Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I cani da pagliaio dell'opposizione


Calderoli_porcata.jpg
Chi chiede ora il ritorno alle urne è un irresponsabile. Si può andare alle elezioni SOLO se si cambia prima l'attuale legge elettorale, altrimenti il Parlamento sarà "nominato" di nuovo dai padroni dei partiti, 6/7 persone in tutto, in sostanza non cambierà nulla. I partiti di opposizione da pagliaio si guardano bene dal pretendere la decadenza della legge porcata di Calderoli. Strepitano perchè vogliono il giudizio degli italiani, e li prendono ancora e sempre per il culo sapendo che potranno solo fare una croce su un simbolo. Nuove elezioni anticipate senza dare al cittadino la possibilità di scegliere il suo candidato avranno solo una conseguenza: quella di avvicinare il Paese al default.

18 Lug 2010, 15:50 | Scrivi | Commenti (55) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Tante volte ho chiesto informazioni a proposito del referendum sulla legge elettorale che si doveva tenere prima delle dimissioni di Prodi, e che il presidente d. rep. sicuramente meno amato in tutta la storia repubblicana,(io sono convinto che è sempre stato un infiltrato) ha cancellato. adesso rinnovo la domanda: che fine ha fatto il referendum? non si potrebbe richiedere?

tonino intrieri, bisignano (CS) Commentatore certificato 20.07.10 08:57| 
 |
Rispondi al commento

L'attuale "Legge Elettorale" è anticostituzionale in quanto il cittadino viene privato di scegliere il parlamentare che ognuno ritiene idoneo a rappresentarlo. La Corte Costituzionale avrebbe dovuto abbrogarla sul nascere. Essa favorisce l'eversione e se non si corre ai ripari veniamo privati dai più elementari diritti. Sarebbe bene protestare inviando una cartolina al Capo dello Stato con le nostre generalità e codice fiscale chiedendone l'abbrogazione, solo così probabilmente ostacoleremo i nefasti progetti di quel nuovo "CESARE":

Giuseppe Bellusci 19.07.10 21:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

visto che le cose non si possono cambiare con le sole parole bisogna ricorrere ai fatti .. raccolta firme referedum a cosa servono ??' la casta decide e approva .. noi misero popolino che riusciamo solo a reagire quando ci toccano di persona .. non siamo e penso non lo saremo mai pronti a reagire in gruppo coeso compatto .. per cambiare le cose non bisogna piu votare nessuno .. questo non vuole essere un atto di menefrechismo verso il propio paese ma e solo il modo di mandarli a zappare la terra altro che pensioni dopo 35 mesi di servizio ... per togliere il marcio bisogna rifondare una nuova italia sradicare le radici contorte di questo losco sistema democratico .. non vi sara mai democrazia sin tanto che ci sara profitto .. democrazia uguaglianza liberta di pensiero e che ognuno paghi per le propie colpe senza ricorrere al potere per elogiarsi leggi a propio favore ... le leggi e i nostri dipendenti dovrebbero essere eletti e giudicati dal popolo mentre invece le caste fanno decidono e approvano ... dipendenti vi auguro una serena crociera coi vostri panfili sudati col sudore della fronte del popolo .....

sandro bulgarella 19.07.10 21:00| 
 |
Rispondi al commento

SVEGLIAAA REFERENDUM ABROGATIVO DELLA PARTE CHE INDICA LA LISTA BLOCCATA!!!!!
MUOVIAMOCI!
Se non possono più NOMINARLI,
non possono più CONTROLLARLI oltre il limite della decenza.
Beppe, mettici su 2 avv davvero esperti, e almeno proviamoci, facciamo casino.

Marco b 19.07.10 18:16| 
 |
Rispondi al commento


COSA FACCIAMO CONTINUIAMO A DISCUTERE CON I SORDI?
OGNI GIORNO VENIAMO A SAPERE DI CORRUZZIONI E CRIMINI COMPIUTI DAI NOSTRI
DIPENDENTI.....I POLITICI.
MA CONTINUARE AD ACCUSARE A QUESTO PUNTO NON SERVE A MOLTO BISOGNA PROPORRE UNA SVOLTA E NON INSEGUIRE L'AVVERSARIO CON LE CRITICHE MA AL CONTRARIO FARSI INSEGUIRE PROPONENDO.
MA QUESTO PASSO SI PUO SOLO EFFETTUARE CON LE ELEZIONI CHE DEVONO ESSERE CHIESTE A GRAN VOCE.
SERVE UN'UOMO POLITICO CHE CHIEDA DI ANDARE ALLE ELEZIONI SOLO ALLO SCOPO DI DIFENDERE TUTTI I CITTADINI E CANCELLARE QUESTA CLASSE POLITICA CORROTTA E PARASSITA CHE CON LE COALIZIONI POLITICHE REGNANO DA 60 ANNI RICATTANDOSI A VICENDA SENZA MAI ASSUMERSI LE COLPE E SPOLPANDO I LORO DATORI DI LAVORO....GLI ELETTORI.
AL MOMENTO CREDO CHE SOLO DAL MOVIMENTO 5 STELLE, ITALIA DEI VALORI O DAL PD POSSA EMERGERE UN' UOMO POLITICO CHE CHIEDA DI FARSI ELEGGERE SOLO PER CAMBIARE LA LEGGE ELETTORALE E POI RIDARE LA PAROLA AGLI ELETTORI.
COME DOVREBBE ESSERE QUESTA LEGGE ELETTORALE?........A DOPPIO TURNO.
PERCHE A DOPPIO TURNO?......PERCHE ANCHE SE VANNO AL BALLOTTAGGIO DUE PARTITI CHE NON MI RAPPRESENTANO VOGLIO POTER SCEGLIERE A CHI FAR GESTIRE IL MIO PAESE E I MIEI SOLDI, L'ITALIA è MIA E I SOLDI SONO I MIEI NON DEL POLITICO DI TURNO CHE ADESSO MI VIENE IMPOSTO DALLA CLASSE POLITICA CORROTTA.
PERCHE LA CORRUZZIONE E I CRIMINI POLITICI DIMINUIRANNO?.....PERCHE IL POTERE NON AVRA PIU ALIBI OGNUNO SI PRENDERA LE PROPIE RESPONSABILITA
IL POTERE CONCENTRATO IN UN SOLO PARTITO è PERICOLOSO?....NO SE TUTTI GLI ORGANI DI CONTROLLO SARANNO DELLE OPPOSIZIONI E A OGNI ELEZIONE TUTTI FARANNO LE VALIGE

PS. MI PIACEREBBE CHE QUESTO ARGOMENTO FOSSE PIU DIBATTUTO NEI VARI BLOG E DALL'INFORMAZIONE....
VENDOLA...DI PIETRO....GRILLO...TRAVAGLIO...E TUTTI GLI ALTRI FORZA !!!!!!!!!!!!!!!..........ELEZIONI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

luigi citterio, porto ceresio Commentatore certificato 19.07.10 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Urla nel WEB... piccole e fragorose urla...
una provocazione.
http://unbeinger.wordpress.com/2010/07/19/a-che-ora-e-la-rivoluzione/

Unbeinger A. Commentatore certificato 19.07.10 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Parassita. Organismo animale o vegetale che vive sopra o dentro un altro organismo di specie diversa, detto ospite, e trae da esso i mezzi per la propria sussistenza, con proprio beneficio e danno per l'ospite. Il parassita non si limita a nutrirsi a spese dell'ospite, ma utilizza quest'ultimo come propria nicchia ecologica e gli affida in parte o totalmente il compito della regolazione dei rapporti di entrambi con l'ambiente esterno. I parassiti sono per definizione patogeni, attualmente o potenzialmente. Si distinguono parassiti facoltativi, che possono vivere anche indipendentemente dall'ospite, e parassiti obbligati, che dipendono strettamente dall'ospite per le proprie necessità. L'ospite a sua volta può essere permanente, quando tutto il ciclo biologico del parassita si svolge a spese dell'ospite stesso, o temporaneo, quando tale ciclo è limitato a un solo stadio di sviluppo. Si parla inoltre di ectoparassiti, che conducono vita parassitaria a contatto della superficie esterna dell'ospite (per esempio, i pidocchi, le pulci, vari acari, le zecche ecc.), e di endoparassiti, che vivono invece all'interno del corpo dell'ospite (protozoi, vermi ecc.).

PRESTA NOME, firenze Commentatore certificato 19.07.10 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Questo dittatorucolo da strapazzo chiamato "piccolo Cesare" , tratto da uno dei film più comici degli anni '60, non cambierà mai la legge elettorale, sarebbe troppo scemo ed invece è un astuto testa di cazzo.

Al nano infingardo non può interessar di meno del popolo ignorante e della democrazia, quindi aggrapparsi alla speranza che parta da lui la proposta di modificare la legge elettorale significa essere dei mentecatti e delle pecore che sperano che il lupo non le divori.

Molto più incomprensibile è che i fetenti del PD la pensino esattamente come il nano, e nemmeno si sognano di proporre la legge elettorale con preferenza, gli unici son quelli dell'UDC per la semplice ragione che con il proporzionale potrebbero fare l'ago della bilancia anche con un striminzito 3-4 %.

Siamo in mano a dei farabutti che non contenti di derubarci giornalmemte, riescono con leggi elettorali da dittatura sudamericana a perpetuare il loro potere iniquo e ribaldesco.

Il primo che mi viene a dire che il PD è meglio del PDL, prima gli sputo in un occhio e poi lo depenno dall'elenco di quelli da salutare.

Se ci sarà il Movimento da votare, voterò quello altrimenti continuerò a sputare sulla scheda ed a tagliare le gomme e graffiare con la chiave ogni volta mi viene a tiro l'auto di un politico, d'altronde ognuno si prende le piccole soddisfazioni che può.

Giorgio O. Commentatore certificato 19.07.10 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe togliere il diritto di voto a chi non paga nessuna tassa, e a chi ha delle case abusive.
E' vero che in un paese civile i politici dovrebbero essere scelti dai cittadini ma siamo un paese civile??
In campania i politici promettono il non abbattimento delle case abusive e vincono le elezioni.
In Sicilia ci sono migliaia di dipendenti pubblici in esubero, assunti grazie al clientelismo e il voto di scambio....

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 19.07.10 12:46| 
 |
Rispondi al commento

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


Vogliono che restiate in casa, impauriti, senza pensare. Non vogliono cambiare perché in pochi guadagnano sulla distruzione del nostro ecosistema.

Leggi qua

www.anakedview.com/noi_vi_amiamo.html
e ribellati!

Per vedere la realtà, senza fregature, visitate il sito:

http://www.anakedview.com/

Troverete articoli di psicologia, comunicazione politica, riflessioni sulla società e molto altro...
Buona Lettura

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§
§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

aNakedView.com La realtà senza fregature, revolvers Commentatore certificato 19.07.10 12:37| 
 |
Rispondi al commento

No prima bisogna fare una legge elettorale che prevede il voto elettronico, poi chi viene eletto, può in qualsiasi momento essere esonerato dalla maggioranza dei propri elettori.
Il Candidato dovrebbe essere proposto dai cittadini, mediante una libera votazione elettronica,all'interno di appositi elenchi tenuti dai comuni.
Una volta raggiunto un numero minimo di adesioni e voti validi il candidato può decidere con quale gruppo di altri eletti portare avanti il proprio programma.
L'elezione dei massimi vertici tipo sindaco ecc. viene fatta con l'assemblea riunita dove votano tutti gli eletti....il governo rimane invece alla maggioranza dello schieramento che partecipa all'attuazione del programma....
Ci sarebbe da ridere....altro che cambiali firmate in bianco come ora.....
Partiti aria......via.....

roby f., Livorno Commentatore certificato 19.07.10 12:22| 
 |
Rispondi al commento

l'italia é giá in bancarotta,
é solo questione di aspettare le scadenze dei Bond.
Vi racommando di mettere tutti i risparmi nel materazzo.

Kleiner Adolh, Torino Commentatore certificato 19.07.10 11:45| 
 |
Rispondi al commento

BUON LOVORO E BUONGIORNO IMPRENDITORE, CHE NON RIESCI AD INCASSARE QUANTO TI E' DOVUTO PER LAVORI FATTI PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, E ALTRO E CHE PERO’ DEVI PAGARE LE TASSE,
BUON LAVORO E BUONGIORNO COMMERCIANTE "LADRO" CHE PAGHI SOLO IL 73,45 % DEL TUO REDDITO IN TASSE, E ALTRE IMPOSTE E ALTRO…
BUON LAVORO E BUONGIORNO ARTIGIANO CHE IL PROSSIMO ANNO NON RIAPRIRAI LA BOTTEGA PERCHE’ OBERATO DI IMPOSTE E LACCIUOLI VARI...
BUON LAVORO E BUONA GIORNATA A TUTTI VOI LAVORATORI AUTONOMI, CHE CONTRIBUITE CON LE VOSTRE TASSE A RENDERE PIACEVOLE LA VITA DI SENATORI, DEPUTATI, SINDACALISTI, SINDACALISTI CHE NON CONOSCONO IL VALORE DEGLI SPIPENDI EUROPEI.
BUON LAVORO E BUONA GIORNATA A VOI DIPENDENTI CHE OLTRE A QUELLA DEI SUDDETTI SINDACALISTI RENDETE CON LE VOSTRE TASSE PIACEVOLE ANCHE LA VITA DEI FUNZIONARI E DIRIGENTI DEI VARI MINISTERI CHE NON FUNZIONANO.
BUON LAVORO E BUONGIORNO A TUTTI QUELLI CHE PAGANDO TASSE ASSURDE, E
NONOSTANTE TUTTO CON SACRIFICI ENORMI TIRANO LA CARRETTA.
BUON LAVORO E BUONA GIORNATA A VOI, ILLUSI, CHE QUALCHE COSA POSSA PACIFICAMENTE CAMBIARE. CI VOGLIONO LE GHIGLIOTTINE. ED ALLORA ….
ALMENO CAMBIERANNO LE PERSONE…
BUONGIORNO E BUON LAVORO AI VENETI COMBATTENTI, NATURALMENTE A QUELLI ANCORA IN VITA, E TANTA GLORIA A QUELLI CHE NON CI SONO PIU'...CHE SARANNO GLI EROI DEL FUTURO. MA PURTROPPO, COME I PARTIGIANI IN PASSATO, BANDITI OGGI....
BUONGIORNO E BUON LAVORO A VOI EXTRACOMUNITARI INCAZZATI, CHE FARETE VOI UNA VERA RIVOLUZIONE NEL NOSTRO PAESE E DARETE ANCHE A NOI UN PO’ DELLA VERA LIBERTA’.
BUONGIORNO A TUTTI QUELLI CHE SONO IN GRADO DI PROCURARSI IL CIBO, LEGALMENTE, CON LA PROPRIA INTELLIGENZA O CON IL PROPRIO LAVORO.
BUONGIORNO A TUTTI I VERI UOMINI CHE NON SIANO PARASSITI... O POLITICANTI.
BUONAGIORNATA ALLE DONNE CHE LAVORANO FUORI CASA E NELLA FAMIGLIA SENZA NESSUN VERO RISCONTRO ....
BUON, BUON, SORGERE DEL SOLE A TUTTI, PERCHE’ E’ SPERANZA DI UN FUTURO LIBERO, E RIVOLUZIONARIO.

PRESTA NOME, firenze Commentatore certificato 19.07.10 11:35| 
 |
Rispondi al commento

le peggior cose che sono capitate all'italia sono state la fiat ed il vaticano. La fiat ha distrutto il sud italia ed il vaticano il nostro paese tutto.
QUELLO CHE STA ACCADENDO IN ITALIA OGGI, E’ GIA ACCADUTO IN FRANCIA NEANCHE TANTO TEMPO FA. TANTI SACRIFICI E TASSE SCONSIDERATE A CHI PRODUCE RICCHEZZA,… SACRIFICI AGLI ARTIGIANI, INDUSTRIALI OPERAI IMPIEGATI ECC.
AI NOBILI FESTE E DIVERTIMENTI e TUTTO GRATIS.
A CHI PRODUCE E LAVORA, TASSE FINO AL 73.50 % ED E’ UNA VERGOGNA SE PENSIAMO CHE NON ABBIAMO I SERVIZI ESSENZIALI ALMENO COME I PAESI DELL’EUROPA DEL NORD….
I POLITICI TUTTI, DAI SINDACI….. AL PRESIDENTE DELLA RESPUBBLICA, NESSUNA RINUNCIA, TUTTO GRATIS E TUTTI CON LE SCORTE E LE AUTO BLUE CORAZZATE……MA DI CHI HANNO PAURA? DEL POPOLO……
MA SE PAGHIAMO E BASTA, PAGHIAMO E TESTA BASSA MA CHE PAURE AVETE….????
....LA RIVOLUZIONE FRANCESE PERO’ DOPO LA TESTA BASSA, HA SISTEMATO I NOBILI.
ORA IN ITALIA, BISOGNA SISTEMARE, AL PIU’ PRESTO, E NELLA STESSA MANIERA CHE I FRANCESI SI SONO LIBERATI DEI NOBILI: POLITICANTI, BANCHIERI, SINDACALISTI, DIRIGENTI PUBBLICI TIPO POGGIOLINI, ECC. ECC. NON DOBBIAMO PERDERE TEMPO.
VIVE ORMAI DI POLITICA, PERCIO’ DEL NOSTRO REDDITO DEL NOSTRO SUDORE DEL SANGUE DEI NOSTRI FIGLI, PIU’ DEL 22% DELLA POPOLAZIONE ITALIANA.
QUANDO I NOSTRI POLITICI AFFAMANO IL POPOLO, GLI INDUSTRIALI, GLI ARTIGIANI ECC. ECC. PER SALVARE LE BANCHE, ED I CITTADINI INVECE PERDONO LE LORO CASE, LE LORO AZIENDE, IL LAVORO E L’ONORE, PER GLI SPORCHI GIOCHI DEI BANCHIERI EBREI, DEI POLITICI CORROTTI, DEI FUNZIONARI DELLO STATO CHE SI ARRICHISCONO TROPPO……..E’ GIUNTA L’ORA……
LA STORIA CI DARA’ RAGIONE……
GHIGLIOTTINE IN TUTTE LE PIAZZE, GHIGLIOTTINE IN TUTTE LE VIE, GHIGLIOTTINE AL LAVORO….
WWWW. LE GHIGLIOTTINE, WWWW IL POPOLO FRANCESE, WWWW LA RIVOLUZIONE FASCISTA, WWW LA RIVOLUZIONE CUBANA, WWW LA RIVOLUZIONE RUSSA, WWW LA RIVOLUZIONE CINESE……ECC. ECC.


PRESTA NOME, firenze Commentatore certificato 19.07.10 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Senza la modifica della "porcata" NON SI DEVE VOTARE.
I partiti "TUTTI" vadano a quel paese...

Giuseppe V. Commentatore certificato 19.07.10 11:32| 
 |
Rispondi al commento

NEL PAESE DI MARCO CALIì,"MONSELICE"
ANNO VOTATO IL 62%.
CON IL 31%I NERI ANNO ELETTO UN SINDACO CALABRESE.
CON IL 31% I ROSSI ANNO ELETTO IL NOSTRO RAPPRESENTANTE DEPUTATO EUROPEO, UN SARDEGNOLO.
E IL 38% (NON VOTANTI BIANCHE E NULLE) ANNO DETTO:
ANDATE TUTTI AFFANCULO!
XEA DEMOCRAZIA QUESTA?

orfeo nitrebla Commentatore certificato 19.07.10 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si ma bisogna essere realisti, tu ce lo vedi un governo di "unità nazionale" che sistema la legge elettorale e poi scioglie le camere?

Patrick D. Commentatore certificato 19.07.10 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sara' NESSUN DEFAULT per l'Italia, in caso di necessita, finira' tutto con un prelievo forzoso per far contenti gli investitori internazionali e non far perdere i soldi agli investitori nazionali...Inoltre c'e' n'e' di roba da privatizzare in Italia per far cassa...comunque considerate che Il 50% DEL DEBITO ITALIANO E' IN MANO AGLI STESSI ITALIANI, l'Italia non può nemmeno permettersi il default. Siamo come i GIAPPONESI, pieni di debito e pieni di RISPARMI in stagnazione economica da 10 anni...e sara' cosi per un'altra decade. Paghe basse e famiglie sempre più povere. Un peccato per un paese con potenzialità enormi.

Daniele B., Londra Commentatore certificato 19.07.10 02:19| 
 |
Rispondi al commento

IO O' GIA' INSERITO!
E VOI L'AVETE GIA' CANCELLATO!.

orfeo nitrebla Commentatore certificato 19.07.10 01:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao BEPPE!
Anch'io sono stra d'accordo con ciò che esprime Marco Calì. Il suo blog é fantastico.

Leopoldo Leopo Commentatore certificato 19.07.10 00:38| 
 |
Rispondi al commento

Non ricordo come avvenne ma mi pare che la legge elettorale porcata (dal suo ideatore e formulatore) sia stata votata mi auguro non alla unanimità ma da una folta maggioranza: si potrebbero conoscere i nomi dei votanti del centrosinistra che la approvarono e poi chiedere di non ricandidarli mai più?

Mario da Asmara 18.07.10 22:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In democrazia il voto è un diritto e un dovere.
Chi non vota non ha poi alcun diritto di protestare.
L'alternativa esiste: le liste a 5 stelle.
Se quel 35% che non vota si infischia di centro-destra, centro-sinistra e liste a 5 stelle, dovrebbe perdere i diritti civili.
Troppo comodo farsi gli affari propri mentre il paese affonda, spiegandolo con giustificazioni qualunquiste.
L'alternativa c'è, chi non se ne interessa è connivente con l'attuale sistema di potere.

Luigi Vicenza, Vicenza Commentatore certificato 18.07.10 21:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Luigi Vicenza, Vicenza Commentatore certificato 18.07.10 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma chi mai dovrebbe modificare la legge elettorale? Questi stessi che sono stati eletti (no, scelti dai partiti) con questa legge e ne hanno goduto fino in fondo? Davvero pensate che la cambieranno?

Guardiamoci in faccia e non prendiamoci in giro da soli, non la cambieranno mai, è l'ultimo dei loro pensieri

Raffaele Litto 18.07.10 21:34| 
 |
Rispondi al commento

Sicuro che sia la casta a prendere per il culo il popolo? Io divento sempre più incline a pensare che quest'ammasso di nulla, questo pacco di compromessi e ricatti che chiamiamo "popolo" merita questa legge elettorale e, anzi, è una legge a sua immagine e somiglianza. In fondo, anche con leggi diverse, non ha per caso 50 la DC/MAFIA, il pentapartino e CRAXI? Al popolo piace "delegare", non gli piace scegliere e prendersi responsabilità. Qualunque dovrà si infligga a questo "popolo", non sarà mai abbastanza severa rispetto al male che questo "popolo" di merda che ha fatto a se stesso in nome di beceri tornaconti individuali.
Caro "popolo", mi spiace dirtelo, ma devi soffrire, pari almeno a quanto tu stesso deisderi.

Perciò: LUNGA VITA A BERLUSCONI!

Renzo Coscia 18.07.10 20:55| 
 |
Rispondi al commento

E' Vendola che chiede di andare alle urne. Vuole cavalcare l'onda dell'antiberlusconismo. Lo smemorato di Terlizzi che autorizza di tutto e di più alla Signora Marcegaglia vuole fare da asso pigliatutto.
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/politica/2010/07/18/visualizza_new.html_1873303520.html

Lello Ciampolillo, Bari Commentatore certificato 18.07.10 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Un giorno sui sui libri di storia i nostri discendenti studieranno cosa abbiamo inventato per riconquistare la democrazia, e, di conseguenza, la loro libertà. Forse!

andrea vagnoni milano, milano Commentatore certificato 18.07.10 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Non posso essere d'accordo con Caleroli.
La vera porcata è la legge elettorale angolsassone , cioè il maggioritario uninominale.
E' grazie alla legge elettorale del 2006 se i due partiti o schieramenti piu grandi hanno perso tutti i voti che hanno perso..
Il PDL marcia al di sotto del 30% e ha perso milioni di voti e la stessa cosa stà capitando al PD.
Ringraziamo questa legge elettorale se il bipolarismo finalmente si stà attenuando.
Chiaramente questa legge è perfettibile , magari togliendo lo sbarramento e il premio di maggioranza e inserendo 3 o 4 preferenze come succedeva una volta.
Per chi vuole il ritorno al maggiortiario uninominale devo ricordare che neppure con quel sistema ci sono le preferenze e chi vota si trova i nomi gia scritti sulla scheda e deve solo mettere un X , cioè sono le segreterie dei partiti a nominarli.
Ritengo che una legge elettorale proporzionale , qualunque essa sia , porcata o meno , sia sicuramente meglio del mattarellum , cioè della legge in vigore dal 1994 al 2006.

Giampaolo S., Belluno Commentatore certificato 18.07.10 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

legge porcata ad uso di elettori maiali per eleggere candidati suini.
AH AH AH!

Paolo R., Padova Commentatore certificato 18.07.10 17:42| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma cosa aspettano a rifare 'sta legge elettorale??
cosa aspettano??
è chiaro:
NON la vogliono cambiare!
e noi?
noi... tutto ok. Va bene così.
E' bella questa legge porcata:
è adatta a degli elettori maiali.

Paolo R., Padova Commentatore certificato 18.07.10 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Roma, 14 apr. (Adnkronos) - "E' curioso che Bossi voglia mantenere una legge elettorale che e' stata definita una 'porcata' dal suo stesso estensore". Lo dice il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, ai cronisti a proposito delle parole di Umberto Bossi secondo cui l'attuale legge elettorale non va cambiata.
http://www.adnkronos.com/IGN/News/Politica/?id=3.1.251390283

giovanni carullo 18.07.10 17:40| 
 |
Rispondi al commento

pienamente daccordo con Marco Calì: i sistemi politici usciti dalla rivoluzione francese non possono chiamarsi democrazie,oggi.
Sono semmai dittature della maggioranza dei votanti.
I concetti di nazione e di stato sono obsoleti e criminali contro i diritti individuali; vanno cambiati.
gli stati odierni non sono in grado di assolvere le loro funzioni occorre un nuovo patto sociale ed ambientale.
Assurdo andare a nuove elezioni con questa legge elettorale osteggiata dalla casta a parole, ma intangibile nei fatti.
Non facciamoci prendere in giro ancora!

gianni fiorani, Brescia Commentatore certificato 18.07.10 17:37| 
 |
Rispondi al commento

già....eh !!!D!

il punto non è solo quello che noi ben sappiamo ....
il punto è che TUTTI I PARTITI .....sono smemorati , i vecchi deputati e senatori assonnati da 15 anni , 30 anni di legislatura + PENSIONE , i nuovi deputati da 1 anno a 5 anni .....tutti sono colpiti da virus smemorandi e non rammentano che il VOTO ai partiti è FASULLO , FINTO , il beota ( cittadino ) non elegge niente , vota dei simboli , dei personaggi da fumetto che poi decidono le liste e posizione degli eletti....

Chi è entrato nel transatlantico , vecchi e nuovi sono UNITI ....sono già in 1 ° classe e NESSUNO si sottomette piu' alla volontà dell'elettore....

e madama la marchesa... cosi' conviene! .....basta leccare il culo e dimostrare di attirare voti.

Alle prossime urne si dovrebbero fare due entrate con due cartelli :

a ) Zona voto partiti

b) Zona volontà popolare .....basta seguire le 5 stelle....

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.07.10 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Un'altra conseguenza c'e'..
Altri soldi pubblici da spartirsi per i rimborsi elettorali, e non sono certo na miseria..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.07.10 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nominare i parlamentari, anche se è antidemocratico, è piaciuto anche a quelli di centrosinistra. Pecoraro Scanio ha nominato il fratello e lo stava facendo anche una seconda volta.

Carmine Attanasio 18.07.10 16:51| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile ribadire l'inutilita del consenso,le elezioni regionali hanno visto i seggi elettorali completamente snobbati;tanto da credere l'affluenza modificata dai picciotti del Viminale.

enrico marziani 18.07.10 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Se non cambia la legge elettorale
nessuno deve andare a votare
dobbiamo gridarlo a tutti.

lucia vincenzi, malalbergo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.07.10 16:28| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=3PxTzMJOT_o

Mattia Sergi 18.07.10 16:18| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
PROPOSTE INACETTABILI, DI UNA FANTAPOLITICA ORMAI FINITA ED ESTINTA, CON L'OPPOSIZIONE FINTA,CHE NON SA' PIU'CHE COSA FARE,CON UN DITTATORE ORMAI FINITO,ALTRO CHE ELEZIONI ANTICIPATE, DEFAULT VICINISSIMO!!!!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 18.07.10 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Non scherziamo, dovessimo andare alle elezioni berlusconi vincerebbe di nuovo, e questa volta formerebbe un governo senza più finte correnti interne. Berlusconi ha una potenza mediatica pazzesca, l'opposizione non esiste, è in vacanza a new york. Secondo voi chi mai potrebbe vincere??
http://carloruberto.blogspot.com/2010/07/nucleare-senza-vergogna.html

carlo ruberto 18.07.10 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, riposto sempre lo stesso commento. Repetita Iuvant.

Dalle ulime tornate elettorali il risultato é stato che circa un 52% ha votato centro destra e un 48% ha votato centro sinistra.


Ma il fatto più importante é che c'é stato un astensionismo di circa un 35%.

Su 100 persone, aventi diritto al voto, quindi 35 non hanno votato.
I risultati delle campagne elettorali si basano quindi sul voto del 65% delle persone che hanno diritto al voto.

Tenendo conto di chi non ha votato, i risultati sono appunto:
35% nessun partito.
33,80% centro destra.
31,20% centro sinistra.

Vuol dire che la maggioranza degli italiani fa parte del partito del "non voto" e non si rappresenta né con il centrodestra né con il centro sinistra.

Una legge, per essere approvata, dovrebbe avere più del 50% del consenso.
Se si tenesse conto dei non votanti non passerebbe nessuna legge. Il "non voto" dovrebbe contare, eccome se dovrebbe contare.

Solo che chi la pensa diversamente non può esprimersi. Con il 30% circa dei voti quindi uno schieramento si trova a governare, questa é la realtà.

A mio avviso questo é antidemocratico. In parlamento dovrebbero esserci su 100 sedie: 34 al centro destra, 31 al centro sinistra e 35 vuote.
Se il "non voto" fosse considerato voto a tutti gli effetti nessuna legge passerebbe.

Il vantaggio sarebbe, però, quello di dare voce a tante persone che hanno tante idee che invece in questo momento non hanno nessuna possibiltà di dire la loro.
O mangi sta minestra o salti dalla finestra....

Marco Calì

www.sapienza-finanziaria.com/




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori