Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il consigliere di Voghera trasferito


Rubiconto_Francesco.jpg


Mussolini mandava le persone scomode al confino, oggi, a Voghera, è sufficiente trasferirle.
"Un chiaro avvertimento ai cittadini a non alzare la testa: un avviso di trasferimento di sede per un consigliere comunale del MoVimento 5 Stelle di Voghera. Francesco Rubiconto, preside della scuola media Plana di Voghera, è stato candidato sindaco ultime elezioni comunali con l'9,87% dei voti. Francesco, dopo tre mesi di battaglie sull’acqua pubblica, il consumo del territorio e contro la partitocrazia, il 15 luglio riceve una comunicazione, a nome del Direttore scolastico regionale Giuseppe Colosio, che gli annuncia un imprevisto e immotivato mutamento di sede. Questo avviene stranamente e senza alcuna motivazione dopo la querela del consigliere Rubiconto ad esponenti della Lega Nord. Quanto avrà influito il fatto che la nomina di Colosio sia di matrice politica? E quanto ha influito il fatto che il nostro consigliere sia sempre stato fuori dai giochi della politica e non abbia mai accettato dei compromessi? La richiesta di trasferimento ci fa capire che abbiamo davvero dato fastidio a qualcuno. E perciò che stiamo andando nella giusta direzione. Chiediamo il vostro aiuto per impedire che Francesco Rubiconto, venga trasferito! Potete farlo diffondendo questo messaggio e con una mail all’ufficio preposto:direzione-lombardia@istruzione.it ." Movimento Voghera 5 Stelle e Amici di Beppe Grillo di Voghera
Partecipa su facebook contro il trasferimento di Francesco Rubiconto.

P.S. Dal 23/02/2011, a seguito delle dichiarazioni e degli atteggiamenti totalmente contrari ai principi del Movimento 5 Stelle che il consigliere di Voghera Francesco Rubiconto sta adottando, da questo momento è diffidato dal fare dichiarazioni a nome del Movimento 5 Stelle di cui non fa più parte.

23 Lug 2010, 18:25 | Scrivi | Commenti (47) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

se dovesse avvenire mettiamo le mani al PORTAFOGLIO con un contributo sino ad arrivare una cifra tale che gli consenta di chiedere aspettativa non pagata cosi fa il consigliere

mauro marasco 28.07.10 16:19| 
 |
Rispondi al commento

e-mail inviata!

Speriamo che il provvedimento venga ritirato.
In caso contrario bisognerebbe riuscire a fare uscire la notizia in qualche modo. Ci sarà pure un giornale locale, una TV locale, oltre che il e i blog, a cui passare la notizia!
In caso contrario una causa di lavoro credo porterebbe ad una vittoria certa.

Avanti così!

Marco D. P. 27.07.10 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Il caso di questo signore sta diventando frequente.
Dico questo perche anche io sono in atto con la giustizia per fare valere i miei diritti su abusi di potere,mobbing,demansionamento senza aver ricevuto prima richiami sindacali.
Questo signore da fastidio a politici perche è onesto e viene diciamo allontanato dal suo lavoro.
IO sono un noto meccanico di F1 della Minardi e la segente. Dopo 13 anni di gare e test quindi con una esperienza NON da ridere sono stato demansionato perche davo fastidio a una cupola di dirigenti per la mia esperienza lavorativa con le macchine da corsa, superiore a loro a livello tecnico,quindi appunto demansionato con albitraggio digirenziale sui mei confronti di mobbing,e costretto a fare un lavoro per conservare il posto che non e il mio cioe autista...pensate!!
Ora tutto verra preso atto dai giudici del lavoro e l attuale azienda deve rispondere il perche e pagarmi anche i danni morali,demansionali,perdita di professionalita aquisita,mobbing,ecc. con il rientro immediato della mia vera professione aquisita in 28 anni totali.
La riconcigliazione non e servita a nulla ma e stata obbligatoria e in quel giorno c erano casi simili ai miei.Sta diventando una malattia credo.A chi capita consiglio di non mollare,di non temere il posto del lavoro, denunciare apertamente queste schifezze fare valere i propi diritti.Le leggi ci sono e chiare per questi casi.Mi rivolgo a Beppe ---sono anche intenzionato a fare un riassunto del mio caso con un filmato come ha fatto questo signore per fare vedere le persone che razza di aziende nazziste ci sono.Se Beppe leggi questo messaggio la mia email e:robiventu@yahoo.it poi ci mettiamo daccordo di come inviarti un filmato di queste vergogne.Grazie

Roberto Venturi 27.07.10 00:11| 
 |
Rispondi al commento

mail inviata.
inoltrerò questa notizia ai miei contatti. Servirà a poco, temo, ma quanto meno il fattaccio non passerà inosservato. Coraggio Francesco, con stima, barbara

barbara giani 26.07.10 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato anch'io un perseguitato ed un trasferito per troppa coerenza.
Dipendente della Regione Abruzzo, per aver osato oppormi alla inosservanza delle regole, nel 1980 mi venne negata una sacrosanta promozione per cui mi ritrovai demansionato e scavalcato da tutti gli altri colleghi. Dopo una durissima e prolungata persecuzione (isolamento, esclusione dagli emolumenti accessori, procedimento disciplinare,ripetute sospensioni dal servizio, ecc.)nel 1990 venni trasferito ad altra struttura nell'ambito dello stesso Ente, incompatibile con il mio statatus professionale. Mi venne però attribuita l'attesa promozione.Continuai a rimanere coerente e nel 1994,incredibilmente, detta promozione mi venne illegittimamente revocata con motivazioni insussistenti, benché il provvedimento fosse stato già a suo tempo approvato dall'Organo di Controllo. Impugnato il provvedimento di revoca avanti il Tar di L'Aquila,come era prevedibile, il ricorso veniva accolto con la sentenza 554/98.
Ma l’Ente interponeva appello al Consiglio di Stato il quale con propria sentenza 5451/2008 confermava l’ovvia decisione del TAR.
Ho incontrato e continuo ad incontrare inpensabili resistenze ed imprevedibili intoppi ovunque, legali compresi. Per cui, a due anni dalla esecutorietà della sentenza, non ho ottenuto ancora quasi niente. Ho 72 anni,da 16 sono in pensione e temo proprio di non riuscire a ricordarmi di avere ottenuto soddisfazione. La politica ha la memoria lunga e le mani ovunque. Se qualcuno, impermeabile al potere, volesse darmi una mano,a pagamento,gradirei volentieri. Autorizzo il blog a dare, in privato, il mio indirizzo, a chi lo richiedesse.
Luigi M.

Luigi Mancini 26.07.10 00:57| 
 |
Rispondi al commento

email inviata a
direzione-lombardia@istruzione.it

Egr. Dott. Giuseppe Colosio,

ho proposto agli attivisti del Movimento 5 stelle di predisporre un archivio dettagliato ed argomentato contenente le azioni scorrette commesse dai funzionari della Pubblica Amministrazione (e non solo) nello svolgimento delle loro attività.

L'archivio potrebbe essere denominato il DATABASE DELLE PORCATE, il titolo però lo sceglieranno gli autori, e ritengo che potrà includere ogni fatto degno di vergogna commesso da ciascun funzionario pubblico e/o privato e/o politico nello svolgimento delle sue funzioni, questo per consentire che l'indignazione sia realmente motivata e basata su fatti e non su banali denigrazioni e/o insulti contro le persone per bene.

Il DATABASE DELLE PORCATE potrà avere più opzioni di ricerca, ad esempio per nome, cognome, data, partito politico, amministrazione di riferimento, regione, provincia, comune, ecc. in modo da circoscrivere i fatti e mantenere la memoria delle azioni scorrette documentandole con foto, video e relativi incartamenti su supporto digitale.

Converrà con me che tale strumento consentirà a tutti noi, ai nostri figli, ed ai giornalisti distratti, di conoscere meglio la carriera amministrativa e politica dei funzionari di nomina pubblica e/o elettiva e stimolare le persone corrette a fare sempre meglio, isolando i cialtroni, i venduti ed i mafiosi del nord e del sud Italia.

Pertanto mi auguro che anche Lei, se lo desidera, possa partecipare alla realizzazione del database, qualora gli organizzatori lo avvieranno su uno specifico spazio web.

Cordialmente.
Francesco Caridei

Francesco Caridei 25.07.10 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Per il nuovo governo:
1)-persone con fedina penale e civile di MASSIMA PULIZIA, ONESTI E QUINDI NON RICATTABILI DA NESSUNO !!!
2)-stipendi massimi di 5000€ mensili
3)- nessun privilegio
4)- nessuna pensione
5) -nessuna auto blu, prendano i mezzi pubblici o la LORO AUTO, o SI PAGHINO un taxi
6)-NESSUN TIPO DI IMMUNITA', chi "sbaglia" in malafede, si fa comprare o corrompere, tradisce in qualche modo il proprio schieramento: IN GALERA E CONFISCA DI TUTTI, MA PROPRIO TUTTI I BENI SIA FINANZIARI CHE IMMOBILI E/O DI ALTRA NATURA, e quando esce di galera sopravvivere con la social-card da 40 euro al mese!!!!!!!
7)-nessuna doppia o tripla carica, quindi nessun doppio o peggio triplo stipendio.
GLI ITALIANI ONESTI VOGLIONO UN GOVERNO ONESTO, PULITO VERAMENTE!!!!!!!!!!!!!!!!

Pikkio Forte 25.07.10 15:31| 
 |
Rispondi al commento

A prescindere dall' episodio del Preside-Consigliere Rubinconto, vorrei far notare come, (IN QUALSIASI AMBIENTE :lavoro, politica etc, basta che qualcuno con le p...e, si faccia sentire , esponga i suoi punti di vista, agisca coerentemente con le sue idee, dicevo, viene subito ''messo all'indice'' ovvero, additato al pubblico disprezzo.Quasi fosse un nemico delle istituzioni e similari.Un tipo, insomma, che è meglio allontanare , per non avere noie e fare i propri intrallazzi senza rompiscatole di mezzo.Se facessimo un'inchiesta in questo senso, verremmo a scoprire che di episodi (odiosi!!!) come questo di cui si parla, ve ne sono a migliaia, nel cosiddetto democratico- "nostro"- malridotto paese.Non so se riuscirò a vedere un'Italia VERAMENTE unita...stando come stanno le cose, il mio sogno, può essee tranquillamente definito come FANTASCIENZA PURA. Quella gentaglia , purtroppo, è più numerosa dei granelli di sabbia in una spiaggia. Ma farci fregare così, è inaccettabile.

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 25.07.10 14:52| 
 |
Rispondi al commento

La dittatura avanza implacabile...

aldo p., Milano Commentatore certificato 25.07.10 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE INIZIALMENTE, PER EVITARE IL TRASFERIMENTO DEL CONSIGLIERE RUBICONTO, BASTA UNA FIRMA , SONO IL PRIMO A METTERLA.RESTA IL FATTO CHE SIAMO NUOVAMENTE DI FRONTE AD UN'AZIONE TIPICA DI QUESTI "GOVERNANTI", ALL'ENNESIMO ATTO DI PREPOTENZA E SOPRUSO AI DANNI DI CHI VUOLE SEMPLICEMENTE MANTENERE UN PO' DI ORDINE, RISPETTANDO LE REGOLE DI CIVILE CONVIVENZA, PER IL BENE DI TUTTI.
TUTTI QUANTI,NESSUNO ESCLUSO.

SALVATORE ARCADU 25.07.10 03:16| 
 |
Rispondi al commento

io ho conosciuto il preside Rubiconto , non mi sono trovato d'accordo su alcuni suoi giudizi e mi sono scontrato con lui , però posso dire che è una persona onesta , che porta avanti in tutte le sedi la questione morale che riguarda tutti noi , poi a detta da chi lo conosce nell'ambiente lavorativo è un'ottimo preside , per quale motivo trasferirlo ? Forse il dirigente che ha preso la decisione può spiegarne il motivo visto che Rubiconto è un personagguio pubblico , se non lo fà cosa posso pensare di lui ?

claudio.aradori 24.07.10 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Ho scritto all'indirizzo e-mail indicato questa lettera (seguito dal testo della notizia):

Al Direttore scolastico regionale Giuseppe Colosio
Gradirei informazioni sulle motivazioni del richiesto trasferimento del preside per poter definire un mio giudizio a riguardo del testo seguente, che riporto dal sito http://www.beppegrillo.it/2010/07/il_consigliere_di_voghera_trasferito.html?s=n2010-07-24:

Daniele Tomasi 24.07.10 22:00| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
NON ARRENDIAMOCI MAI!!!!! MAI!!!!
LORO SI STANNO PUTREFACENDO, NOI NO!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 24.07.10 20:52| 
 |
Rispondi al commento

MASSA E POTERE
Le istituzioni servono il potere per il controllo del popolo, della massa. Si deve realizzare un luogo di cultura, di didattica e di ricerca scientifica "grillino" democratico e senza dipendenza da sponsor: obiettivo ed etico! Ho conosciuto professori contestatori che sono stati fatti passare per collegio psichiatrico e liquidati con sussidio di invalidità psichica; ad esempio, una professoressa -veterana- delle medie -110 e lode in filosofia, all'Università romana LUMSA-. Quando si procede in questo modo la vittima viene sottoposta ad una specie di mobbing fino a provocarle reazioni -più che giustificate- contro quello che sta subendo e che vengono subito raccolte per motivare un consiglio di istituto pre-psichiatrico aggravando così la sua situazione di stress. Ricordo che negli anni 80' accadde addirittura anche ad una medico scolastico romana rea di farsi sentire perché a lungo ignorata su sue segnalazioni di prevenzione infortuni; dopo la sua protesta si riunì il consiglio scolastico e si decise per la visita psichiatrica; nel frattempo si procedette alle misure d'interdizione alle attività scolastiche.
E che dire del professore F.Mastrogiovanni praticamente assassinato dal Trattamento Sanitario obbligatorio -TSO? Questi sono solo due dei molteplici esempi, anche di minacce a cui sottostanno i professori che non vogliono tacere.
SI BLOCCHI SUBITO L'INFAME SUBDOLO PROCEDIMENTO DISCIPLINARE DI TRASFERIMENTO CONTRO IL CITTADINO F.RUBICONTO.

sandro petrini 24.07.10 19:48| 
 |
Rispondi al commento

IL CONSIGLIERE RUBICONTO NON PUO' ESSERE TRASFERITO, PER LEGGE

In base all'art. 78 punto 6 del Testo Unico degli Enti Locali, D.Lgs 267/200 e smi, il consigliere non può essere trasferito, ecco cosa si dice:

"6. Gli amministratori lavoratori dipendenti, pubblici e privati, non possono essere soggetti, se non per consenso espresso, a trasferimenti durante l'esercizio del mandato. La richiesta dei predetti lavoratori di avvicinamento al luogo in cui viene svolto il mandato amministrativo deve essere esaminata dal datore di lavoro con criteri di priorita'. ........"

Pertanto, ai sensi di legge, il provvedimento del Commendator Preside è inefficace, ancor prima che appellabile. Questo è a tutti gli effetti, di legge, uno scandalo!
Tinie duro, Reggio EMilia è con te!!


Ciao Beppe, magari sono solo disinformata io ed è stato tutto uno scherzo, ma perchè nessuno parla più del disastro ambientale in Cina?
Per caso, il petrolio cinese è meno "dannoso" di quello americano????
Grazie per l'attenzione

Lucilla Semeraro 24.07.10 17:49| 
 |
Rispondi al commento

mi vergogno sempre di piu'di cio'che accade in questo paese,francesco rubiconto hai la mia solidarieta'e stima.

cristian rozzoni Commentatore certificato 24.07.10 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Combattiamo la cosa peggiore che ci possa essere, la mafia politica.
La casta è un termine ingentilito per definire la stessa cosa.
Ad ogni modo ho mandato il mio contributo via email, anche se immagino serva a poco.
Appoggio il movimento a 5 stelle dal momento che è nato, spesso ho l'idea che sembriamo tanti Don Chisciotte che combattono contro i mulini a vento, questo fino a quando gli italiani masochisti raimediasetzalizati non aprono gli occhi, e si accorgono che ci sono persone come Francesco Rubiconto, che lottano per il loro bene e per quello della comunità, e non pensano ai propri interessi come avviene di solito.

A Clockwork Orange 24.07.10 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe

Tutto questo dimostra che le redini della cosa pubblica sono in mano ad un'accozzaglia di gangster,che fanno tutto quel che loro pare.
Se questi sono i personaggi che la società produce,dovremmo chiederci spesso se essa sia nella sua grande maggioranza sana o malata.
A fronte di ciò ho l'impressione che purtroppo le tue siano parole al vento,in quanto rivolte ad una platea di interlocutori sordi e indifferenti se non addirittura colpevolmente conniventi.
Ad ogni modo non mollare mai!
Salutoni.

Beppe C. 24.07.10 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Sentite,a riguardo credo che non possano farlo,anzi ha diritto " de iure condito" ad essere trasferito nella sede più vicina dove esercita il suo mandato elettivo.Di questo ne sono certo in quanto in passato un vigile del fuoco eletto al mio Paese ed in seguito ad una promozione in carriera era stato trasferito nel Lazio,presentandone richiesta venne subito trasferito a Mazara,dove c'era un posto vacante disponibile in base alla sua mansione,e che era la sede più vicina al paese dove era consigliere.

IL SICILIANO 24.07.10 11:08| 
 |
Rispondi al commento

ce ne fossero di persone in giro come il preside Rubiconto!...
Lega Nord incommentabile...anzi si...Fascista!

sud sudest 24.07.10 10:50| 
 |
Rispondi al commento

e piantiamola col riporre fede nella possibilita di cambiare qualcosa seguendo le regole. É come un match di boxe. se tu sei corretto ma il tuo avversario no, e se il Referee non fa rispettare le regole ma anzi ti perseguita, va a finire che o perdi o ti massacrano, o tutt'e due. non lo capite che hanno mille modi per far naufragare chiunque, ammesso che non vadano per le spiccie a suon di bombe e luparate. questi sono una banda di assassini veri, mica una banale classe dirigente europea qualunque, la vogliamo capire si o no ? guardate che razza di gangster si va a scegliere formigoni per dirigere le ASL, e fatevi un'idea.

Stefano Jodice (hipsterical), livorno Commentatore certificato 24.07.10 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Indubbiamente è un attacco diretto al movimento 5 stelle di Voghera. Rubiconto si trova in una posizione scoperta ed è vulnerabile.
Ti dico tieni duro e non arrenderti !

BOIA CHI MOLLA !!!

Davide Tramma (attila khan), Sesto San Giovanni Commentatore certificato 24.07.10 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Passo tutti i giorni a Voghera con il treno, e questa città ho bisogno che tutti i cittadini siano Francesco. A lui va tutta la mia solidarietà, e la mia speranza che il suo trasferimento non avvenga, per non perdere il contatto con il territorio, ed i problemi locali.
Francesco non ti arrendere!!!
Marco.

Marco M. 24.07.10 09:53| 
 |
Rispondi al commento

Dato il mi contributo con mail seguente:
Buongiorno,

complimenti per la decisione.
Se la cosiddetta destra opera nel modo da voi perpetrato, ci rimangono due soluzioni: o espatriate voi o lo facciamo noi.
Non eravate voi quelli che criticavate lo priconano come mafioso e adesso siete culo e camicia??
O poi Roma ladrona a destra e a manca... però i soldi da parlamentari da Roma li prendete, e li prendete eccome!!!
Bell'esempio date e bell'immagine del nostro paese date all'estero!

Abbiate la decenza di andarvene, perchè appellrci alla vs. coscienza oramai ci sembra speranza vana.

Gianni, un cittadino italiano molto, ma molto indignato di come la cricca si sia insinuata ovunque e sia oramai la prassi in questo paese.

Gianni Cattani 24.07.10 09:42| 
 |
Rispondi al commento

per lo meno sotto Mussolini tutti sapevano quello che ci si poteva aspettare da un regime...ma con la mafia al governo!!!

Li m. Commentatore certificato 24.07.10 08:33| 
 |
Rispondi al commento


Il tuo commento:
"Invio, di seguito, un articolo che descrive una "burlosa" protesta su una
decisione del consiglio comunale di Portici.

http://www.napolitoday.it/cronaca/multe-finte-macchine-portici.html

sono un membro del meet up di portici, sei venuto proprio qui sul palco x
le regionali.
questa è la nostra pagina del mett up.

http://www.meetup.com/MovimentoPortici/

e questa è il nostro id si fb.

http://www.facebook.com/home.php?#!/?ref=home

volevamo solo informarti di una nostra iniziativa che portiamo avanti x la
città.
vienici a trovare....siamo a bellavista!
ciao"

Raffaele Giordani, Portici (NA) Commentatore certificato 24.07.10 04:19| 
 |
Rispondi al commento

Invio, di seguito, un articolo che descrive una "burlosa" protesta su una decisione del consiglio comunale di Portici.

http://www.napolitoday.it/cronaca/multe-finte-macchine-portici.html

sono un membro del meet up di portici, sei venuto proprio qui sul palco x le regionali.
questa è la nostra pagina del mett up.

http://www.meetup.com/MovimentoPortici/

e questa è il nostro id si fb.

http://www.facebook.com/home.php?#!/?ref=home

volevamo solo informarti di una nostra iniziativa che portiamo avanti x la città.
vienici a trovare....siamo a bellavista!
ciao

Raffaele Giordani 24.07.10 04:12| 
 |
Rispondi al commento

Concordo, questa è una notizia gravissima e merita ben altra evidenza.
Siamo TUTTI tenuti a EVITARE questo abuso di potere su cittadini che stanno lavorando per noi.
Cosa possiamo fare insieme, cari amici del MoVimento?

Antonio Omada, Rozzano Commentatore certificato 24.07.10 00:59| 
 |
Rispondi al commento

Riporto la mail mandata:
Spett. Direzione Scolastica

C/A Giuseppe Colosio

Non saprei proprio cosa dire.... quindi ricordo semplicemente le basi....

Vi è un patto sociale... un patto che deriva da regole che non sempre piacciono ma che, rispettandole, fanno stare insieme la comunità.

Il patto sociale, di ormai "preistorica" memoria, ricordo (per chi avesse perso le basi) risponde a 2 problemi:

1) C'è sempre qualcuno sveglio che tiene le "tigri" lotano dall'accampamento.

2) C'è sempre una regola che impedisce che il mio vicino di letto mi accoltelli e si prenda i miei averi.

Insomma, il patto sociale dovrebbe "appianare" le problematiche delle 2 facce della medaglia... una faccia dice che stare da solo è più insicuro verso l'esterno ma più sicuro nell'interno, l'altra ti rende più sicuro verso l'interno ma più esposto a problematiche interne....

Ora... se venisse fuori che un mio concittadino italiano stesse difendendo i miei diritti secondo regole che io ho approvato (alcune mi piacciono altre no, ma di fatto le accetto restando in questo paese), ed un altro mio concittadino italiano glielo stesse impedendo.... chi dovrei vedere come nemico?
Chi dovrei vedere come qualcuno che mi dorme "accanto" senza rispettare il "patto sociale"?
E se lo identificassi... cosa dovrei fare?
Quali sono le regole, una volta infrante quelle frà le persone civili, che regolano la nostra coesistenza?

Chiederei al Sig. Colosio, una volta riflettuto su queste tematiche, di rispondere... per favore prescindendo da "responsabilità altrui" (siamo in un sistema complesso, ci sarà sempre qualcuno che ci induce a fare qualcosa, coscienti o meno che se ne sia... ma è anche vero che chi è in alcune posizioni sociali si debba prendere le proprie responsabilità).

Cordiali Saluti

michele s. Commentatore certificato 23.07.10 23:59| 
 |
Rispondi al commento

C'era un duce che parlava al plurale.
Ci sono tanti ducetti che parlano al singolare.
Cambiano i giullari ma il tema è lo stesso.

Alberto Gramaccini 23.07.10 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Inviata. Ma occorre ben altra presa di posizione

maria rollo 23.07.10 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Inviata! Movimento 5 stelle sempre!

Alex G 23.07.10 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Mail Inviata.

Faccio una critica A NOI, ME COMPRESO.

Notizie come queste meritano ben altri commenti.

Ci vorrebbe piu visibilità anche qui all'interno,
non solo qui ai margini del blog...
inoltre questa cosa va diffusa in tutti i meet up della lombardia, bisogna unirsi e andare in 10000 (almeno) a Voghera a manifestare.

La mia critica e che spesso passiamo troppo tempo qui sui blog...invece dovremmo muoverci e scendere in piazza piu spesso.

Per esempio, sono stato al presidio al palazzo di giustizia di Milano per il caso Formigoni, ebbene qui abbiamo scritto in tanti..poi li ne ho visti una trentina...

secondo me, questo fatto merità priorità piu importanti....almeno nei meet up di tutta la lombardia, nelle liste civiche lombarde e limitrofe (Voghera è vicino alla Liguria, al Piemonte e all'Emilia) ci si dovrebbe attivare per sostenere una protesta civile.

Almeno io la penso cosi.

Un saluto,

Massimo, Milano

massimo l., milano Commentatore certificato 23.07.10 21:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non sbaglio,

ci dovrebbe essere una legge che obbliga la pubblica amministrazione a tenere vicino al luogo dove e' stato eletto un consigliere comunale.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 23.07.10 20:55| 
 |
Rispondi al commento

mail inviata.

Ci vorrebbe anche un bell'articolo di denuncia su un quotidiano per diffondere in maniera capillare la notizia.

silvanetta* . Commentatore certificato 23.07.10 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe che il movimento affiggesse manifesti in looco per rendere la notizia pubblica!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 23.07.10 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Inviato con vergogna!!!
Paese di merda!!Ma verrà la resa dei conti!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 23.07.10 20:10| 
 |
Rispondi al commento

è incredibile.
semplicemente incredibile.

Paolo R., Padova Commentatore certificato 23.07.10 19:43| 
 |
Rispondi al commento

spedita!

pero stiamo parlando di voghera!

avete presente le casalinghe di voghera.....
cosa volevate da codesta intelligente cittadina?

il Mandi Commentatore certificato 23.07.10 18:54| 
 |
Rispondi al commento

nn si può sostituirlo? nn mi sembra carino fargli perdere il lavoro.

marco f 23.07.10 18:48| 
 |
Rispondi al commento

email inviata.

i trasferimenti "strategici" sono un'altra tipica carognata molto usata dalla casta.

Vedi caso Clementina Forleo.

Nicola Nicolini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.07.10 18:33| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori