Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La secessione del quartiere Corvetto a Milano


Coprifuoco al Corvetto, Milano
(1:20)
Milano_Corvetto.jpg

Piazzale Corvetto si trova a Milano, in una zona di prima periferia a sud est. E' attraversato dai cavalcavia e dalla circonvallazione. Un quartiere di palazzi popolari, che non ha mai avuto lo splendore criminale del Giambellino o conosciuto le rivolte degli emigranti di via Padova e dintorni. Non è così lontano da piazza del Duomo ed è servito da svariati mezzi pubblici.
Corvetto è Milano, quello che rimane di Milano. Il quartiere si è gemellato da anni con Scampia, i suoi abitanti non hanno ancora messo un cartello all'ingresso, come fanno nei paesi, ma l'amministrazione comunale dovrebbe valutarlo con in aggiunta la scritta: "Corvetto secessionista". Se a Scampia alle volanti della Polizia lanciavano di tutto dalle finestre, al Corvetto sono scesi direttamente in strada per picchiare un vigile e impedire un arresto. Era in corso un pestaggio a sangue di un maghrebino da parte di alcuni abitanti del quartiere. I vigili sono intervenuti. Uno di loro ha bloccato un aggressore. Venti ragazzi hanno fermato e picchiato il vigile tra l'indifferenza degli abitanti. L'arrestato è fuggito, o meglio, è andato a dormire a nel SUO quartiere. Il Corvetto è infatti COSA LORO. I ragazzi gridavano esultanti al vigile finito in ospedale: "Te la facciamo pagare, così capisci chi comanda".
Si deve prendere atto che il Corvetto è il primo esempio di federalismo criminale a Milano. Nella zona, da anni, chi si ribella, anche per piccole cose, come un parcheggio o per gli schiamazzi, viene minacciato o picchiato con ferocia. L'emigrazione non c'entra, al massimo è mano d'opera usata dalla criminalità italiana. Milano ha La Russa ministro della Difesa, Berlusconi presidente del Consiglio e il varesotto Maroni ministro degli Interni ed è in mano al Pdl e prima a Craxi da tempo immemorabile. Se a Scampia lo Stato è assente, a Milano è forse troppo presente.
A Londra, a Vienna o a Madrid, il Corvetto, così come Scampia, sarebbero impossibili persino da concepire. Non esistono zone franche, extraterritoriali dove c'è lo Stato e, se esistono, sono la prova che lo Stato non c'è. La secesiùn comincia a dare i primi effetti. Se Boss(ol)i può invocare 300.000 fucili dalla bergamasca e il suo alleato Dell'Utri chiamare eroe Mangano, allora perché dei ragazzi, se provocati dai ghisa della Moratti, non possono difendere il loro territorio? E' il diritto del suolo e il rovescio della Repubblica Italiana, unita nella divisione.

CONTRIBUISCI

Donazione


Woodstock cult: "Magliette e cappellini ufficiali dell'evento"
Woodstock Cult

INVIA UN VIDEO

Video
Invia

24 Ago 2010, 14:07 | Scrivi | Commenti (565) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

http://www.movimento.info/20140719_tutti_a_casa.htm

Maurizo Rossi (m5smilano), Milano Commentatore certificato 22.07.14 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Fino a ieri nel centrodestra a confessare con chiarezza come stavano le cose ci avevano provato, inutilmente, più o meno tutti. Persino Silvio Berlusconi che già a inizio del 1994 aveva spiegato a Indro Montanelli: “Se non entro in politica finisco in galera e fallisco per debiti”. Un concetto semplicissimo. Facile da comprendere. Ribadito sei anni dopo, in un’intervista a La Repubblica, anche da Fedele Confalonieri. “La verità”, diceva il miglior amico del premier, “è che se Silvio non avesse fondato Forza Italia noi oggi saremmo sotto un ponte o in prigione con l’accusa di mafia. Col cavolo che portavamo a casa il proscioglimento nel lodo Mondadori”.

Ma ci sono voluti 16 anni perché tutti capissero che, dietro la sedicente rivoluzione liberale del leader del Pdl, non c’era altro che il desiderio di difendere i privilegi e la roba. E sono state necessarie decine, anzi centinaia, di dichiarazioni, leggi ad personam e di plateali violazioni del principio della separazione dei poteri, tutte regolarmente prese sotto gamba.

Così adesso, mentre volano gli stracci e i capi popolo di quella che fu l’invincibile armada del Cavaliere si accusano a vicenda di aver partecipato alla vita pubblica solo per concludere al meglio i propri affari, viene da chiedersi come sia stato possibile tutto questo. Viene da domandarsi perché nessuna voce (o quasi) si sia levata quando l’ex ministro del primo governo Berlusconi, Giuliano Ferrara, rivelava inverecondo che “in Italia per far politica bisogna essere ricattabili. Visto che nell’ambiente politico devono sapere qual è il tuo prezzo e quanto è lungo il tuo guinzaglio: se non sei ricattabile, non sei controllabile”. O perché quando Claudio Magris, dalle colonne de Il Corriere della Sera, scriveva che “spetta agli uomini onesti d’ogni parte ribellarsi a questa indegnità politica, egualmente pericolosa e lesiva per tutti, che disonora l’Italia”, nessuno si sia ribellato.

Certo, come ha spiegato il sociologo Vilfredo Pareto, “le oligar

marco ginavri 29.08.10 19:02| 
 |
Rispondi al commento

ma tra tutti quelli che scrivono sul blog a proposito del corvetto, ci sono mia stati IN QUEL QUARTIERE ?? io sono crsciuto in questa zona , dove il vigile era un punto di riferimento per l'ordine e non una persona che ha il solo scopo di destabilizzare un ambiente urbano (e per urbano intendo il rispetto e quel concetto che la mia libertà finisce dove incomincia quella dell'altro). Il corvetto oggi è una zona piena di degrado , sporca (tutti bevono birra a ettolitri e poi pisciano sul marcipiede) ci sopno lattine bottiglie di birra d'appertutto e non venitemi a dire che mancano i cestini. Io la carta della caramella me la porto anche in casa per evirtare di gettarla a terra. Quì non c'entra la Moratti, Berlusconi, Fassino, Del Pietro,D'Alema è solo un problema di gente ignorante , di conseguenza violenta, che non si integrerà mai con gli Italiani e che merita di essere rispedita al suo paese d'origine con un biglietto di sols andata. AH DIMENTICAVO ... IO HO VOTATO IL movimento 5 stelle, MA QUANDO IL VASO è COLMO ALLORA NON SE NE PUò PIU'

marco claudio 28.08.10 14:36| 
 |
Rispondi al commento

CREDO CHE ESSERE FELICI DEL MALTRATTAMENTO DI UN AGENTE DI POLIZIA LOCALE, COME QUALCUNO HA FATTO IN QUESTO BLOG, SIA DA AVANZI DI GALERA.
SONO LAVORATORI DIPENDENTI CHE PRENDONO BOTTE PER LO STESSO STIPENDIO DI UN POSTINO, E IL 30% MENO DI UN CARABBINIERE CHE STA IN UFFICIO A GRATTARSI.
FATTI UN GIRO IN PATTUGLIA VA'.
IN MESSICO LA "POLICIA MUNICIPAL" GIRA con l'M-16 IMBRACCIATO DA PROFESSIONISTI, IN ITALIA NON SI PUO', SENNO' SI TOGLIE LA VETRINA A QUELLI PIU' BELLI.
RIPETO, FATTI UN GIRO IN PATTUGLIA A MILANO, SAPUTELLO DELLA DOMENICA.
CIAO BEPPE, OGNO TANTO QUALCHE COGLIONE SEGUE ANCHE TE PURTROPPO. SEI UN MITO.

LUCA G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.08.10 22:43| 
 |
Rispondi al commento

A vulpio consiglierei di leggere o ascoltare ogni tanto Travaglio. Al leghista che parla della Bresso consiglierei di leggere le cronache che riguardano i ladri della lega che senza rubare, come fa da sempre il dpl, non avrebbe avuto nemmeno la metà dei voti. Agli altri berluscoleghisti che si affacciano sul sito (che sono tre ma si cambiano continuamente nome) consiglio di smettere di guardare i media di regime fasciomafioso di silvio. Ma a tutte e tre le categorie di venduti cialtroni che si bevono tutte le fregnacce possibili sperando in denaro e fama che non avranno mai o di poter delinquere in eterno con la benedizione di nano/ictus man (silvio/bossi), consiglio caldamente di tacere visto come hanno ridotto il paese in meno di 10 anni. Come se non sapessimo che la mafia a Milano ce l'avete portata voi e voi la difendete come difendete la mafia nel resto del paese spacciando finti successi dimenticando di ricordare che la maggior parte dei processi alla mafia finisce in pappa per colpa delle vostre leggi e dei vostri giudici o pm politicizzati. Accusavano la sinistra di avere politicizzato tutto e poi erano loro con p2 p3 e ptombola a manovrare le sentenze come hanno fatto per quelle del nano dell'utri e quasi tutti i mafiosi rilasciati da questo governo o a cui hanno tolto il 41bis con un semplice certificato medico falso......E poi sfilano in piazza in meno di 75mila urlando di essere un milione (ad urlarlo un mafioso tal verdini) per il crimine al fianco di fascisti mafiosi condannati evasori e corrotti...annamo bene!

Devis Linari 27.08.10 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Nella gran Milano si fa di peggio del Corvetto: Leggete un po' alcuni resoconti dal sito di Everyone, che si batte da anni per i diritti umani: http://www.everyonegroup.com/it/EveryOne/MainPage/Entries/2009/10/19_La_condizione_dei_Rom_in_Italia_e_sempre_piu_tragica..html

roberto g., milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.08.10 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Non sono d'accordo sul fatto che all'estero non ci siano posti come Corvetto. Basta guarda nei sobborghi di Parigi!
awe awe capitain

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.08.10 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Quartiere Corvetto 3
Qui mi viene il magone perché tante di quelle persone non ci sono più. La Polisportiva, come dice lo stesso nome, si occupava di associare più persone di ogni razza e colore, appassionati di vari sport come il ciclismo, il gioco delle carte, delle bocce, del biliardo ed anche la pesca. Non c’era pregiudizio alcuno, tutti si davano da fare per il bene del quartiere e delle famiglie.
La parola d’ordine era divertirsi rispettando le regole con la massima umiltà (come vorrei che fossero così i nostri politici). Voglio citare alcuni nomi che hanno creato un sistema che al sottoscritto ha dato una lezione di vita, è giusto che lo faccia. Bersani, uno dei mitici presidenti, i f.lli Piazza, il Domenico Scapati, il John Dell’Osta mio padre Adamo e tanti altri che a fatica ricordo i nomi. Ci sarebbe da scrivere per ore, chissà, potrei fare un libro. A conclusione darei un consiglio a chi vive ora in quel quartiere. Fate come all’ora, unitevi, discutete, interpellate le autorità, gli Oratori e tutti insieme ricreate un quartiere così com’era una volta, con umiltà e tanto altruismo, solo così facendo si avranno enormi benefici per il quartiere e per la città stessa. Attualmente la situazione del quartiere rispecchia quella del passato. Prima erano i meridionali il problema, ora sono gli extracomunitari. Ricordatevi che la medicina è sempre la stessa dialogo, amore perseveranza e tanta tanta pazienza.
Un abbraccio.
Giovanni Caria

Giovanni . Commentatore certificato 26.08.10 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Quartiere Corvetto 2
Questi Oratori erano gestiti da parroci e coadiutori eccezionali. Al San Michele Arcangelo c’era il mitico Don Celeste Dalle Donne, un grande, giovane e combattivo. Un grande educatore anche se a volte era costretto a mollare scapaccioni e vi garantisco che sono servite (quando ci vuole ci vuole). Aveva carisma, sapeva valorizzare i ragazzi rendendoli compartecipi della vita dell’oratorio. All’Oratorio di San Luigi ricordo nei primi anni 70 Don Ruggero, anche lui personaggio veramente di peso. All’Oratorio Ognissanti ricordo Don Silvio, dei due colleghi sopra descritti era ancor più combattivo e non mollava mai. Ricordo che a scuola coinvolgeva moltissimo i ragazzi più difficili, semplificando molto il lavoro dei presidi e degli insegnanti, veramente un grande uomo, instancabile e sempre presente in momenti di necessità. Non ricordo il cognome però so che ha raggiunto il Padre da diversi anni. Veramente dei personaggi che non dimenticherò mai. Tornando alla vita del quartiere, fine anni sessanta arrivò la brutta bestia, la droga. Le prime voci, i primi chiacchierii e poi, purtroppo, le prime certezze i primi morti. Io ho nel cuore un amico di scuola compagno di classe l’Alfonso, uno di quei ragazzi difficili che Don Silvio non si perdonò mai di averlo perso. Purtroppo nel quartiere non si parlava d’altro, la droga era l’argomento numero uno. Le autorità facevano fatica a controllare la situazione. Li arrestavano e dopo poco tempo te li ritrovavi li, sempre a spacciare e a rovinare famiglie. Tante, vi garantisco tante.
Se molti ragazzi, tra cui il sottoscritto, hanno evitato la brutta esperienza della droga, devono la loro riconoscenza anche a chi si è dato da fare affinché il quartiere mantenesse lo spirito familiare venutosi a creare nel dopo guerra. Primi anni 60 alcuni personaggi del quartiere, in prima persona negozianti, fondarono una Polisportiva. La Polisportiva Tre Alberi con sede in via Dei Cinquecento.

Giovanni . Commentatore certificato 26.08.10 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Il quartiere Corvetto 1
In quel quartiere c'è tutta la mia vita. Chi scrive ha vissuto dal 1962 al 1979. Tutta la mia infanzia l'ho vissuta li. Il quartiere, subito dopo la guerra (sono parole tramandatemi da amici e parenti) era come un'unica famiglia, tutti si conoscevano. Le industri principali erano la Motomeccanica e la Geloso. Il ritrovo principale, oltre al dopolavoro della Motomeccanica, li si ballava alla grande, era P.zza Ferrara, li nascevano spontanee delle manifestazioni e spettacoli cui tutti potavano partecipare. Negli anni 60, in pieno boom di immigrazione da parte dei meridionali iniziarono i primi problemi, sia nell'ambito abitativo che della scuola. Nelle case, prevalentemente popolari, abitavano milanesi sin dal 1936 anno delle prime consegne, quindi gente che si conosceva e si rispettava da anni (quasi mai schiamazzi notturni e atti di maleducazione) con i nuovi arrivi iniziarono problematiche legati principalmente alla mancanza di dialettica e di specifiche direttive (cera la portinaia o il portinaio non l’amministatore) pertanto litigi screzi di ogni genere erano all'ordine del giorno. Comunque tutte cavolate, il tempo e il buon senso dei Milanesi che vi abitavano appianarono quasi completamente il problema. Nella scuola, li si che era dura. Li i problemi erano più che moltiplicati, gli insegnanti non erano pronti ad affrontare "l'anarchia" del bimbo meridionale e l'ignoranza dei loro genitori (per fortuna pochi). La scuola del Corvetto, anzi le scuole principali , parlo delle elementari, erano due la Fabio Filzi di via Ravenna (La mia scuola) e quella di via Polesine, chiedo scusa ma non ricordo a chi è dedicata. Le scuole del quartiere, tutte, dalle elementari alle medie inferiori (alla Fabio Filzi vi era un distaccamento di Brera) devono un enorme ringraziamento agli Oratori del quartiere ( San Luigi, San Michele Arcangelo, la mia parrocchia, e ultima sorto negli anni 70 l’Oratorio di Ognissanti.

Giovanni . Commentatore certificato 26.08.10 15:48| 
 |
Rispondi al commento

crocicchio armando abita in zona corvetto precisamente in via pismonte 9.per trentanni il corvetto e stato abbandonato a se stesso .oggi le stesse persone,comune, regione, questura, carabinieri. prefettura chiesa cattolica tutti gli enti perbenisti se ne sono fottuti., se ne sono lavate le mani per trenta anni., (cioe dal giorno..., marzo 1980.che al sottoscritto dopo 9 anni dalla domanda gli anno assegnato la casa popolare (I.A.C.P milano)queste case sono tre torri, alte 16 piani.con 192 appartamenti.di cui avevo accettato su intimidazione Del,I.A.C.P. in quanto mi anno detto ho va ad abitare lì., o no le diamo piu la casa.ero in aspettativa dall'hanno 1971 queste torri no mi davano affidabilita di sicurezza di stabilita. in quanto essendo esperto di edilizia. dalla visuale esteriore per la fatiscenza di costruzione incutevano paura .,cosi come si e rivelato in seguito LA i.a.c.p.ci a spediti di andare ad occupare le case ci dissero.., perche le stavano occupando gli abusivi. e cosi con altri asseghatari facemmo.In sequito si rivelo un gioco stronzo dell'istituto,case popolari.esso stesso tramite la complicita del sunia e il sicet.avevano mandato una ccozzaglia di facinorosi ad occupare le case. ecco questo e il gioco stronzo e furbizia dall'altro per coprire tutte le manchevolezze di costruzioni gettando fumo negli occhi alla finanza e alle autorita preposte alla vigilanza., viglinza onesta, che non poteva di certo sospettare di questi sotterfugi per coprire la mal costruzione di queste tre torri i cui ladri in complicita sono stati la ditta codelfa e i dirigenti di presidio in loco che avevano fatto gli uffici della ex cascina gestita dai fratelli vanelli e la loro famiglia.testimoni di queste dichiarazioni che qui esporro di seguito.in questa cascina arrivavano i materiali per la costruzione di queste torri.arrivavano camion con rimorchio di cemento e cammio strapieni di ferro da armare per la costruzione.decine di camio sono spariti questi carrichi arrivavan

armando crocicchio (armando crocicchio armaghedon.), milano. Commentatore certificato 25.08.10 22:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe.
Secessione quì, federalismo là e proseguendo.
Ma Ti pare una Nazione, questa? O piuttosto, un male assortito briccolage di regioni, usi e costumi?
Pare di stare nell' equivalente del Far West, dove gran parte della popolazione, andava in giro per le strade, ovunque, con l'immancabile Colt. Dovremo anche noi, arrivare a questo punto? Non manca molto, pare.Ciao.

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 25.08.10 19:54| 
 |
Rispondi al commento

la politica della destra e la lega, lasciamoli fra loro, un ghetto, dove quando vuoi prendi il lavoratorein nero, in giallo e pure per gli affari di sesso, è una vita che agiscono così da sempre, daranno la colpa alla sinistra, cioè illegalità è sinistra, sono solo degli stronzi

anna quercia 25.08.10 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è bisogno di andare a Milano, io sono di perugia e qui ormai il centro è invaso da tossici, sudici pancabestia ...o come si chiamano... con i loro cani rognosi, troie, zingari e feccia italiana e straniera varia!! Ci vorrebbe un po' di dittatura, altro che,...non importa se rossa o nera ..basta che sia veramente dittatura!!

enrico m. Commentatore certificato 25.08.10 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Sono Corvettese, risiedo nel quartiere da 30 anni e devo dire che come spesso accade la stampa ha travisato molto lo stato delle cose. Il Corvetto è un quartiere tagliato in due dal cavalcavia dell'autostrada A1, un cavalcavia che, purtroppo, taglia il Corvetto "brutto" dal Corvetto "tranquillo". Non mi sentirei però di definirla una zona degradata perchè così è TUTTA MILANO, dal punto di vista della criminalità e delle infiltrazioni criminali, malgrado i proclami leghisti. Casomai il Corvetto è degradato perchè, per dirla in francese, se ne sono sempre sbattuti le palle: quando venne sgomberato un campo nomadi presso l'ortomercato e chiusa la strada di via Toffetti che consentiva ai TIR diretti ad esso il traffico è diventato qualcosa di mostruoso. Ma il signor sindaco non ha alzato un dito; talvota si intravedono 3 vigili ad un incrocio. Ora è in corso un progetto per far convergere la paullese nel quartiere e deviare parte del traffico verso l'ortomercato. Lavori che procedono a rilento e che ogni tanto si fermano.

Ora si ricorre al coprifuoco dopo spiacevoli episodi di violenza (che, purtroppo, ogni estate aumentano): metodo drastico, adottato perchè non si è mai fatto nulla per il quartiere; questa è la sicurezza che ci hanno donato i salvini, i maroni, i pidiellini.
Sentitamente ringrazio.

Davide Dolcini 25.08.10 18:28| 
 |
Rispondi al commento

alò nuovo post

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 25.08.10 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Nel nuovo Post si parla di caccia....

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 25.08.10 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con la necessaria calma, dovuta forse alle loro modeste masse cerebrali, anche gli ex fascisti dell'Msi (oggi finiani di Fli) si sono accorti chi è Berlusconi e che cos'è il berlusconismo.

Troppo impegnati a sedersi su comode e ben retribuite poltrone, troppo assorti a incassare buste paga da favola in qualità di parlamentari, ministri, sindaci, assessori (spesso con doppi incarichi) all'ombra del satrapo Berlusconi, fatto sta che i finiani non si sono accorti fino a oggi che il loro ex padrone è una sorta di Belzebù della democrazia.
Scrive il sito di Fare Futuro: "Nessuno ci potrà più convincere che il berlusconismo non coincida con il dossieraggio e con i ricatti, con la menzogna che diventa strumento per attaccare l'avversario e distruggerlo".

E poi: "il pensiero corre agli eventi passati, all'editto contro Enzo Biagi, contro Daniele Luttazzi, contro Michele Santoro. Il pensiero corre ai sensi di colpa per non aver capito prima, per non aver saputo e voluto alzare la testa. E oggi che gli editti toccano da vicino, è fin troppo facile cambiare idea. Oggi ha ragione chi dice: perché non ci avete pensato prima? non c'è una risposta che non contempli un pizzico di vergogna. Un vergogna che, però, non prevede ora il silenzio, il ripetersi di un errore ".
Beh dai non male. Loro ci sono arrivati con 16 anni di ritardo (dal 1994 i finiani mangiano allo stesso desco del despota) e ora provano anche un po' di vergogna. Quelli del Pd sono ancora più indietro, specialmente dopo aver appaltato l'opposizione a questa gente.

La conversione è comunque a metà: Urso dixit: "siamo disponibili a un lodo salva-premier". Ecco, tanto per non dimenticare i bei tempi andati.

mario l., bari Commentatore certificato 25.08.10 16:22| 
 |
Rispondi al commento

L E G A I O L O P I G L I A I N C U L O

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


--------------B U F F O N E --------------------


Aprile 2008. Pochi giorni prima delle elezioni politiche che hanno riconsegnato l'Italia a Berlusconi, Fini e Bossi dopo la breve parentesi prodiana. Dagli studi di Matrix l'illuminato ducetto promette solennemente: "Abolizione del bollo auto, moto e ciclomotori entro metà legislatura".

Non è possibile calcolare quanti italioti hanno abboccato all'amo del piazzista decidendo all'ultimo momento di votare per il Pdl, ma è certo che da oggi (a ottobre arriveremo a metà legislatura) chi dove pagare il bollo auto avrebbe il diritto di chiedere che la promessa elettorale diventi realtà.

Oppure si potrebbe bussare alle porte di Mediaset o Mondadori, dove risulta che in virtù di una legge voluta dal governo Berlusconi (decreto numero 40/10) un debito con il fisco di oltre 200 milioni di euro (173 milioni di debiti, più indennità di more, sanzioni e interessi) è stato trasformato in una multina da 8,6 milioni di euro prontamenti messi da parte da Marina Berlusconi (o forse dalle sue tette rifatte).

Ma in fondo la priorità dell'italiano è il processo breve. Lo dice Cicchitto.

mario l., bari Commentatore certificato 25.08.10 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1 regola:

Possibilità di revocare la cittadinanza entro 10 anni.

2 regola: cittadinanza dopo non meno di 10 anni

3 Il matrimonio non andato a buon entro il 10 anno fine comporta l'automatica revoca della cittadinanza ottenuta per matrimonio

4 Impossibilità di cittadinanza per adozione


5 impossibilità di estendere la cittadinanza per matrimonio al coniuge se il cittadino italiano ( da poco) non lo è da almeno 10 anni

6 uscita dei paesi "incivili" dalla unione europea oppure uscita dell'Italia dall'UE

7 Costruzione dei Carceri sui tutti territori comunali e obbligo di rimanere in carcere nello stesso comune dove si a commesso il reato a spese del comune.

Chi me lo da questo ? quale partito?????

viva italia 25.08.10 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Germania: cinghiali contaminati dal nucleare.

http://www.agoravox.it/Germania-cinghiali-contaminati-dal.html

Ⓐrzân 25.08.10 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo e cari grillini,
da leghista vorrei ringraziarvi della battaglia comune che abbiamo condotto in Piemonte, contro quella incapace comunista della Bresso.
Insieme siamo riuciti a vincere, battendo quelle sanguisuga della sinistra.
Ora la regione Piemonte è nelle mani giuste grazie a voi, e di questo tutta la Lega e il PDL vi ringraziano: siete stati preziosissimi.
Inoltre è andata bene anche per voi: avete ottenuto un consigliere regionale di opposizione per cui siamo tutti soddisfatti.

Tra qualche mese andremo a votare alle politiche, e mi aspetto da voi una battaglia durissima contro il nostro comune nemico, il PD, che come dice Beppe è molto peggio della Lega ed è uguale al PDL.
C'è bisogno di tutti voi, amici grillini, per farci vincere di nuovo le elezioni.

Tutti insieme contro il PD, come in Piemonte!
In piemonte abbiamo fatto perdere il PD, e tra qualche mese lo faremo perdere in tutta Italia!

INSIEME CONTRO IL PD!

Marco P. 25.08.10 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono buono, un regalino ai leghisti che vengono qui per convincerci a far parte della "Cultura Padana".

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2010/08/25/visualizza_new.html_1790713646.html

Pensate...che state governando con un partito che ha preso tutti i voti al Sud.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 25.08.10 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo superato QUOTA 500...DOBBIAMO SALIRE ANCORA...PROMUOVIAMO LE INIZIATIVE CHE VENGONO DAL BASSO....MAI PIU' SUDDITI ...SEMPRE PROTAGONISTI invitiamo i nostri contatti e mettiamo sulle nostre bacheche questo EVENTO.http://www.facebook.com/event.php?eid=141458372560607&ref=mf
dal palco arriveranno messaggi...idee...spunti per discussioni...ma per essere protagonisti e partecipi dobbiamo PARLARE ...ASCOLTARE E SOPRATTUTTO MAI PIU' DELEGARE...discutiamo di tutto questo nell'area camping tra una spaghettata e una birra...un Agorà permanete.....proposte ed idee dal basso ..da un prato...ci volevano rimbecilliti davanti ad un tv e noi diciamo NO ritrovandoci e discutendo...vogliamo RAPPRESENTANTI non LEADER dalle cui labbra pendere....per info contattemi CELL 3392244257 . mail; informazionedalbasso@gmail.comper zerogas: CELL 3482645881mail:info@zerogas.it - www.zerogas.ithttp://

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Tetta Salvalaquaglia = Grassona de mjerda
Stesso tanfo, tale meschinità.
Piattola.

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 25.08.10 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carlo Vulpio su Marco Travaglio.

http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/articolo-18109.htm

Ⓐrzân 25.08.10 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Titti salvalaquaglia con trepalle ci insegna che 1,9 diviso 2 fa 9.
Onore all'erede di Einstein.

Feipu .. Commentatore certificato 25.08.10 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Anche il segretario dell'Udc Lorenzo Cesa boccia stoppa l'ipotesi che i centristi possano entrare nella maggioranza. "Se qualcuno pensa che all'Udc interessi la politica dell'aggiungi un posto a tavola" dice Cesa, "non ha capito proprio niente''.
------------------
E' SOTTO IL TAVOLO che loro vogliono stare !
Un buon finto cattolico è interessato solo a quel che succede dalla cintola in giù.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Bondi: "Da cattolico provo disgusto".


Bond hei mister bond......prova a guardarti allo specchio dimmi cosa provi???

Quando facevi nera tua moglie cosa provavi?

MISTER BOND ha perso un'ottima occasione per stare zitto!

mario l., bari Commentatore certificato 25.08.10 15:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ennesimo vertice di maggioranza, B & B!


Il prossimo vertice sarà VIAGRA- PANNOLONE!

mario l., bari Commentatore certificato 25.08.10 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Bondi: "Da cattolico provo disgusto". Sacconi: "Don Sciortino è accecato dalla faziosità". Giro (Pdl): "Questa è pornografia". Monsignor Fisichella: "Il problema non è il premier"
Famiglia Cristiana non rappresenta i cattolici, ma solo gli atei di sinistri e i comunisti di destra.

cesare beccaria Commentatore certificato 25.08.10 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie, grazie, sono commossa dalla attenzione che mi avete dimostrato.

Troppo buoni.

Adesso però i vostri insulti e le vostre consuete risposte razziste e classiste rivolgetele a qualcun altra.

Io mi prendo una pausa.

Gras. Ma 25.08.10 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' iniziato a Villa Campari il vertice
I PROTAGONISTI

un mafioso nano,
un handikappato,
un governatore forse illeggittimo,
un ministro degli interni pregiudicato,
un ministro autore di leggi porcate(rispecchia il suo aspetto maial-suino),
un avvocato dal ghigno ebete.

questi dovrebbero essere coloro che guidano la nostra nazione:

CHE SCHIFO

marco k. Commentatore certificato 25.08.10 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia ogni lavoratore dipendente deve mantenere :

- il proprio padrone
- un amministratore pubblico che ruba
- un lavoratore autonomo che non paga le tasse
- un politico che ruba dalla mattina alla sera
- qualche delinquente

E poi la Marcegaglia dice che il futuro del paese dipende dai dipendenti.
Certo, guardate quanta gente deve mantenere.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Vi do un dato importante.
A un certo punto viene avanti un resconto costi-benefici.
Perchè non va dimenticato che ciascuno PAGA un compenso FIGURATIVO che è rappresentato da qualunque altra cosa possa fare in alternativa in quel preciso istante.
Qualsiasi, sport, lavoro, saluti, leggere qualcosa d'altro ecc.ecc.

A un certo punto l'utilità marginale del tempo dedicato scende talmente tanto rispetto al compenso figurativo alternativo che ....

E poi, manca un SERVIZIO CLIENTI all'altezza della situazione.
Ma qual'è l'azienda OGGI che si permette di non scoltare le lamentele dei suoi clienti?

RISPOSTA:

NESSUNA!!!

Nel medio lungo termine ti cacciano fuori dal Mercato.

Il Servizio Clienti è il motore di ogni azienda di servizi degna di questo nome.

Saluti

Un paio di motivi 25.08.10 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio del meriggio.

Passare ad UBUNTU (LINUX) è semplice, gratuito e promette usi del computer senza alcun intoppo.
Certo che se si vogliono per forza usare giochi o altre divolerie alla microsoft allora l'open source non vale nulla.
Certo che, comunque, acquistare un computer che utilizza da 28 a 35 giga solo per un sistema operativo (guarda windows HP o peggio 7) che è poi necessariamente lento (causa anche eventuali virus ed antivirus) appare come acquistare una ferrari colle prestazioni di un'ape.
UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 15:00| 
 |
Rispondi al commento

_Confindustria ricatta i lavoratori.
O fate come diciamo, in culo alle regole attuali, oppure noi prendiamo e ce ne andiamo.

Dai dai dai sempre il culo agli operai !!!

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 15:00| 
 |
Rispondi al commento

AAAA:
"Grass Ma" donnina libera ma col cervello venduto vendesi ...
Donnina sempliciotta, abile a fare solo due più due, compiacente e votante della lega o pdl libera fisicamente ma col cervello venduto e intasato di (cosa???) cedesi per resto vita.
Richiedesi in cambio gomma da masticare anche usata.
astenersi perditempo.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 14:56| 
 |
Rispondi al commento

"QUALCUNO SI SORPRENDE SE Milano e altre grandi città d'ITALIA hanno dei
quartieri simili?
MA SIETE ORBI?
VIVETE COI PARAOCCHI?
O VIVETE ALL'INTERNO DEL MULINO BIANCO?
OVVIO! pullulano di terroni ed extracom...cosa si vuole pretendere. A casa
loro vivono in mezzo alla monnezza e quando gli passa sopra la testa gli
danno fuoco: non vorrete pretendere che a casa nostra vivano come essere
umani.
Quello che mi fa incazzare è sentire uno dire che è di RIMINI e deve andare
a casa a scendere il cane x pisciarlo : ma tu Rimini manco l'hai vista in
cartolina!!!
Mi rincuora solo il poterli vedere strisciare in mezzo alla monnezza,
vivere di espedienti e spendere tutto in sigarette e birra e litigarsi fra
loro un pugno di riso o un parcheggio.
Poveri straccioni!!! il vostro inferno è vivere in questa maniera.
Siate maledetti voi e chi vi ha portato a casa nostra ad imbastardire la
razza.

roberto malpassi 25.08.10 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Grassa Merda scrisse in un sottocomento poc'anzi:

C'è o no la libertà di esprimere il proprio pensiero?
E allora che cazzo state a questionare?
Le mie idee sono valide quanto le vostre.
Basta saper riconoscere appunto che ognuno possa esprimersi come vuole.

Oserei rispondere:

Cara grassa merda detta la puttanona del blog in Italia c'è si diritto di parola ma i commenti razzisti e l'incitamento al razzismo sono e restano un reato penale punibile con il carcere, quindi da brava leghista di merda ti stai comportando come una delinquente, in sintesi sei una farabutta senza patria ne Dio ne onore.

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 25.08.10 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Marcegaglia dice che se i lavoratori vogliono continuare a mantenere la produzione industriale attuale devono assoggettarsi alle nuove regole " imposte " da Fiat che sono le stesse imposte dalle industrie tedesche ai tedeschi.

Peccato che i tedeschi guadagno il doppio che gli italiani.
Ma questo la Marcegaglia si è dimenticato di dirlo.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

risolto il problema mysql ?

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 25.08.10 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi correggo...dopo avere letto un altro "brillante" sottocommento di Gras. Ma. mi sono reso conto che fa una gran pena...IGNORIAMOLA semplicemente...Ha ragione, siamo in democrazia e ognuno scrive cio' che vuole, perfetto. Ma cerca di avere rispetto...Gras.Ma. e togliti i paraocchi sui meridionali, che avete rotto le balle ok? Scrivi di politica di economia di banane ma pulisciti la bocca quando parli del Sud...senno' poi si spara sul nord...e motivi ce ne sono a bizzeffe...

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 25.08.10 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Mi fa piacere vedere che il blog, contrariamente a quel che cercai di fare io tempo fa, inizia a dare addosso al putridume senza il quale la lega e berlusconi non sarebbero nulla.
La parte di cittadini italiani che delega a feccia il governo d'Italia non è ne più ne meno che pari ai loro governanti.
Se questo governo, deriso in tutto il mondo meno che dai suoi votanti, è im piedi è perchè coloro che abusivizzano ed evadono le tasse son più degli onesti.

Proibizione di voto a chi evade le tasse!!
Te lo do io l'indulto ... feccia cialtrona.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 14:42| 
 |
Rispondi al commento

A Gras Ma.
Ascolta rincretinita...io al nord non ci sono venuto per bisogno e a NAPOLI, CAPITO???? NAPOLI... ci stavo da re o da papa come preferisci...ho dato piu' di quello che ho ricevuto....e poi alla mia compagna (veneta) state togliendo molto piu' di quello che lei stessa ha dato...frodi fiscali del datore di lavoro etc. etc.....Capito Gras Ma. e con me anche tu abbassi gli occhi se mi incontri...GARANTITO! Soprattutto se succede qualcosa tipo...che so? Secessione? Federalismo non troppo politically correct? Li' ti garantisco che le armi si imbracciano tutti e non solo i presunti 20 milioni di Bossoli...ti g'ha capio 'cea? E a Napoli dove la mia vita avrebbe potuto essere tranquilla,si che me la sogno tutti i giorni! O che ti credi che ci avete regalato qualcosa voi del nord a noi del SUD? Povera illusa e ignorante! .Va da Silvio e aspettalo a gambe spalancate!

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 25.08.10 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"siete appiattiti e io vado a scrivere laddove mi sento una sorta di avversaria"
inutile continuare a giustificarti, scrivi pure, ne abbiamo sopportati diversi, solo risparmiaci lo status di scrittore ribelle & disallineato, che detto dall'ultima pecora del gregge risulta pretenzioso alla nausea

ciccio c. Commentatore certificato 25.08.10 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Gras. Ma. ha appena scritto in un sottocommento che "ha capito che siamo in un blog di anti berlusconiani" (complimenti aggiungo io, davvero arguta) e udite udite, dice che "siete appiattiti e io vado a scrivere laddove mi sento una sorta di avversaria"...piu' o meno questo e' il senso...ora, chiedo, ma che ci perdi a fare tempo qui tu Grassssssss.? Tu qui non sei un'avversaria da combattere sei solo una nulltà da bannare dal blog...tutto qui...e allora usiamo tutti il bellissimo "cancella commento inappropriato" cosi' a femo fora (come dicono in veneto). Ma vafanculo Mar.GrAS O gRAS .mA. O COME CAXXO TE DEFINISCI...VA...VA... VA DA SILVIUCCIO CHE MENO MALE CHE SILVIO C'E'...

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 25.08.10 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1977- Università di Roma: contestato il segretario della Cgil Luciano Lama.

Nel 1977, l'ala creativa e pacifica del movimento e l'Autonomia Operaia che invece propugnava la lotta armata in piazza, consumarono la rottura definitiva col PCI contestando duramente la politica del compromesso storico e l'abbandono da parte del Partito Comunista Italiano dell'opposizione di classe al potere borghese.

http://www.radioradicale.it/scheda/6464/6481-universita-di-roma-contestato-il-segretario-della-cgil-luciano-lama

ps: si qualcosa del genere...ho visto..

Ban-venuti.

E lo chiamarono infine..Luciano Lama 25.08.10 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Il Berlusconi "chiagne e fotte" ha mandato avanti il fido Maroni a dire che qualcuno lo vuole fare fuori.

Ed ecco che rispunta la storia del complotto.

Prima i comunisti, poi i giudici, adesso gli innominati.

Speriamo che muoia, in fretta, di morte naturale.
Cosi poi se la prenderanno con il Padre il Figlio e lo Spirito Santo.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ost 'bck7-casaleggio-associati.intra.it.net' is blocked because of many connection errors; unblock with 'mysqladmin flush-hosts'


qualcuno ha di questi problemi!

mario l., bari Commentatore certificato 25.08.10 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE GRILLO A CESENA PRESENTA WOODSTOCK 5 STELLE
www.youtube.com

anib roma Commentatore certificato 25.08.10 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi ci infinocchi signor maroni.
Oltre i mafiosi chi è che gli pulisce i soldi?

Strategia, strategia, strategia.

Non è vincendo i nemici solo sul campo che si vince la guerra.
Soprattutto strozzandone la logistica che la guerra si vince.

La logisitica mafiosa si basa su colletti bianchi che portano conteggi e puliscono i soldi: industriali compiacenti che fanno transitare grandi capitali, avvocati, ragionieri, contabili e commercialisti, fior di scienziati che sintetizzano in fior di laboratori le molecole delle nuove droghe colle quali i nostri figli si ammazzano in auto il sabato sera, sevizi segreti deviati che intervengono su ordine di politici alleati, corrotti e che normalmente portano un (circa più o meno) 65% di voti in sicilia al partito che vince ... col bene placido di storpi del nord e accoliti.

Oltre al ladro di galline che maroni fa arrestare (in tempi informatici ci macherebbe che non facesse nemmeno questo!!!)
DOVE SONO I LIVELLI SUPERIORI SENZA I QUALI LA MAFIA NON SAREBBE ASSOLUTAMENTE NULLA???

Leghisti siete ignoranti e venite a versare nulla nel vuoto nel posto sbagliato.

Voi non vi arrenderete mai (ma vi conviene?) NOI NEPPURE!!!

VIVA BEPPE GRILLO; GRILLO VIVAT!!

CARICAAAAA!!!!!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giovanni Favia ‎@andrea defranceschi Giovedì dalle 10.40 in poi (fino alle 13) sarò su Rai3 ospite di "Cominciamo Bene Estate" di Michele Mirabella. Si parlerà di costi della politica, casta, privilegi con Peter Gomez, Luigi DeMagistris e altri.

anib roma Commentatore certificato 25.08.10 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Gras. Ma

Ricorda:

non mi arrivi nemmeno ai talloni ...
perchè ...

io so io e tu nun sei un ca220 ...

Dito medio alzato che va su e giu e resto delle dita chiuse a te ... nulla d'Italia.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come si puo' sperare qualcosa di positivo dalla gente italiota finche' anche su questo blog scrivono gentaglia come Gras.Ma e (s)Fasciopadano (che da qualche tempo risulta disperso...mah!)?
I beceri in Italia sono ancora troppi, quelli che pensano che il Sud sia inferiore al nord...quelli che continuano a credere, nonostante tutto, in B. e Bossi...
Pulizia ci vuole, pulizia si deve fare di questa gentaglia!
Andate a scrivere, o voi segaioli e berluscones, nel sito forzasilvio.it , li' troverete il vostro ambiente naturale...la cacca!!! Che a voi piace tanto, e' evidente.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 25.08.10 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ti riferivi a quella troia razzista della grassa merda, la succhiamerda del pannolone dello spastico cerebroleso di pontida ???

Hai ragione se c'è una da additare come una lurida puttana è proprio lei !!!

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 25.08.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento

...
Luca Barbareschi (finiano, il partito della moralità e della legalità), denunciato xchè nella sua villa al mare ha una piscina abusiva, SI LAMENTA X I CONTROLLI contro l'abusivismo;
Fini docet,
MA ANDATE A LAVORA' BUFFONI !
luca rozzo, roma

=============================================

L'abusivismo va regolato con le ruspe. Piu' difficile è agire nel caso della casa di Scajola: quella, ha tutti i requisiti urbanistici. Vedi tu..

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 25.08.10 13:13| 
 |
Rispondi al commento

.

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 25.08.10 13:12| 
 |
Rispondi al commento

" Un animale sfrega la schiena che gli prude contro un albero,
un uomo chiede ad un altro uomo di grattarglila "
( provrbio nigeriano )

L'umanità ha bisogno dell' "altro" e questo bisogno non riguarda la sfera materiale, bensì principalmente quella interiore, spirituale.
Ciò che ci serve di materiale dovrebbe essere lo specchio di ciò che siamo dentro :)
Non ci piacciono le situazioni come quelle di piazzale Corvetto ?
Bene, ormai sappiamo che, finchè l'avere prevarrà sull'essere, non risolveremo questi problemi.
Dipende da Noi.
Il bisogno di un immigrato non è diverso dal mio bisogno, il suo sogno neppure. Ed è questo che ci accomuna. Ma se il mi sogno è quello di avere a tutti i costi solo beni materiali, senza far caso a come me li procuro, io condizionerò anche la sua visione della realtà in questo senso.
Se ci si sofferma ad ascostare qualche storia di clandestinità, qualsiasi sia il suo colore e la sua provenienza, ci si accorge che l' ambizione più grande di queste persone è quella di essere comprese.
E' solo attraverso il soffrire insieme che si penetrano i misteri della vita, che poi tanto misteri non sono, che si comprendono le infinite ingiustizie e che si scopre che nessuno può farsi giudice nei confronti di certe situazioni ma può solo fermarsi, fermarsi per riflettere e per
" sentire "
Quale tipo di felicità vogliamo dipende, ancora una volta , da noi.
Quando sarà il nostro turno ci sarà qualcuno disposto a grattarci la schiena ?
Buongiorno !

Alina F., Varese Commentatore certificato 25.08.10 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' entrata 123, la leghista, ora ricomincerà a riversarci tutto il fecciume padano.

Evvai!

cettina. .., isola Commentatore certificato 25.08.10 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi ci infinocchi signor maroni.
Oltre i mafiosi chi è che gli pulisce i soldi?

Strategia, strategia, strategia.

Non è vincendo i nemici sul campo che si vince la guerra.
E' strozzandone la logistica che la si vince.

La logcitica mafiosa si basa su colletti bianchi che portano conteggi e puliscono i soldi: industriali compiacenti che fanno transitare grandi capitali, avvocati, ragionieri, contabili e commercialisti, fior di scienziati che sintetizzano in fior di laboratori le molecole delle nuove droghe colle quali i nostri figli si ammazzano in auto il sabato sera, sevizi segreti deviati che intervengono su ordine di politici alleati, corrotti, e che normalmente portano un (circa più o meno) 65% di voti in sicilia al partito che vince .......

Oltre ai ladri di galline che maroni fa arrestare (in tempi informatici ci macherebbe che non facesse nemmeno questo!!!)
DOVE SONO I LIVELLI SUPERIORI SENZA I QUALI LA MAFIA NON SAREBBE ASSOLUTAMENTE NULLA???

Leghisti siete ignoranti e venite a versare nulla nel vuoto nel posto sbagliato.

Voi non vi arrenderete mai (ma vi conviene?) NOI NEPPURE!!!

VIVA BEPPE GRILLO; GRILLO VIVAT!!

CARICAAAAA!!!!!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vendola ? Non regge su un piano nazionale.
Chiamparino ? Nemmeno lui, un ragioniere con poche idee e sbagliate !
Arlecchino ? già meglio.
Il dott. Balanzone ? Troppi salassi !

Gli unici in grado di avere appeal sul piano nazionale sono i briganti, occorre studiare la storia del brigantaggio in italia.
Ecco perchè Craxi si firmava Ghino di Tacco.
(scemo non era)

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 12:55| 
 |
Rispondi al commento

1816, alla guida di tante merde, in caso di necissità, ha lo Stronzo di riserva.
Quì, se non arriva qualcuno che tira lo sciacquone, finiamo asfissiati dal fetore.

antonio d., carrara Commentatore certificato 25.08.10 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Essere antileghista non è per ideologia ma per memoria.

Ricordiamo, per averlo studiato, dove portano le intolleranze che una volta hanno bandiere nere, una volta rosse, e questa volta verdi.
Ricordiamo perchè nonni tristi ci raccontarono delle barbarie contro gli ebrei che cominciarono con diciture come quelle leghiste di oggi.
Ricordiamo perchè tali intolleranze derivano da una cattivissima socialità di chi aborre il diritto pubblico a vantaggio esclusivo di una privatezza che dovrebbe farla da padrona.
Ricordiamo perchè chi non paga le tasse non è cittadino degno di tale nome.
Ricordiamo perchè l'attuale leghismo si basa su concetti antistorici, falsità di primo pelo, allenaze con coloro che dite di non avere nel vostro sconcio partito.
Ricordiamo che coloro che piazzano figli nipoti e chissà quant'altri nei " posti buoni " a discapito delle migliori menti d'Italia, siano tali menti rosse, nere, arancioni o chissà cosa, non sono persone che guardano al bene di molti ma solo a quello personale e pertanto al bene di pochi.
Ricordiamo che chi rischia di perdere la vita e rimane seriamente offeso nella mente e nel moto, fra e per le braccia di un'attricetta dalla voce buona non ha cuore o morali colle quali poter fare il bene, non solo d'Italia, ma nemmeno della pianura padana (pianura italiana) e dei suoi sciocchi abitanti (non tutti per fortuna).
Ed infine ricordiamo perchè è con il sapere che si affronta la vita e non colla tracotanza dei soldi che credono di poter comprare qualsiasi cosa.

Non vi arrenderete mai (ma vi conviene?) NOI NEPPURE!

Leghisti Ma vaffanculoooooo!!!!

Noi in questo blog (ATENE) facciamo così!!

GRILLINI CARICAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Iniziamo a suonarle alle multinazionali, iniziamo colla microsoft.

Usiamo UBUNTU e l'open source (Open office).
Non costano nulla e fanno risparmiare tante arrabbiature consentendoti di avere il computer dalle grandi prestazioni che comprasti quando te lo vendettero.

UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU

Le pubbliche amministrazioni che usano UBUNTU risparmiano fior di quattrini!!

Sindaci, Presidenti di Regione, governanti in genere (soprattutto ... scioccolo ... eh eh eh eh!) fate passare tutta la pubblica amministrazione su UBUNTU e le Open source!!!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


3. Il suddetto conflitto di interessi è un morbo che avvelena la vita politica italiana fin dal 1993 e la condizionò anche prima. Quando Berlusconi faceva ancora l'impresario televisivo i suoi politici di riferimento erano Bettino Craxi e in minor misura Forlani. Poi entrò in politica portandosi appresso quel conflitto che permane tuttora senza che la classe politica vi abbia posto alcun rimedio. Ricordo queste cose per dire che il problema non nasce oggi ma almeno 17 anni fa se non prima.
Questo copia incolla è dedicato a grillo che non distingue Scalfari da feltri.
Una critica a Grillo è permessa.

cesare beccaria Commentatore certificato 25.08.10 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Svizzera.
100.000 firme per ripristinare la pena di morte contro:pedofili,assassini e funzionari di banca che fanno nomi SCOMODI.

Roberto (Ego) Commentatore certificato 25.08.10 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Veltroni manda una lettera al paese.
Il paese ricambia, ma senza lettera.

Il porta a porta del PD:
Stavolta non servirà rispondere “Non voglio niente”:
è proprio quello che loro hanno da offrire.

Letizia Moratti: “Espelleremo chi non rientra nei requisiti di reddito minimo e dimora adeguata”.
Un altro duro colpo alla ricerca universitaria.

Itaca, trovata la casa di Ulisse.
Ora ci vive il cognato.

Spinoza.it

Ⓐrzân 25.08.10 12:29| 
 |
Rispondi al commento

marco rigamonti:

il cognome e' proprio lombardo, io che sto a como, e sono pure comasco, vedo gli effetti dei nostri delegati: muri da abbattere dopo aver convinto gli stolti comaschi sull'utilita' delle paratie
be',sono proprio convinto che terroni o non terroni, gli stupidi sono in quantita' industriale, non hanno colore, razza, provenienza

roby c Commentatore certificato 25.08.10 12:27| 
 |
Rispondi al commento

.. bonjour a tute le monde...

In questo post:

UNA STRONZATA DEL GENERE SU QUESTO BLOG PRENDE 12 VOTI.

Beppe ritorna presto... e fai come "LUI"

CACCIA TUTTI VIA DAL TEMPIO (BLOG)

esposito g. Commentatore certificato 25.08.10 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

""""L'essere amico di Putin ha permesso a Berlusconi di evitare, durante la crisi Cecena, l'inizio di una nuova guerra fredda, se non di una terza guerra mondiale. Per il suo coraggio a Silvio andrebbe riconosciuto il premio Nobel per la pace."""


Ho letto questa bestemmia su l'UNITA'
Qualcuno ne sa di più???

mario l., bari Commentatore certificato 25.08.10 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho ben capito la storia della secesiùn criminale. L'unica cosa che mi pare evidente è che Milano è diventata così per colpa di tutti i terroni che l'hanno invasa. Scommetto che i venti assalitori del vigile non facevano di cognome Cazzaniga o Brambilla... Beppe Grillo e fans hanno buon gioco a dire "guardate cosa succede a Milano, che è al nord: c'è la mafia, c'è la delinquenza!". Ci credo: di milanesi veri a Milano non ce n'è più manco mezzo ormai. E' diventata una little terronia. Dagli anni '40 un'invasione di meridionali ci ha regalato i loro prodotti tipici: mafia, criminalità, arroganza; tutte cose che avete nel sangue. Queste schifezze le fate sempre e solo voi. Quindi piantatela di fare i finti tonti!
Pòra Milàn...e meno male che è stata "liberata" dagli "invasori" austriaci nell'800...già, perchè invece con questa gentaglia sta meglio eh? Firmerei subito per il ritorno degli ausriaci.
Comunque Milano ormai è andata. Di sangue lombardo in quella città non ce n'è più.
Speriamo almeno che si avveri quanto suggerito da alcuni deputati svizzeri qualche mese fa: annettere alla Svizzera le provincie di Varese e Como, in virtù delle affinità culturali ed etniche che ci legano ai ticinesi. Se ciò si avverasse,una solida sbarra ci dividerebbe dalla gentaglia italiota. E finalmente avrò la soddisfazione di vedervi venire alla frontiera con il passaporto in mano per entrare nella mia terra, e darvi in risposta un bel calcio nel culo che vi rispedisca da dove siete venuti.
Si, speriamo che ci salvino gli svizzeri, perchè aspettiamo i traditori del nord, ossia Bossi e company, che siedono tranquillamente nel parlamento di Roma ladrona, stiamo freschi.
Con rancore, un lumbard incazzato.

Marco Rigamonti 25.08.10 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Fuori Berlusconi - Tutti in piazza - W la Costituzione»: questo lo slogan dell'appello di Andrea Camilleri, Margherita Hack e Paolo Flores d'Arcais e Don Andrea Gallo che su MicroMega.net lanciano l'idea di una manifestazione nazionale da tenersi l'ultimo sabato di settembre o il primo di ottobre a Roma.
Sono pienamente d'accordo che ci siano molteplici manifestazioni di piazza contro berlusconi e tutto ciò che fa e rappresenta.
scusa grillo, non sei il solo, meglio così, alleanze e unità, contro divisioni

cesare beccaria Commentatore certificato 25.08.10 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Ieri, dopo tanto tempo, ho sentito parlare Veltroni.

Questa mattina mi sono alzato con le emorroidi.

Ma non aveva detto che doveva andare in Africa ???

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento

come i mass media ed i soliti tromboni, figli di una sinistra che non esiste più, abbiano accolto la notizia che Sarkozy stia, finalmente, attuando qualcosa di destra.

Mi riferisco al progetto di rispedire i ROM a casa loro e di non volerli più sul suolo francese.

Ma perche' tanta falsità e tanto moralismo, quando basta scendere in piazza ed ascoltare la gente comune per capire che ne ha le tasche piene di ZINGARI e cosiddetti ROM che non fanno altro che delinquere e compiere gesti di prepotenza e violenza nei confronti della popolazione e dello stato?

Ma perché dobbiamo sempre e comunque tollerare che chiunque arrivi in Italia debba sporcare, delinquere e non rispettare le nostre benedette leggi?

Gli ZINGARI (chiamiamoli cosi' che e' meglio, come li chiamavano i nostri nonni ed i nostri genitori, ed anche noi fino a qualche anno fa) sono una popolazione che crea solo problemi, e se per gli immigrati, la sinistra e la chiesa possono paventare lo spauracchio della mancanza di mano d'opera e il terrore di non avere i soldi delle pensioni (vedremo come andra' a finire),
per gli zingari bisognerebbe essere obiettivi e dire che sono solo un grande ed irrisolvibile problema.

Non hanno voglia di lavorare, sono sporchi, rubano e non rispettano alcuna legge!

Se il Sig.RATZINGER ed i papaveroni della chiesa vogliono tenerseli potrebbero aprire loro le porte del Vaticano, invece di sparare sentenze sulle decisioni di chi deve amministrare uno stato .

In tempi di grave crisi economica non c'è più tempo per essere magnanimi con chi non rispetta nulla e nessuno.

Domiziana Rossi Commentatore certificato 25.08.10 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro ministro dell interno prende la sfera di cristallo e si trasforma in mago MERLINO:

Maroni, vedo operazione per far fuori Berlusconi.


ah marò lo speriamo in molti!

mario l., bari Commentatore certificato 25.08.10 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Wall Street Journal: Italia ostaggio lotte politiche Berlusconi
Roma, 25 ago. (Apcom) - L'Italia sta declinando. E "immaginate che cosa potrebbero ottenere gli italiani se Berlusconi non tenesse le sue promesse di dinamismo ostaggio di una lotta politica senza esclusione di colpi". E' la conclusione di un editoriale che Il Wall Street Journal dedica oggi alla crisi politica italiana, intitolato "Circo Romano".

Il principale quotidiano statunitense, dopo una sintetica ricostruzione della crisi in seno al Popolo della Libertà, con i contrasti tra il premier e il presidente della Camera Gianfranco Fini, e con l'ultimatum di Berlusconi sui cinque punti programmatici per l'esecutivo, formula un giudizio impietoso sulla situazione del Paese.

"Intanto - si legge nell'editoriale - l'Italia declina. Gli elettori hanno eletto Berlusconi sulla promessa di ridurre lo Stato. E ciò che hanno ottenuto, invece, è una sfilata senza fine di voti di fiducia, scandali insignificanti, relativa stagnazione economica e burocrazia sclerotica. Per fare solo un esempio, la Banca Mondiale afferma che ci vogliono in media 1.210 giorni per far applicare un contratto in Italia, e che tale 'servizio' pubblico costa a una media impresa italiana il 68,4% dei suoi utili".

"Dato questo caos - conclude l'editoriale del Wall Street Journal - è una prova dell'inventiva e della verve degli italiani, il fatto che ancora riescano a produrre alcuni dei brand più di successo del mondo e a mantenere un ragionevole livello di vita. Immaginate che cosa potrebbero ottenere gli italiani se Berlusconi non tenesse le sue promesse di dinamismo ostaggio di una lotta politica senza esclusione di colpi".

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 12:08| 
 |
Rispondi al commento

QUINDICI ANNI fa c'erano :

- Berlusconi
- Fini
- Casini
- Bossi
- Rutelli
- Veltroni
- D' Alema
- Fassino
- Bersani


OGGI, ci sono sempre gli stessi.

La REGOLA UNIVERSALE valida in tutti i campi è che non si può affidare la ricostruzione alle stesse persone che hanno causato il crollo.

Pertanto questi politici non sono le persone che riusciranno a farci uscire da questa situazione.

Dobbiamo mandarli a casa, con le buone o con le cattive, ne va della nostra vita.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Maroni: "Vogliono far fuori Berlusconi"

Urca, che acume! E poi dicono che quelli della lega non siano tanto svegli.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 25.08.10 12:04| 
 |
Rispondi al commento

123

Domiziana Rossi Commentatore certificato 25.08.10 12:02| 
 |
Rispondi al commento

La cattolica e pèudica monostra nomianta da beròuscopni sul campo, avvoatesa calabrese gelmini:
«propaganda e faziosità, definisce in questo medo le crtiche al suo capo, padrone e sultano Famiglia Cristina.
puh!;
puah!;
uff!;
ohibò!
Gelmini la cottolicaq o si conessa o la si deve scomunicare.Peccatrice.

cesare beccaria Commentatore certificato 25.08.10 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FIAT: GELMINI, MARCHIONNE HA FATTO LA SCELTA GIUSTA


---------- La Gelmini dopo avere fatto un casino con la riforma della scuola, neanche in Somalia avrebbero fatto una legge cosi ... , vuole mettere il naso anche nel campo del Ministro Sacconi che si era detto favorevole al rispetto della sentenza del giudice del lavoro.
Speriamo che non spostino la Gelmini al ministero del lavoro, sarebbe la fine del lavoro in Italia.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Se vuoi conoscere la vera verità su questa immonda e demenziale società maschilista, antifemminista e patriarcale GUARDA I VIDEO DELLA DURA VERITA’…

---LA DURA VERITA’ 06… IL LAVORO; UN ASSASSINO SERIALE… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ
---LA DURA VERITA’ 05…IL MASCHIO… UN GRANDE BLUFF… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=iUuJTOsYyAs
---LA DURA VERITA’ 04…LE SUPPOSTE IDEOLOGICHE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=YUncPdjILFc
---LA DURA VERITA’ 03…LA STUPIDITA' DEL MASCHIO...guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=EvAE5BboUpQ
---LA DURA VERITA’ 02…LE GUERRE? FATELE FRA DI VOI... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=d9EPisD3AwI
---LA DURA VERITA’01…I FIGLI SONO DELLE DONNE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=FTulppNWgT0

partito delle donne in italia e nel mondo (viva le donne), bari Commentatore certificato 25.08.10 11:55| 
 |
Rispondi al commento

''Capita spesso nella pubblica amministrazione - aggiunge il ministro - e purtroppo anche nella scuola. Ci sono pesone che si macchiano di responsabilita' gravi che pero' vengono rimesse al loro posto senza un vero esame dei fatti. Cosi' si uccide la meritocrazia, che e' una battaglia che noi stiamo facendo con i sindacati moderati per premiare l'impegno invece degli scatti di anzianita'. E si creano le condizioni sfavorevoli per le imprese, marginalizzando la nostra economia''.

---------------- La Gelmini che parla di MERITOCRAZIA.
Una che l' esame per l' abilitazione ad AVVOCATO è andata a farla in Calabria perché in Lombardia non l' avrebbe mai passata.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Luca Barbareschi (finiano, il partito della moralità e della legalità), denunciato xchè nella sua villa al mare ha una piscina abusiva, SI LAMENTA X I CONTROLLI contro l'abusivismo;
Fini docet,
MA ANDATE A LAVORA' BUFFONI !

luca rozzo, roma Commentatore certificato 25.08.10 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Le balle possono essere:

di fieno.
di trifoglio.
di erba.
di grano.
O TUTTE QUELLE CHE SAPPIAMO.

elia rizzuti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché negli Stati Uniti Obama, dopo che un giudice federale ha bocciato il finanziamento alla ricerca sulle cellule staminali, ha detto di volere ricorrere in appello senza gridare al complotto mentre Berlusconi quando non gli approvano una legge anticostituzionale ( pro domo sua ) grida al complotto ???

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


...secessione del quartiere Corvetto ? ...Svizzera, iniziativa per ripristinare la pena di morte ? attenzione leghisti alla vostra bramosìa per il federalismo nel paese degli orologi per voi potrebbe rivelarsi una bomba ad "orologerìa".

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 25.08.10 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché l' Italia è il paese dove i parlamentari sono i più pagati e gli operai i meno pagati nei confronti dei rispettivi colleghi Europei ?

Perché in TV e sui giornali a parlare degli operai non chiamano gli operai ma chiamano giornalisti e politici prezzolati ?

Perché in italia il capo del governo si è fatto una legge per non finire in galera e un' altra per non pagare le tasse della Mondadori che aveva acquistato corrompendo un giudice ?

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 11:24| 
 |
Rispondi al commento

tranquilli, i leghisti adesso, non potendo dare la colpa ai negar, diranno che sono quartieri di terroni che come tutti sanno deliquono

un capro espiatorio i valligiani buzzurri, lo trovano sempre

roby c Commentatore certificato 25.08.10 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dunque, ricordiamoci sempre cosa ci ha insegnato la storia, ogni cosa che ha un inizio ha anche inevitabilmente una fine, dalla monarchìa (solo in alcuni paesi), alla SANTA INQUISIZIONE, al fascismo mussoliniano, al nazismo hitleriano, al'olocausto ebraico......la logica ci spinge a capire che è il risultato del rapporto causa effetto, i veri criminali, che a causa della loro patologica "nevrosi di potere", hanno nel corso della loro misera esistenza distrutto ogni parvenza di, ottimismo, democrazia, intelligenza collettiva, libertà individuale e sociale è un dato di fatto, purtroppo la storia ce lo ha tristemente mostrato.
inevitabilmente tutto questo ci ha portato esasperati, ad una forma di anarchìa malsana, se aprissimo finalmente gli occhi capiremmo che alla fine non ci resterà altro da fare che raccogliere i nostri morti e ricominciare daccapo.
Non dimentichiamo che il controllo demografico é uno degli obiettivi prefissi delle società segrete, che detengono realmente il potere, a proposito di questo ribadisco una tristemente nota frase di Einstein, "la loro forza sta nel fatto che la gente non crederà mai possano arrivare a tanto".
Repetita juvant !!!

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 25.08.10 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Sarà brutto dirlo, ma tra gente che difende (anche se con metodi poco ortodossi) il suo territorio e forze del (dis)ordine che vedono mafiosi delinquere e legiferare tranquillamente seduti in parlamento ... io sto con la gente.

Hanno voluto il popolino ignorante?
L'ignorante, mena!

Benvenuti nel mondo che avete creato.


La verità è che lo stato nelle zone di periferia, in particolare quelle di Milano, è totalmente assente.

Conosco bene la zona di Corvetto, ci sono stato per trent'anni ed ho chiari ricordi dell'area tra piazzale G.Rosa, via Polesine e via Fabio Massimo, per non parlare di Via Gaggia e Toffetti ... Motivi per cui molti di noi hanno cambiato totalmente area, se non città.

Per questo vi chiedo: non cerchiamo qualcuno cui affibbiare le colpe... cerchiamo piuttosto delle VERE soluzioni per i quartieri più periferici e a rischio (Inganni, Molino Dorino, Famagosta, Corvetto, Mecenate, Rogoredo, Linate, ecc...)

Claudio R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Il più grosso problema dei ghetti non sono le persone ma i ghetti. Non puoi mettere insieme tante persone con un passato difficile e pretendere che le cose vadano bene. Sono contro le case popolari e contro chi decide di costruirle nelle periferie delle città. Queste persone, costrette a vivere in luoghi assurdi, se inserite in luoghi civili sarebbero costrette a civilizzarsi. Secondo me l'unica soluzione è quella di reintegrare queste persone mettendo, per esempio, una famiglia di queste per palazzo in pieno centro a Milano. Io sono pronto a scommettere che nel giro di un anno quella stessa famiglia cambierebbe modi e abitudini di vita. Stessa cosa avviene nelle carceri, noi puoi entrare in un carcere pieno di delinquenti e uscirne da persona onesta. Ma se a quelle stesse persone insegni un lavoro, o a studiare, e le metti a vivere con altre persone “normali” difficilmente torneranno a fare la vita che facevano prima.

Non si nasce delinquenti, ci si diventa. Non possiamo giudicare le persone senza conoscere il loro passato e la loro vita. Solo se proviamo a fargli capire che si può vivere civilmente possiamo pensare che queste persone cambino.

francesco spina 25.08.10 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MANCA BEPPE.... QUALCUNO CONTROLLA I POST PRIMA DI ESSERE PUBBLICATI... PROVATE.. SCRIVETE QUALCOSA CONTRO E VEDETE ....

esposito g. Commentatore certificato 25.08.10 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Queste cose naturalmente il tg minzoliniano non le dice! L'importante è fare propaganda e terrorizzare la gente con gli stupri e le rapine in villa poco prima delle elezioni (vedi Alemanno).

Top Siti 25.08.10 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Goooooooooooood mooooooorniiiiiiiing Itaaaaaaliiiiaaaaaaa!

Italo Sveglio 25.08.10 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Da tanto tempo non leggevo i commenti relativi a un post del blog ma noto che siamo scaduti veramente tanto, preoccupante il fatto che i commenti siano a "senso unico" pieni di frasi fatte e farneticante ideologia. Peccato perchè condivido una discreta parte delle idee di Beppe.

Alberto R 25.08.10 10:01| 
 |
Rispondi al commento

LA CRICCA DEL MATTONE(DEL GRUPPO MARCEGAGLIA?) PUò COSTRUIRE IN TUERREDDA(VICINO CAGLIARI, ZONA CHIA) UNA DELLE PIù BELLE SPIAGGIE SARDE,
MERDA SE UN'ALTRO HA UN GTERRENO LI VICINO COL CACCHIO CHE PUò COSTRUIRE CON LA STESSA FACILITà DI QUESTA FECCIA SOCIALE,.
PRIMA CI LIBERIAMO FISICAMENTE DI QUESTA GENTE E MEGLIO è.
NON SE NE PUò PIù, MEGLIO ENTRARE NEI CONSIGLI COMUNALI E FARSI ESPLODERE CON LORO CHE SUBIRE QUESTE INGIUSTIZIE.
MUOIA SANSONE CON TUTTI I COGLIONI.

al casula, cagliari Commentatore certificato 25.08.10 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'onorevole ha paura di perdere la pensione.

Il vero motivo per evitare il voto anticipato: In Parlamento c'è un partito "trasversale" che non vuole fare a meno del vitalizio. Per il privilegio basta una sola legislatura.

RENDITA Gli assegni d'oro per gli ex: fino a 10mila euro al mese.

(il tempo)
http://www.iltempo.it/politica/2010/08/25/1193378-onorevole_paura.shtml

cettina. .., isola Commentatore certificato 25.08.10 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'avv. Genny Vitale afferma la mancanza di responsabili validi sul territorio perciò ben venga la polemica se risveglia gli animi. I responsabili del pdl della provincia di Avellino hanno avuto un forte consenso ed ora hanno un debito verso gli elettori. Vitale replica che in irpinia ci sono i finiani e sono in forte aumento. Segue intervista a GENNY VITALE - http://www.newsirpinia.it/index.php?option=com_content&view=article&id=252%3Agenny-vitale-ben-venga-un-confronto-nel-pdl-e-conferma-lesistenza-dei-finiani-in-avellino-e-provincia&catid=25%3Apolitica&Itemid=44

tgnet irpinia 25.08.10 09:52| 
 |
Rispondi al commento

La Gelmini sulla vicenda dei tre operai Fiat:

"E' vero, le sentenze vanno rispettate, ma bisogna rispettare anche le aziende"

Questo è il pensiero degli "operatori" del governo Berlusconi: la magistratura non conta nulla.

cettina. .., isola Commentatore certificato 25.08.10 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente una bella notizia!

Sette pianeti per una stella Un nuovo sistema extrasolare. Gli astronomi dell'osservatorio europeo Australe (Eso) in Cile hanno annunciato la scoperta di almeno cinque corpi celesti, forse sette:
si tratta della struttura più simile alla nostra
mai identificata finora.

http://www.repubblica.it/scienze/2010/08/24/news/scoperto_il_re_dei_sistemi_solari_con_almeno_cinque_nuovi_pianeti-6480670/

Ⓐrzân 25.08.10 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Fidel discute del pericolo nucleare con scienziati cubani

Impegnato nella sua incessante battaglia per informare il mondo del pericolo di una guerra nucleare e riuscire a persuadere il Presidente Obama a non premere il grilletto, il Comandante in Capo Fidel Castro Ruz ha sostenuto lunedì un incontro con scienziati cubani per discutere del tema delle armi nucleari.

Per due ora, il leader della Rivoluzione ha scambiato opinioni e ha posto varie domande al Dr. Tomás Gutiérrez Pérez, Direttore Generale dell’Istituto di Meteorologia, l’Ing. José Fidel Santana Núñez, Presidente dell’Agenzia di Energia Nucleare e Tecnologie delle Forze Armate Rivoluzionarie ed il Dr. Fidel Castro Díaz-Balart, Assessore Scientifico del Consiglio di Stato.

Durante l’incontro sono stati affrontati argomenti come Hiroshima e Nagasaki, le bombe ad uranio, plutonio ed idrogeno, la capacità nucleare militare delle grandi potenze, l’area di radioattività che può provocare l’esplosione di una bomba nucleare secondo la sua potenza, l’affondo del sottomarino nucleare russo nel 2000, il cosiddetto “Inverno Nucleare”, ed altri interessanti temi.

Fidel ha evocato i giorni della Crisi di Ottobre, il processo che lo portò all’accordo di piazzare i missili sovietici a Cuba, il pericolo che invase il nostro paese ed il mondo, gli errori di Chruščёv e di Kennedy. “Lo stesso Kennedy era spaventato da quanto vicini alla guerra ci trovassimo”, ha segnalato.

“A noi non interessava avere missili qui, e neppure di avere una base. Ci interessava di più l’immagine del paese. Una base sovietica sminuiva l’immagine della Rivoluzione, la sua capacità di influire nella nostra regione. Perché lo accettammo?...per noi fu difficile. Però fu una questione di internazionalismo”. E ha quindi ricordato la riunione con la direzione rivoluzionaria nella quale affermò che “se ci stavamo aspettando che il campo socialista si sacrificasse e lottasse per noi, allora dovevamo essere disposti a sacrificarci per loro”

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 25.08.10 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Io sono, ero, un ragazzo del Corvetto, come i miei genitori, i miei nonni.
Da prima della guerra abitiamo nelle famigerate case popolari del Corvetto,
dietro Gabrio Rosa. Un tempo, fino agli anni sessanta, erano un posto bello
dove abitare. Le case sono vivibili, hanno cortili, giardini, negozi. Per i
tempi erano anche moderne: nate nel 1920, avevano un bagno per ogni
appartamento, il riscaldamento. Io amo ancora quel quartiere. Il degrado è
iniziato negli anni Settanta: alle famiglie di operai (molti del nord,
alcuni anche da sud), dignitose nella loro povertà di beni e rispettose
degli altri, si sostituirono gradualmente tante famiglie provenienti dal
sud Italia, che portarono la loro attività di spaccio e droga. Ho vissuto
bambino tra spacciatori e eroinomani. Andavo a scuola attraversando un
sottopassaggio costellato di centinaia di siringhe, con i muri spruzzati di
sangue. Ho visto omicidi, appartamenti incendiati, compagni d'infanzia
morti per overdose. Non si potevano rimproverare i loro figli. Negli anni
80, i loro piccoli, forse i futuri padroni del quartiere, potevano fare
quello che volevi. Se alzavi troppo la voce con loro, i genitori ti
picchiavano in gruppo, come accadde ad un mio vicino sessantenne. Poi
arrivarono i nordafricani. Anche per loro fu la stessa storia, di sempre. I
primi erano grandi lavoratori, educati e rispettosi. Poi iniziò il caos: li
trovavi a dormire ovunque, nei solai, negli appartamenti occupati, a
cercare un posto letto qualsiasi. Beppe, quello che è l'Italia si vede
dalle periferie. Milano non è piazza del Duomo. MIlano è Corvetto e tutta
la periferia dimenticata. Lì dove lo stato sembra non esistere da anni,
dove tutto è andato peggiorando nel tempo. Dove, io credo, si vuole da anni
creare un problema, il "problema". Perché un'Italia divisa in due, tra
buoni e cattivi, fa comodo e piace, al "popolo bambino", che può tifare per
l'una o per l'altra parte. E votare di conseguenza. "

daniele b. 25.08.10 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Lázaro Barredo: “C’è chi pensa che lei sia catastrofista”. Fidel Castro: “Sostenerlo è una vergogna. Ed è meglio che la gente si vergogni della sua ignoranza. Se la gente si vergognasse della sua ignoranza, apprenderebbe. E se apprendesse, ci sarebbe una speranza”.

E' PER QUESTO CHE ABBIAMO POCHE SPERANZE.VERO 50?

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 25.08.10 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Non si è fatta attendere la risposta degli UFO alla notizia su hitler!

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-europa/assling-cerchio-grano-svastica-hitler-nazismo-516874/

Ⓐrzân 25.08.10 09:34| 
 |
Rispondi al commento

La scomparsa della Lega.

Infatti io volevo solo dire che secondo me il leader della Lega, Umberto Bossi, è nervoso perché ha capito che persino i suoi fedeli seguaci, capaci anche di credere che “la luna l’è una formaja”, ormai non abboccano più e, più passa il tempo, più cominciano a capire che nei nove anni (degli ultimi undici) di governo leghista il loro partito non ha fatto altro che reggere il moccolo al padrone di Arcore approvando per lui una infinita serie di leggi vergognose e svendendo un cavallo di battaglia come la sicurezza, in cambio di neppure una briciola di Federalismo. Spiegaglielo tu ai cazzuti leghisti del nord che le casse dei Comuni, delle Province e delle Regioni sono state completamente svuotate e adesso si troveranno a pagare i servizi almeno il doppio di prima!

Vai a spiegargli perché i loro amati Sindaci han cominciato a restituire in segno di protesta le fasce tricolori!

Sai, fino a quando governava Prodi, potevano tenerli buoni dandogli da mangiare un po’ di negri tutti i giorni, ma adesso che governano loro e hanno dovuto togliere dalla televisione le immagini degli immigrati che sbarcano, non gli è rimasto proprio altro che un etto di Federalismo per poterli sfamare. E si sa che le balle hanno poca sostanza e durano poco.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/08/24/la-scomparsa-della-lega/52607/

=====================

Quanti leghisti ci sono oggi nel blog?
Lo hanno visitato il loro sito:
http://fessi.col.botto.pad/?

cettina. .., isola Commentatore certificato 25.08.10 09:33| 
 |
Rispondi al commento

OPS! e adesso?
Adolf Hitler fece strage del suo stesso sangue, il test del Dna proverebbe che il Fuhrer discendeva da ebrei e africani. Le razze che odiava di più. Alcuni campioni prelevati dai parenti dello leader nazista proverebbero infatti un legame biologico con le “razze inferiori” che colui che ispirò l’Olocausto ha cercato di sterminare. Il giornalista Jean-Paul Mulders e lo storico Marc Vermeeren hanno usato il Dna del capo nazista per rintracciare 39 parenti di Hitler.
Tra questi anche un contadino austriaco Norbert H, cugino del Fuhrer, e Alexander Stuart-Houston, 61,
un pronipote. Il campione di saliva prelevato da queste persone non hanno lasciato dubbi: il cromosoma chiamato Aplopgroup E1b1b (Y-DNA) è raro in Germania e anche nell’Europa occidentale. “Il cromosoma si trova comunemente in Marocco, in Algeria, Libia e Tunisia, così come tra gli ebrei ashkenaziti e sefarditi”, ha detto Vermeeren. “Si può dire senza ombra di dubbio quindi che Hitler aveva legami di sangue con le stesse persone che disprezzava” ha aggiunto Mulders. Aplogruppo E1b1b1 sembra essere, infatti, una delle linee genetiche principali della popolazione ebraica.
Non è la prima volta che gli storici hanno ipotizzato per il capo del nazismo origini ebraiche. Il padre di Adolf, Alois, sarebbe stato il figlio illegittimo di una cameriera di nome Maria Schickelgruber e un uomo di 19 anni, ebreo chiamato Frankenberger. Il nipote di Hitler, Patrick, cercò di ricattare lo zio sulla reale dinastia da cui proveniva, ma il Fuhrer, poco prima dello scoppio della seconda guerra mondiale, in pubblico confermò che le voci sulle sue origini ebraiche erano prive di fondamento. Forse l’ossessione per tutto ciò che era discendenza e razza non era del tutto ingiustificata nella mente di Hitler. Lui che per primo, a quanto pare, non era né puro né Ariano.

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-mondo/adolf-hitler-strage-nazista-dna-discendeva-ebrei-africani-516851/

Ⓐrzân 25.08.10 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è al contrario. Sono 150 anni che vogliono parificare Nord e Sud e questi sono i primi frutti. Il Nord sta diventando come il Sud. Ce la stanno facendo, la politica vecchio-Dc sta vincendo.

Massimo Toni, Sassuolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, fai tante battaglie civili, perchè non dici una parola sulla tessera del tifoso? E' assurdo che io debba essere obbligato a richiedere un pezzo di plastica che non voglio, dando i miei dati a società che non gradisco, il tutto approfittando della mia fede sportiva e con la scusa di proteggere la mia incolumità. Il risultato è che, in uno stato libero (solo sulla carta) mi viene vietato di assistere ad un pubblico evento in luogo pubblico e di circolare liberamente, anzi permettendomi solo di andare allo sbaraglio in mezzo alla tifoseria ospite. E' questa la prevenzione anti-violenza? La responsabilità penale e civile non era personale? Qual'è la mia colpa se dei miei concittadini fanno casino? Quella di tifare la stessa squadra o di abitare nella stessa città?
Il tuo silenzio (voluto) su questa cosa è inconcepibile!!!

STEFANO C., PESCARA Commentatore certificato 25.08.10 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@ AnSia NewSSS:El Kann e Moratti,Massimo Moratti @@

Avendo,giorni fa,M.Moratti detto:"E' molto meglio essere una multinazionale del pallone che rubare".
Il presidente della Fiat e della Juve,John El kann,ritenendo a lui indirizzata quella frase,ha così risposto:"L'Inter non ha mai saputo perdere e non ha ancora imparato a vincere".
Senti,senti cosa dice il "gran Kan" Fiat e Juve.
Lui sì che sa perdere.Lo dimostra proprio in questi giorni con il comportamento che la "sua" Fiat tiene con quei tre operai ingiustamente licenziati e poi reintegrati dal giudice del lavoro.
El Kan sa tanto perdere che,non ostante la sentenza,a quei tre operai reintegrati con una sentenza,non permette di tornare a lavorare...
Cam(L'inviato che vorrebbe Zeman allenatore dell'Inter)
P.s.La frase del giorno é di Zeman,attuale allenatore del Foggia."Non c’è nulla di disonorevole nell’essere ultimi.Meglio finire ultimi che essere senza dignità".
@@@
P.s.2 (per Grillo)
Un vero post di solidarietà da dedicare a quegli operai Fiat "cacciati e reintegrati" non sarebbe "cosa disonorevole".

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 25.08.10 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Addio alla leva...non addio alle armi, solo alla leva.
Anche la Germania passa al mercenariato.

http://www.presseurop.eu/it/content/news-brief-cover/322161-addio-alla-leva

"Missione compiuta", titola la Frankfurter Rundschau all'indomani dell'annuncio della "sospensione" del servizio militare da parte del ministro della difesa. "Il servizio militare non sarà più obbligatorio", spiega il quotidiano: "Karl-Theodor zu Guttenberg vorrebbe mettere in piedi un esercito di volontari e ridurre entro il 2011 gli effettivi di un terzo, 163.500 soldati al posto degli attuali 250mila". In questo modo l'esercito sarà "più piccolo, meno costoso e più efficace", secondo le parole del ministro. L'annuncio ha suscitato diverse perplessità all'interno della coalizione di governo, e se dovesse essere realizzato si tratterebbe della più grande riforma militare dalla fine della Seconda guerra mondiale. Per il momento la cancelliera Angela Merkel ha deciso che il servizio militare resterà compreso nella Legge fondamentale (la Costituzione tedesca), ma che non sarà più obbligatorio.

Ⓐrzân 25.08.10 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno!
News dall'Europa libera e democratica!

La purezza francese non si tocca:

http://www.presseurop.eu/it/content/news-brief-cover/322211-parigi-respinge-i-delegati-romeni

Mentre continua il rimpatrio in Romania di centinaia di rom, Parigi si prepara a organizzare un summit sull'immigrazione per il 6 settembre, riporta EUobserver. Tra gli invitati ci saranno i ministri dell'interno di Germania, Italia, Spagna, Gran Bretagna e Grecia. "Tuttavia la lista è interessante più per i nomi assenti", prosegue il sito. "Non sono state invitate né la Romania né la Bulgaria, ovvero i paesi dove al momento vengono deportati i rom di Francia". Il summit è stato reso pubblico dal ministro dell'interno italiano Roberto Maroni, che ha dichiarato che " è il momento di fare un ulteriore passo avanti". Il "progresso" ipotizzato dal ministro leghista include "l'espulsione obbligatoria dei cittadini dell'Unione europea che non sono in grado di provvedere al proprio sostentamento finanziario", nota EUobserver.

Ⓐrzân 25.08.10 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Una domanda:
è PEGGIO Berlusconi o chi si fa comprare da Berlusconi?

Morabito G. 25.08.10 08:41| 
 |
Rispondi al commento


STIAMO NAVIGANDO IN UN MONDO DI MERDA DOVUTO A QUESTI BASTARDI CHE CI AMMINISTRANO (SIC!) DA ANNI.

LA COSA PREOCCUPANTE E' CHE SI DOVESSE TORNARE A VOTARE, QUESTO POPOLO DI STUPIDI (E MERITEREBBERO BEN ALTRO TITOLO........) VOTEREBBERO ANCORA BERLUSCONI E LEGA
E ALLORA MORITE DI FAME................

GRAZIELLA PIERINI, CITTA' DI CASTELLO Commentatore certificato 25.08.10 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Servono flames per alzare il numero dei commenti?

Se si, fatemi una telefonata che oggi ho del tempo.

Cattivamente Cattivo, Cattivolandia Commentatore certificato 25.08.10 08:07| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno blog!

mario l., bari Commentatore certificato 25.08.10 07:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma i vigili di Milano sono disarmati?

Riccardo Tucci 25.08.10 04:21| 
 |
Rispondi al commento

Ammettiamo la realtà!

Non esiste nè sx nè dx, bensì sfigati che si arrabattano per portar a casa un discreto stipendio.

Gli italioti credono alle sciocchezze di mediocri politicanti che si sbalordiscono della credulità degli elettori, in fondo pensano che se per 2000 anni il popolo è cascato alle frottole del Vaticano, perchè non dovrebbero credere al PD ed al nanetto?

Giorgio O. Commentatore certificato 25.08.10 03:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi su radio popolare si parlava di questo e di quali fossero le ricette più efficaci per un recupero del tessuto urbano.

Un intervento di un giovane architetto mi ha colpito molto. Sosteneva di aver lavorato anni per il recupero di numerose periferie europee e che l'unica ricetta è la redistribuzione della ricchezza, l'intervistatore subito "ma questo è comunismo", lui si affretta a precisare che è di ricchezza culturale a cui si riferisce e dunque; mostre, teatri, biblioteche, musei , etc. di quello ha bisogno una periferia, del suo tessuto culturale. E dunque di ritrovare tanto la sua dignità quanto il suo orgoglio. I soldi poi verranno di conseguenza è accaduto tanto a Barcellona come a New York ad Harlem.

Le volanti, la polizia ad ogni angolo? Posso dare sicurezza alla popolazione? No anzi si acuisce il senso di angoscia e di ghetto, come di emarginazione. Le bande criminali diventano sempre più feroci e i giovani sbandati identificando il loro se con il rispetto ottenuto con la violenza e non con lo studio o il lavoro. Le polizie diventano a loro volta sempre più violente spesso perdendo ogni contatto con la popolazione del luogo che da queste non si vede ne rappresenta ne difesa. Insomma quello che accade a Rio, Mexico City come a Los Angeles, una cura peggiore del male.

matteo de blosi Commentatore certificato 25.08.10 03:12| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio vero, il potere logora chi non ce l'ha!

Vabbe' va', sono solo Branca-Castro...nate!

Approposito l'orologio da polso e' da mo' che non lo porto piu' e mi regolo con il telefonino.

Sara' pericoloso?

Mah, boh!

50 Stelle USA (50 stars) Commentatore certificato 25.08.10 01:50| 
 |
Rispondi al commento

Famiglia cristiana, uno dei più noti presidi del popolo dell'odio, organo ufficiale del sordido soggetto catto-comunista è finalmente nel mirino degli adepti del popolo dell'amore e della libertà.
Si è finalmente acceso il riflettore su di uno dei peggiori covi di resistenza del male.
Il metodo "Boffo" non basta più, occorre una più sistematica lotta volta a colpire i nemici della discesa in campo.
C'è poco da ridere, anche per chi come me non è né cattolico né comunista.
Il delirio di onnipotenza ormai dilaga e giungerà fino al suo naturale compimento: una psicosi collettiva con fantasie persecutorie sempre più marcatamente paranoidi.
Tra incoscio collettivo e personale Sigmund non ha mai chiarito quale fosse precisamente la differenza ma qui siamo di fronte ad una occasione unica di studio, osservazione, e analisi.
E anche da un punto di vista storico c'è un enorme interesse alla comparazione con l'ascesa al potere del nazi-fascismo e le sue ripercussioni sulla psicoanalisi.
E sul perchè in italia non è mai arrivata la psicanalisi in senso stretto ma solo la vulgata pseudo animista di uno Junghismo d'accatto.
Grazie Silvio.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.08.10 01:38| 
 |
Rispondi al commento

...Sappiamo tutti cosa ci possiamo fare con
questo governo.
Cosa fare della Lega.
Cosa fare dell'UDC.
Cosa fare del PD.
Ma il nostro grande problema è: Cosa fare al PD!

Perchè il grande kaos attuale, dipende
esclusivamente dal Partito Democratico Italiano !
Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato 25.08.10 01:17| 
 |
Rispondi al commento

Riflessioni o Castro...nate?

Bene la seconda.

50 Stelle USA (50 stars) Commentatore certificato 25.08.10 00:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Avana. 24 Agosto 2010

L’Iran inizia la produzione di lance equipaggiate con missili

L’Iran ha cominciato a fabbricare una serie di tipi di lance rapide per pattugliare e per operazioni militari nelle quali si potrebbero istallare lanciamissili, ha indicato lunedì l’agenzia officiale IRNA.

Il Ministro della Difesa, generale di brigata Ahmad Vahidi, ha inaugurato le linee di fabbricazione di tali lance.

“Oggi giorno, la Repubblica Islamica di Iran conta su una grande industria della Difesa e sulle potenti forze dei Guardiani della Rivoluzione e dell’Esercito (…) possono garantire la sicurezza nel Golfo Persico, nel Golfo di Omán e nello Stretto di Ormuz”, ha affermato

Vahidi ha avvertito che in caso di un intervento militare contro tale Stato, la risposta sarebbe ampia e massiccia.

“I nemici devono stare attenti nelle loro avventure, e smettere di scherzare con il fuoco, visto che, altrimenti, la risposta iraniana sarà inattesa” ha avvertito il generale.

Per il Ministro, si potranno istallare in alcune di tali lance rapide missili Nasr 1 di “elevato potere distruttore” in grado di distruggere navi di oltre 3.000 tonnellate.

L’inaugurazione delle linee di fabbricazione di questi mezzi bellici navali, ha avuto luogo un giorno dopo la cerimonia destinata a mostrare la capacità di resistenza della Repubblica Islamica ad un eventuale attacco contro le sue istallazioni nucleari, durante la quale le autorità perse hanno presentato un “bombardiere” auto-pilotato con una portata di 1.000 km.

Venerdì, l’Iran ha effettuato un lancio di prova di un missile terra a terra di tipo Qiam. (Traduzione Granma Int.)

AHO'...MA CHE STANNO A SPARA' PER DAVERO?

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 25.08.10 00:50| 
 |
Rispondi al commento

In un Paese dove la vita stessa degli italiani è diventata PRECARIA. Dove nessun giovane ha la possibilità di programmarsi un futuro e DEVE rinunciare a costruirsi una famiglia, non avendo alcuna possibilità di mantenerla e costretto a vivere, come i barboni, alla giornata. Un Paese dove i diritti sono diventati privilegi, mentre i veri privilegi delle caste, vengono trasformati in diritti. Un Paese dove le più fondamentali norme del vivere civile sono diventate "pretese" da parte della popolazione. In un Paese dove i suoi abitanti si sentono castrati senza alcuna possibilità di curarsi. Dove ogni sogno, ogni aspirazione si infrange come onde alla risacca, dove lo sconforto trova sempre più spazio dentro l'anima. Dove il giorno ha assunto il colore del crepuscolo che agevola la sonnolenza, come una lenta ma inesorabile agonia. Un Paese al limite di ogni possibile speranza di poter continuare a vivere. Un Paese costretto a guardare ogni giorno un vecchio film in televisione: una sfilata di cantastorie, imbonitori, maghi, in giacca e cravatta, parlare di futuro, di votazioni, di beghe tra loro, ma tutti d'accordo nel consigliarci di dar loro fiducia che sono pronti ad occuparsi dei problemi che ci affliggono.
LURIDI PORCI!
Essi sono i soli ad avere uno stipendio a vita, uno stipendio che per ogni italiano sarebbe come vincere al super-enalotto.
ITALIANI!
SONO COSTORO CHE DEVONO DIVENTARE PRECARI!
IN UN PAESE PRECARIO NON POSSONO ESISTERE POLITICI A VITA!
SVEGLIAMOCI DA QUESTO LUNGO SONNO! DA QUESTO LETARGO IN CUI CI HANNO COSTRETTI!
TRANQUILLI! NON DOBBIAMO USARE I MITRA MA CACCIARLI SI. DOBBIAMO CACCIARLI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Riflessioni del compagno Fidel
L'Inverno Nucleare

Mi vergogno d’essere ignaro del tema, del quale non avevo mai sentito parlare. Altrimenti, avrei compreso molto prima che i rischi di una guerra nucleare sarebbero stati molto più gravi di quello che immaginavo. Pensavo che il pianeta potesse sopportare l'esplosione di centinaia di bombe nucleari calcolando che, tanto negli Stati Uniti come nell'URSS, si erano realizzate numerose prove per anni. Non avevo preso in considerazione una realtà ben semplice: non è la stessa cosa fare esplodere 500 bombe nucleari in 1.000 giorni che farle esplodere in un giorno.

Ho potuto darmene conto quando ho richiesto informazioni a vari specialisti in materia. E naturalmente, mi sono meravigliato nel sapere che, per la morte della nostra specie, non era necessaria una guerra nucleare.

Basterebbe uno scontro tra due delle potenze nucleari più deboli, come l’India ed il Pakistan.- che, tuttavia, raggruppano più di 100 armi di questo tipo – per far sparire la specie umana.

Ragionerò un po' con gli elementi di giudizio che mi hanno consegnato i nostri esperti nella materia, presi da quanto è stato esposto dai più rinomati scienziati del mondo.

Ci sono cose che Obama conosce a perfezione:

"… una guerra nucleare tra gli USA e l'Unione Sovietica produrrebbe un 'inverno nucleare'.

"Il dibattito internazionale a proposito di questa previsione, iniziato dall'astronomo Carl Sagan, ha obbligato i leader di entrambe le superpotenze ad affrontare la possibilità che la loro corsa alle armi mettesse in pericolo non solo loro, ma anche l’intera umanità."

"… 'i modelli elaborati dagli scienziati russi e statunitensi mostravano che una guerra nucleare avrebbe prodotto come risultato un inverno nucleare altamente distruttivo per la vita sulla terra; saperlo rappresentò per noi, per le persone di morale ed onore, un grande stimolo…'.”

"…. le guerre nucleari regionali potrebbero scatenare una catastrofe globale simile...
SEGUE SOTTO

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 25.08.10 00:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FUORI BERLUSCONI - TUTTI IN PIAZZA - W LA COSTITUZIONE

Firma l'appello di Andrea Camilleri, don Andrea Gallo, Paolo Flores d'Arcais, Margherita Hack

Il carattere eversivo dell’azione di Berlusconi è ormai dichiarato, la sua volontà di assassinare la Costituzione nata dalla Resistenza è costantemente esibita. Per difendere la Repubblica è necessario che l’Italia civile faccia sentire unanime la sua voce.
A questa Italia che vuole rinascere dalle macerie in cui l’ha precipitata un regime di cricche chiediamo di scendere in piazza al più presto, l’ultimo sabato di settembre o il primo di ottobre, per una grande manifestazione nazionale a Roma.
Ci rivolgiamo a tutte le associazioni, i club, le testate, i siti, i gruppi “viola”, a tutti i cittadini che si riconoscono nei valori della Costituzione e nella volontà di realizzarli compiutamente. Ci rivolgiamo al mondo della cultura, della scienza, dello spettacolo, a tutte le personalità che hanno il privilegio e la responsabilità della visibilità pubblica, perché si impegnino tutti, individualmente e direttamente, alla realizzazione di una indimenticabile giornata di passione civile.

FUORI BERLUSCONI
REALIZZIAMO LA COSTITUZIONE
VIA I CRIMINALI DAL POTERE
RESTITUIRE LE TELEVISIONI AL PLURALISMO
ELEZIONI DEMOCRATICHE

Andrea Camilleri
Paolo Flores d’Arcais
Don Andrea Gallo
Margherita Hack

(24 agosto 2010)

http://temi.repubblica.it/micromega-appello/?action=vediappello&idappello=391171

Dino Colombo Commentatore certificato 25.08.10 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Bene stasera ci sono gli elettroni cammellati e postare richiede circa troppo tempo.
Vi saluto tutti sperando che questo passi per domani mattina ...

Ciao a più tardi se si sblocca.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.10 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Houston...we have a problem...

Alex Scantalmassi 24.08.10 23:34| 
 |
Rispondi al commento

((((((([DIFFONDETE!] FIRMATE SUBITO QUI L'APPELLO PER FERMARE LA LAPIDAZIONE DI Sakineh Mohammadi Ashtiani )))))

FIRMA QUI E DIFFONDI SUBITO!:

http://www.dariofo.it/node/428


GRAZIE BEPPE ED AIUTACI A DIFFONDERE!

.

Fabio Greggio Commentatore certificato 24.08.10 23:24| 
 |
Rispondi al commento

AVVISO AI NAVIGANTI:

Chiunque accetterà di andare a elezioni con QUESTA LEGGE ELETTORALE E CON QUESTA (DIS)INFORMAZIONE ASSERVITA QUASI INTERAMENTE AL MAFIO-NANO, al di là delle chiacchiere più o meno contrarie sappiate che QUELLO CHE VOGLIONO VERAMENTE E' FARLO VINCERE ANCORA.

ALL'OPPOSIZIONE CERTA GENTE CI STA TREMENDAMENTE COMODA.

Se invece ci sarà un governo transitorio che cambierà la legge elettorale, metterà VERA DEMOCRAZIA nell'informazione preelettorale e si farà TUTTO IL POSSIBILE PER EVITARE EVENTUALI BROGLI NELLE URNE allora tutto sarà DIVERSO.

Dino Colombo Commentatore certificato 24.08.10 23:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi ci infinocchi signor maroni.
Oltre i mafiosi chi è che gli pulisce i soldi?

Strategia, strategia, strategia.

Non è vincendo i nemici sul campo che si vince la guerra.
E' strozzandone la logistica che la si vince.

La logcitica mafiosa si basa su colletti bianchi che portano conteggi e puliscono i soldi: industriali compiacenti che fanno transitare grandi capitali, avvocati, ragionieri, contabili e commercialisti, fior di scienziati che sintetizzano in fior di laboratori le molecole delle nuove droghe colle quali i nostri figli si ammazzano in auto il sabato sera, sevizi segreti deviati che intervengono su ordine di politici alleati, corrotti e che normalmente portano un (circa più o meno) 65% di voti in sicilia al partito che vince .......

Oltre al ladro di galline che maroni fa arrestare (in tempi informatici ci macherebbe che non facesse nemmeno questo!!!)
DOVE SONO I LIVELLI SUPERIORI SENZA I QUALI LA MAFIA NON SAREBBE ASSOLUTAMENTE NULLA???

Leghisti siete ignoranti e venite a versare nulla nel vuoto nel posto sbagliato.

Voi non vi arrenderete mai (ma vi conviene?) NOI NEPPURE!!!

VIVA BEPPE GRILLO; GRILLO VIVAT!!

CARICAAAAA!!!!!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.10 23:19| 
 |
Rispondi al commento

“I FIORI NEI MURI”

Avete mai fatto caso a quei fiori
che crescono nelle crepe dei muri,
a quei fiori che sembrano esistere - e resistere
soltanto per scommessa…
a quei fiori che s’attaccano alla vita
con ogni loro fibra,
succhiando con caparbia avidità
ogni più miserevole goccia d’acqua
e di umidità?
Li avete mai osservati da vicino
quei fiori
che aggrappati ai sassi
resistono alle più violente intemperie,
al gelo delle notti
e ai raggi brucianti di un sole spietato
con straordinaria, ammirevole forza?
Ebbene…
certe persone sono come quei fiori.


e. b.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.10 23:01| 
 |
Rispondi al commento

La tenda beduina è lì pronta per essere piantata come l'anno scorso a Villa Pamphili, tra i prati e la palazzina dell'Algardi, per ospitare Gheddafi, che lunedì prossimo sarà a Roma a celebrare con Berlusconi il secondo anniversario del cosiddetto "Trattato di Bengasi". Nessuno sa quale bislacco spettacolo il Colonnello ci metterà in scena stavolta con il Cavaliere, tra magnifiche femmine body-guard, cerimoniali stravolti, "buche" a cariche istituzionali.....

http://www.repubblica.it/politica/2010/08/24/news/unicredit_umberto_sfida_gheddafi_sulle_banche_vacilla_l_asse_lega-berlusconi-6467354/?ref=HRER2-1



Quarto con i 3 operai licenziati a Melfi
«Non compreremo mai più auto Fiat»
La decisione del sindaco

Il braccio di ferro tra la Fiat e i tre operai, licenziati dallo stabilimento di Melfi e poi riassunti dopo la sentenza del giudice del lavoro, è arrivato fino a Quarto. Il sindaco Pd del Comune flegreo, Sauro Secone, ha deciso infatti come gesto di solidarietà con i lavoratori di boicottare per protesta i prodotti della casa automobilistica. «Il Comune di Quarto non acquisterà più né stipulerà contratti di leasing usando auto con il marchio Fiat per le sue autovetture di servizio» spiega il sindaco che continua: «Quanto sta avvenendo in questi ultimi giorni nello stabilimento di Melfi è qualcosa che lascia non poco amareggiati. È assurdo che una multinazionale come la Fiat abbia deciso di non dare seguito ad una sentenza pronunciata dalla magistratura italiana, calpestando di fatto i diritti e la dignità dei tre lavoratori licenziati e poi riassunti».

Gli operai, anche se reintegrati dai giudici, hanno trovato il divieto dell'azienda di tornare al lavoro scatenando le proteste della Fiom. Intanto i vertici del Lingotto hanno fatto ricorso contro la decisione della magistratura. «Qui sono in gioco non solo tre posti di lavoro, ma soprattutto il rispetto e la dignità dei lavoratori, di tutti i lavoratori - afferma Secone - La nostra cittadina, che in passato ha annoverato tra i suoi abitanti centinaia di lavoratori impegnati nello stabilimento Fiat di Pomigliano d’Arco e nelle varie aziende dell’indotto, è indignata per questo comportamento deciso dai vertici della Fiat. Per tale motivo, abbiamo deciso che il Comune di Quarto non acquisterà mai più, come auto di servizio, vetture prodotte dalla casa automobilistica torinese.

continua...

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/politica/2010/24-agosto-2010/quarto-3-operai-licenziati-melfinon-compreremo-mai-piu-auto-fiat-1703630865896.shtml

manuela bellandi Commentatore certificato 24.08.10 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Essere antileghista non è per ideologia ma per memoria.

Ricordiamo, per averlo studiato, dove portano le intolleranze che una volta hanno bandiere nere, una volta rosse, e questa volta verdi.
Ricordiamo perchè nonni tristi ci raccontarono delle barbarie contro gli ebrei che cominciarono con diciture come quelle leghiste di oggi.
Ricordiamo perchè tali intolleranze derivano da una cattivivssima socialità di chi aborre il diritto pubblico a vantaggio esclusivo di una privatezza che dovrebbe farla da padrona.
Ricordiamo perchè chi non paga le tasse non è cittadino degno di tale nome.
Ricordiamo perchè l'attuale leghismo si basa su concetti antistorici, falsità di primo pelo, allenaze con coloro che dite di non avere nel partito.
Ricordiamo che coloro che piazzano figli nipoti e chissà quant'altri nei " posti buoni " a discapito delle migliori menti d'Italia, siano rosse, nere, arancioni o chissa cosa, non sono persone che guardano al bene di molti ma solo al bene di pochi.
Ricordiamo che chi rischia di perdere la vita e rimane seriamente offeso nella mente e nel moto, fra le braccia di un'attricetta dalla voce buona non ha cuore o morali colle quali poter fare il bene non solo d'Italia ma nemmeno della pianura padana (pianura italiana) e dei suoi sciocchi abitranti (non tutti per fortuna).
Ed infine ricordiamo perchè è con sapere che si aff4ronta la vita e non colla mtracotanza dei soldi che credono di poter comprsre qualsiasi cosa.

Non vi rrenderete mai (ma vi conviene?) NOI NEPPURE!

Leghisti Ma vaffanculoooooo!!!!
E noi in questo blog (ATENE) facciamo così!!

GRILLINI CARICAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.10 22:48| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

((((((([DIFFONDETE!] FIRMATE SUBITO QUI L'APPELLO PER FERMARE LA LAPIDAZIONE DI Sakineh Mohammadi Ashtiani ))))))


FIRMA QUI E DIFFONDI SUBITO!!!:

http://www.dariofo.it/node/428


GRAZIE BEPPE E AIUTACI A DIFFONDERE!

.

Fabio Greggio Commentatore certificato 24.08.10 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Ci saranno gli Iron Butterfly a Cesena?

gatta in calore Commentatore certificato 24.08.10 22:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Iniziamo a suonarle alle multinazionali, iniziamo colla microsoft.

Usiamo UBUNTU e l'open source (Open office).
Non costano nulla e fanno risparmiare tante arrabbiature consentendoti di avere il computer dalle grandi prestazioni che comprasti quando te lo vendettero.

UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU

Le pubbliche amministrazioni che usano UBUNTU risparmiano fior di quattrini!!

Sindaci, Presidenti di Regione, governanti in genere (soprattutto ... scioccolo ... eh eh eh eh!) fate passare tutta la pubblica amministrazione su UBUNTU e le Open source!!!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.10 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Degrado morale...
questa é la giusta definizione di queste situazioni...
purtroppo in Italia le zone franche,al di sopra della legge...
ESISTONO ECCOME!
non solo a scampia o corvetto...
L'ITALIA DI PER SE'...
E' UN'ENORME ZONA FRANCA!
non solo alcune zone più degradate...
ma tutta l'Italia!
da noi non esiste proprio il concetto della legalità...
da noi la legge assume importanza nel momento in cui si viene presi con le mani nella marmellata...
finché nessuno ti scopre...
TUTTO E' LEGALE!
facciamo solo il banale esempio della velocità sulle strade...
gli automobilisti Italiani sono i più indisciplinati e spericolati del mondo...
basti pensare alla famiglia Irlandese...
in visita in Italia qualche anno fà...
SE LA SONO GIRATA TUTTA IN AEREO PER PAURA DEGLI AUTOMOBILISTI ITALIANI!
da noi non c'é la cultura del rispetto della legge a priori...
la si rispetta solo in casi estremi...
prima di essere presi in castagna...
come Fantozzi che mangiava le polpette di nascosto davanti al supercapo...
quando questi si girava...
Fantozzi smetteva di masticare!

secondo me però attribuire la responsabilità del degrado di questi quartieri a Berlusconi &co...
mi sembra eccessivo...
va bene che siamo di fronte ad uno dei più grossi criminali della storia...
ma così si rischia di passare nel ridicolo!
L'ILLEGALITA' E IL VIVERE SUL CONFINE DEL LEGALE...
FANNO PARTE DELLA NOSTRA CULTURA...
COME LA PIZZA E IL MANDOLINO....

SIAMO O NON SIAMO LA PIù GRANDE POPOLAZIONE DI PARACULI?
e in fin dei conti abbiamo la classe politica che ci meritiamo...
lestofanti come noi...
nel DNA...

Saluti...

Umberto C ;-), Alba Commentatore certificato 24.08.10 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio della sera.

Passare ad UBUNTU (LINUX) è semplice, gratuito e promette usi del computer senza alcun intoppo.
Certo che se si vogliono per forza usare giochi o altre divolerie alla microsoft allora l'open source non vale nulla.
Certo che, comunque, acquistare un computer che utilizza da 28 a 35 giga solo per un sistema operativo che è poi necessariamente lento (causa anche e ventuali virus ed antivirus) appare come acquistare una ferrari colle prestazioni di un'ape.
UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.10 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://it.notizie.yahoo.com/1/20100824/ten-facchinetti-a-sorpresa-io-e-la-marcu-df58a43.html

che bella italia..sono commosso!! a quando le sfarzose nozze?? dove andranno in vacanza?? dove in luna di miele?? che bello...questa è l'italia che ama... sono veramente contento per loro; che figli di puu... ma andatevene a raccogliere pomodori, le vostre stronzate mi danno solo il voltastomaco, come tutte le altre stronzate che ci costringono a subire quotidianamente, FAN C***

roberto scuro (uccello scalciante) Commentatore certificato 24.08.10 22:20| 
 |
Rispondi al commento

silvio,non abbatterti,vai avanti per la tua strada,la propaganda di questi giornali comunisti non deve toccarti.Mr Bondi:Se domenica si dovesse presentare in chiesa,si ricordi che il Cristo è quello sulla croce,non quello che vuole la croce sulla scheda elettorale.

Roberto (Ego) Commentatore certificato 24.08.10 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Vabbé un paio di zompate ai vigilacci maledetti ognitanto non fa mica male...

Comfortably Numb Commentatore certificato 24.08.10 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stronzo: Massa fecale di forma cilindrica.

antonio d., carrara Commentatore certificato 24.08.10 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel periodo che precede le prossime elezioni ne vedremo di tutti i colori,vedremo finalmente le vere facce di culo dei nostri politici che si scanneranno per qualche voto in più.
Si vedrà finalmente come terranno in considerazione quelli che loro considerano il "Popolo"!

Il volere del Popolo.
I bisogni del Popolo.
I sondaggi del popolo.
Basta sostituire il Popolo con la casta ed è subito chiaro quale mai contratto sti stronzi abbiano mai sottoscritto con il Popolo!
Carissimo Popolo se non ti svegli e non li mandi tutti cagare, sarai sempre la vittima e non l'artefice di questo cazzo di "Democrazia"!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 24.08.10 21:28| 
 |
Rispondi al commento

ci sono problemi ???

esposito g. Commentatore certificato 24.08.10 21:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non mi fanno inviare post

esposito g. Commentatore certificato 24.08.10 21:23| 
 |
Rispondi al commento

e poi ricordo sempre al Uolter, che afferma che con l'antiberlusconismo si perde', che già lui stesso evitò di sembrare antiberlusconiano in quelle famose elezioni. Ma che lui quelle elezioni LE PERSE LO STESSO.

Quind Uolter, non ci atturrare più gli zebedei con le tue mink...te pseudopolitiche.

Dino Colombo Commentatore certificato 24.08.10 21:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'America perde in Afghanistan e in Iraq.
LItalia sa fare molto meglio: oltre che in Afghanistan ed in Iraq, stiamo perdendo a Melfi, in piazzale Corvetto e nel governo del Paese. In Italia, l'intelligenza è emigrata ormai da molti anni e sembra che non abbia intenzione di tornare.
Ci aspettano tempi bui se non cambiamo il governo delle puttane. Ora!

Arnaldo . Commentatore certificato 24.08.10 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma il camerata ale-magno invece di abbattere tor bellamonica perchè non va a vedere chi l'ha costruita chi ha intascato i soldi,chi ha firmato i progetti,chi non ha fatto i controlli sul cemento ??
E' troppo difficile?
Si... certamente è più facile abbattere e ricostruire a spese dei cittadini piuttosto che andare a fondo sulle responsabilità!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 24.08.10 21:11| 
 |
Rispondi al commento

OT dal blog di Giulio Cavalli
Mondadori: mi sono giocato un sogno per un po’ di coerenza.
http://www.giuliocavalli.net/2010/08/24/mondadori-mi-sono-giocato-un-sogno-per-un-po-di-coerenza/comment-page-1/#comment-1870


Qualcuno avverta Veltroni che la sua cazzata A FAVORE DEL MAFIO-NANO ormai non incanta più nessuno.

Già una volta ha fatto di tutto per PERDERE LE ELEZIONI per farle vincere al 'Capo dello schieramento avverso' che non osava nemmeno nominare per non trovarsi poi anche costretto a ricordare i suoi trascorsi da PIDUISTA, di datore di lavoro dell'EROE MANGANO' e altre quisquilie simili.

E qualcuno gli ricordi anche, sempre al Uolter che di 'sante alleanze' una volta ne hanno fatte anche persone con i coglioni molto più grandi dei suoi quando, pur se divisi da opposte ideologie, si allearono per sconfiggere il nazifascismo.

QUindi quando E' NECESSARIO liberarsi di CRIMINALI AL POTERE, ben vengano le 'sante alleanze'.

Uolter...ma non te ne dovevi andare in Africa???

Dino Colombo Commentatore certificato 24.08.10 21:07| 
 |
Rispondi al commento

E' sempre bello vedere lupi e urso scannarsi come 2 vecchie zitelle acide...
questi a confronto del governo prodi sono l'armata brancaleone!!! Con la maggioranza più ampia della storia ahahahha!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.10 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Famiglia Cristiana,noto settimanale di pornogafia politica,attacca il magniaccia della santità costitunzionale.Tutti contro tutti.Ne vedremo delle belle in campagnia elettorale.Per noi non cabiarà nulla ma qualche risata,dedicata a questi accattoni alla ricerca di consensi(senza senso)non me la leverà nessuno.

Roberto (Ego) Commentatore certificato 24.08.10 20:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*Alessandro Roberti Colonna, Torino
Famiglia cristiana nell’editoriale a firma di Del colle ha detto una sacrosanta verità,
ha preservato la nostra costituzione da speculazioni politiche,
quando il premier afferma che la sovranità appartiene al popolo (riferendosi alla possibilità di voto anticipato in caso di boicottaggio finiano)
trascura una parte dell’art. vale a dire che il popolo la esercita nei limiti della costituzione stessa.
Quando si ergono voci a tutela dei diritti sanciti da una carta (quella costituzionale) costata la vita di tanti italiani il plauso deve essere unanime, la tua è solo una pretestuosa risposta per mettere in risalto altre considerazioni, il matrimonio omosessuale in questo caso e per far questo getti fango un po’ovunque, sul Papa Polacco, che demeriti vuoi contestarli ?
è nato sotto il regime,prima nazista, poi sovietico,questo deve pur aver influenzato le sue decisioni, ma non può essere una colpa.Su uno solo dei tuoi punti posso avere qualche riserva, l’ICI, ma niente altro.


Peppone - Commentatore certificato 24.08.10 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, il momento è molto grave, l'Italia si sta avviando molto velocemente verso il baratro, il futuro dei nostri figli e nipoti è molto buio per non dire tragico, bisogna fare qualcosa e farla subito prima che si arrivi alle elezioni. Bisogna formare subito un Fronte di Liberazione Nazionale che raccolga tutte le persone disposte ad impegnarsi per liberarci da questi politici che fanno solo i loro interessi, bisogna interpellare tutte le persone che hanno una certa popolarità e che condividano le nostre idee, parlo di cantanti, attori, sportivi, scrittori ecc.
Persone che possano trascinare gli indifferenti e portarli ad impegnarsi per cambiare l'Italia.
Serve anche una specie di assemblea permanente come quelle che facevamo a scuola e che tenga le fila di tutto quello che succede, delle persone che si impegnano, delle manifestazioni che si organizzano e di accogliere ed analizzare tutte le proposte che arrivano dalla base. Naturalmente dovrebbe essere un sito web. Dovremmo organizzare dei presidi nella maggior parte dei comuni per poter arrivare a parlare quasi a tutti gli italiani, lo so, ci vorranno molti soldi, ma penso che con le sottoscrizioni qualcosa si possa fare. Su, coraggio, perché non ci proviamo? Gigi.

Gigi C. Commentatore certificato 24.08.10 20:27| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=659N12cRSFg&feature=search

bossi berlusca

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 24.08.10 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Che meraviglioso TG dell'opposizione' è il tg3 delle 19 di oggi.

Sapete tutti che ieri Bossi ha dato dello STRONZO a Casini...

Bene, il TG3 di poco fa, sulla 'nobilissima' scia del TG di Minchiolini, ha EVITATO RIGOROSAMENTE di riportare quelle parole.

Si sa, i tanti bambini che vedono il TG3 delle 19 potrebbero restare shoccati e scandalizzati da una simile affermazione!

Dino Colombo Commentatore certificato 24.08.10 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli straordinari di Marina
***

Forse i Maya non erano poi così scemi: i segnali della fine del mondo si moltiplicano. La Santanché che cita Marcuse, per esempio (forse crede che sia un grossista di champagne). Oppure il topless di Marina Berlusconi, editore che edita un giornale che di lei stessa scrive: “Marina Berlusconi, selvaggia bellezza a cavallo di una tecnologica moto d’acqua, ricorda Galatea, la più bella tra le Nereidi”. Che non sembri piaggeria (..) Tra tutte queste premonizioni di immani disgrazie, rimangono per fortuna ben saldi alcuni valori, solidi, stabili. Per esempio la leggina (ddl 40, articolo 3, comma 2 bis, votato anche dagli intrepidi finiani) con cui il governo Berlusconi, presieduto dal padrone della Mondadori, presieduta dalla di lui figlia Marina Berlusconi, ha permesso all’azienda di risparmiare qualcosa come 340 milioni di euro di contenzioso fiscale. Stiamo parlando di tasse – contenzioso su tasse evase, per la precisione – che ammetterete, dopo Galatea e le Nereidi è una bella caduta di stile. Naturalmente continueremo a sentire nei telegiornali embedded della casa reale che la lotta all’evasione fiscale continua senza soste e cedimenti. Ma del super-sconto di famiglia direttamente dal produttore (di leggi) al consumatore (di condoni) non vi diranno nulla (sacrilegio!). Per fortuna, però, come nei migliori fascismi della storia, si sta con il “popolo”. Così nell’editoriale del settimanale di teoria politica del regime, Chi?, possiamo leggere la commovente lettera di Marta: “Faccio l’operaia…Con gli straordinari guadagno 1050 euro al mese… Ho iscritto mia sorella all’università, ha il libretto pieno di 30…Faccio i debiti, ma queste sono le soddisfazioni della vita. Ti scrivo per dirti che sono felice”. Bello, eh? E sotto a queste righe, foto di Marina Berlusconi in moto d’acqua, a cui il papà ha appena regalato una legge da 340 milioni di euro. Scommettiamo che è felice anche lei?

Alessandro Robecchi

Paola Bassi Commentatore certificato 24.08.10 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE, POTRESTI FARE UN POST SU AGEL ED I SUOI PRODOTTI?
C'E' QUALCUNO CHE MI PUO' DARE INFORMAZIONI? GRAZIE

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 24.08.10 19:52| 
 |
Rispondi al commento

difendere il territorio è ormai una cosa normale in italia.. un paese dove ogni giorno i primi a difendere il loro territorio sono i nostri politici .. a dent stretti a suon di sputtanamenti a suon di litigate .. non mollano l'osso.. quindi che ci meravigliamo se poi dei cittadini si comportano come loro.. l'esempio lo danno loro.. DIFENDERE IL TERRITORIO A OGNI COSTO

VIVA L'ITALIA

franco f. Commentatore certificato 24.08.10 19:50| 
 |
Rispondi al commento

DEBERLUSCONIAMIZZIAMOCI

SI PUò DIRE?

mario l., bari Commentatore certificato 24.08.10 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Fam. Crist. Come osate criticare così aspramente il nostro amato Cavaliere, proprio voi che vivete nel peccato più profondo e da esso non vi siete ancora mondati nè emancipati.
Fosse alla guida della CEI Sua Eminenza il Cardinale Ruini mi guarderei bene per il rispetto dovuto al carisma e alla profondità di pensiero della persona, nello scrivere questa mia. Ma quando in TV vedo il Bagnasco ricco e fiero delle sue vesti ostentate in spregio a quanti non hanno di che coprirsi allora capisco la Chiesa come sia malridotta.
Il Card. Ruini nel suo semplice abito da semplice Sacerdote con la sola Croce a ricordare il Suo status impersonava già, casomai ve ne fosse stato bisogno, il concetto di una vera Chiesa Universale ed Ecumenica.
Certo che il male che ha fatto il papa polacco alla Chiesa e all'Umanità non poteva non produrre simili frutti. E personaggi come Don Vitaliano della Sala, tanto per citarne uno, non sono altro che la punta di un iceberg. Così come il Bagnasco è solo la faccia di un'altra medaglia, l'incarnazione di una sola realtà la decadenza della Chiesa di Roma. Se non fosse per il Cav. Berlusconi, che ricordo vi ha tolto l'ICI, ripeto, non l'avete criticato quando vi ha tolto l'ICI, oggi in Italia come nella religiosissima Spagna o nella cattolicissima Argentina avremmo anche noi i matrimoni tra omosessuali e lesbiche.
Voi dimenticate questo! E dimenticate quanto il Cav. abbia anche fatto per osteggiare la legislazione riguardante le coppie di fatto. Siete delle sanguisughe irriconoscent. Prendete. Prendete. E non date. Ben guardandovi dall'eseguire la missione che ci lasciò nostro fratello Francesco quando si spogliò delle sue ricchezze e abbracciò una fede vera piena ricca.
L'abolizione dell'ICI va bene. Il Cav. non vi va bene. Che in Italia non ci siano matrimoni gay e orrore fra gli orrori la possibilità per costoro di procedere ad adozioni, vi va bene. Il Cav. non vi va bene. Ma voi, moderni farisei, da dove pensate che venga tutto ciò?

Alessandro Roberti Colonna, Torino Commentatore certificato 24.08.10 19:44| 
 |
Rispondi al commento

@ Massimo G. 18:01
***

Caro Massimo,

sì, mi riferivo al tuo commento, ma parlavo un po' in generale, non conosco molto Milano..
concordo che anni fa si trovassero nei giardini più siringhe di adesso! (il boom dell'eroina) forse perché la coca pare che ormai vada giù come caramella..
e gli scippi poi ci sono sempre stati

diciamo che forse ora i piccoli delinquenti si sentono più impuniti, perché i grandi insegnano?..
ciao

Paola Bassi Commentatore certificato 24.08.10 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mara carfagna,michela vittoria brambilla,La gelmini E capezzone SONO A UN RADUNO pdl.

PASSEGGIANDO NEL PARCO NOTANO UN UOMO CHE STA PRENDENDO IL SOLE TUTTO NUDO CON UN GIORNALE SULLA FACCIA.
SI AVVICINANO INCURIOSITI PER VEDER MEGLIO STO PISELLONE MA NESSUNO RISCE A RICONOSCERLO.
-PROPRIO NON RIESCO A CAPIRE CHI POSSA ESSERE-
SOSPIRA LA GELMINI.
-MAI VISTO...-
FA ECO LA GARFAGNA.
-DA DOVE SALTA FUORI STO BEN DI DIO... -
MIAGOLA LA BRAMBILLA.
-DI SICURO NON E' DEL pdl ! -
AFFERMA CON SICUREZZA capezzone

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 24.08.10 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Gli inciuci vengono da lontano" ...
Ascoltate cosa disse Funari riguardo a Veltroni.

http://www.youtube.com/watch?v=VhCIz0oG_hU

Nunzio C., Sicilia Commentatore certificato 24.08.10 19:37| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DEBERLUSCONIAMIZZIAMOCI

SI PUò DIRE?

mario l., bari Commentatore certificato 24.08.10 19:37| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=wQooMd63uU4&feature=related


- Domani

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 24.08.10 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=p_WyCOGZjbM&feature=related


21 Aprile 2009 Artisti uniti per l'Abruzzo

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 24.08.10 19:33| 
 |
Rispondi al commento

L'artista Giovanotti, ci sarà a Cesena????

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 24.08.10 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Tariffe, l'allarme dei consumatori: "In arrivo stangata da 1.118 euro a famiglia"

Stangata per noi risparmio per berlusconi-----he già lui si fà le leggi per risparmiare migliaia di euro e a noi le stangate!

mario l., bari Commentatore certificato 24.08.10 19:30| 
 |
Rispondi al commento

la fiat vuole piu' produttivita' dai suoi operai.
ma se le macchine non le vende per sua stessa ammissione.
a me sembra tutta una chiacchiera per pretendere che due operai facciano il lavoro di tre.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 24.08.10 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=H8w6tuSjNk8&feature=related


Berlusconi offeso da casalinga

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 24.08.10 19:12| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=lcQu66USZVY&feature=related

Berlusconi urla e la regina rimprovera(con traduzione)

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 24.08.10 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Sono andato a scuola in zona corvetto per 3 anni; quartiere brutto e magari non molto tranquillo la sera ma non mi è mai successo nulla, solo una volta hanno tentato di rapinarmi ma quando gli ho detto che non avevo un cazzo mi hanno lasciato perdere;
in compenso di leghisti in zona non nè ho mai visto mezzo. Di politici che hanno fatto qualcosa per il quartiere, mai visto mezzo... strano, eh?

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.10 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente leggo un commento che riguarda la promessa di Berlusconi che avrebbe abolito il bollo auto entro metà legislatura.A me che ricordavo questa promessa quelli del pdl hanno sempre detto che ero pazzo,che Berlusconi non aveva mai detto questa cavolata; mi fà piacere che almeno non sono solo nella mia pazzia, adesso se ce la faccio vado a vedere se trovo il video della mia pazzia.Beppe, ritornando in tema, a Palermo allo ZEN, è ancora peggio, quà lo stato non entra neanhe per comprare il pane.

Sebastiano O. Commentatore certificato 24.08.10 19:07| 
 |
Rispondi al commento

casini bossi

difendono lo stesso "uomo" a fasi alternate.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 24.08.10 19:07| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=N1FPnGzuXZU&feature=related

Cosa pensava Bossi di Silvio Berlusconi


DA FUCILARE: ah ah ah ah

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 24.08.10 19:04| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=xJp2ksJscY4&feature=search

Berlusconi:"Mi ispirerò a Falcone"; Di Pietro: "E' il diavolo che parla dell'acqua santa"

...........................

ah ah ah ah ah...!!!...???...sig sig sig.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 24.08.10 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Hammamet
Ad Hammamet
Ahaaaaa!
Ad Hammamet
Ahaaaaa!
Dove è finita la fontana, fontana di largo Cairoli?
perché non c'è più?
Era dentro al Castello Sforzesco ad ammuffire
poverina!
Eran tanti anni che era lì a prender l'umido
chissà che dolori!
poi qualcuno allora l'ha trovata...
ah!
e l'ha curata...
che bravo!
e l'ha portata...
ma che gentile...dove?
Ad Hammamet
Ahaaaaa!
Ad Hammamet
Ahaaaaa!
Ad Hammamet sai dove mettere un oggett!
un oggett!
c'è magazzino con tanti bei rubet
i bei rubet!
Persino il vino vien giù dai rubinett
dai rubinet!
È un dei miracul che succede ad Hammamet!
Ad Hammamet
Ahaaaaa!
Dove son finiti gli animali dello zoo?
perché non ci sono più?
Un leone l'hanno visto dentro un ristorante all'Idroscalo
curioso!
poi qualcuno allora l'ho trovato...
aaah!
e l'ha curato...
ma che bravo!
l'ha medicato...
ma che gentile!
e l'ha nutrito...
ma che zoofilo!
e l'ha ingrassato...
ma che cuore d'oro!
poi l'ha mangiato.
E adesso questo farlocco fagocitatore di felini selvaggio, dov'è?
Mah... ad Hammamet!
Ahaaaaa!
Ad Hammamet
Ahaaaaa!
Ad Hammamet parlan tutti el nos dialet
el nos dialet!
Che gran palazzo con tanti bei stanzet
i bei stanzet!
Fanno il cous-cous con dentro un feritet
un feritet
è un dei parti che succefe ad Hammamet!
Ahaaaaa!
Ad Hammamet
Ahaaaaa!
Dove è finito il capolinea del 38 l'Innocenti e il Samiri?
perché non c'è più?
e tutti quelli che accoppavano i piviù per fare i cuscini?
Che crudeltà!
Dal verme di Gorelli al bazooka col suo rabarbaro?
non c'è più il rabarbaro!
Credo che qualcuno li ha trovati...
ah!
e li ha smontati...
ah!
e trasferiti...
eh!
e riciclati...
ah, sì?
Sì, ma qui si stan ciurlando tutto, però!
No, guardi...
È un incubo!
Senta, queste cose qua, succedevano una volta! Adesso non è più così! Adesso c'è il Nuovo che avanza!


continua...

http://www.youtube.com/watch?v=yHwHH4S-Lz8


le banlieu francesi, le hai dimenticate...peccato!
ad essere sempre buonisti ad oltranza, non è sano....ed intelligente!

alba nottino 24.08.10 18:58| 
 |
Rispondi al commento

il Paese, dal nord al sud isole comprese,sta precipitando sempre più nel baratro..e,
invece di andare, TUTTI INSIEME, a bastonare i RESPONSABILI..
i cittadini di questo paese..si scannano uno
contro l'altro..
esattamente come i "responsabili"
..HANNO PROGRAMMATO..
per continuare, indisturbati
a FARSI I CA22I LORO........

..INCREDIBILE.............

anib roma Commentatore certificato 24.08.10 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"FACCIAMO UN PO COME CAZZO CI PARE...!"

Ecco...

Questa é ľ unica logica che,

dopo ľ ormai quasi"ventennio"Berlusconiano+Lega,

sta o é giá passata come BUONA...

Alľ epoca Guzzanti ne faceva una macchietta

televisiva...

Triste presagio e mai piú giusta previsione...

Avendone combinate ormai di tutte e di piú,

il "nanopremier",

che ha "giocato" con la giustizia e tutti gli

apparati costituzionali,

prendendosene ripetutamente gioco,

ha fatto passare il messaggio che ormai a

rispettare leggi e costituzione sono solo

"GLI SFIGATI"...

Stamattina seguivo,prima di andare al lavoro,

un servizio sulla "questione cinese"a Prato,

trasformata da "miracolo"della piccola e media

impresa manufatturiera della provincia italiana,

in quella che é diventata la questione cinese...

Si cominciano a sequestrare le aziende che

sfruttano la clandestinitá ed il lavoro nero

a basso costo,anche dietro pressione di un´opinione

pubblica locale esasperata dalľ "invasione

industriale"cinese...

Qualcuno,in difesa di quelle aziende sequestrate,

si é pure permesso di dire che molta"brava gente",

persone"per bene",

sarebbe andata a delinquere...

Allora cosa...?!

Ci devono andare i pratesi che sono falliti o

sono stati costretti a svendere le proprie aziende

ai cinesi a deliquere per poter vivere...?!

Per non parlare poi,

seguendo la"nanologica",

di quel coltivatore che ha seminato gli OGM sul

suo terreno,rischiando di contaminare irreparabilmente

le colture circostanti,

e che invece di stare zitto,

trova pure il coraggio di farsi intervistare,

rivendicando le "proprie ragioni" o il"diritto"

di coltivare OGM in quanto un 28% del mercato

ne sarebbe favorevole...

Bisognerebbe espropriargli il terreno,

metterlo in galera ed obbligarlo al risarcimento

dei danni,

togliendogli pure la facoltá in futuro di

continuare a fare il coltivatore...

CONTINUA...

Donato S., Vienna Commentatore certificato 24.08.10 18:53| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=PBaPQzO56cg&feature=related


Ficarra e picone - La morte

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 24.08.10 18:53| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE IL FUORI TEMA

BRACCIALETTO ELETTRONICO, IL “GIOIELLO” CI COSTA 11 MILIONI DI EURO
Un “gioiello” più unico che raro, visto che in tutta Italia è stretto alla caviglia di un solo detenuto. Di un uomo che gira per le strade di Milano, nel raggio d’azione consentito dal giudice, con un gingillo coperto dall’orlo dei pantaloni. Prezioso, anzi, preziosissimo: ci costa 11 milioni di euro all’anno. Non è d’oro, tantomeno tempestato di diamanti e pietre preziose. Il braccialetto è quello elettronico. Nome ufficiale: «Personal identification device». È arrivato in Italia nove anni fa, presentato come la panacea per risolvere tutti i mali del sovraffollamento delle carceri. In una stanza blindata del Ministero dell’Interno, di braccialetti elettronici chiusi sotto chiave ce se sono circa 400. Il Viminale li ha noleggiati dalla Telecom con l’entrata in vigore del decreto legge numero 38 del 2 febbraio 2001. La firma era degli allora ministri all’Interno e alla Giustizia, Enzo Bianco e Piero Fassino, durante il governo Amato. Solo 400, giusto un tot insomma, per vedere come andava. L’acquisto è stato scritto nero su bianco, con un contratto con la Telecom per una cifra pari a circa 110 milioni di euro e valido fino al 2011.

Attualmente abbiamo solo un detenuto che usufluisce di questo " gioiello "
Inutile scrive ..parlare la torta viene spartita sempre tra di loro.. immancabilmente la Telecom sta sempre in mezzo... immaginate 110 milioni di euro risparmiati o dati alle famiglie bisognose.. avrebbero sicuramente una parte piu' nobile invece di finire sempre a gli stessi .
Credo che nel programma 5 stelle ... dobbiamo inserire anche un punto su gli sprechi.. chi spreca ripaga .. di tasca sua o con la galera .. pena minima 40 anni solo cosi forse ai nostri politici gli passerà la voglia di giocare con i nostri soldi.

franco f. Commentatore certificato 24.08.10 18:50| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=c_-vCFQWQzA&feature=related

Qualcosa x morere.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 24.08.10 18:44| 
 |
Rispondi al commento

1° Appello - da Micromega

-FUORI BERLUSCONI

-TUTTI IN PIAZZA

-W LA COSTITUZIONE

Appello di Camilleri, Hack, Flores d'Arcais
"Per difendere la Repubblica è necessario che l’Italia civile faccia sentire unanime la sua voce. A questa Italia che vuole rinascere dalle macerie in cui l’ha precipitata un regime di cricche chiediamo di scendere in piazza al più presto, l’ultimo sabato di settembre o il primo di ottobre, per una grande manifestazione a Roma".
FIRMA L'APPELLO

http://temi.repubblica.it/micromega-appello/?action=vediappello&idappello=391171

-----------------------------------------------------------
2° Appello

Insieme alle firme di LeG -Libertà e Giustizia faranno un certo numero:
-su questo sito sono arrivate a 14. 280

"Mai più alle urne con questa legge"

http://www.libertaegiustizia.it/2010/06/21/mai-piu-alle-urne-con-questa-legge/

Per favore, FIRMATE!

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.10 18:43| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/persone/2010/08/24/foto/getta_il_gatto_nel_cassonetto_caccia_alla_donna_sui_facebook-6470318/1/?ref=HRESS-8


ot scusate ma secondo me è la Bindi

Panino A. 24.08.10 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro che la campagnia elettorale porta a porta,e quella delle squadre dell'amore,comincino da questi posti la loro ricerca al voto.così,tanto per riprendere il contatto con la realtà,perchè in questi posti,queste persone non vanno dal presidente della repubblica per farsi firmare un legge.La legge prima la applicano,poi la discutono e infine ti lasciano la fima in testa.

Roberto (Ego) Commentatore certificato 24.08.10 18:42| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=wErgrpjlmTc&feature=search

Accattu i ddollari

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 24.08.10 18:41| 
 |
Rispondi al commento

da FAMIGLI CRISTIANA.


La replica del Pdl non si fa attendere. Il primo a commentare è il ministro dei Beni Culturali, Sandro Bondi.

Incredibile BONDI MINISTRO DELLA CULTURA DIFENDE IL CAVALIERE COME SE FOSSE UN RARO PEZZO DA MUSEO!


Qui sono fuori di testa.....e in modo brutto.

mario l., bari Commentatore certificato 24.08.10 18:41| 
 |
Rispondi al commento

-"E' il diritto del suolo e il rovescio della Repubblica Italiana, unita nella divisione."-


.....................

Si mette male...altro che il rumore dei bufali...

quì ci scappa il rumore di "Navarrone".

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 24.08.10 18:34| 
 |
Rispondi al commento

18 anni fa frequentavo il LEON CAVALLO a milano francamente c'era di tutto come in qualsiasi parte

Ma si cucinava dentro si parlava beveva si facevano mille storie con gente di ogni angolo di italia e dal mondo.

Realmente a mi piaceva frequentarlo ogni tanto, anarchici, comunisti, gente comune, sui generis, neri bianchi tutti

finchè arrivo la prima ondata di xenofobia leghista con suo sindaco ciccio bomba Marco formentini un pezzo di merda mezzo socialista cagato poi nel leghismo

questo falso figlio di emigranti nel belgio che fece chiude il leon cavallo perche centro di gente diversa a lui grandissimo merdoso leghista

e cosa ha cambiato o megliorato?
niente tutto peggio grazie ai traformisti con la faccia verde

da schifo! leghisti faranno la fine dal cattetere ambulante che si scagazza a ogni zinghiozzo

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.10 18:32| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 33)
 |
Rispondi al commento

Sapete se alemanno x abbattere tor bellamonaca adotterà lo stesso metodo delle

torri gemelle....

(dando la colpa al primo gruppo di incapaci).

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 24.08.10 18:32| 
 |
Rispondi al commento

"I peggiori anni della nostra vita".

Chi ce li restituira'"gli ultimi 16 anni"?

E speriamo siano solo 16.

In questo periodo la ragione e' andata a farsi friggere, direi che si e' capovolta.

Veramente, anche i maggiori politologi e studiosi della Costituzione si stanno mettendo le mani nei capelli.

Un'accozzaglia di persone spregiudicate fa e puo' ancora fare del rimanente popolo italiano quel che vuole, sia a destra che a sinistra.

Siamo messi proprio male.

Frank A. 24.08.10 18:30| 
 |
Rispondi al commento

''Berlusconi ha detto chiaro e tondo che nel cammino verso le elezioni anticipate - qualora il piano dei cinque punti non riceva rapidamente la fiducia del Parlamento - non si farà incantare da nessuno, tantomeno dai 'formalismi costituzionali'".

Un'affermazione che, prosegue il settimanale dei paolini, contraddice il dettato della Carta. "Così lo sappiamo dalla sua viva voce: in Italia comanda solo lui, grazie alla 'sovranità popolare' che finora lo ha votato. La Costituzione in realtà dice: 'La sovranità appartiene al popolo che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione'. Berlusconi si ferma a metà della frase, il resto non gli interessa, è puro 'formalismo'''.

Se l'Italia và a rotoli non me frega una beata minchia.....l'importante E' che risolvo i miei problemi!!!!!!
Capito popolo coglione?

mario l., bari Commentatore certificato 24.08.10 18:29| 
 |
Rispondi al commento

.....ma non è, che al corvetto ci abitano per caso molti napoletani ??????????

Isidoro De Rosa, Arzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.10 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Milano non è così brutta come la dipingono i legaioli e la Moratti stessa, almeno finchè si rimane nell'ambito della microcriminalità.
Quello che succede a Corvetto com'è successo in tante altre zone, è il risultato dei mancati investimenti in sicurezza e legalità a favore dei controlli come velox, videocamere e multe atti solo ed esclusivamente a fare cassa. Del resto ci sono da pagare gli swap e le consulenze d'oro, mica la Moratti può star qua a pensare alla sicurezza dei cittadini.

Casualmente però quando si parla di mafia, di 'ndrangheta e del loro insediamento nelle istituzioni compreso l'EXPO, Moratti e legaioli cambiano subito idea: Milano è bella, stupenda, gran Milàn, "non è questa" (Moratti ad AnnoZero) ma dov'è la mafia? (Ma ku è chishta mafia ah?)

Il fatto poi che siano stati menati un paio di appartenenti a quella classe corruttibile che sono i vigili urbani milanesi non mi commuove neanche un pò e nemmeno se a farlo siano stati dei delinquenti veri e propri.
Non voglio criminalizzare una categoria, però quando le forze dell'ordine smettono di essere tali e diventano semplici dipendenti di rappresentanti di interessi privati come succede a Milano, è difficile ottenere il rispetto della gente. Ne so qualcosa io di quello che succede sul Naviglio al VIP CLUB che c'è qua con tutti i rappresentanti delle istituzioni che bloccano la via coi loro parcheggi selvaggi e MORIRE se arriva un vigile a multarli.

Non dico neanche che chi fa questo mestiere perchè "tiene famiglia" e quindi è ricattabile dal punto di vista lavorativo, dovrebbe fare una scelta coraggiosa tra le due cose. Ma pretenderei che ci fosse qualcuno in grado di denunciare la situazione oltre al sottoscritto che è l'unico ad aver fatto esposti a cui nulla è seguito se non controlli capillari alla mia persona e alla mia attività.

Ergo SIAMO TUTTI COLPEVOLI di questa situazione e sinceramente vedere che c'è chi si indigna e basta e chi da la colpa all'uno o all'altro mi fa solo disgusto.


E si, quando ero io a Milano, 1973-74, piazzale Corvetto non era certo cosi'.

Le cose purtroppo cambiano. In peggio.

A Berlusconi, Maroni, Castelli e compagnia bella
Piazzale Corvetto non interessa - non son mica ricchi quelli!

Alemanno vuole portare a zero, a Roma, Tor Bella
Monaca, e poi costruire "villette".

Chissa' la Moratti che ne pensa?

Siamo entrati in una fase paranoica della nostra storia, tipo "Fuga da New York".

Bah!

Frank A. 24.08.10 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Come già ampiamente anticipato da ITALIA TERRA NOSTRA, la giunta regionale il 6 agosto di quest’anno, prima di evadere alla “mamma li turchi”, ha scucito a don Luigi Maria Verzé (materialmente ai suoi fidati), ben 60 milioni di euro (la prima tranche); altri 60 saranno concessi a breve a chi lucra sulla salute umana. Infatti, la sentenza del Consiglio di Stato numero 3897 del 24 marzo 2009, attesta: “la finalità della Fondazione San Raffaele prevede che essa possa svolgere in Italia e all’estero ogni attività utile al raggiungimento dello scopo sociale e quindi ogni attività economica”. Insomma, tutto tranne che filantropia. La sanità pubblica in terra levantina rischia di esalare l’ultimo respiro e i nostri dipendenti invece di rianimarla fanno i generosi con i soldi della collettività. Altro che cure gratis agli indigenti. Meglio non rivelarlo ai 4 milioni di cittadine e cittadini pugliesi: un milione di loro sopravvive al di sotto della soglia di povertà materiale e non potranno mai accedere a quelle cure ecclesiastiche a pagamento; in fondo si tratta di invisibili elettori. E poi vuoi mettere il danno d’immagine all’Obama bianco nello Stivale e i cori da stadio delle fabbriche? Spropositi a parte: Nixon è caduto grazie a due giornalisti del Washington Post. Ovviamente non osiamo tanto, anche se i debiti della sanità pubblica sono ormai un buco nero. Chi è il responsabile della voragine? Vuoi vedere che è colpa dell’arcangelo Michele? Restate di stucco è un vendolo trucco. Scherzi a parte, l’odissea continua. A presto.

http://www.italiaterranostra.it/?p=6314

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 24.08.10 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Beppe e tutti, sosteniamo Gianni Lannes, non lasciamolo solo.

Terra Nostra, attacco informatico al sito di Gianni Lannes

anib roma Commentatore certificato 24.08.10 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Poveri leghisti venditori di fumo

Milano che da deceni è in mano a la destra

dove fece la comparsa il poliziotto di quartiere
dove con i militari il fascistello ministro si pavonea col nulla di fatto

dove le ronde pisquane iniziarono a girare con divise fasciste

e le conseguenze????

In realtà il berlusconismo fa il contrario di quanto fa credere venditori di menzogne

non si vede una volante dei carabinieri
la polizia municipale funziona 3 giorni a la settimana ... perche per 4 telecamere posizionate solo per fare multe (tasse indirete)

vergognatevi milano è questo grazie a deceni di votare questa DESTRA FARABUTTA

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.10 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Non è più possibile trovare un solo articolo di giornale in
qualsiasi Paese del mondo con qualsiasi orientamento politico che parli
bene, o anche solo non male,dall'Economist, il Financial Times,LeMonde,

Il Suddeutsche Zeitung, lo Zeit, il Guardian, l'Independent,
il Time, il Wall Stree Journal e tutti gli
altri grandi giornali del mondo non perdono occasione per ricordare ai loro
lettori che gli itagliani hanno votato dei mafiosi e dei
pregiudicati guidati da un clown ci prendono per il culo il

loro presidentello nano chiamandolo senza mezzi
termini IL PADRINO e dipingendolo come un boss mafioso in piena regola e
loro cosa fanno? Loro rispondono che nessuno di quei
giornali è "autorevole", e si rivolgono alla vera bibbia del giornalismo
mondiale, quel pezzo di carta igienica de "Il Giornale" o "Libero"!

mario l., bari Commentatore certificato 24.08.10 17:53| 
 |
Rispondi al commento

che c'entrano i comunisti col degrado di milano e la lombardia?
una citta', regione, amministrata dal pdl-lega,
con la bossi-fini, col ministro dell'interno leghista, con le ronde padane e con la concentrazione piu' alta, mai vista in italia, di paladini della legalita', giustizia e sicurezza
(a della del pdl-lega),
che c'entrano i comunisti...chiedo ai leghisti!
col collasso della piccola e media impresa, se non ci fossero i "proventi" della mafia,
bossi e berlusconi smetterebbero di parlare di federalismo fiscale da domani mattina.

antonio gerardi Commentatore certificato 24.08.10 17:47| 
 |
Rispondi al commento

OT

Guerriglia democratica

Avete sentito la notizia che sia i PDL che i PDmenoL avrebbero intenzione di andare porta a porta dai cittadini per convincerli dei misfatti degli avversari?

Ebbene, volevo portare all'attenzione di tutti che la Corte Europea per i Diritti dell'Uomo, con sentenza del 21 febbraio 2008, ric. 19516/06 ha condannato la Grecia per aver costretto un'avvocato, in sede di giudizio, a manifestare la sua convinzione religiosa prestando giuramento su una bibbia......

Per estensione preti e testimoni di geova che vengono a casa vostra per proselitismo violano lo stesso principio in quanto, sbattendo loro la porta in faccia, siamo costretti a rivelare le nostre convinzioni......

Ebbene, per ulteriore estensione, che ne dite se al suonar del campanello di qualcuno di questi lestofanti politicanti organizzassimo una bella Class Action per averci costretti, mandandoli affanculo, a rivelare le nostre convinzioni politiche?

Fonti:
UAAR News: http://www.uaar.it/news/2008/05/13/sentenza-della-corte-strasburgo-sul-diritto-manifestare-meno-propria-appartenenza-religiosa/

La sentenza per chi conosce il francese:
http://olir.it/documenti/index.php?documento=4616

nonsolopietre nonsolopietre, sardegna Commentatore certificato 24.08.10 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ah! a proposito di Tor Bella Monaca

Alemanno ha intenzione di abbatterla e ricostruirla (suppongo sia rimasto qualcosa in cassa per gli amici palazzinari...)

ma Bontempo "er Pecora", alla Regione con la Polverini, ha detto che vuole abbattere Corviale

comunque secondo me non se ne fa niente,
Alemanno, vista la fuoriuscita di Fini, si candida a braccio destro di berlusconi (Unità)

Del resto dopo 2 anni di così splendidi successi come sindaco, un premio gli ci vuole..

MO VA A CAGHER!!

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/10_agosto_23/alemanno-demolire-torbellamonaca-1703622881703.shtml


Paola Bassi Commentatore certificato 24.08.10 17:42| 
 |
Rispondi al commento

PROMESSE DA MARINAIO

---

Aprile 2008, pochi giorni prima delle elezioni politiche. Berlusconi: entro metà legislatura aboliremo il bollo auto, moto e ciclomotori.

Tra due mesi saremo a metà legislatura.

Il mio bollo scade a novembre. Lo devo pagare?

http://www.sconfini.eu/Approfondimenti/promesse-da-marinaio-labolizione-del-bollo-auto-e-moto.html

Luca Farisi Commentatore certificato 24.08.10 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non solo Corvetto

anche Scampia a Napoli
e lo Zen di Palermo
Corviale e Tor Bella Monaca a Roma

le banlieux parigine
le favelas di Rio de Janerio
Soweto a Città del Capo, Sudafrica

il Bronkx a New York

le China Town a Londra e chissà quante altre

e perché, pensate che le comunità di italiani all'estero fossero tutte di onestissimi lavoratori e non anche di qualche (o parecchie)mele marce?

Paola Bassi Commentatore certificato 24.08.10 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Famiglia Cristiana critica il "metodo Boffo"
Il Pdl: "Editoriale disgustoso, è pornografia"

Il settimanale dei paolini contro il Cavaliere: "Dimezza la costituzione, comanda solo lui. Chi dissente va distrutto".

Bondi attacca: "Offeso come cattolico".

Giro: "Argomenti indecenti".

Da Farefuturo appello ai berlusconiani delusi: "Con Bossi e Putin tradite la rivoluzione liberale della Thatcher e di Reagan".

Bocchino difende la sua proposta: "Non è strampalata"
-----------------------
Bondi è da ricovero coatto !!
E' pericoloso per se e per gli altri, secondo una dicitura cara alla psichiatria popolare.
Secondo la Bibbia il nome di dio è inconoscibile, ed egli ne è geloso (del suo nome).
Oggi apprendiamo che dio si chiama Silvio (secondo Bondi), e fa "il dio" solo di professione.
Quando "stacca" va a puttane.

Non so, ma mi ricorda tanto il caso clinico del presidente Schreber.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.10 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al leghista non far sapere
con quanta felicità lo piglia nel sedere.

Eh sì lo spastico di pontida vi aveva avvertito "ghe l'ho duro" e a quanto sembra nei vostri deretani leghisti ha trovato un posto ben accogliente dove infilarlo
ed essendo veneto mi fregio del diritto di affermare:

"Voialtri imbragoni sciavi de satana gavì el cul pien de potona smarsa"

Indiano Metropolitano Commentatore certificato 24.08.10 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace per i ragazzi milanesi che leggono..
uno ha scritto che è proprio di Corvetto e il quartiere non gli sembrava peggiorato

è chiaro che il bravo ragazzo che rientra la sera per cenare coi genitori non incontra il problema di chi per lavoro o per svago magari torna a casa a notte fonda

Io non drammatizzerei: penso che quartieri per così dire più "vivaci" di notte, e qualche volta pure di giorno, esistano in tutte assolutamente tutte le grandi città

Avete in mente qualche film ambientato a New York e gli scontri tra gang di ragazzi, spesso di colore (di vario colore, visto che NY è il famoso melting pot)?

e allora che si fa? .. forse un Comune dovrebbe assicurare certo la dovuta sicurezza, ma forse pensare anche ad attività culturali, ricreative sportive ecc. per questi ragazzi che spesso sono figli del sottoproletariato

se potessero non abiterebbero certo nei quartieri popolari in case spesso fatiscenti

se potessero magari avrebbero preferito famiglie normali, con genitori normali, con la possibilità di studiare e poi quella di trovare lavoro..

Paola Bassi Commentatore certificato 24.08.10 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo arrivati sull'orlo dell'abisso e intanto loro cosa fanno? giocano a chi ha la villa o la casa più bella senza occuparsi di chi non ha più nemmeno i soldi per mangiare.
Basta con i Burattini e i Pupi, Basta con le Mummie è ora di scendere dal treno e cambiare direzione.
Basta chiacchere inutili, Basta promesse mai mantenute.
BASTA BASTA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Audrey Zappa, milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.10 17:15| 
 |
Rispondi al commento

MI SON DE MILAN.

AH SIIII, ALLORA VA A GAGHER!

BASTA L'ARROGANZA DI FORMIGONI DELLA MORATTI E DI BERLUSCONI PER SPORCARE ANCOR DI PIU MILANO.........


patrizia l. Commentatore certificato 24.08.10 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T perchè riguardo al post che si può dire che non sia retorico,stavo pensando ma se mai ci sarà il portale nazionale bisognerà inserire nel non statuto un punto che dice che le decisioni prese li sono insindacabili persino da Grillo in quanto propietario del marchio registrato o no?
Poi,bisognerà anche mettere una sorta di quorum di partecipazione al voto o no?
Credo inoltre che ogni proposta debba essere trasmessa a tutti gli iscritti al m5* e gli va dato un giusto tempo per valutarla ed eventualmente votarla.
Ma di ste cose chi ne discute e dove??
Oppure non se n discute affatto ???
Mi piacerebbe saperlo se non è chiedere troppo!!

simone ., varese Commentatore certificato 24.08.10 16:53| 
 |
Rispondi al commento

stiamo a pezzi ... rimbocchiamoci le mani noi che siamo gente onesta e ricostruiamo l'Italia ... prima cosa stop al berlusconismo

Andrea M 24.08.10 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un centinaio di attivisti censori non cancelleranno mai la verita'
La possono solo ritardare.

Con la palla che gli italiani non vogliono piu' fare certi lavori (chissa' quali saranno mai!) abbiamo in Italia 5 milioni di stranieri che hanno scippato milioni di posti di lavoro agli italiani che ora sono disoccupati.

Abbiamo migliaia di negozi senza leggi che ci propinano giocattoli pericolosi, cibi scadenti e non sicuri, abbigliamento e scarpe fatti anche da bambini schiavizzati, e hanno ridotto le nostre citta' a delle succursali arabe, indiane, pachistane, cinesi e africane.

Alla sera non si puo' piu' uscire di casa se non si vuole essere aggrediti e derubati.

Quindi, tutti i buonisti che agevolano questa autodistruzione italiana, sono dei traditori della loro patria e dovrebbero emigrare nei paesi che tanto amano: Cuba, Corea, Cina, Africa, etc.

In piu', sempre con il buonismo, ci succhiamo un milioncino, se va bene, di clandestini, che vendono droga, nel migliore di casi, oppure stuprano, rubano, rapinano.

I "legaioli" come li chiamate voi, sono l'unico baluardo a questa barbarie.

Ed infatti alle prossime elezioni nel nord supereranno il 50% degli elettori.

In Emilia e Toscana saranno il terzo partito e tra qualche anno sara' il partito piu' votato in tutta Italia.

Per fortuna:
L'unico modo per salvare questo Paese dalla barbarie.

Con tutti i click censori, non riuscirete a farci un bel nulla!

Cosi' e' e cosi' sara'.

Marco Colucci-Milano 24.08.10 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un grave errore voler cancellare l'aggressività umana
Al rientro dalle vacanze (sia detto di passata: le spiagge erano molto meno popolate dell’anno scorso, segno che la crisi c’è, almeno per il ceto medio, e non è una maligna invenzione antigovernativa), di quest’estate caratterizzata dalla rottura Fini-Berlsuconi, dalla interminabile querelle sul tinello del presidente della Camera e, negli ultimi giorni, dalla straordinaria enfasi che ha circondato la morte di Cossiga che, benché la retorica sia un collaudato vizio nazionale, non ha precedenti nemmeno per personaggi assai più illustri e meno controversi, mi piace riprendere, anche per un certo disgusto della politica che non è solo mio ma, almeno a stare a Famiglia Cristiana, di moltissimi italiani, una questione apparentemente marginale ma che tale non è.
Mi riferisco alla proposta del ministro del Turismo, Vittoria Brambilla, convinta animalista, di abolire o comunque di ridimensionare il Palio di Siena e altre feste cruente così come in Catalogna si è rinunciato alla corrida. Aveva detto la Brambilla: «Perché non possiamo rinunciare anche noi a qualche corsa o palio, non solo a quello di Siena. Questi spettacoli non hanno più senso, potremmo volentieri farne a meno».
La Brambilla, sia pur con le migliori intenzioni, sbaglia. Gli spettacoli e le manifestazioni cruente, entro certi limiti naturalmente, un senso lo conservano anche oggi. Non si tratta semplicemente di conservare le nostre tradizioni locali, come hanno obiettato i leghisti, ma di qualcosa di ben più profondo. Tutte le culture premoderne hanno avuto spettacoli e manifestazioni cruente, ammesse, istituzionalizzate e regolamentate, che coinvolgevano non solo animali ma anche gli uomini: la festa orgiastica in uso presso tutti i popoli cosiddetti "primitivi", la guerra ritualizzata fra i neri del centro Africa, l’istituto del "capro espiatorio" dei Greci...

continua:


.... e domani quando il mafioso di Arcore chiederà al padano canna mozza bossoli di fare entrare in maggioranza la zoccola centrista cosa succederà ?

canna mozza dirà ai padani che lo farà per il federalismo e abbasserà i pantaloni, con l' aiuto di una prostituta, o dirà qui comando io, Berlusca va a ciapal in del cu ???

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.10 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno mi consiglia uno Stato in cui vivere che non sia l'Italia?

ANGELO S., Praia a Mare Commentatore certificato 24.08.10 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Semplicimente è un'altra vergogna.

Albero Patron 24.08.10 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Dove sono i legaioli sempre pronti a inveire contro i criminali, le vostre ronde padane se ne stanno ben lontane da Corvetto....ve la fate addosso al solo pensiero di entrare li.
E le fiaccolate a destra e a manca contro la criminalità: che ne direste di una fiaccolata per la legalità a Corvetto, però come ho detto, ve la fate addosso dalla fifa!

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.10 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MESSAGGIO POLITICO NR. 666
Liberamente, spontaneamente, con pieno e profondo convincimento dell’animo, con assoluta e irremovibile volontà, alla presenza del Grande Architetto dell’Universo, prometto e giuro di non palesare giammai i segreti della PUBBLICA AMMINISTRAZIONE COMUNALE, di non far conoscere ad alcuno ciò che mi verrà svelato, sotto pena di aver tagliata la gola, strappato il cuore e la lingua, le viscere lacere, fatto il mio corpo cadavere e in pezzi, indi bruciato e ridotto in polvere, questa sparsa al vento per esecrata memoria di infamia eterna. Prometto e giuro di prestare aiuto e assistenza a tutti i fratelli liberi muratori su tutta la superficie della terra, prometto e giuro di consacrare tutta la mia esistenza al bene e al progresso della mia patria, al bene e al progresso di tutta l’umanità, prometto e giuro di adempiere ed eseguire tutte le leggi, i regolamenti e le disposizioni tutte nell’Ordine e di portare ossequio e obbedienza alla suprema autorità e a tutti quanti sono i miei superiori. Prometto e giuro di conservarmi sempre onesto, solerte e benemerito cittadino ossequiente alle leggi dello stato, amico membro della mia famiglia e massone per abbattere sempre il vizio e propugnare la virtú. Prometto e giuro di non attentare all’onore delle famiglie dei miei fratelli. Finalmente giuro di non appartenere ad alcuna società che sia in opposizione con la libera ASSOCIAZIONE POLITICA, sottoponendomi rispetto alle pene personali piú gravi e terribili”.

PRESTA NOME, firenze Commentatore certificato 24.08.10 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma questo è un argomento da razzisti !!!

Anch’io qualche volta sono razzista :D

...quindi bisogna sorridere e basta.

Vedo la differenza,
ma non è questo il problema,
il mio problema non è la differenza.
Il vero problema è quando la differenza crea problemi.

Quando qualcuno, qualche struttura, qualche istituzione decide che un’opinione diversa è un problema.

So benissimo che non tutti sono razzisti.

So che non tutti gli antirazzisti sono razzisti.

Ma cosa porta una persona ad essere antirazzista o razzista?

Anch’io qualche volta sono razzista.
Anch’io ho i miei pregiudizi.
Qualche volta certe cose mi danno fastidio.

E' NORMALE

L’essere umano è qualche volta intollerante a certe cose.

Vedo la differenza.
La differenza di cultura.
La differenza nella maniera di vedere le cose.

I punti di vista diversi e la difficoltà a concepire un mondo dove tutti noi potremo stare bene.

Dove le differenze possano vivere insieme con una certa armonia.

È forse un’utopia,

ma qualche volta serve avere qualche utopia.

Sognare un mondo migliore.

Ma il mio sogno non quello del Cristo dove tutti si vogliono bene,
ma un mondo dove tutte le differenze possono essere accettate.

Tutti quelli che mi dicono che non vedono le differenze mi fanno pena.

Il mio mondo è già questo:

pieno di diVersità.

Allora non ci dobbiamo nascondere dietro false ideologie.

Dobbiamo partire da quello che siamo per arrivare a quello che vogliamo.

Ma tu sai quello che Vuoi?


"IGNORANTONE!! I 5 MILIONI DI XTRACOMUNITARI CON REGOLARE LAVORO E PERMESSO,
SVOLGONO UN LAVORO CHE NE TU,NE TUO FIGLIO(NON SO QUANTI ANNI HAI E SE HAI
DEI FIGLI) NON VOGLIONO SVOLGERE, LAVORI DOVE SI SPORCANO LE MANI, ED ALTRI
APRONO ATTIVITà A PROPRIO RISCHIO COSA CHE NOI ITALIANI NON FACCIAMO PIU'
PERCHE' SIAMO NATI NELLA BAMBAGIA E TUTTO CI E' DOVUTO.
MA PERCHE' PERDETE SEMPRE L'OCCASIONE DI STARE ZITTI, APPENA APRITE LA BOCCA
SI CAPISCE SUBITO CHE LA MAMMA DEGLI IGNORANTI E' SEMPRE INCINTA."

Antoni Antonino 24.08.10 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' partita la campagna elettorale per l'elezione del sindaco di Milano.

Sentiremo sempre più parlare della criminalità a Milano ( quella micro ovviamente perché quella organizzata è intoccabile ) per il fatto che la Lega vorrebbe mettere un proprio sindaco al comune di Milano, cosa ovviamente non gradita al PDL.

Tutta la partita si giocherà sulla sicurezza !


Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.10 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Milano mi fa schifo , ogni volta mi sono beccato la diarrea e non ci vado più !
Se non ti schiattano con il cibo , ci pensa lo smog , se non ci pensa lo smog ci pensa l'oppressione di quel clima sociale invivibile.

Milano non è una città è una puzzolente macchina economica.

bernardo l. 24.08.10 16:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aumentano le famiglie italiane in difficoltà: due italiani su cinque non riescono a mettere un euro da parte perché consumano tutto il reddito. Sempre più spesso è necessario ricorrere a prestiti o ai risparmi accumulati per arrivare alla fine del mese. Prevale il pessimismo tra gli italiani: ben il 58% degli italiani (nel 2001 erano il 26%) dichiara di non vivere tranquillo se non riesce a mettere qualcosa da parte. E alla maggioranza degli intervistati, il Belpaese non sembra attrezzato a fronteggiare queste emergenze, mentre qualche speranza rimane guardando all'Europa, pur se rispetto a essa, le aspettative sono meno elevate che nel passato. È questa, in sintesi, la diapositiva che emerge dal sondaggio «Gli italiani e il risparmio», realizzato in collaborazione con Ipsos e presentato a Roma dal presidente dell'Acri (Associazione di fondazioni e di casse di risparmio) Giuseppe Guzzetti, in occasione della 83esima giornata mondiale del risparmio. «Le difficoltà ci sono - spiega Guzzetti - ma anche i successi: l'economia reale cresce e il debito pubblico rispetto al Pil diminuisce, anche se non ce n'è una percezione adeguata. Dunque al pessimismo che sembra prevalere va opposta la tenacia dell'impegno di tutti, dalle istituzioni, al mondo produttivo, ai cittadini: è soprattutto da questo che nasce e si mantiene lo sviluppo».
Il nostro paese una volta era un bel paese, c'era capacità di risparmio e le famiglie avevano da parte un tesoretto......le banche usavano i vari tesoretti e tutto funzionava abbastanza bene anni 1950-1960 Ora nel nostro bel paese è tutto l'opposto capacita di risparmio 0,0000 tutte le famiglie sono indebitate e le banche vivono sui debiti delle famiglie.....Giudicate Voi se così si può andare avanti....E' così in tutta Europa...LE BANCHE STANNO AFFOSSANDO I POPOLI DOBBIAMO RIPRENDERCI LA SOVRANITA' MONETARIA E RIPRENDERCI LA BANCA D'ITALIA....LA VALUTA DEVE ESSERE DI PROPRIETA' DELLA REPUBBLICA ITALIANA....E LA BANCA D’ITALIA DEGLI ITALIANI…

PRESTA NOME, firenze Commentatore certificato 24.08.10 16:02|