizioni di lavoro
Mentre Steve Jobs, capo supremo della Apple, annuncia al mondo il lancio della quarta generazione del telefono cellulare più noto dell'azienda di Cupertino, dall'altra parte del mondo c'è chi, per permettere questo ricchissimo nuovo affaire globale, lavora ai limiti della sopportazione umana. Sono gli oltre 400mila lavoratori della Foxconn, azienda leader per l'assemblaggio di prodotti elettronici e principale partner orientale di Apple.

LIBERTA AL POPOLO Commentatore certificato 10.06.10 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

6
E non serve tentare di dissociare le responsabilità di Fini o di Bossi, ormai i voti complici nel comune sostegno alle aberrazioni di B li fondono in un'unica massa inestricabile di infamia.
L'emendamento D'Alia che censurava i blog non è passato, ma questo non vuol dire che non passerà di peggio (si ricordi che D’Alia è capogruppo UdC).
Non è passato nemmeno il famigerato emendamento Vaticano 1707 di Gasparri- Quagliarello, ma solo sapere che si è cercato di farli apre un quadro di abominio senza fine.
Col bocciato emendamento Vaticano, per avere i voti della Chiesa, si è tentato di far passare gli stupri dei minori, ovvero gli atti di pedofilia, come reati di 'lieve entità', per cui non potevano essere richieste le intercettazioni e per cui le pene stavano sotto quei 3 anni, senza cui non scatta il carcere.

Ciò che fanno è male ma ciò che pensano è peggio

http://masadaweb.org

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.06.10 09:02| 
 |
Rispondi al commento

4
Perché non si snelliscono i procedimenti burocratici elefantiaci che tengono bloccato il paese? (Calderoli in 2 anni non ha fatto nulla e ha cristallizzato l’esistente). Perché non si eliminano i ministeri di fatto inutili come quello per la Realizzazione del Programma, o per la Parità, o per i Rapporti col Parlamento?

Sembra che questo Governo si regga sulla ripetizione sistematica di balle
L’altra balla che Tremonti continua a ripetere è che noi siamo costretti a questi tagli dalla crisi comandati dall’Europa ma che la paghiamo in termini fortemente minori rispetto agli altri paesi. Ecco, anche questo i dati sconfessano sonoramente.
In apparenza l’Italia taglierà 24 MLD ma lo fa sui 6 mesi, mentre i 30 MLD della Grecia sono su 3 anni, i 100 della Francia su 3 anni, i 100 della Germania su 6. vediamo bene che se riduciamo i tagli sull’anno, non paghiamo affatto in termini inferiori agli altri paesi. Solo che qui la pillola ci viene fatta ingoiare un po’ alla volta e senza che si veda un piano strutturale a lungo termine per la ripresa, si taglieggia e basta
Dunque in parallelo ai tagli a stipendi e servizi non si vede alcun provvedimento positivo o che mostri una capacità effettiva di governo.
Intanto prosegue la dissennata distruzione del welfare, lo schiacciamento dei diritti fondamentali del cittadino e del lavoratore (il ricatto di Marchionne è veramente schifoso!), l’attacco spregevole e sempre più sfacciato alla Costituzione (“Un inferno” la chiama B, lo svuotamento dell’equilibrio dei poteri e del controllo reciproco delle varie istituzioni
Aggiungiamoci una depredazione a senso unico dei posti di potere e del territorio a cui la Lega si affianca di buona lena.
Aggiungiamoci uno sprezzo assoluto di fronte ad accuse pesantissime di partecipazione in stragi per destabilizzare il paese.
E ora questa legge-bavaglio che interromperà le indagini e sarà una ferita gravissima nel cuore dell'informazione.
Il cinismo spaventoso di questa cricca non ha pari

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.06.10 09:01| 
 |
Rispondi al commento

3
Pensiamo alle esenzioni e ai privilegi di cui gode indebitamente una molteplicità di persone (le esenzioni fiscali dei parlamentari o le proprietà immobiliari del Vaticano), le bollette non pagate di dipendenti di certi enti o dallo stesso Vaticano, le tessere premio, i viaggi gratis, gli abbonamenti, le convenzioni, i finanziamenti di cui si gloriano indebitamente milioni di persone..in un panorama di squallore che non ha uguali in Europa
E di converso non si è nemmeno pensato a tassare le rendite finanziarie (12 % contro il 20% europeo) o a equiparare gli esosi compensi e privilegi degli onorevoli a quelli europei (i nostri sono i più pagati d’Europa) o a sfoltire gli organi di rappresentanza (quasi mille persone in Parlamento nullafacenti perché ormai B governa per decreto, in 2 anni B ha chiesto la fiducia 32 volte e ha fatto 59 decreti). Mai che si pensi ad aumentare le tasse ai più ricchi, a vietare i cumuli di cariche, o a punire anche il falso in bilancio e gli altri reati finanziari o a maggiorare le pene per le evasioni fiscali (220 ML annui, con leggi che permettono di recuperare solo il 3% dell’evasione accertata e finiscono sempre per premiare gli evasori rispetto ai cittadini ossequienti alla legge!), senza che si riducano i 3 gradi di giudizio, altra anomalia europea (provvedimento che da solo alleggerirebbe di 1/3 le spese per la giustizia)
Ma la cosa gravissima è che mentre B pensa solo a tagli a senso unico, senza mettere le mani nelle tasche dei capitalisti, tenendo ben protette le classi più ricche o più propense all’evasione, e falcidiando i servizi, non si fa nulla per incrementare la ripresa, per correggere il patto di stabilità che impedisce agli enti locali di spendere anche l’avanzo primario per piccole opere che farebbero da volano al lavoro, per incrementare le energie verdi o provvedere a opere pubbliche di manutenzione o migliorìa che che creerebbero posti di lavoro...

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.06.10 08:59| 
 |
Rispondi al commento

La merkel tassa il nucleare

Nel pacchetto fiscale TEDESCO è prevista l'introduzione di una tassa ecologica sui voli aerei, in arrivo una anche per i produttori di energia nucleare, e di una speciale imposta sulle attività bancarie.

http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.com/2010/06/la-merkel-tassa-il-nucleare.html

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.06.10 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2
Non c’è un solo provvedimento per eliminare fonti di spesa inutile che sono ormai intollerabili ai più come le auto blu o le inutili Province o i finanziamenti alla stampa o i regali al Vaticano o i premi a Confindustria (un miliardo appena dato da B alla Marcegaglia), ma basterebbe il Quirinale col suo apparato principesco e il suo costo impubblicabile perché è un segreto di Stato, coi suoi 2181 dipendenti (!), contro i 300 delle regina Elisabetta, i 543 del re di Spagna, i 466 della casa Bianca, il doppio di quelli del re del Giappone che ha una delle corti più fastose del mondo.
E aggiungiamoci la spesa di un miliardo per la corte pubblica di Berlusconi che l’ha aumentata di 1400 persone e paga ognuno in modo munifico quanto inopportuno. Quale altro presidente del consiglio europeo mantiene a spese del cittadino una corte tanto spudorata?
E quali tagli si sono dati costoro?
E mettiamoci anche che si sono conservate le ridicole quote pagate per l’abuso di frequenze televisive pubbliche o per l’uso di fonti termali.
Non parliamo poi delle spese militari che ci mettono al 10° posto nel mondo, degli intrallazzi con Finmeccanica, delle commesse con le fabbriche di armi americane, delle inutili quanto dispendiose e assassine missioni in Afghanistan o nei Balcani. A tutto questo nemmeno un accenno. E per fortuna che si è smesso di cianciare del Ponte di Messina e delle centrali nucleari!
Intanto i privilegi dei privilegiati di lusso restano. La sopravvivenza dei meno privilegiati degrada. Il futuro scompare. E una intera generazione di giovani batte il record di disoccupati in Europa, uno su 3, o sono impiegati malamente senza la minima speranza
E’ non mettere le mani nelle tasche degli italiani questo? Certo! Berlusconi non mette le mani nelle tasche dei più ricchi. Questo è evidente!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.06.10 08:55| 
 |
Rispondi al commento

La iniqua e menzognera manovra di Tremonti-B

Non so come si possa continuare a sostenere questo Governo, di fronte ad una manovra fiscale iniqua e classista di 24 MLD, che è solo un assaggio della manovra totale (se lo è lasciato sfuggire Tremonti) che in autunno proseguirà per altri 27 MLD, una manovra pesantissima che ricadrà, nella prima e nella seconda tranche, solo sulle spalle della parte medio-bassa del paese, senza togliere un solo euro ai più ricchi (cosa pagheranno per es. un Berlusconi, un Briatore, un Caltagirone, un Pessina, un Angelucci?), senza cambiare di una virgola un sistema fiscale infame che è il più pesante e meno efficace d'Europa, colpendo solo i lavoratori dipendenti e permettendo di fatto un'evasione fiscale gigantesca che basterebbe da sola a pagare 3 volte gli interessi per il deficit pubblico, che ormai ammontano a 80 MLD l’anno
Oltre al taglio colossale ai redditi della gran massa delle famiglie italiane che non potrà che impoverirle riducendo ancora di più la domanda di beni e allargando disoccupazione e crisi, l’altro taglio colossale, 15 MLD, sarà agli enti locali, che, se non vorranno sfidare il fallimento, saranno costretti o a tagliare i servizi pubblici, o ad aumentare le tasse locali, ed entrambe le vie costeranno gravemente al cittadino in termini di peggioramento di vita e di impoverimento complessivo
Come si possa, di fronte a questo scenario inquietante, continuare a ripetere che il Governo non metterà le mani nelle tasche degli italiani è davvero infame. Il cinismo e la faccia tosta di questa gente sono spaventosi
Si colpiscono le famiglie medio-basse, si aumentano i disoccupati, si peggiora lo stato sociale, si costringono gli enti locali a nuove tasse, si taglia definitivamente futuro ai giovani, si distruggono scuola e ricerca, si svende il territorio, si mercifica il demanio mettendolo in mano a giunte spregiudicate, mercantili, mafiose o leghiste, che del territorio “di noi tutti” hanno dimostrato di fregarsene

viviana v., Bologna Commentatore certificato 10.06.10 08:54|