Il funzionario sul water

Asterix e la casa dei folli
(10:19)
La_casa_che_rende_folli.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

Per andare al gabinetto da bambini si alzava la mano. La maestra ci lasciava andare oppure ci chiedeva di aspettare e allora si passava il tempo prima della campanella a incrociare le gambe, prima a destra, poi a sinistra. L'imprinting dell'italiano è nato sui banchi di scuola. Chiede e aspetta tutta la vita. A differenza della maestra, i funzionari pubblici non amano prendere decisioni che potrebbero comprometterli. La burocrazia è la loro arma di difesa, la via di fuga dalla responsabilità. Andare al cesso è molto più complicato.
La via crucis dei cittadini nasce da qui, dal paraculismo di chi deve dare una risposta. Vale a qualunque livello. Provate a entrare in un edificio pubblico accessoriato di guardia, se non chiedete nulla e accelerate il passo entrerete senza problemi, se la interpellate le darete un dispiacere, non potrà esimersi dal chiedervi i documenti, fotocopiarli, telefonare all'interno (di solito occupato) e ve la farà pagare per avergli interrotto la lettura della Gazzetta dello Sport. Se fate domanda per un cancello all'ingresso della vostra abitazione entrerete in un circuito infernale, con uno scaricabarile tra Provincia, Comune e Regione, perderete parte della vostra vita tra un ufficio e l'altro, potrete anche impazzire e minacciare di buttare l'impiegato dalla finestra, in quel caso la pratica subirà un'improvvisa accelerazione.
Il funzionario vive in uno stato contemplativo, in un silenzio assenso perenne. Se riceve una richiesta scritta, la protocolla e la dimentica. Risponde se è costretto da un'altra funzione pubblica che potrebbe accusarlo per motivi di opportunità. Se il fiume vicino a casa è una cloaca e non riuscite a dormire per il tanfo, scrivete al Comune, all'ASL e fate una denuncia alla Procura della Repubblica. Qualcuno, vedrete, si farà vivo. Rimane il dubbio sul perché il cittadino debba occuparsi della distruzione dell'ambiente quando qualunque funzionario, pagato per farlo, lo può notare. L'occhio del funzionario è come quello del camaleonte, ruota, ma per evitare di vedere di fronte a sé. Una firma è per sempre e per non correre alcun rischio pretende un numero di documenti tale da far stramazzare un toro. Spesso sono gli stessi documenti già consegnati per pratiche precedenti.
Solo una grande determinazione e una volontà fuori dall'ordinario consentono di riuscire a portare a termine una richiesta. Chi ha provato a ottenere un rimborso fiscale o ad allacciarsi alla fognatura pubblica è talvolta uscito di senno. Gli anni passano, la tua richiesta rimane senza risposta e se ti distrai un attimo cambiano la legge, le norme, il funzionario che iniziava a temerti e devi ricominciare tutto da capo. Qualcuno non ce la fa ed entra in clandestinità con la certezza del condono, dell'indulto, della prescrizione. Al cesso la sensazione di attesa dipende da che parte ti trovi quando scappa, fuori dalla porta sembra lunghissima e dentro c'è sempre un funzionario seduto sul water.
Buon Ferragosto!

CONTRIBUISCI

Donazione


Woodstock cult: "Magliette e cappellini ufficiali dell'evento"
Woodstock Cult

INVIA UN VIDEO

Hippy Grillo presents Woodstock 5 Stelle! Video
Invia

lasettimanabanner.jpg

Postato il 15 Agosto 2010 alle 16:38 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (650) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: burocrazia, funzionari pubblici, gabinetto, Italia

Commenti piu' votati


PER GIULIA MAGGIORE

Motore di ricerca ecologico:
http://ecosia.org/

CHE SCRIVE:


Quel blogger che ha suggerito questo sito ero io e il commento non l’avete pubblicato (era molto polemico) anzi mi avete bannato la mail!
Però,come fai a saperlo visto che quel mio commento non fu pubblicato?
Sono parecchie volte che accadono queste cose,non è una sorpresa per me!
Grazie per il pagliaccio,continuo a far finta di niente!
s5ɯéuɐɹʇsǝpéu 11*08*10 23*47
***

Ti darò una spiegazione sperando che in futuro non si ritorni sull’argomento.

Quando hai pubblicato il commento, molti blogger l’hanno letto o visto. Già questo dovrebbe bastarti ma…proseguiamo.

Quando un commento viene inviato al server, e nello stesso istante si viene bloccati, la pagina del nostro pc non si aggiorna; a volte anche per un paio di minuti. In questo lasso di tempo, il tuo commento è visibile ma tu non sei in grado di visualizzarlo. Questo lo dico perché è successo anche a me di inviare un commento e di visualizzarlo dopo; con qualche minuto di ritardo come ti dicevo.

Vorrei concludere dicendoti altra cosa molto importante. In nessun blog la censura viene fatta da utenti registrati. Al contrario se proprio devono bannare, non hanno bisogno di scrivere usando nome e cognome o nick name: sarebbe da stupidi. Indicare questo o quel blogger in forza al blog come “facenti parte dello staff” è da stupidi.

Se io facessi parte dello staff, mi farei il mio lavoro senza farmi coinvolgere in discussioni che non mi interessano; questo vale anche per tutti i blogger che di volta in volta vengono citati solo per gridare alla censura.

Pensaci!



THE BUFFONS

Mentre il 50% dei burocrati di stato scalda la sedia , volevo sottolineare solo che c'è un mini-post con 2 commenti ; segue quello sulle morti rosa e dà indicazioni , suggerisce iniziative e mobilitazione....su www.donnepensanti.net , un sito per le morti rosa.

Dove sono finiti le strappavesti di commenti di persone che segnalavano atteggiamenti violenti , volgari nel blog? Dove sono quelli che con grande amarezza , presunta E FINTA accusavano il movimento di non occuparsi delle donne o di farlo in modo demagogico e strumentale? O addirittura in totale strappacore denunciavano presunte minacce?

Non ne leggo nessuno di là . Quindi o sono nel pieno del ferragosto o semplicemente erano buffoncelli in cerca di visibilità e disturbatori.

Dove sono quelli che hanno sotterrato me per aver postato alcune frasi di Massimo Fini...?

Spariti.

L'ipocrisia , l'ignavia , tipica dell'italiano medio che fotte e chiagne ed usa a pretesto spazi messi a disposizione per sfogare istinti da sfigato...e personali repressioni.

Non tutti ovvio ....the show must go on ed un piccolo ,minipost che dà seguito al post principale con azioni / proposte qualifica il lavoro di informazione e proposta del blog...

Che nulla ha a che fare con troppi coglioni che ci scrivono sopra ....

Tinazzi


tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.08.10 19:24| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

(Premessa: il mio post non è un attacco ai gestori del blog o a Beppe, ci tengo a precisarlo)

Mi sono veramente stancato di entrare in questo blog e leggere i commenti dei soliti pazzi che discutono fra loro del nulla cosmico senza mai accorgersi che ci sono anche altre migliaia di persone che li leggono e vorrebbero capirci qualcosa......

i nick di solito sono irriconoscibili, in parte troll, in parte leghisti, in parte sfuorviati mentali che mi chiedo ogni giorno come funzioni i loro neuroni per poter trasformare questo blog in una chat.....

Un anno fà ma neanche poi cosi' lontano
giravano persone in questo blog che avevano spirito partecipativo, condividevano pareri e opinioni, portavano la community a riflettere su un dato argomento oppure aprivano approfondimenti sui post del giorno

Oggi invece a scrivere sono rimasti solo
spammer e flammer, tradotto.....chiacchiere e discorsi vuoti

Qualche commento decente mi è capitato di leggere
ancora, per fortuna c' e chi è ancora capace di scrivere secondo la propria testa e non facendo copia e incolla di un articolo di giornale o di un annuncio fatto in televisione

Io son di quelli del vecchio blog......ridatemi il vecchio blog!!!!

Cordiali Saluti (a tutti X___X)

Davide Cordella Commentatore certificato 15.08.10 17:32| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Senatur dei miei stivali :

«Berlusconi porta in piazza la gente e sono tanti, di più. La Lega si unisce a quell'operazione con il Veneto, il Piemonte e la Lombardia. Sono un sacco di milioni persone e sono incazzate» ha detto da Ponte di Legno. Per il Senatùr, non si troverà mai uno tanto «matto» da esser disposto a guidare un eventuale esecutivo di transizione.
--------------------
Era ora, la situazione è questa :
Il parlamento è sovrano nella nostra costituzione.
E' il parlamento che esprime il governo.
O meglio, dovrebbe essere sovrano.
Questa legge elettorale (la porcata di Calderoli) fa in modo che nessun cittadino abbia eletto nessun parlamentare.
Solo cinque cittadini (rispettivi leader di partito) sono stati di fatto eletti.
Solo cinque cittadini nominano (e non eleggono) gli altri parlamentari (deputati e senatori).
Risultato: il parlamento è già illegittimo ed è di fatto una sorta di direttorio.

Allora che il senatur dei miei stivali e il suo amicone il Nano parlino di costituzione è come se una iena parlasse di fisica nucleare !!

Vogliono la gente in piazza ?
Accontentiamoli, è il momento.
Porteranno milioni di bottegai, evasori fiscali, truffatori, millantatori e rimestatori di merda in piazza, signore ingioiellate dai proventi illegali dei loro mariti ?
Sfidiamoli, portiamone altrettanti e altrettanto incazzati in piazza ... ci guarderemo negli occhi e ... vincerà chi ha meno da perdere : NOI !!

Altro che governo tecnico di tecnico ci sarà solo l'intervento dei sanitari per rimettere loro a posto il culo.

E ... chissà ... la polizia da che parte starà ?

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.08.10 21:57| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LEGA NORD
Bossi: "Volevo aprire una sede in Calabria
ma è arrivata subito la 'ndrangheta"

Ma carissimo senatur!
chiamavi a marroni e arrestava fino a la 4° generazione dei mafiosi ndranghetisti!

cavoli! così sembra essere solo <chiacchere e distintivo il nanetto col baffo di occhiali firmati

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.08.10 21:01| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PICCOLO MANUALE DI SOPRAVVIVENZA ALLA BUROCRAZIA: FUNZIONA...

Ad ogni incontro con burocrate, impiegato o funzionario, presentarsi sempre con una agenda in mano e con garbo, presentarsi e chiedere all'impiegato, sempre CON GARBO, ma decisamente, di fare altrettanto. Fingere sempre di non capire il loro Nome, Cognome e grado o funzione e, con garbo, chiedere sempre la ripetizione della presentazione, fingendo di non avere capito. Dopo di ciò, indipendentemente dall'atteggiamento del funzionario, aprire l'agenda e riportarvi la sua presentazione, con data e ora (sillabare quanto scriverete, sottovoce, ma con un volume sufficiente perchè l'individuo ascolti. Dopo avere annotato e sillabato il tutto, alzare lo sguardo e con un sorriso da.... "Monnalisa..." spiegare al funzionario che è solo per ricordarsi con chi si è parlato...; sa com'è.... la memoria..

Ripetere l'operazione con tutti i "ribalzi" ai quali vi obligheranno e vi assicuro che se non vi saranno risultati a breve, quando ritornerete a fare il "vostro giro", si ricorderanno di voi e della vostra agenda che avrete ancora in mano e i "rimbalzi" si accorceranno di molto.

PRETENDERE SEMPRE UN PROTOCOLLO PER OGNI DOCUMENTO CHE CONSEGNERETE: FUNZIONA!

Max Stirner

N.B.

FRASE MAGICA, da pronunciare sottovoce, come smarriti, in caso vi trovaste di fronte ad un esplicito caso di prepotenza, arroganza, pigrizia, abusi vari:

"VABBE'... PAZIENZA, UN ESPOSTINO ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA COSTA POCHISSIMO! NON VOLEVO, MA VI RASSEGNERO' A FARLO.

Funziona!


"FRUGANDO NEL CASSONETTO...SIGLO XX"

"Ideologie cresciute nelľottocento e maturate

generando frutti velenosi nel Novecento:

questo é ľalbero genealogico del razzismo e del

comunismo.

Due ideologie che hanno elaborato in maniera

intensa per"distillare"la razza pura,il razzismo,

per appiattire le diversitá sociali e imporre un´unica classe,il comunismo:

erano idee nelľOttocento,

sono diventati genocidi nel Novecento.

Il razzismo é stato teorizzato nel centro Europa,

non ha risparmiato ne il pensiero nordamericano ne

quello dei paesi scandinavi,

e ha giustificato orrendi massacri in diversi

continenti.

Anche il comunismo nacque in centro Europa,

ma si implementó prima in Russia;

fu imposto dopo la seconda guerra mondiale,

alľEuropa orientale;

quindi divenne asiatico con la rivoluzione cinese

e la disintegrazione sociale cambogiana ideata

da Pol Pot.

Fu annientata la libertá per svolgere un grande lavoro,

di ingegneria sociale prima e di ingegneria

criminale poi,in cui la forza della tecnica

potenzió la volontá sterminatrice di totalitarismi assassini.

Mai come nel secolo scorso ľuomo ha perso ľanima:

un´odio per ľaltro ha attraversato i continenti

inventando il nemico di razza o il nemico di classe.

Con le idee elaborate nelľOttocento,uomini,cresciuti alla violenza in

quel macello che fu la prima guerra mondiale o la

guerra civile russa,erano pronti a prove ancora piú"ardue":

il genocidio di tutti coloro che le ideologie

indicavano come persone da eliminare,

perché inconpatibili con i rispettivi progetti di societá.

Di conseguenza si sterilizza,

si sottopone a gassazione e a incinerizione ľaltro

"razzialmente"diverso,oppure si dekulakizza,

si affama e si gulaghizza ľaltro perché"socialmente"diverso".

Ideologie,dittatori e stati totalitari hanno

reclamizzato semplificate scorciatoie per il

felice avvento della societá migliore,

CONTINUA...

Donato S., Vienna Commentatore certificato 15.08.10 20:58| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori