Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I Bot people


Tremonti_venditore.jpg
Qual è la differenza tra uno specialista finanziario e un risparmiatore comune? Il primo E' informato, il secondo VIENE informato dalla televisione e dai giornali. Ma, nonostante la propaganda governativa per l'acquisto di titoli di Stato, il cittadino è diventato diffidente dopo le continue rassicurazioni di Tremorti. L'asta di Bot annuali riservata agli specialisti con scadenza 15/7/2011 per 750 milioni di euro è andata deserta. Lunedì invece un successone. Offerti 7,5 miliardi, richiesti 12,44. I piccoli risparmiatori però non si sono fatti vedere. L'acquisto è stato fatto da tesorerie delle banche e da investitori istituzionali. L'impressione è che se la suonino e se la cantino da soli. Stampano i Bot e se li comprano o li fanno comprare alle banche o a istituzioni che non possono rifiutarsi.

14 Lug 2010, 18:22 | Scrivi | Commenti (44) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Vi diro' di piu'.I traders intervistati dal sole24ore dicono che a comperare i BOT nell'ultima asta sono sati istituzionali e tesorerie,è vero ma non dice che buona parte dei titoli del governo italiano sulla scadenza annuale settembre 2011,è stata acquistata dalla BCE stessa,per calmierare la situazione.La banca centrale sta facendo lo stesso con i titoli di stato degli altri 4 PIIGS ovvero Portogallo,Irlanda,Grecia e Spagna,tanto a loro i soldi non costano nulla se li stampano da soli.
Cio' non solo portera' i paesi dell'eurozona ad un inflazione a doppia cifra nel giro di pochi mesi ma compromettera' ancor di piu' la ripresa perche' le banche saranno costrette per essere salvate dai fallimenti a comperare titoli di stato che ovviamente non andranno nell'economia reale ovvero alle famiglie e alle imprese che li chiedono.
Come la vedo ? Da adetto ai lavori penso che abbiamo davanti ancora un anno forse uno e mezzo poi il sistema crollera' e NON VI SARA' POSTO OVE RIPARARSI.dr.Giorgio de Carolis

giorgio de carolis 13.09.10 03:11| 
 |
Rispondi al commento

Chi possiede titoli di Stato, pensa che sia al sicuro....non è così.....l'argentina docet....
I soldi nelle banche sono stati congelati.....la gente non poteva ritirare più i propri risparmi....se la passano male molto male....l'unica economia che regge è lallevamento del bestiame e l'agricoltura, perchè fanno la raccolta di grano due volte all'anno....
Per il resto la criminalità è allarmante...non è possibile spedire aiuti materiali, perchè sparisce tutto.....mia cognata aiuta un amica d'infanzia inviandoli 100 euro ogni tanto, che per lei equivale ad una mensilità di un salario medio....però questo i TG non lo raccontano......

roby f., Livorno Commentatore certificato 16.07.10 07:44| 
 |
Rispondi al commento

Io non capisco!La storia ci ha insegnato che il ruolo assistenziale dello Stato viene fuori proprio nei momenti di crisi economica nella vita di un paese.Qualcuno mi sa spiegare dove sta lo Stato sociale in questa manovra finanziaria?Berlinguer più di tanti anni fa in una intervista disse che un governante che, nei momenti di crisi, chiede dei sacrifici ai cittadini viene ascoltato solo se risulta credibile in un paese credibile. Con quale faccia fanno una manovra denominata "lacrime e sangue" in un paese che si è contraddistinto nel mondo per una classe politica affarista e per casi sconcertanti come tangentopoli, di cui ancora oggi, economicamente, ne stiamo pagando le conseguenze?Come si fa a chiedere ad un lavoratore sessantenne stanco che per la pensione dovrà aspettare ancora parecchio quando le autoblu per i soli parlamentari e amministratori locali ci costano quattro miliardi all'anno?Come si fa a negare pensioni di invalidità(a chi le merita veramente)quando abbiamo un'evasione fiscale pari a 120 miliardi di euro circa?Ecco io vorrei avere delle valide risposte a queste domande ma credo che neanche il nostro ministro del tesoro sappia rispondere...

Alessio Olivieri 15.07.10 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Sono comunque soldi dei cittadini affidati alle banche. Soldi chiesti in "prestito" dallo Stato per mandare avanti i cantieri. E chi sta gestendo i cantieri? Le lobby bancarie, la massoneria e i palazzinari che stanno oggi al Governo. Non so se ho spiegato bene come funziona il "ciclo"...

Don Alfonso 15.07.10 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Non sò voi...ma io ho fatto togliere a mia madre 7500 euro di risparmi investiti in BOT(che avevano reso la cospicua cifra annuale di interessi pari a ben 19 euro).
FIDARSI E BENE MA NON FIDARSI DI QUESTI FARABUTTI LEGALIZZATI E' MEGLIO!!!
;)

gianni f. Commentatore certificato 15.07.10 14:22| 
 |
Rispondi al commento

mi pare che il commento più appropriato sia la frase di un mio amico:

e quando fu finito l'oro
se lo misero in ... fra di loro.

Pierluigi F., Fiesole Commentatore certificato 15.07.10 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Posso affermare che è finita la 1° repubblica ma non è cominciata la 2°.

Secondo me , questi anni saranno considerati dagli storici come un periodo di transizione.

Inoltre , le statistiche dimostrano che il debito pubblico è aumentato maggiormente dal 1994 al 2009(+700 MLD di € in 15 anni) rispetto alla 1° repubblica (+1000 MLD di € in 40 anni).

Nella prima repubblica i deputati venivano votati con la possibilità di esprimere fino a 4 preferenze e non erano presenti sbarramenti elettorali volti a eliminare dal parlamento i piccoli pariti ma che avevano una storia.

Nella transizione alla seconda repubblica i parlamentari sono sempre stati nominati , sia con sistema elettorale uninominale che proporzionale, e sono stati introdotti gli sbarramenti , le liste civetta e lo scorporo elettorale.
Inoltre i nuovi partiti sono creati dalle segreterie dei vecchi partiti allo scopo di ingannare il corpo elettorale mentre ai veri nuovi partiti è impedito di sedere in parlamento in quanto vengono considerati "partitini" che creano frammentazione politica.
Quindi se uno si fà due calcoli può affermare che anche se i socialisti ed i democristiani prendevano tangenti oggi con loro al governo avremmo un debito inferiore per 400 miliardi alla faccia delle mani pulite.
Senza tralasciare che oggi le fondazioni che vedono fondatori dei politici sono finanziate in modo "trasparente" da grandi gruppi di potere privato.
Come può un qualsiasi cittadino aspettarsi che questi politici, di alto rango e di tutti i colori politici, facciano delle leggi ad esempio per i bio-carburanti quando i petrolieri finanziano queste fondazioni?
Ecco i dati dei rimborsi elettorali delle politiche del 2008 :
PDL 206 milioni di cui spesi 69 = +137
PD 180 milioni di cui spesi 18 = +162
LEGA 41 milioni di cui spesi 3,5= +37,5
IDV 21 milioni di cui spesi 4,5= +16,5
UDC 26 milioni di cui spesi 21 = +5
Sin Arc 11 mil. di cui spesi 11 = +0
La destra 6 mil. di cui spesi 2,5= +3,5

Giampaolo S., Belluno Commentatore certificato 15.07.10 12:47| 
 |
Rispondi al commento

i soldi sono virtuali come il sesso via internet.

ciò che conta veramente è la qualità della vita e la qualità dell'ambiente.

purtroppo i soliti noti hanno interesse a confonderci le idee tra ciò che è reale e ciò che è finzione.

....e purtroppo anche qui in questo blog ci sono tanti "lucci" che abboccano.

pio pio 15.07.10 12:38| 
 |
Rispondi al commento

"l'Italia cmq non e' nella lista perche i cittadini sono pieni di risparmi e quindi ci sono le coperture per eventuali emergenze."
Cosa voui dire questo?
Io capisco solo una cosa, i risparmi privati sarano presi dallo stato per coprire il debito pubblico. Cercate di leggere cosa é suceso in Argentina dicembre 2001. Penso che sucederá lo steso in Italia se non si fa cualcosa.
Ma non sono un economista o un finanzista, quindi, se qualcuno mi puo chiarire qualcosa, le saró molto grato.

Kleiner Adolh, Torino Commentatore certificato 15.07.10 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Subito una tantum del 10% su tutti gli stipendi in Italia per destinare al pago d´il debito!!!e da domani non si va in pensione fino i 67anni!!! Altrimenti faremo una fine peggiore a quella di l´Argentina.

Kleiner Adolh, Torino Commentatore certificato 15.07.10 11:10| 
 |
Rispondi al commento

sembrerebbe fuori tema
si parla sempre di evasori i cittadini contro lo stato
MA POI SE VEDIAMO IL PROBLEMA SOTTO UN ALTRA LUCE LA REALTA E MOLTO DIVERSA
COMINCIAMO A PARLARE DEL EVASIONE DELLO STATO CONTRO DI NOI
GIA LO STATO EVASORE FISCALE
I 98 MILIARDI DI EURO EVASI E POI CONDONATI
COME ULTIMO REGALO DEL EX GOVERNO PRODI
pretendiamo che prodi romano massimo evasore risarcisca a noi (vero stato )
di tasca sua
anche a costo di essere venduto come schiavo ad una tribu del nord sudan(dove esiste ancora la tratta dei schiavi
le tasse che si e pagato per servizi che non esistono SONO EVASIONI FISCALI DELLO STAO CONTRO DI NOI
le paghe AI deputati e senatori che vengono elargiti nonostante non facciano presenza
SONO EVASIONI FISCALI CONTRO DI NOI
le paghe elargite ad funzionari corrottial solfdo di lobby SONO EVASIONI FISCALI CONTRO DI NOI
le paghe che si danno ai poliziotti dal manganello facile al soldo dei grandi poteri della finanza e delle banche sono TASSE EVASE CONTRO DI NOI
e si potrebbe continuare .....
si comincia a parlare delle tasse evase da parte dello stato e dei amici dello stato
cominciamo a stanare questi grandi evasori delle nostre tasse

stefano b., rovato Commentatore certificato 15.07.10 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Marea Nera, Media Forniscono Informazioni False. In Realtà Esce Petrolio A Volontà (le immagini)
http://oknotizie.virgilio.it/go.php?us=41b01835b170d697

Francesco D., Bologna Commentatore certificato 15.07.10 10:16| 
 |
Rispondi al commento

con queste persone al governo ci stiamo perdendo delle opportunita' "storiche" per rimettere a posto i conti dello stato e l'economia.
con una giusta tassazione del denaro tenuto illegalmente all'estero lo stato avrebbe potuto incamerare un sano quantitativo di soldi.
con investimenti nelle energie alternative per renderle veramente popolari e tenerle lontane dalla speculazione che si sta facendo su di loro in italia, potremmo risolvere una gran parte del problema energetico, abbassare le bollette e dare una spinta notevole alle nuove tecnologie e all'industira, cosi' come stanno facendo gli altri paesi europei e mondiali.
invece si scuda il denaro in nero al 5%, si punta sul nucleare, si permette che le aziende vivano solo di speculazione ai danni della gente, si fanno leggi che agevolano l'evasione fiscale (lasciamo perdere equitalia, istituzione odiosa forte con i deboli e debole con i forti che colpisce solo quelli che non pagano la bolletta o le multe), la corruzione, etcetc.
in italia con questa gente in futuro la situazione non puo' che peggiorare.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 15.07.10 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hahahahaha!!!!
questo e' quello che meritano,
poi si lamentano che in Italia, c'e' crisi?
ma se facciamo i salti mortali per arrivare a fine mese, rinunciando spesso a giochi per i nostri piccoli, oppure a svaghi dopo aver passato almeno 8 ore al giorno chiusi in un ufficio ad essere umiliati dal raccomandato di turno che non conosce un cazzo di lavoro , ma e' il tuo nuovo capo, pretendoco che compriamo titoli: "andate a farvi benedire ma solo perche' a fare in culo ci andate gia' tutti i giorni"
Luisa Allocca Napoli

luisa allocca 15.07.10 07:21| 
 |
Rispondi al commento

L'inculata è che quando questi Bot(ti) non valgono + un cazzo,ti vengono a rompere i coglioni con il
debito pubblico e l'età pensionabile e l'austerità!!
Se li stampino,se li comprino e si puliscano il culo
x i cazzi loro !!!!!!!!!

basilio grabotti 15.07.10 05:19| 
 |
Rispondi al commento

Denaro garantito? Mica tanto: non più di 100 mila euro

di Valerio Lo Monaco

È più sicuro il materasso o una Banca? Oppure ancora altro?
Non è, o non dovrebbe essere, una novità assoluta almeno per i nostri lettori, ma il piano a tutela del risparmiatore (sic) di cui si è parlato giorni addietro in seguito al varo di una normativa europea da parte del Commissario Ue, è in realtà qualcosa di molto allarmante. O comunque in grado di poter far riflettere molti. Almeno quelli che abbiamo la voglia di leggere sul serio la realtà.

Il piano prevede delle garanzie, per chi ha del denaro depositato in qualche Banca, fino al massimo di 100 mila euro. In Italia attualmente la garanzia è di 103 mila euro, mentre a livello europeo era fino a poco tempo fa di appena 20 mila euro, quindi tale limite venne innalzato a 50 mila e sarà, appunto, di 100 mila euro entro la fine dell'anno.

Cosa significa? In parole molto semplici: se si ha un conto in banca, e tale Banca fallisce, il massimo di deposito garantito che si riuscirà ad avere indietro sarà di 100 mila euro. E l'eventuale somma in più depositata sul proprio conto? Svanita. Del resto, se ci si affida a una Banca per depositare e custodire il proprio denaro, nel momento in cui la Banca fallisce non è che si possa lagnarsi più di tanto, o no?

gabriele dotti 15.07.10 02:56| 
 |
Rispondi al commento

sono un tecnico finanziario, mi occupo di analisi finanziaria per una società qui Londra. Lavoro molto con banche e oggi giorno ho sulla scrivania/email 4-5 report macroeconomici e analisi varie

Il privato cittadino non ha i mezzi d'informazione degli operatori e deve fidarsi della banca o di quello che si dice in Tv. Mandateli a fanculo e fidatevi il meno possibile.

Le banche sanno ( o intuiscono) già il 90% cio che accadrà nei mercati finanziari 6 mesi prima dei media. Per fare un esempio del debito Greco ne parlavamo già un anno fa e a fine 2008 giravano i report con scritto di stare fuori dalla Grecia e dalla Spagna...

l'Italia cmq non e' nella lista perche i cittadini sono pieni di risparmi e quindi ci sono le coperture per eventuali emergenze.

Daniele B., Londra Commentatore certificato 15.07.10 02:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://img46.imageshack.us/img46/1742/paulv.jpg

una immagine che dice MOLTISSIMO!!!!

il pifferaio magico che s'è attaccato al "piffero"!

o...ad un polpo !!!

Magic Lenin (☭ ☭ ☭ ☭ ☭), Roma Commentatore certificato 15.07.10 01:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, forse ho perso un giro, ma che fine ha fatto il ricorso contro il 4° rinnovo di Formigoni?

Marco Solfrini 15.07.10 00:02| 
 |
Rispondi al commento

http://www.sapienza-finanziaria.com/2010/07/bot-btp-cct-ctz.html

Leopoldo Leopo Commentatore certificato 14.07.10 23:50| 
 |
Rispondi al commento

tremorti vai a casa per quello che hai fatto ti meriti un bel vaffanculo!! ciao movimento 5 stelle

giovanni miceli, jesi Commentatore certificato 14.07.10 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Le banche non si possono rifiutare. E chi li mette i soldi nelle banche? Noi.
Insomma il cetriolo sempre negli stessi culi finisce.

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.07.10 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Prendiamo l'eolico.
Finanziato da soldi pubblici europei (fatto dagli stessi "im-prenditori" che inquinano e che non farebbero mai senza "contributi pubblici) e poi, il ricavato energetico, viene nuovamente pagato dai contribuenti con l'iva.
Ma che razza di economia è?
Possiamo dire che il capitalismo è un socialismo per pochi??
Gli economisti che razza sono?

F. Masciullo, daGrottaglie Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.07.10 23:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buona sera, si è vero se la cantano e se la suonano come vogliono, ma l'italiano spesso se le beve tutte, gli italiani che non ci credono sono pochi, spesso quei pochi sono pure ridicolmente litigiosi...Certo caro Beppe ci avrai anche dato una svegliata, ma dopo che ci si sveglia dall'incantesimo è necessario anche controllare che non se ne crei un altro, perchè sai in passato pensavo che il potere logorava l'anima di chi lo deteneva, ora penso che l'abbaglio del potere logori e basta..ed in giro soprattutto nella regione dove abito, vedo molte prime donne da tutte le parti, anche sotto le cinque stelle, poche comparse, fra un pò nessuno spettatore..con profonda amarezza ti scrivo ciò, ma caro Grillo vorrei rivedere le stelle....una piccola risparmiatrice telecom

vincenza briscioli, pisogne Commentatore certificato 14.07.10 23:05| 
 |
Rispondi al commento

L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi votano), e la lega purtroppo dilaga al nord, spesso le due cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per fare soldi!http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Un esempio su tutti:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette”. L’Umberto corre spedito in bilico sul precipizio. La magistratura potrebbe muoversi da un momento all’altro. C’è chi accusa i leghisti di eversione, razzismo, banda armata, colpo di Stato: roba da ergastolo.BOSSI QUELLO CHE DIFENDE LA FAMIGLIA TRADIONALE ANDANDO A LETTO CON UNA SHOWGIRL Luisa Corna.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.07.10 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Scusate so di essere al momento off-topic, ma ho impiegato una settimana per raccogliere le notizie e scrivere l'articolo e quindi mi ci faccio un po' di pubblicità! :)
visto che anche beppe ha sempre sottolineato come Unberto Veronesi fosse sempre legato a un doppio filo con gli inceneritori di cui ha sempre sostenuto la non pericolosità, ora si è aperta anche una nuova saga con le centrali nucleari.
Se qualcuno avesse voglia di leggere, almeno per premiarmi del tempo che ho perso :)
http://carloruberto.blogspot.com/2010/07/basta-palle.html

carlo ruberto 14.07.10 21:13| 
 |
Rispondi al commento

L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, spesso le due cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per fare soldi!http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Un esempio su tutti:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette”. L’Umberto corre spedito in bilico sul precipizio. La magistratura potrebbe muoversi da un momento all’altro. C’è chi accusa i leghisti di eversione, razzismo, banda armata, colpo di Stato: roba da ergastolo.BOSSI QUELLO CHE DIFENDE LA FAMIGLIA TRADIONALE ANDANDO A LETTO CON UNA SHOWGIRL Luisa Corna.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.07.10 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, a proposito, vuoi che ci mettiamo a fare ombrelloni fotovoltaici idonei per la realizzazione di impianti fotovoltaici nelle spiagge?

Se la cosa ti incuriosisce, puoi scaricare la presentazione del "Progetto Ombrò" che puoi trovare sul mio sito web (www.inntek.eu > Progetti > Ombrò). Se vuoi documentazione aggiornata basta che mi contatti...

Ivano URBAN 14.07.10 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Sveglia ...i Bot li compra la bce,oro ci mettono la carta noi la trasformaimo in denaro e ci aggiungiamo il guadagno per le banche che distribuiscono.
Due cose non hanno limite :i banchieri e a pirlaggine

gemma piuma 14.07.10 20:05| 
 |
Rispondi al commento

E mo' l'hai capito?
E' già da un pezzo che il 90% dei BOT e CCT sono acquistati solo dalle banche. Loro non fanno fallire l'Italia, noi non facciamo fallire (con le tasse) le banche e il cerchio si chiude.
Il problema arriverà quando ci sarà richiesto di saldare il conto, il governo del cucù non farà più ridere nessuno . . . .

Dario Albano 14.07.10 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, mi meraviglio di te, ci sei arrivato solo adesso??
Ecco spiegato il perchè le banche hanno ridotto drasticamente il credito alle imprese, i soldi dei risparmiatori li devono tenere per acquistare i titoli di stato; diversamente avremmo già fallito da un pezzo... Insomma, stanno facendo il gioco dei due compari al tavolo di poker: si rilanciano uno sopra all'altro per dimostrare che hanno punto. Il tutto, ovviamente, per il nostro bene. Io non ho risparmi depositati nelle banche quindi non ho niente di cui preoccuparmi...

Calcolando che gestiscono circa 2.500 mld di euro di risparmio privato, possono giocare d'azzardo per un bel pezzo...

Che soddisfazione essere poveri, non ci si deve preoccupare che ti freghino i tuoi soldi... :-()

Ivano URBAN 14.07.10 19:51| 
 |
Rispondi al commento

oggi ho parlato con un giudice il quale mi ha detto - ma quale giustizia! lei non ha capito un c...o! la giustizia in Italia non esiste, non è mai esistita! lei faccia quel che vuole ma deve avere solo culo, se trova uno di luna buona lei ha ragione, se trova uno che si è svegliato male lei ha torto. cosa vuole che gliene freghi ad un giudice di lei.ci sono giudici che ne sanno meno del farmacista qua a fiano. lasci perdere tanto non risolve nulla- . così mi sono alzato e me ne sono andato, schifato da questa Italia e la sua giustizia.

lorenzo nicolini 14.07.10 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Questa brutta esperienza l'ho fatta io con l'Alitalia, per colpa dello
"sterminator Berlusconi" con le sue bugie e poi l'ultimatum di Paolo-Schioppa che non fu accolto dai sindacati, allora mi decisi di vendere
subito le azioni che avevo, con una perdita di € 12000 (dodicimila euro), e per fortuna salvandone €18000.
Un giorno dopo avrei perso tutto.

Mario B. 14.07.10 19:42| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
E' VERO SE LE SUONANO E SE LE CANTANO TRA DI LORO,SOPRATUTTO TREMORTI,CREDO CHE SIAMO OLTRE AL FRUTTA,SECONDO ME', E SE ABBIAMO RISPARMI,QUANTO MENO TENERCELI IN CASA SE RIESCE!?!
CHISSA' CHE TREMORTI PRIMA O POI SI DECIDERA' A PRONUNCIARE LA PAROLA MAGICA: "DEFAULT"
(VERSO IL DEFAULT,MA CON OTTIMISMO)
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 14.07.10 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Ci chiedono sacrifici e nonostante questo il debito e la spesa pubblica continua a crescere. Almeno dovrebbero spiegarci dove fanno a finire tutti questi soldi. La sensazione del piccolo risparmiatore è che si spendono gli ultimi quattrini gonfiando consulenze appalti ecc per poi dichiarare il default e chi ha avuto, ovvero gli amici degli amici si godranno i soldi all'estero, chi non ha avuto si attacca al tram.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 14.07.10 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Ma dove si mettono i pochi risparmi che abbiamo in banca.. in casa?

Paola F. Commentatore certificato 14.07.10 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Conservate so soldi a casa se ne avete e se siete in tempo.
Fateli giocare con le operazioni cartolari.
Tanto, tra poco, si prenderanno a morsi tra di loro.
Non spendete, non fate circolare denaro, ritiratelo dalle banche.
Loro lo hanno messo nei fondelli al popolo ed ora il popolo si vendica.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.07.10 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci vuole i coraggio a comprare i bot con gli interessi allo 0,00 e il rischio default,se un citadino compra i bot deve essere impazito.
Lasciare i soldi chi li ha sul conto corrente o meglio ancora ritirarli.
Beppe è arrivata la frutta manca solo il caffe.

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.07.10 18:45| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori