Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'opposizione a distanza


Bersani_New_York.jpg
Il Pdmenoelle ha inaugurato l'opposizione a distanza. Bersani a New York si sta battendo come un leone per la democrazia tra Broadstreet e Central Park mentre la Repubblica Italiana sta affondando. Tornerà in Italia, rinvigorito dalla missione all'estero, tra una settimana.
"Ma è normale che nel giro di 2 mesi si siano dimessi 2 ministri e un sottosegretario del governo? E' normale che tali notizie le sappia in modo chiaro solo 1 italiano su 5? E' normale che in quasi tutti i tg di questi giorni il problema principale degli italiani sia il caldo? Ma è normale che il capo dell'opposizione invece di star qui a gridare e informare gli italiani le nefandezze di questo governo se ne sia andato in America? E' normale che lo schifo che provo aumenta sempre ogni giorno?....E' normale provare istinti omicidi quando si è sempre professata la non violenza?" Mary C., Senigallia

14 Lug 2010, 22:17 | Scrivi | Commenti (46) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

ma povero bersani, va capito, la sua opposizione sta attraversando momenti di difficoltà sovrumane. con tutti gli scandali gli arresti, gli sputtanamenti (spesso "auto") e le rivolte interne che cascano su B, basterebbe che qualcuno mandasse in onda un fermo immagine di bersani con gli occhi un po' così, e già rischirebbe di tirar su qualche milione di voti! lui ha fatto di tutto per scongiurare questo immane pericolo, ha pure tentato di fuggire in america, ma niente...se non riprende in mano la situazione d'alema, è la fine!

gabriele c., pisa Commentatore certificato 16.07.10 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Bersani non sei all'altezza dell'incarico di Segretario del PD!
Largo ai giovani, che hanno più vitalità!
Te lo dice un sessantacinquenne.
Non siete stati capaci di cogliere queste occasioni che vi ha dato, il PdL con il malgoverno e gli indagati delle loro file, siete in attesa che Fini si separi da Berlusconi, non avete nessuno spunto vostro, aspettate che cadi la manna dal cielo.
Ho visto l'altra sera su "la7" la Sig. Turco contro Gasparri e devo dire che la Signora mi ha fatto pena, non ha contrastato minimamente Gasparri, dava l'idea di non sapere come fare o ciò che dire.
Se fate opposisione in questo modo, perderete altri voti, cambiate modo di fare politica e opposizione.

albert 15.07.10 19:08| 
 |
Rispondi al commento

L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, spesso le due cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per fare soldi!http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Un esempio su tutti:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette”. L’Umberto corre spedito in bilico sul precipizio. La magistratura potrebbe muoversi da un momento all’altro. C’è chi accusa i leghisti di eversione, razzismo, banda armata, colpo di Stato: roba da ergastolo.BOSSI QUELLO CHE DIFENDE LA FAMIGLIA TRADIONALE ANDANDO A LETTO CON UNA SHOWGIRL Luisa Corna.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.07.10 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, credo che l'Italia non possa più aspettare: siamo al collasso finale, siamo quasi morti!
Vorrei fare un ragionamento ad esclusioni graduali sul come possa partire il cambiamento: 1) tra chi governa solo Fini fa professione di democrazia e rispetto delle Istituzioni, ma è di destra, quindi potrà essere un avversario rispettato, ma pur sempre un avversario.
Tutto il resto della maggioranza è puro ciarpame, occorrono antibiotici per sconfiggerli.
Nella società civile vedo dosi massiccie di antibiotici, ma mancano i medici che possano somministrarli: dobbiamo cominciare a dirlo chiaramente che da un parte abbiamo un sistema di potere maleodorante, composto da politici maleodoranti e, dall'altra parte, un nugolo di politici non proprio profumati che vorrebbero gestire il sistema maleodorante.
Vogliamo forse fare la rivoluzione a favore di D'Alema e soci, anzi e sorci? Vogliamo cambiare tutto per non cambiare nulla?
No di certo!!!!!!! Allora cominciamo il cambiamento partendo dal basso, cominciamo a protestare davanti alle sedi del Pd, cominciamo ad ESIGERE che le forze progressiste si riuniscano (Pd, Idv, Grillo, Vendola, Popolo Viola ecc).
Urliamo al Pd che vogliamo fare delle Vere primarie per individuare il nostro leader, che vogliamo decidere quale classe dirigente debba rappresentarci.
Cantiamo che LaTorre non rappresenta l'Italia pulita, che D'Alema vada a lavorare a tempo pieno alla Mondadori, che Letta ecc ecc.
Rubiamo al Pd la parte sana, che comunque esiste, e tiriamo le uova a tutti gli altri.
La nostra rivoluzione deve partire da lì se vogliamo rinnovare l'Italia: RIPRENDIAMOCI l'opposizione e poi tutti assieme contro il mondo berlusconiano.
Dal mio punto di vista è da anni che continuiamo a sbagliare il primo passo per risolvere il problema definitivamente.
Dobbiamo distruggere questo sistema e non cambiare chi governa il sistema.
Dai ragazzi, possiamo farcela.

MARIO Z., ITALIA Commentatore certificato 15.07.10 18:20| 
 |
Rispondi al commento

si, purtroppo è diventato normale.
Condivido e sottoscrivo.

"E' normale"..........

quante "cose" sono diventate "normali" qui in Italia.......

Paolo R., Padova Commentatore certificato 15.07.10 18:17| 
 |
Rispondi al commento

un altro che si stà facendo una bella megavacanza a sbafo, alla faccia di tutti gli Italiani che hanno perso il proprio lavoro e non sanno piu'come arrivare a fine mese.
Con quel suo bel faccione da curato di campagna, al suo ritorno chissà quanti bei sermoni farà, a tutti quelli che non si possono permettere nemmeno piu' di portare i propri figli all'idroscalo.
è andato fino negli usa, a raccontargli quanto siamo ridicoli in Italia?

giacomo leopardi 15.07.10 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Manovra: ok del Senato alla fiducia.

Il governo, nonostante gli imbarazzi finiani, tiene e... resta dov'è! Il Senato ha detto sì alla fiducia chiesta dal governo sul maxiemendamento alla manovra correttiva. I sì sono stati 170, i no 136. Pdl, Lega e Mpa hanno votato a favore. Pd, Idv, Udc, Api e Svp hanno votato contro. Il primo effetto pratico - prodotto dalla manovra sulla pelle dei cittadi - che ci viene in mente? Il costo del biglietto di autobus, metro, tram e treni: con i tagli previsti dalla manovra, il prezzo cresce tra il 36 e il 78%. A fronte di tale aumento non corrisponde però un miglior servizio reso all'utenza, ma la riduzione dello stesso, con diminuzione delle linee e soppressione delle corse da minimo di 196 milioni di chilometri l'anno a un massimo di 392 milioni di chilometri (a seconda di tagli del 10% o 20%). Per i treni per pendolari il servizio dimagrirebbe da un minimo di 3,9 milioni di treni per chilometro a un massimo di 7,8 milioni di treni/km! Il testo, che deve essere convertito in legge entro fine luglio, passa ora all'esame della Camera. Con il sì del Senato alla fiducia sulla manovra si chiude il primo decisivo passaggio parlamentare per il decreto di correzione dei conti italiani. Un intervento da circa 25 miliardi di euro necessario per mantenere gli impegni con Bruxelles sul deficit. Una manovra pesante, riconosciuta da tutti come necessaria per mettere al riparo l'Italia da ulteriori turbolenze finanziarie, ma contestatissima fin dalla sua approvazione in Consiglio dei ministri il 25 maggio scorso. In trincea, in primis, i governatori che hanno protestato duramente contro i pesanti tagli alle Regioni, arrivando a minacciare la restituzione allo Stato di deleghe importanti, dai trasporti all'ambiente. La partita, tuttavia, non è ancora chiusa. Oggi i governatori torneranno a riunirsi per valutare le mosse future, a maggior ragione adesso che non ci sono più spazi per intervenire in manovra. Molte altre le categorie sul piede di


Quello che mi preoccupa di più e che si stà realizzando il disegno piduista di spaccare l'Italia in due, consegnando il sud in mano alla criminalità organizzata e fuori dall'europa. La Lega è lo strumento utilizzato da questo disegno con il preciso compito di provocare la reazione dei meridionali, ormai in una situazione impressionante di degrado e miseria, addosandogli le colpe della secessione e consegnano il sud direttamente nelle mani di mafia e camorra che diventerebbero da antistato a stato.

Le Città del Sud 15.07.10 14:29| 
 |
Rispondi al commento

proporrei di organizzare in tutta Italia,la giornata dello sputo!! al politico.

gigi boi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.07.10 13:55| 
 |
Rispondi al commento

A me questi personaggi ricordano sempre piu' una scalcinata compagnia di attori da strada.

Si son messi d'accordo per recitare una parte, dove alcuni sono nemici di altri, alcuni sono attaccati, altri devono mostrare indignazione, alcuni devono farsi odiare dal pubblico, altri approvare... come nel wrestling o nelle recite di burattini. Il copione e' piu' o meno prestabilito, e si va avanti.

Solo che ultimamente ci sono state scene impreviste, la trama e' cambiata inaspettatamente, qualcuno del pubblico ha intravisto i fondali di cartone e fischia, altri dalla platea fanno domande...

Questi non sono dell'Actor Studio, sono guitti abituati a una parte sempre uguale: non sanno improvvisare, recitare a soggetto, essere convincenti.
Dall'altra parte, nei piu' o meno finti nemici, c'e' gente duttile, spregiudicata, che un pochino se la cava sempre, anche di fronte all'evidenza.
Ma loro no, rigidi come baccala'.

Percio' continuano goffamente con la stessa interpretazione, anche quando e' palesemente grottesca, fuori scena e fuori parte. Non ne conoscono altra.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.07.10 13:36| 
 |
Rispondi al commento

mi conforta... non solo l'unico a provare istinti omicidi

frisium pazzo 15.07.10 12:16| 
 |
Rispondi al commento

ormai gli uomini del PD sono cotti.sono pugili suonati.Ma perche' non chiamano i giovani? Vediamo ancora dd'alema che pontifica su nulla,bersani che straparla,ma gli obiettivi del pd quali sono oltre che parlar male di silvio.Programmi ed azione comuna non comunicati singoli inutili che servono solo a cercar voti personali...non vogliono capire...la gente gli parla ma non ascoltano,come d'alema che fa un ghigno di fastidio.i giovani,i giovani devono ma i vecchi non.....

aldo abbazia 15.07.10 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Bersani IN AMERICA!!
Vi ricordate l'accordo americano con i fuori-usciti comunisti e in seguito con i PARTIGIANI?? Avvenne poco più di 60anni fa', l'Italia di Mussolini era sull'orlo di una crisi economica ed eravamo all'inizio-fine della guerra e una guerra civile in Italia!
Una crisi economica esiste, una "guerra" global-economica esiste, una "guerra" civile in Italia si sta materializzando e questi politucoli non lo capiscono!
Bersani IN AMERICA!!
ls ben

BEN M., MILANO Commentatore certificato 15.07.10 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Ve la prendete con Bersani, forse a ragione. Ma si può vincere solo stando uniti. Infatti la debolezza della sinistra (e forse per questo chissà quando riandrà al potere) sta nell'eccesssiva conflittualità tra le sue varie anime.
A riprova vediamo che la nascita di una corrente interna al cdx sta provocando il suo collassare.
Se poi pensate con il M5S di riuscire in Italia e nel breve periodo, a prendere tanti voti da condizionare la politica, allora siamo nel campo delle congetture.
L'informazione sul web, purtroppo, non agisce su quella fetta di popolazione, manipolabile, che decide le vittorie o sconfitte elettorali.

I

Geppo F. 15.07.10 11:47| 
 |
Rispondi al commento

lo ripropongo anche qui ......perche nn andiamo a Roma tutti i giovani e ci sediamo la davanti finche tutti e propio tutti nn vanno via....e una protesta pacifica ma efficace.......pensateci ma facciamolo...

mario s., siracusa Commentatore certificato 15.07.10 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Messaggio agli elettori ;)
http://unbeinger.wordpress.com/2010/07/01/messaggio-di-uno-spermatozoo-agli-elettori-del-pd-sinistra-e-liberta-pdci-rifondazione%e2%80%a6/

Unbeinger A. Commentatore certificato 15.07.10 10:37| 
 |
Rispondi al commento

classico esempio lampante di ITALIDIOTA
e sempre stato cosi da secoli e secoli
il potere e sempre visto solo per FARSI SERVIRE
non servire
durante il ventennio che ha fatto di piu per l italia ,
di questi ...democrtici almeno sulla carta
per risolvere il problema della poverta
si inventarono la legge che ERA PROIBITO MENDICARE
non si fece nulla per risolvere il problòema della dilagante poverta del tempo
si penso di eliminarla nascondendola ...sotto il tappeto
LO STESSO OGGI NOn SI FA NULLA ,,,,PER NULLA
C'E SEMPRE IL TORNACONTO
LA EX SINISTRA EX AL GOVERNO FECE LEGGI DEGNE DI UN A DESTRA LIBERALE DEL 800 E POI VIENE A DENIGRARE QUEI OPERAI CHE DISGUSTATI DAL ..TRADIMENTO DELLA EX SINISTRA AVEVANO VOTATO LA DESTRA
IERI DENIGRAVANO IL BEPPONE PER IL ...TRADIMENTO BERSO LA LORO CASTA.....
(a quanto pare non avevano mai ascoltato
nessun dei comizi del movimento a 5 stelle)
per il cambiamento non bisogna cambiare loro bisogna assolutamente cambiare noi....
finche crediamo che loro possono fare qualcosa per noi.....
NON CAMBIERA MAI NULLA
ED ECCOLI ANCORA AL VECCHIO GIOCO IN AMERICA DOVE NON CONTANO NULLA.... A FARE I DIFENSORI DI BATTAGLIE INUTILI solo per farsi vedere come PALADINI DELLA LIBERTA.....

stefano b., rovato Commentatore certificato 15.07.10 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Mary C. da Senigallia
Potrei anche pensarla come te la classe politica fa schifo e quindi mandiamola affanculo.
Vabbè...e poi?
Berlusconi si è presentato alle elezioni del 1994 con lo stesso slogan e ha vinto.
E ti posso assicurare che se dovessimo andare a elezioni anticipate, potrebbe essere molto probabile, penso il prossimo anno al più tardi, le elezioni le vincerebbe lui.
La opposizione è quello che è, e che può essere in questo paese.
Tu pensi che Di Pietro cambierà le cose? Che il M5S attragga la maggioranza degli italiani ?

L' unico partito che potrebbe mettere in crisi il NanoPelato sarebbe una Nuova DC con Casini Fini e la banedizione della CEI e di PappaRazzi.

Oppure la Rivoluzione, e chi la guida ?
Vendola ? Il popolo Viola ? Mezza carica della Polizia Fascista e scappano tutti a gambe levate.

Io non mi rassegno e aspetto che un movimento serio organizzi una rivolta seria, anche armata.

hasta a la victoria !!! Siempre !!!

Franco N., Ferrara Commentatore certificato 15.07.10 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SI E' NORMALE COME E' NORMALE LA VIOLENZA CHE INDIPENDENTEMENTE DALLA NON VIOLENZA SI ESPRIME GIORNALMENTE IN TUTTE LE SUE MIGLIORI VARIANTI E COLPISCE A PARTIRE DAL PIU' PICCOLO E INDIFESO FINO ALL'ESTREMO OPPOSTO SENZA TRALASCIARE ALCUNA GENERAZIONE , ALCUNA FASCIA DI ETA'.
BISOGNA RENDERSI CONTO CHE LA VIOLENZA HA FATTO, FA E FARA' ( NON SI SA' FINO A QUANDO ) PARTE DELLA COSIDDETTA " NORMALITA' " E SAREBBE BENE CHE NE PRENDESSE ATTO LA MAGGIOR PARTE DEI CITTADINI ANCHE PERCHE' RISULTA ESSERE L'UNICO METODO DI DIFESA.
UN SINCERO SALUTO.

blade runner 15.07.10 09:37| 
 |
Rispondi al commento

...anche io provo sempre più spesso istinti omicidi verso questa classe politica: ma pensate che bello sarebbe svegliarsi la mattina e prendere a pugni in faccia uno come Gasparri!! Inizi meglio la giornata! Mandiamoli a casa tutti!!! BASTA!!!!! E ricordiamoci che chi visse sperando mori' ca***do! E ora di agire... Saluti da Senigallia!

Andrea C. 15.07.10 07:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' normale che Bersani rivendichi come una vittoria del PD le dimissioni di Cosentino...quando è stato FINI la causa principale? Tanto che B. sta ancora rosicando perché a causa di Fini rischia di tornare al voto?

L'opposizione la sta facendo lo stesso PDL, la cosa buffa è questa...e lui da New York che fa????

Andrea F 15.07.10 07:53| 
 |
Rispondi al commento

E il mitico popolo viola dov'è?? ....a si forse sono tutti a fare vacanze studio! e viaggi in giro per il mondo per "staccare la spina e riposarsi"un bel vaffa pure a loro e alle loro polo lacoste e fred perry!! andate in culo!!! assieme a Bersani e D'alema!

Peppe_D 15.07.10 07:48| 
 |
Rispondi al commento

e` normale che sono tutti cornuti e figli di bottana?
Si e` normale perche l`opposizione di fatto non esiste.
Grandissimi cornuti cominciando dal compaesano Dalemma, carne venduta .

pirluigi v., guaynabo pr Commentatore certificato 15.07.10 04:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si è normale.

Ciao da Falconara M. ;)

Salvo T 15.07.10 02:20| 
 |
Rispondi al commento

Per altro non si nota la differenza...

Gabrieele Sani, Empoli Commentatore certificato 15.07.10 02:11| 
 |
Rispondi al commento

condivido e sottoscrivo

cosimo gabriele screti, martina franca Commentatore certificato 15.07.10 02:10| 
 |
Rispondi al commento

Come ti capisco.
Sembra che tu mi abbia letto nel pensiero.

Poveri noi, costretti a vivere (sopravvivere) in un paese di merda con un'alta concentrazione di cittadini telerincoglioniti!

RESISTENZA! RESISTENZA! RESISTENZA!

Mauro Rocco 15.07.10 00:50| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
UN BEL V DAY A BERSANI E CHISSA' CHE AD ATTENDERTI CI SIANO BISONTI,CARO BERSENATOR!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 15.07.10 00:01| 
 |
Rispondi al commento

va vaf vaffa vaffanculo!!

giovanni miceli, jesi Commentatore certificato 14.07.10 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Bersani a NY così da far provar vergogna un pò più da vicino i nostri concittadini?Io sono emigrata da poco all'estero se prima in Italia mi sentivo aliena perchè solo io mi sentivo poco a posto rispecchiandomi nella politica italiana...ora dall'estero mi vergogno proprio!Ma no di me stessa di loro!SONO LORO LA NOSTRA VERGOGNA E DOVREMMO IMPERDIRE LORO DI ANDARE IN GIRO AD INFANGARCI, DOVREMMO IMPEDIRGLI DI DERUBARCI OGNI GIORNO!!!MA AVETE VISTO QUANTO SI SPENDE PER LE AUT BLU?E NON SOLO DA ADESSO DA DECENNI, SONO PERSONE,IMPIEGATI NOSTRI DIPENDENTI INDECENTI DA LICENZIARE! SCRIVIAMO QUESTA LETTERA; FIRMIAMOLA E MANDIAMOLI A CASA, OVUNQUE SIA IN QUALCHE PARADISO FISCALE BASTA CHE SIA FUORI DALL'ITALIA! SOLO ALLORA RIENTRERO' IN UN PAESE CHE FORSE MI RAPPRESENTERA' DAVVERO.

GAIA A., Malindi-Kenya (ex milanese) Commentatore certificato 14.07.10 23:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono con te... Dobbiamo continuare a vivere sperando e cercando momenti migliori... lavorando...

Riccardo Seri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.07.10 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Possiamo fare una bad company dove mettere il debito della crisi finanziaria, poi fare pagare gli interessi alle transazioni bancarie. Che genio!

Alessandro S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.07.10 23:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è normale che Napolitano taccia??? non potrebbe sciogliere le camere???

organizziamoci in una class action nei confronti di silvio berlusconi e dei suoi soci. mandiamoli in rovina, riprendiamoci i nostri soldi e.... licenziamoli per GIUSTA causa!!!!

marco balli 14.07.10 23:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tranquilli è tutto normale. A mia saputa sono 50 anni che vedo e sento le stesse cose; eppure ne son cambiati di partiti al governo, diciamo che si sono alternati tutti i colori dell'arcobaleno!! L'unica cosa che cambia, e anche molto rapidamente, è il debito pubblico. E questo perchè il popolo, pressato per il caldo torrido, sperpera denaro pubblico per l'acqua minerale e l'aria condizionata dei supermercati !!

Miky Rosselli 14.07.10 23:04| 
 |
Rispondi al commento

E' normale che il più stimato oncologo italiano sponsorizzi prima gli inceneritori, come sostenne Grillo all'epoca, e ora non contento il nucleare?
http://carloruberto.blogspot.com/2010/07/basta-palle.html

penso che con "è normale?" in Italia ci faremmo un libro!

carlo ruberto 14.07.10 23:03| 
 |
Rispondi al commento

bersani è in america per negoziare il dopo berlusconi, che evidentemente è molto vicino. il che, sinceramente, mi preoccupa molto di più che avere il berlusca al governo. l'ultima volta che gli americani hanno deciso platealmente il governo in italia ci siamo ritrovati la DC per 40 anni, e poi il berlusca per 15 e secondo me con lo zampino degli americani. io non sono tranquilla.

alessandra g. 14.07.10 22:54| 
 |
Rispondi al commento

scusate ma se stare all estero fa questi effetti (dim. cosentino) perche non ci resta e magari chiama anche d alema lette fassino la moglie e tuuto il pd meno elle il biglietto lo paghiamo noi on la speranza che sia l'ultima volta che vi paghiamo ......un appello a razingher hai appatamenti a woscinthon....per questi senza teto e senza dignità

mk r. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.07.10 22:43| 
 |
Rispondi al commento

meglio all'estero che qui a spararecazzate tanto non se ne sarebbe accorto di nulla ragazzi.......
bersani ma vaffanculo con il dito mignolo.....

mk r. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.07.10 22:36| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori