Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Schifani non è un verme


buono-brutto-cattivo.jpg

Il presidente del Senato Renato Schifani è stato risarcito con 16.000 euro per un giudizio vermiforme di Marco Travaglio: "Una volta avevamo De Gasperi, Einaudi, De Nicola, Merzagora, Parri, Pertini, Nenni... uno vede tutta la trafila e poi arriva e vede Schifani, mi domando chi sarà quello dopo in questa parabola a precipizio, dopo c'è solo la muffa, probabilmente il lombrico come forma di vita, dalla muffa si ricava la penicillina tra l'altro e quindi era un esempio sbagliato". Il giudice ha specificato che "è evidente che i riferimenti attengono esclusivamente all'uomo Schifani" e Travaglio va condannato solo in "relazione a tale parte dell'intervento" e non su quanto affermato da Travaglio sui suoi rapporti con uomini di mafia. Secondo voi come si può sentire un lombrico dopo questo giudizio della magistratura? La sentenza parla chiaro: Schifani vale più di un lombrico! "I lombrichi strisciano nel terreno, inghiottendo il terriccio e digerendone le componenti organiche. Per questa ragione svolgono un ruolo molto importante nell'aerazione dei terreni e nella formazione dell'humus.". Questo fanno i lombrichi, ma Schifani che ruolo riveste nel grande affresco della Natura? Si può affermare con una certa sicurezza che è più utile un lombrico di Schifani. Sono pronto a portare del terriccio in tribunale per provarlo. Se esistesse un'Associazione per la Protezione dei Lombrichi dovrebbe chiedere, lei sì, i danni morali a Travaglio per una cifra enorme, paragonabile all'ignobile confronto. Travaglio per risarcire i lombrichi dovrebbe scrivere un libro al giorno (più o meno come adesso, ndr). Schifani non è un verme, primo perché il verme ha una sua dignità di anellide che Schifani neppure si sogna, secondo perché nessun verme di questa terra eviterebbe con cura di discutere in Senato la proposta di legge popolare: "Parlamento Pulito" firmata da 350.000 italiani con il loro documento di identità. Solo se a Schifani fosse dato dello Schifani dovrebbe essere considerata ingiuria grave, lesiva della sua reputazione. Ma verme no, è un complimento, un accostamento del tutto improprio. Nessuno si azzardi a darmi dello Schifani, altrimenti, vi avverto prima, querelo con ampia facoltà di prova. Viva il verme. Abbasso Schifani.

È disponibile "La colata - Il partito del cemento che sta cancellando l'Italia e il suo futuro".
Acquista oggi la tua copia.


In omaggio il libro: "Tutte le battaglie di Beppe Grillo"

22 Giu 2010, 14:37 | Scrivi | Commenti (1047) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Schifani è solo 1 mafioso servo di 1 altro mafioso(il berlusca)..paragonarlo ad 1 altra specie vivente esistente è realmente 1 offesa (x le specie viventi ovviamente)!!!bye bye Schifani

Mario Vaccaro (), mavanet@libero.it Commentatore certificato 17.03.13 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Spero con tutto il mio Cuore che i 16.000 euro quello schifoso di Schifani li Spenda per curarsi il CANCRO senza successo pero'.

Alessandro Leoni 14.07.10 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Volevo segnalare a tutti questo sito che trovo molto interessante:

http://www.questaeunacitta.it/

Ciao a tutti
Ugo

UGO G., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.06.10 12:37| 
 |
Rispondi al commento

http://italiadeipoveri.blogspot.com/2010/06/abbandonato-dalla-cgil.html



Cesare Geronzi il “Lanzichenecco”.
E’ una storia che ha dell’incredibile, nella sede di INA Assitalia anche “Pasqualino” rimane allibito, l’usciere che con i suoi quasi 40anni di onorato servizio ne ha viste di cotte e di crude, ma questa ci giura è da non credere, ripete con lo sguardo incredulo la frase “il Capo sta vorta se stà a portare anche i quadri dar muro”.
Cesare Geronzi, nuovo presidente del gruppo Generali, ha sguinzagliato il suo team di esperti, d’opere d’arte,nelle sedi delle Compagnie e Banche del Gruppo, non per studiare i nuovi asset organizzativi dei Dirigenti ma per effettuare un censimento di tutte le opere d’arte presenti nelle varie sedi, il censimento ovviamente non ha carattere ufficiale ma solo personale, infatti le opere scelte vengono trasferite nel centro operativo del “Capo” Lanzichenecco.
Il suo nome Cesare riporta alla memoria le gesta di un personaggio storico che aveva lo stesso vizietto, solo che al tempo non c’era la Parmalat, la Cirio e l’Antonveneta e nemmeno Moggi, che durante il caso “calciopoli”, a lui, dice Moggi, di avere regalato ''otto quadri, tra cui un Guttuso.
“Geronzi comandava su tutti nel calcio. E io ho dovuto sottostare ai suoi voleri. Gli ho fatto bella la villa, con la fontana e gli alberi secolari della Puglia che si trovano nel suo parco. I miei uomini curavano i lavori di manutenzione. Gli compravo il pesce fresco a Terracina per le sue cene. E cosi' via''.
Speriamo che il verbale di presa in carico delle opere sia stato firmato dal“Capo dei Capi” forse, ma dico forse le opere d’arte che sono nelle sedi delle Compagnie rappresentano un capitale e come sappiamo il capitale di una S.p.A. è degli azionisti, se prendi un quadro e lo trasferisci in altra sede devi firmare una presa in custodia altrimenti ti appropri di un capitale che non è tuo. Se tanto mi da tanto, in poco tempo il “Leone” rimarrà con il sedere nudo.

Peppino Corsaro 27.06.10 22:46| 
 |
Rispondi al commento

la proposta di inviare a Marco i soldi per pagare i 16.000 euro allo "s t a t i s t a " offeso è molto significativa. Ci sto. Come possiamo fare? Dove spediamo il nostro contributo? E non crediate che viva nell'oro,anzi,se sapeste!!!!!! E' e vuole essere un gesto dimostrativo per Marco perchè sappia che non è solo a combattere , per quel gruppetto di sfruttatori, sepolcri imbiancati(anche male!)di "governanti"infidi dell'Italia che comincino a capire che esiste ancora un barlume di dignità in questo paese. RISPONDETE!!!

rosa sedda 26.06.10 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che si facesse , un referendum, di iniziativa popolare, nel quale abolire gli stipendi completamente ,degli onorevoli,...ma dare solo il rimborso spese,...come in Svizzera!!!Secongo me , molti dei poco onorevoli se la darebbero a gambe,...e si avrebb molte persone che invece di fare progetti a pensare , quanto guadagnarci sù, si avrebbero persone che farebbero progetti, per il bene della comunità,.....si sfoltirebbe così democraticamente il parlamento!! Datosi che , non è un obbligo fare il parlametare, per guadagnarci,...ma essere al servizio della società, vera democrazia insomma!!....io credo che sia ,una grande idea,....un referendum per chi ha la possibilità di organizzarlo e di pubblicizzarlo!!Rolando.

Rolando Rosini 26.06.10 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eh, Travaglio come contadinello non merita la sufficienza: quando zappetto il mio giardino e trovo tanti lombrichi evito di concimare perché so che quel terreno è già ricco di sostanza organica; Travaglio avrebbe dovuto fare il paragone con una zecca.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 25.06.10 20:14| 
 |
Rispondi al commento


SCHIFANI UN VERME??

PERCHE' VOGLIAMO OFFENDERE I SIMPATICISSIMI VERMI ??

FORZA DI PIETRO, SIAMO TUTTI CON TE

GRAZIELLA PIERINI, CITTA' DI CASTELLO Commentatore certificato 25.06.10 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Schifani: nomina sunt consequentia rerum. E ho detto tutto.

patrizia p., lanzo Commentatore certificato 24.06.10 18:58| 
 |
Rispondi al commento

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Vogliono che restiate in casa, impauriti, senza pensare. Non vogliono cambiare perché in pochi guadagnano sulla distruzione del nostro ecosistema.

Leggi qua:

www.anakedview.com/noi_vi_amiamo.html
e ribellati!

Per vedere la realtà, senza fregature, visitate il sito:

http://www.anakedview.com/

Troverete articoli di psicologia, comunicazione politica, riflessioni sulla società e molto altro...
Buona Lettura

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


Per rispondere a Beppe: il lombrico si sentirà senza spina dorsale!!!!

Rosa Scali 24.06.10 16:15| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO IN TV,
INCREDIBILE.

IL 168 DOVREBBE ESSERE TRASMESSO IN RAI OGNI SETTIMANA,

MINCHIOLINO MAlEDETTO.

al casula, cagliari Commentatore certificato 24.06.10 15:46| 
 |
Rispondi al commento

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Vogliono che restiate in casa, impauriti, senza pensare. Non vogliono cambiare perché in pochi guadagnano sulla distruzione del nostro ecosistema.

Leggi qua

www.anakedview.com/noi_vi_amiamo.html
e ribellati!

Per vedere la realtà, senza fregature, visitate il sito:

http://www.anakedview.com/

Troverete articoli di psicologia, comunicazione politica, riflessioni sulla società e molto altro...
Buona Lettura

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


Il verme dovrebbe sentirsi risollevato dal paragone e rivalutato per la sua importanza.

sergio tomei 23.06.10 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Finchè diamo link solo sui video leghisti più deliranti, non combineremo molto. Sul fatto che la Lega è 'folkloristica', 'buzzurra' etc. si insiste sin dalla sua nascita, 20 anni fa. A questa accusa ci hanno fatto il callo...

Forse ci libereremo di questa piaga mostrando
i loro video più persuasivi, quei video che sono capaci di produrre e che molto spesso in questi ultimi venti anni io ho visto produrre una sorta di 'vacillazione' e instillazione del dubbio persino in persone anti-leghiste.

Ad esempio questo:


http://www.youtube.com/watch?v=NZt6OrW65Ew&feature=related

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 23.06.10 18:43| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI GLI IGNORANTI DEL NORD'ITALIA.LEGGERE PREGO CERCANDO DI COMPRENDERE.
Voi del nord non vi chiedete come mai molti militanti leghisti siano così riconoscenti nei confronti del bossi, esempio su tutti vedi Zaia, chiedersi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica leghisti compresi no vero? sarebbe troppo porsi queste domande vero ?
Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, la propaganda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette”. L’Umberto corre spedito in bilico sul precipizio. La magistratura potrebbe muoversi da un momento all’altro. C’è chi accusa i leghisti di eversione, razzismo, banda armata, colpo di Stato: roba da ergastolo.BOSSI QUELLO CHE DIFENDE LA FAMIGLIA TRADIONALE ANDANDO A LETTO CON UNA SHOWGIRL(Luisa Corna) e ricevendo la paga da Dio con un ictus!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allo stesso modo cin cui i Travaglio e i Beppe grillo si sono giustamente schierati in difesa di una magistratura martoriata, allo stesso modo mi sembra opportuno accettare la decisione del giudice senza troppe riserve altrimenti si userebbero 2 pesi 2 misure, si predicherebbe bene e poi si razzolerebbe male. Travaglio come ha dichiarato paghi la sua multa, non si facciano collette, e si rispetti la decisione del giudice.
È la via più difficile da praticare, ma è quella che bisogna praticare... Quella del rispetto.
Saluti.

Antonio T. 23.06.10 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Nuovo post.

Franco B. Commentatore certificato 23.06.10 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Una considerazione...
Mai discutere con un idiota !
perchè prima ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza.

mario b. Commentatore certificato 23.06.10 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Il silenzio dei lombrichi non prelude a nulla di buono.
Un silenzio assordante !
Skifoso Skifani non ha di fatto un omologo nel regno animale e vegetale.
E' una razza, una specie formata da un solo esemplare.
Un prototipo. Un monito politico a perenne ricordo di come non deve e dovrà essere un presidente del senato.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Beppe è un maleducato. Sonia è stata costretta a scrivere una lettera aperta perché lui privatamente l'ha ignorata. Adesso le chiarificazioni devono essere rese pubbliche per rispetto di tutti coloro che seguono con fiducia entrambi i personaggi. Io ho sempre guardato con sospetto quel d*e*m*a*g*o*g*o e p*o*p*u*l*s*t*a che è Grillo, l'appoggio a Sonia è stata la solita farsa, adesso che c'è il movimento cinque stelle, lei è divenuta un persona scomoda.

dasdalkjkl dsdfs 23.06.10 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.repubblica.it/economia/2010/06/23/news/tasse_adesso_spunta_l_imu_l_imposta_casa_torna_ai_comuni-5073404/?ref=HRER1-1


Tasse, adesso spunta l'Imu
L'imposta casa torna ai Comuni
La misura dovrebbe riguardare l'accorpamento delle imposte legate ai servizi. Pronto il decreto sul federalismo fiscale. Tremonti: "Ma non è l'Ici"

eccoli qua, quelli che, per carità, non mettiamo le mani in tasca agli italiani.
ritorna, certo che ritorna, l'ici, certo, con un vestito e un nome nuovi, ma ritorna. scommettiamo che torna anche per i poveretti a cui il buon prodi l'aveva tolta?

liliana g., roma Commentatore certificato 23.06.10 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è un verme ?

Non mi sorprende, io già sapevo che era uno stronzo.

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 23.06.10 17:10| 
 |
Rispondi al commento

E' ufficiale:

- LE FRAGOLE SONO MATURE -

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 23.06.10 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vi riporto un link su l'ennesima prova di arroganza del sindaco-sceriffo-cementificatore di Parma, quel buffone di vignali

http://oltretorrente-parma.blogautore.repubblica.it/2010/06/23/via-bixio-asfaltatura-con-scorta-armata/comment-page-1/#comments

enrico chiesa 23.06.10 17:00| 
 |
Rispondi al commento

è venuta a trovarmi una cugina "de paese"
hai sentito, di pietro indagato, ha rubato i soldi dei rimborsi elettorali che dovevano andare al partito (bella ed efficace sintesi)
ma no, gli dico, è una storia vecchia, i giornalisti che lo hanno accusato di questo sono stati condannati a risarcirlo.
piuttosto, hai sentito di quelli che ridevano dopo il terremoto perchè pregustavano i soldi che sarebbero arrivati?
no, ma che mi dici, e dove l'hai sentito, ma davvero?
storia per chi ancora si chiede come mai il nano vince le elezioni...

liliana g., roma Commentatore certificato 23.06.10 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUI, A SCHIFIO FINISCE...

Tra vermi, ministri e travagli vari..a schifio finisce.
Un tempo si risolveva a "singolar tenzone". Risulta che anche Garibaldi sfidò a duello un generale -o ministro- per l'offesa subita. Oggi, 16.ooo euro per un verme scappato di bocca; un tempo scappavano di bocca per la mela mangiata, oggi te lo fanno scappare di bocca comunque perché nemmeno le mele sono come quelle di una volta e i vermi sono ricercatissimi per farceli rientrare dentro. Chi ha rubato i vermi alla mela? Ora anche i vermi vanno a ruba.
Vi è un luogo che ha conservato i vermi, se ne possono trovare ancora nel loro candito bianco rivestimento, striscianti nelle fogne ospedali dove politici e ministri ne fanno conserva per banchettarci assieme...sono gli unici vermi che non si fanno scappare dalle fauci.
Qui, all'ospedale finisce.

sandro pertini 23.06.10 16:54| 
 |
Rispondi al commento

CONDIVIDO IN TOTO TUTTO QUELLO ESPRESSO DA SONIA ALFANO NEL SUO POST
http://www.soniaalfano.it/blog/2010/06/21/lettera-aperta-a-beppe-grillo/
FOSSE ANCHE UNA COSA DA CHIARIRE IN VIA PRIVATA MA VA CHIARITA AD ONORE DELLA VERITA'!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ripropongo la lettera degli operai polacchi postata da Manuela Bllandi:

Fiat, lettera degli operai di Tychy a quelli di Pomigliano

La lettera di un gruppo di lavoratori della fabbrica di Tychy, in Polonia, ai colleghi di Pomigliano che stanno per votare se accettare o meno le condizioni della FIAT per riportare la produzione della Panda in Italia.
(Questa lettera è stata scritta il 13 giugno, alla vigilia del referendum a Pomigliano. La FIAT ha accettato di investire su questa fabbrica per la produzione della Panda che al momento viene prodotta a Tychy in
Polonia.
"La FIAT gioca molto sporco coi lavoratori. Quando trasferirono la produzione qui in Polonia ci dissero che se avessimo lavorato durissimo e superato tutti i limiti di produzione avremmo mantenuto il nostro posto di lavoro e ne avrebbero creati degli alti. E a Tychy lo abbiamo fatto. La fabbrica oggi è la più grande e produttiva d'Europa e non sono ammesse rimostranze all'amministrazione (fatta eccezione per quando i sindacati chiedono qualche bonus per i lavoratori più produttivi, o contrattano i turni del weekend)
A un certo punto verso la fine dell'anno scorso è iniziata a girare la voce che la FIAT aveva intenzione di spostare la produzione di nuovo in Italia. Da quel momento su Tychy è calato il terrore. Fiat Polonia pensa di poter fare di noi quello che vuole. L'anno scorso per esempio ha pagato solo il 40% dei bonus, benché noi avessimo superato ogni record di produzione.
Loro pensano che la gente non lotterà per la paura di perdere il lavoro. Ma noi siamo davvero arrabbiati. Il terzo "Giorno di Protesta" dei lavoratori di Tychy in programma per il 17 giugno non sarà educato come l'anno scorso.
Che cosa abbiamo ormai da perdere?

segue:
http://www.nuovasocieta.it/inchieste/6345-fiat-lettera-degli-operai-di-tychy-a-quelli-di-pomigliano.html


viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.06.10 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Me piase sti petani, i arabi ie el medioevo e invese lecarghe el cul al dio odino, pisar nel pò e vestirse de verde come i macachi l'è la modernità.

AHAHAH AHAHAH AHAHAHA AHAHAHA AHAHAHAHA HAHAHAH AHAHA AHAHAHA AHAHAH AHA AHAHA HAHAH AHAHAH AHAHA HAHAHAH AHAHAH AHAH AHAHAHA AHAHAH AHAHA HAHA HAHA HAHAH AHA HAHA H

Se no i fusse sempre pieni de graspa e de vin i saria anca simpatici ma purtroppo i petani i gha la bala cativa

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 23.06.10 16:35| 
 |
Rispondi al commento

""Urlano gli strilloni: Beppe Grillo ignora Sonia Alfano, europarlamentare
eletta grazie all'appoggio del comico Genovese.

Amaro il sapore della lettera resa pubblica nel blog www.soniaalfano.it,
dove l'europarlamentare, rivangando la campagna elettorale fatta in
Sicilia insieme al comico, e l'elezioni Europee vinte grazie ai voti dei
lettori del blog di Grillo, si dice stupita del comportamento dell'amico
che ignora le sue telefonate e messaggi. Messaggi dove chiede spiegazioni
in merito alla posizione ostile presa dal movimento cinque stelle e dal
blog nei suoi confronti. Accusa il comico di non aver dato spazio al suo
lavoro e a quello dei ragazzi del meet-up che l'hanno seguita in tutti
questi anni. La lettera termina con l'augurio che arrivino al pi� presto
delle spiegazioni, ma sono gi� passati due giorni e nel blog di Grillo vige
il silenzio stampa. Chi chiede chiarimenti tra i commentatori del blog
viene bellamente ignorato nello stile insegnato dal comico.""

Davide LA 23.06.10 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Vogliono che restiate in casa, impauriti, senza pensare. Non vogliono cambiare perché in pochi guadagnano sulla distruzione del nostro ecosistema.

Leggi qua

www.anakedview.com/noi_vi_amiamo.html
e ribellati!

Per vedere la realtà, senza fregature, visitate il sito:

http://www.anakedview.com/

Troverete articoli di psicologia, comunicazione politica, riflessioni sulla società e molto altro...
Buona Lettura

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


@ Indianina Nossi

Guarda che le squaw mestruate nel cervello per la legge navajo devono bloggare in un tepee a parte
augh

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 23.06.10 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Propongo anch'io, come tanti, di fare una colletta per sostenere Travaglio nel pagamento della multa. Lui ci difende impavidamente, adesso anche noi dobbiamo difendere lui. Evviva il coraggio di Travaglio! Abbasso il verme schifani.

Maurizio Giannini, Roma Commentatore certificato 23.06.10 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In fine compongo la formula che cosa sono i Leghisti:
MERDA,perche basta guardare su you tube cosa cantavano contro la bandiera italiana mentre avevamo dei funerali di stato.
ROZZI:Quando parlano hanno aggettivi offensivi contro gli italiani,e quntaltro.
POTENTI MAFIOSI:Bossi e un condannato e quello che dice non e piu credibile(basta vedere suo figlio che razza di educazione ha)ecc.
FALSI:Sempre a offendere il popolo italiano,il Sud.si sentono i migliori del mondo e quello che hanno fatto loro promettendo hanno risolto all incontrario e sono corrotti.
Invito a chi legge questo di guardarsi un po You tube di cosa combina la Lega...POI fatevene una ragione

Roby venturi 23.06.10 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roberto

Nonostante il padrone avesse deciso che chiudendo Termini Imerese era possibile ricominciare a produrre la Fiat Panda in Italia. Nonostante che i sindacati complici avessero deciso di firmare e l’appoggio dell’intero governo. Nonostante che quasi tutti i giornali abbiano pubblicato fantasiose ricostruzioni sul tasso di assenteismo e tutti quelli che in perfetto stile da bar continuavano a ripetere che non era possibile tollerare assenze dell’80% al sabato sera. Nonostante che la Cgil nazionale e la Cgil campana avessero fatto capire che la Fiom era irresponsabile. Nonostante che i giornali sedicenti di sx come la Repubblica continuassero a ripetere che non ci sono alternative. Perchè il mercato, il capitalismo e la finanziarizzazione dell’economia sono immutabili. Nonostante la sparizione di ogni forma di compromesso socialdemocratico. Nonostante le dichiarazioni di Chiamparino, Ichino, Letta di dx e Letta di sx. Nonostante che i sindacalisti della Fismic abbiano parlato di alleanza nichilista tra ideologi e fancazzisti. Nonostante le intempestive dichiarazioni di Sacconi che si affrettava a dichiarare che da oggi l’Italia era cambiata. Nonostante i DVD della Fiat che spiegavano che altrimenti la fabbrica chiudeva. Nonostante avessero richiamato a votare anche i cassintegrati e abbiano tentato di fare una marcia bis dei 40.000, ma fossero solo 2000 tra giornalisti, sindaci, presidenti della regione e giornalisti. Ecco, nonostante questo più del 30 % degli operai di Pomigliano li ha mandati a quel paese. Gli hanno detto che se la minestra diventa sempre più rancida, che se le mangi anche il padrone. Tutta questa gente che ragionevolmente ha capito tutto dell’economia e del lavoro e distribuisce patenti di fannullone, assenteista, ideologo a gente che passa 8 ore su una catena di montaggio. Hanno fatto quello che gli avevano gentilmente suggerito gli impiegati di Tichy che si sono stufati di subire tutto anche loro. Che il vento stia cambiando?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.06.10 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VEDI caro Travaglio
Te l avevo detto in un tuo blog recente,che giudici abbiamo.
Sono corrotti,
Facile condannare gente che gli scappa agettivi come questi,o vaffanculo che e sul vocabolario
DIFFICILE..... per i giudici DI MERDA........
CONDANNARE,
LO psiconano e tutti quei pregiudicati che ci comandano,e fanno leggi....Magari il giudice che ha condannato Travaglio e un pregiudicato o piu facile un mafioso corrotto..ci metto la mano sul fuoco.(LO SPENGO)
E UNO SKIFO queta giustizia ridicola..e abuso di potere.
Coraggio Travaglio,rialzati in piedi.
I leghisti sono un branco come San marino.
La differenza è che SAN Marino la gente non rompe,e si sentono Italiani, Romagnoli...
I LEGHISTI
Sono delle MERDE, ROZZI, POTENTI MAFIOSI, FALSI.
SE la gente non e stupida,alle prossime votazioni siete MORTI con il vostro fiume PO.(Basta guardare il figlio di Bossi per rendere l idea)
Coraggio Travaglio

Roby venturi 23.06.10 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Il Fatto Quotidiano :

Piu' facile raggiungerlo con
62.149.197.238
invece di
www.ilfattoquotidiano.it

Ai mondiali
un fazzoletto verde sotto i piedi
durante l'Inno di Mameli.

Walter C. Commentatore certificato 23.06.10 15:57| 
 |
Rispondi al commento

QUELLO CHE STA ACCADENDO IN ITALIA OGGI, E’ GIA ACCADUTO IN FRANCIA NEANCHE TANTO TEMPO FA. SACRIFICI A CHI PRODUCE RICCHEZZA,… AI NOBILI FESTE E DIVERTIMENTI……
SACRIFICI AGLI ARTIGIANO, INDUSTRIALI OPERAI IMPIEGATI ECC.
I POLITICI TUTTI, DAI SINDACI….. AL PRESIDENTE DELLA RESPUBBLICA, NESSUNA RINUNCIA, TUTTI CON LE SCORTE E LE AUTO BLUE CORAZZATE……MA DI CHI HANNO PAURA?
GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE
ALTRIMENTI NON CAMBIERA' NULLA....LA RIVOLUZIONE FRANCESE HA SISTEMATO I NOBILI, ORA IN ITALIA, BISOGNA SISTEMARE, AL PIU’ PRESTO, E NELLA STESSA MANIERA CHE I FRANCESI SI SONO LIBERATI DEI NOBILI: POLITICI, BANCHIERI, SINDACALISTI, DIRIGENTI PUBBLICI TIPO POGGIOLINI, ECC. ECC. NON DOBBIAMO PERDERE TEMPO.
QUANDO I NOSTRI POLITICI AFFAMANO IL POPOLO, GLI INDUSTRIALI, GLI ARTIGIANI ECC. ECC. PER SALVARE LE BANCHE ED I CITTADINI INVECE PERDONO LE LORO CASE E LE LORO AZIENDE PER SPORCHI GIOCHI DEI BANCHIERI EBREI, E’ GIUNTA L’ORA……
LA STORIA CI DARA’ RAGIONE……
WWWW. LE GHIGLIOTTINE, WWWW IL POPOLO FRANCESE, WWWW LA RIVOLUZIONE FASCISTA, WWW LA RIVOLUZIONE CUBANA, WWW LA RIVOLUZIONE RUSSA, WWW LA RIVOLUZIONE CINESE……ECC. ECC.

Messaggio cifrato nr. 666
Bisogna agire subito....questa volta bisogna agire.......le quaglie sono grasse e molte. Il problema è il portarle in Italia......La riunione è stata magistrale.....magistrale urla sotto e biancheggia il mare.....Gira sui ceppi accesi lo spiedo di quaglie e porci, ed i tronchetti proveranno a scoppiettare. Sta il prode romano sull'uscio a rimirar stormi di uccelli che sono emigranti ma senza permessi..... ed è il profumo che dalla ex cassa vr vi bl ora uni è senza nessun accreditamento. E si muore se non si è già formalmente morti ..... fine messaggio nr. 666....

PRESTA NOME, firenze Commentatore certificato 23.06.10 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Spagna contro il burqa: una mozione chiede di vietarlo

Certe usanze medievali, vanno estirpate.

E' ora che intervenga l'Europa, invece di preoccuparsi della Nutella.

Se non li contrastiamo in queste loro barbare usanze medioevali , fra pochi anni saranno vicini ad imporle anche a noi e allorra sarà il momento di prendere rasta rossi buonisti pacifisti chic e a calci nel sedere mandarli a contare la sabbia del deserto!!

Indianina Nossi Commentatore certificato 23.06.10 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stirner ...rispondo in ritardo perchè alcuni di noi sono ancora condannati ad andare a lavorare..la sera...la stanchezza preclude la piacevole compagnia del blog....

cadi sempre nelle mie trappole...e ciò ..ad un tempo mi diverte e mi delude....

anche i bimbi hanno compreso il tuo dualismo ..due nick importanti...due blogghetti casalinghi pretenziosi ...ma non più di tanto....

e se in un momento di lucidità ( il copia-incolla insterilisce la mente)....tu riuscissi a comprendere il mio porgere volutamente triviale ?

bimbetta ...in mille occasioni ho evidenziato che la donna genera la vita...l'uomo ( atavico coglione)..studia per stroncarla....

i miei riferimenti volutamente pesanti...mirano ad evidenziare un concetto in cui credo fermamente :

il mondo sarebbe migliore se si desse più spazio decisionale alle donne...sono più concrete ..meno corruttibili...meno ipocrite..di noi fanciulloni dai capelli brizzolati....

quante donne nel nord credono in bossi ?...come possono credere nel razzismo ? come possono accettare le PAGLIACCIATE dei loro mariti ?

il mio rammarico ?...la donna oggetto ! con le tette ribelli...il perizoma... il pompino facile....il rincorrere benessere svendendo i genitali...
..noncurante delle violenze che si stanno consumando ogni giorno verso i fanciulli..italiani e non.....

a breve i nostri figli si odieranno...non comprendendo il perchè..un odio TRAMANDATO da quattro metalmeccanici/mondine che firmano apponendo la croce !!!

questo è il mio appello a QUELLE BALDRACCONE delle leghiste !!!!

i fanciulli sono tutti bellissimi..non meritano la nostra stupidità....

p.s. tanto ti dovevo...non oltre...

Peppino Garibaldino, Casa mia Commentatore certificato 23.06.10 15:44| 
 
  • Currently 2.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUELLO CHE STA ACCADENDO IN ITALIA OGGI E’ GIA ACCADUTO IN FRANCIA NEANCHE TANTO TEMPO FA. SACRIFICI A CHI PRODUCE RICCHEZZA AI NOBILI FESTE E DIVERTIMENTI…… SACRIFICI AGLI ARTIGIANO, INDUSTRIALI OPERAI IMPIEGATI ECC. I POLITICI TUTTI, DAI SINDACI….. AL PRESIDENTE DELLA RESPUBBLICA, NESSUNA RINUNCIA TUTTI CON LE SCORTE E LE AUTO BLUE CORAZZATE……MA DI CHI HANNO PAURA?
GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE GHIGLIOTTINE
ALTRIMENTI NON CAMBIERA' NULLA....LA RIVOLUZIONE FRANCESE HA SISTEMATO I NOBILI, ORA IN ITALIA, BISOGNA SISTEMARE, AL PIU’ PRESTO, E NELLA STESSA MANIERA CHE I FRANCESI SI SONO LIBERATI DEI NOBILI: POLITICI, BANCHIERI, SINDACALISTI, DIRIGENTI PUBBLICI TIPO POGGIOLINI, ECC. ECC. NON DOBBIAMO PERDERE TEMPO.
QUANDO I NOSTRI POLITICI AFFAMANO IL POPOLO GLI ARTIGIANI ECC. ECC. PER SALVARE LE BANCHE ED I CITTADINI INVECE PERDONO LE LORO CASE E LE LORO AZIENDE PER SPORCHI GIOCHI DEI BANCHIERI EBREI, E’ GIUNTA L’ORA……
LA STORIA CI DARA’ RAGIONE……
WWWW. LE GHIGLIOTTINE, WWWW IL POPOLO FRANCESE, WWWW LA RIVOLUZIONE FASCISTA, WWW LA RIVOLUZIONE CUBANA, WWW LA RIVOLUZIONE RUSSA, WWW LA RIVOLUZIONE CINESE……ECC. ECC.
messaggio cifrato nr. 666
Bisogna agire subito....questa volta bisogna agire.......le quaglie sono grasse e molte. Il problema è il portarle in Italia......La riunione è stata magistrale.....magistrale urla sotto e biancheggia il mare.....Gira sui ceppi accesi lo spiedo di quaglie e i tronchetti proveranno a scoppiettare sta il romano prode sull'uscio a rimirar stormi di uccelli che sono emigranti ma senza permessi.....e che profumo dalla ex cassa vr vi bl ora uni senza nessun accreditamento si muore se non si è già formalmente morti ..... fine messaggio nr. 666....

PRESTA NOME, firenze Commentatore certificato 23.06.10 15:37| 
 |
Rispondi al commento

b
Pietro Ancona
Il sistema WMC introdotto a Pomigliano diventerà la Grande Svolta reazionaria e fascista del sistema economico italiano. Il padronato si è attrezzato per vincere tutte le resistenze e sollecita alla politica una svolta anticostituzionale. L’attacco all’art.41 della Costituzione è in linea con il sibilo della frusta di Marchionne e della Marcegaglia. Con questa Costituzione il sistema WMC non può convivere
Il lavoro deve perdere ogni contenuto di umanità, dignità, libertà e questo con la collaborazione di sindacati venduti ma richiede un nuovo contesto legislativo e costituzionale. L’Italia dovrebbe diventare una vera e propria Caserma del lavoro militarizzato.
E’ il più grave attacco della lotta di classe del padronato contro i lavoratori che dovrebbero cedere la loro autonomia in cambio di una squallida ed infelice sopravvivenza fisica priva di diritti. Ma a Pomigliano questa linea ha incontrato una fortissima resistenza. Si tenterà di aggirarla spingendo la CGIL a firmare l’accordo, si tenterà di mettere in crisi la Fiom additata ieri da D’Alema come isolata e perdente. Bersani chiede il rispetto dell’ "accordo" facendo capire alla Fiat che il PD lavorerà per piegare le resistenze. Marchionne ha permesso ai lavoratori ed alla sx italiana di scoprire la natura orribile del suo progetto, di rifletterci sopra, di parlarne con la gente che ha capito e si è allarmata. Il terzo che ha votato contro convincerà i 2/3 che hanno votato a favore appena il sistema sarà messo in funzione.
Basteranno pochi giorni per fare capire che è preferibile uccidersi piuttosto che ridursi ad ingranaggi del profitto Fiat.
E’ difficile cancellare un paio di secoli di continua emancipazione degli esseri umani dalla barbarie della violenza dei potenti e degli sfruttatori

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.06.10 15:37| 
 |
Rispondi al commento

a
Sconfitta di Marchionne (1673 no su 4642)
Pietro Ancona
I no a Marchionne sono stati più di quanto ci si aspettasse nel pesante ricatto della chiusura dello stabilimento fonte di lavoro e vita di 5.000 lavoratori Accanto alla Fiat si sono schierati i massimi calibri del governo e della politica da Bersani a D’Alema a Sacconi e la Confindustria non ha mancato di coprire tutta l’operazione con i ripetuti insulti della signora Marcegaglia ai lavoratori
Qualcuno dei pennivendoli Fiat si è spinto a tacciare gli operai come ladri. I no sono oltre 1/3 dei votanti, voti che valgono moltissimo perché hanno superato controcorrente una pressione enorme
Merito della Fiom e dei Cobas che hanno dato una indicazione di difesa della salute, della dignità e della libertà dei lavoratori e della città di Pomigliano che non può diventare sede di uno stabilimento-penitenziario di sperimentazione di una spaventosa riforma della organizzazione del lavoro
Il sistema WMC segue l’uomo albero di Gianni Agnelli che 40 anni fa apparve a Termini Imerese. Era un operaio che da una buca scavata sotto la catena di montaggio era costretto a tenere alzate le mani per stringere bulloni. Il sistema WMC voluto da Marchionne e dai sindacati collaborazionisti ridurrebbe i lavoratori a mero macchinario vivente e spingerebbe molti di loro al suicidio come è accaduto dovunque dalla Cina alla Francia
La lunga lista di suicidi della Telecom francese si deve proprio a questo. Il plebiscito reclamato da Marchionne nasce dal desiderio di avere la piena malleabilità della manodopera. Si afferma che basterebbe un granello per inceppare il meccanismo produttivo. Il sistema richiede una manodopera docile, ubbidiente, capace di produrre per tutti i secondi della sua giornata lavorativa che non deve essere disturbata dalla pausa pranzo. 8 ore consecutive di lavoro a digiuno per proseguire magari con altre 4 o 5 ore. La differenza tra un robot e un operaio scompare. Non potrà nemmeno svuotarsi la vescica

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.06.10 15:36| 
 |
Rispondi al commento

W i lombrichi e non offendetevi se Travaglio si è permesso di mettervi in classifica dopo schifani, è stato un colpo di testa...perdonatelo vi prego abbiate pazienza...

nevio sega 23.06.10 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che venisse pubblicato il testo completo dell'accordo presntato dalla fiat.
Giusto per farsi un idea e per capire in verità di cosa si tratta. Il grillo ( o chi per lui ) ha pubblicato un post sensa capo ne coda, per completezza di informazione dovrebbe postare il testo dell'accordo cosi che si possa leggere e farsi un idea di quello che viene detto.

Francesco Saverio di Donato (napoletano978), Napoli Commentatore certificato 23.06.10 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora il Pd scarica i rom

Ora anche la sinistra ha de­ciso di scaricare i rom, proprio loro che da sempre si sono schierati in difesa dei nomadi, additando come xenofobo e razzista qualsiasi intervento che cercasse di risolvere il pro­blema dell’illegalità.

Il "Con­trordine compagni" arriva con l’annuncio di un’assem­blea pubblica per domani sera in via Padova
La sinistra scopre che gli zingari possono essere un problema.

allora son dei ciula!
ALLORA SON DEI CIULA!!
RIPETO : ALLORA SON DEI CIULA ,IGNORANTI, FINTO ACCULTURATI, BUONISTI, CHIC, BUONI A NULLA TRANNE CHE A SBAFARE A GRATIS


SE POI AGGIUNGIAMO IL MURO DI CEMENTO ARMATO FATTO DAI COMPAGNI NELLA STALINGRADO D'ITALIA: 400 METRI ALTO 3 PER DIFENDERE I CITTADINI DALLE RUBERIE ROM...


TUTTO CIO' VUOL DIRE CHE A SINISTRA SONO DEMENTI, SON DEI CIULA, SON DEGLI ANALFABETI DELLA POLITICA!! BUONI SOLO A DIRE CHE LA LEGA E' RAZZISTA!

Indianina Nossi Commentatore certificato 23.06.10 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

emendamento 1707:

tra i firmatari anche componenti della lega nord.
-------------------------------------------------

anche su questo neanche l'ombra di un commento verde decerebrato..

ma si sa per i verdi decerebrati i figli e i bambini in generale non contano un cazzo anzi sono delle merci di scambio..

Hux WS Commentatore certificato 23.06.10 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

volevo dire che mi fa schifo come schifani
anche marchionne vero cane da padrone
la FIAT è nostra è degli italiani che
l'hanno abbondantemente pagata.......
mi piacerebbe che Tito Boeri o un'altro
economista faccesse il conto dei soldi
che lo stato italiano ha elargito a
fondo perduto agli agnelli
(compresa la cassa integrazione)
dalla fondazione della repubblica ad oggi
(senza contare quelli che gli ha dato
il fascismo).....
salterebbe fuori che la FIAT ce la siamo
comperata due volte!!!
la FIAT è del popolo!
marchionne è il paraculo di montezemolo
figlio di secondo letto di gianni agnello
e fancazzista da 63 anni nonostante
la moltitudine di cariche che ricopre.
.

cimbro mancino Commentatore certificato 23.06.10 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....scusatemi tutti...ma io non ho capito bene...... chi risarcisce i vermi?.....

Verbal C. Commentatore certificato 23.06.10 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Pensavo fosse un Platelminti o tuttalpiù un Nematode; invece no, è un Anellide. Peccato.

Roland Eagle () Commentatore certificato 23.06.10 15:00| 
 |
Rispondi al commento

SCUSA VERME SE TI HANNO CHIAMATO SCHIFANI ,,,

enrico d., milano Commentatore certificato 23.06.10 14:55| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE, ORAMAI LA SITUAZIONE DEL BLOG E’ DIVENTATA INSOSTENIBILE!!

TROPPE SONO DIVENTATE ORAMAI LE PERSONO “CREDIBILI” CHE, PUR CHIEDENDO LE LECITE SPIEGAZIONI SU ALCUNI VOSTRI COMPORTAMENTI LOSCHI….VENGONO SISTEMATICAMENTE IGNORATE E TAGLIATE FUORI DAL GIRO!!


PER PRIMO IL PROF. MONTANARI, POI ANCHE SONIA ALFANO, ORA PURE L’EX MAGISTRATO DEMAGISTRIS E TUTTI GLI ALTRI CHE SEGUIRANNO….URGONO IMMEDIATE SPIEGAZIONI A RIGUARDO….


Ps: CONTINUARE A FAR FINTA DI NULLA, IN FUTURO, NON SARA’ PIU’ SUFFICVENTE A GESTIRE QUESTA IMBARAZZANTE SITUAZIONE!!

stefano parini (ilparini), milano Commentatore certificato 23.06.10 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://cgi.ebay.it/Il-Fatto-Quotidiano-Travaglio-N-1-Collezionismo-Raro-/270576821730?cmd=ViewItem&pt=Collezionismo_Cartaceo&hash=item3effa2a5e2
azzz

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo sei il solito d*e*m*a*g*o*g*o e p*o*p*u*l*i*s*t*a, ma almeno abbi la decenza
di rispondere a chi hai sostenuto ed appoggiato fino a poco tempo fa.
Rispondi a Sonia e spiega a tutti noi il tuo comportamento da prima donna.

Davide K 23.06.10 14:49| 
 |
Rispondi al commento

http://tg24.sky.it/tg24/politica/2010/06/23/beppe_grillo_pomigliano_fiat_pomigliano_crisi_tremonti_.html

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Beppe (il Grande) su skytg24:
...esportiamo la filosofia del puttaniere...

GRANDE BEPPE GRANDE 6 SEMPRE IL MIGLIORE

alessandro a., Italia Commentatore certificato 23.06.10 14:40| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Chiedo scusa,ma per accedere al sito del Fatto Quotidiano è necessaria una password?

Come si accede al sito,dove ci si registra?

Fine O.T.

Grazie.

Nando.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I politici sono dei ladroni.
Berlusconi e la sua Banda chiedono sacrifici ai cittadini mentre loro si rubano tutto.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Sempr e

Guarda che il mio discorso è fatto in generale.
In Italia?
Figurati se una massa di coglioni può fare una rivoluzione!!!

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 23.06.10 14:28| 
 |
Rispondi al commento

SCUSA LOMBRICO SE TI HANNO PARAGONATO A SCHIFANI!

Beppa Cigna 23.06.10 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Le facce hanno la loro importanza.
Un tempo nacque una vera e propria scienza sulla fisionomia.

Ad esempio:
come fai a dare la presidenza del Consiglio Superiore dei lavori Pubblici ad uno che ha questa faccia. Puzza di illecito da lontano un miglio. Ma nemmeno la cuccia del cane gli farei amministrare. Se gli dai un incarico simile vuole dire che tu sei come lui.

http://tinyurl.com/39msfv8

e ancora:
Cardinale Sepe e Lunardi. Ma con la faccia di Sepe che centra il messaggio di Gesu'?
I francescani poveri, i fraterelli scalzi, sorella fame... dove stanno? Sembrano due facce di Cosa Nostra.

http://tinyurl.com/32x6a8n


Le facce hanno la loro importanza.

E ORA INDOVINATE IL PERSONAGGIO MISTERIOSO

http://img412.imageshack.us/img412/1297/napc.jpg

vi do un aiutino... ormai firma di tutto, dalle mozzarelle blu fino al cornetto a colazione.

vito. farina Commentatore certificato 23.06.10 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Pomigliano

Marchionne :

Democraticamente, con una votazione e senza ricatto
li abbiamo presi per fame.

Adesso ce l'hanno in quel posto...e non è finita.

Ringraziamo di cuore, la maggioranza, l'opposizione ed i sindacati.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 23.06.10 14:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il padano campa coi soldi di Roma, xo'...

Davide R 23.06.10 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hi.

Vedo più dignità in un verme nella sua nudità, che in schifani e la sua "fammigghia".

Tartarughe surrogate.

Bye.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 23.06.10 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Questi signori non dovrebbero occupare le cariche che occupano. Avevano ragione le BR. Questa epidemia, perchè così va chiamata, di uomini d'onore votati all'inchiappettamento del prossimo sono cosi profondamente radicati nella società che possono ormai essere solo estirpati, nessun tipo di diserbante funziona. Devono essere fisicamente eliminati. Sono pericolosi non solo in quanto esistono ma soprattutto perche sono altamente contagiosi al punto di essere presi ad esempio. Basta vedere quei co.....i di studenti che abbiamo in italia, il nostro futuro, non pensano ad altro che metterla nel c... a tutti con mille stratagemmi per superare al meglio quella m...a di esame che devono sostenere. Mi viene da piangere, ma ho finito le lacrime.

gianni venir 23.06.10 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Toc, toc...scellerati???
Alziamo il tiro??? La vicenda Pomigliano è un piccolo esempio di come è inutile mettere le toppe (al nostro culo) a questo modello di società. Il modello capital-globalizzato crea schiavismo a turnazione in vari buchi del culo del mondo. E' stato concepito per questo. Non esiste un capitalismo dal volto umano, non esiste capitalismo con regole (tecnicamente le regole dovrebbero già esserci). Esiste l'accumulo indiscriminato, folle, di ricchezza di pochi, la povertà di molti e la speranza di tanti "complici" di raccattare le briciole. Alziamo la posta in gioco. IL CAMBIO TOTALE DEL MODELLO DI SOCIETA'. La crescita continua in luogo delimitato non sta in piedi! Crea solo effimeri boom economici alternati a depressioni cicliche. La sola botta di culo è quella di ritrovarsi nell'area di boom nello spazio temporale giusto. Non altro. Collettivizzazione dei mezzi di produzione, riduzione del denaro a mera unità di misura con divieto di accumulo, sostituzione della ricchezza denaro con la ricchezza TEMPO e decrescita senza alcun rimpianto. Resettiamo il modello contemporaneo di società e impariamo a circondarci del calore delle persone piuttosto che della freddezza delle cose. Da lì dovremo passare, iniziamo ad alzare il tiro e portiamoci avanti col lavoro.
Ps...
Dimenticavo. Dissotterrate la falce e il martello, il loro oblio è la più grossa sciagura dell'umanità...

maurizio spina Commentatore certificato 23.06.10 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARRISSIMO BOSSI E' FIGLIO, DA SICILIANO VERO E CONVINTO TI DICO CHE ORA MI STAI ROMPENDO LA MINCHIA CON LE TUE AFFERMAZIONI DEL CAZZO SUL SUD. MI LAMENTO DEL TUO POPOLO, COME MAI ANCORA NON TI HA MANDATO A CAGARE A TE E A TUO FIGLIO. ANCORA NON SI RENDONO CONTO I PADANI CHE TU E TUO FIGLIO E TUTTI I LEGHISTI DEL CAZZO VI STATE ARRICCHENDO MENTRE IL POPOLO PADANO E' CONVINTO CHE LAVORATE PER LORO. VOLETE LA SECESSIONE? MA CHI CAZZO VI TIENE, MA ANDATE A FANCULO, FANNO BENE I NAPOLETANI CHE HANNO SCRITTO NELLE LORO PIZZERIE CHE IL POPOLO PADANO NON E' GRADITO. ANZI LO SAI CHE TI DICO? IO SONO DI MAZARA E SAI CHE COSA PENSO? MI BATTERO' FINO ALLA MORTE AFFINCHE' CHIUDANO IL GAS CHE PARTE DALLA LIBIA E CHE ARRIVA A MAZARA, LA MIA CITTA'. CHIUDEREMO IL GAS E DA QUI SCATENEREMO UN FINIMONDO, PERCHE' VI FAREMO MORIRE DAL FREDDO. POPOLO DI RAZZISTI CHE NON SIETE ALTRO, VI SIETE ARRICCHITI CON IL SANGUE DEI SICILIANI FACENDOLI LAVORARE COME SCIMMIE, SFRUTTATE GLI EXTRACOMUNITARI PER PORTARLI A LAVORAR LA DOVE GLI ITALIANI NON VOGLIONO LAVORARE ED ORA ALZATE IL TIRO. VERGOGNATEVI DI ESSERE NATI IN ITALIA

LUIGI L., MAZARA DEL VALLO Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 14:08| 
 |
Rispondi al commento

De Magistris sindaco di Napoli.
Per rendere la più bella città del mondo, anche la più vivibile.

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 23.06.10 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo, potresti chiarire in merito ai rapporti con la parlamentare Sonia Alfano?!
Rispondi alla sua lettera, è il blog che te lo chiede. Grazie
Alessandro

Alessandro Reitano 23.06.10 13:52| 
 |
Rispondi al commento

per la prima volta l'incarico del nuovo Generale della guardia di finanza viene nominato dalla stessa guardia di finanza,per cui la politica non ha più il veto......... dovevate vederlo mister B come era nervoso alla cerimonia.............hahahahahahahahahahah
La Guardia di Finanza compie 236 anni. Cambio al vertice: arriva il generale Di Paolo
http://www.affaritaliani.it/cronache/la_guardia_di_finanza_generale_di_paolo220610.html
PS: scusate ma il fattoquotidiano sono 2 giorni che non riesco ad accedere,qualcuno sa qualcosa in merito..............grazie

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FACCIAMO UN PO DI CONTI:

SE I COGLIONI RAZZISTI FOSSERO DAVVERO DIECI MILIONI ESSENDO IL DIECI PER CENTO DEI SETTENTRIONALI AL NORD CI SAREBBERO CENTO MILIONI DI ABITANTI PRATICAMENTE UN TERZO IN PIU' DI TUTTI GLI ABITANTI D'ITALIA...

...MA CHE C'ERA NELL'AMPOLLA AL POSTO DELL'ACQUA DEL PO??!!!!

Carmine Crocco Donatellli Commentatore certificato 23.06.10 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Essere vermi è una prerogativa di mio fratello e sua moglie russa, che mi hanno fregato con biechi sotterfugi la parte ereditaria che mi spettava di diritto e come se non bastasse mi hanno minacciato di venire a sbudellarmi.... e anche di più: è tutto descritto nel sito web www.menghi.eu

Graziano Menghi 23.06.10 13:38| 
 |
Rispondi al commento

LA ZASTAVA E' NOSTRA
Il 1° febbraio 2010 la FIAT si e’ ufficialmente impossessata della fabbrica auto Zastava a Kragujevac, che d’ora in avanti dovrebbe chiamarsi Fiat Auto Serbia.
La Fiat e' entrata in possesso della fabbrica rasa al suolo nel ’99, e successivamente, dopo la pulizia delle macerie, ricostruita dai lavoratori stessi con tanti sacrifici.
La FIAT ha mantenuto in produzione con contratto a tempo determinato di due mesi, 500 operai e, con contratto di tre mesi cento impiegati; sul contratto non e’ indicato il valore del salario. I giornali Novosti e Politika ipotizzano oggi che il salario medio sara’ di 250 euro.
Gli altri lavoratori, oltre 2000, sono fuori dalla fabbrica e per loro si e’ genericamente parlato di cassa integrazione, ma al momento senza alcuna precisazione. Il Sindacato non ha più da ora alcuna agibilita’ in fabbrica.
La situazione che si va delineando e’ la piu’ drammatica vissuta da questi lavoratori dai bombardamenti della NATO sulla loro fabbrica nel 1999
L’arrivo della Fiat a Kragujevac, ha voluto dire un aumento vertiginoso della disoccupazione, salari sempre piu’ bassi e nessuna speranza nel futuro per i lavoratori licenziati e per le loro famiglie.
In particolare dopo l’accordo tra il governo della Serbia e la Fiat, queste sono le conseguenze sulle REALI condizioni di vita e sul futuro dei lavoratori della Zastava.

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=comments&op=Reply&pid=57753&sid=6737&mode=&order=0&thold=0


Alina F., Varese Commentatore certificato 23.06.10 13:31| 
 |
Rispondi al commento

schifaniiii shifaniii!vieni a pescare con noi...

Roberto (Ego) Commentatore certificato 23.06.10 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER MARCO TRAVAGLIO:

MA SE LA TUA FRASE CONTIENE VERAMENTE LA PAROLA:

..."DOPO"...C'E' SOLO LA MUFFA O IL LOMBRICO.

IN TAL CASO L'EQUIVALENZA CON LA MUFFA E CON IL LOMBRICO NON C'E'

PROPRIO PERCHE' LA PAROLA "DOPO"
E' IN UN TALE CONTESTO DA INTENDERSI COME UN GRADO INFERIORE IN UNA IPOTETICA SCALA DI VALORI QUINDI SI INTENDE CHE IL PRESUNTO VILIPESO ESSENDO STATO COLLOCATO "PRIMA" VALE COMUNQUE DI PIU' DI UNA MUFFA O DI UN LOMBRICO, NE UGUALE NE MENO.

Carmine Crocco Donatellli Commentatore certificato 23.06.10 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro "diffamato" e Grillo ignorato........

Strano che, intanto, continuino a ricevere, entrambi, ampi consensi......

Forse perchè il primo è l'unica opposizione al "governo disastro" che teme di perdere consensi e non poter continuare a sperperare danaro pubblico per garantirsi impunità e benessere?

Grillo, completamente ignorato dalla stampa, sia quella di destra che quella di sinistra, anche se dice verità lampanti..........accusato, ridicolmente, di andare in vacanza all'estero e di acquisire proprietà immobiliari.

Ma perchè, chi guadagna onestamente non ha diritto a "godere" del frutto dei propri guadagni, specie se dopo aver tanto lavorato anche per il bene comune?

Io continuo a non capire chi attacca Grillo e Di Pietro, ma si guarda bene dall'attaccare chi andrebbe attaccato e che, invece di andarsi a "godere" il frutto di guadagni di dubbia provenienza, vuole restare fermo al suo posto per salvaguardare la propria persona "poco trasparente" o chi, pur sapendo chi è il proprio alleato al governo e aver dichiarato "Roma ladrona", sistema tutta la famigliola in politica!

Non sarebbe il caso di "proteggere" chi fa i nostri interessi e dare di brutto contro chi ci sta massacrando?

cettina. .., isola Commentatore certificato 23.06.10 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HO DECISO DI BOICOTTARE IL GRUPPO FIAT, VOLEVO COMPRARE LA FERRARI MA A QUESTO PUNTO OPTO PER LA PORSCHE, NE COMPRO DUE UNA PER I GIORNI PARI E UNA PER I GIORNI DISPARI.

a volte (ritornano) Commentatore certificato 23.06.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poverino Schifani si è sentito offeso!!! E noi allora come ci dobbiamo sentire con tutte le cazzate che ci raccontano ogni giorno, dovremmo querelarli in ogni momento della giornata||| La ciuyma di LADRONI che governa questo paese, con la benevolenza di questa sinistra ( mi vengono i brividi sulla pelle a chiamarla così) che quasi cieca non capisce e non parla più con gli operai, con la povera gente, non percepisce più i veri e reali problemi di questo paese. E loro sguazzano nella nostra infermità e colpiscono a morte per i loro sporchi interessi. Bravo MARCO continua a lottare e a tenerci informati su questi signori con la s minuscola. Vorrei se per favore scrivessi qualcosa sul SIGNORAGGIO e il costo delle banconote.

andrea bonacchi, pistoia Commentatore certificato 23.06.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Sulla tomba di agnelli ci ho già pisciato, attendo con fiducia di fare il bis con machionne e montezemolo per la marcia-gallia mi accontento di una cagata.
Chissà se i vermi che si sono mangiati l'avvocato sono di razza schifani :-)

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 23.06.10 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe e cari amici del blog, propongo una colletta per pagare noi i 16.000 euro per Schifani; Travaglio se lo merita, e per noi è un onere modesto, mettendo pochi euro a testa.

Robi DP 23.06.10 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. Pomigliano.

Perchè nessuno ricorda alla Fiat quanto caxxo ci è costata in questi decenni?

Perchè nessuno ricorda alla Fiat che essere andata a produrre all'estero(e non solo in Polonia)già da anni è "antinazionalista"?

Perchè nessuno ricorda alla Fiat che i costi dalle crisi le abbiamo pagate noi,mentre i guadagni se li sono presi loro?

La Fiat dovrebbe essere obbligata a "riportare" la produzione in Italia come minimo alle stesse condizioni attuali per i lavoratori.

Anzi,questo caxxo di Stato,con tutti i soldi che ha elargito alla Fiat,dovrebbe appropriarsi direttamente degli stabilimenti dell'azienda,in quanto salatamente pagati!

DOV'E' LA RESTITUZIONE DI QUELLO CHE ABBIAMO DATO ALLA FIAT?

TUTTO A REGALO?

CHE CAXXO DI IMPEGNI SI SONO PRESI PER AVERE TUTTI QUESTI SOLDI?

So' capace pure io fa' l'mprenditore coi sordi dell'italiani!

Che caxxo ce dovemo fa' co' tutte 'ste macchine?

Basta pezzi de fero sulle strade,che producano macchine agricole o impianti eolici.

Se avessimo riconvertito la mano d'opera degli operai Fiat sul trasporto ferroviario ora avremmo una rete su ferro degna di questo nome!

Quando è che inizieremo a pensare a come utilizzare al meglio le risorse umane e tecnologiche che ci sono???

Se la Fiat non riuscirà a vendere le auto che produrrà a Pomigliano,chi pagherà i costi degli operai,noi come al solito?

Vaffancxlo alla Fiat,all'avvocato(pace all'anima sua)e a questi politici che da decenni regalano i nostri soldi a chi caxxo gli pare!!!

Ari-Vaffancxlo!

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fini:
"La Padania non esiste, come ci ha ricordato anche la Società geografica italiana. C`è solo la nostra Italia. Che avrà problemi, differenze tra Nord e Sud, ma è la nostra Nazione. E dobbiamo esserne fieri, non solo quando gioca la Nazionale. Se poi si parla per conservare il primato, indiscusso, del Nord, per poter continuare a gridare contro Roma ladrona, per insistere con la favola della Padania» e magari «si vuole lasciare tutto cosi com’è, questo è un altro discorso».

Bossi: "«Ci sono grosso modo 10 milioni di persone pronte a battersi per la Padania dunque esiste. La Padania è talmente inesistente che a noi ha dato più voti che a tutti gli altri partiti. Fini dica quello che vuole, tanto i voti li lascia tutti a noi».

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.06.10 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Tremonti radiocronista sportivo lo avevate mai sentito ?

L'instancabile attacante della squadra "Economia" riprende la sua corsa.. ecco che è in dirittura di arrivo contro la porta avversaria....potrebbe segnare....ma...... noooooo. Dalle tribune si alza un ohhh...si è verificato un altro fuorigioco....peccato, un vero peccato per questo fuorigioco che rimette la palla tra i piedi della squadra "Finanza" che vince così 12 a 0. Un risultato schiacciante che provoca un rischio di caduta a birillo sistemico nei giocatori della squadra avversaria.
Roma 22 giu - "In quest'anno l'economia ha lentamente ripreso la sua corsa, ma sull'economia ancora e di nuovo incombe il rischio di un drammatico e devastante e nuovo fuorigioco della finanza". Lo afferma il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, in un passaggio del suo discorso in occasione della celebrazione del 236* anniversario di fondazione della Guardia di Finanza, in corso a Roma.

"Oggi, sul mercato - spiega Tremonti -, il valore nozionale dei derivati 'Over The Counter' e' pari a circa 12 volte il valore del Pil mondiale. Esattamente come prima del crollo delle piramidi bancarie, nell'autunno del 2008. La massa della finanza e' cresciuta, e cresce ancora a dismisura e fine a se' stessa e incombe sull'economia reale, nella forma immanente e permanente tipica del rischio sistemico".
Ciao ciao


Alina F., Varese Commentatore certificato 23.06.10 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo del cazzo come è possibile che proponga emendamenti ad un decreto legge di loro proposta?
Evidentemente come fa il puttaniere:se va bene OK e se va male chiede scusa!
In fatti fra le pieghe(non a caso si chiamano pieghe)del DDLL ci si fa entrare,di soppiatto,alcune cose che non centrano un cazzo con lo spirito del decreto,se passa innoservato OK se invece qualcuno se ne accorge ,chiedono scusa e lo ripropongono in altre circostanze.
Questa è la nuova democrazia aziendale!
Grandi farabutti che tengono all'oscuro anche i cittadini!!Menomale che c'è ancora qualche giornale e la rete che vi smaschera!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 23.06.10 12:41| 
 |
Rispondi al commento

x Girasole:

http://antefatto.ilcannocchiale.it/glamware/blogs/blog.aspx?id_blog=96578&id_blogdoc=2477334&yy=2010&mm=04&dd=22&title=obiettivo_diffamare

Leggi tutto, cara, leggilo tutto e poi mi dici.....o forse anche "il fatto quotidiano" è di parte?

cettina. .., isola Commentatore certificato 23.06.10 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
Per tutti i lettori del Fatto, il giornale si può leggere dal sito:
http://digital.olivesoftware.com/Olive/ODE/IlFatto/
(In attesa che venga sbloccato il sito del giornale)

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VIOLENZA SESSUALE "LIEVE" AI MINORI: ECCO I NOMI DEI SENATORI


Zitti zitti, nel
disegno di legge sulle intercettazioni avevano infilato l'emendamento
1.707, quello che introduceva il termine di "Violenza sessuale di lieve
entità" nei confronti di minori.

Firmatari, alcuni senatori di Pdl e
Lega che proponevano l'abolizione dell'obbligo di arresto in flagranza
nei casi di violenza sessuale nei confronti di minori, se - appunto -
di "minore entità".

Senza peraltro specificare come si svolgesse, in
pratica, una violenza sessuale "di lieve entità" nei confronti di un
bambino.

Dopo la denuncia del Partito Democratico, nel Centrodestra
c'è stato il fuggi-fuggi, il "ma non lo sapevo", il "non avevo capito",
il "non pensavo che fosse proprio così" uniti all'inevitabile
berlusconiano "ci avete frainteso".

Poi, finalmente, un deputato del
Pd ha scoperto i firmatari dell'emendamento 1707.

Annotateli bene:


sen. Maurizio Gasparri (Pdl),
sen. Federico Bricolo (Lega Nord
Padania),
sen. Gaetano Quagliariello (Pdl),
sen. Roberto Centaro (Pdl),

sen. Filippo Berselli (Pdl),
sen. Sandro Mazzatorta (Lega Nord Padania)
e il
sen. Sergio Divina (Lega Nord Padania).

Per la cronaca, il sen.
Bricolo era colui che proponeva il "carcere per chi rimuove un
crocifisso da un edificio pubblico" (ma non per chi palpeggia o mette
un dito dentro ad una bambina);

il sen. Berselli è colui che ha
dichiarato "di essere stato iniziato al sesso da una prostituta" (e da
qui si capisce molto...);

il sen. Mazzatorta ha cercato di introdurre
nel nostro ordinamento vari "emendamenti per impedire i matrimoni
misti";

mentre il sen Divina è divenuto celebre per aver pubblicamente
detto che "i trentini sono come cani ringhiosi e che capiscono solo la
logica del bastone" (citazione di una frase di Mussolini).

Complimenti alle carogne.

E a chi li ha votati. Complimenti...,
bella gent

Lamberto Zingarini 23.06.10 12:16| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di cosa ci stupiamo e meravigliamo, in questo governo siamo rappresentati da personaggi che hanno avuto a che fare con la legge e con imputazioni di vario genere. Purtoppo fino a quando ci sono persone che li appoggiano nella loro carriera politica/truffaldina c'è li dobbiamo sopportare. In questo governo chi è più bravo a fottere il prossimo tanto e più stimato dal presidante del consiglio. Il presidente del senato schifani lo e stato altrettanto iniziando la sua ascesa politica appoggiato da La Loggia stretto amico e collabboratore di berlusconi del neopartto forza italia. In quel periodo tutti o quasi tutti gli ex d.c. e p.s.i. passarono con f.i. politici che ci hanno rappresentato nella prima repubblica e continuano a farlo sulla seconda. Quindi cosa e cambiato sostanzialmente, niente di niente anzi e peggiorato avendo a capo un personaggio come berlusconi che essendo proprietario di TV, testate giornalistiche come quotidiani, settimanali, mensili e cosi via. Un vero e proprio potere mediatico di informazione e divulgazione create ad personam, per il suo partito e per tutte le persone a lui fedeli che lo sostengono. E riuscito ad inculcare a milioni di cittadini ciò che voleva trasformando il brutto in bello, il falso in vero, il rubare in legalità, non pagare le tasse ed evadere, in una cosa dovuta, tanto c'è berlusconi che pianifica e acconternta tutti e tutto con leggi fatte ad personam e condoni di tutti i tipi che ne usufruiscono tutti i compari della cricca, facendo capire che e nell'interesse del popolo. Mi vergogno di essere rappresentato da tali personaggi che ci governano per continuare a fare i propri interessi indisturbati pubblicamente e sotto gli occhi di tutti, e fino a quando questo sistema continua ad essere politicizzato, colluso e rappresentato da ipocriti altruisti appoggiati da una massa popolare ignorante non ci rimane che piangere.

sebastiano s. Commentatore certificato 23.06.10 12:16| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Ma perchè il Fatto Quotidiano non fa un'accordo con www.simplicissimus.it che offre il servizio di rendere fruibili i quotidiani anche sui lettori e-book (Io possiedo un Iliad, un BOOX 60 ed un Coo-ler, uno per ogni componente della famiglia) permettendo di scaricarli direttamente dalla loro rete?

Farei l'abbonamento il giorno stesso e come me tantissimi altri possessori di lettori e-book.

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 23.06.10 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oltre ad essre d'accordo sul fatto che i lombrichi dovrebbero sentirsi offesi, sottolineo che la sentenza è ingiusta. La logica della sentenza, intendo.Mi spego meglio: se Travaglio ha affermato che dopo Einaudi e compagnia siamo arrivati a Schifani e in questa climax discendente il posto successivo può essere occupato solo dai lombrichi, Schifani non è stato equiparato ai lombrichi che rappresenterebbero eventualmente lo stadio seguente; ergo, si potrebbe dire che Schifani è solo meno valido dei suoi predecessori. Se mi date un contatto di Travaglio lo difendo io

vincenzo antonio scalfari 23.06.10 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Questi non sono vermi, sono tenie!!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.06.10 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oramai non ci si sorprende più di nulla, la legge è sempre più in difesa dei disonesti contro le persone oneste, ma lo era anche 50 anni fa quando per recuperare un credito sacrosanto ci volevano già parecchi decenni ammesso di avere alla fine ragione.

Tornando su Travaglio, c'è da dire che purtroppo il "nuovo" sito de "IlFattoQuotidiano" è andato in tilt e di fatto non funziona da 2 gg per la gioia delle migliaia che come me hanno optato per l'abbonamento al giornale in PDF dato che l'abbonamento normale per posta è inutilizzabile perchè il giornale arriva quando va bene in tarda mattinata ma può anche arrivare con 3-4 gg di ritardo o non arrivare per nulla causa scellerata scelta di usare le poste italiane per la distribuzione.

IlFattoQuotidiano è un giornale eccezionale da leggere quando però ci si riesce poste e sito internet permettendo insomma. Il che non fa onore alla redazione .....

aldo p., Milano Commentatore certificato 23.06.10 11:45| 
 |
Rispondi al commento

IL PAPA AMMONISCE
IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA MONITA
IL PRESIDENTE SCOPA IMBROGLIA E DELINQUE
BOSS SPARA CAZZATE A RAFFICA

MA COSA VOGLIAMO DI PIU'?

UN'ITALIA NORMALE!

mario l., bari Commentatore certificato 23.06.10 11:44| 
 |
Rispondi al commento

non mollate...d'altronde altro non si puo fare.
Siete dei grandi!
;-)

paolo gagini 23.06.10 11:42| 
 |
Rispondi al commento

viviana

io e indiano metropolitano ci siamo chiari e's tato un malinteso, ho accettato le sue scuse e mi scuso a mia volta
per il resto, ognuno fa quel che puo', certo che io mi chiamo roby e non mi farei mai un nick quale er pantera
b. giornata

roby c Commentatore certificato 23.06.10 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ripropongo nel caso qualche petano non abbia letto:

Mafia? Ma quale mafia?

Con la lega che offre protezione in cambio del pizzo (leggasi sedie e posti governativi, fulgido esempio il trota) ai mafiosi che stanziano al governo, siamo andati ben oltre.

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 23.06.10 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo un paese allo sbando, sull'orlo del default economico, eppure c'è ancora qualcuno si ostina a concentrarsi sul problema delle intercettazioni e del federalismo............

Sono i partiti che reggono dittatorialmente il nostro governo: il PdL e la Lega.

Famiglie che non ce la fanno più, che rinunciano a tutto e a cui viene chiesto di stringere la cinghia, ragazzi dichiarati "bamboccioni" dai nostri governanti a cui è stata sottratta la speranza di un futuro, bambini appena nati con sulle spalle un debito pubblico da paura.......e che fanno al governo?

Si preoccupano delle intercettazioni, che sono l'unica garanzia di legalità, e di federalismo!

Ed a chiedere il federalismo sono gli stessi che tempo addietro hanno costretto il sud ad unirsi al nord!

Ma siamo coscienti di quello che succede o siamo soltanto degli imbecilli in balia di questo o quell'altro imbroglione che come unico scopo ha il raggiungimento dei propri interessi personali?

Non sarebbe il caso di svegliarsi dal torpore ed incominciare a reclamare i nostri diritti?

cettina. .., isola Commentatore certificato 23.06.10 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da CITY del 23/06/2010 a pag.6
FATTI
Nei primi 5 mesi del 2010 evasi 22 miliardi
Scoperti dalla Gdf
È il bilancio della Guardia di finanza nella lotta all’evasione fiscale. Sottratti alle mafie 1,2 miliardi.

Vale quasi come la manovra finanziaria. È la somma di redditi non dichiarati dagli italiani nei primi cinque mesi del 2010:
22,2 miliardi di euro. Una cifra da capogiro, scoperta dalla Guardia di finanza. A questo bilancio bisogna aggiungere 3,1 miliardi di versamenti Iva non eseguiti. Non è tutto: le Fiamme gialle hanno anche individuato 3.790 evasori totali. Non avevano mai presentato le dichiarazioni dei redditi, occultando 7,9 miliardi. Altri 4,3 miliardi sono frutto dell’evasione internazionale. Inoltre, nel corso della loro attività, i finanzieri hanno scoperto 12.297 lavoratori irregolari, di cui 8.937 completamente in nero. Nella lotta alla criminalità organizzata ed economica sono stati sequestrati alle “mafie” beni per 1,2 miliardi e 6 tonnellate di stupefacenti.

Incredibile ma vero, ma se è così facile trovare gli evasori e procedere con il recupero crediti perché il governo invece di pensare a nuovi tagli, blocchi delle pensioni, riduzione del personale docente, ecc… ecc… non si impegna ad assumere più finanzieri così finalmente le tasse le inizieranno a pagare tutti e gli evasori magari inizieranno ad andare in galera lasciando il mercato libero alle persone oneste?
Non ci sarebbe bisogno neanche di impegnarsi a cambiare le leggi.
Inoltre così facendo ci saranno tante di quelle entrate che si potrà ipotizzare solo dopo 1 anno anche la riduzione delle tasse per tutti.
Troppo bello, troppo bello per essere vero.
A questo punto sorge spontanea la domanda: ma quanto ci vuole?
Comunque un coro erge spontaneo: FORZA FIAMME GIALLE!
Se promulgheranno leggi che renderanno vano il lavoro della finanza regolati da solo, il cervello ti è stato donato e la capacità di discernere pure, per cui non dare più la colpa a “nessuno", Ulisse è morto tanto tempo fa.

Giovanni Valentini 23.06.10 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma nessuno ha segnalato questo miracolo?

http://www.lastampa.it/multimedia/multimedia.asp?p=4&pm=4&IDmsezione=17&IDalbum=27290&tipo=FOTOGALLERY#mpos

“La statua intitolata “Re dei Re”, e raffigurante Gesù con le braccia alzate, uno dei simboli più noti della fede evangelica in Ohio, da lunedì 14 giugno non esiste più: è stata divorata da un incendio scatenato da un fulmine che ha colpito la struttura.”

Nicola Ulivieri, www.nicolaulivieri.com Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roby non ti preoccupare ;-)

(passo il calumet)

Tira pian me racomando che l'è roba de prima ;-)

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 23.06.10 11:31| 
 |
Rispondi al commento

indiano metropolitano
scuse accettate, incomprensione nella mio post mal letto

roby c Commentatore certificato 23.06.10 11:28| 
 |
Rispondi al commento

.

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 23.06.10 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Sui negozi di Napoli i commercianti hanno affisso un cartello "VIETATO L'ACCESSO AI LEGHISTI"".

giovanna m. 23.06.10 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardate la faccia di tolla di Sacconi mentre difende Berlusconi che racconta la favola che guarirà il cancro in tre anni mentre taglia la ricerca e la sanità

http://www.youtube.com/watch?v=C3kf1rmijjw

Siamo al raccapriccio!
Questi non sono umani
Sono ommini emmerda!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.06.10 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DA IL FATTO QUOTIDIANO DI OGGI

Scuola di giornalismo

di Marco Travaglio


Più che per il fatto in sé, già masticato e ruminato da sei anni di indagini tutte archiviate, l’iscrizione sul registro degl’indagati di Di Pietro per l’annosa polemica sui rimborsi elettorali del 2004 è illuminante per come la trattano i giornali “garantisti”: quelli che escono ogni mattina non per dare notizie, ma per coprire le vergogne dei loro editori pregiudicati o imputati.

Partiamo dal Giornale (Berlusconi) e da Libero (Angelucci).

Feltri l’altroieri lacrimava per il rinvio a giudizio di don Gelmini per molestie sessuali:

“Finire sui giornali quale protagonista di torbide vicende è una sofferenza atroce per tutti” (e lui ne sa qualcosa, avendo sbattuto in prima pagina una falsa informativa di polizia sull’omosessualità di Boffo).

Infatti ora titola:

“COSÌ IMPARI”.
“L’ex pm nei guai.

Se fosse coerente dovrebbe lasciare il Parlamento”.

“Neanche l’ennesimo scandalo (sic, ndr) convincerà Tonino a smettere di atteggiarsi a modello di legalità”.

Ecco: i fatti non contano nulla, l’importante è poter mettere sullo stesso piano Di Pietro e Berlusconi in una notte dove tutte le vacche sono nere ed espellere la questione morale dal dibattito politico.

Libero, l’inserto satirico del Giornale, titola in prima: “DOVE HA MESSO I SOLDI?”.

Parla delle tangenti degli Angelucci e di Berlusconi?

No, dei rimborsi elettorali Idv.

Belpietro (avete capito bene: Belpietro) si lagna perché Di Pietro “è uscito candido come un giglio” da tutte le inchieste, anzi osa pure “atteggiarsi a vittima di calunniatori e avversari politici”: in effetti 30 procedimenti a Brescia basati sul nulla e finiti nel nulla sono pochi.

Per atteggiarsi a vittima bisogna depenalizzare i propri reati o farla franca per amnistia, prescrizione, Cirielli, lodo Schifani o Al Fano, legittimo impedimento.

segue sottocommenti

silvanetta* . Commentatore certificato 23.06.10 11:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

indiano metropolitano?

complimenti per il bel nome, un buzzurro non manca mai in un blog che si rispetti

augh!

roby c Commentatore certificato 23.06.10 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci mancherà il lavoro, ci mancherà il pane ma grazie al cielo i ministri idioti non ci mancheranno mai...

Sacconi. Uno che è felice per il grande passo avanti fatto dai lavoratori col patto di Marchionne

Nel 2009 Sacconi (Min. della Salute) rassicura gli italiani: “l’influenza stagionale è 10 volte più forte dell’influenza A”. Rassicura?!?
Notare che mentre è Ministro della Salute la moglie è direttore di Farmindustria, l'associazione che promuove gli interessi delle industrie farmaceutiche, tanto per non parlare di conflitto di interessi..

(Pillininj). Sacconi parla dell’eutanasia e dice che non si può aiutare i cittadini a morire. Si riferiva alla malasanità?

Quest’anno presenterà un piano per l’integrazione dei migranti. Gli sparano già mentre sono in acqua?

Intanto insiste che bisogna riformare lo statuto dei lavoratori. Mettiamo al cesso anche quello? Ma non ci farà male tutta questa carta igienica?

Il patto di Marchionne lo ha salutato come l’ingresso in un mondo del lavoro “più libero”. Lo scrivevano anche a Mathausen.

Ha detto che è “un bel progresso”. Non abbiamo capito bene: si passerà da diritti a 90°? (da facebook)

Ma Sacconi si preoccupa anche dei nostri figli e difende la norma della Gelmini per cui si può equiparare l’ultimo anno scolastico della scuola dell’obbligo con un anno di lavoro (a 15 anni?)

(Spalmalacqua) Secondo Confindustria e Sacconi gran parte degli incidenti sul lavoro dipendono dalle ‘distrazioni’ dei lavoratori (Sacconi! Vaglielo a dire a quelli dell’amianto!)

La sua battaglia più famosa è per mettere il crocefisso in classe
La sua incazzatura più famosa davanti alla CISL che mandò a fare in culo perché "Abbiamo vinto noi e facciamo quel che ci pare!"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.06.10 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ti sei svegliato tra gli insetti? Lo potevi anche dire che questo abblog era una carognata compresa la Casaleggio dove non so' e non voglio sapere cosa sia. Smettila, fai piu' bella figura e non prendere piu' nel c..o nessuno. Stai facendo del male a tutti. Di agli scambiamenti climatici di facce piove, farai felici tutti i vermi di questa terra.

Io vorrei fare una vita normale, pagare quanto allo stato in un modo normale ed avere fierezza del mio paese. Non e' orgoglio ma un modo normale e bello di essere. Questo l'avete sottratto perche' alcuni hanno invidia (un sentimento negativo molto forte) della normalita' e impazziscono perche' la normalita' fa paura. Come puo' la naturalezza far paura se gli esseri che ne fanno parte non sottraggono nulla a nessuno ma costruiscono per se' e gli altri?

La felicita' di vivere in un belpaese puo far paura?

I cetrioli sonon maturi. i cetrioli sono maturi.

elia rizzuti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Non trovo il tuo intervento a nightline su you-tube..
Cmq, Beppe, se hai davvero dichiarato che non rispetterai più le leggi di questo stato mafioso, hai la mia stima. Sarà dura anche per una persona come te, che se lo può permettere economicamente. Forse non sempre ci rendiamo conto che questo tuo impegno è emotivamente e psicologicamente massacrante.

Dal canto mio che di soldi non ne ho, ho deciso, dopo l'ennesimo lavoro sfumato, dopo una serie infinita di umiliazioni a tutti i livelli. Dopo una vita in cui dire che ho sopportato l'altrui arroganza è un eufemismo, è quasi cinismo contro me stessa, di fare altrettanto.
Manco vado a rinnovare la carta d'identità, in un paese di merda come questo.
E sarà quel che sarà, perché stavolta sono stanca davvero.

Hissa H. 23.06.10 11:10| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI GLI IGNORANTI DEL NORD'ITALIA.LEGGERE PREGO CERCANDO DI COMPRENDERE.
Voi del nord non vi chiedete come mai molti militanti leghisti siano così riconoscenti nei confronti del bossi, esempio su tutti vedi Zaia, chiedersi cosa potrebbero fare di lavoro, i politici senza la politica, i leghisti in particolare se non avessero la politica no vero?
Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, la propaganda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette”. L’Umberto corre spedito in bilico sul precipizio. La magistratura potrebbe muoversi da un momento all’altro. C’è chi accusa i leghisti di eversione, razzismo, banda armata, colpo di Stato: roba da ergastolo.BOSSI QUELLO CHE DIFENDE LA FAMIGLIA TRADIONALE ANDANDO A LETTO CON UNA SHOWGIRL(Luisa Corna) e ricevendo la paga da Dio con un ictus!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 11:09| 
 |
Rispondi al commento

La Lega.

La Lega è un partito al governo della nazione.

Ma può un partito al governo di una nazione voler ad ogni costo dividere la nazione della quale è responsabile?

E' un'incoerenza, una delle tante, qui in Italia, ma è realtà.

E noi sopportiamo, subiamo ciò che dovrebbe non esistere.

Eravamo conquistatori, eroi, abbiamo scritto pagine di storia, ora ci siamo abbassati al ruolo di passivi sostenitori di un simbolo che non ha niente a che vedere con i grandi ideali del passato.

Ritenete sia normale?

cettina. .., isola Commentatore certificato 23.06.10 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Gianfry messo in mezzo in una torbida storia di sesso dalla potenza mediale del NANO di MERDA C'HA MESSO 15 ANNI E PIU'

PER CAPIRE CON QUALI MERDACCE UMANOIDI ITALICI SI E' ALLEATO ...PER UN PEZZO DI POLTRONA!
ai primi tempi ha creduto di essere arrivato al potere lontano dal vecchio MSI anni luce!

ORA è COSTRETTO A RICREDERSI!

invece il TONINO - BURINO DAL CERVELLO FINO -
vide subito LE MERDE CHE STRISCIAVANO NELLA
POLITICA ITALIANA!

Oggi le sukkiatrici di glande legaiolo e berluschino sono in prima fila a sputare contro ad entrambi, QUESTE JENE IN GONNELLA avide di cappelle danarose , odiano i pochi OMINI che tentano la strada della RINASCITA!

- unica SPERANZA:
il popolo
il popolo rosso!
il popolo che in fondo al cuore ha uno spicchio di dignità .
il popolo che non ha dimenticato sia l'unità nazionale che la LOTTA di CLASSE !

lo stesso POPOLO CHE DOVREBBE PRENDERE QUESTE
TROIE E STERMINARLE INSIEME AI LORO PAPPONI!
- è la femmina puttana che oggi comanda il Paese!
il nano è solo uno dei papponi!


@ luca rozzo
Sei ancora qua a "sciancicare", guarda che tua madre sta ancora aspettando che gli porti i copertoni al raccordo anulare altrimenti i somali non la notano, sbrigati se no chi lo sente il pappa di tuo padre, guarda che se non raggiunge la quota di marchette tu stasera rimani senza cena.

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 23.06.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento

no no non può essere un verme,i vermi hanno uno scopo, e solo una merdaccia!

mario l., bari Commentatore certificato 23.06.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento

1/2 - DEMOCRAZIA FIGLIA DELL'...

I politici costruiscono la loro fortuna sulle disgrazie del paese.
Promettono soluzioni ma, trovarle e/o esercitarle, significa limitare la propria ingerenza nella cosa pubblica.
Questo non è possibile perchè dalla cosa pubblica dipende il loro reddito, benefici e tenore di vita ai quali, come è noto, non vogliono assolutamente rinunciare. Loro sono la causa della crisi e noi dobbiamo accollarci le spese. Loro invitano e noi paghiamo.

Basta guardarli in faccia uno per uno attentamente e, quando esprimono i "loro pensieri", valutarli dovrebbe essere, più facile. Chi affiderebbe loro un incarico per trovare delle soluzioni??? Chi affiderebbe loro una nazione per risollevarla??? Solo dei folli, creduloni e ignoranti!!!

I savi, che che se ne dica e per fortuna, sono la maggioranza in Italia. Un buon 60% apparentemente silenzioso attende "astenendosi" dall'essere complici di un "cavallerizzo di hardcore" di una ipotetica opposizione che gli fa da mulo e di quegli illusi padani guidati da un menomato che elogia una trota con delle pacche sulla spalla: il massimo dei minimi di una qualunque rappresentatività umana.

La costituzione trattata come se fosse il "quaderno" dei debiti. Si, esattamente, come quel piccolo quaderno del negozietto di alimentari sotto casa dove, il proprietario, segnava i debiti dei clienti con somme, sottrazioni e correzioni varie: Maria 1300 lire, Gigi 7100 lire... debiti che venivano saldati parzialmente o totalmente appena arrivava il salario.

Una costituzione che si vuole stravolgere nei suoi principi fondamentali. Principi che ne hanno determinato la nascita per formalizzare gli equilibri democratici del nostro paese.

Equilibri che sono saltati e stanno continuando a saltare. Ultimo in ordine di tempo il "referendum ricattatorio" di Pomigliano.

POCRISIA.

By Gian Franco Dominijanni


2/2 - DEMOCRAZIA FIGLIA DELL'...

Quel 60% che osserva e si allontana dal totalitarismo che questo governo, per mano del suo massimo rappresentante, intende promuovere.

Il piazzista gioca con le parole per convincere ed esercitare la dottrina totalitaria. Lui tende ad identificarsi nel popolo per convincere il popolo ad identificarsi in lui. Osservando attentamente le sue esternazioni, in particolar modo quelle in cui tratta problemi che gli stanno a cuore o a portafoglio, si puo notare questo comportamento.

Stessa tecnica viene usata dal "viagrococainococcolone" di pontida... a lui, allo stato attuale e si può leggere tra le righe delle sue più recenti affermazioni, del federalismo non gliene può fregar di meno.

La scorribanda "ideologica" dei cittadini che hanno consegnato le proprie capacità di ragionare a chi non ragiona affatto e si rifiuta di farlo. La discussione e il ragionamento politico deve essere sempre alla base di qualunque forma di rispetto del numero di preferenze elettorali.

La legge elettorale deve essere cambiata con urgenza altrimenti i numeri prevarranno, come già accade, sulle persone e sul contributo che queste possono "offrire".

Poi c'è il meccanismo perverso di "pensare per sentito dire" questo deve finire. L'unicità di pensiero delle persone si basa sulla differenza non sulla sua omologazione. Bisogna educare al rifiuto della standardizzazione.

Se non si abbattono questi muri che sono alla base del micro-materialismo selvaggio ipocrita e volgare il quale promuove e amplifica modelli di vita uniformati, appiattiti e ridondanti. I grandi promotori di questo modello sono stati i conduttori di certi programmi televisivi, i giornali e quasi tutti i politici.

Bisogna riprendere la forza di pensare. Il sonno della ragione deve terminare per nostra volontà. La volontà di chi ci governa è diametralmente opposta.

IPOCRISIA.

By Gian Franco Dominijanni


IMOLA 23/06/2010
IL PAESE E NOI, abbiamo bisogno di un miracolo immediato, altrimenti saremo costretti a vivere come i lombrichi, succhiando terra nella speranza che sia gratis, I MANIGOLDI DELLA POLITICA, non mollano perchè vivono come nababbi,gurdate quando arrivano con i machinoni, sembrano STAR ipomatati e incipriati come una ESCORT.
SULLE LINEE DETTATE DAL BANANA ed i suoi seguaci, si stanno allineando tutti, dai capitani coraggiosi, ai furbetti del quartierino, dai politici di ogni specie e colore, alle CONGREGAZIONI RELIGIOSI, TUTTI APPASIONATAMENTE NEL MAGNA MAGNA, BOSSI URLA ALLA SUCCESSIONE, SPERIAMO SIA ALLA SUA, certo con il TROTA non è che miglioreranno molto, LA DESTRA FINCHE' IL BANANA NON SPARIRA' PER VOLERE DELLA PIETA' DI CRISTO non ci sono speranze, troppi soldi e appoggi a creato nei poteri PREVILEGIATI, LA SINISTRA non capendo che nella imitazione si perde consenso nel tempo, e purtroppo i vecchi capoccia non vogliono soccombere e quindi si estingueranno solo per volere della natura, mettendo in estinzione la sinistra.
LA CHIESA, DALL'ERA MARCINKUS, è STATO UN SUSSEGUIRSI DI SCANDALI, NON PER CASO ANCHE LI CHI COMANDA SONO LE B,purtroppo altra imitazione, il vaticano stato sovrano, MA MOLTO SIMILE IN FATTO DI GOVERNO ALL'ITALIA, troppi soldi, troppi porporati che viaggiano con i machinoni, troppi capitali da amministrare, UNICA DIFFERENZA LORO SICURAMENTE QUANDO APPARIRANNO INNANZI A GESU' CRISTO PAGHERANNO DURAMENTE.
SALUTI GIUSEPPE TONNINI

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 23.06.10 11:04| 
 |
Rispondi al commento

"""Pomigliano, niente plebiscito: 62% sì
Marchionne deluso, vertice alla Fiat"""
--------------------------------------------------

Marchionne e chi sei Pelè??? Accontentati! Il 62%, in prospettiva, è disposto a fare qualcosa di simile allo schiavo!
Fattene una ragione...nemmeno Rocco Siffredi convincerebbe il 100% di donne a prenderlo nel culo...

maurizio spina Commentatore certificato 23.06.10 11:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DA IL FATTO QUOTIDIANO DI OGGI

Assalto di Fatto:

450 mila visite in poche ore, un abbraccio enorme che ha mand
ato il sito in tilt

di Peter Gomez

Un amico che lavora a la-voce.info ce lo aveva detto: “Preparate una bottiglia da spaccare.

Un sito è come il varo di una nave.

Non sai quanti problemi e quanti casini comporta”.
Beh, noi ieri quella bottiglia non la abbiamo rotta.
O almeno non lo abbiamo fatto del tutto.

Il nuovo sito del ilfattoquo  tidiano.it   è sì scivolato in mare con le prime luci all'alba, ma è stato subito preso d'assalto.

Non dai pirati, ma dai navigatori.
Com'era successo il 23 settembre quando le 90.000 copie del primo numero de Il Fatto Quotidiano (troppo poche) erano scomparse nel giro di un'ora dalle edicole e i lettori ci telefonavano disperati, ieri tra le sei mezza e le 9 oltre 450.000 utenti unici hanno tentato di farci visita.

E la ressa, per dirla in maniera ben poco tecnica, ha finito per mandarci in tilt.

Colpa nostra che come al solito ci siamo sottostimati.
Credevamo che un risultato del genere fosse possibile ottenerlo nell'arco delle 24 ore.
Non in un'ora e mezza.
Scusateci.
Siamo un giornale ancora artigianale.
Pieno d'idee, di buona volontà (la redazione ha lavorato sino alle 4 e mezza del mattino e si è ripresentata in ufficio alle 7), ma che decisamente pecca di modestia.

È arrivato il momento di capire davvero che noi esistiamo soprattutto grazie alla Rete.

Se 40 mi-la persone - molte delle quali utenti abituali di Voglio-scendere, il vecchio e ormai quasi glorioso blog aperto da Marco Travaglio, Pino Corrias e dal sottoscritto tre anni fa - non avessero sottoscritto, a scatola chiusa, l'abbonamento online al Fatto, oggi probabilmente non saremmo qui.

Quegli abbonamenti sono infatti stati il volano che ci ha permesso (dal punto di vista economico) di andare a giocare in edicola la nostra partita con i più grandi.

segue sottocommenti

silvanetta* . Commentatore certificato 23.06.10 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In una nazione in cui la corruzione la fa da padrona, si perdono i principi basilari della democrazia.

Vi sono diritti inalienabili per il vivere civile, e sono giustizia uguale per tutti, lavoro onesto e dignitoso per tutti, informazione, onestà mentale.

Con il passare del tempo, però, questi diritti "inalienabili" si sono persi per strada.

Alcuni ne attribuiscono la perdita al capitalismo, altri all'inefficienza di chi sta al governo e deve amministrare la cosa pubblica.

Una cosa è certa, bisogna correggere gli errori e ripristinare i diritti, obbligando "tutti" a rispettare i doveri.

Si è creato un mondo incivile in cui ad alcuni sono stati addebitati solo doveri e ad altri, i pochi, accreditati solo i diritti.

Naturalmente, questa è la base scatenante per un conflitto civile, la storia lo insegna.

Il problema di Pomigliano, quello del ricatto morale per cui chi ha contratto debiti contando su uno stipendio deve cedere ed accettare un contratto capestro, non fa altro che mettere in dubbio uno dei diritti che rendono l'uomo un essere degno di rispetto, rendendolo schiavo.

E' questo che vogliamo?

cettina. .., isola Commentatore certificato 23.06.10 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Marchionne "deluso"!

E questo è niente vedrai quando sarà costretto a nascondersi con la famiglia in un buco per terra per evitare le giuste rimostranze del proletariato.

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 23.06.10 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marchionne "deluso"!
Non ci sono più gli schiavo a buon mercato di una volta
E pensare che nel pasto dopo le 9 ore di lavoro continuato voleva ripristinare le cipolle come agli schiavi delle Piramidi!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.06.10 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ahhhh, che schifo i politici di oggi:
non sanno accettare nemmeno i complimenti!

GIUSEPPE F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 10:46| 
 |
Rispondi al commento

SCHIFANI? Mai,un cognome è stato così azzeccato!

vladina f. Commentatore certificato 23.06.10 10:43| 
 |
Rispondi al commento

la cosa piu' schifosa fra le schifezze
e' che un ministro, dall'alto della sua posizione, non accetti critiche e porti una persona in tribunale
il verme dei vermi se fosse stato un operaio disoccupato, non avrebbe avuto nemmeno la possibilita' di comprare un francobollo per una lettera di richiesta scuse
ma i vermi dei vermi sono solo vermi infami

roby c Commentatore certificato 23.06.10 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grillini, aleee.. tutti in massa a comperare la vostra icona sinisra

La nuova coprtina di Max: Saviano, disteso su un lettino da obitorio, il sudario verde, i ferri che gli sostengono la testa, al piede il cartellino identificativo in stile Csi.

L'elaborazione a Photoshop firmata dallo specialista Gian Paolo Tomasi è un pugno alla bocca dello stomaco che innescherà inevitabilmente molte polemiche: "Hanno ammazzato Saviano". Il giornalista martirizzato occupa le prime due pagine del mensile, in una posizione di assoluto rilievo che ha il peso di un editoriale

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<< Tutto questo avvilisce ed umilia la società italiana. Girono molti imbonitori e bricconi che invocano per convenienza Marx, Lenin, Mao Tse Tung, ma hanno come modello di vita pratica Gargantua, Pantagruel, Mammona, Il " dio denaro".

أمبرتو ب (), Canicatti' Commentatore certificato 23.06.10 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma il nuovo sito del fatto funziona o nò?

io non riesco ad entrarci, voi?

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


intervista a Grillo:
ieri sera il Beppe si è lasciato sfuggire una frase importante...tanto per puntualizzare le idee del MoVimento!

" siamo giunti al punto in cui che non bastano più l'energie rinnovabili se dietro c'è il capitalismo con il PROFITTO "

...chi vuol capire ...capisca !

il bar rimane aperto anche in altre sedi!

Magic Lenin (☭ ☭ ☭ ☭ ☭), Roma Commentatore certificato 23.06.10 10:22| 
 |
Rispondi al commento

oggi sul Fatto quotidiano Paolo Flores d’Arcais scrive una lettera a Di Pietro , chiedendogli :

"la fondazione di una forza radicalmente
nuova, a partire dalle enormi risorse di passione etico-politica e culturale della società civile Senza più apparati e nomenklature,
nemmeno nuovi. Ma secondo
la logica della politica come
“ser vizio”: tranne pochi leader
nazionali (forse prezzo necessario
nella politica “per sonalizzata”
dalla tv), un mandato
nelle istituzioni e poi si torna al
proprio lavoro, senza tentazioni
di carriere e opportunismi "

Bene , praticamente ignora che già esiste e si chiama MV5* , poi aggiunge :

"Ma temo che anche questa volta mi
risponderai col rosario delle giustificazioni
d’ordinanza e l’esor -cismo del richiamo al “reali -smo”.

Lascio a voi del Blog l'interpretazione della parola "reali-smo" ( a buon intenditor poche parole !)

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per i leghisti della "petania" che giustamente si lamentano perchè non capiscono (e quando mai)


PETO = (flatulenza) è una miscela di gas (prodotta dai batteri simbiotici e dai lieviti che vivono nel tratto gastrointestinale dei mammiferi) e di particelle aerosolizzate di feci rilasciata sotto pressione attraverso l'ano generalmente associata ad un caratteristico suono e un odore sgradevole.

PETANIA = Terra di peti


In pratica una terra di stronzi malriusciti essendosi fermati allo stadio di flatulenza.

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 23.06.10 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Non lavorano per noi, non ci rappresentano, ma prendono il nostro stipendio, per cosa?. Addormentano le coscienze perché vogliono il potere, vogliono il denaro, vogliono le schiacciare nostre vite!

Leggi qua...


www.anakedview.com/noi_vi_amiamo.html


...e poi ne riparliamo.


Per vedere la realtà, senza fregature, visitate il sito:
http://www.anakedview.com/
Troverete articoli di psicologia, comunicazione politica, riflessioni sulla società e molto altro…
Buona Lettura
§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


Italiani, mi raccomando eh, quando uscite di casa, sempre a chiappe strette, ok?

Ve lo facciamo vedere noi il pilates...

*********sfigati***** 23.06.10 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma visto che la petania non esiste ed è solamente frutto delle allucinazioni alcooliche di un debosciato portatore insano di pannolone incapace di esprimersi e non è riconosciuta da nessun organismo europeo allora chi si dichiara petano in realtà è un'extracomunitario, allora:

FORA GLI EXTRACOMUNITARI PETANI DALL'ITALIA

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 23.06.10 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno, se così si può dire... che tristezza leggere i commenti dei "padani", io sono di nascita del profondo Nord, (bis nonna Austriaca e nonni trentini) e sono cresciuta con un senso forte d'orgoglio per la gente del "mio" Nord, gente forte che non si piegava davanti alle avversità della vita ma che piegava la vita alle sue esigenze. Mio nonno ha combattuto da disertore (noi eravamo sotto il dominio Austriaco) per l'Italia, ha combattuto per un'idea di libertà, e di unità. Ora questa gente qui senza anima, si permette di sputare su persone come mio nonno... si permettono, ignoranti come le capre che pascolano sui nostri monti, di giudicarli e di ritenere che tutto quello che hanno fatto fu un errore, che era meglio se lasciavano le cose come stavano prima... Ma chiedo, come stavano prima? C'era l'impero padano? C'era la Repubblica padana??? Ma di che cavolo parlate??? Eravate solo una moltitudine di ignoranti che vivevano al limite della povertà, con vacche e maiali in casa... ma sapete che vi dico? Loro i vostri bisnonni avevano molta più dignità e amor di patria che voi poveracci ignoranti cresciuti col latte in polvere e il biberon bello caldo. Siete Voi la vergogna del Nord e dell'Italia... altro che abbasso l'inno di Mameli, non avete nemmeno orecchie degne di ascoltarlo, e prima di pronunziarne le parole dovreste lavarmi la bocca con la candeggina!
Viva l'Italia e Viva la libertà!
Scusate lo sfogo, ma cavoli non se ne può più di sta manica di cretini!!!
Cordialmente saluto
L'unico tiranno che accetto in questo mondo è la «silenziosa piccola voce» dentro di me. Mahatma Gandhi

Tatiana G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 10:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vai tu a togliere le auto blu e a sistemarli?
Possibile che non vi rendiate conto che chi ciancia siete voi che li sottovalutate, mentre i leghisti sono al potere e recitano pure la parte dell'opposizione?

Max Stirner
---------------------------------

Max, quando il Fiero Alleaten Musolesi di Bonvi riusciva ad intruffolarsi nel reparto cucine della truppa, faceva danni.
Alla stessa maniera i Musolesi politici italiani riescono a fare molti danni quando raggiungono le leve del potere.
Io rido delle loro avventure, delle loro sparate, dei loro tentativi di difesa, ma sono conscio che tutto questo sistema ci costa parecchio.
Leggere i fatti della politica italiana è come leggere le strisce di Bonvi, con la differenza che nella realtà noi facciamo parte di quella truppa.
Il Fiero Alleaten Galeazzo Musolesi è il ritratto dell'italiano, "padani" compresi.

vito. farina Commentatore certificato 23.06.10 10:00| 
 |
Rispondi al commento

intanto paga, cog..one.... ahahahah

orlando leo 23.06.10 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Se non ho letto male il commento di Travaglio, prima parlava di muffa, dopo del lombrico ecc. ecc.
Inviterei tutti a non paragonare l'uomo ad un animale, per non offenderli, anche se Sgarbi ha dichiarato che usa dire "CAPRA" perchè non è denunciabile, nonostante l'intenzione offensiva.

Gli italiani sono offesi per................... .........................Troveranno un giudice che
li difenderà da ...............................
Offendersi diventerà una nuova forma di guadagno?
Le morti sul lavoro?????????????????????????????

Darwin ci aveva detto che noi discendiamo dalle scimmie, ma forse le scimmie osservandoci pensano:

L'uomo distrugge, spreca
inquina, porta il mondo
alla rovina, poi per sistemarsi
la coscienza, vuole avere
con me una discendenza.


Vorrei appartenere e riconoscermi nell'umanità.

Gigliola



GIGLIOLA MAZZALI Commentatore certificato 23.06.10 09:56| 
 |
Rispondi al commento

La "Padania" chiede a B se è mafioso? Ma è andata fin troppo leggera. Doveva andare più a fondo, con quelle carogne legate a Craxi. Io con B sarò il guardiano del baro. Siamo in una situazione pericolosa per la democrazia: se quello va a Palazzo Chigi, vince un partito che non esiste, vince un uomo solo, il Tecnocrate, l'Autocrate. Io dico quel che penso, lui fa quel che incassa. Tratta lo Stato come una società per azioni.

La folla: Bos-si- Bos-Si….

Piazza del Popolo 2010, Bossi, abbracciando B sul palco:
«Siamo qui con un alleato forte, con un amico cui mi sento legato non solo da amicizia ma anche da fraterno affetto»,
«La nostra alleanza terrà e Umberto è uomo di grande equilibrio e lealtà. Non c’è stato un solo caso in questi due anni di governo in cui non siamo stati d’accordo»,
«È un uomo del popolo, uno di noi che ha gli stessi principi e valori, lontano dai salotti chic». «Ci fu un ministro in Europa che chiese la famiglia «trasversale e B non firmò. Da quel momento io e Silvio diventammo amici»,
«Io e Silvio siamo grandi amici, non credete ai giornalisti che scrivono delle stupidaggini...».

La folla: Bos-si..Bos.si

(E poi uno si chiede come mai tanti attacchi alla Lega!
Ma quest'uomo sta distruggendo il nostro Stato
E dovrebbe essere chiaro a tutti che si tratta di un idiota!)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.06.10 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fosse per me abolirei il calcio!! una porcilaia costruita ad hoc per arricchire 4 gatti di finti imprenditori e 11 nessuno per correre dietro una palla.

أمبرتو ب (), Canicatti' Commentatore certificato 23.06.10 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Bossi

Un principio fondamentale che sta alla base di tutte le Costituzioni, è quello della resistenza che i cittadini e i popoli hanno diritto di fare nei confronti di uno Stato quando commette ingiustizie, e nei confronti della Padania di ingiustizie, a mio parere, ne sono state fatte un'infinità

B era il portaborse di Craxi. È una costola del vecchio regime. È il più efficace riciclatore dei calcinacci del pentapartito. Mentre la Lega faceva cadere il regime, lui stava per il Mulino Bianco, col parrucchino e la plastica facciale. Lui è il tubo vuoto qualunquista. Ma non l'avete visto oggi, tutto impomatato fra le nuvole azzurre? B è bollito. È un povero pirla, un traditore del Nord, un poveraccio asservito all'Ulivo, segue anche lui l'esercito di Franceschiello dietro il caporale D'Alema con la sua trombetta. Io ho la memoria lunga. Ma chi è B?
La trattativa Lega-Forza Italia se l'è inventata lui, poveraccio. Il partito di B neo-Caf non potrà mai fare accordi con la Lega. Lui è la bistecca e la Lega il pestacarne. (citato in Marco Travaglio, Peter Gomez, Berlusconi)
B è l'uomo della mafia. È un palermitano che parla meneghino, un palermitano nato nella terra sbagliata e mandato su apposta per fregare il Nord. La Fininvest è nata da Cosa Nostra.

B mostra le stesse caratteristiche dei dittatori. È un Kaiser in doppiopetto. Un piccolo tiranno, anzi è il capocomico del teatrino della politica. Un Perón della mutua. È molto peggio di Pinochet. Ha qualcosa di nazistoide, di mafioso. Il piduista è una volpe infida pronta a fare razzia nel mio pollaio.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.06.10 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Bossi

Questa è l'ultima occasione: o si fanno le riforme o scoppia un casino. Se la sinistra vuole scendere in piazza abbiamo trecentomila martiri pronti a battersi. E non scherziamo... mica siam quattro gatti, verrebbero giù anche dalle montagne con i fucili, che son sempre caldi. Se la sinistra vuole scontri, io ho 300mila uomini. I fucili sono sempre caldi»

B: Ha voluto sposare la Lega e ora deve eseguire gli ordini.

Il popolo della Padania condivide con quello del Tibet l'aspirazione ad essere ciascuno padrone a casa propria.

Io sono un uomo che tratta. Se però non ci fosse un accordo ricordo che c'è un milione di persone disposte a combattere per il federalismo, persone che non hanno paura di niente. La libertà se non viene data dal Parlamento si conquista.

Andrò con Calderoli in Vaticano per avere un chiarimento con la Chiesa per ricordare che le nostre radici sono cristiane. La matrice della Lega è cristiana e cattolica e siamo gli unici che veramente hanno radici cristiane.

Non vorrei mai tra cinque anni e un mese trovarmi un presidente [di regione] abbronzato. Gli immigrati hanno dei diritti, però solo a casa loro.

È chiaro che le banche più grosse del Nord avranno uomini nostri a ogni livello. La gente ci dice prendetevi le banche e noi lo faremo.

La Lega non si interessa al potere come tale. Non pensa solo a conservarlo, ma se ne serve per mettere in pratica certe idee. Noi non cerchiamo gli applausi del pubblico. Mai la superficialità ha prevalso sui progetti di lungo impegno, capaci di trasformare la società. Questo è il nostro stile, ruvido magari, ma onesto. Questa è la nostra fede.

Si tratterà di una battaglia durissima. Ma noi della Lega non siamo soldati di ventura. Non siamo mercenari. Siamo degli idealisti pronti a qualunque scontro, a batterci all'arma bianca, ad uscire all'assalto in ogni momento attorno alle nostre bandiere. Il nuovo periodo storico deve arrivare presto e deve essere illuminato dalla grande luce del federalismo

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.06.10 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bossi

La Lega non è razzista e non è xenofoba. Noi siamo democratici. Io sono tranquillo, queste accuse le respingo al mittente. Razzista e xenofoba è la sinistra. Noi siamo in regola, non siamo Le Pen. Noi siamo il contrario di Le Pen e chi ci accosta è un farabutto. Altro che razzisti e xenofobi

Se non passa il federalismo il nord torna alla secessione ma quella dura, senza mezze misure, senza alcuna mediazione con lo Stato italiano

Sulle tangenti auguriamo al giudice Di Pietro di andare avanti a tutta manetta; senza la Lega ora Di Pietro sarebbe in un pilastro di cemento armato

Bisogna che si mettano in testa tutti, anche il Berlusconi-Berluskàz, che con i bergamaschi ho fatto un patto di sangue: gli ho giurato che avrei fatto di tutto, che sarei arrivato fino in fondo, per avere il cambiamento. E non c'è villa, non c'è regalo, non c'è ammiccamento che mi possa cambiare strada... B deve sapere che c'è gente che ne ha piene le tasche e che è pronta a far il culo anche a lui

Abbiamo il dovere morale di liberare il nostro popolo da questa Italia schiavista. Il potere colonialista imbecille non capisce che il popolo aspetta solo il momento per attaccare, e quel momento verrà

Il nostro popolo è pronto ad attaccare. Si dice che il Paese stia andando a fondo, ma io conosco un solo Paese, che è la Padania. Dell'Italia non me ne frega niente.

Si va al voto, oppure facciamo la rivoluzione. Facciamo la lotta di liberazione. Ci mancano un po' di armi ma le troviamo

Se necessario, per fermare i romani che hanno stampato queste schede elettorali che sono una vera porcata, e non permettono di votare in semplicità e chiarezza, potremmo anche imbracciare i fucili.

Noi i fascisti li teniamo sotto tiro con il Winchester

Ho fermato trecentomila bergamaschi pronti a imbracciare il fucile

Se Berlusconi mi telefona gli faccio sentire il rumore del mio revolver.

Avremo tutti il mitragliatore in mano e sarà un piacere portarmene un po' all'altro mondo


viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.06.10 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Le frasi gloriose di Bossi (praticamente ha detto tutto e il contrario di tutto, specie su B, ma è la rozzezza che spaventa)

I lombardi sono trattati da schiavi, la Lombardia è una vacca da mungere.

I partiti sono lo strumento attraverso cui i meridionali gestiscono lo stato.

Milano è una città con forte immigrazione, che ha poca identità e perciò la gente parla poco, è poco coraggiosa...

(A B) Dovrai scappare dal Nord di notte con tua moglie e i tuoi figli e le valigie. Hanno capito che tu sei mafioso.

Quell'uomo (B) ha fatto tanti imbrogli nella sua vita. Oggi è solo il servo di quel fascista di Fini. Parlare di costituente era un modo per "toccare" la Lega. Noi siamo come Gesù Cristo, guariamo i malati e gli storpi. B sa che chi tocca la Lega guarisce e spera di dare di sé l'immagine del guaritore. B e Fini sono i figli del dio degenere della restaurazione, questo dio si chiama maggioritario e oggi puntano sul maggioritario e sul presidenzialismo per mettere una pietra tombale sul cambiamento

Il tricolore lo metta nel cesso, signora. Ho ordinato un camion a rimorchio di carta igienica tricolore, personalmente, visto che è un magistrato che dice che non posso avere la carta igienica tricolore

(Sulle nozze celtiche di Calderoli) Finalmente una grande occasione storica per ricordare che non siamo latini, ma che fummo sconfitti dai latini.

Il progetto mondialista americano è chiaro: vogliono importare in Europa 20 milioni di extracomunitari, vogliono distruggere l'idea stessa di Europa garantendo i propri interessi attraverso l'economia mondialista dei banchieri ebrei e attraverso la società multirazziale. Ma noi non lo consentiremo

Quando vedo il tricolore mi incazzo. Il tricolore lo uso per pulirmi il culo

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.06.10 09:50| 
 |
Rispondi al commento

hanno messo il BAVAGLIO a 350.000 Italiani, RINCHIUDENDOLI in un cassetto solo perchè chiedevano PULIZIA in Parlamento, ma ora che il TANFO comincia ad uscire da tutte le porte e finestre si DOVRA' ricorrere ad un ENERGICA DISINFEZIONE onde sperare di SCONGIURARNE l'ASFISSIA e la MORTE......e poi l'utile e salutare LOMBRICO non ha mai un "BACINO ELETTORALE" dove si associa con gentaglia poi CONDANNATA per MAFIA! rocLIBERACITTADINANZA

rossella rispoli 23.06.10 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Bossi che attacca l'Italia, suo datore di lavoro (parola grossa per uno che non ha mai lavorato in vita sua), e che viene pagato profumatamente per fare gli interessi della stessa, alla quale deve fedeltà, considerando che ha giurato sulla sua Costituzione, se fosse coerente si dimetterebbe evitando di mangiare dove sputa. Invece si comporta come i cani rabbiosi che mordono la mano che da loro da mangiare.
P.S. La Padania esiste, parola di Babbo Natale

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 09:41| 
 |
Rispondi al commento

sicilia:

5000 euro di benefits per il funerale ai dirigenti siciliani

1369 euro di pensione al giorno al capo della monnezza di palermo

e, ... poi dicono che al nord siamo razzisti

أمبرتو ب (), Canicatti' Commentatore certificato 23.06.10 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella Padania democratica succedono cose che nemmeno in Sud America..... e la TV parla di calcio....

Parma 23 Giugno 2010

Facce incredule di residenti e passanti stamani in Oltretorrente. Dalle 6,30 furgoni dei carabinieri, uomini della municipale e poliziotti della questura hanno presidiato l'avvio del rifacimento della strada. Il Comune, dopo le polemiche, forse temeva sommosse ma stamani si sprecano soltanto le battute ironiche per una occupazione che pare eccessiva

http://oltretorrente-parma.blogautore.repubblica.it/2010/06/23/via-bixio-asfaltatura-con-scorta-armata/

http://oltretorrente-parma.blogautore.repubblica.it/2010/06/21/via-bixio-ancora-nessun-confronto-con-il-comune/

http://oltretorrente-parma.blogautore.repubblica.it/2010/06/20/non-abbattete-quel-muro/

http://oltretorrente-parma.blogautore.repubblica.it/2010/06/20/via-bixio-martedi-il-via-ai-lavori/

Alessandro F. Commentatore certificato 23.06.10 09:39| 
 |
Rispondi al commento

AHAHAHA AHA HAH AHA HA A HAH AHAH AH AH !!!
pori leghisti de merda tra poco i le ciapa da destra a sinistra da neri e da rossi da contadini e da operai mama mia seto quante sciafe e pesatade nel cul i gha da ciapar !!!!

AHAAH AAH AHAHAHA HAHA AHAHA HAHA HAHA HAHAHAH AHA AH
no voleria eser nei so pani spusolenti neanca se i me pagase oro

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 23.06.10 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUONGIORNO ITALIANI!!!!!

Come va con la vasellina???
Ho sentito che stanno finendo le scorte luggiu'!

*********sfigati***** 23.06.10 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DI SCHIFANI NON ME NE FOTTE UNA EMERITA MINCHIA.QUI' SI STA ESPLETANTO UNA RIVOLUZIONE AI DIRITTI DEI LAVORATORI CONQUISTATI CON LOTTE,E SI PARLA DI VERMI, FORMICHE, ETA' DELLA SOLITUDINE.MA QUANDO MINCHIA ATTACCHIAMO????????

antonio r., SIRACUSA Commentatore certificato 23.06.10 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei chiedere al politico Schifani, in merito alla notizia appena sentita su radio 24 condotta da Giannino, come mai la regione Sicilia ha 30 mila dipendenti mentre la Lombardia ne ha 3200.
Schifani politico Siciliano, oltre a offendersi se gli danno del mafioso, avrà un po di tempo di vedere come funziona la sua Regione?
Perchè dobbiamo dare 700 milioni di euro al Comune di Catania che non sa gestirsi e togliere soldi alla sanità Ligure che ha il più alto numero di abitanti anziani?
Poi si meravigliano che la Lega prende tanti voti!!!!!

bruno de ba 23.06.10 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se fossi Noè e dovessi scegliere tra il lombrico e schifani...sceglierei il lombrico senza pensarci nemmeno!

Fabrizio Cosci 23.06.10 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Bloggers,

che altro serve?

Non passa giorno (ma oserei dire minuto) che non si venga offesi, privati del minimo per sopravvivere, privati della dignita', privati della liberta' e, per qualcuno, privazione della vita.

Adesso sono stati cancellati decenni di lotte e conquiste fatte dai nostri padri e dai padri dei padri.

Si parla tanto del "non statuto" del "non partito" ma del "non rompete piu' le palle" non ne parla nessuno?
E per parlare intendo.. il forcone!

Qual'e' il limite della soglia di sopportazione (sempre che ancora esista)?

Abbiamo militari per le strade (NON di leva), continue e assurde oscenita' vomitate quotidianamente da tanti (troppi!) schizofrenici che poi attuano, bandiere della Patria bruciate (ma non era alto tradimento, questo?), ci hanno rubato tutto (ma tutto, eh) e ora hanno ufficialmente ripristinato la schiavitu'.

E mo' basta!

PolloMannaro

Pollo Mannaro (pollomannaro), Milano Commentatore certificato 23.06.10 09:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando si aderisce ad un movimento se ne accettano le regole;
se ne discute, si apportano idee, ma le regole principali e basilari vanno rispettate, perchè concordate preventivamente, altrimenti vi sarebbe solo il caos.

Ciò che vogliono alcuni in questo blog è creare il panico, sovvertire le regole, creare un qualcosa di inconsistente paragonabile solo ai vecchi schemi di partiti già esistenti, niente di nuovo sotto il sole.

Vecchie strategie stantie, apparentamenti intercambiabili, voltafaccia giornalieri, per trovarsi dalla parte del vincitore al momento opportuno e non per il bene comune, che è il principio fondamentale del movimento di Grillo, ma per poter fare anch'essi quello che ben noti esponenti al governo già fanno: procacciarsi un posto in paradiso per accrescere la sfera di interesse e potere personale.

Infatti non propongono mai niente di nuovo o interessante per la comunità, si limitano solo a criticare le decisioni prese, e a lamentarsi di come si procede.

E ritengono anche di essere innovativi, intelligenti, propositivi, peccato che alla fine concordino solo con chi è contro il movimento o contro chi, questo governo, lo combatte.

Strano, vero?

cettina. .., isola Commentatore certificato 23.06.10 09:13| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Essenzialmente ci sono centinaia di specie di insetti e animali più importanti e non solo di Schifani...
Un esempio, i Colibrì impollinano l'85% deli fiori negli abitat in cui vivono. Non parliamo delle api. Senza questi animali sparirebbe la maggior parte della flora terrestre in pochi anni.
Senza il verme in pochi anni non potremmo più coltivare niente nei campi. Ogni animale sulla Terra ha un compito indispensabile, tranne uno... indovinate chi?

Massimo Rui 23.06.10 09:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di vermi,inteso nel senso più cattivo,è piena l'Italia.

Giuseppe V. Commentatore certificato 23.06.10 09:04| 
 |
Rispondi al commento

E' bene prendere consapevolezza
del proprio Carcere a cielo aperto.

Prigionieri Politici d'Italia.

RIBELLATEVI AL VOSTRO DESTINO!

Circolo Vizioso Commentatore certificato 23.06.10 09:03| 
 |
Rispondi al commento

@@@ I napoletani hanno "fottuto" un'altra volta i padaGni? @@@

Come la camorra chiedeva il referendum sull'intesa per Pomigliano(Sì a Pomicino,no a "pomiciate") é stato vinto dal SI' a Pomicino con il 63,4%.
La camorra,per bocca del ministro Sacconi,ha fatto sapere all'Italia intera,isole minori comprese,che ora ci sono le condizioni per i promessi investimenti Fiat in quell'area,manette ai "ribelli e alle ribelle" comprese.
#
Precario Siempre,l'inviato Komunista "ammainato" dai SI'.

P.s.
In tarda nottata abbiamo intercettato un commento sull'esito finale del "referendum" dell'arcivescovo di Napoli,cardinal Sepe.

Il commento del cardinale così concludeva:"Operai napoletani ricordatevi che il SI' é per sempre.
Da domani non potete più pentirvi della vostra scelta.Le richieste di "divorzio" verranno tutte respinte al mittente senza essere prese in considerazione perché san Gennaro,come DraKula,ha bisogno di sangue nuovo per tornare a vivere in mezzo a voi".

P.s.2 (Ultimo minuto secondo)
L'avvocato del cardinale Sepe ha inviato una nota di biasimo alla nostra redazione.
Detta nota così conclude:Komunisti "del cazzo",come al solito,avete interpretato male ciò che il mio assistito (momentaneamente abbondanato dal suo dio) ha voluto dire.

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 23.06.10 08:58| 
 |
Rispondi al commento

l'Italia non è piu' una "Repubblica Democratica fondata sul lavoro",perchè il popolo non è piu' Sovrano ma deve piegarsi alla condizione di schiavitu',rinunciando a qualsiasi diritto,pena la perdita del lavoro,(per quei pochi che "potrebbero" ancora averlo)e non è piu' fondata sul lavoro,perchè di lavoro non ce ne è piu'.Come possiamo esercitare il Dovere di pagare le tasse se siamo privati del Diritto al lavoro? Questa situazione ci pone difronte alla Necessita' della Disobbedienza Civile,se non siamo capaci di rubare o di delinquere.

alfreda mondini 23.06.10 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,

Io fossi un lombrico mi offenderei ad essere
paragonato a Schifani.
Huè...ma siamo "PASSI" come direbbe il buon
"compagno??" Bersani..

Ma finchè ci saranno 12 milioni di Schifani
più 3/4 milioni di "Trote" che votano il Mafioso
Psiconano non se ne esce...

Saluti,
Gianluca Visca

gianluca visca visca, firenze Commentatore certificato 23.06.10 08:46| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

FIAT / Marchionne RICATTANO gli operaio (di Pomigliano e non solo) --- Risposta: NON SI COMPRANO PIU' FIAT...e poi vatela a costruire dove cazzo ti pare la tua panda di merda...te la costruisci e te la compri da solo!
Marchionne sei una merda umana...andresti fucilato subito!
Con tutti i nostri soldi che lo stato a regalato alla F(iga)I(nculata)A(doperata)T(roppo), ti devi solo vergognare del tuo comportamento FASCISTA!
tranquilla...arriverà anche la tua di fine...e noi saremmo lì pronti a pisciare sulla tua bara!

Lev Davidovič Bronštejn (lev trotsky) Commentatore certificato 23.06.10 08:45| 
 |
Rispondi al commento

@Manuela Bellandi
potresti spiegarmi quale strada avrei"sfanculato"?
Mi pare che siano ben altre le persone che sfanculano,
come mi scrivi tu.
Buona giornata e aspetto cortesemente una risposta.

Donato S., Vienna Commentatore certificato 23.06.10 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

diritti distorti

nello giubini 23.06.10 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Figlio mio, ti spiego Cosa Nostra

In un film indipendente i familiari delle vittime raccontano chi erano le persone uccise per il loro impegno contro la mafia.

Diretto da Ruggero Gabbai, il lungometraggio è stato realizzato per la Fondazione Progetto Legalità in memoria di Paolo Borsellino e di tutte le altre vittime della criminalità organizzata.

La narrazione di ***Io ricordo*** (questo il titolo) prende il via dal 23 maggio del 2002, decimo anniversario della morte di Giovanni Falcone con un padre, (Gianfranco Jannuzzo) che spiega al figlio che quel giorno compie 10 anni, chi era il giudice antimafia.

Il film (prodotto da Indiana production) è stato realizzato anche con il sostegno economico dei cittadini che condividono i progetti della Fondazione ed è stato proiettato all'Onu a New York in occasione del decennale della ***Convenzione di Palermo*** e dei Protocolli aggiuntivi sulla lotta al crimine organizzato del 2000

(22 giugno 2010)

Il Link

http://espresso.repubblica.it/multimedia/video/25144976/1

Mario Mori Commentatore certificato 23.06.10 08:25| 
 |
Rispondi al commento

Risposta ai commenti di viagra-bossi sulla nazionale della FIGC: "Quell'uomo stia lontano dalla bottiglia!"

--> riconosciuto ufficialmente lo status di aloolista a "senza-il-viagra-non-c'è-l'ho-duro-bossi"

Lev Davidovič Bronštejn (lev trotsky) Commentatore certificato 23.06.10 08:22| 
 |
Rispondi al commento

La lettera di Berlusconi a Schifani

http://www.youtube.com/watch?v=ZZoBxKI93aQ

Mario Mori Commentatore certificato 23.06.10 08:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E non sbagliano MAI!

Circolo Vizioso Commentatore certificato 23.06.10 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Gli Operai sono consapevoli per Definizione.

Le loro scelte sono giuste a priori.

Gli Operai sanno prevedere il futuro.

Gli Operai sono del Extra Terrestri

Una Buona Giornata

Circolo Vizioso Commentatore certificato 23.06.10 08:16| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Sacconi. Ha concesso alla Fiat di strangolare gli operai, senza avere in cambio garanzie o tutele del rispetto dell'accordo-capestro da parte dell'azienda.
Ora gli operai lavoreranno a turni sfiancanti e sottopagati, ma nulla vieta a Fiat di delocalizzare l'impianto da qui a breve. Anni di diritti e di dignita' lavorativa buttati nel cesso in poche ore.
Ora il paese è piu' moderno, dice Sacconi. Secondo questo princìpio sarà bene ripristinare al più presto la schiavitu', così il paese sarà modernissimo.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 23.06.10 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Leghisti ----- terroristi!!


mio padre nostro:

leghisti a fanculo sempre e ovunque

L'oppressione fascista (simil leghista) nei balcani

Ed è infatti proprio in queste zone che il fascismo maggiormente attuò, con la complicità anche della chiesa cattolica, una vera e propria pulizia etnica e un'italianizzazione forzata della popolazione, basata su una politica razzistica di snazionalizzazione delle popolazioni autoctone (divieto dell'uso del serbo-croato, imposizione dell'italiano nelle scuole e negli uffici pubblici, italianizzazione dei cognomi, dei nomi delle città e delle vie), di epurazione dei posti di lavoro sostituendo mano d'opera locale con italiani immigrati da zone limitrofe, boicottaggio dello sviluppo economico, scioglimento delle amministrazioni locali, repressione violenta di ogni forma di dissenso, divieto di manifestazioni associative e continui assalti delle squadracce nere che seminavano il terrore nelle città e nei villaggi per scoraggiare qualsiasi ribellione. E, infine, l'istituzione dei tribunali speciali cui "spetta il compito di ristabilire l'ordine affermando sia il primato della razza e della civiltà italiana, sia il ruolo giocato da un confine che funge da barriera con un mondo barbaro e inferiore''.

Ma loro non dimenticano ... ne meno IO

Un popolo cordiale, educato che canta suo inno nazionale senza la ipocresia legaiola

Ieri sera in una loro festa contro il fascismo abbracciati a vecchi partigiani col baffone bianco ci siamo ammalgamati in un unico ideale

il fascismo non è morto e aspetta a noi non lasciarlo svegliare ricordando e denunciando in ogni angolo dal mondo questo cancro populista italianissimo.

un salutissimo da Rab

Dobro jutro

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 08:08| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

1 coglione intronato afferma che 10 milioni di stupidi idioti sono pronti a difendere il nulla.
Isteria collettiva?
No, ignoranza congenita.

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 23.06.10 08:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Blog: http://antefatto.ilcannocchiale.it

I soci di Schifani?
Arrestati, condannati e confiscati
di Peter Gomez e Marco Lillo

La storia di Renato Schifani è spesso ridotta all'elenco dei suoi clienti.
Si fa presto a dire: Schifani era l’avvocato dei mafiosi per poi sottolineare che Schifani non lo sapeva e che comunque era tutto legale.
Il fatto è che il presidente del senato prima di approdare a Palazzo Madama nel 1996 non è stato solo un avvocato ma anche tante altre cose.
Per esempio è stato titolare di quote in tre società.
La prima è la Desio Immobiliare, una cooperativa nata nel 1976 che ha assegnato nel 1986 l’appartamento nel quale il politico ha risieduto fino a luglio scorso.
La seconda è la Sicula Brokers, una compagnia assicurativa nata nel 1979 e la terza è la Gms, creata nel 1992 insieme a due amici per svolgere attività legale a Roma e rimasta inattiva.
Nei prossimi giorni ci dedicheremo a Desio e Gms oggi vi raccontiano la storia della Sicula Brokers.

Scavando negli archivi si scopre che una decina di soci di queste vecchie società sono stati poi arrestati per le accuse più varie, dalla mafia alla bancarotta, dalla corruzione alla truffa.
Ma non è questo il punto.
Dietro ogni arresto (avvenuto sempre dopo l’ingresso dell’avvocato nella compagine) si apre uno spaccato rivelatore.
Per chi coltiva il vizio
della memoria è un esercizio prezioso.

Se si può comprendere l’Italia di oggi solo guardando alle sue radici, così per scoprire chi è il nostro presidente del senato sarà interessante guardare da dove viene Renato Schifani.

Nato a Palermo, figlio di un dipendente dell’ufficio urbanistica, Antonino, 88 anni, Renato è uno studente brillante che si diploma nel 1968 al liceo scientifico Cannizzaro con la “pagella d'oro”.

Mentre infuria la contestazione Schifani studia.

(SEGUE)

Mario Mori Commentatore certificato 23.06.10 08:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo stronzo!!!!

Il Ministro Sacconi dopo lo strozzo di Pomigliano:
“Ora il paese è più moderno!”
Ma speditelo nel Medioevo!
A calcioni soprattutto!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.06.10 07:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Padania? Bocciata! E non è prevista la possibilità di riparazione a settembre.
Potranno esibire le loro corna, in loco; ma solo durante il periodo di Carnevale. Se escono dai confini che non esistono gliele rompiamo.
(da Il Messaggero):

I geografi bocciano la Lega:
«La Padania non esiste»

Ma a bocciare la tesi fondativa della Lega Nord sono ora anche gli studiosi della Società geografica italiana nel loro rapporto annuale, presentato oggi a Montecitorio e dedicato al Nord della penisola.
«Tanto vale dirlo subito - dice il rapporto - la Padania, come spazio etno-culturale omogeneo, non esiste». Bocciata anche l'idea di una «nazione padana»: per i geografi dell'istituto la sua inesistenza «è ancora più evidente». Tutto il rapporto (intitolato «Il Nord, i Nord»), mette in evidenza «il mosaico delle differenze settentrionali». Il Nord italia «è fatto di sistemi territoriali e urbani di varie dimensioni e vocazioni che testimoniano modi di regolazione socio-politica profondamente diversi, quando non divergenti».
«La Padania di oggi - insistono i geografi, senza paura di dispiacere alla Lega - appare quindi come un'aggregazione piuttosto tardiva di tessere regionali espulse da mosaici precedenti». Insomma, la Padania sarebbe un'area, anzi un «caleidoscopio», dove le differenze interne sono maggiori dei tratti comuni. Come nel caso del Piemonte, che gli studiosi della società geografica vedono nettamente diviso in tre: un'area metropolitana, un nord pedemontano e un sud ancora a dominanza agricola.
..
La Padania è come le mozzarelle blu, una contaminazione da batteri nocivi alla salute da rispedire al mittente dopo averla levata dalla circolazione.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 23.06.10 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Quarantadue le ordinanze di custodia cautelare emesse nei confronti di altrettanti affiliati alle più importanti cosche di Reggio Calabria e dei comuni limitrofi. Le accuse a loro carico sono di associazione mafiosa, estorsioni e altri reati. Nell'ambito del blitz, i carabinieri hanno sequestrato beni per un valore di cento milioni di euro.

forza Maroni : stiamo superando la media degli 8 arresti giornalieri!! alla facciaccia di destri, sinistri o di chi vuol male alla lega (tipo grillini buonisti e rasta)!!

أمبرتو ب (), Canicatti' Commentatore certificato 23.06.10 07:47| 
 |
Rispondi al commento

ma,cosa ha detto di male Bossi sulla nazionale di calcio per essere cosi' incazzati ?

أمبرتو ب (), Canicatti' Commentatore certificato 23.06.10 07:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Altro che crisi, per la demagogia mondialista i soldi si trovano sempre, persino quando tutte le amministrazioni locali sono chiamate a tagliare le spese, compreso quelle necessarie.

Faenza (Ravenna) la maggioranza di sinistra è pronta a “bruciare” 26mila euro per foraggiare una surreale Consulta degli immigrati.

“La Consulta degli immigrati – spiega l'esponente del Carroccio - è costata al comune 26 mila euro, ma non ha mai funzionato per la litigiosità tra i suoi componenti appartenenti a diverse etnie”.

Insomma, il “parlamentino” degli stranieri che ogni anno costa al Comune di Faenza una bella cifra, è una specie di babele rissosa dove gli immigrati si dividono per rancori di gruppo, probabilmente nella convinzione di prevalere gli uni sugli altri.

la Lega Nord aveva dichiarato parere negativo già nella passata legislatura”.
“Ora che oltre il costo, constatiamo che la Consulta è fallimentare anche nelle sue funzioni e non porta a quella integrazione che tanto viene sbandierata dal centro sinistra, ci rendiamo conto di come sia un'iniziativa di facciata e non di sostanza, una dimostrazione del falso buonismo tanto caro ai cattocomunisti”.”

أمبرتو ب (), Canicatti' Commentatore certificato 23.06.10 07:33| 
 |
Rispondi al commento

E no caro beppe questa volta ti sbagli di grosso.
Travaglio ha parlato di verme, ma non di che tipo di verme. Non ha specificato anellide, ma esistono i nematodi, i nemertini, i gastrotrichi, i platelminti, gli enteropneusti, gli gnatostomulidi, i pogonofori, i priapulidi, le larve di insetti e tanti altri ancori.
Tutti utilissimi per l'ecosistema, anche se molti di essi sono microscopici ed invisibili.
Quindi non riduciamoci a considerare verme=anellide.
Viva i vermi (esseri utili), abbasso gli schifani (esseri immondi ed inutili).

Thonar Thonar 23.06.10 07:28| 
 |
Rispondi al commento

Dall'Album di FOTO RICORDO del Buon Baraldi

SCHIFANI

Il senatore di Corleone

Renato Schifani, il presidente del Senato, la seconda carica dello Stato, prima di entrare in politica e almeno sino a otto anni fa, aveva tra la clientela del suo studio legale palermitano molti personaggi processati e spesso condannati per fatti di mafia.

http://farm3.static.flickr.com/2738/4121197099_0775f11d7d.jpg

Mario Mori Commentatore certificato 23.06.10 07:20| 
 |
Rispondi al commento

salam

أمبرتو ب (), Canicatti' Commentatore certificato 23.06.10 07:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

Ottima iniziativa dell' On Di Pietro, sulla spinosa faccenda INTERCETTAZIONI..quel bel BAVAGLIO che da lungo tempo il Gran Visir di ArcorLnd e suoi INFORMATICI, vogliono METTERE anche alla RETE, come fecero in passato alle frequenze TIVU..ed usarono BANDITISMI ed ogni tipo di ILLEGALITA', col Gran Finale in chiave ALL IBERIAN, per vivere tutti felici in IPNOSI
********

Il disegno di legge voluto dal Governo prevede il carcere per i giornalisti e tutti coloro che rendano pubbliche le intercettazioni, anche ad indagini concluse.

Italia dei Valori, qualora riceverà notizia e/o testi di intercettazioni leggerà quest'ultimi in aula di Camera o Senato attraverso i propri parlamentari, in modo da rendere pubbliche, attraverso i resoconti stenografici, tali intercettazioni.

***
I giornalisti, riprendendole, non potranno essere incriminati secondo la legge.
***

IMPORTANTE:

Inviaci il testo dell'intercettazione o una richiesta di contatto per consegna di persona. Inserisci un numero di cellulare per la verifica della fonte.
Se il documento non è testuale (documento scannerizzato) invialo con oggetto
INTERCETTAZIONI

All'attenzione di "Antonio Di Pietro"

Fax #: 02/45498412.

http://www.antoniodipietro.com/scrivimi.php?categoria=7&subcategoria=698

Mario Mori Commentatore certificato 23.06.10 06:56| 
 |
Rispondi al commento

hai ragione di qs metafora , caro max. I leghisti sono figli dei teroni,
della loro vigliaccheria e sudditanza alle mafie e ai potenti, capaci di
lottare e sostenere la ragione di aver costruito abusivamente le case sul
demanio, di fottere il prossimo allegramente xchè è così che si vive, di
vantarsi della loro furbizia da parcheggiatori abusivi,del vivere tra
l'immondizia troppo furbi per raccogliere, del "ma che minchia vuoi" ai
poliziotti e "baciamo le mani" ai guappi.....se stì terroni non ci fossero,
non ci sarebbero nemmeno i leghisti a dirti ...và a cà toa terun !!!!!

gino rino 23.06.10 06:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dunque... vediamo di capire. Con chi te la prendi? Con Schifani o con il giudice che gli ha riconosciuto il risarcimento? Fatti capire Beppe (anche se si evince che non è farina del tuo sacco)... perchè dal tuo post si capisce solo che il giudice ha dato ragione ad un mafioso... quindi? Secondo te, per la democrazia è più pericoloso un mafioso o un giudice che gli da ragione?... Io direi "IL GIUDICE!"
Invece tu che fai?... retorica da comico che sa che 2 su 3 che lo leggono, "bevono" anche l'acqua sporca, purchè arrivi da lui.
Sii obbiettivo... l'incongruenza nelle tue parole è evidentisssssima! Mi verrebbe da azzardare un'ipotesi... "MA STA A VEDERE CHE GRILLO CE L'HA CON SCHIFANI... A PRESCINDERE!"
E sai che novità!...
Ma tu cosa sai della mafia, tu? Quando tu stesso cominci su questo blog a parlare proprio come un mafioso incallito... "o con me o contro di me!" non è diverso da "Cu minkia n'a penza cum'ammia, 'ncaprettato deve finiri!"...
L'italiano che tu tanto indichi come "idiota" sottomesso, ha molto da insegnarti... e non compra né i tuoi libri, cd, dvd, né viene ai tuoi spettacoli... quell'italiano lì spera che i "non idioti" come te e come tutta la ghenga politica di cui ormai fai "bellandamente" parte, capiscano che il male e il bene convivono da sempre, sia nel mondo che nell'animo umano. Questo non è leggittimare l'uno o l'altro, ma è solo avere l'onesta di ammettere che anche TU, hai il tuo lato marcio... e non mi riferisco certo alle tue maglie sudate.
Ritornando al tema... con chi dobbiamo prendercela? con schifani o col giudice? Chiaramente Travaglio non si tocca... lui è TUTTO BENE e non sbaglia mai. Gli Dei mai sbagliano ah!?
Ma almeno si togliesse di dosso quell'aria da volpe doppiopesista più furba di tutti...
Ora chiudo come chi mostra l'aglio al vampiro...
"MODERATEZZAAA!!!" GUARDA CHE SE TI MODERI CI GUADAGNI PIU'!!! (vedo già i tuoi occhi ($_$))...
ehehehe...

Frazzi Munco 23.06.10 04:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA SMETTIAMO DI OFFENDERE I LOMBRICHI??...EEEHHH?? LA SMETTIAMO??? I LOMBRICHI SONO ANIMALI PERBENE, FANNO DEL BENE PERCHE' SONO UTILISSIMI ALLA TERRA,NON HANNO MAI INQUINATO, NON HANNO MAI SPERGIURATO, NON HANNO MAI FATTO PARTE DI NESSUNA CRICCA SE NON QUELLA DEI LOMBRICHI,NESSUNO MAI GLI HA COMPRATO UN APPARTAMENTO,SI FANNO I CAXXI LORO PERò INTANTO AIUTANO L'AGRICOLTORE, POI SONO DISCRETI, NON SI FANNO MAI VEDERE PERCHE' STANNO SOTTOTERRA NON HANNO MAI MARCATO VISITA Nè SI ASSENTANO MAI DAL PARLAMENTO INDI NON SONO FANNULLONI, VANNO D'ACCORDO TUTTI UNITI PER LO STESSO SCOPO, NON PRENDONO MAI IN GIRO L'AGRICOLTORE, QUANDO LI VEDI GIRARE IN SUPERFICIE E SONO PULITI SAI CHE PIOVERA' QUANDO NIENTE CI PUOI ANDARE A PESCARE E TI FAI UNA BELLA TROTA SALMONATA, BASTA PARLAR MALE DEI LOMBRICHI DIAMINE, E POI IL LOMBRICO E' UN LOMBRICO SI DISTINGUE PER NATURA DAI VERMI. W I LOMBRICHI

roberto scuro (uccello scalciante) Commentatore certificato 23.06.10 03:46| 
 |
Rispondi al commento

E' vero, Schifani non e' un verme, non si puo' degradare i vermi al rango di Schifani. Lo Schifani e' una razza a se stante, purtroppo riproducibile, dal DNA simile ad altri soggetti che bazzicano il quartierino e fanno casta. Un altro dal DNA simile e' un certo Bossi, che oggi se la e' presa ancora con la nazionale di calcio italiana, asserendo che l'Italia (dove lui non vive) vincera' con la Slovacchia comprando la partita. Come appare chiaro elementi con questo DNA possono fare e dire tutto, in fondo sono una casta ben radicata e di regime. Noi no. Perdinci, proprio no !

Alessandro Zucconi 23.06.10 01:58| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli, un esercito di 10 milioni di pirla non s'è mai visto da nessuna parte a memoria d'uomo. Nemmeno Gengis Kan.
Al massimo possono tirar su una migliaiata di persone col cervello cotto e sopratutto senza occupazione, perchè gli altri hanno da lavorare, mica giocare alla guerra.

Ma basta perdio, il federalismo è una cosa seria, diamolo alle cose serie, come recitava una vecchia pubblicità Galbani.
Ora a fare le spese di questa nuova pirlaggine è la nazionale di calcio. Tutto cio' è serio???
Ma basta.... togliete loro le autoblu a questi spergiuri che hanno giurato fedeltà alla Repubblica italiana.
Io li condannerei per spergiuro.

vito. farina Commentatore certificato 23.06.10 01:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il programma di Domenica 27 -> per dettagli anche su Sabato 26 ed informazioni dettagliate su Domenica 27 http://www.losbarco.org

In cinque diverse piazze del meraviglioso centro storico di Genova, domenica 27 Giugno dalle 10.30 alle 17.00 si potranno incontrare le associazioni e le persone che resistono alla deriva culturale, civile, sociale e politica del Paese. Si potranno ascoltare finalmente le loro voci che non trovano spazio abitualmente. Conosceremo le loro realtà, il loro impegno quotidiano attraverso materiali, mostre, giochi, canti, musica, racconti, parole, immagini e potremo tessere relazioni per tornare al nostro quotidiano più forti e più ricchi. Alla fine delle attività delle piazze, nel tardo pomeriggio, l’appuntamento è per tutti in Piazza Matteotti dove ci troveremo per concludere in festa l’evento, per salutarci e consolidare le relazioni nate in questa che è principalmente una bellissima avventura umana, sociale e civile.

ATTENZIONE!

La bozza dei seguenti programmi può subire variazioni nei luoghi, nei nomi dei partecipanti, nel tipo di attività… siamo in mare aperto!

Diritto alla Pace – Piazza Matteotti, Palazzo Ducale

http://popoloviolaparma.wordpress.com/2010/06/21/domenica-lo-sbarco-la-nave-dei-diritti-pulman-da-parma-per-genova/

Dino Colombo Commentatore certificato 23.06.10 01:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma io mi domando e vi domando:

Esiste nell'ufficio del Ministro Bossi il Tricolore ITALIANO?

E nell'ufficio del Ministro Maroni?

E in quello di Calderoli?

E in quello di Cota?

(Zaia ha già detto che nel suo ufficio il Tricolore ce l'ha....)

Questi insividui sono PAGATI E PASCIUTI COI SOLDI DI NOI ---ITALIANI--- e quindi io VOGLIO SAPERE SE STA GENTE RISPETTA ed ESPONE NEI LORO UFFICI IL TRICOLORE.

A proposito che fine ha fatto il Ddl annunciato solennemente...(ahahahahah) da Luciferlarussa sull'inno Nazionale OBBLIGATORIO?...

Già passato al dimenticatoio?

Dino Colombo Commentatore certificato 23.06.10 01:31| 
 |
Rispondi al commento

22/06/2010, ore 20:21 - 18 firme false su 19,lista regionale farlocca 27 mila voti
Irregolare lista piemontese, elezione di Cota in dubbio
di: Antonio Rispoli

TORINO - I periti grafologi nominati dal Tribunale di Torino non hanno avuto dubbi: 18 delle 19 firme relative ai candidati della lista "Pensionati per Cota", che si è presentata alle elezioni regionali del marzo scorso a sostegno del Presidente uscente, sono false. A firmare sono stati i due indagati: il rieletto Michele Giovine (sua l'unica firma vera) e il padre Carlo. La circostanza poi è stata verificata dall'esame delle 18 persone che hanno disconosciuto firme e intenzione di candidarsi politicamente. Questo ha probabilmente chiuso l'indagine e pare che la Procura di Torino intenda procedersi con il rito immediato, per velocizzare le cose eliminando un po' di intralci burocratici.
Questo potrebbe provocare un rinvio del Tar, che il primo luglio deve decidere su una serie di ricorsi relative alle ultime elezioni. Ma in questo caso potrebbe decidere di fare un rinvio per acquisire gli atti.
C'è da notare una cosa: questa lista ha preso 27 mila voti alle ultime elezioni; ed appare difficile che si possa evitare di considerare nulli questi voti. Ma Roberto Cota, attuale Presidente del Piemonte, vinse lo scorso 30 marzo con un margine di 10 mila voti. Se ne togliamo 27 mila, significa che l'elezione di Cota è illeggittima e si dovrà procedere a nuove elezioni in Piemonte.

http://www.julienews.it/notizia/politica/irregolare-lista-piemontese-elezione-di-cota-in-dubbio/49946_politica.html

manuela bellandi Commentatore certificato 23.06.10 01:27| 
 |
Rispondi al commento

Bossi contro la Nazionale "Comprerà la partita"
Figc: Ha passato il segno.
Prima si nomina Ministro un demente,poi ci si meraviglia se spara CAZZATE.

Gabriele B., Sondrio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.10 01:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domenica 27 Giugno a Genova amici e amiche organizzeranno delle piazze tematiche per riaffermare la centralità della libertà e della democrazia vera, partecipata, trasparente: dai luoghi di lavoro alle scuole, ai quartieri,
ai servizi, al territorio. Perché il pianeta che abbiamo è uno, è questo, questo è il nostro mare, di tutti i popoli. Chiunque ha diritto di esistere, spostarsi, viaggiare, migrare, come ha diritto che la sua terra non sia
sfruttata e depredata. Per ricordare che istruzione, cultura e arte sono i punti più alti del genere umano, sono fonte di gioia e piacere per chi li produce e per chi ne beneficia e non sono fatte per il mercato.

Perché esistere può voler dire resistere, difendere la propria e l’altrui dignità, conservare la lucidità, il senso critico e la capacità di giudizio
Sarà un grido di aiuto e solidarietà, che vogliamo unisca chi sta assistendo da fuori a un imbarbarimento pericoloso a coloro che già stanno resistendo e non devono essere lasciati/e soli/e.

Non siamo un partito, non siamo una fondazione, non sventoliamo bandiere, tanto meno bianche. Siamo piuttosto un movimento di cittadini/e che non gode di alcun finanziamento.

Sabato 26 Giugno arriva la nave dei diritti
Aspettiamo anche te.

Dino Colombo Commentatore certificato 23.06.10 01:12| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori