Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il triangolo non è un problema


Tremonti_venditore.jpg
A Bruxelles i leader UE hanno deciso di introdurre una tassa sulle banche. Alla fine del 2008 gli stessi leader avevano stanziato aiuti per decine di miliardi per salvare le banche. In effetti le banche si sono salvate, molte hanno anche fatto grandi utili (ma i fondi accordati non dovevano servire per prestiti alle imprese? Per far girare l'economia?). Rimesse in sesto le banche e evitato il collasso economico è ora il turno degli Stati a fallire. Grecia e Ungheria da subito. Italia, Portogallo, Spagna e Irlanda con più comodo. Se dovesse succedere, il tracollo sarebbe generale in quanto Gran Bretagna, Francia e Germania posseggono gran parte del debito dei PIGS. E quindi si chiede alle banche europee, appena salvate, di contribuire al risanamento degli Stati. E' un pendolo che non può durare. La terza fase sarà quella da parte degli Stati e delle banche di chiedere aiuto ai cittadini, ma dopo l'aumento dell'età pensionabile, lo smantellamento dello Stato sociale e il blocco degli stipendi pubblici cosa resta? Nel triangolo banche, Stati, cittadini indovinate chi pagherà alla fine il conto.

17 Giu 2010, 22:47 | Scrivi | Commenti (55) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Qundo un Reato è diffuso, non può essere punibile dalla legge, nella storia Italiana, il contrabbando e l'elusione del Dazio era un fenomeno che ha talvolta diventava guerra tra i contrabbandieri e Gabella......
In Inghilterra la Leggenda di Robin Hood, narrava le scorreire contro lo sceriffo di Nothingam, reo di tartassare i più deboli.....Nell'italia Unità la tassa sul macinato ha fatto vittime.....
Ci manca pure che ci mettiamo a fare le spie...e per cosa....sempre con la filastrocca dell'evasione causa di tutti i mali Italiani..come ci vogliono far credere...Negli anni 90 i sindacati facevano le marce degli onesti...contro artigiani e commercianti...mentre la poltica faceva sparire Camionate di soldi opere d'arte a suon di Tangenti....Ma la smetetssero di prendercci per il culo....rinunciasse intanto la politica e i politici al rimborso elettorale....compreso la remunerazione degli incarichi strapagati e le spese fatte a cazzo con la falsa cultura e segate varie.....

roby f., Livorno Commentatore certificato 19.06.10 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Anche in tema di diritto privato, pur rispettando la libertà dell'individuo, occorre instaurare meccanismi perchè il cittadino sia corresponsabilizzato alla violazione delle regole di parte della popolazione: negli Stati Uniti l'amministrazione tributaria dà ora il 30% dell'imposta recuperata al cittadino che denuncia un caso di evasione. La norma sulla privacy dovrebbe essere la prima ad essere riscritta, perchè senza la collaborazione dei cittadini la lotta all'evasione e' una battaglia persa. A meno che si elimini il denaro cartaceo,si torni al baratto e/o alla banca delle ore opzione affascinante ma molto poco praticabile.

pino n. 19.06.10 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Sintesi Articolo del 5.12.05 apparso su Italia OGGI7 a cura di Gabriele Frontoni

150 Miliardi di Euro è la stima totale dei crediti problematici che gravano sul sistema finanziario italiano secondo l’ultima analisi condotta dalla società di consulenza A.T. Kearney.Di questi poco meno della metà sembrano gravare sui libri degli istituti di credito, 30-35% sui bilanci delle aziende retail e utilities, il 15-20% sulla pubblica amministrazione.

L’introduzione degli IAS determinerà la classificazione come inesigibili per il bilancio di tutti i crediti protratti oltre i 90 giorni e questo potrebbe determinare un incremento del volume. Di quanto ? Nessuno lo vuole dire !

pino n. 19.06.10 10:54| 
 |
Rispondi al commento

L'abusivismo a Napoli è il grande business della camorra e degli imprenditori collusi con la stessa e degli assessori che ci mangiano facendo finta di non vedere ! stanno rovinando Napoli, Capri, Ischia Procida e POI SI FA PURE IL CONDONO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

graziella iaccarino-idelson 19.06.10 08:15| 
 |
Rispondi al commento

ma..le banche i banchieri. presidenti di stato,primi ministri ,famiglie reali che (che regnano da secoli),generali.alti responsabili del FMI ecc.. tutte queste belle personcine fanno parte di un grupuscolo chiamato Bildenbergh ,ultimamente si sono riuniti a Sitges in Spagna all hotel Dolce ..trasformato per l occasione in una roccaforte con un sistema di sicurezza impenetrabile.Si sa che in questi meeting si decidano le sorti economiche sociali.del mondo intero ,hanno in mano i fili dell andamento del mondo .Stanno mettendo in ginocchio l umanita e noi stiamo a guardare.........

Bondini Riccardo 19.06.10 05:41| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti.
Mi trovo a Dublino e oggi ero a pranzo con un amico a The Cellar, un noto e tipico bar ristorante di fronte the House of Parliament.
Vicino a noi, seduto al banco, c'era il primo ministro irlanderse, Brian Cowen, assieme ad un altro parlamentare.
Hanno mangiato le stesse cose che abbiamo preso noi, senza nessuna guardia armata vicino, ne dentro ne fuori.
Ovviamente io sono rimasto basito, il mio amico che e' di Dublino mi ha detto che e' assolutamente normale.
Allora gli ho fatto notare che in Italia una cosa del genere sarebbe inconcepibile.
E' bisogna dire che il predetto ministro non e' particolarmente amato dai suoi connazionali.
Beh, devo aggiungere altro?

In Italia siamo in mano a dei veri e propri LADRI, senza offesa per i ladri ovviamente.
E che, purtroppo, pensano che siamo veramente stupidi, basta rivedere la dichiarazione del sig. Scaiola, in senato, che confermava che abitava in una casa molto costosa ma che non sapeva che l'aveva pagata.

Conclusione? Ci meritiamo questo.

Se posso, cambio cittadinanza al piu' presto, nonostante io ami l'Italia.

Saluti a tutti

Andrea La Delfa

Andrea La Delfa 18.06.10 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Unicredit non ha concesso un misero prestito all'attività alimentare della mia compagna in quanto non aveva abbastanza sicurezze.
Ha dovuto chiudere perché UNICREDIT si è intascata gli aiuti, e non ha aiutato nessuno.
L'Italia sta già scavando il fondo!

Emanuel B. 18.06.10 19:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

il fatto è che già li stiamo pagando:
- Chi perde 1-6 mesi per la chiusura delle finestre pensionabili, perde 1-6 mesi di stipendio che DOVEVANO essere pagati!
- I dip.pubblici che avranno gli stipendi congelati per 3 anni, perderanno almeno un 5% di potere di acquisto alla fine dei 3 anni.
- La tassa sulle banche, verranno prontamente rigirate sui c.c. con le solite furbate delle banche
- Gli stati che hanno salvato o aiutato le banche, hanno accumulato debito pubblico che in futuro pagheremo tutti

Allora mi domando se i nuovi parametri decisi a Bruxell per valutare l'affidabilità del paese, in cui è compreso il debito privato, non sia uno stratagemma per toglierci pure quei pochi risparmi accumulati dai nostri genitori (visto che per noi sarà impossibile risparmiare)

luca pennacchioni 18.06.10 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Subito una tantum del 10% su tutti gli stipendi in Italia per destinare al pago d´il debito!!!e da domani non si va in pensione fino i 65anni!!! Altrimenti faremo una fine peggiore a quella di l´Argentina.

Kleiner Adolh, Torino Commentatore certificato 18.06.10 17:59| 
 |
Rispondi al commento

IL CONTO E' ORA DI PRESENTARLO A CHI CI HA RIDOTTI COSI' E A CHI CONTINUA LA STRADA DEI PRIMI (Craxi & C.).


E' ORA DI PRESENTARE IL CONTO E SENZA SCONTI!

patrizia l. Commentatore certificato 18.06.10 17:07| 
 |
Rispondi al commento

LIVORNO PARE CHE STAMANI CI SIA STATO UN TERZO INCIDENTE SUL LAVORO MORTALE(IL TERZO IN TRE GIORNI)......CERCO DI REPERIRE ULTERIORI INFORMAZIONI, POI VI FACCIO SAPERE....

roby f., Livorno Commentatore certificato 18.06.10 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli sapete cosa faranno queste maledette banche ?
taglieranno ulteriormente i crediti alle aziende ed ai privati, e quei pochi soldi che daranno, sempre se sei super garantito, li faranno pagare più dell'oro.
Per personale esperieza le banche non ci rimettono mai, loro posso fare tutto quello che vogliono, sono loro i veri padroni dell'economia e dell'industria, noi poveri imprenditori, subiamo e basta, se hai bisogno di un prestito, gli dai la casa in ipoteca, altrimenti ti attacchia la c..........
Io personalmente potessi farne saltare in aria qualcuna sarei molto contento, però non si può, fanno bene quelli che gli paccano milioni di euro e poi scappano. Per me le banche = strozzini autorizzati !!!!

Luigi C., Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.06.10 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Domanda:

- Quanti titoli di Stato ITALIANI possiedono gli STATI UNITI?

Perché il calcolo non torna: i titoli di Stato Italiani posseduti da Francia, Germania e Inghilterra insieme sono lontanissimi dal totale del debito pubblico italiano.

Se qualcuno lo sa, mi risponda, per favore.

Fabio Aprea, Roma Commentatore certificato 18.06.10 16:24| 
 |
Rispondi al commento

TRANQUILLI, ORA CI PENSA VELTRONI A RIORDINARE LA POLITICA, INFATTI POCHI GIORNI OR SONO HA PRESENTATO LA "DEMOCRATICA" UNA NUOVA FONDAZIONE...NON SARà UNA CORRENTE DI PARTITO MA UN CONTENITORE DI IDEE......(DA RACCOLTA DIFFERENZIATA?)EHHH....MI PARE UN NOME DA TRATTORIA.....MA SICURAMENTE NON E' UN 5 STELLE......

roby f., Livorno Commentatore certificato 18.06.10 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Il guaio è che le banche si rifaranno sui clienti, state tranquilli che le banche non ci rimettono mai.
Chi è obbligato come me ad avere un conto fiscale, già adesso ci sono delle spese spaventose 200,oo euro l'anno.
C'è un video del comico Brignano sulle banche da non perdere.

bruno de ba 18.06.10 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma alla fine chi ci guadagna ? Boh..

nonsenepuo davveropiu 18.06.10 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono ricordato dela storia di Pinocchio, vittima del Gatto e la Volpe, quando lo convinsero a seppellire le monete d'oro nel Campo dei Miracoli....ahhh..ehhh...possiamo accostare il paragone con la stessa storia del debito aggregato...seminate....vedrete come crescerranno i soldoni è il caso di dire che daranno I FRUTTI...ehhh

roby f., Livorno Commentatore certificato 18.06.10 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Fenomeni di cannibalismo.
Non capisco come mai noi, somministrati Ilva, dopo aver subito un danno a causa di un patto scellerato di parte del sindacato con l'azienda: ora ci ritroviamo lo stesso sindacato che si prodiga per risolvere il problema.

Dopo essere stati uccisi nei diritti, continuano a nutrirsi della carcassa cercando di farci riacquistare i diritti persi.
In più, dopo le nostre proteste, colgono l'occasione per fare la passerella di fronte alle massime istituzioni locali e noi invece, veniamo controllati a vista dalle forze dell'ordine perché "potremmo" causare problemi.

F. Masciullo, daGrottaglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.06.10 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Andatevi a vedere vizicapitali.org dove le 10 banche italiane più importanti e i loro vizi che finanziano esempio:esportazione di armi ecc.

giovanna m. 18.06.10 13:22| 
 |
Rispondi al commento

chi si accontenta gode....benvenuti alla SAGRA DEL DEBITO AGGREGATO.......non importa che ci lasciate il numero del v/s C.C ..tanto lo abbiamo già........per cui in caso di necesistà si preleverà......
A questo punto fate DEBITI, andate in Banca e chiedete soldi....spendete...comprate terreni, case, carri armati, armi...molte munizioni.....poichè sarete costretti a difendervi dall'assalto degli affamati.....ORA io mi chiedo:,....è normale che un ministro porti avanti un concetto del genere....cari correntisti italiani, avete firmato una fidejussione per il ministero del tesoro.....
IO non c'ho uno per fa due..ma se avessi qualche soldo..ritirerei tuto subito e portei i soldi in svizzera......La Fantafinanza....mah...

roby f., Livorno Commentatore certificato 18.06.10 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Sono molto intelligente e rispondo alla tua domanda con sicurezza: I cittadini. Merito un lecca-lecca ?
Caro Beppe ci vuole poco a indovinare e, oltertutto, mettici che il buon tramorti non chiederà nulla alle nostre banche (Una è del nano), ci mancherebbe altro e quindi i cittadini Italiani pagheranno doppio.

Pace e bene


Augusto

augusto g., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.06.10 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Questione che lascia notevolmente perplesi, che impatterebbe ineluttabilmente, poi, dei riflesso sui clienti delle banche, già provati.
Potrebbe apparire più bufala che realtà, alla stregua della magnificata robin hood tax, sostanzialmente fallita.

alfonso scarano 18.06.10 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma se tutti sappiamo che l'Italia è ad un passo dal baratro, cosa aspettiamo a fare davvero qualcosa di immediato e utile?
Nel caso di un default, chi non ha debiti
con banche od altri potrà semplicemente andare in Svizzera e salvarsi, ma noi potremo fare lo stesso???
Il movimento 5 stelle è assolutamente encomiabile
ma i suoi frutti si vedranno solo fra qualche decina d'anni e noi non abbiamo a disposizione tanto tempo, oggi ci vuole altro.
per la cronaca sono uno dei 350.000 che ha firmato.

sergio spinosa 18.06.10 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Tremorti ma vai a cagare sulla testa d'asfalto. Comprate i titoli di STATO. Ma che cazzo dici, pinocchio. Se qualcuno a soldi meglio che li tenga ben nascosti. Comprare i titloli di Stato italiani e come comprare una fiat DUNA. Deserto totale :)
Pinocchio chi cazzo ti da il diritto di dire Pinocchiate alla TV. Ah giusti, gli idioti che vi hanno votato. Pinocchio la fanatasia è solo una bugia. Ecco perchè berlusca ha le gambe corte, figuriamoci Brunetta. Starà facendo una previsione anche lui. AbrA cadabra eeeeee BUH Cazzo sono ancora un nano. Berlusconi e Tremonti mi avevano promesso che sarei cresciuto :)Pinocchio

alessio stecca, alessio.stecca@genie.it Commentatore certificato 18.06.10 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Segue: Emergenza Kyrgyzstan. E' stato rilasciato l'ordine ufficiale di sparare ai capi del disordine , ma nessuno rispetta questo ordine.
Oltraggio continua! Gli elicotteri volano solo per l'apparenza, girano le macchine con luci intermittenti, ma non vengono prese le azioni concrete da parte dal corpo di polizia. Stasera un gruppo militante ha sequestrato una base militare, non lontano dalla nostra casa. Ci sono degli armi, elicotteri, veicoli corazzati ed altro. Già loro erano armati pesantemente (come mai la gente comune, anche in conflitto con un'altro gruppo, si era armata in poco tempo con tutte questi armi da fuoco), e ora ancora di più
con tutte le attrezzature militari sequestrati. Aggiungete a questo che non possiamo più comprare
i prodotti alimentaru, e la gente realmente rischia di morire di fame, quando le piccole riserve che abbiamo saranno finite. Ci sono delle notizie sul presunto arrivo di aiuti umanitari sotto forma di prodotti alimentari e medicine,ma è solo una goccia nell'oceano. Abbiamo portato il pane, per qualche motivo non viene distribuito ai russi. Non abbiamo bisogno degli aiuti umanitari! Vogliamo vivere! Perché i canali televisivi russi comunicano che la situazione si è stabilizzata, , quando tutto è diventato peggio? La risposta - Qualcuno non vuole farlo sapere. O semplicemente fanno finta di non sapere. Il mio obiettivo è diffondere quante più informazioni possibili su ciò che sta succedendo, ed attirare l'attenzione di tutto il mondo a questo. Abbiamo paura rimanere soli con il problema! E' solo una questione di tempo che il patetico residuo dei russi nella regione non è stato ancora toccato. Il popolo ha la sete del sangue, impunità e caos. Siamo seriamente temendo per le nostre vite. No,no, siamo in uno stato di continua paura animalesca.Vi preghiamo di diffondere queste informazioni al maggior numero possibile delle persone su tutti i tipi di siti e forum! Questo è un grido d'aiuto!

paola badessi 18.06.10 12:22| 
 |
Rispondi al commento

15/6/10, Saiyora Ismailova ha scritto:Massacro in Kyrgyzstan,catastrofe umanitaria, mentre il mondo sta guardando il campionato di calcio, e nemmeno oggi un'articolo su La Repubblica.Mi piange il cuore.Cari amici,Vi mando la lettera ricevuta oggi dal gruppo di persone che cercano di sollevare l'attenzione verso la crisi in Kyrgyzstan.Questa lettera è stata ricevuta dalla ragazza, che attualmente vive in Kyrgyzstan, ad Osh, l'epicentro della violenza.
"Siamo nell'epicentro della guerra- la città di Osh. Sta succedendo qualcosa di terribile, inimmaginabile. Le mass media non mostrano neanche la decima parte di quello che sta succedendo qua. Questo è una vera purga etnica. Interi quartieri delle case degli uzbeki sono bruciati a fondo, la gente viene sgozzata, intere famiglie, donne, bambini, le montagne di cadaveri sulle strade, feriti, a cui nessuno da assistenza.
Le orde dei giovani della nazionalità kirghiza nello stato di ebrezza o sotto gli effetti della droga, si muovono per la città armati, uccidendo e bruciando tutto quello che trovano per la strada. Tutto ciò ha un sottofondo politico. Il conflitto inter-etnico maturava da tempo, e qualcuno ha abilmente sfruttato questo in
i propri scopi. Penso che sia perché le autorità non fanno nulla e tacciono sui fatti che stiano accadendo. Sembra che ci sia l'omissione deliberata, pianificata. Sergey (mio figlio) questa mattina è andato a casa sua a proprio rischio per i prodotti alimentari. Sulla strada c'e' un ferito,un uomo anziano,che stava morendo. Sergey voleva aiutarlo,lo girò sulla schiena. Poi venne avvicinato da un gruppo dei giovani, il vecchio è stati preso a calci. Uno ha detto: "E 'Kirghiz!". Un altro ha risposto: "No, è un uzbeko! Fuoco, fuoco! Dai, bruciamolo!" Quando Sergey tornò, il vecchio giaceva già morto e bruciato.E' stato rilasciato l'ordine ufficiale di sparare ai...(il seguito a parte perchè non c'entra. Lo so che non è un commento, ma lo giro c l'ho ricevuto)

paola badessi 18.06.10 11:27| 
 |
Rispondi al commento

hihihihihi....chi pagherà?
Gli operari e gli impiegati.

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.06.10 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Sento un rumore mole che affilano roncole! cosa sarà mai?
Agli elicotteri! agli elicotteri!

Anto N. Commentatore certificato 18.06.10 10:27| 
 |
Rispondi al commento

l'europa in questo momento di crisi ha come unico interesse che l'euro non fallisca e per evitare cio' gli stati che usano l'euro non devono fallire. per questo accetta la proposta di tremonti di considerare il denaro e i beni dei cittadini garanti del debito degli stati.
questa cosa che buttano li' con leggerezza, anzi addirittura tremonti la fa passare come una grande vittoria, meriterebbe un'amplia discussione de e' gravissima soprattutto per gli italiani che hanno una classe politica come questa. hanno aperto una finestra per poter prelevare direttamente i nostri soldi e beni con il beneplacito poi dell'eu a cui non potremo quindi appellarci (corte di stasburgo) per evitare questa indecenza.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 18.06.10 10:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tassa sulle banche? Ma tassa su cosa? Sugli utili? Se è così le banche hanno tanti mezzi per aggirarle. Basta ad esempio emettere un po' di obbligazioni da far sottoscrivere ai propri soci di maggioranza e il gioco è fatto: si sono trasformati i dividendi in interessi, che per la cronaca sono pagati prima delle tasse! In realtà è già così, vedere le cosiddette obbligazioni subordinate TIER 1 e TIER 2 (http://it.wikipedia.org/wiki/Capitale_Tier_1). Altro problema: le banche potrebbero trasferire il maggior costo sui propri clienti e chiudere il triangolo suddetto. Non è che è un'altra operazione demagogica? Non sarebbe stato meglio per gli stati entrare nel controllo degli istituti quando li hanno salvati con soldi pubblici in modo da assorbire insieme alle passività delle banche anche gli attivi? Vigilate gente, vigilate, che è sulla nostra ignoranza che si prendono i voti. Infine vorrei segnalare il bel commento di Cameron alla proposta di tassare le banche, in cui si dice che l'Inghilterra "guarda con interesse alle tendenze intergovernative in atto in Europa, contro i progetti di una maggiore integrazione europea" per poi augurarsi però il successo della moneta unica...???

Riccardo Casalini 18.06.10 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Io e mio marito stiamo pensando da un pò di tempo, di togliere i pochi risparmi (tra l'altro avuti come risarcimento per la morte di nostra figlia)e metterli sotto qualche materasso....arrivati a questo punto, mi sa che sono più sicuri lì!!! Se mi dovessero portare via anche quel poco, vi assicuro che fede e valori li butto tutti nella spazzatura insieme a quei pezzi di m... che parlano tanto di sacrifici e poi loro vivono da disonesti nababbi! Vergogna, ma credo che questi esseri non sappiano nemmeno lontanamente cosa voglia dire...

raffaella l. 18.06.10 09:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

non pagate piu' nulla...non pagate piu' nulla...è l'unico modo per fotterli.

Marco F., Torino Commentatore certificato 18.06.10 09:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Viste le nostre reazioni, che sarebbe carino riuscire a chiamare "tiepide", è ovvio che persone totalmente prive di morale ci vogliano succhiare il sangue. A questo punto mi auguro che esagerino davvero, magari riusciamo a staccarci dai pc e andare in piazza.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 18.06.10 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Secondo Tremonti "E' un successo straordinario" la decisione di tener conto, nel valutare la situazione finanziaria degli Stati membri, non solo del debito pubblico, ma anche di quello privato (fonte: http://www.blitzquotidiano.it/economia/ue-italia-vincedebito-tremonti-grande-successoansa-429235/, la notizia è riportata anche da Repubblica con minore risalto). Traduzione: se uno stato sta fallendo ma i suoi cittadini hanno dei risparmi in banca si può fare un prelievo forzato di quei risparmi per salvare lo stato, quindi è giusto conteggiare fin d'ora questi risparmi a compensazione del debito pubblico. Ulteriore traduzione: finché gli Italiani faranno come le formiche lo stato potrà continuare a sperperare e indebitarsi perché i conti, nel complesso, risulteranno in ordine e nessuno si lamenterà, alemno finché non diventerà necessario attingere a quei risparmi.

Giuseppe N. Commentatore certificato 18.06.10 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è una novità,....si sapeva...questo è il loro cavallo di battaglia....peccato che i CDS aumentino lo stesso....che la disoccupazione non cala, che il ricorso alla cassa integrazione aumenta e che l'entrate diminuiscono..
Ergo? molte persone/aziende, saranno costrette a intaccare il capitale(chi ce l'ha)per stare a galla, questo per far fronte alla diminuizione del redditto...L'unica cosa certa sono le tasse...vedrete ne inventeranno altre, e mentre l'opposizione invoca cambiamenti di rotta (tranne quelli che potrebebro danneggiare le casse della politica)il Dot. Tremonti fa quello che fece Amato(lo raccomando caldamente)ossia promette che i soldi a garanzia ci sono...e come fece il suo predecessore, ci metto le mani quando volgio......

roby f., Livorno Commentatore certificato 18.06.10 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Al prossimo consiglio dei ministri chiederà al ministro della salute di mettere la vasellina fra i farmaci gratuiti per preparare meglio gli italiani ad inserirsi le sue decisioni.

Saluti

Massimo Risaliti, Prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.06.10 08:49| 
 |
Rispondi al commento

"L’Italia la spunta in Europa sul debito aggregato: nelle conclusioni del vertice Ue di Bruxelles è stata in sostanza accolta la richiesta del ministro Tremonti di tener conto, nel valutare la situazione finanziaria degli Stati membri, non solo del debito pubblico, ma anche di quello privato, che nel nostro Paese resta su livelli contenuti."
.....
...e quindi ?
questa volpata Tremortina cosa sottintende...
che il risparmio privato sarà messo a garanzia?
...
Questi è Tremorti Giulio l'avvocato
gironzola intontito notte e giorno
come l'armento ignavo e guarda intorno
ma molto meno utile e immolato
.

cimbro mancino Commentatore certificato 18.06.10 08:25| 
 |
Rispondi al commento

"Nel triangolo banche, Stati, cittadini indovinate chi pagherà alla fine il conto? "


NON SONO DACCORDO

già nel momento del salvataggio delle banche hanno pagato i cittadini

ora nel salvataggio dello stato pagano i cittadini

alla fine pagano i cittidani, come era, come è stato, ora e sempre.

La domanda buona è: quali cittadini?
i dipendenti, i pensionati

gli evasori, quelli che hanno capitali alle cayman, mafiosi vari, quelli naturalmente no.

Giuseppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.06.10 07:18| 
 |
Rispondi al commento

Basterebbe fare delle finanziarie intelligenti, anzi se i politicanti sapessero governare delle manovre non ci sarebbe neanche bisogno. Abbiamo un evasione fiscale che copre 8 finanziarie. Per non parlare del fatto che Tremorto ha varato una finanziaria da 24 miliardi e ne stiamo per spendere 23.5 in nuovi armamenti!!
http://carloruberto.blogspot.com/2010/06/bastardi-ipocriti.html

carlo ruberto 18.06.10 06:38| 
 |
Rispondi al commento

Secondo una fonte della delegazione italiana al vertice Ue, nelle conclusioni della riunione, nel capitolo dedicato al rafforzamento del patto di stabilità, che considera solo il debito pubblico, c'è scritto che bisogna dare più attenzione «ai livelli di debito, all'evoluzione del debito e alla sostenibilità complessiva»

Sembra che la proposta Italiana sia di tenere in considerazione il livello di debito pubblico e privato nella valutazione di sostenibilita' del debito di un paese. Praticamente se lo stato ha un livello di debito troppo alto c'e il salvadanaio dei risparmiatori al quale si può fare ricorso in caso di necessita, rendendo di fatto il debito pubblico sostenibile

Vedremo cosa verra' proposto, ma la linea Italiana e' secondo me più o meno quello che ho scritto sopra...o in altre parole: non e' giusto dire che l'Italia ha un debito pubblico troppo alto e quindi non sostenibile quando le famiglie hanno un sacco di risparmi ai quali il governo può attingere in caso di problemi.

Nella merda quando ci si va d'ora in poi ci si va tutti insieme... fermateli !

Chi ha soldi apra un conto in qualche banca estera...

Daniele B., Londra Commentatore certificato 18.06.10 01:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sembra di vivere a Macondo durante i due anni e passa di pioggia.......sono preoccupato per quando spioverà.

Atos N 18.06.10 00:33| 
 |
Rispondi al commento

se tutti hanno ciò che di cui hanno bisogno e che riescono ad adoperare, usare giornalmente, ce ne sarebbe per tutti e guarda caso non sarebbero più ne banche ne assicurazioni a dirigere, condizionare governi e stati"sovrani"... forse sarebbe ora di smetterla di far vincere sempre e solo il primo e di conseguenza far perdere la maggioranza... essendo questo il puro contrario della cosi detta democrazia, dove la maggioranza reale dispone. dove ogni uno vale uno, ne più ne meno. daltronde banche e politica lo stanno gia dimostrando alla grande, dove pochi che dovrebbero rappresentare la maggioranza fanno solo i propri interessi... e come i tempi dimostrano non ne sono in grado...
e guarda caso poi é sempre la maggioranza, quindi il popolo a dover pagare gli sbagli di pochi... uffa che barba che boia...
quindi d`ora in poi chi vuol dirigere deve pagare e garantire di essere in grado di risarcire i danni che causerà... questa la nuova selezione per coloro che credono di esserne capaci...
cosa di cui dubito, visti i risultati in generale che prima con un sistema distruggono ciò che poi pensano di ricostruire... e questa sarebbe economia...? sinstema del quale potremmo comodamente fare a meno... per questo ribadisco che Meno in conclusione è di Più...! che non sia proprio questo il thema del prossimo tour...? aggiungendo la sesta stella... quella polare..:o)

franco s. Commentatore certificato 18.06.10 00:04| 
 |
Rispondi al commento

dico ma avete sentito???
1 minuto e 10 secondi..
"comprate i titoli di stato italiani che sono i piú sicuri del mondo" la bancarotta si avvicina e lui lo sa... vergogna Porta a Porta

Andrea Grasso 17.06.10 23:50| 
 |
Rispondi al commento

VaiSuPerMonti non lo paga di sicuro!

C'ha un Reddito da Fame!

Alex Malnar Commentatore certificato 17.06.10 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Noi, cari amici, siamo i famosi ORTOLANI, ricordate quella vecchia storia del cetriolo?
Orbene, come volevasi dimostrare, il capitalismo ha fallito, mettetevelo bene in testa, si è auto distrutto.
Bisogna rimettere la persona, al centro del sistema, non le banche, non gli interessi, non le speculazioni, non il prepotente sul debole, basta, FINE.
Rifondare il sistema o la cosiddetta civiltà umana avrà poche possibilità di continuare a vivere su questa povera e martoriata Terra.

roberto m. Commentatore certificato 17.06.10 23:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh di cosa ci lamentiamo è il Capitalismo, l' importante è avere sconfitto il Comunismo. che ci toglieva la libertà.
E il bello deve ancora venire, ci ritroveremo tra non molto a far lavorare anche i bambini come nel secolo scorso per poter tirare avanti le famiglie, ma da uomini liberi però.....

hyper tak 17.06.10 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Noi? Ho vinto qualche cosa?

Fabio Mattis 17.06.10 22:59| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
LA CONCLUSIONE 'E SEMPRE LA STESSA TRAINGOLO O NON TRIANGOLO I CITTADINI PAGANO IL CONTO PER GLI STATI E LE BANCHE.........,E' MEGLIO CHE INIZINO A PREPARASI GLI ELICOTTERI!!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 17.06.10 22:57| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori