Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Fini e il Ritorno al Futuro


Farefuturo.jpg
Quando un padrone sta per cadere sono i servi i a colpirlo per primi.
"Abbiamo difeso per anni Berlusconi, sperando nella sua capacità di spiccare il volo e diventare un grande politico, uno statista... Berlusconi non era il caimano descritto dagli antiberlusconiani di professione; Berlusconi era un leader atipico ma liberale; Berlusconi non era uno da "editti bulgari"; certo, Berlusconi aveva tante questioni personali e aziendali (quante se ne potrebbero elencare) ma era comunque un leader con un sogno, una lucida follia; Berlusconi, insomma, non era come lo descrivevano i suoi nemici... il pensiero corre agli eventi passati, all'editto contro Enzo Biagi, contro Daniele Luttazzi, contro Michele Santoro. Il pensiero corre ai sensi di colpa per non aver capito prima, per non aver saputo e voluto alzare la testa. E oggi che gli editti toccano da vicino, è fin troppo facile cambiare idea. Oggi ha ragione chi dice: perché non ci avete pensato prima? non c'è una risposta che non contempli un pizzico di vergogna. Un vergogna che, però, non prevede ora il silenzio, il ripetersi di un errore." Da Farefuturo dei finiani, oggi anti berlusconiani, per quindici anni reggicoda entusiasti di Berlusconi.

19 Ago 2010, 21:39 | Scrivi | Commenti (76) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

In politica, ma anche in tutti gli altri settori della vita sociale, cambiare idea è sempre lecito e, in alcuni casi, è anche una manifestazione di coraggio e di coerenza anche se a prima vista non si direbbe. Fini e altri si sono stancati di reggere il gioco del caimano? Meno male, è una buona notizia! Soprattutto perchè il pidimenoelle è ancora lontano dal compiere lo stesso passo (byoblu.com).
A mio parere Fini va incoraggiato e sostenuto perchè la sua iniziativa attiri altri.

Valerio Chiezzi 31.08.10 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi - Fini... Tutto mi fa venire il mal di stomaco, ma contemporaneamente mi chiedo:
a) l'alternativa qual'è? Il movimento 5 stelle certo ma se andiamo oggi ad elezioni, guardiamo in faccia la realtà: gli italiani sono così stupidi che non ci voteranno;
b) non è che il votla faccia di Fini è solo un accordo tra lui e lo psiconano così con nuove elezioni e maggioranza risicata potranno poi giustificare l'annunciato (ma gli italiani non se ne sono ancora accorti) tracollo dell'Italia?

Sono molto sfiduciata...

Credo che tra poco al rientro dalle ferie ne vedremo delle belle...

KATIA T., Verona Commentatore certificato 23.08.10 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mia nonna diceva: chi si assomiglia si piglia.

Silvano De Lazzari Commentatore certificato 22.08.10 00:01| 
 |
Rispondi al commento

Sulle relazioni tra Berlusconi-mafia aveva indagato Borsellino, erano già note a tutti almeno dal '92.
Non è scusabile l'indifferenza interessata dei suoi alleati in tutti questi anni. L'augurio è che non prendano più nemmeno un voto (e che Berlusconi paghi, ma più facilmente finirà come Craxi).
Credo però che con il controllo dei media il PDL (con la lega vergogna) abbia in cassaforte anche le prossime elezioni: quanti italiani si informano su internet? quanti leggono questo blog, il fatto quotidiano, i siti esteri? Molto pochi, troppo pochi.
Speriamo che la diffusione della rete, del WiMAX e la conoscenza delle tecnologie possano aiutarci a liberarci della sporcizia in politica (e ad avere magari un'adeguata legge sul conflitto d'interessi e sulle proprietà dei media)

Francesco B., Vicenza Commentatore certificato 21.08.10 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi unisco a Stefano circa il conflitto di interessi. Secondo me nessuno è interessato a risolvere l'annosa questione in quanto si vedrebbero pregiuducati innumerevoli privilegi.
Vi invito a tale proposito ad unirvi al movimento "fare politica".... Per ora solo in rete al blog http://farepoliticasana.bllogspot.com...

Roberto Pesenti 21.08.10 20:09| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
FAREFUTURO E' FARESUICIDIO, DOPO PSICONANO, PSICOFINI ITALIANI SBRIGHIAMOCI A LIBERARCENE ED A CAMBIARE,CON IL MOVIMENTO A 5 STELLE
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 21.08.10 18:04| 
 |
Rispondi al commento

SENZA ESSERE PRESUNTUOSO , MA LA DOMANDA CHE MI ERO POSTO, E CHE INDIRETTAMENTE AVEVO POSTO ALL'ON. FINI, ERA COME MAI IL GIANFRANCO NAZIONALE NON SI FOSSE CHIESTO, QUANTO ( e quando ) UN IMPRENDITORE COME BERLUSCONI POTESSE VERAMENTE INTERESSARSI AI BISOGNI ED ALLE NECESSITA' DELLA GENTE COMUNE.VISTA LA NATURA INTRINSECA DEL CAV. DI CUI SOPRA,VISTI I RISULTATI OTTENUTI FINORA, L'ATTUALE EPILOGO MI SEMBRA PIU' CHE SCONTATO.UN DATORE DI LAVORO NON PENSERA' MAI AI SUOI DIPENDENTI !!

SALVATORE ARCADU 21.08.10 17:56| 
 |
Rispondi al commento

CIAO RAGAZZI-SI FANNO TANTE BELLE(brutte ?!?)DISCUSSIONI,LA VERITA'E'CHE STIAMO PIANGENDO SUL LATTE VERSATO-PRIMA CI SIAMO VOLUTI SBARAZZARE DI "MORTADELLA" XCHE'AVEVA IL SUO SQUADRONE DI LADRONI e dico QUASI tutti X NON FARE DELL'ERBA UN FASCIO,VEDI D'ALEMA-RUTELLI VELTRONI(e chi più ne ha più ne metta)-TUTTI QUESTI SIGNORI SI SONO ARRICCHITI SULLE NOSTRE SPALLE,LORO E I LORO PARENTI,AMICI E AMICI DEGLI AMICI-RESICI CONTO DELLA LORO ARROGANZA E PER GIUNTA GRAVE INETTITUDINE PER IL GOVERNO DELLA COSA PUBBLICA ABBIAMO ABDICATO IN FAVORE DI UN POTENTE INDUSTRIALE.CI SIAMO FATTI ABBINDOLARE DALLE SUE RETI TELEVISIVE,DAL SUO "MILAN" DALLE SUE LUSSUOSE VILLE SPARPAGLIATE QUA' E LA',CON LA SPERANZA E LA CONVINZIONE CHE AVREBBE RISOLLEVATO LE SORTI DELL'ITALIA E DEGLI ITALIANI-MA COSI' NON E' STATO E NON LO SARA'-PRIMA SI E' ARRICCHITO CON I SOLDI DEL MALAFFARE,ADESSO CON I NOSTRI SOLDI-.."VAFFANCULO"...OLTRE BEPPE NON ABBIAMO ALTRA VIA PER USCIRE FUORI DALLA MERDA-NON C'E'FINI CHE TENGA-SI DEVE RIBALTARE COMPLETAMENTE IL SISTEMA-SI DEVONO ELIMINARE TANTE INUTILI LEGGI(utili solo agli avvocaticci per racimolare denaro con le continue cause per spaccio ecc..)E LEGIFERARE PER RIAPPROPRIARCI DEGLI AVERI CHE TUTTI QUESTI LADRI DAL "48 circa AD OGGI CI HANNO RUBATO-SVEGLIAMOCI SE NO QUESTI E QUELLI CON UN COLPO DI MANO CI SEQUESTRANO LE CASE ED I TERRENI PER NON DIRE ANCHE LE DONNE....alla Mussolini...Ciao a tutti,scusatemi e non pensate che io abbia votato per "l'INCATRAMATO"-MMMAAAIIIIII............

vincenzo caruso 59, Avola Commentatore certificato 21.08.10 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Fini farebbe certo più bella figura come acrobata trapezista in un circo Barnum, vista la sua capacità di esibirsi in giravolte e salti mortali con doppi e tripli avvitamenti.
(E' anche vero che date le attuali condizioni della politica italiana, non c'è poi tanta differenza...)

Purtroppo, ben pochi hanno la memoria abbastanza lunga da ricordare questa CATEGORICA AFFERMAZIONE di Fini in prossimità delle ultime elezioni, e cioè ben ... MENO DI TRE ANNI FA:

"Il nuovo partito fondato da Berlusconi in piazza San Babila? Comportarsi nel modo in cui sta facendo Berlusconi non ha niente a che fare con il teatrino della politica: significa essere alle comiche finali. Da queste mie parole, volutamente MOLTO NETTE, voglio che sia a tutti chiaro che, almeno per quel che riguarda il presidente di An, NON ESISTE ALCUNA POSSIBILITA' CHE AN SI SCIOLGA E CONFLUISCA NEL NUOVO PARTITO DI BERLUSCONI... Berlusconi CON ME HA CHIUSO, non pensi di recuperarmi, IO AL CONTRARIO DI LUI NON CAMBIO POSIZIONE. Se vuole fare il premier, deve fare i conti con me, che ho pure vent'anni di meno. Mica crederà di essere eterno... LUI A PALAZZO CHIGI NON CI TORNERA' MAI. Per farlo ha bisogno del mio voto, MA NON LO AVRA' MAI PIU'. MAI. Si faccia appoggiare da Veltroni" (Gianfranco Fini, 18 novembre 2007)

Alla faccia della coerenza.

Ennio R., Roma Commentatore certificato 21.08.10 14:58| 
 |
Rispondi al commento

certo. adesso fini mi vuoi far credere CHE PER 15 ANNI TU E I TUOI AMICI AVETE ASPETTATO CHE BERLUSCA VENISSE FOLGORATO SULLA VIA DI DAMASCO??
ma vai a fanculo!!

LA VERITà è CHE TE NE 6 ANDATO PERCHé RITIENI CHE BERLUSCA SIA UN FINITO (e ormai lo sa anche lui stesso)e vuoi ereditarne il suo posto.

fuori dall'italia questi mascalzoni che pensano solo ai loro portafogli e al loro tornaconto.

SOLO MOVIMENTO 5 STELLE!!!!!!!!!
W I CITTADINI CON L'ELMETTO

Simone90 P. Commentatore certificato 21.08.10 11:13| 
 |
Rispondi al commento

sono veramente stufa.quando vedo il nano mi si rivolta lo stomaco,così pure quando parlano i prelati...che pena e quante parole inutili...

anna piccinini 21.08.10 10:09| 
 |
Rispondi al commento


CARO GIANFRANCO FINI, APPREZZO IL TUO SOPRAGGIUNTO DISSENSO NEI CONFRONTI DI BERLUSCONI, MA CI VOLEVA PROPRIO TANTO??
SONO ANNI E ANNI CHE DIMOSTRA QUELLO CHE E?, NON CI VUOLE POI TANTA INTELLIGENZA........
COME MAI??????

GRAZIELLA PIERINI, CITTA' DI CASTELLO Commentatore certificato 21.08.10 08:39| 
 |
Rispondi al commento

quel che più mi rattrista è vedere una fantomatica opposizione fare il "tifo" per Fini..ok, lui ha dato una bella scossa al sistema padronale del PDL, ma così come siamo messi, con la Lega che spadroneggia vendendo ideologie risibili e spesso esecrabili, se pure andassimo ad elezioni anticipate, dove sta la vera alternativa?!?!!!

marina piva 21.08.10 03:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'elettorato di destra considera Fini un traditore. Diede prova di scarso intuito quando definì il fascismo un "male assoluto".
Per scollarsi di dosso l'etichetta di fascista riuscì con una sola frase ad inimicarsi gran parte del suo elettorato di base.
L'italiano è una bellissima lingua stracolma di vocaboli e sfumature. È evidente che Fini non ha un grande scrittore che lo aiuta nei discorsi. 
Ora Fini tradisce nuovamente: non essendo un bambino comprendeva bene che il "nano del nulla (o dal nulla)" non era l'unto da Signore.
Oggi più che mai ha senso ricordare ai finiani un bellissmo concetto di Niemöller:
Quando i Nazisti presero i Comunisti, 
io sono stato zitto; 
non ero un comunista. 
Quando misero dentro i Socialdemocratici, 
Io stetti zitto;
Non ero un Socialdemocratico.
Quando presero i Sindacalisti, 
non ho protestato 
non ero un Sindacalista. 
Quando presero gli Ebrei, 
sono stato zitto; 
non ero un Ebreo. 
Quando presero me, 
non c' era più nessuno che potesse difendermi.
Innamorarsi di  un leader è un tratto fondamentale della maggioranza degli italiani, è una dote che travalica gli schieramenti ( quanti di noi che si connettono a questo blog vorrebbero Beppe presidente delle nazioni unite?).
L'innamoramento ci impedisce di vedere le cose come stanno e in politica servirebbe sempre grande lucidità e capacità di giudizio. 
Oggi vediamo elettori solitamente di sinistra che acclamano il Gianfranco illuminato sulla via di Damasco. Non ricordano quanto è stato fondamentale durante questo nuovo ventennio.
I sentimenti ci guidano lontano dalla realtà : vediamo oggi lo strapotere di pdl e lega, entrambe forze politicosentimentali.
Siamo un popolo passionale, per avere un esempio basta andare su youtube e cercare Berlusconi duce: troverete due video abbastanza imbarazzanti sia per il popolo che per il parlamento.

Arnon debernardi 20.08.10 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VAGLIO BASILICATA – Molti italiani codono nel tranello della “disinformatia” di regime secondo cui "chi non sta con Berlusconi ODIA Berlusconi"... questa è una teoria palesemente fascista! Come anche l'altra teoria: dell'anti-berlusconismo. In altre parole, non sarebbe lecito pensare liberamente e proporre un modello di società diversa da quella di Berlusconi, che risale agli anni '40 o '50 e che si basava sul dualismo comunismo e cattolicismo. La verità oggettiva è una ed una sola: in nessun paese al mondo un gruppo economico finanziario (Fininvest), nato e cresciuto grazie agli appoggi delle mafie (vedi il mafioso Dell'Utri, braccio destro di Berlusconi, condannato a sette anni di carcere in Appello), avrebbe potuto guidare la politica e l'economia di un paese cosiddetto civile ed industrializzato.

Stefano Claps 20.08.10 17:21| 
 |
Rispondi al commento

E' palese il conflitto di interesse esistente tra provvedimenti legislativi ed interessi economici del gruppo economico-finanziario berlusconiano in tutti i settori dell'economia; a questo si aggiunge la volontà di inaugurare, in Italia, politiche economiche oligopolistiche o, addirittura, monopolistiche caratterizzate dalle barriere all'entrata nei settori dell'industria, delle professioni e nell'abbassamento della pressione fiscale non accompagnata dalla lotta all'evasione fiscale (con la conseguente compressione dello stato sociale: previdenza, sanità, scuola interventi sociali per poco abbienti, disoccupati, inabili ecc.).

Stefano Claps 20.08.10 17:21| 
 |
Rispondi al commento

A questo si aggiunge il depotenziamento della legalità: ovvero una politica di tagli per la giustizia civile e penale (che necessitano da sempre di risorse e personale giuridico e amministrativo); leggi che dimezzano i tempi di prescrizione dei reati (legge ex Cirielli); leggi sul processo breve, che riduce ulteriormente i termini di prescrizione, anche dei processi civili; leggi sul cosiddetto legittimo impedimento, che consentono al governo ed al suo presidente di derogare al principio di uguaglianza e di farla franca nei numerosi e gravi processi penali; le leggi sulle intercettazioni telefoniche, che vogliono, da un lato, lasciare liberi i ladri di commettere reati (vedi caso Scajola, Verdini, Bertolaso e Berlusconi, questo ultimo colto molte volte nell'atto di commettere illeciti: telefonata con Saccà, Masi ecc), dall’altro lato mettere il bavaglio all’informazione. Del resto non si spigherebbe la loro militanza in un partito che si chiama Partito delle Libertà … libertà di commettere reati e " fare un pò come cazzo gli pare ", senza regole, come nel paese dei balocchi di Pinocchio.

Stefano Claps 20.08.10 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Dalla caduta della cosiddetta prima repubblica del 1994, anno in cui Berlusconi è entrato in Politica (minaciato da Reina con le bombe di Firenze), l'Italia non ha fatto progressi: il reddito degli italiani (PIL) è cresciuti di un misero 1%, mentre quello dell'Europa ( Germania, Francia, Inghilterra ecc.) è aumentato del 6% . Il sud Italia non solo non ha registrato il tanto atteso rilancio economico, ma è addirittura regredito, prove ne è l'aumentata emigrazione al nord dell’Italia ed all’estero, soprattutto dei laureati. In quindici anni di governo (tranne la parentesi del governo Prodi di sette anni), il Berlusconi imprenditore si è dimostrato incapace di creare benessere per l'Italia, mentre il suo gruppo imprenditoriale ha triplicato i profitti.

Stefano Claps 20.08.10 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Il PD ed il PDL sono stati sempre sodali nel difendere le loro reciproche posizioni, essi costituiscono un vero e proprio cartello politico; un vero e proprio comitato d’affari, garante dei cosiddetti poteri forti, ovvero i grandi gruppi finanziari, economici, corporativi (ordini professionali) e cooperativi (sistema delle Cooperative). L’altra preoccupazione di questo cartello politico è il mantenimento del consenso, attraverso il controllo dell’informazione, che anziché fare da “cane da guardia” contro il potere politico fa da “cane da compagnia” dello stesso potere politico.

Stefano Claps 20.08.10 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Tutto questo per assicurarsi il mantenimento della poltrona per tempo indefinito; ben lontano, da questi individui, l’idea della politica come servizio temporaneo a servizio della collettività. Questo sistema impedisce un ricambio del personale politico e quindi, crea le condizioni di una democrazia bloccata, ovvero una democrazia non sostanziale.
Mi auguro un ricambio politico, che spazzi via i due partiti maggiori e lasci spazio alla politica intesa come servizio temporaneo al servizio e nell’interesse di tutti i cittadini italiani. Stefano Claps

Stefano Claps 20.08.10 17:19| 
 |
Rispondi al commento

noi cittadini abbiamo visto il passato. perchè voi politici non vi suicidate cosi non vado in galera. vaffanculo!!

giovanni miceli, jesi Commentatore certificato 20.08.10 16:58| 
 |
Rispondi al commento

i finiani sono i lupi con le pelle di agnelo addosso

non ci credo che siano adesso antiberlusconiani quando fino ad ieri mangiando a villa certosa facevano i saluto nazista tutti insieme prima delle orgie

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.08.10 16:39| 
 |
Rispondi al commento

La costruzione di una nuova politica non può che passare per la revisione delle proprie posizioni da parte di chi sta da una parte o dall'altra. Io non starei a misurare se sono 15 anni o 15 giorni, voglio solo sperare che si stia veramente costruendo qualcosa di alternativo ad una classe politica ormai sclerotizzata.

Danilo Bottini 20.08.10 15:29| 
 |
Rispondi al commento

MAh! I politici sono imbarazzanti!
Se ne dicono di tutti i tipi ("con quello manco un caffè" , "mafioso" etc...), poi, miracolosamente si rimamgiano tutto.Sappiamo benissimo che anche loro sapessero chi fosse il loro "leader dell´Ammore", ma gli è servito come un taxi per attraversare il deserto.Adesso hanno l´opportunità di creare una destra post ideologia , ecologica , laica, con la stella Cameron a guidarli.
A me non dispiace: peggio di come stanno adesso non si può!

paolo moretti, roma Commentatore certificato 20.08.10 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Divertirti -pochisoldi.com

Maya Mihailova 20.08.10 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Beh Fare Futuro rappresenta un contributo alla costruzione di un centro destra moderno, democratico e liberale di cui (o al governo o all'opposizione) l'Italia ha bisogno da decenni. Il chiodo che scaccia il chiodo, insomma, di un centro destra golpista, fascista e falso che ha fatto da facciata a interessi e poteri occulti. A Fini va il coraggio di aver, sia pure molto tardivamente, staccato la spina. Ma finiti i personalismi da operetta, dovrà mostrare di meritarsi la leadership di un nuovo centro destra moderno. E dopo anni di sostegno a Berlusconi deve darsi da fare per ricostruire la sua credibilità e quella delle persone del suo nuovo partito. Vediamo se sarà credibile.

Peter Amico 20.08.10 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Lo dico e lo ripeto anche per i leghisti di m. che navigano su questo blog ottusi da non vedere oltre il loro nasino.
Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Un esempio su tutti:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via...
LEGHISTI INVIDIA LA MIA? NO SOLTANTO NON VOGLIO ESSERE RAPPRESENTATO DA GENTE COME VOI. CHIARO ?

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.08.10 14:16| 
 |
Rispondi al commento

...Italia Bella dannata e masochista.Gli italiani sono talmente masochisti che siamo riusciti ancora una volta a dare lo scettro del potere a Silvio Berlusconi. IL Biscione, é inutile e noioso ricordare che persona sia, sotto gli occhi di tutti sta il suo operato. Difendere ad oltranza i suoi interessi e non quelli degli italiani. Prima di andare alle elezioni bisogna fare una nuova e giusta legge elettorale dove siano gli elettori a eleggere nominalmente i parlamentari e non i partiti. Eliminare le sovvenzioni ai partiti che si mantengano con i loro iscritti e non con il denaro di tutti gli italiani. Difendiamo la Costituzione. Appoggiamo il Movimento 5 Stelle,
La indipendenza della Magistratura. Via i condannati dal potere collusa con la mafia.
Partecipazione al 50 % delle donne al Parlamento, lotta alla evasione fiscale .NO allo scudo fiscale.Lavoro Giustizia e Libwertá alla informazione e alle intercettazioni.La privacy é una porta chiusa alla lotta contro la delinquenza e protegge i potenti dalle loro nefandezze.

renato farina 20.08.10 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Cosa non si direbbe o farebbe per una poltrona in più! Cari Finiani!

filippo f. Commentatore certificato 20.08.10 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Gande uomo FINI : per 16 anni é stato lo zimbello e il burattino del B; si é beccato dell'ECTOPLASMA senza colpo ferire, ha fatto figure di merda al parlamento europeo e in tutto il mondo, ha ingoiato un mare di rospi, preso ciaffate di merda sul muso dai leghisti e poi...... E' BASTATA UNA FIGA PER SCATENARE IL PUTIFERIO !!!!!

Tullia Colombo Commentatore certificato 20.08.10 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Se vuoi conoscere la vera verità su questa immonda e demenziale società maschilista, antifemminista e patriarcale GUARDA I VIDEO DELLA DURA VERITA’…

---LA DURA VERITA’ 06… IL LAVORO; UN ASSASSINO SERIALE… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ
---LA DURA VERITA’ 05…IL MASCHIO… UN GRANDE BLUFF… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=iUuJTOsYyAs
---LA DURA VERITA’ 04…LE SUPPOSTE IDEOLOGICHE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=YUncPdjILFc
---LA DURA VERITA’ 03…LA STUPIDITA' DEL MASCHIO...guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=EvAE5BboUpQ
---LA DURA VERITA’ 02…LE GUERRE? FATELE FRA DI VOI... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=d9EPisD3AwI
---LA DURA VERITA’01…I FIGLI SONO DELLE DONNE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=FTulppNWgT0

partito delle donne in italia e nel mondo (viva le donne), bari Commentatore certificato 20.08.10 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Il PD menoL è quasi dispiaciuto per questa inversione di marcia dei finiani e per questa tardivissima presa di coscienza(è pure questa una tattica studiata a tavolino?)Il PD meno L gradisce il silenzio

maria rollo 20.08.10 13:44| 
 |
Rispondi al commento

fuori la romania e la buglaria e tutti questi paesi di merda dall'europa oppure meglio l'italia fuori dalla UE.

viva italia 20.08.10 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cosa più triste è che dopo aver atteso 15 anni di sentir dire parlare di queste cose dal csx mi ritrovo a sentirle dire da Bocchino. Comunque accontentiamoci: la fuga dei topi significa che la nave affonda

daniele m 20.08.10 11:55| 
 |
Rispondi al commento

IO CI METTO UNA SERATA PER CAPIRE SE IL MIO AMICO E' NORMALE O PAZZO - QUESTI CI HANNO MESSO 15 ANNI - ANDATE TUTTI A FARE IN CULO

FAUSTO CALCIO 20.08.10 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Quello che preoccupa non sono i Finiani, almeno parlano chiaro! Tardivi, ambigui, ma almeno parlano chiaro!
Quelli da bastonare sono i PD, credono che il popolo Italiano sia fatto da gentleman o che abbia 3 lauree o che siano sembre caaalmi, insomma non dicono mai nulla!!! che sia producente. Con i vastasi, da noi in Puglia si chiamano così la persone senza educazione, maneschi, tendenzialmente delinquenti, non si usa il fioretto li si scansa sperando che prima o poi vengano "presi". E' ora di parlare chiaro!Perchè mi tocca sentire un sottile senso di soddisfazione ogni volta che parlano Bocchino o Briguglio? Ma dico io alla pertica Fassino, a D'Alema, a Bersani, Faranceschini, Letta e company: non sapete neanche copiare?
Eppure basterebbe poco: basta dire agli Italiani 5 punti: 1) No alla cacata del federalismo , perchè le regioni del sud non possono avere avere più autonomia impositiva, più soldi da spendere se prima non triplichiamo i magistrati e non raddoppiamo le carceri, per ovvi motivi 2) No alla privatizzazione dell'acqua 3) No al nucleare, 4) No al ponte sullo stretto, gli stessi soldi da destinare ad infrastutture per il paese, Ministero dei lavori pubblici retto da Antonio Di Pietro. Ministro della GIUSTIZIA : Saverio Borrelli. E' parlare chiaro questo? Sfido chiunque non sia in malafede, paraculo, cretino o minorato mentale a non votare una colalizione con alla base questo programma.
Ma un programma così semplice e trasparente lo vedremo mai?

Corrado Mezzina 20.08.10 11:43| 
 |
Rispondi al commento

" (...) facile maramaldeggiare sui finiani di Farefuturo che, a 16 anni e mezzo dalla cacciata di Montanelli dal Giornale che aveva fondato e non voleva trasformare in quel che è diventato, riabilitano il grande Indro. Facile irridere alla scoperta tardiva della vera natura del berlusconismo: un mix di “dossieraggio, ricatti, menzogna per distruggere l’avversario, propaganda stupida e intontita, slogan, signorsì e canzoncine ebeti”. Facile farsi beffe di chi, dal 1994 a oggi, ha scambiato B. per un potenziale “grande politico e statista”, un “leader atipico ma liberale”. Facile ricacciare questa parte della destra italiana nelle fogne del neofascismo da cui molti suoi esponenti provengono. Facile, ma anche ingiusto. (...) - M. Travaglio. E lo condivido in pieno.


Più che fare futuro, fare passato remoto, direi.

Claudio Delicato 20.08.10 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe avere una classe politica COERENTE con i propri ideali(giusti o meno giusti che siano).
Purtroppo oggi siamo attorniati da elementi come i Finiani, che dopo aver lustrato il deretano al Pedomafionano x 15 anni, ora si "accorgono" che forse lo stesso non permette spazi di democrazia.

MA ANDATEVENE A FARE IN CULO!!!!!!!!!!!!!

Una sola speranza: MOVIMENTO 5 STELLE!!!!
Spero che non mi deluda mai!

gianni f. Commentatore certificato 20.08.10 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@ AnSia NewSSS:Non 15 ma 16 anni @@@

Sono ben 16 anni che i finiani reggono la coda a berlusKazzoni.Il primo governo berlusKazzoni nacque il 10/05/1994.Il partito di Fini in quel governo era presente con 5 (cinque) ministri e 13 (tredici) sottosegretari.
Lo ricordo perfettamente perché,mentre in Italia la Chiesa cattolica faceva eleggere il trio Fini,Casini berlusKazzoni,in Ruanda,sacerdoti cattolici,ispiratiSSSimi dal loro dio,partecipavavano attivamente al "genocidio" dei tutsi.
All'epoca il vero "capo della Chiesa cattolica era il cardinale e segretario di Stato Ruini,anch'egli sempre ispiratiSSSimo dal suo dio.
Il cardinale Ruinaz,non dimentichiamolo mai,ha sempre ritenuto berlusKazz:"l'uomo nuovo della provvidenza.....vecchia e faSSSista.
Cam.(L'inviato che "brucerebbe" tutte le chiese del mondo)
P.s.
Sono pronto a scommettere che,quando "finalmente" morirà,Ruinaz troverà,come ha trovato CoSSSiga,altiSSSSimi tromboni dello Stato italiano pronti a dire che,oltre ad essere stato un grande uomo religioso,é stato "anche" un grandiSSSimo uomo politico.

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 20.08.10 09:55| 
 |
Rispondi al commento

tra poco arriveranno anche i leghisti a dare un pò di manganellate...........mentre casini cercherà di tenerlo in piedi a suon di linguate,La Russa gli accarezzerà la pelata, appena prima di sospirare ....................... povero papi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
il fatto è che quì nn ci si può permettere di distrarsi....................
MOVIMENTO 5 STELLEEEEEEEEEEEEEEEEE
DAIIIIIIIIIIIIIIIIIII

DANIELE CAMPI Commentatore certificato 20.08.10 08:45| 
 |
Rispondi al commento

"Noi, tireremo diritto."
"E' l'aratro che traccia il solco, è la spada che lo difende."
"Se avanzo, seguitemi, se indietreggio, uccidetemi."
L'hanno beccato a Dongo, travestito da tedesco, che se la squagliava in Svizzera con il malloppo.
Il più grande statista del XX secolo.
Parola di Fini.

antonio d., carrara Commentatore certificato 20.08.10 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Fra poco Giuliano Ferrara comincerà a cercare un nuovo sponsor, seguito a ruota da Vittorio Feltri.
Il salto della quaglia è lo sport più praticato dai "giornalisti italiani".

giorgio peruffo 20.08.10 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono tutti collusi.
Ognuno loro sa' quanto ha RUBATO l 'altro.
Sono tutti RICATTABILI.
Adesso E' in corso una guerra di Mafia.
Vedrete che si metteranno daccordo e tutto
riprendera come prima.
Qui ci vorrebbe una rivoluzione "ALLA FRANCESE",
senza pieta'.

Mario B. 20.08.10 08:03| 
 |
Rispondi al commento

Reggere bordone per 15 anni a questi maiali per essere sdoganati, apparire finalmente come una destra liberale lontana dai ferrivecchi del Ventennio per capire con colpevole ritardo d'essere caduti in trappola: peccato che il ducetto di Arcore non sia un Duce ma solo uno squadrista dell'informazione, uno squalo che non esita a piegare il Parlamento ai suoi voleri per proteggere i propri lucrosi interessi con ogni mezzo; l'Italia e gli Italiani non uno Stato democratico ma una sua società con 60 milioni di dipendenti e qualche centinaio di marionette ("deputati" e "senatori", diconsi)...Quando si aprirà il mercato delle vacche, vedremo quanti saranno gli uomini e quanti saranno i "quaraquà"...

harry haller Commentatore certificato 20.08.10 08:02| 
 |
Rispondi al commento

L'ho scritto tempo fa, e mi convinco sempre di più: a sorvegliare sulle prossime elezioni, anticipate o no, non serve un govergo tecnico o di garanzia SERVONO LE TRUPPE DELL'ONU !!
Noi non siamo più in grado di garantire alcunché.

L'unica frase che ho condiviso con il nano è stata:
"quando seppi dell'esistenza di Bocchino non pensavo fosse una persona, immaginavo fosse un programma".
Lo confesso ho riso.

Questa è gente serva ma furba.
Stanno cercando visibilità, io non credo in queste tardive prese di contatto con la realtà.
Sono andati avanti cinquant'anni credendo nel fascismo fino a diventare dei mestieranti della gestione della nostalgia.
Prendendo in giro tanti beoti.
Adesso che i beoti amano essere sodomizzati dai modi più "aziendalisti" e sfacciati del nano non sanno più come fare, manca loro una base.

Forse involontariamente daranno una mano al paese, ma è più probabile che aumentino soltanto la confusione.
In ogni caso, elezioni democratiche sono impossibili, forse inutili.
In fondo, come dice Bossoli, "i voti sono già in cassaforte" cioè gli italiani non decideranno un cazzo.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.08.10 02:43| 
 |
Rispondi al commento

Ma che bravi!
Un plauso per averlo capito dopo 15 ANNI!!!!!!!

Davide Cordella Commentatore certificato 20.08.10 01:41| 
 |
Rispondi al commento

penosi...

sara b., Orbassano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.08.10 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Che siete cascati dalle nuvole solo adesso? Non ci crederete così stupidi vero? Alla vostra redenzione -tardiva e ben calcolata - noi non crediamo affatto.

Enrico Z 20.08.10 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Non appena la Lega avrà ottenuto ciò che vuole

1)Berlusconi ridiventa subito il "Mafioso di Arcore"

2) Che ha ingannato pure loro

Purtroppo la gente inizia a capire che la Lega da della Roma Ladrona e poi sostiere in parlamento Cosentino, Dell'Utri etc. etc.


Cari Leghisti, la mafia ormai è tutta vostra. E' tutta al nord. Il sud è tutto spolpato, grazie al Nord Ladrone ed Inquinatore. Chiudete tutte le frontiere . Magari, Così non scendono più.

sandro raspa, pomezia Commentatore certificato 20.08.10 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma non è che questa è la versione finiana del 'mafioso di Arcore' leghista?

E' lecito avere qualche sospetto. Fini ha capito come deve trattare il Banana. Fini non vuole essere il suo servitore, ma sa anche che finchè il Banana prende i voti, solo col Banana può allearsi.
Tutti gli alleati del Banana (e ora si è aggiunto anche Fini) hanno capito che possono farsi pagare il silenzio.. Quindi adesso dicono la verità sul Banana, allo scopo di alzare il prezzo del silenzio al momento opportuno. Sanno che con Silvio Banana non è mai escluso l'accordo, e che sarà lui stesso a cercarlo e proporlo.
Se c'è riuscito Bossi dopo averlo chiamato per anni mafioso..figuriamoci i finiani..

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 19.08.10 23:46| 
 |
Rispondi al commento

l'italia ,come la sagra di guerre stellari ,il servo alla fine distrugge l'imperatore

vezio f., montevarcehi Commentatore certificato 19.08.10 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Bene,bravi..ricordiamoci i nomi di questi topi che stanno scappando, non per non voler perdonare a tutti i costi ma per mantenerci puliti. non scendiamo a compromessi, non lasciamoci sporcare da questi maiali, teniamoli distanti da noi. Teniamoci sempre stretto quello che forse stiamo per conquistare "dignità umana, poter essere chiamati UOMINI".

consolato meduri 19.08.10 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Parole parole parole...stavano col nano per CONVENIENZA, senza quella alleanza non sarebbero mai andati al governo, esattamente come la Lega...il fine giustifica i mezzi.
Non esistono più ideali ma solo CONVENIENZE E AFFARI.

sandro s. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.08.10 23:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Farefuturo...
Effetto Sarkozy. Il neopresidente francese Nicolas Sarkozy, appena insediato all'Eliseo, ha rifondato la destra e la politica francese nel segno della modernità e si ripromette di riformare la Francia e l’Europa

http://www.farefuturofondazione.it/ff/page.asp?VisImg=S&Art=715&Cat=1&IdTipo=0&TB=Working Paper&Tipo=UltimeNotizie&CCA=57

Ci metteranno altri 15 anni a capire chi è veramente Sarkozy ?
Un povero uomo talmente ridicolo, buffo e insignificante, che scoperto con le dita nella marmellata a prendere illegalmente denaro per finanziarsi politicamente e non , si sfoga con persone piu' debboli, dove di modernità non ha nulla come dice farefuro.
Forse è vero l'abito non fa il monaco.. cosi come la parola futuro non sta per " veggenti" e non sta neppure per modernità.
Io credo in una sola teoria.. la nave affonda e topi scappano... fini d'altronde è sempre un fascista un topo di fogna.

franco f. Commentatore certificato 19.08.10 23:14| 
 |
Rispondi al commento


BUFFONI!!!!

fini, farefuturo, i leghisti, i vari "iscritti all' albo dei giornalisti", ecc. ecc.

Adesso sta solo a noi NON offrirgli un' altra possibilità.

CACCIAMOLI VIA.

l antidemagogo Commentatore certificato 19.08.10 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Lo dico e lo ripeto anche per i leghisti di m.che navigano su questo blog.
Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Un esempio su tutti:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via...
LEGHISTI INVIDIA LA MIA? NO SOLTANTO NON VOGLIO ESSERE RAPPRESENTATO DA GENTE COME VOI. CHIARO ?

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.08.10 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono voluti 15 anni per capire con chi avevano a che fare.
Sarà per quello che oggi si fanno chiamare ‘farefuturo’.
Bene, in un futuro anteriore avranno la loro briciola di credibilità… forse.

silvanetta* . Commentatore certificato 19.08.10 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Se c'è una cosa bella di Berlusconi è che in 15 anni non si è mosso di un millimetro.

http://www.empoli5stelle.com

Gabrieele Sani, Empoli Commentatore certificato 19.08.10 22:39| 
 |
Rispondi al commento

che schifo...VERGOGNA !!

lorenz l. Commentatore certificato 19.08.10 22:28| 
 |
Rispondi al commento

SÌ E’ APERTO IL MERCATO DELLE VACCHE.

Il “NANO PUZZOLENTE” dopo avere sbagliato i conti con la cacciata di una quarantina di finiani dal “CENTRO D’IDENTIFICAZIONE ED ESPULSIONE DI PALAZZO GRAZIOLI” e avere deciso di giocarsi il tutto per tutto, con le elezioni anticipate, al grido “O VITTORIA, O MORTE”. Ed avere anticipato la quasi ormai tradizionale campagna d’autunno “C’È MERDA PER TUTTI” (Vedi caso Boffo dello scorso autunno) per linciare mediaticamente il “COMPARIELLO GIANFRANCO” reo di non averlo adorato abbastanza.

Ma venti giorni attacchi al vetriolo al “COMPAGNO FINI”, non hanno sortito gli effetti sperati, Gianfranco non molla la poltrona e le pecorelle smarrite, sembra non vogliano rientrare nella “PORCILAIA DELLA LIBERÀ” e così anche le più granitiche certezze del “NANO PUZZOLENTE” iniziano a vacillare, “IL VOTO SUBITO NON È PIÙ SICURO”, giacché nonno Napolitano sembra intenzionato ad usare tutte le prerogative che la costituzione gli attribuisce, e poi al senato si profilano maggioranze risicate con lo spettro di un governo imbalsamato come “L’ULTIMO DI ROMANO PRODI”.

Per cui il “NANO PUZZOLENTE” ha deciso di giocarsi un’ultima carta, “LANCIARE UN OFFERTA PUBBLICA D’ACQUISTO, PER COMPRARE IL VOTO DEI FINIANI ANCORA INDECISI”, ordinando “AI SUOI ASCARI” più fedeli di distribuire cariche, onorificenze e prebende varie, prendendoli uno per uno e riportateli all’ovile, costi quel che costi, basta avere i voti a sufficienza per continuare a tirare a campare, approvare leggi ad personam ed a casta, “TUTTO FA BRODO”.

Sapranno i “COMPARIELLI DI FINI” resistere al richiamo delle sirene di “SILVIO MAGNO”, o come al solito interverrà il “SOCCORSO ROSSO” dei barboncini da salotto del Partito Democratico, che pur di non andare a votare verrebbero a patti anche con Belzebù, per non perdere il loro posto al sole nei salotti romani.

ROBA DA MERCATO BESTIAME.

Paolo R. Commentatore certificato 19.08.10 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io invece dico "turandomi il naso": benvenuti (anche se in ritardo).
Di certo non li voterò mai ma spero servano a mettere in galera berlusconi silvio e dell'utri marcello. Se bluffano ancora facciamo in fretta a scoprirlo...

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.08.10 22:11| 
 |
Rispondi al commento

E' successo solo perchè la chiesa ha le palle piene di berluscao, Fini ha solo cambiato padrone!

GdB

Goffredo di Buglione Commentatore certificato 19.08.10 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Va bene riconoscere i proprio sbagli ma certo dopo 15 anni mi sembra un po' tardi! Mi fanno proprio ridere!

Emma P., perugia Commentatore certificato 19.08.10 21:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori