Minority Italy

Berlusconi riceve il premio Grande Milano
(0:22)
Berlusconi_sul_Duomo.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

Si è ormai in Minority Report, colpevoli per l'intenzione di compiere un reato, non per averlo compiuto. Piero Ricca e alcuni cittadini a Milano sono stati giudicati rei di manifestazione non autorizzata, anche se non hanno manifestato un accidente. Li ha traditi lo sguardo, la polizia in alcuni casi è infallibile, scopre i tuoi cattivi propositi anche dietro a degli occhiali da sole. I presunti rei di rompere i coglioni durante le celebrazioni al solito psiconano, per l'occasione in cima al Duomo, sono stati deportati da un centinaio di forze anti sommossa in via Mercanti e tenuti sotto osservazione per ore da sessanta poliziotti. Occhi negli occhi fino allo scadere della mezzanotte. Poi tutti a casa ad ascoltare i trionfi del Governo all'ultimo telegiornale.

"Ormai sgomberano le piazze con l'esercito, per silenziare il dissenso. Il capobanda ha paura di essere svergognato a scena aperta. Sa che la fiction imposta dal regime mediatico non basta più. E la fine di Craxi è un brutto incubo delle notti senza escort. Ecco allora che la polizia viene usata per allontanare dal set televisivo i potenziali guastafeste.
Ieri sera mister B. veniva premiato in cima al Duomo di Milano come eccelso statista “della gente e tra la gente”. Ad attenderlo le alte autorità civili, militari e religiose. Con lui Lele Mora, Confalonieri, Fede e tutto il generone di vassalli, cortigiani e lacché che gli gira intorno. L’occasione era un concerto di Aznavour per il restauro della Madonnina. Arriviamo in piazza Duomo verso le 21, reduci dalla commemorazione di Paolo Borsellino. Siamo una quindicina, senza cartelli né megafoni né striscioni. La polizia riconosce tra noi facce non gradite per precedenti di turbativa del quieto vivere e ci impedisce di accedere alla piazza. Per loro siamo rei di intenzione di “manifestazione non autorizzata”. La solita scusa, già smentita da una recente sentenza che ci ha assolti per un fatto analogo di tre anni fa. C’è un primo confronto dialettico: noi a pretendere di muoverci liberamente, loro a impedircelo fisicamente. Mi viene riferita la frase di un carabiniere: “io non blocco nessuno”. Una coscienza libera, in un mondo di servi.
Io e altri riusciamo ad arrivare a metà piazza. Qui accade l’assurdo. Una scena da ultima (e disperata) fase del regime bananiero. Due o tre funzionari di questura cercano di portarci via con le spicce. Sono nervosi, sbrigativi: devono aver ricevuto un ordine tassativo da un capetto terrorizzato. L’obiettivo numero uno sono io: loro a rincorrermi, io a divincolarmi urlando il mio sdegno. Si raduna una folla di curiosi, alcuni ci appaiono perfino indignati per l’abuso che si sta consumando sotto i loro occhi. Ma pochi osano fiatare parole di riprovazione. Metto in rilievo a viva voce la gravità dell’episodio. Resistere a quella forma di repressione preventiva del dissenso significa difendere la libertà di tutti, non solo la nostra. A un certo punto arriva una falange di poliziotti in tenuta anti-sommossa, a occhio e croce un centinaio. Agli ordini dei dirigenti della questura, ci circondano. E ci deportano a forza fino in via Mercanti, indifferenti alle nostre proteste. Lì veniamo piantonati a vista fino a mezzanotte da almeno sessanta agenti (tanti risultano da un conteggio effettuato alle 23, quando in tutto siamo in venti) schierati in modo da sbarrarci l’accesso a piazza Duomo.
Cerchiamo di contattare le prncipali redazioni giornalistiche per raccontare l’accaduto. Arriva soltanto un cronista di Radio Popolare. Con la cronista dell’Ansa parlo al telefono. Ha chiamato in questura ricevendone la risposta: “in piazza Duomo non è successo nulla”. “Sapete perché i giornalisti non vengono qui? - osserva un questurino - perché non avete contenuti”. Spiegargli le condizioni di salute del giornalismo italiano e che la libertà non è nel dna di questa nazione, mi appare una fatica improba. Soltanto a festicciola conclusa torniamo liberi di camminare per la piazza centrale della nostra città. Resta un dubbio: alla prossima esibizione pubblica dell’Amato Leader ci verrà impedito di uscire di casa o verremo tradotti direttamente in commissariato, come accadeva ai dissidenti nei giorni gloriosi del (primo) Ventennio? Quanta paura fanno le parole. E com’è putrida quest’agonia di regime." Piero Ricca

È disponibile "Di Testa Nostra - Cronache con rabbia 2009-2010" - di Camilleri e Lodato.
Acquista oggi la tua copia.


In omaggio il libro: "Schiavi Moderni"

Postato il 20 Luglio 2010 alle 16:59 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (990) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Berlusconi, Confalonieri, Duomo, Fede, Lele Mora, Milano, Minority Report, Paolo Borsellino, Piero Ricca, schiavi moderni

Commenti piu' votati


MINORITY ITALY.

Ma che parliamo a fare,in ordine sparpagliato non si va da nessuna parte,non è la prima volta!

Il mitico Piero Ricca fa da solo quanto un piccolo esercito,ma è sempre solo,o quasi,quando come ieri si è mobilitato con altre venti persone è stato "placcato" e messo in un cantone fino alla fine della commemorazione dell'ipocrisia.

Le forze dell'ordine devo servire per tutelare la sicurezza dei cittadini,non dei pochi privilegiati.

Dato che non è pensabile fare scontri,sarebbe il caso che ogni volta che accadono episodi di questo genere,che sono contro la costituzione,si facciano azioni legali colletive.

Anche se l'azione fisica sarebbe la più gratificante,dobbiamo pensare ad azioni "fattibili".

Continuo a battere sullo Studio Legale Dedicato.

Ci fossero stati 10 avvocati con Piero Ricca,forse,dico forse,sarebbe andata diversamente.

Continuo a battere sugli avvocati perchè sono quelli che conoscono meglio la legge,lo so che la categoria non è delle migliori,ma c'è anche gente sana che fa questo mestiere,non tutti hanno piacere ad assistere dei fuorilegge(anche se sono quelli che pagano meglio),ci sarà pur qualcuno che vorrà battersi per la legalità!

Vanno pagati,non a lavorare gratis,altrimenti anche dvd e spettacoli,o giornali vari dovrebbero essere a "gratise"!

Forza Piero Ricca!!!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

p.s.

Battiamoci per intitolare al premier una via in ogni città d'Italia:

------VIA BERLUSCONI-------
(Saltimbanco e menestrello)

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.07.10 19:18| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 62)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una denuncia per sequestro di persona, no?

andrea d'ambra, Ischia Commentatore certificato 20.07.10 19:08| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 44)
 |
Rispondi al commento

HANNO ALLONTANATO PERFINO I PICCIONI,
CHE DI CERTO E VOLENTIERI GLI AVREBBERO
CAGATO IN TESTA.

Arturo M. 20.07.10 18:19| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 43)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io un'idea c'è l'avrei al prossimo comizio del nano di merda ci presentiamo tutti con le vuvuzelas e continuiamo a suonarle finchè il porco pedofilo non si toglie dalle palle, anzi organizzerei delle squadre con un centinaio di vuvuzelas che ogni notte vanno a fargli la serenata sotto a palazzo grazioli detto anche "La casa chiusa privata del puttaniere".

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 20.07.10 17:29| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 40)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL CLICK DI PAOLA
*****************

Scrive M. Grassi:
Non fartene un vanto, Paola.
Cancellare vuol dire avere paura di quello che altri dicono.
Grassi M. 20-07-10 17-53

------
Cancellare come tu lo chiami, non significa nulla. Se un commento non piace, si può decidere di segnalarlo; è lo staff che decide in relazione alle segnalazioni se un commento o un blogger “arcinoto” deve essere fermato. Il blog viene letto da molti e, se ancora non ti è chiaro, anche i tuoi commenti. Segnalare alla direzione del blog che qualcuno scrive “oscenità” non è aver paura ma semplice dovere.

“Se il tuo vicino lascia fare i bisognini - al suo pastore tedesco - davanti casa tua, le scelte sono due: o redarguisci il tuo vicino spiegando che la legge lo vieta e che bisogna uscire con paletta e secchiello, oppure puoi fare del volontariato e ripulire tu per lui”.

Puoi avere paura del cane
mai del suo padrone.

^_^

Ciao


OT

Il tono trionfalistico con cui il quotidiano La Repubblica annuncia l'emendamento che istituisce un'udienza filtro dove un giudice di concerto con accusa e difesa decide cosa l'opinione pubblica può conoscere di un processo celebrato in nome della Repubblica Italiana fa capire quanto anche i parlamentari del PDmenoElle tenevano all'instaurazione di una legge bavaglio.
Rimane quello che è: una sconfitta della democrazia.

Jacopo della Quercia (jdq) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.07.10 19:13| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento

E' un vero peccato che in piazza ci siano stati soltanto una sessantina di manifestanti.

Certo che se fossimo in sessantamila....

Penso che a quel punto le cose cambierebbero,
anzi, ne sono sicuro!

Meditate...

red sky (自由), universe Commentatore certificato 20.07.10 17:24| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io abito veramente a Terni, e qui Berlusconi semplicemente non è gradito per cui non si avvicina, ci sono dei berlusconiani come daltronde ci sono dei neofascisti ma sono regolarmente messi in minoranza, per chi sta a Milano e non si chiama Piero Ricca, consiglio vivamente di munirsi di una telecamera e restando nel più completo anonimato, filmare ogni manifestazione di questo tipo per poi renderla pubblica, anche cosi quando arriva uno o dieci film fatti anonimente sarà un pò complicato tentare di applicare lo stato di polizia, daltronde la legge bavaglio non è passata ancora, filmare non è ancora un reato e informare l'opinione pubblica nemmeno, occorre solo un pò di coraggio e trovarsi al posto giusto nel momento giusto, non tutti abbiamo il coraggio di Piero ma dargli una mano è il minimo che possiamo fare per difendere la libertà di tutti.

MILANESI MUOVETEVI!!

Vincenzo Russo, Terni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.07.10 18:36| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 21)
 |
Rispondi al commento

DEDICATO A MAX STIRNER.
non ne ho mai parlato.
----------------------------------------------------
circa un anno fa, ho scritto un commento.
--------------------------------------------------
ho raccolto un cucciolo di cane, un bastardino,non ho un euro, ma dove si mangia in 3, si mangia in 4.
mi ha mandato un messaggio scrivendomi, se non ti offendi, e se puoi darmi un altro indirizzo, non il tuo, ti mando dei soldi, non una grande cifra, e se hai problemi con il pc ti posso aiutare.
ho rifiutato e ringraziato.
ho apprezzato il gesto.
questo e` quanto, notte a tutti..
ermanno m roma

ermanno . Commentatore certificato 21.07.10 00:52| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione


L'INFAME

L'infame è quella persona che ti tradisce per
andare verso quello che lui ritiene IL POTERE

l'infame si traveste anche da sfigato , vittima , si accoda , lecca , prostra , come un soldatino per accapararsi credibilità , servizio e PER CONTARE

in politica è il galoppino piu' pericoloso , nella vita è il collega che ti sputtana , l'amico che si tromba la fidanzata, il blogger.

l'INFAME lo conosci , parla con te ti sorride poi se gli conviene ti ACCOLTELLA ALLE SPALLE

L'infame ti accusa di quello che ambisce lui , proietta in te quello che non riesce ad ottenere , è invidioso , rancoroso

L'infame a suo modo è presuntuoso , se rende un servizio vuole essere pagato

L'infame ti chiede il conto , ricatta , usa il tuo contatto per velate minacce di sputtanamento.

L'infame non è solo il politico , il banchiere , è l'italiano di merda camuffato , lo trovi in ogni posto.

L'infame gioca ,a volte cambia pelle , ti prende per il culo e gioca sulla buona fede

L'infame lo trovi anche in rete , e nei blog , specchio di un italia MISERA.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.07.10 23:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SUBBUGLI
********

contestato anche l'Arcivescovo di Cagliari
:-)

http://tv.repubblica.it/italia/cagliari-arcivescovo-fischiato-dai-parrocchiani/50671?video

Paola Bassi Commentatore certificato 20.07.10 19:27| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I pm sull'attentato di via D'Amelio:

PALERMO - "Siamo a un passo dalla verità sulla strage di via D'Amelio.
Una verità clamorosa di cui la politica potrebbe non reggere il peso".
Fonte: La repubblica
---------------------------------------

A parte la banda di gaglioffi di cui si circonda il premier ed a parte tutte le loro sfacciate ruberie che stanno emergendo clamorosamente proprio grazie alle ultime intercettazioni degli investigatori....a parte tutto queso, c'è un altra preoccupazione che inquieta le notti del nostro premier, che in pubblico ostenta una sfacciata faccia allegra da scolaretto in gita, ma che nel buio della propria cameretta son sicuro che se la sta letteralmente facendo sotto.

Quale è questa altra preoccupazione ?

Nient'altro che il suo passato.
Un passato fatto di frequentazioni inquietanti tipo il mafioso ed assassino Mangano, così come altri delinquenti vari.
Un passato insomma pieno di scheletri nell'armadio.
I pm di Palermo hanno forse già una "verità" sulla strage di Via d'Amelio ?
Quale sarebbe questa rivelazione che la politica non potrebbe sostenere ?

Io queste cose non le so, anche se le immagino.
Quello che so è che qualcuno vuole una legge sulle intercettazioni e lo sanno tutti che non serve all'italiano medio...

Chi intercetta la sciura Maria mentre stira guardando buona domenica ?

Questa legge serve solo a chi ha qualche cosa da nascondere...del proprio presente, del proprio passato, e forse pure del proprio futuro.

Il grande imbonitore, quando molte verità verranno a galla, userà la sua solita strategia, minimizzerà e la butterà in burla.

Persona pericolosa il megalomane, davanti ha un sorriso affabile e d'amicone, dietro un animo pieno di sospetti e megalomanie, deliri di onnipotenza e tanta tanta arroganza.

Vedremo come evolveranno gli eventi e le indagini.
L'Italiano medio ha uno stomaco di ferro, ma certe cose forse iniziano a dar la nausea pure a lui.

R. Leo Commentatore certificato 20.07.10 21:36| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

Vergogna. Vergogna perche non scendiamo in piazza.
Se le persone fossero a migliaia ci sarebbero ancora queste scene da russia comunista ?
Questo è il governo che abbiamo, siamo messi come, o peggio di certi paesi tanto malfamati.
Il problema è che non siamo abbastanza uniti. Dovremo partecipare a flotte nelle piazze, fermando ogni scempio, almeno questo DOVREMO farlo, è sopratutto responsabilità nostra fermare lo psiconano (sbroffone,truffaldino,pedofilo,mafioso,e quanto altro?). Troviamoci in piazza, uniti a reclamare contro questo obbrobrio. Perche solo 15 persone hanno il coraggio di essere presenti al psico-show ? Fino a che gli italiani staranno a casa a vedere i presunti successi del piccolo idiota ai tg nessuno potra dire di aver fatto qualcosa per cambiare gli eventi, io compreso, per questo mi sento in colpa, voi no ?
Non siamo in grado di organizzare una battuta di caccia dal parlamento di mille buffoni ?
Tanti sono sulle nostre spalle come scimmie parassite, e noi accettiamo tutto questo, non abbiamo la capacità di riunirci se non in un blog, relegati al virtuale poichè nella realtà siamo pochi e scomodi.
Vorrei che le persone incazzate che ritrovo in rete si potessero riunire in piazza e manifestare in tanti, tutti contro questo cancro che divora il paese. Spero che un giorno tale governo venga ridicolizzato pubblicamente dai cittadini ( o sudditi ? ) come merita. La vergogna piu grande sarebbe che lo psiconano e compani vengano cacciati dai loro oppositori-complici, rimanendo cosi sempre nello stesso brodo.
Abbiamo il coraggio di riunirci per una giusta causa o nemmeno?Giuro che saro il primo a partecipare sentendomi cosi finalmente un cittadino. Sembriamo invece un popolo smidollato e lobotomizzato, ammaestrato ad accettare tutto come un animale da allevamento.Se il nostro comportamento non cambia non siamo altro che questo, animali senza diritti e solo con il dovere di mantenere un migliaio di persone,quando noi siamo in molti molti di più

Fabiano Ulrich, Pietra Ligure_Savona Commentatore certificato 20.07.10 17:56| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io la FORCA l'ho già pronta ..... decidete quando partire ...... aspetto con piacere di poter inforcare quache politico importante .....

renato luccon, azzano decimo Commentatore certificato 20.07.10 19:04| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe oggi prenditi una pausa...

TANTI AUGURI DI BUON COMPLEANNO!!!

jim san Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.07.10 17:16| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento

Voglio ricordare i nomi di chi ha firmato, nell'ambito della riforma della giustizia, l'emendamento che avrebbe tolto l'obbligo di arresto ai pedofili colti in flagranza di atti denominati "lievi"... (già per questa definizione meriterebbero l'ergastolo)

Maurizio Gasparri (PDL)
Federico Bricolo (LN)
G.Qualgiariello (PDL)
Roberto Centaro (PDL)
Filipo Berselli (PDL)
Sandro Mazzatorta (LN)
Sergio Divina (LN)

Tanto per ricordare cosa davvero eccita quelli del "partito dell'amore" e quello dei "celhoduristi"

Tanto per ricordare chi linciare, quando l'occasione arriverà.

Hissa H. 21.07.10 16:13| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

SIETE TUTTI DEI CIALTRONI!
NON SO SE AVETE VISTO MA WWW.BYOBLU.COM HA CHIUSO PER MANCANZA DI FONDI!
IO NEL MIO PICCOLO HA APPOGGIATO LA SUA CAUSA CON 100€, MA EVIDENTEMENTE NON BASTANO PER AIUTARLO AD ANDARE AVANTI.

VOLETE L'INFORMAZIONE LIBERA??????

SIETE TUTTI DEI CIALTRONI!

M. Z. Commentatore certificato 20.07.10 19:17| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, ma perche' uno si dovrebbe vergognare di essere ancora comunista nell'animo e nel corpo?

Siamo arrivati al punto che, sia da destra che da sinistra, si e' riusciti a demonizzare questo
aggettivo: comunista? Puah!

Ma come si fa ad essere comunista oggi, dicono.

Stracazzo, io penso a come si fa ad essere di destra, ex-repubblichini, ex MSI, ladri, riciclati, indagati, corrotti e collusi, massoni,
intrallazzatori, corvi e avvoltoi calanti sulle disgrazie altrui, sfruttatori, approfittatori,
naziskin, evoliani e poundiani, come si fa a sputare sulla bandiera italiana dopo averci giurato sopra, come si fa a dire Roma ladrona e poi percepire lauti stipendi e pensioni e gettoni di presenza, auto blu e sconti vari, proprio da Roma, dico io

ma come si fa ad essere Berlusconi, Bossi, Bondi, Cicchitto, Cota, Castelli e fauna varia

altro che: ma come si fa ad essere comunisti!

I diavoli e l'acqua santa, solo che stavolta i diavoli sono loro e l'acquasanta i comunisti.

Santa pazienza!

Cheers.

Frank A. 20.07.10 21:05| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andate sul blog di Ricca a sentire le parole del prostituto verzè. chiesa, vergognati, hai tradito in pieno il messaggio di Gesù.A volte mi chiedo:ma Gesù sapeva che il suo messaggio sarebbe stato travisato a tal punto da diventare una fabbrica di ipocrisia, menzogna, luridume?Chiesa deicida, VERGoGNATI

maria rollo 20.07.10 18:27| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IMMGINA DI METTERE IN DUBBIO...

L'hardchoreman di hardcore ha un nervo scoperto: l'immagine.

Tutto quello che può tradire la sua immagine lo rimuove e esige che venga rimosso. Parole, stampa, manifestazioni... tutto deve passare inosservato. Usa anche i suoi druidi per mettere a tacere "educatamente" chi gli rivolge delle domande scomode.

La macchina di regime deve andare avanti senza intoppi.

Lui si è circondato di personaggi che, senza di lui, non sarebbero stati assolutamente niente o forse avrebbero trascorso buona parte del loro tempo in un'aula di tribunale a salvarsi il panettone dalle accuse.

La macchina di regime deve essere sempre oliata.

Bisogna organizzare premiazioni, manifestazioni, feste e banchetti per coinvolgere e illudere il popolo che tutto va bene.

Non è importante quello che togli al popolo.

E' importante quello che gli fai credere di avere grazie a te.

Se poi quello che fai è per te, ricorda, devi sempre dire che è per loro.

La gente apprezza questo aspetto.

Puoi anche rubare. L'importante è dirgli che lo hai fatto per loro. In realtà sono loro le vittime ma devi nasconderglielo.

Devi fare capire alla gente che ti stai prodigando per loro.

Se qualche cosa va male c'è sempre una crisi che ti soccorre. Le crisi servono per nascondere i problemi.

Indirizzano l'interesse su questioni diverse dalle cause reali dei problemi: la non volontà a risolverli. Le ricette ci sono, gli ingredienti pure... manca la volontà.

Troppi interessi girano intorno alla politica.

Il cittadino appena uscito dalle urne ha già avuto la sua ricompensa: si è espresso. Per lui questo basta. Devi sempre guardare oltre il muro dei bisogni.

La gente che ha bisogno cosa ti può offrire? Niente!

La piramide gerarchica ha dei compiti precisi e deve rispettarli.

La macchina di regime deve andare avanti lentamente travolgendo tutto e tutti quelli che vorranno ostacolarla.

Guai a chi, anche solo mentalmente, oserà denigrarla in pubblico

L'IMMAGINE.

By G.F.D.


DA DI PIETRO:


Tremonti ha liquidato la manovra dell'Italia dei Valori, alternativa a quella presentata dal governo, con un lapidario “non c’è tempo”. Mi domando cosa significhi non c’è tempo, per questi signori. Si trova il tempo per affossare con 15 miliardi al mese il debito pubblico e, invece, non ce n'è per capire come tappare questa mastodontica falla da oltre 1800 miliardi che affonderà la nave Italia entro un semestre.


SIGNORI NON CE TEMPO.

mario l., bari Commentatore certificato 20.07.10 19:19| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

secondo me il fatto che sotto gli occhi della gente si eseguano fermi illegali senza che nessuno reagisca neppure a parole é un fatto di gravitá simile agli stupri consumati in pieno giorno tra la generale indifferenza, aggravato dal fatto che qui non si tratta di violenze commesse da comuni delinquenti di strada. le conclusioni le lascio a voi.

Stefano Jodice (hipsterical), livorno Commentatore certificato 20.07.10 17:12| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

don Verzè:
"Silvio tu durerai, perchè con te ci sta Dio".

Fatemici parlare un po' con questo Dio,
che gli voglio dire due paroline!

Aldo F., napoli Commentatore certificato 20.07.10 20:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

....

Banda di vecchi truffatori.

Avidi,
mai contenti di ciò che hanno.
Col pensiero rivolto al loro specchio bugiardo,
e col in tasca
il numero del personale chirurgo estetico.

Corrotti e corruttori,
ladri di vite,
ladri di sogni e di speranza.
Vecchi e maestri di un passato che
non può ritornare.

Occultatori di verità scomode,
padroni di blateranti servi mediatici
pagati e zittiti
a suon di ricatti.

Fratelli di setta con in tasca
etti di pura cocaina
e il crocefisso al collo in bella vista.

Il conto segreto
in Vaticano protetto
dal Dio degli uomini
e maledetto dagli dei.

Sfruttatori di credulità beota,
venditori di false emozioni.

Si trovano,
si riuniscono,
pregano insieme il loro dio denaro,
da dividersi nelle proporzioni dovute.

.... Cedono

.... al caldo di luglio,
sulle cime delle loro chiese,
il cerone si scioglie,
le rughe si marcano di più.

Il ritratto dei molti Dorian Gray
si sta mostrando pian piano,
ed è difficile nascondere
ciò che sono veramente.

.

Vecchi....

sono vecchi e passati,
padroni solo di prostate malate
e di dentiere che crollano,
e di parrucche incipriate

e puzzano....
puzzano già di cadavere
che a breve seguirà
i
FALLITI DELLA STORIA.


.


sara paglini, carrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.07.10 18:21| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

sono fiero di essere italiano!

nonostante un comissario tecnico della nazionale di calcio guadagni 100.000 euro al mese (cifra che io non guadagno, lorda, in 10 anni) ci faccia fare una figuara di merda a livello mondiale.

nonostante un presidente del consiglio che in burundi avrebbero già appeso per le palle, dopo averlo condannato per crimini contro il popolo, e dato in pasto alle formiche, sempre ammesso che degli insetti se la sentano di mangiarsi una bestia tanto indigesta.

nonostante il primato mondiale di un parlamento di delinquenti e condannati e ladri e farabutti e non votati in quanto scelti da una banda di mafiosi e noi obbligati a votarli e mandarli a rubarci lo straricco stipendio non meritato brutti bastardi di merda e aggiungete voi altri agettivi.

nonostante un'informazione asservita e leccaculo e venduta e fate voi come chiamarla perchè il più pulito ha la rogna, comandati da una barzelletta che ci rende ridicoli nel mondo.

nonostante una classe di dirigenti che cercano di spolpare la poca carne rimasta attaccata allo striminzito stivale, che chiedono soldi allo stato, cioè noi, per poi trasferire le fabbriche all'estero, pagando poco gli stranieri e mettendo sul lastrico gli italiani.

nonostante i servizi che paghiamo profumatamente siano a livello non del terzo mondo, ma del quarto se non del quinto.

nonostante una demente minestrina dell'istruzione stia cercando di distruggere l'istruzione con tagli alla scuola pubblica, per trasferire le risorse alla scuola privata e religiosa, così da garantire la carriera solo alla casta, per evitare che la classe operaia vada ad interferire nei loro progetti.

nonostante dopo la P2 sia uscita la P3, e poi uscirà la P4 e la P5, ecc. ecc. nella più completa impunità dei delinquenti, garantita da leggi fatta da avvocati bastardi e venduti pagati da canaglie e ladri.

nonostante tutto questo e molto altro sono fiero di essere italiano, perchè al momento giusto riderò di gusto!



A PIERO

http://www.youtube.com/watch?v=rt3q12apg3c
canzone a lui dedicatagli da Moreeno Corelli

un grande uomo , indomito , compagno della rete , da sempre impegnato nel REALE , con contenuti , presenza , efficacia , seguito .

Una spina , un pungiglione , un maestro del fiato sul collo nel mettere in evidenza la PUTREFAZIONE degli uomini di carta DEL REGIME.

Davanti a lui tutti sono FANTASMI , miseri , corrotti , boriosi.....dai politici , ai magnati , ai vescovi ...SONO TUTTI UGUALI.

Uomo retto , non ha ceduto alle lusinghe della politica , alle facili e comode candidature è RIMASTO FUORI a fare il suo indispensabile lavoro.

Prima gli davano lo spazio democratico di base , la possibilita' di essere SOLO UN CITTADINO LIBERO di muoversi in una pubblica piazza , comune , convention , messa in segna di boiardi di regime.

Oggi , visto che non reggono al dialogo democratico , non accettano domande , non accettano contro domande , IL REGIME BOIA gli impedisce di avvicinarsi , ALLONTANANDOLO come UN BANDITO , RICERCATO , MINACCIA DI UOMO GIUSTO E DELLA LEGALITA'.

Che questo spazio dedicato sia il rinascere di un rapporto fra i due ( Piero e Beppe ) che comunque si stimano da sempre.

Mi piacerebbe in un futuro prossimo , vedere Piero al quale SONO STATE CHIUSE TUTTE LE PORTE DEMOCRATICHE , entrare in quella principale , nel parlamento italiano.......magari a 5 stelle.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.07.10 19:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa la devo riportare!
Da il Fatto Quotidiano:

"In Francia rischiano l'arresto due calciatori della Nazionale che frequentavano prostitute minorenni.
In Italia rischierebbero la presidenza del Consiglio"

Aldo F., napoli Commentatore certificato 21.07.10 12:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I grillini volano nei sondaggi e avvertono
"La politica dovrà fare i conti con noi"

BRAVI RAGAZZI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
JE FAMO VEDE' NOI!!!!!!!!

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/07/21/i-grillini-ci-hanno-preso-gusto/42374/


Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.07.10 16:30| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA POLIZIA AL SERVIZIO DEI CITTADINI


[...]

Con la cronista dell’Ansa parlo al telefono. Ha chiamato in questura ricevendone la risposta: “in piazza Duomo non è successo nulla”. “Sapete perché i giornalisti non vengono qui? - osserva un questurino - perché non avete contenuti”. Spiegargli le condizioni di salute del giornalismo italiano e che la libertà non è nel dna di questa nazione, mi appare una fatica improba.

[...]

-----------

Siiii, ma non si può generalizzare

^__^

Siiii, ma io ho conosciuto anche dei poliziotti buoni che quando li incontravi ti divevano sempre : buongiono, buonasera.

^__^

Siiii, ma loro difendo i cittadini, altrimenti sarebbe il caos

^__^

Sììì, ma tu sei sempre il solito che pensa che i poliziotti siano contro il popolo.

^__^

Ma invece di dire che in mezzo a tanto "mele", ce anche qualche "mela marcia", oddio, (oddiooo, non ne posso più di questa frase di merda, fatta per prendere per il culo gente di merda di un popolo di merda), non si farebbe prima a dire che in mezzo a tante "mele marce" ce ne sta anche qualcuna di sana?

C'EST PLUS FACILE! N'EST PAS?

Max Stirner


Il pagliaccio ride.. ridi pagliaccio ridi..
oramai non ti resta altro.

Avevi una famiglia e l'hai sfasciata per fartene due, ne avevi due e le hai mandato a puttane entrambe.

Ti sei circondato di lecchini e mignotte, di servitori pusillanimi, squallidi e stolidi, i tuoi
alleati non vedono l'ora di darti la coltellata
alla schiena (o il calcio nel culo), ma non lo fanno perchè sono viscidi almeno quanto profittatori
ed i tuoi soldi li ingolosiscono.
Quando sarà il momento farai la fine che meriti.
Quello che più mi fa pena è vedere poliziotti e carabinieri costretti a fare da cani da guardia
alle tue pagliacciate. Se fossi io mi rifiuterei
di violare la legge che dovrei servire per evitarti altre figure di merda.. tanto al tuo attivo ne hai talmente tante che una più una meno.. che differenza fa???
Fatelo cantare... il pagliaccio... fatelo ridere... presidente dei nostri stivali...lei si che è bravo... vada
vada.. ci faccia divertire.... e tutti a battere
le mani... mentre lento e inesorabile questo fiume di merda
che è l'italia di oggi scivola verso il sifone nero della cloaca europode.

matteo veca 20.07.10 19:28| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre questa classe politica discute di intercettazioni, sembra coinvolta in stragi, appalti, ricostruzioni, puttane, premi, lotte per il potere…

Il paese va a pezzi.

Il ministro dell’economia esalta una manovra da 24 miliardi in due anni, quando dall’inizio della crisi il debito pubblico è aumentato di 150 miliardi (15 nel solo maggio 2010) ed altri 70 sono previsti per fine 2010, tanto che lo stesso Governo prevede il raggiungimento della soglia dei 1900 miliardi.

Le ditte chiudono, i ragazzi non trovano lavoro, chi perde il lavoro a 40 anni è tagliato fuori. Un rottame. L’assunzione a tempo indeterminato non si sa più cosa sia… come il risparmio delle famiglie.

Fai un figlio e poi lo guardi nella culla e pensi: Cristo, riuscirò a dargli da mangiare?? Mio padre muratore si domandava se sarebbe riuscito a farmi studiare… c’è riuscito. Io oggi spero di potergli dare da mangiare! Spero…

Una malattia, un licenziamento, ma anche solo un divorzio… e sei un nuovo povero! Un pezzente

E’ segnato, un debito pubblico, una spesa impazzita (vedi missioni militari all’estero che costano una follia), un tessuto industriale a pezzi che come ultima farsa vede gli imprenditori fare il pellegrinaggio alla Madonna invece di andare a Roma ed incazzarsi come iene, sindacati inesistenti, delocalizzazione…

La fine è segnata. Come scrive Granellini… Il Brasile fa + 10% in borsa nonostante favelas da un milione di abitanti. La ricchezza di pochi può coesistere con la povertà di milioni. Non illudiamoci che la crisi dovuta al default livellerà e metterà tutti sullo stesso piano. Non illudiamoci di vedere in fila per la Caritas il ns commercialista che girava con la SLK.

Non so come ma o ci ritroviamo tutti in piazza come gli Argentini, o fra 10 anni ci spareremo per strada per 5 euro.

http://www.youtube.com/watch?v=zAWivIQxuG0

Paolo Maledetto 21.07.10 13:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

1, 10, 100, 1000 piazzale loreto!

il Mandi Commentatore certificato 20.07.10 21:24| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sapete che vi dico?
Piero Ricca se l'è cercata!

ancora coi megafoni, striscioni e manifesti???

ma bastaaaa!!!

ma non s'è ancora capito che per combattere questo regime (qualsiasi regime) ci vuole la FORZA?!?!?

i manganelli li dovremmo usare NOI, non la polizia!!!
oramai è GUERRA!
ai PADRONI E AI LORO SERVI!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 20.07.10 18:31| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

giulia:

aggiungo che è il sistema che dobbiamo abbattere... perché non è possibile muoversi in questa politica senza entrare e accettare certi meccanismi...
vendola per ora ha riportato nei nostri mezzi di informazione parole di sinistra... e ho sentito tanti che non votano da anni dire... se si presenta vendola gli do il voto... io osservo... e cerco di pensare... quello che si dice ha sempre un perché...

http://www.youtube.com/watch?v=GwXKYjUZI1k

spesso dimentichiamo da dove si è partiti per arrivare a un certo punto...

.............

manuela:

bisogna anche vedere dove si è diretti però...guardare indietro non basta e nemmeno andare in brodo di giuggiole per 3 parole di sinistra...devono corrispondere anche i fatti.

Se per accalappiare questo blog e molti non votanti, Vendola ha salvato l'acquedotto pugliese, ma ha venduto la sanità a don verzè e gli inceneritori alla Mercegaglia...allora sono prese per i fondelli di sinistra...altro che parole!
......

giulia:

le parole sono molto importanti manuela...

io critico quello che hai riportato... non sono una paladina di vendola... se è come dici tu chi può dirti di no? ma posso dire che questo modo di analizzare l'azione di un personaggio politico che si propone anche in alcuni fatti come diverso e fuori dal pd mi sembra strumentale??? a prescindere dal giudizio politico totale su vendola...

lo ripeto... il pd è terrorizzato dal fenomeno vendola... lo penso proprio...

LE PAROLE SONO IMPORTANTI! troppo importanti per non accorgersene...
....

giulia:

il giochetto è vecchio... riporta tutto il commento... così ne tagli l'ironia... si chiama manipolazione manuela...

vedi che lo sai che le parole sono importanti...

ciao

maggiulietta ?!? Commentatore certificato 21.07.10 16:41| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori