Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Grappa e Costituzione


Maroni_Alfano.jpg
La Costituzione è come la mamma, ognuno ha la sua. Secondo Maroni e Alfano la Costituzione, di cui hanno fatto carne da porco per anni con la legge elettorale Calderoli, il Lodo Alfano e il legittimo impedimento, non permetterebbe un governo tecnico. La Costituzione dovrebbe essere insegnata per legge a ogni parlamentare, in particolare a Zanna Bianca Maroni e a Alfano, il segretario di mavalà Ghedini, con relative domande e risposte prima dell'incarico. Un po' come l'esame per la patente. Sarebbe una strage. La Costituzione assegna al presidente della Repubblica la scelta del possibile candidato alla presidenza del Consiglio, che può essere anche un personaggio estraneo alla politica. Chi riceve l'incarico si presenta a Camere riunite con un programma e, se la maggioranza lo vota, governa. Questo dice la Costituzione. In passato è avvenuto più volte. Invece, il popolo invocato da Boss(ol)i nelle piazze per condizionare Napolitano, che è già condizionato di suo, non è costituzionale, ma eversivo, anche se è formato da lui, dalla Trota e da qualche compagno di grappino.

15 Ago 2010, 23:55 | Scrivi | Commenti (74) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Beppe, dunque lo sai che ci puo' essere un GOVERNO solo se tu e i tuoi votate la FIDUCIA! Ad un certo punto mi son venuti dubbi che nemmeno tu conoscessi la nostra carta costituzionale...scusami, ti sottostimavo.

anna 15.04.13 21:01| 
 |
Rispondi al commento

ma ditemi DOVE trovate un altro personaggio come il ministro BOSSI,citatemi un paese europeo che disponga di un soggetto così esuberante,con cotanto INTELLETTO,ENERGIA,ACUME,PERSPICACIA,SCIOLTEZZA NELLA PAROLA ecc.ecc.Conoscendo un pò le SOBRIE abitudini dei nostri partners europei,probabilmente uno come il BOSSI lo avrebbero sistemato a rimuovere dello STALLATICO,cosa che del resto gli riesce MOLTO bene perchè col cervello ed i compari che si ritrova,più che merda non può che maneggiare,d'accordo che qualcuno si è arricchito con il letame ma portarlo in parlamento francamente,mi sembra un pò eccessivo però,NON SIAMO FORSE NELLA MAGICA ITALIA?

emi f., voghera Commentatore certificato 20.08.10 04:13| 
 |
Rispondi al commento

Il bello è che continuano a dire che sono al governo per il bene nostro e per il bene dell'Italia; non appena si paventa l'idea che rischiano di saltare e andarsene a casa(magari!) si arrampicano sugli specchi, inventano tutti gli stratagemmi possibili. Altro che per il bene degli italiani è la probabile paura della galera che li tiene incollati a quelle maledette poltrone.

manlio r. 19.08.10 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Come dice giustamente Beppe, quelli sono nostri dipendenti !! dovrebbero essere assunti,prima di tutto, in prova come si usa per i dipendenti.
durante il periodo di porva DEVONO fare un Corso di Formazione sulla COSTITUZIONE, sui suoi Padri, sulle vittime che l'hanno fatta rispettare. alla fine del periodo di prova sottoposti a test e chi non ci ha capito un c...o.....due calci nel culo e a casa!!!!!!!!!

nunzio patriarca 19.08.10 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Guardate questo, a proposito di Mafia&politica. E poi ditemi se è così difficile capire che cosa è successo in Italia:

http://www.youtube.com/watch?v=SAM_wLomlng&feature=PlayList&p=DDF5CF95A7806F8B&playnext_from=PL&playnext=1&index=9

Questi hanno smesso di chiamarsi Don, hanno levato la D e hanno messo il punto (on.) che esplode se provi a metterlo a fuoco.

s.m. 16.08.10 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Se vuoi conoscere la vera verità su questa immonda e demenziale società maschilista, antifemminista e patriarcale
GUARDA I VIDEO DELLA DURA VERITA’


---LA DURA VERITA’ 06… IL LAVORO; UN ASSASSINO SERIALE… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ

---LA DURA VERITA’ 05…IL MASCHIO… UN GRANDE BLUFF… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=iUuJTOsYyAs

---LA DURA VERITA’ 04…LE SUPPOSTE IDEOLOGICHE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=YUncPdjILFc

---LA DURA VERITA’ 03…LA STUPIDITA' DEL MASCHIO...guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=EvAE5BboUpQ

---LA DURA VERITA’ 02…LE GUERRE? FATELE FRA DI VOI... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=d9EPisD3AwI

---LA DURA VERITA’01…I FIGLI SONO DELLE DONNE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=FTulppNWgT0

movimento politico PARTITO DELLE DONNE Commentatore certificato 16.08.10 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Un ministro della giustizia che non conosce la Costituzione è una mina vagante.

Come fa una persona cosi a governare una giustizia giusta ?

Forse lo hanno messo li per questo motivo.

Dovrebbe dare le dimissioni.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.08.10 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Le maggioranze si contano in Parlamento, essendo ogni parlamentare libero da obbligo di mandato, operando al solo esclusivo servizio del popolo e non del partito di appartenenza. Questi cmq non lasceranno mai passare una nuova legge elettorale rispettosa della scelta dei candidati eletti e non nominati, lo stesso vale per il conflitto d'interesse. Rimane, al momento, un sogno democratico appunto. Se il MV5* si presenterà allora si può votare anche con questa legge antidemocratica, altrimenti non si vota.

Ferdinando S., Roma Commentatore certificato 16.08.10 19:46| 
 |
Rispondi al commento

da ridere, alfano e maroni, due pregiudicati che esaltano la sconfitta della malavita, balle si stanno liberando della concorrenza.

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 16.08.10 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Maroni e Alfano inaugurano ''la bottega della legalità '' nell'ex abitazione di Provenzano. A quando il centro commerciale della legalità ad Arcore?

antonello carboni 16.08.10 17:28| 
 |
Rispondi al commento

A Maroni ed ad Alfano andrebbe ricordato che la nostra è una democrazia parlamentare e da noi non cè alcun presidenzialismo "di fatto"; se proprio lo vogliono esso deve sottostare ad una votazione in Parlamento a grande maggioranza nonché ad un referendum.
Io credo che anche coloro che erano favorevoli al presidenzialismo dopo la deriva autoritaria dei governi Berlusconi e dei suoi alleati leghisti (trasformatisi in un partito monarchico assoluto) abbiano cambiato idea e vogliano difendere l'attuale forma di governo.
Ora capiamo perchè i Costituenti scelsero proprio quella forma di governo e cioè per evitare che il populismo ottuso porti al governo un despota che soggioghi il Parlamento ai suoi voleri, come fece Mussolini, i cui danni loro avevano vissuto sulla loro pelle, e come cercano di fare Berlusconi ed i suoi soci.

alberto arnoldi 16.08.10 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Non dimentichiamo che esiste anche la costituzione di Palazzo Grazioli, quella concepita su misura per i delinquenti. Viene sfoderata all'occorrenza. Per la promulgazione ci pensa "Il Giornale".

tony guarino 16.08.10 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Sono sempre piu' convinto che questa classe politica non sia altro che la chiara iconografia della societa'attuale.E circa una settimana che si dibatte su quanto possa affermare Bossi o qualcuno dei suoi seguaci.Premesso che,stiamo parlando di un Uomo malato,(problema evidente e riconosciuto)mi chiedo chi tra i contendenti abbia piu' facolta' interpretativa:Bossi con le sue sparate oppure chi lo segue in un dibattito inutile e grottesco?Questi dibattiti alimentano questi personaggi antidemocratici,saccenti e arroganti che tengono questo paese sospeso in una bolla d'aria da circa un ventennio.E chiaro a tutte le persone di buonsenso,il motivo perche' vogliono andare al piu' presto alle elezioni:quel che e' meno chiaro sono i dibattiti in corso,infatti,basterebbe soltanto far presente a lor signori,che la legge elettorale che si sono confezionati ha semplicemente fallito.Ha portato questo paese in una situazione di stallo completo,privo di rappresentanti verso i cittadini,ma pieno di cortigiani verso "la casta".E' ora che tolgano le tende tutti:destra,sinistra,centro,manager nominati,sindacati,tutti colori che hanno partecipato a questa rovina senza nessuna nomina popolare.Bisogna rifondare completamente questo paese con nuove leve che possano ricostruire dalle fondamenta quanto questi signori hanno devastato in questo ventennio di politicanti senza arte ne parte.

domenico Sabatino 16.08.10 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tristisimo lo che questi leghisti hanno combinato in pochi anni della mano da un plurigiudicato come berlusconi.

La immoralità regina, le miserie umane più grandi solevate da questi paludosi di extrema destra col vizietto dal potere.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.08.10 16:32| 
 |
Rispondi al commento

abito al nord e col cazzo che scendo in piazza per quella massa di ignoranti bifolchi della lega. i milioni forse li contano nei loro sogni. che razza di deficienti decerebrati. comunque w il trota, perché ogni volta che lo vedo in tv mi piego in due dalle risate anche se non fa nulla.

margaretha Zelle 16.08.10 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedrete che (gli) ITagliaAni berranno anche questo bicchiere di diarrea e rieleggeranno il nano e la cricca da bar dello sport

Giovanni Fattori 16.08.10 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Dirò di più: sentire Alfano e Maroni parlare della Costituzione è...
come sentire Marilyn Manson parlare della Bibbia
come sentire D'Alema parlare di Berlinguer
come sentire Berlusconi parlare di legalità
come sentire Dell'Utri parlare di antimafia
come sentire Iaquinta parlare di Pelè
come sentire i medici della clinica Santa Rita parlare di salute
come sentire Cecchi Paone parlare di gnocca
come sentire Naomi Campbell parlare di umiltà
come sentire Gelli parlare di democrazia
...e chi più ne ha, più ne metta!


Ammesso anche (x assurdo) che fosse vero ciò che dicono... QUANDO MAI A LORO è FREGATO QUALCOSA DELLA COSTITUZIONE?!?

Giancarlo gv, messina NO PONTE 16.08.10 13:54| 
 |
Rispondi al commento

buona giornata:
vorrei vedere e contare i 20 milioni di italiani, nella fattispecie padani che scenderebbero in piazza al richiamo di Bossi padre e del figlio Bossolino, meglio noto come er trota...mi metto sulla riva del fiume Po e gli conto uno ad uno, scommetto che finisce come il film barbarossa, tanto esaltato da Bossi, che al botteghino è stato un disastro di incassi....
Ma per favore, è utopico chiedere a questa gente di essere seri e responsabili...si è utopico..del resto questi si sposano con rito celtico, invocano il dio Odino e santificano l'ampolla d' acqua del fiume po, possiamo aspettarci qualcosa di serio???
sono sempre più schifata

vincenza briscioli, pisogne Commentatore certificato 16.08.10 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi domando se questo "tipo" di persone che abbiamo (ahimé) al governo, abbiano a cuore l'Italia e gli italiani, invece del calore dei propri sederi sulle poltrone che (ahimé 2) gli abbiamo attribuito...

Vanessa Giovatto 16.08.10 13:41| 
 |
Rispondi al commento

hanno debellato la criminalità a me sembra che hanno debellato "si fa per dire la concorrenza!!!!!!!!!

renato c., massa Commentatore certificato 16.08.10 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Sto monitorando le notizie "ansa" da un po'di giorni su Beppe Grillo. Niente di NIENTE, neanche UNA riga su tantissimi argomenti trattati.

Ma oggi, solo oggi, come ha toccato un nervo scoperto ecco che una pseudo-agenzia lancia la notizia.. e sapete come funziona il circuito no? Tutti a ruota libera a riportare.. come un braco di pecore.. ecco la news:

GOVERNO: GRILLO, GRAPPA E COSTITUZIONE (AGI) - Roma, 16 ago. - "La Costituzione e' come la mamma, ognuno ha la sua: secondo Maroni e Alfano la Costituzione, di cui hanno fatto carne da porco per anni con la legge elettorale Calderoli, il lodo Alfano e il legittimo impedimento, non permetterebbe un governo tecnico". Ironizza sulle affermazioni di Ferragosto dei due ministri Beppe Grillo, leader del MoVimento 5 Stelle, che aggiunge: "La Costituzione dovrebbe essere insegnata per legge a ogni parlamentare, un po' come l'esame per la patente. Sarebbe una strage". Grillo poi sottolinea: "La Costituzione assegna al presidente della Repubblica la scelta del possibile candidato alla presidenza del Consiglio, che puo' essere anche un personaggio estraneo alla politica. Chi riceve l'incarico si presenta a Camere riunite con un programma e, se la maggioranza lo vota, governa. Invece, il popolo invocato da 'Boss(ol)i' nelle piazze per condizionare Napolitano, che e' gia' condizionato di suo, non e' costituzionale, ma eversivo, anche se e' formato da lui, dalla Trota e da qualche compagno di grappino...".


Caro Presidente Napolitano,
La scelta di un Governo tecnico spetta indubbiamente a Lei. Lei ha il potere di anteporre gli interessi della Nazione a quelli della partitocrazia e delle caste delinquenziali. Per favore, ci affranchi dall'ignoranza mediatica, dalla disinformazione, dal servilismo ai baroni. Lei ha la possibilità di espletare il Suo mandato secondo lo spirito costituzionale più puro e realizzare il sogno dell'Italia repubblicana e democratica. Ci insegni ad amare la Costituzione attraverso la sua reale applicazione formando al più presto un Governo tecnico con l'obbiettivo di modificare l'attuale legge elettorale, introdurre controlli penali sui candidati e contrastare il monopolio su televisioni e giornali. Ci insegni a diventare italiani, a votare senza condizionamenti i nostri politici e ad apprezzare la vita politica del paese.

Luca Stizzi 16.08.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ahahahah bellissimo e... realistico! :)

Giulio Carlo 16.08.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento

E' incredibile sentire da parte di questa maggioranza che scenderanno in piazza a milioni.
Dopo aver distrutto l'economia, distrutto le istituzioni, distrutto l'Italia, dovrebbero essere miliardi a mandarli via a calci nel culo, invece questi che li votano, la maggior parte dei poveracci,sono così rincoglioniti che vanno a votare come gli asini, non guardando ne di quà ne di là,che compassione.

Sebastiano O. Commentatore certificato 16.08.10 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
secondo me la Costituzione la conoscono e anche bene, solo che la usano strumentalmente per soddisfare i propri interessi di partito... Purtroppo, se la nostra Costituzione è una delle Carte contenente i principi fondamentali migliore d'Europa, ha anche il grande difetto di rimandare l'attuazione di questi principi a Legge Costituzionale o ordinaria, lasciando pertanto aperti ampi spazi di discrezionalità nell'interpretazione del principio generale. Nessuno prende in mano la questione (a parte docenti di diritto costituzionale) perchè altrimenti aumenterebbe uno dei principi fondamentali che è "la certezza del diritto", e siccome hanno paura che la gente "sappia", sia "informata", "conosca", "possa scegliere", TANTO CHE è MEGLIO LASCIARE TUTTI NEL DUBBIO DEL COSA SI PUO' E COSA NON SI PUO'E USARE QUESTO DUBBIO VOLTA PER VOLTA A SECONDA DI COSA INTERESSA DI PIU'.....

Forza Beppe io sono con te e con tutti quelli che partecipano in questo blog e alle sue iniziative!

Roberto Pesenti 16.08.10 11:48| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=__XhmyNhsmk quanti se la ricordano secondo voi la costituzione tra i parlamentari? 1 su 5 2 su 5 3su 5 4su5 o nessuno (in regalo il mattarello per cacciarli via )

giuseppe gagliardo 16.08.10 11:30| 
 |
Rispondi al commento

http://www.zeusnews.com/index.php3?ar=stampa&cod=12838


LA RED WEB TV CHIUDE ... LA COMPRIAMO??

Uno dei tanti 16.08.10 10:58| 
 |
Rispondi al commento

La sinistra si oppose alla legge Scelba e scese in piazza: altri tempi!
Con la porcata di Calderoli la sinistra è stata complice. Ora, chi modificherà la legge-porcata?

Lauro Gargiulo, Meta di Sorrento Commentatore certificato 16.08.10 10:45| 
 |
Rispondi al commento

La Costituzione l'hanno stravolta e la sinistra è stata a guardare! Ecco i risultati.

Lauro Gargiulo, Meta di Sorrento Commentatore certificato 16.08.10 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Forse il 20% dei parlamentari ha letto per intero la COSTITUZIONE.

Giuseppe V. Commentatore certificato 16.08.10 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Sono in malafede ma il loro fine (che è "governare")fa chiudere gli occhi a questi personaggi così che senza pudore travolgono i fatti e fanno i fatti loro Non gliene importa un fico secco della costituzione e quando "vogliono" la violentano

giuseppina t., genova Commentatore certificato 16.08.10 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Come dice Tropea: Beppe denunciali! Questa è l'occasione giusta per sputtanarli (veramente se ne sono avute tante)Beppe ,noi siamo con te. Cosa serve? Scendere in piazza? Firmare? Siamo disposti a tutto. E poi vedremo se l'"esercito "di bossi vale piu del nostro

maria rollo 16.08.10 10:15| 
 |
Rispondi al commento

ricollegandomi a quelllo che scrive francesco tropea piu' sotto, siccome non e' possibile che il ministro della giustizia non conosca la costituzione o se la conosce la modella come vuole a secodna dei suoi interessi di bottega, bisogna chiederne la sfiducia o per incapacita' o per tentata truffa ai dianni dei cittadini italiani.
la miglior difesa e' l'attacco e se queste facce da famiglia adams vengono attaccate si cagano in mano.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 16.08.10 10:08| 
 |
Rispondi al commento

PAROLE SANTE!

giorgio peruffo 16.08.10 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Siccome il Caimano ha come modello ideale le dittature degli stati sudamericani e controlla il 90% dell'informazione, noi vedremo in tv soltanto gente che non conosce o mette volutamente sotto i piedi la costituzione. Alle annunciate manifestazioni di massa andranno i soliti gruppi di figuranti tv o delle selezioni per velone con le bandierine prestampate e qualche specchio per moltiplicare le presenze agli obiettivi di Minzolini. Un cinema come la marcia su Roma per spaventare l'opposizione e domarla definitivamente. Questa cricca ha già fatto il suo golpe con il porcellum e il monopolio dei mezzi d'informazione. Bossi non ha rappresentato alcun reale interesse del Nord in questi anni (a parte ampliare le mangiatoie politiche) per questo ha paura, racconta balle e obbedisce al Caimano. Paura e ricatto tengono in scacco la politica, ma anche imprenditori ed economia. Per questo stiamo andando allegramente a rotoli.

Peter Amico 16.08.10 10:00| 
 |
Rispondi al commento


Tutti questi Ignoranti dovrebbero essere denunciati.
Art. 54. Della Costituzione Italiana:

Tutti i cittadini hanno il dovere di essere fedeli alla Repubblica e di osservarne la Costituzione e le leggi.

I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore, prestando giuramento nei casi stabiliti dalla legge.

Dunque visto che non osservano la Costituzione o la osservano in base a come gli gira, e visto che non solo fanno ciò ma fanno anche leggi incostituzionali in barba a questo e a molti articoli della Costituzione devono essere denunciati immediatamente.

Beppe pensaci te... Mi raccomando non ci deludere.

Francesco Tropea 16.08.10 09:57| 
 |
Rispondi al commento

questa gente è fantastica; io non credo che siano così ignoranti; penso invece che siano in malafede.

E' chiaro che quando al fano dice che l'articolo 1 della costituzione non consente "governi tecnici" (questa sì che è una cazzata, perchè non esistono governi "tecnici", ma solo governi espressione di una maggioranza parlamentare)

si limita a leggere 5 parole di tale articolo, che recita:

"la sovranità appartiene al popolo"

ma prosegue con

"CHE LA ESERCITA NELLE FORME E NEI LIMITI DELLA COSTITUZIONE";

insomma, è la costituzione stessa che ti dice: vai avanti a leggere che c'è scritto in qual modo la democrazia rappresentativa si esplica.

art 48: (sunto) il diritto di voto è libero

art 49: i cittadini possono fondare partiti politici

art 60: camera e senato sono eletti per 5 anni
(e non che si vota ogni volta che cade un governo)

art 67: ogni membro del parlamento rappresenta la nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato

cioè al fano è pagato per rappreserntare tutti, non solo quelli che lo hanno votato

e non c'è un vincolo con i propri elettori

art 87 (sunto) il presidente della repubblica indice le elezioni delle camere

art 88 (sunto) il presidente della repubblica può, sentiti i presidenti delle camere, scioglierene una o entrambe.

Detto questo, e confermato che al fano ha riempito un vagone di cazzate, penso che l'unico vantaggio di questa gente sia una stampa asservita che non li sputtana;

fino a che puoi dire ciò che vuoi e nessun giornalista scrive o dice che è una cazzata, si sarà sentita solo la tua parola.

La gente ha solo sentito che "un governo tecnico è incostituzionale per l'articolo 1"

(risate di sottofondo)

Carlo Martelli 16.08.10 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IMOLA 16/08/2010
CARO BEPPE ABBIAMO, i ministri più ingnoranti del mondo,non solo sono servi, ma parlano senza sapere cosa dicono, giurano sulla costituzione, e di quella non conoscono nemmeno le norme inderogabili.
CERTO UN MINISTRO come il MARONI, uno che la legge la infranta,LA JOLY è come un rondinotto ancora nel nido, se non viene imboccato non mangia,poi tutto il cascame VERGOGNOSO ALLE DIPENDENZE DEL BANANA, uomo senza morale e onore,
LUI SI VANTA DI AVERE ASPORTATO LA POLITICA DEL CUCU',quando gli toglieranno il nido e lo metteranno in gabbia, allora si che sarà un cucù.
IO AUGURO AI PADANI CHE IN FUTURO SIANO GOVERNATI DAL DUO SENATUR-TROTA, ne vedremmo delle belle,ma sono sicuro che i PADANI NON SONO COSI'INGNORANTI.
saluti giuseppe

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 16.08.10 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Ormai questi possono dire tutto, ed il contrario di tutto, tanto chi li ascolta o non capisce niente di costituzione, oppure capisce solo il dieci per cento di tutto ciò che sente.
Il risultato è lo stesso.
Minacciano di muovere le piazze? Vogliono la guerra civile. Ormai non possono mollare il potere perchè, con tutto quello che hanno combinato, sanno di prendere tre ergastoli a testa.
Se vogliono scendere in piazza, scendiamo in piazza anche noi. Noi siamo molti, molti di più e non siamo comparse di mediaset, siamo persone vere.

Mauro Caputo 16.08.10 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Scusatemi lo so che non centra nulla ma stamane mi è andato di traverso il caffè alla lettura della notizia che ad Antonella Clerici è stato rinnovato il contratto con la RAI per 2 anni alla bella cifra di 1,8 milioni di euro all’anno!!!!Per fare “La prova del cuoco” e “Ti lascio una canzone”.
Per piacere, per rispetto di chi lavora veramente, sputtaniamo questa situazione! E’ uno scempio, è una cosa vergognosa! Ci pisciano in testa e dicono che piove!
Ma facciamo un mazzo così a quelli della RAI, ogni giorno dell’anno per tutto l’anno fino quando non lo sapranno tutti gli Italiani di questo scempio di soldi pubblici. E’ vergognoso!

Corrado Mezzina 16.08.10 08:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema purtroppo non è tanto quello di insegnare la Costituzione a questa combriccola di cialtroni senza alcuna fede politica nè idee, che non siano già state partorite dalla mente (o dalla pancia) del Caimano. Infatti ciò a cui stiamo assistendo, ormai da anni, è un sistematico ribaltamento dei principi e delle regole che nella Costituzione sono contenuti, il che prende le mosse da una conoscenza puntuale della stessa Costituzione, che dunque si vuole pervicacemente stravolgere punto per punto, con un'azione di disinformazione massiva e coordinata, che nei fatti segue fedelmente il modello di propaganda applicato in Germania da Goebbels durante l'ultima guerra mondiale, sotto preciso ordine di Hitler. A questo punto la domanda è: in quale sistema sociale stiamo vivendo?

Oronzo Crastolla, Fasano (BR) Commentatore certificato 16.08.10 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo.......Fate sckifo

renato c., massa Commentatore certificato 16.08.10 08:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che fine si farà?La solita minestra stanca un'po a tutti, adesso basta! chi governa deve avere responsabilità e coscienza che i cittadini sopra di tutti lavoratori dipendenti Italiani pagano più tasse in busta paga di tutti e che lo stato ci vive sopra e che gli aumenti dei prezzi toccano sempre il nostro portafoglio non mi frega un bel niente chi sta sulla poltrona ma che siano persone di una capacità necessaria a tirare "il carro Italia"anche se mi sembra che di fenomeni non ce ne sia in giro.Allora ci vuole coerenza, buona volontà,rispetto della democrazia delle leggi della costituzione e dei principi umani del rispetto di ciascuno di noi.Da qui la classe politica si deve muovere e promuovere iniziative per lo sviluppo per la riattivazzione economica.

renato c., massa Commentatore certificato 16.08.10 07:58| 
 |
Rispondi al commento

PAPI non a caso ha mandato questi due in avanscoperta a parlare di Costituzione. UNO (l'azzannatore di poliziotti) perchè in caso di piazze agitate darebbe l'ordine di manganellare la gente e l'altro (il mostro della palude) per persuadere quella parte di coglioni ignoranti che la legge è legge e va rispettata e che la legge non è certo quella che dice Napolitano, ma quella che intendono loro.
A questo dovrebbe opporsi proprio il Presdente più scadente di ogni storia repubblicana, tant'p che siccome lui di leggi se ne intende, nè ha mai parlato di questa lurida legge elettorale e per di più-COSTITUZIONALMENTE-ha lasciato marcire 350 mila firme di cittadini.
Annamo bene. annamo...

Tonj Coccio 16.08.10 07:55| 
 |
Rispondi al commento

Non se ne esce da questa storia Grillo.
La visione che hai tu prevede L'ESTINZIONE di una intera classe politica .E ,capisci, che la cosa , con l'età media che avanza in modo drammatico sarà inevitabiilmente un processo lunghissimo.
Inoltre, è ora di smetterla di caricare di responsabilità il mondo dell'elite politica.Il cambiamento deve radicarsi nella società , in noi singoli individui e anche questo , stante le stratificazione sociali, sarà un processo lunghissimo e non certo indolore.
Abbandonare certi obsoleti ,ma ancora attuali,comportamenti di massa non sarà facile.
Troppi i condizionamenti , anche subliminali,che abbiamo subito in decenni di glorioso trionfo del marketing.
Ci vuole pazienza , perchè tanto ,la strada per Itaca, sarà per tutti moooolto più lunga .

Bye

Danilo Villa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.08.10 06:02| 
 |
Rispondi al commento

È vero, Bossi sembra proprio malconcio...
Nulla da temere da quella parte. Non credo proprio che possa sollevare delle folle...

SERENA D., Salerno Commentatore certificato 16.08.10 05:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non c'è niente di eversivo nel popolo che manifesta, anche se è chiamato da bossi. quando diciamo una cosa del genere siamo molto ma molto peggio di alfano e maroni per quanto riguarda il rispetto della costituzione...

pane focaccia 16.08.10 03:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno dei primi fondamenti del programma regionale del MoVimento 5 stelle Lombardia è stato che la Costituzione fosse materia conosciuta a menadito da parte di qualunque candidato.
Io sostituirei candidato e ci metterei ITALIANO, così forse un calcio in culo a quei cialtroni che la Costituzione la tirano in ballo solo quando gli fa comodo, glielo darebbero milioni di italiani alla volta.

Baliano di Ibelin, Hattin Commentatore certificato 16.08.10 02:59| 
 |
Rispondi al commento

Manca il Partito dei Partiti
il Partito di "controllo"
il Partito-Stato

piccolo esempio:

Concorderai che questo, il XXI, è il secolo della Cina. La Cina è governata da un Partito Comunista, che come saprai, non è un partito qualsiasi tipo i nostri, parlamentari, è un partito speciale, il Partito Guida. Volendo fare un paragone, è come se i nostri costituenti che hanno scritto la costituzione nel 1946, all'atto di sciogliersi avessero fondato un Partito che ha il mandato di attuare la costituzione, un Partito-Stato che concentra in se tutti i poteri.

Questo per dire che la Cina E' il Partito Comunista. Esso ha un potere pressochè assoluto e nulla si muove in Cina che il Partito Comunista Cinese non voglia.

>>>>
con la presunta "democrazia" e con gli italioti
in continua lite è impossibile agire così
a meno di una vera rivoluzione !

Lenintonio Desani, spqr Commentatore certificato 16.08.10 02:41| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione che questi dei rilievi d'incostituzionalità se ne fregano, questi sono disposti a tutto e non si arrenderanno mai, sanno che se l'ordine costituzionale, anche solo per sommi capi, avesse il sopravvento . . .

telocaccio giovanni 16.08.10 02:04| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giusto Beppe.
Solo che il Parlamento attuale non esprime nessuna sovranità popolare.
E' infatti tutta gente nominata e non eletta dal popolo.
Non stupisce dunque che si urli al tradimento essendo il parlamento espressione della sovranità del nano e di bossoli i quali ritengono di avere diritti di proprietà sui voti e sui deputati.
Allo stesso tempo gli altri proprietari dei voti immaginano altri governi, riforme della legge elettorale ... ma che legge potranno mai fare ?
Quella proposta da noi non credo proprio !!


Il Nano Re può essere solo detronizzato come si è sempre fatto con i re.
Seppelendolo con tutta la sua progenie.
Lo so che fa schifo, è barbarico, non è da pacifisti ma è la realtà.
Abbiamo fatto una democrazia che tradisce il suo primo scopo: il ricambio del potere.
Fin dal 48.
Favorisce solo l'incancrenirsi delle carriere politiche.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.08.10 01:58| 
 |
Rispondi al commento

questi stanno scherzando con il fuoco.

francesco vesco 16.08.10 01:10| 
 |
Rispondi al commento

Art. 1 Cost. "L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

La sovranità appartiene al popolo, CHE LA ESERCITA NELLE FORME E NEI LIMITI DELLA COSTITUZIONE."

Bravo Beppe che hai chiarito la madornale fesseria che il nostro Ministro non ha avuto timore di proferire. Sono degli emeriti ignoranti e non hanno mai letto la Costituzione sulla quale hanno giurato. Questa storia del mandato popolare deve finire in quanto l'elezione diretta del premier non è sancita da nessun articolo. Se poi guardiamo ugualmente agli accordi politici che vogliono due coalizioni contrapposte notiamo che il PDL NON HA PRESO ASSOLUTAMENTE IL 50%+1 DEI VOTI, quindi non rappresenta assolutamente la maggioranza degli italiani. Restando, quindi, al dettato costituzionale sarà compito del presidente della Repubblica sondare il campo e vedere se esiste una maggioranza guidata da un leader capace di formare un governo.
BASTA DISINFORMAZIONE E GIORNALISTI CORROTTI E DI COMODO!!!!!!!!!

Ozzy vvf 16.08.10 01:02| 
 |
Rispondi al commento

Questa gente queste idee sono troppo forti, e sembrano invincibili, il popolo della sinistra presto diverrà come quello dei testimni di Geova, o gli zingari, fuori da ogni possibilità di governo, bistrattati, e all' occorenza, quando i tempi sono maturi, allocabili anche in forni crematori.
Io non ho perso la speranza che il mondo possa cambiare e acquisire una nuova e più alta umanità, ma qualcosa nella nostra anima deve cambiare, e non nel governo. So solo che chi vuole veramente lottare contro questo sistema deve essere pronto a sacrificare tutto, persino la vita, perchè questi useranno tutta la violenza che il loro sistema riuscirà a produrre, lo hanno già fatto, abbiamo esempi attuali in molti paesi del mondo, e ne abbiamo uno impressionante nella nostra storia , come il nazismo e il fascismo. Nessuno vuole perdere la vita, ne tanto meno le tante piccole e grandi cose belle che colorano la vita, ma poi arriva il tempo in cui tutte queste cose devono essere messe da parte e offrire la propria stessa vita affinchè si abbia un vero progresso dell' anima umana, ciò che mi conforta è che tutto questo è possibile, perchè ci sono anche in questo caso esempi illuminanti nella storia, e nella cronaca odierna, che rivoluzioni del genere, soprattutto nell' animo umano sono possibili. Però ribadisco il concetto, a gsentirli parlare, nel vedere la loro capacità di cavalcare il male della nostra società e della nostra anima, vedo una capacità che viene sottovalutata persino da Beppe Grillo, direi, una capacità che non può essere sconfitta con le normali regole democratiche, ma solo con la disponibilità totale a dare la vita di chi ben chiara la strada da percorrere per salvare l'integrità e la bellezza dell' umanità, e dimostrare il contrario della tesi portata da questi demoni, ossia che tutti gli esseri umani hanno dentro la loro anima il paradiso.

Massimo esposito 16.08.10 01:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bossi è un ignorante. Mi vergogno di vivere in un paese dove uno così invece di fare l'oste fa il ministro. Come siamo coaduti in basso. Poveri padani, così intelligenti da farsi prendere per il culo da uno così, che dice che la lega è diversa e pou intasca 200 milioni di lire di tangenti e sistema suo figlio alla regione alla faccia di Roma ladrona. La lega è una DC del nord. Bravi padani. Vorrei proprio vedere se si facesse la secessione come campereste bene in uno stato padano governato lalla lega. Ahahah....mi viene da ridere solo a pensarci.

Fabio B. 16.08.10 00:44| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
HANNO PAURA DEL GOVERNO TECNICO,BENE:
ZANNA BIANCA MARONI, BOSS(OLI), ANGELINO JOLIE,LA TROTA,MAVALA' GHEDINI CHE ABBIANO LA CHIAREZZA DI SPIEGARCELO,CON IL LORO LINGUAGGIO DA VOCABOLARIO ZANICHELLI,CHE INVECE DEL GOVERMO TECNICO VOGLIONO LA DITTATURA DEL NONNO PSICONANO BERLUSCONI E CHE VOGLIANO CAMBIARE LA COSTITUZIONE,CON UN NAPOLITANO GIA' ABBASTANZA CONDIZIONATO DI SUO,CHE POI LI ASPETTEREMO AL VARCO!!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 16.08.10 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Poche ciancie...governo tecnico presieduto da bossi.

Vediamo di chi è la colpa poi.

il fatto (quotidiano), Roma Commentatore certificato 16.08.10 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Sarei curioso di vederla la chiamata alle armi padane fatta da Bossi, per vedere se sono poi cosi' numerose le armate padane pronte a sfilare e ha combattere, in un'improbabile guerra civile del nord. Io come appartenente al nord Italia mi metto dall'altra parte.

Marco Ghetti, Cesena Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.08.10 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Pura utopia credere che accada.

.............

Sogno Dario Fò presidente del consiglio.

il fatto (quotidiano), Roma Commentatore certificato 16.08.10 00:00| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori