Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Corleone e Torre Annunziata


Forgione_Francesco.jpg
I cittadini di Corleone e di Torre Annunziata si sono risentiti (giustamente) per un riferimento in un post ("Italia corrotta. Europa infetta.") sul dilagare delle mafie in Europa. Le loro città erano citate come i posti dove in futuro si sarebbero decise le politiche del Parlamento di Bruxelles. E' stata una svista, un luogo comune sfuggito alla tastiera. Per almeno due motivi. Il primo è che la mafia è ormai in Parlamento e quindi a Roma e il secondo è che le mafie sono ben presenti nel sistema finanziario italiano (e non solo) e la city degli affari è a Milano dove la 'ndrangheta si muove come un pesce nell'acqua. Il prossimo presidente della UE sarà eletto con i voti delle mafie come avvenne per John Kennedy? E' probabile e noi abbondiamo di candidati ideali, i nostri sono in pole position. La mafia è senza frontiere e senza barriere, con 50 miliardi di euro di investimenti all'anno chi la può fermare?

11 Set 2010, 14:17 | Scrivi | Commenti (33) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

BEPPE RINASCERA' DA QUI : OGGI HO TOCCATO DAVVERO CON MANO LE COSE DI QUESTA CITTA'.
SEGUICI PERCHE' E' DA QUI CHE RIPARTIRA'TUTTO.
LA DISSOLUTEZZA MORALE E' COSTUME QUI, COME NEL RESTO D'ITALIA, SOLO CHE QUI SIAMO VAGAMENTE PIU' INCAZZATI.
HO DA DIRTI IN PRIVATO MOLTE COSE SULLA VICENDA TELECOM-SERBIA ..... SE AVRAI PAZIENZA DI SEGUIRMI TI pORTERO' DEI FATTI PER I QUALI NON POTRAI DIRMI DI NO.
LO DICO PUBBLICAMENTE PER EVITARE LA "CORSA A DIVENTARE GRILLINO" CHE S'INNESCHERA' TRA POCO.
MOLTI GIA' STANNO PENSANDO DI INFILTRARSI.
CHE IL COPYRIGHT SIA MIO LO VEDI DALLA MIA MILITANZA QUI E SU FACBOOK.
MA NON E' QUESTO QUELLO CHE VOGLIO DIRTI : VOGLIO DIRTi CHE I SONDAGGI QUI A FORTAPASC TI DANNO CAVALLO VINCENTE .DICO TU PER DIRE IL moVimento.
NON SONO CHIACCHIERE BUTTATE AL VENTO.
CI VEDREMO A CESENA.

UN SALUTO.

E SE VUOI AIUTARCI PARLA SEMPRE DI FORTAPASC.
RICOSTRUISCI LA STORIA DI QUESTO PAESE E VEDRAI MOLTe INCONGRUENZE.
E' UN PAESE CHE E' STATO SUOTATO VOLUTAMENTE DALL'INTERNO.
SE CERCHI VEDRAI CHE E' STATO TRA I POCHISSIMI PAESE A VOTARE REPUBBLICA ALL'EPOCA.
IN PIU' AVEVA UNA CLASSE OPERAIA E DEI CANTIERI DA FAR INVIDIA IN EUROPA.LA PRIMA CITTA' AL MONDO PER PRODUZIONE DI PASTA.AVEVA 6 CINEMA TEATRO.
E TI DICO LA VERITA' NON RICORDO QUANTI LUOGHI D'INCONTRO,UN PORTO TRA I PRINCIPALI IN CAMPANIA.
NON E' POSSIBILE CHE SIA STATO TUTTO "FRUTTO DEL CASO" E DELLA "DELINQUENZA".
SE OGGI NON ESISTE PIU' NULLA ( E DICO NULLA) DI TUTTO QUESTO NON E' UN CASO : E' STAO ESEGUITO UN DISEGNO BEN PRECISO.
TRA POCO NE AVREAI LE PROVE : UN PAESE CHE AVEVA IL P.C.I. FISSO AL 60 -70% NON PUO' ESSERE FINITO COSI' DA SOLO.
AD UN CERTO PUNTO SI E' INNESCATO QUALCOSA NELLA TESTA DELLA GETE.UN CLICK ED E' CAMBAITO TUTTO.
PENSO CHE A FORTAPASC LA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE TOCCHI ANCHE IL 60% SE NON DI PIU'.
NON E' NORMALE.
NON E' SOLO COPLA DEL MENEFREGHISMO: DEVE PER FORZA DI COSA ESSERCI DELL'ALTRO.
MA QUALCHE SCITILLA NON E' MORTA : SOPPRAVVIVE ADESSO NEL moVimento CHE DIFENDERO'!

ANTONIO CHINI 17.09.10 12:51| 
 |
Rispondi al commento

La verita sulla mafia o sulle mafie, molti imprenditori del sud dicono che devono pagere il pizzo, ma chi e che paga veramente il pizzo???
e l"imprenditore o chi lavora per loro?? il pizzo lo pagana la povera gente che lavora per questi pezzi di merda che ti fanno lavorare senza documenti e ti pagano quattro soldi, con questi soldi che non danno alla povera gente pagano il pizzo, dalle tasche degli imprenditori del sud non viene pagato un bel niente, e smettetela di raccontare balle, se ce qualche imprenditore che paga qualche tagente, sono quelli che hanno una attivita a tipo famigliare , che non possono fregare nessuno, sono stanco di sentire sempre queste stronzate, le tangenti vengono pagate dalla povera gente che lavora , per queste merde di imprenditori del sud, sono loro i veri mafiosi.
E non parlate di Omerta la gente nel sud non parla perche ha paura non solo della mafia ma anche dello Stato, che prima incita a collabborare poi ti volta le spalle, i vigliacchi non sono i cittadini del sud ma lo Stato che ci ha traditi e venduti.


bruno. p 13.09.10 09:34| 
 |
Rispondi al commento

@ADRIANO :HAI RAGIONE!
LA COLPA E' NOSTRA,CHE ABBIAMO CONSENTITO CHE LA GENTE EMIGRASSE!
TI ASSICURO CHE CHI TI SCRIVE NON E' AFFATTO MENEFRIGHISTA!
IO SONO UNO DI QUELLI CHE "I SOLDI DEL NORD" PROPRIO NON LI VUOLE : TENETEVELI ALLEGRAMENTE.
SONO CONVINTO CHE ABBIAMO TUTTI I MEZZI (TRA MAESTRANZE E INTELLETTUALI ,NESSUNO ESCLUSO)PER RISOLLEVARCI DA SOLI.
MI RATTRISTA MOLTO SAPERE CHE PARLI IN QUESTI TERMINI PROPRIO TU, FIGLIO DI EMIGRANTI.
FORTUNATAMENTE L'OLOCAUSTO ECONOMICO IN ARRIVO SPAZZERA' VIA QUESTE STERILI DISCUSSIONI (ANCHE LE MIE PAROLE).
IO SONO UN PROFESSIONISTA CHE SI E'ROTTO LE PALLE DI GIRARE MEZZA ITALIA PER REGALARE QUELLO CHE SONO AD ALTRI: HO FATTO UNA SCELATA DI CAMPO BEN PRECISA.
SONO TORNATO QUI A FORTAPASC PER "RESISTERE":PUNTO E BASTA.
E' QUESTO IL PAESE CHE MI HA RESO "CITTADINO" (SI PERCHE' NEL BENE E NEL MALE E' UNA CITTA').
QUELLO CHE SONO LO DEVO A QUESTA TERRA : SE OGGI SONO "AFFREMATO" LO DEVO ALLA CULTURA CHE HO RESPIRATO,ALL'ARTE CHE HO VISTO.
LA FUTURA MANCANZA DI LAVORO CHE A BREVE COLPIRA' IL NORD FARA' CAPIRE A MOLTI DEL EMIGRANTI DEL SUD(ANNI 50 IN POI)CHE I LORO SACRIFICI SONO STATI VANI:TUTTO DA RIFARE!
QUESTIONE DI TEMPO MA E' L'ITALIA TUTTA NELLA MERDA.NORD INCLUSO!
CREDIMI CONOSCO BENE LE VOSTRE REALTA' INDUSTRIALI.SIAMO ALLA FRUTTA.
TI ESORTO A "PARLARE PER QUELLO CHE HAI VISSUTO" : QUANTO TEMPO TU HAI VISSUTO AL SUD?
IO A DIFFERENZA TUA NON PARLO PER FRASI FATTE: PER ALCUNI ANNI CON LA FORMAZIONE CHE HO AVUTO AL SUD HO MOSSO IL PIL DI ALCUNE REGIONI DEL NORD.
BASTA!
TROPPO SEMPLICE COSI'.
IO DA INGENGERE SONO CONSAPEVOLE CHE SE CONTINUA QUESTA EMIGRAZIONE DI MASSA DI "GENTE CHE PENSA" ,DI FATTO, SI NEGA IL FUTURO AL SUD.
SE EMIGRA UN INGEGNERE CHI LO RISCOTRUISCE IL SUD?
BASTA : NON SARO' PIU' COMPLICE DI QUESTO SCEMPIO.
SIAMO UN ESERCITO : A BREVE CI DAREMO STRUTTURA.
DA QUANTO LEGGO NON PENSO TU ABBIA BEN COMPRESO A PIENO IL SIGNIFICATO DEL moVimento.
NON E' IL FATTO SUD/NORD : E' L'ITALIA CHE STA SALTANDO!
COL CUORE.

ANTONIO CHINI 13.09.10 00:16| 
 |
Rispondi al commento

Io sono di Torre e non mi sento offeso.
Offendersi per un esempio è stupido e poi è un esempio calzante e quindi offendersi sarebbe anche stupido.

mario d'amelio 12.09.10 19:24| 
 |
Rispondi al commento

ANTONIO CHINI. Come dici tu, non vale la pena riaprire questioni vecchie come il mondo. Come i soldi che "si perdono" nel sud nelle mani di chissà chi (forse qualcuno del nord, dirai). Come la "Salerno-Reggio Calabria" che non si completa mai per colpa, indubbiamente, di qualche imprenditore del nord.
No, hai ragione, non vale la pena riaprire la questione.
Solo una cosa, forse, vale la pena chiarire.
Hai scritto "più rispetto per il sud" e, permettimi di dirlo, non c'entra un accidenti con le questioni che ho posto.
Io amo il mare, amo il sole, amo i paesaggi della Calabria, della Sicilia, della stupenda Sardegna, della Puglia.
Il "rispetto" non c'entra una mazza.
Sono di padre calabrese quindi non venirmi a fare la morale sul sud o sul suo rispetto; conosco pregi e difetti di entrambi i lati d'Italia e, infatti, nel mio primo post forse non hai letto dove ho scritto "ognuno ha le sue responsabilità", nord incluso.
Il mio commento era rivolto alla mentalità, all'atteggiamento troppo menefreghista nel buttare agli altri la colpa dei propri misfatti, mentalità tipica del sud ed esattamente come stai facendo tu.
Forse un po' di spirito critico vi farebbe almeno un po' di onore. Il problema dell'Italia sono gli italiani (non meridionali o settentrionali) e non di una specifica regione e il mio non era certo un commento razzista.
Sò bene che il meridione, come l'Italia tutta, ha partorito grandi pensatori, filosofi, gente grande e meritevole e quindi non aggiungere al mio commento ciò che non ho detto.
La mia critica, e riaffermo fermamente la mia convinzione, che una mentalità tipica del meridione, e in particolare dei nostri cari partenopei, è quella di dare le colpe agli altri dei propri mali.
OGNUNO ha le sue responsabilità, caro CHINI ma, crescendo, io ho smesso di dare le colpe agli altri

Adriano Perrone 12.09.10 16:55| 
 |
Rispondi al commento

@ADRIANO PERRONE:PIU' RISPETTO PER IL SUD!
SE OSSERVI LA NATURA CHIMICA DI CIO' CHE VIENE SVERSATO VEDRAI CHE SONO 4 O 5 LE INDUSTRIE CHE IN ITALIA POSSONO DARE QUEI LIQUAMI: TUTTE QUESTE INDUSTRI RISIEDONO AL NORD DI ROMA.
ASSOLUTAMENTE NON VOGLIO DARE ALCUNA COLPA AL NORD E NEANCHE SPOSTARE L'ASSE DELLA DISCUSSIONE SUL SOLITO "NORD - SUD": SAREBBE STUPIDO ED ANTISTORICO.
CHE IL SUD SIA STATO "SVUOTATO" E "SACCHEGGIATO" DAI SAVOIA IN POI : QUESTO E' SEMPLICEMENTE UN DATO DI FATTO.
SULL'INCIVILTA' O MEGLIO "SULLA URBANITAS" CHE HANNO LE PERSONE DEL SUD......BEH AVREI ANCHE QUI MOLTO DA DIRE MA, RIPETO, NON E' UNA QUESTIONE NORD/SUD......
POTREI INZIARE A FARE L'ELENCO DELLE PERSONALITA' DEL SUD CHE HANNO FATTO GRANDE L'ITALIA NEL MONDO , DA GIORNANO BRUNO IN POI, ........POTREI PARLARE PER GIORNI SU COSE E' STATA NAPOLI SOTTO I BORBONI......ECC.......
SU COSA SIA STATO IL "BIRGANTAGGIO" : APRIRE QUESTA STORIA RICHIEDEBBE TROPPA CULTURA E TROPPA CONOSCENZA DELLA STORIA .........AL MOMENTO E' INUTILE DILUNGARMI.
COLGO L'OCCASIONE PER DIERE A BEPPE : I NUOVI BRIGANTI OGGI SONO PROFESSIONITI CON IL PC CHE VOTANO E VOTERANNO 5 STELLE.
MI SONO ROTTO LE PALLE DI SENTIRE PERSONE CHE PARLANO A VUOTO.
A VUOTO I MIEI COMPAESANI CHE SI PIANGONO ADDOSSO
A VUOTO GENTE CHE PARLA PER LUOGHI COMUNI COME PERRONE.
BASTA!
E BASTA!
BASTA!
ps: VOERRI VEDERE SE IL FEDERALISMO FOSSE FATTO COSI' : LE TASSE DI TUTTI QUELLI CHE SONO NATI DA ROMA VANNO SOLO AL SUD.
IL NORD E' DIVENTATO "GRANDE" GRAZIE ANCHE AL SANGUE NOSTRO.
HO VISSUTO PER ANNI IN GIRNO PER L'ITALIA : NON HO MAI VISTO TANTA EVASIONE FISCALE COME NEL VARESOTTO ED IN MAREMMA.
MA , RIPETO, NON E' QUESTO IL PUNTO.
PARLIAMO CON DATRI ALLA MANO.
BERLUSCONI QUANDO VIENE A NAPOLI E' ,DI FATTO, PRELEVATO DAL BOSS DI TURNO E PASSANO LE SERATE A PUTTANE IN GIRO PER LOCALI: QUESTO E' UN DATO DI FATTO.
I RIFIUTI CHE VENGONO SVERSQATI NON CORRISPONDO ALLA QUANTITA' PRODOTTA DALLA CAMPANIA : QUESTO E' UN DATO DI FATTO.

ANTONIO CHINI 12.09.10 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Quelli di Corleone e maggiormente quelli di Torre Annunziata hanno ben poco da indignarsi.
Troppo facile, adesso, dare la colpa al nord di tutto lo schifo.
Immagino che sia la camorra a imporre la mentalità del "ci sta troppa disoccupazione e allora uno s'aggiusta"... immagino sia la camorra o le multinazionali del nord a imporre ai napoletani di buttare l'immondizia dal balcone e sicuramente sono le industrie del nord ad aver imposto ai napoletani la mentalità della scippo al turista, delle rapine, delle botte ai carabinieri che tentano di arrestare un camorrista... Anzi, sono luoghi comuni imposti dal nord.
Siete talmente RIDICOLI che non fate nenache ridere.
Ognuno ha la sue responsabilità, nord incluso, ma non gettate le VOSTRE agli altri, prego.

Adriano Perrone 12.09.10 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo ma la domanda che mi pongo da tempo immemore e'perche'il popolocitaliano continui a votare questi individui?se dovessimo andare ad elezioni oggi sono certo che la lega riscuoterebbe un successo ancor piu'grande di quelli recenti.molti elettori al nord votavano a sinistra.ora pur di difendere,credono loro,il proprio orticello,si lasciano sedurre da ampollomani a massoni.in nome di che?da dove ripartire per creare coscienze giuste?
Sono sfiduciato e mi sembra un paese totalmente assuefatto anche alle ultime dichiarazioni gravissime di andresti sul caso ambrosoli.
Altrove sarebbe stato gia'destituito da qualsiasi carica al livello nazionale,invece.......passa ancora per uno statista.
Che dire poi di fini e della sua improbabile svolta?.......a capannelle quando non corrono i cavalli,vincono i somari

Riccardo angelini 12.09.10 11:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe,sono un "ragazzo del 1970" di torre annunziata,sono stato costretto,mio malgrado,a lasciaare la mia città nel 1993 come tanti altri del resto e come tanti miei coetanei ho vissuto gli anni del contrabbando di sigarette,il terremoto dell'80,"fortapasc",lo spaccio di droga e ho visto morire qualche amico.Nonostante tutto questo,ho sempre creduto fortemente che parlando e informando la gente,si potesse migliorare le condizioni di vita sociale,anche di una città come torre annunziata,ma purtroppo,come tanti,un giorno mi sono arreso e ho fatto le valigie.Poi è accaduto che un comico genovese che mi piace molto,ha iniziato ad aprire gli occhi alla gente,ha iniziato a dare fastidio al "PALAZZO" e questo è stata una rivalsa incredibile per me e per tutta la gente onesta di questo paese,ed è per questo caro beppe che vorrei dirti una cosa.:se hai chiesto scusa ai miei concittadini onesti,che sono la maggioranza,va bene,ma ti prego di non smettere nella tua opera di "RIANIMAZIONE SOCIALE" di questo schifo di paese che ha bisogno delle tue iniziative e del tu "MOVIMENTO".Grazie,ciao.

francesco la rocca 12.09.10 11:09| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE VEDI : BISOGNA CONTINUARE A PARLARNE.........SI STANNO ORGANIZZANDO PER FARCI "MORIRE"..........
http://www.youtube.com/watch?v=jecstmKOPOg
TUTTI SANNO CHE SONO LE AZIENDE DEL NORD AD AVVELENARE I TETTIRORI CAMPANI.
IL 90% DEI RIFIUTI CHE QUI VENGONO SVERSATI NON SONO NOSTRI.
IL TUTTO E' POSSIBILE PERCHE' LA CAMORRA SI ORGANIZZA CON LE AZIENDE DI TUTTA EUROPA E DECIDE "A TAVOLINO".
VOGLIONO CONVINCERCI CHE SIAMO "ZERO" : COSI' NON E'......
TU LA "TECNICA " L'HAI CAPITA BENE : NON VOGLIONO CHE SE NE PARLI......"DOBBIAMO AMMALARCI IN SILENZIO".....
NON SARA' COSI' : NON LO PERMETTEREMO.
HO GIRATO TUTTA ITALIA PER LAVORO MA , ALLA FINE , HO DECISO DI RITORNARE AL FORTAPASC PER RESISTERE.
LA SITUAZIONE "SOCIALE" QUI NON SI PUO' PIU' MANTENERE E DIVEMTERA' NECESSARIAMENTE DI "ORDINE PUBBLICO".......
TRA LA PUZZA DELLE DISCARICHE SUL VESUVIO (CHE E' AL CENTRO DI 5 COMUNI) ,LA DISOCCUPAZIONE , LA CRIMINALITA',LA SOTTOCULTURA........
BASTA!
BASTA!
BASTA!
OCCUPEREMO I COMUNI E LE ISTITUZIONI PER DARE UN COPLO A QUESTO STATO DI COSE.
LO DICO IO PER TUTTI COSI' CI CHIARIAMO : "COSENTINO E' UN CRIMINALE".
DA CAMPANO NON MI RICONOSCO IN QUESTA CLASSE POLITICA CHE RITENGO MARCIA........PER QUELLO LI "SOLLEVEREMO DALL'INCARICO".
BEPPE SIAMO TANTI.......MA PROPRIO TANTI....
E SAI PECHE' SI "STANNO SVEGLIANDO"?
PERCHE' QUI (PRIMA CHE DA ALTRE PARTI D'ITALIA) E' TUTTO AMPLIFICATO : MENTRE PRIMA "EMIGRAVANO AL NORD" (E LI MORIVANO)ADESSO(GRAZIE ALLA "SANTA" CRISI DELLE INDUSTRIE)FORTUNATAMENTE SONO SEMPRE PIU' QUEGL'EMIGRANTI (IN GENERE PROFESSIONISTI)CHE DAL NORD TORNANO CON UN BEL "NULLA DI FATTO".
SOLO QUANDO INZIANO A CHIEDERSI IL "PERCHE" DELLA LORO CONDIZIONE,SOLO ALL'ORA IL CERVELLO FA "CLICK" E CAPISCONO COSA GLI SIA ACCADUTO.
E CREDIMI CHE QUANDO UNO E' VISSUTO CON IL "MITO DEL POSTO AL NORD" E ,DOPO UNA VITA DI SACRFICI, SI VEDE "NEGARE UN FUTURO" ALLORA CAPISCE CHE NON HA PIU' NULLA DA PERDERE .
PENSO CHE IL CANCRO ITALIANO SIA GENETE COME BRUNETTA.
LO ESTIRPEREMO NOI

ANTONIO CHINI 12.09.10 10:21| 
 |
Rispondi al commento

ciao mi chiamo angelo molino abito a santa teresa gallura "OT". ti scrivo perchè mi sento preso per il culo.accendo la televisione ,con grande stupore , apprendo lo sciopero dei calciatori.Non voglio sapere il motivo, ma ,cazzo, con tutta la gente che perde il lavoro ogni giorno,possibile che questi cazzo di giornalisti possano dare risalto a gente che guadagna milioni di euro.ps parlo del tg1

angelo molino 12.09.10 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Ed io che dovrei dire che sono di Castellammare del Golfo provincia di Trapani il paese nativo di Joe Bonanno sicuramente non ne sono orgoglioso anzi mi fà schifo ma neanche me la prendo con beppe per un post che pare di offendere Corleone o Torre Annunziata. Smettiamo di dire cazzate !!!

Sergio Bologna 11.09.10 23:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho trovato il CANDIDATO che può contrastare il mafionano: FRANCESCO FORGIONE. Tra l'altro si chiama esattamente come Padre Pio che era uno che di fronte ai potenti non si è mai piegato e che se doveva dirti una cosa non te la mandava a dire.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.09.10 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Se vuoi conoscere la vera verità su questa immonda e demenziale società maschilista, antifemminista e patriarcale responsabile di tutti gli scempi e le distruzioni umane e planetarie GUARDA I VIDEO DELLA DURA VERITA’…
Le favole e le menzogne si raccontano ai bambini…chi vuole crescere guarda i video della DURA VERITA’…
---LA DURA VERITA’ 7…UN CONSIGLIO AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SILVIO BERLUSCONI… guarda il nuovo video…
http://www.youtube.com/watch?v=3vZ14ucqh68
---LA DURA VERITA’ 06… IL LAVORO; UN ASSASSINO SERIALE… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ
---LA DURA VERITA’ 05…IL MASCHIO… UN GRANDE BLUFF… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=iUuJTOsYyAs
---LA DURA VERITA’ 04…LE SUPPOSTE IDEOLOGICHE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=YUncPdjILFc
---LA DURA VERITA’ 03…LA STUPIDITA' DEL MASCHIO...guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=EvAE5BboUpQ
---LA DURA VERITA’ 02…LE GUERRE? FATELE FRA DI VOI... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=d9EPisD3AwI
---LA DURA VERITA’01…I FIGLI SONO DELLE DONNE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=FTulppNWgT0

movimento politico PARTITO DELLE DONNE Commentatore certificato 11.09.10 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE MA QUALE LUOGO COMUNE!
ORMAI MI CONOSCI : SONO DIVERSI MESI CHE TI SCRIVO QUI DA FORTAPASC.........
NON E' UN "ERRORE DI TASTIERA" : A NAPOLI SI DICE......"CHI SI OFFENDE E' FETENTE".
TI SCRIVO A NOME DI TUTTI I TORRESI ONESTI : PEGGIO TORRE ANNUNZIATA CHE L'AFGHANISTAN.
OGGI QUI LE ISTITUZIONI SEMPLICEMNTE SONO "LA CAMORRA".
AL MOMENTO SONO MOLTO SCOSSO E NON LA FORZA DI ORGANIZZARE I PENSIERI E LE PAROLE....
I "BENPENSATI" CHE HO VISTO SCRIVERE ED "INDIGNARSI" : QUELLI LASCIALI STARE CHE SONO LA FECCIA DI TORRE; SONO I DISCENDENTI DI QUELLI CHE HANNO ROVINATO TORRE ANNUNZIATA.
SE HAI UN POCO DI TEMPO INFORMATI SULLA STORIA DI QUESTA CITTA' E TI ACCORGERAI DI COME,NEGLI ANNI 80, GLI INTRECCI TRA CLASSE DIRIGENTE,CAMORRA, MASSONERIA
ABBIANO "SVUOTATO" DALL'INTERNO QUESTA CITTA' : E' STATO UN PIANO ORGANIZZATO A TAVOLINO.
ED INFINE OGGI IL "GIRO" DEI RIFIUTI : SONO SEMPRE LORO.L'EMERGENZA NON ESISTE : E' LA CAMORRA,CON LA CONNIVENZA DELLO STATO, CHE AD ARTE LA CREA PER GIUSTIFICARE LA NECESSITA' DELLE DISCARICHE.
NON HO MAI VISTO NESSUNO DI LORO SCHIERARSI CONTRO GLI APPALTI PUBBLICI , LE DISCARICHE, ECC....
BEPPE LA ECO DEL moVimento è ARRIVATA ANCHE QUI : IL MIGLIOR MODO CHE HAI PER AIUTARCI E' "PARLARNE" SEMPRE! SEMPRE PARLARE E DENUNCIARE LE COSE CHE NON VANNO.....
IL TUO BLOG FA MOLTO DI PU' DI QUELLO CHE CREDI!
ANCHE QUI A TORRE ANNUNZIATA ,NEL "BONX" DI NAPOLI ,DOVE HA FATTO PIU' MORTI LA CAMORRA CHE LA GUERRA ,DOVE REGNA LA CLIENTELA, DOVE SI DICE CHE COSENTINO SIA UN EROE......ANCHE QUI C'E' UN GERME DEL moVimento.
QUI A TORRE STO MOVIMENTANDO PARECCHI RAGAZZI CHE SI SONO ROTTI LE PALLE DI QUELLO CHE ABBIAMO INTORNO.
SIAMO TANTI GIOVANI PROFESSIONISTI E NON CHE VOGLIO DIRE NO E VOGLIONO RIPRENDERSI IL PAESE.
A NOME DI TUTTI NOI DI TORRE CHE CREDIAMO IN TE E NEL moVimento TI CHIEDO : NON PARLARE PIU' IN QUESTI TERMINI.
NON "CHIEDERE SCUSA" NON HA SENSO : QUI NESSUNO SI SENTE INDIGNATO.
I "FETENTI" SI OFFENDONO.
I "BUONI" RIGNRAZIANO

ANTONIO CHINI 11.09.10 19:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Mi ripeto, la prima volta l'ho scritto 3 anni fà. Non se ne esce.
L'unica possibilità è ufficializzarlo:
P.M.I. partito mafioso italiano. Ma mica sono scemi: se una cosa ufficialmente non è al potere come fai a sconfiggerla.

Ace Gentile, torino Commentatore certificato 11.09.10 18:06| 
 |
Rispondi al commento

il voto di scambio è la cancrena del sud, si portano pacchetti di voti che hanno valore economico, per questo i mafiosi possono condizionare qualsiasi uomo politico, perchè controllano questi voti. E' anche questa una degenerazione della politica.


A Milano gli affari si combinano con un colpo di telefono, a Palermo anche con un colpo di lupara.(Enzo Biagi) -
Ma non si potrebbe portare un...colpo di lupara a Milano e gli....affari a Palermo.??
Avremmo risolto i problemi di certe...ingombranti presenze politiche in Brianza e contemporaneamente quelle economiche in Sicilia.!
Ma,ironia a parte,i "risentimenti" possono essere condivisibili SOLO quando ci toccano " gratuitamente".- Prima della "suscettibilità", ci dobbiamo domandare come e perchè veniamo tirati in ballo (e era un "luogo comune" e senza offesa).- Mai che si valuta nel proprio animo la più remota possibilità che vi sia posto anche per la "vergogna", prima che ancora del sentirsi offesi.-

michele p., battipaglia Commentatore certificato 11.09.10 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Il vero problema è (che nessuno di chi accusa conosce) l'omertà, vuoi per vigliaccheria, vuoi per opportunismo.. E' facile urlare e non trovarsi nelle situazioni.. provasse uno del nord ad abitare in un quartiere del sud, e tentare a ribbellarsi facendo il don chisciotte.. pochi ne hanno le palle, e si vede come finisce.. ammazzati come Vassallo!
Se lo Stato latita, la mafia si sotituisce
Se parte dello Stato (lato marcio) copre (come forse è avvenuto con l'omicidio Vassallo), la gente perde ogni speranza.


Che paraculo!!!!!!!

Non c'e` da offendersi ma da prenderne atto!!!!

Muovetevi un pochino per pigliarli a calci nel culo questi mafiosi invece che soffiarvi il nasino per l'offesa

J. Generosus, firenze Commentatore certificato 11.09.10 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Se quelli di Corleone e Torre Annunziata ci tengono davvero al nome del loro paese, visto che sanno bene chi sono i mafiosi o camorristi del cazzo, li prendono a calci nel sedere e li sbattono fuori. Questa sarebbe la cosa più sensata, non rompere le balle su facebook o sui blog per dire che "non siamo tutti mafiosi".. lo siete eccome invece, per complicità, omertà e probabilmente mentalità.


Questi cittadini che si indignano se si dice che a Corleone e a Torre Annunziata c'è la Mafia, manco a dire che sono tutti mafiosi, sono i primi responsabili della merda in cui si trovano: guardando omertosamente dall'altra parte in cambio di qualche spicciolo hanno permesso ai mafiosi di avere mani libere. dovrebbero piuttosto gridarla loro stessi, la miseria in cui sono finiti, per implorare aiuto a quegli ormai pochi italiani ancora onesti e coraggiosi che ancora possono fare qualcosa.

michele schiavone 11.09.10 15:26| 
 |
Rispondi al commento

eh, ma potevi chiedere scusa, no?
mica ci sono le scuse nel post...........
dai, Beppe, fai uno sforzo.....
ti liberi di un peso.
e dopo ti sentirai meglio.
:-)

Paolo R., Padova Commentatore certificato 11.09.10 14:55| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
ORMAI LA MAFIA,CHE SIA,DALLA SICILA,DALLE PUGLIE,DALLA CALABRIA, E' PEGGIO DI UN VIRUS,ANZI E' IL VIRUS CHE HA INFETTATO L'EUROPA,CITTADINI DI CORLEONE E TORRE ANNUNZIATA,SCUSATECI,MA LA REALTA' QUESTA
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 11.09.10 14:33| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori