Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Padania non esiste, l'Italia forse sì


Bandiera italiana bruciata
(9:52)
bandiera_italiana_cop.jpg

Se la Padania non esiste (e non esiste) perché la Lega ha consenso? E se il Regno del Sud ha cessato di esistere con Garibaldi perché (di fatto) è vivo e vegeto suddiviso in quattro mandamenti mafiosi (camorra, sacra corona unita, 'ndrangheta e cosa nostra) che comandano più di quanto abbiano mai fatto sia i Borboni che la Repubblica Italiana? Se il Vaticano fu spossessato nel Risorgimento del Centro Italia, dalla Romagna alle Marche, perché ha decine, forse centinaia, di parlamentari ai suoi ordini? Il Trentino, l'Alto Adige, la Valle d'Aosta, il Friuli sono mondi a parte. In Veneto c'è chi preferisce sposare un extracomunitario che un "italiano", un valdostano chiama ancora oggi "giapunès" i veneti immigrati in Valle durante il fascismo.
L'Italia non ha mai fatto la pace con sè stessa, non si è mai rassegnata a un'unificazione voluta da una élite e dall'appetito di Casa Savoia, la famiglia reale più indebitata d'Europa. Loro, i lombardi, i laziali, i pugliesi che c'entravano?
La contrapposizione Italia federalista/Italia centralista con da una parte oscuri antenati celti e dall'altra l'orgoglio nazionale che si nutre di guerre vinte e della Patria non serve a nulla. La Padania è una invenzione marketing di Miglio prima e di Boss(ol)i poi, l'Italia un'annessione avvenuta con il sangue del Sud e l'occupazione del Nord Est da parte di politici e imprenditori sabaudi con le pezze al culo (i predecessori di Tronchetti). Negare queste evidenti realtà ha permesso la nascita della Lega che viene considerata da chi la vota il male minore, ma non ne rappresenta le identità culturali, storiche, economiche, ambientali, linguistiche. E negare questa realtà ha consentito la nascita del fascismo e nel dopoguerra il MSI e il suo ingresso nel Governo. Il Risorgimento ci ha liberato dalle potenze straniere per trasformarci nella Portaerei Americana, lo Stato europeo con la più alta concentrazione di basi americane d'Europa.
Le differenze tra i diversi popoli della Penisola sono un tabù così forte che dopo 150 anni non è ancora stato seriamente discusso. La Lega non rappresenta un piemontese, così come un emiliano o un trentino. Li accomuna tutti in un racconto di fantasia confutabile da qualunque studente di quinta elementare e radicalizza uno scontro tra due Italie, il Nord e il Sud, su base economica, sugli "schei". La Padania è una balla, il Piemonte, il Veneto, la Toscana sono invece reali, sono Stati non Regioni, così come lo sono la Sicilia e la Sardegna. Prima se ne prenderà atto, prima ci libereremo dalla Lega e metteremo le basi per una Nuova Italia, finalmente in pace con sé stessa.

CONTRIBUISCI

Donazione


Woodstock cult: "Magliette e cappellini ufficiali dell'evento"
Woodstock Cult

INVIA UN VIDEO

Imola: Woodstock5Stelle? Presente! Video
Invia

lasettimanabanner.jpg

28 Ago 2010, 16:52 | Scrivi | Commenti (957) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Arriva la concorrenza... leggete qui!

http://laziolibero.blogspot.com/2011/11/la-minaccia-terrona.html

IL CENSORE 26.11.11 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Meglio ricordare le vere origini della lega nord, perchè tutti sanno che gli italiani sono un popolo di smemorati.
Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Un esempio su tutti:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via.Adesso per non perdere i voti dei vecchi pensionati bossoli li rassicura le pensioni non si toccano.Ci credete ?

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.08.11 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Padania è una denominazione geografica alternativa usata per indicare la Val Padana...credo che x i padani sia così...xD

luca s., grupe Commentatore certificato 11.11.10 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Che l'italia sia sempre stata solo un'espressione geografica e' ineccepibile, basta non limitarsi a leggere ilibri di scuola. Pero' il commento che parla di "oscuri" antenati celti mi pare che pecchi di retorica. La civilta' golassecchiana e' riconosciuta dalla comunita' scientifica, cosi' come lo sono le iscrizioni in lepontico/leponzio (lingua celtica). Il Gallo-Italico o Cisalpino (parlato fino alla linea Rimini-La Spezia, e del quale Lei stesso ne parla una variante) e' nato da sostrato celtico e superstrato germanico. Questi fatti possono sembrare minori ad alcuni, ma non sono certo "oscuri". Grazie.



(Quinta parte)


Meglio, nel mio caso, interessarmi dell'Italia e della sua rifondazione? (magari fondando il "Partito della Rifondazione Italiana"), o meglio considerare il progetto massonico di costruzione di una nazione italiana (non esistente prima della formazione dello stato italiano) come un sostanziale fallimento, visto che i cittadini italiani non hanno tutti quanti un forte sentimento di appartenenza all'Italia e visto che ancora oggi conta soprattutto l'interesse personale e familistico?

Resta però, riguardo alla Sardegna, se diventasse indipendente, il problema che uno stato ha bisogno di una lingua ufficiale o anche di più lingue ufficiali, che siano standardizzate; la Sardegna ha 6 lingue di cui solo due genuinamente autoctone (il sardo campidanese e il sardo logudorese); le altre sono: gallurese e sassarese (dialetti del corso molto influenzati dal sardo), algherese (un dialetto catalano molto arcaico), carlofortino (un dialetto ligure, derivato dall'arrivo sull'isola di San Pietro di marinai genovesi provenienti dall'isola di Tabarka...)

Solo il toscano letterario, la cosidetta "lingua italiana" è conosciuta da tutti i sardi. Molti indipendentisti non ne vogliono sapere di avere come lingua ufficiale della Sardegna l'italiano... perchè per loro l'indipendenza è motivata dal desiderio di eliminare la cultura italiana e di "tornare a su connotu" (tornare alla tradizione, al "conosciuto").

Ma per i militanti di Indipendentzia Repubrica de Sardigna, l'indipendenza ha senso a prescindere dalla questione della rivitalizzazione del sardo, anche perchè altrimenti si rischierebbe di far sentire stranieri in patria i ragazzi e le ragazze sardi che conoscono solo l'italiano.

Alessio Mameli 21.09.10 16:58| 
 |
Rispondi al commento

(quarta parte)

Se mi dedicassi alla politica solo per la Sardegna e quindi mi iscrivessi ad Irs, poi mi precluderei qualsiasi possibilità di carriera politica fuori della Sardegna (a meno di non fare direttamente il salto dalla Sardegna alla UE).

Del resto, alla Sardegna, di far parte dello stato italiano come regione periferica, colonia militare e finanche pattumiera nucleare, non gliene dovrebbe sbattere alcunchè! molto meglio sarebbe che la Sardegna diventi uno stato sovrano e che faccia direttamente i propri interessi.

Pensate che non abbiamo rappresentanza in parlamento europeo (che a dire il vero, conta ancora molto poco), perchè l'Italia è divisa in 5 cicorscrizioni per le elezioni europee e la Sardegna fa parte di quella insulare insieme con la Sicilia, la quale, avendo 6 milioni di abitanti contro 1.600.000 della Sardegna, si prende tutti i rappresentanti.

Paradossalmente, Malta, con 400.000 abitanti, ha più rappresentanti della Sardegna.

I partiti politici italiani NON mi ispirano (l'unico che mi piace è il partito radicale, che però in pratica è morto... )

Ho anche pensato di lasciare perdere la questione sarda e di pensare solo a me stesso; ora non vorrei fare la figura del pazzoide, ma se Napoleone non avesse deciso di servire la Francia, sebbene fosse nato in Corsica (terra geograficamente e culturalmente italiana) che cosa sarebbe successo?

Alessio Mameli 21.09.10 16:48| 
 |
Rispondi al commento

(Terza parte)

Alla Sardegna, lo Stato deve ben 5 miliardi di € che dovevano ritornare alla Sardegna, ma, per via del sistema fiscale accentrato, vengono usati per altri scopi, che esulano dagli interessi dei sardi.

http://www.google.it/search?hl=it&q=vertenza+entrate&meta&rlz=1I7ADFA_it

http://www.google.it/search?hl=it&q=sindrome+di+quirra++perdasdefogu++servit%C3%B9+militari++colonia++sardegna+indipendnete&meta&rlz=1I7ADFA_it

http://www.sardegnadigitallibrary.it/mmt/fullsize/2008080712193700129.pdf

http://www.google.it/search?hl=it&q=irsonline.net++indipendenza++sardegna++&meta&rlz=1I7ADFA_it


5 miliardi di € ci deve lo Stato!

http://www.google.it/search?hl=it&rlz=1I7ADFA_it&q=5+miliardi+di+%E2%82%AC+di+debito+dello+stato+verso+la+sardegna&aq=f&aqi&aql&oq&gs_rfai

http://www.sanatzione.eu/2009/10/la-sindrome-di-stoccolma-del-popolo-e-della-politica-sarda/

http://maralai.ilcannocchiale.it/post/2489341.html

http://sardies.org/index.php?option=com_content&view=article&id=3076%3Ail-fisco-uccide&catid=12%3Aattualita&Itemid=9


Alessio Mameli 21.09.10 14:04| 
 |
Rispondi al commento

(2a parte)

Voglio la riforma della legge elettorale; prediligo il sistema uninominale a doppio turno (per il secondo turno occorrerebbe aver ottenuto almeno il 12.5% dei voti), ma mi andrebbe bene anche un sistema proporzionale con sbarramento al 5 %; ritengo poi che il voto di preferenza sia doveroso e lo scriverei nella costituzione.

Una volta che si fosse trovata una legge elettorale ottimale non la si dovrebbe modificare; ecco perchè penso che debba diventare legge costituzionale. Il voto di preferenza è necessario per dare ai cittadini la libertà di scegliere effettivamente i candidati e non limitare le elezioni a pura ratifica di decisioni prese nelle segreterie dei partiti.

Altra questione è il federalismo; ritengo che non abbia senso l'attuale sistema fiscale accentrato e che si debba passare a un sistema in cui le regioni (che potrebbero essere ridotte a 10, a cui si aggiungerebbe però il distretto federale romano) riscuotano le tasse e si tengano il 60% ; il 40% andrebbe allo stato che girerebbe il 25% di questa somma (cioè il 10% del totale del gettito di tutte le regioni) alle regioni meno ricche (il c.d. "fondo perequativo").

Altra riforma che farei è l'abolizione di province e prefetture, che sono vestigia dello stato centralizzato ottocentesco; demanderei le funzioni di controllo dell'ordine pubblico alle polizie regionali (che deriverebbero dalla polizia di stato, che non esisterebbe più, bastando i carabinieri a livello federale).

Le funzioni delle province sarebbero espletate dai comuni e dalle regioni, e se ci fossero delle cose da decidere insieme, basterebbe che i sindaci si riuniscano in assemblea.

Altra questione ancora è la situazione quasi da colonia militare in cui versa la Sardegna, in cui è presente il 70% delle servitù militari italiane, senza che ciò dia qualcosa in contraccambio ai sardi, che anzi, hanno spesso subito danni alla salute (specie chi ha la sciagura di vivere vicino ai poligoni sperimentali).

Alessio Mameli 21.09.10 11:16| 
 |
Rispondi al commento

(prima parte)

Non so da che parte stare... Non so se fare politica per l'Italia o farla solo per la mia vera nazione, ancorchè ormai in via di estinzione (come la sua lingua): la Sardegna.

L'Italia è un'invenzione politica, con la quale nazioni sorelle, derivate dalla civiltà greco-romana e frammischiate con altre popolazioni (i cosidetti barbari) sono state unificate imponendo loro la lingua toscana letteraria.

Ma praticamente tutti gli stati sono invenzioni politiche (in tutti gli stati a fianco alla lingua ufficiale ci sono decine di lingue locali... basti vedere la situazione in cui versa ormai la lingua occitana, sostituita dal francese, o anche la lingua irlandese, soppiantata dall'inglese nell'Irlanda che pure è indipendente dalla Gran Bretagna da ben un secolo) e persino la Federazione europea, che io auspico fermamente, non sarebbe altro che un'invenzione, sia pure indispensabile per cercare di scongiurare il declino della nostra civiltà.

Riguardo alla politica, in teoria per essere dei capi di stato (nel senso completo del termine, di colui o colei che governa e rappresenta il proprio paese: io sono per il presidenzialismo), occorre avere ampia conoscenza e competenza in ambito economico, giuridico e storico...

Nella realtà tra i nostri politici c'è persino chi non sa cosa sia la Consob o il Darfur o.O Probabilmente per potersi candidare occorrerebbe passare, come minimo, un concorso pubblico...


(continua...)

Alessio Mameli 20.09.10 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Grillo dice che Sardegna, Sicilia, Toscana, ecc ecc, sono "stati, non regioni", ma ha confuso, come fanno molti, il concetto di stato col concetto di nazione. Sono Nazioni, non sono (ancora) Stati.

L'Italia, dal canto suo, è uno stato multinazionale. Questo stato è potuto essere unificato linguisticamente solo in quanto nel suo territorio si sviluppò, a partire dal 1300 circa, una lingua letteraria, che poi nei secoli successivi assunse sempre più prestigio e importanza perchè divenne la lingua del Rinascimento e della Rivoluzione scientifica: si tratta della lingua toscana, che solo con la nascita dello Stato italiano potè effettivamente imporsi a tutto lo Stato (non a tutta la nazione italiana, che NON esiste).

Fu solo per opportunismo che i cittadini del neonato stato accettarono la sostituzione con la "lingua italiana" della loro lingua materna (degradato politicamente a "dialetto"); se non fosse stata una lingua di cultura, col picchio che sarebbe stata accolta la "lingua italiana" e i Savoia lo sapevano bene, e infatti neppure si sognarono di imporre il piemontese; avrebbero potuto imporre il francese, ma ciò avrebbe reso inutile lo Stato Italiano... Tanto sarebbe valso far parte, per sempre, dell'impero napoleonico.. XD

http://www.google.it/search?hl=it&q=lingue+parlate+in+italia&meta=&rlz=1I7ADFA_it

In Italia si è giocato sulla confusione tra Stato e Nazione: si riduce il termine "nazione" al significato, tutto politico, di "insieme dei cittadini di uno stato", lo stesso vigente in Francia o negli USA.

Naturalmente invece le nazioni esistono a prescindere dagli stati; hanno loro lingue che si sono sviluppate a prescindere dalla decisione politica di imporle a una collettività. In Italia ci sono ben 32 lingue, di cui solo il toscano (nella sua variante semiartificiale) è ufficiale.

L'Italia è, come quasi tutti gli stati del Mondo, un'invenzione politica, un'unione di nazioni sorelle, omologate per decisione di un gruppo ristretto.

Alessio Mameli 20.09.10 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Sottoscrivo, l'Italia non può essere una nazione con 4 (quattro regioni-stato) in mano alle mafie.
Occorre un vero federalismo delle regioni-stato e dentro solo quelle che davvero perseguono la criminalità organizzata, Lazio in primis, con la presenza devastante di mafiosi e di fascisti in parlamento.

robert verri (la nuova italia) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.09.10 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Bene, si è messo in evidenza che l'unione della penisola è stata fatta dai Savòja e non dai Piemontesi, perchè noi nessuno ha mai chiesto se volevamo l'italia, infatti non abbiamo mai fatto neanche un referendum farsa come per l'annessione del Piemonte allo stato.
Si, anche un Piemomontese preferisce una straniera ed una italiana, perchè noi non siamo italiani, e gli italiani che hanno contribuito alla ricchezza degli industriali Piemontesi con le pezze al culo tipo il tronchetto dell'infelicità non li abbiamo mai voluti, e li chiamiamo ancora Napoli, Girgianeis e Teron.
Il Piemonte è uno stato a parte, vogliamo la nostra indipendenza, ma non quella di questo Piemonte mutilato senza Lomellina ed Oltrepò Pavese.
No italia, no Padania, no occitania, Piemonte Libero!

Marco M 04.09.10 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe

Inizia il periodo nefasto della caccia, voglio invitare tutti a portare il lutto al braccio, per tutti gli animali che verranno uccisi barbaramente.
Settembre andiamo è tempo di migrare....non di morire.
ciao
devanandan

Mario Galizia detto Devanandan 03.09.10 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Penso che questo sia l'ultimo intervento in questo post oramai vecchio, per cui voglio fare una considerazione ELEMENTARE, cioè mostrare con argomenti semplici e EVIDENTI, PERCHE' la 'Padania' è una solenne MINCHIATA, ma utile a fare discutere i polli come tutti noi siamo (alcuni però un pò più consapevoli..).

Dopo il post sulla Padania, segue il Post su Dell'Utri, poi segue il post sull'ultima nefandezza del Banana etc etc..
La Padania dopo averci fatto tanto discutere sul se 'esiste' oppure no, in pochi secondi viene dimenticata, e tutti quanti riprendiamo a discutere di altre cose, che non c'entrano nulla con la Padania.

Ora: vi sembra possibile che una faccenda TREMENDAMENTE SERIA E TRAUMATICA come sarebbe la secessione del Nord, possa essere trattato con una tale leggerezza?

Vi faccio un esempio di cosa significherebbe la secessione, e del perchè questa è impossibile, o perlomeno equivalente a un evento traumatico come una rivoluzione violenta seguita da un guerra civile (cosa che d'altra parte, nessuno prende mai in considerazione..).

La finanza internazionale non ha alcun interesse, anzi avrebbe una ostilità fortissima, di fronte a una secessione in uno Stato come l'Italia con un debito pubblico come quello italiano. Perchè la secessione sarebbe un ottimo motivo per non pagare i debiti..
Come si dividerebbe il debito fra Nord e Sud?
Tenendo conto anche del fatto che la maggior parte dei possessori di titoli è al Nord?
Vi sembra che lo stato del Sud continuerebbe a pagare? Già si sono viste su questo blog le rivendicazioni del sud rispetto agli eccidi commessi dallo stato unitario nel sud nel 1860/70... e rispetto al furto del patrimonio borbonico etc etc..
Se si arrivasse davvero alla secessione pensate che queste cose non uscirebbero fuori? Gli abitanti del sud pagherebbero buoni buoni gli interessi sui bot ai settentrionali?

E' chiaro che il debito Italiano salterebbe il giorno dopo..
La Finanza internazionale potrebbe permetterlo?

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 02.09.10 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Se la Padania non esiste (e non esiste) perché la Lega ha consenso?

perchè quelli che credono in questa padania discendono da quegli avanzi di galera che armati da un regno sul lastrico sono venuti a massacrare per circa dodici anni i napoletani 150 anni fa senza neanche dichiarare guerra e poi sono scappati con la cassa e per giustificare il divario che hanno cominciato a creare tra nord e sud di questo paese che chiamano Italia e che non esiste proprio come non esiste la Padania, si sono inventati il razzismo, ecco perchè!

Carmine Crocco Donatellli Commentatore certificato 02.09.10 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"E se il Regno del Sud ha cessato di esistere con Garibaldi perché (di fatto) è vivo e vegeto suddiviso in quattro mandamenti mafiosi (camorra, sacra corona unita, 'ndrangheta e cosa nostra)"

ma vaffanculo!!!!!:

Parmalat, Telecom, tangentopoli, P2, P3 e tutti i rifiuti tossici del nord finanziano la mafia...

e i meridionali la subiscono le vere regioni di mafia sono quelle da dove partono i soldi!!!!!!!

Carmine Crocco Donatellli Commentatore certificato 02.09.10 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamane, ho letto il titolo di in post del blog di Beppe Grillo:
L'Italia esiste, la padani forse no.
Non ho letto il post, ma ho pensato bene di mettere alcuni puntini sulla i di Italia ...
Spero di aver fatto cosa gradita ...

Ma il mio scritto esubera il limite di caratteri concessi da questo sito.
Ecco il link al post:
La Padania esiste, l'Italia forse no
http://www.ilcittadinox.com/blog/la-padania-esiste-litalia-forse-no.html
Buona giornata a tutti coloro i quali negano la storia d'Italia, che è Padana dalla testa ai piedi, se si fa esclusione della storia delle organizzazioni mafiose.

Gustavo Gesualdo 01.09.10 10:25| 
 |
Rispondi al commento

articolo di poco spessore. Cosa c'entra il risorgimento con la questione delle basi americane maturata nel corso del secondo novecento?

Tutto il resto dell'articolo assume il tono di un lamento e di un rantolo. Incapace di andare al centro della questione. "Pugliesi", "lombardi" ecc. sono tutte identificazioni fatte "dal di fuori", che non esistono. Non tanto perché le popolazioni che lì vivono sono frutto di una stratificazione ma perché le rivendicazioni identitarie sono ben altre, molto più localistiche. La Lega in questo senso ha rappresentato un collante tra queste micro identità accomunate da certi punti. Dire che "non li rappresenta" non è euristico, perché se quei cittadini li hanno votati allora li rappresenta. Dire che la Lega ha inventato l'idea di padania è certamente corretto ma non è corretto criticarla su questo punto. La critica principale alla lega è che trattasi di un partito nazistoide, con idee da destra hitleriana (nulla di più). Inoltre se anche noi ci mettiamo a parlare di "pugliesi" "piemontesi" ecc cose se stessimo parlando di "nepalesi" "cinesi" ecc.allora facciamo un grosso sbaglio. Le identità etniche sono sempre frutto di un'invenzione politica fuori contesto che poi, con il tempo, si realizzano nel tempo. Dunque sono sempre invenzioni. Direi che è ora di smetterla con questo campanilismo becero e di mettere in risalto quel che c'è in comune e non le differenze di dettaglio frutto di acquisizioni e stratificazioni culturali (quindi mai pure).

saluti


Le domande che Tu, Beppe, Ti poni e ci poni, sono assai centrate , anzi, hai fatto centro. La risposta ad ognuna di esse , è già contenuta nella domanda...adesso , ragionaci sopra, se vuoi.
Non Ti sembra, Beppe, che tutto questo '''splendido''' insieme negativo, sia qualcosa di estremamente organizzato ? Niente è casuale. Specialmente in politica. Pensa un pò , Beppe, se non esistesse la criminalità organizzata (organizzata da chi, secondo Te? Da chi ha interesse a tenere in scacco non solo il Sud bensì tutta la nazione (anche se , all'estero , non scherzano).D'altra parte, non esiste, forse, il terrorismo di stato, abilmente dissimulato?
E' assurdo ma dobbiamo convenire, Beppe, che lo Stato Pontificio, di fatto esiste.A quelli, del messaggio Cristiano, non gliene può importare di meno: Tutta facciata, niente sostanza.E' inutile che ci scervelliamo, su questa realtà nazionale.
Se un governo volesse veramente eliminare la feccia, ovvero i criminali,credi forse, che non ce la farebbe? Ma poi, come farebbero la stampa, e la televisione,a trovare altro materiale per i propri servizi informativi? Il Sud, senza criminalità ...:che Utopia!!Sud? Solo il Sud? E' tutta l' Italia che risulta infestata da esseri così negativi- Se ci sta bene questa situazione, basta con i lamenti. Ciao.

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 01.09.10 00:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe é inutile fare giochi di parole... sulla la bandiera bruciata, la Padania come invenzione mediatica, ecc ecc
La verità é che la Lega ,molte volte scesa a compromessi e frenata proprio dai loro alleati..., é l'unico movimento che ha saputo scendere in campo tra la gente e ascoltarla... Tra gli operai, i piccoli e medi imprenditori, gli artigiani... cosa che nessun altro partito politico di destra o di sinistra ha mai fatto... dal dopoguerra ai giorni nostri.
Inoltre molti esponenti della Lega come l'attuale Ministro dell' Interno Maroni ha dimostrato concretamente il suo operato contro la criminalità organizzata con gli ottimi risultati ottenuti. Certo una goccia nel mare... ma mai dico MAI prima di allora nessun Ministro dell'Interno aveva ottenuti simili risultati. E allora cosa dire ? Certamente ci sono delle falle anche nella Lega ma per favore lasciamo per una volta perdere le ideologie e guardiamo la realtà dei fatti... E i fatti ci dicono che la Lega ha ragione nel promuovere il Federalismo come miglior organizzazione dello Stato e delle Regioni. E sarebbe anche il momento di lasciar perdere i colori dei partiti... e guardare ai reali bisogni del paese, lasciando perdere i colori politici le ideologie, mettendo da parte vincitori e vinti.

Fabrizio Notar 01.09.10 00:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non sono così convinto che ci sia neppure una solida minoranza che al Nord,ma poi qualoi sono i confini del Nord,voglia una fantomatica secessione.

Ma come mai un numero elevatissimo di Garibaldini tra i Mille erano di Bergamo e provincia?

antonio buttini 31.08.10 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Se stessa si scrive SENZA accento. Predicare senza sapere l'italiano non fa fare bella figura, a prescindere da quello che si dice, verità assolute o immani ####ate. :-P

manuel sanchez 31.08.10 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Riscrivo qui in testa, il messaggio che ho dato in risposta a Faber T.
Questo affinchè sia più visibile.

Il messaggio si sintetizza in una domanda:

Perchè, se il 60% degli abitanti del nord è a favore della secessione, come dice il Corriere della Sera, perchè in VENTI anni di esistenza, di cui almeno la metà trascorsi al governo (e tenendo il ministero degli interni), la Lega Nord ancora oggi non è riuscita ad ottenere, non dico la secessione, ma almeno un referendum, una modifica costituzionale che PONESSE IL PROBLEMA della secessione, rinviandola ad un referendum (da tenersi SEPARATAMENTE nelle sole regioni del nord e del resto d'Italia)?

Perchè NON VI E' TRACCIA di una road map per gestire questa fantomatica 'secessione'?

LEGAIOLO !
Oltre a farvi le seghe con la secessione,
SAPETE RISPONDERE A QUESTE O V V I E DOMANDE CHE HO SU ESPOSTO ?

PS: se le domanda non è chiara ditelo e sono disposto, pazientemente, a riscrivervela in modo più chiaro.

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 31.08.10 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sondaggio recente del Corriere della Sera:al Nord il 60% della gente e' favorevole alla secessione.
Nessuno in questo blog probabilmente e' stato ad un comizio della Lega;mentre dal palco Bossi parla con toni pacati di federalismo fiscale,la gente urla a squarciagola"Secessione,secessione"...non vi da' da pensare? Potete pensare anche solo per un attimo invece di sputare veleno contro i leghisti,dire che sono ignoranti(cosa non vera tra l'altro)che questa rabbia e voglia di non appartenere piu' a questa famosa Italia unita(dove?)sia giusta e sacrosanta?

Faber B 30.08.10 22:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo dico e lo ripeto anche per i leghisti di m. che navigano su questo blog ottusi da non vedere oltre il loro nasino.
Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Un esempio su tutti:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via...
LEGHISTI INVIDIA LA MIA? NO SOLTANTO NON VOGLIO ESSERE RAPPRESENTATO DA GENTE COME VOI. CHIARO ?

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 22:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisognerebbe però che l'Italia ci fosse anche al sud dove invece le cricche mafiose distruggono qualsias tipo di diritti, e tutti devono ricorrere alla politica, ai clan per sopravvivere, nel momento in cui il sud non è più mafioso, la lega scomparirebbe da sola.

giancarlo sartoretto 30.08.10 19:37| 
 |
Rispondi al commento

ottimo avevo inviato un commento sulla lega , senza nessuna risposta da parte del giornale repubblica.
ripeto per intero il commento, ove dicevo che bossi sparlava si è verificato esattamente come da me previsto, bossi ora dice no alle elezioni, tra poco si rimangerà
sappia bossi che il centro-sud è incazzatissimo con la lega, perchè non si fa una nuova legge per votare
o devono ancora sistemare centinaia di parenti?
come si fa ad andare a votare quando gli ultimi eletti non hanno completato due anni e sei mesi? per la pensione, alle prossime elezioni la lega soccomberà per il semplice motivo che seguirà il
pdl nello sfacelo totale auguri sig. bossi!!

giuseppe capurso 30.08.10 12:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe non sò se ti è passato per le mani un bellissimo libro di Pino Aprile "Terroni".
Questa estate l'ho divorato ed alla fine per me è stato come un pugno nello stomaco. Si perchè anche se vivo al centro-italia sono uno dei tanto Meridionali Laureati che guadagnano molto ma molto meno della trota-bossi.
Alla fine del libro ti viene un sentimesto misto di rabbia, rassegnazione, violenza, voglia di trasmettere agli altri ciò che non sanno su come è nata l'Unità di Italia.
MI sono messo in queste settimane a controllare quanto è stato scritto, ed, anche se è scritto con un sentimento meridionalista, è TUTTO VERO!

Lascio solo dei dati prima dell'unità d'Italia, presi da Wikipedia:

Stato - Stato Patrimonio (in milioni di lire oro) - Percentuale moneta circolante :

Regno delle Due Sicilie - 443,3 - 65,7%
Stato Pontificio - 90,7 - 14%
Granducato di Toscana - 85,3 - 12,9%
Regno di Sardegna - 27,1 - 4%
Venezia - 12,8 - 1,9%
Lombardia - 8,1 - 1,2%
Parma e Modena - 1,7 - 0,3%

Noi siamo stati l'Iraq del 1860/61 dove le nazioni come Francia, Inghilterra e Regno di sardegna hanno potuto approffittare per l'assenza di un re forte e risoluto come Ferdinando II e per l'incapacità di una forte politica estera, lasciano un meridione povero e deindustrializzato.

Grazie per quello che fai...mi stai convincendo ad entrare nel movimento. Cmq sarò a Firenze per il tuo tour di novembre. Forza BG

francesco clemeno 30.08.10 11:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Girare in tondo, paura, immobilismo, "vai avanti tu che a me viene da...piangere!
Ma va tutto bene, e di che vi lamentate?!
Avete uno dei Paesi più avanzati tecnologicamente, siete la culla (una delle) della civiltà, vantate "cervelli", artisti, inventori e imprenditori da ****** stelle. Litorali magnifici, città d'arte a secchiate, mare a gogo, montagne fantastiche, donne tra le più belle al mondo.
E smettetela di lamentarvi!
E per che cosa?
Per quanche discarica abusiva?
Per quanche centinaio di milioni spesi per opere tipo Il Ponte sullo stretto di Messina, centrali atomiche, ospedali mai usati, Expo appaltate alla mafia?
O per una disoccupazione spaventosa, per i giovani che non trovano lavoro, per una classe politica a circuito chiuso e in corto circuito?
Ma poi, per CHI?
Per voi stessi? No! Siete il popolo che meglio rappresenta la Dama Furbizia; a voi non vi frega nessuno!
Per i vostri figli? Ma per favore! Con cotanti Padri non potranno che svilupparsi a "immagine e somiglianza" e ce la faranno pure loro!
Per la vostra Terra? Ma neanche a pensarci: è bella, autopulente, autobonificante, autodipendente, autoriproducente. Potete darle ancora parecchie mazzate e imbrattarla, sporcarla, abusarla...prima che sia troppo tardi.

Grillo!!! Dovrebbero farti santo: San Paziente!
Ma come fai tu a perseverare? Sei diabolico?

Se il mio sembra un giudizio, in realtà è solo un parere personale che si fonda sull'osservazione. Guardo quello che succede in Italia e noto che il film è sempre quello! Chi fà e disfà come meglio crede; chi crede di far parte del banchetto ma riceve solo le bricioline; chi si lamenta e sta a guardare con la faccia offesa, addirittura arrabbiata.
Sono entrato in bar di Como: ho ascoltato i discorsi...quante idee intelligenti! Davvero! Alle prossime elezioni sono certo che la coerenza avrà il sopravvento... Evviva.
Vi stanno cuocendo a fuoco lento facendo attenzione a non bruciarvi; hanno (i politici) bisogno di voi. Non traditeli.

mauro chierici 30.08.10 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente Beppe comincia a capire.... non è questione di ladri, partiti, sud o nord... il problema è che l?italia esiste.. sulla cartina, ma non esistono gli italiani!!! Mi sà anche che non esisteranno mai!!

enrico m. Commentatore certificato 30.08.10 11:28| 
 |
Rispondi al commento

LA padania non esiste ?

Non esisteva neanche la Baviera un tempo come anche la Catalonia ,l'alsazia , l'Andalucia o le fiandre , ma le cose Cambiano , la vita è tutto un cambiamento .
Riguardo la secessione dico ai leghisti di non dimenticare che in terra Italiana c'è ancora una massiccia presenza Americana .... e ai finti patrioti meridionali che sarebbe ora di mettersi in riga e dimostrare di meritare di far parte della famiglia europea....siamo nel 2010 .

Ciao Mare Commentatore certificato 30.08.10 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...E chissà che festeggiamenti ci faranno vedere in Tv, per i 150 anni dall'unine d'Italia... con bossi che userà la bandiera come pannolone

Tiziana S., Milano Commentatore certificato 30.08.10 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Dell'italiano medio mi stupisce il fatto che pensi ancora che l'italia sia tra i paesi europei più all'avanguardia, sul lato tecnologico, del benessere economico, del turismo, dell'arte, del cibo, crede che l'italiano abbia una propria identità ... insomma vivono di ricordi e non si concentrano sul presente, non capiscono cosa sia investire sui giovani, provate ad andare in spagna, i nostri vicini hanno ben poco da invidiarci e l'impressione che ho avuto quest'anno è stata di incontrare un popolo molto umile che tuttavia ha delle potenzialità che l'italiano ha perso, è rispettoso delle etnie diverse, conosce e pratica diverse forme di arte, è spesso di larghe vedute e ci stima persino....ma non sono stato capace di spiegare loro che in Italia esiste una cosa tipo la lega nord......non volevo provare vergogna

Matteo Orefice 30.08.10 03:30| 
 |
Rispondi al commento

il federalismo è un trucco per stare dentro stando fuori e a me non piace

melgio la lombardia immediatamente fuori dai coglioni e almeno ci leviamo dalle palle tutto il disagio.

meglio divorzio immediato e ogniuno a casa sua con una bella frontiera che se verrano di sotto gli spareremo.

viva italia 30.08.10 00:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,

curioso leggere questi pensieri proprio oggi che sono da amici a Mentone, in Costa Azzurra.

Anche qui celebrano il centocinquantenario dell'unità: ovvero di quando nel 1860 la nascente Italia, come prezzo politico e militare dell'unificazione, cedette la Contea di Nizza e la Savoia alla Francia. Decine di migliaia di italiani, insieme a territori che avevano fatto parte del Ducato di Savoia per cinquecento anni, diventarono da un giorno all'altro francesi; fu ceduta persino la città natale di Garibaldi. Altri villaggi di confine - Tenda, Briga, Piena - li seguirono nel 1946.

E' curioso come i politici ti dicano che l'unità d'Italia è sacra e inviolabile, quando i loro antenati non esitarono a svendere altri italiani a seconda delle convenienze e delle necessità del momento, e quando gli stessi confini dell'Italia sono cambiati già numerose e dolorose volte nella sua breve esistenza.

Forse sarebbe ora di capire che l'unica unità per cui valga la pena battersi è l'unità della razza umana e del suo unico pianeta; tutto il resto sono divisioni amministrative, che dovrebbero semplicemente mirare all'efficienza, e tragici giochi di potere e propaganda sulla pelle delle persone, che dovremmo aver imparato a smascherare.

Vittorio Bertola
Movimento 5 Stelle, Torino

Vittorio Bertola, Torino Commentatore certificato 30.08.10 00:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Dopo aver visto il video viene da dire solo una cosa:

che schifo!!!
Come avete permesso,lo dico a chi è più grande di me e ha vissuto prima,come avete permesso a questi cialtroni secessionisti di merda di prendere così tanto consenso???
Dove siete stati? Perchè non avete provato a stroncarli sul nascere questi idioti incamiciati?

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.10 00:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La lega è un bluff destinato a sparire.
E' un voto di protesta del nord perchè non ci sono partiti e politici che vogliono REALMENTE cambiare.
Il vero movimento è 5 STELLE,con gente preparata,motivata,giovane,che vuole migliorare il Paese.I leghisti per lo più sono semi analfabeti e pensano solo ai schei.Per loro gli altri sono tutti negher.L'Italia è sempre stata dominata da una razza padrona clerico-fascista.
Le nuove generazioni non sanno niente della RESISTENZA,degli ANTIFASCISTI,di chi ha scritto la COSTITUZIONE.Infatti i vari ministri della Pubblica Istruzione hanno sempre cancellato dal percorso scolastico questi argomenti.
Dopo la fine del fascismo l'Italia ha avuto il regime democristiano,ora quello berlusconano.
Dal 1922 al 2010 solo REGIMI!!!!

pier bragg 29.08.10 23:17| 
 |
Rispondi al commento

stiamo veramente nel ridicolo ,e tutto questo grazie a quella m..... del nano e di chi l'ha votato...io vorrei sapere dove c.... stà la chiesa che mette becco dappertutto....adesso non ha niente da dire????ma vaf.......tutti quanti..

marisa b. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 22:33| 
 |
Rispondi al commento


i regnanti del Regno Delle Due Sicilie erano i BORBONE e non BORBONI.

jacopone da todi Commentatore certificato 29.08.10 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Se nascesse oggi un partito serio con un chiaro programma federale che intende amministrare il nostro Paese come la Svizzera,gli Stati Uniti prenderebbe un plebiscito di voti.Fino a quando non ci sara' tale partito,la Lega continuera' a stravincere,e' l'unica forza in campo che vuole il federalismo...

Fabrizio Belli 29.08.10 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Cari leghisti, cosa pensate oggi della trionfale visita del colonnello Gheddafi accompagnato dal suo circo equestre, che ha voluto con se 500 vergini, (come se trattasse dei cammelli), alle quali ha impartito una lezione sul Corano. Dove sono i vostri politici: Borghezio,Castelli, Calderoli, ecc.ecc. i quali oggi non hanno battuto ciglio, l'hanno accolto in pompamagna nonostante gli improperi, spargimanto di liquame di porco su terreni dove qualcuno voleva costruire una Moschea, non mancava occasione per esprimere odio violento contro dell'Islam e sui mosulmani. Tutto fa brodo non vi sembra? e la comoda poltrona del potere abbinata agli stipendi che ci fragano, può fare miracoli. Votate ancora Lega la prossima volta!!!mi raccomando...

manlio r. 29.08.10 20:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile signor Grillo se ne vada da Genova.

Lei non ama questa terra, non la cita mai quando parla delle nefandezze dei Savoia, non dice mai che una Repubblica (REPUBBLICA, RES PUBLICA) sovrana e da secoli neutrale venne sacrificata sull'altare di regni ed imperi.

Lei snobba, come tutti i pessimi liguri - che dovrebbero perciò allontanarsene volontariamente - questa terra.

La terra che ingiustamente la ama ha più di tutte patito (perché prima fra tutte) il giogo sabaudo, ingiustamente perché con atto privo di legittimazione alcuna e si è vista sin da subito svuotare dei suoi figli migliori, fuggiti sin da quel lontano 1815 verso terre più adatte allo spirito repubblicano ed ancor più dopo la perversa vicenda del 1849. Coloro che restarono, sopraffatti dalla coscrizione, dalle requisizioni, dalle guerre e dalle tasse imposte non per il bene comune ma per pagare i vizi di corte, si aggiunsero ai milioni di disperati che dalle terre via via strappate alla libertà dai beceri reali francofoni Savoye dovettero fuggire ad una miseria mai conosciuta prima.

Lei si fa paladino del Sud perché la Liguria attuale, ricca di antiliguri come lei e della loro infetta progenie, avrebbe tuttavia uno scarso peso elettorale. Lei marcia sul Sud come Garibaldi e come han fatto tutti finora, sostituendo alla parola giustizia la locuzione "farsi furbo" propria dell'Italia Sabauda, Sabauda e Borbonica, non certo o non certo in tal senso, Ligure.

Filippo Noceti 29.08.10 20:53| 
 |
Rispondi al commento

ma siamo sicuri che il federalismo significhi dividere??? se io vado in pizzeria con un amico e io mangio la pizza e lui mangia il pesce, e pretende di dividere il conto a metà, ci vado una volta poi non vado più a mangiare con questo amico.
La gente è incazzata perchè le varie regioni fanno scelte completamente diverse e pretendono di fare un conto unico! vedi costo tac 10 volte superiore in calabria e in sicilia rispetto al nord,tanto per fare un esempio.
Se ad ogni regione viene data la possibilità di amministrare le proprie risorse e fare le proprie scelte autonomamente, la coesione del paese aumentera' invece che diminuire.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 29.08.10 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA SARà TANTO DIFFICILE?
Volete dividere che cosa? è gia tutto diviso in questa ipotetica italia!
DIVIDERE è FACILE!
UNIRE è DIFFICILE!
Qualcuno si ricorda di una certa 2 GUERRA MONDIALE? di migliaia di vite che si sono sacrificate per rendere unita questa NAZIONE?
C'erano sardi al fianco di veneti, piemontesi affianco a napoletani e sono MORTI ASSIEME! hanno donato a noi la vita perche litigassimo su puttanate del genere? ma che ITALIANI siamo? con che coraggio ci definiamo ITALIANI?
io vorrei chiedere a questa nazione in quanti hanno parenti che hanno dato la loro vita per la nostra PATRIA?
E NOI ABBIAMO IL CORAGGIO DI PARLARE DI REGIONE QUI, REGIONE LI.
dopo soli 60 anni?
MA CHE RAZZA DI ITALIANI SIETE?
I vostri PADRI, NONNI, PARENTI ......FAMIGLIARI......SONO MORTI PER unire un POPOLO sotto ad un'unica BANDIERA, l'hanno chiamata ITALIA! Un insieme di culture diverse, di colori, di sapori, di odori, un assieme di arte e poesia, di lingua e di credi!

SIAMO UNA FAMIGLIA!

Ed è giusto che come in ogni sana famiglia si litighi, ma sono LA COMPRENSIONE e IL RISPETTO per i nostri vicini di casa a renderci dei veri CITTADINI!
Sono l'ONESTA' E LA LEALTA' a fare di ogniuno di noi dei PATRIOTI!
ED è l'AMORE VERSO LA NOSTRA NAZIONE A RENDERCI LIBERI DI FRONTE A DIO, A NOI STESSI E ALLE ALTRE POTENZE DEL PIANETA.
L'ITALIA è un DIPINTO che DIO ha fatto sulla terra, e noi lo disprezziamo.
GIA PERCHE LA VERITà è CHE SIAMO DEI VIZIATI A CUI è STATA SERVITA LA PAPPA PRONTA!
Un uomo ha detto "abbiamo fatto l'italia, ora bisogna fare gli italiani"
IO VOGLIO DOMANDARE AL POPOLO : VI sentite ITALIANI?
Perchè un italiano non si fa dire dagli altri cosa è meglio per lui!
Perchè un italiano combatte sempre per la propria famiglia e la propria nazione!
Perche un italiano è un umile contadino che lavora la propria terra!
Un italiano fa della pizza una poesia per il palato!
Un italiano fa del vicino un parente!
Un italiano è un artista!
UN ITALIANO è UN ESSERE UMANO LIBERO!

paolo boschetti, roma Commentatore certificato 29.08.10 19:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mah, che dire, premetto che di politica non mi sono mai interessato, in quanto mi ha sempre fatto un certo ribrezzo la gente che molto promette e nulla mantiene, ma un idea della situazione me la sono maturata: nord, sud, padani, meridionali, l'unica cosa sicura che non solo io ma tutti vedono e possono provare con dati certi e fatti concreti è la seguente: i cognomi. cognomi negli organigrammi delle grandi aziende italiane, nelle forze armate, nelle forze di polizia, prefetture, questure e commissariati, tribunali, enti pubblici e privati come enel, telecom, poste, ospedali, agenzie delle entrate, comuni, province e regioni, dipendenti statali nella stragrande maggioranza dei casi ma anche grandi manager, illustrissimi docenti universitari, ovunque ti giri all'80% cognomi di chiara origine meridionale, e chissà perchè sono tutti campi scarsamente produttivi, dove la crisi italiana persiste da anni, infatti i pochi laureati con i numeri se ne devono andare all'estero per sfuggire a questo sistema di nepotismo al quale anche boss(ol)i ha aderito, quando sento parlare del meridione in crisi e dei meridionali discriminati mi vien da ridere poichè nel pubblico come nel privato ho sostenuto molti colloqui di lavoro con dottoroni dal chiaro accento meridionale e chissà perchè al termine dei colloqui hanno assunto altri meridionali... mistero dell'italia. fanno concorsi truccati, hanno lauree comprate, ospedali ove si muore di parto o anche per cause più futili, dove sono loro non funziona più nulla, vengono qua a vivere e dicono che qui tutto fa schifo, che c'è sempre la pioggia, ma chissà come mai scelgono di restare qui, e voi mi dite che l'italia non andrebbe divisa? ma via, guardiamo le cose come stanno senza influenze: governano e tutti noi zitti come peoroni! italioti: o siete complici del sistema o semplicemente stupidi! che delusione l'itaglia, i giovani sono il futuro? vedo solo capelli bianchi in tv... meglio se restavamo sotto le signorie! pensateci bene!

_werewolf_ Toskano Commentatore certificato 29.08.10 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro signor Beppe Grillo,le spiego brevemente perche' la Lega Nord ha e continua ad avere sempre piu' consensi:a parte il fatto che ha al suo interno persone che lavorano seriamente,e' l'unica forza in campo che porta avanti un cambiamento radicale voluto da anni sia al Nord che al Sud
ITALIA NAZIONE FEDERALE ! Tutti i partiti (pd,pdl,idv,sel,udc e compagnia bella)sono partiti centralisti,invece la gente al Nord soprattutto e anche al Sud VUOLE uno Stato Federale (alcune Regioni addirittura l'autonomia)Ecco perche'la Lega Nord continuera' a stravincere fino al raggiungimento di un'Italia a Statuto Federale in tutto e per tutto.Distinti Saluti.

Fab Bellini 29.08.10 18:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Facciamo un bel baratto con la francia?

la lombardia a loro e la corsica a noi!!

Che sollievo sarebbe!

rinko glionito 29.08.10 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E lasciamoli fare la secessione una volta per tutte a questi "lumbard" che almeno ci tolgeremo da i coglioni in un sol colpo formigoni, bossi e berlusconi.

PD...IDV ecc. ecc. accontentateli!!


Solo che la verità è un altra cioè che non vogliono risolvere il problema perché gli fa comodo così come ora ai leghisti per primi.

viva italia 29.08.10 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma la LEGA come commenta queste notizie?


«L'Islam dovrebbe diventare la religione di tutta Europa». Lo avrebbe detto Muammar Gheddafi nell'Accademia libica di Roma davanti a 500 ragazze messe a disposizione dalla agenzia Hostess web. Il leader libico ha tenuto una lezione sul Corano e ha invitato le giovani presenti a convertirsi, ha riferito una ragazza, Alessandra, uscendo dall'incontro. «Tre ragazze con il velo si sono convertite con un rito davanti a Gheddafi.

http://www.unita.it/news/italia/102884/due_amazzoni_e_ragazze_per_gheddafi


la rovina dell'Italia è la Lombardia..... haaaa se fosse rimasta con l'Austria... che soddisfazione!!!

Ma le cose na vanno mai nel modo giusto!

viva italia 29.08.10 18:20| 
 |
Rispondi al commento

La Padania non è mai esistita, ma il concetto di Padania di Bossi è relativo ad un insieme di usi costumi, tradizioni e storia condivisa e condivisibile tra le regioni del norditalia. Se fino al 1865 l'Italia era divisa in nord/centro/sud con lo Stato Pontificio a fare da cuscinetto al centro, questo non è colpa di nessuno se non di una storia millenaria che ha visto l'Italia territorio di scorrerie e conquiste da parte di quasi tutti i popoli europei. La cazzata è stata pensare di poter trasformare una miriade di popoli in un unico popolo per regio decreto nonchè nobile ingordigia. Prendiamo un egiziano, uno svedese e un brasiliano e proviamo a convincerli che sono fratelli, che devono amarsi e sostenersi applicando le stesse regole e facendo propri gli stessi valori; è più o meno quello che è significato fare l'Unità d'Italia. Dopo quasi 150 anni di tentativi abortiti costati un fiume di denaro, è più che legittimo che si pensi a mettere mano a quella enorme cazzata che è stata l'unità d'Italia così come è stata concepita finora, e l'unica alternativa è un federalismo che responsabilizzi le regioni e i popoli del sud e tronchi di netto l'assistenzialismo improduttivo e l'inefficienza degli enti locali.
Se poi uno come Bossi raccoglie così tanti consensi vuol dire che il problema è talmente sentito che pur di poter cambiare, i cittadini voterebbero chiunque, ma questa è una ulteriore conferma che il problema c'è e non è più ignorabile.

Gaetano Morgante 29.08.10 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Tutto corretto ma è altrettanto corretto sostenere che le tasse pagate in Lombardia, Piemonte, Veneto e nelle altre regioni produttive consentono a Totò Cuffaro (a lui ovviamente come agli altri) di comprarsi i voti al SUD e prorogare all'infinito un malgoverno improduttivo e criminale.
Come si interrompe, civilmente, questo circuito fallimentare e pericoloso ?

augusto merletti 29.08.10 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X gras ma che scrive:

Ci sono già parecchi che pagano bollete telefoniche strastosferiche a Sawiris (Egitto) con la Wind.
Agli Svedesi con Vodafone.

Dunque, che te ne frega: uno straniero in più o in meno...

----------------------------------------------------


ma voi leghisti capite l'italiano o siete rincoglioniti fino all'osso?
seteli' che denunciate che i "rossi sinistri buonisti etcetc." vogliono dare l'italia in mano agli extracomunitari poi appoggiate e accettate berlusconi che di fatto, realmente, non a chiacchiere, ripeto, concretamente, sta vendendo parti importanti dell'economia italiana a gheddafi, e non stiamo parlando di aziende sia pure notevoli ma che comunque sono aziende private, ma di banche e eni, cioe' di chi gestisce la nostra economia e la nostra energia, aziende collegate allo stato, con tanto di ministeri.
ma come siete messi. siete uno scandalo. avete una coerenza che rasenta lo schifo, anzi ci si immerge dentro.
sapete solo dire, per difendere le nefandezze vostre e de vostri alleati, "ma tanto..." oppure "si pero' prodi....".
se vi cagaste addosso fareste una figura migliore.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 29.08.10 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

viviana e antonio smettetela di sparare cazzate, cosa c'entra l'odio?
adesso perchè uno è a favore del federalismo significa che odia persone che abitano in altre regioni??? tutt'altro anzi li stimo talmente che gli dico potete governare le vostre belle terre in modo piu' autonomo.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 29.08.10 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è la vera cultura che mi affascina!

bruno pasquino 29.08.10 17:49| 
 |
Rispondi al commento

E bravi leghisti!
Prima sulle piazze a tuonare contro il mafioso Berlusconi
Poi per 18 anni lo hanno baciato in bocca
Prima sulle piazze a prendere a cannonate i libici
Ora il libico lo baciano sulla bocca
Coi comunisti e Putin fate lo stesso
E se viene il presidente cinese vi ci vedo già coi labbruzzi tesi e pronti
E Bravi leghisti! Tutta coerenza e fatti!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.08.10 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io voglio il federalismo nel mio condominio, quelli del primo piano come fanno a capire i miei che abito al quinto piano ?

Il federalismo per pianerottolo.


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 29.08.10 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma sapete una cosa?

bossi è uguale a ghedafi!

mettiamo occhiali carrera a la moglie siciliana e a la feminuccia (per quanto diccono) di borghezio e facciamo le amazzone!

il figlio idiota potrebbe essere il piccolo camello con i tapetti

una famiglia di beduini la famiglia leghista!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'idea fissa dei leghisti (o del troll che si spaccia per loro) è "separare"
Certo, se la lorodea fissa è quella di separare tutto quello che si può separare, ne avranno del lavoro da fare, praticamente un lavoro infinito, perché ci sarà sempre qualcuno che è a sud o a sinistra di qualcun altro.
Molto meglio sarebbe se si esassero le energie per riunire tutto quello che si può riunire
Lo sapete qual'è il significato della parola 'diavolo'? "Diabellein", separare, scagliare uno di qua e uno di là.
Il diavolo è il grande separatore e i suoi adepti cercano di separare gli uomini tra loro, non di unirli.
Ma non sarà dividendo e separando che si avrà un mondo migliore. Avremo solo egoismo, lotta, guerra, sofferenza, privazione per tutti.
Chi vuole dividere ignora tutti i concetti formati da 'con'
Condivisione
compartecipazione
comunione
..
alla fine resta solo un egoista che muore su se stesso.
Dunque..

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.08.10 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Borgo cane,attenzione la Lucia c'ha il dente avvelenato!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 29.08.10 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Gheddafi a Roma dopo rinvii e anticipi
200 ragazze reclutate per lui

ROMA (29 agosto) - E' arrivato a Roma alle 13.15 all'aeroporto militare di Ciampino, Miss padania è altre 40 padane nella festa beduina.

Tutte col velo islamico, corano per la preghiera di mamma coca.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 17:03| 
 |
Rispondi al commento

La schedatura dei tifosi non esiste in nessun paese del mondo e costerà cara al consenso della Lega
Faticavo a capire perché tanta avversione, in fondo si danno i dati personali anche in biblioteca
Il fatto è che non si tratta di un problema di sicurezza ma ancora una volta di interessi finanziari di gruppi televisivi e bancari, ancora una volta interessi di B&compari
Intanto: crollo vertiginoso degli abbonamenti, 100.000 abbonati con un calo del 18 % a livello nazionale mentre quasi tutte le campagne abbonamenti sono state chiuse. Un vero e proprio flop se si pensa che le card sottoscritte sono solo 200.000 a fronte delle 500.000 previste da Maroni
Il pres. dell’U.S. Lecce, Semeraro, parla di 2.800 abbonati contro i 10.000 sperati
I tifosi ostili parlano di manovra fascista
Voi pensate che sia in gioco la privacy? (e in effetti che direste se doveste dare i vostri dati personali per andare al cinema o a teatro?)
Ma non era B quello che voleva lo stop alle intercettazioni in nome della privacy?
Allora, se un politico delinque, bisogna proteggergli la privacy, ma se un cittadino va a veder giocare la squadra del cuore, chi se ne frega della sua privacy?
Bisogna schedarli tutti per difendersi da qualcuno?
Ma, badate, non è nemmeno così. Quella che Maroni spaccia per ordine pubblico è in realtà una spudorata operazione commerciale
La tessera del tifoso è una carta di credito, che serve anche a fare pagamenti, e si fa solo su certe banche
Allora, Maroni, ci sei o ci fai? Tagli i fondi alla polizia e poi fai di queste porcherie per favorire gli interessi finanziari di qualche banca amica?
Fingi di arrestare qualche mafioso e poi favorisci la mafia con lo scudo fiscale?
Parli di voler fare la Padania e poi per 18 anni fai gli interessi del primo mafioso e pidduista d'Italia?
E ora in nome della giustizia ci verrai anche a dire che va bene il processo breve?
Per quanto tempo ancora quei fessi dei leghisti si berranno tutte le panzane che gli raccontate?


viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.08.10 16:56| 
 |
Rispondi al commento

"Ah Berluscò, ricordati degli amici!!!" (il centro-sinistra)


http://www.youtube.com/watch?v=rOS44LF9e6E&feature=fvsr

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 29.08.10 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Ripristino naia

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 29.08.10 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Piu' volte nel blog si è parlato contro i politici di professione, di paese che deve essere governato dai cittadini, allora dico: non è che se ci fosse il federalismo sarebbe più facile il governo dei cittadini???? io che vivo in romagna posso sapere i problemi, le infrastrutture di cui ha bisogno la mia regione, che ne so di cosa ha bisogno un altra regione???

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 29.08.10 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe anche in Puglia tira aria secessionista. Un nutrito gruppo di noti politicanti d'annata vuole creare la "regione salento", formata dalle province di Taranto Brindisi e Lecce, per RUBARE in autonomia! La torta si fa sempre più piccola..... Meglio andarsene dall'Italia...
Il "Grande Salento" ahahahahahahahahhahahah!!!!!

Leonardo F. (Lecce) 29.08.10 16:37| 
 |
Rispondi al commento

l'italia non esiste, nè esistono gli italiani, figuriamoci la padania, una costola del nulla!!

liliana g., roma Commentatore certificato 29.08.10 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Gheddafi incontra Scaroni amministratore delegato dell'ENI, il Ministro dell'Interno Maroni, il rappresentante del Vaticano e il premier Berlusconi.
Dai 4 non so chi è il peggio. Si sorrideranno, diranno frasi di elogio e di rappresentanza, lo favoriranno in ogni modo presentandogli la loro faccia più ipocrita.
Ognuno è lì solo per favorire i suoi interessi.
Il Corano, la Bibbia, la Costituzione, la Lega, o l'Italia non riguarderanno nessuno.
Ho detto "INTERESSI"! Partecipazioni azionarie, partecipazioni televisive, money, budget di Berlusconi& C.
Noi italiani paghiamo le spese della festa.
Loro si suddividono gli utili.
Tremonti non ha niente da dire.
L'Italia non è uno stato, è un'azienda.
E nelle aziende, uno solo comanda, uno solo decide, uno solo riscuote.
Sei un leghista? Pagherai come paga un comunista.
Perché di fronte a questa gente tu, come lui, non vali un cazzo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.08.10 16:18| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Maroni sarà vietato entrare allo stadio?

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/08/25/a-maroni-sara-vietato-entrare-allo-stadio/52997/

PS: ai Parlamentari che affollano le tribune d’onore dei nostri stadi, la tessera del tifoso non servirà: gli basta quella omaggio che ricevono dal Parlamento.

PS bis: alcuni club richiedono persino la fedina pulita da qualsiasi precedente, non solo reati da stadio. In quel caso, Maroni non potrebbe entrare: è stato condannato per resistenza a pubblico ufficiale (le cronache raccontano l’incredibile notizia che abbia tentato di mordere il polpaccio di un poliziotto!).

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 16:17| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

assuntina rossi...mi scrive..se GLI (notare Gli e non Le) fa tanto schifo vivere qui'(con l'accento) tra ignoranti e zulù, perchè non va a vivere giù, nessuno la trattiene....

ok.. signora, scusi, vorrei farLe presente che qui (senza accento) sono a casa mia e mi trovo bene, non capisco cosa o chi La autorizza a farmi certi inviti se non l'arroganza e la maleducazione che caratterizza il vs movimento... arroganza e maleducazione tipiche del fascismo.. c'è anche da dire che presi di persona, uno alla volta, siete tutti delle pecorelle...

E le rigiro l'invito, perchè non si trasferisce in qualche blog dove si scrive in dialetto?.. si accorgerà che oltre a non conoscere l'italiano non conoscete neppure il dialetto, il vs dialetto.. CHE SIETE UN POPOLO DI ANALFABETI..

i miei parenti leghisti che parlano solo in dialetto, Le assicuro che non lo sanno scrivere.. anche perchè per scrivere il dialetto brianzolo occorre sapere leggere e scrivere il francese.. pensi Lei, manco conoscono l'italiano..NON CONOSCONO NE IL FRANCESE NE L'ITALIANO NE IL DIALETTO.. ANALFABETI.. PARLANO MA NON LO SANNO NE LEGGERE NE SCRIVERE

rob m., como Commentatore certificato 29.08.10 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A LAS BARRICADAS

En pie pueblo obrero a la batalla
Hay que derrocar a la reacción
A las barricadas a las barricadas
Para el triunfo de la revolución.

Levanta la bandera revolucionaria
Que llevará al pueblo a la emancipación
A las barricadas a las barricadas
Para el triunfo de la revolución.

Libero è il mercato libero e sfrenato
Poca virtù molta la disperazione
Povero è il popolo povero e vessato
E allora liberi lavoro e immigrazione.

Ci sono uomini ormai già schiavizzati
Dal ruolo delle banche e dell'economia
Mentre si affonda dentro l'immondizia
Del capitale e della sua gerarchia.

Ma tutto intorno c'è chi dice basta
In un incontro globale che contesta
Disoccupati studenti ed operai
L'ultimo anello di catena che protesta.

En pie pueblo obrero a la batalla
Hay que derrocar a la reacción
A las barricadas a las barricadas
Para el triunfo de la revolución.

Levanta la bandera revolucionaria
Que llevará al pueblo a la emancipación
A las barricadas a las barricadas
Para el triunfo de la revolución.

"Estamos bebiendo nuestro sudor
Estamos comiendo nuestras uñas
Ma esto no puede continuar
Pueblo, hermanos
Parados no podemos estar
Luchemos contra las injusticias
Luchemos contra la globalización
Luchemos! Luchemos!"

En pie pueblo obrero a la batalla
Hay que derrocar a la reacción
A las barricadas a las barricadas
Para el triunfo de la revolución.

Levanta la bandera revolucionaria
Que llevará al pueblo a la emancipación
A las barricadas a las barricadas
Para el triunfo de la revolución.

(La Casa nel Vento)

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fuori dall'aula / Nella tenda con Gheddafi
di Gabriele Cantarelli

anib roma Commentatore certificato 29.08.10 16:12| 
 |
Rispondi al commento

OT: Cagliari, consigliere Pdl investe vigile per evitare multa

Fugge in auto alzando dito medio verso agente Cagliari, 28 ago. (Apcom) - "Lei non sa chi sono io". Non è un film di Alberto Sordi ma un episodio accaduto nella via Roma a Cagliari all'inizio di agosto che ha visto come protagonista Sisinnio Piras, consigliere regionale del Pdl. Invitato da un vigile urbano a fermarsi per un'infrazione ha accelerato schiacciando con la ruota un piede all'agente e alzando il dito medio nei suoi confronti. Il vigile è riuscito, dopo un'inseguimento, a fermare il recalcitrante politico che a quel punto ha sventolato sotto il naso del vigile il tesserino da consigliere regionale nel tentativo di evitare la multa, tentativo ovviamente fallito. Il gustoso episodio è stato riportato oggi dal quotidiano La Nuova Sardegna. Piras è stato denunciato per violenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale. 

FONTE:http://www.apcom.net/newscronaca/20100828_105301_3aefa07_95908.html

Paolo Cicerone, ★★★★★ Commentatore certificato 29.08.10 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perchè non proponete un referendum per fare la padania libera e andarvebe dall'Italia?
Sarebbe finita la pacchia, nè?

cesare beccaria Commentatore certificato 29.08.10 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il circo Medrano sbarca a Roma, arriva gheddafi con cavalli e camelli ad attenderlo il nano pagliaccio

franco f. Commentatore certificato 29.08.10 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siiiiiiiiiiii la padania esisteeeeeeeeeeeeeeee!!
Si sente l'odore di merda anche in liguria!!
Quando soffia il vento dalla libia si sente più intenso!!Allora vado in bagno ...tiro lo sciacquone e non sento più nulla!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 29.08.10 15:54| 
 |
Rispondi al commento

A breve Fini si fotterà Berlusconi, e io godo !!!

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi è che paga gli 800 invitati, le 200 ragazze, i 30 cavalli e tutte le altre puttanate per ilras libico? I leghisti?
Ma non erano quelli che i libici li volevano prendere a cannonate?
Attenti, bestie padane, Gheddafi sta comprando l'Eni e sta comprando l'Unicredit, se gli va compra la Padania e dopo o vi fate musulmani ed entrate in moschea 5 volte al giorno a pregare Allah col culo per aria o vi fa anche evirare, se gli va. Ma già voi, con Berlusconi, avete già imparato a stare proni col culo per aria davanti al Padrone.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 29.08.10 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No coment: abbiamo toccato il fondo. Speriamo che resista altrimenti cadremo ancora più in basso.
Graziano

Graziano Priotto, Radolfzell Commentatore certificato 29.08.10 15:39| 
 |
Rispondi al commento

BOSSI E TROTA HANNO CONCLUSO AFFARI CON IL LIADER LIBICO PER L'ACQUISTO DI 200 CAMMELLE ....DA LATTE!

mario l., bari Commentatore certificato 29.08.10 15:39| 
 |
Rispondi al commento

200 RAGAZZE ATTENDONO GHEDDAFI - Sono circa 200 le ragazze, reclutate dall'agenzia Hostessweb, che attendono Gheddafi all'Accademia libica, nei pressi della residenza dell'ambasciatore della Libia dove il leader della Rivoluzione alloggerà con la sua inseparabile tenda durante la permanenza a Roma. Eleganti, multietniche, alcune vestite anche con il caratteristico 'velo' islamico, le 200 hostess si sono raggruppate all'Accademia libica intorno alle 12.30. Grande riserbo sul programma a loro assegnato in vista dell'arrivo di Gheddafi.

GRANDE RISERBO X LE HOSTESS SUL PROGRAMMA A LORO ASSEGNATO???
BHOOOO ....AVEVANO PURE IL VELO ....SICURAMENTE ANCHE LA DADDARIO CAMUFFATA LA CARFA LA GELMI LA SANTADECHè.....NO LA ROSY HA TENTATO DI INTROFULARSI MA è STATA SCOPERTA.
PRANZO A BASE DI CIALIS E VIAGRA!

mario l., bari Commentatore certificato 29.08.10 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io per lavoro ho rapporti con varie regioni d'italia, quando faccio una richiesta al centro nord, ottengo il lavoro richiesto spesso entro la giornata, se fai la richiesta al sud ci vogliono mesi, e spesso bisogna sollecitare più volte, i fondi per lo sviluppo del sud sono soldi buttati al vento è come voler piantare delle piante nel deserto.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 29.08.10 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quasi quasi mi piacerebbe lasciargliela fare questa cazzo di padania!
Mi divertirei a vedere L'evoluzione di questa nuova nazione fondata sull'egoismo delle singole comunità.
Mi divertirei a vedere le successive secessioni del veneto del piemonte della liguria;
poi delle varie province di ciascuna regione; fino alla richiesta di essere riammessi
all'ITALIA!
Quello che i leghisti non capiscono, è che i presupposti su cui si basa la loro aspirazione all'indipendenza sono assurdi.
Certo l'ITALIA ha molti problemi, e alcune rivendicazioni delle regioni del nord sono giuste,
ma se invece di cercare di risolvere i problemi si prende la scorciatoia della secassione si da il via allo scenario che ho ipotizzato più sopra.
D'altronde le rivendicazioni leghiste sono di ordine esclusivamente economico, e ogni altro aspetto è esclusivamente folkloristico.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 29.08.10 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Io voglio il federalismo per poter dare un assegno di disoccupazione a quei lavoratori residenti nella mia regione che si trovano senza lavoro. Perchè a livello di paese italia non si può fare con percentuali di lavoro nero del 20
30% al sud, se si desse un sussidio di disoccupazione a tutti, sarebbero ancora più penalizzate quelle zone in cui le aziende pagano onestamente i contributi mentre in vaste zone c'è una evasione da terzo mondo. il fatto che la padania esista o non esista non conta niente, quelle che esistono sono differenze importanti fra le varie regioni.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 29.08.10 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi son Mattine in cui,al Risveglio,le usate Spiagge,assumon Lucor diverso,Straordinario,Espressivo. Rivelano un'aspetto,un atteggiamento intrinseco finalmente Nudo,fruibile oltre l'Ascondimento quotidiano.
Ti Sorridon nell'Istante in cui ti prendon per mano,riconciliandoti con l'Universo.
Allor ti butti alle spalle quelle Quattro Scimmie Verdi,paralizzate nell'attimo Supremo della Farneticazione Orale,di cui son Impregnate al centro del loro Immondo Spirito.
Poichè il Verbo non le Abita,ne' Abbiglia.
Esse si protendono,all'opposto,nella Landa Desolata della Disincarnazione.
Tutto il loro excursus storico,delineato da una Vacuita' pneumatica da Depressione culturale infima,carica di Riflessi Antiumani,di cui è piena la Storia degli Eccidi della Ragione.
Insomma,Mostri nati dal Letargo dell'Illuminismo Cristiano che spesso caratterizzava la Gens Lumbarda,Gotica e Giansenista.
Son figli Depressi della Cecita' utilitaristica che spesso li Affligge.
Un Ghetto pinto ad Oro e Stucchi,da lor stessi creato,come un immensa Scala,Teatro incrostato d'Escrementi.
Se ponete orecchio all'Essenza del loro Credo,non vi scorgete un Angolo,posto a Consolazione alla Pietas,Latina per Eccellenza.
E' tutto uno Sfoggio Ginnico,un Istinto di Sopraffazione ed Idolatrico culto della Personalita'.
Di personaggi che detto con tutta Sincerita',gia'dal punto di vista Umano,riflettono le Tare bisognose di Assistenza.
E' Impensabile porre il nostro Futuro in tali mani.
Poichè,semplicemente,non ne Avremmo.
E' questa Consapevolezza a Rasserenarmi,poichè il Verbo,Padre di tutte le Cose,sempre Agisce a Riparare,anche quando noi Dormiamo.
E gia'dall'Alba,ti Sorride nell'Aprirti le Palpebre,riscaldar il Cuore.
Poi,Lieve sale il suo Parlar sin al Farsi Canto,e la Speranza,nel Porti l'Esile e Vibrante mano,si Scioglie in Danza.....
Ed allor comprendi che l'Allodola non ti dara' un solo Tango,l'ultimo a Parigi.
Neppur il suo Inceder ha nulla a rammentar un Passo,sepolto con le CapiNere...

enrico w., novara Commentatore certificato 29.08.10 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dopo essere stati col cappello in mano a fare cassa dai cinesi (tremonti con i titoli di stato) adesso svendete ai libici.
leghisti, ma che cacchio state facendo.
cinesi, libici, ma che avete la sindrome di stoccolma, amate i vostri nemici, tanto da volerli padroni di pezzi d'italia e di "padania"?
le prossime bollette del gas le pagherete a gheddafi.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 29.08.10 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gheddafi è un morto di fame.

Perchè ?


Perchè viene in Italia a fare le vacanze in tenda dopo il 28 Agosto....

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 29.08.10 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Il governo Berlusconi si occupa della tenda di Gheddafi ma non si preoccupa delle tende dell'Aquila

Panino A. 29.08.10 14:49| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora.... ma siete democratici o solo stronzi, lo capite o no che per governare voi, ci vuole la MAGGIORANZA e voi non l'avete, solo forse sommando Fini, Casini, Di pietro, Vendola Bersani, Rutelli, Lerner ,Bocca , De Benedetti, Cicciolina Pannella Luxuria, Caruso, e qualche pirlotto ancora dicui non mi viene il nome perchè son troppi, poi governereste fino al 32 del mese. Ma fatemi il piacere, siate seri e occupatevi del clima e andate a lavorare che è meglio, son finite le ferie!!!!

angelo pelli 29.08.10 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cosa ne dicono i padani del fatto che berlusconi sta svendendo fette importanti della nostra economia, a un mussulmano beduino cammellato con tanto di tenda e mantello?
vi va bene cosi'? vi sembra di essere coerenti col detto "padroni a casa nostra" svendendo energia, banche etcetc. a un dittatore, terrorista riconosciuto, mussulmano integralista, completamente inaffidabile tanto e' matto, che governa uno stato socialmente retrogrado e medioevale?
e gli italiani cosa ci guadagneranno? avremo le bollette meno onerose? le banche funzioneranno meglio? o il suo denaro sara' solo utile ai vari scaroni e compagnia cantante?
sara' il solito spendere risorse pubbliche per la gioia di qualche imprenditore?

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 29.08.10 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ogni simile ama il suo simile ,i delinquenti stanno con i delinquenti,come bossi stà con berluskoni,i deficienti stanno con i deficienti.... ecco il problema dove stà,in italia ci sono troppi ignoranti creduloni.... e si amano anche ...ah, il partito dell'amore pardon dei coglioni ......buona domenica a tutti.

renato luccon, azzano decimo Commentatore certificato 29.08.10 14:39| 
 |
Rispondi al commento

PADANIA NON ESISTE! EUROPA NON ESISTE! MONDO CON TUTTI GLI UOMINI SI!

LE VARIE SUDDIVISIONI IN NAZIONI E CONTINENTI SERVONO SOLO A QUEI DELINQUENTI CHE CI DETTANO LE LEGGI!

.. e scioperano da soli insegnanti... e scioperano da soli operai Fiat....e scioperano da soli i marittimi Tirrenia... e scioperano da soli i ferrovieri.... e scioperano da soli i pastori... e scioperano da soli gli agricoltori.... e si lamentano lasciati da soli gli aquilani.. e ... e.....

Franco Beldi 29.08.10 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vado a fare un pò di spiaggismo.

Saluti

E GRATIS! (si fa per dire, nessuno regala nulla)

A dopo


Ciao Beppe.
Ma perchè ti ostini al non confronto televisivo con questi 4 stronzi?
Mal che vada li manderesti affanculo no?
Ma ci pensi che goduria sentirti sbeffegiarli giustamente per quello che non fanno in questo miserabile paese?
Guarda il cerebroleso come se la sta cavando con tutte le cazzate che spara e tu hai paura di dire a milioni di persone come siamo ridotti?
Non è da te.
Deciditi di oltrepassare il "guado".
Se no lo fai ora penso proprio che ci stai prendendo per i fondelli........
Pensa ai milioni di voti che prenderesti (il 35% non vota perchè sanno che loro hanno un interesse comune, lo stipendio aureo.......)

Se il M5S alle prossime elezioni si presenta da solo supererà sicuramento lo sbarramento del 5% e per loro sarebbero CAZZI ACIDI..........

Patroclo . Commentatore certificato 29.08.10 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Il leghismo è il fascismo di questo periodo, potenzialmente è altrettanto dannoso. Sicuramente sta alienando le coscienze di molti. Non è tollerabile sentire le loro farneticazioni. In verità il loro razzismo è più opportunismo retorico, è usato per cavalcare l'ignoranza delle masse, ma non va sottovalutato. I leghisti istillano paure del diverso, odio per chi non appartiene alla presunta comunità. La padania è la paronoia di menti malate, ma è pericoloso tutto quello che emana da quel non luogo.
Bisogna insegnare alla gente il rispetto e la conoscenza del diverso, solo usando una cultura attiva si potrà vincere questa battaglia.

Edgardo Rossi, Alessandria Commentatore certificato 29.08.10 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Non mi ci infinocchi signor maroni.
Oltre i mafiosi chi è che gli pulisce i soldi?

Strategia, strategia, strategia.

Non è vincendo i nemici sul campo che si vince la guerra.
E' strozzandone la logistica che la si vince.

La logcitica mafiosa si basa su colletti bianchi che portano conteggi e puliscono i soldi: industriali compiacenti che fanno transitare grandi capitali, avvocati, ragionieri, contabili e commercialisti, fior di scienziati che sintetizzano in fior di laboratori le molecole delle nuove droghe colle quali i nostri figli si ammazzano in auto il sabato sera, sevizi segreti deviati che intervengono su ordine di politici alleati, corrotti e che normalmente portano un (circa più o meno) 65% di voti in sicilia al partito che vince .......

Oltre al ladro di galline che maroni fa arrestare (in tempi informatici ci macherebbe che non facesse nemmeno questo!!!)
DOVE SONO I LIVELLI SUPERIORI SENZA I QUALI LA MAFIA NON SAREBBE ASSOLUTAMENTE NULLA???

Leghisti siete ignoranti e venite a versare nulla nel vuoto nel posto sbagliato.

Voi non vi arrenderete mai (ma vi conviene?) NOI NEPPURE!!!

VIVA BEPPE GRILLO; GRILLO VIVAT!!

CARICAAAAA!!!!!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Assuntina Rossi

Che fa rima col tuo bossi
padana d'adozione
ma italiana nel tuo nome
senti senti quel che dico
e raccontalo agli amici
ai parenti sì riuniti.
Non venire più qua sopra
colla spocchia di una capra
testa dura sì tu hai
ma con corna e cervello mai.
Qui di gente un po istruita
ce n'è tanta e un po scaltrita.
Di signore di Voghera qui ce n'è una chimera
qui ti trovi pelli denti solo pane e te ne penti.
Perchè poi sul tuo culetto v'entrerù più d'un cazzetto
e non duro a bossian parole ma di verga
che poi duole.
Su fa bene i conticini e ritorna nella fogna
che provocar guai tu lo sai
porta solo sulla gogna.
Ma poichè tu sei testarda, un po tarda e anche cretina,
gioca gioca gran cogliona che manca poco a dea ghigliottina.

Con tanti vaffanculo de core Roma.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 14:16| 
 |
Rispondi al commento

:)))) poveretti oggi non è giornata per loro!

FIguraccie leghiste in corso.

BORGHEZIO DOVE CAVOLI SEIIII

VAI A RICEVERE A GHEDAFI

MARRONI SEI INVITATO ANCHE! VAI A SCHEDARE I CAVALLI

LA TROTTA DEVE ANDARE ANCHE LUI è MOLTO ABILE IN POLITICA INTERNAZIONALE.

poveri leghisti oggi è "giornata no" ;;;))

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Essere antileghista non è per ideologia ma per memoria.

Ricordiamo, per averlo studiato, dove portano le intolleranze che una volta hanno bandiere nere, una volta rosse, e questa volta verdi.
Ricordiamo perchè nonni tristi ci raccontarono delle barbarie contro gli ebrei che cominciarono con diciture come quelle leghiste di oggi.
Ricordiamo perchè tali intolleranze derivano da una cattivissima socialità di chi aborre il diritto pubblico a vantaggio esclusivo di una privatezza che dovrebbe farla da padrona.
Ricordiamo perchè chi non paga le tasse non è cittadino degno di tale nome.
Ricordiamo perchè l'attuale leghismo si basa su concetti antistorici, falsità di primo pelo, allenaze con coloro che dite di non avere nel vostro sconcio partito.
Ricordiamo che coloro che piazzano figli nipoti e chissà quant'altri nei " posti buoni " a discapito delle migliori menti d'Italia, siano tali menti rosse, nere, arancioni o chissà cosa, non sono persone che guardano al bene di molti ma solo a quello personale e pertanto al bene di pochi.
Ricordiamo che chi rischia di perdere la vita e rimane seriamente offeso nella mente e nel moto, fra e per le braccia di un'attricetta dalla voce buona non ha cuore o morali colle quali poter fare il bene, non solo d'Italia, ma nemmeno della pianura padana (pianura italiana) e dei suoi sciocchi abitanti (non tutti per fortuna).
Ed infine ricordiamo perchè è con il sapere che si affronta la vita e non colla tracotanza dei soldi che credono di poter comprare qualsiasi cosa.

Non vi arrenderete mai (ma vi conviene?) NOI NEPPURE!

Leghisti Ma vaffanculoooooo!!!!

Noi in questo blog (ATENE) facciamo così!!

GRILLINI CARICAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AAAA:
"Grass Ma" donnina libera ma col cervello venduto vendesi ...
Donnina sempliciotta, abile a fare solo due più due, compiacente e votante della lega o pdl libera fisicamente ma col cervello venduto e intasato di (cosa???) cedesi per resto vita.
Richiedesi in cambio gomma da masticare anche usata.
astenersi perditempo.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Consiglio del meriggio.

Passare ad UBUNTU (LINUX) è semplice, gratuito e promette usi del computer senza alcun intoppo.
Certo che se si vogliono per forza usare giochi o altre divolerie alla microsoft allora l'open source non vale nulla.
Certo che, comunque, acquistare un computer che utilizza da 28 a 35 giga solo per un sistema operativo (guarda windows HP o peggio 7) che è poi necessariamente lento (causa anche eventuali virus ed antivirus) appare come acquistare una ferrari colle prestazioni di un'ape.
UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU UBUNTU

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Voglio venire al Cesena 5 Stelle.
Voglio venire e parlare dal palco.

Riunione libera, si dice.
In cui tutti possono esprimere liberamente le loro idee, senza distinzione di appartenenza.

Ma chi volete prendere per il sedere?

Questa manifestazione sarà la copia del Concertone del 1° Maggio

Una cosa costosa per molti e proficua per pochi, e verrà dimenticata il giorno successivo.
Ho letto qualche commento a proposito della libertà di partecipazione.
Quando si dice: "leghisti alla larga" tanta libertà di espressione non mi pare ci sia.

Figuriamoci per i berlusconiani!

Gras. Ma 29.08.10 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono curioso di sapere cosa pensano i leghisti di GHEDAFI ma non possono aprire bocca perche il nanno si incazzarebbe con loro.

e sai "padroni a casa nostra" ma intanto nella festa sai quante padane in cerca di lavoro ci saranno?

Dai diciamola tutta non vi sentite "idioti"
davvanti a ghedafi?

o quando li fanno vedere le liste con i debiti ai contadini padani che figurano con 4000 mucche ma invece hanno 4.

va sù.... non solo bossi ha il figlio che merita quello è vero.

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GOD BLESS SPINOZA.IT!

Cagliari, consigliere Pdl investe vigile per evitare una multa. Cogli la metafora. [fedgross, seipuntotrentasette]

Secondo il sindaco di Treviso "senza federalismo succederà qualcosa di brutto". Le interiora di pecora hanno parlato chiaro. [orio]

Ⓐrzân 29.08.10 14:01| 
 |
Rispondi al commento

sig. Grillo !!!!!!

per la seconda volta, le chiedo di non mettere piu' questi post : fa gonfiare il fegato a sudisti, rossi, grillini filorossi, pacifisti , buonisti, antileghisti e nullafacenti : non vede che risposte e frasi cretine saltano fuori ???

continui con lo scioglimento dei ghiacciai, il woodstock , il V day , la cementificazione, qualche desposta sudamericano sinistro, almeno con questi argomenti si rilassano e non fanno danni al loro corpo ... danni, che dopo dobbiamo anche spendere per curarli!!!!

Assuntina Rossi Commentatore certificato 29.08.10 14:01| 
 |
Rispondi al commento

La padania non esiste?

Eccome se esiste, ed è lì sotto gli occhi di tutti.
Tutto quanto scritto sopra è la padania e noi tutti dobbiamo essere in grado che questa padania sia debellata.

Beppe.
Tra non molto ci saranno le elezioni anticipate (a primavera credo)

D'ora in avanti Ogni tuo post deve essere incentrato sui vari punti del programma di questo movimento.
Lascia perdere qualsiasi altra storia perchè sarà tutto a vantaggio loro.

Concentriamoci a fare una campagna elettorale capillare sotto ogni punto di vista.

Nel blog, a porta a porta, partecipando in televisione ed accettare il CONTRADDITTORIO.

Beppeeeeeeeeeeeee.

se vuoi che qualcuno di noi possa sedersi sù quelle maledettissime poltrone lo devi fare.
La politica si fa con il CONFRONTO e questo lo si deve fare con questi farabutti.

Se tu non lo vuoi fare lascialo fare a chi si candiderà nelle prossime liste di questo movimento.

Fallo il più in fretta possibile.
Cè pochissimo tempo.

DAIIIIIII!

Patroclo . Commentatore certificato 29.08.10 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, hai proprio finito gli argomenti.Ormai è da un po' che non entro nemmeno più in sta c.....ta di blog (boh, magari penserai possa servire ancora a qualcosa). Invece d'essere arrivato a un punto dove conta davvero ciò che dici stai li a rimescolare la solita m..da, e lo saicosa succede a farlo, no? Che più la rimescoli più puzza. Prima non appertenevo a nessun partito ma vedevo qualcosa qui...ora sono davvero apolitico. Come in ogni grafico dopo l'ascesa c'è la siscesa ma te stai colando a picco...sono sicuro che potrai atterrare sul morbido ma almeno quel giorno la finiremo con ste cagate.

Michael Myers 29.08.10 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora, ai nazilegaioli: Dio Nimêl!

Come cazzo vi permettete di bruciare il tricolore?
Vogliamo fare i pseudonazionalisti della domenica? Bene!
Il tricolore è, prima di essere la bandiera della Nazione Italia,(e badate bene ho scritto Nazione, non stato.) è, la bandiera della Comunità a cui appartengo, cioè quella Reggiana. Bruciando il tricolore state insultando la Comunità a cui appartengo, ergo: Cazzo volete?

Bruciatevi la vostra, di bandiere.
Extracomunitari del cazzo!

Ⓐrzân 29.08.10 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma Bossi non stava morendo tra le gambe di Luisa Corna? Mah...il prossimo e' B...che e' il pasionario delle gambe aperte...a pagamento...

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 29.08.10 13:40| 
 |
Rispondi al commento

se proprio proprio dobbiamo ridefinire i confini mica li può definire un rincoglionito o il figlio scemo.. voglio un referendum paese per paese, anzi via per via, anzi famiglia per famiglia.. e vi assicuro che la mia famiglia vuole che la porzione di terra di mia proprietà sia annessa alla svizzera ticinese.. poi la famiglia di mio fratello leghista deciderà per stare con gli idioti.. vorràdire che in un momento di ridefinizione geografica globale dividerwemo pure la casa.. un piano nella padania ed un piano nella svizzera

rob m., como Commentatore certificato 29.08.10 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e rincalzo la dose: dato che i Fieri Padani dicevano, e lo dicono :PARONI A CASA NOSTRA; vogliono le ronde, il Test di Dialetto, per Vigili, , le striscie Zebrate Verdi, l'altro Tricolori,( cosi ci cammina sopra), e tutte Bambinate ed Idiozie del GEnere, Il Federalismo Fiscale( Comico!)El LEON Esposto ai Poggioli altrimenti Che Si Cambi CASA(Siamo alla Follia!),Appalti che nessuno vuole perchè sono cifre incredibili,Referedum promossi sino dai tribunali, NON SE NE PARLA NEMMENO!Adesso Con Tutta la BAgarre, il Veneto è in Vendita, Strade, Il DEmanio, Palazzi Storici, Cortina D'Ampezzo, il Lago di Garda ormai è Tedesco , Austriaco e Trentino, ma Son Convinti di Averlo ancora LOro,Ecco: Verona la Grandona, ha un Buco di 400 milioni di Euro,e vuole traforo, che dura 45 anni costo 450 milioni di euro, , Autodromo,torri n° 4 da oltre 100 metri, e non c'è LAVORO! NON SI LAVORA PIù, A cosa servono!SupermegaParcheggi CAAAAAAAAASE, Inceneritore Di Cà del Bue,IL Catastrofone Leghista è Questo, IL CAOS; Sfruttare il CAOS; generarlo, Cosi prende Soldi DAlla Provincia-Stato, e POi...poi C'è, la Crisi, Dobbiamo AUMENTARE le Tasse Comunali...Ecco cos'è la Padania, Il trucco del riciclaggio, del le scorie di Inceneriti, ed Inceneritori, Per Colate di CEmento a GO-GO, il resto Xenofobia,ecco perchè la gente si è stancata, soldi per appalti ci sono, (stranamente) ma per Posti LAvoro, MAI!è L'Apoteosi del Fallimento Italiano.Saluti.

Luciano B., Verona Commentatore certificato 29.08.10 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che accomuna tutti questi popoli, piemontese, emiliano, campano ecc.., non è altro che la voglia di "genericamente" emergere l'uno a discapito dell'altro. Se l'unione fa la forza, in Italia l'unione fa paura. Chi cavalca la paura governa, chi persegue la socialità e l'unione viene almeno deriso.

Alessandro Polese 29.08.10 13:38| 
 |
Rispondi al commento

AGLòI IDIOTI LEGHISTI.. mi intendo meglio con un siciliano e con un EXTRACOMUNITARIO svizzero che non con i bergamaschi... capite l'idiozia della vs tesi????

rob m., como Commentatore certificato 29.08.10 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi appelli a Fini non mi sembrano un buon esempio di politica dal basso quale viene sponsorizzata..qui.

Non ci siamo, mica. care lettrici e lettori.

Non sarà per caso che poi, sul più bello, ci appelleremo anche al Berluska?

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 29.08.10 13:34| 
 |
Rispondi al commento

PECORE LEGHISTE ATTENZIONE!

TUTTE ZITTE è ARRIVATO GHEDAFI

questa sera 40 franciule padane col corano in mano saranno insieme ad altre nella festa organizzata da berlusconi per lui.

guai per voi si date fastidio al extracomunitario ghedafi

TUTTI LEGHISTI ZITTI !!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ovvero: l'ipocrisia di negare le realta' scomode, di nasconderle, di ignorarle, di fingere un improvviso scandalizzarsi se qualcuno le nomina, non fa che incancrenire i problemi e dar voce al peggio.
In questo, purtroppo, e' ed e' stata specialista la sinistra. Ed e' una delle ragioni del suo declino.

Poi, magari, il bello e' che quando il "peggio" ha preso campo, gli si va dietro nel rincorrere i problemi con gli stessi metodi ridicoli e/o pericolosi. Tutto, pur di non affrontarli per tempo in modo razionale. Perche', che so, "pare brutto".

Dietro ogni razzismo, ogni totalitarismo, ogni degenerazione della societa' e della politica, c'e' sempre una qualche causa sacrosanta che non e' stata considerata in tempo e nei modi giusti.


milena d., savona Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 13:32| 
 |
Rispondi al commento

solo dei deficienti (tra cui il sen Nania), poteva pensare che fosse possibile mettere insieme e farli coesistere gente di Alleanza Nazionale che da sempre onoranano la Patria e il Tricolore con gente che sullo stesso tricolore pisciavano e lo bruciavano.

esposito g. Commentatore certificato 29.08.10 13:29| 
 |
Rispondi al commento

SIG ANGELO PROVASI.. conosco uno di Berghem che la pensa come lei, anzi va oltre.. lui dice che tra quelli di Berghem de hora e quelli di Berghem de hota ci sono differenze abissali.. secondo lui bisogna dividere anche bergamo in due nazioni differenti..BERGAMO DI SOPRA E BERGAMO DI SOTTO...

rob m., como Commentatore certificato 29.08.10 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONTRO

Gli istinti bestiali dell´uomo hanno seminato
tristezza, morte, dolore e anche un po´ di
assuefazione. Ma esiste ancora il coraggio e
la dignità di chi non si arrende, di chi si
ribella, di chi va controcorrente. "Contro" è
la voglia di lottare, è la voglia di cambiare.

Contro i fucili, carri armati e bombe
contro le giunte militari, le tombe
contro il cielo che ormai è pieno, di tanti ordigni nucleari
contro tutti i capi al potere che non sono ignari.

Contro i massacri di Sabra e Chatila
contro i folli martiri dell´Ira
contro inique sanzioni, crociate americane
per tutta la gente che soffre, e che muore di fame.

Contro chi tiene la gente col fuoco
contro chi comanda e ha in mano il gioco
contro chi parla di fratellanza, amore, libertà
e poi finanzia guerre e atrocità.

Contro il razzismo sudafricano
contro la destra del governo israeliano
conto chi ha commesso stragi, pagato ancora non ha
per tutta la gente ormai stanca che vuole verità.

Contro tutte le intolleranze
contro chi soffoca le speranze
contro antichi fondamentalismi e nuovi imperialismi
contro la poca memoria della storia.

Contro chi fa credere la guerra un dovere
contro chi vuole dominio e potere
contro le medaglia all´onore, alla santità
per tutta la gente che grida libertà.

Nomadi

http://www.youtube.com/watch?v=0FmNpeajMCU

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 13:25| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO PER IL PRESIDENTE GIANFRANCO FINI
Egregio sig. Presidente, sicuramente Lei conosce il proclama:
"Noi non siamo insensibili al grido di dolore che da ogni parte d’Italia si leva verso di noi" che un Suo illustre predecessore pronunciò nella stessa aula che oggi Lei Presiede. Egregio Sig. Presidente alcuni possono non essere della Sua parte politica, ma TUTTI sanno delle Sue insofferenze e Le riconoscono doti morali e di attaccamento ai valori della Costituzione e dell'Unità Nazionale, difficilmente riscontrabili nella Coalizzione di cui anche Lei fà parte.
Egregio Sig. Presidente Fini NON SIA INSENSIBILE alle minaccie all'Unità della Nazione e delle sue nefaste conseguenze.
Chieda subito un Congresso al Suo neonato movimento, raccolga intorno a Se tutti quelli che si sono stancati delle minaccie e degli insulti della Lega. Prenda a calci coloro che saranno contrari e mandi a quel paese Bossi e compagni. Questo Lei lo deve alla sua militanza politica alle Sue idee e alla Nazione.
Se non dovesse riuscire, rifaccia AN con chi ci stà. Anche Lei Sig. Presidente è genitore e vuole per i suoi figli il meglio possibile, un giorno lontano potrà guardarli in faccia e dire: "ho fatto tutto il possibile, ma non ci sono riuscito ma ci ho provato"
Cordialmente
Vecchio Saggio
avviso ai frequentatori del blog e alla redazione:
Se qualcuno ha la possibilità di segnalare questo post alla presidenza della Camera lo faccia, sarebbe un modo per fare qualcosa di concreto invece che solo chiacchiere

esposito g. Commentatore certificato 29.08.10 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dite quello che volete, ma almeno in padania non uccidono per strada, tra la gente......

giovanni m., Speranza Commentatore certificato 29.08.10 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io, Beau Geste e la legione straniera

Trama:


Sir Hector Geste, anziano eroe britannico, avendo avuto solo la figlia Isabel, per continuare le tradizioni guerriere della famiglia adotta i due orfani, Beau e Digby. Assai anziano, sposa l'avventuriera Lady Flavia che, priva di scrupoli, vorrebbe far proprio il "miraggio azzurro", un eccezionale diamante della famiglia Geste. Beau, rubato il gioiello, fugge e si arruola nella Legione Straniera. Digby, condannato ingiustamente, grazie all'astuta matrigna Flavia viene fatto fuggire e inviato nel fortino del Marocco dove milita il fratello. I due gemelli, sempre uniti secondo il detto "Gest et Gest", nihil separatum est", subiscono le angherie del serg. Markov e del caporale Boldini, nonché i tradimenti del generale Pecheur, tra l'altro legatosi alla sopravventua Lady Flavia. Siamo nel 1906: sir Hector è perennemente in coma; il fortino viene occupato dai tuareg di Abdul; Flavia cerca invano di strappare la gemma ai figliastri che si consolano in famiglia, Beau con Flavia e Digby con Isabel.

http://www.imdb.it/title/tt0076297/


Nel mucchio ho letto anche un commento MOLTO interessante: secondo chi l'ha scritto, la Lombardia non sarebbe una Regione che dà benessere, ma che affossa il Paese.

E che di conseguenza è colpa sua se il PIL decresce.

Credo sia passato sotto silenzio perchè una str.ta simile neppure il più fanatico dei fanatici l'avvalerebbe.

Mi sembra comunque il caso di dire che la Regione Lombardia ai suoi residenti NESSUNO ESCLUSO, quindi anche ad extracomunitari e Rom (purchè legali), dà un'assistenza sanitaria di buon livello.

A volte è anche noiosa: ti richiede di fare GRATIS la mammografia, il controllo del colon.
Ti manda la lettera a casa, con l'appuntamento già fissato che se non ti sta bene puoi modificare...
Si prende cura della sua gente, sempre che sia regolare.

Certe notizie che provengono dal Sud, dove la sanità costa tre-quattro volte tanto allo Stato (e anche di più)e di conseguenza a noi cittadini, ci danno continuamente notizie di gente che muore per una lite tra medici, perchè l'ambulanza non arriva, perchè non ci sono i medici, perchè non c'è posto....

Legittimo pensare che c'è qualcosa che non va?

E in chi?

Gras. Ma 29.08.10 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se un mio commento ha ancora un senso, ecco cos'è la cosidetta Padania, NIENTE, Anzi Un Bluff Politico, per sconvolgere il tutto, qualsiasi istituzione, emendamento, legge, viene stravolta, ignorata, si crea un'immenso pollaio dove si può fare tutto e di più alla faccia di multe, tanto chi chi le paga le multe? Naturalmente i Comuni, ma i Comuni o Città hanno Abitanti: i Cittadini, ecco l'ignobile farsa, Chi ci rimette Siamo NOI,la stessa Miss Padania ha ammesso pubblicamente di Essere ITALIANA; siamo stanchi di MAtti da Legare, ma chi li ascolta purtroppo sono ancora in tanti, troppi, comunque c'è in atto una forte revulsione ormai, molti si sono svegliati, da un torpore incredibile, speriamo, anche se ditemi voi, tutto va sfacelo, eppure , c'è chi elogia e vuole espulsioni a raffica, allora mi domando quanto è grande questa stramaledetta Padania, dato che i CIO( Mi scuso se ho sbagliato il termine), comune i moderni Lager sono in Toscana, ed in tutta Itaglia, allora è l'Italia, che non esiste più, o è la Padania che si è allargata a Macchia d'olio?Grazie.

Luciano B., Verona Commentatore certificato 29.08.10 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto è, Vito, che se appena tenti di fare qualcosa (e Sarkozy ne è l'esempio) ti saltano addosso in cento.

Gras. Ma
-------------------

Ma voi non eravate i duri e tosti della Lega?
No cara Margherita. Il fatto è che quando i partiti si lanciano a scrivere queste cose:

TITOLI DELLA PADANIA
- La Fininvest è nata da Cosa Nostra (7.10.98)

- Berlusconi, metodi mafiosi (6.10.1999)

- Silvio riciclava i soldi della mafia (7.7.98)

- C’è una legge inapplicata: Berlusconi è ineleggibile (25.11.99)

- Imprenditore o politico, è il momento della scelta (9.11.98)

- Fu Craxi a spingere Berlusconi in politica (10.6.98)

- Un biscione di miliardi in Svizzera (3.11.98)

- Le sedici casseforti occulte (29.9.98)

- Soldi sporchi nei forzieri del Berlusca (2.7.98)

- La Fininvest è nata da Cosa Nostra (27.10.98)

- Così il Biscione si mise la coppola (16.7.98)

- Le gesta di Lucky Berlusca (31.8.98)

e poi ti allei con Berlusca dopo aver ricevuto 70 milardi di vecchie lire... allora sono capaci di prometterti cose che non potranno mantenere.
Sappiamo che dappertutto, anche all'estero, questi balletti politici avvengono....ma qua in Italia non hanno alcun pudore.

vito. farina Commentatore certificato 29.08.10 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia non potra' mai essere unita per piu' di un buon motivo...Primo, e' nata sotto una cattiva stella...quella della rapina a mano armata fatta dai Savoia, da quel porco di Cavour e da quel delinquente con la camicia rossa...il delinquente dei 2 mondi al quale in Sud America avevano gia' in precedenza amputato un orecchio per furto di cavalli.Dopo l'unità imposta con la forza e il tradimento al Sud e' cominciata l'espoliazione del Sud medesimo...i piemontesi hanno svuotato le ricche casse del sovrano borbonico e hanno trasferito tutto l'oro in monete a Torino, poi non contenti hanno chiuso le migliaia di piccole fabbriche tessili e smontatele pezzo per pezzo anche quelle hanno preso la strada di Torino...Intanto i Bersaglieri e i Carabinieri per essere maggiormente convincenti massacravano donne e bambini nei paesini meridionali, fucilando gli uomini accusati di essere "briganti" per la sola colpa di difendere le loro terre e le loro famiglie.Dopo il massacro fisico e' cominciato quello morale, costringendo i meridionali ad emigrare al nord per produrre ed arricchirlo e mentre il Sud si svuotava di forza lavoro veniva praticamente affidato per preciso volere savoiardo alle varie mafie e mafiette per tenere sempre sotto controllo delle terre sempre in fermento e che l'unità proprio non la volevano.
Questa e' la vera storia che nelle scuole italiote non viene raccontata perche' vogliono farci ancora credere nell'eroicità delle gesta garibaldine...Altro non secondario motivo del saccheggio del sud e della necessità di annetterlo al nord e' stata la circostanza che in Sicilia si trovavano le miniere piu' ricche d'Europa di zolfo...utile per produrre polvere da sparo...Fatevi i conti.Dopo tutto questo, oggi si vuol ancora far passare i meridionali come terroni inetti e parassiti, mentre i parassiti si sono dimostrati i nordisti polentoni...e si vorrebbe l'Unita' d'Italia come cosa compiuta e completata? Mai!Se l'Italia e' stata creata geograficamente gli italiani no

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 29.08.10 12:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

eh eh eh

Ai servizi sociali non c'avevate pensato vero?

E lo so lo so.

Il Farmacista quando compri un Medicinale si fa ricco.

Che non lo sapevate?

Nemmeno questo?

Ma dai!


“L’ultimo sull’Appia”


Quando tutti se ne furono andati,
una biga fermò sulla vecchia strada imperiale
e ne discese un uomo; calzava sandali ed era
avvolto in una tunica. Stette sul ciglio in
attesa finché un aeromobile non giunse a
prelevarlo.
-Bentornato- disse il pilota. -Il capo è
soddisfatto… Avute difficoltà?
-No- rispose l’uomo. -Sono incredibilmente
ricettivi. Con Bruto è stato facile, anche con
l’odio razziale è stato facile; anche le guerre.
Il mio Capolavoro, però, è stata la
crocifissione di quel giudeo. Ma… ci pensi
al gusto di veder quelli pensar male di sé
oggi come non mai?
Godendo forte, l’essere fissò il buio.
-


Nota: Finché il male riesce a fissare il buio a sé... Amen.
E i Berlusconi avranno sempre vita facile. Certo che con questa sinistra da wc!...
L'unica è cambiare le zuche, ma in Italia è impossibile.


e. b.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Le varie associazioni criminali ormai operano essenzialmente al Nord.

Vero.

E chi ce le ha portate?

I Ticinesi per la Lombardia, gli Austriaci per il Friuli Venezia Giulia, i Francesi per Piemonte e Liguria?

La risposta è una sola: il Sud Italia ha SEMPRE esportato la sua parte peggiore.

A cominciare dall'Unità d'Italia.

Nel Parlamento dell'Italia unificata sono stati immessi i traditori del Regno di Napoli; Mussolini, con il trasferimento coatto dei mafiosi al Nord, che continua tuttora, ha messo le basi per l'infiltrazione della mafia; nelle Americhe essenzialmente sono andati coloro che poi hanno creato la "bella fama" che il nostro Paese ha ancora adesso; le migliaia e migliaia di meridionali arrivati nel Nord Italia hanno contribuito a creare clientele, favoritismi, disfunzione nei servizi, "cellule" che hanno messo i loro uomini nei posti di potere, favorite in questo dal fatto che i nordisti, più che all'impiego statale, pensano a valorizzarsi personalmente.

Il direttore della ASL di Pavia, quello che ha favorito la riunione dei boss nel circolo "Falcone e Borsellino", estremo spregio, è uno del Sud; centinaia e centinaia di funzionari nei Comuni, nelle Province e nelle Regioni provengono dal Sud, come pure insegnanti, postini...


E vi stupite che mafia, 'drangheta e camorra si siano sviluppate al Nord?

Gras. Ma 29.08.10 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah bene!

Adesso ci faremmo governare direttamente da Varese e Bergamo per interposta persona.
Siamo sulla "buona" strada.

E perchè mai dovremmo arrivare a questo?

I Milanesi & C. prendono solo calci nel culo da chi li governa.

Io al mio culo Vergine ci tengo molto sapete.

ah ecco.ok!

Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 29.08.10 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici mettetevi il cuore in pace,la Lega avanza al centro nord,unica formazione politica che bene o male ha una proposta politica,contro il "nulla"della storia infinita di tutti gli altri.L'Italia deve restare una nazione unica ma con una forte autonomia amministrativa regionale in senso federale,l'alternativa è la balcanizzazione con le conseguenze che sappiamo.Invece di dileggiare continuamente il movimento politico della Lega sarebbe opportuno aprire una dialettica democratica per affrontare i problemi messi in campo.

Alessio R., Prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In democrazia per governare si deve avere la maggioranza dei voti. Tutti, compreso il m5s, non hanno la maggioranza ed allora sono costretti o a restare perennemente all'opposizione o ad allearsi per poter governare. Ci si può sacrificare,di restare all'opposizione, con l'intento di modificare il modo di fare politica però diventerebbe poco incisivo nelle leggi in favore dei cittadini. La lega attualmente con il suo 10% circa sta incassando(molta propaganda) molto di più della propria forza elettorale. Cercare di indebolire i propri avversari e logico non lo è più quando questo lo si fa con i possibili alleati. Pensiamoci quando ci diamo la zappa sui piedi.
Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 29.08.10 12:25| 
 |
Rispondi al commento

NEL CORSO DI QUESTI ULTIMI ANNI/MESI SONO STATE POSTE ATTRAVERSO IL WEB E ATTRAVERSO ALCUNI GIORNALI (DA IL FATTO A REPUBBLICA, AL MANIFESTO) DELLE LISTE DI DOMANDE A VARI POLITICI CHE RICOPRONO CARICHE ISTITUZIONALI; DA BERLUSCONI, A NAPOLITANO SINO A NICHI VENDOLA. SINO A IERI SAPEVO CHE NESSUNO HA MAI RISPOSTO QUANTOMENO ESASUSTIVAMENTE ALLE DOMANDE POSTE. STAMATTINA ACCEDO AD INTERNET E SCOPRO UNA PIACEVOLE SORPRESA: VENDOLA RISPONDE PUBBLICAMENTE ALLE DOMANDE CHE GLI SONO STATE POSTE RELATIVE ALLA SANITA'.CREDO SIA UN BUON SEGNALE. SI POSSONO VEDERE QUì: http://www.nichivendola.it/sito/mcc/informazione/sul-san-raffaele-del-mediterraneo.html
CREDO SAREBBE UNA BUONA COSA LEGGERLE CON ATTENZIONE, PERCHE' A FORZA DI GENERALIZZARE DICENDO CHE "SONO TUTTI UGUALI" SI FINISCE COL PERDERE OBIETTIVITA' CON IL RISULTATO DI FARCI SEMPRE GOVERNARE DAI SOLITI PORCI. RISPETTO PER IL M5S, CHE SI APRANO PERO' GLI ORIZZONTI E NON CI SI FACCIA ABBAGLIARE DA UN SENSO DI SUPERIORITA' PRESUNTA DATA DA UNA ASSOLUTA E SOPRATUTTO UNICA PUREZZA.

Marco M., Genova Commentatore certificato 29.08.10 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Due mesi al Nord serviva Pannella.

Ma i tempi cambiano.

MA NON C'E' UN ASSISTENTE SOCIALE SU STO BLOG????

GLI SKIANTOS DIREBBERO COSI'!

Freak Antoni e Dandy Bestia in testa a tutti!

Dai che mettiamo su una bella

UNITA' DI VALUTAZIONE PSICHIATRICA!

CON TANTO DI TEST A PUNTEGGIO!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 29.08.10 12:23| 
 |
Rispondi al commento

L'ho detto un anno fa ma sarà il caso di ripeterlo.

NO A BENEFICENZA ESTEMPORANEA E SENZA RENDICONTO DETTAGLIATO!!!!

Ci sono i servizi sociali.... per questo!

In Emilia Romagna ci sono e funzionano benissimo.

Ma che kazzo combina sta lega nord?

V'ha fregato anche su quello la Stampella???

Se è così, allora Beppe la Padania NON ESISTE e NEPPURE L'ITALIA.

E' solo una roba da Matti, dai!

GRAZIE DELLO SPAZIO BEPPE!

CIAO!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 29.08.10 12:18| 
 |
Rispondi al commento

è già arrivato gheddy il cammelliere nano si è prostato hai suoi piedi ? contento lui ...

panino A. 29.08.10 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Certo che la padania non esiste, è solo l'invenzione di gente infame, indegna di vivere nel nostro Paese. Sono traditori e come tali, andrebbero cacciati. Disprezzano la nazione che gli ha dato i natali ma ne sfruttano le risorse. Sono una manica di ignoranti ricchi solo di cattiveria e maleducazione, sono la feccia che sta appestando gli italiani, disprezzano le regole che ci siamo date e propongono violenza e ingiustizia. Questo virus infestante deve essere distrutto prima che provochi danni peggiori.
ROMA! CHIAMANO TE LADRONA MENTRE TI CAVANO ANCHE GLI OCCHI!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 29.08.10 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Avvertimento per i leghisti tutti:

In Emilia Romagna

NON C'E' PIU' POSTO!

Se lo sono preso tutto Marocchini, Nigeriani, Tunisini e anche qualche Terrone bene educato.

QUINDI

Fuori dalle Palle che siamo già abbastanza stretti.

Non saltate fuori a dire che la Stampella s'è rotta o è troppo corta o troppo lunga.

POCHE BALLE!

Dai!

Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 29.08.10 12:06| 
 |
Rispondi al commento

BEEEEPPPPPPPPPPPPPEEEEE.......MA NON VEDI CHE QUESTI CIARLATANI DEL TUO BLOG.....SONO RAZZISTI!!!!!!MA LI VUOI-PER FAVORE-ESORTARE A FARE SQUADRA PER RISISTEMARE L'ITALIA INVECE DI RINFANGARE MERDA VECCHIA!?!?? O ANCHE TU CREDI CHE NON SI POSSA AVERE UN'ITALIA UNITA DALLA TESTA AI PIEDI!?!!??

vincenzo caruso 59, Avola Commentatore certificato 29.08.10 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se vuoi conoscere la vera verità su questa immonda e demenziale società maschilista, antifemminista e patriarcale GUARDA I VIDEO DELLA DURA VERITA’…

---LA DURA VERITA’ 06… IL LAVORO; UN ASSASSINO SERIALE… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ
---LA DURA VERITA’ 05…IL MASCHIO… UN GRANDE BLUFF… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=iUuJTOsYyAs
---LA DURA VERITA’ 04…LE SUPPOSTE IDEOLOGICHE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=YUncPdjILFc
---LA DURA VERITA’ 03…LA STUPIDITA' DEL MASCHIO...guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=EvAE5BboUpQ
---LA DURA VERITA’ 02…LE GUERRE? FATELE FRA DI VOI... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=d9EPisD3AwI
---LA DURA VERITA’01…I FIGLI SONO DELLE DONNE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=FTulppNWgT0

partito delle donne in italia e nel mondo (viva le donne), bari Commentatore certificato 29.08.10 12:02| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/08/27/a-reggio-calabria-puo-succedere-di-tutto-un/53590/

CI RISIAMO CON LA "STRATEGIA DELLA TENSIONE".

mario l., bari Commentatore certificato 29.08.10 12:01| 
 |
Rispondi al commento

A ME MI PIACE LA PATANA !


Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 29.08.10 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Beppe !

NESSUNA PIETA' PER I LEGAIOL-SEGHISTI !!!

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 11:49| 
 |
Rispondi al commento

[Bossi: "Ci mancherebbe altro che cambiamo la legge elettorale"]

il fatto quotidiano

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 29.08.10 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Perché dobbiamo pagare lo stipendio a un servo del padrone che si spaccia per ministro dell giustizia e che non conosce neanche la Costituzione?

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Bossi: "Ci mancherebbe altro che cambiamo la legge elettorale"

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 11:41| 
 |
Rispondi al commento

PER GLI INTENDITORI!

LA PIU' FAMOSA GARA AL MONDO DI MOTOCICLISMO STORICO """""""LA MILANO-TARANTO"""" ACCOMUNA NORD E SUD SENZA DISTINZIONI!!!


mario l., bari Commentatore certificato 29.08.10 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Giorgio,
mi vuoi suggerire che Lenin e Plinio siano 2 troll?O che sono stati "solo" usati?Comunque tutto e' possibile,nel mondo del virtuale...ma anche se cosi fosse?Cambierebbe qualcosa?Ho letto il De Magistris...concordo(non per niente alle ultime ho votato Di Pietro),Ma questa "fascistizzazione" non accade solo in Italia,bensi' in tutto il mondo,con altri personaggi protagonisti...e Fidel Castro Ruz e' uno dei pochi al mondo che ne parla con autorita' e competenza,inascoltato forse,ma e' un oasi nel deserto.Cio' conferma la bonta' di cio che pubblico.Nessuno mi legge?Pazienza!Come ti ho detto,peggio per loro!Che fare quindi ...non so non sono un esperto.So' solo questo:per vedere il mondo come realmente e' bisogna avere gli occhi di un bambino innocente perche' la realta' e' proprio davanti a noi(il re e' nudo).Le armi di "distrazione di massa" alla Scodinzolini,non sono grossi ostacoli per chi vuole "veramente" sapere e conoscere.In questo mondo pero',l'intelligenza e' stata separata dall'innocenza divenendo "furbizia".Tutti si credono furbi,tutti pensano di sapere...e non e' cosi'.Manca completamente l'umilta'di riconoscere la propria ignoranza,nei confronti dell'odierna societa'e della sua "involuzione".Quello che Fidel lancia al mondo e' un grido disperato,perche' disperata e' la condizione di chi conosce e vorrebbe far partecipi gli altri di questa urgenza "planetaria".Non bisogna comunque perdere mai la speranza ed aver fiducia in questa derelitta umanita'.Gente come 50 e simili,sono solo soldatini inconsapevoli(quindi ignoranti)di quell'oscuro e onnipresente "potere" che sta rendendo il mondo intero sempre piu' ingiusto e disumano,sono solo vittime,anche se pensano di no.Io non analizzo il Blog.Non lo studio,ma continuero' ancora per un po'a scriverci.Il Blog e' come il mondo,c'e' un po' di tutto...quindi niente di che...

Hasta,e sono disponibile ad ascoltarti ancora,ciao!

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 29.08.10 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

[..]Sei tu l'ectoplasma, diafano residuo di qualcosa che non esiste più (se mai è esistito).[..]

@Gr4ssi

PLATONE ROUSSEAU MARX sono in tutte le biblioteche, sono pensatori obbligatori in alcune discipline!

Cos'è che non esiste più!?!?

è successo solo che VOI SERVI vi state accodando alle CLASSI DOMINANTI e NON VIVETE PIÙ, bensì ESGUITE ORDINI(tanti anche inconsapevolmente)

Che la LOTTA DI CLASSE non esista più o non DEVE esistere più è un ORDINE CONFINDUSTRIALE!

Se sei SERVA, e lo sei, allora certo che condividi "l'adeguamento alla nuova realtà"(quale NUOVA realtà poi se è sempre la stessa con la CLASSE DOMINANTE ora EGEMONE grazie a SERVI,IGNORANTI ed IGNAVI)

Roob Zarathustra, Caput Mundi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.08.10 11:37| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per non essere da meno davanti alle guardie del corpo femmine di Gheddafi, Berlusconi si presenterà con dieci puttane al seguito.
Praticamente sceglierà a caso tra le parlamentari del PDL.

Angelo x 29.08.10 11:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori