Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Agende rosse comuniste


agende_rosse_comuniste.jpg
I magistrati di Caltanissetta sono ottimisti. Credono che i politici non reggeranno il peso della verità sull'omicidio di Paolo Borsellino. Invece lo reggeranno, altro se lo reggeranno...
""Stragi, la politica non reggerà la verità". I pm di Caltanissetta: su via D'Amelio vicini a una svolta. MILANO - "Siamo ad un passo dalla verità sulla strage di via d'Amelio. Una verità clamorosa di cui la politica potrebbe non reggere il peso". Lo hanno detto, alla commissione Antimafia, i pm di Caltanissetta Sergio Lari e Nico Gozzo che hanno riaperto le indagini sull'eccidio di via D'Amelio". (Ansa)". franco f.

20 Lug 2010, 20:12 | Scrivi | Commenti (25) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Queste stragi, tutte le stragi devono trovare la verità!

Per queste in particolare della nostra storia recente vedono ancora attivi gli artefici ... Quindi spero proprio che la magistratura ce la faccia. Grande lavoro il loro, contro tutti e tutto in una regione dove certamente è ancora più difficile arrivare alla verità.

Marco D. P. 21.07.10 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Calcolando la boria e la moltitudine di stronzate autocelebrative (ovviamente senza alcun contraddittorio) che il NaNoMafioso ha sparato ieri alla presentazione del Milan, tra l'entusiasmo degli astanti e i media a 90°, mi sa tanto che a questi qua, i magistrati di Caltanissetta, fanno un baffo.
Temo che i tentacoli della piovra abbiano ormai avvolto quasi tutte le istituzioni e il culo degli italioni sia ormai pieno di materia organica biancastra.
Il giorno che si accorgeranno di essere in un Regime sarà sempre troppo tardi e quel giorno sarà un brusco risveglio.


Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.07.10 17:55| 
 |
Rispondi al commento

MHA! DUBITO FORTEMENTE SU QUESTA VERITA' CHE ASPETTIAMO DA QUASI VENTANNI.

SPERIAMO CHE NON DANNO LA COLPA A POLITICI CHE SONO GIA' MORTI.

mario l., bari Commentatore certificato 21.07.10 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Tutta la mia solidarietà ai magistrati che indagano onestamente su questi ed altri fatti. Però, onestamente... questo è il segreto di Pulcinella... Com'è andata la questione, ormai, sono in molti ad immaginarlo...

Jeff Caird, Barcelona (Spagna) Commentatore certificato 21.07.10 16:51| 
 |
Rispondi al commento

io non riesco a capire che cosa possono avere di tanto eclatante in mano questi giudici che per 18 anni si sono fatti cazzi loro...boh,chi cazzo potranno mai mandare dentro dopo 18 anni?se in italia dopo un anno scatta la prescrizione?andate a raccontare le cazzate a chi crede ancora a d'alema e company....secondo me non ci crede neanche di pietro che si puo mandare dentro gente a distanza di 20 anni in Italia,MA PERFAVORE...

pietro p., collecorvino(PE) Commentatore certificato 21.07.10 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe

Il mio commento riprende ANCCHE il tuo post di oggi sulle forze dell'ordine.

Umilio fido può raccontare ciò che vuole ma urante l'incursione di Pisanu a Via D'amelio (incursione concordata con Salvatore B.) avere i complimenti dai dirigenti DIGOS per il lavoro che facciamo vista la LORO impotenza e durante la salita del castello Utveggio cominciare il canto di Bella Ciao con la celere che cantava assieme a noi dimostra che qualche cosa stà cambiando,crollando con il rumore degli elicotteri sempre più forte. Elicotteri pronti per la fuga generale...anche Gasparri (incredibile ha capito....lui!)lo ha capito e si presenta al fianco di Fini per la commemorazione pronto per il riciclaggio ulteriore,un Fini che FINALMENTE dice che Mangano NON E' UN EROE. Ora è il momento,come dice un vecchio proverbio giapponese,di stringere l'armatura dopo il combattimento...per NON fare gli stessi errori dei nostri nonni partigiani che lasciarono,prefetti,ispettori e resti di fascismo ai loro posti o i nostri padri che permisero il riciclo di equivoci personaggi dopo mani pulite....BASTA DIVISIONI TRA NOI! BEPPE ASCOLTAMI PER FAVORE!

Daniele V., Pordenone Commentatore certificato 21.07.10 14:00| 
 |
Rispondi al commento

e voi datecela questa verità!! poi si prenderanno le giuste misure, si farà finalmente un po di pulizia!

alessandro candiani 21.07.10 13:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nei polizieschi di quei bambinoni degli americani
al momento di catturare il colpevole i poliziotti si presntano in massa con decine di auto a sirene spiegate, consentendo puntualmente la fuga dei ladri e prolungando il film di mezz'ora di inseguimenti.Sono ovviamente film per bambinoni. Cosa dire degli annunci dei PM di caltanisetta? Se hanno la "verità" o quasi si sbrigassero ad emettere gli ordini di cattura, altrimenti stessero zitti:vogliono prolungare il film e far scappare il ladro?

giovanni sposaro 21.07.10 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se la verità che tutti noi ormai pasolinianamente sappiamo dovesse essere confermata la rivolta contro Ceaucescu sarebbe stata una passeggiata. Chi tollererebbe l'immenso inganno cui siamo stati sottoposti (meglio : sono sati sottoposti) gli italiani negli ultimi 16 anni? O dobbiamo pensare di essere in maggioranza un popolo di merda, senza alcun principio morale?

spartaco sottili 21.07.10 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Perchè dire siamo a un passo dalla verità prima di aver compiuto questo passo?

piero anto 21.07.10 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Volete scommettere che queste indagini verranno segretati e diventeranno segreti di stato, come è già è successo in passato non dando la possibilità ai magistrati di poter visionare detterminate documentazioni ritenute importanti per l'evolvrsi delle inchieste.

sebastiano s. Commentatore certificato 21.07.10 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Se dovesse emergere la verità poi dipenderà da noi se riusciranno o no a reggerene il peso. ;)
A buon intenditore poche parole...

frisium pazzo 21.07.10 09:30| 
 |
Rispondi al commento

NON ERA MEGLIO EVITARE DI SBANDIERARE IL PRESUNTO RAGGIUNGIMENTO DI QUESTO TRAGUARDO GIA' PISANU(ANTIMAFIA) HA SMENTITO I MAGISTRATI E CHISSA' COS'ALTRO FARANNO PER EVITARE CHE SI GIUNGA ALLA VERITA'

Domenico A. 21.07.10 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Siamo sicuri che verrà veramente fuori la verità?
Mi sembra già di vederlo il nano che si giustifica davanti alla sua TV...(oopps...ho dato x scontato che lui c'entra qualcosa nella vicenda!)
;)

gianni f. Commentatore certificato 21.07.10 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Non ci posso credere !!!
Ha dato del comunista a Paolo Borsellino...qualcuno gli ha spiegato che Borsellino viene dal Movimento Sociale a questo ignorante ?

Davide Tramma (attila khan), Sesto San Giovanni Commentatore certificato 20.07.10 23:36| 
 |
Rispondi al commento

magari!
me lo auguro!
forza magistrati onesti!

Paolo R., Padova Commentatore certificato 20.07.10 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Cari piemmedicaltanisetta, se Voi ci riuscite a far cadere il baraccone gli italiani ringrazieranno. E' da mo' che stiamo aspettando: l'importante che nessuno si faccia male; sapete, è per via del rispetto della dignità della vita che nel paese da da mangiare a molti.

miky . Commentatore certificato 20.07.10 21:47| 
 |
Rispondi al commento

io non sono cosi' sicura che reggeranno, bisogna vedere la potenza dello Tsunami.
Io accendo 80 candele a s.antonio se li vedo affogare, gorgogliare blurp. blurp...
finalmente tanti cadaveri che galleggiano.

Silvie S., roma Commentatore certificato 20.07.10 20:58| 
 |
Rispondi al commento

in italia ci sara' senz'altro l'indifferneza, l'omerta' e qualora qualche notizia trapelasse, l'urlo sistematico al complotto dei media e gli italioti si lasceranno coinvolgere con molta probabilita' dal pathos berluscoide.
pero' i cittadini informati, visto che in europa conoscono la nostra situazione in fatto di informazione, potrebbero rendere nota la cosa alla corte europea di strasburgo e fare una class action contro questa classe dominante perche' crea disastri al paese, perche' collusi, mafiosi, corroti, come potrebbe risultare dalle inchieste delle varie magistrature.
p.s. la corte di strasbutgo accoglie le denunce dei cittadini dell'unione europea quando questi si sentono danneggiati in qualche modo da una istituzione dei loro paesi. quale danno maggiore puo' essere quello di essere governati da persone scese a patti con la criminalita' organizzata?
p.p.s. oltre all'essere informati, e' importante l'azione.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 20.07.10 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Il 90% degli italiani ha le idee molto confuse su via D'Amelio. La politica reggerà perchè quello che scopriranno i magistrati sarà mandato in TV come ultimo servizio di politica nazionale subito prima delle curiosità e nessuno ci farà caso. Loro intanto farannao finta di niente e continueranno a scambiarsi premiazioni in maniera incestuosa a spese nostre.

Sopravviveranno ancora, per ora....

Guildenstern von Kalte Commentatore certificato 20.07.10 20:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

speriamoooo!!!!! ma non era meglio aspettare e poi accusare??? ora cominceranno le comiche dello psiconano e gli altri gaglioffi!!!!

sandra b. Commentatore certificato 20.07.10 20:24| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori