Quel gran pezzo del Montezemolo

pezzomontezemolo.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

Luca Cordero di Montezemolo nasce già con il caratteristico ciuffo da gentiluomo. Da bambino fa il testimonial per lo shampoo "Libera e bella", soprannome che gli rimarrà per tutta la vita. A cinque anni incontra su una spiaggia di Montecarlo Gianni Agnelli che gli regala un modellino di FIAT 500. Non lo dimenticherà mai. Da ragazzo in coppia con l'amico Cristiano Rattazzi, gareggia in tutta Italia a bordo di una Fiat 500 color corallo. Fa il navigatore, ma la sua indecisione di fronte a ogni bivio gli è fatale, accumula sempre giornate di ritardo. Lascia la carriera di pilota per la FIAT dove vede persone, fa cose e soprattutto organizza incontri di gruppo con l'Avvocato. Cesare Romiti ne premia l'intraprendenza mandandolo alla Cinzano.
Luca fa il secondo incontro della sua vita in un cinema di periferia guardando il film: "Quel gran pezzo dell'Ubalda tutta nuda e tutta calda". Lo spettatore seduto al suo fianco è il famoso attore Alvaro Vitali che si offre di presentargli Edwige Fenech. Nasce un grande amore. Montezemolo non si scorderà di Vitali e gli affiderà la Ferrari sotto lo pseudonimo di Jean Todt. Vitali vincerà tutto grazie all'applicazione del motto che tira più un pelo di f..a che quattro Ferrari, insegnamento in seguito applicato anche da Briatore. I Mondiali di Italia '90 sono per Montezemolo la grande occasione per lanciare un nuovo modello di edilizia, gli stadi e le strutture fatiscenti e i gli appalti a costi crescenti faranno scuola nei decenni successivi. Gianni Agnelli si ricorda ancora di lui e gli affida la Juventus che si classifica settima e viene esclusa da tutte le competizioni internazionali, un fatto che non si verificava dal dopoguerra. La politica lo tenta, ma lui tentenna e si consola fondando "Charme" un fondo finanziario imprenditoriale per l'investitore che non deve chiedere, ma solo dare.
Montezemolo è una risorsa del Paese, quando nessuno sa che pesci pigliare tutti pensano a lui. Lui riflette, si inalbera, dichiara, si indigna, si guarda allo specchio e poi si ispira ai Savoia serviti dalla sua famiglia per generazioni. Da Vittorio Emanuele III, il re sciaboletta fuggito a Pescara, a Carlo Alberto, detto il re Tentenna. "Al Re Travicello/ piovuto ai ranocchi/ mi levo il cappello/ e piego i ginocchi/ Lo predico anch'io/ cascato da Dio:/ oh comodo, oh bello/ un Re Travicello!/ Calò nel suo regno/ con molto fracasso;/ le teste di legno/ fan sempre del chiasso:/ ma subito tacque,/ e al sommo dell'acque/ rimase un corbello/ il Re Travicello." Montezemolo, il Galleggiante della Repubblica.

CONTRIBUISCI

Donazione


Woodstock cult: "Magliette e cappellini ufficiali dell'evento"
Woodstock Cult

INVIA UN VIDEO

Hippy Grillo presents Woodstock 5 Stelle! Video
Invia

lasettimanabanner.jpg

Postato il 13 Agosto 2010 alle 15:22 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (1106) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Alvaro Vitali, Bersani, Briatore, Carlo Alberto, Ferrari, Fini, Gianni Agnelli, Juventus, Luca Cordero di Montezemolo, Montezemolo, Savoia, Vittorio Emanuele III

Commenti piu' votati


MONTEZEMOLO nella sua vita se l'è sempre aristocraticamente spassata alla grande, io piuttosto sono attratto dalla figura di un sedicente....


S I N D A C A L I S T A ! ! !

B O N A N N I I I I I ! ! ! !

l'anima de li mejo MORTACCI TUAAAA!!!

l'unico sindacalista al mondo che ha sostenuto essere legittimo un ricorso della FIAT contro operai LICENZIATI INSINDACALMENTE!!!

io mi domando per quale oscuro meccanismo in questo paese non tornino gli anni di piombo e le gambizzazioni ai PADRONI e AI LORO SERVI!

quanta nostalgia.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 13.08.10 17:48| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 41)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I pastori sardi protestano e bloccano l'aeroporto di Olbia.

http://tv.repubblica.it/copertina/olbia-i-pastori-occupano-l-aeroporto/51725?video=&ref=HRER2-1

Oh, ricconi impresari del nord Italia, che avete acquistato le terre dei sardi per farci ville e villaggi turistici, ristoranti e discoteche, appartamenti sulle coste e, presto, delle bellissime centrali nucleari ad assistervi, andate a raccontare ai pastori che tutto cio' si chiama sviluppo e benessere.
Dite loro di abbandonare il piccolo, miserabile possedere agricolo per fare fortuna come cameriere o animatore nei vostri ristoranti o nei vostri villaggi. La carriera è assicurata.
Finito lo slancio, non dite pero' loro che quando avranno perduto il lavoro, non avranno nemmeno piu' la terra per farci quello che facevano prima.
Potrebbero arrabbiarsi.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 13.08.10 16:21| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 28)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel crescendo delle polemiche, un altro fininano, Carmelo Briguglio, si è spinto a chiedere conto a Berlusconi di chiarire i ''punti oscuri'' legati all'acquisto a prezzo di favore della villa di Arcore, ricordando velenosamente che lì aveva anche soggiornato il mafioso Vittorio Mangano e di spiegare se lui e la sua famiglia abbiano mai fatto ricorso per i loro affari a società offshore.

Parole che il capogruppo del Pdl al Senato Maurizio Gasparri ha bollato come ''frasi da estremisti di sinistra''.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Questo personaggio politico viscido e bavoso, con questa sortita elaborata con l’unico neurone di cui dispone, è convinto di offendere chi si limita semplicemente a chiedere chiarezza e rispetto della legalità, bollandolo come “estremista di sinistra”.
Se è così allora io orgogliosamente mi proclamo “ESTREMISTA DI SINISTRA”.

E con questo anche oggi il servitor strisciante si è guadagnato il suo quotidiano VAFFANCULO…

Franco F. Commentatore certificato 13.08.10 15:43| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

a te che picconi:

Platone, Rousseau, Marx sono autori che si leggono in alcuni istituti superiori e sono obbligatori in alcune discipline, ergo, il "comunismo" non si estinguerà poichè un'idea millenaria!

Tu piccona stronzo che io semino!

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.10 16:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dette da Bossi su Berlusconi dal 1991 al 1994

1994 - dopo avere stipulato il patto con Berlusconi "Sforza Italia" è la nuova d.c.

1994 – Berluscon de’ Berlusconi, il Berluskaiser.

1994 - Berluscàz ha solo una macchina di cartapesta, il nord è nostro. si levi dalla testa l’idea di fare il premier. non glielo permetteremo mai: non possiamo mandarci uno che è stato iscritto alla p2, uno che è nato per sconfiggerci, uno che ha un sacco di interessi economici. per carità, avremmo l’affarismo che governa il paese!

1994 – non abbiamo fatto l’accordo con Berlusconi perchè ci è simpatico. Ci siamo stati obbligati!!

1994 – da oggi ,13 marzo ,Berlusconi lo chiamerò sempre così: Berluscone o Berluscaz.

1994 - 20 marzo: "Berlusconi è un grosso imprenditore che ha mille interessi e se fosse presidente del Consiglio si troverebbe a discutere dei suoi interessi una legge sì ed una no".

1994 – la vittoria del partito di Berlusconi è quella di un partito che non esiste e che nasce attraverso la manipolazione televisiva.

1994 – a quello là, Berlusconi, bisogna togliere le televisioni.

1994 – Berlusconi è un dittatore.

1994 – Buttiglione è sul libro paga di Berlusconi.

1994 – i fascisti salveranno il monopolio di Silvio in cambio del no alle autonomie.

1994 – Berlusconi si è dimesso : è l’ora di brindare!!!!

1994 – ho fatto la mia battaglia, quando nessuno mi capiva, ho fatto cadere un peronista (Berlusconi) uno che ogni sera, dal suo balcone , entrava in ogni casa a a fare il lavaggio del cervello. Il parlamento adesso sarà l’utero della seconda repubblica.

1994 - 30 dicembre - "Berlusconi imprenditore? Mi viene da ridere. Semmai faceva il prestanome. Il suo progetto non è altro che il piano di Gelli. Le due strategie sono sovrapponibili: Forza Italia è la P2".

il Mandi Commentatore certificato 13.08.10 17:39| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento

Lasciatelo governare …… un altro paio di anni e ci fa fare la fine dell’ Argentina.
E’ stato lui a scegliere i deputati, i senatori, i ministri, i sottosegretari, i compagni di viaggio, i cantastorie di corte, il grande ministro dell' economia, ecc.
Pertano non ha alcun alibi per il fallimento ormai prossimo dell’ Italia.
Forse solo con il culo per terra molti berluschini ritorneranno a ragionare con il proprio cervello e a saper distinguere le persone per bene dai delinquenti. Perché non siamo tutti uguali ci sono anche gli onesti

giuseppe timballo, la selva Commentatore certificato 13.08.10 16:39| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione


ALLA FACCIA DELLE ISTITUZIONI

Napolitano richiama alla costituzione ed ai diritti costituzionali di una democrazia parlamentare e cita lo sforzo per la ripresa, la continuità istituzionale, e la difesa stessa delle istituzioni . Si riferisce anche alle offese al presidente della camera e ribadisce di non usare le elezioni come clava ; l'obiettivo per il paese è dare continuità.
..............
Apriti cielo il Giornale fiuta l'atteggiamento del presidente che è quello di applicare costituzione e sue prerogative , che sono quelle in caso di caduta del governo di verificare se ci sono le condizioni per una nuova maggioranza.

Comincia l'attacco : o questo governo o il voto.

il " ridicolo " super partes SChifani , yes men del nano , rivendica la legittimità di un governo se eletto dal popolo , che segue ieri il dito medio alzato...di Bossi.

il TERRORE ....di un governo tecnico attanaglia la banda del nano e la lega.

Perchè nel disastro della condizione di questo governo , solo stando al potere potrebbero tenere botta , manipolando informazione e soldi .

In un paese senza lavoro è vacante il ministero dello sviluppo economico ; siamo ridicoli arlecchini senza freno.

All'interno Fini , poi Casini , Rutelli , gruppi misti si uniscono , fare futuro spinge e lavora ai fianchi , di pietro dopo essersi fatto desiderare dichiara che pur di opporsi farebbe un patto con il dialogo (si al governo tenico ) , il Pd si accoda ( dopo aver detto si' a Tremonti per rassicurare il nano...) e quindi sulla carta , se si accordano è nata una nuova maggioranza parlamentare.

Non rimane che cucinare a fuoco lento la banda Berlusconi e nel frattempo trattare le poltrone.

Chiave la posizione di Napolitano ....che ha la possibilità di risvegliarsi con un moto d'orgoglio o dormire per sempre....

Noi ? diamo fastidio a tutti , destra , sinistra , centro ecc ; perchè siamo diventati un movimento politico . FINALMENTE!!

Ciao a tutti ....si molla per un po'

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.10 16:50| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

la stronzata del secolo:

1995 - 7 maggio:
"L'elettorato leghista non vota i fascisti, i porci fascisti, e cioè Berlusconi e Fini"

by bossi


HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

mi vien da ridere a pensar a tutti sti leghisti che passano da destra a sinistra al centro in alto od in basso, a seconda di dove scoreggia il loro capo!

che pecoroni....

il Mandi Commentatore certificato 13.08.10 17:52| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

**********Pier Paolo Pasolini********

Come sono diventato marxista?
Ebbene… andavo tra fiorellini candidi e azzurrini di primavera,
quelli che nascono subito dopo le primule,
– e poco prima che le acacie si carichino di fiori,
odorosi come carne umana, che si decompone al calore sublime
della più bella stagione –
e scrivevo sulle rive di piccoli stagni
che laggiù, nel paese di mia madre, con uno di quei nomi
intraducibili si dicono “fonde”,
coi ragazzi figli dei contadini
che facevano il loro bagno innocente
(perché erano impassibili di fronte alla loro vita
mentre io li credevo consapevoli di ciò che erano)
scrivevo le poesie dell’“Usignolo della Chiesa Cattolica”;
questo avveniva nel ‘43:
nel ‘45 “fu tutt’un’altra cosa”.
Quei figli di contadini, divenuti un poco più grandi,
si erano messi un giorno un fazzoletto rosso al collo
ed erano marciati
verso il centro mandamentale, con le sue porte
e i suoi palazzetti veneziani.
Fu così che io seppi ch’erano braccianti,
e che dunque c’erano i padroni.
Fui dalla parte dei braccianti, e lessi Marx.

gatta in calore Commentatore certificato 14.08.10 16:25| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è farina del mio sacco.
Ma è sempre attuale.

Sono stati pubblicati i risultati di un recente sondaggio commissionato dalla FAO rivolto ai governi di tutto il mondo.
La domanda era:
"Dite onestamente qual è la vostra opinione sulla scarsità di alimenti nel resto del mondo".
- gli europei non hanno capito cosa fosse la "scarsità";
- gli africani non sapevano cosa fossero gli "alimenti";
- gli americani hanno chiesto il significato di "resto del mondo";
- i cinesi hanno chiesto maggiori delucidazioni sul significato "opinione";
- il governo Berlusconi sta ancora discutendo su cosa possa significare l'avverbio "onestamente".

Sempr e., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.10 21:29| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

L' ubriacone del Giornale ha colpito ancora.

Ha pubblicato una foto di Fini con la moglie ma in realtà si trattava della vicina d' ombrellone.

http://www.repubblica.it/politica/2010/08/12/foto/vicina_ombrellone-6253684/1/?ref=HREA-1

Ubriacone, abbassa il gomito.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.10 15:53| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SI VIAGGIARE,EVITANDO LE SOLE PIU' DURE!

Chissà dove ci porterà questo cammino verso il "rimpasto" migliore.

Chissà?

Quello che si sa,è che vogliono far girare sempre gli stessi individui,personucole sempre pronte all'abbisogna!

Il Cordero del momento ne è la riprova,uno che nella vita ha fatto sempre di tutto fuorché lavorare.

Uno così dovrebbe fare da apripista per l'affanculamento generale di questa classe dirigenziale di lavativi,gente che è sempre campata sulle spalle di noi tutti.

Vivono ormai da troppo tempo sulle nostre spalle,e ci vivono nel lusso,non si acconentano solo di sbarcare il lunario,no,si trattano bene,anzi,alla grande!

Sono capace anche io a fare il manager,l'imprenditore o l'industriale con i vostri soldi,ma che caxxo dico?

Io non ne sono capace,non sono capace di fottere il prossimo,per questo sono "diverso" e non voglio essere come loro!

E siccome siamo in tanti a non esserlo,la maggior parte,leviamoceli dai coglioni!

Lui,quella zoccola della Edwige e quell'ammasso de magnapane a tradimento!

POSSIBILE CHE CICCIANO TUTTI FUORI STI PEZZI DE MERXA???

Possibile che non arrivi mai nessun "presentabile"?

Che pena!

Che pena noi che lo permettiamo!

In galera,non al Governo!

Il modo forse ci sarebbe,basterebbe denunciare chi ha rubato o commesso reati!

Arrivederci e grazie,Graziella e grazie a Montezemolo e pace all'anima sua a quer fio de 'na mignotta dell'Avvocato che ce l'ha lasciato!!!

Nando oggi da Roma.

Nando. Meliconi (in arte l'americano) Commentatore certificato 13.08.10 19:36| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA DICHIARAZIONE D'AMORE

"È semplicemente ridicolo pensare che per poter esprimere la mia opinione sullo stato del Paese io debba entrare in politica. Questa è una visione miope e autoreferenziale di una casta". "Io sono un cittadino di questo Paese, pago le tasse, e in Italia ho investimenti significativi".

Luca Cordero etc.etc.
(repubblica.it)

----

Anch'io sono un cittadino di questo paese che paga le tasse. Mica è un titolo o si guadagnano punti, facendo delle cose così scontate!

Quello che non riesco a spiegarmi è sempre la solita frase: "ENTRARE IN POLITICA O BUTTARSI".

Penso a gente in fila che aspettano il turno, all'ufficio per l'impiego. La signora che ti chiede: cosa desidera fare, quali sono i suoi titoli e il curriculum. E questi "iscritti alle categorie protette" invalidi al lavoro che dicono: VOGLIO ENTRARE IN POLITICA,
che in pratica significa:

NON VOGLIO FARE UN CAZZO.

"giri a dx o a sx e troverà il cesso"
risponderei io...

PER IL BUTTARSI
la cosa si complica.

Penso subito alla piscina e alle belle donne
che troveranno. In questo caso si tratta di investimenti. AZIONI, TITOLI E OBBLIGAZIONI. MA SOPRATTUTTO PENE..E CHE PENE: PENE D'AMORE.

Vuoi mettere!
"un pene e' per sempre"

Se metti sotto una donna, loro lo chiamano
INVESTIMENTO FINALE. Che poi la storia si complica e chi ci rimette è l'investitore.

Per dire la mia,
sono entrato nel blog.

Non è la stessa cosa
"PURTROPPO O PER FORTUNA"

Buona serata


"SO REGAZZI..."
Sarebbe il caso di rivedere alcuni parametri...Riguardo le armi di distruzione di massa,giá...
in quanto tra queste ancora non é contemplataquella piú potente e distruttiva di tutti itempi,
L´INFORMAZIONE!I"regazzi"giá lo avevano,purtroppo,capito anzitempo ed hanno fatto di tutto perpossederne il controllo,dispensandola poi con accuratezza certosinaa tutti i livelli,
manipolata e martellante peggio di un battacchioperpetuo...Molti regimi totalitari del passato,avendo imposto le proprie ragioni partendo da una posizione di minoranza e per questo in quanto tale sentendosi continuamente minacciati,avevano compreso che per controllare le masse al proprio volere dovevano neccessariamente coinvolgerli come complici inconsapevoli.Si vennero a creare cosí i presupposti di uno"stato di terrore",
in quanto era sufficiente il solo sospetto di un vicino di casa,del collega,anche di un parente per essere additati come"nemici"e finire deportati o addirittura ammazzati,
ci si poteva redimere a volte,confessando pubblicamente le proprie"colpe"e
facendo i nomi(il tutto dietro tortura ed estorsione)di eventuali altri"nemici",che a loro volta avrebbero seguito lo stesso tragico destino.Creando cosí una"cultura della diffidenza"reciproca,sempre piú diffusa e senza senso,capace di stritolare vittime su vittime in un pozzo senza fondo trascinando intere popolazioni nel baratro con la loro stessa complicitá.Milionate di vittime sacrificate sulľ altare della causa...
Per mezzo delľ informazione,quella che allora era una minoranza,una banda di manigoldi dal fare gentile e rassicurante,ha creato la propria maggioranza con lo stesso giochino,coinvolgendo dolcemente,al punto che essi stessi ne sentano ľesigenza,recandosi spontaneamente alla"mangiatoia"dei propri carnefici,frantumando nel contempo il tessuto sociale in decine di differenti categorie e sottocategorie ben distinte tra loro,con interessi ed esigenze sempre ben differenti e distinte tra loro,
CONTINUA

Donato S., Vienna Commentatore certificato 13.08.10 21:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

FERRAGOSTO IN CARCERE.
Da alcuni giorni e fino a tutto ferragosto, uomini politici di ogni schieramento (tra cui anche Dell’Utri e Cosentino), visiteranno gli istituti penitenziari italiani.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
E’ sempre utile effettuare un sopralluogo alle loro probabili future dimore…

Salvatore A. Commentatore certificato 14.08.10 16:17| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Bossi, no al governo tecnico
"Milioni di persone in piazza"


Bhè! le brigate internazionali sono pronte a difendere LA REPUBBLICA, a la fine bossi e berlusconi sono fascisti come francisco franco

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.08.10 15:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

non è ancora apparso il minchiovano, altrimenti detto (stamattina) rosa "canuta" PDN?

porco nano metereologico,
piove che il fini la manda!

cossiga stà ancora all'asciutto sotto le coperte,
bossi avrà portato la trota a fare il bagnetto,
casini sarà in chiesa a pregare che lo rivotino,
di pietro avrà rimesso in moto il trattore,
bersani cerca il filo logico dei suoi pensieri,
d'alema issa la vela e cala le braghe,
la russa gioca a risiko da solo per vincere,
gasparri studia l'italiano su un libro russo,
le escort sono nel garage di arcore e la maddalena,
vespa prepara il plastico del pedalò,


insomma, la classica vigilia di ferragosto.

il Mandi Commentatore certificato 14.08.10 15:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

MONTEZEMOLO o totò u curtu !

ebbene Beppe s'è lasciato andare!
anch'io tante volte ho scritto " anche lo yeti" andrebbe bene al posto del berlusca !

- naturalmente bisogna vedere cosa ne pensa lo yeti!
la sua "biografia" , le sue "esperienze!"
potrebbe essere che sia troppo "eremita" come pensiero, troppo individualista!

il post di oggi pone in evidenza che in teoria sono tutti "in grado" di fare il premier o i maximi dirigenti, poi il popolo con le proprie
famiglie ne subiscono i risultati negativi !

Io penso che sia una confessione di Beppe e un grande ripensamento a ciò che disse per caso !!!

Compagni...
Pijamola per bona !
Senza starci a fare i ricami!

hasta

.Lenintonio. .Desani. (*☭*), Roma Commentatore certificato 13.08.10 16:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

mi sono molto antipatici tutti i simboli antichi
(falce e martello) e le persone del passato (Stalin, Lenin, Marx, ecc.), anche se hanno
fatto la nostra storia.

Per me ha veramente un senso il presente e il futuro con lo sguardo sempre avanti.

Per questo ho scelto di essere accanto a te.

Sempr e., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.08.10 23:33| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A DUE APERTI BLOGGER

Masaniello Genoino, ho letto il link che ieri ha avuto la premura di inviarmi e l’ho trovato curioso ma non interessante, e anche se comprendo non sarebbe meglio per lei dedicare approfondimenti su Marx, piuttosto che sulle sorti di un piccolo uomo che vorrebbe provare a razionalizzare gli USA dagli effetti nefasti del Capitale? Aspetti più che esasperati di una cultura politica tutta quanta tesa alla razionalizzazione di sé! Razionalizzazione poggiata sulla chimera, quando nel suo interno e altrove agiscono le forze della megalomania e della schiavitù.
Le ho inviato il link dove può trovare il libro di Attali, ma non ne ho saputo più niente.

In un libro di Pier Giorgio Perotto (“Il paradosso dell’economia”), si può leggere a pag. 65/66 un interessante dibattito svolto fantapoliticamente fra Gesù, A. Smith, K. Marx e altri. Marx a Smith:
«Si tratta di capire della rovina di chi lei parla. Ai miei tempi la massima parte dell’umanità era già in rovina e non aveva più nulla da perdere se non le proprie catene. Purtroppo anche i miei scritti sono stati travisati e il Sistema comunista è diventato un sistema dispotico, come io stesso avevo paventato in alcuni miei articoli (che sono stati addirittura fatti sparire da Lenin e Stalin). Però, a parte il dispotismo, che si sarebbe potuto evitare, l’applicazione del comunismo ortodosso e scientifico avrebbe consentito di produrre e distribuire a tutti i beni secondo le esigenze e i bisogni di ognuno senza sfruttamento o ingiustizie. Il dispotismo ha favorito la costituzione di una classe burocratica preoccupata solo di conservare i propri privilegi, incapace di progettare il sistema e di fare una pianificazione ben fatta. Ma oggi coi calcolatori tutto ciò sarebbe possibile facendo a meno di burocrati e di tiranni e l’umanità potrebbe essere felice senza bisogno di aspettare il Paradiso.»

Un abbraccio virtuale vada a julia. mayor per il suo buonumore e il suo spirito.

Plinio Il VECCHIO Commentatore certificato 13.08.10 19:23| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi è di sistra ritiene che questo blog sia troppo spostato a destra
chi è di destra lo trova troppo sinistro
chi è di centro lo trova troppo estremista
chi è cattolico gli sembra troppo laico
chi è laico lo trova troppo baciapile

la verità è che questo è blog SEMBRA un sito commerciale che vorrebbe vendere la sua merce dozzinale a tutti quanti indistintamente, ossia vorrebbe avere più clienti possibili, e per questo evita di schierarsi troppo nettamente.

Ma allora forse...
Per questo è stato coniato lo slogan “ne destra ne sinistra”
Per questo invece di scendere in piazza, (che obbligherebbe a prendere una decisione netta, perchè in piazza si scende contro qualcuno e a favore di qualcun altro), si organizza un concertone musicale stile pubblicità della birra
Per questo si continuano a sfornare post qualunquisti e demagocici che parano a zero su tutta la classe politica senza distinzione, come se al potere da 15 anni non ci fosse sempre la stessa parte.
Per questo tutti quelli che propongono un convolgimento dei grillini (obbligandoli a schierarsi) vengono attaccati ferocemente, vedi il movimento viola, De Magistris, Floris, ecc.
Per questo gli eletti del movimento vengono ingaggiati o licenziati con una semplice comunicazione sul blog, come fossero dei banali testimonial.

Se verrà fatto il cosidetto portale e funzionerà in modo DEMOCRATICO i miei sospetti da paranoico saranno fugati... se no....

Jeremia l., anzio Commentatore certificato 14.08.10 11:58| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori