Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Repetita iuvant


Grillo_Sky_6_2010.jpg
Ripetere le cose è fastidioso, dà l'idea di perdere tempo. Può essere talvolta necessario anche se dopo la terza o la quarta volta si alza naturalmente il tono della voce e l'interlocutore dice: "Ma cosa hai da gridare?". La lettura di molte inesattezze pubblicate su vari siti dopo il "Comunicato politico numero 34" rende indispensabili alcune precisazioni: il MoVimento 5 Stelle si presenterà alle elezioni politiche, non Beppe Grillo. Io non mi candiderò. Il MoVimento 5 Stelle ha da tempo un Programma, lo ha pubblicato prima delle regionali e ha come obiettivo la sua applicazione. Il MoVimento 5 Stelle denuncia la truffa dei "rimborsi elettorali" che consente ai partiti di intascarsi un miliardo di euro nonostante un referendum contrario e ha rifiutato 1.700.000 euro per le regionali. Il MoVimento 5 Stelle ha un suo Statuto: il "Non Statuto" con poche regole tra cui: i "candidati saranno scelti fra i cittadini italiani, la cui età minima corrisponda a quella stabilita dalla legge ... che siano incensurati e che non abbiano in corso alcun procedimento penale a proprio carico, qualunque sia la natura del reato ad essi contestato". Il MoVimento 5 Stelle non è di destra, né di sinistra, "non è un partito politico né si intende che lo diventi in futuro... vuole essere testimone della possibilità di realizzare un efficiente ed efficace scambio di opinioni e confronto democratico al di fuori di legami associativi e partitici e senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi". Repetita iuvant.
Scaricate il Programma e il "Non Statuto"

2 Ago 2010, 19:21 | Scrivi | Commenti (94) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Grillo come Quagliarella: La vera assenza dall'undecalogo di Quagliariello è però quella dell'abolizione del valore legale dei titoli di studio superiori.
Sarebbe un imbroglio incredibile e comunque non potrebbe essere retroattiva, quindi si avrebbero dei laureati doc e dei laureati che dovrebbero dimostrare (chissà come) che si meritano un possibile posto di lavoro. Sicuramente anche Grillo ha qualche amico con la quinta elementare che vorrebbe essere promosso DIRIGENTE sul campo senza averne i titoli, ma questo succede già ma con qualche difficoltà e rischio ricorsi. Azzeriamo il culo fatto all'Università per avere "un foglio di carta" (così lo chiama chi non c'è riuscito ad averlo - foglio di carta(?)) così possiamo far fare carriera a chiunque. Insomma abbiamo fatto un grande passo avanti, dal 18 politico (che non esiste più da tanto) al nulla assoluto. Chi pensa che l'abolizione del valore giuridico del titolo di studio non sia questo da me descritto, mi risponda, sarò felicissimo d'apprendere che si tratta di ben altro. Certamente l'abolizione del VOTO di laurea o Diploma potrebbe essere azzerato, vista la diversità di giudizio da professore e professore, ma l'annullamento del valore giuridico del titolo di studio è ben altra cosa e servirebbe semplicemente a svuotare le Università e lasciare nell'ignoranza gran parte del Paese. Grazie!

mauro s., Cagliari Commentatore certificato 08.08.10 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Sinistra destra comunist fascisti........... non sapete parlare di altre cose?? sempre le solite stronzate!!!!, caccia i voti alla sinistra prende dalla destra!!! secondo me il movimento a 5 stelle prende i voti dalle persone che hanno un po di sale nel cervello e che sono stufi di questa merda che ce adesso,se stai gia molto male e cambi cosa puo venire?? se zero ce l"hai adesso cambiando puoi solo avere 1 zero ce l"hai gia..........

bruno. p 04.08.10 10:38| 
 |
Rispondi al commento

"con la attuale legge elettorale - con sbarramento al 4%, corrispondente a circa 1milione e 600.000 voti..........Paolo Zonno"
Ho 70 anni e questo discorso di Zonno l' ho sentito per troppo tempo e mi sono anche dovuta assoggettare. E' ora di non far più caso a questi richiami ed andare per la propria strada. PEGGIO CHE DI QUESTI TEMPI NON PUO' ANDARE. Loro non molleranno, ma noi nemmeno: qualcosa di BUONO ne verrà fuori !

carla rossi 04.08.10 01:13| 
 |
Rispondi al commento

viva il movimento 5 stelle!!

indiana m., roma Commentatore certificato 03.08.10 17:01| 
 |
Rispondi al commento

con la attuale legge elettorale - con sbarramento al 4%, corrispondente a circa 1milione e 600.000 voti, rischiate solo di togliere voti al centro sinistra che, pur essendo "PD meno elle" è cmq meglio di Berlusconi..

Paolo Zonno 03.08.10 17:01| 
 
  • Currently 1.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

politici infami

giovanni miceli 03.08.10 16:44| 
 |
Rispondi al commento

"Il MoVimento 5 Stelle denuncia la truffa dei "rimborsi elettorali" che consente ai partiti di intascarsi un miliardo di euro nonostante un referendum contrario e ha rifiutato 1.700.000 euro per le regionali."
Scusate l'ignoranza ma non capisco il link a "referendum". Le interpretazioni possono essere:
1)il movimento 5 stelle rinuncia al rimborso nonostante un referendum contrario.
2)i partiti intascano i rimborsi nonostante un referendum contrario.

Posso avere delle delucidazioni a riguardo??
Grazie
Roberto

Roberto Donno 03.08.10 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE GRILLO DIMOSTRA FINALMENTE DA CHE PARTE STA. QUELLA SBAGLIATA.

La proposta avanzata da Beppe Grillo di un governo tecnico di transizione guidato eventualmnte da Luca Cordero Di Montezemolo - come dichiarato a L’Unità - smaschera clamorosamente l’equivoco del grillismo. La pretesa di una “politica dei cittadini”, al di sopra delle classi, si risolve nel sostegno ad un grande capitalista, sodale di Marchionne, avversario dei lavoratori. Dentro un’ipotesi di governo analoga a quella avanzata dal PD e sponsorizzata da Bankitalia.
E’ questa la... ”rivoluzione” grillina? E’ l’accodarsi di fatto, da ultima ruota del carro, alla soluzione proposta da settori dei poteri forti? Si dimostra una volta di più che nessuna alternativa verrà mai da un populismo monocratico, via web, coltivato da un comico guru; e che senza una scelta di campo a favore del lavoro contro il capitale si finisce prima o poi tra le braccia del capitale contro il lavoro. Anche quando, nell’universo virtuale della rete, ci si atteggia a nemici del sistema.

Partito Comunista dei Lavoratori

Partito Comunista dei Lavoratori 03.08.10 16:11| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ospedali-cimiteri in un unico luogo
Dicono di chiudere un ospedale da una parte e ne costruiscono dieci o uno immenso dall'altra. Chi proprio non vuole chiudere i vecchi ospedali lotti almeno per bloccare gli altri.
Mega-ospedali e dieci ospedali in progetto; significa che è stato dato il via libera al progetto epidemie, finora contenuto, che indebiterà i paesi allo stremo attraverso il pizzo annuo per pseudo-vaccini. Ogni volta che si costruisce un ospedale, ovunque esso sia, lo si dà in gestione alle multinazionali medico bio-chimico farmaceutiche -con al loro seguito le lobbies medico ospedaliere- le stesse che ci avvelenano e che ci fanno star male. Pensiamo a non farci ammalare, e nemmeno danneggiare dall'alta velocità stradale, se no si trasferiscano gli ospedali direttamente al campo santo.

sandro petrini 03.08.10 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ho letto di recente che Giuseppe di Bella il figlio del professore che ha sperimentato nei primi anni 90 una cura alternativa contro il cancro è stato invitato al terzo Congresso mondiale di oncologia di Singapore, dove il 24 giugno ha presentato il suo lavoro, accettato da un comitato scientifico internazionale comprendente anche l’endocrinologo Andrew Schally , premio Nobel nel 1977. Molti altri ricercatori hanno messo a punto cure "alternative" rispetto a quella praticata della medicina ufficiale. Nonostante i buoni risultati ottenuti si continua a combattere questa malattia con interventi chirurgici altamente invasivi e con farmaci estremamente tossici. Sebbene si conoscono bene i fallimenti della chemioterepia (solo il 2,3% dei malati curati con la chemioterapia sopravvive dopo i 5 anni - http://www.cancer.gov/cancertopics) lo stato continua a spendere il 33% circa dell'intera spesa sanitaria per questo tipo di cure (Rapporto dell'Agenzia Italiana del Farmaco - Farmaci oncologici sottoposti a monitoraggio-Rapporto 2007). In questo strano mondo che ha perso il buon senso vincono come sempre le lobby farmaceutiche e i grandi luminari dell'oncologia moderna ( http://forum.corriere.it/loggi_e_il_domani_della_ricerca/19-07-2010/successo-terapia-di-bella-1582352.html),mentre i media asserviti al sistema si limitano a non informare. E' proprio il caso di dire "menomale che il WEB c'è!"

Nicola De Luca 03.08.10 15:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

dello statuto cambierei qualcosina....io non voglio candidati che siano rimandati a giudizio per corruzione di giudici o corruzione....ma non mi importa se qualcuno li ha denunciati per uno schiaffo o ancor meglio per reati di opinione.....attenzione...

giuseppe sarnari 03.08.10 15:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ho letto il programma, ottimo dove si parla delle regole per l'alta finanza e l'industria ed il lavoro. Per il resto purtroppo devo registrare un SISTEMA AUTORITARIO illiberaleche non togliera le sacche di privilegi e non renderà questo Paese più libero. Appurato che Berlusconi e il Berlusconismo non è affatto liberale, ma è un SISTEMA PRIVATISTICO dell'economia affidato a poche famiglie (quelle che Berlusconi chiama "gli Italiani" dimenticandosi di tutti gli altri) Grillo fa la stessa operazione, ma demolendo (e qui non ho nulla da ridire) l'attule leadership del Paese. Ma noi non abbiamo bisogno soltanto di cambiare leadership, abbiamo anche bisogno di pari opportunità, di una economia più dinamica e libera entro regole severe a tutela dei più deboli. Grillo è un populista (e ne conosco un altro): quando parla dei "compensi" dei parlamentari e dei "suoi" che rinunciano a percepire il totale. E' sbagliato, io non voglio che i parlamentari guadagnino meno: ne vorrei meno, primo; secondo: legherei il loro stipendio (on un massimo sui 12000 euro circa al mese) ai RISULTATI: UN PAESE CON ALTA DISOCCUPAZIONE ...STIPENDIO DIMEZATO; BASSO PIL? ULTERIORE DIMEZZAMENTO. FORTE DIFFERENZA TRA RICCHI E POVERI, ALTA % DI EVASORI ...ARRIVIAMO A MILLE EURO AL MESE forse. Ecco come si fa. Legare lo stipendio dei parlamentari e dei ministri ai RISULTATI. Queste sono proposte serie, il resto (stipendio di 2500euro...) è populismo che ci rovinerebbe, io VOGLIO poter dire ad un politico che è una merda e che per tutto quello che guadagna non ha fatto nulla. Se guadagna poco...finisce che non gli posso nemmeno dire niente, mentre sotto, sotto prende mazzette a destra e a manca!

mauro s., Cagliari Commentatore certificato 03.08.10 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Ue' Beppe come la va'? Bella scrivania, mi ricorda qualcuno prima di te e alcora qualcun'altro ancor prima di te. Di' a qualcuno di fecare un altro po' di m..a chimica in cielo. SARO' molto piu' felice. RIUSCIREMO A SALVARE IL PIANETA? Salutami Fava e pisellino.

elia rizzuti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.08.10 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Ospedali Liguri
Questa mattina si è svolto un incontro con gli assessori regionali di maggioranza (PD) e una delegazione di politici e cittadini di Recco per chiedere che venga mantenuto aperto l'Ospedale di Recco, che attualmente soddisfa un bacino di utenza di 30000 persone (in estate lievitano a 40000) ed è dotato di un Pronto Intervento (6/7000 pazienti all'anno), di un reparto di Ortopedia, Medicina e Chirurgia, più un polo ambulatoriale. La risposta è stata si deve chiudere, i 6000 utenti del Pronto dovranno dividersi con Rapallo (ASL differnti non in comunicazione fra loro) e San Martino che è già oberato di utenza. Considerato il traffico e la situazione viaria, mediamente per raggiungere tali posti da Recco e Vallate si impiega 30/45 minuti. L'Ospedale che vogliono chiudere 10/15 minuti. Risultato? Disagio per anziani, per chi non ha la macchina e un'enorme affollamento di strutture pensate per la metà dell'utenza che si formerà. Questa è l'Italia dei tagli e delle false riforme sempre sulle spalle della popolazione silente. Fino a quando?

Valeria Podestà 03.08.10 14:25| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma va là, Beppe, il programma del Movimento 5 stelle è di sinistra. O meglio, che dovrebbe avere la sininstra se fosse ancora di sinistra

piero meaglia 03.08.10 13:58| 
 |
Rispondi al commento


Tra le voci varie , una caratteristica mia propria di rompere le scatole è quella di chiedere cio' che non è , ed è stato ripetuto piu' volte , scritto , detto in video , di persona .

Quindi con il fatto di risultare rompicoglione e quello che non ci sente , ognuno è libero di gridare che Beppe candidato al presidenza del consiglio sarebbe stata la continuazione di una strada iniziata da Grillo segretario del PD.

Non sarà , questo è chiaro anche AI MULI.

Grillo è , è stato il nostro apripista , ariete , grazie a lui si è mosso tutto questo.

Nel non statuto il blog , Beppe rimane il centro il fulcro di una nascente e sempre maggiore partecipazione , integrazione , coinvolgimento dal basso.

Grillo presidente del consiglio sarebbe stata la naturale continuazione di un processo , l'ariete di nuovo per Smuovere le masse incerte.

Perchè di lui che ha anticipato temi , realtà DA ANNI , LA GENTE HA FIDUCIA .

La sua elezione sarebbe stata a tempo , per il tempo necessario per organizzare ancora meglio le forze.

Non se la prenda Beppe , perchè molti fanno orecchie da mercante ....cosi' come finti tonti da non leggere , sentire ....capire ...

Non è la percezione del leader , del guru , del papà al quale delegare il nostro cervello e voler sempre un personaggio , il leaderismo che tanto ha fatto danno.

Si tratta solo di dimostrare FIDUCIA in un uomo che ha contribuire a tutto questo. E che vorremo come capofila in un evento chiave per noi come garanzia e bisogno di sicurezza , nonchè come spinta vincente .

Repetita iuvant

Saremo fortissimi , lo stesso .

Anzi di piu' , perchè da sempre COERENTI ; gli unici ad esserlo.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.08.10 13:48| 
 |
Rispondi al commento

S. Lidia

Così come l'orso suole, che per le fiere
sia menato da Russi o da Lituani,
Quando per la via passa , non può temere
l'importuno abbaiar di più cagnacci ,
che pur non se li degna di vedere.
Così poco ha da temer dai giornalacci
il Beppe Grillo, che con un soffio solo
ne potrà fracassar tutto lo stuolo
.

cimbro mancino Commentatore certificato 03.08.10 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Anche un procedimento penale pendente per presunti reati d'opinione esclude la candidabilità? Basta poco per essere trascinati in tribunale per una presunta diffamazione.

Sergio Pescara 03.08.10 12:45| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe grillo,sn orgoglioso di te tu x me' sei un eroe,come quelli che ogni gg alzano la saracinesca della propia bottega incuranti della camorra e delle tasse,come quelli che vanno al lavoro senza aver mai ricevuto uno stipendio adeguato e mai visto una busta paga,tu hai coraggio,chi ti scrive ha sl il coraggio di sopravvivere.....tu x me sei come falcone ,borsellino,tu sei una speranza,la mia meravigliosa citta'(napoli)sta diventando kabul vai avanti col tuo movimento e soprattuto cn le tue idee.claudio guida

claudio guida 03.08.10 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Ineccepibile.Un programma come questo ci porterebbe sui livelli tanto agognati (almeno per quei cittadini che sono destinati a diventare carne da macellerie sociali)delle democrazie anglosassoni,con la variante che potremmo diventare un riferimento anche per altre nazioni contaminate dalle pesanti incubazioni criminali provocate da diversi soggetti della obsoleta clssae politica.Se poi guardiamo un pò indieto,giusto per renderci conto del passo che dobbiamo fare,emerge che dagli anni in cui terminò la guerra fredda il capitalismo internazionale ha infittito una serie di mostruosità che stanno ricreando quelle tendenze xenofobe che già determinarono la nscita dei totalitarismi fascisti e comunisti nonchè un rafforzamento della mafia italo americana in poche parole dobbiamo cambiare senza timori perchè peggio di così c'è solo la distruzione totale che,per non dimenticare,aleggia sempre nella perveristà degli uomini.Quindi retoriche filosofie a parte quelli un pò più cresciutelli come la mia generazione ,quella dei 50enni,si assumano le loro belle responsabilità e diino fiducia ai giovani,perchè il futuro è loro.Infine sulla sanità se si realizzasse il programma del movimento sarei l'uomo più felice del mondo ,ovviamente rimanendo sempre ansioso per quello che sta avvenendo sul pianeta e al pianeta.Va bè siamo ottimisti perchè alla fine il movimento è destinato ad emergere.

gennaro da avellino 03.08.10 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Negli anni 70 e 80 anch'io votavo per qualcuno ma ora non più. Le persone cambiano e sopratutto con il passare del tempo capiscono gli sporchi meccanismi della politica fino a sentirsi disgustati. Grillo è l'unica spina nel fianco di questa scellerata classe politica e fa bene a non candidarsi e a rimanere nella posizione in cui è. Se si candidasse forse acquisterebbe un milione di voti ma sicuramente ne perderebbe due.

Gianni Astolfi 03.08.10 12:00| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=YdVaHCCxHMw

Caro Beppe La Puglia ti aspetta!!
a presto!

marilina mastrangelo 03.08.10 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ho letto il programma e il non statuto, e ti chiedi perché i giornali fanno il tuo nome in seguito alla notizia che il M5* parteciperà alle prossime elezioni?
C'è il nome tuo ovunque! Ogni pagina è intestata con l'indirizzo del tuo sito! C'è pure scritto che il marchio è di tua esclusiva proprietà!
Se pure non ti candidi, chi ***** vuoi che nominano sui giornali? Favia?
Mi fai cascare le braccia pure te...

Domenico V. 03.08.10 11:49| 
 |
Rispondi al commento

5 stelle...;)
http://unbeinger.wordpress.com/2010/08/03/grillo-scende-in-campo/

Unbeinger A. Commentatore certificato 03.08.10 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, desidero ricordare a tutti quanti, che il Signor Grillo negli anni '70 ed '80 era un fedelissimo comunista; percio', caro Signor Grillo, ci dica per chi ha votato in tutti questi anni....sono proprio curioso....
Ma come, tanto clamore per poi fatalita' presentarsi a candidatura come segretario nel partito moderno dei finti comunisti ( Il Partito Democratico ) ???? Come mai proprio in quello??? Che coincidenza.....
E siccome poi i comunisti sono famosi per essere i santi scesi in terra nonche' impuniti, oggi si ripresentano al pubblico che naviga nella larga ignoranza sociale che purtroppo affligge l'italia.
Caro Signor Grillo, come comico neanche mediocre....come politico non oso neanche immaginarlo.
Saluti.

Flavio Nicotra 03.08.10 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Beppe,

sei sempre una spanna avanti. Hai fatto benissimo a precisare, anche se non bastera', e bisognera' ripetere, ripetere...

Anch'io, quando ho letto della notizia sui principali quotidiani, mi sono detta: cosa c'e' dietro? Perche' stranamente ne parlano?

Poi ho capito, era chiaro: "Grillo entra in campo"

ma come, aveva detto di no, e' come gli altri, vuole il potere, e' demagogico, toglie voti...

"Grillo e' per il governo tecnico"

ed ecco che il piddi' si compiace, ed ecco subito la zizzania con Di Pietro e Vendola...

'sti str... dell'informazione autoimbavagliata sanno bene come pilotarsi le notizie.

Ed ecco oggi - o caso curioso - quanti fan dell'ultima ora, utenti non certificati, ti invitano caldamente a scendere in campo...

Per fortuna le loro trappole sono scoperte. Li conosciamo ormai.

Vai Beppe. Con sempre piu' stima.


milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.08.10 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

premetto che concordo e straquoto per l'ingresso in campo alle elezioni del m5s.
pero' beppe commette sempre il solito errore che hanno fatto anche altri movimenti prima di lui, ad es i radicali ai loro tempi d'oro, che e' quello di sentirsi "super partes" senza considerare il quadro d'insieme.
come sta agendo beppe, va bene in paesi "normali", tipo svezia, germania, etcetc., da noi puo' risultare deleterio per colpa della situazione politica generale, che vede la contrapposizione di due schieramenti di cui uno e' la somma della mafia, pidue, fascismo, tossicodipententi da coca, medioevo, teocon etcetc., e in questo momento e' quello il vero nemico da abbattere.
tempo fa lessi la frase di un poeta di cui non ricordo il nome vissuto all'epoca fascista, che disse:" quando il paese e' governato da certe negativita' l'artista lascia la penna e imbraccia il fucile". beppe vuole si combattere, pero' rimanendo con la penna in mano. cioe', vuol fare una battaglia all'acqua di rose che dara' poco per l'eliminazione del tumore maligno che sta invadendo le istituzioni del paese.
il suo modo di avvicinarsi alle elezioni sarebbe valido se la legge sulle elezioni fosse a doppio turno, cosi' com'e' puo' risultare deleterio.
naturalmente dico questo perche' parto dal concetto che, per quanto si possa "fare poesia", i partiti dell'atttuale quadro politico non sono tutti uguali.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 03.08.10 09:57| 
 |
Rispondi al commento

NOMADI, SEDENTARI, INERZIALI
-Pool Diacronico-
Il popolo inerziale nasce dall'estremizzazione dei "servizi" al cittadino del popolo sedentario rendendolo così ebete, beota e, dall'altra, sempre più riduttivamente specialistico il suo "funzionario", di suddetti "servizi". La civiltà del popolo sedentario, "infine moto veloce", è sempre più inerzialmente attratta dall'entropia, dall'omogeneizzazione, degradazione e morte; per andare avanti non c'è sforzo basta abbassarsi in qualità e degrado. Per noi è impossibile anche pensare di un Berlusconi che vada a rovistare nei cassonetti; di un Fini, La Russa che chiedono qualche spicciolo seduti o sdraiati per terra; di un Bossi che si ferma col suo carretto davanti alla fontanella per lavarsi le ascelle; di un Napolitano sopra un "trono" fatto di una vecchia tavola a rotelle che si spinge con le mani a terra e chiede qualche spicciolo etc etc. E' tutto questo offensivo? no! perché quelli che rovistano sui cassonetti appartengono ai popoli nomadi come dall'India, dal deserto, quelli che riescono a rigenerare ciò che noi scartiamo, e nel segno che nulla si distrugge ma si trasforma ti riescono a convertire anche una camion abbandonato nel deserto fino al minimo elemento per farne utensili, strumenti, giocattoli ed altro. I cassonetti sono le loro "banche" perché per loro non esistono rifiuti "tutto è incluso" tutto ha valore, anche la merda che noi non utilizziamo più per fertilizzare i campi sostituendola ai veleni fisico-chimici, loro con lo sterco ci costruiscono le case, biologiche e che non inquinano. Per noi tutto è entropico per loro tutto è neg-entropico, entropicamente negativo...sin-tropos. Loro trasformano la monnezza anche senza industria, cioè senza creare altra monnezza. Noi nascondiamo la monnezza e lo facciamo come ladri non facendoci vedere danneggiando gli altri; noi che permettiamo il Tratamento Sanitario Obbligatorio psichiatrico ospedaliero....I ZOZZONI SIAMO NOI!

sandro petrini 03.08.10 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Leggo tutti i giorni il Blog Beppe Grillo e a tutti gli operatori dello staff i miei complimenti.
Sarebbe mio desiderio poter partecipare attivamente e magari mettermi in lista per una eventuale candidatura alle prossime elezioni.
Potrei sapere se ci sono requisiti ? Se si quali ? Per iscriversi come si procede ?
Attendo una Vostra cortese risposta.
Non mi arrenderò mai.
Angela.

Angela Mezzanotte 03.08.10 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
continuo a non capire perchè non vuoi candidarti alle elezioni, perchè il problema non è quello che siamo noi di 5 stelle, il problema è quello che sono gli altri che con la loro politica del cacchio ci stanno portando alla rovina!!! Non presentarti capolista in tutte le regioni per noi significa perdere minimo 1 milione di voti!!! Ma come, quelli che si buttano in politica venderebbero la loro madre per essere conosciuti da tutti e molto famosi e tu che lo sei ti ritiri in buon ordine? Perchè??? Ma lo sai che sei l'unico che può rosicchiare voti al nano? Ma lo sai che sei il più credibile tra tutti i politici odierni? E tu, e noi, ci possiamo permettere di perdere voti candidando gente non conosciuta e non sfruttare la tua popolarità per fare un balzo enorme per aggiustare questa Italia alla deriva? Beppe, non ti capisco!!! Qua bisogna sbaragliare chi ci porta allo sfascio, non farci le seghe mentali per il tuo pallino di non candidarti!!! Fossi in te farei così, per aiutare il Movimento 5 Stelle farei capolista in tutte le regioni Beppe Grillo, ma in campagna elettorale direi che anche se eletto rinunci per tutte le regioni a favore di un ragazzo di 18 anni nella lista dei non eletti...Ma un grosso nome come il tuo ci serve per aumentare i voti, pensaci Beppe, pensaci...
Per il bene dell'Italia!!!!
Ciao a tutti
Michele

Michele A. 03.08.10 08:50| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

E bravo Grillo.
Sapevo che ci saresti arrivato.
Berlusconi, Fini e Bossi e ci aggiungo anche Capezzone toh, oggi sono in vena di abbondare, ti ringraziano sentitamente perchè sottrarrai voti all'opposizione.
Non è che non ti fidi di Vendola, lo temi semplicemente.
Vecchio imbroglione di un Grillo!!!

Maia T., Como Commentatore certificato 03.08.10 08:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo, ho letto con molto interesse il programma e devo dire che la sua applicabilità in un paese come l'italia avrebbe un effetto dirompente e finalmente equo. Mi ha affascinato molto il modo di presentarlo semplice, diretto e privo di termini burocratesi. Immagino sia solo l'inizio anche perchè a tutto questo non si può non prescindere dall'immediato ririto delle nostre truppe nelle missioni di "pace" all'estero e una seria politica abitativa unitamente ad una vera e seria lotta all'evasione fiscale. Buon Lavoro Beppe

LUCA GIOVAGNONI 03.08.10 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è nessuno di piu' stupido di chi non vuole capire, caro Beppe.
Neanche tu puoi pretendere che certi peones capiscano. Non sono stati abituati ad usare il cervello, in tutti questi anni.

Luca Brischetto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.08.10 07:56| 
 |
Rispondi al commento

Stavo leggendo alcuni commenti su Repubblica e sul Corriere e alcuni commentatori sembravano quasi dispiaciuti di questa presa di posizione del M5*, perchè poteva togliere un po' di voti a Di Pietro, a Vendola e al PD ( e speriamo anche qualcosa dall'altra parte!). Io invece sono contento perchè Di Pietro, Vendola, ma anche lo stesso Bersani, non sono dei cattivi politici, però, secondo me, non sono neanche il MEGLIO, c'è sempre, con loro, il concetto di votare "il meno peggio". Per esempio su Vendola ho letto cose veramente incredibili, che se confermate mi farebbero cambiare totalmente idea su questa persona:

http://www.italiaterranostra.it/?p=5150

http://forum.politicainrete.net/politica-nazionale/40580-don-verze-vendola-e-berlusconi-hanno-un-fondo-di-santita.html

http://www.nuovaresistenza.org/2010/07/20/laffare-sanita-don-verze-berlusconi-e-nichi-vendola/

E d'ora in avanti Beppe "non garantire" per nessuno dei politici italiani attuali, potresti pentirtene!
Forza Beppe e il M5*!!!

Marco Del Vecchio 03.08.10 07:54| 
 |
Rispondi al commento

manco da un po' sul tuo sito ma comunque non e' mai troppo tardi a voler fare qualche cosa di buono xche' si contribuisca a migliorare la mente x es. agli italiani,a capire che siamo tutti esseri umani e che bisogna combattere e far capire a quei piccoli esseri miserabili(che "comandano"la stragrande maggioraNZA DEGLI "INUTILI E IGNORANTI"CHE ESISTONO ANCHE LORO.E CHE CI VOGLIONO LE REGOLE UMANE XCHE' TUTTI SIAmo umani,A VIVERE MEGLIO.LA CRISI,LA MANOVRA LA HANNO INVENTATA LORO E LA RELIGIONE "DEGLI UOMINI"CHE SEMBRA CHE ABBIANO CAPITO TUTTO MA NON HANNO CAPITO NIENTE

montagna giuseppe 03.08.10 07:42| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO IN CAMPO e mo so CAZZI!!
Non gioca più per avere qualche consigliere comunale o per far giocare alla politica qualche appassionato del suo blog.
GRILLO IN CAMPO DA POLITICO NAZIONALE…
E mo so cazzi!
La vittoria nelle Regionali in Emilia e Piemonte dove da solo è riuscito a superare lo sbarramento (4 e 7 %) è stata evidentemente la prova del nove che aspettava.
Anche da solo si può fare!
Che poi da solo non è visto che il suo blog è tra i più letti al mondo, è stato anche inserito nella lista dei personaggi più influenti del globo.
Giusto per lui da fare ridere ha raccontato vicende come la Parmalat ben prima che scoppiasse lo scandalo.
Le cose che dice sono studiate e documentate.
Beppe Grillo promette la candidatura alle prossime politiche e fa affermazioni da leader politico che ben legge l’attuale situazione in Parlamento.
E mo so cazzi (loro)… e sapete perché? Primo perché da buon genovese non fa sconti a nessuno!! Secondo perché in politica il gioco delle parti viene facile a questa partitocrazia antica e mai rinnovata perché ognuno copre i fatti e fattacci dell’altro e si dividono la pagnotta senza poter realmente replicare o fare una tremenda opposizione. Non serve quando hai la pancia piena!
Bisogna essere RICATTABILI per far politica.
E’ Vero è verissimo!
A Grillo come lo ricatteranno?
....
Molte cose sono assolutamente condivisibili e forse anche fattibili l’ultima, mi sa che rimarrà utopia pura.
A meno che Grillo non voglia convincere D’Alema dal desistere dall’inciucio che ormai risale alla metà degli anni ’90, farsi un giro di chiacchiere anche con Casini, Fini e Di Pietro e con il governo tecnico far fare le legge sul conflitto di interessi che manderebbe, per buona pace di tutti Berlusconi in pensione nelle sue ville piene di veline. Un finale attraente… per tutti!
Guy La Sgrosce
l'intero articolo è qui...
http

Guy La Sgrosce 03.08.10 04:51| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo lancia le “5 Stelle” alle Politiche: “A Vendola non credo. Tonino? Sta finendo nel Pd”

DI PIETRO? COSÌ NON VA”
Beppe Grillo lancia le “5 Stelle” alle Politiche: “A Vendola non credo. Tonino? Sta finendo nel Pd”
di Gianni Barbacetto

“Sì, ci presenteremo a tutte le elezioni possibili e immaginabili”, annuncia Beppe Grillo. Comunali, provinciali, regionali. Anche politiche nazionali, prendendo le distanze, colpo di scena, sia da Di Pietro sia da Vendola. Il Movimento Cinque Stelle proverà a entrare per la prima volta alla Camera e in Senato. Si candiderà anche Grillo? “No. Beppe Grillo sarà il portatore sano dell’informazione del movimento. Io farò quello che so fare, comunicare, attirare un po’ d’attenzione. Ma spero che tra un po’ non ce ne sarà neanche più bisogno. Non ho alcun incarico nel movimento e non lo voglio avere. Non c’è un segretario, non c’è un tesoriere, non ci sono sedi”.

Diranno che l’“antipolitica” va alla conquista di Roma. “A giorni uscirà in rete la piattaforma del movimento, ci si potrà iscrivere gratuitamente on line, ci conteremo, sapremo chi siamo, discuteremo il programma, faremo le liste. Ognuno conterà uno: un clic, un voto. Non c’è nessun leader, il movimento è il leader di se stesso. Noi siamo un movimento di cittadini, non di politici. Le fusioni, le alleanze appartengono a una logica che per noi è morta. Quando uno di questi ragazzi, di questi cittadini del movimento, entra in un’assemblea elettiva, bè, la apre immediatamente: in Parlamento entrano milioni di cittadini che osservano attraverso una webcam quello che succede e possono proporre progetti della rete, quindi di tutti i più grandi specialisti del mondo.

Sul nostro blog scrivono premi Nobel come Joseph Stiglitz, ma anche il ragioniere di Poggibonsi che può spiegargli che le sue teorie sono inapplicabili; Jeremy Rifkin, ma anche un elettricista che può rispondergli: ma che cazzo dici? Ognuno fa la sua proposta e si discute.

continua sotto ↓


Ciao Beppe, premetto che condivido in pieno le idee del movimento al quale infatti mi sono iscritto. Capisco e apprezzo anche il tuo non candidarti, solo che devi comunque convenire che per i media il movimento è e sarà (almeno nell'immediato) associato al tuo nome avendolo comunque proposto e sostenuto dal tuo blog. Prova di questo ne è che i rarissimi spazi televisivi o giornalistici delle idee del movimento sono stati dati a te (ti ho visto un paio di volte su sky e sui giornali che hai contestato di recente). Arrivo al punto...anzi ai 2 punti (come avrebbe detto toto')
1-alle politiche una forza politica ci va per vincere (e io voglio che il movimento vinca), per avere la maggioranza del parlamento e governare. Per far questo occorre pero' comunicare agli elettori, oltre al programma..e quello c'e, un proprio candidato ad essere presidente del consiglio. Quindi, se proprio non vuoi esserci te scegliamo almeno qualcuno online fra i candidati.
2-considerato che comunque, anche una volta scelto il candidato, secondo me sarai te ad avere i maggiori spazi su televisioni e giornali, per quelle 2-3 volte che ti ho visto su sky mi permetto di fare una oservazione e di darti un consiglio. L'osservazione è che al termine dello spazio tv restava secondo me, allo spettatore che non conosce le idee del movimento, la sensazione di un movimento di meri contestatori con idee poco chiare. Emergeva infatti bene la tua foga nel parlare e nel contestare la casta, con le tue classiche battute anche pesanti che noi del blog conosciamo bene e apprezziamo. Se però veramente vogliamo raggiungere, farci capire e convincere a farci votare da tutti gli italiani, secondo mee qui arriva il mio piccolo e modesto consiglio) cerca di avere meno foga, meno battute e di essere meno "contro quelli" e di parlare con calma della straordinaria e unica forma politica che si è data il nostro movimento e delle sue idee e propste concrete su tutti gli argomenti. Grazie dello spazo che ci concedi!MARCO

marco fambrini 03.08.10 00:26| 
 |
Rispondi al commento

IL PROGRAMMA LASCIA TROPPI SPIRAGLI APERTI CHE
POTREBBERO POI RIPORTARE IL TUTTO COME PRIMA

Se aspettiamo il successo elettorale allora "campa cavallo...e cavaliere". Occorre iniziare ad organizzarsi per l'autogestione delle proprie conoscenze e di propri strumenti di ricerca e di studio: Un centro di ricerca grillino di volontari dove contano l'impegno e la volontà; la laurea è fittizia e superata dai CONTENUTI (conoscenza attuale) di chi vi collabora tanto che il centro sarà dedicato al grande scienziato autodidatta Marconi. Il centro di ricerca ripudia i soldi da lobbies, Stato, Multinazionale e varie al fine di libera critica.
Esistono e devono essere sostenuti NUOVI FONDAMENTI TEORICO-SCIENTIFICI messi al bando come ERESIE dai vecchi e dannosi dogmi imposti dalle lobbies serve del potere delle multinazionali.
Il centro di ricerca Marconi a 5-stelle volge anche al recupero agricolo e artigianale (anche da fabbriche tradizionali). Il centro dovrà essere d'esempio per incoraggiare la LIBERTA' DI SCELTA e quindi non essere vittima né complice dello scempio ambientale e delle violenze e soprusi dei deboli e dei poveri dei sistemi paramafiosi, gemelli, ospedalieri e/o carcerari.

sandro petrini 03.08.10 00:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grillo non si candida anche perchè andrebbe contro alle regole che lui stesso ha creato, ma chi sarà a dettare la linea del futuro candidato premier a cinque stelle? sarà una mente autonoma o sarà solo il medvedev di grillo? sarà lui a dare voce al movimento o continuerà ad essere grillo a fare i comunicati tramite blog? e saranno comunicati concordati con i candidati alle politiche o di esclusiva iniziativa e stesura di grillo (o chi per lui)? chi darà indicazione di voto sulle varie leggi ai parlamentari a cinque stelle (se mai ce ne saranno)? questo movimento è dei cittadini o di un privato?

mario antonelli 03.08.10 00:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

o questo paese cambia ,o saremo presto a una nuova(la vandea)

giuseppe gagliardo 02.08.10 23:42| 
 |
Rispondi al commento

http://www.whitehouse.gov/live

daniele zancla candido 02.08.10 23:41| 
 |
Rispondi al commento

sono veramente felice,che si presenti un candidato 5 stelle .alle prossime (inrevocabili)elezioni,abbiamo bisogno di gente nuova,di rivedere l'economia,la politica'di una prospettiva futura,di sentire le idee ,di costruire un programma a lungo termine,che parli di energia,di rete,di informazione,e formazione dei giovanissimi,connettivita,cioe' rifare questo paese rovinato (da gli psiconani)

giuseppe gagliardo 02.08.10 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, perchè non hai voluto fare l'intervista alla Zanzara di Cruciani?
Sicuramente lo hai sentito durante la trasmissione, ha messo piu' volte la registrazione della telefonata dove tu dicevi che non facevi interviste con Cruciani. E pi vi era quell'altro giornalista Parenzo, , (non Telese) che diceva "gli Italiani hanno quel che si meritano, Berlusconi e Grillo"
Non mi è piaciuto coem abbiano trattato il nostro Movimento, e sai la rasmissione fa diversi milioni di ascoltatori. La prossima volta sarebbe meglio che l intervista la fai, devi farti sentire dalla gente, visto, che solo Rai news oggi ha passato la notizia che il Movimento si candiderà alle elezioni politiche e comunali.
Ciao e razie di tutto
Carmine Lamorte

CARMINE LAMORTE 02.08.10 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sia che si formi un governo tecnico o che si vada a elezioni la pietra miliare sarà la nuova legge elettorale.....bisogna avere ben chiara questa cosa....bisogna proporre il modello a doppio turno elettorale e attirare il 35% dei non votanti e tutti gli schifati come me che hanno votato dei morti viventi....
fatta la nuova legge e gestite le finanze si deve tornare al voto...( se si riesce a fare qualche altra piccola cosa meglio.....)

ps.anche fini è per il doppio turno...
e... altra cosa...mi piacerebbe che si iniziasse a discutere molto sulla legge elettorale qua tutti dicono che l'attuale non va bene ma nessuno dice cosa propone con chiarezza.....sti zombi.....

CI VEDIAMO ALLA BASTIGLIA

luigi citterio, porto ceresio Commentatore certificato 02.08.10 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Grillo invece ti devi candidare sei tu l'unico leader in grado di cambiare le cose!

Sergio R. Commentatore certificato 02.08.10 22:36| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Beppe, non ti sgolare.
I berlusconiani non sanno leggere, recepiscono solo x audio e video, peccato....
non saranno in grado di leggere i loro epitaffi, nemmeno da morti...
Chi vuole sapere, SA.

Silvie S., roma Commentatore certificato 02.08.10 22:35| 
 |
Rispondi al commento

beppe
se vuoi che il nostro movimento cresca devi però smettere di decidere tu la linea politica senza consultare nessuno....
angelo -ferrara

angelo storari 02.08.10 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

APPELLO DI CENTO ECONOMISTI CONTRO IL LIBERISMO

LA POLITICA RESTRITTIVA AGGRAVA LA CRISI,
ALIMENTA LA SPECULAZIONE E PUO’ CONDURRE ALLA
DEFLAGRAZIONE DELLA ZONA EURO. SERVE UNA
SVOLTA DI POLITICA ECONOMICA PER SCONGIURARE
UNA CADUTA ULTERIORE DEI REDDITI E
DELL’OCCUPAZIONE

Ai membri del Governo e del Parlamento
Ai rappresentanti italiani presso le Istituzioni dell’Unione europea
Ai rappresentanti delle forze politiche e delle parti sociali
Ai rappresentanti italiani presso le Istituzioni dell’Unione europea e del SEBC
E per opportuna conoscenza al Presidente della Repubblica

La gravissima crisi economica globale, e la connessa crisi della zona euro, non si risolveranno attraverso tagli ai salari, alle pensioni, allo Stato sociale, all’istruzione, alla ricerca, alla cultura e ai servizi pubblici essenziali, né attraverso un aumento diretto o indiretto dei carichi fiscali sul lavoro e sulle fasce sociali più deboli.

Piuttosto, si corre il serio pericolo che l’attuazione in Italia e in Europa delle cosiddette “politiche dei sacrifici” accentui ulteriormente il profilo della crisi, determinando una maggior velocità di crescita della disoccupazione, delle insolvenze e della mortalità delle imprese, e possa a un certo punto costringere alcuni Paesi membri a uscire dalla Unione monetaria europea.

Il punto fondamentale da comprendere è che l’attuale instabilità della Unione monetaria non rappresenta il mero frutto di trucchi contabili o di spese facili. Essa in realtà costituisce l’esito di un intreccio ben più profondo tra la crisi economica globale e una serie di squilibri in seno alla zona euro, che derivano principalmente dall’insostenibile profilo liberista del Trattato dell’Unione e dall’orientamento di politica economica restrittiva dei Paesi membri caratterizzati da un sistematico avanzo con l’estero.

≈≈≈

continua...

http://www.socialismoesinistra.it/web/economia/44-economia-contributi/571-appello-di-cento-economisti-contro-il-liberismo


Per ora aspettiamo fuori,
ma se entriamo...

Paura eh!!!

Allora voglio terrorizzare coloro che gli piace tanto giocare con le percentuali e ci danno al 3%

Il nostro NON Partito

fatto di NON politici

con il NON statuto

che porta avanti il NON programma

riceverà giustamente il NON Voto

quindi fate voi i calcoli :D

Elezioni Politiche Italia
Abitanti / Elettori
56.995.744 / 47.126.326
Affluenza nel 2008: 80,5%
Affluenza nel 2006: 83,6%

NON siamo avanti

NOI SIAMO OLTRE


Grande Beppe! I Tempi sono maturi, ma attenzione all'antiSTATO!

andrea macelloni 02.08.10 21:53| 
 |
Rispondi al commento

La notizia è ottima.
Due sono le questioni aperte da risolvere.
Una tecnica: la questione firme.Bisogna organizzarsi già da ora.
La seconda politica: quale candidato premier ?
Per la seconda il suggerimento è quello di lanciare ora un nome forte che possa essere appoggiato dalla coalizione più ampia possibile.Ognuno con la sua autonomia la coalizione dovrebbe spaziare da Cinquestelle, a IDV, al Pd.Se vogliamo battere Berlusconi non dobbiamo escludere nessuno .Come candidato Premier ci vuole un nome fuori dai partiti e senza macchie.
Che ne pensate di LAURA BOLDRINI,portavoce dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR)?

Andrea Atzori 02.08.10 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Piu' chiaro di COSI!!! fuori dalle balle chi ha CASINI con la LEGGE ...ci sono gia' migliaia di IFURBASTRI CHE CERCANO DI INFILTRARSI ....BASTA PER FAVORE !! vadano dal PDL O DAL PD MENO ELLE ...ADESSO C'E' ANCHE L' OPPORTUNITA' DI FUTURO E LIBERTA' .....

Gino De Pauli 02.08.10 21:40| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
REPENTITA IUNVANT,SONO D'ACCORDO CON TE',MA QUESTI ESSENDO VENDUTI (SI RILEGGANO PER INTERO IL COMUNICATO POLITICO N°24),MA ESSENDO ED INQUANTO VENDUTI,COME DICONO A MILANO,NON CAPISCONO UN EMERITA MAZZA
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 02.08.10 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, ciao Beppe, oggi per la seconda volta da ieri, non sono completamente daccordo con te, sono un purista perdonami, ma questa storia del Non Stauto che però prevede che nessuno dei futuri candidati M5S debba aver avuto trascorsi con la legge proprio non la capisco, nè come persona nè come imprenditore nè come cittadino. La legge è sempre un conto approssimativo, alle volte il solo incontro con alcuni suoi rappresentanti, magari troppo nervosi, magari troppo fascisti, può portare a seri guai per chi li subisce. Non parlo per esperienza diretta ma ho visto persone come tante, e quindi come me, rialzarsi dai momenti bui della loro vita e riproporsi alla vita con ancor più ricchezza, dandosi al prossimo e cercando di utilizzare la loro esperienza per evitare che altri la provino. Insomma io credo nell' uomo Beppe e credo nella sua volontà divenire ciò che è, pertanto non posso essere daccordo. A quante persone portatrici di esperienze importanti si toglie il diritto alla politica così facendo ? Non diventiamo troppo giustizialisti solo perchè al momento abbiamo sete di giustizia, eliminiamo i mafiosi, eliminiamo i corrotti, eliminiamo gli assassini e gli stupratori: sono daccordo, ma non per i reati "comuni", in questo caso io penso che la Riabilitazione possa soddisfare i requisiti richiesti dal M5S. In Italia abbiamo dimenticato che se si sbaglia si deve pagare, interamente e senza sconti, ma una volta che il debito è saldato si ritorna cittadini a tutti gli effetti, non potrai fare il Carabiniere certo, ma tutto il resto è vita. E che sia proprio questo che manca alla politica e all' Italia in generale? Persone capaci, anche di sbagliare, ma capaci di rialzarsi, migliorarsi, pagare i debiti ed essere fieri e forti di fronte al loro essere umani ? Forse parrebbe :)

Perchè bisogna avere coraggio per nutrire grandi sogni: la Bastiglia va assaltata.


Ci vediamo lì
MPB

Michele P., sanremo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.08.10 21:10| 
 |
Rispondi al commento

serve precisare perchè i giornalisti in italia fanno kakare, sparano le notizie a kazzo

giuseppe f., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.08.10 20:40| 
 |
Rispondi al commento

La solita disinformazione del cazzo. Meglio leggere i giornali esteri che sono molto più critici e obiettivi nel parlare dell'Italia.
http://carloruberto.blogspot.com/search/label/Dicono%20di%20noi

carlo ruberto 02.08.10 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Lo dico e lo ripeto anche per i leghisti di m.che navigano su questo blog.
Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Un esempio su tutti:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via...
LEGHISTI INVIDIA LA MIA? NO SOLTANTO NON VOGLIO ESSERE RAPPRESENTATO DA GENTE COME VOI. CHIARO ?
PS:SECADEILGOVERNO PRONTA LATORTA PERFESTEGGIARE

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.08.10 20:27| 
 |
Rispondi al commento

vuole essere testimone della possibilità di realizzare un efficiente ed efficace scambio di opinioni e confronto democratico al di fuori di legami associativi e partitici e senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi"

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

ma ma ma non ha detto che è vietato essere
comunisti! ha solo detto che il MoVimento è ne' di destra e ne' sinistra!

(a parte che avrebbe dovuto precisare il posto fisico in Parlamento! )

ha poi aggiunto che interferenze partitiche non sono accettate ...infatti ne' Marx e ne' Lenin
da ragazzi erano iscritti al partito comunista

tutto a posto allora

mmmm, eppure ci sono quelli che rompono i coglioni
'sti grullini che non comprendono!!!

do svidaniya

Renato Curcioni (bca), Roma Commentatore certificato 02.08.10 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto da qualche parte che non potranno essere candidati nelle Liste "5 stelle" dei Cittadini che sono stati eletti in Istituzioni (Comuni, Province, Regioni) con candidature in altri Partiti o che abbiano tessera di partito. Leggo invece nel "Non statuto" che questa pregiudiziale non è scritta. Ritengo che debba essere dato spazio a chi, essendo stato fino ad ora in un partito e non condividendo più questa politica e questi partiti, e ritenendo che la impostazione del Movimento a 5 stelle possa essergli/le più congeniale, possa proporer una propria candidatura nelle Liste "5 stelle". Ovviamente l'accoglimento della sua proposta sarà subordinato ad una valutazione del suo curriculum personale e della sua credibilità di Cittadino integerrimo, per evitare che salgano sulla barca dei grillini persone spregiudicate
Escludere di poter essere candidato nelle liste 5 stelle per il solo fatto di essere o essere stato in un Partito, mi sembra un atto poco consono agli intendimenti della nostra Costituzione, poichè si verrebbero a creare diseguaglianze i cittadini

Luigi Gatto 02.08.10 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, purtroppo fino a novembre non succederà niente e avremo tempo di prepararci meglio. Lo sai perché? Fino al 29/10/2010 i parlamentari non riusciranno ad acquisire il diritto alla pensione!!!

http://sconfini.eu/Politica/sciogliemento-delle-camere-di-certo-non-prima-del-29-ottobre-2010.html

Luca Farisi Commentatore certificato 02.08.10 19:53| 
 |
Rispondi al commento


sinceramente questa illazione dei giornali....non ci dispiaceva.....affatto...

ma è sicuro...al 99% o al 100% ??

si scherza ....eh?

messaggio ripetuto..... , ricevuto... in modo forte e chiaro...

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.08.10 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Beppe Grillo, so di chiederLe molto, ma perchè non si candida, sarebbe così bello vederLa al posto del Premier e con la stessa carica ...

grazie

mery smile 02.08.10 19:36| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori