Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Portatori di morte


Afghanistan_Wikileaks.jpg
I portatori di pace, dopo i documenti pubblicati dal sito Wikileaks con le notizie (finora tenute segrete) di centinaia di civili uccisi in Afghanistan, devono ritirarsi o cambiare nome. Portatori di morte è più adatto.
"A cosa è servito il complotto per far allontanare Emergency dall' Afghanistan? Ad aprile 2010 militari afgani e della coalizione fecero irruzione nell'ospedale ed arrestarrono tutti i membri dello staff nazionale ed internazionale, tra cui 3 medici Italiani. Oggi sul sito Wikileaks c'è una valanga di rapporti della guerra che dura da 9 anni in Iraq ed Afghanistan. Ebbene dai rapporti emerge che ci sono migliaia di vittime civili nascoste ai media e alla verità per coprire azioni di guerra della coalizione, attacchi di droni americani e collaborazioni dei servizi segreti tra Pakistan e talibani. Spero che l'illustre Frattini adesso spieghi agli Italiani la vera ragione della chiusura del pronto soccorso di Emergency e perchè gli afgani c'è l'hanno a morte con la coalizione e gli stessi soldati Italiani portatori di pace." bruno pirozzi, napoli
Ps: traduzione dal video: la notizia principale questa mattina è che sono stati rilascaiati oltre 90 mila file sulla guerra in Afghanistan... i servizi segreti pakistani, alleati degli USA, hanno incontrato i leader dei talebani per strategie per l'insurrezione... squadre della morte stanno operando per uccidere i leader talebani... i talebani stanno utilizzando missili terra aria per mirare ai velivoli statunitensi e degli alleati... i morti civili sono stati superiori a quanto ammesso... il consigliere di Obama per la sicurezza nazionale, generale Jones, definisce la fuga di notizie una minaccia alla sicurezza nazionale che "potrebbe mettere le vite degli americani e degli alleati a rischio".

26 Lug 2010, 18:58 | Scrivi | Commenti (20) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ma c'era bisogno che venissero fuori questi documenti per poter ipotizzare tali comportamenti?
Quando mai si è sentito di una guerra che segue delle regole, La Guerra è morte, nella guerra si fugge dalla morte, non ci sono regole per salvarsi la vita. Fossero solo gli eserciti a spararsi, la guerra non farebbe paura ad uno stato (cioe ai civili) dunque a che servirebbe. La si potrebbe giocare con una partita a risico con un notevole risparmio di vite e di denaro.
Le guerre vanno tolte, non ci sono forme alternative, Un fucile, un carroarmato, un'f16, un cacciatorpediniere servono per uccidere e far paura, a cos'altro possono servire?

Sono contro la guerra, ma in caso estremo, quando le parole e la giustizia vengono spazzate via dalla tirannia dei tanti mister B del mio paese, credo che il rischio di una rivoluzioncina ci sia, e non posso pensare, nel caso che accada, che sia sbagliato parteciparvi.

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.07.10 21:50| 
 |
Rispondi al commento

dove c'è scandalo e fuga di segreti ci sono italiani o americani in mezzo ! sarà un caso, ma noi stamo a sopportà da 60 anni questi "segreti" e vengono sempre attutiti dai soliti noti che vengono eletti in un modo strano, quasi quasi penso al trucco delle schede !!!

vabbè, detto questo, penso pure che quelle due torri senza la mano di qualcuno da sotto non sarebbero mai cadute come sacchi di patate fraciche !!!
però, dopo la guerra all'Iraq e all'Afghanistan come je la facevi?

- 'sto blog è strano, sembra che i grillini non
stiano con Grillo !!! ormai c'ho 'sta sensazione!

hasta - adepti settari!


http://www.youtube.com/watch?v=OEV5lVHKJCE

giuseppe gagliardo 27.07.10 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Immaginate di dover lavorare in una zona a rischio, come l'Afghanistan, la Palestina o altre zone del mondo in cui ci si corrono dei rischi.
Qualsiasi cosa succede, vi ritrovate a dover sperare nell'aiuto di FRATTINI! Vi rendete conto?
Colui che ha chiamato i medici di Emergency "imputati" e ha ringraziato Israele per il lavoro fatto con la Free Gaza flotilla...
In caso di emergenza, tanto vale iniziare a pregare Dio, sicuramente darebbe un aiuto maggiore rispetto al "nostro" ministro degli esteri.

Lorenzo Maggiorelli 27.07.10 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Obama ha vinto il premio nobel per la pace...

stefano m. 27.07.10 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo i "chiechi" e i "sordi" hanno considerato la guerra in Afganistan una missione di pace, la maggioranza degli italiani è ancora contro la missione di guerra eppure il governo e il ParaDosso continuano a parlare di missione inportante!!! niente di nuovo sotto il cielo.

ps, spero che ad un bombardiere americano in volo nei cieli italiani, scappi una di quelle cose che portano la pace nal mondo, sul parlamento... così da poter finalmente rinnovare questa "schifezza" che chiamano politica!!!

leonardo l. Commentatore certificato 27.07.10 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La fuga di notizie, in realtà è un'ottima opportunità per Obama di condizionare la sua opinione pubblica e ritirarsi con onore dall'Afghanistan, speriamo che colga l'occasione, più saranno gli americani indignati e più sarà alto il consenso al ritiro. Bravo Obama!

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.07.10 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Forse a Fallujah c'è stato qualcosa oltre il fosforo bianco, guardate questo video, all'inizio del quale ci sono i bombardamenti con il fosforo... alla fine del filmato succede qualcos'altro... a voi cosa sembra?

http://www.youtube.com/watch?v=hHEexV9GLLY

andrea vagnoni milano, milano Commentatore certificato 27.07.10 01:35| 
 |
Rispondi al commento

Vicini a un disastro prevedibile

Elsa Claro

C’è mancanza di immaginazione a Washington. Soprattutto tra chi dirige il Pentagono o consiglia il Presidente in materia militare. Continuano a ripetere vecchi schemi e sembrano incapaci di riconoscere i propri errori. Le nuove maschere non traggono più in inganno. Gli esempi avanzano in vari processi nella zona più violenta – e più ricca di petrolio – del pianeta.

I servizi segreti israeliani augurano una guerra contro il Libano. Il governo del paese dei cedri si allarma per strane operazioni della missione ONU che intraprende esercitazioni – senza consultare l’esercito nazionale – contro villaggi vicini alle sue basi provocando risposte difensive degli abitanti.

L’attentato terrorista realizzato in una moschea in Iran è così simile a quanto avvenuto in Iraq per cercare di dividere schiiti e sunniti, cercando di indebolire l’insurrezione, da non poter essere casuale. Lo stimolo artificiale delle differenze politiche interne è molto distruttivo, ma quando si attivano problemi religiosi, la risorsa acquisisce l’imperdonabile categoria di arma sadica.

Afghanistan, la “guerra di Obama”, accumula anche situazioni estreme. Si dice che il generale McCrystal abbia provocato un’agognata rinuncia-destituzione, uscendo da una condizione senza futuro.

Lo sostituisce Petraeus, che non cambierà la strategia del predecessore caduto in disgrazia, disegnata per dare un certo aspetto sociale alla guerra e togliere l’appoggio della società civile ai talebani. In parte si tratta di cancellare l’immagine di eccessiva brutalità usata in Iraq, includendo le torture, e di diminuire la crescente cifra di vittime civili nel paese conosciuto come la Tomba degli Imperi...
articolo completo:http://www.granma.cu/italiano/esteri/julio19-Vicini%20a.html

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 27.07.10 00:40| 
 |
Rispondi al commento

La parola è nuovamente una sola (anzi due): RITIRO IMMEDIATO! Che Berlusconi e tutta la marmaglia di mafiosi e piduisti al governo(a cui bisogna aggiungere la cricca dell'opposizione, che ha le sue colpe) facciano tornare a casa i soldati, e usino il denaro stanziato per queste missioni di morte per creare occupazione e per aiutare l'economia italiana invece di usartlo per arrichhire mercanti d'armi e corporations...e poi vengono a dirci che dobbiamo fare sacrifi8ci per la crisi...ma vaff....

Donato G., Como Commentatore certificato 26.07.10 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Certo è che l'Italia non ha mai avuto una politca
estera decente.Allaeti con la Germania,volevamo fare
la guerra al mondo intero.Dopo, succubi e alleati per forza con gli Usa a combattere pure le mosche.
Mai che l'Italia si sia alleata non so con la Svizzera,Il Principato di Montecarlo o con San Marino.E con Frattini e La Russa abbiamo toccato il fondo della fogna.

gianantonio d., vicenza Commentatore certificato 26.07.10 22:10| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
ADESSO E FINALMENTE SI CAPISCE PERCHE' TANTI RAGAZZI DEL SUD VANNO ALLE ARMI SENZA CAPIRE PERCHE',IO ALCUNI DI QUEI RAGAZZI NE HO VISTI,ANZI GLI HO VISTI!!!!!!!!.
E GLI MANDANO COME CARNE DA CANNONE,PERCHE' FACCIANO SALTARE CIVILI INERMI,USANO I DRONI,PER FAR SALATRE CIVILI INERMI E FAR SLATARE PERSONE IN ARIA,COME SU FALLUJA CON LE BOMBE AL FOSFORO SOLO PER IL SUO SPORCO PETROLIO E C..E VARIE.
TORNIAMO A CASA E LASCIAMO IN PACE QUESTI POVERI IRACHENI, TALEBANI,AFGANI E POI CI ARCCONTANO LE BALLE DELL'ATTENTATO DI NASSIRYA,PRETENDO CHE VENGANO FUORI I COLPEVOLI (MILITARI ITALIANI) DEL NOSTRO PAESE CHE GLI HANNO FATTI SALTARE (ALTRIMENTI PARLERANNNO LE PROVE) IN ARIA I CIVILI AFGANI ED IRACHENI INNOCENTI PIU' LE SPIEGAZIONI DEL NOSTRO CARO MINISTRO DELLA GUERRA IGNAZIO LA RUSSA E FRATTINI SU TUTTO CIO' E L'ALLONTANAMENTO DI EMERGENCY,LO PRETENDO DA CITTADINO ITALIANO!!!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 26.07.10 21:55| 
 |
Rispondi al commento

ma smettetela di rompere i coglioni in casa d'altri, teste di cazzo...fate armi bagagli e quant'altro e tornate a casa e non spaccate più la minchia ai marocchini...vedrete che tutto il bordello va tutto a posto.. loro sta minkia di democrazia svaccata che gli volete imporre a tutti i costi non la vogliono e non c'è un cazzo da fare..la verità è che la guerra è un ottimo affare, anche per ultimo per chi vende le casse da morto

roberto scuro (uccello scalciante) Commentatore certificato 26.07.10 21:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"la notizia principale questa mattina è che il governo americano ha rilasciato oltre 90 mila file sulla guerra in Afghanistan..."

Il governo USA non ha rilasciato un bel niente, Wikileaks contiene documenti secretati e ottenuti da dissidenti dall'operato governativo. Le procedure di desecretazione di documenti "classificati", per dirla con un brutale calco dall'inglese, richiedono sia trascorso un numero tale di decenni dalla fine degli eventi trattati da non aver più effetto sull'operato in corso.

Amiga Rulez 26.07.10 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il video non si vede. Clicco clicco ma niente.
Claudia

claudia crocione 26.07.10 19:12| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori