Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Castelli di sabbia


Gomez sull'intervento di Grillo del 1986
(1:47)
Gomez_su_Beppe_Grillo_cop.jpg

Ieri camminavo in spiaggia tra le persone. Qualcuna mi riconosceva e mi faceva una domanda che era poi sempre la stessa: "Cosa succederà dell'Italia? Come ne usciremo? Cosa si può fare?".Qualche volta iniziava un dialogo, una conversazione e si aggiungeva via via altra gente ad ascoltare. Mi sembrava di fare un comizio a Hyde Park a Londra, dove chiunque può salire su una cassetta di frutta e arringare i passanti. Ero sulle dune di sabbia invece che ai giardini pubblici. La diagnosi dei mali d'Italia era quasi sempre condivisa: l'occupazione dello Stato da parte dei partiti, il declino della scuola, della ricerca, la deindustrializzazione, la perdita di valori morali, il lento incagliarsi del baraccone in cui viviamo nelle secche dell'indifferenza. Alcuni gridavano: "Forza Grillo!", "Sei l'unica speranza rimasta, Grillo!". Più li ascoltavo, più mi preoccupavo. Provavo la sgradevole sensazione di un "Armiamoci e parti (io da solo)". E ho cominciato a interrogarli chiedendo come avrebbero cambiato le cose. Le risposte erano sempre al condizionale: "Farei, direi, progetterei...". Alla mia domanda sul perché non "Fate, dite, progettate ora?" e passassero all'indicativo presente, le facce cambiavano espressione, gli sguardi si facevano più sfuggenti ed emergeva una lieve irritazione contenuta, come a rimproverarmi di uno sgarbo. La moglie di un medico ospedaliero mi ha spiegato che suo marito non può mettersi contro il sistema, lo distruggerebbero, lo stesso ha detto un impiegato statale, un commesso di un grande magazzino, un vigile urbano. Non vogliono correre il rischio di perdere il poco o molto che hanno. E questo li inchioda al muro come uno spillone con una farfalla. Li capisco, ma fino a quando la maggioranza degli italiani ragionerà così non ci saranno cambiamenti radicali. La responsabilità individuale si ferma di fronte al proprio benessere, ma senza responsabilità individuale, senza il coraggio della denuncia, dell'esporsi in prima persona non c'è un progetto di società. Gli italiani sentono il rumore della cascata, sanno di essere su una barca piena di buchi, ma finché non precipiteranno nelle rapide, in molti rimarranno a guardare.
Leo Longanesi disse che gli italiani accorrono in soccorso del vincitore, ma per quello che ci aspetta, il default sociale e economico, non ci saranno vincitori, ma solo vinti. Di chi accorreremo in soccorso?
Prigioniero di questi pensieri guardavo il mare, verso la Corsica, e mi è venuto in mente, non so perché, Newton, che non c'entra nulla con il futuro dell'Italia: "Mi sembra soltanto di essere un bambino che gioca sulla spiaggia, e di essermi divertito a trovare ogni tanto un sasso o una conchiglia più bella del solito, mentre l'oceano della verità giaceva insondato davanti a me".
Il nostro futuro è ancora tutto da scrivere. Loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene?). Noi neppure.

CONTRIBUISCI

Donazione


Woodstock cult: "Magliette e cappellini ufficiali dell'evento"
Woodstock Cult

INVIA UN VIDEO

Imola: Woodstock5Stelle? Presente! Video
Invia

lasettimanabanner.jpg

29 Ago 2010, 17:04 | Scrivi | Commenti (732) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 


°http://www.ilsole24ore.com/art/economia/2010-09-03/stimoli-rigore-roubini-indica-180732.shtml?uuid=AYZRCRMC#continue

Non piccola valenza URL:
..................................
° via Google ..con ctrl c & ctrl v
tipic. in prima voce…
Notizie relative a IFA 3D
• Dalla tv peluches alla lavatrice via smartphone, l'IFA regala il ...‎ - 15 ore fa
Per seguire in tempo reale la fiera di Berlino l'IFA International TV insieme a SES ASTRA trasmetterà per la prima volta, ovviamente, in 3D i momenti più ...
Adnkronos/IGN - 111 articoli correlati »

• IFA 2010: Toshiba svela il proprio tablet Android e le TV 3D‎ -PcTuner.net - 40 articoli correlati »


Bye, Sergio Conegliano
[p.i.elettronico/g.pubblicista
..&perhapsSuperfluo..xTinyHoBBy..
volonterosoDoKumeNTalist]
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
NoNecessarilyExtraTEXT:
In empori edicola..tipic.
Feltrinelli/Rizzoli/Mondatori/Hoepli
c/o centro..”CitàMadùunina”
quantomai articolata casistica riviste ambito
MkTgPromoz#SocioEconomico nonché TecnoScientifico#Massmediale..anche in edizz.
Harvard#MIT#Bloomberg.

Tipic. Segnalab. – di recente.. fra l’altro.. – su Popular Science: alquanto inusual
Impasto edilizio con cera per coibentazioni; & “sur” Recherche:matrice
di micro[nano(?!)] aghi sottolingua per guidare - ad esempio - neurochirurgo.
#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@
http://www.facebook.com/.../Sergio-Conegliano/100000482903370
http://www.youtube.com/watch?v=aL3fvCAV1e8
http://www.youtube.com/watch?v=KJlRKdEOdDY&feature=related
http://www.youtube.com/watch?v=WPs2N7kIBpk
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-humour-varie
http://twitter.com/#search?q=Sergio%20Conegliano

''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''
x redaz.ca.Pezzullo"Castelli di Sabbia" seulement:
b r A v O'

Sergio Conegliano 04.09.10 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Studio aperto il TG dei dipendenti.

Caro Beppe ti volevo presentare un fatto che mi fa irritare e insospettire.
Sono dipendente presso un’azienda, che come moltissime altre alle ore 12 effettuano la pausa pranzo. Pausa che dura fino alle ore 13:30.
Arrivo a casa circa alle 12:15. Parlo un po' con la famiglia come andata la mattinata, discuto del più o meno e mi siedo a tavola per il pranzo.
Come il solito accendo la Tv per vedermi un telegiornale, anche se non sono molto affidabili, ma il tempo è quello che è.
Da qualche periodo guardo il Tg de La7, che cominciava alle 12:30 fino alle 12:50 circa, evitando di vedere quello scempio di telegiornale di Studio aperto, che più che un telegiornale lo vedo di più come varietà misto a un Chi la visto, che viene trasmesso circa alla stessa ora. Da una settima il Tg La7 è stato spostato alle ore 13:30, orario in cui tutti i dipendenti sono già al lavoro, quindi nell'impossibilità di vederlo. Così costretti per vedere un Tg, di guardare Studio aperto, visto che alle 13:10 io come molti altri dipendenti, devo scappare al lavoro.

Allora io mi chiedo ricapitolando, perchè La7 ha spostato il Tg in un orario dove ci sono meno persone che guardano la Tv?
Non è che adesso che è arrivato anche Mentana.... non è che stia facendo il doppio gioco? Puzza da bruciato.
Comunque sia, adesso i dipendenti vogliono vedere un Tg all'ora di pranzo, devono vedere studio aperto.....e basta! Che bello poter scegliere.

giorgio callegaro 03.09.10 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Armiamoci e ... Parti. E' questo il succo di un post che ho letto sul sito di Grillo. La gente vorrebbe fare qualche cosa, ma non ha tempo e teme ripercussioni dal... Sistema.

Non gli si può certo dare torto. Shopy dice (anzi lo diceva già 200 anni fa) che nella vita l'amicizia e la raccomandazione sono di gran lunga la cosa più importante per fare carriera. Noi italiani abbiamo esteso di molto il concetto di amicizia, noi non abbiamo amici, noi siamo di "Famiglia". Anzi, di famiglia allargata. E cosi abbiamo pensato di creare un bel po' di famiglie Quella della Rai, quella dell'università, quella delle municipalizzate, quella della Sanità, etc etc.

Poi, affinchè nessuno si senta escluso, abbiamo pensato bene di estendere il concetto alle aziende private, solo che li non la chiamiamo famiglia, la chiamiamo "Collaborazione particolare", un modo più intimo per dire la stessa cosa... Oddio, anche il termine connivenza può essere usato, ma certe cose preferiamo non dirle e vedercele in famiglia.

La famiglia è ristretta, non si entra in famiglia senza essere introdotti dai familiari e di sicuro senza l'approvazione del capo famiglia. Per entrare è richiesto un "dono", ma molto più spesso è richiesto l'esecuzione di un gesto, meglio se un gesto compromettente che vi rende in futuro ricattabili... .

Chi è fuori dalla famiglia è solo, quindi debole, vulnerabile e "spendibile". E' questo il sistema.

Per questo, Beppe, mi viene da pensare che è difficile rompere il SISTEMA. Qui non si tratta di cambiare maggioranza di governo o di cambiare leggi, qui si tratta di rompere dei Trust. Di combattare un modo di essere e di fare radicato in ogni organizzazione Statale o Private, grande o piccola che sia.

Sono migliaia di fronti su cui combattere e non si tratta di una singola battaglia, ma di una guerra che prevede 100 scontri sanguinosi per RI-conquistare la dignità e lo spazio che si deve alle persone meritevoli persone.

Parzialemte tratto da www.cubasia.it

Giuseppe C 01.09.10 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Eppore il mercato potremmo cominciare a farlo noi con piccoli gesti: Immaginiamo che il pane aumenti: Entri in un negozio, ti accorgi che il pane è aumentato e non lo comperi. Noi possiamo rimanere senza pane per una settimana, unh mese, un anno..
Ma loro, possono rimanere ona settimana, un mese, un anno SENZA VENDERLO ? E COSI' POTREMMO FARE CON TUTTO IL RESTO!
Non mettiamo più i soldi in banca! Se non diamo la nostra energia alle banche ( perchè è con quella che ci governano, con la nostra energia, i nostri soldi ), L'energia rimane a noi e allora il potere ce l'ha ognuno di noi. La grande maggioranza dei soldi affidati alle banche, finanzia la produzione militare (Armi e tutto il resto ). Ripeto basta poco e ha ragione sia Grillo che dice che dovremmo esporci tutti e rischiare tutti sia quelli che dicono che ad esporsi si rischia grosso. Allora partiamo da quello che possiamo fare senza esagerare. Non mettiamo i soldi in banca e non compriamo più quello che ci vogliono far pagare troppo: Io lo sto facendo, non mi costa nulla non rischio nulla e i soldi li gestisco io. E' MOLTO PIU' FACILE DI QUELLO CHE SEMBRA!!!!

Alessandro Calvi 01.09.10 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente la chiarezza lucida semlice vera,siamo tutti noi i clpevoli di questa distruzione mondiale.Ma vi siete mai chiesti chi siamo veramente e cosa facciamo in questo pianeta?
Nulla potrà realmente cambiare finche ogni uno di noi non si prende la responsabilità di ogni singola azione compiuta durante tutta la vita,finche non ripuliremo la nostra anima da questa falsa realtà più simile a matrix che alla verità divina che risiede in tutti noi nulla cmbierà in positivo.
Le parole purtroppo non servono possono essere false e male interpretate in questa epoca di confusione vi invito ad aprire le vostre anime a un antica comunicazione globale questa è l'energia che cambierà il mondo.

Claudio Tomei 01.09.10 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per la mia azienda ho girato l'Italia...
Per la mia azienda ho lavorato tutti i festivi dell'anno...
Per la mia azienda sono anche entrato nelle "stanze dei bottoni"...
Per la mia azienda ho poi dovuto partecipare a corsi di de-formazione sull'atteggiamento da tenere nella vita lavorativa e nei confronti dei "sottoposti" (che preferivo però chiamare "collaboratori")...
Qui mi sono fermato, in quanto non volevo diventare ciò che non sono...
Qui mi hanno mobbizzato per anni, in quanto o sei con loro o sei contro di loro...
Qui mi hanno distrutto, in quanto mi è stato tolto ogni sogno e possibilità, a parte il maledetto amor proprio che ancora mi fa dare il 100%...

Contro il sistema non si può vincere.
Semmai ne verrà instaurato un altro, vai tranquillo che nascerà con le radici già corrotte... "... cambiare tutto perchè tutto resti com'è...", ricordi?

Fabio L. 01.09.10 00:50| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE BEPPE PER AVERMI DATO LA FORZA DI "CAMBIARE OCEANO".
NEL 2007 AVEVO COMPRESO (TARDI) CHE L'ARIA CHE TIRAVA ERA SEMPRE QUELLA, E CIOE' "ARMIAMOCI E PARTITE"; E COSI' - FORSE DA BUON ITALIANO? - HO DECISO DI NON FARMI I.N.C.U.L.A.R.E. (NON MI PIACE). DUE ANNI FA SONO PARTITO DAVVERO CON MOGLIE E FIGLIA DI 3 ANNI, VIVO IN GERMANIA DA 2 ANNI E IL "SISTEMA ITALIA" (= LO SCHIFO IMPERANTE E DILAGANTE) ME LO GUSTO ALLA TV.
NOTA: I CARI COMPATRIOTI (IN EUROPA RINOMINATI ANCHE "I SENZA PALLE") CERCHERANNO SEMPRE DI MANDARE AVANTI QULCUNO PERCHE' SI SONO INZOZZATI TUTTI CON RACCOMANDAZIONI, EVASIONI, ABUSI VARI ED ALTRE PORCATE E SE SI FACESSE DAVVERO UNA PULIZIA "A FONDO" ALMENO L'80% RISULTEREBBE LURIDO: ECCO PERCHE' L'ITALIA RESTERA' SEMPRE UNA DISCARICA DI M.E.R.D.A.
UN SUPERSALUTO A TUTTI I CARI VECCHI GATTOPARDI.

Paolo Italiano 31.08.10 20:11| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, leggo solo oggi il tuo post "Castelli di sabbia". Me l'ha segnalato un amico, dicendomi che quando lo ha letto ha pensato a me. non ha voluto dirmi altro, lasciandomi la curiosita' di capire da sola perche' avesse pensaro a me.
ora lo so. sono una dipendente pubblica, da quasi quindici anni, e a un certo punto di questo percorso mi sono ritrovata un po' come quel bambino di cui parla newton: sulla spiaggia ho trovato una conchiglia più bella del solito, e l'ho presa, non sapendo quale oceano di verità giacesse insondato davanti a me. questo oceano pero' io l'ho sondato e l'ho svelato e l'ho contrastato... ma un bambino solo non puo' nulla contro l'oceano e... sono stata travolta. ora questo oceano ha subito qualche mutamento, certo, ma e' solo la superficie a essere mutata, e' stato spolverato, addobbato, ridipinto... la sostanza e' immutata. cio' che e' successo di sostanziale riguarda solo il bambino: sbattuto dalle onde, ferito, e soprattutto amareggiato dall'accusa di essere stato causa del suo male. ora trascorro le mie giornate lavorative vagando in forma di zombie inoccupato, nell'attesa snervante che big ben dica stop alla mia giornata di "lavoro". e quando chiedo che mi venga restituito il diritto a lavorare trovo solo muri di gomma sui quali rimbalza ormai inutilmente il mio averci messo la faccia.

curiosity killed the cat.

simonetta scotti 31.08.10 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe! Anch'io mi esporrei in prima persona se avessi milioni di euro di reddito imponibile. Ricordati di questo particolare.

Giacomo Drago 31.08.10 17:20| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo,
purtroppo tu ti esponi in prima persona, ed ascoltando spesso i commenti della gente che non ha il coraggio di prendere posizione, magari in fabbrica, o comunque sempre di fronte a situazioni non giuste , ti sembra che tutto quello che fai sia inutile, e che ci siano tante parole buttate al vento.
Non è così per tutti caro Beppe: io a Cesena ci sarò ed ho coinvolto altri amici che inizialmente erano un po' scettici, e chiuderò il negozio per questo! E continuerò ad oppormi a tutto ciò che non mi va bene e non funziona, e continuerò ad insegnare alle mie figlie di non piegarsi mai a niente ed a nessuno, se loro non sono d'accordo,come mio padre ha insegnato a me di stare sempre dalla parte della giustizia. E' vero però, che vedo in te ed al movimento 5 stelle, una via da seguire e sostenere : ed è questo che farò! Mi fa piacere sentire che tante persone la pensano come me, e le altre che non hanno il coraggio di esporsi, dobbiamo sostenerle ed aiutarLe ad alzare la testa!
Un abbraccio a tutti!

EDI C., NERVIANO Commentatore certificato 31.08.10 17:09| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=J1pa_gfyeLk

Grazie Como

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.10 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Se c'è una cosa di cui ringrazio Grillo, Travaglio, Ricca e tanti altri (qui sul blog e fuori) è di avermi aiutato a non avere più bandiere alle quali riferirmi per poter ragionare.
Se onestamente si da un'occhiata al mondo e si intravede, (pertanto non vedere al 100%), quel che sta accadendo, le azioni da fare, siano esse progressiste, conservatrici, puritane o eticamente strane, sono poche e decisamente quelle.
Debbo dire che vedere ancora persone arroccate nei castelli di ideologie settarie (più che di classe) fa tenerezza.
Certo è che la maggioranza, per accidie consolidate, non va oltre facili ideologie che hanno le stesse età del motore a scoppio; ma almeno Beppe, Travaglio, Ricca e tanti altri mi sembra ci facciano vedere dove poter cercare e fare per essere veramente una persona migliore.
Che il destino ce li conservi a lungo ... Proteggiamoli il più possibile, non è facile trovare sostituti ... ricordiamocelo ...
Salve belli un saluto caro a tutti.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.10 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Grillo è quasto il POTERE... imporre la propria volontà sugli altri schiavizzandoli...

... ecco perchè tutti debbono essere RICATTABILI.

Se ci organizzaimo per cacciarli, IO SONO PRONTO ADESSO!

Le petizioni le firmai ... per me conta l'imperativo: CACCIAMOLI!

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 31.08.10 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Un uomo capace di scrivere queste parole...
ha un cuore,
un cervello,
e due palle!!

la cosa che lo distingue dagli umani
e che negli altri, mammiferi bipedi terrestri,
quasi mai è presente, piu di una sola qualità alla volta.

Vorrei essere come te.

luca 31.08.10 11:37| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' L'ITALIA E' RIDOTTA COSI' ?

TUTTA COLPA DELLA "TELEIPNOTIZZAZIONE" !
... Un mio amico fa volontariato con una associazione che da assistenza agli anziani , con questi anziani ci parla (ovviamente)
gli chiede cosa ne pensano dell' Italia di oggi , com'era una volta nel dopoguerra ,negli anni 50 , durante il boom economico ... ,
le risposte che riceve portano sempre a una conclusione ovvero :
NON E' CAMBIATO NULLA !!! COMANDANO SEMPRE GLI STESSI !!!
DALL'ERA DEI ROMANI ... , all'epoca non c'era proprio da mangiare , oggi dopo qualche decennio di abbondanza gli dicono che sta tornando come una volta cioè mancanza di alimenti causa pensioni basse , disoccupazione ecc.. ,
un anziano in particolare gli ha chiesto MA PERCHE':
INVECE DI FAR VINCERE "UNO" SOLO AL SUPER ENALOTTO ,
DOPO MASSIMO 4 SETTIMANE NON DISTRIBUISCONO IL MONTEPREMI A TUTTI QUELLI CHE FANNO TIPO IL 4+1 ,IL 3+1,E IL 2+1 ?
ALMENO COSI' VISTA LA CRISI INVECE DI AVERE "UNO SOLO"
CHE VINCE MILIONI E MILIONI (forse sanno già da prima chi è?... ) AVREMMO MOLTE PERSONE VINCITRICI ,CHI DI 20mila ,CHI 50mila,CHI 100mila ,CHI 500mila ecc...
IN QUESTO MODO TUTTI QUESTI VINCITORI
IL GIORNO DOPO AVER RICEVUTO I SOLDI VINTI :
CAMBIEREBBERO L'AUTO , LA MOTO , FAREBBERO RISTRUTTURAZIONI ALLA CASA , O NE ACQUISTEREBBERO UNA PER I FIGLI (precari o disoccupati a 30 anni)..., CHI INVESTIREBBE SULLA PROPRIA AZIENDA RINNOVANDO PARCO MEZZI ,MACCHINARI,CAPANNONE,ecc... , CHI CAMBIEREBBE I MOBILI , CHI FAREBBE UNA VACANZA (SERIA) DA UN MESE (non la settimana stress/suicidio .....) O LA CROCIERA AI CARAIBI (da sempre sognata) ECC...... , INSOMMA CAMBIARE E MIGLIORARE LA VITA DI CENTINAIA E CENTINAIA DI PERSONE (tipo: 100 milioni di montepremi = 200 vincitori cad da 500 mila euro , OPPURE 100 da 500 mila euro + 200 da 250mila tot. 300 vincitori ! ecc.. ).. E CONTRIBUIRE
A RINFORZARE IL "PIL" AIUTANDO L'ECONOMIA A "SCHIODARSI" ecc.. , "tè capì" il "Vecchietto" .

"SVEGLIATEVI" NON FATEVI "TELEIPNOTIZZARE" !

M D 31.08.10 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, è vero il tuo post mi ha fatto riflettere... con i condizionali non si cambia nulla. Allora eccomi, sono a disposizione del tuo movimento, pronto a cercare di cambiare qualcosa, sopratutto per quelle categorie che come me non sono protette, non appartengono ad alcun sindacato, a nessuna lobby, che lavorano da 30 anni magari sotto ricatto del nero. Voglio rappresentare quelli... quelli che non sono protetti dai sindacati... quelli che non contano perchè non fanno notizia... quelli che tutte le mattine ci provano comunque...
dammi un cenno
grazie

Mario Rosi 31.08.10 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Ha ragione Beppe a dire che, in generale, gli Italiani parlano (usando il condizionale) ma non agiscono (non usano l'indicativo), ma purtroppo la politica è totalmente staccata dalla vita quotidiana per quanto riguarda i suoi obiettivi ma per contro tutti ci siamo dentro fino al collo. Un lavoratore dipendente se si dovesse prender la briga di affrontare i poteri forti della grande imprenditoria verrebbe subito licenziato (e perderebbe quel poco che gli rimane), il piccolo imprenditore se fa valere i suoi diritti contro i poteri forti del mercato (ben poco liberal-concorrenziale ma molto oligarchico se non monopolista) verrebbe tagliato fuori e sarebbe pure lui nel lastrico in poco tempo.
La nostra situazione è disastrosa ma perdonatemi se dico che prima guardo il benessere personale e della mia famiglia poi quello collettivo. Certamente appoggio finchè posso chi come i grillini mettono la loro faccia per aiutarci a cambiare e nel mio piccolo li pubblicizzo a chi non può minacciare anche indirettamente il mio futuro (perchè in certo posti di lavoro anche il pensiero politico può cambiare il giudizio di una persona). E' vero che bisogna essere ottimisti e che se nessuno pensa al collettivo cadremo sempre più in basso, ma i sogni sono molto distanti dalla realtà e se perdo anche questo misero posto di lavoro come faccio a crearmi un futuro? La collettività di certo non me lo da.

Studente Lavoratore 31.08.10 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io ero in spiaggia, oggi.
Precisamente sulla spiaggia di Vesima, Genova Voltri.
Mi guardavo in giro e ascoltavo.
Su 100 persone, 85 erano tatuate, il turpiloquio fa ormai parte integrante della conversazione, parlare ad alta voce sembra essere un must. I discorsi erano a senso unico: calcio (sampdoria e genoa).
Va già bene che a gestire il baretto sulla spiaggia c'é uno svedese, che fa degli sforzi immani per tener pulita la spiaggia e cercare, con cartelli educativi, di sollecitare la scarsa educazione italica.
Ma cosa pretendi da noi, Beppe?
E' il decennale del Grande Fratello, dieci anni di tv berlusconiana non sono mica passati invano!

antonella g. Commentatore certificato 30.08.10 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al grido di "Fuori la mafia dallo Stato" e "Devi andare in carcere", il senatore Marcello Dell'Utri (Pdl), ospite nel tardo pomeriggio a Como della rassegna Parolario, dedicata all'universo dei libri, ha dovuto abbandonare il palco e rinunciare all'annunciata presentazione dei presunti diari di Mussolini.

Una dura contestazione che era nell'aria da qualche giorno, tanto che lo stesso Dell'Utri, che ha un domicilio a Torno, vicino a Como, aveva rinunciato a presenziare sabato all'inaugurazione. La partecipazione del senatore alla manifestazione era criticata stata nei giorni scorsi dagli esponenti della sinistra di Como.

http://milano.repubblica.it/cronaca/2010/08/30/news/dell_utri_contestato_a_parolario_il_senatore_pdl_abbandona_il_palco-6634113/?ref=HRER1-1

Dino Colombo Commentatore certificato 30.08.10 23:27| 
 |
Rispondi al commento

QUANTO VALE LA DIGNITA' (E LA VITA) DI UNA DONNA ITALIANA? 70 EURO.

Ferrandina S. Commentatore certificato 30.08.10 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Lo dico e lo ripeto anche per i leghisti di m. che navigano su questo blog ottusi da non vedere oltre il loro nasino.
Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Un esempio su tutti:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via...
LEGHISTI INVIDIA LA MIA? NO SOLTANTO NON VOGLIO ESSERE RAPPRESENTATO DA GENTE COME VOI. CHIARO ?

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 22:14| 
 |
Rispondi al commento

per Maria Elena Selvini: non capisci niente, sei una moralista della mutua, stracciagiudizi a caso, torna al ipermercato sottocasa !

Giuseppe S. Commentatore certificato 30.08.10 21:23| 
 |
Rispondi al commento

personalmente non reputo che il problema sia perdere quel poco che si ha, ma capire che anche quel poco che si ha non e' che niente... ci siamo venduti per tutta la materia di cui ci circondiamo, viviamo per comprare della materia che pensiamo ci renda felici... ci spaventiamo alla sola idea di non riuscire ad avere soldi abbastanza per comprarsi da mangiare, uno che muoia di fame in occidente lo devo ancora vedere con i miei occhi. Non siamo altro che impavidi, questo e' il nostro problema.

marco rs 30.08.10 20:45| 
 |
Rispondi al commento

dal sito del FATTO

Fuori la mafia dallo Stato”. A Como Dell’Utri contestato, abbandona il palco

dopo Beppe qualcuno inizia a muoversi

Daniel H. Commentatore certificato 30.08.10 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL TUO NOME FA TREMAREEEEE!!!!!!!!!!!
HANNO PAURAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!
SII FIERO!!!
un abbraccio Marina

marina chiulli 30.08.10 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Spero che il libico lasci qui i cavalli berberi e si porti via i PARLAMENTASINI Italici.

Daniel H. Commentatore certificato 30.08.10 18:54| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo questo è un paese che ha una clasee politica di basso livello per qunto riguarda il popolo ed è molto servile rispetto alle caste.il l avoro viene inteso come sfruttamento e nn come risorsa socio economica .il fatto stesso che il publico paga con largo ritardo sembra quasi un accordo per fare ingrassare le banche .stesso discorso per la casta degli avvocati ,se hai un problema ,i tempi sono da medio evo.sembra fatto tutto ad ok.capisco i giovani che fungono all estero ,io ne ho due allestero e nn tornano piu.i giovani per questi ,,,,,sono un peso e nn un investimento .nn aggiungo altro per il monemto siamo entrati nel quarto mondo

enea antico 30.08.10 18:32| 
 |
Rispondi al commento

A tutti quelli di nome Grillo che hanno voglia di cambiamento vero, consiglio di non aspettarsi niente e da nessuno.L'appoggio delle persone comuni dovrebbe essere già TANTO. Grillo può scrivere qualsiasi st.. che migliaia di persone la leggono e questa è una bomba potente,che noi lavoratori non abbiamo. E se non è in grado di farla esplodere vuol dire che non ha le palle. Quindi deduco che la "casta" regnerà ancora per tanto tempo.

ALESSANDRA VIGANO' 30.08.10 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Normale che sia così:non abbiamo avuto la rivoluzione protestante contro la vendita delle indulgenze; non avemmo una rivoluzione francese per la fratellanza e la tolleranza:non avemmo neppure un 68 degno di questo nome perché i nostri studenti si contentavano del titolo di chiamarsi dottori. Siamo un popolo passivo.Non osiamo protestare. I Berlusconi vinceranno ancora.

Furio Gabbrielli 30.08.10 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Parliamoci chiaro, il sistema è stato strutturato per fare degli italiani un popolo di pecore. Le leggi non sono chiare e solo i potenti sanno come cavarsela sempre mentre la gente comune ha paura, non conosce i propri diritti, spesso vive sulla soglia dell'illegalità "tollerata" e non vuole rischiare di esporsi alla perdita di quei piccoli privilegi acquisiti; non si rendono conto che comunque basta poco per perdere tutto.

Un mondo libero è fatto di leggi chiare alle quali tutti si devono attenere . Voglio essere libero di poter esprimere le mie idee senza aver paura di trovarmi coinvolto in querele e situazioni legali estremamente costose e dalle quali non se ne esce se non con le ossa rotte. E' così che ci controllano da anni.

Basta con questo sistema fatto di gente che ruba i soldi di tutti e ci fa vivere nella sporcizia, nell'incertezza del domani, nella speranza di una raccomandazione. Ci tolgono anche l'istruzione così saremo tutti ignoranti e loro potranno controllarci meglio. Ci propinano il calcio e una televisione di bassissimo livello così la gente si perde in quelle sciocchezze e non si occupa di quello che li circonda.

Anche se sono Uno, diffondo queste idee tra tutte le persone che conosco cercando di fargli vedere quello che li circonda. Il mio consiglio è "USATE INTERNET" per informarvi, fare gruppo con altre persone e condividere. Loro ci dicono destra e sinistra ma è solo un modo per dividerci , farci credere in ideali che non esistono: esiste risolvere i problemi della gente nel modo migliore per la gente. Non è importante se lo fa Tizio o Caio, l'importante è farlo.

Beppe sta facendo molto per tutti gli italiani e ci sta facendo vedere la strada. Adesso anche altri cominciano a capire in che periodo buio ci siamo ficcati e stanno reagendo. Non ho più speranze ma certezze su chi sono (un cittadino italiano) e cosa voglio (leggi chiare che tutti devono rispettare).

Un caro saluto a tutti e ci vediamo a Cesena
Antonio

Antonio P., Roma Commentatore certificato 30.08.10 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, come capisco tutta quella gente che hai trovato sulla spiaggia, anch'io ho paura, e ancora di piu' ho paura se penso ai giovani di oggi, al di la del potrei del farei, c'e' un'altra cosa che si puo' fare VOTARE MOVIMENTO 5 STELLE.

fanfan le zac 30.08.10 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Il premier Berlusconi è molto preoccupato per l'arrivo in Italia del "Virus dei Polli"!

In caso di diffusione della malattia potrebbero morire tutti i suoi elettori!

Salvatore. G.

salvatore g., Manchester/UK Commentatore certificato 30.08.10 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La battuta sugli italiani che corrono in aiuto al vincitore non è di Longanesi ma di Ennio Flaiano. Per il resto sono tristemente d'accordo...

Carlo Spatola Mayo 30.08.10 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prego guardare le quotazioni dei CDS Italia di 3 giorni fa...
Non c'è dubbio...siamo messi bene!!!

http://www.ilsussidiario.net/News/Economia-e-Finanza/2010/8/27/FINANZA-Da-Spagna-e-Irlanda-i-nuovi-dati-che-mettono-in-crisi-l-Europa/108779/

gianni f. Commentatore certificato 30.08.10 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo ha perfettamente ragione, gli Italiani, o perlomeno molti Italiani sono così, d'accordo su molte battaglie da combattere, ma se poi gli chiedi di scendere in piazza per difendere i loro diritti si defilano, se gli chiedi fare qualcosa per cambiare le cose, si defilano.
Io sto combattendo da anni una battaglia perchè ci sia più sicurezza nei luoghi di lavoro, una battaglia quasi solitaria, sacrificando buona parte del mio tempo libero.
Beppe mi ha appoggiato spesso, pubblicando diverse mie lettere di denuncia, invitandomi a parlare al V2 Day a Torino il 25 Aprile del 2008
Molte volte mi chiedo chi me lo fa fare, e molte volte mi chiedo chi glielo fa fare anche a Beppe, potrebbe starsene tranquillo senza problemi, ma anche Beppe, come me, crede ancora che un'altra Italia sia possibile e come lui non molla questa sua battaglia, io non mollo la mia per più sicurezza nei luoghi di lavoro.
E' vero, i momenti in cui mi viene di voglia di mollare tutto non mancano, ma poi riesco ad andare avanti cmq.
Una cosa è sicura, se vogliamo che questa Italia sia migliore, non basterà solo Beppe, bisognerà che anche gli italiani, come si suol dire, si "rimbocchino le maniche" per migliorarla o vogliamo tenerci Berlusconi per altri 10 anni?
E' troppo facile, chiedere sempre ai soliti di darsi da fare!!!
Marco Bazzoni-Operaio metalmeccanico e Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza
Email: bazzoni_m@tin.it

Marco Bazzoni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i miei auguri e ringraziamenti a una persona seria e stimabile come Gomez.
E' sempre un piacere leggerlo e sentirlo.
Affidiamo a quelli come lui la nostra Italia futura.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.08.10 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Hai ragione da vendere Beppe, e per fortuna la regali.

E' bello che ti fermi a parlare in spiaggia, perchè ti tiene coi piedi per terra, sennò il rischio è perderti, nelle idee e nelle utopie.

Non è una questione di scelta, ma di come si è o non si è.
La signora diceva che suo marito non può mettersi contro il sistema, perchè perderebbe dei privilegi, ma ci sono persone che considerano i propri diritti più importanti dei propri privilegi.

In tutti i contesti sociali la maggioranza tende ad abbassare il capo, pochi reagiscono, pochissimi agiscono: sono quelli che non possono fare altrimenti, quelli che non sopportano di dover rinunciare ai propri diritti, alla dignità e al rispetto. Sono quelli che partono anche da soli se necessario.

Sono quelli che spesso pagano per tutti, ma non importa, per loro essere liberi vale più di ogni altra cosa.

Certo, se tutti capissero, sapessero, se tutti facessero, le cose sarebbero facili, ma così non è.

Ma chi sta fermo a guardare e aspetta che altri si espongano, fa una non vita, e si ritrova ad aspettare che i suoi sogni lo vengano a cercare, senza andare loro incontro, e il più delle volte non raggiungendoli mai.

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ennesima truffa !

C'è un trattato di "amicizia" fra Italia e Libia, siglato nell'ottobre 2008. Dunque Berlusconi svenderebbe e umilierebbe l'Italia, trasformandola nel palcoscenico di un dittatore, in cambio di un trattato che prevede un esborso di cinque miliardi di euro in 25 anni per risarcire la Libia dai danni coloniali. In cambio, una strada prioritaria per le aziende italiane.
In realtà, però, dietro a questa storia c'è un grosso giro di affari che coinvolge direttamente il Presidente del Consiglio. Gheddafi fa la star in casa nostra perché Berlusconi tutela l'ennesimo conflitto d'interessi. Come scriveva il 'Guardian', qualche giorno fa, c'è un legame d'affari fra Gheddafi e Berlusconi. Una società libica chiamata Lafitrade ha acquisito il dieci per cento della Quinta Comunication, una compagnia di produzione cinematografica fondata da Tarak Ben Ammar, storico socio di Berlusconi. Lafitrade è controllata da Lafico, il braccio d'investimenti della famiglia Gheddafi. E l'altro partner di Ben Ammar nella Quinta Comunication è, "con circa il ventidue per cento del capitale", scrive il 'Guardian', una società registrata in Lussemburgo di proprietà della Fininvest, la finanziaria di Berlusconi. Sempre il 'Guardian' faceva notare il fatto che Quinta Comunication e Mediaset, ossia l'impero televisivo di Berlusconi, possiedono ciascuna il venticinque per cento di una nuova televisione via satellite, Arabala Nessma Tv, che opera anche in Libia, sulla quale il colonnello potrebbe esercitare influenza attraverso la quota che ha rilevato nella Quinta Comunication.
--------
Amen

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...
ERANO POST CHE DENUNCIAVANO LA TRUFFA DEL BLOG,
...
=====================
Capisco che sarai stanco di proporli e riproporli... ma se è vero che li fanno sparire, tu non demordere, e illumina anche noi poveri sprovveduti. Senza ironia!

Soda Caustica, roma Commentatore certificato 30.08.10 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, tempo fa lessi un blog di.. e da allora lo tengo presente perché rimarcava e rimarca quello che tu dici,lo voglio riportare perché riflette questo tuo e mio pensare e forse di molti altri"L'ITALIANO É UNICO ALMONDO,non esiste persona piú allegra,socievole,casinara, intelligente,fantasiosa,bella,furba, elastica,la-
dra e criminale.Tutte caratteristiche che ci con-
traddistinguono in Europa,forse anche nel mondo.
Ci guardano come un popolo gioioso,ma allo stesso
tempo ladruncolo e alle volte anche mafioso.Ma la
caratteristica che spicca di piú penso sia il masochismo.Pessimisti e da un certo punto di vista antirivoluzionari.Siamo talmente masochis-
ti che siamo riusciti ancora una volta a dare lo
scettro del potere a Silvio Berlusconi,é inutile e noioso ricordare che persona sia il Biscione.
Credo sia sotto gli occhi di tutti il suo opera-
to.Ma all'italiano non importa,é tipico nella
nostra indole sottostare ad un certo sistema,
senza agire per cambiare le cose.Dannarsi l'ani-ma per poter vivere una vita migliore non trava-
gliata fosse controproducente.Abbassare il capo
e tirare a campare era l'unica cosa possibile.Ed
é ció che ci impone la nostra indole.Il fatto di
pensare che un giorno le cose cambieranno dasole.
La teoria dello struzzo.Da un lato posso anche
giustificare il nostro comportamento menefreghis-
ta e passivista:l'Italia ha vissuto dei periodi bui,quali il fascismo,le sue conseguenze,il ter-
rorismo ecc.Magari l'italiano é stanco troppo stanco.Abbiamo perso la voglia di crederci,dilot-
tare(e non per forza armati).Ci incazziamo solo quando tocchiamo il fondo,e lo toccheremo prima o
poi.Guardiamo la Guerra di Liberazione.Se non avessimo mai toccato il fondo grazie a Mussolini con le sue leggi fascistissime e alla sua politi-
ca probabilmente la dittatura avrebbe regnato incontrastata per anni.L'italiano o vede e non agisce o non vuole vedere. Poche le eccezioni.
Mazzini,Foscolo,i partigiani,Grillo,Di Pietro e quant'altro

renato farina 30.08.10 14:58| 
 |
Rispondi al commento

se un cittadino ha paura di "mettersi contro il sistema", questo è normale. Mi permetto di suggerire che un singolo cittadino ha pochissime probabilità di ottenere qualcosa se a mettersi in gioco è solo lui. Quindi, una soluzione possibile è cercare qualche associazione di persone che si occupi di quel dato problema e combattere insieme; nel caso che l'associazione non esista, si dia da fare per crearla. Come si dice, l'unione fa la forza. Allora gli italiani cominceranno a trovare il coraggio di agire per migliorare le cose.

Stefano C. 30.08.10 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Sono daccordo, io lo faccio, ma siamo in pochissimi, non se ne parla forse perché hanno paura che boicottando, si facciano perdere posti di lavoro? Io per esempio niente mulino bianco o Barilla...
Riscriviamo la lista?

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 14:51| 
 |
Rispondi al commento

cantiamo:
http://www.youtube.com/watch?v=952oZJPAYMw

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.08.10 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano, cazzo, sei stato nel PCI, cazzo, a fianco di ENRICO BERLINGUER, cazzo, ma la sera quando vai a letto non ti vergognerai almeno un po'? E se ritieni di dover firmare tutta la merda che ti mettono sotto il naso giustificandoti perchè così ti impone la Costituzione (balle!) allora fai un atto da uomo vero, presentati domani sera a reti unificate e di': "Basta, io di questa banda di delinquenti non voglio più essere complice, in nome di una Democrazia che pure io ho contribuito a demolire mi dimetto con decorrenza immediata"

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.08.10 14:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quel pazzo sifilidico sadico di GHEDDAFI è molto più coerente dell'altro sifilidico di cosa nostra, B.
anzi se io fossi GHEDDAFI gli avrei già sputato in un occhio, al nano, per avermi attribuito del "folklore" su una questione piuttosto seria, tipo maometto e corano.

amici, rendetevi conto che TUTTO IL MONDO E' ALLA FRUTTA e che a confronto della feccia di questi esseri spregevoli e immondi, CALIGOLA E NERONE, HITLER E MUSSOLINI, GENGIS KHAN E POL POT...sono uomini VIRTUOSI.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 30.08.10 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d’accordo né con Grillo né con chi gli obietta che “non si vuole mettere contro il sistema”. Non esiste solo il bianco o il nero, la lotta al sistema o la connivenza. Tra le due cose c’è una via di mezzo, delle piccole scelte individuali che non costano molto, non ti riducono sul lastrico ma significano comunque molto.
Qualche esempio: Nessuno deve più comprare edizioni Mondadori (soprattutto Scalfari che ci ammannisce le sue prediche settimanali e poi pubblica con essa e compreso Saviano che sul punto non ci ha fatto sapere niente). Tempo fa c’erano dei comitati che segnalavano le aziende che facevano pubblicità su Mediaset, in modo da boicottarle. Poi non se ne è saputo più niente. Berlusconi si sarà comprato anche loro. Ma ognuno di noi, grosso modo, ricorda quali sono quelle aziende e può lasciare quei prodotti sugli scaffali dei supermercati. Il boicottaggio sarebbe un segnale fortissimo.
La politica: Di Pietro si è impegnato a non candidare condannati, il movimento a 5 stelle rifiuta il finanziamento pubblico, Il Fatto Quotidiano rifiuta il finanziamento pubblico. Dovremmo premiarli col nostro voto e coi nostri acquisti. Non hai tempo, voglia, capacità di fare politica attiva? Finanzia i partiti che sono contro il sistema, nei limiti della tue capacità.
Non sarebbe un “mettersi contro il sistema” ma semplicemente far capire al sistema che io guardo e valuto e le mie armi, piccole ma incisive, le uso.
Ma neppure questo, nella maggioranza dei casi, accade. Altro che “mettersi contro il sistema”, qui non ci si vuole prendere neppure il fastidio di controllare gli acquisti e si aspetta il salvatore che scende dal cielo. E’ questo che è tremendo.

sabino ardito 30.08.10 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Margherita Grassi, sarebbe interessante sapere una tua opinione su queste ragazze italiane chiamate ad interessarsi al Corano in occasione della visita di Gheddafi in Italia.

vito. farina Commentatore certificato 30.08.10 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****
Oh ingenua Viviana... ti dira' che il massacro non è buono, ma è giusto. Seguiranno le logiche motivazioni.
Sono almeno 100 anni che gli americani praticano questa condotta.

Pace e Bene
Luca Popper, Milano
*****
------------------------------------------------

Popper, vedo che i passati autogol non ti sono bastati e continui imperterrito a farti del male.

Questo link lo postati tu, vero?

http://www.loccidentale.it/articolo/afghanistan,+soluzione+%22all%27italiana%22+per+i+danni+collaterali.0088082

Dopo aver berciato sugli innumerevoli massacri USA in Afghanistan!

Ma un po' di rispetto verso se stessi, niente?

50 Stelle USA (50 stars) Commentatore certificato 30.08.10 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...........
Non è possibile aspettare trent'anni o più per una sentenza civile o altrettanti per una penale.

Ma avete idea di quante multe paghiamo per via di questi magistrati?
E chi le paga?
Non certo loro, super CASTA intoccabile, anche se con un referendum si era detto che dovevano rispondere della loro ignavia.

Le paga lo Stato italiano, cioè noi.

Doppio risultato: mazziati e vessati.
Gras. Ma

===========================================

Margheritona tu lo sai, vero, che la legge sul cosiddetto 'legittimo sospetto' consente infinitesimali livelli di giudizio senza la sospensione (piu' o meno) dei termini di prescrizione?
Questa si che è una legge che accelera i processi. Si si.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 30.08.10 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Calderoooli!
BAtti un colpo!
Dicci qualcosa da leghista!
Il Gheddaffi ti prende per i fondelli e tu ti giri dall´altra parte , timido e imbarazzato!
Calderoli!!!
Mettiti una di quelle belle canotte pro-cristianesimo!
Ah! Se c´era al governo la sinistra! Sai come si sarebbe inalberato sdegnoso contro la colonizzazione da parte del Maghreb!Come avrebbe difeso "le radici cristiane e giudaiche"!
Ma adesso... é nella pappatoia del governo!
Deve fingere di non ascoltare... ma i tuoi elettori capiranno che poraccio che sei! Vero, cari leghisti che lo avete capito?

paolo moretti, roma Commentatore certificato 30.08.10 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito dell'autenticazione.

Un tempo ero autenticata, con tanto di bollino blu (o verde, o quel che era).

Però, quando sei autenticata/o e ti bannano, hai diversi passaggi burocratici da seguire.

Datosi che la cosa si ripeteva troppo spesso, ho rininciato all'autenticazione, per poter tornare a scrivere senza troppi problemi.

L'autenticazione non è un marchio di fabbrica, ed il fatto di non averla non sminuisce la qualità di quello che viene scritto.

Gras. Ma 30.08.10 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

... ma .. Frattini ride sempre o ha una paresi facciale ?

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Beh caro Beppe, che questa sia la situazione in Italia é sempre stato così evidente, ed é merito di una certa destra e di una certa DC, di lunga memoria....La situazione é talmente degenerata che addirittura un sindacato si esprime e parla con parole identiche a quelle dei "Padroni" si di questo paese delle banane, vedi la cisl, dove infatti si da sfogo a l'idea che é meglio schiavi con il lavoro, che disoccupati? Nessuna novità dunque questo era ed é il curriculum dei cosidetti "padroni", oggi vedi marchionne, gente senza idee, preoccupati solo di fare larghi profitti, (ancora?) a BREVE TERMINE. In altri paesi dopo gli anni 70 si é lavorato per l'inclusione dei lavoratori vedi VW, da noi l'odio di classe, dei nuovi ricchi egotici e lavoratori schizzofrenici, si quelli del ghe pensi mi, non potevano ne per ignoranza ed egotismo (io sono l'azienda) ne per presunzione (infatti non c'é cosa peggiore dei self made man) che nell'eterno timore, che propri lavoratori, quelli si magari più intelligenti, li potessero buttar giù dal loro lucido piedistallo, senza pensare che per fortuna, al mondo esistono anche coloro che lavorano per vivere e non come questi falliti che vivono solo per lavorare, e che con un pizzico di fortuna, magari hanno successo dando da lavorare a centinaia di dipendenti, unica cosa che in fondo, li nobiliti veramente, ma senza che lo sappiano. Comprendo e capisco il tuo rammarico, perché é come se avessi percepito con certezza, che fino a che non si arriverà al baratro totale, nulla potra cambiare, con l'attuale realtà umana? D'altronde se i genitori non l'hanno capito a suo tempo, ora il sistema si è incancrenito a nostro sfavore, anche con la complicità di sindacati condotti da emeriti dementi, opportunisti che dovrebbero vergognarsi di nominarsi SINDACALISTI Cisl. Per carità non sono così naif, da non sapere quanto questa classe sia degradata ed infettata, come é stata dall'opportunismo, vedi il sindaco di Civitavecchia, ma chi glielo a permesso?

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 14:03| 
 |
Rispondi al commento

per quella massa di anitiitaliani ideologizzata nullafacente supportata da grillini con il pugno alzato e sfigati per scelta.... oltre che sudisti rossi antileghisti per moda:

siete sempre a difendere i talebani, gli iracheni, gli iraniani, i palestinesi i marocchini e compagnia bella, adesso ce l'avete con gheddafi?

siete proprio il non plus ultra della coerenza.

Assuntina Rossi Commentatore certificato 30.08.10 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con la politica di questo governo e di questi imprenditori è normale che gli immigrati troveranno sempre più lavoro in Italia a discapito degli italiani.
L'immigrato costa meno e siccome governo e industriali si sono messi in testa di guardare ai lavoratori cinesi invece che a quelli del nord Europa il destino è già segnato.
Grazie a Tremorti Mercegaglia e Minchionne.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 13:58| 
 |
Rispondi al commento

da Rep.it

D'Alema:

Berlusconi fa scrivere il suo nome sulla scheda, e in nome di questo sacro principio, "io sono stato eletto dal popolo", pensa di poter fare quello che vuole. Noi non possiamo indulgere a questa deriva, che contiene in sè il germe del populismo autoritario".

.....

E io che pensavo che il nome sul simbolo di partito volesse solo dire chi ne era il capo di quel partito. E non chi si candidava ad essere il
capo del governo futuro.

Ma tu guarda.

Dino Colombo Commentatore certificato 30.08.10 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Gheddafi è quello che è, e tale rimane che ci sia Berlusconi al governo o D'Alema,o Prodi.

per i i grillini malati di antiberlusconismo acuto-cronico. : Purtroppo abbiamo bisogno del gas dalla Libia.
Ne avremo bisogno sempre,perchè nonostante i due gasdotti ai quali presto potremo approvvigionarci, la Libia data la sua vicinanza rimarrà sempre un fornitore strategico.

E questo del gas non è il solo motivo.

Grillini !!! : i vicini di casa non ce li ha scelti Berlusconi,sono quelli che da sempre abbiamo.

Vogliamo piuttosto dire che il rischio di islamizzazione è correlato alla presenza numerica di immigrati islamici nel nostro paese?

Quella presenza che da sempre le destre cercano di limitare e le sinistre vorrebbero incrementare all'infinito lasciando le frontiere aperte a chiunque?

Siete ben strani voi sinistri.

Fate le cose sbagliate e poi cercate di incolparne gli altri.

Non è che siate un po' dissociati?

Assuntina Rossi Commentatore certificato 30.08.10 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****
Ascolta, tu non sei autenticato, e i non autenticati su questo blog sono pochi e ormai arcinoti. Di filoamericani o meglio di filobushiani ne abbiamo praticamente uno: tu.
Ho presunto che colui che si rallegrava fossi tu. Non essendoci autenticazione posso avere avuto torto o posso avere avuto ragione. Lo stesso si può dire di te, che, non essendo autenticato, puoi dire o negare qualsiasi cosa.
Sarei ben lieta di sapere che anche tu trovi infame, atroce e assolutamente inutile l'attacco sferrato da Bush a Iraq e Afghanistan. Sarei lietissima di sapere che consideri Bush una infame carogna che ha procurato stragi e distruzioni che l'America si poteva risparmiare.
Ma resto nel mondo delle supposizioni.
Comunque, se tu mi confermi che sei contro l'orrenda politica dell'amministrazione repubblicana, sono pronta a scusarmi dell'errore e a riconoscerti membro della società civile.
Mi darai atto che per quel che hai pubblicato finora, non hai dato il minomo adito a questa ipotesi, ma tutto può essere..
Io aspetto

viviana v., Bologna
*****
------------------------------------------------

Io sono autenticato come lo sei tu, il bollino verde ne e' la conferma. Dopo 5 anni tutti sanno il mio nome, Giovanni Moretti, quindi sta storia dell'autenticato e non autenticato risparmiacela.

Tu non hai presunto un bel niente, tu hai fatto un'affermazione in cui dichiari che io mi sarei rallegrato per la morte di migliaia di persone.

Ed ora dovrei pure dimostrare che sono contrario a questo e a quello altrimenti e' vero cio' che "presumi"?

Ma da dove salti fuori?

Roba da matti!!!

50 Stelle USA (50 stars) Commentatore certificato 30.08.10 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già avevo due coglioni così della chiesa cattolica, figurati la conversione all'Islam.

La tolleranza religiosa può essere governata solo da uno stato laico che, paradossalmente, non tollera ingerenze religiose da chiunque provengano.
La religione deve rimanere un fatto privato di chi non ha altro in cui sperare.

Lasciate a loro stesse tutte le religioni, tutte assolutiste per loro natura, produrrebbero sempre e solo guerre di religione.
(tranne il Bhuddismo che infatti non è una religione ma una filosofia)

Carezzare il pelo alle religioni come fanno da sempre i capi popolo più spregiudicati è sintomo di debolezza e malafede.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 13:55| 
 |
Rispondi al commento

"O Franza o Spagna purchè se magna!"
Non domenticarlo Grillo!

Federica N 30.08.10 13:49| 
 |
Rispondi al commento

In molti si sono messi l'elmetto , mi pare già una risposta.
ora si attende di capire come sarà la struttura organizzativa che permetta la comunicazione tra queste persone.
Non basta dire che ci si presenta alle elezioni , serve sviluppare un sistema di democrazia interna tra questi cittadini.

Giampaolo S., Belluno Commentatore certificato 30.08.10 13:49| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO HA RAGIONE: tutti si lamentano ma nessuno si vuole mettere contro il sistema, anzi cerca il più possibile di farne parte per condividerne i privilegi. QUANDO IO MI SONO MESSA CONTRO IL SISTEMA me l'hanno fatta pagare a caro prezzo, e alla fine non ho avuto nemmeno un briciolo di sostengo morale: infatti persino le persone che credevo amiche e vittime come me, mi hanno lasciata sola, e quelli che avevo denunciato hanno detto che chi non si adegua al sistema E' MALATO e che questa malattia si chiama DISTURBO DELL'ADATTAMENTO...

alice kappa Commentatore certificato 30.08.10 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Gli italiani sono geneticamente un popolo di fascisti, troppe divisioni nel corso dei secoli hanno contribuito a questo imprinting (un fenomeno
genetico).
...

Soda Caustica, roma Commentatore certificato 30.08.10 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X ASSUNTINA

RIBUTTATI NEL CESSO DAI !! LA FOGNA E' PIENA DI TUOI COMPARI COL FAZZOLETTO VERDE NEL TASCHINO !!

robert langdon 30.08.10 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, oggi mi sono svegliato un pò scarico di mio e leggendo il tuo "castelli di sabbia" ho creduto di comprendere il tuo stato d'animo. Ogni volta che mi trovo a parlare di come la nostra società sia surreale mi sento dire sempre la stessa cosa (esclusi quelli che proprio non ci arrivano): ma io da solo cosa posso fare ? ti devi adeguare per non essere schiacciato !
L'unico mondo che possiamo cambiare è il nostro mondo interiore, " sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo " diceva Gandhi. Lo sforzo di cercare di "essere" più giusto e consapevole produrrà, per quanto piccolo, un cambiamento in positivo.
Grazie per quello che fai.

pino meliffi 30.08.10 13:37| 
 |
Rispondi al commento

A proposito dei Rom la cui sorte vi accalora tanto, faccio una proposta.

Dite di essere milioni a ritenere che questi e tutti gli extracomunitari siano una risorsa.

Ebbene, ognuno di voi che compone i milioni ne prenda in carico UNO.

Ne avanzano anche (di teoricamente disponibili), visto che si dice che non siamo invasi, e che dopotutto questi sono sempre minoranza.

Dopo che avrete fatto questo, vi si potrà dare credito.

Gras. Ma 30.08.10 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In aumento gli immigrati nei posti di lavoro

La percentuale di lavoratori stranieri sul totale dovrebbe salire al 23% circa dei nuovi posti (27 Ago - 17:56)

In crescita la richiesta di lavoratori immigrati da parte delle imprese italiane. L'indicazione arriva dal rapporto Excelsior ad opera di UnionCamere e del Ministero del lavoro.
Secondo il rapporto infatti, quest'anno, le assunzioni di lavoratori impegnati dovrebbero segnare 181 mila nuovi ingressi, meglio delle previsioni, rispetto al dato di 158.600 del 2009.

Di conseguenza la percentuale di lavoratori stranieri sul totale dovrebbe salire al 23% circa dei nuovi posti con una contrazione dello 0,3% delle assunzioni di lavoratori italiani (circa 1.840 unita' in meno secondo il rapporto).

http://www.borsaitaliana.it/notizie/finanzapersonale/lavoro/dettaglio/lavoroimmigrati534.htm

Imprenditori...comunisti buonisti chic? Mha!

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe hai finalmente capito.
Armiamoci e partite.
Solo quando si arriverà al defaut forse questo popolo di pecoroni riuscirà a scrollarsi di dosso le paure individuali e le ogoistiche certezze per tentare di riappropiarsi di un futuro dignitoso.
La responsabilità è in ciascuno di noi.
cordiali saluti

lorenzo b., roma Commentatore certificato 30.08.10 13:27| 
 |
Rispondi al commento

niente...niente...
...il tuo messaggio è stato inviato.
Ma dove? C***O!!!

Soda Caustica, roma Commentatore certificato 30.08.10 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Strategia leghista.
"...in due parole hanno trasformato gli Zingari nel loro più prezioso alleato,sono gli stessi Rom che generano il consenso montante alla Lega Nord,su questo ne converrai non ci piove...non sono simpatici a nessuno "
"Rammenta De Corato quando disse che da 15.000 i Rom di Milano fra cui almeno un terzo in via di integrazione (...) si sono ridotti a 1500! Lo credo bene...presi a cannonate e a palle incatenate come onde di uno Tsunami hanno investito altri centri abitati altrettanto sforniti di strutture per l'accoglienza (...) le ricadute sono sotto gli occhi di tutti,aumento della micro criminalità,e se per "fortuna" ci scappa uno stupro sono non meno di 50.000 voti in più! Volutamente hanno acceso una conflittualità che prima era molto attenuata creando un baratro (tutto calcolato) tra loro,i Rom e gli italiani.
In questo modo la Lega Nord intende mettersi in tasca tutto il Nord,adesso l'obbiettivo è la Toscana e l'Emilia,li fanno fuggire esattamente dove vogliono loro; i Rom sono la loro arma atomica per la conquista del consenso...come vedi Sarko ci fà la sua bella figura da coglione con i suoi viaggi in "prima classe"...capisci adesso? Loro non vogliono cacciarli gli zingari,vogliono usarli ! Il Razzismo è solo l'ultima delle maschere intorno al problema..."
Sono senza parole...alla fine aggiunge:" quando non serviranno più al piano li cacceranno verso il meridione! "

Verosimile o realta'?

http://100cosecosi.blogspot.com/2010/08/rom-e-zingari-leffetto-tsunami-o-il.html

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Aspettiamo sempre un cambiamento da fuori o da qualcuno, non siamo CONSAPEVOLI che l'unico vero cambiamento avviene solo cambiando come singoli al PRESENTE. Sempre fissati su passato e futuro che N.B. : NON ESISTONO; "dimentichiamo" di vivere in prima persona il PRESENTE.

"L'unica cosa che perdi, quando lasci andare qualcosa di cui hai paura di non poter fare a meno, è proprio quella paura."

Un Saluto
MG

Marco G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Rospo libico da 10 tonnellate inghiottito dai militanti della lega !!
La Libia del nord, la padania di Gheddafi, attende una visita ufficiale della Trota e del suo babbo.
Tra extracomunitari si capiscono, non appena ci sarà la conversione all'islam dei leghisti (per soldi lo faranno, eccome) l'intesa sarà perfetta.
Il verde è già infatti il colore ufficiale stampato sulle facce dei dirigenti.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È arrivata per voi la fortuna,
se ascoltate vi dico cos'è.
Una mutanda mettetevi in testa,
vestitevi a festa e cantate con me.

È arrivato l'Ambasciatore
con la piuma sul cappello,
è arrivato l'Ambasciatore
a cavallo d'un cammello.

Ha portato una letterina
dove scritto sta così:
"Se mi piaci, Nano,
ti farò il cul con ardor".

È arrivato l'Ambasciatore
con la piuma sul cappello,
è arrivato l'Ambasciatore
a cavallo d'un cammello.

Compagno Cipputi Commentatore certificato 30.08.10 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Il Coglionenello e il Coglinazzo si incontrano,e come al solito in mezzo a due coglioni,ci sono tante teste di cazzo ad applaudirli.

Roberto (Ego) Commentatore certificato 30.08.10 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Dicci, imbecille rincoglionita, dove e quando mi sarei rallegrato per le migliaia di morti in Iraq e Afghanistan.

Ed e' bene che tu metta qui le prove di quanto vai affermando, perche' gia' hai fatto una figura meschina un paio di giorni fa e molti hanno imparato a riconoscerti con il tuo vero abito di parolaia opportunista.

Ora non hai fatto che continuare l'opera.

Se ti cannano anche i "tuoi" e' evidente che sono venuti alla conclusione ovvia:

Sei una farlocca parolaia che blatera a vanvera con la stizza demenziale di chi sa di non valere una cicca usata.
firmato
IL FASCISTOIDE CHE SCRIVE SUL BLOG...QUELLO AMERIKANO!

P.S.:Per raccogliere le tue figure dui merda sul Blog,non basterebbe un hard disk di 1000 giga!Sei inconfutabilmente "scemotto".

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 30.08.10 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per tutti gli ignoranti alcolizzati presenti sul blog (alias L-E-G-H-I-S-T-I).

Come mai tutte queste feste e queste accoglienze - harem di 500 giovani fanciulle italiche -, da parte del governo di cui siete cotenta parte, nei riguardi dell'islamico e maghrebino Gheddafi?
Dov'è tutta la vostra solerzia ad alzar il dito medio? Tutti zitti.
Che pochezza di persone siete, progenie ignobile!

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 30.08.10 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OIBO' dovrò sostituire la falce e il martello con la mezza luna rossa ed il martello !!!
OIBO'

Compagno Cipputi Commentatore certificato 30.08.10 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... mi fa tremare pensare ad un grande impianto fotovoltaico nel deserto libico che dovrebbe fornire di energia tutta l'Europa gestito da Gheddafi.
(è una delle ipotesi di progetto)
Ma vi rendete conto ?
Altro che guerra preventiva !
E' meglio girare i missili in direzione Libia fin da subito.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Codacons contro Ibra: Contratto scandaloso"

Camillo B. Commentatore certificato 30.08.10 12:53| 
 |
Rispondi al commento

è da circa 2 ore che cerco di inviare uno straccio di post, ma niente, non lo vedo mai pubblicato, le ho provate, credo tutte, copia incolla, riscriverlo da capo, dividerlo, metterlo in un sottocommento...nulla
qualcuno mi sa dire xkè?

Soda Caustica, roma Commentatore certificato 30.08.10 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perchè assuntina rossi ha un nome così del cazzo? Mamma palemmitana e padre brianzolo?

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.08.10 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Milan....
Comprato IBRA....

segnali di elezioni anticipate!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 30.08.10 12:51| 
 |
Rispondi al commento

HO UNA DOMANDA:

Chi e' sicuro al 100% che:

Travaglio, Santoro, Grillo, Gomez, Di Pietro, e affini,

VOGLIANO VERAMENTE LA SPARIZIONE DI BERLUSCONI?

La mia personale opinione e' che tutti loro sparano su Berlusconi piu' che volentieri e tutti i giorni.

MA PRIMA SONO SICURO CHE SI SINCERANO DI SPARARE A SALVE!

Che ne dicono i puri antiberlusconiani?
Ho ragione o torto?

Frank Mistretta - Leeds 30.08.10 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra qualche anno vedremo i leghisti proni su qualche marciapiede di Milano a pregare Maometto.
E allora diranno : " Siamo stati dei pirla, se costruivamo la moschea almeno adesso stavamo al caldo ".
ah ah ah , poveri leghisti, dopo i mafiosi al governo adesso pure Gheddafi che viene qui a comandare, pianta la tenda e dice che l' islam sarà religione europea.
Cosa dirà Federico Barbarossa imperatore del SACRO Romano Impero e Alberto da Giussano ?

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVVISO A TUTTI I BERLUSCONIANI.

Dato che:

L'ITALIA TUTTA HA ASSOLUTAMENTE BISOGNO:

-il processo "breve" (se sei anni e' breve)

-Riforma della Giustizia e magistratura

-Amnistia (escluso corruzione)

-Pene alternative al carcere il piu' possibile.

-Cancellazione dell'obbligatorieta' penale ( per i piccoli reati e quelli obsoleti)

-Indagini nelle mani delle forze di polizia e non dei Pm. (in collegamento con un giudice per le varie autorizzazioni)

-Dimezzare i parlamentari.

-Diminuzione immediata delle tasse ai dipendenti.

-Una sola Camera per legiferare.

-Repubblica presidenziale alla Francese o Americana (altrimenti non decide mai nessuno)

E MOLTE ALTRE COSE.

SI PREGA I BERLUSCONIANI DI VOLER SACRIFICARE BERLUSCONI SULL'ALTARE DELLA PATRIA POICHE' FINO A CHE C'E' LUI....

NON SI FARA' MA NULLA!!!!

(nemmeno le cose piu' che ovvie)

Il Picconatore 30.08.10 12:42| 
 |
Rispondi al commento

VIA gli extracomunitari dall'Italia!
VIA le 104 basi militari usa dal nostro paese!!!

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.08.10 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Chi le paga le "Escort" che sono andate ad annoiarsi dall'allevatore di cammelli?

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 30.08.10 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi stai bene Grillo.
E più di tanto, ma veramente, non sono interessato a cercare una tua personale coerenza comportamentale.
Se c'è ben venga figuriamoci ma non pretendo la tua santità.
Mi sta già MOLTO bene che tu faccia apologia di cose belle e comportamenti corretti e non di stronzate e comportamenti brutti e cattivi come ci vengono scandalosamnete propinati.
E già il "farei..vorrei..." di qualcuno di noi sulla spiaggia, insomma è già qualcosa nel senso giusto.
Forse al detto: "PULISCI (imperativo!) daventi a casa tua e tutta la città sarà pulita" si può aggiungere un più ragionevole " per quanto ti è possibile (secondo tua coscienza)"....
Co-scienza...da ascoltare con lealtà, al di là di favole clericali preconfezionate.
Saluti,
Uranio

uranio mazzanti, Tuscania Commentatore certificato 30.08.10 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.... Allo scopo di guidare lo storico ex Regno delle 2e Sicilie: Sicilia ed ex Regno di Napoli, è necessaria un ampia autonomia dallo stato italiano centralinista, ed un'unica direzione per tutto l’ex Regno di Napoli e parallelamente per la Sicilia. E’ necessario perciò creare una macroregione a statuto speciale in cui dovranno fondersi le regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Puglia.

In questa macroregione potrebbero far parte anche i territori laziali che erano parte integrante del Regno di Napoli

Questa macroregione in merito al Regno di Napoli esistito tra il 1302 e il 1815 si chiamerà Napolitania, ed avrà gli stessi confini continentali che ebbe il Regno di Sicilia tra il 1150 e il 1302, poi il Regno di Napoli tra il 1302 fino al 1815 ed infine il Regno delle Due Sicilie dal 1815 fino al 1861 quando il Regno di Sardegna si espanse fino alla Sicilia.
L’autonomia dei siciliani verrebbe rispettata e la Sicilia per questo motivo non farebbe parte della macroregione. Avendo la Sicilia già il suo statuto con ampia autonomia, ai Siciliani sarebbe necessario solo una nuova classe dirigente con principi guida del duosicilianismo.

Lo statuto della Napolitania dovrà prevedere nel suo testo articoli su:
1) Napoli capitale
2) Autonomia legislativa
3) Parlamento Napolitano
4) Esecutivo eletto direttamente dal popolo
5) Sezione Napolitana della Corte Costituzionale. 6) Criteri per le candidature alle cariche pubbliche Napolitane
7) Devoluzione di alcuni poteri ad enti locali
8) Province e loro confini
9) Federalismo fiscale
10) Banco centrale Macroregionale
11) Doppia moneta
12) I.V.A. differenziata
13) Bandiera
14) Bilinguismo
15) Inno Macroregionale
16) Proprietà del patrimonio architettonico, archeologico e naturalistico
17) Scuola e formazione professionale
18) Sicurezza del territorio
19) Marina Mercantile
20) Referendum per l'autodeterminazione.

www.napolitania.net/2008-02-29_on036_la_macroregione_napolitania.html

Assuntina Rossi Commentatore certificato 30.08.10 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche se fossimo un milione, a woodstock, in tv il potere dirà che eravamo in quattro. Prima BISOGNA fregare le telecamere a mediasrt e rai, poi ci filmiamo e ci mandiamo in onda. A che serve woodstock in un paese oppresso da nani, buffoni e spastici?

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.08.10 12:30| 
 |
Rispondi al commento

CASTELLI DI..RABBIA!!

..non sanno più a chi VENDERSI...NAUSEA!!

anib roma Commentatore certificato 30.08.10 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
mi rirovo spesso a ragionare come il "popolino" che hai incontrato.
Ero impiegato con con contratto a tempo indeterminato: licenziato (per calo del lavoro o forse perchè non ero lecchino); ero commerciante: (chiuso perchè incasinato dai debiti di interessi passivi con la banca). Ci tengo all'ambiente ma non posso esprimere la mia opinione liberamente in un ambiente dove si vive in modo "Elastico nei confronti dell'ambiente". Mia moglie alla ricerca continua di un impiego. Io pago l'affitto e mi dicono: come mai non compri casa? Rispondo: come fai con un contratto di 6 mesi a chiedere un prestito?
Mi dico: impegnati a cambiare le cose. Per cambiarle occorre essere informati come dici tu. Ma come faccio a informarmi e impegnarmi se devo dedicare 11 ore al giorno per portare il pane a casa? Non è una domanda retorica: COME FACCIO?
Non mi arrendero'.
Fiduciosamente, Fabrizio

Fabrizio Fanais 30.08.10 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, purtroppo hai ragione, molte persone hanno paura di esporsi per paura di ritorsioni e credo che questo sia uno dei mali più devastanti dell'Italia di oggi e credo che questo succeda perché chi ha potere ha paura di chi si espone denunciando porcate e illegalità o che propone cambiamenti radicali e novità, hanno paura di perdere il controllo del loro feudo. Per chi vuole fare politica in modo diverso non c'è posto da nessuna parte. Ho 35 anni e mi sono accorto di questo per esperienza diretta. Ho fatto attività sindacale e anche qui le cose sono identiche. Ma ti dico una cosa: penso che tu sia l'unica vera speranza per l'Italia, ho sposato la "filosofia" tua e del Blog, ma ti dico anche che vorrei fare la mia parte in modo incisivo anche se non so ancora come. Siamo noi il nostro futuro, siamo noi l'Italia di domani.

Davide Molinari 30.08.10 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Carlo Giovanardi : “Ha atteggiamenti stravaganti” – ha dichiarato in riferimento a Gheddafi. – “Ma anche il nostro benamato presidente Cossiga diceva ogni tanto cose che scandalizzavano”

------------- Se Cossiga fosse ancora vivo lo manderebbe affanculo ma per il momento lo mando io affanculo.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Articolo 41
L'iniziativa economica privata è libera.

Non può svolgersi in contrasto con l'utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana.

La legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l'attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali.

"Questo" ha fatto Esattamente il Contrario.
Adesso, se arriva il Song, pianga se stesso.
Cominci col Sing, 2volte come piace a lui:Sing Sing.
Singing on the Rain....
Arriva, arriva: Guardate il Cielo!

enrico w., novara Commentatore certificato 30.08.10 12:24| 
 |
Rispondi al commento

VIVIANA NON DARE CREDITO A TUTTI CAZZO !!

SE VUOI "RECUPERARE" I COGLIONI CHE CI SONO IN ITAGLIA....IMPOSSIBILE !!....... CI PENSERA' LA NATURA !!

robert langdon 30.08.10 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli Stati Uniti sono terroristi come Bin Laden, hanno fatto dell'Iraq un Paese islamico e le dittature non sono un problema se fanno il bene della gente.
Muammar Gheddafi, 11 giugno 2009


Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo hai ragione, ma mi devi dire come faccio a pagare un affitto e a mangiare visto che non sono ricca e se non sto alle regole... ho già fatto la fame per 15 anni rimanendo onesta e ribellandomi al sistema. A momenti mi ammalo...perchè loro vincono sempre; chi sono loro??? tutte le piccole mafiette familiari che trovi in ogni luogo di lavoro! troppo semplice dare la colpa a chi non si ribella se poi hai il culo parato.
Non se ne esce...

ti stimo e vi voto, ma non dare la colpa a noi;

susanna de santis 30.08.10 12:21| 
 |
Rispondi al commento

i tifosi del Milan , dopo il 4 a 0, tornano ad amare berluscone, così i suoi elettori finchè sta a galla e li tutela con gli imbrogli continua la loro spassionata fiducia

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.10 12:17| 
 |
Rispondi al commento

X ASSUNTINA LA LEGHISTA

HAI RAGIONE, E' GIUSTO: FATTI INCULARE, LORO HANNO IL PETROLIO E NOI NO !

robert langdon 30.08.10 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In vista delle prossime elezioni l'opposizione ha capito, o finge, che bisogna cambiare la legge porcata.un buon inizio per gli analfabeti politici.

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Gdaffi fa il Cretino, vah...
Fa 'ncazza' 'l PApa che ti tira 2, P(roprio)2 razzi da Castelgandolfo sulla Tenda dei Pagliacci e ci libera da te e Bis.
Articolo 41 Song.....

Good Afternoon Italy!

enrico w., novara Commentatore certificato 30.08.10 12:10| 
 |
Rispondi al commento

VAI AVANTI TE, CHE A ME MI VIENE DA RIDERE !!
Gli italiani non hanno paura in realtà, sono proprio stronzi !!
Se vinci ti temono, se perdi ti deridono.
Ma loro non gareggiano mai.
Sono tifosi di natura, non amano lo sport, la fatica, il sudore, la preparazione, il rispetto per l'avversario, la lealtà.
Amano ingozzarsi davanti alla TV, scoreggiare, sbraitare contro l'arbitro, ridere a crepapelle per i film di Fantozzi.
L'opinione che Paolo Villaggio ha di Fantozzi è la sintesi del giudizio sugli italiani.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 12:09| 
 |
Rispondi al commento

"loro non si arrenderanno mai..e, certo che gli conviene....
soprattutto perchè la maggior parte
degli italiani è un pezzo che si è..
..VIGLIACCAMENTE.. ARRESA!!!!!

anib roma Commentatore certificato 30.08.10 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Come ti capisco, Beppe, ogni tanto viene lo sconforto anche a me, che non mi scoraggio mai!

Qui vige il "vai a vanti tu che a me viene da ridere".

Per cambiare modo di vivere e ragionare ci vogliono tempo, tanto tempo, e pazienza, tanta pazienza.

Fino a quando si accetteranno posti di lavoro precari o a costo zero, creati dalla parte marcia della politica per costituire bacini di voti di scambio, tutto andrà a rotoli e sempre più a fondo.

Noi siamo la forza trainante del paese, noi siamo il suo sostegno economico ma, fino a quando non ce ne convinceremo e non pretenderemo di essere rispettati come tali, continueremo a cedere ogni giorno un piccolo diritto acquisito con anni di lotte, fino a ritrovarci ad essere schiavi dei nostri "dipendenti".

Vogliamo la "democrazia diretta"?
Prima dobbiamo capire come fare per riappropriarci della "democrazia normale".

A me pare di vivere in un mondo irreale dove pagare per un servizio significa pagare,........ma per non averlo.

A Palermo, ad esempio, hanno aumentato la Tarsu del 30%, ma le strade sono sempre più sporche e la spazzatura regna sovrana.

Siamo in Italia, lo so, dove se dici che non accetti l'andamento politico attualmente vigente, ti guardano storto e ti rispondono:

"non abbia pregiudizi solo perché sono un fornitore di Silvio Berlusconi. altrimenti non dovrebbe avere a che fare con mezza iItalia. saluti."

Capito?
Per questo elemento Silvio Berlusconi dà lavoro a mezza Italia!

Diciamo che metà Italia vive sul e con il conflitto d'interessi?

Vabbene, diciamolo!
Il pesce puzza dalla testa, è vero, ma il resto del corpo, usando un termine locale, non babbìa!

cettina. .., isola Commentatore certificato 30.08.10 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****
[...]

come 50 stelle che arriva a rallegrarsi delle migliaia di morti in Iraq e Afghanistan...


ma quando la censura mi viene propinata proprio da quelli in cui confido, quelli che si spacciano per sx arcobaleno, per sx vendoliana o ferrariana, per sx estrema o moderata, per RC o SEL, ma comunque per sx, davvero mi cadono le braccia e mi sento tradita.

viviana v., Bologna
*****
------------------------------------------------

Dicci, imbecille rincoglionita, dove e quando mi sarei rallegrato per le migliaia di morti in Iraq e Afghanistan.

Ed e' bene che tu metta qui le prove di quanto vai affermando, perche' gia' hai fatto una figura meschina un paio di giorni fa e molti hanno imparato a riconoscerti con il tuo vero abito di parolaia opportunista.

Ora non hai fatto che continuare l'opera.

Se ti cannano anche i "tuoi" e' evidente che sono venuti alla conclusione ovvia:

Sei una farlocca parolaia che blatera a vanvera con la stizza demenziale di chi sa di non valere una cicca usata.

50 Stelle USA (50 stars) Commentatore certificato 30.08.10 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anch'io sono per convincerti ,Beppe, a candidarti
con im movimento 5stelle.
La gente ha bisogno di te, sei un punto di riferimento da anni.
Sono convinta ch solo con te cambieranno le cose
sei il ns. Obama.

lucia vincenzi, malalbergo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo io non sono nessuno, e l'attenzione sulla nostra associazione e sulla mia persona è molto scarsa.Io non ti chiedo di parlare di questo problema, io ti chiedo solo una cosa.Quando ti capiterà di essere a Genova, di sentirci un attimo, e se ritieni interessante, unirmi a me quando mi fermo in centro col cartello, in modo che tu, attirando l'attenzione, finalmente la gente legga quanto dovrebbero tuti conoscere.Io ti posso dire con sicurezza, che A genova e Liguria sono il solo che va in giro a parlare di queste cose.Voglio ribadirti che, che il discorso a cui tengo di più, non è tanto il Signoraggio, quanto ad una moneta complementare a genova per combattere i poteri forti delle banche.Se tu hai capito bene il mio invito, avrai capito che non ti voglio coinvolgere direttamente, questo onere me lo assumo io, visto che tu potresti avere problemi in questo senso, ma la tua presenza penso sia ovvio il motivo per cui te lo chiedo.Io penso che se possiamo fare questo, sicuramente, al di la della scetticità della gente, daremmo comunque un input.Non mi dispiacerebbe se Genova diventasse la città trainante di questa soluzione, anche se io te sappiamobene quanto questa soluzione sia già adottata da varie città italiane, ma noi siamo "Zeneixi", e sono sicuro che anche a te stiano a cuore i nostri cittadini, anche se non tutti.Se la mia proposta ti va bene, nel nostro sito cìè anche il link del nostro indirizzo mail.Grazie
http://lapalanca.altrvista.org

2°) parte

Alvise Manicardi - Genova 30.08.10 12:04| 
 |
Rispondi al commento

C'è sì la misura dei processi, ci deve essere.

Non è possibile aspettare trent'anni o più per una sentenza civile o altrettanti per una penale.

Ma avete idea di quante multe paghiamo per via di questi magistrati?
E chi le paga?
Non certo loro, super CASTA intoccabile, anche se con un referendum si era detto che dovevano rispondere della loro ignavia.

Le paga lo Stato italiano, cioè noi.

Doppio risultato: mazziati e vessati.

Gras. Ma 30.08.10 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dice assuntina che si farebbe gheddafi per un secchiello di petroglio

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.08.10 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio Grillo, quando dici che le risposte avute dai bagnanti, quando hai chiesto che cosa farebbero loro, ed hai avuto solo non risposte, io capisco le tue perplessità quando dici "armiamoci e parto" (al singolare).Anche io contesto sempre le solite frasi, "ci vorrebbe, bisognerebbe", ecc.Solo che per quello che mi riguarda io non faccio parte del tuo target, infatti da quasi tre anni, io "faccio", non dico "ci vorrebbe, bisognerebbe".A Genova, mi sto battendo in tanti modi mediatici nel divulgare che cosa succede in background riguardo i problemi monetari, mi rivolgo ovviamente al Signoraggio, che tu conosci bene.Magari non sarà come analizzato dai vari Pascucci, ecc, ma sicuramente qualcosa di losco si nasconde.Ho creato anche allo scopo, l'associazione la palanca, di cui sono il presidente.Tuttavia quando parlo del Signoraggio lo faccio solo per un fattore propedeutico al discorso sulla moneta complementare, che abbiamo già stampato, e che abbiamo chiamato PALANCA. I miei collaboratori purtroppo non possono darmi una mano come vorrei, dato il tempo a disposizione molto modesto, per cui il mazzo me lo faccio io andando in giro per la città a distribuire volantini che scrivo, stampo, e distribuisco.Fortunatamente qualche media cittadino ci ha aiutato facendomi delle interviste, per cui cito ilsecoloxix, e primocanale.Con tempreratura e condizioni del tempo accettabili, vado anche in giro per la città con un cartello, che mi fisso dietro alle spalle, girando con lo scooter per far sapere alla gente alcune cose che i più non conoscono.
Tu parlasti col grande professor Auriti, per cui non ti devo spiegare che cosa è una moneta complementare.Io non pretendo che tu debba crederci per forza, tuttavia oggi, per aiutare un pochino la gente, è l'unica soluzione in contraddizione ai politicanti economisti, che parlano parlano ma non risolvono niente.

1°) parte

Alvise Manicardi - Genova 30.08.10 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Che dire Beppe... L'Italia è fatta dagli Italiani. Ma è anche disfatta dagli Italiani. Chi non si occupa della pulizia della propria casa, non può recriminare agli altri che casa propria è sporca.
Questo paese lo dobbiamo cambiare noi, con un modo di pensare e di agire nuovo. Ognuno farà la sua infinitesima parte, nel bene e nel male. Il risultato finale sarà la somma algebrica dei segni + e -.
Come in una parabola Zen, in cui un maestro disse al suo discepolo che voleva intraprendere la strada dell'illuminazione: "Prendi una bisaccia e, per ogni azione che compirai, metterai un sassolino bianco per le azioni costruttive, e un sassolino nero per le azioni che causano sofferenza e male. Col passare del tempo il discepolo vide che nella bisaccia il colore nero era preponderante, ma più vedeva nero, e più si sforzava di bilanciare i suoi sforzi per cambiare la tendenza del colore. Finalmente dopo qualche tempo, riuscì a scoprire che tutti i sassolini che aveva messo da pare erano bianchi."
Quindi il male e il bene, non sono opere che si compiono per caso! Bisogna sempre cercare di migliorarsi.
Grazie Beppe, non sei da solo!

spirito della valle 30.08.10 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Oggi torna il Marco Nazionale live.
Quale sara il tema del Passaparola?
Credo che il titolo e il tema sarà + o - questo:La pagliuzza e la trave.

Roberto (Ego) Commentatore certificato 30.08.10 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

ma cosa ti aspetti... ognuno ha la sua vita ed è inchiodato come una farfalla dalle proprie necessità, tra le quali quella di essere un minimo sereno.
Per questo il popolo potrebbe sostenere ben altre angherie prima di reagire.
I potenti lo sanno bene e ci tengono tutti appena sopra la linea di galleggiamento. Ci vogliono deboli. Ogni tanto fanno la faccia cattiva (usando vigliaccamente i manganelli come alla Diaz o sui terremotati dell'Aquila o sugli operai) in modo da far capire che col potere non si scherza.
La giustizia poi è lenta, costosa e farraginosa, corrotta, per cui anche chi ha ragione alla fine preferisce rinunciare ai propri diritti piuttosto che impegnarsi in lotte legali dagli esiti incerti.
In questo modo ognuno avrà quel poco da perdere che gli impedisce di reagire alle loro vessazioni e mascalzonate in maniera diciamo "rivoluzionaria", chi lo fa sa che rischia di perdere tutto.
Insieme alla gente che capisce di essere presa il giro dal potere ce n'è molta altra invece che da esso viene irretita. Quest'ultima fa da elemento moderatore, un po' come la grafite in un reattore nucleare, e impedisce ai consapevoli di unirsi e di avere la forza necessaria per abbattere il potere in maniera "democratica", cioè con le elezioni.
Insomma il cerchio si chiude e finché il potere non tirerà la corda oltre un certo limite non ci sono speranze.
Tu puoi fare il rivoluzionario perché sei ricco e hai avvocati preparati che ti difendono. Le persone normali possono seguirti ma non farsi carico in prima persona. La gente normale andrà in piazza a spaccherà tutto solo quando non avrà più da mangiare. E i disgraziati finiranno per prendersela con altri disgraziati, quelli che i potenti, che nel frattempo avranno salvato il maltolto all'estero, saranno riusciti a mettergli contro con la potenza dei loro media.
Quanto ho scritto magari è contorto , mi scuso ma non ho tempo per rivedere...

Hard Rock 30.08.10 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Se vuoi conoscere la vera verità su questa immonda e demenziale società maschilista, antifemminista e patriarcale responsabile di tutti gli scempi e le distruzioni umane e planetarie GUARDA I VIDEO DELLA DURA VERITA’…
---LA DURA VERITA’ 06… IL LAVORO; UN ASSASSINO SERIALE… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ
---LA DURA VERITA’ 05…IL MASCHIO… UN GRANDE BLUFF… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=iUuJTOsYyAs
---LA DURA VERITA’ 04…LE SUPPOSTE IDEOLOGICHE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=YUncPdjILFc
---LA DURA VERITA’ 03…LA STUPIDITA' DEL MASCHIO...guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=EvAE5BboUpQ
---LA DURA VERITA’ 02…LE GUERRE? FATELE FRA DI VOI... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=d9EPisD3AwI
---LA DURA VERITA’01…I FIGLI SONO DELLE DONNE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=FTulppNWgT0

partito delle donne in italia e nel mondo (viva le donne), bari Commentatore certificato 30.08.10 11:55| 
 |
Rispondi al commento

io ho provato a camminare in spiaggia, ieri!

ma tra sdraio, ombrelloni, asciugamani, canotti, salvagenti, secchielli, palette, culi cellulitici e tette rifatte, era più facile processare il nano, che camminare in quell'inferno caldo/umido!

così me ne sono tornato a casa, senza fare e farmi fare domande.

in compenso i discorsi che sono riuscito a percepire non si basavano sulla tragica situazione italina, ma sul campionato che inizia, sugli acquisti delle squadre, sulla tessera del tifoso, su donè andata la belen in vacanza e quante volte hanno ritirato la patente a quello psicopatico di corona.

loro queste domande si ponevano, in spiaggia.
che sia il sole sulle zucche vuote che faccia questi scherzi?

mah!

pero ti posso anticipare le domande che oggi si fanno gli stessi ieri, quando tornati a casa dalle vacanze troveranno il frigo vuoto, il portafoglio anche, la fabbrica chiusa, come il panettiere ed il salumiere.

unica cosa che troveranno piena sarà la cassetta della posta, con le bollette da pagare, l'avviso della banca che il mutuo è in aumento, la lettera di licenziamento o di cassa integrazione, e la solita pubblicità che ti promette il mondo a rate, quelle rate che prese singolarmente fanno un caffè (come te le vendono bene, vero?) ma tutte insieme arrivano allo stipendio, se basta.

e adesso cosa se ne fanno del sole preso fino ad ieri,
e delle risposte alle domande sempre di ieri?

vabbè và, qualche spicciolo per andare a vedere la partita domenica prossima è avanzato, poi qualche santo, magari nano, pensarà al resto!

forse.....


Adesso Beppe stai attento, la gente che cerchi di aiutare a svegliarsi potrebbe rivoltarsi contro di te. Le masse hanno bisogno del salvatore, non sanno aggregarsi, e vogliono che TU porti a termine il compito. Pessima posizione la tua, in un paese di rincoglioniti.

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.08.10 11:50| 
 |
Rispondi al commento

le "hostess" del Libico sono giovani Escort di lusso selezionate e offerte da Silvio, giusto? ..non vedo altre spiegazioni...

HOSTESS e ESCORT 30.08.10 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@@@Gras...
Il tuo dire è abbastanza azzardato..per il processo breve dovresti rivolgerti alle vittime della Parmalat,Tissengrup e a tutti quelli che i furbetti del quartiere o della cricca che si sono arricchiti alle spalle dei cittadini onesti!
Morale della favola il processo breve è come la scureggia... ti sembrava aria e invece .. era m...il risultato è che ti sei cagato addosso!
Ciao bella... non c'è misura per i processi,ci vuole solo onestà intelletuale e giustizia vera, cosa che il tuo capo non sa dove sta di casa!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 30.08.10 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quelli che credono (e si illudono..) che gli accordi con Russia e Libia per il gas sia a beneficio delle famiglie italiane: Il decreto legislativo gas recentemente approvato dal governo garantisce sicuramente benefici alle industrie ma rischia addirittura di far aumentare gli oneri per le famiglie e le piccole imprese. E' quanto emerge da una segnalazione al Parlamento e al governo inviata dall'Autorita' per l'Energia Elettrica ed il Gas. Dal testo finale, scrive l'Autorita', ''risultano ancora evidenti le disparita' che gli effetti delle nuove misure adottate nel decreto introducono a carico delle diverse categorie di clienti finali''.

Luther Blisset * (**movimento**) Commentatore certificato 30.08.10 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Predica di Gheddafi, imbarazzo nel Pdl
Berlusconi: "Ma è solo folklore"

Capito, assuntina?
Il bruciore che senti dietro da oggi si chiama folklore, non più inculata

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio Grillo ,
dovresti riflettere su quanto hai constatato.
E' vero oggi le persone " HANNO PAURA " è un inquietante realtà.
Ma dovresti anche capire che , volenti o nolenti l'attuale legge elettorale, è soltanto con il voto che le stesse persone avrebbero la possibilità di cambiare la situazione.
Forse hanno voluto manifestare il disagio e in particolare a te , farti capire che se ci fosse qualcuno veramente diverso e valido come gli impegni che il movimento sta cercando di portare avanti , potrebbero ritrovare la propria dignità.
Meditando meglio , dovresti candidarti anche tu , con il movimento 5 stelle , alle " PROSSIMISSIME " politiche.

PENSACI , nell'attesa, un saluto sincero.

blade runner 30.08.10 11:41| 
 |
Rispondi al commento

I biglietti da visita sono importantissimi.

Ce ne sono di tutti i tipi.

Alcuni puntano sull'utilità della funzione, altri sull'immagine e alri ancora sull'effetto stupefacente.

Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.08.10 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Richiamo per leghisti
***

Tutto si può dire di Silvio Berlusconi, ma non che non sia un grande inventore. Il suo Richiamo per leghisti, sperimentato in settimana in una villa sul lago Maggiore ha dato risultati strabilianti. I leghisti sono entrati dicendo “Elezioni! Elezioni!”, e sono usciti due ore dopo bofonchiando: “Elezioni? Meglio di no”. Sono invenzioni così che fanno progredire l’umanità, presto il Richiamo per leghisti sarà disponibile anche per iphone e playstation e tutti potremo averne uno. Certo, la tecnologia bisogna saperla usare. Quando ci ha provato il ministro degli interni Bobo Maroni, a una festa in costume dalle parti di Bergamo, i leghisti sono arrivati di corsa, ma erano ultrà dell’Atalanta che hanno spaccato tutto: contraddizioni in seno ai padani. Il grande successo tecnologico del Richiamo per leghisti stempera un po’ la delusione del premier, che ancora non è riuscito a mettere a punto il Richiamo per finiani, peccato. Comunque, l’estate del 2010 sarà ricordata per le grandi innovazioni tecnologiche. I ciellini, per esempio, hanno messo a punto il Richiamo per banchieri. Ultrasuoni? Microonde? Affari? Difficile dire, fatto sta che funziona benissimo. Basta fischiare un paio di volte in una specie di ocarina a forma di acquasantiera ed ecco che al meeting di Rimini accorrono banchieri da tutto il paese, imprenditori, manager, ministri del tesoro e persino Marchionne. E non si faccia la morale con la vecchia storiella dei mercanti nel tempio. Sarebbe fuori luogo per il semplice fatto che lì c’è tutto: banchieri, padroni, industriali, sponsor, aziende, insomma tutto meno che un tempio. E in ogni caso, è bello guardare al mondo cattolico – se vi piacciono gli incontri di wrestling, intendo. (..)

Alessandro Robecchi
***

Ciao!
ci si legge dopo sul Passaparola

Paola Bassi Commentatore certificato 30.08.10 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Più bromuro per tutti. Voglio le donne al potere. Noi non abbiamo bisogno di 200 gnocchi attorno per avere fiducia in noi stesse. Se ogni donna del pianete somministrasse al maschio che ha intorno (padre, marito, fratello che sia) cinque gocce di rofabien calma uccello al giorno, il mondo cambierebbe in 24 ore.

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.08.10 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio Beppe Grillo, ora il toccasana è Lei nei confronti del troppo berlusconismo e dell’inerzia dell’opposizione.
All’epoca era Berlusconi nei confronti della sinistra.

L’Italiano è così.

Usa rimedi facili e a breve termine totalmente privo della cultura dell’impegno e del sacrificio nell’ottica della programmazione a lungo termine.

E’ atavico. Con tutto il mare che c’è male che vada butto la canna e un pesce lo piglio!

Quando finalmente senza ipocrisie riusciremo a riconoscere di essere quello che siamo e il punto in cui siamo forse cominceremo a pensare di avere necessità di regole più adatte alla nostra realtà che non agli altrui illusionismi.

Se siamo costantemente a servizio dei politici e non il contrario forse vuole dire che il meccanismo funziona male e che qualche regola va decisamente cambiata.

Potrebbe essere questo il punto di partenza di un programma elettorale.

Già ma sul momento non da nessun pesce !

pippo pluto 30.08.10 11:34| 
 |
Rispondi al commento

xkè c***o non riesco a pubblicare un commento?

Soda Caustica, roma Commentatore certificato 30.08.10 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La "doppiezza" italica è una caratteristica diffusa: tengo famiglia magari cristiana, è la risposta più diffusa; agitarsi sempre, agire mai e questo si vede tante volte che c'è un disservizio. In questo atteggiamento c'è una buona dose di gregarismo che giustifica il pricipio che le rivoluzioni sono fatte da minoranze, élites che poi si trasformano in cricche di potere, ho letto perfino un commento grottesco di uno, in questo blog: se mi assicurate mille euro al mese faccio la rivoluzione...(a vostre spese)il medico ospedaliero, l'impiegato statale, il vigile urbano... metterei anche la casalinga di Voghera stanno bene in questo sistema...basta che se magna. Fino adesso le uniche rivoluzioni sono quelle per fame. Negli anni 60 quanti sono stati i contadini proprietari terrieri che si sono buttati in politica per condizionare lo sviluppo dei piani urbanistici verso i loro terreni? Berlusconi non è nato ieri, viene da lontano e sono molti quelli che lo difendono a spada tratta. C'è un'altra Italia che non gli interessa niente del cambiamento...e vivono in una sorta di schizzofrenia: si incazzano tutto l'anno contro il governo e poi votano i loro candidati. A parole sono tutti terroristi, nei fatti tutti conformisti....per quanto riguarda poi il default è da trent'anni che c'è la crisi fiscale degli stati, eppure non è successo ancora niente, tutti gli Usa (i singoli stati) hanno deficit spaventosi, debito pubblico - ricchezza privata diceva un'economista.


Siamo nell'epoca del "bisogna" ormai da anni. "Bisogna" significa "fallo tu" che io poi ti seguo. Bisognerebbe che la gente si svegliasse. Bisogna tirare la fine del mese. BISOGNA dormire di più. Bisognerebbe incazzarsi, se io faccio e tu guardi, poi ti siedi. Tanto lo fa lei. Ma io lo faccio per darti l'esempio! Seguimi. Dopo. Bisogna che prima io scriva quello che FARO'. Inizia tu.

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.08.10 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, di tutti i post, devo dire che questo é il più realistico e giusto. In efetti i problemi dll'Italia sono partoriti dagli italiani stessi che per 60 anni si sono legati pecoronamente alla DC di Andreotti e Co. + chiesa(scudo crociato,sic!)e ora continuano a belare dietro a questi governanti che nulla hanno di politici e statisti! Arraffano e distribuiscono agli amici con lo stesso sistema dell'ex DC, anzi forse con più sfacciataggine! Gli italiani se ne rendono conto ma non fanno niente. Anzi, si, si lamentano ma poi si appecoronano come sempre! Avremo mai uno scatto d'orgoglio o di vergogna?

Giuseppe Mazzei 30.08.10 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Nel 1970 20.000 cittadini italiani vennero cacciati dal paese libico perdendo di fatto tutti i loro beni nonostante un trattato internazionale del 1956 di collaborazione economica li garantisse in tal senso


---- E noi adesso gli lecchiamo il c..o

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Verrò a WoodStock volentieri.

Ma al primo e/o prima che mi dice che tiene Famiglia, chiamerò i Carabinieri.

Per il resto sarò tutt'orecchi.

Ci vediamo là.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.08.10 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi è il Gheddafi d'Europa.

Entrambi dittatori e feudatari.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 11:18| 
 |
Rispondi al commento

L'idillio fra il nano-terrorista mediatico e il demente-terrorista lockerbiano continua. Solo che Gheddafi stavolta metterà guanti alla C.S.I. e mutande di ghisa per salvarsi dalle slappate del nanerottolo a "Sua Altezza" di culo. E intanto la Lega incassa questo servilismo senza fare una piega; ma tanto non c'è differenza fra sega e lega, entrambe sono movimenti del cazzo

Silvano B., Bellinzona Commentatore certificato 30.08.10 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Leggetevi anche questa segnalazione, per favore.
"Il gruppo Oviesse (Gruppo Coin che in borsa galoppa) ha tentato di aprire una filiale in Germania: ha dovuto chiudere e smantellare tutto, CON GRAVI PERDITE ECONOMICHE, a causa del niet dei sindacati tedeschi al contratto di lavoro praticato dall'azienda. In Italia i lavoratori in quell'azienda (che fa parte del settore "low cost" sono sfruttati al massimo, lavorano spesso in condizioni di insicurezza (magazzini non a norma, alcuni edifici fatiscenti) costretti al lavoro festivo sempre, e non si sognano di protestare o denunciare perchè ricattati dalla proprietà e da funzionari leccapiedi. Mi interesserebbe manifestare sull'argomento, visto che la Germania viene spesso citata per la sua crescita economica e produttiva, senza tener conto del welfare esistente da secoli in quella società. Purtroppo in Oviesse lavora mio figlio, in condizioni di grande stress, dopo aver dovuto accettare di passare dal ruolo di impiegato a quello di operaio magazziniere. Cordiali saluti,
Teresa, congiunta di un operaio ".
Nella mia città li vedo questi dipendenti: sempre affannati,mai un sorriso. Ma sempre gentili.Personalmente li tratto con la massima cortesia: magra consolazione per loro.

claudia- ts 30.08.10 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Popper,
avete il brutto vizio di pensare che ogni legge che il Governo fa , soprattutto in tema di giustizia, sia a favore SOLO di Berlusconi, mentre lo è a favore di TUTTI.

Riporto il testo del decreto:


Le nuove norme approvate ieri dal Senato sul cd. "processo breve" si applicheranno a tutti i procedimenti in corso alla data di entrata in vigore della legge, ad eccezione di quelli che sono pendenti avanti alla corte d’appello o alla Corte di Cassazione.

In base all'art. 2 del provvedimento i procedimenti relativi a reati con pena inferiore ad un massimo di dieci anni si estinguono dopo 3 anni dall'inizio dell'azione penale, dopo 2 anni nel secondo grado e dopo 1 anno e mezzo in Cassazione
Se poi la Cassazione annulla una sentenza con con rinvio, ogni ulteriore grado di giudizio non potrà durare più di un anno.
Per quanto riguarda invece i processi per reati che prevedono una pena pari o superiore a dieci anni nel massimo edittale, i termini si allungano a quattro anni per il primo grado, due anni per l'appello e un anno e sei mesi per il giudizio di Cassazione.
Da ultimo, per i reati gravissimi, i tempi si allungano a cinque anni per il primo grado, tre anni per l'appello e due anni per la Cassazione. Il giudice in ogni caso potra' prorogare fino ad un terzo questi termini in caso di complessita' del processo o nel caso in cui ci sia un elevato numero di imputati.
********

Sai qual'è il problema?
Che i magistrati dovranno lavorare di più.

Sono abituati bene: scelgono i processi e mandano avanti quelli più "mediatici".

E quando vogliono sono veloci: la sentenza di primo grado sulla la strage di Erba si è avuta dopo due anni.

Una riforma ci vuole, in modo che non si debba più leggere che dopo cinquantanni (50!) ci siano ancora cause d'eredità in corso.

P.S. - Una flatulenza sarà tua sorella o, se preferisci, tua moglie.


Gras. Ma 30.08.10 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è qualcosa di Statico da un pò di giorni su sto Blog.

Non sono ancora preoccupato, ma segnalo l'impressione.

Che andrebbe rielaborata secondo me.

Quasi come come se nella Rete si fosse intrufolata una anomalia, qualcosa di apparantemente Dinamico (sottolineo l'apparenza) ma che in realtà è una delle condizioni di staticità più performanti che si siano mai viste.

Qualcosa quindi che nel tenere il quasi tutto inchiodato all'apparenza fa sfuggire ad ogni rielaborazione la Dinamicità che si va, via via perdendo.

Inesorabilmente.

Anche se Cordialmente.


Degusta la Passera»,

Te la do gratis»,

Fatti il capo»,

Montami a costo zero,

Fatti musulmana.

mario l., bari Commentatore certificato 30.08.10 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Porca Eva, 200 belle ragazze disponibili per fare da cornice a un dittatore. Beppe, e tu dici che bisogna avere dignita nel nostro quotidiano. Qui per 50 euro(pare sia stata la retribuzione alle ragazze)ci si vende l'anima.Ma penso anche che lo abbiano fatto per apparire, magari per una inquadratura in TV, chissa una chance per diventare velina

maria rollo 30.08.10 11:06| 
 |
Rispondi al commento


GRANDE Luca Palamara


"E' grave e non più tollerabile che in un momento nel quale la giustizia è al collasso – dice il presidente dell’Anm, Luca Palamara - e si verificano allarmanti episodi di violenza e minacce si continui a perdere tempo con disegni di legge come quello sul processo breve che nulla ha a che vedere con l'esigenza di affrontare le vere priorità del sistema giustizia e con l'urgenza di contrastare più efficacemente la criminalità organizzata''.


Altre sono le “reali emergenze” di cui “non può non farsi carico il Governo”, mette in chiaro il presidente del sindacato delle toghe: “corruzione, criminalità organizzata, situazione carceraria, carenza di mezzi e risorse, necessità di informatizzare e snellire le procedure''. L'Anm, ''che rappresenta la quasi totalità dei magistrati italiani, piaccia o non piaccia al ministro Alfano, e' stata, e sarà interlocutore ineludibile di ogni governo e, nell'interesse di tutti i cittadini, continuerà a formulare proposte serie, concrete e precise''.

mario l., bari Commentatore certificato 30.08.10 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 24 agosto 2008 postavo questo:

Ma che bella riunione di paraculo...
Tutti a dire "occorre fare...", "occorre muoversi...", "bisogna reagire..."
ed altre amenità POI...
POI al lunedì si torna tutti a testa china sul posto di lavoro da pezzenti
schiavi perchè "la famiglia si deve mantenere", "c'è il mutuo da
pagare...", "il mese prossimo servono i libri per la scuola", "ho le rate
della macchina che incombono..."
E ALLORA ?
E ALLORA ?
Tranne pochi, pochissimi fortunati, siamo tutti messi così !
QUINDI
Facciamola finita con le lamentele e i buoni propositi perchè è EVIDENTE
che MAI NESSUNO mollerà la sua micraniosa miserabile vita sociale finta per
dedicarsi a quella vera, quella che farebbe la differenza.
Io stesso, più che convinto della bontà delle idee di tutti, non lascerò i
miei figli senza cibo per essere uno dei 100 o 1000 coglioni protestanti a
roma o in qualunque altro posto.
Ormai il "cazzopropismo" permea tutti, fatevene una ragione e magari
starete più sereni mentre sbocconcellate gli avanzi di vita che la casta ci
lascia.
Hanno vinto loro ma chi è sveglio, attento e capace non lo prende in culo
sempre... trova spesso chi inculare a propria volta perchè è così che va in
italia ed è per questo che la MIA soluzione è solo emigrare... ma non prima
di essermi rubato tutto quello che mi sta in tasca.
L'unica resistenza possibile è NON PAGARE un cazzo di niente, canoni,
tasse, bolli, balzelli, pedaggi, multe, bollettini, inps, inail, iva...
NIENTE ! NIENTE ! NIENTE!
Quella gente (la casta) vive PER il denaro. Lo capite vero ? Quale pensate
possa essere il loro dolore più grande ? E allora dovete toccarli lì...
nelle tasche.
Se in italia ci sono 25 milioni di evasori, sono troppo pochi. Lo si evince
dal fatto che quei 2/300.000 bastardi ladri possono vivere da nababbi a
spese dei paganti mentre il resto della gente fa la fame.
Smettetela di foraggiarli o sarete a tutti gli effetti loro complici.

Oggi aggiungo:
Avete altre soluzioni, paraculo ?

Tal dei Tali 30.08.10 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OGGI SONO IN VENA DI COMPLIMENTI :


Alla Corte Costituzionale che non si è svenduta a "SBERLUSCONEM".


Ad Angiolino Jolì che è il miglior guardasigilli degli ultimi 150 anni.


A Gianni Letta che la notte tra il 6 ed il 7 ha offerto champagne a palazzo Grazioli.


A Maurizio Gasparri che con quella boccuccia può dire ciò che vuole.


Ad Italo Bocchino per il suo nome.


A Gaetano Pecorella per la posizione che ha dovuto assumere dopo la sentenza.


A Bruno Vespa perchè è riuscito a non stramazzare al suolo dopo l'incontro con s, Remo.


A Mariastella Gelmini perchè,oltre il ducetto,vuole che anche i bidelli scopino.


A Patrizia D'Addario perchè scopa solo con chi riesce a conquistarla.


All'inquilino del colle perchè è imparziale e sta con la Costituzione.


Al presidente del CSM perchè è imparziale e sta con la giustizia.


All'Italia perchè ha evitato (per ora) di diventare un paese di merda.


Ad Umberto Bossi per le cazzate che dice e per il colore verde della sua pelle.


A tutti quei "mosconi gravidi di color verde volanti impavidi tra mille merde".

A Fabrizio Cicchitto che afferma che non approvare "il processo breve" è "inaccettabile" che porterebbe "solo a disastri". "a chi?".

All'opposizione (?) tutta che ha scoperto che il processo breve è "un'amnistia mascherata"


mario l., bari Commentatore certificato 30.08.10 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Un buongiorno alla "lega islamica" e un saluto a umberto mohamed bossi. Adesso su col burqa, che tra mezz'ora sin va tutti in moschea

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, il tuo post mi ha fatto tanta tenerezza, meno male che hai concluso con il consueto "grido di battaglia"!
Non mollare, eh?

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 30.08.10 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Quel crack sui mutui che ha stravolto i mercati mondiali

Lehman Brothers, una delle più antiche banche d'affari del Paese, Paulson la lascia fallire, sottovalutando l'effetto domino che avrebbe scatenato. E il 15 settembre, all'apertura dei mercati, è il panico: sulle Borse che precipitano e sui titoli di Stato che, invece, vengono presi d'assalto. Il giorno prima, anche la gloriosa Merrill Lynch fu costretta ad arrendersi, facendosi acquistare da Bank of America: in sostanza, un salvataggio per la somma di 50 miliardi che a quel tempo era parso un prezzo da «svendita».

***

Bene, l'articolo è di oggi.
Forse qualcuno ricorderà i miei passati commenti "Borsistici", diciamo così.

Per chi non c'era,
Si compra quando i prezzi crollano e si vende quando i prezzi sono ritenuti soggettivamente già sufficientemente "alti".

OK?
E' questione di formazione.

Una Regola D'Oro.

E ora rielaborate un pò, dai.

Ricambio i Saluti di tutti.


http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2010-08-06/quel-crack-mutui-stravolto-080254.shtml?uuid=AY2bRTEC

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.08.10 10:47| 
 |
Rispondi al commento

x il Giorgio...
Vedi cosa significa chiamare SOLDATINO INCONSAPEVOLE un anello della catena come 50?

Ti si rivolta contro!

Così gli si dà un forma, un verbo, invece è pura e semplice certezza intellettuale, un modo di leggere la vita e la storia secondo le personali aspirazioni.

Purtroppo l'ignoranza ha sempre meno giustificazione nell'attualità... si tratta invece di una cosciente e mirata presa di posizione perché c'è da difendere quel che ciascuno ritiene propri diritti o privilegi, e personalizzarla non fa che rendere ancora più appetibile il ricorso alle figure carismatiche, togliendo così legittimazione al pensiero, che aldilà delle ragioni è l'unica cosa che rimane dopo la morte dei suoi illuminati portatori, diventando così proprietà collettiva e universale...

No,non sono d'accordo.Sai benissimo anche tu che la mentalita' di certuni potrebbe essere definita "fascistoide"(fosti tu a definirlo cosi' per primo,mi pare).Se tu pensi di riuscire ad interloquire seriamente con certa gente e fargli capire qualcosa ti sbagli di grosso.La Grassi poi...e che vorresti spiegargli?Preferisco pubblicare cio' in cui credo anche se impopolare.E per quanto riguarda le figure carismatiche sai bene quanto la sinistra marxista ne avrebbe bisogno!Altro che!Il pensiero?Quale pensiero vedi qua sopra,salvo rarissime eccezioni?Pecore tante,individui pochi...
Hasta!

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 30.08.10 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa mia è una banalità, ma la dico lo stesso.

Nessuno ha interesse a cambiare l'andazzo attuale, perchè in un modo o nell'altro ne approfitta anch'egli.

Gras. Ma 30.08.10 10:43| 
 |
Rispondi al commento


SAN REMO MARTIRE!


Vespa: «Lusingato, magari in un'altra vita»
O NO! I LECCA LECCA HANNO SEMPRE VITE DI RISERVA.

«Sono lusingato della proposta, ma faccio un altro mestiere,sapete bene qual'è!

mario l., bari Commentatore certificato 30.08.10 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Lo vedi che ho ragione io, rileggiti i miei post( specie l'ultimo)
e avrai la conferma di cio' che hai constatato di persona - io il lavoro che hai fatto tu in spiaggia lo faccio tutti i giorni interrogando chi posso e il risultato e le risposte me le da il grande Ennio Flaiano, cose scritte tanti anni fa e che giova sempre ripetere:

- ITALIA, PAESE MOSSO DA UN BISOGNO SFRENATO D'INGIUSTIZIA.

- DIETRO OGNI ITALIANO SI NASCONDE UN CRETINO
(ndr. con le dovute eccezioni)

- I FASCISTI SONO UNA TRASCURABILE MAGGIORANZA

- BONJOUR STRONZESSE!

- IN ITALIA LA LINEA PIU' BREVE TRA DUE PUNTI E' L'ARABESCO

- IL TALENTO PER GLI INCAPACI E' L'ULTIMO DEI PROBLEMI, TROPPI INCAPACI CHE DEBBONO AFFERMARSI E CI RIESCONO, SENZA ALTRA ATTITUDINE CHE UNA DURA E OPACA VOLONTA' ALLE FATICHE DELL'ADULAZIONE, IMPASSIBILI DAVANTI OGNI RIFIUTO, FEROCI NELLA VITTORIA, SUPPLICHEVOLI NELLA SCONFITTA.( ndr Sembra la descrizione del governo di Berlusconi).

- CHI AMA LA LIBERTA' SCOPRE NEL TEMPO CHE SI PUO' ESSERE SOVVERSIVI SOLTANTO CHIEDENDO CHE LE LEGGI DELLO STATO SIANO RISPETTATE DA CHI GOVERNA.
(anche questa specchia la situazione di oggi).

- CHI NON SUSCITA NE SIMPATIA NE COMPASSIONE E' L'UOMO MEDIO, ONESTO E SENZA GRANDE INCLINAZIONE AL MALE.

- CORAGGIO IL MEGLIO E' PASSATO.

- IN ITALIA I FASCISTI SI DIVISONO I DUE CATEGORIE: I FASCISTI E GLI ANTIFASCISTI.

- OGGI IL CRETINO E' PIENO D'IDEE.

come vedi passa il tempo ma niente e' cambiato,
Flaiano ancora docet, eccome!

Bisogna pensare bene che Berlusconi passa ma i giovani restano, quindi bisogna "istruire i pupi",
ma per farlo ci vuole coraggio, pazienza e immedesimazione, cosa quest'ultima che risulta essere veramente ostica per chi ha i manici.

Quindi Beppe, non demoralizzarti, noi la coscienza ce l'abbiamo a posto, facciamo cio' che doviamo e possiamo e chissa' che qualche buon risultato prima o poi non uscira' fuori.

Auguri, Woodstock e' vicina!

Ciao. Frank

Frank A. 30.08.10 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In realtà più che vigliacco mi sento ignorante.

Più che non voler fare o non voler mettermi in gioco mi sento più di non saper cosa fare, come fare e come mettermi in gioco.

Scenderei oggi stesso per le strade a spaccare tutto, ma so che non si può agire così.

Vorrei un vademecum di informazioni per capire noi italiani cosa possiamo fare per cambiare.

Io faccio tante cose che reputo utili:
faccio la raccolta differenziata.
pago gli autobus.
pago le tasse.
do una mano quando posso a chi me la chiede (sembra stupido, ma non tutti aiutano la persona anziana a portar su la spesa al 2° piano o cedono il posto nell'autobus...)

So che dobbiamo unirci, perché ci vogliono divisi e quindi deboli.

Vorrei un elenco di punti da portare a termine volta per volta, potremmo fare volantinaggio (anche se sporcheremmo l'ambiente...), per consigliare un sito (e quindi gradualmente evitare l'inquinamento precedente... Non per forza questo, ma potrebbe essere un punto di partenza visto che da qui si raccolgono fondi per cose utili come il microscopio per le nanoparticelle, solo x citarne una...) e continuare con un informazione aggregatrice.

Grillo potresti darci una mano a fare ciò?
Ci sono persone valide che si collegano al tuo blog, che hanno stilato i punti del movimento 5 stelle, potrebbero stilare anche un vademecum per come comportarci noi cittadini giornalmente (anche tipo la campagna, non so se fruttuosa, sul rifornirsi di benzina evitando esso e shell...).

Possiamo dare tutti una mano! E diamocela!

Avevo pensato di creare un partito con idee nuove, ma un movimento già c'è e sarei anche iscritto (o almeno se non ho sbagliato qualche passaggio...) e l'ho anche votato con scarso successo in Campania (sono napoletano e lavoro a Roma dove, a differenza dell'altro mondo, si trovano contratti regolari sia x case che per il lavoro dipendente...)

Saluti a tutti

Dario Trematerra 30.08.10 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Poi senti questa:

Borse europee in rialzo sulla scia di Tokyo dopo le misure di aiuto della Bank of Japan.

Dopo la Fed anche la BoJ vara misure di sostegno. La giornata finanziaria è iniziata con l'annuncio della Banca of Japan (BoJ) di misure atte a contrastare l'apprezzamento dello yen che indebolisce l'economia nipponica, fortemente basata sulle esportazioni, alimentando lo spettro della deflazione.

***

E' un po "tecnica" questa.
Le parole chiave sono "rialzo" e "deflazione".

Rialzo, lo capiscono quasi tutti.
Deflazione, qui okkio (siamo in Japan) perchè deflazione è quando i prezzi calano per un eccesso di offerta rispetto alla domanda...

Saluti

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2010-08-30/iniezione-liquidita-banca-giappone-082007.shtml?uuid=AYPj23KC

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.08.10 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Eppure Grillo, che incontra tante persone, dovrebbe avere capito che:

- l'italiano è individualista. Se gli dici che si devono fare sacrifici, dirà sempre: "sì, ma che li facciano GLI ALTRI".

Se gli dici che per il progresso (centrali atomiche, discariche, torri eoliche, pannelli fotovoltaici, inceneritori, strade, autostrade, ferrovie) devono utilizzare il territorio, dirà sempre: "sì, ma utilizzate il territorio di ALTRI".

Se gli dici che deve ribellarsi al malcostume, alla corruzione, e darsi da fare per cambiare le cose, dirà sempre: perchè IO? Ci pensino GLI ALTRI, quelli che hanno i mezzi per farlo.

Anche perchè, caro Grillo, la stragrande maggioranza degli italiani non vede quel rischio di default sociale ed economico che vedi TU, nel tuo disfattismo.

Le voci confortanti non vengono solo dall'interessato Governo attuale, ma da Istituzioni internazionali.

Il catastrofismo lo usa l'opposizione, che però non si è mai trovata in situazioni analoghe.

Sarebbe stato interessante vedere come si sarebbe comportata in questo periodo di crisi.
Ma ha un c..o notevole, e va al governo sempre in periodi tranquilli.
E ciò nonostante, riesce a non farsi rimpiangere.

Gras. Ma 30.08.10 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Gheddafi e Berlusconi: Per il PdL, le donne sono da conversione. O perversione, as usual.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 30.08.10 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Nelle università italiane mille concorsi senza il posto

Il problema nasce con il primo decreto Gelmini, quello del novembre 2008, che per frenare la passione degli atenei per i concorsi da ordinario e associato, ha introdotto il sistema delle quote, nel tentativo di favorire l'ingresso di nuovi ricercatori. All'interno delle possibilità "liberate" dal turn over 2008 e 2009 (gli atenei possono dedicare ai nuovi ingressi una spesa pari al 50% delle cessazioni), almeno il 60% delle assunzioni deve riguardare i ricercatori, mentre gli ordinari non possono superare il 10%.

***

Ma no, non insisterò (oggi) con il solito discorso dell'estrazione a sorte e della rotazione automatica.

Anche perchè, da quando Gheddafi è in Italia si prospetta una soluzione alternativa.

Ascoltalo, covertiti e ti danno il posto..fisso.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2010-08-30/negli-atenei-mille-concorsi-080435.shtml?uuid=AY0zo3KC

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.08.10 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Visto che ogni anno la magistratura applica un'amnistia di fatto con 200 mila processi prescritti che derivano anche dalla scelta dei Pm di quali processi fare prima e quali fare dopo,

PROPONGO DI VOTARE TUTTI PER IL PROCESSO BREVE IN MODO CHE TUTTI SIANO UGUALI DAVANTI ALLA LEGGE E NON PER LE SCELTE DEI PM

Meno che per Berlusconi.

Il Picconatore 30.08.10 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in teoria i sindacati dovrebbero servire a quello.
singolarmente ci si puo' oppore a certi piccoli sorprusi quotidiani, ma quando ci si trova di fronte il moloc tutto compatto del sistema che permea la vita della gente, e' dura, si viene travolti.
per quello anche che i posti di lavoro che mantengono ancora qualche diritto sono quelli dove i sindacati sono piu' forti. checche' se ne dica male dei sindacati, e il piu' delle volte a ragione, sono indispensabili e infatti stanno facendo di tutto per smerdarli agli occhi della gente, sminuirli, ridicolizzarli e dividerli.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 30.08.10 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Il tema proposto oggi mi da l'occasione per ripetere alcune cose gia' dette. Che, peraltro, non vogliono essere offensive nei confronti degli italiani ma sono un dato di fatto oggettivo.
Gli italiani sono da nord a sud il popolo piu' vigliacco che esista. Da sempre ho sentito a fior di pelle aleggiare nell'aria il concetto dell' "armiamoci e combattete".
Sono stato sempre sicuro che questo tipo di atteggiamento "neutro" sia dovuto alla difesa del piccolo orticello che ognuno di noi si e' creato, con poca o moltafatica, con poco o molto sacrificio. Ognuno ha paura di perdere quel poco che ha.
Ma la verità, per tutti noi, dovrebbe essere la seguente: se continuiamo cosi' a breve non avremo piu' nemmeno il nostro amato e pccolo orticello, per lasemplice ragione che a brevissimo ce lo toglieranno.Tempo addietro su questo stesso blog ebbi a scrivere, cosa stiamo aspettando? Che ci tolgano anche il piatto dalla tavola? Se aspettiamo quel momento per reagire sarà troppo tardi...a stomaco vuoto, peraltro, si ragiona anche molto male e mancano le energie...
Ma si sa, gli italiani sono cosi', devono sempre aspettare l'ultimo momento, cioe' quello in cui ognuno di noi non avra' veramente piu' nulla.
E' un po' come la questione Marchionne-Fiat. Stanno togliendo ai lavoratori i diritti fondamentali e i piu' elementari, cosi', sfacciatamente, senza pudore e ritegno. O si fa come diciamo noi o andiamo a produrre all'estero.
Ma non c'e' reazione, e la piu' adatta sarebbe in primo luogo non comprare mai piu' automobili della Fiat che tra l'altro fanno pure schifo, qualitativamente parlando, ed in secondo luogo dicendo alla Fiat: Vuoi andare in Serbia, in Polonia,, in Brasile? Vai dove cacchio ti pare ma prima di andartene restituisci tutte le centinaia e centinaia di miliardi di euro che hai scroccato per 60 anni allo Stato italiano (cioe' a noi cittadini), sotto forma di sovvenzioni, incentivi ed altre diavolerie.
Ma no, noi subiamo passivamente e guardiamo con indifferenza!Bene!

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 30.08.10 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Parla una delle giovani che hanno assistito al discorso del Colonnello
«Così mi sono convertita»
«Il mio fidanzato adesso mi dice: finalmente ti sei coperta»

«Il mio ragazzo mi ha detto: finalmente ti sei coperta, prima per strada ti guardavano tutti...». Ha gli occhi verdissimi e ride, Rea Beko, 27 anni. Esce con il chador nero dall’accademia libica di via Caldonazzo. Sembra felice: «Mi sento purificata, ora faccio il digiuno, rispetto il Ramadan». Telecamere e microfoni la inseguono, ma lei sale muta sul pullman di «Hostessweb». Più tardi, però, ha voglia di parlare, di raccontare il suo giorno più lungo davanti a Gheddafi. «Il Colonnello — dice — è come uno di quei saggi antichi a cui si rivolgevano i cavalieri prima di andare in battaglia. Un saggio che dà consigli...». Laureata in scienze sociali all’università La Sapienza, frequenta un master in politiche pubbliche:

«Il mio sogno è diventare sindaco di Roma», dice scherzando ma mica poi tanto.


***

Questa Italo Albanese è da verificare se dice la verità.

Comunque,

Alemanno, vaffanculo. Voglio lei come Sindaco della Capitale.

E se ci ripensa alla conversione, è lo stesso.

http://www.corriere.it/cronache/10_agosto_30/caccia-Cosi-mi-sono-convertita_7a592108-b3fa-11df-913c-00144f02aabe.shtml


Caro Beppe, non è così facile uscire da soli allo scoperto e Te ne do la prova.
Fui uno dei primi (matricola 16) ad essere trasferito dallo Stato alla Regione Abruzzo dove impiantai la struttura "Impegni" che diressi per 8 anni.
Poi una leggina malandrina (60/79) mi stroncò la carriera ed il mio posto venne occupato da un collega che aveva concorso per il 6° e venne invece inquadrato al 7° livello, era diplomato in tutt’altro campo e nel provvedimento con il quale gli venne conferito l’incarico venne fatto passare per laureato (delib. G.R. 12.5.1988 n.2675) .
Per aver cercato di oppormi a tale sopruso, me ne sono capitate di tutti i colori:
- estromesso dagli emolumenti accessori;
- impedito di conversare con i colleghi;
- sottoposto a procedimento disciplinare per aver osato documentare al Comitato Medico Regionale, in occasione di una visita disposta dalla stessa Amministrazione, inimmaginabili sperequazioni ( diplomati proiettati nell'aria direttiva e dirigenziale ed altri lasciati raggiungere da dattilografi, cuochi, operai specializzati, vigili urbani), etc.;
- trasferito, per non dare più fastidio,in altro Settore incompatibile con la mia figura professionale;
- privato illegittimamente di una promozione;
- Mandato a casa come matto senza aver potuto maturare l’anzianità;
- etc. etc. etc.
Ho un contenzioso aperto da 15 anni e non se ne intravvede la fine poiché quando un procedimento viene dichiarato nullo perchè impostato male, quando l'altro non ottiene i risultati attesi in quanto il ricorso risulta incompleto, quando vengono ignorati documenti importanti,quando un Ufficio declina la propria giurisdizione, etc.
Mi occorrerebbe un avvocato che non commetta di questi errori e che a pagamento, s'intende,mi dia una mano.
Se poi ci fosse qualche giornale che si voglia interessare del caso, se non altro per far conoscere ai concittadini cosa si celi dietro alcune anime candide e colletti bianchi,sarebbe il massimo.
Luimanci@tele2

Luigi Mancini 30.08.10 10:03| 
 |
Rispondi al commento

1816 STASERA A CENA PORTA ANCHE 500 TRANS.
QUESTI TRANS NON SONO QUEI "BRASILIANI" CHE ,DI SOLITO,COME TALI SI REPUTANO:
SONO I VARI capezzone,feltri,biondi,larussa ecc.ecc. CHE ALLA FIN FINE "SONO TRANS".

...QUANTO SONO CADUTI IN BASSO!

CHALES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 30.08.10 10:02| 
 |
Rispondi al commento

“Siamo pronti a investimenti straordinari nel sistema giustizia per adeguare la macchina alle nuove esigenze del processo breve”, una delle “priorità” alla ripresa dei lavori parlamentari. L’annuncio del ministro della Giustizia Angiolino Jolì dalle colonne del ‘Corsera’ sembra una mossa per ammorbidire i finiani sul nodo giustizia, il capitolo più spinoso per i rapporti tra berlusconiani e il gruppo di Futuro e libertà. Ma provoca una alzata di scudi dell’opposizione. “Ha gettato la maschera, è di sicuro un ministro ad personam.

NO PROCESSO BREVE ..NO INVESTIMENTI!

mario l., bari Commentatore certificato 30.08.10 10:01| 
 |
Rispondi al commento

la crisi e' sempre stata sottoconsiderata dai berluscones, e' da quando e' cominciata che hanno sempre affermato che era finita e cosi' facendo si sono parati il sedere dalle critiche di immobilismo riguardo alla crisi stessa, cioe' praticamente non hanno fatto niente. anzi, hanno favorito la delocalizzazione di grandi aziende, truffe ai danni dei lavoratori da altre aziende, l'aumento delle tariffe, lo stato stesso si e' messo a creare disoccupati, ad es nella scuola etcetc.
naturalmente tutto questo non puo' far altro che generare ancora piu' malessere, poverta', crisi etceetc. e cosa fa il governo berlusconi, i media a suoi dipendenti e di riporto i suoi simopatizzanti? danno la colpa a prodi.
e poi dicono che i media non sono importanti, stanno concretamente portando gli italioti alla demenza per i loro bassi interessi.
p.s. l'altro giorno parlavo con un berluscones che pero' era un tipo tranquillo, ci si poteva parlare, non usava la tecnica della lite, e mi stupivo per la sua mancanza quasi totale di informazioni e che quelle che aveva erano distorte e subdolamente taroccate.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 30.08.10 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, hai ragione, noi italiani vogliamo diritti, ma senza partecipare di persona!! Ebbene, mi rivolgo ai più giovani, lottate pure senza paura, perchè tanto in Italia, il vs. avvenire è già segnato, in negativo!N on c' è meritocrazia che tenga, anche famosi scienziati ritornati in Italia sono stati messi nell condizioni di ritornare via!! E allora lottate, lottiamo perchè questo ns. Paese stupendo diventi "normale"!! Vi racconterò la mia storia:
32 anni di stabilimento nella Lucchini di Piombino, ho lavorato in diverse ditte interne, sempre con serietà e professionalità, tanto da meritarmi il massimo livello operaio e il titolo di leader(caposquadra).Nell' agosto 2009 la mia ditta perse l' appalto di un lavoro e l' azienda madre (Lucchini) dette il lavoro alla Lucchini Srvizi, cioè una sua ditta!! Ebbene, se volevo tornare a lavorare in quel reparto dove avevo le mansioni sopradette ed operavo da ben 24 anni (solito lavoro) dovevo sottostare al ricatto di essere assunto come un ragazzo o un immigrato, cioè minimo livello e perdita dell' anzianità acquisita negli anni!! Ebbene, il mio rifiuto a questo ricatto avallato dai sindacati è il fatto che ora sono in mobilità e la pensione è ancora "lunga" 8un anno e mezzo(se non cambiano le leggi)!! Almeno io non ho più nulla da perdere, visto che la dignità di operaio l' ho già persa!! Buttato via come una scarpa vecchia...
Questa è l' Italia e, quindi, caro Beppe, grido...
Presenteeeeeeeee!!!!!

Fabrizio Venturelli 30.08.10 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Sono un dipendente ospedaliero pubblico,in passato lavoravo nel sistema sanitario privato e sono libero,il condizionamento è nella nostra testa il suo contenuto è importante.Sono pienamente convinto che la partecipazione è l'anima della democrazia,ma bisogna riconoscere che non è facile nel nostro paese,dove un dipendente pubblico e perseguibile se parla negativamente della sua azienda pubblica (vedi Brunetta)Bisogna rischiare giusto? ma perdere la dignità per aver perso il lavoro o essere isolato nello stesso,vi garantisco non è una bella sensazione come persona.Un saluto

antonio pucci 30.08.10 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aspetta, che devo dire una cosa in Tema.

Ho rielaborato la frase di Beppe:

"Mi è venuto in mente Newton, non so perché"

LO SO IO, BEPPE!

Dopo il colloquio sullo stato della Sanità in Italia,
ti sono venute in mente le Leggi della Dinamica e della Gravitazione (Gravità) di Newton
Per questo hai pensato a lui.

Dimmi che c'ho preso, dai.

Ciao!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.08.10 09:47| 
 |
Rispondi al commento

La Polverini va a Lourdes con la croce per chiedere un miracolo

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.10 09:39| 
 |
Rispondi al commento

L'allevatore di "Cammelli" libico e' arrivato in italia.

Questa sera una cena "Offerta" dal presidente del consiglio.

Mi piacerebbe che i giornalisti fossero piu' precisi

Un conto e' dire "Offerta dal presidenre del consiglio"

Un conto e' dire "Offerta dalla presidenza del consiglio"

Con tutti i sodi che abbiamo dobbiamo proprio offride una cena ad un dittatore?

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 30.08.10 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Questo bipolariswmo ( invenzione del brillante Veltroni ) conviene solo al presidente del Consiglio, col 38% può puntare al Quirinale e chiudere i giochi"
Unica rivoluzione possibile, il centro e la sinistra non vada a votare e Berlusconi con l'intero Parlamento sarebbe scoperchiato nel mondo. Pianerebbe perchè scoperto.

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.10 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa mattina sulla 7 "omnibus" Sallustri è la dimostrazione vivente del giornalista pagato dal padrone!
Che schifo!! Sallustri vai a cagare non sei degno di essere nell'albo professionale dei giornalisti!!
Grande Gomez gliele sta cantando chiaramente!
Il leccaculo di Berlusconi dice delle grandi cazzate pur di portare acqua al mulino di Arcore!
hahahahhaha...speriamo che gli Italiani si sveglino!!
Coraggio Sallustri del tuo giornale hai solo il nome: di Fatto non sei libero di scrivere.... ma sei libero di dire cazzate!!!
Ma perchè ti invitano ancora nei dibattiti politici!!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 30.08.10 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Da noi si può accettare tutto, fascismo, DC, mafia, berlusconismo, ma una religione diversa da quella che predica il Vaticano, mai.Mai. Grosso errore, nanetto,

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.10 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E per questo che dico che ci vuole una guerra civile.. una cazzo di guerra civile.. ma vaffanculo.. siamo qui a fare woopdstock a 5 stelle.. movimenti popolari e il 90 % della rrstante italia .. e sono otimista.. si divide per il 45 % tra PDL e PD meno elle, 35% non gliene frega un cazzo e 10 % un branco di caproni.. e ripeto che sono ottimista .. ma dateve na svagliata.. ma se siamo tutti insieme non ci può mica fermare nessuno. Prendete ad esempio sto cazzo di canone RAI.. Facciamo che il prossimo non lo paga nessuno. Vaffanculo .. vediamo cosa fanno se NESSUNO, ma NESSUNO lo paga .. , cosa fanno cartelle esatoriali a 60 milioni di italiani .. ahahahahahahaha SVEGLIATEVIIIIIII

Mariano Ingaldo\ 30.08.10 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno,tutto vero quello che viene descritto e commentato in questo servizio.Ogni persona guarda al proprio orticello;d'altro canto il popolo italiano da sempre si è comportato in questo modo.Basti pensare All'Italia del Manzoni (scritta, mi sembra, intorno al 1825)"a me l'armi combatterò sol io procomberò sol io,Iralia negletta e sconsolata.Erano altri tempi.L'igmoranza,prima di tutto,non permetteva dei sovvertimenti,ma quello che mi è capitato alcuni giorni fa ha dell'incredibile!Incontro due amici,lui medico e lei laureata in psicologia con due figlie di 29 e 32 anni,anche loro laureate e la più grande addirittura con 2 Master presi all'estero.Tutte e due disoccupate,se non qualche lavoretto saltuario,in nero.La madre se ne esce con una battuta del tipo "ora con la Gelmini che ha dato la possibilità di fare delle supplenze,potrà finalmente lavorare.....Sono rimasto di stucco e parlandone con mia moglie abbiamo detto:ma chi si dovrebbe ribellare? Tutti zitti e buoni.

Enrico Pietrelli 30.08.10 09:21| 
 |
Rispondi al commento

A volte la storia va avanti.
Mai come oggi in Italia abbiamo visto la storia andare indietro.
Possiamo sperare solo in un cambio climatico
che faccia fuori tutti i dinosauri.
Ma oggi davanti a Maroni, Scaroni, Berlusconi e il Vaticano, che leccano i piedi di Gheddafi sento solo una viva e cocente disperazione...
E vedere l'insorgenza volgare e senza limite di Marchionne che disprezza ormai lavoro e lavoratore per uno sfruttamento senza confini...
E vedere tante persone appoggiare sciaguratamente il processo breve che sarà il colpo di grazia a qualunque idea di giustizia e futuro in questo paese.....
Vedo passare dalla parte delle iene gli opportunisti, i falsi ideologi, i parolai, quelli che devono tirare a campa', quelli che 'tengo famiglia', quelli che "non tengo coraggio". C'erano già dalla loro parte gli idioti, i corrotti, i rei, i cortigiani, le troie, tutta gente a cui non è mai importato un piffero dell'Italia o della coscienza e che ha sempre trovato il Berlusconi di turno. "Mosche della merda" tutti quanti, ben lieti di ammerdarsi, per odio sociale, egoismo, predazione o semplicemente vocazione alla merda, perché esiste anche questo al mondo come un virus senza fine.
Ma il fatto che coloro che non accettano questo massacro ancora non levino il capo, ancora non insorgano, ancora non si uniscano, il fatto che coloro che dovrebbero geneticamente essere contro questa sciagurata Gomorra si sperdano in fazioni e funzioni microbiche, in liti intestine, in disunioni pietose, in diversificazioni sterili, il fatto che le forze sane ancora sopravviventi del paese non riescano nemmeno a mettersi insieme contro un nemico comune... questo io non lo sopporto più.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.08.10 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.
L'opposizione. Pd, Udc e Idv intanto si schierano compatte contro il processo breve. "Il paese torna dalle vacanze e trova tutte le tariffe aumentate, più precari nella scuola, più disoccupazione giovanile, crescita ferma al palo e il governo non trova di meglio che discutere di processo breve". E' il commento di Filippo Penati, il capo della segreteria politica di Bersani. "E' chiaro", attacca Penati, "che al centrodestra interessano solo i problemi personali del presidente del Consiglio, delle sue aziende e dei suoi amici".
L'amore dei parlamentari del centrodestra per gli affari del loro capo è veramente commovente.
Non si è mai resitrato tanto attaccamento ad una sola persona considerata prioritaria ad una Nazione o Paese o Patria o Casta o Razza padrona.

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.10 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Quel che gli italiani non riescono a capire e che il poco o il tanto che hanno da perdere con l'inerzia e "la speranza" lo perderanno comunque. E nel peggiore dei modi. Ma se ne accorgeranno solo a cose fatte, questo è il dramma.

Pietro Mastandrea 30.08.10 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Care lettrici e lettori,
non c'è nulla di nuovo sotto il sole.

Sono le solite contraddizioni della sinistra.

Ma per quale motivo secondo voi uno Stalinista "in pectore" diventò Radicale?

Che male c'è se Marrazzo è andato a Trans?
Con i soldi della Regione?

Ma dai, lè listess.

Adesso il Papa vuole mettere i bastoni fra le ruote a Gheddafi.

Ma vuoi mettere le comodità che ti offre un Regime Islamico?
Senza intermediari religiosi.

O uno o l'altro.
Ci farebbe tanto bene a noi Italiani.

Ditelo al Ministro della Semplificazione, Calderoli. Che di certo non l'ha capito.
Rielaborato, intendo.

Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.08.10 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Il geniale e fine Gasparri ricorda a Napolitano che ehli nel 2006 come parlamentare del >PD votò un'amnistia e dunque può ripetersi con il processo breve che da l'amnosdtia a berlusconi per i suoi tre ultimi reati.
Gasparri dice le cose giuste.
Bravo gasparri e , ricordati sempre, eia eia la la la.

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.10 09:08| 
 |
Rispondi al commento

La fedeltà polotoca dei finiani sarà provata sugli interessi giudiziari personale di Berlusconi altrimenti è rottura, tutto qui il programma del Goberno Azienda privata .

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.10 08:59| 
 |
Rispondi al commento

bellaciao.org/it è un blog che si vanta di essere di sx extraparlamentare
Mi piace e mi piacciono i suoi articoli, continuerò a leggerla e a riportarla su Masada perché stimo molti dei suoi autori
ma bellaciao mi censura ormai permanentemente
Lo fa in un modo ipocrita. Mette solo il titolo del mio articolo, ma è vuoto e sotto c'è scritto "moderato"
Bellaciao non censura, "modera"
Però bellaciao riporta commenti e articoli di gente che dice che Grillo è fascista, ultraliberista, borghese, di dx e che censura
Lei non censura, "modera"
Ora io non sopporto la doppiezza, l'ipocrisia, e la faccia di chi attacca gli altri sui propri vizi
Io ho sempre scritto quello che mi pare dove mi pare.Solo su 2 blog sono stata censurata:
su aprileonline che ha riportato tutti gli insulti che un dalemiano mi faceva quando sul caso Boccia stavo dalla parte di Vendola (poi la storia ha detto che avevo ragione io ad appoggiare Vendola)ma la direzione pensò bene di lasciare in vista gli insulti del dalemiano e di censurare me, e ciò è scorretto, per cui con aprileonline (sito che nasce come sx arcobaleno) ho chiuso
Oggi chiudo con bellaciao per lo stesso motivo Ma che non si venga a dire che le censure le fa Grillo perché le fanno proprio quelli che si vantano di essere di sx
E perché poi sono stata censurata? Per 3 motivi
-aver contestato certe accuse idiote a Grillo (fascista, ultraliberista ecc.) che il troll 'mosca di merda' si è premurato di avvalorare con nick diversi ma su cui purtroppo anche molti della sx hanno vomitato cosea pregevoli
-aver spiegato cosa sono i no global (evidentemente non si deve sapere)
-e aver fatto più e più volte 4 precise domande: cosa ha intenzione di fare alle elezioni la sx extraparlamentare? Vuole stare divisa? Si vuole unire? Con quale candidato? Con quale programma?
Evidentemente queste domande sono tabù, non solo non ho avuto risposta, ma vengo censurata così non mi permetterà più di farle
E viva l'onestà! E viva la democrazia!E poi si dice di B!?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.08.10 08:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi son visto di spalle partire
mille anni al mondo mille anni
che bella compagnia

cesare beccaria Commentatore certificato 30.08.10 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo,

Hai colto in pieno quello che sono gli Italiani: dei piscia-sotto, vigliacchi e pecoroni. Nessuno di loro individualmente o in gruppo che abbia il coraggio di alzare la testa e ribellarsi, prendere una decisione giusta, dire in faccia ai politici la verità, fare una rivoluzione e buttare giù i tiranni corrotti. Ognuno ha da proteggere qualcosa: quel piccolo e miserabile lavoro sottopagato che gli permette però di pagarsi le vacanza sacrosante e il SUV da sfoggiare agli amici..., oppure qualche interesse occulto. Poco importa se il paese stà sprofondando nella merda o se una classe politica e i padroni stiano distruggendo lo stato di diritto per il loro tornaconto e per arricchirsi sempre di più a danno del loro feudo: Italia.
Ebbene ben gli stà agl Italiani vigliacchi e incoscenti. Si sveglieranno quando si accorgeranno che qualcuno gli ha rosicchiato tutto quello che avevano, materiale e morale, e allora come al solito la loro rabbia esploderà cieca e ignorante come loro; ma sarà troppo tardi. La storia si sarà ripetuta come 70 anni fà, in cui dopo aver inneggiato al porco di mussolini per 20 e più anni, si sono ritrovati per convenienza loro patrioti e lo hanno appeso appunto come un suino.

Rimane solo di lasciare questo bellissimo paese pieno di gente spregevole, corrotto e clientelare fno all'osso, indisciplinato e razzista.
E non mi venite a dire la stronzato che l'Italia e il paese + bello al mondo: balle! Sarà bello ma ci pensano gli Italiani a renderlo brutto e con l'aspetto di un paese da 3 mondo!

Io non ti dirò forza Grillo ma finchè sarò qui farò fatti e ti auguro tanto successo sempre che non ti scoraggi dell'atteggiamento di questo popolo, strada facendo.

Quei pochi che ora non si rassegnano allo stato delle cose, come te e me, sono soverchiati dalla massa indifferente adagiata sul finto perbenismo e patriottico, e per il loro piacere non potranno che rallegrarsi a sentirci dire che rimane solo di scappare da questo schifo! AUGURI!

sdaslt 30.08.10 08:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia infatti siamo diventati bravi (?.. ma è da vedere) a rielaborare i passi degli altri.

Quanto ci metteremo a rielaborare 40 anni di socialismo islamico alla Gheddafi?

Bella domanda.

Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.08.10 08:46| 
 |
Rispondi al commento

leggendo quest'articolo mi sono permesso di cambiare il titolo al blog.

CASTELLI DI MERDA!

http://www.italysoft.com/news/la-repubblica.html


Possibile che al bidone non ce il fondo?

mario l., bari Commentatore certificato 30.08.10 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Fatti - Non Pugnette
Sbatezzato. "Dio non è una proprietà"

Fatti - Non Pugnette
Via Carte di Credito

Fatti - Non Pugnette
Senza Automoblie

Fatti - Non Pugnette
Senza assicurazioni

Fatti - Non Pugnette
Senza Cellulare rin-co-glio-nente

Fatti - Non Pugnette
Senza quel Calcio da ventanni

Fatti - Non Pugnette
Sempre annullato la scheda da ventanni. Assenza di politici veri. Erano solo buffoni, me ne accorsi e non li scelsi mai.

Fatti - Non Pugnette
Regali: Ne oro, ne diamanti, ne orologi. Un Albero!

Fatti - Non Pugnette
Senza Matrimonio. Il secondo rischio di morte e mutilazione prima delle guerre e dopo dei trasporti. E Il preservativo???

Emanuele Cerri (), Patong Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 08:44| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto sarebbe meglio fallire. Forse allora correremmo in aiuto di noi stessi. Forse.

Diego C 30.08.10 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
da quando e' caduto il Muro di Berlino,20 anni orsono, il monolitico e collaudato sistema politico italiano ha costruito pazientemente il nuovo Muro di Rome su cui appunto sono inchiodati gli Italiani. Non lo si puo'far saltare come in miniera perche'il Muro non si fa bucare, si puo' solo demolire piano, piano, mattone su mattone, sarebbe bello percio' lanciare una iniziativa popolare tipo: 1 Italiano - 1 Mattone.
Ho elaborato anche una equazione fantapolitica:
I partiti sono il sistema, Bossi la loro cortina fumogena. Poiche' si parla sempre di Roma, ai nostri politicanti, cantiamo:
"Annatevene a sonna' er tamburello co' li ossa de li mortacci vostri!"

sorcio verde 30.08.10 08:38| 
 |
Rispondi al commento

leghistiiiiiiii dove sieteeeeeeeeeee?????????????vergognatevi,non avete niente da dire??? fra porcelli vi capite bene

marisa b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 08:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono sconcertato dall'irritazione della Chiesa per la predica di Gheddafi, che vorrebbe la conversione all'Islam dell'Europa.
Ma dov'è il problema? Non è proprio la Chiesa che per prima e da secoli sparpaglia i propri evangelisti per la conversione al cattolicesimo del Sudamerica, dell'Asia e dell'Africa?
Per una volta che avviene il contrario, che si fa? Una crociata?
Il solito oltranzismo del cazzo.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 30.08.10 08:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Comitati spontanei hanno protestato lungo il corso principale criticando soprattutto la scelta di invitare al corteo della Perdonanza il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta. Sono comparsi anche alcuni striscioni con le scritte:

'il gran rifiuto della cricca', 'Cialente vergogna, Molinari vergogna, Letta vedi di andartene' e una grande scritta '3 e 32, io non ridevo'.


Ma letta ha poi trovato un cesso dove mettersi di faccia dentro.

mario l., bari Commentatore certificato 30.08.10 08:14| 
 |
Rispondi al commento


BUONGIORNO BLOG.


Processo breve, Anm: ''Perdita di tempo''. Alfano replica: ''Sanno solo dire no''.


Ma chè caz....o di ministro abbiamo alla giustizia.

mario l., bari Commentatore certificato 30.08.10 07:59| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti.
E' vero. Spesso, quando ci si interroga sul futuro possibile, è spontaneo usare il condizionale. Poi ti rendi conto, soprattutto quando guardi gli occhi dei tuoi figli, che dovresti anzi devi usare il presente indicativo.
Si deve agire qui e ora.
Ma se un privato cittadino comincia a lottare contro un sistema consolidato, un sistema che lascia parole di un giornalista del calibro di Gomez nel gelo più totale (ad esempio), come può evitare di venirne triturato?
Forse dobbiamo prendere coscienza che non siamo soli e non siamo i soli a voler cambiare le cose, dobbiamo scambiare idee, opinioni e crescere nella nostra scelta.
E' vero: uno conta uno, ma finchè quell'uno si sente solo con i suoi problemi userà sempre il condizionale. O la fuga.
Luca

Luca Montesano 30.08.10 07:55| 
 |
Rispondi al commento

cazzo Grillo , mi fai venire voglia di candidarmi a sindaco del mio paese....proprio ieri gli ho chiesto di fare + ciclabili e piantarla di fare centri commerciali e manco m'ha cagato !!!!...quasi quasi

tina ghigliot 30.08.10 07:52| 
 |
Rispondi al commento

noi cittadini siamo i veri titolari del potere in democrazia. Ma un piccolo gruppo di qualche centinaia di persone lo gestisce al posto nostro.

E continuerà a fare così finchè non saremo noi a esigere un cambiamento.

Ecco quindi una possibilità concreta, rapida e alla portata di tutti per cominciare a far sentire davvero la nostra voce. Condividi la tua proposta, leggi quella degli altri, vota ciò che ritieni migliore.

Proponiamo e scegliamo noi insieme, il programma, i candidati, il leader e la nuova legge elettorale per l’Italia che vogliamo, quella a cui sogniamo di appartenere.

E avvisa i tuoi amici, che facciano altrettanto.

Se saremo in tanti, i media, i poteri economici e i partiti non potranno ignorarci.

Clicca qui sotto e comincia a riprenderti la democrazia!

http://www.paolomichelotto.it/forum/

Iscriviti al gruppo su FaceBook per tenerci in contatto sugli sviluppi

Scegliamo l’Italia che vogliamo

paolo michelotto 30.08.10 07:38| 
 |
Rispondi al commento

merluzzo e tonno rosso? tra 20 anni saranno un appannaggio vero per pochi, mica caviale.... Colpa della stupidità umana, sempre mai lungimirante, complice la socio-affettività instintuale del primato moderno insita nei politici, che tendono sempre le mani alle mazzette.

Nel 1992 la pesca dei merluzzi in Canada si è esaurita, e 40mila posti pescatori sono rimasti senza lavoro. Anche gli stock di merluzzo nel mar Baltico e nel mare del Nord, in costante declino, sono ormai vicini al collasso. Per dettagli vedi
http://ecoalfabeta.blogosfere.it/2008/01/la-catastrofe-del-merluzzo-nel-nord-atlantico.html
http://www.greenpeace.org/international/en/news/features/no-cod-blame-the-seals/

Ludovico A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 06:53| 
 |
Rispondi al commento

La Festa della Perdonanza

Di papi cattivi ne abbiamo avuti parecchi, papi corrotti, simoniaci, spregevoli, papi politici, dispotici, tirannici e anche questo non è certo un santo. I papi buoni si contano sulle dita di una mano. Ma uno di questi fu Celestino (13° secolo), incoronato all’Aquila, tanto pio che abdicò dopo 4 mesi. Era un eremita che la gente diceva santo. Lo fecero papa perché aveva 85 anni e i cardinali pensavano di farne una marionetta.
Uno dei suoi primi atti da papa fu la Bolla del Perdono, con cui dava l’indulgenza plenaria a chi confessato e pentito dei suoi peccati andasse nella basilica di S. Maria di Collemagno a l’Aquila il 28 agosto.
E ogni anno c’è quindi la Festa della Perdonanza. Ma quest’anno gli aquilani non hanno perdonato. I cartelli erano chiari “Alle 3,32 io non ridevo!”,"Letta vattene, Cialente vergogna". Del sindaco si deve dire che del miliardo promesso non si è vista neanche l’ombra.
Tafferugli con la polizia, cittadini pronti a sfilare con le carriole.
B darà pure 5 MLD a Gheddafi ma di soldi per la ricostruzione post-sisma non c’è traccia.
Sulle macerie mai tolte in 17 mesi si dovrebbe porre una lapide: “Questo è il monumento lasciato a imperitura memoria come controprova della falsità di un Governo che ebbe la faccia di dirsi “il Governo del Fare”.

Masada 1188. Gradisca!

clicc ail mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.08.10 06:26| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro
L'Italia va a rotoli, la situazione della scuola pubblica è disperata, gli Aquilani sono sul piede di guerra e B che fa? Tramite il suo prestanome Alfano, ripropone il proceso breve! 
Mandiamoli via con un calcio nel sedere!
I nostri eroi sono i cittadini aquilani che hanno fischiato il rappresentante del Governo che voleva fare passerella accanto alle macerie, che stanno lì a dimostrare le bugie della ricostruzione. 
I nostri eroi sono precari della scuola che a Palermo, finiscono in ospedale per il loro sciopero della fame, perché contestano la distruzione della scuola pubblica. A settembre vivremo sulla pelle dei nostri figli la truffa del “fare” berlusconiano. Tremonti e il suo braccio armato, il ministro Gelmini hanno tagliato 8 MLD di €. Ma sapete cosa sono 8 MLD di tagli? Significa tagliare sul personale, 64.000 precari che non solo non verranno normalizzati, ma perderanno anni di graduatorie e professionalità. E questo governo ha cancellato anche tantissime classi della scuola dell’infanzia, in tutti gli asili nido. Lo ha fatto velocemente e impunemente, senza preoccuparsi di rendere la vita impossibile alle famiglie con bambini piccoli. E leveranno il tempo pieno: davanti alle scuole ci sono le file di genitori disperati che cercano di ottenere i pochi posti disponibili. Infine, hanno ridotto le ore delle superiori. Ci saranno aule con 35 alunni, mentre il numero legale è di 26. Così il governo di cdx infrangerà sistematicamente le norme di sicurezza, anti incendio e sanitarie Preparano il più grande licenziamento in massa della Repubblica
Noi non staremo con le mani in mano: saremo al fianco dei lavoratori allargando a tutta Italia la protesta contro i tagli alla scuola pubblica, saremo vicini ai cittadini aquilani, chiedendo in Parlamento che la ricostruzione parti immediatamente, e impediremo l'ultimo colpo di coda del Caimano sul processo breve, che di breve ha soltanto il raggiungimento dell'impunità e non certo della verit

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.08.10 05:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, proprio non capisco cosa intendono questi cittadini quando dicono "mettersi contro il sistema". Cambiare un po' la propria vita quotidiana, votare nel segreto dell'urna Grillo, organizzaresi in associazioni, significa rischiare di essere distrutti dal sistema?? La verita' e' che gli italiani (la stragrande maggioranza) sono solo dei quaquaraqua, se devi continuare a lottare fallo per chi ti vota ma non farti illusioni su cambiamenti veri.

andy conti 30.08.10 02:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Le scarpe nuove del papa "made in Novara"
Benedetto XVI ha ricevuto il realizzatore delle calzature rosse, Adriano Stefanelli, in udienza privata a Castel Gandolfo
29 agosto,

TORINO - Sono "made in Novara" le scarpe del Papa. Quelle calzature rosse, realizzate in morbidissima pelle di vitello, che Benedetto XVI indossa quando si mostra ai fedeli e al mondo intero. L'ultimo paio gli è stato consegnato mercoledì scorso direttamente dal produttore, il novarese Adriano Stefanelli, che per la prima volta è stato ricevuto dal Pontefice in udienza privata a Castel Gandolfo. "Per me - dice l'artigiano - è stata una grande emozione. L'udienza privata è un onore riservato a pochi eletti, ai capi di Stato, agli alti prelati". Non è il primo paio di scarpe che Stefanelli realizza per il Papa. Dall'inizio del pontificato ne ha sfornate cinque paia, alle quali si aggiungono le pantofole da casa e le scarpe da montagna. "Il primo ordine - racconta - arrivò il 30 maggio 2005. E durante gli ultimi viaggi in America, in Australia e in Africa non ha mai smesso di indossarle". Ma Stefanelli, superata l'emozione di trovarsi a tu per tu con papa Ratzinger, non ha dimenticato di essere un professionista: e l'occhio, quasi come per un riflesso condizionato, gli è caduto ai piedi del suo interlocutore. "Ho notato - dice - che le scarpe erano consumate. Segno che sono comode, che vanno bene. E questa, per me, è la soddisfazione più grande".

http://www.ansa.it/web/notizie/photostory/primopiano/2010/08/29/visualizza_new.html_1789020269.html

***************************************

Ora non si può più dire che ha le scarpe di Prada

^_^

come mai non ci dicono il prezzo?


@@@ Rocco Cioffreddo

"Meglio un morto in casa che una bellandi dietro la porta... "

*******************************

Che IDDIO t'accontenti figliuolo ♥


E Nichita disse di “No”

Adesso: noi non vogliamo né bruciare la candidatura di Vendola (come?) perché “al soldo del Pd” – come ci è stato detto – né tanto meno sparargli addosso per motivi di varia estrazione. Però, su. Abbiamo spiegato dell’ospedale San Raffaele del Mediterraneo di Taranto, da tirar su con don Verzé, abbiamo raccontato dei silenzi e le omissioni. Poi è arrivata la lettera:

(http://www.valigiablu.it/doc/188/caro-vedola-vero-la-rete-confronto-continuo-aspettiamo-una-risposta.htm),

e abbiamo atteso il rientro dalla Turchia.

Attualmente, dal blog del governatore pugliese è arrivata questa.

http://www.nichivendola.it/sito/mcc/informazione/sul-san-raffaele-del-mediterraneo.html

E fa piuttosto ridere. Occhiata alla domanda dieci, ciliegina. “Signor governatore sa che il suo amico don Verzé è socio d’affari di Berlusconi?”. La risposta un semplice “No”. Rispetto per l’elettore che via via scema, il resto sacra fuffa (e l’avevo avvertito, vi avevo avvertiti, qui). Aspettiamo la risposta a Valigia Blu. Ma già queste preludono poco bene.
U‘

http://l89.radio30metri.com/?p=4781

manuela bellandi Commentatore certificato 30.08.10 01:42| 
 |
Rispondi al commento

Già... le mogli dei legaioli si dovranno far confezionare dalle loro sartine il nuovo guardaroba: Burqa con "sole delle Alpi" di colore "verde prato valtellina" applicato su lato deretano, Chador con simbolo " Aberto da Giussano" ricamato su lato anteriore-basso con smeraldi inframezzati da lapislazzuli, Hijâb con ricami di stelle alpine di velluto verde-oro su pettorali... e tanto tanto tanto Ramadan che fa bene alla dieta.

Ferrandina S. Commentatore certificato 30.08.10 01:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il progetto ITALIA FUTURA:

Immediate buone regole ai media con programmi di medioalto livello. Annullamento dei programmi demenziali o distruttivamente sociali destinati alla fascia giovane. Incentivare produzioni e spettacoli costruttivi e/o altro.

Strutturare le vie della mobilita' rendendole flessibili e incentivare i mezzi intelligenti.

Consapevolezza personale e mentalita' aperta che comporterebbe un miglioramento di vita per se' e gli altri.

Creare mercati con una filiera che non finisce con materie prime e seconde.

Migliorare ed abbattere qualunque deturpazione del territorio.

Debellare l'inquinamento.

Curare il valore storico del paese migliorare lo stesso con prospettive innovative.

Comunicazione e connessione globale free in rete.

Scuola vera e cultura.

La ricerca dettata e vissuta come parola afferma.

Responsabilita' sociale in tutti i campi.

Tassazione equilibrata nei settori con legge della
meritevolezza. Elogio da parte dello Stato a chi ha contribuito ad evolverlo.

Flessibilta' del lavoro. Il lavoro deve diventare armonia nelle due parti sociali.

QUESTO E' IL PROGETTO ITALIA.

elia rizzuti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 01:10| 
 |
Rispondi al commento


davide lak 30^08^10 00^26


PERCHE' LA SITUAZIONE ITALIANA NON "ESPLODERA'"! MANCA IL COMBURENTE!

Per ottenere una "ESPLOSIONE" occorre una combinazione calibrata di COMBUSTIBILE+COMBURENTE.

In altre parole, l'aria e l'ossigeno sono corpi

comburenti, mentre il legno, il carbone, lo

zolfo, l'idrogeno e l'acetilene sono corpi

combustibili. Perché la combustione o

l'ossidazione si compia, occorre la presenza

contemporanea di un COMBURENTE e di un

COMBUSTIBILE e una CAUSA INIZIATRICE che provochi

il fenomeno della combustione portando la

temperatura del combustibile ad un certo valore

che dicesi "TEMPERATURA DI ACCENSIONE"; inoltre

la combustione si effettua più o meno rapidamente

e si completa in tempo minore o maggiore a

seconda della frequenza con cui le molecole di

COMBUSTIBILE e COMBURENTE s'incontrano.

In un motore a scoppio il combustibile è la benzina, il comburente è l'aria, la causa determinante la combustione è la scintilla che scocca tra le punte della candela in seno alla miscela esplosiva aria-vapori di benzina.

ESISTONO ESPLOSIVI che esplodono "per simpatia", cioè se ad una certa distanza si verifica una esplosione che emette onde di una certa frequenza, quell'esplosivo detona "per simpatia" di quella frequenza.

TUTTO QUESTO per spiegare, tramite l'aneddoto sugli esplosivi, che la situazione italiana non potrà mai esplodere, perchè pur essendo la situazione nazionale gravida di "combustibile", in Italia manca il "COMBURENTE", cioè l'aria che possa permettere l'ossidazione, la combustione.

L'unica possibilità che la situazione italiana possa esplodere è solo "PER SIMPATIA" e la detonazione può avvenire solo nei PAESI EUROPEI DELL'EST EUROPA, i quali sono saturi di COMBUSTIBILE E COMBURENTE, lo scocco della scintilla è prossima.

Max Stirner 09^03^09 22^46

Max Stirner Commentatore certificato 30.08.10 01:09| 
 |
Rispondi al commento

davide lak 30^08^10 00^26


PERCHE' LA SITUAZIONE ITALIANA NON "ESPLODERA'"! MANCA IL COMBURENTE!

Per ottenere una "ESPLOSIONE" occorre una combinazione calibrata di COMBUSTIBILE+COMBURENTE.

In altre parole, l'aria e l'ossigeno sono corpi comburenti, mentre il legno, il carbone, lo zolfo, l'idrogeno e l'acetilene sono corpi combustibili. Perché la combustione o l'ossidazione si compia, occorre la presenza contemporanea di un COMBURENTE e di un COMBUSTIBILE e una CAUSA INIZIATRICE che provochi il fenomeno della combustione portando la temperatura del combustibile ad un certo valore che dicesi "TEMPERATURA DI ACCENSIONE"; inoltre la combustione si effettua più o meno rapidamente e si completa in tempo minore o maggiore a seconda della frequenza con cui le molecole di COMBUSTIBILE e COMBURENTE s'incontrano.

In un motore a scoppio il combustibile è la benzina, il comburente è l'aria, la causa determinante la combustione è la scintilla che scocca tra le punte della candela in seno alla miscela esplosiva aria-vapori di benzina.

ESISTONO ESPLOSIVI che esplodono "per simpatia", cioè se ad una certa distanza si verifica una esplosione che emette onde di una certa frequenza, quell'esplosivo detona "per simpatia" di quella frequenza.

TUTTO QUESTO per spiegare, tramite l'aneddoto sugli esplosivi, che la situazione italiana non potrà mai esplodere, perchè pur essendo la situazione nazionale gravida di "combustibile", in Italia manca il "COMBURENTE", cioè l'aria che possa permettere l'ossidazione, la combustione.

L'unica possibilità che la situazione italiana possa esplodere è solo "PER SIMPATIA" e la detonazione può avvenire solo nei PAESI EUROPEI DELL'EST EUROPA, i quali sono saturi di COMBUSTIBILE E COMBURENTE, lo scocco della scintilla è prossima.

Max Stirner 09^03^09 22^46

Max Stirner Commentatore certificato 30.08.10 01:09| 
 |
Rispondi al commento

So keep and coming

Waiting For The Sirens Call

keep and coming


Non è mai troppo tardo.

Ovvero:

"L'intellettuale e il tardo Modernismo"

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.08.10 00:58| 
 |
Rispondi al commento

@@@ Davide

Intendo dire che non sono una pacifista fanatica, ma che ritengo anche che i bagni di sangue non siano una soluzione da scegliere, ma solo da "subire" quando non ve ne sono altre.

E a mio parere attualmente ve ne sono altre possibili.

Stavo pensando a cosa risponderti nel tuo precedente post sulle minoranze, ma credo che necessiti da parte tua di una ulteriore spiegazione.

affermi:
"per esempio il criterio della maggioranza, su cui sono avvitate le democrazie, è il perno di tutte le ingiustizie del mondo.
io ho in ODIO la maggioranza."

Così come lo hai formulato e dopo aver letto quello precedente, mi hai fatto pensare ai khmer rossi... una piccola minoranza di semianalfabeti per i quali tutto ciò che non era come loro, e quindi la maggioranza, era da eliminare.

Hanno fatto una strage, pur essendo una minoranza...

tu dici: "contesto con forza e convinzione questo punto"

Certo! Anche la Chiesa contestò Giordano Bruno e Galileo: erano la minoranza ed avevano ragione, ma la maggioranza li mise a tacere! Fu abbattuto il Potere Temporale della Chiesa e in sostanza la loro MAGGIORANZA, ma ora ti chiedo: E’ CAMBIATO QUALCOSA, oppure quella ex-maggioranza detenuta dalla CHIESA si riconvertita in un’altra forma di maggioranza? Diversa, ma sempre una maggioranza?

aggiungo leggendo questo: "la maggioranza è GREGGE: IGNORANZA e CODARDIA
io mi batto con orgoglio per la minoranza.
dovesse anche essere quella di un singolo individuo, a patto che col suo agire non rechi danno alla comunità."

Una minoranza è degna di considerazione solo in quanto minoranza?
E’ sufficiente che non rechi danno alla società ed è già degna della tua stima?
Come lo stabilisci che non reca danno alla società?
Quali sono i tuoi criteri di valutazione?
Le regole di convivenza?
Con tutti gli altri come ti regoli?

La conversazione diviene interessante, grazie se vorrai proseguirla


canzone della buonanotte
fabrizio de andrè
la bomba in testa

http://www.youtube.com/watch?v=Fa699dyvr4o

liliana g., roma Commentatore certificato 30.08.10 00:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal "Paradosso del cambiamento"
..in qualsiasi sistema le riforme sono possibili, ma raramente probabili..

Perciò è raro che una riforma si attui di comune accordo e tutti felici e contenti.
Poi c'è la scorciatoia autoritaria o rivoluzionaria(per quanto mentre la prima ha lo scopo di prevenire la seconda, la seconda ha sempre povertà e fame nera quali carburanti)che portano talmente tante jatture sulla lunga distanza che se arrivano...te le becchi, ma se le puoi evitare e non fai nulla sei un emerito coglione.
In mezzo a sto ragionamento c'è la massa che è centinaia d'anni che viene studiata per indirizzarla meglio e sempre più verso direzioni volute dai pochi.
Gramsci(non me ne vogliano i comunisti ma i grandi sono patrimonio dell'umanità)raccomandava d'istrtuirsi(le classi lavoratrici)poichè sosteneva che ci sarebbe stato bisogno delle culture di quelle masse...e debbo dire che fu un'idea geniale...di fatti qual'è quella forza che può riconoscere prima e bloccare poi colui che vuole, da ingordo, far sue le cucuzze e tutto il cucuzzaro, se non una cultura seria fatta propria da tutti?
Ricordo che, grazie anche a quella chiesa cattolica che è forza conservatrice prima qui in Italia, si tende a far mantenere nell'ignoranza, infarcita da quella cultura di massa (da non confondere con la cultura richiesta ai lavoratori da Gramsci...che di massa non è ma è perchè la massa è consapevole di quel che fa...e pertanto è cultura voluta dalla massa e non imposta alla massa...sia ben chiaro!) che viene elargita come se fosse quella vera cultura che solo anni di letture e studi approfonditi (magari con grandi sacrifici)possono dare.
L'Italia coi suoi italiani(ma non solo, con gradi e sfumature diverse vale per tutto il mondo)son (siamo) fatti così e pertanto c'è solo da sperare che le riforme che il Movimento potrà portare imbocchino le strade giuste...altrimenti o "eia eia alalà" o "fronte rosso".
Chi vivrà vedrà...mille e non più mille...
Segnatevi l'appunto và. Ciao a tutti

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 00:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Della serie: me le servite su un piatto d’argento

***

Vespa a San Remo a cantare Bandiera Rossa?
cesare beccaria 28^08*10 08*49|

sottocommento:

...oltraggiare un così nobile simbolo...
harry haller 28^08*10 08*52

***

Già,oltraggiare un così nobile simbolo

http://www.youtube.com/watch?v=RqELpWO7bOU

s5ɯéuɐɹʇsǝpéu 30.08.10 00:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma soprattutto un ostinato senso di giustizia(Schifani-Grassi il fatto).

Pena di morte!

gennaro fu 30.08.10 00:28| 
 |
Rispondi al commento

"E’ la mancanza negli uomini del bisogno di RIBELLARSI la causa."

Max Stirner

*****

bellissimo, purtuttavia incompleto.
è l'aver instillato nelle menti che non v'è alcun bisogno di ribellarsi, la causa primeva.
e non c'è bisogno di ribellarsi perchè ci sono gli strumenti "democratici".
i favolosi fottuti farlocchi spuntati strumenti "democratici".

(che equivalgono a andare in prima linea con la pistolina ad acqua formato puffo)

davide lak (davlak) Commentatore certificato 30.08.10 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande davide lak (davlak) nel post sulla “maggioranza gregge”: PAROLE SANTE.
Ma prova a farglielo capire... è (appunto)la maggioranza...

Ferrandina S. Commentatore certificato 30.08.10 00:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sentito uno "sprovveduto" nel tg2 di questa sera dichiarare che la legge sul processo breve non e' per Berlusconi ma per gli italiani....!
Vuol dire che gli italiani sono tutti IMPUTATI ?
A MBECILLE QUESTA LEGGE E' PER I DELINQUENTI !
Io ho 63 anni e non ho MAI avuto un processo, forse non sono italiano.

Luigi C., Milano Commentatore certificato 30.08.10 00:20| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

ACCETTO LA VIOLENZA SOLO COME LEGITTIMA DIFESA.

manuela bellandi

****

eh, appunto...e di cosa stiamo parlando se non di legittima difesa ???
o per legittima difesa intendi che ti devono puntare una calibro 9 parabellum alla tempia , per reagire???

davide lak (davlak) Commentatore certificato 30.08.10 00:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

splendido il video "Vip in Trip" di Fabri Fibra su repubblica.it!Ancor più splendidi le parole.
notte Oskar

oskar matzerath 30.08.10 00:02| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE qui nessuno tra i senzienti e sani di mente ti colpevolizza per i tuo milioni di euro l'anno...e meno che mai io, dato che non rubi denaro pubblico...per me è OK.

ma tu BEPPE HAI UN DIFETTO: quasi sempre dimentichi che da questa parte del blog c'è gente che stenta ad arrivare a fine mese...

they eak out a living and they barely survive (scriveva in una splendida song RANDY NEWMAN)...

davide lak (davlak) Commentatore certificato 29.08.10 23:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione