Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Mediapolis : ipotesi di distruzione ambientale


Intervista a Marco Preve autore de "La Colata"
(11:48)
copertina-mediapolis.jpg

La distruzione del territorio avviene grazie a tre soggetti: le banche, i partiti, gli speculatori immobiliari. Le banche finanziano i progetti, i partiti danno le concessioni, realizzano le infrastrutture, gli speculatori incassano. Nel caso di Mediapolis, un mostro commerciale che distruggerà l'area morenica ai piedi della Serra nel Canavese, le banche si chiamano IntesaSanPaolo e Unicredit, i partiti sono indifferentemente Pdl e Pdmenoelle nella loro alternanza alla Regione Piemonte e gli imprenditori quasi ignoti. Parte della proprietà della società Mediapolis fa riferimento a una società del Lussemburgo i cui azionisti sono sconosciuti, come spiegato dal giornalista Marco Preve autore della "Colata". L'area destinata a Mediapolis è di proprietà della Olivetti, quindi di Telecom Italia, che non si è opposta. Bernabè è del Trentino, a lui non interessa.
Il trucco per "fare andare avanti il progetto" è sempre lo stesso: "lavoro, lavoro, lavoro". Il Canavese, che con l'Olivetti ha fatto concorrenza ai colossi dell'informatica mondiale, si è ridotto a sperare in un centro commerciale e a cancellare il più spettacolare anfiteatro di origine morenica d'Europa.
La Regione Piemonte, se ha soldi da buttare in queste cazzate, li usi per promuovere piccole e medie aziende di carattere tecnologico. Pensi al futuro dei ragazzi e preservi il Canavese. Nel frattempo, sino a quando non ritireranno i finanziamenti a Mediapolis, invito i lettori del blog a chiudere i loro conti correnti in Unicredit e in IntesaSanPaolo. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

Intervista a Marco Preve, autore de "La Colata"


Cos'è Mediapolis? (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
- Cos’è Mediapolis? Sono prima di tutto 600.000 m² di aree verdi, là in fondo alle mie spalle, in una zona assolutamente ancora incontaminata dal punto di vista ambientale, soprattutto ai piedi della Serra Morenica che è uno dei luoghi più noti come bellezze naturali in Italia.

600.000m² di ordinarie attrazioni (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Quello che noi nel nostro libro, nella “Colata” abbiamo voluto anche sottolineare è quella che secondo noi, proprio in merito a questi grandi finanziatori, è una contraddizione, non vogliamo dire ipocrisia perché il soggetto di cui parliamo è un soggetto altamente importante e che contro Mediapolis sta conducendo una battaglia durissima, stiamo parlando del FAI (Fondo Ambiente Italia).

La fine di un anfiteatro morenico (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Come fermare il progetto Mediapolis, come fermare questo e tanti altri progetti? La battaglia non è per nulla facile. Ci sono già stati due ricorsi al Tar e sono stati respinti, nelle motivazioni i giudici spiegano in buona sostanza come pur di fronte a dubbi e a perplessità che forse sono anche qualcosa di più di perplessità,

Post precedenti su Mediapolis:
- Mediapolis o Magnapolis? 13/5/2005
- Mediapolis, un anno dopo 19/5/2006

Vai all'area di Woodstock 5 Stelle!

È disponibile "La Casta dell'acqua, come la privatizzazione sta assetando l'Italia" - di Giuseppe Marino.
Acquista oggi la tua copia.


In omaggio il libro: "Schiavi Moderni"

27 Lug 2010, 16:29 | Scrivi | Commenti (785) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Esiste un modo molto semplice per fermare Mediapolis, della quale sono Amministratore Delegato: se una sola delle cose qui dette é vera, lo ripeto da anni, Mediapolis fa fagotto e se ne va.
Per quanto mi riguarda risponderò ad ogni domanda che le associazioni ambientaliste vogliono fare, in un incontro a cui é invitata anche la stampa il 24 settembre alle ore 11 presso la sede di Confindustria Canavese ad Ivrea.
Con i milgiori saluti.
Sergio Porcellini

Sergio Porcellini 21.09.10 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Lo dico e lo ripeto anche per i leghisti di m.che navigano su questo blog.
Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Un esempio su tutti:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via...
LEGHISTI INVIDIA LA MIA? NO SOLTANTO NON VOGLIO ESSERE RAPPRESENTATO DA GENTE COME VOI. CHIARO ?
PS:SECADEILGOVERNO PRONTA LATORTA PERFESTEGGIARE

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.08.10 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
La cosa che mi sconcerta e che il FAI tutela il castello di Masino e poi ci
chiedono di andare a votare i nostri luoghi del cuore da preservare ai
mattonari recandoci in una filiale intesa San Paolo.
Dovremmo fare leva sul Fai magari votando in massa la serra di Ivrea.
Attendo comunque suggerimenti in merito.
Adoro quella vista da Masino e vorrei preservarla.

Francesco cagnetta 31.07.10 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Qui a Sassari l'amnistrazione guidata dal PD vuole approvare un PUC talmente inpattante(tangenziale delle valli, cemento nel agro ecc ecc...) che la regione gli ha bloccato quasi tutto. Si buttano giù i giardini privati per speculare al massimo e in più occasioni sono saltate fuori concessioni edilizie su terreni di politici e parenti annessi.
Sulle concessioni edilizie non c'è in Italia nessuna chiarezza e non si sanno i nomi di chi le redige e con quali criteri.

Simone ., Sassari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.07.10 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Salve, ho seguito una trasmissione di rai 3, in cui si diceva che purtroppo l'Italia sara' forse messa in vendita, pezzo per pezzo!! Saranno vendute montagne, pezzi di spiagge, riserve faunistiche, ma a chi? Qualche facoltoso emiro comprera' un pezzo di montagna, l'altro pezzo andra' ad un ricchissimo miliardario russo, una spiaggia per il petroliere texano, il lago andra' ad un uomo d'affari francese. E gli italiani? Quando si sveglieranno dal torpore troveranno una nazione a loro sconosciuta, niente e sara' piu' come prima.........

rossana pagano, casalnuovo di napoli Commentatore certificato 29.07.10 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Non finirò mai di stupirmi quanto l'ignoranza sia infinita dell'uomo. Se solo riuscissimo ad usare la stessa furbizia per distruggere la terra per uno scopo più costruttivo, credo che oggi, ma che dico oggi, da millenni si sarebbe vissuto in un mondo completamente diverso, forse qualcuno lo chiamerebbe un paradiso terrestre.

Non vedo l'ora che il Movimento 5 Stelle arrivi anche nella mia regione (Friuli Venezia Giulia)!!


LA BRAINSPARK HA FATTO FALLIRE L'ANCONA CALCIO
UNA SOCIETA' DI CALCIO CON 105 ANNI DI STORIA

Massimo Alessandrelli 29.07.10 17:01| 
 |
Rispondi al commento

e io ho chiesto un contributo alla regione piemonte per finanziarmi un progetto per mettere una linea di produzione per collettroi solari termici, e mi hanno rimandato indietro la pratica ed il progetto, perchè mancava una firma, neanche obbligatoria !!!!!!
Forse devo anche io andare in Serbia, forse riuscirò a fare qualcosa finalmente, visto che qua si parla tanto di far restare le aziende in Piemonte, poi per cavilli burocratici ti rimandano indietro un progetto costato soldi, miei, tempo e fatica !!!!!
Che paese di merda !!!!!!!!!!
NON mi chiamo Verdini, altrimenti a quest ora altro che azienda avrei !!!

Luigi C., Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.07.10 16:09| 
 |
Rispondi al commento

solo un piccolo appunto!!! vaffanculo!!!!! ci vediamo a cesena !

giovanni miceli, jesi Commentatore certificato 29.07.10 15:16| 
 |
Rispondi al commento

"invito i lettori del blog a chiudere i loro conti correnti in Unicredit e in IntesaSanPaolo."

Già fatto, Beppe.
Due anni fa ho chiuso il conto e ne ho aperto uno a Banca Etica. Dalla S.Paolo mi hanno telefonato per chiedermi le ragioni.
"Le ragioni?" rispondo "Perchè ogni anno guadagnate circa 2 miliardi di euro con investimenti in armi."
"Capisco" mi risponde la centralinista. Poi seguendo una lista di domande da fare prosegue:
"Come è venuto a conoscenza della nuova banca?"
"Grazie a internet,Dario Fo, Beppe Grillo... questa gente qua."

Bertold Brecht diceva:
"E' più criminale fondare una banca che rapinarne una."

Davide M 29.07.10 13:20| 
 |
Rispondi al commento

è il capitalismo la rovina di tutto, è questo sistema che non va.
anche nel paese dove io abito ci sono 2 o 3 imprenditori collusi coi politici e affaristi incalliti che hanno in mente di rovinare ettari ed ettari di terreno per costruire l'inutile, capannoni e rotatorie ed edifici di cui fino ad ora abbiamo fatto a meno e che continuano a non servirci, lo mascherano dicendo che creeranno lavoro, si per loro però.
comunque noi assolutamente non vogliamo che venga più costruito un solo edificio sul ns. territorio.
la provincia gli ha già bocciato il progetto, ma c'è qualcuno in comune che vuole dare manforte a questi 3 scagnozzi.
il paese è Trezzo sull'Adda MI.

anita stucchi 29.07.10 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

sono correntista Intesa San Paolo e ho appena iviato un'e-mail al gruppo bancario per avere delucidazioni sul loro coinvolgimento in questo progetto. Sarà il primo passo...

Alessandra F. 29.07.10 12:11| 
 |
Rispondi al commento

IL CRESCENTE MALCONTENTO POPOLARE POTREBBE TERMINARE CON UN COLPO DI STATO OD UNA RIVOLUZIONE:
DISOCCUPAZIONE CRESCENTE, SFRUTTAMENTO DI OPERAI E LAVORATORI DIPENDENTI, STIPENDI E PENSIONI DA FAME MALAFFARE E CORRUZIONE ISTITUZIONALE, FORTE DISAGIO DELLA MAGISTRATURA, DEL MONDO DELLA SCUOLA, ETC. ETC. “E PERFINO DELLE FORZE DELL’ORDINE”.
PER QUANTO SOPRA ELENCATO, MI SEMBRA SUFFICIENTE DEDURRE, CHE PRIMA O POI ARRIVREMO AD UNA SITUAZIONE DA RIVOLUZIONE POPOLARE VIOLENTA O AD UN COLPO DI STATO, PERCHE’ LA POLITICA, IN TUTT’ALTRE FACCENDE AFFACENDATA, NON MI SEMBRA SIA IN GRADO O SI PREOCCUPI DI RISOLVERE TALI PROBLEMI, A MENO CHE NON APRA GLI OCCHI IN TEMPO, SE NE OCCUPI SERIAMENTE E FACCIA TIRAR FUORI I SOLDI AGLI EVASORI, AI TRUFFATORI, ETC. ETC., COSA CHE, SINCERAMENTE, MI SEMBRA UN PO’ DIFFICILE POSSA AVVENIRE PRIMA CHE “IL POPOLO ITALIANO PERDA LE STAFFE”!!
IO MI AUGURO CHE PREVALGA IL BUON SENSO, CHE PER ORA NON VEDO.

Antonio Calzo 29.07.10 01:25| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti per i grandi "Imprenditori"
Spero solo che non succeda.
A verona e' la stessa cosa .
Se potessero cementarsi i coglioni pur di guadagnare un' euro , lo farebbero
nel 2010 Ho un' unica legge:
Anche gli stronzi muoiono !!!
Con la bara piena di soldini , ma muoiono .

Paolo Bricolo 28.07.10 18:21| 
 |
Rispondi al commento

devo correggermi: la storia di Consonno, di cui ho tentato una ricostruzione sulla base di informazioni di qualche anno fa è ancora più agghiacciante di quanto scritto nel mio post precedente. la si trova qui.
http://www.consonno.it/home.htm

mi scuso

stufa tonante 28.07.10 17:47| 
 |
Rispondi al commento

In questo Paese, dove la virtù più praticata è l'arte di arrangiarsi, dove ognuno antepone a tutto il resto gli interessi personali e della propria famiglia, del proprio borgo, della propria fazione e frazione. Nessun dubbio. Questa maggioranza costituisce l'unica, vera rappresentanza possibile. Più che il PdL, il PIL. Più Che il Popolo della Libertà: un "Popolo in Libertà".

cesare beccaria Commentatore certificato 28.07.10 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Il popolino "servo e bue" ama i centri commerciali, i parchi divertimenti, supermercati ricolmi di merci spesso inutili, le grandi opere di distrazione, li frequenta e ne aumenta inconsapevolmente la portata sociale.
2+2 lo fanno la grande finanza e gli affaristi + le amministrazioni locali che di questo popolino sono eletti.
Ecco, il gioco è fatto e, ricordatevelo bene: non c'è niente da fare.

Franco Rattone, Biella Commentatore certificato 28.07.10 17:07| 
 |
Rispondi al commento

viene in mente il caso analogo di Consonno. Un parco divertimenti imbucato dalle parti di Santa Maria Hoe, nell'alta brianza lecchese. Una collina in mezzo ad un bellissimo catagneto, che fortuantamente è sopravvissuto. Una speculazione basata su un progetto semplicemente idiota, creare una piccola disneyland in mezzo al nulla. Ovviamente era una speculazione, che probabilmente aveva il solo scopo di portare alla luce soldi che arrivavano da chissà dove, riciclandoli col beneplacito delle locali aministrazioni, all'epoca forse ancora in buona fede. Non so molto sugli assetti societari dell'impresa, fatto sta che a metà dei lavori questa fallisce, sparisce nelle nebbie della finanza lasciando sul posto alcuni metri cubi di cemento, un minareto, una pista da pattinaggio e qualche altra amenità, del tutto inutilizzabile. per qualche anno i resti di Consonno furono una delle piazze di spaccio più attive dell'alta brianza. per la verità divennero anche meta di artisti e fotografi, a causa del suo sinistro fascino postindustriale, ma una "riconversione" fu da sempre considerata impossibile. poi credo all'inizio degli anni 90 ci costruirono una casa di riposo per anziani,e su tutta la vicenda calò la tela. presto sul mio sito parlerò dell'intera vicenda, documentando un po'meglio. vicenda che peresenta molte analogie, pur nel suo piccolo, con quella di cui sopra.
best regards

stufa tonante 28.07.10 16:58| 
 |
Rispondi al commento

distrutto il Sud, non resta che distruggere il Nord

benedetto santino 28.07.10 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Il profitto è sempre la causa di tutti i problemi nel mondo: disastri ambientali, povertà, estinzione degli animali, inquinamento..
Ma se il denaro causa tutta la corruzione e il male, perché non lo eliminiamo?
No, non è un'utopia..
Esiste un movimento che appoggia e sta realizzando un progetto chiamato "Progetto Venus",
informatevi, guardate il film e fate parte anche voi del movimento.
http://dotsub.com/view/7281f5dc-d4b1-4315-abb7-143becd34f49

Stefania CORRIAS 28.07.10 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E pensare che negli USA invece la tendenza adesso inizia ad invertirsi, hanno già chiuso più di 200 centri commerciali; c'è troppa concortrenza, le persone perima di acquistare valutano bene ed acquistano beni di prima necessità. Che avvenga anche in Italia? sarebbe una speranza per le piccole attività commerciali soprattutto dei paesini. Speriamo in bene

Sabina M. 28.07.10 15:17| 
 |
Rispondi al commento

alò che c'è biancaneve

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.07.10 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: diminuiranno incidenti e mortalità

New codice della strada della destra italoide:


facoltà per le società autostradali di portare i limiti a 150 km/h nei tratti a tre corsie.

agli amanti della bottiglia, le tre ore al giorno di guida per recarsi al lavoro o per assistere un familiare disabile per coloro che hanno avuto la patente sospesa.

guida hai over 80 enne con una semplice visita medica.


BISOGNA AVERE POCA VERGOGNA PER ESSERE DI QUESTA DESTRA FARABUTTA LEGHISTI IN PRIMIS

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.10 14:55| 
 |
Rispondi al commento

*****
L'importante che Marx sarà "obbligatorio" studiarlo per chi affronterà studi sociologici!

il resto e la RedScare è fuffa, l'umanità un giorno avanzerà nononstante gli anticomunisti

Roob Zarathustra, Caput Mundi
*****
--------------------------------------------------

Beh che dire, "obbligare" qualcuno a studiare Marx mi sembra indottrinamento forzato, speriamo non succeda come speriamo non succeda che diventi obbligatorio studiare "Mein Kampf" o le vaccate Mussoliniane.

Per il resto, l'umanita' si e' evoluta nonostante i comunisti, che anzi ha emarginato.

50 Stelle USA (50 stars) Commentatore certificato 28.07.10 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rif. http://www.repubblica.it/rubriche/bussole/2010/07/28/news/se_il_pdl_diventa_il_pil-5890563/?ref=HREC1-1

Da Repubblica.it
quantomaiPoNdErAbIlE
IlvoDiaMaNTIaSSeRTo
°.°.°.°.°.°.°.°.°.°.°.°.°.°.°.°.°.°.
In questo Paese, dove la virtù più praticata è l'arte di arrangiarsi, dove ognuno antepone a tutto il resto gli interessi personali e della propria famiglia, del proprio borgo, della propria fazione e frazione. Nessun dubbio. Questa maggioranza costituisce l'unica, vera rappresentanza possibile. Più che il PdL, il PIL. Più Che il Popolo della Libertà: un "Popolo in Libertà".

Fidando – dato CivesIMPEGNO –
pubblicisticaLiberalità citato CoLuMNIsT,
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
in ambito doveroso documentalistico excerpt
da Sergio Conegliano
1 +/- fatalistico (?!) SaluTToOo.!..!...!

Sergio Conegliano 28.07.10 14:40| 
 |
Rispondi al commento

I have a dream

Ho fatto un sogno, è meraviglioso e non intendo più svegliarmi.

Ho sognato che un bel giorno, un giorno non lontano, stanchi di attendere e sperare in tempi migliori, i settori più attivi della società civile si riuniranno per organizzare tutti insieme il cambiamento politico nel nostro paese, creando un’alternativa credibile, seria, affidabile che tutti gli italiani potranno abbracciare al di là dei rispettivi percorsi politici di provenienza. Un nuovo soggetto politico, estraneo a tutte le vecchie logiche partitiche, né a destra né a sinistra, ma semplicemente “avanti”...

Un movimento fondato semplicemente sul “buonsenso”; quanto basta a capire che la raccolta differenziata è mille volte meglio degli inceneritori, che il risparmio energetico e le rinnovabili sono le vere alternative alla follia del nucleare, che le grandi opere servono solo ai grandi affari mentre sono le “piccole opere” quelle che migliorano davvero la vita della gente!

Un movimento che sa dire si quando è il momento di dire si e no quando è il momento di dire no, in modo chiaro e comprensibile a tutti: si all’integrazione, al rispetto delle diversità, al pluralismo, alla libertà d’informazione, alla pace. No al razzismo, all’esclusione, al monopolio dell’informazione, alla censura, alla guerra e ad ogni forma di violenza.
etc....

(Marco Boschini riprende un post di Michele Dotti che non conosco, ma ha uno spazio sul Fatto)

http://www.marcoboschini.it/

Paola Liberata 28.07.10 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Riprendendo un intervento di Castelli ad anno zero

http://www.youtube.com/watch?v=Vxlh7EtmRUA

al minuto 1,35


" se in Italia i delinquenti hanno un seguito di fronte al voto popolare .... "

come a dire che se un delinquente si candida e viene votato è giusto che vada in Parlamento.

Questo è il ritorno al FAR WEST - Con gente come il Sindaco trombato di Lecco di strada ne faremo molto poco, molto poca.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.10 14:27| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE VORREI TROVARE UN MOTIVO PER ESSERE DISPIACIUTO DELLA DELOCALIZZAZIONE DI MIRAFIORI IN SERBIA.
UN SOLO MOTIVO.
MA NON CI RIESCO PERCHE NON RIESCO A NON PENSARE A QUANDO I PIEMONTESI 150 ANNI FA HANNO CHIUSO LE FABBRICHE DEL SUD PER DELOCALIZZARLE AL NORD UNA PER TUTTE LO STABILIMENTO SIDERURGICO DI MONGIANA.

E NON VENITE A DIRMI LE SOLITE CAVOLATE DI BISOGNO DI UNITA' DI ESSERE FILOBORBONICO ECCETERA
LE CONSEGUENZE DELLE AZIONI DEI PIEMONTESI DI 150 ANNI FA ANCORA OGGI CAUSANO SOFFERENZA A MILIONI DI NAPOLETANI.

Carmine Crocco Donatellli Commentatore certificato 28.07.10 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Anche Grillo chiede soldi allo Stato.
Ma poi, sotto al titolo, hanno piazzato una fotona di Grillo incazzatissimo. Così influenzano meglio i lettori.
Diffamazione + foto giusta e il gioco è fatto!
Che figli di.....
Grillo, da oggi in poi cerca di fare sempre espressioni celestiali!

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 28.07.10 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Fiat al tavolo con governo e sindacati
"Senza sì convinto meno investimenti
"Disdetta del contratto strada praticabile"

L'incontro dopo l'annuncio della delocalizzazione in Serbia. Ultimatum di Marchionne: "A questo punto si può dire solo sì o no". "Siamo l'unica azienda a investire 20 miliardi in Italia, ma dobbiamo avere garanzie". "Non è vero che Serbia toglie spazio a Mirafiori".....

--------------------------------------------------
Traduciamo per i non addetti ai lavori...

""Fiat al tavolo con governo e sindacati
"Senza sì convinto meno investimenti""

Marchionne col microfono...governo e sindacati legati e imbavagliati...

Senza un si convinto non metto sul tavolo nemmeno 1/100 di quello che v'ho già fottuto solo negli ultimi 10 anni
--------------------------------------------------
""Disdetta del contratto strada praticabile""

Lo sapete che, come Gianni, faccio il cazzo che mi pare e in più, al massimo, m'aspettano fuori i grillini...mica gli extraparlamentari o le Br...
--------------------------------------------------
""L'incontro convocato dopo l'annuncio della delocalizzazione in Serbia. Ultimatum di Marchionne: "A questo punto si può dire solo sì o no""

Io in Serbia ci vado ugualmente anche se dite si, se dite no vado in Serbia lo stesso e vi pianto un buco occupazionale che nemmeno la fossa delle Marianne...
--------------------------------------------------""Siamo l'unica azienda a investire 20 miliardi in Italia, ma dobbiamo avere garanzie""

E' chiaro che investiamo 20 miliardi, una goccia rispetto a quello che lo Stato italiano ha ripianato per la Fiat e resta inteso che gli eventuali profitti li intaschiamo noi, le eventuali perdite le ripianate voi come al solito.
--------------------------------------------------
""Non è vero che Serbia toglie spazio a Mirafiori""

Il cetriolo è sempre quello, il vostro culo anche, solo che stavolta prendo la rincorsa dalla Serbia.

Ps.
Ingrati! Manco mi dite grazie???

maurizio spina Commentatore certificato 28.07.10 14:12| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, quando leggo i Tuoi post, inca....rmi, è divenuta una prassi...Perché , per quanto in questa ex-nostra nazione, sia diffusissima la mentalità del '' chi te lo fa fare''-e poi, quella del '' tira a campa'- quella del ''frega tu che frego
anch'io''-una pseudo-giustizia manipolata a proprio uso e consumo da chi dispone del potere politico-economico...Vista la situazione, o ci si unisce (sul pratico, non a chiacchere) oppure si sta zitti, obbedienti al regime e si tira a...campare.Mentre i politici-parassiti-autocrati, sguazzano alla faccia nostra. Sanno di essere al sicuro, perché noi, siccome abbaiamo, non mordiamo. Altrimenti, quei lordi individui, da un pezzo , avrebbero finito di nuocerci...Il cemento? Non devo leggere un post, per vedere come vanno le cose, in tal senso.Lo vedo quì dove vivo.Spero che dal sentimento di odio verso quella gentaglia, si passi a qualcosa di concreto e forse, risolutivo. Ma non dimenticare, Beppe, che in Italia, si sa bene , chi comanda in realtà:il governo non è che la facciata. Il burattinaio , non si fa vedere...Ciao.

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 28.07.10 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La malasanità non esclusiva del Sud
Treviso, ecocardiogramma? A maggio 2012

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 28.07.10 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul post precedente che parla della "Colata" a un certo punto c’è questa frase:

"Abbiamo parlato della Lombardia, quest’ultima che ogni giorno perde 10/20 ettari di campagna, che si sta mangiando tanta campagna che aveva ancora, soprattutto nella parte sud della Lombardia, Milano ormai si è votata completamente ai grattacieli, city life, tutti gli altri progetti sembra che Milano si creda New York, Milano non è New York, Milano era una città stupenda quando c’erano ancora i Navigli, è stata una città molto bella nonostante le devastazioni della guerra, adesso si sta votando a questi grattacieli che sembrano quasi dei simboli fallici per dimostrare che Milano è una città, il celodurismo della Lega."

M’ha illuminato: nel corso della Storia quante cose hanno fatto gli uomini con il potere solo per dimostrare che loro ce l'hanno più duro degli altri?


@cettina

Hai pasciato indietro la parte più interessante:

***

Passiamo all’acqua. Il referendum è la vostra crociata?
Siamo stati i primi a denunciare le porcate che hanno portato alla legge sulla privatizzazione.

Il centrodestra dice che la proprietà resta pubblica.
Hi, hi hi… che ridere… Sono comici, e nemmeno lo sanno. Con le concessioni sull’acqua si stanno facendo ricchi… In tutti i comuni in cui sono stati dati appalti di gestione l’acqua è aumentata del 100%. Mentre Tremonti spara balle sul rigore…

Perché?
È con i servizi che si fanno i soldi. La depurazione dovrebbe essere un servizio sociale e invece è diventata un business. I servizi che vengono venduti assieme all’acqua sono più importanti dell’acqua, capisci?

***

Non è che Tremonti spara solo balle.
Il problema è che a fare Tagli qua e là sono capaci tutti...

No Tagli ma EFFCIENZA E MERITO..!

Saluti

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/07/28/beppe-grillo-voglio-sfidare-fisicamente-feltri/44897/

Alex Scantalmassi √ Commentatore certificato 28.07.10 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stipendi dei politici, arriva il taglio ma con il gettone.

Ha, ha, ha!

Loro non perderanno mai!

cettina. .., isola Commentatore certificato 28.07.10 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

Postato sul sito del Fatto.

Nando Meliconi scrive:
28 luglio 2010 alle 13e09

QUANDO UN MOVIMENTO E’ FATTO DA GENTE COMUNE FA PAURA.

Quando un MoVimento è fatto da gente comune e non da “operatori” del settore fa paura!

Quando ad occuparsi di politica arrivano i comuni cittadini c’è paura!

Quando una certa percentuale di persone di età e sesso assortite cominciano a trovarsi sotto le stesse idee,la paura si mescola con la preoccupazione!

Quando l’espressione di tutto questo(MoVimento)comincia ad esprimere i propri candidati,allora la paura comincia a farsi più forte.

Quando tutto “questo” si chiama MoVImento 5 Stelle e porta i propri candidati ad essere eletti,beh,la paura si tramuta in restringimento di chiappe!

NON E’ BEPPE GRILLO CHE FA PAURA,MA QUELLO CHE E’ STATO IN GRADO DI METTERE IN MOTO!

LA VERA PAURA E’ QUELLA CHE HANNO QUESTI MANGIAPANE A TRADIMENTO DI PERDERE LA FONTE DELLE LORO GOZZOVIGLIE!!!

Non siamo Grillini,siamo gente di ogni età,di ogni estrazione sociale e teste pensanti.

Siamo “gente comune”,quelli come la maggior parte degli italiani,quelli che hanno fatto “rete” sia sul computer che dal vivo.

Abbiamo in comune con tutti l’incaxxatura,la differenza è solo che noi stiamo facendo qualcosa.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Aspettate poi che il MoVimento vada on-line,uno conta uno!

p.s.1

Se poi nascerà lo Studio Legale 5 Stelle,allora saranno volatili per diabetici!

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.10 13:12| 
 |
Rispondi al commento

NOI SIAMO GRILLO
http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/07/28/beppe-grillo-voglio-sfidare-fisicamente-feltri/44897/

Grillo, sei contento delle stime che vi danno al 3%?
Per nulla: è un dato taroccato.

Ma come, taroccato? Sareste a un passo dal quorum…
Ma noi siamo dieci passi oltre. Noi siamo già, in potenza, oltre il 10%. Quando si è votato, parlo di voti veri, abbiamo preso il 7,3%, solo in Emilia Romagna!
........
Tin : infatti siamo al 15%
........
Fra i tuoi elettori ce ne sono molti che votavano Pd…
E infatti non hanno colpe! Ma io ho le palle piene di questi.

Li prendi in giro?
Ma figurati: solo che sono mor-ti, mo-rti! Lo ripetiamo da anni, e solo adesso la gente si è resa conta che il Pdl-meno-elle esiste davvero….

Cosa gli rimproveri?
Tutto. Il fatto più grave è che dicono le robe a metà… Secondo Bersani esiste un nucleare cattivo, quello del governo, e poi ce nè uno buono e sicuro, il suo.
..........
Tin : palle extra piene
.....................
E Di Pietro, ora, ti senti concorrente?
Non c’è mai stata concorrenza, fra me e lui. Resta, anzi, la voglia di collaborare, è una persona straordinaria. Solo che lui è un politico: guida un partito, fa alleanze tattiche che noi non possiamo fare.
....................
Tin : collaborare fra identità COMPLETAMENTE diverse , noi non siamo un partito .
......................
E di Vendola, che hai invitato a votare in Puglia?
Lo stimo. Però lo aspetto al varco, per sapere se trivellerà il mare in cerca di pozzi di petrolio, o se costruirà quattro inceneritori dicendo che se li è trovati. Penso che se entra in coalizione avrà le mani legate.
..................
Tin : lo stimo, auguri....strade diverse
.................
Ma voi potreste coalizzarvi?
Credo che esprimeremo un nostro candidato premier.
Tu?
Macché, sarà un ragazzo di trent’anni.
Allora chi? Favia, che ha preso l’8% in Emilia Romagna?
È stato eletto per fare un altro lavoro, e noi non facciamo i cacciatori di poltrone.
....
Tin: no comment...
..

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.10 13:10| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La magistratura attacca i "pitreisti" della casta pidiellina?

Ci pensano Fltri & co. ad attaccare Grillo e Fini!

Berlusconi ha la sua "armata brancaleone" e la usa come una bomba ad orologeria!

Peccato che venga sempre smentito!

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/07/28/il-giornale-di-feltri-indaga-su-fini-e-spunta-una-casa-monegasca/44987/

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/07/28/beppe-grillo-voglio-sfidare-fisicamente-feltri/44897/

cettina. .., isola Commentatore certificato 28.07.10 13:02| 
 |
Rispondi al commento

@Indiano Metropolitano.
Cerca di leggere tra le righe(")non posso mica scrivere che al governo abbiamo un faccendiere senza scrupoli che in pochi anni a cancellato tutti i diritti dei lavoratori.Ciao e grazie dallo STRONZO.

Roberto (Ego) Commentatore certificato 28.07.10 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FIAT; COMUNICATO DEL SINDACATO SERBO DELLA ZASTAVA. 27/07/2010 11:40 da:

http://www.controlacrisi.org/joomla/index.php?option=com_content&view=article&id=7552&catid=36&Itemid=68

-------------- Il testo del Comunicato:

Per quanto riguarda gli articoli pubblicati in questi giorni in Italia e tradotti e pubblicati anche in Serbia, comunichiamo che - sulla base delle informazioni in nostro possesso - non esiste nessun "Accordo ufficiale" ne' "informazione ufficiale" del Governo Serbo (che è proprietario del 30% della Fiat Auto Serbia) relativa alle dichiarazioni (intenzioni) di Marchionne.

I fatti sulla situazione attuale nella fabbrica di Kragujevac:

1) La fabbrica è ferma a causa delle vetture non vendute ferme nel piazzale (circa 450 unità).

2) Tutti i 1060 lavoratori della Fiat Auto Serbia sono in cassa integrazione (percepiscono il 65% del salario).

3) La ricostruzione dei reparti viene eseguita da imprese appaltatrici, nonostante che migliaia di lavoratori della Zastava [*] stiano a casa senza lavoro. Proprio 2 giorni fa un lavoratore di un'impresa appaltatrice è morto sul lavoro.

4) Circa il 70% dei lavoratori della Fiat Auto Serbia sono sovvenzionati dal governo serbo per arrivare al minimo garantito in Serbia che è pari a 160 euro.

5) Noi al Sindacato abbiamo seri dubbi per quanto riguarda la decisione di Marchionne, perchè in un anno ha cambiato il piano 3 volte.

6) Il sindacato della Zastava vede in questo girotondo di annunci il tentativo di dividere i lavoratori dei nostri due Paesi e invita all'unità di tutti i lavoratori del gruppo Fiat.

Il segretario
Radoslav Delic.

[*] Quelli cassaintegrati più quelli licenziati e forzati al prepensionamento in totale ammontano a decine di migliaia: il "kombinat" di Kragujevac era infatti il più grande complesso metalmeccanico dei Balcani prima della aggressione della NATO e dell'inizio delle selvagge politiche liberiste dalla fine del 2000.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 28.07.10 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Che differenza c'è tra un bambino del 2010 e un bambino di metà anni 70?

Il bambino del 2010...adora la pizza, ama il calcio e da grande vuole fare il Marchionne (te credo...fracco di soldi, spara cazzate a ripetizione e gioca tutto il giorno a Global-Monopoli)...

Il bambino di metà anni 70...adora la pizza, ama il calcio...e basta...

Non mi spiego in realtà questa differenza.
Forse il bambino del 2010 ha fiducia nel futuro perchè lo difendono i grillini...e sceglie prima...

N'meriggio scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 28.07.10 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Su quello che sta succedendo in FIAT nulla sembrerebbe più grave delle dichiarazioni stesse di Puloverino-Marcionne. Quell'essere viscido e sudaticcio dai capelli unti con olio De Michelis, vuole far credere che alla Fiat lavorano per noi. L'ultima dichiarazione dell'AD lascia i brividi sulla pelle: "Non si fanno gli interessi dei lavoratori usandoli per interessi politici". Sembra assurdo ma l'ha detto proprio lui. Io spero vivamente, per le decine di migliaia di famiglie di lavoratori ed impiegati, che tutto non finisca come all'Eutelia dove fu creata una società la Omega usata come un contenitore vuoto per licenziare i dipendenti in barba ai sindacati. E' vero, è immorale farsi scudo dei più deboli per i propri fini qualunque essi siano. Ma proprio per questo tentare di portare i salari Italiani ai livelli di una repubblica dell'EST senza praticamente alcuna garanzia sindacale o forza contrattuale (come in Serbia, in Lituania, in Romania e Polonia dove ti dicono : o questo o la fame), è impensabile. In Germania, Francia, Inghilterra, ed in tutte le Democrazie Occidentali avanzate gli stipendi sono molto più alti che non in Italia e a parità di costo della vita e di tasse, la qualità della vita è purtuttavia infinitamente migliore della nostra. Lì i governi puntano alla salvaguardia della dignità della persona, dei cittadini, del territorio, del futuro. Qui purtroppo conta solo la poltrona, il potere a qualunque costo. Tematiche come Giustizia, Democrazia, Libertà, Futuro, Ricerca, Giovani, Crescita Sostenibile sono spot elettorali. Tutto ruota intorno al Profitto dei pochi, all'accumulo del capitale. Ed è proprio la massimazione del profitto la chiave di lettura di questi per noi tempi oscuri. Nulla può vietare ad un imprenditore di cercare altre sponde dove realizzare i propri prodotti ad un costo inferiore, ma è altrettanto vero che nulla vieta di restare in Italia se non la ricerca ossessiva del massimo profitto al costo più basso o magari zero.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 28.07.10 12:32| 
 |
Rispondi al commento

lA CALATA DEGLI DEI DEL GOVERNO BERLUSCONI, TUTTI AL 41 BUS, CHE NE PENSA LA BANDA DI RIINA E pROVENZANO?

cesare beccaria Commentatore certificato 28.07.10 12:24| 
 |
Rispondi al commento

FIAT: MARCHIONNE, SERBIA SCELTA PERCHE' AVEVAMO TEMPI STRETTI

http://www.agi.it/economia/notizie/201007281155-eco-rt10103-fiat_marchionne_serbia_scelta_perche_avevamo_tempi_stretti

La rete attuale non e' competitiva. Non chiediamo aiuti (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Torino, 28 lug - Fiat "non vuole fare parte di un gioco politico" e rileva che "la rete industriale attuale non puo' reggere la competizione.
Abbiamo solo bisogno di chiarezza, si' o no. Qualunque sia la risposta, Fiat e' disposta a gestire entrambe le scelte".
Cosi' ha risposto l'a.d. del Lingotto, Sergio Marchionne, alle critiche di chi ha detto che "stiamo ricattando i lavoratori violando la legge o addirittura la Costituzione".

Fiat - ha proseguito il manager - e' un'impresa internazionale che non ha mai chiesto soldi nessuno.

Non chiederemo aiuti o incentivi. Stiamo ancora aspettando di ricevere dallo Stato meta' dei rimborsi legati agli eco-incentivi che abbiamo finanziato noi direttamente ai clienti nel 2009".
pal- (RADIOCOR) 28-07-10 12:12:09 (0141) 3 NNNN


http://finanza-mercati.ilsole24ore.com/azioni/analisi-e-news/tutte-le-news/news-radiocor/news-radiocor.php?trackThisPage=trackThisPage&PNAC=nRC_28.07.2010_12.12_141119&Profile=FinanzaMercatiUser&title=Fiat:%20Marchionne,%20chiediamo%20solo%20certezze,%20si%27%20o%20no&uuid=nRC_28.07.2010_12.12_141119&DocRulesView=Libero&type=borsa&channel=M24

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 28.07.10 12:22| 
 |
Rispondi al commento

lA COLATA DEL gOVERNO BERLUSCONI CONTINUA.

cesare beccaria Commentatore certificato 28.07.10 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se vogliamo risolvere i problemi che affliggono l'Italia,dovremmo mettere un grande imprenditore a capo del governo.Solo un grande IPRENDITORE può risolvere i problemi che affliggono il mondo del lavoro,solo un grande imprenditore può capire cosa serve e cosa non serve.I LAVORATORI A TEMPO INDETERMINATO CHE SCIOPERANO,SI AMMALANO NON "SERVONO".

Roberto (Ego) Commentatore certificato 28.07.10 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Tutti noi ce la prendiamo
con la storia
ma io dico che la colpa e' nostra
e' evidente che la gente
e' poco seria
quando parla di sinistra o destra
Ma cos'e' la destra
cos'e' la sinistra
Ma cos'e' la destra
cos'e' la sinistra"

Canzone destra sinistra - G.Gaber

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.10 12:14| 
 |
Rispondi al commento

LE GUERRE? FATELE FRA DI VOI... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=d9EPisD3AwI

LE SUPPOSTE IDEOLOGICHE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=YUncPdjILFc

I FIGLI SONO DELLE DONNE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=FTulppNWgT0

LA STUPIDITA' DEL MASCHIO...guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=EvAE5BboUpQ

movimento politico PARTITO DELLE DONNE Commentatore certificato 28.07.10 11:58| 
 |
Rispondi al commento

...Un piccolo corteo, organizzato dalla Lega

Nord, sfilava infine da piazza Colonna al

Pantheon. In coincidenza con la fine del comizio

tenutosi a Piazza Navona, una folla invase Largo

Febo e attese Craxi all'uscita dell'hotel

Raphael, l'albergo che da anni era la sua dimora

romana....

ps.

un amico sul blog ha scritto che fu presente

secondo lui ha visto solo missini !!!

ma guarda un po' te !!!

Magic Lenin (☭), Roma
--------------------------------------------------

Figurarsi se non era così!!!
Il guaio non è vedere solo missini (mancanza di diottrie) il vero problema è quando te li tiri dietro..

Ps...
Usate tutti il Mac qua dentro, vero???
Ci mancherebbe che qualcuno usi il Pc...

Hasta pomeridiano scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 28.07.10 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con la P2 e la P3 è un pò come con la PSX2 e la PSX3: grafica migliore sì, ma console e giochi più cari!

...a buon intenditore....

Pourquoi Pas, A Casa Di Dio Commentatore certificato 28.07.10 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.


IO VOGLIO CAPIREEEEEE !!???!!!?!


Per quale ragione se un tipo bestemmia in tv rischia la lapidazione, e se una tipa fa i bocchini a tutti, la dà a destra e a sinistra, tira coca come un' aspirapolvere, gli fanno fare i programmi in prima serata e gli fanno pure presentare Sanremo, che poi è una cagata, ma lei ci guadagna ????


Perchè fare i bocchini oggi fà curriculum, mentre presentarsi in maniera dignitosa, educata, e mostrarsi culturalmente preparati non dà punti ?


Perchèèèèèèèèèèèèèèèèèèè ????????

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 28.07.10 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fiat, Marchionne: "Serbia non toglie prospettive a Mirafiori"


Parabola vuol dire alla Serbia il lavoro, a Mirafiori le "prospettive".

Ma che avrà voluto dire?

cettina. .., isola Commentatore certificato 28.07.10 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

P2 ? P3?
preferisco la P99!!!!!!!!!!!!!

http://world.guns.ru/handguns/hg14-e.htm

Pourquoi Pas, A Casa Di Dio Commentatore certificato 28.07.10 11:34| 
 |
Rispondi al commento

E la Legha s'è persa quelli delle "quote latte"!

Me sa che strada facendo qualche altro lo perderà.

Anche in Patania stanno aprendo gli occhi!

cettina. .., isola Commentatore certificato 28.07.10 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Nuova P2, Verdini accusa Dell’Utri
e convoca una conferenza stampa

Dagli stralci dell'interrogatorio di 9 ore pubblicati su alcuni quotidiani emerge il ruolo centrale del senatore del Pdl
Bene hanno fatto i pm a convocare Denis Verdini prima di Marcello Dell’Utri.

[...]

E invece Verdini parla.
Fa nomi e cognomi.

Racconta di come ha conosciuto Carboni, Lombardi, Martino.

Fornisce una sua versione su tutti i fatti che gli sono contestati nell’inchiesta sulla nuova P2 che lo vede indagato.
Risponde e accusa.
Chi?

Proprio il senatore del Pdl, Marcello Dell’Utri.

Per spiegare la sua posizione Verdini ha convocato una conferenza stampa oggi alle 15 in via dell’Umiltà.

“Come ho conosciuto Flavio Carboni?
Me lo ha portato Dell’Utri.
Sapevo che era imputato per il crack del Banco Ambrosiano.
Ma pure assolto”.

Idem per Pasquale Lombardi e Arcangelo Martino: “Io mica li conoscevo.
Fu Marcello a portarmeli a casa.
Di lui mi fido molto, lo conosco da una vita.
Se viene a con qualcuno, cosa dovrei fare?
Non posso certo chiedere i documenti alle persone che lo accompagnano”.

Sono le riposte che Verdini ha dato ai magistrati nelle nove ore di interrogatorio, secondo stralci dei verbali pubblicati da Corriere della Sera, Repubblica e Messaggero. […]

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/07/28/nuova-p2-verdini-accusa-dellutri-e-convocata-una-conferenza-stampa/44960/

*****

Se Verdini lo conosce da una vita, avrà pur dovuto sapere che Dell'Utri collezionava una condanna in primo grado a nove anni di reclusione con l'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa.
Che il senatore è stato anche condannato a due anni di libertà vigilata, oltre all'interdizione perpetua dai pubblici uffici e il risarcimento dei danni (per un totale di 70.000 euro).

Tralasciando poi il suo personale amico ed eroe Mangano, recentemente riconfermato eroe.

Solo dettagli evidentemente per Verdini, perchè lui di Dell'Utri si 'fida moltissimo'.

silvanetta* . Commentatore certificato 28.07.10 11:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

10:39 28 LUG 2010

(AGI) - Tokyo, 28 lug. - Un'enorme petroliera, proprieta' della giapponese Mitsui O.S.K Lines LTD e' stata danneggiata da un'esplosione nello Stretto di Hormuz, vicino all'Iran e Oman.
Un uomo dell'equipaggio e' rimasto ferito e la nave e' stata parzialmente danneggiata, ma e' riuscita comunque a proseguire la navigazione. Secondo l'azienda, l'esplosione potrebbe essere stata creata da un attacco esterno. "Dal momento che uno dei membri dell'equipaggio ha visto un lampo all'orizzonte immediatamente prima dell'esplosione, la societa' sospetta che sia probabile un attacco", ha detto il ministero dei Trasporti giapponese. La nave trasportava 270mila tonnellate di petrolio greggio, ma non sono state perdite segnalate dalla cisterna; e si dirigeva dagli Emirati Arabi Uniti verso il porto di Chiba in Giappone. Lo Stretto di Hormuz collega il Golfo Persico -con i porti di ricchi Paesi petroliferi come Kuwait, Bahrain e Qatar- e l'Oceano Indiano ed e' un canale altamente strategico per le forniture energetiche globali.

http://www.agi.it/in-primo-piano/notizie/201007281039-est-rt10061-giappone_esplosione_su_una_petroliera_e_stato_un_attacco

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 28.07.10 11:16| 
 |
Rispondi al commento

POLITICA CHE DECIDE

Mentre i topi ballano , ciattano , cazzeggiano
alimentando e muovendo l'aria , la Politica
tesse la tela.
il centro del tutto è Fini all'interno , le inchieste della magistratura che stanno minando il PDL , ma sopratutto Berlusconi, la posizione dell'UDC ed un gruppo di forze parlamentari e non che si sta radunando.
Fini con 25 parlamentari e altri dormienti...è in grado di far mancare la maggioranza al governo.
Si è creato un gruppo di forze politiche che hanno la possibilità di far cadere Berlusconi per via parlamentare , a queste si uniscono aree di Confindustria , della chiesa e forze , poteri forti della finanza e settori della magistratura.
Con questo tipo tipo di LEGGE ELETTORALE , supporto mediatico e di potere Berlusconi è destinato a governare altri 15 anni ed è destinato comunque quando se ne andrà fra bavagli , legge porcata e varie a nominare un nuovo IMPERATORE.
Per uscire dall'impasse il nano ha cercato di ricoinvolgere CASINI per farlo entrare e compensare i numeri di Fini ,,,,,Casini che punta ad essere l'ago della bilancia del nuovo governo istituzionale prende tempo , mentre Bossi SI SMARCA.
E si Bossi , anche lui è interessato a modificare la porcata della legge elettorale e a non perdere il treno per il federalismo che Berlusconi non è piu' in grado di assicurare.
La banda Berlusconi è assediata ; se và alle elezioni , Napolitano prima di sciogliere le camere verificherà se cI sono le condizioni per una nuova maggioranza e la troverà nell'asse Fini , UDC , forze miste parlamentari , PD , IDV e varie . IN caso di resistenza e non ricorso alle elezioni , il nano verrà cucinato a fuoco lento in un progredire comico e desolante fra calci in culo delle procure e totale incapacità di governare.
Nel frattempo LIttorio , Bel PIetro E I MEDIA ..non possono che sparare a vanvera contro tutti i traditori ....mentre la corte dei conti rilancia la questione corruzione CHE RIGUARDA SOPRATUTTO IL PDL.

De profundis

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.10 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Orban, primo ministro ungherese, ha mandato a casa il FMI e i membri dell'EU. Ha tassato le banche evitando la tassazione del popolo. OVVERO SI E' COMPORTATO DA VERO LEADER A FAVORE DEL POPOLO.
Il popolo ungherese è molto piu' combattivo e intelligente di quello italiano e spesso si è ribellato nel passato....
RACCONTIAMO ai NOSTRI FIGLI
Dei nostri tagli agli ospedali (molti dei quali ridotti in condizioni pietose)
Dei nostri tagli alle pensioni,
Dei nostri tagli alle scuole...
e....
...DEL NOSTRO NON TASSARE LE RENDITE FINANZIARIE
...DEL NOSTRO NON TASSARE GLI ATTIVI DELLE BANCHE (meglio una patrimoniale al popolo che a una banca...la banca alzerebbe i prezzi dei mutui...il popolo invece è coglione)
e... DEL NOSTRO mantenere un costo per la casta politica enorme
e... DEL facilitare le RENDITE monopolistiche di certi falso imprenditori
e....Dei CONTINUI SCANDALI E CORRUZIONI
e... della decisa volontà di NON INFORMARE I CITTADINI
e....del costo del lavoro troppo alto rispetto ad altri paesi
e....dell'insicurezza delle regole e del diritto che ti fa fuggire dall'Italia
ecc ecc

http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.com/2010/07/forza-ungheria.html

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.10 11:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con una lentezza imbarazzante e in un silenzio tombale, l’indagine sul presidente del Consiglio Silvio Berlusconi per violenza e minaccia a corpo dello Stato e concussione sta andando avanti. Il 19 luglio scorso sono stati sentiti a Roma i tre testimoni chiave del procedimento: Giancarlo Innocenzi, Corrado Calabrò e Mauro Masi. Il commissario dell’Agcom che si è dimesso a seguito dello scandalo dell’inchiesta di Trani, il presidente dell’Autorità di Garanzia delle Comunicazioni e il direttore generale della Rai per un’ora a testa hanno risposto alle domande dei giudici del collegio dei reati ministeriali che indagano sul premier.

Anche se nessunone parla, infatti, Silvio Berlusconi è tuttora indagato. Grazie al Fatto Quotidiano, che ha rivelato il 12 marzo del 2010 le intercettazioni telefoniche nelle quali Berlusconi ordinava al consigliere dell’Autorità garante per le Comunicazioni di far chiudere Annozero e gli altri “pollai”, come Ballarò e Parla con me, gli italiani sanno cosa ha combinato il presidente del Consiglio.

Intanto il tempo passa e il Cavaliere sta per incassare l’approvazione della legge bavaglio. Così le migliaia di telefonate di Innocenzi e del direttore del Tg1 Augusto Minzolini con il premier, con ministri e politici del Pdl, alcune delle quali molto imbarazzanti, non saranno mai pubblicate. Se Il Fatto Quotidiano non avesse deciso di stamparle, nessuno avrebbe saputo nulla di questa storia. Il 23 settembre Michele Santoro, nonostante i tentativi disperati di Masi di assecondare il volere del sire di Arcore, probabilmente andrà in onda. C’è da chiedersi se, senza la pubblicazione di quelle telefonate che mettevano a nudo il triangolo Berlusconi-Innocenzi-Masi, Annozero sarebbe stato confermato.

http://pressmex.blogspot.com/2010/07/roma-non-hanno-fretta-di-indagare-su-b.html

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.10 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Stralcio della bella intervista del Fatto Quotidiano di oggi a Beppe Grillo:

[…] E Di Pietro, ora, ti senti concorrente?

Non c’è mai stata concorrenza, fra me e lui. Resta, anzi, la voglia di collaborare, è una persona straordinaria.
Solo che lui è un politico: guida un partito, fa alleanze tattiche che noi non possiamo fare.

E di Vendola, che hai invitato a votare in Puglia?

Lo stimo.
Però lo aspetto al varco, per sapere se trivellerà il mare in cerca di pozzi di petrolio, o se costruirà quattro inceneritori dicendo che se li è trovati.
Penso che se entra in coalizione avrà le mani legate. […]

segue
http://www.ilfattoquotidiano.it/

silvanetta* . Commentatore certificato 28.07.10 11:00| 
 |
Rispondi al commento

@ Lenin

Concordo pienamente, magari si potesse arrivare in tempi brevi.
Comunque c'è un dato che ti sfugge: il 70% di imbecilli (scusate analfabeti di ritorno) che popolano la nostra penisola.

Penso che in realta non esistono modi per ripianare l'enorme abbisso a discapito della sostanza! Certo si possono apportare migliorie, ma il problema permane.

E' quasi giornalmente che sento frasi del tipo: ...la matematica, era la materia che oddiavo di più, ... era la matematica che mi faceva piangere a scuola, o ancora ...non ero bravo in matematica.

Poi nessuno ci fa caso più di tanto. E' quasi un luogo comune. Se non si è bravi in matematica, è ovvio! Invece di rendersi conto di quanto imbecille si è stati, e si è tutt'oggi.

La matematica è quella che sviluppa il pensiero, ti da quella capicità di giudizio critico, ti consente di ragionare, soprattutto di poter' ragionare senza che il Bossi-Fini (politico) di turno possano riempirti la testa di cazzate senza che te ne accorgi!

cielo rosso libero


Donati 15 euro per il wood !! E vai !! troppo felice !!

PAOLO COGORNO, Cogorno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.10 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Una vera connivenza quella che aveva creato, secondo le indagini della procura di Milano, Rodolfo Rudy Citterio, il potente componente della Commissione vigilanza del Comune, finito 48 ore fa ai domiciliari con l'accusa di concussione, corruzione e truffa. Pretendeva tangenti, Citterio, e per i funzionari compiacenti, oltre a garantire biglietti per concerti e cene gratis, poteva esserci anche una serata in compagnia di una escort. ("Rudy, grazie per la serata e la gran scopata", via sms gli dice un funzionario comunale indagato). Oltre a essere in grado, ovviamente, di fare il bello e cattivo tempo mediante una struttura "formata da taluni soci avvezzi a soddisfare le esigenze di una clientela ricca e capricciosa e che in tale contesto possono contare nella risposta di connivenza che ricevono da rappresentanti delle istituzioni".

http://milano.repubblica.it/cronaca/2010/07/28/news/permessi_facili_escort_e_favori_bufera_corruzione_a_milano-5877575/?ref=HREC1-2

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 28.07.10 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alla fine del primo anno di lettura i bambini italiani commettono solo il 5% di errori.
gli inglesi il 97%
i francesi il 28%

(forse il fatto che l'italiano come lo leggi lo pronunci aiuta un poco)

in compenso gli italiani sbagliano per il 90% quando vanno a votare!

il Mandi Commentatore certificato 28.07.10 10:42| 
 |
Rispondi al commento

http://www.megavideo.com/?d=L5IGVJ7C ed ho detto tutto, anche per quanto riguarda il sondaggio che dà vincitore Vendola. Il mecanismo è sbagliato, non basta ne un'uomo, ne un partito, per risollevarci dal fango.

alfonso cannoletta, lecce Commentatore certificato 28.07.10 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un sant'uomo ebbe un giorno da conversare con Dio e gli chiese :
«Signore, mi piacerebbe sapere come sono il Paradiso e l'Inferno».
Dio condusse il sant'uomo verso due porte.
Ne aprì una e gli permise di guardare all'interno.
C'era una grandissima tavola rotonda.
Al centro della tavola si trovava un grandissimo recipiente contenente cibo
dal profumo delizioso.
Il sant' uomo sentì l'acquolina in bocca.
Le persone sedute attorno al tavolo erano magre, dall'aspetto livido e
malato.
Avevano tutti l'aria affamata.
Avevano dei cucchiai dai manici lunghissimi, attaccati alle loro braccia.
Tutti potevano raggiungere il piatto di cibo e raccoglierne un po', ma
poiché
il manico del cucchiaio era più lungo del loro braccio non potevano
accostare
il cibo alla bocca.

Il sant'uomo tremò alla vista della loro miseria e delle loro sofferenze.
Dio disse: "Hai appena visto l'Inferno".
Dio e l'uomo si diressero verso la seconda porta.
Dio l'aprì. La scena che l'uomo vide era identica alla precedente.
C'era la grande tavola rotonda, il recipiente che gli fece venire l'acquolina.
Le persone intorno alla tavola avevano anch'esse i cucchiai dai lunghi manici.
Questa volta, però, erano ben nutrite, felici conversavano tra di loro
sorridendo.
Il sant'uomo disse a Dio : «Non capisco!»
- E' semplice,rispose Dio,essi hanno imparato che il manico del
cucchiaio troppo lungo, non consente di nutrire sé stessi....ma permette di
nutrire il proprio vicino.
Perciò hanno imparato a nutrirsi gli uni con gli altri!
Quelli dell'altra tavola, invece, non pensano che a loro stessi...
Inferno e Paradiso sono uguali nella struttura...
La differenza la portiamo dentro di noi!!!
Mi permetto di aggiungere...
"Sulla terra c'è abbastanza per soddisfare i bisogni di tutti ma non per
soddisfare l'ingordigia di pochi.I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere,sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni.

Sii tu stesso il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo".

Mahatma Gandhi

Dino Colombo Commentatore certificato 28.07.10 10:35| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ehi,sul FattoQuotidiano on line c'è una intervista al grande Beppe. Parla di tutto. Andate a leggerla Ciao

maria rollo 28.07.10 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma avete notato ke la banda larga(anzi stretta) italiana fa sempre + skifo?
...per fare una conversazione decente su msn con condivisione photo ormai è come fare un terno al lotto, nn vi dico poi fare una videokiavata...ehm videokiamata, invii la cam e risulta ke il tuo contatto la rifiuta, e nn c'è verso di farla andare...insomma nn sto a elencare tutti i problemi, abbiamo una banda larga ke "neanke nello zimbawe".
ma si puo' stare cosi' nel 2010??? TUTTI GLI ALTRI PAESI EUROPEI ORMAI VIAGGIANO A INTERNET SUPERVELOCE, E NOI SIAMO ANCORA AL CARRETTINO CON I BUOI....VERGOGNA POLITICI LADRI.

Toni Alamo 28.07.10 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi fanno impazzire queste notizie che non sono seguite da nessuna azione concreta: la forza della rete è rendere evidente il numero delle persone sparse sul territorio che protestano per qualcosa.

Dove sono gli indirizzi di Unicredit, San Paolo, Regione Piemonte? dateci modo di subissarli di mail!

gaia casari 28.07.10 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo dico e lo ripeto anche per i leghisti di m.che navigano su questo blog.
Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Un esempio su tutti:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via...
CARI LEGHISTI INVIDIA LA MIA? NO SOLTANTO NON VOGLIO ESSERE RAPPRESENTATO DA GENTE COME VOI. CHIARO ?

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.10 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

P3, Caliendo indagato per violazione della legge Anselmi. Berlusconi: ''Piena fiducia''

Roma - (Adnkronos/Ign) - Il sottosegretario alla Giustizia iscritto nel registro degli indagati per violazione degli art. 1 e 2 della legge Anselmi. Dopo Verdini, è il giorno di Dell'Utri davanti al magistrato: ''Ho imparato a stare zitto''. Bankitalia propone amministrazione straordinaria per Credito Cooperativo Fiorentino. Il giudice Marconi trasferito a Napoli. Fini: chi è indagato abbandoni l'incarico.

====================


Elettrizzante sapere di essere amministrati da questi saltimbanchi!

cettina. .., isola Commentatore certificato 28.07.10 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Commissione europea ha salutato con favore la determinazione espressa oggi dal premier britannico David Cameron a promuovere l'adesione della Turchia all'Ue.

tra poco nuovi rom in arrivo, nuovi musulmani, facilitazioni per l'ingresso in italia di arabi vari : che chiavica di paese che stiamo diventando!!

2000 anni di storia regalata ai barbari, con il supporto della sinistra e di quell'accozzaglia anititaliani di buonisti pacifisti rossi centri sociali acculturati chic da salotto tv!!!!

Emma Riccio


*********************

no cara, semmai col supporto di berlusconi e di leghisti e destri pregiudicati, corrotti e cocainomani.

è berlusconi che si è vantato più volte di aver favorito l'ingresso della romania in europa, e in più di un'ocasione ha detto che vorrebbe portare anche la tuchia, la russia e l'ucraina.

l'ha detto un sacco di volte, solo un'idiota come te può far finta di nulla

Danilo De Rossi 28.07.10 10:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

b
Sul comma 29 che attacca i blog in modo censorio

Si sottolinea che il comma è suscettibile di abusi: un sito web spesso non ha risorse, competenze e personale per analizzare nel merito ogni richiesta di rettifica

Juan Carlos De Martin, prof. della Facoltà di Ingegneria dell’Informazione del Politecnico di Torino, usa la definizione USA “Chilling effect” per leggi che sopprimono opinioni o condotte minacciando ritorsioni; è di certo vittima del Chilling effect un cittadino che si autocensura per timore di una pena (nel nostro caso una multa salata)

Su Internet è in corso una campagna contro il comma 29. L’associazione Valigia Blu, già promotrice di una raccolta di firme per chiedere al Tg1 una rettifica sull’avvocato Mills prescritto e non assolto, ha scritto una lettera aperta a Gianfranco Fini e Giulia Buongiorno: “Occorre riaprire il dibattito sul comma 29 dell’art. 1 del ddl in esame alla Camera” dicono esponenti della blogosfera, della cultura, della politica
“L’informazione in Rete ha dimostrato, ovunque nel mondo, di costituire la migliore forma di attuazione di quell’antico ed immortale principio, sancito dall’art. 19 della Dichiarazione Universale dei diritti dell’Uomo e del cittadino: ogni individuo ha il diritto alla libertà di opinione e di espressione”
I tempi ormai stringono: in settimana la Camera darà il via libera alla legge sulle intercettazioni. La maggioranza di governo, su esplicito diktat di B, intende chiudere la pratica bavaglio al Senato entro le ferie estive

(La censura di B e i suoi folli attacchi alle libertà e ai diritti dei cittadini, contro quanto riconosciuto solennemente dalla Costituzione, si fa di giorno in giorno più feroce. Per nostra sciagura, dal momento che sono state accolte alcune correzioni alla legge bavaglio proposte dal Pd, esso intende votarla
Ma, come dice Di Pietro, se una legge contiene 50 schifezze e se ne coreggono 25, sempre 25 schifezze rimagono
E delle schifezze di B ne abbiamo piene le tasche!)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.07.10 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O. T.

Sarebbe opportuno che finalmente tutte le macchinazioni che alcuni all'interno del BLOG hanno e continuano a fare a discapito degli altri venissero a galla.

Come tra l'altro la diatriba tra gruppi nata qualche anno fa che, in pochi conoscono.

Infine la sponsorizzazione gratuita in questo spazio pro IDV, che ha fatto guadagnare molti voti a Di Pietro, grazie ad alcuni che quotidianamente approfittavano/approfittano del BLOG.

Nulla contro Di Pietro ma ha già un suo spazio.

Molti non conoscono e non capiscono quando si scrivono commenti che vengono contrastati da altri, o addirittura bannati.

Spero che questo spazio possa ritornare quello che era, anche con l'aiuto di nuova linfa, genuina e pura, senza alcun interesse se non quello di dare un apporto al nostro paese, sempre più in crisi e gestito da gentaglia.

Francesco Torino, Torino Commentatore certificato 28.07.10 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fai parte di un gregge che vive ignorando il domani e corri da un lato e dall'altro ad un cenno dei cani. Il mito di un lupo mai visto ti ha fritto il cervello e corri perfino se il branco ti porta al macello.

(P.Bertoli, Il centro del fiume)

Girasole di Giugno 28.07.10 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA QUANTE PROVE SERVONO?

Ma cosa ci vuole per convincere gli Italiani che questo governo è marcio e inaffidabile?
Di girolamo, scajola, verdini, dell'utri,cosentino, caliendo.
In alcuni casi si tratta di ministri,coordinatori e sottosegretari, cioè di vertici governativi.
E' possibile che fini si sia impuntato sulla questione della legalità solo per distruggere la popolarità di berlusconi? E credete veramente che berlusconi tenga al ddl intercettazioni per salvaguardare la privacy degli Italiani o al legittimo impedimento perchè la sua agenda è piena di impegni per la nazione?
E non è palese il ricatto della lega in ogni decisione che condiziona pesantemente la governabilità del paese?
Siamo tornati ai metodi che berlusconi critica tanto, cioè quelli di infangare gli avversari con i giornali di famiglia, così come fece con la moglie quando lo contrariò.
Quante fatti devono ancora accadere perchè gli Italiani si rendano conto che il paese è in balia dei flutti ed una parte del governo è profondamente invischiata con appalti gonfiati,associazioni segrete a volte di carattere mafioso, sottrazioni illecite di danaro, coinvolgimenti con la protezione civile.
Perchè i cittadini di questa nazione si ostinano a non voler credere ed avere ancora fiducia in questo governo che da 2 anni è al palo con riforme inattuate e manovre scellerate che penalizzano tutti i ceti onesti?
La mattina mi piacerebbe sfogliare i giornali o guardare il tg ed avere informazioni sullo stato di salute della nazione, sull'occupazione, sulle azioni proficue di un utopico governo che lavora per il cittadino, su riforme a misura d'uomo, su un po di giustizia equidistributiva e respirare un po d'aria pulita.
Sarebbe così brutto voltare pagina?

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 28.07.10 10:09| 
 |
Rispondi al commento


ITALIA FOR SALE

Sognate di di possedere un’isola al largo della costa di Venezia o della Sardegna? Se i soldi non sono un problema, una di queste isole potrebbe essere presto vostra.
Il Governo italiano, infatti, è pronto a mettere in vendita centinaia di tesori per ridurre il debito nazionale.
Circa 9.000 edifici, palazzi, spiagge, isole e fortezze per un valore stimato di oltre 3 miliardi di euro sono tra i beni che diventeranno disponibili dalla fine di questo mese
Tra i più costosi e pittoreschi beni in vendita ci sono le isole di Caprera, parte dell’arcipelago de La Maddalena al largo della costa nord est della Sardegna. Le isole vantano 45 miglia di riviera appartata circondata da acqua cristallina.
Saranno messe all’asta anche alcune isole nella laguna al largo della costa di Venezia,
A Roma saranno in vendita edifici storici tra cui il museo di Villa Giulia, costruito nei sobborghi della città dal Papa Giulio III nel XVI secolo. Non è chiaro se saranno messi in vendita anche gli oggetti al suo internoi. C’è anche un palazzo normanno di 900 anni a Palermo, che fu la casa degli antichi Re di Sicilia.
L’idea è frutto del partito separatista Italiano Lega Nord, parte della coalizione di centro-destra al Governo.
Dietro questa vendita c’è il più grande piano di sviluppo edilizio della storia italiana.

L'Italia venduta a pezzi per la politica SCELLERATA!

mario l., bari Commentatore certificato 28.07.10 10:07| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it
Cala il sipario sul web

Avete un blog su cui seguite l’attività politica della vostra città? Vi interessate di politiche ambientali e aggiornate il vostro sito con le novità su riparmio energetico e gestione dei rifiuti? Siete iscritti ad una mailing list di ricercatori precari dove vi confrontate sui tagli all’università? Siete tra quelli che, telecamera in spalla, vanno dai politici a chiedere conto delle loro scelte?
Se siete tra questi o se comunque avete un vostro sito Internet, preparatevi: molto presto dovrete fare molta attenzione. Nella legge bavaglio che sarà approvata a breve, c’è un articolo che vi riguarda: il comma 29:

“Per i siti informatici, ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica, le dichiarazioni o le rettifiche sono pubblicate, entro 48 ore dalla richiesta, con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilità della notizia cui si riferiscono”

Vuol dire che ogni sito web (blog, forum, pagina Facebook, canale YouTube, wiki, ecc), dovrà sottostare all’obbligo di rettifica previsto per le testate giornalistiche. Se a qualcuno non va bene qualcosa che avete scritto, se ritiene falsa o tendenziosa una vostra frase o pensa che una vostra opinione ecceda il diritto di critica, potrà contattarvi ingiungendovi di pubblicare la sua versione dei fatti. Nel momento in cui nella vostra casella di posta arriverà una simile comunicazione, partirà un conto alla rovescia: avrete 48 ore per pubblicare la rettifica. Scaduto questo termine, non avendo rispettato la legge, rischiate una multa fino a 12.00 €
Per la maggioranza di governo e persino per alcuni esponenti della blogosfera, il comma 29, è sacrosanto: “Sul web non si può scrivere ciò che si vuole” dicono. Per molta parte di utenti, per il PD e IdV, invece, il comma non tiene conto nella natura amatoriale di molti siti web e risulta censorio.

(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 28.07.10 10:06| 
 |
Rispondi al commento

proverbio:
Per piacere ai matti, bisogna dir loro quello che odono volentieri!

ok, mi adeguo:
leghisti, siete intelligenti!

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!


*************************************************

Monsignor Serafino Sprovieri, Vescovo Emerito di Benevento: "Ho maggior pietà per un sacerdote pedofilo che che per un prete gay. I ministri di culto omosessuali praticanti sono delinquenti canonici e vanno cacciati senza alcuna incertezza, una metastasi della Chiesa"

segue su http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/5012-ho-maggior-pieta-per-un-sacerdote-pedofilo-che-che-per-un-prete-gay-i-ministri-di-culto-omosessuali-praticanti-sono-delinquenti-canonici-e-vanno-cacciati-senza-alcuna-incertezza-una-metastasi-della-chiesa

Eccovi qua un altro pedofilo di merda!!!

Hux WS Commentatore certificato 28.07.10 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Le legge sulle intercettazioni NON PASSERA'!!!!
(con l'accento mi raccomando che non siamo masochisti)

TUTTAVIA
E' BENE AVERE PRESENTE

che la Legge sulle intercettazioni non ssrve al Berluska

MA SERVE A GHEDINI...
Uno strumento processuale necessario per lui..da far valere ad ogni occasione.

L'AVETE VISTO CON I VOSTRI OCCHI MA NON L'AVETE CAPITO.
Come fà altrimenti a fare la sua bella figura con il Berluska e dirgli:
"Capo li abbiamo fregati, SONO BRAVO..abbiamo vinto anche stavolta"

Il Berluska se ne frega.
E' IMPUNITO COME TUTTI GLI ALTRI.

Anche se le aziende DOPO.. gli verranno tolte pezzo a pezzo.

E' scritto da oltre un anno.

Saluti

Alex Scantalmassi √ Commentatore certificato 28.07.10 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Le banche finanziano i progetti !
Qui il punto é con quali soldi ?
Ma dai che lo sappiamo tutti !
Non sono più banche ma autentiche lavanderie !

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 28.07.10 09:20| 
 |
Rispondi al commento

a me piacerebbe pensare che l’On. Granata sia in buona fede…però io è dal 92 che credo che Berlusconi sia un mafioso o almeno sia vicino ad ambienti o personaggi appartenenti alla mafia!
e io non sono un fine politico ma un semplice cittadino…
possibile che Granata e altri si “sveglino” solo adesso?
possibile che nessuno sapesse quel che in tanti sosteniamo da anni???
sarò maligno, ma del resto come dice spesso Giulio Andreotti -che anche lui di mafia guarda caso ne sà qualcosa- “a pensar male si fà peccato ma spesso ci si indovina”, mi sà tanto di manovra per togliere la leadership allo psiconano e già che ci siamo per passar bene nei confronti dell’opinione pubblica e di quei possibili elettori che da sempre navigano un pò a sx un pò a dx e un pò al centro…gente dai pensieri puri e razionali insomma!
quelli che spesso decidono le sorti di tutti…
vedremo On. Granata come si evolveranno le cose…vedremo!
mi piacerebbe una volta tanto avere torto!
ora si vede come andrà a finire sulla legge delle intercettazioni: se l’On. Granata e gli altri sono in buona fede LA LEGGE NON DEVE PASSARE!!!
ripeto: mi piacerebbe una volta tanto avere torto…

Riccardo Galatolo, Livorno Commentatore certificato 28.07.10 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi in questo articolo si fanno critiche pesanti a grillo ed al movimento 5 stelle. Su alcuni temi quantomeno è necessaria chiarezza, vi consiglio di leggerlo anche solo per un confronto

http://www.casadellalegalita.org/index.php?option=com_content&task=view&id=8674&Itemid=1

Fabio Vandelli 28.07.10 08:59| 
 |
Rispondi al commento

...La coincidenza fra lo scandalo delle morti bianche, la perdita di potere d'acquisto dei salari, il ritardo nel rinnovo dei contratti, la metà delle famiglie italiane che vivono con meno di 1900 euro al mese, sta innescando un clima di conflitto diverso dalle stagioni del passato. La politica ha da tempo interrotto ogni relazione con la fabbrica, resta distante a leccarsi le ferite. Insensibile. La lotta di classe figura come un retaggio anacronistico, inservibile, sovrastata dai flussi della globalizzazione. Ma ciò non garantisce più la tanto invocata pace sociale.

Il nuovo conflitto operaio scatenato dall'insicurezza e dai bassi redditi, ma più ancora dall'umiliazione inflitta ormai a due generazioni di lavoratori manuali, dall'indifferenza che respirano intorno a sé, può avere esiti imprevedibili. Non stiamo ritornando all'Ottocento luddista. Se gli operai non otterranno l'udienza che gli è dovuta, se il governo non riuscirà ad avviare una significativa redistribuzione delle risorse, la nostra società affluente farà i conti con una rabbia difficile da instradare nei binari della democrazia e della contrattazione sindacale.

Ricordo, nei giorni immediatamente successivi al rogo della ThyssenKrupp, un calcolo numerico aberrante diffuso dal leghista Mario Borghezio: nei soli primi tre mesi del 2007 si sono contate più vittime del lavoro di quanti non siano stati tutti i morti degli anni di piombo, stragi comprese. Ragionare così sarebbe barbaro. Ma devo chiedermi cosa possa scattare in delle giovani menti disperate, di fronte a un'ingiustizia sociale che uccide tutti i giorni, anche quando si potrebbe evitare.


POCHE BALLE!
E ma dai prima o poi.
Più si che no.


http://www.repubblica.it/2008/01/sezioni/cronaca/morti-lavoro/marghera-lerner/marghera-lerner.html

Alex Scantalmassi √ Commentatore certificato 28.07.10 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Morti sul lavoro
lutti di serie B

E della debolezza contrattule del lavoratori.
LE' TUTTA LI LA RISPOSTA!

POCHE SCUSE!

POCHE BALLE!

Non amo Gard Lerner ma quando c'ha ragione gli va data.

***
"FACCIAMO notizia solo quando ci scappa il morto", lamentano milioni di operai italiani retrocessi alla soglia della povertà. Purtroppo hanno torto. Per fare notizia, bisogna che la morte sul lavoro aggredisca l'aristocrazia operaia: come i giovani diplomati della ThyssenKrupp, la seconda generazione dei meridionali immigrati a Torino; e come i lavoratori esperti soffocati ieri nella stiva 4 della nave "World trader" a Porto Marghera. Operai accomunati pure dalla consuetudine al lavoro notturno che vale forse qualche maggiorazione in busta paga, ma li relega ancor più ai margini della nostra consapevolezza.

Solo quando il fuoco e il veleno ghermiscono categorie che pensavamo garantite, ci interroghiamo. Perché Paolo Ferrara e Denis Zanon sono stati calati in una camera a gas? Perché il respiratore di pronto soccorso era privo d'ossigeno? Perché a Torino gli estintori non venivano ricaricati? Perché vigevano standard di sicurezza inferiori rispetto a linee analoghe dello stabilimento tedesco?

Perché l'acciaieria Ilva di Taranto, detentrice del triste record italiano delle morti sul lavoro, ha applicato solo di recente un protocollo aziendale che in effetti riduce di un terzo gli incidenti? La risposta si trova nella debolezza contrattuale dei lavoratori: spesso il sindacato, pur di salvaguardare l'occupazione, ha sopportato deroghe alla priorità assoluta di una sicurezza che costa investimenti e necessiterebbe di manager sensibili.

continua..

Alex Scantalmassi √ Commentatore certificato 28.07.10 08:49| 
 |
Rispondi al commento

MERDIAPOLIS è il milionesimo arrembaggio al territorio italiano che, in nome dello sviluppo della comunità, privatizza i profitti nelle tasche di pochi. E' facile capire che un ambiente naturale unico diventerà un concentrato di capannoni colorati e luminosi, tangenziali, stradoni e parcheggi asfaltati, traffico concentrato nelle ore di apertura con inquinamento a iosa e qualche aiuola per i bambini e far pisciare i cani. In compenso, i locali potranno andare la domenica con la famiglia a passeggiare e guardare le vetrine nel centro commerciale. Contenti loro.

Paolo T. Commentatore certificato 28.07.10 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Se avessi un lavoro che mi permettesse di aprirmi un conto lo chiuderei sicuramente!!!! Spero che chi ha questa possibilità lo faccia è l'unico modo per farsi ascoltare!!!!

Fiorenza Bonutto 28.07.10 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Ho trovato il consiglio di amministrazione della Brainspark al completo… non riconosco nessuno forse voi ne sapete di più

http://www.brainspark.com/english/board_of_directors.php

Paolo Nardone 28.07.10 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Proprio nel periodo in cui ai lavoratori vengono tolti progressivamente tutti i diritti, viene tolto loro anche l'azienda !

Si porta il lavoro all'estero a motivo che "qui costa di più" eppure "di là" gli impianti andranno ricostruiti, non glieli danno gratis.
Costa meno il lavoratore, l'impianto no.

Comunque è un paradosso osceno.
Niente diritti, ma anche niente ditta!

Sotto questo aspetto c'è, come unica spiegazione, il fatto che abbiamo un governo imbelle!

Altro che "padroni in casa nostra".
Qui ormai si perde anche la casa perchè non si riesce più a pagare il mutuo in banca !
Che bel risultato!

Qui occorre fare come l'imperatore Tiberio, al grido: "Varo, rendimi le mie legioni"!

BOSSI, RENDICI IL NOSTRO LAVORO !

Non lo vedi che Sacconi è solo un "sacco vuoto"?
O sei lì a sollazzarti a Roma solo per il tuo INTERESSE PERSONALE?

E, se NON SEI CAPACE, te ne vai a casa: sarà meglio per tutti!

rosario v. Commentatore certificato 28.07.10 08:33| 
 |
Rispondi al commento

@ Emma Riccio
tranquilla, che tra poco arriva l'infermiere con la tua bella flebo, non ti agitare, lo sapevi che le crisi di astinenza da alcool sono terribili, ma pure tu ...
Cavolo tutti ti avevano detto che la trentina di grappini al giorno che ti bevevi erano troppi, si va bè visto che anche tuo padre era alcoolizzato non è colpa tua, ma della genetica, d'accordo ! Ma un pò di forza di volontà nel limitarsi no eh !

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 28.07.10 08:31| 
 |
Rispondi al commento

L'invito a chiudere il conto presso le banche,secondo Beppe "coinvolte", è l'espressione di un populismo becero che, come al solito, invita a guardare il proprio orticello fregandosene delle conseguenze che possono,spero di no, derivare da tali incitamenti: secondo Beppe cosa dovrebbero fare i dipendenti di Unicredit, licenziarsi e andare a dormire sotto i ponti? Con il sistema "muoia Sansone con tutti i Filistei" non si va da nessuna parte! Allora perché non invitare gli operai Fiat a licenziarsi perché le auto inquinano ( a licenziarli ci pensa già Marchionne)? Perché i lavoratori dell'edilizia non si licenziano perché collaborano a diffondere le colate di cemento? Perché i dipendenti Mediaset non si licenziano se pensano di far parte di una società che usa i media in modo improprio? Potrei continuare all'infinito.Non è con questi sistemi che si risolvono i problemi.Caro Beppe, anche se sono disposto a riconoscere che molte tue iniziative hanno il pregio di smuovere le acque a volte stagnanti, non approvo certi inviti qualunquistici come quello che frequentemente invita a boicottare una certa compagnia petrolifera rifornendosi comunque da altre: allora invece di essere ipocriti chi è il primo ad andare a piedi?
Infine ricordo a tutti che esprimere le proprie idee usando parolacce, a mio parere, è solo manifestazione di scarsa cultura e incapacità di affrontare le questioni in modo civile, oppure ancora non ho capito in che mondo vivo!

Franco PRATOLA 28.07.10 08:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FIAT NUOVA SOCIETA' PER POMIGLIANO

La compagnia è interamente controllata dal Lingotto. gIOVEDì L'INCONTRO COI SINDACATI
Fiat, nuova società per Pomigliano
Si chiama Fabbrica Italia ed è stata iscritta al Registro delle imprese di Torino.
Marchionne è il presidente
Si tratta di un atto formale previsto dal piano di rilancio dello stabilimento e che consente di superare l'impasse creata dalla mancata firma da parte della Fiom.

***

Eh beh. Marchionne si ostina a fare il Manager e non il Politico.
Alle Fini la spunterà non per originalità di idee ma per debolezza CONTRATTUALE strutturale e non contingente.
Delle controparti.

E' evidente che Marchionne, anche tra le righe, li legge bene.
Ho detto "legge".

Una buona giornata

http://www.corriere.it/economia/10_luglio_27/pomigliano-newco-fabbrica-italia-fiat_d52d6e82-9982-11df-882f-00144f02aabe.shtml

Alex Scantalmassi √ Commentatore certificato 28.07.10 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Emma La Riccia, ci sono i tuoi dei padani a Roma ladrona, parlane con loro.. sono i tuoi referenti :-),ti vorrei ricordare che il capo e lo spastico di pontida, adesso puoi riprendere la tua vita normale cioè la zoccola.

bachisio goddi 28.07.10 08:26| 
 |
Rispondi al commento

i giovani del PDL si sono rotti le palle di B, le minist-itute vorrebbero smarcarsi ma sanno che senza il loro padrone tornerebbero a casa, in televisione sarebbero troppo vecchie anche per le previsioni del tempo, potrebbero giocarsela con il nuovo mensile playboy della terza eta'. Molti leghisti seri (che rappresentano lo 0.01%) dopo la svolta nucleare di cota , gli attacchi a saviano e le alleanze con ndrangheta e la camorra di cosentino si sono disaffezionati , peccato che la maggior parte sia talmente ignorante da confondere saviano con un albero di distribuzione di un motocoltivatore .
In questo clima politico di estremo degrado Grillo potrebbe far bene

giuseppe torquemada, bolzano Commentatore certificato 28.07.10 08:09| 
 |
Rispondi al commento

Questo commento postato ieri mattina ed è stato censurato.
E’ un commento che non contiene frasi ingiuriose ed Offensive.

Avendo chiesto delucidazioni alla “Casaleggio associati”(02 89011466) proprietari e responsabili di questo blog mi è stato risposto che si sarebbero presi dei provvedimenti a riguardo ma a quanto pare non è successo niente.

Sono sicuro e ne sono certo che Grillo (lo spero) non sappia niente di questa storia altrimenti questo blog sarebbe una
grandissima farsa, una grandissima presa per il culo da parte di tutti noi.
Questo blog è sotto scacco e controllato da blogger che frequentano questo blog.

Non so chi siate e vorrei tanto smascherarvi per la vostra grandissima stupidità e bastardaggine.

Stracertissimo di essere bannato lo riposterò con un altro nick.

Maledetti

A quello lo sfascio Commentatore certificato 28.07.10 07:52| 
 |
Rispondi al commento

Quando sarà pronto il portale del Movimento 5 Stelle?
Dal 30 giugno è passato un po' di tempo. Novità?

Serena Rossi 28.07.10 07:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marea nera: il direttore Bp Hayward lascia con buonuscita milionaria

Più fanno danni più li pagano..e questo in tutto il mondo...

anib rome 28.07.10 07:36| 
 |
Rispondi al commento

NON CE NULLA DI NUOVO IN FONDO MEDIAPOLIS IN ITALIA CE NE SONO MIGLIAIA SPARSE SU TUTTO IL TERRITORIO.I PALAZZINARI GLI SPECULATORI E I
FACCENDIERI MALE CHE GLI VADA FINISCONO AL GOVERNO!!!!
IN FONDO BERLUSCONI STORICAMENTE ERA UN PALAZZINARO PRINCIPALE SPECULATORE DI MILANO 2
QUINDI ATTUALMENTE NON E POSSIBILE SPEZZARE QUESTA
TENDENZA IPERMAFIOSA FINCHE IL COSIDETTO POPOLINO
NON PRENDERA COSCIENZA DI QUESTE PRESE PER IL CULO
POTREMO SOLO PARLARNE ALL INFINITO.

Marco Mairo 28.07.10 05:01| 
 |
Rispondi al commento

L'importante che Marx sarà "obbligatorio" studiarlo per chi affronterà studi sociologici!

il resto e la RedScare è fuffa, l'umanità un giorno avanzerà nononstante gli anticomunisti

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.10 03:29| 
 |
Rispondi al commento


Brava, hai detto bene.
Prima del 48 da quelle parti il concetto di stato non esisteva.
Quei cammellieri avevano ancora il concetto di impero, e lì c'era l'impero turco, niente stato palestinese, niente di niente come stato.
Dunque, quale sarebbero le "tue" rivendicazioni?

Scusami, ma ora devo fare da mangiare e non potrò risponderti subito.
Ma lo farò poi.
Ciao
sandro c., altrove

I sionisti s'insediarono nella "Terra Promessa" subito dopo la fine della WWI dopo la spartizione del'impero Ottomano, ma non nel 48!

Potete girarci intorno quanto vi pare, ma i capitalisti ebrei fino al 19/20 se ne stettero comodamente nel continente europeo

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.10 03:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

concordo con paolo kunda : ci hanno allevato per dividerci in schieramenti contrapposti, cosi i poteri forti ( e qui ci mettiamo dentro non solo la massoneria, ma il vaticano, il bilderberg ecc) possano fare quello che vogliono complici i politici ( se si possono chiamare cosi).
i poteri forti decidono,i politici agiscono facendo il teatrino della politica e noi stiamo diventando schiavi...

Se tutti i gruppi che rappresentano la societa' civile formassero un CLN e parlassero al 35% di chi non vota,a quelli che votano turandosi il naso, a quelli che pur schierati iniziano a sospettare qualche cosa credo che la nostra classe digerente ( alla travaglio) non avrebbe piu' nulla da digerire.
Gruppi della societa' civile, movimento a 5 stelle, idv ( almeno la parte buona..), vendola , de magistris ecc.se rinunciassero alle loro ideologie e ragionassero in termini di bene comune non avremmo al potere i berlusconi vari , casini, bersani, d'alema ( questo e' il meglio..), i violante ecc e di conseguenza anche il csm e magistratura sarenbbero piu' puliti.
pero credo che a grillo non interessino discorsi di questo tipo, in fondo anche il movimentom a 5 stelle si considera migliore degli altri e depositrario di verita'.
in questo assomiglia agli altri partiti

gian romanini 28.07.10 03:07| 
 |
Rispondi al commento

Un articolo del New York Times su uno studio americano
Il solare costa meno del nucleare
Il sorpasso al prezzo di 0,16 dollari a chilowattora. L'energia atomica costerà sempre di più

NEW YORK - Oggi negli Stati Uniti la produzione di energia solare costa meno di quella nucleare. Lo afferma un articolo pubblicato il 26 luglio sul New York Times, che riprende uno studio di John Blackburn, docente di economia della Duke University. Se si confrontano i prezzi attuali del fotovoltaico con quelli delle future centrali previste nel Nord Carolina, il vantaggio del solare è evidente, afferma Blackburn. «Il solare fotovoltaico ha raggiunto le altre alternative a basso costo rispetto al nucleare», spiega Blackburn, nel suo articolo Solar and Nuclear Costs - The Historic Crossover, pubblicato sul sito dell’ateneo. «Il sorpasso è avvenuto da quando il solare costa meno di 16 centesimi di dollaro a kilowattora» (12,3 centesimi di euro/kWh). Senza contare che il nucleare necessita di pesanti investimenti pubblici e il trasferimento del rischio finanziario sulle spalle dei consumatori di energia e dei cittadini che pagano le tasse.

COSTI FOTOVOLTAICO IN DISCESA - Secondo lo studio di Blackburn negli ultimi otto anni il costo del fotovoltaico è sempre diminuito, mentre quello di un singolo reattore nucleare è passato da 3 miliardi di dollari nel 2002 a dieci nel 2010. In un precedente studio Blackburn aveva dimostrato che se solare e eolico lavorano in tandem possono tranquillamente far fronte alle esigenze energetiche di uno Stato come il Nord Carolina senza le interruzioni di erogazione dovute all’instabilità di queste fonti.

COSTI NUCLEARE IN CRESCITA - I costi dell'energia fotovoltaica, alle luce degli attuali investimenti e dei progressi della tecnologia, si ridurrà ulteriormente nei prossimi dieci anni...

continua:

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/energia_e_ambiente/10_luglio_27/solare-costi-nucleare_6c3ac74a-998b-11df-882f-00144f02aabe.shtml


"sicuramente non potresti fare il mio pappone... sei troppo pezzo di merda... e non sei all'altezza cicerone... non sei in grado... "

ehm...scusate
io non voglio offendere, però qualcuno mi dice come dovrei interpretare questa frase e soprattutto capire che lavoro fa chi l'ha scritta?
...e ho omesso il nome apposta...

Paolo Cicerone, ★★★★★ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.10 02:49| 
 |
Rispondi al commento

*****
@ manuela

per cena mangio solo figli di stronzi bolliti!!!
juliet majorette
*****
-------------------------------------------------

Accidenti, ecco cos'era!

Mentina?

50 Stelle USA (50 stars) Commentatore certificato 28.07.10 02:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'autore di Gomorra si domanda: "Dov'era la Lega quando la 'ndrangheta si infiltrava in Lombardia?". Replica Castelli: "Da noi atti amministrativi precisi, non libretti.

Saviano ha ragione la lega ha rotto per anni che la vera piaga per la sicurezza erano gli immigrati, mentre nessun cenno per la Mafia.
Lo sanno anche i bambini che la mafia al nord ha radici ben radicate, lo sanno tutti meno che la lega?
Si devono vergognare, invece di andare in giro con Borghezzio a bruciare la povera gente andassero a bruciare i mafiosi.
Forse quelli della lega non l'hanno poi cosi duro.. anzi non hanno neppure le palle di denunciare l'evidenza della mafia al nord, per loro non esiste.
Sarebbe bello che prima o poi si scoprisse che anche loro sono finanziati da individui malavitosi.
Ogni cosa ha il suo tempo.. piano piano si scopriranno parecchi altarini.
Nessuno tocchi Saviano

franco f. Commentatore certificato 28.07.10 01:25| 
 |
Rispondi al commento

*****
Pensa che quanno i matti stanno a rivernicià er manicomio uno sta su 'a scala e l'altro che passa sotto je dice: areggete ar pennello che me serve 'a scala...
Firmino F., Roma
*****
--------------------------------------------------

Capirai mai che cercare di stare attaccato al pennello ogni volta che ti fregano la scala e' il motivo perche' sei tuonato come pochi?

A furia di sbattere il testone a terra sei diventato ... Komunista.

50 Stelle USA (50 stars) Commentatore certificato 28.07.10 01:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che è successo, è morto Un Vecchio?

Un'Ictus fulminante...?

Mo dove volevamo arrivare non lo vedremo più.

Orka miseria...che rabbia. Spacco qualcosa dai!

Alex Scantalmassi √ Commentatore certificato 28.07.10 01:15| 
 |
Rispondi al commento


invito i lettori del blog a chiudere i loro conti correnti in Unicredit e in IntesaSanPaolo. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

------------

Si può fare di meglio, se non si ha necessità di fidi, perché il quel caso si perde il diritto a trattare e pretendere.

BANCA INTESA:

Aprire il conto ZEROTONDO (ZEROSPESE). UTILIZZARE AL MASSIMO IL COLLEGAMENTO ONLINE E IL PRELEVAMENTO CON BANCOMAT PRESSO I PROPRI SPORTELLI. LASCIARE IN CC SOLO IL MINIMO INDISPENSABILE.

A QUESTE CONDIZIONI, IL CONTO PER LA BANCA NON PRODUCE RICCHEZZA MA DIVENTA UN COSTO

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 28.07.10 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Per chi non ha paura di dichiararsi ONESTO.

http://www.facebook.com/pages/La-voce-dellItalia-Onesta/140535512624075?ref=ts

ISCRIVETEVI!

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.10 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Io sono di Assisi ma in questo periodo vivo a Parma.
Oggi sono andato a fare una passeggiata a Neviano degli Arduini.
Neviano degli Arduini è tra le Città decorate al Valor Militare per la Guerra di Liberazione perché è stato insignito della Medaglia di Bronzo al Valor Militare per i sacrifici delle sue popolazioni e per la sua attività nella lotta partigiana durante la seconda guerra mondiale.
Attraversando il paese ho trovato in terra decine di scritte di questo tipo "Padania", "vota lega", "viva la lega", "questo è territorio padano".
Ho provato una sensazione di grande tristezza pensando che proprio in quelle montagne dove uomini coraggiosi avevano combattuto per dare unità e libertà a questo paese oggi si possono trovare scritte così profanatrici della memoria di quegli eroi.

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.10 01:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio proprio vedere dove vogliono arrivare !

p s 28.07.10 01:08| 
 |
Rispondi al commento

Via dalla propria terra per colpa del Climate Change
Messico, per la popolazione un destino da profughi climatici?

Secondo una serie di “scenari di riscaldamento” una ricerca ha stimato che entro l’anno 2080, tra 1,4 milioni e 6,7 milioni di adulti messicani dovrebbe cercare di espatriare negli Stati Uniti

(Rinnovabili.it) – In un futuro neanche troppo lontano i cambiamenti climatici potrebbero spingere milioni di messicani a lasciare la propria terra e a rifugiarsi nei vicini Stati Uniti. Lo sostiene uno studio elaborato dalla Princeton University in cui gli autori tracciano una chiara connessione tra surriscaldamento globale e immigrazione. La relazione avvalora l’ipotesi che gli effetti di un clima sempre più caldo interesseranno e danneggeranno a tal punto le colture agricole da spingere, entro il 2080, fino a oltre 6 milioni di messicani ad abbandonare il paese. Nonostante si tratti di previsioni e dunque sia d’obbligo il periodo ipotetico, i dati sono preoccupati: inondazioni, siccità, tempeste si faranno sempre più intense e il settore agricolo ne pagherà lo scotto inducendo inevitabilmente alcuni lavoratori a trasferirsi.
http://www.rinnovabili.it/messico-per-la-popolazione-un-destino-da-profughi-climatici-403168

Maurizio Dotti 28.07.10 00:38| 
 |
Rispondi al commento

LA BANCA
(patti chiari - forse)

Se decidessi di andare in banca e fare per tutta la settimana versamenti sul c/c da 1 euro ciascuno, quasi certamente il cassiere si insospettirebbe. Potrebbe pensare che qualcosa non quadra. Come minimo chiamerebbe il direttore, dicendo che forse voglio rapinare la banca e che le mie visite servono a fare una sopralluogo dell’istituto.

Se decidessi di fare versamenti da 12.499 euro – come prevedeva la legge fino a qualche tempo fa – invece di insospettirsi, il cassiere, mi darebbe il premio alla carriera.

La verità è sempre una: se il cassiere è colluso, hai voglia di aspettare la finanza.

Alla fine, la cosa che più mi da fastidio è non sapere che fine hanno fatto i 0,99 centesimi di euro che si sarebbero potuti versare; visto che il limite di 12500 non sarebbe stato toccato.

“che spreco di denaro sporco”
mah!

^_*

Paolo Rivera Commentatore certificato 28.07.10 00:14| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

invito i lettori del blog a chiudere i loro conti correnti in Unicredit e in IntesaSanPaolo. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.
...........

se me vede er Direttore , è come se vedesse la madonna addolorata....i conti ce l'hanno chiusi loro .....
capirai .....sono tutti a saldo zero...

"Sono venuto qui' a chiudere il conto"

Bene , mi dia il numero....

Eccolo.....

AHHHHHHHH, AHHHHH .....

500 Euro prego......

Come?????

è fuori di 500 Euro scoperto + le spese = 1000

1000 ?????? eURO

nonn si preoccupi dottore le abboniamo il tasso , modifichiamo il conto.....con la formula esclusiva INCULCREDIT benedetta SAn Sola

certo che se.... se ne và sono costretto in base al trattato BASILEA 2 , convenzione interbancaria inculante d'USURA , associaz. a delinquere nonchè perchèmistaisulcazzo = 1000 euro...

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.10 00:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A MORETTI GIOVANNI (altrimenti nominatosi 50 stelle)

Mi convinco sempre più (ma lei delle mie convinzioni può altamente infischiarsene come effettivamente avverrà) che lei non sia una persona del tutto normale. Nella sua vita, forse nella sua storia ci deve essere qualcuno, che so un parente, che deve essere stato fatto fuori dal quello che lei si ostina a definire comunismo. Altrimenti non si spiegherebbe questo suo accanimento verso me e quegl’altri che solo idealmente e politicamente bazzicherebbero la stessa concezione.

Moltissimi anni fa mi imbattei in certe ricerche dello psicologo E. Berne, uno studioso americano padre dell’Analisi Transazionale. Il quale divideva le persone fra quelle che agivano e quelle che giocavano. Egli mise a punto soprattutto alcune analisi di giochi. Lei, secondo me, appartiene alla seconda categoria. Se fossi uno psicologo e all’altezza di Berne, la catalogherei fra coloro che giocano a… V.V.C.N.M.C.F.D.P. (vuoi vedere che non mi convinci figlio di puttana).
E allora come potrei mai convincerla.
Avevo notato la sua assenza, alla sua nuova apparizione nel blog perplesso l’ho salutata, ma lei ha ricominciato di nuovo con la sua mania di persecuzione. In questo modo potrei mai avere con lei una benché minima possibilità di dialogo? E datosi che io non sono il suo medico curante è del tutto inutile che continui a rivolgersi ancora a me. Perché? Perché non le potrò rispondere.

Plinio Il VECCHIO Commentatore certificato 28.07.10 00:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti. vi volevo comunicare questo sito http://iphone25.blogspot.com/ e un blog che parla del iphone vi consiglio di visitarlo e molto carino ed e aggiornato continuamente visitatelo se volete...ciao a tutti..

marco lauretti 28.07.10 00:04| 
 |
Rispondi al commento

@ MAGGIULIA

Rinnoviamo la posizione.

E quale sarebbe il problema dopo il 48?
Non capisco quale siano le grandi differenze o ciò che traccerebbe una linea di demarcazione.

E' vero che i turchi non c'erano già più, ma dimmi dove sta la gran differenza?

sandro c., altrove Commentatore certificato 28.07.10 00:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi arrendo anche se non capisco

giacomo r. Commentatore certificato 27.07.10 23:27| 
 |
Rispondi al commento

in puglia abbiamo rischiato di brutto...

il PDL pregustava la vittoria....

-nichi vendola con il suo colpo di coda
-antonio di pietro...molto determinato
-alcuni tenaci GRILLINI

hanno sottratto la regione a BERLUSCONI..

in confidenza...siamo soddisfatti....

ergo :

non si fa della trita tifoseria per vendola o per di pietro....si tenta solo di unire le forze onde spazzare via questo governo ormai cenacolo di ben chiacchierati APOSTOLI (de sto cazzo).....

questo governo lo vedo come una deriva che lasca le vele con vento al mascone....

i tempi sono maturi per focalizzare il concetto di cui sopra ?

cosa vogliamo fare da grandi???

non me ne fotte di vendola o del di pietro...ma tutti i soggetti che si aggregano per un disegno comune ...siano i benvenuti...

non condividete ?...nessuno pretende di convincervi...però al woodstock se ve becco..ve gonfio come na zampogna !!!

ovviamente scherzo....

pisellone messicano 27.07.10 23:25| 
 |
Rispondi al commento

*****
il fallimento del comunismo secondo gli "anti"...

1. Russia degli Zar , feudalesimo ...prima potenza spaziale del mondo !

2. Cina dei minkioni,(ming) ...prima potenza economica del mondo !

3. Cuba di batista , da troiaio USA & getta a paese con dignità per il popolo .

...ma che volete deppiù , er culo, se dice a Roma!
Magic Lenin (ohibo'), Roma
*****
------------------------------------------------

1. Ma sulla luna ci son arrivati prima gli Americani...chi si ferma e' perduto.

O dovrei dire "ha perduto"? Nel senso che l'URSS non c'e' piu'?

2. Prima potenza economica del mondo la Cina? Da quando ha il comunismo solo di facciata avendo sposato il capitalismo, si puo' dire che l'allievo sta superando il maestro Americano.

3. Cuba di batista , da troiaio USA & getta a troiaio Castrone esteso a tutto il mondo.

Che la proprieta' e' di tutti, nevvero? A Cuba si che hanno assorbito il concetto dell'esproprio dei mezzi di produzione a vantaggio di tutti, che si credevano quegli zozzi yankee, che le troie fossero solo tutte per loro? Che ne goda tutto il mondo quindi.

50 Stelle USA (50 stars) Commentatore certificato 27.07.10 23:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

domani stesso chiudo il mio conto Unicredit e sposto i miei risparmi altrove. Grazie per le preziose informazioni! Come sempre...

FRANCESCO C., ROMA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.10 23:19| 
 |
Rispondi al commento

===== Analisi del post: 25-luglio-2010 = Del supercapitalismo e di altre sciocchezze
(effettuata: 27-07-2010 11:10)

672 = numero totale commenti indicato sul blog
642 = numero commenti da me conteggiati (259 commenti principali, 383 sottocommenti)
95.54% = percentuale commenti conteggiati rispetto al numero commenti indicati sul blog
154 = numero nick unici presenti (hanno immesso almeno un commento)
20 = numero di nick che hanno immesso almeno 10 commenti
352 = numero di commenti complessivi immessi dai nick precedenti
====> 12.99% di nick hanno prodotto il 54.83% dei commenti

Lista dei nick in ordine decrescente di commenti prodotti. Viene riportato il numero complessivo di commenti (tra parentesi i commenti principali) e il tempo stimato di permanenza sul blog.
Quest'ultimo viene calcolato usando il seguente modello: definisco un intervallo di tempo 'pre-commento' usato per prendere visione dei commenti esistenti e scrivere il proprio. Un tempo 'post-commento' in cui ci si attarda per verificare eventuali reazioni e voti.
Quindi un solo commento mi porta a calcolare questo tempo di permanenza sul blog semplicemente come somma del tempo pre-commento e quello post-commento.
In presenza di più commenti si tiene conto del caso in cui il tempo fra un commento e l'altro sia inferiore alla somma pre e post commento.
Ad esempio supponiamo di impostare il pre-commento a 5 minuti e il post-commento a 10 minuti. Il tempo massimo fra due commenti è 15 minuti, 10 minuti dopo il primo e 5 prima del secondo. Se però l'intervallo fra i due è, ad esempio, 6 minuti allora viene considerato quest'ultimo.
Ho impostato il pre-commento a 5 minuti e il post-commento a 6 minuti. Si accettano suggerimenti.

1. Magic Lenin (?), Roma = 36(5) 5h 39m
2. Paola Bassi = 30(4) 3h 58m
3. giulietta maggioretta = 25(3) 3h 24m
4. cettina. .., isola = 24(12) 3h 26m
5. Alex Scantalmassi v = 22(6) 3h 14m
.....

carmine d4 Commentatore certificato 27.07.10 23:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo dico e lo ripeto anche per i leghisti di m.che navigano su questo blog.
Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Un esempio su tutti:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via...
CARI LEGHISTI INVIDIA LA MIA? NO SOLTANTO NON VOGLIO ESSERE RAPPRESENTATO DA GENTE COME VOI. CHIARO ?

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.10 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Ve state a divertì? O ve manca quarcuno?

No, perché se serve da sapé che sto blogghe è 'na fogna de fascistoidi nun fate complimenti eh!

D'altronde qui nel bene e nel male nun se nominano mai (potrebbero uscì 'e sorprese) forza nuova, fini, alemanno, pannelliani, socialisti (quelli vivi però, er cinghiale è morto e nun se po' sparà su 'a croce rossa...) dalailamaisti, filosionisti, filoisraeliani, antipalestinesi, anticastristi... anti anti anti...

ahò, macché tutta sta gente c'avrebbe 'a fedina penale pulita?

A dì 'a verità però sete rimasti quattro gatti, manco un tresette ve ce vien fori...

Hasta... a poracci!


Firmino F., Roma Commentatore certificato 27.07.10 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-primi in italia per l'eolico
-primi in italia per il fotovoltaico
-primi in europa per l'eolico off shore ( in realizzazione)
-primi in italia nel contenimento delle filiere
(produttore-consumatore)
-primi ed unici nel mondo ad avere PEPPINO GARIBALDI !!!!!

pisellone messicano


********************

beh, a leggere i resoconti delle inchieste sulle nuove logge massoniche, io non mi vanterei troppo dei primati pugliesi sulle energie alternative...

magari mi sbaglio e l'eolico pugliese sarà pulito davvero. ma nel resto d'italia l'eolico ha ben poco a che vedere con le energie rinnovabili...

Danilo De Rossi 27.07.10 23:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ci tento ancora una volta.
avro' fatto almeno una decina di tentativi andati tutti a vuoto.speriamo che il commento passi anche perche' sono sempre passati anche se ne ho fatti pochi come potra' testimoniare il contatore di commenti.
la cosa importante per me e' l'articolo del "fatto"sulla loggia massonica leggete e commentate.

http://www.grandeoriente-democratico.com/lettera_aperta_n1_al_Fratello_Silvio_Berlusconi_del_26_luglio_2010.html

giacomo r. Commentatore certificato 27.07.10 23:09| 
 |
Rispondi al commento

Monsignor Serafino Sprovieri, Vescovo Emerito di Benevento: "Ho maggior pietà per un sacerdote pedofilo che che per un prete gay. I ministri di culto omosessuali praticanti sono delinquenti canonici e vanno cacciati senza alcuna incertezza, una metastasi della Chiesa"

segue su http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/religiosi/5012-ho-maggior-pieta-per-un-sacerdote-pedofilo-che-che-per-un-prete-gay-i-ministri-di-culto-omosessuali-praticanti-sono-delinquenti-canonici-e-vanno-cacciati-senza-alcuna-incertezza-una-metastasi-della-chiesa

Eccovi qua un altro pedofilo di merda!!!

Hux WST, Milano Commentatore certificato 27.07.10 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Beppe vedi un po' di controllare i collaboratori che ti aiutano a sorreggere la gestione del Blog con metodi da "fascistelli censori". Capisco che sia una mole di lavoro notevole, visti gli accessi, ma non è pensabile che sul tuo Blog la legge BAVAGLIO sia operativa prima dell'approvazione della stessa da parte del nostro parlamento.
E vedi di chiarire una buona volta il tuo ruolo nella penosa vicenda del microscopio SOTTRATTO con tuo benestare al Dott. S. Montanari

Guardate qui che roba:
http://www.youtube.com/watch?v=gJaXVcvmkOQ

Eugenio Moroso 27.07.10 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Direttamente dalla cantina bolscevica:

*****
Plinio, tu non puoi non dare una risposta ad una domanda legittima perche' presumi che io te la bocci. Probabilmente sara' cosi', ma questo non e' il punto.

Il punto e' che qui non ci siamo solo io e te, e per quanto io possa bocciare il tuo metodo, ci sono qui altre persone che potrebbero approvare, quindi perche' negare loro questa possibilita'?

Quindi rinnovo il quesito:

Come pensi di convincere i piu' riottosi a produrre quei prodotti che socialmente saranno "proprieta' di tutti"?

Attendiamo, anzi no, pendiamo dalla tua tastiera.

50 Stelle USA (50 stars)

*****

A prescindere che a lei non interessa affatto quello che io da tempo in questo luogo vado affermando, a lei Moretti interessa soltanto vanificarlo… a priori (come se non ci conoscessimo). Quindi che senso avrebbe soddisfare questa sua curiosità? Non è una sua esigenza e non mi scriva chiedendomi questo perché in questo momento si sta preoccupando degli altri. E un’altra sua manfrina.
Noto che ha letto il mio sottocommento di ieri a notte inoltrata (qui per noi in Italya). Si accontenti di quello.
Perché continua a riproporre quel quesito, come un Leitmotive? La risposta è già insita nella sua domanda se la scopri da sé. È troppo difficile? Non posso fare niente per lei.

Plinio Il VECCHIO
*****
------------------------------------------------

Vanificarlo a priori?

Alla faccia della convinzione delle proprie idee, basto io da solo a "vanificarle"?

Io non mi preoccupo per gli altri per se, voglio solo mettere in evidenza, possibilmente con un linguaggio a tutti comprensibile, cio' che tu da tanto tempo vai qui dentro affermando.

Ma sembra che tu abbia paura di esporre a chiare lettere un concetto tuo che dovrebbe essere molto semplice da esporre, se ne si e' convinti.

Oppure hai qualcosa da nascondere?

Non e' che la risposta fin qui data sia molto chiara, trovarmela da me mi espone al solito:

"Non e' quello che intendevo io".

Pendiamo dalla tastier

50 Stelle USA (50 stars) Commentatore certificato 27.07.10 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


IL BOMBARDAMENTO

iN GUERRA nessun rifugio è sicuro , si esce come partigiani ....si scrive un pensiero , una parola su un muro ...poi le bombe...lo portano via .

Allora ci si ritrova in un rifugio gestito da uno piu' forte , tutti insieme carbonai e si aspetta.

E' passata la ronda ? no resistiamo .....

TAAATATATYAYA.....ta

che sventolata ....tutti morti....no' se salvato pisellino ....meno male....

e via si ricomincia .......

Chiamo Littorio , gli faccio fare un servizio....

Stiamo attenti a non far diventare i bannati delle vittime ......

Poi cominciANO a girarmi i coglioni se saluto qualcuno e perdo 10 minuti a vedere se mi ha risposto...e poi sparito e vaffanculo...

O bannate subito brutti o se ci sono sottocommenti escluse VOLGARITA' rimangono li'

COME ERA UNA VOLTA .

E poi a me i cancellati mi stanno pure sulle palle ....so' quasi tutti Komunisti e il piu' simpatico VOTA VENDOLA .....

me coioni....

si scherza EH?

sta a ve de' che divento marxista....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.10 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grazie max....

me lo hai riproposto ed ho apprezzato il gesto...
ho "fotografato" e ci riprovo....

che vitaccia però in questo blog !!!!

se i grillini sono tutti così "giustizialisti" ...meglio la monarchia !!!!

va beh...

Nichi Vendola è l'unico politico che ha a cuore l'ambiente, sensibile e
onesto. Vendola non ha colore politico, ha solo il cuore.
Patty Ghera,

--------------------------

ragazzi....perchè tanta dietrologia ?

questa fanciulla ha postato un suo concetto....

buona fede ? ravvedimento ? constatazione di fatto ?

è comunque meritevole di rispetto...anzi offre spunti di riflessione :

in puglia :

-primi in italia per l'eolico
-primi in italia per il fotovoltaico
-primi in europa per l'eolico off shore ( in realizzazione)
-primi in italia nel contenimento delle filiere
(produttore-consumatore)
-primi ed unici nel mondo ad avere PEPPINO GARIBALDI !!!!!

scherzo chiaramente...è probabile che la fanciulla di cui all'oggetto
riconosca a NICHI qualche merito....

non è interessante che inizi una stagione di distensione tra nord e sud
?????

pisellone messicano 27.07.10 22:49| 
 |
Rispondi al commento

per chi fosse in zona
***

Il POPOLO VIOLA di Roma, in occasione della votazione sulla legge-bavaglio, ha indetto una manifestazione in piazza Montecitorio a cui sono invitati tutti i cittadini, i partiti e le associazioni.

L'iniziativa partirà con una veglia notturna dalle 22 del 28 luglio e andrà avanti per tutta la giornata del 29, durante la quale è prevista una Catena umana attorno alla Camera dei Deputati.

**

.. ma pagheranno anche questa, oh se la pagheranno, e prima di quanto non si creda

Paola Bassi Commentatore certificato 27.07.10 22:49| 
 |
Rispondi al commento

se poi sei anche cliente di Genertel e non ti garba pagare lo stipendio e i bonus all'A.D. Cesarone G. puoi sempre disdettare 5 (cinque!) polizze R.C. auto e moto, come ho fatto io, e passarle a altre assicurazioni (ugualmente ladre..) ma almeno con un a.d. non pregiudicato ! !

CARLO MARCHESIELLO 27.07.10 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Cala il sipario sul web
***********************

Avete un blog sul quale seguite l’attività politica della vostra città? Vi interessate di politiche ambientali e aggiornate il vostro sito con le novità che riguardano risparmio energetico e gestione dei rifiuti? Siete iscritti ad una mailing list di ricercatori precari nella quale vi confrontate sui tagli all’università? E ancora, siete tra quelli che, telecamera in spalla, vanno dai politici a chiedere conto delle loro scelte?

Se siete tra questi, o se comunque avete un vostro sito Internet, preparatevi: molto presto dovrete fare molta attenzione. Nella legge bavaglio che verrà approvata a breve in via definitiva, è contenuto un articolo che vi riguarda. E’ il comma 29 che recita: “ Per i siti informatici, ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica, le dichiarazioni o le rettifiche sono pubblicate, entro quarantotto ore dalla richiesta, con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilità della notizia cui si riferiscono”.

Vuol dire che ogni sito web (blog, forum, pagina Facebook, canale YouTube, wiki, ecc), dovrà sottostare all’obbligo di rettifica previsto per le testate giornalistiche. Se a qualcuno non va bene qualcosa che avete scritto, se ritiene falsa o tendenziosa una vostra frase o pensa che una vostra opinione ecceda il diritto di critica, potrà contattarvi ingiungendovi di pubblicare la sua versione dei fatti. Nel momento in cui nella vostra casella di posta arriverà una simile comunicazione, partirà un conto alla rovescia: avrete 48 ore per pubblicare la rettifica. Scaduto questo termine, non avendo rispettato la legge, rischiate una multa fino a 12mila euro. (segue)

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/07/26/comma-29/44117/


Beppe, attento!!

Ragazzi/e, mi sa che andrò a farmi un viaggetto.. poi torno però

Paola Bassi Commentatore certificato 27.07.10 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Lo dico e lo ripeto sopratutto per i leghisti di m.che navigano su questo blog.
Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le due cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Un esempio su tutti:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via...
CARI LEGHISTI INVIDIA LA MIA? NO SOLTANTO NON VOGLIO ESSERE RAPPRESENTATO DA GENTE COME VOI !

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.10 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Anche io penso che uno studio legale 5 stelle sia utile.


Mah!! avvocati che non siano dei banditi alla pari dei banditi...dove li troviamo?????

il fatto (quotidiano), Roma Commentatore certificato 27.07.10 22:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BASTA SUICIDI, BASTA!!

"Associazione Italia (tutta) Disoccupati Incazzati Neri"

anib rome 27.07.10 22:30| 
 |
Rispondi al commento

-- OT --

e va bene, spariti anche i miei saluti a Patty
e i miei sarcasmi con Bachunin

d'accordo, non erano in tema
però un po' di colore ogni tanto ci vuole!

saluti
sono indecisa se offendermi e non scrivere più(per un po' ;)

Paola Bassi Commentatore certificato 27.07.10 22:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Suicida giovane nel trevigiano
ANSA.it -

..ancora disperazione, tragedie......

sega nord della minchia che cazzo state facendo
almeno per i lavoratori del vostro "territorio",
di tutte queste tragedie siete i soli e unici
responsabili...PAPPONI/LADRONI..

..però ciànno il consigliere diplomatico, vuoi
mettere!

"VENETO ACCORDO ZAIA-FRATTINI PER CONSIGLIERE DIPLOMATICO" -

STRAMALEDETTI!!!!!

anib rome 27.07.10 22:12| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Altri pochi giorni e anch'io....sarò finalmente


un DISOCCUPATOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!

e Waiiiiiiiiiiii.

il fatto (quotidiano), Roma Commentatore certificato 27.07.10 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti,
io sono nato e cresciuto ad Ivrea e si parlava di Mediapolis almeno 15 anni fa (forse anche 20) come progetto di rilancio del Canavese e come polo tecnologico per non perdere le professionalità che purtroppo stavano uscendo dalla morente Olivetti.
Dopo una felicissima parentesi di lavoro all'estero mi sono ritrovato, a mio malgrado a tornare in questa landa dimenticata da Dio. Purtroppo...
Ma chi dice no a tutto, chi si oppone nel nome del rispetto del "territorio" o qualche altra nobilissima e bellissima IDEA, per caso vive qua o come al solito spara sentenze con la panza piena e comodamente seduto sulla propria poltrona?
Dove costruiranno Mediapolis sono dei territori semipaludosi, qausi completamente inutilizzati e che non hanno proprio niente da dire.
La Serra? Quanti di voi prima di questa ennesima polemica conoscevano la Serra (realmente) e quanti anche adesso, senza andare su Wikipedia, sanno perché é famosa o dovrebbe esserlo? Quanti conoscono i prodotti locali della Serra e del Canavese o si ricordano Ivrea per qualcosa che non sia legato ai "contusi" del Carnevale o per quando qualche nostalgico parla dell'Olivetti?
Io sono d'accordo che il territorio e' la piu' grande ricchezza che abbiamo, ma una volta tanto invece di partire subito con le crociate, con la levata di scudi, perche' non partiamo con proposte alternative (che come al solito non si vedono) o con l'istituzione "volontaria" di un comitato di controllo che le cose vengano fatte a norma? Così riusciamo a portare un pò di lavoro in una zona realmente DEPRESSA e a non rovinare come al solito la cosa più bella che abbiamo e che era l'unica cosa che mi mancava all'estero, ovvero la nostra bellissima Italia.
Non ci piace il lavoro nei centri commerciali? Beh come alternativa abbiamo il lavoro nei call-center. Queste sono le grandi proposte di questa zona.
Idee? Proposte? Siamo qua. Ma per favore, basta con NO NO NO.. Al max un bel "Non cosí". ;)
/Stefano.

Stefano Paluello 27.07.10 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Suicida giovane nel trevigiano
ANSA.it - ‎1 ora fa‎

..ancora disperazione, tragedie......

sega nord della minchia che cazzo state facendo
almeno per i lavoratori del vostro "territorio",
di tutte queste tragedie siete i soli e unici
responsabili...PAPPONI/LADRONI..

..però ciànno il consigliere diplomatico, vuoi
mettere!
'mannateaffanculo stramaledetti!!!!!!
"VENETO ACCORDO ZAIA-FRATTINI PER CONSIGLIERE DIPLOMATICO" -

anib rome 27.07.10 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Tutti preoccupati, giustamente, per l'ambiente e la cementificazione selvaggia. Tutti bravi a parole. Quanti di voi fanno la raccolta differenziata? Parlare è facile, agire un po' meno.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 27.07.10 21:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Atipico emblematico[?!]complemento
“art.54 nei comma 1 & 2 ns.Costituzione”
citati da Prof.LeolucaOrlando
in seral RadioPopolareNetwork
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Via Google
recenti [+/-salienti ]lacerti...
'''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''
# P3, Dell'Utri non risponde ai pm
La Stampa - ‎1 ora fa‎
Berlusconi: gli confermo piena fiducia. Bankitalia: commissariare la banca di Verdini. E il Csm trasferisce il giudice Marconi Memore di precedenti infausti, il senatore Marcello Dell'Utri decide di non rispondere ai pm romani che gli avevano inviato ...
# P3, Caliendo indagato Dell'Utri non parla Il Secolo XIX
# P3, indagato Caliendo. Berlusconi: fiducia in lui. Dell'Utri non ... L'Unità
Etc.etc.etc.

Cordialità, Sergio Conegliano
====================extratesto c.att.ne Dr.LuigiDeMagistris:
en passant..se l’Europa – pour parler – ci desse una mano?!?

Sergio Conegliano 27.07.10 21:54| 
 |
Rispondi al commento

AD ALINA E A LUIGI (in Masaniello)

Ancora qualcosa da aggiungere “particolarmente” ad Alina.
Mi scrive: « Non sottovaluterei poi, in nessun caso, la platea che è quella che maggiormente deve interessare, si scrive per far circolare quanto più materiale possibile..... di qualità è meglio! »

Alina cosa le fa pensare che io… “sottovaluterei… la platea”?
(Finora solo poche battute fra noi e qualche riconoscimento da parte sua e vedo che siamo già al giudizio strisciante; oltre alla curiosità vedo che deve essere tipico delle donne anche l’istinto alla protezione… materna!) Non crede invece che sia lei a… sopravvalutarla?
Oppure, se anche per un attimo, si è sentita toccata anche lei da quel severo giudizio sulla… “grandezza degli stomachi” circolanti? Sempre istinto materno? Qui dentro si svolge una lotta (a volte anche pesante), oppure solidarietà tipica delle Dame di Carità? Ma dove è stata finora lei, non se n’è accorta? Occorrono conoscenze, ma anche oculatezze e strategie! Oppure ci stiamo sollazzando perché, datosi che nella realtà è quasi scomparsa la comunicazione, abbiamo bisogno di questa e qui dentro ce la procuriamo? È vero non esiste più libertà d’espressione del proprio pensiero nei mass-media tradizionali e allora cosa facciamo prendiamo il blog, questo blog, come surrogato? Almeno in quelli c’era una certa professionalità, un autocontrollo dello stile per autostima (si scriveva in modo serio), qui invece si possono scrivere tutte le sciocchezze che si vogliono e in modo anche brutale? Legga, ci rifletta e, sempre se vuole, mi faccia sapere. Salve

Luigi che risponderle? Si vuole prendere un periodo di tempo per… digerire come, ironizzando, mi scrive? Se lo prenda, io sarò qui disponibile, pronto a collaborare ma senza sognare. Sappia però che la lotta sarà dura: bisogna attrezzarsi, sapere e capire, non sarà affatto un sogno goethiano.
Non basta scrivere, l’efficacia va conquistata!
Senza costrizione, sinceri saluti

Plinio Il VECCHIO Commentatore certificato 27.07.10 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tremonti firma il commissariamento
della banca di Denis Verdini

Il ministro Tremonti ha firmato il decreto per il commissariamento del Credito Cooperativo Fiorentino di Verdini su cui Banca d’Italia aveva avviato la procedura per l’amministrazione straordinaria.
A comunicarlo è una nota del Tesoro.

Sul credito cooperativo Fiorentino di Denis Verdini si era concentrata l’attenzione di Bankitalia che aveva avviato la procedura per l’amministrazione straordinaria con la proposta inviata al ministro dell’Economia per la scelta uno o più commissari, oltre che alla designazione di un comitato di sorveglianza.

Il procedimento è stato avviato lo scorso 20 giugno, un mese prima delle dimissioni del presidente e dell’intero Cda consegnate ieri e protocollata mercoledì 21 luglio presso la segreteria del Ministero Economia e Finanze.
E oggi firmata dal ministro. […]


http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/07/27/commissariamento-vicino-per-il-ccf-di-verdini-bankitalia-rileva-gravi-irregolarita/44822/

silvanetta* . Commentatore certificato 27.07.10 21:36| 
 |
Rispondi al commento

BELIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIN!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

-Respinto il ricorso di Cota
Primo si a riconteggio voti in Piemonte (e Cota se ne va!!! -1)

-Caliendo (Pdl) indagato (e tra un pò se ne andrà -2)

-Richiesta COMMISSARIAMENTO per la BANCA DI VERDINI (-3)

BEPPE A FURIA DI TUTTA QUESTA MERDA,URGE ANCORA DI PIU' FARE STO' STUDIO LEGALE 5 STELLE!!!!!!!!!!

PRESTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.10 21:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

dell'utrio ci spiega che a palermo ha imparato a non parlare,ma non vi era nessun bisogno di questa delucidazione,già si capiva Marcè!

panino A. 27.07.10 21:23| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Qualcuno sa dirmi che fine ha fatto il "Professore" al secolo Giovanni Vestri? Se hanno bannato me, figurarsi lui!!!!

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 27.07.10 21:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tra COTA e BRESSO non so da che parte stare.

uno fa vomitare e l'altra fa cagare.
l'è dura.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 27.07.10 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molti si lamentano che gli italiani non si indignano più come un tempo...come ai tempi di manipulite ad es.

Vedere anche la partecipazione alle ultime commemorazioni di Falcone e Borsellino.

Ricordo che le prime erano partecipatissime.

Adesso se non si mettono insieme un pò di scolari e boy scout il colpo d'occhio sul deserto di partecipazione è sconfortante.

Quindi questo dimostra che gli italiani accettano ormai tutto 'supinamente'?

Io credo invece che gli italiani NE HANNO I COGLIONI PIENI di fare manifestazioni che alla fine non concludono niente...E FANNO UN BAFFO AL POTERE.

Che volete che gliene fotta a quegli str...zi di qualche ora di urla e sfilate ogni tanto?

Forse ci ridono pure sopra.

No...non credo che gli italiani accettino ormai di tutto supinamente.

Forse gli italiani aspettano qualcuno o qualcosa con le PALLE QUADRATE che DEMOCRATICAMENTE RIESCA A DIMOSTRARE CON I FATTI CHE VUOL LIBERARLI SUL SERIO DI TUTTO IL MARCIUME CHE CI SOVRASTA E CHE CI STA AFFOGANDO.

Forse solo allora molti italiani si rifaranno vivi.

Dino Colombo Commentatore certificato 27.07.10 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io più che boicottare le banche (che gli si fa una ricca pippa chiudendo qualche conto) proporrei di istituire un presidio di controllo sul territorio.

armato.

prendere esempio dai separatisti còrsi, che facevano saltare in aria le case e le aziende di italiani e francesi che pensavano di appropriarsi del territorio del POPOLO.
i separatisti còrsi stavano ben attenti a non fare vittime...troppo cortesi, secondo me.
da grande voglio fare l'ecoterrorista.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 27.07.10 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe dici chiudere i conti all'Unicredit e Intesa SanPaolo?

ma è da un bel pezzo che le banche non vedono un solo centesimo mio!!
(e non che le altre siano meglio eh)

si salva solo BANCA ETICA.
Punto.

Paola Bassi Commentatore certificato 27.07.10 20:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E Berlusconi disse: “La legalità è la nostra stella polare”

Si, forse perchè è moooolto lontana!

cettina. .., isola Commentatore certificato 27.07.10 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma quale proprietà dei mezzi di produzione.

I Comunisti si sono inseriti nella Catena del Plusvalore.

Altro che balle!

E alla grande!

Saluti

Alex Scantalmassi √ Commentatore certificato 27.07.10 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Inchiesta P3, indagato Caliendo.


Il sottosegretario alla Giustizia Giacomo Caliendo è stato iscritto nel registro degli indagati per violazione degli art. 1 e 2 della legge Anselmi.

Incontra Berlusconi: piena fiducia!

mario l., bari Commentatore certificato 27.07.10 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Non ci voleva................ancora 2 anni deve vivere cazziger ,per il momendo mi occupo delle radici............

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.10 20:17| 
 |
Rispondi al commento


.. ma sai la cosa che m'ha fatto più male?

è stato sentire l'altra sera per caso che anche in EMILIA ROMAGNA la cementificazione (inutile) avanza, ad opera di ditte di stampo mafioso che si sono allacciate ad alcuni detenuti eccellenti mandati in carcere a Modena e che hanno trovato l'appoggio di imprenditori, politici, banchieri locali, ciechi o finti tali..

certo la società più sana cerca di reagire,
ma ormai temo che su quel fronte non si salvi nessuna regione

spero di sbagliare

http://www.stopndrangheta.it/stopndr/art.aspx?id=851,Le+mafie+che+ingrassano+Modena


Paola Bassi Commentatore certificato 27.07.10 20:17| 
 |
Rispondi al commento

*****
@@@@@@ Comunismo.
Il Komunismo propugna la collettivazione dei mezzi di produzione e la distribuzione dei beni prodotti a secondo della necessità di ciascuno.
Cam.(L'inviato Komunistisssimo)

Camillo Sesmoulin
*****
-------------------------------------------------

E chi stabilisce quali siano le mie necessita'?

Quali le tue?

Ecco perche' il "Komunismo" e' il fallimento piu' totale.

Il "Komunista" e' come un bambinio!

Vuole essere preso per mano, guidato, rassicurato, non vuole responsabilita' e le rare volte che prende un'iniziativa e ovviamente sbaglia per mancanza di esperienza, la colpa e' sempre degli altri, si arrampica sugli specchi per trovare una via di uscita alle conseguenze che le sue azioni impongono.

Ho letto un commento in cui il suo estensore si dichiara disposto a dare allo stato il 100% del suo introito in cambio di cibo, trasporto, scuole, sanita' etc. etc. GRATIS.

GRATIS?

Ma se dai allo stato tutto quello che guadagni, come fai a dire che cio' che ricevi in cambio e' GRATIS?

Roba da matti.

E si lamentano che hanno un Berlusconi.

O prima di lui quegli altri ladroni pari suo.

50 Stelle USA (50 stars) Commentatore certificato 27.07.10 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nichi Vendola è l'unico politico che ha a cuore l'ambiente, sensibile e onesto. Vendola non ha colore politico, ha solo il cuore.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato 27.07.10 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Liliana
***

forse non è che al blog non importa della colata, io sono certa che gli importa.

mi stavo risentando il video (al link) di Sansa e Preve dove spiegano il contenuto del loro libro La Colata, solo poche settimane fa, e ti metti òe mani nei capelli

PIEMONTE
LOMBARDIA
VENETO
TOSCANA
e poi ROMA
e le mani in pasta del Vaticano..

è che ti viene lo scoramento
questi denunciano
la Gabanelli denuncia
Grillo denuncia
Travaglio denuncia

c'è qualcuno che raccoglie?

Paola Bassi Commentatore certificato 27.07.10 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A BEPPE MA STI CAZZI DELLE COLATE DI CEMENTO

TRA UN POCO LA COLATA LA FARANNO NELLA RETE SE NON CI MUOVIAMO PER TEMPO

SE NON METTIAMO COME PRIORITA' L'ESPRESSIONE DEL PENSIERO, TRA POCO CI IMPEDIRANNO DI DIRE NO ANCHE ALLA CEMENTIFICAZIONE

DIFENDIAMO PRIMA LA PAROLA

AFFONDIAMO IL SISTEMA E CHI LO SOSTIENE

TUTTO IL RESTO E' SOLO CONQUISTA

VAFFANCULO A CHI LEGIFERA E CHI VOTA CONTRO IL POPOLO

MONNA LISA 27.07.10 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Già...

Alex Scantalmassi √ Commentatore certificato 27.07.10 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ho detto nell'altro post:

siamo in mano alle banche che vengono foraggiate dai capitalisti rappresentati da mafia, 'ndrangheta, sacra corona unita, camorra ed evasori fiscali;

sia le banche che i capitalisti tengono ben saldi per i cosiddetti i politici che guadagnano un posto di prestigio in parlamento, qualche mazzetta e partecipazioni ai loro guadagni illeciti.

Noi siamo i fessi della situazione, quelli che mantengono in parlamento, nelle regioni, nelle provincie e nei comuni una gran mole di sfaccendati, incapaci e disonesti.

Guardandosi in giro non è difficile arrivare a questa determinazione: paghiamo una valanga di tasse per non ottenere nulla in cambio.

Mi domando a chi ed a cosa serve un federalismo fiscale in questo sfascio totale.

cettina. .., isola Commentatore certificato 27.07.10 20:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prima mi chiedevo cosa ha fatto finora la lega, e mi e' venuta in soccorso una notizia appena sentita:
e' cosa fatta, la legge e' passata, alle regioni passa l'ammnistrazione dei beni dello stato (federalismo demaniale) che pero' (e qui' c'e' la polpetta avvelenatissima, la boazza sopra il presunto dolce megapropagandato davanti agli occhi dei grancoglioni lobotomizzati), possono gestire come vogliono, anche vendere per fare cassa, per coprire ad es i buchi di bilancio che l'attuale manovra economica produrra'. avremo cosi' finalmente, dopo tanto parlare (tremonti parlava gia' di questa "fantastica idea di finanza creativa" nella passata legislatura di destra), la possibilita' di comperare spiagge, isole e anche montagne, come pezzi di alpi etcetc., il tutto gestito dal politico di turno a suo gradimento.
bene. proporrei di fare una colletta e di comperare un 'isola.
leggo sul blog che c'e' ancora chi ha il terrore dei "komunisti" e teme il possibile arrivo di polpot o stalin, ma ci stiamo rendendo conto, tanto per mettere i piedi a terra, questi che ci stanno governando adesso dove stanno portando l'italia, proprio protetti da queste vere e proprie paranoie di massa?

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 27.07.10 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vicenda della Fiat è solo un atto, e nemmeno quello principale, di questa messa in scena che perpetua la menzogna a mezzo stampa e preclude all’opinione pubblica la possibilità di farsi un’idea più seria del lerciume che sta invadendo il paese.

Per esempio, per leggere qualcosa di diverso e quasi originale sulla vertenza Sindacati-Governo-Fiat abbiamo dovuto attendere
un trafiletto, a firma di Ludovico Festa, apparso su Il Giornale di ieri.
Niente di eclatante ma almeno l’autore dell’articolo si è preso la briga di rammentare a Marchionne e soci che la compagnia torinese
ha un conto aperto con lo Stato da alcuni decenni, pertanto prima di fare la voce grossa da quelle parti si dovrebbe innanzitutto saldare il dovuto.

E non si tratta tanto degli aiuti diretti ed indiretti, degli sgravi fiscali, dei sostegni agli investimenti e dei ricorrenti provvedimenti salvavita come le rottamazioni
ma soprattutto, di vecchie (s)vendite di favore, operate senza il minimo rispetto delle leggi e delle logiche di mercato:
“se alcuni decenni fa l'Alfa Romeo si fosse accordata con la Nissan per fare uno stabilimento al Sud la nostra economia sarebbe oggi più internazionalizzata e il Mezzogiorno godrebbe di una più articolata presenza industriale. Se a metà degli anni Ottanta l’Alfa fosse stata venduta alla Ford invece che a Torino, oggi in Lombardia non si sarebbe dispersa una qualità produttiva di grande valore”

Già…
tutti bocconi prelibati che gli Agnelli hanno ingoiato voracemente ingrassando la stirpe e tosando il povero gregge popolare.

All’epoca a nessuno è venuto in mente di tirare fuori il totem del mercato e del privato che ha diritto di fare le proprie scelte e di orientarsi economicamente come più gli conviene.

http://conflittiestrategie.splinder.com/post/23069938/giornali-e-lerciume-di-gp

Flavio BlueOyster, Parma Commentatore certificato 27.07.10 20:01| 
 |
Rispondi al commento

I sindacati CISL e UIL si sono accorti solo oggi quali erano le intenzioni di Marchionne e si dicono contro la cancellazione dello statuto dei lavoratori pena una dura lotta. Ma va, allora sanno lottare? E come mai non lo hanno mai fatto ed hanno aspettato che i lavoratori smettessero di essere tali per diventare merce? Come mai hanno permesso ai padroni di crocifiggere i lavoratori senza muovere un dito? Come mai hanno contribuito alla cancellazione di ogni diritto, calpestando cento anni di dure lotte per arrivare ad avere una dignità nel lavoro e costringerli nel giro di quindici anni, a leccare il fondo schiena ai padroni per un miserabile periodo di lavoro senza regole, sottopagati e a rischiare anche la pelle, senza alcuna protezione alla pari degli schiavi neri dell'America del secolo scorso? Dov'erano quando gli operai si suicidavano per essere stati ingiustamente licenziati, dov'erano quando i migliori cervelli abbandonavano l'Italia vista l'impossibilità di utilizzarla la loro cultura?
Sapevate fare lotta dura e avete abbandonato alla deriva la classe lavoratrice per ingrassare fino a scoppiare questi dannati industriali.
Meritate una cosa sola: LA FUCILAZIONE!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 27.07.10 19:59| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

DOMANI VORREI CHE IL MONDO SI SVEGLIASSE
DIMENTICANDO PER SEMPRE ALMENO TRE PAROLE:

COMUNISMO
FASCISMO
CAPITALISMO

MA PURTROPPO PENSO CHE CONTINUERA' A DORMIRE

Carmine Crocco Donatellli Commentatore certificato 27.07.10 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Consiglio di Stato respinge
il ricorso di Cota sul Tar

Primo sì al riconteggio schede
Il Consiglio di Stato ha rigettato la richiesta di sospensiva della decisione con cui il Tar del Piemonte ha ordinato il riconteggio di circa 15 mila schede elettorali delle ultime elezioni regionali. La quinta sezione di Palazzo Spada ha quindi respinto il ricorso in via cautelare presentato dal neo presidente della Regione, il leghista Roberto Cota. La decisone dei supremi giudici amministrativi, in ogni caso, riguarda solo l’esecuzione del dispositivo della decisione del Tar le cui motivazioni di merito devono ancora essere depositate e contro le quali i legali di Cota già preannunciano un altro ricorso al Consiglio di Stato. Nel pomeriggio si era svolta un'udienza rapidissima. I legali del centrodestra e del centrosinistra avevano discusso per una ventina di minuti, al termine dei quali il collegio si era ritirato.

continua...

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/201007articoli/57095girata.asp

***********************************

Cota sente un pò freddo... ^_^


Albi di giornalisti!
Idea da pedanti, da falsi professori, da giornalisti mancati, da gente vogliosa di impedire altrui di pensare colla propria testa.

Giornalisti sono tutti coloro che hanno qualcosa da dire o che semplicemente sentono di poter dire meglio o presentar meglio la stessa idea che gli altri dicono o presentano male…
Giudice della dignità o indegnità del giornalista non può essere il giornalista, neppure se eletto membro del consiglio dell’ordine od altrimenti chiamato a dar sentenza sui colleghi…
In una professione della quale tutti possono essere chiamati a far parte per una ora o per un anno o per tutta la vita…

nella quale sono sempre vissuti, gli uni accanto agli altri, imbrattacarte e grandi pubblicisti,
…che cosa significa un tribunale di pari?

Null’altro che uno strumento fazioso per impedire agli avversari, agli antipatici, ai giovani, agli sconosciuti l’espressione libera del pensiero…

Ammettere il principio dell’albo obbligatorio sarebbe un risuscitare i peggiori istituti delle caste e delle corporazioni chiuse, prone ai voleri dei tiranni e nemiche acerrime dei giovani, dei ribelli, dei non-conformisti”.

Così scriveva Einaudi
nel dicembre 1945, alla vigilia della Costituente.

-
Voce isolata, e inascoltata, in un’Italia appena liberata e già nostalgica delle corporazioni.
La storia gli ha dato ragione.

Cari colleghi che vi siete mobilitati, giustamente, contro la legge bavaglio, cosa aspettate a sciogliere l’Ordine degli imbavagliatori? O quanto meno a discuterne la “ratio” in una realtà come quella di oggi, con la “montagna incartata” dei grandi gruppi editoriali che si affloscia sotto i colpi delle nuove tecnologie e della comunicazione digitale?

Riccardo Chiaberge

Flavio BlueOyster, Parma Commentatore certificato 27.07.10 19:45| 
 |
Rispondi al commento

O.T.★★★★★Woodstock 5 Stelle!

Appello a tutti.

VENITE TUTTI CON UN SACCO "DE" PELO!

No,no,non quelli per dormire sotto le stelle(5),proprio un sacco de pelo!

Magari vi calmate un po'.

Ahahahahah,una stronzata per il mio compleanno dovevo prorio dirvela!

Ammazzateve cor gas,così non inquinate!

Nando.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.10 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..abbandonano la nave??.....

http://politicaesocieta.blogosfere.it/2010/07/barbareschi-shock-il-pdl-fa-gli-interessi-di-berulsconi-lo-stato-bordello-al-governo.html

anib rome 27.07.10 19:38| 
 |
Rispondi al commento

lo schifo continua

massimo pagante Commentatore certificato 27.07.10 19:37| 
 |
Rispondi al commento

il piacione abbandona la nave??....

http://politicaesocieta.blogosfere.it/2010/07/barbareschi-shock-il-pdl-fa-gli-interessi-di-berulsconi-lo-stato-bordello-al-governo.html

anib rome 27.07.10 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LETTERA APERTA AL FRATELLO BERLUSCONI, DA GIOELE MAGALDI

http://www.grandeoriente-democratico.com

Lettera Aperta n.1 al Fratello Silvio Berlusconi del 26 luglio 2010 (Ed Esortazioni a Bersani, D’Alema, Veltroni, Di Pietro, Casini, Rutelli) di Gioele Magaldi

Caro Fratello Silvio,
mettiamola in questi termini: con questa Lettera Aperta n.1 (ne seguiranno altre, perché la “posta in gioco” è piuttosto complessa e importante) cercherò di aiutare Te a recuperare memoria e consapevolezza degne di un’aspirante statista (sono quasi 20 anni che “aspiri”…) e tenterò di ispirare nei (talora distratti e negligenti) media nazionali qualche nozione più precisa sul tuo percorso esistenziale e politico. Un’opera utile, spero, a beneficio di storici e cronisti; valida sia per l’”illuminazione” dei contemporanei che per le ricerche/analisi dei posteri, che altrimenti sarebbero irrimediabilmente falsate e mistificate ad Arte.


Non starò a ricordarTi che l’iniziazione massonica - quale tu avesti il privilegio di ottenere direttamente dal Gran Maestro “Emerito” Giordano Gamberini alla fine degli anni settanta, a Roma, alla presenza del Fratello Licio Gelli e di diversi tuoi amici già Fratelli Piduisti - è indelebile, una volta conferita. Indelebile come ogni ordinazione sacerdotale e misterica.


durante tutti gli amabili incontri e colloqui che avesti con lui nel corso di molti anni, alla presenza di altri “estimatori” della Via Iniziatica Massonica, come il Presidente Emerito della Repubblica Francesco Cossiga e i tuoi amici Flavio Carboni e Giuseppe Pisanu, per tacere di tanti altri…

alcuni giornalisti e/o studiosi hanno infine messo in luce la natura iniziatica e massonica del complesso di Villa Certosa in Sardegna (Residenza da Te personalmente curata, nella realizzazione, sin nei minimi dettagli) o del Tuo Mausoleo funebre ad Arcore
questo e di altri complessi architettonici fatti realizzare con convinto piglio da Libero Muratore dall’attuale Presidente del Consiglio italiano

Flavio BlueOyster, Parma Commentatore certificato 27.07.10 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vedo che della colata di cemento non importa un piffero a nessuno, qui.
evidentemente non ci sono piemontesi in giro.
e già, siamo campioni di individualismo nimby.
eppure un ulteriore depredamento del nostro patrimonio paesaggistico dovrebbe interessare tutti.
il lavoro, il lavoro, lo sviluppo, tutti specchietti per le allodole.
il lavoro sarà certamente a progetto cococo cocopro interinale a tempo atipico, 700 euri/mese massimo, niente ferie niente malattia niente contributi.
lo sviluppo sarà per pochi il profitto anche, e poi, sempre gli stessi.
ma quelle zone sono già abbastanza ricche, non potevano pensare di farla in qualche landa desolata del sud, una cosa del genere?
no eh? sarebbero stati in troppi a doversi spartire il bottino

liliana g., roma Commentatore certificato 27.07.10 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il berlusconismo e "la generazione persa"

questa che esce della Tv spazzatura e della politica

Vedi renzino figlio di leghista e la "puppa"
Vedi quelle due che prendono il "calippo e la birra" a roma ... sono famose e tutti a emularli

vedi la scort che poi di prostituirsi col "presidente" è famosa e scrive un libro.

Il berlusconismo neoliberista crea soltanto il nulla.

(ma la claque lo vota puntualmente è lo fa diventare loro primo ministro una due tre quattro volte)

aggg tempo perso vado.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.10 19:15| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****
Il comunismo è la trasformazione secondo giustizia della società.

(E. Berlinguer)

Girasole di Giugno
*****
--------------------------------------------------

Il comunismo è la trasformazione secondo "giustiziati" della società.

O fai come dicono loro oppure c'e' il gulag, e se proprio fai sentire tutto il tuo dissenso senza arrenderti, una pallottola nella nuca.

Quella e' la "loro" giustizia!

BTW, quello che dice il cimbretto ha lo stesso valore dell'aria fritta. In piu' puzza pure.

50 Stelle USA (50 stars) Commentatore certificato 27.07.10 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

… ANCORA A PEPPONE
(ma non solo per lui)

Nella sua risposta, Peppone, si denota un notevole sforzo a difendere l’indifendibile.
Se lei ritiene essere io (ed è gentile) una “persona intellettualmente predisposta” dovrebbe ammettere che quella frase (ormai famosa, almeno fra noi due) l’ho contestualizzata, ma non si può contestualizzare quello che sul piano intellettuale (filosofico-materialista: le scoperte scientifiche di Marx) non si può contestualizzare. Quel giornalista scrive di una realtà immaginata (idealizzata, mediata) insomma non reale e da buon cattolico se ne guarda bene dall’essere un materialista (ancora in senso filosofico naturalmente). Ne sarebbe andata della sua fede e della sua politica. C’è poco da girarci intorno! Nonostante lei mi tiri in ballo l’Enciclica “Rerum Novarum”. Personalmente non ho mai pensato che il ruolo della Chiesa sia facile nel mediare fra ciò che in effetti è e perciò fa e quello che dovrebbe fare e che non può fare pena la sua scomparsa. (e Stalin, arrogante e incapace com’era, Le diede pure una mano)

Perciò a chiusura e sperando di farle cosa gradita (nonostante io, per la religione, non la pensi allo stesso modo) le dedico due aforismi di A. Einstein sulla religione e sull’umanità in modo che lei maggiormente possa riflettere.
“La scienza è zoppa senza la religione; la religione è cieca senza la scienza.” e,
“Non possiamo disperare nell'umanità, dal momento che noi stessi siamo esseri umani.”

Ora, per alleggerire, una nota a carattere… scherzoso (esattamente come chiude lei con Totò). Io, se fossi in lei, firmerei i miei commenti “Don Camillo” (ben interpretato dall’attore Fernandel) non Peppone (G. Cervi): i noti personaggi filmici dell’opera di Guareschi.
Ed io, giunto alla fine, la saluto…

Plinio Il VECCHIO Commentatore certificato 27.07.10 19:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ MAGGIULIA

Ok, vada per le date, però poi non vorrei leggere comm che circoscrivono la storia da dove ti fa più comodo.

Potrebbe andarti bene 9°sec a.c.?, regno di salomone.
C'è anche qualcosa prima, ma così su due piedi, non vorrei dire stupidaggini.

Se come punto di partenza và bene, potremmo iniziare da lì il nostro scambio di opinioni e idee al riguardo della tua insofferenza verso i sionisti.
Ciao

sandro c., altrove Commentatore certificato 27.07.10 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo per persone intelligenti (quindi komunisti legaioli e fascisti possono fare a meno di guardarlo)

Cos'è il MoVimento 5 stelle
http://www.youtube.com/watch?v=hlCQJZtnPi8

Paolo Cicerone, ★★★★★ Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.10 19:03| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE GUERRE? FATELE FRA DI VOI... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=d9EPisD3AwI

LE SUPPOSTE IDEOLOGICHE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=YUncPdjILFc

I FIGLI SONO DELLE DONNE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=FTulppNWgT0

LA STUPIDITA' DEL MASCHIO...guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=EvAE5BboUpQ

movimento politico PARTITO DELLE DONNE Commentatore certificato 27.07.10 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo sempre l'esistenza di Banca Etica, l'unica banca che ha rifiutato i capitali rientrati con il c.d. "scudo fiscale", e moltissimo altro che trovate riassunto nella prima parte di questo post ....http://giannigirotto.wordpress.com/agisci/

Pietro Pattini Commentatore certificato 27.07.10 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Al punto in cui siamo arrivati c'è solo una cosa da fare: Una RIVOLUZIONE! Se non prenderemo esempio dai francesi del 1789 e non ne seguiremo l'esempio, al nostro povero Paese non potremmo fargli altro che un bel funerale. Le banche, i politici, gli industriali, i faccendieri, le cosche tengono nelle mani l'Italia stritolandola coi loro schiacciasassi. Sono questi i veri nemici degli italiani e se non ce ne libereremo in tempo, torneremo all'età della pietra. Annientiamo questa feccia e torneremo a vivere. Un nemico, chiunque esso sia, deve essere eliminato!