Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Referendum sull'acqua pubblica


Acqua_pubblica.jpg
Finalmente un'ottima notizia, una meravigliosa notizia, una rinfrescante notizia. Oggi sono state consegnate UNMILIONEQUATTROCENTOMILA alla Corte di Cassazione per il referendum sull'acqua pubblica dai comitati promotori fuori da ogni logica di partito. Si voterà (salvo sorprese...) nella primavera del 2011. Voglio vedere come Pdl e Pdmenoelle riusciranno a fermare il referendum (ci proveranno in tutti i modi). Il MoVimento 5 Stelle farà ogni cosa in suo potere per informare e portare le persone alle urne. L'Italia sembra ferma, "eppur si muove".

19 Lug 2010, 19:30 | Scrivi | Commenti (61) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

A proposito di Referendum per l'acqua 12-13 Giugno....Domenica un'amica impegnata nel presenziare un banchetto con tanto di autorizzazione rilasciata dai vigili si è vista accusare una settimana dopo dagli stessi (vigili di Carugate (MI)-di aver fatto propaganda politica che non si puo' pubblicizzare il referendum in tempo di campagna elettorale perche' c'è schieramento politico, quindi secondo loro il banchetto per il referendum dell'acqua come bene comune non sa da fare anzi è contro legge.Tale visita è avvenuto a seguito di una lamentela ai vigili da parte di un'esponete della lega che una settimana prima ha abusivamente appostato un banchetto in una manifestazione agraria che si era indispettita per la presenza del banchetto dell'acqua. ...la mia amica è abbastanza addolorata per le accuse mosse dato che è assolutamente in buona fede...qualcuno ha qualche indicazione????

Sara Gaggi 12.04.11 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Sono un comunista perché ritengo sia necessaria la cooperazione fra gli umani e non la competitività.
La competitività comporta l’arrivo di molti nelle ultime posizioni della scalata sociale diminuendo la loro DIGNITOSA LIBERTA’.
Noi che siamo privilegiati dobbiamo rinunciare a quei privilegi che generano l’ingiustizia tra i popoli, affinché anche i meno capaci, ultimi nell’oligarchia capitalistica, possano godere liberamente di tutti i frutti, dell’intero pianeta ottenuti attraverso il lavoro di ognuno.
L’educazione delle genti del pianeta all’amore e alla non necessità di possedere più di qualsiasi altro, risolve tutti i problemi. I confini degli stati e le proprietà private sono il frutto di un bagno di sangue storico, forse per questo i più privilegiati li ritengono entrambi sacri.
I DIO GIUSTI hanno dato l’intero pianeta a tutti gli esseri viventi e non a chi ha l’antenato più forte.
UDITE, UDITE HO L’ANTENATO CON LO SPADONE, ORA SONO UN PRIVILEGIATO E RICCHISSIMO PADRONE.

Lucio B., Frazione Nepezzano-Teramo Commentatore certificato 27.07.10 15:33| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
IL FATTO E' CHE CI STIAMO MUOVENDO TUTTI AVANTI COSI' MOVIMENTO A 5 STELLE!!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 24.07.10 20:40| 
 |
Rispondi al commento

sono felicissimo per il referendum,ma viste le notizie di oggi,non sò se qui in sardegna faremo in tempo."abba noa" sta fallendo con un debbito che si aggira intorno ai 30 mil.di euro,e la regione che gliene deve 80 ma a quanto pare non ne ha o fa finta di non averne,fatto stà che i nostri illustri politici chi più chi meno indagati per vari crimini,vorrebbero privatizzare al più presto,in una regione ched'è sempre più al collasso questo è il colpo di grazia,ringrazio chi ha votato il delinquente cappellacci che dopo "furtei" vuol finire la sua opera denquenziale.

salvatore floris, maracalagonis Commentatore certificato 22.07.10 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Per come la penso io IL REFERENDUN PER L'ACQUA è uno spreco di denaro pubblico.
Se si raccolgono tante firme in pochi mesi come si può pensare che ad un referendum possa prevalere il contrario di quello che dicono le persone?
Purtroppo abbiamo gente al governo che crede di poter,una volta incollato alla poltrona,fare tutto quello che gli pare......anche sprecare soldi per un referendun che è già scontato il risultato.
Ma una volta e per tutte rendiamoci conto di chì abbiamo mandato al governo gente che degli ITALIANI non gli frega una beata mazza basta vedere cosa ne fa del referendum sul nucleare.

mario l., bari Commentatore certificato 22.07.10 16:17| 
 |
Rispondi al commento

1milione e 400entesimo di questo risultato è anche mio... ACQUA PUBBLICA!

Patrick D. Commentatore certificato 21.07.10 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
Volevo segnalare che da ieri pomeriggio (20 Luglio) nelle zone adiacenti alla stazione Termini non funzionano ne telefoni ne internet. In aggiunta l'energia elettrica va e viene con frequenti black-out anche di ore a volte.
Ve lo scrivo dalla Spagna dove risiedo perche' i miei colleghi che sono li non possono lavorare.
Vorrei ricordare che la zona e' strategica per la citta' di Roma e' infatti sede di moltissimi alberghi, uffici, negozi ed e' punto nevralgico dei trasporti a Roma.
Ve lo segnalo dal primo mondo, giacche' nel quarto mondo purtroppo, infatti, alla Telecom "non risultano guasti in zona" (sono solo quasi 24 ore di disservizio all fine). Vorrei cogliere l'occasione per ringraziare i nostri politici autori delle privatizzazioni pirata che ci regalano quotidianamente colpi su colpi alla nostra gia' martoriata economia. Grazie Silvio, Grazie Massimo, quando fuggirete alle Cayman vi verro' a cercare non temete.


Continuate a fare cose incomprensibili. Non capisco come un movimento di opinione come questo,che sostiene idee innovative del fare politica, agisca con la vecchia logica propagandistica partitocratica. Ci sono tre referendum bloccati da più di due anni e di cui nessuno dice più niente e nonostante tutto si continua ad utilizzare il referendum abrogativo che ormai ha perso il suo valore. Grillo; o ti decidi a metterti a disposizione delle persone oneste, che sono tante e pronte a seguirti, oppure VAF......!!!!

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato 21.07.10 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Nel Consiglio Comunale del 10 giugno 2010 questo ordine del giorno, presentato dal sottoscritto, è stato votato all'unanimità dei presenti :
ORDINE DEL GIORNO
Al PRESIDENTE del Consiglio Comunale

Definizione dei servizi pubblici comunali privi di rilevanza economica.

Il Comune di Salsomaggiore Terme dichiara di :
- Riconoscere il Diritto umano all'acqua,ossia l'accesso all'acqua come diritto umano,universale,indivisibile,inalienabile e lo status dell'acqua come bene comune pubblico ;
- Confermare il principio della proprietà e gestione pubblica del servizio idrico integrato e che tutte le acque dolci e salate, superficiali e sotterranee,anche se non estratte dal sottosuolo,sono pubbliche e costituiscono una risorsa comune;
- Riconoscere che il servizio idrico integrato è un servizio pubblico locale privo di rilevanza economica,in quanto servizio pubblico essenziale per garantire l'accesso all'acqua per tutti e pari dignità umana a tutti i cittadini,e quindi la cui gestione va attuata attraverso gli artt. 31 e 114 del d.lgas n. 267/2000.

cordialmente
gianfranco biolzi
consigliere comunale Salsomaggiore Terme,09 marzo 2010


Il 3 febbraio 2010 avevo inoltrato, alla Commissione Affari Istituzionali, la PROPOSTA DI INSERIRE NELLO STATUTO COMUNALE gli stessi articoli dell' ordine del giorno, che sono stati invece mandati alla verifica dei funzionari comunali.


sono molto sodisfatto. Bravi a tutti quelli che hanno contribuito a questo successo

salvatore cerone 20.07.10 22:16| 
 |
Rispondi al commento

io ho firmato!!e ci sarò anche al referendum..(se lo faranno fare!!)salutoni da ceppaloni!!

andrea c., varese Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.07.10 21:29| 
 |
Rispondi al commento

uno STRAORDINARIO SUCCESSO della Società civile, una potentissima rete di Cittadini che si è mobilitata per il "BENE COMUNE" e sarà difficile, d'ora in poi, ignorarla. "SI SCRIVE ACQUA, ma si LEGGE DEMOCRAZIA"! rocLIBERACITTADINANZA

rossella rispoli 20.07.10 19:15| 
 |
Rispondi al commento

date un'occhiata a quello che succede in abruzzo a pescara
http://www.piacegiornale.it/index.php?option=com_content&view=article&id=40:dambrosio-di-sporca-con-il-fango&catid=3:pianella&Itemid=2

marco p 20.07.10 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Se il movimento5stelle volesse "informare" dovrebbe prima sapere che non conta la forma societaria del gestore (ci sono gestori quotati in borsa che hanno bilanci in rosso e gestori totalmente pubblici che fanno utili, gesotri pubblici con perdite di rete di oltre il 50% e gestori privati con perdite inferiori al 30% - e viceversa, ovviamente). Dovrebbe anche sapere che quello che si sta liberalizzando (e non privatizzando) è il servizio, non il bene acqua. Dovrebbe sapere che il prezzo del servizio idrico integrato (comprendente acquedotto, fognatura e depurazoine) è stabilito dalle Autorità di ambito, enti pubblici. Dovrebbe infine sapere che la gestione pubblica ha portato a gravi deficit di bilancio per i comuni prima (causa mancanza di copertura dei costi di gestione del servizio) e ad avere delle infrastrutture obsolete poi (causa mancanza di soldi per finanziare gli investimenti).

angelo diario 20.07.10 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I referendum sono come gli scioperi: in Italia non servono più a nulla.

nonsenepuo davveropiu 20.07.10 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Accettando il referendum si è caduti in trappola! Si sarebbe dovuto continuare a lottare nelle piazze! La privatizzazione dell'acqua è proposta potenzialmente criminale nei confronti dell'umanità. 1.400.00 firme servono solo a far intascare agli statistici dei doxa; la statistica opera per il potere lobbistico per il controllo della massa. No, nonostante tutto anche questo referendum sarà un flop a causa degli ennesimi boicottaggi di chi, sapendo che i contrari alla proposta schiacceranno i favorevoli, non si recherà a votare assieme a tutta la gran massa di ignavi, che ne fanno la differenza nel non superare il quorum del 50%; questo giustificherà ancor più la controparte nel procedere alla infame richiesta criminale della privatizzazione dell'acqua.
Ora l'unica cosa da fare è cercare di rimandare il più a lungo possibile di andare alle urne per il referendum e di proporre più iniziative possibili, anche di vera e propria rivolta popolare, contro il suddetto potenziale crimine.

sandro petrini 20.07.10 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ma se per le politiche vanno a votare si e no il 60% degli italiani, che speranza c'è che un referendum che ha l'ostilità di tutti a parte IDV possa raggiungere il quorum ???

Di fatto sono riusciti nel far diventare l'istituzione referendum una barzelletta.

aldo p., Milano Commentatore certificato 20.07.10 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Eh, si', Beppe, ha ragione Francesco Pace 51: bisogna fare dei distinguo, non condannare i partiti in blocco.
Alcune forze e militanti di sinistra hanno contribuito alla raccolta.

I vertici del PD, al solito, hanno fatto vergognosamente i pesci in barile su questo tema: bersani proponeva una petizione edulcorata per presentare una legge, e' il caso di dirlo, annacquata .-), che manteneva la privatizzazione, voluta fortemente anche da loro e dalle loro consociate.

Pero' la base, e anche molti amministratori locali, stanno da tutt'altra parte.

Ci sono persino sindaci pidiellini a favore dell'acqua pubblica.

Eh no, in questo caso, se ne vedranno delle belle. I partiti sono tutt'altro che compatti, per lo meno, quei quattro iscritti che gli restano, sulla battaglia per l'acqua privata, non gli vanno dietro di sicuro.

milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.07.10 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Anche in italia non dovrebbe esserci nulla per quanto riguarda i pozzi.....alemno io a casa ho un pozzo ormai dal 1978 con cui innaffio ecc e non ho mai pagato nulla ne tanto meno mi ha mai chiesto nessuno........

Eugenio Bravetti 20.07.10 12:18| 
 |
Rispondi al commento

...si, si, le abbiamo raccolte...come per il no al nucleare, parlamento pulito, ecc ecc....cacciamoli con una firma...vedrete come se ne andranno !!!!!....se i nostri avi avessero raccolto firme contro Mussolini, si sarebbero salvati la vita, e invece le nostre piazze sono piene di lapidi alla memoria !!!!!........

ps: MI HANNO AUMENTATO I PEDAGGI X ANDARE A LAVORARE !!!!!! raccogliamo le firme per abolire i pedaggi ?????...ma vadavialq!!!!!!

tina ghigliot 20.07.10 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Correte tutti al Maketto che c'è in offerta il latte a 1€ e 60.

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.07.10 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Dai.
dai.
dai.

se solo avessimo un decimo del Coraggio dei ragazzi di vent'anni che dietro le trincee con elmetti di latta sentivano l'ordine:" ATTACCARE" e si buttavano in faccia alla morte per difendere quella che ora è la nostra Patria, se solo avessimo un centesimo di quell'Ardore,di quel Sentimento, ora ci vergogneremmo di quello che non siamo in grado di fare.

Giovanni S., Genova Commentatore certificato 20.07.10 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Ottima notizia! Dobbiamo batterci anche contro il nucleare! Non permettimogli più queste porcherie! Noi siamo stufi! C'è già stato un referendum per quanto riguarda il nucleare e abbiamo votato contro BENE devono rispettare il nostro voto! Per quanto riguarda l'acqua spero proprio che vinceremo...sarebbe una vera porcheria da far pagare a loro STRONZI!!!

Raffaella L., Pavia Commentatore certificato 20.07.10 11:06| 
 |
Rispondi al commento

La settimana scorsa mio padre ha installato la pompa per tirare su l'acqua dal pozzo forato l'anno scorso nel suo giardino di fianco a casa mia. Aveva speso 750.- franchi per il foro e 500.- franchi circa per la pompa. Ne il foro, ne la pompa sono tassate. Non c'è nessuna tassa annuale, comunale, federale, cantonale, etc.,... sul prelievo di acqua sotto terra. No abbiamo dovuto riempire qualunque formulario particolare, ne chiedere il permesso al comune. Per una spesa totale di 1250.- franchi (915 EUR), innaffiamo tutti i giorni 2 giardini, riempiamo un piscina per bambini, laviamo le automobili, etc.,...quando ci pare. Cosa bisogna fare in Italia per poter prelevare l'acqua dal sottosuolo del proprio giardino?

Davide Liso 20.07.10 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ogni morte di papa una buona notizia si trova...sono contenta....abbracci a tutti quelli che ci sono arrivati a capire che l'acqua è vita

marina b., firenze Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.07.10 09:52| 
 |
Rispondi al commento

le avete fotografate questa volta??

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.07.10 09:47| 
 |
Rispondi al commento

siamo sicuri che si arriverà al referendum...io spero proprio di sì...intanto, per quello che posso, mi impegno a diffondere anche questo "verbo"!
forza!!!

Darica Paradiso Commentatore certificato 20.07.10 09:19| 
 |
Rispondi al commento

quale buona notizia,

le firme finirano in un casseto come quelli che habiamo racolto nei Vday.

purtroppo, i citadini non contano piu niente.

Kleiner Adolh, Torino Commentatore certificato 20.07.10 09:14| 
 |
Rispondi al commento

la cosa più incredibile è che ieri sera al TG5 uan il pupazzo che lo presenta ha dato la notizia ...................?????????????
mi sono stupito, bè subito dopo hanno fatto un servizio su come si vestono le persone per la strada?????booooo
che si accorgano anche delle restanti 350mila firme del Vday??

DANIELE CAMPI Commentatore certificato 20.07.10 09:14| 
 |
Rispondi al commento

perche' bisogna dire che sinistra e destra sono tutte e due per far diventare l'acqua merce da profitto.
mentre a destra sono tutti compatti per la privatizzazione dell'acqua, a parte alcuni infiltrati del pd, presidenti di regione, di provincia e sindaci di sinsistra sono tutti per l'acqua pubblica.
un errore che si deve evitare di fare e' di farsi dei falsi nemici e sbagliare il bersaglio da colpire.
dando addosso alla cieca alla sinistra si destabilizza e si indebolisce il fronte per l'acqua pubblica e si fa il gioco dei berluscones.
non e' difficile da capire.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 20.07.10 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Non lasceranno fare questo referendum.

Se il governo dura fino alla primavera (speriamo di no), non si fara' battere da un referendum...per cui cambiera' la legge in modo da invalidare il referendum....lasciando pero' lo spirito della legge uguale in altre parti.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 20.07.10 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Una ottima notizia finalmente rovinata come al solito da un politicante di m...a
A Ferrero che nel video dice che chi ha firmato per il referendum è gente di sinistra dico di andare a fanculo perchè chi ha firmato per il referendum è semplicemente GENTE CON BUON SENSO e non è ne di destra ne di sinistra anche perchè se non l'ha ancora capito i partiti sono finiti...ora ci rimane solo da ricominciare dal basso con l'UMILTA' di saper accettare e prendere ad esempio un'idea che nella nostra testa risulta una buona idea senza farsi idee del tipo.."è una buona idea ma non posso dire che ha ragione perchè chi l'ha detta è di sinistra oppure di destra"

Saluti a tutto il blog

Eugenio Bravetti 20.07.10 08:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Unmilionequatrocentomila firme.
Visto che parliamo di acqua.
Un Fiume di firme
Una Marea di firme
Una Tempesta di firme.
Adesso arriva la parte dura il pdl e il pd-l cercheranno in tutti i modi di contrastarci loro sono con le lobby con le multinazionali.
Adesso inizia il lavoro duro INFORMARE in tutti i modi ,spronare le persone.
PERCHE SE CI TOLGONO L ACQUA LA PROSSIMA VOLTA TOCCHERA PURE ALL ARIA.

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.07.10 08:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto questa sì, che è una buona notizia!
Poi per i problemi, vedremo.

SPLASH!:-)

Hissa H. 20.07.10 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Bossi : "La legge sulle intercettazioni si farà. la vuole la gente"
Si bossi la vuole la gente magari la gente del nord vero?
Oppure è la leganord a volerlo visto che sicuramente potrebbero vinir fuori cose scottanti a riguardo di molti rappresentanti leghisti anche in parlamento coinvolti in tangenti ricollegabili a una banca a caso, tipo Antonveneta non ti dice nulla caro umberto ?
http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Augurarsi che la leganord sparisca dal marasma politico italiano per sempre, è il minimo che uno di buon senso deve augurarsi per legge !

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.07.10 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma a cosa ci siamo ridotti? Ad esultare perchè abbiamo raccolto le firme per poter fare un referendum per avere una cosa che ci spetta gratuitamente. Ed alla fine sono convinto che queste firme faranno la fine delle firme per il parlamento pulito, inventeranno qualcosa per bloccarle.

Gaspa Ciu 19.07.10 22:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anch'io ho firmato. Beppe, alle prossime elezioni voglio vedere liste 5 stelle in parlamento. Poi voglio vedere come va a finire.

stefano d 19.07.10 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Umanita' COGLIONAZZA.

Elia Rizzuti 19.07.10 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandi i comitati!Anch'io ho firmato!

Cristian L. Commentatore certificato 19.07.10 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Tra quelle UNMILIONEQUATTROCENTOMILA firme c'è anche la mia e ne sono felice!!!! E' vero Beppe è una notizia bellissima e rinfrescante e anche un pochino energizzante non trovi?

Mary C., Senigallia Commentatore certificato 19.07.10 21:19| 
 |
Rispondi al commento

f a n t a s t i c o

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 19.07.10 21:19| 
 |
Rispondi al commento

chi non ha firmato ,presso il proprio comune,dio gli tolga anche l'aria.

giuseppe gagliardo 19.07.10 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Speriamo solo che non lo facciano durante qualche festività... è un classico ormai che i referendum li facciano sotto pasqua, ferragosto, ponti vari, così di gente nei comuni di residenza non ce n'è e non ci va nessuno... è così che sono falliti tutti i precedenti referendum, o meglio, sono stati fatti fallire...

Sirio Negri 19.07.10 21:12| 
 |
Rispondi al commento

http://www.acquabenecomune.org/raccoltafirme/index.php?option=com_content&view=category&layout=blog&id=34&Itemid=53

Con questi 3 quesiti referendari la strada x la ripubblicizzazione dell'acqua e' cosa fatta.

Daniele C., Genova Commentatore certificato 19.07.10 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Yahoo!
Questo si che è mostrare le palle!!

Luca N., Poggio Berni (RN) Commentatore certificato 19.07.10 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Il referendum si farà, salvo poi cambiare i termini con cui si definisce la concessione ai privati dei servizi di distribuzione idrica. I referendum sono uno strumento spuntato, dal divorzio in poi non sono serviti a nulla.
Gli interventi che possono davvero cambiare le cose, sono solo quelli plateli e traumatici. Qualche volta anche violenti, ahimé.

nonsenepuo davveropiu 19.07.10 20:01| 
 |
Rispondi al commento

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Tagliare i servizi, eliminare i diritti, tornare indietro di 100 anni, ecco lo scopo del Capitalismo del 21° secolo...

Non farti fregare: Liberiamoci dei Liberisti!

Leggi qui:

http://www.anakedview.com/liberiamoci_dei_liberisti.html

Per vedere la realtà, senza fregature
visitate il sito:

http://www.anakedview.com/

...e poi ne riparliamo...

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

aNakedView.com La realtà senza fregature, revolvers Commentatore certificato 19.07.10 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Questo,secondo me,doveva andare come post principale...
Tanto per dare una igniezione di fiducia a tutti quei blogger che cominciano a sentirsi un po sfiduciati e sempre senza mezzi per sentirsi un po piú utili e partecipi contro questo sistema partitico che sta soffocando il paese e gli italiani...
Saluti
Donato

Donato S., Vienna Commentatore certificato 19.07.10 19:39| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori