Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Dalla parte del toro Quesero


Toro_Quesero.jpg
Un toro ha scavalcato la barriera che lo divideva dal pubblico a Tafalla, Spagna. 50 feriti tra gli spettatori, il toro è stato subito abbattuto, ucciso dal “tradizionale” stiletto. Quesero, questo il nome del toro, è il primo ad aver saltato il "callejon", il corridoio che corre attorno all'arena. Se ogni toro seguisse il suo esempio le corride cesserebbero di esistere. Mi spiace per i bambini feriti, non per i genitori che li educano all’assassinio di un animale per puro divertimento. Le facce stravolte, piene di terrore degli spettatori, all’avventarsi del toro, il loro stupore che un animale possa ribellarsi alla sua sorte in un pomeriggio di festa, sembrano venute da un altro pianeta.

20 Ago 2010, 17:57 | Scrivi | Commenti (181) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

129,6 milioni di euro di finanziamenti europei che vanno, sotto forma di incentivi all' agricoltura spagnola, agli allevatori di tori da Corrida ....E' ora di dire basta a questo finanziamento pagato anche da noi!
http://video.repubblica.it/dossier/crisi-euro-merkozy/fondi-ue-alle-corride-la-denuncia-dei-deputati-spagnoli/128477/126976

giancarlo di felice, Cerveteri (RM) Commentatore certificato 27.09.13 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Ho scritto al governo spagnolo e mi ha risposto che abolire la corrida sarebbe impopolare perchè per molti spagnoli rappresenta una tradizione ….
Devo rispondergli di nuovo perchè forse NON SANNO, o FANNO FINTA DI NON SAPERE che, il 76% degli spagnoli è CONTRO le Corride e 4 giovani su 5 ne chiede l’ ABOLIZIONE !

giancarlo di felice, Cerveteri (RM) Commentatore certificato 27.09.13 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Il tutto, oltre al fatto che la vaccinazione viene somministrata con vaccini che sono, da bivalenti fino ai piu' recenti esa (6 vaccini) ed epta valenti (7 vaccini), propinati in una sola vaccinazione pur NON conoscendo i DANNI SINERGICI con i vari vaccini inoculati tutti assieme in un'organismo.... di cui in Italia, solo 4 sono obbligatori.....gli altri, che sono facoltativi, sono propinati e spacciati come obbligatori....non potendo avere vaccini non esavalenti od eptavalenti, perche vi sono in commercio SOLO questi ultimi !

Conclusione:
NON esiste malattia che non possa essere sviluppata e regalata anche alla prole, con i vaccini !...insomma qualsiasi malattia puo' essere indotta dai vaccini, grazie a Big Pharma ed ai medici vaccinatori !
Tratto da http://www.mednat.org/vaccini/dannivacc.htm

G Paolo Vanoli 22.09.10 16:59| 
 |
Rispondi al commento

- danneggiamento della "via di Wnt": la via di Wnt coinvolge tantissime proteine che possono regolare la produzione di Wnt che segnalano le molecole, le loro interazioni con i ricevitori sulle cellule dell'obiettivo e le risposte fisiologiche delle cellule dell'obiettivo che derivano dall'esposizione delle cellule al extracellulare Wnt ligands
- intasamento della via Linfatica e dei linfonodi, con conseguenti infiammazioni ed ingrossamento di questi ultimi.
I linfonodi sono filtri biologici in grado di intercettare e distruggere eventuali germi, sostanze estranee o cellule neoplastiche presenti nella linfa, ma se questi canali + linfonodi, sono sovraccaricati dalla quantita' e qualita' di tossine circolanti (esempio quelle provenienti dai Vaccini), essi si infiammano e si ingrossano;
- intasamento della "via Purinica" o via di recupero, cioe' disordini del metabolismo delle Purine; questo processo, che si ritiene essere universale, fa uso di basi e nucleosidi preformati o derivanti dalla degradazione degli acidi nucleici. Queste alterazioni ed intasamenti prodotte da tutti i vaccini determinano il malfunzionamento anche della "via purinica di recupero".
- alterazione delle funzioni intestinali con: modifica del pH digestivo (+ rH e ro'), alterazione del sistema enzimatico, flora batterica autoctona, generando malassorbimento e di conseguenza malnutrizione sopra tutto cellulare, senza contare l'eccitazione (ionizzazione) della mucosa intestinale, sul sistema immunitario, sui villi, e sulle terminazioni nervose, anche per le acidosi indotte dall'introduzione delle sostanze vaccinali !
- malnutrizione cellulare e corporea + Disfunzioni dello Sviluppo ecc., ecc....
- evidenziazione ed osservazione di sintomi i piu' disparati, cioe' qualsiasi tipo di sintomo (malattia).

continua....tratto da www.mednat.org/vaccini/dannivacc.htm

G Paolo Vanoli 22.09.10 16:58| 
 |
Rispondi al commento

DANNI dei VACCINI


In sintesi ecco cosa provoca l'inoculazione di un qualsiasi Vaccino in un corpo umano od animale:
E' il principio vaccinale stesso (introduzione di sostanze eterologhe=estranee) che deve essere rimesso in totale discussione in quanto portatore, con le varie sostanze altamente tossiche ed invasive e quindi destabilizzanti, introdotte con qualsiasi vaccino, di:
- ischemie (vedi qui sotto l'articolo con le foto dimostrative) occlusione di determinati microcapillari del sistema circolatorio sanguigno - vedi: Danni cellulari dai vaccini
- Intossicazioni per mezzo delle tossine contenute nei vaccini per mezzo degli adiuvanti, contaminanti (piu' o meno occulti, inseriti per errore od intenzionalmente dal produttore - vedi Baxter) che sono sostante pericolose, cancerogene (es. formaldeide), nanoparticelle, porzioni di DNA eterologo=estraneo dei virus vaccinali=proteine complesse a DNA, ecc. si creano anche delle reazioni immunitarie innaturali
- infiammazioni a livello cellulare, tissutale e successivamente organiche o sistemiche, generando malassorbimento e malnutrizione e con il tempo anche malattie degenerative anche in eta' adulta. Queste infiammazioni producono anche di conseguenza la ionizzazione anormale dei tessuti, per cui questi tessuti vanno deionizzati.
- immunodepressione od immuneccitazione e/o Malattie autoimmuni che perdurano per tutta la vita del soggetto, se non utilizza la Medicina Naturale.
- mutazioni genetiche mitocondriali - vedi (A) + Universo Bambino - le mutazioni genetiche identificabili, sono trasmissibili alla prole.
- alterazione del metabolismo cellulare, ciclo di Krebs, e quelle del pH del citoplasma, con immediate alterazioni delle funzioni cellulari (sintesi delle proteine e duplicazioni del dna) per lo stress ossidativo indotto, che puo' divenire il piu' importante fattore di destabilizzazione nutrizionale.

continua....
tratto da: www.mednat.org/vaccini/dannivacc.htm

G Paolo Vanoli 22.09.10 16:53| 
 |
Rispondi al commento

AH CACCHIO! SE MIO MARITO FOSSE COME QUEL TORO!

Ferrandina S. Commentatore certificato 27.08.10 01:24| 
 |
Rispondi al commento

sono certo che questo brevissimo video piacerà a moltissimi.

era virgen...
http://www.youtube.com/watch?v=HDdh1W8xOdE

PS - sono anti-taurino 100% !! ma vedo che pochi conoscono "il senso" della tauromachia, che non è solo torturare e macellare un toro.

per es. CAROLINA DELGADO CASTELLÓN '08
http://www.youtube.com/watch?v=uC9JjTQ9Xs8&feature=related

Roberto Giorgio 25.08.10 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe non era una corrida ma non cambia molto a mio parere...penso che gli animali vadano lasciati in pace e che bisogna farli vivere nella natura non usarli come attrazioni in un circo in uno zoo oppure in una corrida!

fabio salvi 25.08.10 14:39| 
 |
Rispondi al commento

beppe hai preso un abbaglio!!!
premetto che sono contrario alla corrida, ma questa non era una corrida!
era uno spettacolo di recortadores (http://es.wikipedia.org/wiki/Recortador_%28tauromaquia%29), cioè gente che gioca a schivare il toro con movimenti spettacolari.

simone c., madrid Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto e rivisto varie volte ll filmato e mi sono venuti i brividi, vedendo quello che ha fatto un "Animale", non per i danni arrecati alle persone naturalmente, che hanno meritato in pieno il trattamento che hanno ricevuto, senza distinzione tra adulti e bambini, visto che la responsabilità per quello che e successo ai ragazzi non é del toro, ma degli adulti che gli hanno permesso di partecipare al piu vile degli eventi.
"Quesero" era molto intelligente, il fatto che sia arrivato fin sopra alle tribune sfruttando gli appoggi che ha usato, denota un livello d'intelligenza fuori dal normale, quasi a livelli umani.
Quesero era un "EROE"un gladiatore moderno, costretto da degli animali ben protetti da staccionate di legno e muretti di cemento a dar spettacolo con la sua morte.
Con il suo coraggio ha dimostrato che per i vigliacchi non esistono protezioni.

Onore a QUESERO.

onore a Quesero 24.08.10 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Matador-te-la prendi con me, ma adesso sono io che prendo te! Ole!

Grande Caparezza.

s.m. 24.08.10 00:24| 
 |
Rispondi al commento

Forza Toro!

renato medini 23.08.10 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Da convinta animalista non potevo ke solidarizzare con il toro......... è ora di finirla di esibire "spettacoli" come questi...... Spagna svegliati....!

muriel altin 23.08.10 16:23| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sento un po' Quesero...
L'arena un po' al parlamento...

Che facciamo? La saltiamo la barriera?

Coco Fiandrino, Buriasco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.08.10 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Devo dire che anche io ho solidarizzato con il toro!

Patrick D. Commentatore certificato 23.08.10 11:47| 
 |
Rispondi al commento


Hola QUESERO !!

Buttiamo giù dagli spalti del parlamento questo governo di nanetti, ballerine, mign0tte e lacché.

Altro che "resistenza".

Il grido di battaglia sarà QUESEROOO !!!

QUESEROOOOOOOOO !!

Maurizio Longo 23.08.10 10:54| 
 |
Rispondi al commento

LIBERTA'!!!! Oggi questo Toro ha avuto la forza con un gesto, di farci vedere come la vita abbia una dignità, che sì, verrà sempre sopraffatta da una forza superiore ma non si arrenderà mai di fronte alle ingiustizie. Vedere un essere vivente che combatte coraggiosamente fino a morte certa, di qualunque razza si tratti è sempre commovente e le lacrime non mancano neanche per il suo caso. Se tutti avessimo il tuo coraggio questo mondo sarebbe migliore! Addio QUESERO

Michele Rubini 22.08.10 18:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Io e la mia famiglia siamo dalla parte del toro che si è ribellato alla vigliaccata che rappresenta la corrida. Basta con i "giochi" che gli umani utilizzano verso gli altri animali. E' bene che tutto il mondo sappia che la lotta per la liberazione degli animali è appena cominciata. Tutti gli umani degni di questo nome devono contribuire alla lotta.

massimo davi 22.08.10 17:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
non dico " Ti presento il mio " perchè forse lo conosci già. E' OPIPARO, 530 kg.
Un nome una garanzia.
.... Alla Feira de S.Isidro a Madrid......
Certo, Toro Quesero è in gamba e molto preciso, ma vuoi mettere Opiparo! Il mio Opiparo!
E'unico e resta Insuperabile.
Insomma, per una volta vinco io, non prendertela.
Ciao, Padre Franc

Padre Franc 22.08.10 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Essenzialmente tre cose:

1-Questa menata del 'mangi carne? e allora di che ti lamenti tu, ipocrita!!!' l'ho già sentita, ricordate il MASSACRO DEI DELFINI delle Farhoer (o come si chiamano?). Stessa solfa. Ora ditemi voi: ma se ogni morte in quanto tale, è uguale, se tutto è un 'magna magna', allora perché ai mattatoi non fanno pagare il biglietto e alla Corrida sì? Ma la vogliamo capire che questo è un RITO DI SANGUE, che con il cibo e la razionalità non c'entra niente? Così come per i delfini, che poi vengono lasciati marcire (eh sì, che alimentazione corretta, se li possono mangiare due volte al mese). Sono tutte minchiate, e stupisce trovare sempre dei trollatori che insultano chi si fa caso di cose chiamate 'crudeltà gratuite'. Perché ai delfini, per esempio, non li ammazzano con una fucilata alla testa invece di staccargli la spina dorsale, ve lo siete chiesto? No? E' perché, ripeto, trattasi di RITO DI SANGUE. Come il Vodoo e quant'altro. I bambini che si sono spaventati, forse da grandi la penseranno diversamente su queste faccende. Posto che in effetti, il toro muore più dignitosamente che la mucca al mattatoio, ma non è questo il punto.

2- Il toro che ha saltato mi ricorda irresistibilmente la ribellione del gladiatore in SPARTACUS, quello che viene ammazzato dall'imperatore. Riguardatelo e ditemi se non è vero.

3-Per fortuna che c'é qualcuno che si è ricordato di metterla in musica: questo è il post perfetto per ricordare 'DALLA PARTE DEL TORO'. Guardate qui e ditemi:http://www.youtube.com/watch?v=S58DxcrQAzU e sopratutto qui: http://www.youtube.com/watch?v=kAv72W5fQ30

'Matador te la prendi con me ma adesso sono io che prendo te: olé!'

s.m, 22.08.10 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Tra l'uomo e gli animali sempre dalla parte di quest'ultimi.

giuseppe corraducci 22.08.10 14:58| 
 |
Rispondi al commento

guardate il video con attenzione,vedete,il toro come ha calcolato lo spazio per la rincorsa,meglio di un umano.perchè proprio in quel punto?chi voleva colpire???
basta con questi spettacoli
spero ci siano(perdonate)tanti QUESERO in futuro

franco s., bergamo Commentatore certificato 22.08.10 14:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Chiunque essere vivente in procinto di essere ucciso avrebbe fatto di più. Basta uccidere esseri viventi.

V L. Commentatore certificato 22.08.10 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Leggete "La mort du loup" di Alfred De Vigny.
Lo stoicismo e la dignità del lupo di fronte alla morte (inspirato da un fatto reale: un episodio di caccia a cui partecipò il Poeta).
E Vigny era un "uomo d'armi" oltre tutto.

Vittorio Cajò 22.08.10 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Propongo, visto i tanti giorni del calendario dedicati ai + o - santi, di dedicare tal giorno al tentativo di ribellione dagli animali alle angherie che subiscono dall'animal maggiore: l'uomo.

Giorgio ZANUTTA, carlino Commentatore certificato 22.08.10 11:04| 
 |
Rispondi al commento

A dire il vero Quesero non è il primo toro che riesce a scavalcare l'anello di cinta c'era già riuscito Pajarito (che caso curioso significa uccellino) a volare sugli spalti..anche in quel caso ci furono feriti ed il toro venne immediatamente abbattuto.

Lu Giu 22.08.10 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Ammazziamo i nostri figli, ammaziamo i nostri fratelli,ammaziamo i nostri genitori,ammaziamo gli animali fino all estinzione, ci ammaziamo da soli, e ancora non abbiamo capito nada de nada,non sappiamo più cosè l'amore, onore,anzi si lo sappiamo..ma solo per le cose sbagliate..
Non cè onore nella tortura degli animali,non serve la tortura ,serve il rispetto..
Non dovremmo approfittare di più di quello(vedi esempio le foche per le pellicce morte a bastonate)che ci serve.
Non ci servono le pellicce ,non ci servono le corride,non ci serve uccidere nessuno.
Siamo Peggio degli Animali, almeno loro proteggono i loro cuccioli fino alla morte..
Alleviamo animali in batteria come se fosse insalata, ne ammazziamo più di quello che ci serve , morti li lasciamo scadere in una cella frigo, li buttiamo nel cassonetto,morti per cosa??
Gli animali non uccidono per divertimento uccidono per nutrirsi e non hanno mai estinto una specie..
Adesso chi è il più "animale" loro che seguono l'istinto o noi che abbiamo la "ragione" la facoltà di sciegliere tra il bene o il male????
Le vere bestie siamo noi(basta aprire un libro di storia qualunque) a noi dovrebbero fare quello che noi facciamo agli animali per divertimento,siamo folli non ragioniamo più.
Dovreste andare a vivere vicino a un mattatoio, vi accorgereste cosè la morte, a 200 mt. gli animali cominciano a sentire l'odore della morte,del sangue,piangono.
L'uomo riesce a sentirne l'odore???
Non so chi sia di più l'animale...
Poi lo chiamano Progresso !!!!!!!!!!!!
PROGRESSO BESTIALE

david gemma 22.08.10 08:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Confermo che non è la prima volta che succede.. Caso vuole che poco tempo fa su italia 1in una trasmissione abbiano fatto vedere l'incidente in messico. Ho persino il dubbio che siano proprio le stesse immagini, che sia proprio una falsa notizia? Ripeto, a me le immagini paiono proprio identiche, stessa dinamica con il toro che prende la rincorsa, salta su una specie di balaustra e si da lo slancio saltando un divisorio largo e atterrando in tribuna. Anche i movimenti del toro tra la folla son gli stessi. Comunque.. Hasta Toro siempre.

Simone Rossi 22.08.10 06:48| 
 |
Rispondi al commento

Schifosi, la morte e la sofferenza non dovrebbero essere patite da alcuno.

Perciò ne' viva il toro, ne' viva gli spettatori, viva il rispetto di tutto ciò che ci circonda.

Questa è l'unica cosa che conta!

Alberto T. 22.08.10 02:23| 
 |
Rispondi al commento

il primo pensiero è stato: BRAVO TORO, difenditi, non morire come un giocattolo senz'anima, difenditi, fai venire agli altri la paura della morte, quegli altri che si divertono tanto a veder torturare fino alla morte un animale inocente. Ma lo sapete che adesso in Olanda va di moda la cow-therapy per manager stressati ! Questi bipedi vanno a strusciarsi contro il corpo caldo e calmo delle mucche per farsi passare lo stress, di sera poi andranno a cenare con lo stesso animale che li ha curati, squartato e ridotto a brandelli: le fettine ! Che schifo !!

ornella b., Trieste Commentatore certificato 21.08.10 23:20| 
 |
Rispondi al commento

FALSO, non è il primo che salta la recinzione. Era già successo in Messico qualche anno fà e chissà quante altre volte in passato.
http://www.youtube.com/watch?v=OIRbqDLxUeU&feature=related

j s 21.08.10 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Gli animali hanno una morale superiore all' uomo, e questo mai nessun filosofo lo ha detto. e' una reazione nei confronti di un ingiustizia unversale.

Massimo esposito 21.08.10 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Che il cielo mi perdoni, ma ogni volta che un animale vessato si ribella all'uomo sono felice.

a.g. 21.08.10 22:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è lo stesso stupore di quando.......Tartaglia??? mi pare si chiamasse così!!!! ha avuto il coraggio di tirare la statuetta in testa al nostromo!!! subiti tutti i telegiornali del padrone a dire che era uno pscolabile....un matto uno che si divertiva a fare delle cose elettriche....insomma tutto, pur di sminuire il personaggio!!!!!!..........Ahahahahahaha altro ch matto!!! è un ingegnere elettronico!!!!!.....che fine avrà fatto!!!!!!! forse è ancora in attesa di una perizia psichiatrica.......!!!

renato giannelli 21.08.10 21:39| 
 |
Rispondi al commento

io rispetto ciò che è tradizione.
compresa la corrida.
e guai a chi mi tocca il palio.
perchè chi parla male del palio dovrebbe innanzitutto sapere di cosa si tratta e poi avere il coraqgio di mettersi al centro di PIAZZA DEL CAMPO a SIENA con un megafono...e urlare il suo disappunto. per vedere di nascosto l'effetto che fa.

detto questo, sono stato il primo, forse, su questo blog a segnalare questo fatto di cronaca del toro che salta in mezzo agli spalti.
e ho esultato, scrivendo che da quel momento QUESERO era il mio mito.

non c'è alcuna contraddizione in ciò: io, molto semplicemente, tra uomini e animali faccio sempre il tifo per l'animale, nella fattispecie il TORO.
e la sua ribellione mi appare come l'emblema di quell'istinto della rivolta che nel genere umano, da almeno un secolo, si è vaporizzato.
la fierezza con cui il toro si è gettato tra la folla commuove e accende l'animo di ardore.
ma mi rendo conto che in questa folla di zombies che è diventato il genere umano, è improbo persino spiegarlo.
eppure, una volta sono esistiti ribelli come SPARTACO e CATILINA e tanti altri che hanno nobilitato questo animale ormai privo di onore che è l'uomo.
ora che anche le guerre vengono combattute vigliaccamente da automi alla guida di mezzi ipertecnologici computerizzati QUESERO rappresenta tutto ciò che si è spento in termini di ONORE e CORAGGIO negli umani.

QUESERO E' MORTO.
W QUESERO.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 21.08.10 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salvaguardare la corrida è un buon modo di non sentirsi ipocriti.
Conosco questa tradizione nei minimi particolari e la giudico un grande rito, ovviamente estraneo ai perbenisti dell'ultima ora e agli ipocriti professionisti.
Quelli sono una vera piaga, non solo spagnola a quanto pare.

Giacomo Guzzoni 21.08.10 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In zona
scatta la guerriglia contro chi mi umilia
con la picca e con la banderilla
e senza briglia io sto puntando te
sigaro avana e cammisella in picchè.

Rinfodera la spada perché
è il tuo sangue quello nella polvere.

Dalla parte del toro (olè!)

Jacopo L. 21.08.10 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Sono costernato dai commenti postati........
Fanfaroni che parlano di diritti dei topi.....cervelloni che impostano teorie basate sul consumo di carne che provoca agonie agli animali....chi invoca il diritto di mantenere arte,cultura e tradizioni.
Perchè semplicemente nn scrivete che a voi piace vedere soffrire e morire animali indifesi?
SARESTE PIU' CREDIBILI......
Che gli allevamenti siano lager si sa....ma nn vedo il nesso logico con il rinchiudere un toro in in'area ristretta dove viene colpito varie volte da una decina di cialtroni intabarrati fino che muore!?
il tutto per cosa per spettacolo?Arte? Cultura?Tradizioni?
DE CHE ?perchè nn mettono un cialtrone solo disarmato alle prese col toro?PERchè,direi,nn avrebbe speranze....come nn le ha l'animale quando entra nell'arena...
e sorvolo sui premi..le orecchie? la coda??in caso il toro si sia mostrato all'altezza gli fanno fare il giro d'onore al cadavere..!!!!
Una nazione dovrebbe vergognarsi.......ma,come ho già avuto modo di scrivere,come può farlo quando ancora oggi nn ha chiesto scusa per le atrocità commesse sulle popolazioni americane??!!!!
Morte,sterminio e distruzione quello che esportarono nelle americhe ed è esattamente quello che offrono ancora oggi nei loro spettacoli.

il becchino 21.08.10 20:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quella delle corride in Spagna è solo uno dei molti comportamenti sadici di quel popolo. Ogni anno 30.000 cani vengono ammazzati con metodi crudeli nei canili comunali (perreras) del regno di Spagna.
In Spagna un cane viene ucciso dopo solamente dieci giorni di detenzione in un canile comunale e in molti casi addirittura i comuni spagnoli pagano cifre che si aggirano attorno ai 60 euro per garantire la soppressione del cane. Sono pochissimi i cani che si salvano da questa fine crudele e molto spesso molti di loro finiscono poi nei centri di sperimentazione e vivisezione per essere sottoposti a esperimenti che ne prolungano la vita e allo stesso tempo le sofferenze. In Italia ci sono persone che si stanno battendo contro queste atrocità.
http://bloglidaespana.myblog.it/

Manuela R. Commentatore certificato 21.08.10 19:38| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

i commenti scritti sul web questa volta sono tipici di una societá viziata di figli di papá ipocriti che vorrebbero fascistamente proibire quello che non gli piace. Se il toro é oggetto di diritti, perche non lo sono gli scarafaggi , i topi. Forse con il veleno soffrono di meno? Se dobbiamo dare diritti al toro , allora li voglio per tutti gli animali. Siete solo degli ipocriti. So che sono in minoranza. Che novitá anche in Italia sono di piú quelli che votano Berlusconi...
Pero sono in buonissima compagnia. Meglio essere con Hemingway, Lorca e tantissimi altri intellettuali che con idioti figli di papá.
Quello che peró non posso non fare é non reclamare la libertá anche se poi fascisti te la tolgono.
saluti

salvatore filippone 21.08.10 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=fHMZyFY37V8&feature=related

da ride.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 21.08.10 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Se vuoi conoscere la vera verità su questa immonda e demenziale società maschilista, antifemminista e patriarcale GUARDA I VIDEO DELLA DURA VERITA’…

---LA DURA VERITA’ 06… IL LAVORO; UN ASSASSINO SERIALE… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ
---LA DURA VERITA’ 05…IL MASCHIO… UN GRANDE BLUFF… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=iUuJTOsYyAs
---LA DURA VERITA’ 04…LE SUPPOSTE IDEOLOGICHE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=YUncPdjILFc
---LA DURA VERITA’ 03…LA STUPIDITA' DEL MASCHIO...guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=EvAE5BboUpQ
---LA DURA VERITA’ 02…LE GUERRE? FATELE FRA DI VOI... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=d9EPisD3AwI
---LA DURA VERITA’01…I FIGLI SONO DELLE DONNE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=FTulppNWgT0

partito delle donne in italia e nel mondo (viva le donne), bari Commentatore certificato 21.08.10 18:32| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=yxtuC4w7hv4&feature=channel

E senza tori????

siamo meglio?????????????

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 21.08.10 18:31| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=piPraPrZ3NU&NR=1

e quì???

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 21.08.10 18:30| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=DHO116nzdWw&feature=search


qui è il toro che è in vantagggio....W la SPAGNA.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 21.08.10 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Agli occhi cristiani di voi profani sembrerà un grande sfoggio di malvagità gratuita.
Documentatevi, leggete per esempio "Morte nel pomeriggio", di E. Hemingway.
Poi giudicate, giudicate dopo aver approfondito. Non in base al vostro sentimentalismo cristiano. Come fossero le corride l'indice di meschinità dell'essere umano, e non millenni di massacri ai danni degli umani stessi.
Bigotti.

Giacomo Guzzoni 21.08.10 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho visto il filmato, è mi chiedevo chi sono quelle migliaia di persone che addirittura portano i propri figli, ad assistere ad una cosa cosi orripilante.
Idioti, senza dubbio!
Ditemi cosa possa insegnare ad un ragazzino, assistere alla uccisione dal vivo di un povero toro, terrorizzato da tanto baccano che lo circonda; non ne vedo il motivo; dicono la tradizione.....
La tradizione di merda, questa e pura barbarie moderna, sadismo allo stato puro su un povero essere vivente.
Ebbene vedendo quelle scene, quel fuggi fuggi generale, se non fosse per la morte del povero toro, tutto questo sarebbe uno "spettacolo" RIDICOLO come é ridicolo il palio di Siena,dove di mezzo ci vanno i poveri purosangue.
Volete fare le feste?
E allora giocate con le bandierine e i cappelini da torero e lasciate in pace gli animali.
IMBECILLI!

roberto m. Commentatore certificato 21.08.10 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE
EVVIVA IL TORO QUESERO,EVVIVA ALLA SUA RIBELLIONE!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 21.08.10 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Chi ci ha rimesso oltre al toro è un bimbo di 10 anni......

Ecco dite qualche idiozia in merito.

QUESTA è la famosa giustizia divina??????

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 21.08.10 17:36| 
 |
Rispondi al commento

La dignità dimostrata dal toro dovrebbe ispirare qualche cosa ai bipedi parlanti italioti che sottostanno agli ectoplasmi oligarchi circondati dagli scagnozzi e a qualsiasi forma d'imbecillità imposta e accettata passivamente.
Possono però consolarsi non essendo l'unico popolaccio di questo pianeta disgraziato.

Alberto Gramaccini 21.08.10 17:15| 
 |
Rispondi al commento

IO PIANGO PER IL TORO NON PER GLI UMANI

Marco ROLLETTA 21.08.10 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Con questi avvenimenti ogni tanto la natura si ribella contro la stupità umana, l'ipocrisia di noi occidentali oramai insensibili ad ogni forma di violenza che si può evitare (che sia la corrida, la caccia, il mattatoio, ma anche l'assassinio e lo stupro). Con le conoscenze e tecnologie attuali potremmo fare a meno di ogni violenza gratuita ed evitare quella sofferenza di cui sono intrisi bistecche e pelliccie, oramai simboli (funerei) della nostra pseudociviltà.
Peppe Gallo

Giuseppe Gallo 21.08.10 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Vai Beppe. La prima cosa che ho pensato vedendo le immagini: bravo toro, così! almeno provi a difanderti!!

paolo tancredi 21.08.10 16:53| 
 |
Rispondi al commento

...dai Beppe stavolta mi deludi un pò...assassinio trattasi da uomo a uomo...come al solito siamo all'antropomorfismo + spinto...il toro in arena finisce dal macellaio...esattamente come i suoi colleghi direttamente in mattatoio...x questi di cosa vogliamo parlare...di campi di concentramento e soluzioni finali ?
Andiamo...un pò di misura !!

gio russo 21.08.10 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Il toro ha individuato nel pubblico il vero colpevole di questi
"spettacoli", per questo li ha attaccati.
Gente che si diverte sadicamente nel vedere l'agonia e la morte di un animale. Se nessuno pagasse il biglietto alimentando il business, questi "spettacoli" finirebbero.
Onore al toro Quesero quindi.

Difendere i più deboli (in questo caso gli animali) è scomodo, crea antipatia e nemici. Molto più facile stare dalla parte di chi comanda.
La ggente vuole pensare ai propri comodi e non rinunciare a niente e nemmeno accetta di ammettere che è così.
Onore a Beppe che affronta argomenti scomodi per gli italioti.

Nicola Nicolini 21.08.10 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESERO, l'INTELLIGENZA DI UN ANIMALE CHE, AVENDO DI FRONTE IL MISERABILE "dorato" LAVORATORE-MACELLAIO, CHE SVOLTA LA PAGNOTTA, SI SCAGLIA CONTRO I VERI AGUZZINI: UN TORO CONTRO L'UMANITA' SADICA. E' vero che non tutti sono come noi VEGAN, ma le uccisioni al mattatoio non si ostentano al pubblico ma sono ad esso nascoste come vergogna della debolezza umana.

sandro petrini 21.08.10 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Chi fà il tifo per il toro non sà che gli spettatori sono esseri come noi?????

I tori in SPAGNA sono rispettati molto più CHE DEGLI esseri umani in altre parti del mondo.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 21.08.10 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Tutti vegetariani???

oppure pensate che la carne che vi mangiate non è un animale tipo il toro????


O credete che la morte inflitta a mucche maiali ecc.. sia più vicina alla vostra "religione"???


MEGLIO la morte che riservano gli Spagnoli ai tori,

che quella di tutti gli altri animali,e anche di

molti UOMINI, almeno loro muoiono "combattendo".

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 21.08.10 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Spagna è crudele per le sue corride: questo è certo, ma la corrida spagnola non è l’unica crudeltà dell’uomo verso gli animali, anzi, non è nemmeno la più cruenta. Leggetevi “SE NIENTE IMPORTA Perché mangiamo gli animali?” di Jonathan Saran Foer e poi ne riparliamo.

David X Commentatore certificato 21.08.10 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Il toro è morto da Ribelle.
I Popoli la rivoluzione la fanno domani.

Emanuele Cerri (), Patong Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.10 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Congratulazioni, Quesero...

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 21.08.10 15:16| 
 |
Rispondi al commento

VIVA QUESERO!
Il toro quesero avrà intuito in cosa consisteva la festa: lo avrebbero ucciso lentamente, mentre tutta quella folla urlante avrebbe gioito durante la sua agonia. Dell'agonia di un povero animale incolpevole.
Ma un guizzo di intelligenza lo ha attraversato (magari avvenisse pure a certi umani!)
oramai sono spacciato, ha pensato, ma se devo
morire non morirò sotto le risa di questa folla di vigliacchi... morirò, ma sui volti di questa folla di vili dovrà comparire il terrore..
E una speranza affinchè questo macello finisca
rinascerà.

Quesero è morto. Ma vive nei nostri cuori.

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 21.08.10 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

succede quando la natura si ribella

giovanni miceli 21.08.10 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Se e la morte che farà fermare le corride,allora.RED BULL per tutti i torri rimasti

biljana markovic 21.08.10 14:35| 
 |
Rispondi al commento

A proposito del toro che ha scavalcato il recinto per andare contro la folla, non sono riuscita a vedere l'intero video, i versi strazianti dell'animale ferito è un dolore troppo grande per chi come me lotta da anni perchè i diritti degli animali siano rispettati.Com'è possibile che un paese ritenuto civile possa permettere ancora questi orrori ed intanto lasciare che i bambini crescano con la convinzione che questa tradizione renda i toreri eroi e la corrida uno spettacolo.Sono sempre più sconvolta dall'ignoranza umana e dalla mancanza di moralità ed etica che dimora nell'animo umano.

Paola Pinto 21.08.10 14:13| 
 |
Rispondi al commento

non ho niente in contrario alle corride e a tutti i generi di spasso che gli iberici amano , se vogliono rischiare la pelle é solo affar loro, del toro, invece, non me ne frega nemmeno un cazzo: dovrei, per coerenza, occuparmi del benessere di miliardi di animali quotidianamente massacrati dall'uomo e c'é gia da occuparsi del benessere degli uomini, scusate ma insisto, della corrida e della sorte del toro non me ne potrebbe sbattere, fottere, fregare di meno, preferisco riserbare lo sdegno per cose serie. anzi, vado di corsa a vedermi una corrida, spettacolo che di certo non mi fara ne caldo né freddo per quanto sanguinoso possa essere, prima che voi invasati del cazzo riusciate a proibire una tradizione vecchia quanto il mondo.

Stefano Jodice (hipsterical), livorno Commentatore certificato 21.08.10 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tempo fa durante le vacanze sulla costa spagnola la mia famiglia decise di andare a vedere la corrida dal vivo.Io non c'e l'ho fatta ad andarci,ma mi hanno riferito che il gruppo degli italiani presenti sugli spalti facevano tifo sfegatato per EL TORO con grande disappunto degli spagnoli presenti! C'erano italiani dal sud,centro e nord tutti uniti contro il torero torturatore! Oh ragazzi, neanche quando gioca la nazionale!!! Era davvero bello!!

vladina f. Commentatore certificato 21.08.10 13:49| 
 |
Rispondi al commento

..era già successo, non è il primo!

Consolato Gerico 21.08.10 13:28| 
 |
Rispondi al commento

quando una tigre uccide un uomo è barbarie, quando un uomo uccide una tigre è sport. cazzate.

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 21.08.10 12:14| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

a questo indirizzo http://www.italianiamadrid.it/2010/05/feste-di-san-isidro-ricomincia-la-mattanza/comment-page-2/#comment-7299 ho postato un commento (antecedente il fatto del toro saltatore) purtroppo ancora in attesa di approvazione......
comunque lo riporto anche qui
inutile sottolineare quanta idiozia ci sia ancora al mondo.........
"
una nazione che nel 2010 si “distrae” ammazzando animali indifesi dovrebbe vergognarsi……
ma come può vergognarsi la medesima non avendo provato questo sentimento nemmeno davanti le atrocità commesse in america,popolazioni annientate,morte e sterminio….dovunque abbiano messo piede.
E poi nn dimentichiamo che dall’alto della loro presunzione si tengono ancora sui “maroni” re e regina…..ahahahah
ma per favore……"
se avete la voglia di leggere i commenti.....roba da accapponare i "capelli"

il becchino 21.08.10 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Le smentite vanno sempre partecipate, anche quando si tratta di smentire Beppe, ovviamente adducendo prove inconfutabili :-)

Non si tratta della prima volta che un toro "salta" sul pubblico

http://www.youtube.com/watch?v=zkm_civUkCA&feature=related

Sergio Pescara 21.08.10 11:49| 
 |
Rispondi al commento

al solito... si parte con i commenti per quella che è uan disgustosa barbarie, e si cede al bieco animalismo degli uomini cattivi che tagliano la bistecca mentre carezzano il cane o che "fanno agonizzare i pesci". Dannati animalisti, è per queste cazzate che non si va' da nessuna parte, è per quelli che non mangiano uova, bevono latte, o usano miele "Perchè derivati da sfruttamento animale, sempre" (a loro dire) che non si prende mai, seriamente in considerazione il benessere animale, ma si fanno al più le leggi-brambilliche pro-canirinselvatichiti-mangiabambini. Inconcludenti, inutili, immobili e mediocremente populisti.

Fabrizio A., Trani Commentatore certificato 21.08.10 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi permetto di contraddire la frase: "è il primo ad aver saltato il "callejon", visto che e successo anche un'altra volta in Messico, in un'arena. La cosa assurda è che avevo visto il video di questo episodio accaduto in Messico proprio qualche giorno prima in televisione in una trasmissione ed infatti ho trovato incredibile che lo stesso episodio fosse successo qualche giorno dopo di nuovo, stavolta in Spagna. Dinamica identica, anche lì il toro è stato abbattuto.

fabrizio z., bologna Commentatore certificato 21.08.10 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Sempre per il toro e i suoi fratelli

Alex Mehnr 21.08.10 10:16| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Purtroppo sono troppo pochi i feriti, speravo in un risultato più consistente, la povera bestia é stata assassinata ma almeno si é tolta qualche soddisfazione.
La Spagna brilla per la crudeltà dei suoi assurdi
riti tribali o "feste tradizionali", ce ne sono una quantità e nessuno dice niente.
Esistono poi anche le PERRERAS, di cui nessuno parla, che sono veri e propri gironi danteschi in cui vengono messi cani e gatti prima di essere soppressi per legge.
Animali che prima magari sono stati torturati e
massacrati.

Tullia Colombo Commentatore certificato 21.08.10 10:11| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si segnala l'iniziativa contro il caro libri riportata in un articolo di P.Cardone pubblicato su Il fatto quotidiano a pag. 9 del 21 Agosto 2010.

www.bookinprogress.it

ITIS MAJORANA BRINDISI 21.08.10 09:22| 
 |
Rispondi al commento

vorrei ricordare anche gli amici pesci: sarebbe bello che anche loro riuscissero a saltare fuori dal cestino in cui vengono posti ad agonizzare per ore o giorni e azzannassero qualche pescatore, un sogno. ricordiamoci che tutti gli animal soffrono.

antonio dal cero 21.08.10 08:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non voglio fare della retorica, ma mi accorgo sempre più che i miei sentimenti collimano con quelli di questo blog.
Mi fate sentire meno solo.
Quando ho visto Quesero saltare sugli spalti mi è sembrata la rivolta disperata degli schiavi contro la disumanità di certi "spettacoli" tipo i gladiatori di roma antica.
Qua non è questione di nazionalità,ma di un certo tipo di "natura bestiale" di cui è dotata la cosiddetta razza umana.

gianni fiorani, Brescia Commentatore certificato 21.08.10 08:23| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La stupida cultura dell'omicidio rituale!
La STUPIDA superiorità dell'essere umano!
La STUPIDA STUPIDA incapacità di capire la barbarie!
1000 e ancora 1000 tori scatenati sopra le facce degli stupidi spettatori di violenza pornografica!

mario oz 21.08.10 07:43| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, leggendo del toro sono rimasto perplesso, solo perchè lo scorso lunedì 16 su Italia 1 hanno trasmesso immagini di un altro fatto assolutamente identico già accaduto, poi, leggendo a destra e a manca, ho scoperto che non è così raro che il toro salti il corridoio "callejon" di separazione dalle tribune.
Leggetevi l'articolo di Aldo Grasso ed approfondite...se volete, questo è lindirizzo dell'articolo: http://www.corriere.it/spettacoli/10_luglio_21/wild-meglio-cambiare-canale-grasso_3825a55e-9488-11df-91c3-00144f02aabe.shtml
saluti a tutti ed in particolare al ns. Grande frinente Grillo.
Maurizio

Francesco Militello 21.08.10 05:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono contento che sia stato dedicato uno spazio al toro Quesero. Non so se sia morto da eroe. Forse il suo non è stato un gesto "eroico", come piace pensare a noi umani, ma soltanto un gesto disperato, molto più triste, solitario, molto più autenticamente "umano".
Di fronte a queste cose non ci può essere giustificazione alcuna (le bistecche!): la crudeltà dell'allevamento non autorizza anche la crudeltà del divertimento. Dovremmo intanto chiederci se per mangiare sia davvero necessario uccidere tutti gli animali che uccidiamo e non ci sia piuttosto anche lì una crudele quanto inutile esagerazione dettata dal gusto e dalle (cattive) abitudini.
E poi, divertirsi alle spalle degli animali è veramente disgustoso anche quando "lo spettacolo" non si svolge in modo cruento, perché si calpesta la loro dignità di esseri senzienti. Gli animali non hanno il senso dell'umorismo e non condividono il nostro spasso.
Vorrei vedere gli spettatori delle corride o dei circhi, messi in mezzo all'arena, sfottuti e presi a paccate di merda da parte di un pubblico che "si diverte", o dei valorosi cacciatori presi a fucilate e impallinati nel culo...
Quello che soprattutto mi dispiace nella triste storia del toro Quesero è che alla fine sia morto soltanto lui.

Pasquale Ielo 21.08.10 01:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiunque uccida un animale per divertimento o, come da idiota crede che sia persino uno sport, è appunto, solo un povero idiota psicopatico.
Lo so che salteranno su i molti "cacciatori" con le solite mille e mille scuse cretine e insensate ma, appunto, sono solo idioti! E gli idioti, proprio perché tali, non sanno di esserlo, e comunque non lo ammetteranno mai, e blaterano all'infinito.
Finalmente una bella corrida! Speriamo che si ripeta molte e molte volte. Così come vorrei tanto che i molti cacciatori nostrani s'imbattessero improvvisamente con qualche pantera incavolata nera!

marinella andrizzi 21.08.10 01:18| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Io nn confonderei la caccia con la corrida.
La caccia, soprattutto quella alla lepre, se praticata in modo leale nn risulta nociva ma anzi benefica se volta a mantenere un equilibrio dell'ecosistema; la corrida e' una macabra esibizione atta ad intrattenere un pubblico, un po' come succedeva ai tempi di panem et circense.
Se poi analizziamo il fatto che sia pura ipocrisia gridare allo scandalo per le corride e poi massacrare serenamente milioni di povere bestie che(al contrario della selvaggina) hanno da sempre vissuto una orrenda esistenza, fino al patibolo, appare ancor piu' chiaro dove stia la verita'...

matteo c., santa sofia Commentatore certificato 21.08.10 00:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sempre dalla parte dei più deboli e degli oppressi

simone carcano 21.08.10 00:40| 
 |
Rispondi al commento

Che motivo c'era di abbattere il toro? Praticamente aveva vinto lui. Zampino del nano?

maurizio francaschetti 21.08.10 00:39| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Tra il Toro e il Nano.
Tengo il toro mille volte.

Tra il Toro e Dalema.
Tengo il Toro Mille Volte.

Fortuna che ho sempre cancellato e mi sono sbattezzato.
Così dedico la mia preghiera libera al Toro.

Emanuele Cerri (), Patong Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.10 00:34| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che spettacolo, finalmente una corrida che mi soddisfa. Volevate il sangue? Eccolo.

Luca N., Poggio Berni (RN) Commentatore certificato 21.08.10 00:32| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sapevo che non ti saresti dimenticato di quel povero toro . E' stato abbattuto . Invece di dargli un premio per la sua agilità , intelligenza e dignità ,gli umani hanno mostrato una volta di più la loro crudeltà fino alla fine e guarda che era pieno di giovani , mi chiedo se sanno cosa vanno a guardare mi chiedo se si pongono qualche domanda o se pensano che sia un ammazzamento virtuale . In quel caso non era una corrida ma il toro è morto lo stesso , ammazzato, impazzito hanno detto ma cosa gli hanno fatto prima ? e la causa sono sempre loro , quelli che pagano per vedere torturare e soffrire un animale, che incute timore e ammirazione da volerlo uccidere o spaventare crudelmente . L'uomo non ha ancora imparato che non può appropriarsi di tutto e di tutti e allora cosa fa ? ammazza per delirio di paura di ciò che gli sfugge,ha bisogno di adrenalina e di forti emozioni poverino, caspita che genio ! Mi dispiace per il bambino ma le facce terrorizzate per una volta tanto di quegli umani piccoli e meschini mi è sembrata la cosa più giusta . sono convinta che però gli eroi restano loro e che domande non se ne pongano nemmeno adesso . Finchè non si capisce che gli animali sono nostri fratelli e che la natura è di tutti non si salva niente e nessuno .

giordi galvani 21.08.10 00:20| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Io sto con gli indiani, io sto dalla parte del toro da olimpiadi ma Beppe questo post è populista. Il blog oggi perde punti. L'argomento è futile, vietare uno spettacolo è da matti, lo evidenziano tutti i post sulle mosche e formiche morte per il divertimento di noi crudeli esseri umani. La violenza fa parte di questo pianeta. O giochiamo a fare i guru allineati con la galassia o parliamo di cose serie. Beh un toro si è ribellato? Ha fatto bene. Ma noi stiamo sprecando tempo. Tori di distrazione di massa!

Arnon debernardi 21.08.10 00:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE VOMITO!!
Povero Toro povera Stella abbattuto BASTARDI!!! Spagna VERGOGNATI!!!!
L'UOMO E' IL CANCRO DELLA TERRA.

Monique Arletti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.08.10 23:57| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarà perché gli spagnoli non mi sono molto simpatici, sarà perché non mi piace la lingua spagnola, sarà perché li considero piuttosto incivili con queste corride e corse dei tori per le strade, così quando ho visto quel toro che, con determinazione e precisione, scavalcava il recinto e incornava gli spettatori ho avuto un hurrah di liberazione.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 20.08.10 23:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Un commerciante milanese torna al suo ristorante preferito di Madrid.
Come al solito ordina le famose "pelotas de toro",piatto riservato agli ospiti importanti.All'arrivo del piatto il cliente si lamenta per le piccole dimensioni delle "pelo...tas".
Il cameriere risponde:" eh senior, no siempre vince el torero!".

werter danielli 20.08.10 23:23| 
 |
Rispondi al commento

gran bel post beppe!

Marco M., Sassari Commentatore certificato 20.08.10 23:19| 
 |
Rispondi al commento

l'uomo è l'animale più crudele che ci possa essere, le altre specie la crudeltà la fanno solo per fame e non per puro spasso come la applica l'uomo.

giuseppe esposito 20.08.10 22:58| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

confermiamo la nostra abilità nel lasciarci alle spalle tutto ciò che di buono c'è nelle nostre radici culturali e conservare il peggio, fino addirittura a estenderlo in altre culture.

Daniele L. Commentatore certificato 20.08.10 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Sapete quante mosche, ragni, pipistrelli, serpenti, meduse ecc ... vengono uccisi solo per divertimento o per paura?
Sono animali di serie B quelli?
O ci si indigna solo per quello che ci fa più comodo?
Stiamo troppo in città, facciamo tutti i giorni le corride in mezzo al traffico, ci siamo allontanati da quello che è il rapporto naturale tra uomo e resto del creato!
Per i bambini è più naturale giocare con il tamagochi che toccare una gallina!
La corrida è un gioco crudele e andrebbe abolito, ma un corso di agronomia e zootecnia andrebbe reso obbligatorio per tutti i cittadini italiani!

Goffredo di Buglione Commentatore certificato 20.08.10 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Vivo in Spagna da un anno e mezzo, e non è la prima volta che un toro, durante una corrida (anche in altre parti del mondo!), salti la staccionata e carichi gli spettatori. La corrida è una crudeltà non tanto perchè il toro venga ucciso, perchè è pur vero che tutti i bovini vengono uccisi, se non nelle corride, negli allevamenti intensivi e nelle fattorie. Ciò che è, a mio modo di vedere, profondamente sbagliato nella corrida è la spettacolarizzazione della morte di un animale. Tra l' altro un animale che, evolutivamente parlando, non è molto distante da noi esseri umani. Avete un' idea di quanto doveva essere spaventato quel toro per compiere un gesto, quello di saltare, che non è usuale vedere normalmente? Questo tra l' altro è indegno per un paese che ha fatto del toro il suo "simbolo".
Un saluto.

Andrew Marnell 20.08.10 21:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo!!Aperta la caccia ai cacciatori,e abolizione netta delle corride!!

Caruso Daniele, Genova Commentatore certificato 20.08.10 21:02| 
 |
Rispondi al commento

bisogna anche dire BASTA CACCIA

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 20.08.10 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

propongo un fans club in ONORE e RICORDO di "QUESERO",sempre osservando il massimo rispetto per le vittime della sua involontaria carica provocata da una inutie crudeltà rivolta a lui stesso...

stefano vallarino 20.08.10 20:56| 
 |
Rispondi al commento

OLE' QUESERO !!!!!!!!!!!!!!!!!!

ROSANNA ZITO 20.08.10 20:21| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ottimo post, corrida da eliminare e per chi non fosse daccordo che provasse a battersi col toro ad armi pari, cioè facendolo solo con un paio di corna.

giuseppe c. 20.08.10 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Far impazzire un animale dalla paura, torturarlo e goderne per il puro gusto di fare "spettacolo" e' una atrocita' inaudita.
Basta con queste barbarie, basta con gli spettacoli circensi e con le corride.
Gli animali hanno il diritto di non soffrire.
Anni fa mi fu mostrato un toro di 8 quintali. Ebbene, era cosi' buono che voleva le carezze e gliele feci. Quando mi spiegarono che sono tutti cosi' buoni e non temono l'uomo e ogni tre anni li mandano al macello (era un toro da monta) mi e' venuta una stretta al cuore, ho pensato a come si sarebbe sentito tradito il toro dal suo amico uomo.

Francesco Lancellotta 20.08.10 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Volevo solo rettificare che non è la prima volta che un toro salta le barriere.Li tengono prima in una stanza buia poi li fanno entrare.Non reagiscono cosi perchè sono violenti ma solo xchè sono spaventati.Fanculo la corrida e tutti gli spagnoli che la sostengono.

giuseppe bruni 20.08.10 19:56| 
 |
Rispondi al commento

dai, che dopo la LOVE PARADE, IL PALIO DI SIENA in pericolo, riusciranno ad abolire anche questo... cercano l'incidente, lo provocano... ci scappa il morto... la scusa dei maltrattamenti e della sicurezza, e la manifestazione perderà sempre più consenso. Con la LOVE PARADE è andata così. Le prossime? La corrida è una manifestazione quasi secolare, la linea di separazione tra tradizione e progresso è labile

Massimo Baldo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.08.10 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido il vostro disapprovo per manifestazioni come la corrida, ma va precisato che questo incidente è avvenuto durante uno spettacolo di recortadores in cui nessuno generalmente si fa male,
quindi ritengo del tutto inopportuni la maggior parte dei commenti qui riportati

Luca Pascolini 20.08.10 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' morto un EROE

ippolita zecca, genova Commentatore certificato 20.08.10 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Se vuoi conoscere la vera verità su questa immonda e demenziale società maschilista, antifemminista e patriarcale GUARDA I VIDEO DELLA DURA VERITA’…

---LA DURA VERITA’ 06… IL LAVORO; UN ASSASSINO SERIALE… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ
---LA DURA VERITA’ 05…IL MASCHIO… UN GRANDE BLUFF… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=iUuJTOsYyAs
---LA DURA VERITA’ 04…LE SUPPOSTE IDEOLOGICHE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=YUncPdjILFc
---LA DURA VERITA’ 03…LA STUPIDITA' DEL MASCHIO...guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=EvAE5BboUpQ
---LA DURA VERITA’ 02…LE GUERRE? FATELE FRA DI VOI... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=d9EPisD3AwI
---LA DURA VERITA’01…I FIGLI SONO DELLE DONNE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=FTulppNWgT0

partito delle donne in italia e nel mondo (viva le donne), bari Commentatore certificato 20.08.10 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Io l'ho visto come un segno . La natura si sta ribellando e lo sta facendo in tutti i modi possibili . Aspettatevi di peggio

Nestor Machno, Estero Commentatore certificato 20.08.10 19:15| 
 |
Rispondi al commento

questo è il miglior post che hai scritto da quando sei nato

tommy boy 20.08.10 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Ma come e' possibile che la stragrande maggioranza non si ricordi di un caso IDENTICO accaduto qualche anno fa? Credo che siamo vittime di un tsunami di notizie che non ci servono a nulla se le scordiamo in breve tempo!!!!!!!

Paolo Martin 20.08.10 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Seeee vabbeee ma non avete niente di meglio da scrivere??

a volte (ritornano) Commentatore certificato 20.08.10 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando ho visto il toro saltare immezzo a quei coglioni sulle tribune, ho fatto un salto di gioia, finalmente un animale che si ribella all'imbecillità umana. peccato che succede poche volte. viva il toro.

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 20.08.10 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Il toro ha un nome naturalmente, lo si alleva bene, nutrito e curato, e poi lo si manda nell'arena a morire per divertimento degli umani (però che fortuna per il toro!), che essendosi autonominati signori del pianeta si divertono in altri mille modi ingegnosi, come la caccia ad esempio, o la pesca, anche di creature di straordinaria intelligenza e sensibilità come i delfini (vedi le continue uccisioni in Giappone). Gli umani sono ingegnosi ad autogiustificarsi di fronte a qualsiasi crudeltà nei confronti dei più deboli (altri umani compresi naturalmente, come bambini, donne, vecchi, neri, popoli tribali ecc.).
Nei confronti degli animali poi siamo divenuti abilissimi: da un lato gli animali cosiddetti da compagnia, li coccoliamo e li amiamo almeno fino a quando ci fa comodo, dall'altro gli animali per il cibo, di cui non vogliamo sapere nulla se non trovare la asettica fettina al supermercato. Ma quanti mangerebbero ancora la carne se dovessero uccidere con le loro mani l'animale da cui essa proviene? Oppure dovessero assistere quotidianamente alla loro uccisione? Siamo una razza pavida e ipocrita, e l'aver ridotto ogni cosa a merce di consumo, anche la vita stessa, ci sta portando tutti quanti collettivamente verso l'autodistruzione. Presto interverrà la natura e metterà fine all'esperimento mal riuscito del genere Homo.

caterina mele 20.08.10 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Che anche il trattamento subito dagli animali d'allevamento sia da biasimare non c'è dubbio ma questo non rende meno vergognoso l'uccisione di un toro per puro divertimento!!!
Detto questo non mi toccate le bistecche perchè io non nacqui pecora bensi carnivoro!!!

ROBERTO N., Aprilia Commentatore certificato 20.08.10 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Non è giusto uccidere un animale per divertimento (oltrettutto io, personalmente, non vedo neanche cosa ci sia di divertente), però ritengo che, nell'ambito della sacrosanta e a noi uomini indispensabile tutela degli animali sulla Terra, dai parchi nazionali terrestri e marini, ai maltrattamenti sugli animali domestici e di allevamento, alla vivisezione per vari scopi, all'uso di animali per la medicina (tipo gli orsi della luna), alla caccia legale e di frodo, alla salvaguardia degli ambienti naturali e di acque ed atmosfera, e, perchè no, anche di quei poveri tori che vengono castrati per farne dei buoi, ebbene, io credo che quello della corrida sia l'ultimo dei problemi.

Luigi Vicenza, Vicenza Commentatore certificato 20.08.10 19:02| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=gZmrdCqm4_c&feature=related

Pajarito (birdie): the flying bull

Anche questo fà un bel salto

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 20.08.10 18:40| 
 |
Rispondi al commento

comunque non è la prima volta che succede. era già accaduto nel 2006 in una corrida a Città del Messico, dove il toro "Pajarito" (uccellino) era svolazzato tra il pubblico allo stesso modo.
fortunatamente in quella occasione non ci furono feriti

corrado c. 20.08.10 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Non è il primo che salta.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 20.08.10 18:31| 
 |
Rispondi al commento

io sono dalla parte del toro.
Spero che altri tori facciano la stessa cosa.
Ma senza toccare i bambini e coloro che alla corrida ci sono stati portati contro la loro volontà.
Leonardo da Vinci:
Verrà il giorno in cui l'uccisione di un animale sarà paragonata a quella di un uomo.

Paolo R., Padova Commentatore certificato 20.08.10 18:31| 
 |
Rispondi al commento

credo ci sia un enorme differenza tra uccidere un animale per mangiare (anche se ormai parliamo di allevamento), e lo schifo della corrida dove si uccide un animale per puro divertimento!!!!!!!!!

mangiate la carne per divertimento? non credo ...

il problema è grande, sono tanti i fattori, ma iniziamo da qualche parte se vogliamo migliorare, e iniziamo levando tutte quelle attività,manifestazioni, dove gli animale vengono sfrutatti per spettacolo! già sarebbe un buon inizio!

voi cosa fareste? visto si mangia la carne allora lasciamo tutto come stà? continuiamo a massacrare gli animali x divertimento?


A parte il fatto che gli allevamenti moderni sono delle prigioni disumane e non è giusto allevare gli animali in quello condizioni.
Cmq resta il fatto che sono due cose profondamente diverse uccidere un animale per nutrirsi e ucciderlo per divertimento. Non confondiamo le cose.

Willy Rizzo 20.08.10 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Questo post te lo potevi risparmiare, non hai mai mangiato una bistecca in vita tua? Da dove pensi che provenga? Il toro tra gli animali d'allevamento è il più fortunato, non costretto in spazi ridotti a mangiare mangimi schifosi e se sopravvive alla corrida passa il resto della sua vita in una prateria a riprodursi, perchè un toro essendo estremamente intelligente non può partecipare a più di una corrida, avendo appreso alla prima tutti i trucchi del torero. Non voglio poi commentare la crudeltà espressa nei confronti dei poveri spettatori, la maggior parte dei feriti erano bambini, ma credo che sei abbastanza intelligente da capire il tuo errore e chiedere scusa.

franco icci 20.08.10 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono sostenitore della corrida, ma tutte le mucche che ammazziamo sono forse diverse?
I tori che entrano nell'arena sono trattati benissimo durante la loro vita, provengono tutti da allevamenti specializzati (ganaderìas) che lasciano il toro praticamente libero. I migliori lottaTori possono anche venire indultati, curati e vivere serenamente come esemplari da riproduzione. Una pacchia!
I manzi da carne nascono dentro un recinto di 2mt x 1mt, vivono, mangiano, cagano e ingrassano sempre lì dentro. Quando li fanno uscire li ammazzano! Siamo meno crudeli dei TAUROMACHISTI?

Bah!

GdB

Goffredo di Buglione Commentatore certificato 20.08.10 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Circhi, corride e palii sono spettacoli fatti per l'uomo. Disgustosi spettacoli fatti per l'uomo.

L'animale (come quello che finisce nei piatti come bistecca o indossato come vestito) è sempre di più usato per soddisfare gusti e sfizi di un essere sempre meno umano e sempre più sanguinario.

Un essere umano che con una mano accarezza il cane e con l'altra taglia una bistecca.

Un essere umano che da un lato dice al figlio ''non uccidere'' e poi lo porta ad assistere al massacro quasi sistematico di animali o alla loro esibizione in circhi in cui vivono in gabbia e vengono addestrati a suon di frustate.

Dalla parte del toro, sempre.

Fabio Di Benedetto 20.08.10 18:13| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori