Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Odio la Sinistra


5sinistra.jpg

Odio la Sinistra,
odio la Sinistra dei cantori del nulla ideologico,
dei moralisti, degli intellettuali, dei filosofi
impegnata sempre a impartire lezioni.
Odio la Sinistra delle trattative sotto il tavolo,
degli inciuci, dei silenzi, delle votazioni in aula per l'indulto
e dell'assenza dall'aula per lo Scudo Fiscale.
Odio la Sinistra che ha trasformato l'opposizione in una caricatura,
la Sinistra autoreferenziale che non tollera nessuno alla sua sinistra e dialoga con mafiosi e piduisti.
Odio le ottusità e le furbizie della Sinistra, il distacco dagli operai, dai precari,
l'altezzosità dei suoi giornalisti maestri del pensiero unico.
Odio la Sinistra che ha dimenticato gli operai, i precari, i disoccupati,
la Sinistra dei sindacati scomparsi, quella degli inceneritori, dell'acqua privata,
del nucleare sicuro e dei parlamentari che maturano la pensione dopo due anni e mezzo.
Odio la Sinistra dei tesorieri di partito che incassa centinaia di milioni di rimborsi elettorali
e che organizza feste di partito tutto l'anno.
Odio la Sinistra che non è più comunista, né socialista e neppure socialdemocratica,
la Sinistra che candida De Luca in Campania e Carra in Parlamento e che elogia Tronchetti e Marchionne.
Odio la Sinistra che attacca in pubblico Berlusconi e che gli ha regalato televisioni,
ricchezza, impunità e che non ha mai fatto una legge sul conflitto di interessi,
la Sinistra che fa 10 domande su Noemi e la D'Addario per un'intera estate
e che per 15 anni non ne fa una sui mandanti della morte di Borsellino.
Odio la Sinistra che ha dimenticato Pasolini, Berlinguer, Pertini e che vuole riabilitare Craxi,
la Sinistra che se non sei di sinistra sei di destra e se sei di sinistra devi fare una coalizione delle forze progressiste.
Odio la Sinistra che si nutre di berlusconismo e di anti berlusconismo per sopravvivere,
la Sinistra che non discute mai di programmi,
ma di persone, avversari, equilibri, poltrone, percentuali di voto, candidati.
Odio la Sinistra della TAV, della base americana di Dal Molin e delle sue cooperative del cemento,
la Sinistra del "Lavoro, lavoro, lavoro!" di Fassino e sua moglie mantenuti in Parlamento da generazioni di italiani.
Odio la Sinistra dei consigli regionali in galera per tangenti, della Campania trasformata in discarica da Bassolino,
dei "termovalorizzatori" di Chiamparino, della spocchia dei funzionari di partito.
Odio la Sinistra dei richelieu da strapazzo che costruiscono alleanze e coalizioni nell'ombra.
Odio la Sinistra che, per non perdere voti, soffoca i movimenti dei cittadini nel suo recinto razionale e riformista
dove pascolano le vacche sacre con la barba bianca e, se non ci riesce, ne inventa di fasulli per occupare uno spazio politico.
Odio la Sinistra, così come la Destra, per la loro capacità di togliere ossigeno alle idee,
per la divisione dei cittadini in fazioni una contro l'altra armata con i politici a fare da arbitro,
per la distruzione della sola idea di un futuro.

CONTRIBUISCI

Donazione


Woodstock cult: "Magliette e cappellini ufficiali dell'evento"
Woodstock Cult

INVIA UN VIDEO

Woodstock 5 stelle ti aspetta! Video
Invia

17 Ago 2010, 14:32 | Scrivi | Commenti (1267) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

il nord paga e il sud vivi gratis ! è sempre stato cosi ;) ovunque ! tassi + tassi

servizi seo, bolzano Commentatore certificato 03.09.11 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nel bene o nel male il parlamento italiano andrà in mille pezzettini .. per come si stanno comportando ora non ci sono parole ... ci manderanno in rovina !!

SEO 03.09.11 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Cio che dici ,amico o compagno (come vuoi tu) mi trova assolutamente d'accordo e esprime appieno il mio pensiero.Quindi:grazie caro amico (o compagno) per le tue profetiche parole.Ne avevo bisogno.
Si la Sinistra che dici tu è quella che ha portato
il delinquente Silvio Berlusconi e i suoi congiurati
a fare 'carne di porco' dell'Italia,divenendo un 'Imperator ac Deus' cui tutto è permesso anche prevaricare la legge screditandola.irridendola come un intralcio fastidioso,dalle sue sporche reti televisive che la sinistra gli ha regalato,dai salotti di Porta a Porta di Bruno Verme (oops errore volevo dire Vespa) e da ogni spazio informativo
esistente ,tanto ormai tutto è Berlusconi e è dappertutto.Che sarà di questa nostra terra?
chicco

Alberto Barbieri 20.11.10 11:40| 
 |
Rispondi al commento

io aggiungo questo: odio questa sinistra perchè si è presa, giorno dopo giorno, tutti i nostri sogni senza lasciarci nulla in cambio e anche i MIEI (e non solo miei) soldi...-.-'' che non ho mai riavuto...neanche in fotografia...-.-''

luca s., grupe Commentatore certificato 11.11.10 23:28| 
 |
Rispondi al commento


VERO O FALSO?

Oggi, in pieno relativismo, l’unico e solo strumento di cui disponiamo, per potere decifrare il vero dal falso, l’originale dalla contraffazione, di un qualsiasi bene materiale,
non sono, ne le rifiniture ne la qualità del materiale usato, ma più banalmente, il prezzo.
Originale e contraffatto, sono identici - é solo il prezzo che li diversifica. Questo accade, perché le grandi Griffe della moda (per fare un esempio) hanno cominciato, da tempo, ad usare materiali scadenti e una lavorazione approssimativa, invogliando ( visti i bassi costi di produzione) alla contraffazione, resa così più appetibile e accessibile.
Ma il vero scandalo sta nel prezzo che, le grandi firme del made in italy (e non solo della moda) hanno mantenuto uguali e, in molti casi, sono decisamente aumentati.
Oggi , visti gli esigui costi di produzione (risultato del lavoro nero e della scadente qualità del materiale usato), sono le stesse Griffe a commissionare al mercato della contraffazione la produzione della loro mercanzia, per poi, subdolamente applicarne il marchio di fabbrica.
Per tutto questo, trovo amorale e ipocrita la campagna denigratoria imbastita contro la Cina e altri paesi, colpevoli (secondo il mercato italico), di concorrenza sleale.
Le nuove generazioni, avulse così, da ogni codice etico, capacità di giudizio, e parametro comparativo (tecnicamente ignoranti), hanno assimilato come normale tali comportamenti, e adottati come pratica e regola relazionale, frutto dell’imperante sub-cultura del liberismo relativista.

Gianni Tirelli

gianni tirelli 25.09.10 18:23| 
 |
Rispondi al commento

LA POLVERE MAGICA

Quei prodotti micidiali che, con accanimento sistematico, usate per togliere la polvere dai vostri mobili e cose, sono nocivi, non solo per la salute, ma per il danno che procurate al vostro micro-ambiente. Voi che come androidi in preda a un delirio mediatico, acquistate, seguendo un libretto di istruzioni, ogni tipo di intruglio chimico possibile, in nome della più grande bufala di ogni tempo, “la igiene”, sappiate, prima di ogni cosa, che state infierendo massicciamente sul sistema nervoso dei vostri bambini e sugli organi deputati al loro sviluppo.
Questo vale per tutti i detergenti relativi alla “cura” del corpo, che siano shampoo, balsami, saponi, detergenti e tutti i detersivi di uso domestico.

I benefici prodotti dalla polvere, sono immensi e le sue proprietà, peculiari. Contiene particolari sostanze infinitesimali, che, assorbite dal nostro organismo, ci salvaguardano da molteplici malattie. Colpiscono virus e insetti – controllano il livello di umidità dei nostri ambienti – La classica polvere (non quella emessa dai forni dell’Ilva di Taranto, per capirci!), stimola la circolazione e ci previene da forme tumorali. E mille altre cose che possiamo immaginare. “Non è ancora stato provato”, ribattono i cialtroni ricercatori, assoldati dal Sistema Relativista! Ma è tecnicamente, scientificamente e alla luce dei risultati, provato, che tutta quella montagna di merda chimica e tecnologica che soffoca la nostra esistenza, è il logico risultato dell’inganno globale nonché progetto di omologazione, pianificato dal battage mediatico e messo in atto dal Sistema.
Gli individui che vivono in ambienti asettici, trasformati in camere iperbariche, sono i più soggetti ad ammalarsi e ha sviluppare strane e rare patologie.

Fuori dalla nostra casa, il mondo è ormai una discarica a cielo aperto, maleodorante e infetta, grazie proprio a questo tipo di comportamenti irresponsabili e ignoranti. ogni capacità di oggettivo discernimento, ne è la causa. Non

gianni tirelli 25.09.10 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei scriverti si non usare oertini e Berlinguer perche non sei all'altezza . Ma non che non leggerai nessun di questi commenti fatti da me e da questi quattro coglioni che ti fanno ingrassare con il qualunquismo da Santone da oroscopo. Vendi gli ombrelli e vuoi fare le previsioni del tempo .

neri massimo 20.09.10 17:43| 
 |
Rispondi al commento

SPAZZATURA UMANA

Cantanti senza spina dorsale, rifiuti residuali dell’arte, che guadagnano milioni di euro commercializzando canzonette demenziali idolatrate da seguaci fanatici, figli della sottocultura imperante.
Campioni olimpionici che per mero interesse e protagonismo, propagandano velenose merendine industriali che i loro figli non assaggeranno mai.
Star miliardarie del motociclismo mondiale, evasori per definizione che, per ingordigia e servilismo verso il sistema, garantiscono e sdoganano, in veste di testimonials, i traffici illeciti delle multinazionali della comunicazione.
Attori, scienziati, puttane, giornalisti, imprenditori e affini, servi ad oltranza di un liberismo perverso e pervertito che si sono prostituiti al peggiore offerente, mercificando l’anima in cambio di una visibilità mediatica.
Ecco, tutta questa spazzatura umana, non ha mai speso una sola parola di netta indignazione sugli allarmanti problemi, sociali, umani, politici e ambientali che devastano il nostro presente e ipotecano il futuro dei nostri figli. Diversamente, se ne sono guardati bene dal farlo, pensando in questo modo di consolidare e tutelare i loro beceri privilegi astenendosi così dal rischio, dell’impopolarità.
Provo un profondo schifo, per questa gente, incosciente e volontariamente, interessatamente inconsapevole della realtà, che pur di affermare il loro status, si rende responsabile e complice della deriva morale, etica, umana e di civiltà del nostro paese.

Gianni Tirelli


gianni tirelli 16.09.10 15:50| 
 |
Rispondi al commento

come sempre grande beppe

strumenti musicali chitarra 31.08.10 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Sottoscrivo tutto, ma proprio tutto del tuo post, caro Beppe! se non ci fossi, bisognerebbe inventerti.
Grazie !!!

Carmen Emme 28.08.10 16:12| 
 |
Rispondi al commento

SEMPLICEMENTE IL POST PIU' BELLO CHE ABBIA MAI LETTO

sandro breda 26.08.10 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma c'è nel tuo blog una tiritera con il titolo "odio la destra" e "odio il centro" e "odio la lega"?
No. Semplicemente perché mettendoti in politica speri di avere i voti dei sinistri delusi (e li avrai) mentre non cambierai nulla di questo paese, perché la maggioranza degli italiani è di destra-centro-lega...
Perchè non cerchi invece di strappare voti allo psiconano e a bossi?
Risultato avrai solo il tuo scranno in parlamento e illuderai i sinistri delusi, incazzati ecc.
Comunque viva la democrazia e auguri.

Sergio Vaccaro 24.08.10 18:07| 
 |
Rispondi al commento

io aggiungo questo: odio questa sinistra perchè si è presa, giorno dopo giorno, tutti i nostri sogni senza lasciarci nulla in cambio.

claudia Cocchi 24.08.10 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre votato sinistra ma sono stanco. Condivido in pieno quello che scrive Beppe in questo articolo. Condivido molto meno chi attacca i cantautori e sopratutto Guccini. E' evidente che non lo hanno mai ascoltato altrimenti avrebbero imparato tante cose.

maurizio vitariello 23.08.10 12:56| 
 |
Rispondi al commento

epc.onWeB
==============
Da occasional mattutino
RadioPOPascolto
..&Variatablogosfera…


Sottotraccia – epidermico parere - fra intriganti temi:

Discredito & Commisurata (?!)EtiKaAa.!..!...!

Sergio Conegliano

^^^^^^^^^^^^^^^
x freeTime [cit.a memoria]
AltanMementod’antan:
1.2 Nonno, Why muoiono tutti?
E il – peutEtre – genovese/scottish.etc – nonno:
Because E’ GRATIS
2.2 Chiede al genitore leggiucchiante newspaper in poltrona, il Child, interrompendo per breve momento suoi giochi per terra con cubetti e soldatini: Babbo, perché non mi picchi mai?
Bravino, dopo quando sei grande vai a dire di GenitorRePReSSiVoOo.!..!...!
#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@
http://www.facebook.com/.../Sergio-Conegliano/100000482903370
http://www.youtube.com/user/sc1942
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-humour-varie
http://twitter.com/#search?q=Sergio%20Conegliano
^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*

Sergio Conegliano 23.08.10 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Un messagio di Atene. Scusate mi per i miei errori di lingua. Voglio contribuire a questo sito ch' e gia conosciuto in Grecia.
Il capitalismo in questo ultimo stadio (imperialismo) non si puo migliorare, diventa ogni anno piu brutto per il popolo. Sfortunatamente, la rinascita della Svezia degli anni 70 ci e imposssibile. Questo sistema e gia rotto, le crisi del capitalismo che ci aspettano sarano ancora piu grandi e piu frequenti.
Secondo la Storia, dopo la schiavitu era il feodalismo, dopo feodalismo e venuto il capitalismo, dopo il capitalismo non c'e altro sistema che il vero socialismo/communismo in qui tutta la produzione del popolo sara distribuita al popolo. Senza profitto, senza disoccupazione. 3-4 ore di lavoro per tutti basta da produrre tutto che abbiamo bisogno. Una casa, vacanze, macchina, e tutto che esistera sulla tecnologia. Il denaro disparira nel futuro, non ci sara bisogno, tutto sara gratis perche tutti lavoriamo. Dobbiamo lavorare su questo programma con primo scopo da distribuire la produzione a noi, non ai capitalisti, non c'e niente di commune tra il popolo e loro.
E dobbiamo creare una constituzione e tutta la legislazione dal inizio.

Akis Pan 23.08.10 01:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Bebbe,
a me quella sinistra che tu hai ben descritto non mi genera ODIO ma solo cacarella. Quella non e' l SINISTRA, è qualcosa che si veste da sinistra ma SINISTRA NON E' DA CIRCA 30 ANNI. Una sinistra che fa di tutto per perdere, a cominciare dal referendum sulla scala mobile, e solo una accozzaglia che prende per il culo gli operai e la gente comune. la vera SINISTRA PURTROPPO ORA NON C'E'. MA il mondo non finisce domani, verrano gioRni migliori e FUTURI DEGNI RAPPRESENTANTI DI UNA SINISTRA VERA, ANTAGONISTA, NEO SOCIALISTA. HASTA LA VICTORIA, COMPAGNERO.

mario apicella 22.08.10 23:26| 
 |
Rispondi al commento

SOS:
sono uno dei pochi idonei al concorso per 184 Vigili del Fuoco del 1998.
La situazione è sempre più critica perchè l'Amministrazione dopo averci fatto invecchiare con la vana attesa di un'assunzione, dice che siamo troppo vecchi quando hanno assunto figli e nipoti di politici da altre graduatorie ultra quarantenni.
La Costituzione specifica che l'impiego presso l'Amministrazione Pubblica è possibile solo con il superamento di concorso pubblico, l'unico con graduatoria ancora valida è il nostro.

Di seguito invio una breve cronistoria della situazione degli idonei al concorso per 184 vigili del fuoco del 1998.

Nel 1998 viene bandito un concorso per vigile del fuoco,concorso riservato a 184 posti indetto con decreto direttoriale in data 6 marzo 1998, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, 4ª serie speciale, n. 24 del 27 marzo 1998.
Per fronteggiare ad una carenza di personale di 10.000 unità solo 184 posti, tuttavia una volta provveduto all’assunzione dei vincitori di concorso, si hanno le garanzie che anche i vincitori di concorso fuori graduatoria sarebbero stati assunti onde fronteggiare le gravissime carenze di organico. Il problema però si presenta quando, nonostante non si era ancora raggiunta l'estinzione numerica della graduatoria del concorso del 1998, anzi assumendo pochissima gente, viene bandito un nuovo concorso a 173 posti di vigile del fuoco indetto con decreto direttoriale in data 5 novembre 2001, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, IV Serie Speciale, n. 92 del 20 novembre 2001, per vigili del fuoco discontinui (senza espletare le necessarie procedure selettive, ovvero senza testare le attitudini e le idoneità necessarie al fine di accedere alla categoria professionale in oggetto) ovvero coloro che avevano prestato un determinato numero di giorni in servizio temporaneo; anche questa volta, nonostante le assunzioni siano state appena sufficienti a colmare il normale turnover del personale posto in quiescenza, solo 173 persone.
Si procede all'assu

Luigi Rivolta Commentatore certificato 22.08.10 20:47| 
 |
Rispondi al commento

epc.

+/- epc.
========

Rif.
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2010-08-22/bossi-casini-ferri-corti-162646.shtml?uuid=AYT9HxIC
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
ReverentPensier
‘’’’’’’’’’’’’’’’’’’’
& qualor trattasi
- in pekuliarAmbiti –
- of SimilChaptainAchab°...etc.etc.etc.
- ? ! ?
.............................................

daSergio
Conegliano,
kaldoSaluTTo
^^^^^^^^^^^
No extratesto.- Assiem a Chi
- ca.accordingTravagliosemiAntan –
ha [peuEtre] sfianKanteQuoTiDiaNiTà
- No MalaIDEApensosa considerazPECORELLAsuggestion°Too.!..!...!

@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@
http://www.facebook.com/.../Sergio-Conegliano/100000482903370
http://www.youtube.com/user/sc1942
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-humour-varie
http://twitter.com/#search?q=Sergio%20Conegliano

Sergio Conegliano 22.08.10 18:05| 
 |
Rispondi al commento

+/- epc.
========

Rif.
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2010-08-22/bossi-casini-ferri-corti-162646.shtml?uuid=AYT9HxIC
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
ReverentPensier
‘’’’’’’’’’’’’’’’’’’’
& qualor trattasi
- in pekuliarAmbiti –
- of SimilChaptainAchab°...etc.etc.etc.
- ? ! ?
.............................................

daSergio
Conegliano,
kaldoSaluTTo
^^^^^^^^^^^
No extratesto.- Assiem a Chi
- ca.accordingTravagliosemiAntan –
ha [peuEtre] sfianKanteQuoTiDiaNiTà
- No MalaIDEApensosa considerazPECORELLAsuggestion°Too.!..!...!

@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@
http://www.facebook.com/.../Sergio-Conegliano/100000482903370
http://www.youtube.com/user/sc1942
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-humour-varie
http://twitter.com/#search?q=Sergio%20Conegliano

Sergio Conegliano 22.08.10 18:03| 
 |
Rispondi al commento

epc. ev.complementarKontributoBySxNomencladùura...
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Rif.
http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/economia/2010/08/22/visualizza_new.html_1791605263.html
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
In media est virtus?!
+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-
i.e. NoImbelli[(flaccidi)buonisti]
:::::::::::::::::::::::::::::::::::::
& Other Side:
:::::::::::::::::::::::::::::::::::::
No[..inSimil(sic)UpErArILangue(ahinoi)]
paraMascellùunAnelasticAutocratiAmmazza7!

============================================
"If case of doubt".. ask to big PubliRelationMAN:tipically

SergioVeneziani,MuziFalconi,Consonni,MarziantonioRobert etc.etc.etc.
''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''
dA sERGIO cONEGLIANO, KordialSalutto,
da simple exExStudent - in Milan - of IPSOA &freeOfChargeRegioneLombardia course of P.R.//AdvMKTG.
#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#
http://www.facebook.com/.../Sergio-Conegliano/100000482903370
http://www.youtube.com/user/sc1942
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-humour-varie
http://twitter.com/#search?q=Sergio%20Conegliano
^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*

Sergio Conegliano 22.08.10 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Salve Italia!!!
Niente di più vero e mordace sia mai stato scritto,in tanti post,il povero Gaber avrebbe musicato queste parole facendone un nuovo inno alla verità che da sempre in questo paese latita.
Grazie Beppe!!!

Modesto Gagliardi 22.08.10 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Vil(sic) ouTing [ahinoi]
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
rif.
http://notizie.tiscali.it/articoli/politica/10/08/21/berlusconi-elezioni.html
[provokatorioKommento..o seuelement..naifTiny…]
+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-
mALminore
*°*°*°*°*°*°

A fronte limiti presente compagine, Komun Sentire – a Epidermico Parere – siccome
Non andrebbe a dirigenzial ruolo commendevole aggregato di MagistrisBindiVendolaMarinoFinocchiaroetc.
Val para(sic) childish(ahinoi)deTToOo:
“..Who let the OlD
x the neW (!??!)etc.etc.etc.
Da Sergio Conegliano, allasimilExAmbassadeur – Titolar di CurrierùunRubrika –
..Pensoso(Kordial)SaluTToOo.!..!...!

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
extratesto
da Il Fatto Quotidiano [v.sabato, p.9#17#18]
tre - all’accattivanteExaAllenadùurMORATTI’s équipe – T i T u L i:
Addio ai libri, ora i testi scolastici sono sul pc//Laurea Tecno in Africa//
Cabibbo?
X NuLLa
ElEmEntArEeE.!..!...!
@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#
http://www.facebook.com/.../Sergio-Conegliano/100000482903370
http://www.youtube.com/user/sc1942
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-humour-varie
http://twitter.com/#search?q=Sergio%20Conegliano

Sergio Conegliano 22.08.10 09:56| 
 |
Rispondi al commento

In similFattoria degli animali..
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Artatamente distorcendo originario significatoParoleCampoSemantico
& “alonando” +/- qualsivoglia people “NoOwnFaZioNe” avec ricusab.valenze:
crucial retorico percorso x operar con “NoEsimioFairPlay”c/oPeninsularAGONE.
:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
Sergio Conegliano
p.i.elettronico/g.pubblicista
[pragmaticamente(sic)osservando(ahinoi)
& - peutEtre - malam.emulando.. MagrisColomboRomanoAlberoni(?!)..etc…]

Sergio Conegliano 22.08.10 06:26| 
 |
Rispondi al commento

epc.onWeB
============================

In pza v.le rif.
http://concita.blog.unita.it//Ultima_occasione-1516.shtml
‘’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’
Fra salienti interventi.postprandiali..odierni…:
Martina # Filippo # Asdrubale#Egidio#Romolo#Domenico
& a firma.. “Terremoti Annunciati”.!..!...!

Bye, Sergio Conegliano (p.i.elettronico/g.pubblicista)

^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°
& per FreeTime [pescandoSemiacaso da CivilImpegnatoSantIlErIeSeBLOG]…:
1.7
http://www.beppegrillo.it/2010/08/dalla_parte_del.html
2.7
http://www.youtube.com/watch?v=0avlVdapF9w&feature=related
3.7
http://www.youtube.com/watch?v=uuoNX3eG5RM&feature=related
4.7
http://www.youtube.com/watch?v=o8_Nwdc-PDc&feature=related
5.7
http://www.youtube.com/watch?v=e9pzM5oHj_A&eurl=http://informazionedalbasso.myblog.it/&feature=player_embedded
6.7
http://www.youtube.com/watch?v=02rb59VTuWw&feature=related
7.7
http://www.youtube.com/watch?v=PD4ixdKJzOE&feature=related

Sergio Conegliano 21.08.10 20:10| 
 |
Rispondi al commento

epc.OnWeB
=========

In pza v.le rif.
http://concita.blog.unita.it//Ultima_occasione-1516.shtml
‘’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’
Fra salienti interventi.postprandiali..odierni…:
Martina # Filippo # Asdrubale#Egidio#Romolo#Domenico
& a firma.. “Terremoti Annunciati”.!..!...!

Bye, Sergio Conegliano (p.i.elettronico/g.pubblicista)

^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°
& per FreeTime [pescandoSemiacaso da CivilImpegnatoSantIlErIeSeBLOG]…:
1.7
http://www.beppegrillo.it/2010/08/dalla_parte_del.html
2.7
http://www.youtube.com/watch?v=0avlVdapF9w&feature=related
3.7
http://www.youtube.com/watch?v=uuoNX3eG5RM&feature=related
4.7
http://www.youtube.com/watch?v=o8_Nwdc-PDc&feature=related
5.7
http://www.youtube.com/watch?v=e9pzM5oHj_A&eurl=http://informazionedalbasso.myblog.it/&feature=player_embedded
6.7
http://www.youtube.com/watch?v=02rb59VTuWw&feature=related
7.7
http://www.youtube.com/watch?v=PD4ixdKJzOE&feature=related

Sergio Conegliano 21.08.10 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Si Beppe, anche io, che mi sono sempre considerata di sinistra (non comunista, nè socialista, odio i totalitarismi di qualsiasi tipo e colore, bensì socialdemocratica), ODIO QUESTA INUTILE, INCOERENTE,INCONCLUDENTE, SETTARIA sinistra che chi non è con lei è contro di lei, CHE HA UN ENORME COMPLESSO DI SUPERIORITA' VERSO CHIUNQUE E SI E' AUTOESCLUSA DALL'IMMAGINARIO COLLETTIVO, ALLONTANANDOSI DALLA SOCIETA' REALE PER RINCHIUDERSI NELLE SUE SEGHE MENTALI E NEL SUO STUPIDO FILOSOFEGGIARE INVECE DI PROPORSI COME VERA E SERIA ALTERNATIVA AL MALEDETTO NANO AFFARISTA. Una sinistra che ha paura di essere se stessa e che ha smarrito la propria identità. Che ha vergogna delle proprie origini e le ha ripudiate in toto, come se sinistra debba significare sempre e solo comunismo. Questa sinistra ha permesso a gentaglia come il Berlusca di avere, come dici giustamente, ben tre televisioni nazionali e non so nemmeno quanti giornali tra quotidiani e settimanali, che ha concesso immunità e ricchezza a quel nano che ha portato in Italia la sottocultura del "velinismo", della mercificazione della donna, l'elogio della ricchezza cafona e disonesta, della furbizia, dell'individualismo sfrenato e delle scorciatoie. La sottocultura dei cinepanettoni e delle zoccole,della superficialità e dell'arrivismo. Dov'è la sinistra di Rosa Luxembourg, di Giovanni Amendola, di Di Vittorio, di tutti quelli che hanno creduto in una società più giusta ed equilibrata???In Italia non esiste la cultura di sinistra, mettiamocelo in testa, il figlio dell'operaio se ne frega delle lotte, guarda la tv di Berlusconi(cioè RAI e MEDIASET)e sogna di fare il calciatore miliardario...

Silvia Rossetto 21.08.10 15:58| 
 |
Rispondi al commento

No Beppe quests volta non sono d'accordo. Possono non piacerti alcuni leader della sinistra (e posso concorare) ma non la Sinistra. La Sinistra rappresenta un insieme di valori che vanno dal socialismo all'antifascismo, dal cominusmo all'ambientalismo, dalla difesa degli sconfitti alla lotta per l'uguaglianza sociale.
Questa é sinistra. Se la odi, odi tutto questo.
Per questo motivo, questo post oggi é sbagliato.

Lorenzo M 21.08.10 11:58| 
 |
Rispondi al commento

No, Beppe, io NON la ODIO, sono solo deluso da chi la rappresenta. I valori della sinistra - e non sto qui ad elencarli perchè sono tutti VALORI POSITIVI, purtroppo traditi da chi ne dovrebbe esserne interprete, sono sacrosanti e ci mostrano lo strada per una vita piu' giusta.
Anche i partiti e il sistema rappresentativo non sono "una merda": a rovinare le istituzioni, caro Beppe, sono le persone. le destre, con la scusa che i sindacalisti sono venduti o fanno i loro porci interessi, non vedono lora di abolirli (vedi Pomigliano e prossimamente tutte le aziende italiane). Quello che ci hanno dato i nostri padri sono leggi e istituzioni equilibrate: non commettere il peccato berlusconiano di distruggere quel poco di buono che abbiamo. Dobbiamo utilizzare gli strumenti e gli istituti previsti per "liberarci" di Berlusconi e di chi ha tradito gli elettori di sinistra, votando persone degne. Per far questo - e qui ti do' ragione - occorre che la legge elettorale che blocca le preferenze sia abrogata. Vedrai comunque che gli italidioti nn si sveglieranno neppure dopo il default; ormai sono in preda ad una narcosi collettiva: vedono solo le tv del nano e votano lega perche' pensano che gli immigrati siano la causa, non l'effetto della crisi economica. Il risveglio delle coscenze è lontano, ci vogliono venti anni di rieducazione nelle scuole, nelle parrocchie, nelle librerie per superare la non-cultura berlusconiana. Anche se di pietro i il movimento 5 stelle vincessero le elezioni .- cosa che mi auguro con tutto il cuore- dovremo fare i conti con alleanze mortali. Da soli non si puo' governare e elezioni, sistema rappresentativo (con scelta diretta del candidato) e partiti fanno parte del gioco. Rifiutare questo sistema equivale a mettersi al di sopra delle leggi. Questo non lo dobbiamo fare se non vogliamo diventare come loro. Ciao e grazie.

riccardo.ivani 21.08.10 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Condivido, per lo piú, nel merito le critiche ma trovo completamente fuori luogo il
destinatario: cosa centra la sinistra con pd, idv, Prodi, Bersani,
Cacciari, Scalfari e compagnia bella?

Il post sembra lo sfogo di un elettore di sinistra frustrato da chi lo
rappresenta in parlamento; credo che se stanno cosí le cose delle due
l'una: o tale individuo ignora totalmente il significato della parola
sinistra (forse a causa di troppa acculturazione televisiva) o, pur
conoscendo il significato della parola e sentendosi di sinistra, non sente
pd e idv come avversari politici ma come propri referenti. In questo caso
tale individuo ha, a mio avviso, grossi problemi di schizzofrenia.

Personalmente trovo molto piú ragionevole e sensato odiare il pd e l'idv
proprio in quanto oppositori di tutti i valori della sinistra piuttosto che
odiare la sinistra perchè rappresentata da pd e idv. Chi poi, ritenendosi
di sinistra, li va pure a votare, dovrebbe forse pensare alle proprie
incoerenze personali.
pd e idv sono criticabili non in quanto tradiscono
una supposta linea politica di sinistra ma prorpio perché mettono in
pratica ció che realmente sostengono: politiche liberiste,
filo-confindustriali, militariste, anti-ambientaliste, semi-razziste e
discriminatorie. Odiare la sinistra, intesa come pd e idv, é come odiare
berlusconi perchè troppo onesto!

marco mani, verona Commentatore certificato 20.08.10 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate ma per mia l'unica cosa impellente da fare costi quel che costi è quella di mandare via il Nanerottolo indipendentemente dal pensiero politico di dx di sx di cx. In questi casi non c'entra la politica si tratta solo di epurare i delinquenti che ci stanno rovinando.
Una volta fatto questo chi vuole stare nella coalizione, che appunto deve avere solo questo scopo, può anche distaccarsene.

roberto gianantoni 20.08.10 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, sono di sinistra da sempre, ma non mi sento affatto rappresentata da questa sinistra.....con la quale non siamo riusciti a governare mai e che ha permesso di far sprofondare l'Italia nel baratro in cui ci troviamo, che tu hai descritto egregiamente..... quindi anch'io odio questa sinistra italiana ammanicata con il potere e lontana dalle persone... Per screditarti dicono tutti che sei un comico e i comici non dovrebbero far politica....e allora chi dovrebbe farla, visto che i politici "di professione" pensano solo a mangiarsi l'Italia e se ne sbattono altamente dei bisogni veri dei cittadini?
Grazie di cuore per quello che fai!!!!!

Maria R. Commentatore certificato 20.08.10 09:31| 
 |
Rispondi al commento

questa mattina mi sono svegliato troppo presto ed ho letto quasi tutti i commenti a questo post; bene per il loro contenuto sono per più del 90% di sinistra. Desiderano una sinistra che sia di sinistra. Ho provato a rileggere il post di Grillo e mi pare scorgervi lo stesso desiderio.
saluti

francesco zaffuto 20.08.10 07:50| 
 |
Rispondi al commento


Rif.
http://www.repubblica.it/politica/2010/08/19/news/mondadori_salvata_dal_fisco_scandalo_ad_aziendam_nell_interesse_del_cavaliere-6365174/?ref=HREC1-1
^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^
ca. (...) ad 1.3“aZieNDaM” (...)...;
..afterwords..
a 2.3 “PersonaM”..;
& 3.3 “PersonaS”...:
according – via lepido(?!) popularTerm –
paraTravaglieschi/MontenerDiBisacceschi
..mi si permetta +/- volonterosa battuta..
- a tutto campo Indefettibili[(?!)..chiedere alla bisogna sOdAlE blogosfera)] -
MaLMuSTuùus.!..!...!
Da willingfulbattustistSergioConegliano
- ça van dire –
NoMarginalmenteCircospetti..
S a l u T T i I i.
‘’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’’
No extratesto.- Somewhat
Commendevole..ca.approssimatoTerm..FairPlay
NoMalaIdea, peutEtre pure fra l’altro in chiave di R.P.,
che in concomitanza Babbo irenicam.apprezz.Barbara
si avvalesse di peculiarDisponibilità nel finanziare
ausiliaria compagine di SocietàConsulenza/PreminentiProfessionisti
..tipic.rispettiv. Oracle/Attalì ..per dar.. “all’Erasmo da Rotterdam”/ “EdwardDeBONO” e/o su diverso piano“NorthcoteParkinson-PeterDrucker” # “LaurencePeter” – “Cutlip&Center”..(v.tipic.Wikipedia)
inopinato “Colpo di Reni” al presente nazional SCeNaRioOo.!..!...!
#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#
http://www.facebook.com/.../Sergio-Conegliano/100000482903370
http://www.youtube.com/user/sc1942
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-humour-varie
http://twitter.com/#search?q=Sergio%20Conegliano
^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*

Sergio Conegliano 20.08.10 07:03| 
 |
Rispondi al commento

certo è che non sono poi nessi tanto bene se,per essere presenti in poche realtà politiche più che altro riguardanti consigli comunali,si sono dovuti alleare con i DEMOCRISTIANI che prima gli SPUTAVANO IN FACCIA. La sinistra sta pagando l'immobilismo che l'ha caratterizzata con la perdita dei pochi politici che la potevano salvare ora,sta pagando il conto di aver sottovalutato una masnada di teppisti (quelli della lega con a capo un rincoglionito) che le devastano il territorio con tutte le porcate possibili raccontando agli allevatori che mungono alle 4 del mattino,delle grandi stronzate per mungerli a loro volta per tutto l'anno però, si sa che i coglioni NON muoiono MAI e i "furbi" li SFRUTTANO.

emi f., voghera Commentatore certificato 20.08.10 03:35| 
 |
Rispondi al commento

LA LIBERTA’ IN VENDITA Per il Presidente del Consiglio, la libertà, si esprime nell’esasperata necessità di rimuovere dentro e fuori di se, tutto ciò che di scomodo o incomprensibile (sia culturalmente che sul piano emotivo), tormenta la sua mente infantile. A questo scopo, fa uso di tutti i mezzi e i modi possibili, surclassando ogni limite etico e deontologico. È una vera e propria forma di paranoia lacerante, aggravata da assillante frustrazione. Il signore in questione, nella totale assenza di scrupoli e rimorsi di coscienza, insiste e persiste, in questa pratica collaudata che, in ogni occasione, spaccia con la forza, e l’enfasi di sempre, sicuro del risultato che otterrà. “Forza Italia, la casa delle libertà, i circoli della libertà, il popolo delle libertà”, fanno parte di un ritornello monotematico, riconducibile più alla visione idealista e patriottica di un eroe della resistenza, che ad un imprenditore senza scrupoli, al potere. Lo scaltro piazzista, privo della più remota forma di intelligenza e di buon senso, si avvale di questa becera operazione di marketing, allo scopo di fa presa sulle persone vuote, senza contenuti reali, avulse da principi e valori e, tanto meno, da ideali che, nel caos delle loro congetture, intravedono una rivalsa al loro stato di ignavia cronica e una visibilità insperata. Il Grande Pifferaio, incarna l’espressione più alta del relativismo che, nella furbizia al potere, raggiunge l’apice della contraffazione dell’intelligenza. Non avendo alcun senso del pudore, si accampa la proprietà di una libertà che, altri, hanno conquistato, col sangue e la rinuncia, sbandierandola, poi, come il risultato di una sua personale lotta privata. In questo modo, nega la resistenza partigiana, disertando ricorrenze e commemorazioni. Si rivolge all’opposizione di governo e ai suoi elettori, chiamandoli comunisti e coglioni, e non ha mai speso una sola parola di condanna contro l’infame ventennio fascista, e lo sterminio degli ebrei. Il piccolo Duce

gianni tirelli 20.08.10 02:52| 
 |
Rispondi al commento

identificare la sinistra con quei fenomeni politico culturali che Grillo ha elencato nel suo post
1) significa avere una ignoranza abissale su cosa e cosa non è la sinistra e non sapere che almeno dai tempi di Marx (quel filosofo con la barba, non Cacciari)c'è una destra che si spaccia come sinistra per ingannare le masse popolari.
2)significa fare l'"utile idiota" e fare il gioco di questa falsa sinistra (dal PCI togliattiano a all'attuale PD e soci) accreditando come sinistra ciò che nei fatti e nelle idee e nella ideologia è di destra.
3)significa fare del qualunquismo di bassa lega mettendo sullo stesso piano (non solo sul piano prammatico ma anche teorico e concettuale destra e sinistra attraverso una penosa mistificazione linguistita.
4) significa essere di destra

alberto esse 19.08.10 22:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa non è neanche sinistra,è ciò che è diventata
per ora l'unica sinistra che c'è è questa, e la odio!
MA LA VERA SINISTRA NON ESISTE!!!!

Francesco Codicè, sondrio Commentatore certificato 19.08.10 21:27| 
 |
Rispondi al commento

questa lettera è ridicola,è piena di cavolate...ma chi l ha scritta? di sicuro non una persona ragionevole come beppe grillo. certo il pD non è il paradiso terrestre ma comunque sia esigiamo rispetto! siamo un grande partito nazionale,abbiamo il 26 per cento,significa che un italano su 4 ci vota. ci vuole piu rispetto per il lavoro delle migliaia di amministratori locali che abbiamo su tutto il territorio nazionale,che lavorano seriamente e che ci credono davvero.non saranno tutti cretini!

non è questo "sparare a zero" su tutti che serve al paese per ripartire.

rimettiamo la questione morale al centro e apriamo porte e finestre alle tantissime eccellenze di cui il nostro partito dispone! torneremo grandi e voi potete aiutarci!

tobia morandi 19.08.10 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
per smantellare quella sinistra occorre stare in qualche modo a sinistra e dire qualcosa su come si deve trovare un lavoro. Mi pare di ricordare che tempo fa ti sei proposto come segretario del PD. Oggi occorre costringere la sinistra alle primarie, ti puoi ripresentare. Occorre considerare che esiste la candidatura di Vendola e che un qualche evento sismico a sinistra si può verificare, Vendola ha superato Berlusconi su facebook. E' in qualche modo quella rete di cui parli tu. saluti

francesco zaffuto 19.08.10 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Commenti
Sergio Conegliano 19/ago/2010 18:07:19
Jerking[sobbalzand(+/-grammelot)]
On Chair [ca.carega(..pour n’etre pas uselesssKriIiptic...]
:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
v.http://www.tgcom.mediaset.it/politica/articoli/articolo488940.shtml
…………………………………………………………………………
Con pressocché..ça van dire..Inavvertibile saluto, Sergio Conegliano
[p.i.elettronico/g.pubblicista(+/-microprezzolinian,i.e.NoBlack/Red/Greenish&soOn]
‘’’’’’’’’’’’’’’’’’’extratesto, as ScacciapEnsIErI, see tipic.short B.N.
http://www.google.it/#hl=it&q=Walt%20Disney%20Shrot%20B.N.%20cartoon&um=1&ie=UTF-8&tbo=u&tbs=vid:1&source=og&sa=N&tab=wv&fp=399b2a0b681fad89
Fra cui:
How Walt Disney Cartoons are made oO0oO0oO0oO0oO0oO0oO0oO0oO0oO0oO0oO0ooO0oO0o
http://www.facebook.com/.../Sergio-Conegliano/100000482903370
http://www.youtube.com/user/sc1942
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-humour-varie
http://twitter.com/#search?q=Sergio%20Conegliano
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Sergio Conegliano 19.08.10 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io odio questa specie di sinistra, ma scusate,

odio ma molto, molto, molto e incommensurabilmente di piu'

LA DESTRA,QUESTA E QUELLA PASSATA

BERLUSCONI E LA SUA CRICCA DI LADRI E MENEFREGHISTI

CHI CI STA TRASCINANDO NEL BARATRO

IL CENTRO INCIUCIANTE

e mi dispiace, ma non riesco ad odiare i "veri"
intellettuali, giornalisti, le persone serie che magari anche loro odiano la sinistra ma non riescono a non odiare di piu' la destra.

Pace e bene.

Frank A. 19.08.10 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Avanti così, populismo e qualunquismo alla 10° potenza, del resto nel paese di Silvio non può che avere successo chi è come lui: insulta l'avversario, chi non la pensa come lui è un nemico, nessuno spazio al dialogo, uso abituale dell'insulto; parlare alla "pancia" degli Italiani ha sempre successo.
Orgoglioso di appartenere alla gloriosa tradizione della sinistra italiana che quotidianamente lavora nelle organizzazioni di volontariato, nei sindacati, nelle scuole e negli ospedali per rendere un pò meno dura la vita di tanti ultimi di questa società sempre + egoista.

sandro ruggi 19.08.10 18:18| 
 |
Rispondi al commento

in sintesi si odia chi ha il potere!!

sonia ciavatti 19.08.10 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Jerking[sobbalzand(+/-grammelot)]
On Chair [ca.carega(..pour n’etre pas uselesssKriIiptic...]
:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
v.http://www.tgcom.mediaset.it/politica/articoli/articolo488940.shtml
…………………………………………………………………………
Con pressocché..ça van dire..Inavvertibile saluto, Sergio Conegliano
[p.i.elettronico/g.pubblicista(+/-microprezzolinian,i.e.NoBlack/Red/Greenish&soOn]
‘’’’’’’’’’’’’’’’’’’extratesto, as ScacciapEnsIErI, see tipic.short B.N.
http://www.google.it/#hl=it&q=Walt%20Disney%20Shrot%20B.N.%20cartoon&um=1&ie=UTF-8&tbo=u&tbs=vid:1&source=og&sa=N&tab=wv&fp=399b2a0b681fad89
Fra cui:
How Walt Disney Cartoons are made oO0oO0oO0oO0oO0oO0oO0oO0oO0oO0oO0o
http://www.facebook.com/.../Sergio-Conegliano/100000482903370
http://www.youtube.com/user/sc1942
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-humour-varie
http://twitter.com/#search?q=Sergio%20Conegliano

Sergio Conegliano 19.08.10 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Lo dico e lo ripeto anche per i leghisti di m.che navigano su questo blog.
Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Un esempio su tutti:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via...
LEGHISTI INVIDIA LA MIA? NO SOLTANTO NON VOGLIO ESSERE RAPPRESENTATO DA GENTE COME VOI. CHIARO ?

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.08.10 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Scusami Beppe,
ma se odi la sinistra non odi nessuno. Non la odi (verbo odiare) e non la odi (verbo udire) perchè la sinistra non c'é o meglio non c'é più. Dové la sinistra?? Chi è la sinistra?? Mah.. chi lo sa è bravo.
L'Ugo di Romagna - sempre più giacobino

Ugo Cortesi 19.08.10 15:28| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo Grillo, pero' a quando una bella campagna di post sul boicottaggio delle reti TV dello psychonano e sul boicottaggio dell'acquisto di beni e servizi dello stesso o prodotti pubblicizzati su tali reti TV??? Non ne abbiamo ancora visti fino ad ora. Coraggio, su, che ce la puoi fare anche tu!!!

Giu Seppe 19.08.10 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Odio la sinistra, perchè hanno trsformato la campania in una cloaca a cielo aperto, bassolino per decenni ha gestito la cosa pubblica come se fosse sua, i camorristi sotto il suo naso sotterravano tonellate di rifiuti(TOSSICI) che vevivano dal grasso nord, e lui pensava alle ecoballe e alla sua famiglia; odio la sinistra, perchè, le tasse le hanno fatte pagare solo ai lavoratori-dipendenti,mentre loro si facevano la barca e discutevano dell'orologio sul polsino dell'avvocato agnelli, intanto l'avvocato si inculava i lavoratori e l'Italia con i contributi della cassaintegrazione; odio la sinistra, per i sindacati che fanno: compagni Tu lavori e io magno; odio la sinistra, perchè non si accorge che un delbono e buono solo a fare figure di merda, sarà pure qualunquismo, ma queste cose non dovevano accadere, e non possono parlare di questione morale loro, che dopo la morte di Falcone hanno permesso che uccidessero anche Borsellino, dovevano mettere a ferro e fuoco la Sicilia, nessuno dei Siciliani onesti avrebbe obbiettato alcunchè.

Maurizio Giannattasio, Vado-Monzuno Commentatore certificato 19.08.10 15:22| 
 |
Rispondi al commento

NON DI SOLO PANE VIVE L'UOMO.

antonio tomasella 19.08.10 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Odio la Sinistra che ha dimenticato gli operai, i precari, i disoccupati,
la Sinistra dei sindacati scomparsi. Odio i sindacati che sfruttano i precari, i cassa integrati i disoccupati con illusione di un futuro migliore, tanto ci pensano loro a sistemarsi e a trovare i giusti equilibri. Odio i sindacati trampolino di lancio dell'odiata sinistra.

Maria Luisa Di Bianco 19.08.10 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Amo la sinistra, la sinistra delle mani callose di mio padre coraggioso sindacalista comunista, la sinistra della ingenua onestà intellettuale di mio nonno partigiano, la sinistra delle lotte operaie e della giustizia sociale, amo la sinistra di Peppino Impastato, la sinistra dolorante delle mie ossa manganellate al G8 di Genova, amo la sinistra della sana lotta di classe, amo la sinsitra comunista e libertaria amo la sinistra allegra e satirica di Crozza, Vauro, Paolo Rossi, Guzzanti ecc......
Odio la destra, la destra dei fascisti, dei padroni, dei ricchi radical chic che sono passati dal SUV alla macchina ibrida solo perchè fa più tendenza, odio il vuoto morale in cui vi ha relegato questa destra fatta di veline e lacchè servili, odio la destra di polizia, odio la destra dei nuovi guru revisionisti, odio l'imbecillità dei servi sciocchi che non hanno il coraggio di dire che il re è nudo........Odio la destra che non sa ridere e la destra dei comici in stile bagaglino.......
ODIO CHI NON VEDE LE DIFFERENZE E FA DELLE GENERALIZZAZIONI DA OSTERIA....
Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.....

Mauro Montoggio 19.08.10 14:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sì quella sinistra la odiamo tutti. Ma c'è anche una sinistra che non ci sta, che scende in piazza e muore (come Carlo Giuliani) o prende le bastonate (come quelli alla Diaz). Che ogni giorno lotta al fianco degli operai, degli immigrati della terra agonizzante contro ogni ingiustizia. Questo gioco al massacro del generalizzare tutto fa solo comodo a Berlusconi che si diverte ad usare il metodo "divide et impera". Io da militante del PRC ho fatto la distribuzione del pane per promuovere la filiera corta e i GAP gruppi di acquisto popolare, la raccolta delle firme per la ripubblicizzazione dell'acqua, ecc., ecc. Forse è bene vedere cosa si può fare insieme piuttosto che continuare a vedere ciò che ci divide. Certo col PD cose in comune non ce ne sono più, ormai questo partito pensa di creare un polo centrista con tutti quelli scaricati da Berlusconi tipo Casini, Fini, Lombardo e chi sarà il prossimo? Ma a sinistra non c'è solo il PD. Anche se ridotti male ci sono PRC e PDCI, Verdi, SEL e persino il Partito Comunista dei Lavoratori e c'è poi l'IDV o parte di esso (non certo Di Pietro che è legato a doppio filo col PD). Si possono fare battaglie comuni fuori dal parlamento e magari creare una lista comune, ognuno con la propria autonomia per portare qualche rompiscatole in parlamento che sveli le porcherie al popolo alle prossime vicinissime elezioni. Perchè è chiaro che da soli nessuno ha la forza di entrarci, compreso M5S (forse solo SEL sulla spinta emotiva di Vendola destinata comunque in futuro a scemare). Ma forse avete ragione voi quando dite "odio la sinistra". Potrei dirlo anch'io tanto sono orgogliosamente COMUNISTA che è ben altra cosa e ben al di sopra. Ma poi c'è la realtà dei fatti.
Siamo contro la TAV? Il nucleare? La privatizzazione dell'acqua? Le delocalizzazioni?
Siamo per le energie alternative? Per la filiera corta? Per la difesa dei diritti e della sicurezza dei lavoratori?
Dimostriamolo! Ognuno con la sua bandiera ma uniti nel perseguire il fine.

Mauro Cantori 19.08.10 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Ora però mi aspetto un post motivato intitolato "ODIO LA DESTRA".
Altrimenti non sei credibile.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 19.08.10 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo, caro Signor Grillo, condivido moltissimi dei motivi che
generano in Lei, e non solo in Lei, emozioni e sentimenti negativi.

Mi ostino a sperare che ci sia negli italiani un sussulto di dignità che
consenta a questo Paese di risalire la china vertiginosa di un'inciviltà
avvilente e paralizzante.

"... viene considerato tanto più civile un paese, quanto più savie ed
efficienti vi sono quelle leggi che impediscono al misero di essere troppo
misero, e al potente di essere troppo potente".
(da "SE QUESTO E' UN UOMO" di Primo Levi)

Enza De Petrillo 19.08.10 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sei ricascato nelle stesse logiche divisorie che fanno la fortuna dei partiti. Più che un'accusa alla sinistra dovresti farla agli italiani. Quello che hai scritto è nel nostro DNA, non in uno schieramento.
Tra l'altro, così facendo, le dai pure troppa importanza.

Lucio G. 19.08.10 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Verissimo!
E'bello leggere un post che ti tira fuori molto di quello che pensi sulla sinistra italiana.
Iniziano già ad avere paura di perdere voti, lo vedo dai commenti pungenti che mi fanno amici che militano nel PD!
Continuiamo a lottare!

Federico Falcini 19.08.10 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Nessun calcolo nessun senso
Dentro questa paralisi
Gli elementi a disposizione
Non consentono analisi
E i professori dell'altro ieri
Stanno affrettandosi a cambiare altare
Hanno indossato le nuove maschere
E ricominciano a respirare
Bambini, venite parvulos
C'è un'ancora da tirare
Issa dal nero del mare
Dal profondo del nero del mare
Che nessun calcolo ha nessun senso
E poi nessuno sa più contare
Legalizzare la mafia
Sarà la regola del duemila
Sarà il carisma di
Mastro B.
A regolare la fila
E non dovremmo vedere niente
Che non abbiamo veduto già
Qualsiasi tipo di fallimento
Ha bisogno della sua claque

(tratto dal brano del grane maestro de gregori)

paolo alfonsi 19.08.10 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Anche io.

Danilo Marcucci Commentatore certificato 19.08.10 10:26| 
 |
Rispondi al commento


°Guida Uso.. WoRD..élOcUtIOn…
+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+

Accanto a classici GuidaUsoParole & PotereParole – aa. T.DeMauro & S.Chase - mi permetto spezzar minilancia per ParoleRoSSeParoleBLu – di Francesco Musso, ediz. Lattes – capitatomi
occasionalmente tra le mani e di cui oltre al funzionale impianto grafico mi permetto citarne
..personalparere..nitida didattica. Qui di seguito, semiacaso – p.322/3 – esemplar..Mini..Excerpt:

“Immagina che la frase sia uno spettacolo teatrale: (…) gli attori, (…)i costumi che li caratterizzano; (…) è il regista che mette in movimento la scena; chi distribuisce le parti fra gli attori è la (…)…”

“(…) non sono mai da sole; hanno sempre bisogno di essere seguite da un pronome con cui
formano un unico blocco che si chiama(…): nominale o, con più precisione., preposizionale.

Distinti saluti, Sergio Conegliano (p.i.elettronico/g.pubblicista)

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
° +/- motivo..sottotraccia..presente scritto,
parabocciofilesca[similbarSport?!] frase
occasionalmente sentita:
“MinorConflittiAvEcMagggiorACCORDO
ca.Word # élOcUtIOn MEAN.!..!...!
#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@
http://www.facebook.com/.../Sergio-Conegliano/100000482903370
http://www.youtube.com/user/sc1942
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-humour-varie
http://twitter.com/#search?q=Sergio%20Conegliano
^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*

Sergio Conegliano 19.08.10 07:38| 
 |
Rispondi al commento

Più che la sinistra, come categoria politica, bisogna criticare i singoli deputati che non sono all'altezza del mandato ricevuto. La responsabilità politica, come quelle penale, è personale. Non ha senso estenderla alle idee.
In questo momento politico, poi, vedere il nemico nella sinistra è piuttosto fuorviante. C'è una dittatura sudamericana che avanza. Occorrono idee per contrastarla...

Paolo Dune 19.08.10 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordissimo!!

sergio tomei, roma Commentatore certificato 19.08.10 00:30| 
 |
Rispondi al commento

SINISTRA? Ma che ci azzecca il PD con la sinistra?
Anche Grillo è vittima culturale del gaglioffo di Arcore, che si è inventato una sinistra- inesistente- per crearsi un avversario.
Mi sento di sinistra,ma nulla da spartire con i propugnatori di "privato è bello"= privatizzazioni a tutto spiano, acqua compresa;
di "il posto fisso è finito"= precarietà a vita.
Se questi signori hanno spontaneamente tolto la parola "sinistra" dal loro logo e dal DNA, perchè continuare a chiamarli sinistra? Per confondere ancora di più l'opinione pubblica e screditare l'idea stessa di sinistra?
Sono per 'acqua pubblica- ho raccolto le firme per il referendum-, per le energie rinnovabili, per la raccolta differenziata e il riciclo dei rifiuti, contro il nucleare. Sono di sinistra, nulla a che spartire con i sinistri e loschi personaggi evocati nel post.
Concordo appieno con V.Vivarelli, la quale non cede alla faziosità dei fondamentalqualunquisti e opportunamente distingue.

vincenzo lombardo 18.08.10 23:31| 
 |
Rispondi al commento

IL GUARDIANO DELL’ACQUA

Non esiste alcuna libertà senza l’accesso all’acqua. Ogni singolo individuo del pianeta ne possiede una quota che non può essere ne venduta, ne accorpata e ne barattata; ne oggi e ne mai.
Una società che ha permesso a quattro diavoli cialtroni e sfigati di contaminare il dono dei doni, il più nobile degli elementi e il più prezioso dei gioielli, senza insorgere e ribellarsi a costo di vite umane, è una società lurida nel profondo dell’anima e monca dello spirito e il suo, sarà un futuro di schiavitù, di morte e di follia. Gianni Tirelli

gianni tirelli 18.08.10 23:24| 
 |
Rispondi al commento

si potrebbe aggiungere:
Odio la Sinistra dei Marrazzo e dei suoi scudieri alla Regione Lazio per come l'hanno sgovernata e per come ha insozzato le istituzioni andando dove gli pareva con la macchina presidenziale.
Odio la Sinistra che aveva simpatia per Kossiga.
Odio la Sinistra dei veterocomunisti che ancora non hanno capito la caduta del muro di Berlino.
Odio la Sinistra che odia la Chiesa senza distinguere tra clero e credenti, che nonconosce.
Odio la Sinistra per la quale viene prima la Società che l'Uomo e l'interesse collettivo che la Libertà.

Gian Carlo Del Bufalo 18.08.10 23:02| 
 |
Rispondi al commento

L’ADRIATICO: UN MARE DI MENZOGNE

L’Adriatico, a partire dal golfo di Trieste in giù, fino a Bari, è uno fra i mari più inquinati del pianeta. Come non potrebbe essere diversamente, quando la più grande industria chimica d’Europa, vanto dei padani, ha sede nel caotico Nord?
In questa enorme vasca da bagno, si riversano alcuni dei fiumi più tossici d’Europa e del globo terraqueo. Il Po’, fiore all’occhiello della Lega e meta di riti pagano-comici, accoglie nel suo percorso verso l’Adriatico, affluenti come il Lambro, l’Olona, il Ticino, l’Adda ecc, e infiniti rigagnoli e torrentelli che con il loro carico di bombe chimiche (pcb, diserbanti, pesticidi, fertilizzanti & C.), vanno ad aggiungersi alle flatulenze e miasmi del “Grande fiume” padano.
Tutta questa merda chimica (e mortale), finisce come lo scarico di un grande cesso “nell’Adriatico selvaggio che erboso é come i pascoli dei monti!! ” G. D.
Se a tutto questo, aggiungiamo gli infiniti scarichi delle stazioni balneari, e le tonnellate di abbronzanti, creme rassodanti, snellenti, tonificanti e rivitalizzanti ( trionfo della chimica) che milioni di bagnanti senza speranza, cospargono sui loro corpi deformati da anni di sedentarietà invalidante al chiuso di asfittici e mortificanti uffici e di malsane fabbriche fumanti, allora, ogni speranza a trascorrere una vacanza salutare e rigenerante, viene miseramente disattesa.
Non possiamo non considerare, nonostante la loro natura biologica, migliaia di ettolitri di urina, sputacchi e scorregge che pur mimetizzandosi fra le torbide acque, concorrono ad elevare la percentuale di inquinamento del “Grande Stagno”.
Ciò nonostante e per un perverso meccanismo introdotto dal “profitto ad ogni costo”, che sulla mistificazione della realtà ha mercificato ogni cosa e valore, il litorale adriatico è costellato da “bandiere blu” a certificare il massimo livello di qualità di queste mete turistiche e di uno svago senza precedenti.

Gianni Tirelli

gianni tirelli 18.08.10 22:19| 
 |
Rispondi al commento

beppe per tutta la vita!!!

giovanni miceli, jesi Commentatore certificato 18.08.10 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Odio la sinistra dei parassiti raccomandati dai politici e dai preti.

Gianni Piano, Orta Nova Commentatore certificato 18.08.10 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Eliminando tutto quello che Beppe odia della sinistra rimarrebbe sicuramente la parte sana della sinistra la parte migliore,praticamente il movimento 5 stelle. Gio

Giovanni R. Commentatore certificato 18.08.10 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Odio la sinistra dei parassiti raccomandati.

Gianni Piano, Orta Nova Commentatore certificato 18.08.10 21:47| 
 |
Rispondi al commento

In Italia la sinistra non esiste più essa ando in agonia il 5 marzo del 1953 quando mori l'ultimo grande comunista. Poi con la caduta della frontiera di Berlino fini la sua agonia. Adesso esistono tre destre la prima destra quella xenofoba, razzista e ladra; la seconda destra quella ladra, bigotta e venduta; la terza destra quella del rivoluzionario con la erre moscia e maglioni di cashemire il cui leader Bertinotti va a cena a casa di Bruno Vespa.
Questa è la situazione e non fatevi illusioni se andiamo al voto Berlusconi vince alla grande

giorgio s. Commentatore certificato 18.08.10 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Martedì 15 Giugno 2010 14:45

Iraq: Times, ritiro parziale militari Usa che lasceranno migliaia di tonnellate di rifiuti tossici

BAGHDAD - 5 mila tonnellate di materiali tossico-nocivi prodotti dalle truppe americane in Iraq e dispersi nell’ambiente che creeranno malattie, cancro, malformazioni; è un’altra delle eredità che la campagna statunitense in Iraq lascerà al paese.

Ad informarlo è il Times di Londra che grazie a un’inchiesta condotta sul campo ha raccolto diverse prove – anche fotografiche – e le ha mostrate ai vertici militari di stanza a Baghdad. Stando a quanto scoperto dal giornale, in cinque province irachene materiali di scarto sono stati abbandonati dai soldati e stanno contaminando i territori.

A nord e a ovest di Baghdad, ad esempio, dell’olio da motore sta fuoriuscendo da barili, lattine di acido sono a portata di mano dei bambini e batterie elettriche si trovano vicino a campi irrigati. Difficile stabilire quale sia l’entità della contaminazione. Un documento del Pentagono datato 2009 – mostrato al Times da un subappaltatore – parla di “5mila tonnellate di materiali tossico-nocivi prodotti dalle truppe americane”. Stima che rischia di essere molto parziale.

Kendall Cox, responsabile dei genieri, ha infatti confermato al Times di aver avviato le procedure per smaltire 14.500 tonnellate di petrolio e terreno contaminato dal petrolio.

Alcuni cittadini iracheni che sono entrati in contatto con i materiali di scarto hanno comunque denunciato problemi fisici come irritazioni, eritemi, gonfiori, attacchi di tosse. Nelle aree dove sono state rinvenute le discariche clandestine si possono poi osservare molti cadaveri di ratti.

Salbatore. G.

salvatore g., Manchester/UK Commentatore certificato 18.08.10 20:50| 
 |
Rispondi al commento

IMPENITENTE, IMPIETOSO, BLAIR HA DETTO: 'LO RIFAREI ANCORA'

I documenti declassificati pubblicati da Downing Street hanno rivelato che il Primo Ministro Blair aveva già indicato il sostegno della Gran Bretagna per un cambio di regime in Iraq sei mesi prima del 9/11 .

Il memo è da Sir John Sawers, consigliere per la politica estera di Tony Blair al momento e ora capo del MI6.In data 7 marzo 2001,ha detto che la Gran Bretagna avrebbe dato sostegno agli Stati Uniti a rovesciare Saddam"quando le circostanze erono giuste".

Il pubblico presente all’inchiesta(Chilcot) sull’Iraq e` rimasto in silenzio per la maggior parte della testimonianza di ieri, ma lo hanno rotto,quando Sir John Chilcot,ha offerto a Tony Blair due possibilità di esprimere rammarico.

Per la prima ha risposto:"La responsabilità, ma non un rimpianto per la rimozione di Saddam Hussein.Credo che fosse un mostro.Credo che non minacciava solo una regione ma il mondo."

C'è stato un grido di"Che cosa, senza rimpianti? ",Grida poi di" Sei un assassino"," e un bugiardo".

Ci sono stati anche singhiozzi dei parenti di alcuni delle 179 vittime militari britannici uccisi nel conflitto.Blair ha detto:"E 'stato divisivo e di questo mi dispiace,ma ho fatto del mio meglio per portare la gente di nuovo insieme".

Questo clown criminale, mente nel dire che non esistevano accordi precedenti par attaccare L’Iraq. Si comporta come se fosse ancora un premier in carica...Pianificando, un attacco contro l’Iran,spinto dal suo servile sionismo strisciante.

Salvatore. G.

salvatore g., Manchester/UK Commentatore certificato 18.08.10 20:29| 
 |
Rispondi al commento

LA SINISTRA CHE ODIA BEPPE LA ODIO PURE IO ..NON è SINISTRA MA UN SURROGATO PER PRENDERE I VOTI.. AMO invece quelle idee di vera sinistra con valori di eguaglianza .che se fossero state rispettate oggi saremo il miglior paese del mondo.con i nostri geni e tutto di quanto di buono abbiamo prodotto..i valori della sinistra non è detto che non devono esprimersi in un paese socialmente capitalista--se si vive nel giusto compenso...purtroppo i nostri politici ,,e imprenditori ..hanno vissuto nell'accaparramento personale..distruggendo i diritti altrui..e questo è successo anche in paesi a società statale--LA SINISTRA è UNA PAROLA PRIVA DI CONTENUTI SE NON SI RISPETTANO ..la società non li ha rispettati e oggi si trova al collasso--siamo al punto ..che dobbiamo consumare l'acqua come se fosse una cucina componibile..se non la consumi aumenta di prezzo..per che chi la privatizza deve fare profitto.o fallisce o diminuisce il valore delle quotazione visto che si è quotata in borsa--e il valore dell'azienda diminuisce ..ma l'acqua si può mercificare?? .INTANTO CONFONDIAMOCI CON LA POSIZIONE DELLA MANO DESTRA O SINISTRA SENZA VALORI..CONSIDERIAMO CHE LA DESTRA I SUOI VALORI LI HA PERSI NELLA CULLA-- SE CI FOSSE STATA UNA DESTRA LEGALITARIA E NON COLLUSA COL MAL'AFFARE FIN DAI TEMPI DEI TEMPI..IL PRIMO OMICIDIO DI MAFIA LO HA COMMISSIONATO UN PARLAMENTARE DI DESTRA FACENDO ASSASSINARE UN EX SINDACO DI PALERMO :EMANUELE NOTABARTOLO, CON 27 COLTELLATE,REO DI AVERE ACCUSATO QUEST'ULTIMO RAFFALE PALIZZOLO (DETTO .U CIGNU)DI CORRUZIONE IN SEGUITO A FACILI CONCESSIONI AMMINISTRATIVE....... CHE CHI SI SENTE DI DESTRA MIDITI PROFONDAMENTE..CHI SENTE DI SINISTRA,,,SI SVEGLI...(E BEPPE HA RAGIONE ANCHE QUESTA VOLTA).

vezio f., montevarcehi Commentatore certificato 18.08.10 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sono dell'idea che ora dovresti scendere in politica e candidarti a parlamentare.Non avresti più querele e un seguito dai media fortissimo.del resto volevi la tesserea del PD noo?E poi lo STUDIO LEGALE DEDICATO A 5 STELLE si deve fare assolutamente.Iniziamo anche noi deboli a contare qualcosa.nessuno da solo conta nulla ma insieme siamo una forza anche economica!forza Beppe!!

luciano paoletti Commentatore certificato 18.08.10 19:24| 
 |
Rispondi al commento

L'ex capo della Digos genovese nei giorni dei pestaggi è stato nominato questore dal ministro Maroni. La Corte d'Appello gli aveva appena inflitto 3 anni e otto mesi per i fatti del 2001

La Polizia di Stato da oggi può vantare un nuovo questore, fresco di promozione. Si chiama Spartaco Mortola, nato a Camogli e attualmente numero due alla questura di Torino: è uno dei poliziotti condannati in appello per il blitz del 2001 alla scuola Diaz, a Genova, durante il G8.

La notizia è destinata creare non poche polemiche, a quasi dieci anni dalla "macelleria messicana" e a poche settimane dalla pubblicazione della sentenza di secondo grado per quei fatti.

A Mortola è stata inflitta una pena di tre anni e otto mesi perché faceva parte di quel gruppo di uomini delle forze dell'ordine che «preso atto del fallimentare esito della perquisizione, si sono attivamente adoperati per nascondere la vergognosa condotta dei poliziotti violenti concorrendo a predisporre una serie di false rappresentazioni della realtà a costo di arrestare e accusare ingiustamente i presenti nella scuola», come recitano appunto le motivazioni dell'appello. In primo grado Mortola era stato assolto.

All'epoca dei fatti Mortola era il capo della Digos di Genova, quindi il poliziotto a cui facevano riferimento - per conoscenza del territorio - gli altri funzionari spediti nel capoluogo per il G8 da Roma e da Napoli. Fu pertanto a lui che vennero affidate le famose bottiglie molotov portate dalla stessa Digos all'interno della scuola per giustificare il pestaggio che ne segui. Al processo, Mortola ammise che portare quelle bottiglie incendiarie nella scuola fu «una forzatura giuridica». Il Tribunale ha ritenuto che si trattava di qualcosa di un po' più grave.

http://www.senzasoste.it/politica/macelleria-g8-diaz-promosso-mortola

Dino Colombo Commentatore certificato 18.08.10 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Un astio impietoso, un astio nefando è quello che sento da tempo, scoppiare nei miei giorni, astio per tutti i dementi da macello per logici o sbiellati per profeti o pidocchiosi ASTIO per tutti.
(da "Barbari e Bar" Enzo Maolucci)

mario b. Commentatore certificato 18.08.10 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Un astio impietoso, un astio nefando è quello che sento da tempo, scoppiare nei miei giorni, asti per tutti i dementi da macello per logici o sbiellati per profeti o pidocchiosi ASTIO per tutti.



Kreative[?!!] Scelte Opposisiùun°:

==========================

1.3 Non dir alcunché ca.Blogosfera filoGovernativaCompagine

2.3 Non dire alcunché ca. qualsivoglia scelte MinisterialConsiglio.

3.3 & Attendere serenam. - giorno via giorno -
eventi che il SupremoFattor prevede
x PeNinSuLarVASCElloOo.!..!...!


BestREGARDSby Sergio Conegliano
[microbattutist*(MacroStucchevoleEe?!?)]

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
• waiting for ..in popolarLinguaggio..
• “rubarIlpane” a D.Luttazzi/P.Hendel/P.Rossi etc. tipic.
• seulement using digital camera Olympus e SWeditingADOBE
• - via GOOGLEvideo “sc1942” – I send my trItiViDeoiD(sic)onWEB(ahinoi)
• as ..fra l’altro..+/-k i t s c h..[v.classicG.DORFLESbook..intrav.
• in milanese vetrina v.Terraggio] S C a C C i a P e N S i E r i I i. !..!...!
#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@
http://www.facebook.com/.../Sergio-Conegliano/100000482903370
http://www.youtube.com/user/sc1942
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-humour-varie
http://twitter.com/#search?q=Sergio%20

Sergio Conegliano 18.08.10 18:57| 
 |
Rispondi al commento

non facciamo confusione, questa non è "sinistra".
essere di sinistra significa aspirare a un nuovo ordine economico che vada oltre il capitalismo, che consenta una maggiore equità sociale. mi spiace constatare che grillo, come gli altri finti di sinistra da lui citati, non voglia rinunciare a un po' della sua ricchezza a favore dei più poveri. perchè questo è il punto: i ricchi devo scendere da quel piedistallo!

Giampaolo L. 18.08.10 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


tg24 > politica
No B day 2, il Popolo Viola torna in piazza

anib roma Commentatore certificato 18.08.10 18:52| 
 |
Rispondi al commento

QUANTO SEGUE E' DEDICATO A TUTTI GLI ANTICOMUNISTI DELLA MINK..IA PRESENTI SUL BLOG E A BERLUSCONI E SUOI ACCOLITI IN PARTICOLARE:

Ricevuto l'8 luglio 1941
CHURCHILL A STALIN
Siamo tutti molto compiaciuti qui che le armate russe stiano opponendo una così strenua e coraggiosa resistenza alla spietata invasione, assolutamente non provocata, dei nazisti. C'è una generale ammirazione per la tenacia e il valore dei soldati sovietici e della popolazione. Faremo tutto il possibile per aiutarVi quando lo scacchiere e le nostre crescenti risorse lo consentiranno.

Ricevuto il 5 dicembre 1941
CHURCHILL A STALIN
Vi ringrazio sinceramente per i Vostri auguri molto gentili e amichevoli in occasione del mio compleanno. Colgo l'opportunità di dirVi con quanta ammirazione il popolo britannico segue la strenua difesa di Leningrado e di Mosca da parte delle valorose armate russe e come tutti noi siamo lieti della Vostra brillante vittoria a Rostov sul Don.

Ricevuto l'11 febbraio 1942
CHURCHILL A STALIN
Non ho parole per esprimere l'ammirazione che tutti noi proviamo per i continui brillanti successi delle Vostre armate contro l'invasore tedesco, e non posso fare a meno di inviarVi un'ulteriore espressione di gratitudine e congratulazione per tutto quello che la Russia sta facendo per la causa comune.

da
http://www.pmli.it/carteggiostalinchurchillecc.htm

...

IL NANO_MAFIO DI ARCORE CHE SI RIEMPIE LA BOCCA SPESSO DI ANTICOMUNISMO SAPPIA CHE SE NN FOSSE STATO ANCHE PER I SUOI 'ODIATI' COMUNISTI, OGGI PROBABILMENTE STAREBBE ANCORA A PULIRE CESSI DI NAZISTI E FASCISTI.

Dino Colombo Commentatore certificato 18.08.10 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HO UN'IDEA:
PER TUTTI I 100 E PASSAMILA CHE FHANNO VOTATO PER IL 5STELLE DAVANTIAL TRIBUNALE IL GIORNO DELL'UDIENZA DI QUELLA FETECCHIA DI UNA CANNOCHIA DI ERRANI?

Stefano Bonzo 18.08.10 18:47| 
 |
Rispondi al commento

B E L L I S S I M O !!!!!!!!!!!

Stefano Bonzo 18.08.10 18:43| 
 |
Rispondi al commento

@ BRUNO DE BA

"Tutti si meravigliano dell'esistenza di Gladio in Italia nel dopo guerra.
Nessuno però si ricorda cosa è successo prima della guerra.
Uscendo da una catastrofe mondiale, non ci fu niente di strano che i governi Europei aderenti alla NATO si cautelassero di eventuali invasioni come successe in Cecolosvacchia da parte della Russia.
Si seppe dopo che la Cecoslovacchia non aveva nessuna Gladio, se lo avesse avuto, probabilmente non avrebbero subito l'invasione.
Le sinistre Italiane sapevano prima, cosa sarebbe successo in Cecoslovacchia, pertanto di Gladio sapevano, ma giustamente avevano paura e rimasero zitti".

....

Quando leggo cose come queste qui sopra capisco quanto POCO capiscano tanti italiani della storia (nera e vera) del ns Paese.

In Cecoslovacchia come in Ungheria e negli altri paesi del Patto di Varsavia non esistevano Gladio e dittatume DI DX vario SOLO PERCHE' ALLA FINE DELLA 2 GUERRA MONDIALE stalin churchill e eisenhower SI SPARTIRONO L'EUROPA (CAZZO! possibile che non si riesce nemmeno a VEDERE E CAPIRE una cosa così LAMPANTE?)

ERANO I VINCITORI DELLA GUERRA LO VOGLIAMO CAPIRE O NO?

IN POCHE PAROLE STALIN E EISENHOWER SI DISSERO:
"L'EUROPA OCCIDENTALE ALL'AMERICA E QUELLA ORIENTALE ALLA RUSSIA."

PURE LA GERMANIA CHE GIA' ALLORA ERA UNA POTENZA ECONOMICA FU SPARTITA IN DUE.

E PURE BERLINO.

E PURE LA CARTA IGIENICA DI BERLINO FU SPARTITA IN DUE GRAZIE A QUEGLI ACCORDI.

STOP

TUTTO QUI.

LE PROTESTE OCCIDENTALI PER L'INVASIONE DELL'UNGHERIA, DELLA CECOSLOVACCHIA ECC. NON ERANO ALTRO CHE UNA FINTA! GLI OCCIDENTALI POTEVANO MAI PROTESTARE SERIAMENTE SU QUALCOSA CHE GLI AMERICANI AVEVANO PATTUITO PRECEDENTEMENTE?

PERTANTO LA MINACCIA D'INVASIONE DELL'ITALIA ( O DI ALTRE NAZIONI SOTTO IL DOMINIO USA)DA PARTE DEI SOVIETICI FU SOLO UN ESPEDIENTE PER TERRORIZZARE I POPOLI E PER POTERLI QUINDI ADDOMESTICARE E DOMINARE PIU' FACILMENTE.

E' COSI' DIFFICILE FARE DUEXDUE QUATTRO?

Dino Colombo Commentatore certificato 18.08.10 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'Il socialismo è portare avanti tutti quelli che sono nati indietro'
Pietro Nenni

ovidio pilia, Samatzai Commentatore certificato 18.08.10 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ai secessioniti..
eccolo il vostro federalismo...
mentre i vostri piccoli imprenditori si suicidano
disperati...
mentre i tanto da voi odiati extra, non hanno mai
smesso di arrivare..seppure siate al governo da
quasi 20anni...
.. comincia la svendita del paese..e
visto che la grana ormai scarseggia arrivano i
compratori.. extra...ed è solo l'inizio.....
..CONTENTI?.....

l'imam di Piacenza, l'egiziano Shemis, ha lanciato un messaggio forte e chiaro.. vogliamo comprare Torrione Fodesta ...

ed è già on line l'elenco dei beni in vendita..
ce ne per tutti i gusti....
per un totale di c.a. 12 milioni e rotti..
..i "VOSTRI" capiverdimarroni stanno svendendo il Paese..
..V E R G O G N A!!!!!

ha ragione Beppe: FEDERALISMO FECALE!!



anib roma Commentatore certificato 18.08.10 18:32| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE UNO CHE LA PENSA COME ME!!!!!!!!!!!!!
TEMEVO DI ESSERE RIMASTO SOLO!!!!!!!!
METTIAMO DENTRO ANCHE UNA CERTA MAGISTRATURA,QUELLA CHE HA FATTO FUORI DE MAGISTRIS, LA FORLEO E TUTTI QUELLI CHE HANNO INDAGATO ANCHE SUGLI UOMINI DELLA SINISTRA!!!!!!!!!!!!!!!!
ANCHE FRA I MAGISTRATI CI SONO PERSONAGGI POLITICIZZATI PER COMODO, ALTRI INCOMPETENTI E ALTRI PURE CORROTTI: ANCHE LORO SONO UOMINI MA NESSUNO LI CONTROLLA!!!!!!!!!!

Paolo Lisi 18.08.10 18:30| 
 |
Rispondi al commento

"Se non si ricordassero questi passaggi sarebbe più difficile capire la trasformazione da PCI a PD e la rapida “americanizzazione” dell’intero ceto burocratico di questo partito.

I carri armati di Cossiga furono il corrispettivo italiano dei colpi di Stato in America Latina. Mentre Giorgiana e Francesco cadevano, a Buenos Aires o a Santiago migliaia di altri giovani venivano sequestrati, torturati e uccisi da altri “difensori dello Stato”, ispirati dai “consulenti” piduisti.

Il ruolo della P2 nella vicenda politica italiana diventa ancora più evidente l’anno successivo, in occasione del rapimento di Aldo Moro, un altro momento decisivo della strategia della tensione: il comitato di crisi creato da Cossiga è pieno di piduisti, Licio Gelli compreso. Vogliono la morte di Moro per mettere il Paese sotto assedio e dare avvio al processo di ristrutturazione delineato con lucidità nel loro piano di rinascita democratica".

DA http://www.senzasoste.it/anniversari/cossiga-quando-la-sovranita-non-appartiene-al-popolo

...

LEGGETE TUTTO L'ARTICOLO SE POTETE...E' MOLTO ILLUMINANTE.

Dino Colombo Commentatore certificato 18.08.10 18:12| 
 |
Rispondi al commento

ODIO LA SINISTRA PERCHò NON è PIù LA SINISTRA

giuseppe esposito 18.08.10 18:11| 
 |
Rispondi al commento

DA ESPR.IT

Cicchitto nei guai
Il capogruppo del Pdl alla Camera indagato per ricettazione. Le accuse dell'ex moglie del leader del partito in Abruzzo, Sabatino Aracu

(06 agosto 2009)


Al termine di una complicata e dolorosa rottura matrimoniale, l'ex signora Aracu ha scritto un infuocato memoriale al procuratore di Pescara Nicola Trifuoggi. C'è di tutto. Accusa il marito di avere corrotto funzionari pubblici per mettere a segno i suoi affari privati. Lo chiama in causa per avere preteso tangenti dai baroni della sanità privata regionale, a cominciare da quel Vincenzo Angelini titolare della clinica Villa Pini di Chieti che hanno provocato con le sue rivelazioni l'arresto dell'ex governatore Ottaviano Del Turco. Infine, un capitolo sulla compravendita dei posti in Parlamento: la donna parla di somme a cinque zeri intascate per inserire candidati nelle LISTE FORZISTE AL SENATO Come nel caso di Filippo Piccone, eletto nel 2006 a palazzo Madama e diventato primo coordinatore del Pdl in Abruzzo, che secondo la Maurizio avrebbe consegnato ad Aracu 600 mila euro. Una parte dei soldi, secondo quanto la Maurizio ha riferito, sarebbero finiti a FABRIZIO CICCHITTO, capogruppo del Popolo della libertà alla Camera: i pm lo hanno iscritto nel registro degli indagati. Da mesi i magistrati lavorano per raccogliere riscontri alle dichiarazioni di Maria Maurizio. Vincenzo Angelini ha già confermato al procuratore Trifuoggi e ai sostituti Giampiero Di Florio e Giuseppe Bellelli le accuse della signora, confessando di avere effettivamente consegnato ad Aracu oltre 500 mila euro. Su tutto il resto sono in corso accertamenti. (CHE FINE HA FATTO ST'INCHIESTA?? ndr)
I nuovi condizionatori d'aria fatturati a FORZA ITALIA, destinati alla sede pescarese di piazza Salotto e finiti invece A CASA dell'onorevole.

...

Qualcuno può accertare dove sono le fatture e IN CHE NEGOZIO l'onorevole(?) CICCHITTO AVREBBE COMPRATO QUEI CONDIZIONATORI?

Dino Colombo Commentatore certificato 18.08.10 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Io non odio la sinistra perché per odiarla dovrei riconoscerne l'esistenza.

fabio maria marongiu (aelredo), asti Commentatore certificato 18.08.10 17:59| 
 |
Rispondi al commento

è morto un democristiano... bene bene. questa volta lo scudo con la croce non lo ha protetto...
hanno rovinato l'Italia

esposito g. Commentatore certificato 18.08.10 17:57| 
 |
Rispondi al commento

da http://www.senzasoste.it/anniversari/cossiga-quando-la-sovranita-non-appartiene-al-popolo

È stato Cossiga a rendere di dominio pubblico che subito dopo la Liberazione, con l’inizio della Guerra Fredda, nei Paesi europei sotto l’influenza USA si era formata una rete TERRORISTICA OCCULTA con il compito di impedire che la sinistra arrivasse al potere ATTRAVERSO LE ELEZIONI. Della rete (nota come Gladio-Stay Behind) facevano parte militari, membri dei servizi segreti “atlantici”, neofascisti, esponenti politici (soprattutto democristiani) e massoni.

...

Quando si IMPEDISCE, con qualsiasi mezzo, A UNA FORMAZIONE POLITICA DI ANDARE AL POTERE, ANCORCHE' TRAMITE ELEZIONI DEMOCRATICHE, e quindi si annulla il voto e la volontà di un popolo di scegliersi il governo che desidera, lì NON SI E' PIU' IN PRESENZA DI UNA DEMOCRAZIA, MA DI UNA VERA DITTATURA.

E dato che in Italia QUESTO SI E' VERIFICATO, possiamo dire in tutta tranquillità CHE LA NOSTRA E' UNA DEMOCRAZIA DEL CAZZO.

MALEDETTI GOLPISTI AMERICANI E ITALIANI.

STRAMALEDETTI.

CHE DIO VI PORTI ALL'INFERNO INSIEME A KOSSIGA.

AVETE ROVINATO LA NOSTRA, ALTRIMENTI, MERAVIGLIOSA ITALIA.

Dino Colombo Commentatore certificato 18.08.10 17:57| 
 |
Rispondi al commento

invito ad una seria riflessione
contributo inviato da cimmi il 16 dicembre 2009
L'onorevole Rosi Bindi, una donna,una cattolica, si stà dimostrando una con le p.... molto più di tanti maschi del PD. Ce ne fossero di più di tipi come lei....

Ma insomma vi rendete conto che su 45, 46 milioni di aventi diritto al voto in Italia, l'attuale pseudo maggioranza alle ultime politiche, quelle del 2008, (insieme PDL e LEGA ed MPA), hanno raccolto 15 milioni di voti al Senato e 17 milioni di voti alla Camera. Questo significa che 30 milioni di persone non li hanno votati.

Vi rendete conto che il colpo di stato c'è gia stato e che semmai oggi c'è solo l'attuazione di un prosieguo di completamento di un disegno che è già cominciato ?

Vi siete chiesti perchè il PD ha perso voti rispetto a quanti ne aveva e poteva ancora incrementare ?

La risposta credo sia semplice. In gran parte i votanti del PD e della Margherita erano e sono persone oneste del popolo sentitisi traditi da atteggianti ambigui di tanti rappresentanti del Centrosinistra, da un governo Prodi che da subito avrebbe dovuto e potuto mettere mano a cambiamenti radicali a favore dei giovani, dei disoccupati , dei lavoratori e dei pensionati, cosa che non ha fatto. Altro che BAMBOCCIONI.

Inoltre scandali e scandaletti che hanno minato la stessa credibilità del Partito, cose queste che proprio da uomini della Sinistra non ci si aspettava.

Oggi ci resta Napolitano e i Giudici ancora in cui credere, perdete anche questa partita e il guaio sarà definitivamente completo.

RIFLESSIONE INVIATA AL PD NETWORK e PUBLICATA A DICEMBRE 2009.GIUSTA NO ????

giacinto ciminello 18.08.10 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Condivido ogni singola parola. Più che odiare è proprio un senso di rigurgito incontrollato dovuto ad ogni manifestazione di disonestà politica e popolare. IO VOGLIO CAMBIARE

Nicola Marchesin 18.08.10 17:31| 
 |
Rispondi al commento

''D'accordo, si tratta di progetti complessi e costosi, ma oltre 22 milioni di euro mi sembrano davvero troppi''. Cosi' il governatore del Piemonte, Roberto Cota, ha incaricato gli uffici regionali di interpellare la Corte dei Conti sul progetto del nuovo grattacielo della Regione, coordinato dall'architetto compagno Massimiliano Fuksas. Il governatore Cota vuole essere sicuro che il costo non e' stato fatto lievitare con parcelle troppo esose o studi non proprio essenziali

Venceslao Kutisova, Pilsen Commentatore certificato 18.08.10 17:15| 
 |
Rispondi al commento

in caso di votazioni dicono che al nord la lega avra' il 75 % dei consesi...

a rossi grillini sinistri buonsiti pacifisti centri sociali chic , consiglio il Samir contro i gonfiori di fegato e la pastiglietta di nitroglicerina contro lo scoppio delle coronare!!!

Venceslao Kutisova, Pilsen Commentatore certificato 18.08.10 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si lo sò ho un nik del

"RAZZO"...vado a modificarlo


(tanto chi doveva leggere avrà già letto.)

quotidianamente taccitua (e de tu nonno), Roma Commentatore certificato 18.08.10 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Odio i qualunquisti


complimenti bella tattica, pure le mail che vi mandate sono false, state alla ricerca di Infiltrati, wow, meglio di un film fantasy spionaggio insieme

poi quando avete finito le armi, e sparato l'ultimo colpo... scappate a gambe levate

complimenti ! andrete molto lontano cosi

mortacci a sti sgigati 18.08.10 16:45| 
 |
Rispondi al commento

cari compagni

...a questo punto

AUGURO BUONE VACANZE A TUTTI

ci si rilegge tra qualche settimana.

hasta la victoria


Odio la Sinistra, così come la Destra, per la loro capacità di togliere ossigeno alle idee,
per la divisione dei cittadini in fazioni una contro l'altra armata con i politici a fare da arbitro

condivido molto il succo di questo pensiero, generiamo concetti e ideologie che poi loro stesse ci inscatolano e dividono in compartimenti stagni che limitano l'elasticità stessa dei nostri pensieri.

2 appunti.
1) i politici non fanno da arbitro ma anzi loro sono i primi armati pronti a tutto pur di difendere la proprio parte e il loro " schieramento".
son passati secoli dai guelfi e ghibellini ma in realta' siamo ancora lì..quando guardo il nostro parlamento non vedo uomini che confrontano le loro idee, ma piu' uno stadio con due tifoserie che si odiano neanche fosse un derby inter-milan o roma-lazio.

2)sara'il periodo ma sta frase sa molto da terzo polo..

matteo cappelletti 18.08.10 16:42| 
 |
Rispondi al commento

DA http://www.senzasoste.it/politica/i-consigli-di-cossiga-infiltrare-tra-gli-studenti-agenti-provocatori-pronti-a-tutto

I consigli di Cossiga: infiltrare tra gli studenti agenti provocatori pronti a tutto .

Quali fatti dovrebbero seguire?

«A questo punto, Maroni dovrebbe fare quel che feci io quand'ero ministro dell'Interno».

Ossia?

«In primo luogo, lasciare perdere gli studenti dei licei, perché pensi a cosa succederebbe se un ragazzino di dodici anni rimanesse ucciso o gravemente ferito...».

Gli universitari, invece?

«Lasciarli fare. Ritirare le forze di polizia dalle strade e dalle università, infiltrare il movimento con agenti provocatori pronti a tutto, e lasciare che per una decina di giorni i manifestanti devastino i negozi, diano fuoco alle macchine e mettano a ferro e fuoco le città».

Dopo di che?

«Dopo di che, forti del consenso popolare, il suono delle sirene delle ambulanze dovrà sovrastare quello delle auto di polizia e carabinieri».

Nel senso che...

«Nel senso che le forze dell'ordine dovrebbero massacrare i manifestanti senza pietà e mandarli tutti in ospedale. Non arrestarli, che tanto poi i magistrati li rimetterebbero subito in libertà, ma picchiarli a sangue e picchiare a sangue anche quei docenti che li fomentano».

Anche i docenti?

«Soprattutto i docenti. Non quelli anziani, certo, ma le maestre ragazzine sì.

E lei si rende conto di quel che direbbero in Europa dopo una cura del genere? «In Italia torna il fascismo», direbbero.

«Balle, questa è la ricetta democratica: spegnere la fiamma prima che divampi l'incendio».

...

Uno che dice queste cose per me non merita nemmeno una lacrima.

Chi parla così per me è UN CRIMINALE, FASCISTA E FARABUTTO.

ALTRO CHE ATTESTAZIONI DI STIMA.

Dino Colombo Commentatore certificato 18.08.10 16:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento
Discussione

-- OT --
acc.. devo andare
(cosi' Sfi.gati sta tranquilla.. ;))

gli insulti di MULAN e quello delle magliette
li leggo piu' tardi)

ciao

Paola Bassi Commentatore certificato 18.08.10 16:36| 
 |
Rispondi al commento

l'articolo mi pare riduttivo.
perche' odiare solo la sinistra quando si deve odiare tutti i politici?
ce ne fosse uno che pensa a noi!

marietto delleperle 18.08.10 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Molti dei contenuti dei post di Beppe Grillo mi trovano concorde sui punti salienti. Anche questo. Quello che non condivido è il modo "urlato" di esprimersi: il dileggio, l'ironia possono senz'altro dare un contributo importante alla riflessione (e in tal senso: vita imperitura alla satira!). Quando però si sconfina in parole come "odio", "schifo", ecc., ho la netta sensazione che non si rende un buon servigio al confronto politico. Si possono dire le medesime cose con grande veemenza, senza passare dalla mancanza di rispetto per il prossimo, chiunque esso sia.

Credo nella rivoluzione delle parole: ma deve costruirsi con la fermezza dei toni e la pacatezza della ragione.

Invito chi è interessato a visitare il mio neonato blog per discuterne assieme.
Link ad un sito: La Città Invisibile - Blog di Luigi Bruschi

Luigi Bruschi 18.08.10 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Odio Berlusconi!
.

ma non è neanche odio...
è ripugnanza, disgusto, nausea, rigetto, fastidio, ribrezzo, orrore, vomito, voltastomaco, raccapriccio, aborrimento, senso, impressione, repulsione, schifo...
(non so se mi sono spiegato..)
.

cimbro mancino Commentatore certificato 18.08.10 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti si meravigliano dell'esistenza di Gladio in Italia nel dopo guerra.
Nessuno però si ricorda cosa è successo prima della guerra.
Uscendo da una catastrofe mondiale, non ci fu niente di strano che i governi Europei aderenti alla NATO si cautelassero di eventuali invasioni come successe in Cecolosvacchia da parte della Russia.
Si seppe dopo che la Cecoslovacchia non aveva nessuna Gladio, se lo avesse avuto, probabilmente non avrebbero subito l'invasione.
Le sinistre Italiane sapevano prima, cosa sarebbe successo in Cecoslovacchia, pertanto di Gladio sapevano, ma giustamente avevano paura e rimasero zitti.

bruno de ba 18.08.10 16:22| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO VAI PER LA TUA STRADA E NON TI CURARE DI LORO E SOLO L'INVIDIA DI CHI CHI VEDE DAVANTI A SE LA PROVA CHE SI PUO ESSERE ALTRUISTI E RICCHI E ONESTI CONTEMPORANEAMENTE COSA CHE A LORO NON E RIUSCITA PERCHE HANNO DOVUTO LECCARE IL CULO A QUALCHE PERSONAGGIO IMPORTANTE PER AVERE UN LAVORO BEN PAGATO E POCO FATICOSO TROVANDO MILLE COMPROMESSI PSICOLOGICI E IDEOLOGICI PER NON SENTIRSI DELLE MERDE. MENTRE TU I SOLDI LI HAI GUADAGNATI LAVORANDO SENZA FARE COMPROMESSI .

claudio casalinis (stilofe.56), ferrara Commentatore certificato 18.08.10 16:21| 
 |
Rispondi al commento

E' chiaro l'intento di questo post: sputtanare l'ideologia di sinistra per portare sugli altari l'idea qualunquista! Ecco, semplice..l'Italia se fu quello che fu è anche grazie ai sindacati ed ai comunisti con le palle che tra l'altro hanno fatto la Resistenza! L'Italia se è quello che è ora è perchè da 20 anni direttante o indirettamente è governata dai berluscones. C'è Ventola, ci fu Soru e Prodi ma quando costoro fecero delle cose di sinistra-vedi tassazioni più importanti verso i ricchi da parte di Visco, limite per i medici di stare nel pubblico e nel privato, abolizione del ticket, legge salvacoste, tassa sulle seconde cose,...-nessuna parola di elogio, sempre contro, sempre pronti a lamentarsi.
L'intento è chiaro: eliminare l'idea di sinistra. Non ci si può aspettare nulla da un movimento di figli di papà che mandano affanculo tutto e tutti!
ps ed in Piemonte come procede contro Cota!??

ovidio pilia, Samatzai Commentatore certificato 18.08.10 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Scusate , dovrei comprare una maglietta ed un cappellino online , mi hanno detto di andare su e-bay o su questo blog .

I prodotti sono di puro cotone ?
Sono cinesi o fatti in italia ?
Altrimenti questi prodotti li prendo dai vucumprà.

fisio nomico 18.08.10 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Prima che "qualcuno" non capirà quando Beppe GIUSTAMENTE si incazza con personaggi tipo "Paolo Flores d'Arcais"..
Basta leggere tra le righe e guardare perchè tanta fretta da parte di questi SCIACALLI. Vogliono DISTURBARE l'affluenza alle NOSTRE manifestazioni.

Ci sarà la mano del PD dietro? nooooooooo...

NO-BDAY2: PROBABILE 2 OTTOBRE
La data del No-bday2 e' ancora tutta da decidere, anche se probabilmente si trattera' del 2 ottobre. Sulla pagina Facebook del Popolo viola si legge la proposta del 5 dicembre, data evocativa, perche' proprio il 5 dicembre 2009 il primo No-bday porto' in piazza un milioine di persone (secondo gli organizzatori). Gianfranco Mascia e Paolo Flores d'Arcais hanno chiesto invece di anticipare a settembre la manifestazione "che chieda 'elezioni democratiche! fuori Berlusconi, governo di pluralismo televisivo, nuova legge elettorale'". Ora "per non sovrapporsi alla manifestazione indetta da **Beppe Grillo** a Cesena il 25 e 26 settembre (Woodstock, musica e futuro, n.d.r.), abbiamo pensato di far slittare l'appuntamento di una settimana" spiega Mascia, uno degli esponenti Viola. L'importante, sottolinea ancora Mascia, e' che tutti condividano l'idea di fare il bis di piazza San Giovanni, "sulla data c'e' la proposta del 2 ottobre, ma e' giusto che il popolo della rete si esprima..".


Inquietudine e preoccupazione.
Questi i sentimenti che ricorrono maggiormente nelle reazioni registrate in Bulgaria e Romania a fronte della decisione della Francia di rimpatriare, a partire da domani, 700 cittadini rom trovati in situazione irregolare o riconosciuti colpevoli di reati.

subito le frontiere altrimenti ce li ritroviamo tutti in casa da mantenere!!!!

in alternativa si potrebbe proporre uno scambio : due rom per un compagno acculturato chic buonista pacifista

Venceslao Kutisova, Pilsen Commentatore certificato 18.08.10 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un immigrato marocchino di 39 anni e' stato arrestato oggi a Suello (Lecco) ha accoltellata madre e figlia, italiane, ed e' stato arrestato.

La figlia, 19 anni, e' stata ricoverata in prognosi riservata per la ferita all'addome mentre le condizioni della madre, 50 anni, sono meno gravi. L'episodio di sangue e' avvenuto questo pomeriggio presso l'abitazione delle due donne.

Venceslao Kutisova, Pilsen Commentatore certificato 18.08.10 16:12| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=pMULK6ro9-I&feature=related

Benigni su Berlusconi

quotidianamente taccitua (e de tu nonno), Roma Commentatore certificato 18.08.10 16:12| 
 |
Rispondi al commento

sembra di stare al mare!

gli stronzi galleggiano, e si vedono.

meglio.


http://www.youtube.com/watch?v=XrUSWUCWsgg&NR=1&feature=fvwp


Berlusconi contro tutti - Blob

ah ah ah ah ah ahaaaaaa...a buciardo.

quotidianamente taccitua (e de tu nonno), Roma Commentatore certificato 18.08.10 16:09| 
 |
Rispondi al commento

- OT -

salve, arrivo ora
ma e' gia' aperta l'ora del cazzeggio libero?

Paola Bassi Commentatore certificato 18.08.10 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


...ma dai Alex non buttarla in caciara, per favore.

Quali 4 comunisti, ma dai.

Io capisco le tue perplessità, credimi. Ma cosi hanno fatto anche i partiti vecchi e quelli attuali, compreso i comunisti.

Tutti quanti per paura hanno dato il diritto di voto a pochi fidati ed ecco la situazione attuale, è sotto gli occhi di tutti.

Vuoi che la storia si ripeta all'infinito con i nuovi vecchi movimenti/partiti?

Sono sicuro di no. Come non lo voglio neanche io e neanche i miei compagni. Altrimenti non saremmo quì.

10 nick. Neanche per idea! Nome e cognome con tanto di autorizzazione al trattamento dei dati con carta d'identità e codice fiscale.

Vedi non voglio persuaderti ne importi i miei pensieri, ma penso che sia più importante di come ci si arriva che dove si arrivi.

E sono anche convinto che dopo qualche scissione, e te ne do atto, la democrazia trionferà e la gente lo capirà. perche?

Ma è semplice. Perche in Italia e nel mondo non esiste un Paese democratico, come non esiste un partito democratico.

Si, questa sarebbe la vera rivoluzione liberale.

Se poi si tramutasse in socialismo o eventualmente in comunismo non mi dispiacerebbe, ovvio.

Ma saprei accettare la volontà popolare ed il voto della maggioranza, anzi ne sarei orgoglioso.

Si, orgoglioso finalmente di far parte di un partito democratico sul serio e sperare finalmente in un paese democratico.

Ma vedi questi sono sogni. E basta un niente per trasformarli in realta.

Come? Semplice. Gridiamo tutti forte: Beppe vogliamo un movimento democratico e trasparente!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Poi, a chi non sta bene la democrazia, VADA A FARE IN CULO ALTROVE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

cielo rosso libero

saluti

vertice rosso Commentatore certificato 18.08.10 16:06| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=OXlutraJ9jM&feature=related


Berlusconi racconta una barzelletta

quotidianamente taccitua (e de tu nonno), Roma Commentatore certificato 18.08.10 16:03| 
 |
Rispondi al commento

NON CIRCOLAVANO EXTRACOMUNITARI A PIEDE LIBERO CHE SI RITROVANO GIA' TUTTO PAGATO E FATTO COL SUDORE E SANGUE DI GENERAZIONI DI ITALIANI

cose che i grllini..diciamo giovani e in parte semiadulti.. non capiranno mai:
nella loro zucca piena di fumo hanno solo le parole razzista gnurant e fascisti

Venceslao Kutisova, Pilsen Commentatore certificato 18.08.10 16:02| 
 |
Rispondi al commento


**********Pier Paolo Pasolini********

Come sono diventato marxista?
Ebbene… andavo tra fiorellini candidi e azzurrini di primavera,
quelli che nascono subito dopo le primule,
– e poco prima che le acacie si carichino di fiori,
odorosi come carne umana, che si decompone al calore sublime
della più bella stagione –
e scrivevo sulle rive di piccoli stagni
che laggiù, nel paese di mia madre, con uno di quei nomi
intraducibili si dicono “fonde”,
coi ragazzi figli dei contadini
che facevano il loro bagno innocente
(perché erano impassibili di fronte alla loro vita
mentre io li credevo consapevoli di ciò che erano)
scrivevo le poesie dell’“Usignolo della Chiesa Cattolica”;
questo avveniva nel ‘43:
nel ‘45 “fu tutt’un’altra cosa”.
Quei figli di contadini, divenuti un poco più grandi,
si erano messi un giorno un fazzoletto rosso al collo
ed erano marciati
verso il centro mandamentale, con le sue porte
e i suoi palazzetti veneziani.
Fu così che io seppi ch’erano braccianti,
e che dunque c’erano i padroni.
Fui dalla parte dei braccianti, e lessi Marx.

gatta in calore Commentatore certificato 18.08.10 16:02| 
 |
Rispondi al commento

A Soda',me dispiace,ma te c'hanno blindato li commenti.Nun me riesce popo de scancellatte.Aho,so' du ore che clicco,'tacci loro...
E,puro tu,vaje a di' che te serve...

P.S.Aho,ma se i viveri t'i magni tutti 'n una vorta...

er fruttarolo? Commentatore certificato 18.08.10 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa e' da incorniciare e far leggere ogni giorno ai cittadini del mondo, buonisti, pacifisti, rossi, antagonisti, fintiacculturati con pugno alzato , chic ,centri sociali .... tutti gran lavoratori ...

LA COSTITUZIONE FU APPROVATA IL 22/06/1947
DALL'ASSEMBLEA COSTITUENTE.

NEL 1947 I CITTADINI ERANO TUTTI ITALIANI, NON
CIRCOLAVANO EXTRACOMUNITARI A PIEDE LIBERO CHE SI
RITROVANO GIA' TUTTO PAGATO E FATTO COL SUDORE E
SANGUE DI GENERAZIONI DI ITALIANI

Venceslao Kutisova, Pilsen Commentatore certificato 18.08.10 15:57| 
 |
Rispondi al commento

3
In Norvegia nel 57 il dirett. del servizio segreto norvegese Vilhelm Evang, protestò duramente contro la sovversione interna del suo paese tramite gli Stati Uniti e la NATO e ritirò temporaneamente l'esercito stay-behind norvegese dagli incontri del CPC. Nel 1978 la polizia scoprì un nascondiglio di armi stay-behind e arrestò Hans Otto Meyer che rivelò l'esistenza dell'esercito segreto norvegese

In Olanda un grande nascondiglio di armi venne scoperto nel 1983 vicino al villaggio di Velp. Il governo fu costretto a confermare che le armi erano correlate ai progetti NATO di guerra non ortodossa

In Portogallo nel 66 la CIA crea la Aginter Press, che, sotto la direzione del Capitano Yves Guerin Serac, dirige un esercito segreto stay-behind e addestra i suoi membri alle tecniche di azione sotto copertura, comprese esercitazioni di attentati terroristici, assassinii silenziosi, tecniche di sovversione, comunicazioni clandestine, infiltrazione e guerra coloniale

Nel 1969 in Mozambico la Aginter Press assassina Eduardo Mondlane, capo del movimento di liberazione

In Spagna nel 76, un anno dopo la morte di Franco, due Carlisti a Montejurra vennero uccisi da terroristi di estrema dx, tra cui Stefano Delle Chiaie e membri dell'Alleanza Anticomunista Argentina (Tripla A): furono sostenuti collegamenti tra questo "gruppo di fuoco", Gladio e la "Guerra Sporca" sudamericana
L'anno seguente, col supporto di terroristi di estrema dx italiani, la stay-behind compie una strage al civico 55 del calle de Atocha, a Madrid, dove in un attacco a un ufficio legale strettamente legato al Partito Comunista di Spagna uccidono 5 persone

In Svezia nel 51 l'agente della CIA William Colby, in servizio alla stazione CIA di Stoccolma, aiuta all'addestramento di eserciti stay-behind nelle neutrali Svezia e Finlandia e nei paesi NATO di Norvegia e Danimarca. Nel 1953 la polizia arresta l'estremista di dx Otto Hallberg e scopre l'esercito stay-behind svedese
Anche lui viene rilasciato

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.08.10 15:57| 
 |
Rispondi al commento

costanzo l'uomo del potere nello spettacolo.

quotidianamente taccitua (e de tu nonno), Roma Commentatore certificato 18.08.10 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Coloro che combinano discorsi difficili, oscuri, confusi e ambigui sicuramente non sanno affatto cosa vogliono dire, ma hanno soltanto un'oscura consapevolezza che ancora si sforza di trovare un pensiero. Spesso però essi vogliono celare a sé stessi e agli altri che non hanno nulla da dire.


Arthur Schopenhauer

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 18.08.10 15:46| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=s9fUA1xUa7M&feature=channel

Barbareschi dà del PIRLA a chi gli fa domande

quotidianamente taccitua (e de tu nonno), Roma Commentatore certificato 18.08.10 15:43| 
 |
Rispondi al commento

L'uomo di costanzo in parlamento:


barbareschi.

quotidianamente taccitua (e de tu nonno), Roma Commentatore certificato 18.08.10 15:41| 
 |
Rispondi al commento

4
In Svizzera nel 90 il Colonnello Herbert Alboth, ex comandante dell'esercito segreto stay-behind svizzero (P26), dichiara in una lettera confidenziale al dipartimento della difesa di essere disposto a rivelare "tutta la verità". Viene trovato in seguito nella sua casa, accoltellato con la sua stessa baionetta.

In Turchia il gruppo ultranazionalista dei Lupi grigi ha, secondo alcune fonti, lavorato per la Stay-behind turca. Secondo Le Monde diplomatique, Abdullah Çatlı
« ...è riconosciuto per essere stato uno dei principali perpetratori delle operazioni coperte eseguite dalla branca turca di Gladio, e ha giocato un ruolo chiave nei sanguinosi eventi del periodo 1976-80, che spianarono la strada al colpo di stato militare del settembre 1980. Come giovane capo della milizia di estrema destra dei Lupi Grigi, è stato accusato, tra le altre cose, dell'assassinio di 7 studenti di sx »

in Inghilterra Churchill creò lo Special Operations Executive (SOE) nel 1940, per assistere i movimenti di resistenza ed eseguire operazioni di guerriglia in territorio occupato dall'Asse. Dopo la fine della seconda guerra mondiale, le organizzazioni stay-behind vennero istituite grazie all'esperienza e al coinvolgimento di ex ufficiali del SOE.
L'organizzazione britannica funzionò fino agli anni 60.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.08.10 15:40| 
 |
Rispondi al commento

brunetta è stato messo in panchina?????


non si vede più.

quotidianamente taccitua (e de tu nonno), Roma Commentatore certificato 18.08.10 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi ringrazio per quello che state facendo contro la stupidità e cialtroneria italiota.

Siete bravi, e spero al più presto di mettere la croce sopra M5 stelle.

E' una guerra difficile per un paese idiota e cialtrone come questo.

Sono con Voi col Cuore e non solo.

GRAZIE.

andrea.m 18.08.10 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2
L'illegale Organisation de l'Armée Secrète (OAS) viene creata con membri della stay-behind francese e ufficiali della Guerra francese in Vietnam. Nel 1961 l'OAS inscenò un fallito colpo di stato ad Algeri, col supporto della CIA, contro il governo De Gaulle.
Le reti La Rose des Vents e Arc-en-ciel erano parte di Gladio.

In Germania nel 52 l'ex ufficiale delle SS Hans Otto rivelò alla polizia criminale di Francoforte l'esistenza dell'esercito stay-behind nazista tedesco BDJ-TD. Gli estremisti di dx arrestati vennero misteriosamente trovati non colpevoli. Nel 76 la segretaria del BND Heidrun Hofer venne arrestata dopo aver rivelato i segreti dell'esercito stay-behind tedesco al marito, che era una spia del KGB.
Nel 2004 il capo dello spionaggio Norbert Juretzko pubblicò un libro sul suo lavoro al BND. Entrò nei dettagli riguardo al reclutamento di partigiani per la rete di stay-behind. Venne cacciato dal BND dopo un processo segreto contro di lui. Secondo Juretzko, il BND costruì la sua branca di Gladio, ma scoprì dopo la caduta della DDR che era completamente noto alla STASI.
Secondo il perpetratore della bomba dell'Oktoberfest del 1980 a Monaco, gli esplosivi provenivano da un nascondiglio di Gladio vicino al villaggio di Uelzen.
In Germania l'esecutore di un attentato nel 1980 a Monaco di Baviera, ha riferito che l'esplosivo proveniva da un deposito della Stay-behind tedesca.
I giudici che esaminarono le lettere di Moro prima della morte lessero che Moro temeva "un'organizzazione ombra" accanto ad "altri servizi segreti dell'Occidente, impegnata nella destabilizzazione politica del nostro Paese"

In Grecia l'esercito stay-behind Forza d'Incursione Ellenica prese il controllo del ministero della difesa greco e diede vita ad un colpo di stato installando il "Regime dei Colonnelli" (1967-1974), che si renderà in seguito protagonista di maltrattamenti, violenze e torture tra le più efferate degli ultimi cinquant'anni, anche se tra le meno note.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.08.10 15:37| 
 |
Rispondi al commento

1
Guarda, 50 stelle, che la tua ignoranza non ti giustifica. Chiedi stupidamente come mai la strategia della tensione non ci fu in altri paesi, quando ho detto molto chiaramente che la Cia l’applicò in quasi tutti i paesi del mondo
Ho parlato dell’Italia perché l’argomento era Cossiga, ma mi occorrerebbe un’enciclopedia per raccontare i misfatti americani sul pianeta

Nel 47 in Austria fu svelata una struttura segreta stay-behind (sotto copertura), di estrema dx. Il cancelliere Theodor Körner graziò gli accusati in circostanze oscure. Nel 65 la polizia scoprì un deposito di armi in una vecchia miniera e le autorità dovettero rilasciare una lista di altri 33 analoghi nascondigli

In Belgio, Gladio uccise addirittura il pres. del Partito Comunista Belga Julien Lahaut, nel 50. Nel 85 il Massacro del Brabante fu collegato all’organizzazione belga SDRA8, alla gendarmeria belga SDRA6, al gruppo di estrema dx Westland New Post, e alla Defense Intelligence Agency (DIA), il servizio segreto del Pentagono
Nel 90 il Parlamento Europeo condanna in una risoluzione la NATO e gli Stati Uniti, per aver manipolato la politica europea tramite le strutture stay-behind

In Finlandia, nel 45 il ministro degli interni Leino svela la chiusura di un esercito segreto stay-behind. Nel 91 i mass media svedesi rivelano che un gruppo segreto stay-behind aveva una base a Stoccolma

In Francia nel 47 il min. degli interni Depreux rivelò l'esistenza di un esercito segreto stay-behind in Francia, detto Plan Bleu. L'anno dopo fu creato il Comitato Clandestino dell'Unione Occidentale (WUCC), per coordinare una guerra segreta non ortodossa. Nel 49 il WUCC fu integrato nella NATO, il cui quartier generale è in Francia, col nome di Clandestine Planning Committee (CPC)
Nel 58 la NATO fonda il Comitato Clandestino Alleato (ACC) per coordinare la guerra segreta, pone il nuovo quartier generale a Bruxelles, l'ACC, con il nome in codice
SDRA11, nascosto all'interno del servizio segreto belga

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.08.10 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Gli operai sotto ricatto: per non perdere il posto ci vuole la tessera Cgil

L’assurdo obbligo imposto ai lavoratori dal commissario di un'azienda ligure. Chi si rifiuta perde il posto


grazie compagni sindacati per il deviare voti alla lega, anche se capisco le vostre ragioni sul disinteressamento per i lavoratori italiani: gli extracomunitari vi portano piu' soldi in tasca.

comunque, per ringrazirvi , al prossimo giro elettorare vi faremo avere qualche bottiglia di vino buono

Venceslao Kutisova, Pilsen Commentatore certificato 18.08.10 15:34| 
 |
Rispondi al commento

i rappresentanti della "sinistra" sopravviveranno finchè troppi ingenui continueranno a credere di votare il " meno peggio "...

massimo marchetti 18.08.10 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Eliminare la Democrazia?

Come fai a eliminare una cosa che non c'è?

Come Rifondare il Comunismo (cito Plinio, prego)

O come sinistra e Libertà,..

La Democrazia e la Libertà si conquistano.

La Rivoluzione si difende non si fa.

E quale sarebbe la democrazia?

Quattro Comunisti con dieci nick a testa?

Mavalà

Ti saluto


Finlandia, il miglior Paese in cui stare L'Italia si piazza solo al 23esimo posto

ma chi le fabbrica ste notizie ?
sicuramente un'antiitaliano emigrato : tutto cibo per grillo che potrebbe farne un post,,e far felici i grilinni filorossi

Venceslao Kutisova, Pilsen Commentatore certificato 18.08.10 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Odiate la sinistra?
Ma guarda che bella strategia...e pensare che invece io mi aspettavo una bella sinergia tra il movimento di grillo e quello di vendola (che voterò) visto che i temi sono simili (risorse per le energie rinnovabili, investimento sulla Rete, reddito di cittadinanza, battaglie sull'acqua bene pubblico, rilancio etico del concetto di pubblico in generale etc etc...). Invece no. Odio la sinistra?
Sarà mica il furbo Grillo quello che non vuole avversari alla propria sinistra? E poi basta con 'sta roba nè di destra nè di sinistra. Lo dicevano i democristi. Lo dicono tutti i cosiddetti nuovi da 20 anni, da Casini a Berlusconi. E' vecchia. La sinistra c'è, e sempre ci sarà. Esattamente come la destra. Il mondo gira sempre allo stesso modo, cambiano solo le tecnologie.
Io sono socialista e libertario.
Io odio Berlusconi ed il sistema che produce quelli come lui.

guido serra 18.08.10 15:16| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Non scrivo su questo blog da secoli, ma oggi, leggendo questo post su su facebook, non ho potuto fare a meno di replicare!
Questo nè di detsra nè di sinistra di Beppe non mi convince, anzi lo trovo inquietantemente populista e qualunquista. Ci sono molte altre espressioni più azzeccate per presentare i contenuti (peraltro in gran parte condivisibili) del post: ad esempio "io odio QUESTA sinistra" o ancor meglio: "io odio il CENTRO sinistra".Guarda che la SINISTRA non si identifica con Bersani, DAlema, Bindi, Di Pietro, Vendola, e chi più ne ha più ne metta! La sinistra è un modo di interpretare le regole sociali e politiche molto più antico, significa anteporre lo stato sociale al libero mercato, la solidarietà all'arrivismo,la tutela dei più deboli al consumismo, sgnifica essere contro ogni discriminazione, razzismo e sessismo, significa credere nella redistribuzione della ricchezza e non nella sua concentrazione, significa credere nel lavoro come diritto e non come precarietà, nella dignità della persona umana qualunque sia la sua razza o religione, significa lottare per runa società più giusta e con meno privilegi di pochi. Insomma, la SINISTRA è un modo di essere, non l'accozzaglia che oggi da noi si fa chiamare tale. Quindi: dire di odiare la sinistra (e la destra) significa aprire la strada verso chi usa la pancia e non la testa per fare le scelte politiche (e VOTARE!!!!), e con la pancia si può pure diventare leader, ma questa leadership è BEN pericolosa, e certo NON utile a paese.

Raffaella Biferale, Roma Commentatore certificato 18.08.10 15:13| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa potrebbe essere una verità "scomoda"

@Vertice Rosso

2) Parlando di democrazia.

Perche Beppe prende decisioni in proprio e per conto del M5*?

Quando uno vale uno! Dovrebbe fare come minimo un referendum con gli
iscritti al movimento, non ti pare?

***

MI spiace ma non mi tornano i conti.

Solo a Parma ci sono quasi 8000 che qui non leggo.

Allora se deve essere Democrazia On line che la sia sul serio.

Ti faccio notare che io qui sono in minoranza come al solito.
Ma la maggioranza che si è creata qui è FITTIZIA!
Non ha alcun risontro con il consenso reale.
E' chiaro che qualcuno, sempre qui, sta barando a sto gioco.
Si tratta di capire chi.

Io escludo Beppe Grillo, per il semplice motivo che vedo comuqne una
intenzione di fondo che rientra nel mio personale programma.
Perchè alla fine diciamolo pure.
Ogni 3/4 persone c'hai un porgramma leggermente diverso.

Ti aggiungo solo cosa succederebbe in caso di "consultazioni" parzialmente
democratiche:

SCISSIONI A TUTTO SPIANO

ecco cosa avresti.
Qui non c'è una gerarchia chiara che ti impone le decisioni dall'alto e che
ti ricatta con il posto di lavoro o le raccomdazioni che ti salterebbero.

Rifletti pure su questo.

Poi cerchiamo una soluzione.

Saluti a tutte e tutti

ps: tutto ok non mi lamento, a dopo grazie"


da qyel giornalaccio pseudo acculturato da 4 soldi di repubblica:

le moschee, non sono presenti in tutte le città: in Italia se ne contano non oltre 800, mentre i musulmani sono circa 1,2 milioni. I comuni (di DX - SX infatti, spesso non concedono l’autorizzazione alle comunità islamiche per la costruzione di una moschea, ............. soprattutto a causa delle resistenze dei cittadini italiani...........

Basti ricordare i casi più clamorosi degli scorsi anni, dal cartello “Terra concimata con urina di porco” a Lodi, issato dalla Lega per impedire la costruzione di una moschea, alla testa di maiale trovata su un cantiere di Colle Val D’Elsa.

E così in questi anni gli immigrati si sono arrangiati come hanno potuto: chi prega in una palestra, chi per strada, come succede a Milano in viale Jenner, chi sotto i tendoni.

Ma in molti casi, sia a Lodi sia a Colle Val d’Elsa così come a Genova, l’idea più volte suggerita da chi si opponeva alle moschee è stata quella di un referendum consultivo della popolazione.

la proposta di legge presentata in questi giorni alla Camera da Andrea Gibelli (Lega), dovrebbe diventare la norma da seguire in Italia: l‘introduzione di un referendum popolare nei comuni come lasciapassare per l’autorizzazione alla costruzione di un luogo di culto.

Non solo: alla regione Lombardia stanno studiando un piano per introdurre vincoli urbanistici.

“Almeno un chilometro da altri luoghi di preghiera. A debita distanza dal culto cattolico. Funziona così anche in Egitto, ovviamente a parti invertite. Eccola, la reciprocità”, ha aggiunto Gibelli.

propone anche la “tracciabilità del fedele”, ossia si dovranno comunicare chi sono i finanziatori e i frequentatori delle moschee.


in pratica, uno fa qualcosa di buono e quei pirla di repubblica hanno il coraggio di criticarlo!!!

bisogna essere idioti (repubblica ed espresso) a sostenere la costruzione di moschee!!

Venceslao Kutisova, Pilsen Commentatore certificato 18.08.10 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissa quando morirà il Giulio quanti cantori innalzeranno le lodi.Vaticano in primis

maria rollo 18.08.10 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una volta al potere i maiali si accordarono fra loro, e costituirono un governo monocolorato.

una volta al potere i maiali si dichiararono più uguali degli altri.

non fu più possibile convincerli che erano lì per fare l'interesse di tutti.

Fabrizio Castellana, SP Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.08.10 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Basta pensare che la sinistra avrebbe proposto Tremonti come capo di un eventuale governo tecnico... tanto vale ci teniamo Berlusconi con Tremonti alle redini del ministero più importante, no?
Bersani, Bindi... umanamente siete degni di stima, ma politicamente dovreste andare a nascondervi.

Angelo M 18.08.10 14:55| 
 |
Rispondi al commento

>>
Beppe Grillo, a torto o a ragione, ragiona per temi più grandi di quelli che scrive e pertanto va sempre letto al di la di quello che si legge.
<<
francesco folchi, roma
******************************

No, e poi no!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Caro Francesco, come si dice: "carta canta"!

Vedi i pensieri e le buone intenzioni vanno prese per quello che sono. Si può discutere.

Ma a posteriori cambia tutto. E se Beppe facesse una cazzata di quelle peggiori?

La risposta: E lo sapevate gia cosa intendevo, dai come non l'avete capito prima ... o stronzate di questo genere.

Per questo motivo, per non cadere in equivoci ex post si mette per iscritto!

Vuoi un movimento democratico? Ok. Allora nello statuto scriveremo che è un movimento democratico dove su ogni decisione o proposta si farà un referendum tra gli iscritti, pena nullità!

Vedi cosi si fa, altro che il non statuto attuale!

saluti e buon pranzo

vertice rosso Commentatore certificato 18.08.10 14:54| 
 |
Rispondi al commento

denuncia di una ong

Ramadan:in Cina,no al digiuno per i musulmani
Impedito anche partecipare a riti religiosi,

che casso vogliono denunciare ste ong: i cinesi mica stan li troppo a pensarci : li prendono, sbattono in carcere, e buttano la chiave.

Venceslao Kutisova, Pilsen Commentatore certificato 18.08.10 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Ma questa non è sinistra caro Beppe. La sinistra in Italia è stata Berlinguer, Pertini e gente così. Questa non c'entra niente con l'idea di sinistra. Trovo ridicolo che ancora ci sia chi dice che ormai bisogna guardare avanti al vecchio concetto di destra e sinistra. E con quanto scrivi involontariamente ne dai atto. Il problema è proprio l'opposto. La totale mancanza di differenza tra quello che chiamano centro-destra e il centro-sinistra. La vera chiave per una svolta politica sta qui. Non nell'inventare Movimenti senza collocazione. La sinistra ha idee che fondano radici nella storia, nell'antifascismo e in tante altre idee. Chi vorrà, nel prossimo futuro, davvero rivoluzionare la politica dovrà ricominciare a parlare come uomo di vera sinistra o di vera destra. Altrimenti si resterà sempre sul 10%. Pace.

Luca B. Commentatore certificato 18.08.10 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Sono realisti-sottoberlusconisti, e i loro voti derivano dalla presa per il culo dei cittadini, che non si sono ancora svegliati. Hanno fallito, e presto i cittadini se ne accorgeranno e il sistema salterà: Per far cadere Berlusconi, è necessario che si sfasci anche il PD, perchè questi sono veramente i "pali" del berlusconismo. Senza Berlusconi il PD non esiste.

massimo esposito 18.08.10 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Anche la Gioconda è vittima dell'ossessione islamica. Il capolavoro di Leonardo Da Vinci è stato riprodotto con tanto di chador per celebrare l’inizio del mese del ramadan, il periodo di feste dei maomettani. La trovata allucinante è stata realizzata all’International Korean Exibition che si svolge nella moschea di Teheran. Alla "Monna Lisa" è stato applicato il trattamento riservato alle donne nell'islam: un velo per nasconderle il volto al pubblico. La pazzesca iniziativa fa pensare a come verranno ridotti i capolavori dell'arte qualora l'italia cadesse preda dell'incubo islamico.

Venceslao Kutisova, Pilsen Commentatore certificato 18.08.10 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Io non odio nessuno ma ho un grande senso di nausea che mi viene dal profondo dei sentimenti. Ho nause nel vedere uno stato ridotto ad un ammasso di putridume dove non esiste alternativa al governo della tangente legalizzata. Non odio la sinistra ma non la sopporto più e condivido una per una le critiche che mosse. Non odio la destra ma è talemnte invischiata in torbidi affari su cui si costruiscono ricatti al punto non gli è rimasto neanche l'amor di patria.Sono di sinistra da sempre vicino agli ultimi. Ma gli ultimi in Italia sono diventati troppi e molti evitano di farlo vedere. Per questo è necessario cambiare pagina. Ci vuole una ramazzata con i fiocchi aprire porte e finestre per far entrare aria nuova nella casa comune di tutti gli italiani.Non voglio che i miei figli un giorno si debbano vergognare di essere italiani.

Mario De Carolis 18.08.10 14:21| 
 |
Rispondi al commento

CORRENTI D'ARIA E MUTANDE
L'IMPEGNO DI BERLUSCONI
PER L'ITALIA

Nel 2009,
secondo indiscrezioni di un tabloid inglese,
durante un vertice di capi di governo dell'Unione Europa a Bruxelles per discutere le questioni relative al cambiamento climatico in vista del summit di Copenhagen,
alla presenza di leader quali
Gordon Brown, Brian Cowen, Angela Merkel e Nicolas Sarkozy,
Berlusconi avrebbe scarabocchiato disegnini di
"mutande femminili nel corso della storia"
sotto il titolo
"Mutandine da donna attraverso i secoli",
passando i suoi bozzetti agli altri premier affinché potessero apprezzarli, creando ilarità e imbarazzo fra i presenti.
.

cimbro mancino Commentatore certificato 18.08.10 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@@ sodano, di cui ho sempre ammirato l'intelligenza
ritorno sul mio commento di stanotte, visto che ha provocato qualche reazione, senza essere stato sostanzialmente capito.
mi meraviglio di essere costretta a spiegarti una metafora. ma due sono le ipotesi, o non l'hai capita, e questo, come ho detto su, è un insulto alla intelligenza che ti riconosco.
oppure l'hai capita e hai pensato che in qualche modo fosse rivolta a te.
in tutte e due le ipotesi sei fuori strada.
io non facevo questioni di censo, la prima classe di cui parlavo era intelletuale, non economica, e le persone a cui mi riferivo erano quelle con la puzza sotto il naso, che credono perchè "hanno letto milioni di libri" di essere depositarie della verità assoluta, e snobbano e trattano da deficienti chiunque non sia in grado di seguire i loro alti ragionamenti.
io vengo da una famiglia di contadini, e so che anche tra gli analfabeti ci sono persone eccezionali, in grado di insegnare la vita anche a chi è forte solo di cultura libresca.
sappi comunque che, anche se l'hai capita, non ce l'avevo con nessuna persona particolare qui dentro, non credo di aver mai fatto questioni personali con nessuno, mi piace dialogare con tutti, e non mi aspetto di convincere nessuno della bontà delle mie idee.
per quanto riguarda l'epiteto di borghesuccia, arrivi buon ultimo, la prima persona che me l'ha rivolto è stata una signora che ha scritto la costituzione, figuriamoci se mi può toccare detto
da un illustre sconosciuto

liliana g., roma Commentatore certificato 18.08.10 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per oltrepassare un fiume in emergenza è necessario gettare finimenti e suppellettili prima di procedere.
Non penso si tratti di mantenere le nostre belle filosofie o ideologie, qui si tratta di salvaguardare il pianeta per darlo in condizioni decenti ai nostri figli, considerando che siamo gia in ritardo.
La sinistra e il centrosinistra sono (dovrebbero essere ... ) antagonisti dei conservatori italiani (e non solo italiani ... ovvio) e tradizionalmente le forze che si sono sempre opposte ad una visione della vita prettamente privatistica e personalistica.
Pertanto che Beppe Grillo vada verso quella direzione anche per pescare voti in quel "bacino d'utenza" appare naturale e scontato.
Ma che lui oramai sia al di fuori di ideali e idealismi che definirli demodè è semplice azione grammaticale leggermente chic, è talmente ovvio che solo menti piccine non riescono a vederlo.
Beppe Grillo, a torto o a ragione, ragiona per temi più grandi di quelli che scrive e pertanto va sempre letto al di la di quello che si legge.
bisogna essere dotati di "immaginazione creativa" ... quest'ultimo è termine strettamente tecnico ... e purtroppo non è per tutti.

Hasta hasta che mamma ha fatto i gnocchi ...

Buonjorno a tutti ... nessuno escluso.

enrico m. .... m. sta per? (quello che penso io?)

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.08.10 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Cossiga è stato anche l'UNICO Presidente della Repubblica che, resosi conto dello sfascio del CSM, ha voluto esercitare una delle sue prerogative, quella appunto di PRESIDENTE del CSM.

Non l'avesse mai fatto!

Tutta la Casta dei Magistrati è insorta.

Come osa, costui?
I poteri che gli dà la Costituzione, di cui tutti si riempiono la bocca, non valgono, anche se uno è il Presidente della Republica.

La gestione del CSM è COSA NOSTRA (dei Magistrati).

E c'è mancato poco che lo mandassero a casa: si è dimesso due mesi prima, dicendo: "sono un uomo solo".

E in un'intervista ha detto: "dovevo farlo ancor prima".

Tanto per dire con che belve si ha a che fare in politica.

Allora come ora.

Gras. Ma 18.08.10 14:11| 
 |
Rispondi al commento

bè oggi avrei detto meglio "ODIO CHI HA DISTRUTTO VOLUTAMENTE LA SINISTRA", chi non ha colpe scagli la prima pietra..... solo noi poveracci lavoratori volevamo tenerla in piedi mentre tutti intorno a noi, dai sindacati, ai D'alemi alle Rutelle alle Fassine alle Loggie e ai balconi, ci facevano un bel culetto così.... ci vogliono 50 anni per rivedere un cambio di direzione almeno in italia..... auguri a tutti

Giuliano Baccarini 18.08.10 14:05| 
 |
Rispondi al commento

PCI-->PDS-->DS-->PD-->P.S.-->...SS?

antonio corino 18.08.10 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Reggio Calabria, 17 ago. (Adnkronos)
Il sindaco facente funzioni di Reggio Calabria, Giuseppe Raffa, ha ritirato oggi le dimissioni, nell'ultimo giorno utile dalla decisione annunciata il 27 luglio scorso in seguito alla crisi politica del Comune di Reggio Calabria.
Raffa ha azzerato la giunta e nominato nuovi assessori, tra cui l'ex presidente della Camera Irene Pivetti.
La decisione e' stata resa nota in una conferenza stampa tenuta dallo stesso sindaco questa mattina alle 11 a palazzo San Giorgio.

Irene Pivetti?

ma non era leghista?

assessore a reggio calabria?

vabbè essere presenti sul territorio, ma quì si esagera...

il Mandi Commentatore certificato 18.08.10 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ma di quale Sinistra stai parlando ?
Del PD ? Mica è sisnistra quella ! L'unica Sinistra che può ad oggi portare avanti gli ideali di quella parte è Sinistra e Libertà con Vendola leader.
In ogni caso non puoi offendere in quel modo milioni di persone che hanno creduto e credono nei valori della Sinistra, non puoi fare di ogni erba un fascio e gettare tutto e tutti nella melma.
NON SEI CORRETTO e non dirmi che nemmeno loro lo sono ....

Maurizio P. 18.08.10 13:40| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

''Secondo il rapporto Ocse reso noto oggi, il Pil nell'area Ocse e' salito nel secondo trimestre dell'anno del 2,8% su base tendenziale, in rialzo rispetto al +2,4% del precedente trimestre. A guidare la crescita e' la Germania (+3,7%) mentre la maglia nera spetta all'Italia che, con il suo +1,1%, si piazza al penultimo posto, prima del Giappone''. Per il Codacons questi dati ''dimostrano che tutti quelli che nei mesi scorsi avevano avuto la sfacciataggine di sostenere che l'Italia era la locomotiva d'Europa, stavano solo fantasticando e facevano propaganda. Piu' che locomotiva, infatti, questi dati dimostrano che l'Italia e' la Cenerentola d'Europa''. ''La realta' e' che la decisione sciagurata e solitaria del Governo italiano di non voler spendere soldi per uscire prima dalla crisi, fara' retrocedere il nostro Paese rispetto alla posizione internazionale che occupava prima dello scoppio della recessione mondiale. Tutti gli altri governi, infatti, hanno investito ingenti risorse e hanno cercato di salvaguardare la capacita' di spesa delle famiglie, cosa che consentira' loro di agganciare prima la ripresa e uscire piu' velocemente dal tunnel'', continua il Codacons. ''L'Italia, invece, con questo basso ritmo di crescita, non potra' tornare ai livelli dei consumi pre-crisi fino al 2015, con inevitabili conseguenze sull'occupazione e sull'economia generale del Paese. L'Italia, cioe', uscira' ovviamente dalla crisi, ma dopo e con un numero di imprese fallite, di disoccupati e di famiglie ridotte sul lastrico senza precedenti e maggiore rispetto a tutti gli altri Paesi Ue''


I cosidetti incapaci di sinistra, come dici tu Grillo, erano i vari Prodi e Visco. I quali, e' vero, bofonchiavano un po' troppo, asvevavo i Mastella alle costole, ma erano fondamentalmente onesti.

Il problema degli "incapaci" e' che sono anche "bravi ragazzi". Come tu ben sai, alle donne piacciono i mascalzoni, non i bravi ragazzi. Perche' di solito i mascalzoni forniscono piu' risorse (soldi, case, bella vita ecc.) dei bravi ragazzi. Cosi' agli italiani piace di piu' lo stronzo di destra che il bravo ragazzo. Specie se quest'ultimo e' antipatico.

Prodi e Visco non avevano fatto sfoggio di barche, donne, case alle Cayman. Solo al piu' una casa a Pantelleria. Erano persone normali. Questo all'italiano non va giu'. Chi lo fotte, lo deve fottere bene. Deve essere uno speciale.

E poi non erano fotogenici, e nemmeno simpatici.

E tu con le tue battute del cazzo su Valium hai colto nel segno, ma hai solo guadagnato audience, come si deve oggi. Sei in sintonia con l'epoca.

Per questo se la sinistra avesse un nuovo Berlinguer non lo voterebbero comunque.

Perche' gli italiani della nuova razza nata dalla televisione ti perdonano tutto, Grillo, tranne una cosa: l'essere antipatico. Puoi essere un pezzo di merda, non importa, se sei simpatico hai la strada spianata per palazzo chigi.


el picafior

Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 18.08.10 13:32| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma avete finito di scivere commenti inutili e stupidamente buonisti?
Il movimento non deve essere di sinistra e nemmeno di destra. Il movimento non è un partito.
Il movimento deve essere per la cosa giusta, non per un ideologia.
Il movimento deve essere un nuovo modo di pensare.
Guardate dove hanno portato le vostre ideologie, comunismo capitalismo e stronzate da seguire come fede.
Io non scelgo niente ad occhi chiusi.

Solo BoL 18.08.10 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo,
credo che ormai sia troppo tardi per dare l'Italia agli Italiani.
Da troppo tempo le gerarchie politiche si sono presi il potere se lo tengono da padre in figlio.
Ormai per il semplice cittadino non c'è nessuna possibilità che possa cambiare la situazione politica.
Hanno cambiato le regole del gioco democratico.
Sinistra,destra,centro quale significato hanno più se hanno sotterrato gli ideali per cui anche i nostri padri hanno lottato?
L'unico elemento di debolezza di questi governanti è il denaro.
Il potere del denaro!
Sempre più ricchi..sempre più potenti!
Gli ideali sono andati a friggersi nel portafogli.
Quindi colpire la ricchezza ed il denaro è l'unico strumento che possa permettere una uguglianza di diritti.
Come colpire la ricchezza ed il denaro?
Questo secondo me è il nocciolo della questione.
Datemi una risposta e parteciperò al dibattito.

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 18.08.10 13:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

allora Beppe devi fare un distinguo, la sinistra italiana é fatta anche di gente comune che non merita di essere messa nello stesso calderone dei suoi leader. non é mica colpa nostra se abbiamo la chiesa cattolica in casa, riflettici.

Stefano Jodice (hipsterical), livorno Commentatore certificato 18.08.10 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente sono riuscito a leggere qualcosa di positivo, che riguarda tutta la classe politica, anche se ti riferisci esplicitamente alla "SINISTRA", non c'è bisogno di odiare alcuno, dobbiamo solo unirci e votare in modo che tutta la classe politica attuale lasci le poltrone per un rinnovamento totale.
Basta macchine blu, basta privilegi assurdi, basta politico = lavoro, la politica è una missione.
Politico al servizio del cittadino.
Basta comunità Europea.
Con la scusa della Comunità Europea, hanno fatto fallire tutte le notre piccole e medie Aziende.
Ritorniamo piuttosto alle frontiere.
Basta tutto.
Ricominciamo da Zero.

Sotèr

Sotèr 18.08.10 13:21| 
 |
Rispondi al commento

esposito g.
iscritto al blog dal 17/03/07

Io personalmente non ricordo di aver mai scelto di essere di sinistra e con me anche altre persone, eravamo semplicemente COLLOCATE a sinistra perchè non avendo rapporti di conoscenza con il ras DC locale dominante (il mai compianto) sen Patriarca o almeno con le persone a lui vicine (la cameriera, l'autista, il segretario) non eravamo ammessi ai benefici (raccomaandazioni, posti) riservati ai democristiani di allora. La logica era quella, non sei raccomandato, quindi non democristiano, quindi di sinistra. Una sinistra fatta di poveracci, di disoccupati e presi in giro. La regola imperante era: Se uno è buono.. è buono prima per se stesso.. quindi ha fatto i soldi e ha le conoscenze e dunque NON può essere di sinistra. Viceversa....

Questa è la sinistra che ho conosciuto io e che merita rispetto, non mi sembra che in questo elenco di negatività, ci sia stato qualche distiguo qualche riguardo per quanti come me hanno subito le prepotenze e le angherie di una classe dirigente Democristiana parassitaria e che ha portato questo paese alla quasi bancarotta.
Caro Beppe a Napoli si usa molto un proverbio:
"ò sazio nun crè'r o riun" il sazio non crede a chi e a digiuno


esposito g. Commentatore certificato 18.08.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento

C'è anche la sinistra delle superCoop e delle iperCoop e la loro mafia di dar da mangiare ai loro compagni produttori di frutta romagnoli: avete presente la loro frutta, le loro pesche dure come bombe a mano e i pomodori sciapi pieni d'acqua e basta? e menomale che i soci sono compagni!!...

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 18.08.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Alex, sarà anche roba da matti come dici.

Ma si può essere daccordo in tutto e per tutto con un'altra persona e tutti insieme?

No. E' ovvio. E' solo che io quì non ho mai visto una critica seria da parte di un componente del M5*.

Si, qualche volta si fa sentire qualcosa. Ma è tutto un "ni", tutto annebiato.

Poi anche tu, uomo di sinistra. Di fronte ad un post del genere mi aspettavo qualcosa in più.

Si, una critica all'attuale sinistra parlamentare. Ma anche una seria posizione di quello che sei!

antonio f. trieste

saluti


Onore a Moro, Lorusso,Masi

maria rollo 18.08.10 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Detesto la sinistra come te. Non la odio come non odio Beppe Grillo quando sbaglia. L'odio intossica e tu lo sbandieri solo per raccogliere anche la simpatia delle persone incazzate e inconcludenti. Quelle incazzate e impegnate non hanno bisogno di odio e di lagne, ma di progetti e non solo di progetti minimalisti (giustissimi, come la TAV e altre cose iperconcrete) ma anche di un progetto complessivo di società che aggreghi e unifichi tutte le forze di sinistra e costringa quelle corrotte e spente ad aggregarsi. Ci saresti più utile prospettando una società più libera e più giusta e trattando i temi della qualità della vita (che non si riducono a respirare meno ossido di carbonio). Se la sinistra fa schifo serve una nuova cultura di sinistra (di sinistra e non interclassista) che includa i problemi dei bambini, degli anziani, dei disabili, di chi ha degli animali ed è perseguitato, di chi fuma ed è escluso, di chi vuole pagare le tasse ed è umiliato dalla burocrazia, ecc. Tante cose di cui parlare assieme con un po' di passione e di umiltà. Meno odio, meno protagonismo e più riflessione, sapendo che è difficile fare cambiamenti profondi e necessari.
Gaetano
http://tempovissuto.blogspot.com/

Gaetano Orveli 18.08.10 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Io non odio nessuno.

Non c'è bisogno di odiare per dire a qualcuno/a che è uno stronzo/a.

Ma sopratutto non lecco i miei pregiudizi, anzi li tengo a bada e ogni tanto dò loro una "strigliatina".
eh eh eh

Roba da Matti.

Saluti

Alex Scantalmassi √ Commentatore certificato 18.08.10 13:06| 
 |
Rispondi al commento


Bravo Beppe cosi si fa!

Io al posto tuo con tanti imbecilli attorno mi sarei fatto leccare un pò di più.

Certo che le tue conoscienze approfondite in materia economica e sociale ti permettono di postare in un certo modo.

Mica si può sapere tutto.

E che mi chiedevo come mai i tuoi lecchini sono sempre daccordo su tutto e per tutto...mah

Cosa impossibile anche a Berlusconi...

Certo che tu sei meglio ... ha ha ha ha

Il Berluskaiser ti fa una pippa, altro che Hitler e Mussolini messi insieme...

... tu si che sai cosa scrivere e come divulgarlo!

Una volta sei daccordo, laltra neppure... che ci vuoi fare...i lecchini sono daccordo comunque e a prescindere...

...mi chiedevo perche non ti fotografi la merda al cesso? Scommetto che saranno daccordo comunque: o che bella merda... bravo Beppe c'è l'hai fatta...si Beppe vai cosi...nessuno la fa come te....

e discorsi del genere, anzi vomiti del genere.

Dai Beppe proviamo, sono curiosissimo di vedere l'esito e cosa commenteranno gli imbecilli...

cielo rosso libero


.è ANOMALO che un politico di vecchia data che
ha ricoperto le più alte cariche di uno stato,
voglia funerale privato.....nel paese dove per
vianell e bongiorni hanno fatto quello che hanno
fatto..
..è TROPPO ANOMALO......
..PAURA?....

anib roma Commentatore certificato 18.08.10 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel 1979, Debord torna a fare clamore con la prefazione della quarta edizione del suo libro piu' celebre: vi si parla del rapimento e morte di Aldo Moro e delle Br. La tesi di Debord e' questa: una frangia della Democrazia cristiana avrebbe manipolato le Br per far assassinare lo statista. Polemiche e discussioni roventi. E ancora una volta con il rischio della spettacolarizzazione. Che lo convince sempre piu' a scomparire dalla scena. A ritirarsi lontano da Parigi, a rifiutare d' essere stato il padre del situazionismo. Le sue ultime opere, come Pane' gyrique del 1989 e Cette mauvaise re' putation del 1993, denunciavano il disastroso naufragio del nostro mondo. Guy Debord esortava a mantenere accesa la fiamma della rivolta. Ma sapeva d' essere arrivato in un vicolo cieco. Lo sapeva da tempo, ma da buon situazionista doveva esprimerlo. Il libro Cette mauvaise re' putation aveva riscosso una certa attenzione della stampa. Ma il pubblico non lo aveva neanche preso in considerazione. Guy Debord deve aver pensato, in questi ultimi tempi, d' avere davanti a se' solo il "rumore" che gli rinviavano i mass media della "societa' dello spettacolo". Non aveva, dunque, che un' "esistenza negativa" attraverso uno specchio mediatico. Il "sovversivo" s' era trasformato in un Narciso involontario.

Rimproverate Grillo, Bravi.....
ItalYAni....

enrico w., novara Commentatore certificato 18.08.10 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*****
[...]

La strategia della tensione fu un preciso progetto politico per destabilizzare lo stato, creato dalla Cia in quasi tutti i paesi del mondo per creare, attraverso attentati e stragi, in genere rivendicati da falsi gruppi di estrema sx, un malessere generale e un desiderio di ordine che dovevano spingere gli elettori verso “governi dell’ordine”, leggi: governi fascisti. Alla strategia della tensione sono attribuite le maggiori stragi italiane, con decine di morti e centinaia di feriti

viviana v., Bologna
*****
------------------------------------------------

Forse viviana v. ci puo' spiegare come mai tutto quanto va raccontando non e' accaduto negli altri paesi Europei, alcuni dei quali molto piu' propensi verso il socialcomunismo dell'Italia.

Forse viviana v. ci puo' spiegare come mai caduto il muro di Berlino e l'Unione Sovietica, gli attentati terroristici non mafiosi sono cessati.

Forse viviana v. ci puo' spiegare come mai, dopo l'attentato che uccise il dittatore fascista in Spagna, la CIA lascio' che la democrazia facesse il suo corso.

Quello che viviana v. non spiega o dice, e' che la CIA fece molto di quanto fece specialmente in sud America in contrapposizione all'espansionismo sovietico e le malefatte del KGB.

Non si pulisce la stalla dal letame senza che ci si sporchi un po'.

50 Stelle USA (50 stars) Commentatore certificato 18.08.10 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi domando in quanti abbiano Compreso Grillo,
almeno per il 10% di quanto facciano i suoi Nemici....

enrico w., novara Commentatore certificato 18.08.10 12:35| 
 |
Rispondi al commento

condivido pienamente, ma anche queste sono solo parole, parole a cui devono seguire fatti concreti e anche un po' in fretta, diamo un'accelerata. e poi, i grillini sono principalmente giovani di rete, bisognerebbe raggiungere anche tutte quelle persone oneste che votano pdl perché non informate dei fatti e tenute in coma dai massmedia di b.

mia pizzi 18.08.10 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Francesco Cossiga, Giorgiana Masi e le arance di Pannella
http://www.radicali.it/primopiano/cossiga

Francesco D., Bologna Commentatore certificato 18.08.10 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Se posso aggiungere una riga:

Odio la sinistra che è riuscita a far disgustare tanta brava gente e farla votare per B.

giuseppe p., campofelice di roccella Commentatore certificato 18.08.10 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma perché parliamo ancora di sinistra o di destra? Da una parte ci sono i parassiti che usano qualsiasi filosofia politica, strumento, servilismo, paraculaggine a loro disposizione per avere potere e vivere a spese della comunità. Dall'altra ci sono persone della comunità con doti riconosciute in qualche specifico campo che in qualche stagione della vita vorrebbero o potrebbero dare il loro prezioso contributo. In mezzo tanti funzionari pubblici a cui non è richiesto di avere un ideale politico, ma competenza di gestione e massima onestà. Oggi confondiamo funzionari dello Stato con chi fa politica di mestiere e tecnici che vengono da imprenditoria e università. Vanno separare le carriere dei politici non dei magistrati!

Peter Amico 18.08.10 12:28| 
 |
Rispondi al commento

E' da troppo che lo sostengo e pubblico in ogni sito: le fazioni politiche (divisioni) sono quel modus operandi che da sempre ha diviso il Paese. E' difficile amministrare una sola nazione, ma più facile se quella è divisa. Divide et impera e il gioco è fatto.

Se il fine ultimo è lo stesso, cioè il benessere comune, perché allora apportare una divisione alle stesse idee per raggiungere tale scopo? E' un pretesto che negativizza ogni cosa. Un pretesto che serve a rallentare ogni possibile azione valida per l'ottenimento del risultato.

Quando si capirà?

3mendo 18.08.10 12:27| 
 |
Rispondi al commento

TITOLO: "Ecco chi si nasconde dietro le Br..." - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - Quando, nel 1979, Guy Debord pubblica la prefazione alla quarta edizione della Societa' dello spettacolo, Aldo Moro e' stato da poco ucciso dalle Brigate rosse. Alle Br e' dedicato quel testo, che non solo denuncia l' idiozia del loro linguaggio, ma anche ne svela la mistificazione poliziesca. Scrive: "Viene creata un' organizzazione sediziosa come un' opera mitologica, dove gli eroi terroristi si trasformano in volpi per prendere nella trappola la loro preda; in leoni per non temere nulla da nessuno; e poi alla fine in pecore per non rischiare alcunche' di nocivo da parte del regime che fingono di sfidare: questa olimpica sicurezza dell' impunita' e' quel che caratterizza lo stato maggiore delle Br". Qui Debord, consultando gli archivi, opera un collegamento tra la polizia fascista, coi suoi informatori, e quello che e' accaduto nello Stato democratico. "In Italia . scrive . c' era sotto il fascismo il Sim, famoso per i sabotaggi e gli assassinii all' estero. Poi e' diventato Sid, Servizio delle informazioni della Difesa, sotto il regime democristiano. Che si e' bagnato del sangue italiano dal 1969, con una serie di attentati che, secondo le stagioni, si attribuivano agli anarchici, ai neofascisti, ai situazionisti". Il Sid, secondo Debord, aveva programmato su computer le Br, lugubri caricature di cio' che sarebbe stato logico pensare e fare se si voleva preconizzare la scomparsa dello Stato. Il Sid e' diventato di nuovo il Sim, e questa volta pero' voleva dire "Societa' internazionale delle multinazionali".

enrico w., novara Commentatore certificato 18.08.10 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, di solito commento molto poco, preferisco leggere e riflettere, ma questo post sulla sinistra è veramente da 10 e lode!
Firmato: 1 donna di sinistra (ma quella vera!)

giuliana c., roma Commentatore certificato 18.08.10 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Attentati e stragi riferibili alla Strategia della tensione :
1947 , Portella della Ginestra, 11morti e 27 feriti
1969, Piazza Fontana, 17 morti e 88 feriti
1970 un treno deraglia per una bomba Gioia Tauro, 6morti e 66 feriti
1973 strage della Questura di Milano, 4 morti, 46 feriti
1974 strage di Piazza della Loggia, a Brescia, 8 morti, 102 feriti
1974 attentato al treno Italicus a San Benedetto Val di Sambro, in provincia di Bologna, 12 morti, e 105 rimasero feriti
1980 strage di Bologna, 85 morti, 200 feriti
1984 attentato al treno rapido 904, ancora a San Benedetto Val di Sambro, 17 morti, 260 feriti

Disse un giudice: « Dal 1969 al 1975 si contano 4.584 attentati, l'83% dei quali di chiara impronta della destra eversiva (cui si addebitano ben 113 morti, di cui 50 vittime delle stragi e 351 feriti), la protezione dei servizi segreti verso i movimenti eversivi appare sempre più plateale. »

Questa è la strategia della tensione e fingere che sia nulla o fingere di non sapere cosa sia e minimizzarla è un'offesa alla storia, al popolo italiano e alle vittime.
Per cui si prega di astenersi dal fingere innocenza o dal prendere per buoni i libri di un criminale come Cossiga.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.08.10 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L' intellighentsia parigina (e non solo lei) lo ha sempre odiato, anzi l' odiava ancora di piu' perche' Guy Debord, da tempo, se ne stava chiuso nel proprio silenzio. "Medita, il maledetto", si diceva in qualche salotto. Il dispaccio dell' agenzia lo storicizzava in qualche riga e, ovviamente, dava la notizia del suicidio, a 62 anni, nella sua casa di Champot, nell' Alta Loira. Poi, l' indomani, cioe' ieri, una certa "gauche" s' e' risvegliata, da Libe' ration a Le Monde, facendogli, forse involontariamente, l' ultimo torto, cioe' trasformandolo in "spettacolo": lui che era il nemico della "societa' dello spettacolo", espressione che aveva inventato con il proposito di ucciderla nella culla. S' e' tolto la vita, come un esteta della sovversione doveva fare. Si sentiva vinto definitivamente: "Si vive e si muore . diceva . nel punto dove confluiscono grandi misteri". Come poteva sopravvivere nei giorni in cui le immagini sono la realta' e i media si sostituiscono alla memoria? Debord, in un certo senso, si e' sabotato, come saboto' , 25 anni fa, la sua rivista L' Internationale Situationniste, 12 numeri usciti tra il 1958 e il ' 69. Affermo' : "Il movimento situazionista deve provare la sua attivita' rivoluzionaria, in caso contrario deve scomparire". Chi andra' ai suoi funerali? Non ci sara' una folla e, forse, non ci sara' neanche un superstite del Sessantotto che Guy Debord fu il primo ad accendere per esserne poi scomunicato dopo aver bollato Sartre con la parola "inqualificabile". Lui considerava le ideologie, nascenti o affermate, come virus in agguato o virus in espansione. Tutto sommato, la purezza dell' uomo era rimasta nella Rift Valley africana, dove la scimmia si trasformo' in bipede.

enrico w., novara Commentatore certificato 18.08.10 12:19| 
 |
Rispondi al commento

C’è un bloggher che finge innocenza e, per sapere cos’è la strategia della tensione, legge il libro di Cossiga. Ottimo! E’ come capire cos’è B leggendo le odi di Bondi
Si chiede il finto ignaro: ma poi a cosa doveva servire?
Io odio gli ipocriti. E i fini ignari mi fanno vomitare

La strategia della tensione fu un preciso progetto politico per destabilizzare lo stato, creato dalla Cia in quasi tutti i paesi del mondo per creare, attraverso attentati e stragi, in genere rivendicati da falsi gruppi di estrema sx, un malessere generale e un desiderio di ordine che dovevano spingere gli elettori verso “governi dell’ordine”, leggi: governi fascisti. Alla strategia della tensione sono attribuite le maggiori stragi italiane, con decine di morti e centinaia di feriti
La strategia della tensione fa parte di un terrorismo di Stato, in combutta con la CIA, che da essa riceve sostegno e finanziamenti, per mantenere un paese ben ancorato a quel disegno neoliberista che dà tutto il potere a pochi ricchi corrotti e taglia ogni anelito di democrazia e libertà ai popoli, quella CIA, per intenderci, che ha sostenuto tutti i più feroci governi dittatoriali di dx del mondo, da Pinochet a Mugabe, da Amin a Saddham (prima che insorgessero dissapori con gli USA), da Batista a Peron
Lo scopo è impedire overni democratici e portare al potere dittature militari o dittatori di dx
In Italia la strategia della tensione voleva portare disordine nel paese così da influire sul sistema politico nel senso di volgerlo verso personaggi di dx. Il metodo è quello di infiltrare gruppi terroristici stragisti, così da creare allarme e terrore nell'opinione pubblica. Il disordine avrebbe giustificato leggi autoritarie, in pratica avrebbe favorito l’instaurazione di uno stato di polizia
Uno dei metodi era compere stragi con rivendicazioni da parte di falsi gruppi estremi di sx
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.08.10 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post è di una banalità imbarazzante. Fosse stato il 1956 avrebbe avuto un senso, ora è semplicemente un contenitore con la forma della lista della lavandaia in cui sfilano a passo d'oca una serie di ovvietà miste a verità da bar, mentre il resto del mondo si sta piuttosto concentrando sul "che fare". Che fare appunto, questo blog è già vecchio e i post che mi arrivano in mail non sono mai all'altezza del livello di discussione che occorre al momento. Sinceramente mi avete rotto un pò i coglioni

Lucio Monocrom 18.08.10 12:14| 
 |
Rispondi al commento

La Rivoluzione spagnola o La Gloriosa, conosciuta anche come La Settembrina, fu un’agitazione spagnola che avvenne nel settembre 1868, che comportò la detronizzazione della regina Isabella II e l’inizio del periodo denominato Sessennio democratico.

Rivoluzione Francese.
I nomi dei mesi e dei giorni furono inventati dal letterato Fabre d'Églantine. Ogni nome di mese richiama un aspetto del clima francese (dicembre, "nevoso", la neve) o di momenti importanti della vita contadina francese (settembre, "vendemmiaio", vendemmia).

E poi, finì così:
e' morto suicida il teorico del situazionismo: profeta del 68, combatte' la " societa' dello spettacolo "
Debord, la rivoluzione e' finita
dalle avanguardie artistiche all' azione politica. in Italia divenne famoso per il " rapporto veridico sulle ultime opportunita' di salvare il capitalismo in Italia " scritto con lo pseudonimo di Censor . " ecco chi si nasconde dietro le BR. . . " : le tesi sulla lotta armata in Italia contenute nel libro " societa' dello spettacolo ".

A Settembre, non ci sara' piu' Uva da Pigiare.
Strano Cossiga, misterioso cossiga, misteriosa voglia di Spettacolo, strano miglioramento, strana morte.
Si sa', è strano morire, tranne che per i tipi Strani.
Chissa' quant'è strano Berlusconi.
Chissa'.

enrico w., novara Commentatore certificato 18.08.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento

A certa sinistra va assestato un Colpo D'Ariete bene assestato.
Una Bella Idea.
Vedrai che poi si svegliano.

Saluti


pienamente d'accordo con quello che dici.
le cose cambieranno quando verranno spazzati tutti i parassiti.

pietro zannelli 18.08.10 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Terremoti e frequenze radio

I Terremoti non odiano nessuno.
Ci sono e basta.
Ma quali le cause?

Alcuni ricercatori sostengono che le settimane precedenti a un sisma si verificano indebolimenti dei segnali radio sulle frequenze in onde lunghe (148,5-283,5 kHz). Tali attenuazioni sono così evidenti che non richiedono misurazioni specifiche, ma il semplice ascolto di stazioni radio (Radio Monte Carlo, nel Mediterraneo). Che relazione esiste tra i terremoti e le alterazioni locali del campo geomagnetico terrestre? Le anomalie geomagnetiche che accompagnano i sismi sono oltremodo correlabili con l’attività solare (analoga attenuazione delle radioemissioni in OL si verifica nei picchi di massima attività solare)?

Interessanti le Onde S:
Nel caso delle onde S si può ipotizzare un processo analogo prodotto però da un fenomeno di “caricamento per sfregamento”, come per i vecchi esperimenti di strofinamento della bachelite o grafite sulla lana, detto tribo-elettricità.

http://rdroma.wordpress.com/frequenze-radio-e-terremoti/

Alex Scantalmassi √ Commentatore certificato 18.08.10 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Condivido pienamente quanto espresso in questo post come penso moltissimi elettori o ex-elettori del PDmenoElle... il PDmenoElle deve scomparire come Bertinotti & Co. Ormai ritengo sia impossibile anche che qualcosa possa nascere dalle sue stesse ceneri. I militanti che fanno proprio il pensiero di questo post devono ricostruire ex novo un partito diverso tenendo soprattutto conto di quello che il nuovo partito NON deve diventare.

M. Cristina Zambonelli 18.08.10 11:51| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@... x Venceslao Kutisova "Birra Pilsen" delle ore 10,50....@@@@@@@
Certo che stando a te si dovrebbe stare a letto e non muoversi mentre te lo mettono in c....o!
Com'è quel proverbio? Chi si accontenta gode?
Pittosto pirla bisognerebbe non fermarci alle manifestazioni... ormai la cricca è in pianta stabile al parlamento e al senato!
E noi pirlotti stiamo qui a discutere con te e a convincerci che.... quelli che ci governano lo fanno per il nostro bene!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 18.08.10 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Meno parole più fatti. alle prossime elezioni di novembre che faremo? voteremo per il meno peggio? voteremo scheda bianca? non andremo alle urne?
a voi la parola... commenti brevi .. grazie


Di Pietro

E' strano che Alfano parli di costituzionalità, quando proprio lui è il Ministro dell'incostituzionalità, celebre proprio per il Lodo Alfano, quello che garantisce impunità alle più alte cariche dello Stato
E' strano che Maroni esibisca le operazioni antimafia, come se le inchieste e gli arresti fossero opera del Governo Berlusconi e non di migliaia di agenti e militari onesti e quando l'obiettivo di B è molto chiaro: avventarsi sul lavoro di giudici e forze dell'ordine come avvoltoi e prenderne possesso. Non è certo questo il Governo dell'antimafia!
Un governo che vuole combattere la criminalità organizzata non fa leggi-bavaglio sulle intercettazioni, non vieta la pubblicazione di conversazioni sui giornali, non impedisce ai giudici di usare lo strumento che più ha inciso negli ultimi 20 anni di lotta alla mafia e alla criminalità
Un governo che vuole combattere la criminalità organizzata non taglia i finanziamenti alle forze di polizia
Come fanno dunque, Alfano e Maroni, a parlare di Costituzione e lotta al crimine organizzato?
I fatti dicono il contrario. I fatti dicono che questo è il Governo della lotta alla mafia solo a parole.
Il governo è alle corde. Berlusconi non ha ancora deciso sul voto anticipato perché i cerchiobottisti (Udc e finiani) non lo lasciano tranquillo. Mentre i ministri stanno cercando di dipingere le pareti di un palazzo che è marcio dalle fondamenta.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.08.10 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto anch'io il libro di Cossiga.

Mi è sembrato poco credibile in alcuni passaggi, ma di una cosa sono certa: Gladio era una struttura DIFENSIVA.

Si trattava di cellule dormienti pronte ad agire SOLO in caso di reale attacco da parte del blocco comunista.

Nessun intento sovversivo, e cercare di appioppare a Gladio certe cose è tipico di chi vuole sviare.

La "strategia della tensione", a chi avrebbe portato più vantaggio?

Le istituzioni non sembravano in grado di fronteggiare certe cose....
A chi rivolgersi dunque?

Gras. Ma 18.08.10 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OLTRE A ODIARE 1816 CHE E' UN ODIO VISCERALE VERSO UN NANO E VERSO COLORO CHE LO SOSTENGONO,
ODIO IL CALCIO,
ODIO dalema,
ODIO LA CHIESA,
ODIO LA juve,
ODIO LA FERRARI,
ODIO I CACCIATORI,
ODIO vespa,
ODIO IL POMPINARO DI capezzone,
ODIO LE "TROTE",
ODIO, ODIO,ODIO MA ANCHE AMO:
1)LA MARIA (N0N QUELLA VERGINE),
2)BEPI
3)EL VIN BON

CHARLES BUKOWSKI
ps.
SI PROSPETTA UN RACCOLTO RECORD.

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 18.08.10 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Capitano mio Capitano!
Rivendico il diritto di amare e odiare chi mi pare a discapito di quei commentini filosofici inutili da classici italiani sull'odio "che è sbagliato..."
Comunque, a dire il vero, io ritengo l'odio un sentimento nobile e, di conseguenza, mi accorgo di non odiare la sinistra. No, in effetti non la odio.
Non odio chi dà nausea, semplicemente... mi dà nausea.
E con questo, lo dico per i bambinoni sinistri, non voglio dire che ami questa destra.
Comunque faccia schifo non meno della sinistra, preferisco sempre un vero nemico (che individuo, valuto e mi preparo per il contrattacco) che un amico falso (che è subdolo, mellifluo, finto e imprevedibile)

Adriano Perrone 18.08.10 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Sostituendo la parola " Sinistra" con " Sinistra parlamentare", o più semplicemente con la sigla PD, il post è condivisibile; così com'è è propaganda per la destra. Opinione personale, ovvio.

marina s., roma Commentatore certificato 18.08.10 11:30| 
 |
Rispondi al commento

2
(seguito)
...peggiorata la legge sui collaboratori di giustizia (insieme al Pd) così che i pentiti sono quasi spariti (buttando il modello di Falcone e Borsellino); smantellato il 41 bis e col giusto processo si è data la facoltà di non rispondere.
Alfano propone di chiamare in tribunale un numero illimitato di testimoni per ingolfare ancora meglio i processi. Pecorella il ricorso alla Convenzione Europea per la revisione dei processi (dea di don Vito per annullare la sentenza del maxi processo di Palermo). Sempre su idea di don Vito, la Lega propone l’elezione dei giudici, così la mafia se li sceglie liberamente. Al riciclaggio di denaro sporco ci ha pensato lo “scudo fiscale” a cui il Pd ha fatto provvidenzialmente mancare il numero di contrari
Che dobbiamo aspettare ancora? Un assassinio in diretta?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.08.10 11:27| 
 |
Rispondi al commento

1
B mafioso. E chi se ne frega?
(da un articolo di Giulio Cavalli dell’IdV)

B pagò a Vito Ciancimino 100 milioni, ma solo in Italia non fa notizia. Qua un Governo ricattabile e corrotto vende fumo per arrosto col consenso di tutti
E Maroni che fa? Il grande combattente della mmafia. Chiude tutti e due gli occhi? Zitto e muto quando la mafia è nel potere?
Dei 100 milioni parla Massimo Ciancimino, figlio di don Vito, che è un testimone, non è un mafioso, ma è quel testimone che i magistrati di Dell’Utri evitarono con cura di interrogare.
A Ghedini basta dire che sono tutte invenzioni e l’onore del re è salvo. La Lega poi sostiene qualsiasi orrore per tenere al potere se stessa
Eppure lo dice anche la vecchia moglie di Don Vito: «Si, mio marito incontrava negli anni 70 B a Milano. Ma alla fine si sentì tradito dal Cavaliere” E 25 milioni furono regalati da B ai Ciancimino
In un paese normale sarebbe uno scandalo, da noi si parla dei pensili da cucina di Fini! E la Santanché scomoda l’obsoleto termine “conflitto di interessi” solo per lui !?!
Nel processo Dell’Utri si parla di milioni che arrivano ogni anno alla mafia da B, ci sono persino dei pizzini che lo dicono. E i Graviano vanno apposta a Milano per vedere Dell’Utri e investire i loro soldi sporchi, frutto di rapine, pizzi e sequestri, ma, poiché lo dice Spatuzza, per i giudici non è credibile, ne va della loro carriera e anche loro tengono famiglia e fingono anche che ad Arcore il narcotrafficante e pluriomicida Mangano ci stesse davvero a governare cavalli.
E il Pd che fa? Tace? Tiene bordone? Finge che la mafia sia una fiction televisiva? E La Lega ignora? E Maroni insabbia?
Nei 17 anni di B le leggi pro-mafia sono fioccate, chiuse le carceri di massima sicurezza di Pianosa e Asinara; con la scusa della privacy distrutti i tabulati telefonici più vecchi di 5 anni....
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.08.10 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Margherita, scusa ma devo provare il Nick
Tutto ok?
Ma si dai!


..invece io li ODIO TUTTI..
..chè sò tutti la stessa schifosa melma..
..però.. i sinistri sò doppiamente TRADITORI..
..comunque..aspirerei a un kami-ka2e..mentre sò
TUTTI riuniti.....

anib roma Commentatore certificato 18.08.10 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Bello sfogo.
In linea di massima ricalca tutto quello che la destra pensa della sinistra.

E cioè che si tratta di una parte politica che ha perso completamente la sua identità, e lo dimostra anche pensando di allearsi, pur di tornare al potere, con gente totalmente estranea alle sue idee di base.


Però non mi pare ci siano buonissimi segnali dalle prime prove del Nuovo Movimento: in una recente occasione ci si è comportati nella più pura linea della Politica Imperante, favorendo uno piuttosto che un altro che ne aveva più diritto.

C'è poi il fatto che non si è scelto ancora alcun percorso.

Ho l'impressione che si stia alla finestra in attesa di sviluppi, ma un Movimento serio dovrebbe essersi già dato una linea, che non è solo quella dei tanti bei progetti, ma anche la via per realizzarli.

Con chi, come?

Tanto per avere un'idea precisa verso quale parte pende la bilancia.

P.S.- Ho notato con piacere il ritorno di un paio di firme che erano sparite.

Coincidenza che sia avvenuto quando si è scritto "Odio la sinistra"?

Gras. Ma 18.08.10 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


INFORMAZIONE ALLO STATO PURO!:
...ancora...
FIDEL PARLA DELL'AGENDA BILDEBERG E DELLA GUERRA ALL'IRAN PROSSIMA VENTURA:http://www.granma.cu/italiano/riflessioni-fidel/16-agosto-onu.html

...per tutti coloro che credono in un capitalismo "riformabile"...ma non fatemi ridere!Questa e' una DITTATURA FINANZIARIA MONDIALE !!!

LEGGETE,MISCREDENTI!!!

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 18.08.10 11:10| 
 |
Rispondi al commento

giusto

dario c., trieste Commentatore certificato 18.08.10 11:03| 
 |
Rispondi al commento

la dc si divise i compiti: andretotti si curava degli agganci mafiosi, gava per la camorra, le figure minori delle corruttele varie e spartizioni di denaro, cossiga era nel ramo stragi.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 18.08.10 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro

A luglio l'inflazione è balzata all'1,7%. E' il dato più alto dal dicembre 2008. Le stime dell'Istat aprono il campo a uno scenario paradossale.
Oggi in Italia il costo della vita è ai livelli del 2008, con una differenza sostanziale: 2 anni fa la crisi economica era ancora una previsione teorica. Non c'erano fabbriche in dismissione, migliaia di cassaintegrati, fuga degli imprenditori all'estero. Oggi, invece, gli effetti del crollo finanziario hanno sconvolto il mercato del lavoro italiano.
Precari e disoccupati sono cresciuti in modo esponenzialein 12 mesi. Le multinazionali, come la GLAXO, hanno lasciato il Veneto per aprire bottega altrove. Il mondo della Scuola ha partorito disastri sotto i colpi del ministro Gelmini.
Soprattutto per questo l'aumento dell'inflazione deve preoccuparci. In autunno la crisi economica sarà galoppante. Scadranno migliaia di Cigs e contratti di solidarietà che hanno consentito la sopravvivenza a molte famiglie negli ultimi mesi. Il futuro di centinaia di aziende e migliaia di dipendenti è appeso a un filo. I più accreditati giornali economici internazionali (come The Economist) danno l'Italia fra i Paesi a rischio default.
In questo scenario preoccupante si inserisce una maggioranza parlamentare spaccata in due, impegnata nella ricerca di chi ha rubato di più. E’ un copione già visto.
Mentre i precari assediavano i tetti delle aziende in chiusura, il Governo si occupava del legittimo impedimento. Mentre il mondo della Scuola generava migliaia di nuovi precari, in Parlamento si discuteva della legge bavaglio. Mentre le multinazionali abbassavano in fretta la saracinesca, la maggioranza pensava al Nucleare per far contenta la Francia di Sarkozy
Il debito pubblico intanto cresce di oltre 16 MLD al mese. Forse bisognerebbe dirlo ai cittadini, invece di disinformare la gente con scenari da mulino bianco.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.08.10 10:57| 
 |
Rispondi al commento

un corteo di dimen­sioni medio-grandi, come il I° maggio, costa 50mila euro.

Poco meno della metà va in pulizia delle strade e degli imbrattamenti e danni, il resto in servizio di polizia municipa­le e oneri vari.

Ma è la media. La «festa» dei centri sociali per chiedere spazi lasciò un a scia di imbrattamenti e danni da 100mila euro.

Limitiamo­ci a considerare i cortei del sa­bato.
Quelli più grossi? Due al mese.
Basterebbe una stima così al ribasso per superare il milione l’anno solo per gestio­ne dell’ordine pubblico e puli­zia.


E di manifestazioni ce n’è per tutti i gusti, basta sfogliare gli archivi degli ultimi mesi per rendersene conto:

marce con­tro il razzismo,
contro la ma­fia,
contro i tagli,
cortei contro gli inceneritori,
Piazze internazionali­ste per l’unità dei popoli.
Piaz­ze filo-arabe per la Palestina e contro Israele,
piazze anarchi­che,
piazze fasciste,
piazze an­tagoniste,
piazze ambientali­ste.
E i centri sociali,
le sfilate degli omosessuali,
quelle dei rifugiati,
quelle per il lavoro.
E poi ci sono loro, gli studenti, la vera anima di ogni sabato piaz­zaiolo milanese.
L’Onda,
il «No-Gelmini day»,
le occupa­zioni,
i blitz ai rettorati.
E la piazza spesso degenera. Basti pensare alle vetrine di­strutte, ai cassonetti rovescia­ti, alle scritte in Duomo, ai ma­nifestanti con le borse piene di spranghe, agli scontri per For­za Nuova, alle devastazioni in Buenos Aires, ai blitz alle basili­che, fino alle vere e proprie ri­volte, come a Sarpi, Tribonia­no e magari via Padova.
E il prezzo si alza ancora.
Senza considerare che per le aggres­sioni vergognose del 25 aprile agli ex deportati dei campi di sterminio o per le ingiurie con­t­ro i martiri di Nassiriya o di Ka­bul il costo, in termini di umi­liazione per la città, è davvero incalcolabile


ma guarda te sti rossi pacifisti buonisti chic cosa ci devono costare per il loro divertimento!!!

Venceslao Kutisova, Pilsen Commentatore certificato 18.08.10 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bel post, condivido in particolare "odio i cantori del nulla ideologico", perché c'è un punto, poco chiaro ma al contempo condiviso da tutti, ed è il crollo delle ideologie. Questa parola è diventata una parolaccia, "ideologia", la logica delle idee, guai a chi la pronunzia. Dopo la caduta del muro ed il crollo del comunismo è stato buttato via il bambino assieme all'acqua sporca, di quei principi del socialismo che andavano preservati, non è rimasto più nulla (la difesa del lavoro e del lavoratore, lo Stato sociale, pago le tasse e ricevo un servizio, etc.). Ed è proprio dietro al "crollo delle ideologie" che è scomparsa la sinistra, che non è diventata altro se non una brutta copia della destra. E anche qui nei commenti, c'è chi da addosso alle ideologie, ideologie che non ci sono più, senza riflettere sul fatto che il problema è proprio questo: le idee non hanno più una loro logica, se non quella del profitto personale di pochi.
Credo in una sinistra che non c'è più e sono pronto a sostenere Grillo, se rappresenta quella "logica delle idee" in cui da sempre mi riconosco (scusatemi se vado controcorrente).
Per essere socialista non è importante essere di sinistra, e meno che meno appartenere ad uno dei partiti ex comunisti, il socialismo che va salvato è quello che si fonda sul valore dello Stato in quanto strumento della condivisione sociale. A pensarci bene il concetto stesso di democrazia (altra parola sputtanata) parte da qui, da un'equa condivisione delle risorse, dalla divisione del pane e dei pesci, dalla difesa del lavoro, dalla difesa della Carta Costituzionale anche a prezzo della vita. Da qui bisogna partire, ricominciando a comprendere il significato delle parole.
Buon lavoro.


Caro Grillo,
Ti leggo sempre con grande interesse e apprezzo i tuoi commenti, dai quali però spesso dissento.
Questo tuo ultimo "Odio la Sinistra", mi sembra abbastanza fuori dalle righe, cioè, eccessivo ed autolesionista. Sei proprio tu a fare l'INTELLETTUALE TEORICO, fuori dal mondo ( ahimè ) reale, e con il quale occorre confrontarsi. E' evidente che NESSUNO E' PERFETTO, quindi non lo sono certamente i rappresentanti del PD, però, qual'è l'ALTERNATIVA? Purtroppo, anche se in tanti voteranno il tuo movimento a 5 stelle, e l'IdV di Di Pietro, NON SI RIUSCIURA' a scalzare Berlusconi e i suoi, se non si farà una COALIZIONE ( ovviamente, di sinistra ). E' vero che gli ex- PCI hanno commesso e continuano a commettere tanti errori, ma non per questo dobbiamo buttare alle ortiche quello che di buono c'è rimasto...Diversamente, in caso di elezioni anticipate, non si andrà da nessuna parte e dovremo sorbettarci questi personaggi ( di destra ) ancora per molti anni a venire!

Pino da Roma 18.08.10 10:54| 
 |
Rispondi al commento

io odio gli italiani, compreso me stesso, perchè non siamo un popolo, siAmo un'accozzaglia di razze dove ognuno "odia" il vicino di casa, nord e sud si odiano, nelle stessa regione si ammazzano tra città diverse, il problema non è l'italia, sono gli italiani.
Chi è al potere è soltanto l'espressione di chi li vota, indipendentemente dalla legge elettorale!

enrico m. Commentatore certificato 18.08.10 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una perfetta verità ma secondo me andava aggiunto alla fine di ogni strofa

" COSI' COME LA DESTRA "

Non è vero ?

Un saluto a tutti.

blade runner 18.08.10 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe il contenuto del tuo post è altamente condivisibile. Quello che ritengo sbagliato è il titolo.
Un partito o un insieme di partiti come quelli di cui parli non hanno niente a che fare con la sinistra. Il pd NON E' DI SINISTRA!
Mettitelo in testa una volta per sempre!
Titolare un post "odio la sinistra" è fuorviante, sembra che tu odi la sinistra, come ideologia,e non come scrivi poi nel post, proprio perche non ha più niente di sinistra.
L'ideologia comunista o comunque di sinistra può piacere o meno, ma comunque non ha niente a che fare con il pd.
IL PARTITO DEMOCRATICO NON E' DI SINISTRA!!!!!!
Bisogna ripeterlo fino alla nausea per evitare di sputtanare un'ideologia gloriosa e ultracentenaria, che ha come fine ultimo la difesa dei deboli e una più equa redistribuzione dei redditi.
Per favore Beppe non dire più "odio la sinistra".
Facendo così dai al pd una dignità che non merita.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 18.08.10 10:48| 
 |
Rispondi al commento

e' probabile che sulle lettere di cossiga si aprira' un caso, ma non ci caschiamo, avra' scritto il solito teatrino politichese che anzi e' meglio neanche sapere per amore del proprio stomaco.
mi sa che di per 'ste lettere ci faranno dei programmi tv (vespa &c.). per carita', ribrezzo.

francesco pace 51 18.08.10 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Bravo. Finalmente uno che capisce perchè tanta gente non va più a votare (si è stancata di essere presa per il culo) o che vota a destra per reazione.

Pino Ottonello 18.08.10 10:39| 
 |
Rispondi al commento

4
GLADIO

Nel suo ultimo libro 'La versione di K', Cossiga scrive che ''il PCI sapeva benissimo dell'esistenza di Gladio”. Perché non fece nulla? Perché lasciò che dei delitti di Gladio fossero incolpate le Br?
Perché ancor oggi dx e sx continuano a mantenere il segreto di Stato e impediscono agli italiani di sapere chi furono i veri mandanti delle stragi? Perché si arriva all’obbrobrio di un Pd che elogia Cossiga?

Masada 1181. Mostri

http://masadaweb.org

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.08.10 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Tirrenia e General Motors: l’opacità di Berlusconi, il successo di Obama, un confronto che fa capire la forza dell’America, il disastro dell’Italia.


http://www.blitzquotidiano.it/blitz-blog/tirrenia-general-motors-berlusconi-obama-america-italia-504480/

mario l., bari Commentatore certificato 18.08.10 10:37| 
 |
Rispondi al commento

3
GLADIO
Il terrorista Vincenzo Vinciguerra confessò nel 1984 al giudice Casson di aver compiuto nel 72 l'attentato terroristico di Peteano, in cui 3 carabinieri furono uccisi ed erano state accusate le Br. Era stato aiutato dai servizi segreti italiani ed era poi fuggito nella Spagna franchista. Fu interrogato anche dopo la strage di Bologna e parlò apertamente di una struttura occulta nelle forze armate italiane, composta da militari e civili, con l’intento di fare stragi per destabilizzare il paese, dando la colpa alle Br, per evitare che il paese si spostasse troppo a sx
II generale Maletti, ex capo del SID, dichiarò che la CIA aveva promosso il terrorismo di dx in Italia e parlò dei tentativi di golpe, sempre spinti dalla CIA (Golpe Borghese e Golpe Bianco). Maletti, ascoltato anche per Piazza Fontana, disse che c’era una "regìa internazionale" delle stragi relative alla strategia della tensione, pagata da fondi americani per impedire uno spostamento a sx dell’Italia
Stragi e attentati avvennero in vari paesi europei, con terroristi di estrema dx, tutti misteriosamente assolti nei processi
Cossiga dichiarò di aver partecipato a Gladio di cui si definì ''l'unico referente politico'', precisando di ''essere stato perfettamente informato delle predette qualità della struttura''. Questa partecipazione spiega ampiamente perché lo Stato che era stato molto flessibile di fronte a sequestri di ogni tipo, nel caso del rapimento Moro rifiutò qualsiasi patteggiamento e permise che fosse ucciso. Così si chiudeva il 1° tentativo della DC di governare con la sx, con grande soddisfazione della CIA
Cossiga fu messo in stato di accusa da Pecchioli, Violante, Pannella, Nando Dalla Chiesa, Russo Spena, Garavini, Libertini, Magri, Orlando, Novelli. Ma il comitato parlamentare ritenne le accuse infondate e chiese l'archiviazione
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.08.10 10:37| 
 |
Rispondi al commento

2
b
GLADIO

La caduta del muro di Berlino avrebbe dovuto far cadere anche la minaccia russa e anche Gladio che invece sopravvisse per deformare le politiche interne in chiave anticomunista
Nel 90 Andreotti autorizzò il giudice Casson ad accedere agli archivi del SISMI per accertare il ruolo di depositi NASCO nella strage di Peteano
Sempre nel 90 il governo decretò lo scioglimento di Gladio
Il Parlamento Europeo lo criticò aspramente in quanto “continua ad operare del tutto al di fuori della legalità dal momento che non è soggetto ad alcun controllo parlamentare”
Ma solo Italia, Belgio e Svizzera fecero indagini parlamentari. Bush rifiutò ogni commento
Gladio è in Italia dal 49 al 90. Ci fu un protocollo d'intesa tra Servizi italiani e CIA alla fine del 56, con riferimento ad accordi preesistenti (Giovanni De Lorenzo e poi generale Giovan Battista Minerva, ufficiale del Sifar e poi del Sid)
Quando nel 90 si seppe di Gladio, si pubblicò un elenco di 622 gladiatori, una lista incompleta per un lavoro durato 40 anni
Gladio aveva corsi di addestramento alla guerriglia, al sabotaggio, all'uso degli esplosivi da impiegare su movimenti di piazza per impedire che il PCI prendesse il potere
Intanto cadeva il muro di Berlino. L’Unione Sovietica si dissolveva. Finiva la guerra fredda. Ma Gladio continuava a realizzare stragi di estrema dx. E preparava colpi di stato. O interveniva in casi, come quello Moro, il cui rapimento interruppe un movimento verso un governo di csx che la Cia non voleva. Di Gladio parla Moro nei memoriali scritti durante la sua prigionia
Sapevano di Gladio i vertici politici (anche di sx!), i ministri competenti, i vertici militari e i servizi
Nel 2000 il rapporto di una Commissione parlamentare dell’Ulivo, concludeva che la strategia della tensione era stata sostenuta dagli Stati Uniti per "impedire al PCI, e in certo grado anche al PSI, di raggiungere il governo del paese"
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.08.10 10:35| 
 |
Rispondi al commento

09.29: aperta camera ardente di cossiga,
arrivato cardinale bertone

09.52: arrivato napolitano
10.07: arrivato ciampi
10.14: arrivati fini e schifani

adesso basta aspettare berlusconi con i suoi colennelli,
poi chiudere camera ardente,
e farla ardere un pò di più!


1
GLADIO
Elogiare, come fa la tv, come “fedele alla repubblica” uno come Cossiga che fu implicato in una formazione militare segreta finalizzata a un colpo di stato, non è solo menzognero, è criminale!
Gladio è il nome di un'organizzazione clandestina promossa durante la guerra fredda dalla NATO, per contrastare un eventuale attacco delle forze del Patto di Varsavia all'Europa occidentale
Queste formazioni paramilitari furono volute dalla CIA nell'Europa occidentale per contrastare prima la Russia, poi qualunque partito di sx
L'esistenza di Gladio emerse dalle rivelazioni nel 1984 di un membro di Avanguardia Nazionale Vincenzo Vinciguerra durante il suo processo. E fu riconosciuta da Andreotti, che nel 90, parlò di una "struttura di informazione, risposta e salvaguardia".
Negli anni 50 si era ancora nella guerra fredda e la NATO , pensando ad un attacco da parte della Russia, attivò una rete, coordinata da una speciale branca dei servizi inglesi, il SOE (Special Operations Executive) che rinacque negli anni 50 col nome di CPC, Comitato per coordinare la difesa anticomunista in caso di guerra
Gladio fu una sua branca, una organizzazione segreta , finanziata dagli USA e finalizzata a intervenire in attesa dell’esercito americano..
In Italia Gladio arriva in forma ufficiale nel 64, ma c’erano stati accordi tra SIFAR e CIA per arruolare e addestrare nuclei armati
Molti paesi europei aderirono. Non lo fecero Grecia, Turchia, Spagna e Portogallo
Queste forze militari NATO clandestine furono un segreto strettamente sorvegliato durante tutta la guerra fredda fino al 90
In Italia ne sapevano i vertici politici del paese: Presidente della Repubblica e del Consiglio, Ministro della Difesa e vertici militari
Cossiga ne fu informato nel 66, quando divenne sottosegretario alla difesa e disse che gli accordi per Gladio erano stati presi da Moro e Taviani.
(segue)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.08.10 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ODIO L'ESTATE. Per me questa è solo una sensazione che deriva dalla nausea di questo mondo dove non cambia mai niente e quindi come Bruno Martino docet, diventa una provocazione "culturale", chi non se l'è presa con il partito democratico (che poi rappresenta una sinistra alquanto sbiadita) per non essere riuscito a fare una legge contro i conflitti d'interesse, che dà spazio agli speculatori, che vuole fare città del cinema ovunque, lavori pubblici a iosa e che è anche per l'energia nucleare e poi una certa sinistra parolaia radical shoc che parla tanto contro questo contro quello, e poi appoggia la Bresso che vuole la Tav, in Campania uno come Bassolino, una vera vergogna della sinistra, che nessuno di sinistra ha mai avuto il coraggio di far dimettere, o un De Luca appoggiato anche dai verdi, (il bello è che Bonelli teorizzava pure un movimento trasversale nè di destra ne di sinistra) - dicono una cosa cosa e fanno il contrario, e poi tanti professori sinistorsi che dall'alto del loro piedistallo pontificano come se loro sapessero tutto e gli altri un cazzo, (io so' io e voi non siete nessuno) e il popolo di sinistra che applaude contento e beato personaggi cinici che pensano solo a loro stessi e ai loro interessi, che si sono eletti dirigenti a vita, carrieristi e che riescono solo a fare un percorso di arrampicatori sociali. DITEGLI A QUELLI Lì DI ANDARE A PIEDI E USARE I MEZZI PUBBLICI, diventerebbero subito matti. Ditegli a Cofferati di tornare a lavorare, e vederete come si incazzerebbe.

giancarlo sartoretto 18.08.10 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono sempre collocato a sinistra ricercando in essa valori comuni ai miei. Valori e idee a cui devono per forza di cose seguire azioni concrete delegate appunto a chi si assume la responsabilita' di candidarsi e dar voce così a propri elettori.
Ormai è da tre legislature che non mi reco più ai seggi elettorali per esercitare il mio diritto-dovere IL VOTO,perchè? Ma proprio per i motivi che tu hai scritto in questo post..... hai perfettamente ragione e mi rispecchio in tutto ciò che hai scritto che delusione questa gente
E per citare un grande uomo che ha prestato il suo intelletto alla sinistra, Leonardo Sciascia
“L’Umanità può essere divisa in 5 categorie: Uomini – Mezz’Uomini – Ominicchi – Pigliainculo – Quaquaraqua” forse era solo una premonizione circa la collocazione da dare ai politici d'oggi....
Ciao e grazie per i tuoi post

Erre Emme 18.08.10 10:30| 
 |
Rispondi al commento

dall'almanacco del giorno di adnkronos:

cosa vuol dire:
Essere Vangelo

Essere una verità incontestabile

Per i cristiani il Vangelo rappresentava la verità rivelata, quindi la verità incontestabile

Per i berlusconiani rappresenta la verità relativa, cioè una falsità ripetuta tante volte finchè non la credono vera.

Per i leghisti rappresenta il credere in una entità, da loro chiamata padania, talmente forte da sembrare esistere davvero (per loro)

Per i finiani credere di essere puliti solo perchè sono usciti dalle fogne nanesche che hanno condiviso allegramente per quindici anni.

Per i "casinisti" credere che il loro credere sia l'unico in qui credere, ma ci credono solo loro.

BUONGIORNO, CREDO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 18.08.10 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Berluskazz .non metteremo le mani nelle tasche degli ITALIANI.

Caro-libri, ‘stangata'in arrivo: più di 400 euro alle superiori".

mario l., bari Commentatore certificato 18.08.10 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Permettetemi di dirlo: che brutta retorica e che parole ambigue. "Odio" è la stessa logica berlusconiana della politica divisa in amore/odio come i bambini di fronte al padre onnipotente. Che a essere odiati, poi, siano i "cantori, intellettuali, filosofi" è l'aggressività populista di Mussolini quando è passato dall'anarco-sindacalismo al fascismo. E' una retorica facile per sedurre le pancie e gli intestini ma che ha le stesse conseguenze di "sovversivismo della classe dirigente" di chi è al governo come la Lega o il Pdl più aggressivo. Amici, fermatevi finché siete in tempo: le vostre idee vi sono sfuggite di mano già da un po'!

Elia Rossi 18.08.10 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe,
anch'io odio la sinistra.
E prima della "discesa in campo" di Berlusconi, non credo di averla mai amata.

Adriano Perrone 18.08.10 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Insomma qua e' una corsa ad ostacoli.

- Vai di qua e rischi di pestare un Sodano.
- Ti giri di la e rischi di pestare un Desani.
- Se fai un passo indietro ti insozzi con una Giulia.
- Ti sposti di lato e spartisci un Cacchio.
Portera' anche fortuna, ma e' una faticaccia rimaner puliti.

50 Stelle USA (50 stars)
.........................................

ci sono anche quelli che hanno comprato il biglietto di prima classe, convinti di salire su un orient-express speciale, e si ritrovano nel carro bestiame, tra muggiti, letame e bovari dediti al turpiloquio

liliana g., roma
........................

a parte che il Beppe ha parlato spesso degli zoccoli dei bisonti e non di magnafregna dai colletti bianchi !!!
ma
oltre a questo commento aggiungi anche :

Ciao Star :-)

così! è perfetto er blogghe , vero Star ?
l'odore del popolo dal basso disturba le narici
dei testa di cazzo !!!

mi pare di ricordare due o tre occasioni storiche
in cui avvenne questo maleodorante fetore!
rivoluzione americana - appunto
rivoluzione francese
rivoluzione russa
rivoluzione cinese
rivoluzione cubana

- chi sentiva la puzza fu sterminato !
fusse la volta bona per l'Italia !!!! magari!

Gino Doné Paro 18.08.10 09:47| 
 |
Rispondi al commento

odio la sinistra che ha eletto un presidente della provincia che mi ha sempre perseguitato perchè non condividevo le sue scelte clientelari, personali a fini di carriera, che ha proosso senza concorso la sua amante nonontante mogli e figli e cattolico, questa sinistra ancora esiste ed è pasciuta e tranquilla.

cesare beccaria Commentatore certificato 18.08.10 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Dire sinistra, questa che tu descrivi è una locuzione assai azzardata. Questa è accozzaglia che cerca disperatamente di sopravvivere come un naufrago su un'isola deserta. La sinistra è altra cosa. E' fatta di gente propositiva e non sottomessa che riconosca l'importanza dei bisogni della collettività e rifugga da ogni egemonia personale.
Una volta una sinistra così c'era ma erano altri tempi, altri padri che venivano da una lotta partigiana e avevano lo zaino pieno di ideologie che parlavano di crescita, di sviluppo e non di totalitarismo. Ci sarebbe bisogno di un Berliguer, persino di un Pajetta per darci qualche motivo di credere ancora in un progetto sociale ma mi sa che è tardi, troppo tardi.
Ciao Beppe e a tutti
Frator

Francesco Delfino 18.08.10 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi prepara un dossier contro Napolitano?
Berlusconi prepara attentati dinamitardi?
Berlusconi chia in soccorso le BR o i servizi segreti deviati?
Putin? Gheddafi ? La Mafia ?
Tutto pur di non dfinmire al 41 bis. Poveretto, senza trucchi e senza escort, sarebbe la morte.

cesare beccaria Commentatore certificato 18.08.10 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da ascoltare: l'intervista a Carlo Taormina...

http://www.radioradicale.it/scheda/285100/intervista-a-carlo-taormina

mario l., bari Commentatore certificato 18.08.10 09:28| 
 |
Rispondi al commento

se Famiglia cristiana propone un goverbo istituzionale vuol dire che berlusconi non l'ha soddisfatta del tutto, perchè?

cesare beccaria Commentatore certificato 18.08.10 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buongiorno, vedo che altri come me hanno pensato dopo aver letto questo post ad una mitica canzone di Gaber..ma cos'è la destra, ma cos'è la sinistra...grande gaber, grande questo post...che inneggia al buon senso perduto...la sinistra ma dov'è? in questo periodo sta cercando il suo ombelico, non rendendosi conto di esserci caduta dentro....bah
grandi amare risate

vincenza briscioli, pisogne Commentatore certificato 18.08.10 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Kossiga ha ricoèertp tutte le cariche dello Stato, ha sempre fatto parte delle autorità italiane ache quelle segrete Gladio per esempio, ora, alla sua ,morte , rifiuta le autorità.
Se lo avesse fatto in vita saremmo stati molto più grati e riconoscenti.

cesare beccaria Commentatore certificato 18.08.10 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Sono uno di quei tanti italiani di SINISTRA che, purtroppo, devono dare ragione a Beppe. La politica di sinistra in Italia non c'è più. Mi ferisce dover ammettere che, quanto scrive Beppe, corrisponde al vero. Sono nauseato da quei partiti che si ritengono di sinistra ma fanno accordi politica con chi è contro la sinistra. Solo per avere una poltrona venderebbero l'anima al diavolo. In Piemonte la zarina Bresso ha fatto l'accordo con l'UDC ed ha tagliato fuori il PRC ... il risultato lo conosciamo bene. Ha demonizzato NOI NO TAV e sappiamo com'è andata a finire. potrei continuare per tanto tempo ... conflitto di interessi, riforma elettorale, lavoro, e tanto altro che, il Governo prodi non ha modificato. Ha già ... non era un Governo di sinistra. Spero sempre che gli italiani si sveglino da questo "torpore" ormai lungo oltre 20 anni. Fuori i fascisti dal Governo.

Alberto Lorusso 18.08.10 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Io sarò sempre dentro di me un socialista.
Ditemi pure che è roba vecchia, che alcuni socialisti al governo erano corrotti ( e alcuni si sono ammazzati innocenti), che certe idee partitiche non hanno più senso. Ok, va bene. Ma Io sono socialista. Sono uno di quelli che vede il PD, ride amaro e prova rabbia.
Sono uno di quelli che se non è antiberlusconiano (perchè sembra il grande tranello in cui cade chi si sente di sinistra), perlomeno lo odia con tutto se stesso. Provo ODIO si, e l'odio fa male alle persone, ti imbruttisce, logora l'animo e l'intelletto. Ma cosa provare quando ti sembra che da 20 anni questo paese non abbia più una identità all'interno di quei palazzi di potere tutti belli e dorati... che tristezza. Sembra una casa di riposo dorata dove nessuno muore mai (Cossiga a parte) e pochi entrano.
Io sono stufo. e più sono stufi, più mi sembra di non poter fare nulla... ok voto Grillo... ma lo voto perchè stimo Grillo o lo vedo come unica e sola alternativa al mare di liquame puzzolente della politica italiana? Dove i potenti galleggiano da anni e chi vuole far bene resta impantanato nel fondale? Bon dai basta, mi son rotto di scrivere parole che pochi leggeranno.

Ciao e W Pertini.

Matteo C. 18.08.10 09:12| 
 |
Rispondi al commento


buongiorno blog.

Cherchez la femme. Da Mario Chiesa a Cesare Previti, dietro i grandi scandali politico-giudiziari c'è spesso profumo di donna. E anche quella che sta per scoppiare in Abruzzo è una tempesta tutta al femminile, che rischia di costare cara al Popolo della libertà. Protagonista è Maria Maurizio, moglie separata di uno dei leader regionali del partito, Sabatino Aracu. Adesso Aracu vede a rischio la sua travolgente carriera di imprenditore e parlamentare, segretario del gruppo Pdl a Montecitorio, presidente della Federazione italiana hockey e pattinaggio: è finito sotto inchiesta con capi di imputazione che vanno dalla tentata concussione al peculato all'associazione per delinquere.

Al termine di una complicata e dolorosa rottura matrimoniale, l'ex signora Aracu ha scritto un infuocato memoriale al procuratore di Pescara Nicola Trifuoggi.


http://espresso.repubblica.it/dettaglio/cicchitto-nei-guai/2106136

mario l., bari Commentatore certificato 18.08.10 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Il tempo degli errori si è concluso e non mi sento di tornare
sotto le macerie del passato c'è ben poco da salvare
io che ho cercato di comprendere
io che ancora non mi voglio arrendere
io che ho creduto nelle favole e sono rimasto da solo
sono sicuro solamente che a sbagliare sono loro.

(Pierangelo Bertoli)

Ora siete Liberi.

enrico w., novara Commentatore certificato 18.08.10 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Wind of Change by Scorpions.


Seguo la Moskva

giù al Gorky Park

ascoltando il vento del cambiamento

una estiva notte d'agosto

i soldati passano oltre

ascoltando il vento del cambiamento

Il mondo è vicino

avresti mai pensato

che noi potessimo essere così vicini, come fratelli?

il futuro è nell'aria

lo posso sentire ovunque

soffiare con il vento del cambiamento

RIT1: portami alla magia dl momento

in una notte gloriosa

dove i bambini di domani sognano

nel vento del cambiamento

camminando per la strada

ricordi