Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La moltiplicazione del canone RAI

  • 47


Tg1_intercettazioni.jpg
La RAI è unica. Non moltiplica solo le balle, ma anche il pagamento del canone.
"La mia signora è purtroppo vedova con una figlia, io sono separato ed ho due figli; sei anni fa siamo andati a vivere insieme e prontamente, puntuale come la morte, la RAI ci ha raggiunto al nuovo indirizzo che avevamo ancora gli scatoloni in casa per chiedere AD ENTRAMBI il pagamento del pizzo (canone). Abbiamo allora prodotto documentazione attestante il fatto che eravamo conviventi allo stesso indirizzo e che il pizzo lo stavo pagando a mio nome. Sospese le richieste. Oggi si ripresentano chiedendo che anche la mia signora paghi un abbonamento, in quanto abitiamo sì insieme, ma abbiamo Stati di Famiglia separati (per nostra scelta). Siamo nel ridicolo: abbiamo una sola porta di casa, un letto unico, una bolletta del gas unica, i pannelli fotovoltaici condivisi, un televisore condiviso, ma dobbiamo pagare due volte il canone. Mi chiedo: ma degli studenti che dividono in sei in un appartamento, pagano sei volte il canone?Paese di merda!" Capo Eldero
Ps: Partecipa all'iniziativa: "Cancelliamo il canone RAI. Scopri come su Facebook. 227.919 cittadini hanno già disdetto.

4 Lug 2010, 20:58 | Scrivi | Commenti (47) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

  • 47


Tags: canone, Capo Eldero, commento, RAI

Commenti

 

Sapete quale sarebbe la mossa più semplice per non pagare più il canone rai, non pagare più il canone rai. Se tutti gli italiani si mettessero d'accordo per il 2016 di non tirare fuori un euro per il canone, sicuramente verrà abolito o modificato. Io credo sia giusto pagare per un servizio pubblico, ma una cifra modesta e sopratutto dove vi sia solo informazione e non tutta la spazzatura che ci mettono dentro ora, con stipendi milionari dei conduttori. Aboliamo allora il canone rai non pagandolo più, se tale invito lo facesse Grillo agli Italiani, sicuramente almeno la metà degli italiani non lo pagherebbe più.

daniele pacchiarini 31.08.15 00:03| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,
equitalia mi ha mandato un bollettino da pagare per il canone rai del 1999 notificato nel 2000, con interessi di mora calcolati fino al 23/01/2013.
ma dopo 10 anni non vanno in prescrizione?
sempre forte
Marcello

marcello vagaggini 31.01.13 13:17| 
 |
Rispondi al commento

IO HO VENDUTO CASA TRE ANNI FA E SONO ANDATA A VIVERE DA MIA SUOCERA MA HO PASSATO LA RESIDENZA NELLA NUOVA CASA CHE STAVO COSTRUENDO E CHE MI è STATA CONSEGNATA SOLO QUEST'ANNO DOVE MI SONO VISTA RECAPITARE DALL'AGENZIA DELLE ENTRATE UN RUOLO PER NON AVER PAGATO IL CANONE DA DUE ANNI .... QUESTO A LUGLIO.
NON HO PAGATO MA HO PAURA CHE MI POSSONO FARE IL PIGNORAMENTO SULLO STIPENDIO? è POSSIBILE?

RITA 09.01.13 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Non mi dilungo con la mia storia, vi dico che dopo la visita dell'ispettore erroneamente ho pagato il bolletino RAI e vi posso dire che se non pagate il canone, istruiscono la pratica per la riscossione coattiva, iscrivendovi a ruolo. Passano la palla all'Equitalia e vi fanno arrivare la cartella esattoriale, con tutto quello che comporta.
Io per principio non lo pago mai e li costringo ogni anno almeno a fare le pratiche per la formazione del ruolo, che vi assicuro e lunga e noiosa!

domenico bonatesta 25.09.10 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salve a tutti
oggi e venuto un ispettore della rai al nuovo indirizzo dove mi sono trasferito da sei mesi mi ha lasciato un bollettino da pagare di 50 euro
per mia sfortuna ho firmato la ricevuta...
che faccio devo pagare? io non sapevo nemmeno che fosse il canone rai non l ho mai pagato...
secondo me mi hanno beccato dopo essermi abbonato a mediaset che poi ho disdetto per disperazione perche' nella mia zona non si vede il digitale...hel me

francesco aiello 10.08.10 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Salve,sono una mamma di 35 anni,ho tre bimbi di 6,4,è 2 anni,casalinga pre forza di cosa.trovo ingiusto pagare il cannone della rai,per primo non la guardo mai ,ho skay che usufruisco è de giusto pagare,poi la tv lo comprata io,è la corrente la pago io per cui non capisco perchè regalare i soldi dal momento che si fà fatica ad arrivare alla fine del mese.é come rubare le caramelle a dei bambini si è obligati a pagare!Perchè non la tolgono?penso che io non sono l'unica ad lamentarmi.Grazie maria.

buompane maria 15.07.10 12:25| 
 |
Rispondi al commento

bisogna dare atto ke è stata la lega nord nei primi anni 90 a consigliare come fare a non pagare piú in modo legale il canone rai ed io ho aderito da allora facendo come fa la metà della gente del sud itaglia:cestinare tutto e non pagare. aggiungo ke se poi arriva l'ispettore rai non iniziare nemmeno a parlare con lui ma sbattetegli la porta in faccia e consigliategli d cambiare lavoro!

claudio barbieri 08.07.10 10:00| 
 |
Rispondi al commento

"Avrei bisogno di un ulteriore chiarimento nonostante la lettura di tutti i
vs post.
Mi e' arrivata per la prima volta la richiesta di pagamento di sto
benedetto canone(mi sono staccato da un anno dai miei).Cosa devo fare per
essere sicuro di non travarmi sorprese fra qualche anno?Devo seguire quella
procedura della raccomandata e via dicendo o cosa?
grazie"

matteo c., lecco Commentatore certificato 07.07.10 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Abitiamo da vent'anni all'estero ed abbiamo lasciato la residenza in Italia a csa di mia Madre. Improvvisamente da un po' di tempo arrivano delle lettere da parte della Rai di richiesta pagamento canone per mia moglie. Il canone lo paga mia madre. Abbiamo risposto diverse volte, con certificati di residenza allegati, con dichairazioni da parte delle autorità locali estere dalle quali si deduce che abitiamo all'esetero....niente!! Le lettere continuavano ad arrivare....sicché un giorno mi sono stufato, ho cestinato il tutto e non ho piu' risposto!!! Magia delle magie non é piu' arrivato niente! Naturalmente mi sono informato in rete ed ho trovato un blog nel quale si parlava di una fantomatica agenzia,privata, che in appalto alla RAI, gestisce il tutto per la riscossione di fantomatici canoni RAI. Presso il tribunale di Torino é aperto un procedimento nei confronti di tale agenzia..cercate in rete ed accodatevi con la vostra denuncia al tribunale di Torino nei confronti di queste illecite presunte riscossioni di canoni RAI. Oggi il canone RAI, da domani, Beppe ti prego, una Fatwa anche per i pedaggi autostradali, altro balzello nei confronti degli Italioti!!! Saluti dalla Svizzera!!

giuseppe morabito 07.07.10 09:17| 
 |
Rispondi al commento

io non pago il canone...ma non sono mai neanche venuti a fare l'ispezione. vorrei tanto che venissero a verificare visto e considerato che la rai nella mia zona non si vede neanche con il fantomatico digitale terrestre!!!!!! e anche con la parabola il 50% dei programmi è criptato....
li aspetto.....

laura tracanna 06.07.10 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' giunto il momento di non rimanere in silenzio.
E' giunto il momento di unirci in un grido che sarà tanto più forte quanti più numerosi saremo.
Un grido,però, che non sarà solo di protesta; ma sarà un grido che farà sentire la sua forza nelle tante iniziative che insieme metteremo in atto per tentare di smantellare questo sistema corrotto e deviato.
Il secondo comma dell’art. 1 della Costituzione recita:“la sovranità appartiene al popolo”e noi popolo eserciteremo questo diritto per realizzare un futuro che non distrugga, ma costruisca, evolva, soddisfi e rispetti l’uomo come fratello di una famiglia chiamata ITALIA.
Dobbiamo!
Movimento Indipendente "FRATELLI D'ITALIA" 2010
Il Presidente
Luciano Celia

luciano celia 06.07.10 01:05| 
 |
Rispondi al commento

il fatto che la signora ha uno stato di famiglia separato dal marito e lecito chiedere il
CANONE
(secondo la legge vigente)
l unica idea per risolvere questo eterno problema
sono due strade
basta divisioni tra di noi
ho si paga il canone ma in questo caso
ABOLIZIONE TOTALE DELLA PUBBLICITA
E FUORI TUTTI I PARTITI DALLA RAI

OPPURE IN MASSA CHIEDERE E OTTENERE L ABOLIZIONE DEL CANONE RAI

CON LA PRIMA SI ATTUEREBBE SUBITO L ABOLIZIONE DEL CANONE
PER LA SECONDA BISOGNA CHE L ITALIOTTA SI SVEGLI DAL ESSERLO
MA PER FARLO E
NECCESSARIO CHE FINISCA
LA PACE SOCIALE

VEDIAMO LO STATO PUO PERMETTERSI DI MANDARE POLIZIOTTI CON IL MANGANELLO E VEDERSELI RITORNARE CADAVERI.....CON IL MANGANELLO


stefano b., rovato Commentatore certificato 05.07.10 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Neanche io ho mai pagato il canone RAI.....dopo numerose lettere un bel giorno è venuto un ispettore.....gli ho detto che non avevo la TV ,e lui: non deve possedere nessun apparato audiovisivo....radio, computer, TVfonino...... gli ho detto che non possedevo niente di tutto cio' e non mi hanno piu' cercata. La RAI non la guardo mai.....perchè devo pagare??????? che mi oscurino le reti !!!!! perchè devo pagare per un servizio che NON voglio? perchè i miei soldi devono andare a direttori di TG minchioni e leccaculo che licenziano giornalisti perchè "utilizzano la mimica facciale"??? Andate a morire, i miei soldi non li avrete mai!!!!!

Simona Rozzo 05.07.10 19:43| 
 |
Rispondi al commento

A me è arrivata in questi giorni la 3° lettera di sollecitazione per invitarmi a pagare...io non ho pagato e tantomeno risposto nemmeno a una...adesso, da quanto si legge, hanno avviato un accertamento...GLI STO ASPETTANDO!!...devono sbattersi fino all'ultimo prima di arrivare e capira che qui la rai non esiste!!...

william v., rovereto (TN) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.07.10 18:59| 
 |
Rispondi al commento

visto che oramai si passa al digitale terrestre, è ora di prevedere la possibilità di visione con le tessere, chi vuole vedere la rai pagherà le tessere chi non vuole vederla non pagherà le tessere.
Oppure se si vuole mantenere il canone va bene, pero' si devono dare agli abbonati in ogni caso le tessere, e chi non paga non deve avere il diritto di vedere, perchè devono pagare sempre e solo gli onesti in italia?????

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 05.07.10 18:58| 
 |
Rispondi al commento

è una cazzata, scusa. Se il tizio ha uno stato di famiglia separato, vuol dire che chiunque sia in quello stato di famiglia non paga il canone perché lo paga lui (presumo si tratti della ex moglie o dei suoi genitori). E' lui che sta cercando di fare il furbo pagando un canone per due famiglie

Stefano Tarantino 05.07.10 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Mandala a quel paese!
Io lo faccio da 10 anni. Non ho tv e ogni anno Rai-Nostra (o Sacra Rai Unita?) tenta di estorcermi il pizzo con l'intimidazione.

Se è una tassa - deve essere per il bene di tutti.
Se è per la Rai - non è una tassa. Se non è una tassa - non la pagherò mai.

comprensibile motivazione 05.07.10 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Finchè la gente continuerà a confondersi con la politica, andare a votare....dividersi per le banalità, riempire ampolline, credere ai maghi,...prendere le tessere dei partiti dei sindacati.....andrà sempre così....bastano 3 righe e un decreto con su scritto: da oggi non si paga più il canone per la televisione.....la tassa di possesso....non è che ci voglia tanto..se otterremo la maggioranza alle prossime politiche...si va in parlamento e si fa così...non vede dove sia il problema...

roby f., Livorno Commentatore certificato 05.07.10 13:48| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO Ai NUOVI UTENTI RAI!!! Se avete in progetto di andare fuori di casa e farvi una vostra vita io consiglio di prendere una TV di seconda mano in maniera tale di non comparire registrati da nessuna parte! La Rai non saprà mai niente!!!

Marco Tacconi Commentatore certificato 05.07.10 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Io non pagherò mai... e se passa l'ispettore gli tiro un secchiello di piscio dalla finestra (per iniziare...).
Le lettere? sono puntualmente finite nella rumenta differenziata (almeno l'utilità di reciclarle).

Ma guarda te se mi devo fare prendere in giro così... senza contare che le minacce non mi piacciono proprio, "Ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria, Terzo principio della Dinamica"...

Lorenzo F., Casale Monferrato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.07.10 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Canone RAI...?
E chi ľ ha mai pagato...!
Mi ero portato avanti con la disubbidienza civile...
Saluti a tutti

Donato S., Vienna Commentatore certificato 05.07.10 12:55| 
 |
Rispondi al commento

il probblema del canone rai, è un falso problema. non si paga per vedere i programmi rai, ma si paga la tassa sul possesso del televisore, quindi per non dover più pagare, basta inviare all'ufficio abbonamenti rai torino una raccomandata con ricevuta di ritorno, specificando di non essere più in possesso di nessun apparecchio audiovisivo. ricordo che nessuno potrà entrare in casa vostra per un controllo, nemmeno la forza pubblica, se non dietro il mandato di un giudice. quindi non pagate più e mandateli affanculo.

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 05.07.10 12:55| 
 |
Rispondi al commento

io ho aiutato mia zia a toglire il canone rai a mio zio che è defunto e o fatto tutta la procedura e loro melanno rimandato con il nome della vedova, secondo loro bisogna andare avanti a pagare, e allora faro come fanno loro silenzio --------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- manderanno io bollettino di pagamento a san pietro in paradiso, speriamo che non paghi

tenete duro

sergio procopio 05.07.10 12:42| 
 |
Rispondi al commento

A me sette anni fa è capitato che venisse un ispettore a casa a chiedermi il pagamento del canone,(io avevo già parcheggiato il televisore da mia madre perchè ci accorgemmo io e la mia compagna che nostra figlia di poco più di due anni grazie ad essa mentre eravamo in auto dopo aver visto davanti a noi un furgone giallo pronunciò: G... vuol dire fiducia;aveva imparato a leggere troppo presto?o aveva preso le abitudini di un merlo indiano)ho risposto a quel signore dicendo che non avevo il televisore,ma non mi ha creduto allora gli ho detto che poteva entrare e verificare quello che dicevo ma lui ha detto che non poteva ed ha continuato a fare il conto degli arretrati,gli ho offerto per la seconda volta la possibilita di entrare ed al secondo rifiuto ho chiuso la porta.Che dire ancora tenendo accesa la televisione per cinque ore al giorno,circa due sono di pubblicità che per 365 giorni fa un mese di tempo passato passato della tua vita a guardare,ascoltare spot,e io devo anche pagare?o forse dovrei avere io qualcosa.Parlando con un rappresentante porta a porta mi ha detto che chi si abbona sky non pagherà più il canone non so se è vero ma per un tele-dipendente potrebbe essere una buona cosa.So che anche possedere un computer comporta il pagamento del canone,il problema è sempre un fatto tra servizio offerto e servizio richiesto.

rabbit leap 05.07.10 12:32| 
 |
Rispondi al commento

6 studenti che vivono in un appartamento non pagano il canone perchè, solitamente, abitano in quell'appartamento in nero, senza contratto.

alberto b 05.07.10 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Anche a mia suocera é successo un fatto simile.

In occasione dell'ultimo censimento l'ufficio toponomastico del comune ha cambiato la numerazione civica (senza avvisare gli interessati: un giorno casualmente uno alza lo sguardo e si rende conto che non abita più al civico 63 ma al civico 70).

Dopo pochi mesi arrivano due richieste della Rai che chiedno il pagamento del canone alla stessa persona per il civico 63 e per il civico 70.

Ometto per brevità di riferire delle altre amenità che si sono verificate a seguito del cambiamento del numero civico.

vincenzo zito 05.07.10 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Pensate sono passati più di 50 anni e ci dobbiamo puppare..ancora il Canone Rai..Poi la sera vedi che regalano i soldi...vai tanto paga Baffo....
In Realtà oggi facendo parte dell'europa non dovremmo avere aziende che prendano soldi dai cittadini,perchè svolgono un presunto Servizio Pubblico, ponendosi poi in concorrenza con TV Private...raccogliendo soldi della pubblicità ecc...Inoltre dovrebbe essere aperto un Bando di concorso Europeo, per l'affidamento del Presunto servizio di telecomunicazione....perchè questo non avviene..?Beppe facciamo un esposto al parlamento Europeo..se dobbiamo pagare si applichino le normative europee che prevedono niente aiuti di stato alle aziende e concorsi europei per la gestione del servizio.....

roby f., Livorno Commentatore certificato 05.07.10 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Io ho uno stato di famiglia differente rispetto alle persone con cui convivo ed il canone non lo pago. Quando sono venuti alla carica, gli ho prima spiegato la situazione e poi gli ho spiegato che, se continuavano a rompere, li avrei:
a) citati in giudizio;
b) denunciati per molestie e (eventualmente) abuso di potere;

La RAI si è ritirata di buon grado. Infatti a me risulta che si debba pagare un solo canone per casa... e qualcuno sostiene il contrario, fatevi dire sulla base di quale norma afferma ciò... ;)

Giovanni Volpi 05.07.10 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Butta il televisore, non pagare nessun canone, informati su internet e affittati i DVD per degli splendidi film senza pubblicità...
Magari, per i film in DVD, con i soldi risparmiati dal canone, comprati un bel videoproiettore per pc!

Ti sentirai più felice e più libero.

Matteo B., Roma Commentatore certificato 05.07.10 07:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il canone non pagato è il primo passo da fare verso la ribellione civile e il ribaltamento delle situazioni. Sarebbe bene fare una battaglia verso altre cose ingiuste come questa; Io non pago e non pagherò mai nulla che ritengo sia un ladrocinio legalizzato, per giunta per vedere dei tg che parlano dell'Italia come se fosse una grande Beverly Hills, ma andate a cagare........

angelo fragomeni 05.07.10 06:45| 
 |
Rispondi al commento

Mentre che un Italiano su due lo mette in culo ad un italiano su due ... suggerirei al terzo italiano non solo di non pagare il canone, ma di fare causa alla RAI per disinformazione.

Le prove ci sono a palate - ed anche un avvocato junior riuscirebbe a provare che la RAI fa propaganda e non dice la verita.

E poi ... quello che la RAI trasmette nei mesi estivi non è televisione ma la storia della televisione itagliaegetta di 10 / 20 anni fa per cui chiederei almeno uno sconto di tre mesi perchè tutto quello che trasmettono da ora fino a fine Settembre lo avrete gia visto almeno 20 volte nei ultimi 20 anni.
E non stavo parlando dei vecchi politici ma di tutti quei programmi che vanno indietro fino al bianco ed il nero.

Un marziano che accenderebbe la vostra fottuta televisione oggi crederebbe che Lucio Battisti è il cantante del momento, che Christian De Sica è il vostro migliore attore, e che invece dei mondiali del 2010 si stavano giocando quelle di 16 anni fa.

Buona visione

Keyser Soze

Keyser Soze, FUCK! FUCK! FUCK! Commentatore certificato 05.07.10 01:55| 
 |
Rispondi al commento

Mai pagato il canone in vita mia. Mai.
È l'unica cosa che mi son permessa di non pagare.

Comfortably Numb Commentatore certificato 04.07.10 23:39| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
NONPAGHIAMO IL CANONE NON PAGHIAMO LA RAI E NON PAGHIAMO PER VEDERE I I SUOI PROGRAMMI DELLA M.....A!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 04.07.10 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Ti consiglio di non pagare ENTRAMBI i canoni RAI.
Disdici l'abbonamento, butta via il televisore.
E' tutta saluta guadagnata (oltre che soldi risparmiati).
Il vero spettacolo è su internet, puoi vedere in streaming tutti i canali che vuoi.
Gratis.

Roberto Chiappa, Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.07.10 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Mandali affanculo 2 volte !!!!!

mauro d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.07.10 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Per non pagare il canone l'unica soluzione e' emigrare. Come ho dovuto fare io a cause delle ripetute lettere di minaccia da parte della RAI. Siccome non lo trovo giusto e non potendo cambiare la legge, sono dovuto partire. In Australia il canone non esiste e la TV e' di ottima qualita'.

Mauro Mazzerioli, Melbourne Commentatore certificato 04.07.10 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh... niente di speciale per una RAI che nemmeno ci fa vedere il campionato del mondo. Per vederlo ci siamo sintonizzati con i canali della Germania. Pertanto propongo di pagare il canone alla Germania... se ce l'ha!
Comunque... 10 giorni dopo che mi sono trasferito dove abito mi è arrivato l'abbonamento anche se la tv non ce l'ho e non sapevo nemmeno che l'antenna era rotta (sono in affitto in casa ammobiliata).
In sintesi... basta non rispondere. Torneranno alla carica una volta al mese fin quando un bel giorno suonerà un "ispettore" che manderò a cagare e a cui non permetterò l'accesso in casa. Lui lo sa che non può entrare senza un mandato della magistratura ma... ci proverà. Cerchiamo di non fare i coglioni. Mi raccomando. Siamo in Italia d'altronde!

Franco Conti 04.07.10 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo confermo.

A suo tempo si pagava un canone per ciascuna casa.

Visto che per le seconde case non lo pagava nessuno, si sono zitti zitti cambiati la legge.

Ora, una persona/famiglia puo' avere quanti televisori vuole in quante case vuole, ma se due persone con stati di famiglia separati vivono in un monolocale con un televisore, dovrebbero pagare due canoni.

Siamo al ridicolo. Anche a me e' successo, trasferendomi con mia madre e avendo due televisori su un'unica antenna, di essere perseguitata piu' volte da visite di ispezione e lettere minatorie. Non bastava il canone di mia madre, dovevo pagarlo anch'io.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.07.10 21:09| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA PUR PAGARE LO STIPENDIO A MINCHIOLIN!

mario l., bari Commentatore certificato 04.07.10 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori