Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'operaio sul tetto che scotta


Carlo-Colombo-lavoratorisultetto.jpg
Le casse integrazioni sono a scadenza tra la fine del 2010 e l'inizio del prossimo anno. Sui tetti per ora ci sono gli operai, domani ampi parcheggi per gli elicotteri.
"L'estate è calda, caldissima sul tetto della fabbrica Carlo Colombo di Agrate. Una vera fornace. La temperatura supera i 50/60 gradi. Otto operai si stanno liquefacendo da giorni per salvare cento posti di lavoro al termine della cassa integrazione di 18 mesi mentre stanno digiunando. Se per salvare il lavoro si è pronti a rischiare la propria vita vuol dire che in Italia "pietà l'è morta" per sempre" e anche la Costituzione."Un operaio

5 Lug 2010, 22:24 | Scrivi | Commenti (20) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

LA LOTTA PAGA!!!!!!!

http://www.ilcittadinomb.it/stories/Economia/142619_agrate__la_vittoria_dei_lavoratori_accordo_a_roma_per_la_colombo/

Maria Grazia 07.07.10 22:30| 
 |
Rispondi al commento

STAMANI HO SCOPERTO CHE IL SISTEMA E' ANCORA PIU' PERVERSO DI QUANTO POSSIAMO IMMAGINARE:..ALLORA..APRITE LEGGETE BENE (ANCHE TE BEPPE) HO UNA CONDOMINA INVALIDA' AL 100% CON ACCOMPAGNATURA, VOLEVAMO ACQUISTARE UN SERVOSCALA PER SALIRE E SCENDERE LE SCALE DAL 3 PIANO, MORALE DELLA FAVOLA PENSAVAMO CHE I CERTIFICATI DEL ASL, CHE ATTESTANO ANCHE LE PATOLOGIE INVALIDANTI FOSSERO SUFFICIENTI...FORTUNATAMENTE L TIZIO CHE SI OCCUPA DELLE VENDITE DI QUESTI AGGEGGI CI HA DETTO..QUI MANCA LA 104....LA CERTIFICAZIONE..Bò..PERCHE' QUESTA NON E' SUFFICIENTE?N...NO...ALTRIMENTI NON VIENE RICONOSCIUTA L'IVA AL 4%...COSAAA?MA COME QUESTI ATTESTANO UN INVALIDITà..ORA BISOGNA RICHIEDERE UN'ALTRA VISITà PER FAR RICONOSCERE LA 104...PARLIAMO DI PERSONA CON GRAVI PATOLOGIE E GRAVE DIFFICOLTà MOTORIA...L'IMPIEGATA DELL'ASL..DOPO LE MIE RIMOSTRANZE MI HA DETTO: HA RAGIONE DA VENDERE....NON POSSO DARLI TORTO...
Fino ad ora ho sempre cercato di essere un moderato,,,ma mi sto accorgendo che così non se ne esce.....gente è grave la cosa....questi stronzi sono boni solo a puppa i vaini e complicarci la vita...con chi parlo, parlo avverto un senso di sfiducia nella gente, roba da conati di vomito.......QUI il movimento dovrebbe scendere in piazza con i banchettini e raccogliere le firme per mandarli tutti a casa....io mi rendo fin d'adesso disponibile.....vedrete quante adesioni avremmo...

roby f., Livorno Commentatore certificato 07.07.10 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono i frutti della globalizzazione dei mercati..qualche hanno fa, un economista disse:...chi pensa di fare affari con la Cina si sbaglia...cito un esempio: ci sono quasi 600 milioni di persone impiegte in agricoltura...se daremo lo gli strumenti che utilizzano i n7s agricoltori, sarà sufficiente 80milioni di persone per soddisfare la produzione alimentare...gli altri 500 milioni possono essere impiegati nell'industria..chi dice che per l'italia o l'europa si apriranno opportunità commerciali è un pazzo.....Oggi la profezia di questa persona si dimostra fondata...
Negli anni 90 nelle zone della Toscana dove si lavora la pelle, le donne che cucinava le borse con lavoro prendevano 5000£ a capo...arrivarano i Cinesi e prendevano 500£.....troppo tardi i grossisti e artigiani del settore si resero conto di essersi messi una serpe in seno....così come nel calzaturiero e abbigliamento...sono stati massacrati interi comparti produttivi...con merce scadente, tossica, provate a comprare un T-SHORT da questa gente..e indossatila quando fa caldo...e le misure...?
Qui bisognerebbe rimette le frontiere...altro che discorsi...tra l'altro ho un amico che lavora in conceria, quando devono spedire pellame ai clienti americani, fanno una serie di controlli di qualità sul prodotto allucinanti...la merda non la vogliano...
Qui invece si fa la fila per comprarla..invece di stare a dormire nelle camere di commercio e prendere i soldi, potevano stabilire criteri e controlli di qualità sui prodotti, tu produci un prodotto che non rispetta detrminati requisiti in termini di materiale,affidabilità, sicurezza, non lo puoi mettere in commercio...invece entra di tutto e di più...o sbaglio....

roby f., Livorno Commentatore certificato 06.07.10 16:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

;)
http://unbeinger.wordpress.com/vignette/

Unbeinger A. Commentatore certificato 06.07.10 12:23| 
 |
Rispondi al commento

solo le mignotte (siamo in una mignottocrazia) di silvio trovano sempre lavoro:

"Del Giudice, la ex meteorina di Fede
diventa assessore provinciale a Napoli
È stata candidata alle elezioni regionali, ma non ce l’ha fatta, arrivando trentunesima su trentadue candidati"
....
"
Torna in Regione la “Dama bianca” dopo
missione col premier: ora vestirò colorata
Federica Gagliardi, dirigente della Regione Lazio, partecipò
al G20 in Canada «in permesso non retribuito»"

francesco c., emigrato all'estero Commentatore certificato 06.07.10 12:08| 
 |
Rispondi al commento

scelta:

1 - capitalismo
2 - ipercapitalismo
3 - socialismo
4 - socialdemocrazia

5 - capitalismo di Stato popolare

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
ho scritto più "distante" il numero 5 perchè è la novità della globalizzazione !
Infatti quella cinese ne è l'espressione classica!
Questi hanno modificato l'economia in funzione del
capitalismo globale , stanno percorrendo una strada pericolosa ma per ora rende assai !
Almeno fino a quando il costo della vita rientrerà
nei parametri popolari !

- per noialtri italiani e italioti ...con l'uso del numero 2 non c'è scampo ...MORTE SICURA !
solo gli squali qui regnano per danneggiare il Paese intero !!!

GLI SQUALI ASSETATI DI SANGUE VANNO TRATTATI SOLO
CON BENZINA-GPL-PIOMBO FUSO!!!
scendete dai tetti, prendete la falce e portate
il martello, almeno iniziate con QUELLO !!!

Magic Lenin (☭ ☭ ☭ ☭ ☭), Roma Commentatore certificato 06.07.10 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Un tir perde il controllo e si schianta sul guard-rail, monete da uno e due euro si spargono su tutta l'autrostrada e parte la caccia al tesoro. E' successo sull'autostrada tra Foggia e Cerignola dove ieri pomeriggio è scoppiato il caos quando gli automobilisti hanno iniziato a fermarsi in mezzo alla strade per arraffare il bottino. E alla fine sul carico proveniente da Cesena e diretto a Bari sono mancati 10 mila euro circa, secondo quanto verificato
sul posto dagli agenti della Polstrada.

Secondo i primi accertamenti al camion sarebbe scoppiato un pneumatico e questo avrebbe fatto perdere il controllo del mezzo al conducente. Dopo aver urtato il guard-rail il portellone posteriore del rimorchio si è aperto. Anche il conducente di una auto che seguiva il tir è rimasto lievemente ferito, così come il camionista.

A complicare l'intervento dei mezzi che dovevano rimettere in sicurezza l'autostrada, c'è stato il fatto che tutti coloro che hanno visto quella montagna di monetine non hanno resistito e dopo aver fermato l'auto hanno riempito tasche, borse e tutto quel che potevano. (Apcom)

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.07.10 10:29| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=zo_BymGfldw e'cosi in tanti luoghi ormai .ci vuole veramente un piano industriale serio,

giuseppe gagliardo 06.07.10 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe, da parte LORO e mia!!!

Maria Grazia 06.07.10 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Il mio pensiero è che dopo la fine delle vacanze di agosto(x chi se le può permettere!), molte aziende non riapriranno +.
Vuoi per effettivi problemi dovuti alla crisi,vuoi per lo sfruttamento della situazione, MIGLIAIA e MIGLIAIA di operai(e non dimentichiamoci gli impiegati) si ritroveranno all'improvviso senza (quel già misero) stipendio.
Tutto ciò provocherà la rivolta di persone (padri di famiglia)che si troveranno in mezzo alla strada.
Un problema sociale come non ne abbiamo visti negli ultimi 50 anni.
Che tristezza...
Ho 33 anni e mai mi sarei immaginato un futuro di merda così.
Che Dio(se esiste) ce la mandi buona...

gianni f. Commentatore certificato 06.07.10 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Sto tentando di scrive su questo post..non sò se ci riuscirrò.....perchè dalla finestra sta entrando un tanfo d'aria saturo di gas combusto..probabilmente in uscita da qualche nave alla fonda in porto..molto vicino...forse prodotto dalla combustione d'olio pesante....maledetto la su razza...di chi le costruisce e di chi li permette di navigare......non c'è niente da fare bisogna che chiuda le finestre.......
L'aria è asfissiante..mah.....poi abito al 4 piano....se i poveracci erano qui invece che liquefatti, rimanevano intossicati......sapete cosa penso....penso che siamo in mano ad un sistema produttivo del menga.....in mano a gente che continua a fare i lro affari producendo i soliti troiai, che noi compriamo o utilizziamo, guadagnano e quando le cose vanno così e così...tutti a casa.....
A questo ci va aggiunto il fatto che abbiamo una classe politica che è quella che è.......
Sarà dura.....

roby f., Livorno Commentatore certificato 06.07.10 08:52| 
 |
Rispondi al commento

HO APPENA RICEVUTA UNA TELEFONATA DA UN AMICO SINDACALISTA CHE ha letto il mio post
esterefatto
FORSE NON MI SONO SPIEGATO BENE
IN ITALIA CHI PRODUCE (OPERAIO) GUADAGNA MOLTO DI MENO DI CHI INVECE VENDE IL PRODOTTO(IL PADRONE)
IL PADRONE SENZA L OPERAIO SAREBBE UN DISUCCUPATO
SE IL BERLUSCA TANTO VANITOSO E TANTO SPREGIUDICATO SE NON AVESSE CHI GLI COMPRA I PRODOTTI CHE PUBBLICIZZA SULLE SUE RETI FININVEST
SAREBBE UN POVERACCIO DISOCCUPATO
ho sempre considerato come dementi quei emigranti che sono andati al estero e sono diventati famosi e ricchi
e che SI VANTANO DELLE ORIGINI ITALLICHE
MA CHE CAZ..... VANTANO UN PAESE CHE LI AVREBBE CONDANNATI A MORIRE DI FAME (SE RESTAVANO)
altri dementi quelli della 1 guerra mondiale
VANTANO CHI HA MASSACRATO CIVILI OPERAI CONTADINI ITALIANIMANDANDOLI IN GUERRA PER MANTENERE E ARRICCHIRI CHI LI VOLEVA POVERI E SCHIAVI DEL REGIME LIBERALE E DEI SAVOIA
MA CHE CAZ....
LA SOLUZIONE E DI CAMBIARE LE CARTE IN TAVOLA
RICONOSCERSI COME UNITA E NON COME UNA MASSA PREPARATA A TAVOLINO
le banche non ci danno gli interessi via i soldi dalle banche che falliscano
tanto sono loro a rimetterci
o forse chi non havrebbe gli interessi???
lo stato non ci aiuta per favorire i potenti
ci si dimette da cittadini dello stato
vediamo se manderanno i amici e figli dei politici e dei potenti a lavorare per lo stato
se lo stato e nemico del cittadino
il CITTADINO DEVE DIVENTARE UN NEMICO IMPLACABILE CRUDELE E SPEITATO CONTRO LO STATO
per dirla in termini bibblici
MUOIA SANSONE E TUTTI I FILISTEI
e piu spietata vendetta che si possa immaginare
siamo sempre noi che possiamo cambiare le carte in tavola MA BISOGNA VOLERLO FARE
BISOGNA CAMBIARE LA CULTURA DELLO SCHIAVO
IN UN ALTRA CULTURA QUELLO DEL UOO LIBERO CHE DECIDE PER SE E PER GLI ALTRI
meglio essere un albanese rumeno kossovaro libero che un italiotta prigioniero dei sterotipo del perfetto suddito

stefano b., rovato Commentatore certificato 06.07.10 08:39| 
 |
Rispondi al commento

caro operaio

il problema del italia che lavora e che l il lavoratore e un COJONE
NON SE LA PRENDANO CHI STA COMBATTENDO PER I DIRITTI DEI OPERAI
parliamo di elicotteri
ma chi li pilota gli elicotteri??? i padroni
gi oggi????
MA NEANCHE A PENSARCI
quando ho iniziato a lavorare io avevo 15 anni
(anni 70)
i padroni erano padroni i soldi li mettevano loro
i vecchi padri dei padroni di adesso venivano in fabbrica con utilitarie
mentre i figli andavano in giro in porsche
oggi quei figli sono i nuovi padroni
e fanno questo ragionamento
io voglio guadagnare 100 ne investo 50 ma la crisi e quella che e'
e ne guadagno solo 75
per loro sarebbero in perdita di 25 (in realta hanno guadagnato solo 25
allora tagliano i 25(SPERATI) da ...qualche parte che
per loro e inutile come la forza lavoro che gli ha fatto guadagnare quei 25 in piu
(come quel boscaiolo che si taglia il ramo
in cui si e seduto)
nonostante tutto l operaio COJONE pilota dei elicotteri sono li' sempre pronti ad aspettarli sotto la ...pioggia
OGGI IL FIGLIO DEL PADRONE NON INVESTE I PROPRI SOLDI COME IL PADRE
MA SE LI FA PRESTARE DALLE BANCHE
MA CHI LI DA ALLE BANCHE I SOLDI????
IL COJONE OPERAIO E LI DA GRATIS (SENZA NTERESSE ANZI CI RIMETTE)
CHI PAGA LE TASSE IN ITALIA IL 98% E IL DIPENDENTE COJONE OPERAIO
E LO STATO INCENTIVA LE DITTE AD ANDARE AL ESTERO
CON I SOLDI DELLE TASSE
E COSI L OPERAIO E UN COJONE ALL 100%
NON E SALIRE SUI TETTI CHE E SBAGLIATO
le banche non danno gli interessi???
si ritira tutti i risparmi dalle banche CHE FALLISCANO
LA POLITICA E AMICA DEI PADRONI ???
se li voteranno i padroni e solo loro e vediamo come andranno avanti
i padroni vogliono tagliare i posti in italia
NON SI COMPRA PIU QUEI PRODOTTI DI QUEI PADRONI
basta con
scioperi da 1 ora in piazze rumorose ma
TUTTI A CASA E BLOCCARE TUTTTO E TUTTI
E VEDIAMO CHI CI RIMETTE
SE CHI GUADAGNA IL 98% O GLI ALTRI AL 2 %(GLI OPERAI COJONI)

stefano b., rovato Commentatore certificato 06.07.10 07:32| 
 |
Rispondi al commento

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Vogliono che restiate in casa, impauriti, senza pensare. Non vogliono cambiare perché in pochi guadagnano sulla distruzione del nostro ecosistema.

Leggi qua

www.anakedview.com/noi_vi_amiamo.html
e ribellati!

Per vedere la realtà, senza fregature, visitate il sito:

http://www.anakedview.com/

Troverete articoli di psicologia, comunicazione politica, riflessioni sulla società e molto altro...
Buona Lettura

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


Solidarietà per gli otto operai, ma dovrebbero esserci tutti e 100 sul tetto!!!! Basta delegare ad altri, occorre combattere in prima persona!

Kitiara m Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.07.10 00:57| 
 |
Rispondi al commento

Figlioli, lo avete capito o no che le manifestazioni non vanno + fatte nelle piazze o sui tetti?! I proprietari di questa ditta, che vi stanno facendo questa scorrettezza, abiteranno da qualche parte, giusto! Con calma, con educazione, con per favore ... un'abbraccio, Claudik

Claudik Claus 06.07.10 00:06| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
E' MEGLIO CHE PREPARINO AL PIU' PRESTO GLI ELICOTTERI, PERCHE' I CARI IMPRENDITORI, DELLA CLASSE DIRIGENTE DOVRANNO PREPARALI CON LA CRISI CHE AVANZA
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 05.07.10 22:52| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori