Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Bossi e la P3


Bossi_e_la_P3.jpg
Boss(ol)i vuole bloccare le intercettazioni senza se e senza ma. Lo vogliono "la gente" e la 'ndrangheta.
""Interviene anche Umberto Bossi sul ddl intercettazioni, che dovrebbe essere discusso alla Camera il prossimo 29 luglio. Ed è una sferzata, quella del Senatur, appena uscito da un incontro col MInistro delle Finanze Giulio Tremonti: bisogna approvare subito il provvedimento altrimenti ogni giorno si inventano una P2 o una P6. Sono cose che fanno ridere, ma la gente non vuole essere ascoltata, questo è sicuro. E noi abbiamo sempre marciato con la gente". Decisione che potrebbe essere vista come una semplice riaffermazione della fedeltà del Carroccio al Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Ma c'è una strana coincidenza: le dichiarazioni avvengono due giorni dopo la maxiretata fatta contro la 'ndrangheta, che ha visto colpire anche gli aderenti della Lombardia. E tra le prove accumulate dai magistrati pare ci siano anche telefonate compromettenti intercorsi tra esponenti della 'ndrangheta ed amministratori locali della Lega Nord. Ora, è chiaro che neanche un partito che si proclama fortemente radicato sul territorio può controllare tutti i propri esponenti, ed una mela marcia ci può sempre essere. Ma è solamente questo? O c'è altro, in qualche intercettazione che può fare paura alla Lega Nord?" mario l., bari

15 Lug 2010, 21:01 | Scrivi | Commenti (32) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Intercettateci tutti! altro che la gente è con voi! chi ha da nascondere qualcosa è con voi!

Vincenzo x 27.07.10 23:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fai come Tartaglia: fornisci anche tu al Premier un Legittimo Impedimento dall'andare in Tribunale

Pettirosso Da Combattimento, Collodi Commentatore certificato 21.07.10 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Voglio, fortissimamente voglio, sempre voglio essere intercettato!!!, con buona pace di quel grande padre di quella "trota" leghista, testina che non ti dico !!!!!

gaetano moschetti 20.07.10 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Popolo della lega,
vi voglio ricordare che proprio voi e il vostro giornale siete stati i primi a chiedere a Berlusconi dove avesse preso i soldi dei quali non ha voluto dare mai spiegazione. Proprio voi dicevete MAI con roma ladrona, proprio voi dicevate MAI con i fascisti. Ve lo siete dimenticato? Se siete coerenti con le vostre idee, cambiate subito leader .... o fate come lui ... il falso!!!

Edi Tomasi 20.07.10 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco un esempio che mostra la natura piccolo-borghese della Lega:


http://video.unita.it/media/I_viaggi_de_l_Unit_/Il_Carroccio_in_Emilia_la_storia_del_barista_albanese_tesserato_leghista_1110.html


La Lega è attualmente il movimento che maggiormente si avvicina al Fascismo (inteso nel senso proprio storico del termine).

Non è Berlusconi il neo-duce, questo è un errore. Berlusconi in realtà non ha nulla a che spartire col Fascismo, è un discorso a parte, il regime che crea merita un nome a se 'berlusconismo', un fenomeno con caratteristiche proprie e ben distinte dal Fascismo.

Nel caso della Lega invece alcuni elementi fondamentali riflettono esattamente la natura fascista del movimento:

1) la sua base sociale piccolo-borghese,
2) il protagonismo piccolo-borghese, cioè l'ostinazione nel non farsi mettere da parte dai suoi alleati alto-borghesi.
3) la sua disponibilità per ogni progetto reazionario e eversivo (P2, P3, alleanza strategica con Berlusconi etc.) da parte dei poteri forti tradizionali (a patto che ciò non contraddica 2))
4) L'adozione di ideologie e miti classici reazionari: miti di nascita della 'nazione', adozione del cristianesimo nella sua accezione più superficiale e meramente rituale, che non entra in contraddizione con l'ateismo reale (Mussolini e Hitler erano atei, ma la Chiesa non ha esitato ad assumerli come alleati privilegiati).


Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 20.07.10 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma Quale Cesare!!!???
http://unbeinger.wordpress.com/vignette/


Unbeinger A. Commentatore certificato 16.07.10 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Il 67%, oltre due terzi degli italiani ,si dichiarano contrari al disegno di legge in discussione in Parlamento che, se tramutato in legge, limiterebbe l'utilizzo delle intercettazioni da parte della magistratura e il divieto di pubblicazione sugli organi di stampa. Emerge da un'indagine dell'Istituto Demopolis, alla vigilia della manifestazione promossa dalla Federazione nazionale della stampa.
Il dissenso verso il disegno di legge appare trasversale, anche se emergono chiare differenze in base alla collocazione politica degli intervistati: favorevoli, in ampia maggioranza, gli elettori del Pdl, nettamente contrari i sostenitori del centrosinistra, ma anche sei elettori su dieci della Lega. Soltanto il 29% degli intervistati approva il divieto di diffusione previsto dal disegno di legge, ritenendo corretto vietare la pubblicazione delle intercettazioni per tutelare anzitutto la privacy dei cittadini.
Il restante 71% afferma di non condividere il DDL ma, tra quanti si dichiarano contrari, emergono due distinte posizioni: uno su cinque lo ritiene del tutto sbagliato, sostenendo che le intercettazioni vanno pubblicate per non porre alcun limite alla liberta' di stampa; il 51% sostiene, invece, che il testo andrebbe modificato.

http://www.leggimi.eu/quotidiano/politica/3422-sondaggio-ddl-intercettazioni-2-italiani-su-3-contrari-alle-limitazioni.html

Il sondaggio e' di 1 mese fa comunque mi basta per dire che bossi e' un bugiardo quando afferma che tutti non vogliono essere intercettati (anzi nemmeno la maggioranza dei leghisti)

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.07.10 08:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma quale lega norda, la cosca nord, mi dispiace solo per cota, aveva governato per qualche mese facendo bene tutto sommato, mettendo in secondo piano le energie alternative, il solare fotovoltaico in primis e spingendo per la costruzione di centrali nucleari e depositi di scorie radioattive in tutto il piemonte

penso che la cosca nord fara' di tutto per farlo restare in carica, lo vuole la gente

giuseppe torquemada, bolzano Commentatore certificato 16.07.10 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che per far crollare questa banda di delinquenti abbiamo solo un arma a disposizione: LA SISOBBEDIENZA CIVILE.
Chiacchere, accuse e denunce non servono piu` a niente,loro non mollano neanche davanti a scandali come questi, e cosi allora dobbiamo essere noi dal basso ad agire. Scioperi e manifestazioni non bastano piu`, sono armi ormai superate e pericolose, visto l`esempio della manifestazione dei terremotati dell`Aquila pochi giorni fa` a Roma. Li aspettavano la polizia in assetto antisommossa e manganelli.
A questo punto non ci resta che la Disobbedienza Civile, pacifica e silenziosa. Poche cose da fare :
1- Non pagare piu` le tasse, canoni TV, balzelli
vari, ecc!
2- Non comprare piu` giornali finanziati con i
soldi dei contribuenti!
3- Non ascoltare piu` notiziari della Rai 1, Rai 2
Canale 5, Rete4 ecc!
4- I commercianti non rilascino piu` scontrini e
fatture!
5- Boicottare tutti i prodotti provenienti dalle
aziende che fanno capo al megalomane di Arcore
e ai suoi amici!
Io credo che se gli italiani onesti, e sono la stragrande maggioranza, adottassero queste forme di protesta, a qualche risultato positivo si arriva.

Io non vedo altra via d`uscita; speravo che il Morfeo prendesse qualche decisione in merito nei mesi scorsi ma mi sono illuso! Sob!

Gianfranco Chiste` 16.07.10 05:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si e` un po` strana questa uscita del demente leghista! Fra le righe si potrebbe leggere tranquillamente che hanno il timore che si possa scoprire qualcosa di ben piu` grave di quello che e` uscito fin ora!

Gianfranco Chiste` 16.07.10 04:42| 
 |
Rispondi al commento

L'ecomafia padana
di Alessandro Iacuelli

C’è la provincia di Brescia al primo posto per il traffico illegale di rifuti in Lombardia. Il dato emerge dal sedicesimo Rapporto Ecomafie presentato da Legambiente, che nel 2009 ha censito nella sola Lombardia 855 infrazioni contro l'ambiente con 340 sequestri e 865 persone denunciate. Al primo posto per lo smaltimento illegale c'è il pericoloso asse Milano-Brescia, dove il capoluogo lombardo si pone come crocevia, anche finanziario dei traffici, mentre la provincia bresciana cresce come luogo di smaltimento.

Si tratta soprattutto di rottami metallici, protagonisti indiscussi dei traffici. Rottami di provenienza spesso dubbia, contaminati da cose che solo una serie accurata di analisi (ancora non effettuate) potrà censire seriamente. Rottami classificati come rifiuti in ferro pericolosi, che oltre a prendere la solita strada del Sud Italia, dell'Africa, della Cina, hanno trovato una nuova rotta: quella di Brescia, dove vengono smaltiti illegalmente nelle discariche o rivenduti alle acciaierie locali, che trasformano il tutto in tondini di ferro destinati all'edilizia. Lo rivelano soprattutto le indagini del biennio 2007/2009, ad indicare come l'ecocriminalità sia sempre in grado di inventare nuove rotte.
Continua su...
http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=33607

Masaniello Anonimo Commentatore certificato 16.07.10 01:59| 
 |
Rispondi al commento

chissà da quando la 'ndrangheta si lega al nord.

La Bussola 16.07.10 00:55| 
 |
Rispondi al commento

bossi quando questo paese cambierà tuo figlio sarà vivo tu purtroppo no!

giovanni miceli, jesi Commentatore certificato 16.07.10 00:30| 
 |
Rispondi al commento

Io sono di Como...nel 1997(era forse febbraio se non erro) vi fu una grande retata contro l'ndrangheta calabrese...oltre 300 arresti...operazione detta dei "fiori di San Vito". Fu arrestato anche un mio vicino di casa che prese 10 anni e molti del mio paese...quindi non è una novità che la mafia calabrese impera in Lombardia...dopo 14 anni forse si è solo radicata un po' di più...e poi ci sono questi leghisti che cadono dalle nuvole o il sindaco di Milanoche non vede il marciume sotto i suoi occhi...ma finiamola con ste caxxate....

Donato G., Como Commentatore certificato 16.07.10 00:26| 
 |
Rispondi al commento

intercettatemi, non ho nulla da nascondere, forse la mia ex moglie

Marco B., Sonico BS Commentatore certificato 15.07.10 23:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

certo che si stanno sputtanando con grande impegno, eh?
mica scherzano questi qui...
AH AH AH!!

Paolo R., Padova Commentatore certificato 15.07.10 22:56| 
 |
Rispondi al commento

e così anche la LEGA è bene compromessa e coinvolta con la 'ndrangheta....
AH AH AH!!!
Leghisti!!! dove siete???
AH AH AH!!!
che risate mi sto facendo, a sentire la LARVA sparare simile CA@@ate!!
che soddisfazione vedere la Casta, la cricca, la banda, la quella che volete, CROLLARE! SBRICIOLARSI!
aaaaahhhhhhhhhhhh........... godo.... GODO...

Paolo R., Padova Commentatore certificato 15.07.10 22:55| 
 |
Rispondi al commento

più chiaro di così....
Bossi ha fatto un clamoroso AUTOGOL.
Per chi ha orecchie per intendere, ovviamente....
e non per chi le ha tappate dai TG1 TG4 ecc.

Paolo R., Padova Commentatore certificato 15.07.10 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=c8yYIEcEUs0 tanto per redere un'idea come siamo messi.

giuseppe gagliardo 15.07.10 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Bossi la larva: "La legge sulle intercettazioni si farà. la vuole la gente"
Si bossi la vuole la gente magari la gente del nord vero?
Oppure è la leganord a volerlo visto che sicuramente potrebbero vinir fuori cose scottanti a riguardo di molti rappresentanti leghisti anche in parlamento coinvolti in tangenti ricollegabili a una banca a caso, tipo Antonveneta non ti dice nulla caro umberto ?

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.07.10 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

intercettateli comunque:portateli in caserma riempiteli di botte,(non si era mai visto che il crimine dia ordine alle forze del' ordine)in caso di necessita estrema aprite il fuoco,per le medaglie vedremo come fare.

giuseppe gagliardo 15.07.10 22:00| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
ANCHE AL LEGA HA TANTO MARCIO TRA LE SUE FILE,SOPRATUTTO BOSS(OLI), ECCO PERCHE' VUOLE IL DDL ALLE INTERCETTAZIONI!!!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 15.07.10 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Per dare sicurezza alle persone bisogna dare ai magistrati,tutti gli strumenti utili e non toglierli.Togliere le intercettazioni,serve solo ai delinguenti ed ho l'impressione che le teste che hanno studiato questa legge hanno molte cose da nascondere ,quindi fanno bene a fare una legge come questa è la gente onesta che si deve incazzare.Io mi alzo ogni mattina alle 6e30 e fino alle 19 sono fuori casa per lavoro e quando uso il telefono non ho nessuna paura di essere intercettato,semplicemente perchè non mi sono mai posto il problema,ci sto' pensando in questo periodo storico,solo perchè sono costantemente martellato dai mass media ,che mi vogliono far credere che sia un problema.
Saluti a tutti

Massimo Cavallaro 15.07.10 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Bossi parli per se e per gli affliati

IO VOGLIO ESSERE INTERCETTATO
PERCHE' NON HO NIENTE DA NASCONDERE!

GIUSEPPE F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.07.10 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Se è una mela marcia la si caccia fuori, ma come diceva il cicciobombo Ferrara "non puoi fare il politico se non sei ricattabile"!
http://carloruberto.blogspot.com/2010/07/basta-palle.html

carlo ruberto 15.07.10 21:15| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori