Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La povertà è stabile


poverta_Italia.jpg
La buona notizia è che l'indice della povertà in Italia per l'ISTAT è stabile. Sono in aumento i suicidi da disoccupazione e i furti nei supermercati. Ma l'indice tiene. Chi ha investito nella povertà (degli altri) non ha perso neppure un euro del suo capitale, anzi ci ha pure guadagnato. Due milioni e 657 famiglie italiane sono povere, sopravvivono come possono. Corrispondono a sette milioni e 810 indigenti. Il prossimo anno è prevista una crescita sostenuta di qualche centinaio di migliaia. Quindi indice stabile, ma con outlook in crescita. Tremorti sta preparando nuovi titoli di Stato, dopo quelli sul debito, ancorati a disoccupazione, povertà e cassintegrazione. Indici in felice controtendenza rispetto alla Borsa. In crescita sicura. Dopo i titoli di Stato, i titoli dei morti fame. Due sicurezze!

16 Lug 2010, 15:19 | Scrivi | Commenti (43) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

la povertà aumenta, non è stabile, io non faccio che sentire ogni giorno la gente preoccupata che non ha speranze per il futuro, io neanche, però se qualcuno ha un idea per poter mettere in piedi qualcosa che può funzionare (pannelli solari) e chiede un finanziamento per poter cominciare, dopo essersi impotecato anche le mutande, sapete cosa succede, che ti rimandano il progetto perchè mancava una firma, neanche necessaria ma facoltativa, questa è la realta di merda in questo paese di merda. Se ti chiami Verdini puoi fare quel cazzo che vuoi, se sei un povero sfigato, ma con la voglia di fare e di dare del lavoro, o fai con i tuoi soldi, se ne hai, oppure se chiedi un aiuto, te la prendi nel culo perchè ti manca una firma del cazzo !!!!!!
questa è l'italia dei furbi, e noi siamo i fessi che ancora ci crediamo, e poi ci lamentiamo se chi può porta le aziende all'estero, beh visto come vanno le cose, ci credo !!!!!

Luigi C., Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.07.10 16:20| 
 |
Rispondi al commento

IL GOVERNO DEL FARE.

''In questi giorni sono riprese contro il governo e contro il Popolo della libertà furibonde campagne mediatiche''. E' un passaggio del messaggio del premier Silvio Berlusconi ai simpatizzanti del Pdl sul sito 'Forzasilvio.it'. Nel messaggio del premier, parzialmente anticipato sul sito del Tg1 dal FEDEle MINZOLINI, il premier parla di "calunnie" e di "chiacchiere" contro il governo ed esponenti della maggioranza, finiti quasi tutti in galera o con la prenotazione in tasca per una singola a Rebibbia, che tuttavia non riusciranno ad oscurare il lavoro del governo "se il Popolo della libertà sarà unito attorno al proprio governo, coeso tra leader, dirigenti e popolo". "I nostri avversari - si legge ancora nel testo - sono maestri nelle chiacchiere, con le quali cercano di nascondere i loro demeriti e di oscurare il tanto di buono che abbiamo fatto in questi due anni difficili". Per questo, viene lanciata quella che il sito definisce 'Operazione Memoria' "per dire le tante cose buone(!?) che abbiamo fatto finora e che sono la premessa per quelle che porteremo a compimento nella seconda parte della legislatura". "La forza del nostro stare insieme - prosegue Berlusconi - è nella moralità del fare(!?). Proprio per questo cercano di toglierci l'orgoglio di essere nel Popolo della Libertà, motore principale del governo del fare". ECCO COSA HA COMBINATO IL GOVERNO DEL FARE: un italiano su due quest'estate resterà a casa, se ce l'ha! E' la previsione di Federalberghi che ha realizzato un'indagine sulle vacanze estive 2010. Coloro che rimarranno a casa questa estate - precisa l'organizzazione - sarà il 46,3% della popolazione, in crescita rispetto al 43,8% dell'estate 2009. I motivi per i quali così tanti italiani non si muoveranno di casa, sono dovuti addirittura nel 54,9% dei casi a motivi economici, mentre la mancanza di soldi vera e propria è indicata dal 46,8% dei non 'vacanzieri'. Un altro 18,7% dichiara motivi familiari, il 18,5% denuncia motiv


Teniamo duro, se continuiamo così entreremo a pieno titolo tra i paesi del 3° mondo, ma almeno noi ci entreremo con un debito pubblico molto più alto di quello del Bangladesh, Burundi, Costa d'Avorio e di molti altri paesi africani e sudamericani, noi siamo l'Italia altro che cazzi, ed anche se il 2010 è un anno durissimo perchè ci hanno buttato fuori dal mondiale del Sudafrica, restiamo sempre un grande paese e ci rifaremo agli europei del 2012 e così il principale problema del paese sarà risolto. E' vero che qualche centinaia di migliaia di persone andrà a mangiare alla Caritas, ma non si può avere tutto, cosa pretendono queste persone? Ma che vogliono mangiare tutti i giorni? Delle volte si pretende l'assurdo dal governo, cosa dovrebbero fare quei poveretti che debbono sopravvivere con 15 - 20.000 euro al mese? Manca solo che gli si chieda di diminuirsi lo stipendio o di rinunciare all'auto blu. Ma per favore!! Cerchiamo di non essere assurdi.

Peppe Starnazza 20.07.10 18:51| 
 |
Rispondi al commento

PURTROPPO IL POPOLO ITALIANO E NOTO IN TUTTO IL
MONDO PER ESSERE IL PIU IDIVIDUALISTA CIALTRONE
VOLTACABBANA IGNORANTE E CATTOLICO DEL MONDO!
QUESTO RETROTERRA CULTURALE E DIFFICILE SCROLLARSELO
DI DOSSO::::::
CI VORANNO PROBABILMENTE GENERAZIONI INTANTO
DOBBIAMO FARE I CONTI CON IL PRESENTE.
OGNI POPOLO DEL RESTO HA IL GOVERNO CHE SI MERITA
GLI ITALIANI STANNO DORMENDO INFATTI SIAMO ALLA
BANCAROTTA E NESSUNO FA UN CAZZO!!!
BISOGNERA ASPETTARE PROBABILMENTE UNA MATTINA
ORMAI IMMINENTE CHE SI SVEGLIEREMO ANDREMO IN
BANCA IL CONTO CORRENTE E SPARITO!
MENTRE I GIORNALI E TELEVISIONE CONTINUERRANNO
A DIRE CHE VA TUTTO BENE CARAC GENTE QUESTO E
SOLO L INIZIO DELLA FINE, E NON CREDETE CHE FINIRA
COME LA GRECIA! TROPPO FACILE! A NOI NON CI SALVA
LA COMUNITA EUROPEA .
1) IL NS DEBITO PUBBLICO NON E RIFINANZIABILE A
LIVELLO MONDIALE
2) LE GARANZIE DI RIPRESA E L AFFIDABILITA
DELL ITALIA E INESISTENTE
3) QUASI TUTTO IL MONDO CONOSCE CHE RAZZA DI
GENTE SIAMO.
QUINDI CONTINUATE A DORMIRE CARI DRUGHI TANTO
SIETE IL POPOLO PIU FURBO DEL MONDO(PRESI INDIVI
DUALMENTE) MA COLLETTIVAMENTE SIAMO UNA
MANDRIA DI ASINI (SENZA OFFESA PER GLI ASINI).
PERCHE GLI ASINI SONO MOLTO PIU INTELLIGENTI
IN QUANTO SE NON VOLIONO FARE UNA COSA NON LA
FANNO!
M.MARCO

Marco M 19.07.10 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè,secondo voi l'istat dice la verità?....ad esempio...con il famoso paniere nel quale prendevano prodotti per il calcolo del costo medio della vita(già brutta parola)il quale comprendeva prodotti assurdi come riferimento...
Poi un giorno si sono svegliati e c'hanno messo gli affitti..tò..ma guarda un Pò......!e questi sono O' Professori....figurimoci se c'era la tia, l'energia elettrica,l'acqua, il gas....!questo è uno dei classici enti inutili italiani......e ce ne sono!......migliaia di rivoli di denaro pubblico che se ne vanno vià inutilmente....tutti i giorni...con formule diverse e svariate...dove si finanziata tutto...dal sondaggio di quartiere, alla festa del palloncino.....come dire "finchè dura fa verdura".....un giorno ne pagheremo le conseguenze...e saranno amare.....

roby f., Livorno Commentatore certificato 19.07.10 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO SOLO AGLI ANTIPASTI, ENTRO POCHISSIMI ANNI, O FORSE MESI, ARRIVERANNO PRIMI E SECONDI PIATTI!LA MISERIA NERA ED IL DEFAULT SONO DIETRO L'ANGOLO E NESSUNO CREDA DI FARLA FRANCA PERCHE' QUANDO LA VALANGA INIZIA A SCENDERE TRAVOLGE PURE QUELLI CHE L'HANNO ALIMENTATA E GENERATA!!TUTTI COLPEVOLI DAL 1945 AD OGGI, NESSUNO ESCLUSO!PREFERISCO SALO'!!

giorgio di chiaro 18.07.10 11:28| 
 |
Rispondi al commento

come può un ministro come sacconi affermare:lo trovo un dato interessante.lo vada a dire ai diretti interessati.....................

devis q. Commentatore certificato 17.07.10 23:27| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di povertà e vacanze...Per chi se lo fosse perso, oggi il TG1 delle 13:30 ha trasmesso un lungo servizio su un investimento immobiliare in Puglia (isola/villaggio con villette e posti barca) con tanto di riprese panoramiche e interviste ai clienti soddisfatti! Un incredibile spot commerciale "gratuito" nel TG pubblico, spacciato come servizio sui luoghi di vacanza!
(la pubblicità "vera" al "villaggio" è comparsa recentemente varie volte a piena pagina su SETTE, il magazine del Corriere...)

Luciano B. Commentatore certificato 17.07.10 19:12| 
 |
Rispondi al commento

L'ISTAT, ha abbassato la soglia di povertà di 17 euri, così, il numero dei poveri è stabile.
Et voilà

antonio d., carrara Commentatore certificato 17.07.10 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con assoluto sbalordimento ho visto nel supermercato DESPAR di Baselga di Piné (Trento) delle cipolle provenienti... dall'Australia!

Avevo già sentito di acque minerali e mozzarelle che vanno avanti e indietro per il bel paese, o dei pomodori o peperoni importati, noi che siamo in teoria il "paese del sole", addirittura dall'Olanda... Ma mai mi era capitato di vedere cipolle importate dalla lontanissima Australia. Fossero una verdura esotica, potrei anche capire, ma le cipolle?
Ma che senso ha? Alla faccia dei km zero!

http://img708.imageshack.us/img708/92/cipolleaustraliane.jpg

alessandro ghezzer 17.07.10 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Prima dell'euro guadagnavo 1.890.000 lire al mese. Me ne avanzavano 500.000 tutti i mesi.
Oggi il mio stipendio, pur facendo lo stesso lavoro di prima (solo che ora sono dipendente di una cooperativa), è di 850 euro al mese e li finisco alla terza settimana.
Riesco a malapena a pagare le bollette.
Sono povera. E mi sento umiliata da questo inqualificabile signor B. che si è riempito la bocca anni fa, sul fatto che i lavoratori delle cooperative non dovevano essere di serie B, che dovevano avere paghe orarie decenti e i contributi pagati ecc ecc.
Tante parole ma niente fatti! L'azienda committente, alla cooperativa di cui sono dipendente, paga tutto, paga fior di soldi ma a me i contributi vengono versati per la metà.
Vogliono alzare l'età pensionabile... io manco a 75 anni avrò la minima... E' UN VERO SCHIFO!
La crisi c'è solo per noi, solo per noi sacrifici, rinunce, povertà e problemi,e quei papponi al governo non hanno rinunciato nemmeno ad un'auto blu! FANNO SCHIFO!!!!!! VERGOGNA!!!!

Paola Rox 17.07.10 17:35| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Cgil: 600mila in Cig in primi 6 mesi

17 Luglio 2010 11:38 CRONACHE e POLITICA

(ANSA) - ROMA - Sono oltre 660mila i lavoratori coinvolti nei processi di cassa integrazione da inizio anno con pesanti riflessi in busta paga,pari -2,4 mld. I numeri emergono dalle elaborazioni delle rilevazioni Inps dell'Osservatorio Cig del dipartimento Settori produttivi della Cgil. Nel primo semestre 2010 il ricorso alla Cig e' cresciuto del 71,21% sul 2009, mentre la Cigs e' salita del 225,27%. Ricalcolata la disoccupazione dal 9,1% (certificato dall'Istat per 1/o trimestre) al 12,1%.

Che strano oggi non ne ho sentito parlare, eppure son numeri paurosi se si pensa che l'anno scorso nell 1' semestre si era nel pieno della crisi.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.07.10 12:40| 
 |
Rispondi al commento

E' vero, la povertà è stabile! Infatti per ogni povero che muore per indigenza, per suicidio, per malattia e così via, ce n'è uno nuovo che ne prende il posto così la media rimane invariata.

Leonardo Stella 17.07.10 10:54| 
 |
Rispondi al commento

(SECONDA PARTE)
"(ANSA) - ROMA, 5 LUG - Le maggiori multinazionali nei primi 3 mesi 2010
hanno avuto un rimbalzo sullo stesso periodo 2009 con il fatturato salito
del 22%.Le imprese italiane,rispetto alle medie di settore,sembrano pero' viaggiare piu' lentamente. E' quanto emerge dalla consueta indagine di R&S
di Mediobanca su 374 aziende "giganti".Nel dettaglio a livello globale
guida i rialzi il settore energetico (+46%), seguito da trasporti(+32%),
pneumatici e cavi (+24%),chimica-farmaceutica (+23%),utilities(+22%).
Allora capito a chi serve questo stato di cose?
E Beppe cosa fa?
Ci fa fare seghe mentali con l'indice della povertà.
Chi produce la povertà?
Cosa produce la povertà?
Quali ingranaggi socioeconomici infernali producono povertà?
Beppe deve aiutarci a dare queste risposte,e non farci trastullare con l'indice della povertà.
Io nel mio piccolo in questo Post,credo di aver risposto alle domande su fatte.
Buona notte a tutti.

Masaniello Anonimo Commentatore certificato 17.07.10 02:29| 
 |
Rispondi al commento

Quella che ci presentano oggi come una crisi economica è una crisi di sistema, la crisi di un modello, quello del capitalismo d’assalto, del capitalismo bulimico, divoratore di Ambiente, di Territorio, di Partecipazione e di Democrazia.
Ecco perché la crisi attuale è soprattutto crisi ambientale e crisi democratica. Il Modello attuale del capitalismo vampiro ha fallito, è un modello irrazionale di tipo lineare che tende a consumare le risorse in maniera bulimica come se queste fossero inesauribili, e non lo sono; grava sull’ecosistema in maniera oramai insostenibile ad una crescita esponenziale generando un impronta ecologica cinque volte superiore alla capacità della terra di rigenerare la risorse consumate.
NEGLI ULTIMI 60 ANNI ABBIAMO CONSUMATO L’EQUIVALENTE DEI PRECEDENTI 200.000 ANNI!
E SIAMO IN ACCELERAZIONE, VISTO CHE PAESI COME LA CINA, IL GIAPPONE E L’INDIA SONO IN CRESCITA
2 MILIARDI E MEZZO DI PERSONE CHE VOGLIONO IL NOSTRO STESSO SVILUPPO!
CI SERVONO ALMENO 5 PIANETI COME IL NOSTRO!
OGNI GIORNO: 40 MILA ETTARI DI DISBOSCAMENTO!
OGNI GIORNO: 30 MILA ETTARI DI DESERTO IN PIU'!
OGNI GIORNO CONSUMIAMO:
85 MILIONI DI BARILI DI PETROLIO con una crescita del 2,3%
OGNI GIORNO: SCARICHIAMO IN ATMOSFERA 100 MILIONI DI TONNELLATE DI CO2
OGNI GIORNO:150 SPECIE ANIMALI SI ESTINGUONO
OGNI GIORNO SIAMO 250 MILA ESSERI UMANI IN PIU
QUESTO MODELLO DI SVILUPPO PRODUCE:
OGNI GIORNO: 10 MILIARDI DI TONNELLATE DI RIFIUTI.
A chi giova questo sistema di capitalismo vampiro?
Ecco qualche dato delucidatorio:
(CONTINUA SOPRA)

Masaniello Anonimo Commentatore certificato 17.07.10 02:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Povertà stabile (in crescita vertiginosa).
Ma quanto dovremo ancora aspettare affinché la gente capisca che siamo con la merda alla gola?
Se tutto ciò fosse accaduto negli anni'70 ci sarebbe stata una Rivoluzione della madonna! altro che P3... P38, fuoco e fiamme!!!!!

Lynna P., Torino Commentatore certificato 16.07.10 22:48| 
 |
Rispondi al commento

errata corrige,, anche io guardando sul televideo ( nel titolo dell'articolo)ho letto dei 2 milioni e passa,, ma poi leggendo tuuta la notizia mi è sembrato di capire che questi 2 milioni sono i poveri ma poi ce ne sono almeno un altro milione di quelli poveri poveri poveri,,,,
Ho letto male?

vittorio carta, quartucciu Commentatore certificato 16.07.10 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Errata Corrige: MEDICINA DI MERDA VAFFACULO CORREGGERE CON MEDICINA DI MERDA VAFFANCULO RIPETO MEDICINA DI MERDA VAFFANCULO

sandro petrini 16.07.10 20:58| 
 |
Rispondi al commento

LA DISOCCUPAZIONE E' UNA PATOLOGIA

CON LA DISOCCUPAZIONE SONO IN AUMENTO I TRATTAMENTI SANITARI OBBLIGATORI; I MEDICI PSICHIATRI HANNO INTERPRETATO LA DISPERAZIONE DEL DISOCCUPATO, ANCORA IN FAMIGLIA D'ORIGINE, VERA E PROPRIA PATOLOGIA PSICHICA DA TRATTAMENTO SANITARIO OBBLIGATORIO:PSICOFARMACI ED ELETTROSHOCK.
PATHOS TUO PECUNIA MEA.
20.000 E FORSE ANCHE MOLTI DI PIU' INNOCENTI RECLUSI NEL TRATTAMENTO SANITARIO OBBLIGATORIO.
MEDICINA DI MERDA V A F F A C U L O

sandro petrini 16.07.10 20:53| 
 |
Rispondi al commento

rallegriamoci, 30 milioni di italiani partono per le vacanze secondo studio aperto TG ore 18,30 ed avete visto come ci si diverte in spiaggia? Partiamo tutti verso il mare e scegliamo solo spiagge IN altrimenti saremo solo 4 sfigati che si chiedono se aprire il gas o comprare la corda.
W l'italia di italia1, Berluskaz ci vuole così, spensierati e inkulati.
graz/PV

graziano baschiera 16.07.10 20:52| 
 |
Rispondi al commento

In un paio di telegiornali hanno asserito che quest'anno il turismo degli italiani che vanno in ferie è aumentato del 15%..........
Che abbiano confuso il segno + (più) col segno - (meno) davanti al 15% ??

Renato Mazzoli 16.07.10 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Ed è un sistema che regge, e che andrà implementandosi. Si arricchiranno sempre più i ricchi e si impoveriranno e ammaleranno sempre più gli sfigati. Un disoccupato che tenta il suicidio ma viene salvato contro la sua volontà, è un ottimo consumatore forzato di strutture e psicofarmaci. Serve il sistema meglio di un impiegato modello. Suo malgrado. Quindi l'oligarchia di criminali che governa parlamento ed economia, starà sempre meglio. Chi resiste diventa uno schiavo paleo-medievale, chi non ce la fa, aiuta case farmaceutiche e dottorini di cialtronissima utilità. Lo stesso vale per la violenza contro le donne: è per questo che non si fa niente per evitarla. Serve di sfogo agli schiavi, e ne beneficia il sistema di repressione-spaccio e controllo. Un sistema che, per i nostri sciacalli mafiosi, non fa un grinza.

Hissa H. 16.07.10 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Ai festaioli che vengono a cercare lavoro nel centro di volontariato dove servo parola non avendo altro, dico loro: odierno progresso, è che la merda non superi il labbro inferiore. Non tutti sanno l'italiano, ma quasi tutti la capiscono bene.

vitaliano gazzabin 16.07.10 19:20| 
 |
Rispondi al commento

italioti consolatevi, la povertà regge, quindi dobbiamo essere tutti ottimisti. se lo dice cesare. finchè questo pezzo di merda di cesare non verrà depositato tre metri sotto terra, aspettando che i vermi lo divorino, i poveri diventeranno morti di fame.

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 16.07.10 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Bossi la larva: "La legge sulle intercettazioni si farà. la vuole la gente"
Si bossi la vuole la gente magari la gente del nord vero?
Oppure è la leganord a volerlo visto che sicuramente potrebbero vinir fuori cose scottanti a riguardo di molti rappresentanti leghisti anche in parlamento coinvolti in tangenti ricollegabili a una banca a caso, tipo Antonveneta non ti dice nulla caro umberto ?
http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Augurarsi che la leganord sparisca dal marasma politico italiano per sempre, è il minimo che uno di buon senso deve augurarsi per legge !

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.07.10 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo essere allegri invece !! la povertà è stabile e, per quanto dichiara in TV la Velona Brambilla, 30 milioni di italiani andranno in vacanza...si ha detto proprio 30 milioni!! E se facciamo qualche conto i sondaggisti di Papi Cesare hanno ragione !!
2 milioni di disoccupati più famiglia ...bhe!! non stanno in vacanza?
I terremotati dell’Aquila è già da in anno che stanno in vacanza
I cassintegrati già stanno in vacanza su i tetti
I pensionati vanno in vacanza sul balcone o nei giardinetti
Gli statali, per far morire d’invidia i vicini, si nasconderanno nelle cantine e nei garage!!
gli operai già da in anno che stanno in vacanza davanti i cancelli delle fabbriche come la Fiat...

Li m. Commentatore certificato 16.07.10 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Infatti:Conafi Prestitò,ricavi netti 30, mln.

Claudia - Ts 16.07.10 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Nel commercio tutto è confrontabile al denaro, dall'acqua che si beve all'aria che si respira, adesso anche i poveri saranno una sorta di guadagno, chi offre di più vince al banco

Sabina M 16.07.10 16:17| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
LA POVERTA' E' STABILE PERO' I MORTI PER LAVORO AUMENTANO, GRAZIE MILLE TREMORTI, PER I TUOI FALSI CONTI SOTTOBANCO
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 16.07.10 16:13| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
TREMORTI NON SA' PIU' CHE INDICI PIGLIARE,COMUNQUE L'UNICA SICUREZZA CHE ABBIAMO E' CHE AVANTI CON LORO MORIREMO DI FAME (ED IL NANO DICE CHE LAVORERA' ANCHE IN ESTATE, CHE ASLTERA' LE FERIE,MA PER FAVORE STA' GIA' PREPARANDO AL STRATEGIA DI FUGA PER SETTEMBRE!!!!!!!)
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 16.07.10 16:07| 
 |
Rispondi al commento

da repubblica.roma.cronache di oggi: BRAVI ROMANI A SCEGLIERE IL PDL...ADESSO SI COMINCIA A PAGARE...ED è SOLO L'INIZIO...
Arriva la tassa sul matrimonio
100 euro per sposarsi in Comune
La giunta Alemanno vara una serie di ulteriori rincari per i romani. Persino il matrimonio civile celebrato in Campidoglio, che i residenti della Capitale non hanno mai pagato, ora costerà 100 euro. Aumentano poi i biglietti di tutti i Musei Capitolini. Un certificato urbanistico passa da 60 euro a 100 euro, per le spese di segreteria di una visura si passa da 12 a 50 euro. Una Dia costava 121 euro mentre ora 250

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.07.10 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


la gente si vergogna , demolarizza , nasconde ,
perde fiduicia , coraggio e crolla ....depressione , suicidio...

gli animali che sopravvivono , uniscono le forze, vanno compatti ....anche gli insetti...

quando le formiche uniscono le loro bocche possono trasportare un elefante...

non si deve accettare di vivere cosi'..

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.07.10 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Peccato che la povertà comporta rischi di ricatto "politico" ancora più alti, con la conseguenza che il voto lo si vende e lo si compra ancor più facilmente e a buon mercato. Ma in fondo tutti meritiamo qualcosa per essere stati distratti o compiacenti, dimenticando diritti e doveri in cambio di favori di basso profilo. Ergo: i ricchi meritano di essere ricchi e di sopraffare i poveri, e i poveri meritano di essere poveri ed essere sopraffatti dai ricchi.
Io che sono povero, un punticino di gradimento in più lo assegno ai ricchi e ai soprafattori, perchè sono stati i poveri fondamentalmente che ci hanno inflitto tutto quello che stiamo passando per becero tornaconto e se avessero almeno un pò di dignità, anzichè impiccarsi dovrebbero impiccare. Ma sono poveri, anche nella fierezza e nel coraggio e la corda intorno al collo e' il massimo a cui possono aspirare...sempre ammesso che se la possano permettere una che regga bene il peso.

Renzo Coscia 16.07.10 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori