Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Effetti senza cause


Contestazioni a Bonanni a Torino
(5:42)
Bonanni_festa_PD.jpg

Sono scomparse le cause, rimangono solo gli effetti. Viviamo in una società di effetti senza cause. Il fumogeno lanciato verso Bonanni è un effetto chiuso in sé stesso, di padre ignoto e di morti sul lavoro, e così i fischi a FassinoinSerafini (plurideputati a vita) e a Schifani. Le cause rimangono sempre misteriose, inesplorate, mai raccontate. L'effetto senza causa è propaganda, indigna a senso unico, è l'ultima parte di un racconto, il capitolo finale. L'intera storia, gli avvenimenti che portano alla (logica) conclusione: all'effetto, sono cancellati dai media.
L'Italia non è solo un Paese senza memoria, è anche un Paese senza cause. L'effetto arriva sempre improvviso, come un fulmine a ciel sereno, che sia una disgrazia o una contestazione a questa democrazia di cartone. Il terremoto dell'Aquila, le frane in provincia di Messina, il rogo di Viareggio sono eventi che nascono e muoiono in sé stessi. Avvenuti qui e ora come in una nuova teoria creazionista, all'improvviso, senza una ragione. Chi indaga sulle cause è trattato da eretico, da novello Galileo Galilei: o abiura o è cancellato dall'informazione, perseguitato, eliminato. L'effetto senza causa è un dogma come il Sole che girava intorno alla Terra. Talvolta, quando l'effetto e la causa sono coincidenti, l'effetto scompare insieme alla causa. E' l'eccezione che conferma la regola che un effetto si può raccontare solo se non si rivela la causa. In questi casi, effetti come le condanne al processo Mills o Mondadori svaniscono, non sono mai successi. Un non evento, per definizione, non ha cause.
Può succedere che un effetto sia tale da dover essere costretti, sotto la spinta dell'opinione pubblica, a cercare la sua origine. Allora la causa diventa metafisica, di origini sovrannaturali, senza responsabili. E' più un effetto che genera un effetto che una vera e propria causa. La prova provata di questa tesi è la legge porcata elettorale che quasi tutti i partiti ora vogliono cambiare, da Casini, al tempo della sua approvazione presidente della Camera, a Fini, che non pronunciò una sillaba contraria alla legge, al Pdmenoelle che ostacolò in ogni modo la proposta Parlamento Pulito che restituiva la libertà di voto ai cittadini. La causa, della legge porcata o di situazioni simili, se c'è, è inconoscibile e quindi trascurabile, mai riconducibile a una persona, a un'organizzazione, un partito.
Un mondo senza cause è un mondo senza colpevoli e senza soluzioni. Come si può intervenire infatti sugli effetti senza conoscere le cause? Come si possono perseguire i mandanti degli assassinii di Borsellino e di Falcone senza conoscerne le vere cause, le motivazioni? Il debito pubblico è anch'esso figlio della teoria creazionista di Craxi, Berlusconi e Tremorti. Il debito è nato dal nulla. Nessuno può dire quali siano le cause di 1800 miliardi di euro di debito (30.000 euro a italiano). Viviamo così, in un continuo presente a sorpresa, un giorno dopo l'altro, per vedere l'effetto che fa.


P.s. - Sondaggio su Il Fatto Quotidiano: ci dicono che siamo un MoVimento di "Proteste e non proposte"...e allora votate e facciamogli vedere...
Clicca e vota!

È disponibile "L'Italia in presadiretta - Viaggio nel Paese abbandonato dalla politica".
Acquista oggi la tua copia.


In omaggio il libro: "Tutte le battaglie di Beppe Grillo"


lasettimanabanner.jpg

12 Set 2010, 14:37 | Scrivi | Commenti (744) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

E' dal 12 di settembre 2010 che non ricevo piu' i tuoi blog. Ti ho gia' scritto in precedenza senza alcun risultato. Cosa devo fare per continuare a riceverli? Un saluto

giulio dionisi 26.10.10 19:36| 
 |
Rispondi al commento

rif.via Google-AGInews
°http://www.agi.it/salute/notizie/201009161849-hpg-rsa1046-a_new_york_sigarette_al_bando_anche_all_aperto
+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+

[°]”A molte persone non piace che il loro respiro faccia da portacenere”:
saliente passaggio *ca. emulabile (?!) legge in corso definiz. in città di GroundZero [v.wikip.].
Bye, Sergio Conegliano
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
*nel caso simil legge avesse corso in italicoSuol,
NoMalaIDEA accompagnarla con qualche azionepromoz.
similPubblicità&Progresso;
..al caso nel quadro di
campagna di complementari non disprezzabiliCivilCONDOTTE, i.e. – peutEtre -
Non buttar alcunchéxTerra&CorrettoUsoPublicToilet[v.ViciniOltreConfine]#
CurarFarBene – pure – piccoleCose/#PagarTasse/#DarQuotidianoOwn..anche..
tinyContributo – in vari livelli – a PeninsularKomunità, etc.etc.etc.!..!...!
^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°
ExtraTextMiniInform.Retriev.
p48/56 - ComputerBildItalia n°142 - www.computerbild.it # p.54/63 - ComputerIdea n°271 - ww.computer-idea.it #
p34/41 - DigitalVideo - www.digitalvideoht.it # p.50/53 WebIdea n°7[a.X] - www.edmaster.it/ideaweb
#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@
http://www.facebook.com/.../Sergio-Conegliano/100000482903370
http://www.youtube.com/watch?v=aL3fvCAV1e8
http://www.youtube.com/watch?v=KJlRKdEOdDY&feature=related
http://www.youtube.com/watch?v=WPs2N7kIBpk
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-humour-varie

http://twitter.com/#search?q=Sergio%20Conegliano

Sergio Conegliano 17.09.10 09:18| 
 |
Rispondi al commento

epc.OnWeB
+-+-+-+-+-+
epc.1.2 Alcunché pervenuto Own EmailAddress
''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''
By [info@service2.antoniodipietro.com]#[News_Europe@InsideApple.Apple.com]#[eventi@adobe.it] # [blogservice@notizie2.beppegrillo.it]:
Il Governo che umilia i precari. # Scopri il nuovo iPod nano con Multi-Touch. # Invito ad "Adobe CS5 e il publishing digitale" # (...)NonFAprotesteMAproposte(...)
'''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''
epc.2.2
rif.
www.failpienodicultura.it

Da Regione Lombardia – assessorato Cultura – x 24_25_26 settembre , diverse commendevoli
Inziative: v. citato URL.
Bye, Sergio Conegliano
^*^*^*^*^*^*^*^*^*^*^*^*^*^*^*^*^*^
Complementar segnalaz.
In quel di Milano
- +/- vicino al Doòmm –
- Cors al Filològich.
- ..www.filologico.it..
- de Milanées; & al
- rinnovato – in quel
- di via Hoepli 3/B -
- para S.J.[www.sanfedele.net]
- ..“in amicizia”..
- CineF o r u M.

^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^°^
extratext.- PeutEtre..via Totò..
considerab.aggiuntiva segnalasiùun:
http://www.youtube.com/watch?v=W6E8c58qfic
[i.e.preghiera del clown]

Sergio Conegliano 15.09.10 20:06| 
 |
Rispondi al commento

epc. 1 . 2 & 2 . 2
^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^
epc.
1.2
Own EmailAddress
[DMO newsletter] Newsletter del 14 settembre
2018.21 - Da:Data Manager Online [no-reply@datamanager.it] - con tra
artt.salienti:La formula dell'energia gestionale.

2.2. Da Repubblica
Ieri, in apertura p.6:"Lecito (...) x la carriera politica; e -
occhieggiato su scaffale da biblioteca che mi dà servizioWeb - nei tipi
del Mulino..aa.Paolo Rossi e Romano Prodi..I Comandamenti [con
retroCover:icone passato o ..etc.etc.etc.].

Bye, Sergio Conegliano


==============
extratext.-Ad euro 1,60
- e a doppioDVD - 3,99..

ComputerIdea[p.54/63] &
ComputerBild[[48/56]..tipic.
xCitizen..naif as
me..
Simil/para..jOUrnAlIst.!..!...!

Sergio Conegliano 15.09.10 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Quando leggo articoli (o post) di questo genere penso seriamente che Beppe meriti il Premio Nobel, per la letteratura o non so per cosa ma sicuramente dimostra di essere superiore a tantissimi scrittori, giornalisti, nonchè politici ovviamente...
Grande Beppe!

Fulvio Ge 15.09.10 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Questo documento andato in onda il 12/09/10 su Rai 3 si chiama Presa Diretta (che tradotto vuol dire presa diretta nel c.lo da parte della lega di bossoli) il titolo di quella serata memorabile è "evasioni", consiglio di guardarlo a tutti in particolare gli affezionados leghisti che di solito quando vanno a votare si mettono le solite fette di salame negli occhi così si sentono più sicuri, ben sapendo che il salame è cosa più pregiata del cervello.

Nella trasmissione viene spiegato molto bene e nei dettagli come questo partito ha intenzione di portare il federalismo a livello nazionale, vi garantisco che è un modo innovativo per regolarizzare la pressione fiscale a livello delocalizzato, a proposito mi sfugge ancora dove sia finita quella mano leghista che nel video si vede mentre stà guidando una escort ma non si vede la targa mah valli a capire sti leghisti.
Stà di fatto comunque che nel veneto, nota regione leghista del celudurismo, hanno già il federalismo fiscale e i frutti si vedono eccome.
Buona visione a tutti leghisti compresi.

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-478647a6-da3c-4e12-bc9b-cc85ca40a2c1.html

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.09.10 23:45| 
 |
Rispondi al commento

In seminterratoAmbrosiana
LibreriaRizzoliGall.
x capatina FotograficaMoSTRa…
:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
..scorti c/o InformaticoPoint ..
diversi non trascurab.voll.- edizz.
Mondatori&RCS coll.saggi] –
da non trascurabb.“TiTuLi”[+/-.a memoria(sic)]:
……………………………………………..
Poteva andar peggio//Ultima News//
Passione&Politica//KariEstIntI//
EternaGuéeraVsAlteéer//ComeNasce1
Didadùurr//WhyConflittoInteressiTyPiCaLx..etc.etc.etc.

E .. in vicinoFeLTRiNiaNarticolatoEmpOrIO..- di Enzo Biagi & Sergio Maestrello – Consigli x un Paese Normale & Giornalismo e Nuovi Media.

Cordialità, Sergio Conegliano

PS. En passant, passando in vicina Hoepli, fra citab.pubblicaz.i numeri di settembre di Science et Vie//Newton//LaRecherche//HarvardBusinessReview; accanto a quelli fine agosto: NewScientist//PopularScience [v.fra l’altro x n° arretrati:Internazionale – tel.02.67.07.37.27].

Sergio Conegliano 14.09.10 18:15| 
 |
Rispondi al commento

le motovedette ai libici le abbiamo donate noi, a bordo c'erano anche militari italiani.....ma allora siamo proprio fessi: ci spariamo da soli!

NON SIAMO UN POPOLO, SIAMO UNA TRAGICA BARZELLETTA

antonella g. Commentatore certificato 14.09.10 15:10| 
 |
Rispondi al commento

epc.Perhaps, di interesse: 1.2 Perv.segnalaz.OwnAddressEmail # 2.2
Testo Cortesem.Pubbl.mi in p.za V.le.
^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°
1.2
By Petra Invernizzi - ITER
[itermail@itermail.it]
Oggetto: Come sviluppare l'e-commerce per la PMI


SVILUPPARE L' E-COMMERCE
PER LA PMI
Milano, 5 - 6 ottobre 2010

================
2.2

1Diz.Umorismo[Hoepli] &
2 UniformResourceLocator

[Indirizzo Risorsa On Web]
^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^

Accanto a
Dizionario Umorismo – ediz.Hoepli - da appena conclusosi
larianParolario, in ugual ambito tematico di non necessariamente..mi
si passi il termine..STuCCHeVoLe citabilità i
più o meno recenti:
http:
//www.famigliacristiana.it/costume--societa/Cultura/Ascoltato/video/e-l-
armata-rossa-canto-sweet-home-alabama.aspx http://www.google.
it/#sclient=psy&hl=it&q=Berlusconi+Racconta+una+barzelletta&aq=f&aqi=&aql=&oq=&gs_rfai=&pbx=1&fp=c74afc7dd9e4cf86


Cordialità, Sergio Conegliano
(p.i.elettronico/g.pubblicista)

PS.
Pour Parler, diversa modalità di consuetudinario agire
PeutEtre
comporti più..irenicamente..auspicabili frutti[tornaconti(?!)]..etc.etc.
etc.

Sergio Conegliano 14.09.10 08:27| 
 |
Rispondi al commento

I compromessi sono parte integrante della politica, quindi mi pare mortificante chiamarli "inciuci" quando servono a realizzare qualcosa di positivo come la proposta di legge che il FQ ha messo in campo.

Giandomenico Ielpo, Lauria PZ Commentatore certificato 14.09.10 00:48| 
 |
Rispondi al commento

BANANNI ALLA MANIFESTAZIONE DEL 9 OTTOBRE, VERRO' DI PERSONA AD INFILARTI UN BEL FUMOGENO NEL BUCO DEL CULO!

BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI VENDUTO BONANNI.....
...HO FINITO I CARATTERI BASTARDONE!!

Giuliano C., scassacazzaia Commentatore certificato 14.09.10 00:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italiani brava gente? Mah...
Siamo sempre stati bravi a sputarci in faccia gli uni con gli altri.

Informatico Latente 14.09.10 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti lamenti sempre che le televisioni ti ignorano, e invece anche questa sera al tg7 di Mentana hanno parlato di woodstock a cinque stelle e di te. Hai visto? Inimmaginabile una cosa simile sulle reti Mediaset o meno che meno ra1. Di nuovo bravo Mentana che apre le porte dell'informazione proprio a tutti. Continua così.

g.n. 13.09.10 21:43| 
 |
Rispondi al commento

LIBERTA’ di PAROLA
Ieri Schifani, oggi Bonanni. E’ proprio vero che la Kultura della violenza e della sopraffazione alberga in certi ambienti.
In democrazia l’avversario (non il nemico) lo si osteggia, ma lo si lascia parlare, gli si lascia esprimere le proprie idee. Purtroppo il concetto di democrazia a cui fanno riferimento certi ambienti è quella di Cuba, del Venezuela, della Corea del Nord…….

ugo f. Commentatore certificato 13.09.10 21:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da me e la mia famiglia 4 voti assicurati.

Fabrizio P. (satsuki faber さつき), Chieti Commentatore certificato 13.09.10 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Rif. http://www.youtube.com/watch?v=GcQGZqT-MsI
:=:=:=:=:=:
A Tema – in quel di Como..[ier conclusosi ]- PaRoLaRio
][][][][][][][
epc.Email a SalientiCollab.sez. R&D-informationRetrieval Federaz.AEIT.
*°*°*°*°*°*

*A tema PAROLARIO, Siete invitati a vedere il mio video condiviso su
YouTube all'indirizzo http://www.youtube.com/watch?v=GcQGZqT-MsI.Da
Sergio Conegliano, cordialSaluto.
=========
PS. A# 1.3 Su sito de l'Unità v.si Prof.Tullio De Mauro a Tema:
Integrazione ambito Peninsular School. 2.3 Da Corriere Economia: La
caRIca degli ebook parte dalla Puglia.
3.3 Da Affari&Finanza: Panasonic lancia l'obiettivo in grado di
riprendere in 3D [i.e.(ndr) No Seulement..LOREO].
B # Accanto a Book di Beppe Severgnini, Franca D'Agostini, Eric de la
Parra Paz - Imperfetto Manuale di Lingue,Verità Avvelenata,
IperLettura.. altrettanto citab. - vari aa. rif. www.ippocampoedizioni.
it//www.macroedizioni.it//www.spinoza.it - book:365 pensieri di maestri
buddisti # COnoscersi - Accettarsi - MigliorARSI # uN LIBRO
"SERISSIMO"..CON PREFAZ.m.tRAVAGLIESCA.
C. # In rivista edita - se non erro - con fattivo contributo Assoc.
Camere Commercio, Emerito Dirigente.. in terre del preclaro autore di
"IF" [°v.si Montanellian Le STANZE, nei tipi BURsaGGi,p191&192] ..
asseriva che pour Nous Europeenne Creatività+Qualità per
benPosizionarsi in WorldWideCoMMeRCe.!..!...!
^^^^^^^^^^^^
° v.tipic.di M.Tribuzio:
Il successo ti sta cercando
[con prefaz.Mario Silvano]

Sergio Conegliano 13.09.10 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è alcun commento da fare.Questo è il "sindacato" che dovrebbe tutelare i kavoratori è questo è il PD pseudo partito di "sinistra"

bruno Cioffi 13.09.10 19:12| 
 |
Rispondi al commento

A.A.A. CERCASI IDRAULICO PER SOSTITUZIONE WATER NEL POLO SCOLASTICO DI ADRO CON ALTRI WATER EFFIGIATI CON IL SIMBOLO DELLA"PADANIA"ALL'INTERNO!!
NO PERDITEMPO!

zio billy Commentatore certificato 13.09.10 18:12| 
 |
Rispondi al commento

casini ha detto che non e' in vendita

ma al sud...qualcuno ci sta pensando : quelli per un po' di potere si venderebbero la madre

Lina Romano Commentatore certificato 13.09.10 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sandro Frisullo : un sudista ladro!!!

ma Vendola e la sua maggioranza questa legge la possono canbiare o no?

E perchè,dopo sei anni di amministrazione,non l'hanno cambiata?
Le elezioni si fanno anche per cambiare eventualmente ciò che non va bene.
Se questa legge non è stata cambiata è stato unicamente perchè,al di là delle chiacchiere, fa comodo a tutti,a cominciare da Vendola che molto democraticamente si becca uno stipendio molto al di sopra di quello degi altri governatori.

Lo credo bene che poi i miserabili governatori protestavano sui tagli ai trasferimenti del governo..... se si pagano così bene è ovvio che non vogliano perdere la vacca da mungere. E dire che minacciavano anche di tagliare i servizi, e per che cosa? per ciucciarsi loro i soldi da spendere per i cittadini. E Vendola si fà anche bocciare il piano di rientro del deficit della sanità pugliese? ma vada là dove merita

Lina Romano Commentatore certificato 13.09.10 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le BR non riuscirono mai a coivolgere la popolazione, troppo elitari, troppo ideologici, troppo militanti.
Alla fine furono gli utili idioti del potere.

Adesso è diverso.
Non hanno più categorie per definire la situazione.
Resuscitano vecchi slogan, agitano fantasmi come quelli del terrorismo.
Ma la situazione è assai più semplice, si tratta di rivolta popolare contro chi occupa la democrazia togliendo voce, cavalcando meriti altrui, tacendo sulle infamie, riunendo con false promesse gli elettori.
Tutta l'Italia è precaria, in un modo o nell'altro, tranne la casta o meglio la mafia degli intoccabili, insostituibili, indispensabili.

Bonanni sei finito te lo dice uno che con i centri sociali non ha mai avuto nessun rapporto ma che tra te e loro preferisce la loro integrità.
Bonanni, un uomo per tutte le stagioni, un uomo pret a porter.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.10 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'intervento di Bossi ieri

ma che dice?.. (cercasi interprete ;)

http://www.youtube.com/watch?v=8gfYDBho5dE

Paola Bassi Commentatore certificato 13.09.10 14:05| 
 |
Rispondi al commento

''Mi piacerebbe che tutti coloro che hanno polemizzato con il sindaco di Adro insieme a me lo facessero per coerenza anche le molte volte in cui sono simboli della sinistra ad entrare in classe e vi assicuro che e' molto piu' facile questa situazione che non trovare simboli della Lega''. Cosi' il ministro dell'Istruzione Maria Stella Gelmini e' intervenuto in merito alle polemiche scatenate dall'ostensione del simbolo leghista nella scuola di Adro, a margine dell'inaugurazione dell'anno scolastico al Policlinico Gemelli di Roma nell'ambito dell'iniziativa ''La scuola in ospedale''.

''In questo caso come in altri - ha aggiunto Gelmini - sono sempre per tenere la scuola al di fuori di polemiche politiche. Prendo atto che il sindaco di Adro ha specificato che il simbolo del sole delle Alpi e' stato scelto non perche' simbolo della lega Nord ma perche' appartenente all'iconografia del comune''.

Se cosi' e', ha concluso Gelmini, ''ne prendo atto e dico solo che e' comunque sempre un fatto importante quado gli enti pubblici decidono di investire nella scuola e nell'edilizia scolastica''.


compagni grillini !! per farvi felici, adesso cosa facciamo: distruggeremo simboli che esistono da 300 anni ?

Lina Romano Commentatore certificato 13.09.10 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il dispotismo si fa partendo dall'alto e accentrando il potere in una cricca ristretta di persone che fanno i loro interessi privati contro il bene comune (da tale punto di vista l'esito di una rivoluzione proletaria può essere una dittatura esattamente come l'esito di uno stato apparentemente democratico)
La democrazia sarà partecipata quando partirà dal basso e vedrà i cittadini avere voce in capitolo nelle decisioni amministrative sul loro territorio
(partendo nemmeno nemmeno dai Comuni ma dai quartieri)
Io so che si può fare perchè ho lavorato per farla e so che si può fare perché ci sono luoghi dove è stata fatta
Ma se si va nella direzione opposta di considerare i cittadini come una mandria di mucche da spolpare nell'interesse privato di pochi, di democrazia ce ne sarà poca
Il punto fondamentale, amche partendo dal quartiere, sarà quello di mettere direttamente i cittadini in alcune decisioni di ordine finanziario, si può cominciare col decidere come spendere i fondi di quariere per la quota relativa a verde pubblico, o alle scuole, o ai trasporti...
Si deve incrementare con i sondaggi su tutti i cittadini in ordine a una serie crescente di scelte amministrative, purché tali sondaggi non siano facoltativi o consultivi ma vincolanti
Si devono perfezionare organi di controllo 'dal basso' e anche di sanzione 'dal basso' contro gli amministratori infedeli. Ci devono essere regole tasstaive che escludano 'penalmente' gli amministratori indegni con l'espulsione definitiva dalla PA
La democrazia partecipata deve avere degli istituti di democrazia diretta. Attualmente essi sono solo 2: il referendum (ormai impraticabile così com'è) e il sindacato (altrettant obsoleto, visto che lo Stato non reagisce alle infrazioni plateali dei diritti del lavoro)
La democrazia diretta è la forma di democrazia nella quale i cittadini, in quanto popolo sovrano, non sono soltanto elettori che delegano il proprio potere politico ai rappresentanti ma sono anche legislatori

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.09.10 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questi parlano parlano ...tv radio giornali....noi non ci cagano x niente (vedi vday e relative firme) poi uno li fischia e loro che fanno ??? gli danno del fascista e lo invitano a imparare ad ascoltare.....???!!!!!....cazzo , ma questi capiscono solo le P38 !!!!!!!!

capitan harlock 13.09.10 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*
**
***

Peschereggio della flotta di Mazara
mitragliato da motovedetta libica.

VOGLIAMO ADESSO IL PRESIDENTE ... PESCATORE !

PER FAVORE !

Mettetelo su un peschereccio e abbandonatelo da solo in acque libiche !


ciao a tutti

***
**
*

guido _guida, zena Commentatore certificato 13.09.10 13:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

La Lega va combattuta sempre e ovunque non lavora certo per l'unità del paese ma solo per l'egoismo di una banda di ladri ed evasori fiscali, semina odio e razzismo persino nella Scuola per questo va contrastata.

Se ci pensate bene è una nuova forma di MAFIA LEGALIZZATA che agisce su un territorio dove le famiglie, i grandi e piccoli imprenditori fanno i boss alla faccia delle leggi e sotto la protezione dei loro referenti politici.

Jacona ci ha fatto vedere sul TG3 come funziona il loro federalismo...

Tutto il loro folklore da Pontida al PO serve solo a coinvolgere la massa ignorante, quella che non paga le quote latte, questo è clientelismo elettorale alla faccia degli italiani che le tasse le hanno sempre pagate, tutte ed in busta paga.

Maroni e Tremonti, grandi ministri, facciano prima rispettare la legge a casa propria, poi forse potranno rivolgersi agli italiani, quelli onesti.

sandro s. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.10 13:42| 
 |
Rispondi al commento

La democrazia partecipata si può e si deve fare

Cominciamo eliminando la legge porcata di Calderoli e rendiamo agli elettori il diritto di scegliere e votare i nomi che desiderano, così che non sia come adesso che le liste le fanno 5 o 6 persone che candidano moglie e parenti, amanti e delinquenti per cui sono eletti per forza i primi della lista!
Poi torniamo al proporzionale, sia pure con una soglia alta, per levare lo schifo attuale in cui prende la maggioranza anche chi ha appena il 26% I partiti si alleino in base a coalizioni, in cui il peso delle varie forze sia deciso dagli elettori
E togliamo questo schifo di premio di maggioranza che dà un potere esagerato a chi ha appena un voto più di un altro, con conseguente strapotere del capo di quel partito
Almeno otterremo un parlamento rappresentativo dell'elettorato e non succube di una ristretta cerchia di capi-partito
Poi rinforziamo gli organi di vigilanza e controllo, al contrario di quanto avviene ora in cui sono stati svuotati di ogni potere
Aumentiamo poi gli istituti di democrazia diretta, partendo dal referendum che deve diventare valido seguendo il criterio per cui vale la maggioranza di quelli che hanno votato, e non degli elettori potenziali, esattamente come avviene per l'elezione dei politici
Ma aumentiamo anche l'ascolto 'vincolante' degli elettori attraverso internet, cominciando dalle scelte locali, come avviene in Svizzera dove ci sono due o tre sondaggi la settimana
Eliminiamo i compensi pubblici ai giornali e i compensi di voto ai partiti. Obama ci insegna che grazie al web un candidato può autosostenersi con la rete
Facciamo leggi chiare contro ogni tipo di conflitti di interesse e rendiamo l'attività pubblica un fatto transitorio e non professionale (non più di due legislature, come abbiamo firmato con legge a iniziativa popolare)
Sospeso da qualsiasi carica pubblica chiunque abbia avuto una condanna in 1°grado ed eliminazione a vita per truffa o furto aggravato per condanne di 3°

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.09.10 13:41| 
 |
Rispondi al commento

X Alex, pannelliano sempre in tiro.

Non mi sbaglio, mai fatto un errore tra queste righe, né di previsioni né storiche, né mai sostenuto falsità spacciandole per vere.
Se sono il blogger più velocemente bannato qui dentro ci sarà una ragione... mai una risposta ma solo pagliacciate confusionarie, squadristiche e risibili anche, ma per il fatto che vi parlate addosso e sparlate dei critici impedendogli di replicare il risibile diventa gravissimo.

Siamo su due piani diametralmente opposti.

Avete bruciato stupidamente quel piccolo margine di credibilità a sinistra, che volevate trascinarvi fino alla discesa in campo.

Continuo a ripetere che non è pensabile che questo modo di FARE politica trovi spazi liberi dove intrufolarsi, necessariamente dovrà affiancarsi a linee più consolidate, come la destra istituzionale cui vi ispirate fondamentalmente e, come oggi Fini con Berlusconi, dovrete giustificare all'opinione pubblica le connivenze con aree populiste reazionarie che da sempre operano in questo paese.

Non c'è turpiloquio, non c'è offesa, non c'è nulla in queste righe che giustificherebbe un glissarci sopra o il cancellarle.

E' la verità... è una scomoda verità che fa dei comunisti i vostri peggiori nemici.
Basterebbe ammettere questo.

Non si gettano al macero 160 anni storia, mentre si potrebbero portare correzioni in un nuovo movimento, ancora in embrione.
Se ce ne fosse l'intenzione lo avreste già fatto, invece di gridare allo scandalo perché qualcuno chiede lumi sulle contraddizioni dello stesso.
G.So.da.no

Max Gazzé, bo Commentatore certificato 13.09.10 13:33| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Motopesca mazarese mitragliato da motovedetta libica.

Questo cos'è uno degli accordi presi col baccalà libico?

E' inutile quanto 2 cretini fanno accordi questi sono i risultati.

mario l., bari Commentatore certificato 13.09.10 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Non molti peraltro, gli italiani purtroppo devono sbatterci il naso bene per capire le cose, e non tutti ancora ci arriverebbero... alla fine, mi viene quasi da pensare che gratta gratta, hanno ciò che meritano...
Non commento nemmeno il "pericolo-terrorismo" lanciato da Schifani. Non commento perchè mi sembrano le stesse sparate di quando si vuole paventare un pericolo "fascista" o "comunista" che di fatto non esiste: creare un allarme sociale per poter poi giustificare provvedimenti se non vere e proprie leggi che vadano in linea con i propri interessi privati. Povera itaGlia, quanta pena. (Articolo pubblicato su www.lapadovabene.it)

Corrado Fiolini 13.09.10 13:19| 
 |
Rispondi al commento

e ci mancava pure una scuola tutta verde
e il Sole dell Alpi dappertutto
mamma che incubo..

più ingralisti degli ayatollah!

ah! potessi volantinare con un elicottero su Adro questo articolo!!..

http://roma.repubblica.it/cronaca/2010/09/12/news/scuola_ecco_la_prima_b_in_classe_tutti_immigrati-7002786/

Paola Bassi Commentatore certificato 13.09.10 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MILANO - «Batteremo la strada dei Ministeri» (MA PER ADESSO VA BENE ANCHE LE PROVINCE). Umberto Bossi arringa il popolo padano dal palco della Festa dei Popoli Padani a Venezia. Li chiama «fratelli». E dice: «Senza le riforme siamo destinati ad andare a fondo» (DIFATTI SON 15 ANNI CHE ASPETTIAMO E IL BARATRO E' VICINO). Più volte ripete la strofa di una canzone popolare: «La va a poche ore».(IO SON QUI CHE STO ASPETTANDO, SCOMMETTO NELL'ENNESIMA ILLUSIONE!)

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.10 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Fa un pò sorridere l'intervento di Gasparri, uno che negli anni '70 scendeva in Piazza in compagnia di altri volti noti (fra cui l'attuale sindaco di Roma, Alemanno, tanto per dirne uno) a prendersi a sprangate con altri volti noti che però all'epoca stavano sulla sponda opposta (e che in alcuni casi hanno cambiato bandiera, citiamo Giuliano Ferrara per esempio) e che oggi chiede a gran voce la legalità, il rispetto delle leggi, il carcere per i violenti... Va bene che siamo pur sempre l'unico paese europeo con un Ministro degli Interni condannato per resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale, ma l'impressione è sempre quella di una determinata categoria di persone che per qualche motivo si sente intoccabile, che chiede pene severe ed il carcere per reati commessi da normali cittadini salvo poi gridare allo scandalo, chiedere il rispetto della privacy e l'immunità quando gli stessi reati li commettono loro... Anche quando parla di parentele illustri fa un pò sorridere, come se il "malcostume" non fosse una cosa diffusa a tutti i livelli proprio nel mondo della politica: per esempio, il citato Clemente Gasparri è diventato generale dei carabinieri per caso?
Stupisce che un Ministro non conosca quella che di fanno è la legge, ma non più di tanto, quando ignora che il reato di lancio di oggetti pericoloso non è punibile con il carcere normalmente. Allo stadio si. E sbaglia libero, visto che il lancio di un fumogeno durante una partita di calcio è normalmente punito con il carcere: chiaro esempio di come la legge non sia assolutamente uguale per tutti! Ma sopratutto chiaro esempio di come qualcuno vorrebbe estendere certe leggi anche ad altri tipi di manifestazione. Di fatto, è ciò che si diceva qualche anno fa: oggi per gli ultrà, domani in tutta la città... E probabilmente qualcun altro che all'epoca diceva: "Delinquenti! Ben vi sta!" oggi si sta ricredendo. Non molti peraltro, gli italiani purtroppo devono sbatterci il naso bene per capire le cose, e non tutti anc

Corrado Fiolini 13.09.10 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Scrive oggi Libero: “Nel 2001 si è discusso a lungo di una legge che consentisse l’arresto obbligatorio per lancio di oggetti pericolosi. Una mossa a sostegno di chi dovrebbe mantenere l’ordine pubblico negli stadi. Eppure nessuno approvò quella norma. Nemmeno ristretta agli stadi. Non era forse il caso di pensarci a suo tempo più che invocare le manette adesso? Chi oggi dice arrestate Rubina, cosa immagina? Che magari un poliziotto faccia una forzatura al codice di procedura, per poi ritrovarsi a dibattimento di fronte a un pm che ribalta le parti e condanna l’uomo in divisa?”. Insomma, si può essere d’accordo o meno, ma Rubina non è stata arrestata semplicemente perché la legge attuale non lo prevede.

Corrado Fiolini 13.09.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Il capogruppo Pdl al Senato rilancia la polemica del ministro Sacconi e aggiunge il sospetto di "favori" grazie al ruolo del padre della giovane. In realtà per Rubina Affronte non sono scattate le manette semplicemente perché la legge non lo prevede
“E’ una vergogna che quella ragazza non sia stata arrestata. Non vorrei che fosse così perché suo padre è un pm”. Alla scuola del Pdl di Gubbio Maurizio Gasparri torna polemicamente sul lancio di un fumogeno contro il segretario Cisl Raffaele Bonanni, avvenuto mercoledì alla festa democatica di Torino. Il capogruppo al Senato del Pdl si dice d’accordo con il ministro del Welfare Maurizio Sacconi, che aveva chiesto provvedimenti restrittivi contro la ragazza che ha lanciato il bengala”. Gasparri va oltre e insinua il dubbio che la 24enne Rubina Affronte, figlia di un pm della procura di Prato, non sia in galera grazie allo status del padre: “Sicuramente non è così – ha aggiunto sarcastico il senatore Pdl -ma non si può scherzare con il fuoco e con il fumo, perchè dovec’è il fumo c’è anche il fuoco”. E ha poi tirato in ballo i vertici dell’associazione nazionale magistrati: “Chiedo a Palamara, che parla su tutto, perchè non hanno arrestato quella ragazza?”
Senza scomodare Palamara e le presunte parentele illustri, al senatore Gasparri sarebbe bastato leggere uno dei giornali più vicini al suo partito, che oggi spiega perché la legge non preveda l’arresto per un gesto come quello di mercoledì. Libero, il quotidiano diretto da Maurizio Belpietro, spiega che “Rubina Affronte è stata denunciata per “accensione e lancio di oggetti pericolosi”, reato che prevede l’identificazione ma non l’arresto”. Stupisce che Gasparri non lo sappia. Anche perché gli basterebbe chiedere al fratello Clemente, generale dei Carabinieri, per scoprire i meccanismi della legge. Oppure, più semplicemente, il senatore potrebbe ripesacare dai suoi archivi il dibattito parlamentare del 2001, proprio su questo tema. Scrive oggi Libero: “Nel 2001 si è disc

Corrado Fiolini 13.09.10 13:14| 
 |
Rispondi al commento

tò, er nano fece acquisti con mastercard al tempo
di Prodi , ah ah ah !

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/09/12/come-abbatto-un-governo/59706/


come si fa a togliere delle risposte in cantina?
Ho notato, aggiornando la pagina, che puntualmente, oltre a cancellare post di nick sgraditi, vengono addirittura cancellate le risposte in cantina di altri, per giunta garantiti... A casa mia si dice, per essere gentili, cambiare le carte in tavola.
E' chiaro che risulta tutto falsato, e quello che uno vorrebbe controbattere non ha senso, e appare come il farneticare di un esaltato.

Soda Caustica, roma Commentatore certificato 13.09.10 13:10| 
 |
Rispondi al commento

a
Mazara, peschereccio mitragliato
dalle motovedette libiche,
a bordo non c'era purtroppo Berlusconi mascherato da pescatore,
un errore internazionale.

cesare beccaria Commentatore certificato 13.09.10 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la destra perde punti in percentuale quasi come il PD, effetti con cause plausibili, aumentano le sinistre extraparlamentare, senza bertinotti possono crescere ancora, via i tromboni dalla sinistra e siamo salvi.

cesare beccaria Commentatore certificato 13.09.10 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Si discute su rai3 del caso di un padre islamico che ha vietato alla sua bambina di fare nuoto perché nella piscina scolastica avrebbero nuotato maschi e femmine insieme. Questo è uno di quei casi in cui c'è un'autodiscriminazione e non ci si può fare niente. Mi spiace per quella bambina
Punto lì
Ma non è lecito a nessun funzionario statale, tantomeno a un sindaco, imporre discriminazioni contro gli altri che infrangano i loro diritti, come quello sancito costituzionalmente a una scuola pubblica uguale per tutti
Quello che il sindaco di Adro calpesta è il nostro diritto a uno stato laico
Scalfarotto, che non è uno sciocco, ha detto che la laicità dello Stato è una garanzia anche per i cattolici in un mondo futuro ove in certe zone ci fossero superorità numeriche islamiche, e ha citato subito, come malo es., la scuola di Adro Scalfarotto ha opposto alla presunta laicità dello Stato il fatto che la donna che in Lombardia voglia abortire si trova contro dei medici obiettori di coscienza, facilitati da un Formigoni di Cl. Al che uno ha obiettato che al contrario in Puglia solo i medici non obiettori di coscienza fanno carriera. Peccato che, mentre il primo fatto è solidamente accertato, il secondo sia tutto da verificare
Il fatto è che la Lega usa le proprie caratteristiche con la veemenza di un fazione confessionale che difenda un integralismo religioso, il che, in uno Stato civile non è accettabile, tanto più da un partito che attualmente è il solo pilastro del governo, cosa che la porta alle forme di ricatto più abiette
Scalfarotto diceva: "Supponiamo che ad Adro ci siano anche persone che non hanno votato Lega, pèrché dovrebbero vedersi il simbolo della Lega su ogni edficio pubblico, addirittura su ogni arredo di edificio pubblico?
Sapete a quel punto Salvini, che intelligente non è, cosa ha risposto?
Che quello non è il simbolo della Lega, ma il sole delle Alpi, e che ha pieno diritto di splendere ovunque voglia!
A Salvini, ma chi ti credi di prendere per fesso?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.09.10 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IMOLA 14/09/2010
BEPPE OGNI GIORNO CHE PASSA, SONO SEMPRE PIU' SCHIFOSI.
IL BANANA che dice delle cose senza senso, la stampa è di sinistra eper questo lo tratta da bamboccio, mentre lui all'estero è uno statista, PROABILMENTE IL VIAGRA GLI A ROVINATO LA METERIA GRIGIA E COSI AL GOVERNO NE ABBIAMO DUE CON LO STESSO PROBLEMA.
SE GLI ITALIANI PERMETTANO A QUESTI POLITICI DI CONTINUARE, ALLORA SIAMO PROPRIO UNA MASSA DI QUAGLIONI, CON QUESTI SOLO LA DISPERAZIONE CI RIMANE.
SALUTI GIUSEPPE

GIUSEPPE TONNINI, IMOLA Commentatore certificato 13.09.10 12:50| 
 |
Rispondi al commento

'giorno blog
***

sì, Di Pietro è in rimonta nel sondaggio del Fatto, che per me è comunque un sondaggio parziale riservato a quei lettoricon le antenne che leggono il Fatto

Oggi Ilvio Diamanti su Repubblica prevede un PDL SOTTO il 30%!
Lega un po' in affanno (soprattutto lo è il suo leader, che pare sia stato "blindato" da 4 dei suoi per evitargli sforzi e forse anche qualche smaronata..).

"Giochi aperti a sinistra", il PD e il nuovo Ulivo ignorano bellamente la fed. della sinistra, radicali, verdi e socialisti..
mentre aprirebbero le braccia a Vendola e Di Pietro

Novità: Fini,Vendola e Grillo

Se facciamo i conti della famosa serva, temo di nuovo

Ago della bilancia la solita Udc che tutti la cercano tutti la vogliono, insomma casini a destra e casini a sinistra ;)

p.s.
un Berlusconi sempre più gonfio e tirato ha detto ieri alla festa di Atreju un "largo ai giovani" che potrebbe far temere la discesa in campo di Marina..
ha detto pure non ricordo dove, che a breve nominerà il Ministro dello Sviluppo economico..

ecco, credo più alla prima

Paola Bassi Commentatore certificato 13.09.10 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che rovina il pianeta è il superfluo.

Pierre Rabhi fotografa la società attuale
''Superdotati ma stupidi.

Così probabilmente gli extraterrestri definirebbero gli uomini, se decidessero di studiarli.

Piuttosto che approfittare della felicità condivisa, l'uomo preferisce l'angoscia condivisa e la violenza.

Alle nostre doti manca luce.
E la luce manca al mondo che è nell'oscurità''.

Non usa mezzi termini Pierre Rabhi, uno dei pionieri dell'agricoltura biologica in Francia, quando fotografa lo stato attuale della nostra società.

Una società ''dell'eccesso'' che deve ''imparare a porsi dei limiti'' e ''a non saccheggiare indefinitamente il pianeta'' che è limitato.

La marea nera nel Golfo del Messico, la deforestazione in Amazzonia, l'inquinamento, la distruzione delle società tradizionali sono queste ''le conseguenze" di quello che Rabhi definisce il "sempre di più'' che caratterizza la nostra società.

Il nostro modello di sviluppo, ''che ci spinge a trovare normale quello che non lo è'', spiega all'ADNKRONOS l'esperto internazionale nella lotta alla desertificazione, va ripensato.

''Siamo immersi in un sistema che crea delle automatismi e che ci spinge a non essere mai soddisfatti.

L'uomo sente più frustrazione per quello che gli manca piuttosto che sentirsi soddisfatto per quello che ha'' mentre invece l'importante sarebbe ''rispondere ai propri bisogni, a quelli che assicurano la propria sopravvivenza, e che sono mangiare, avere un tetto sopra la testa, curarsi quando si è malati...''.

Invece l'uomo nella società attuale, quella ''del sempre di più e dei bisogni illimitati'', è stato trasformato ''in un consumatore insoddisfatto dell'abbondanza'' che provoca ''l'esaurimento delle risorse''.

Con ''il comportamento immoderato di pochi - chiosa il pensatore francese di origine algerina - abbiamo prodotto l'indigenza di molti''. […]

silvanetta* . Commentatore certificato 13.09.10 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per chi suona la campana

Pablo S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.10 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Capire in questo momento storico chi sta dalla parte del più debole,con e per il popolo,è sempre più difficile.
Il potere utilizza mille inganni e sviluppa false vie per detronizzare il vero cambiamento.
Un cambiamento che dopo una truffa enorme come quella perpetrata in questi anni dalle élite capitaliste ai danni di milioni di persone,oggi sempre più evidente e disarmante,sarebbe ed è inevitabile.
Quindi hanno pensato bene di attrarre la protesta in modo che tutto cambi e nulla cambi,focalizzando l'attenzione solo su alcuni elementi,tralasciandone e falsificandone altri quando necessario.

Prova ne è poi,che si sta sfruttando la delusione per attaccare il concetto di sinistra in blocco,sindacati compresi(tutti)da ogni angolazione, assumendo una posizione qualunquista e populista di facile presa che crea diffidenza e sfiducia nelle lotte sociali dove invece occorrerebbe essere uniti(non uno conta uno) e capire perfettamente quale sia il vero nemico e non quello finto o "minore" indicato.
Inequivocabile poi la questione "finanziamenti" (no rimborsi-no soldi) ben sapendo che la politica necessita di molti soldi e questo ve lo possono spiegare molto bene anche alla London School of Economics.
Auguri.

filippo l. Commentatore certificato 13.09.10 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Antonio Di Pietro manda un aggiornamenta dalla sua pagina fan di fb e scrive:
Vi invito a partecipare al sondaggio su Il Fatto Quotidiano. Tra le scelte c'è anche la possibilità di votarmi. E' poco più di un gioco, ma quando il gioco si fa duro...
...e ha superato Beppe!
E' un gioco ma non possiamo farci battere così...
Perchè non inviare anche dalla pagina fan di Beppe un messaggio di invito a votare? Magari chiedendo di votare Grillo non tanto in quanto leader ma per le sue idee e per le idee e l'assoluta rottura con il sistema partitocratico che rappresenta oggi il MoVimento 5 stelle.
Non possiamo farci battere così. Non sul sito del Fatto Quotidiano. Non in rete!
Grazie
Dario De Falco

Dario De Falco 13.09.10 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Brunetta impalato.

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 13.09.10 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Giusto sottolineare che le proteste non nascono senza un motivo. Hanno delle motivazioni, delle cause che i giornali spesso non riportano forse per convenienza politica.
Tuttavia simili proteste sono inutili e dannose. Giusto protestare e far sentire la propria voce, ma lanciare fumogeni e dare spintonate hanno molto in comune con atti di puro teppismo. Trovo molto sbagliato cavalcare il malcontento dando delle giustificazioni a simili atti di violenza.


è compito dell'informazione aiutare i cittadini a collegare gli avvenimenti, a stabilire nessi tra quello che accade e il perchè accade.
purtroppo, in una terra dove i cittadini sono stati ridotti a "bambini di 12 anni" per stessa ammissione del principale responsabile di ciò, i rapporti di causa ed effetto non seguono una linea retta, come è naturale che sia, ma si disperdono in mille rivoli e in mille direzioni diverse e contrastanti, al di fuori di ogni logica, se non quella che conviene al potere dominante di mantenere nell'ignoranza il popolo bue.
tanto per fare un esempio, il rapporto 1 euro 1000 lire è stato frutto di un perverso calcolo politico della classe dirigente subentrata a gestire il passaggio dalla lira all'euro.
con questa semplice mossa (e poi dubitiamo dell'intelligenza di tremorti) hanno ottenuto di impoverire da un giorno all'altro tutto il reddito fisso, loro vecchio nemico, e sono riusciti anche a darne la colpa al centrosinistra che ha voluto l'entrata nell'euro.

liliana g., roma Commentatore certificato 13.09.10 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sera su rai3 è stato intervistato un rappresentante della lega i cui familiari sono stati accusati di evasione fiscale.

Dopo aver negato e tergiversato, messo alle strette ha quasi ammesso dicendo:

si è vero c'è stata un po' di evasione, ma con quei soldi si è potuta sviluppare l'industria locale e dare lavoro a tutti.

Però ha dimenticato di dire che con quei soldi evasi si sono procurati yacht, suv, ferrari testa rossa e tanti altri "innocenti" lussi......

sempre alla faccia di Roma ladrona.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 13.09.10 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Causa - Effetto sono vecchi concetti mutuati dalla fisica caro Beppe.
Il Nano e Bossi sono altre la fisica, oltre la metafisica, oltre la teoria delle stringhe, oltre il big bang, oltre l'ultima quasar.

Sono esseri bidimensionali che vivono sulla superfice di uno schermo.
Se li osservi dalla terza dimensione (cioè dalla realtà) ne vedi le interiora, tutte le putride frattaglie.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.10 12:14| 
 |
Rispondi al commento

MARONI, FRATTINI, LA RUSSA & C

ASPETTIAMO DURO INTERVENTO CONTRO LA LIBIA
DOPO MITRAGLIAMENTO PESCHERECCIO, CHE FATE PAGATE SUBITO O A RATE?

sandro s. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento

NONONONO, attenzione per favore.
Io penso che stiamo sbagliando.
Schifani viene contestato da un ragazzo con uno striscione che gli chiede dove sono finite le 350mila firme e le guardie tolgono lo striscione di mano al ragazzo e noi rispondiamo che glielo riprensenteremo mille volte ovunque
Schifani andrà? NONONONONO!!!
Si prende il nome della guardia, anzi, si rintraccia il nome della guardia, e la si denuncia! Non andiamo da nessuna parte così! Che ce ne facciamo di fare i bravi ragazzi che si ribellano se poi loro si comportano come fascisticomunisti e la legge ci viene calpestata davanti agli occhi?!?! Io non ce la faccio più. Non mi interessa giocare ad avere ragione mediaticamente. Me ne frego di un video su youtube dove tutti i commenti sono positivi. Voglio che il mio diritto di protestare venga conservato, difeso!! Voglio che un giudice confermi il diritto di tenere uno striscione di protesta in mano!!!!! Voglio i fatti!!

davide marchiani, Vicenza Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.10 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X_ Lepore.

Se mi voglio sbarazzare dei sindacati non mi resta che farne di tutt'erba un fascio, li troverò divisi e li colpirò uno a uno, ma non certo per ristabilire equilibrio nel mondo del lavoro, ma l'opposto.
Questa strada ha il SOLO COMPITO DI TOGLIERE ALLA FORMA DI PARTECIPAZIONE SINDACALE IL POTERE CONTRATTUALE NEL MONDO DEL LAVORO, STORICAMENTE IL SINDACATO E' STATA L'UNICA DIFESA CHE AVEVANO I LAVORATORI CONTRO L'ATTACCO SECOLARE DEL PADRONATO.
Non esistono altre forme di lotta nel mondo del lavoro, e battersi alacremente contro l'ISTITUZIONE SINDACATO nasconde la volontà di eliminarlo definitivamente.
Il capitale, il qualunquismo reazionario non teme altri, se FORTI e SOSTENUTI.
Ecco perché chiunque sputi sui sindacati senza mirare è il più pericoloso dei fascisti di ritorno.
E su questo campo Grillo e co.i si distinguono più di un Marchione o un Angeletti o una Marcegaglia.

Max Gazzé, bo Commentatore certificato 13.09.10 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate per l'off topic, qualcuno sa a quale pagina di televideo si trovano i sottotitoli per Bossi? Ieri ho avuto modo di ascoltarlo senza pero' riuscire a decifrare le parole.
Soffre tanto e si vede, sant'Ictus da Pondida ha esagerato un pò con la cattiveria. Se lo faceva morire subito era meglio per lui e per tutti.
Preghiamo anche per Santa Prostata da Arcore, che possa continuare nella sua opera di ingrandimento.

_Gaudenzio _De Porcellis Commentatore certificato 13.09.10 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dite quel che volete ma sto fatto del "grillino" m'hanno detto che in alcuni casi specifici lé riduttivo.

E per di più non siamo più in tempo per una rettifica.

Nel senso motoristico del termine.

Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 13.09.10 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Comincio a pensare che esiste una differenza tra sinistra (PD) e destra (FLI, PDL, Lega) :

A destra esorcizzano i loro guai col "mal comune mezzo gaudio", a sinistra "per ogni mezzo gaudio un mal comune".

Al centro praticano ambedue le prassi.

In tutti i casi la certezza è la stessa.
Che sotto l'ombrello di un partito si possano sparare tutte le cazzate che si vogliono, perpetrare qualunque vessazione, coltivare esclusivamente il proprio miope tornaconto.

Forza beppe, che mi sembri in ambasce.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.10 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Solo un fesso può credere a quello che legge sui giornali.
Qui sono invisibile, anche a me stesso.
E qui, lungo la strada
che nessuno percorre, dove non si creano preoccupazioni,
dove lo spettacolo deve continuare...
è dove morirò.


-- Bob Dylan

BUONGIORNO A TUTTI...

Umberto C ;-), Alba Commentatore certificato 13.09.10 11:49| 
 |
Rispondi al commento

BRUSCOLONI LUPIN E...

Lampedusa - Il peschereccio "Ariete" proveniente da Mazara del Vallo mitragliato dai libici.

Per caso. Siamo in ritardo nel pagare il pizzo ai libici?

Quelli sono intransigenti... quando devono riscuotere.

VECCHI MERLETTI.

By Gian Franco Dominijanni


Il sindaco Leghista di Adro (Bs) ha fatto mettere zerbini all'ingresso di una scuola con il simbolo leghista stampigliato sopra:
mi piacerebbe, una volta tanto pestare una bella CACCA DI CANE, e pulirmici le scarpe sopra.
CIAO

Pettirosso Da Combattimento, Collodi Commentatore certificato 13.09.10 11:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Aboliamo i test d'ingresso a Medicina. La cultura non è appannaggio della casta. I test sono anticostituzionali. Beppe, perché non affronti mai l'argomento nel tuo blog??
http://notiziefresche.info/ammissione-a-medicina-si-rischia-lannullamento_post-32869/

alex m. 13.09.10 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La protesta di un manipolo di "facinorosi". Le definizioni non sono mai sbagliate. Sono solo parziali. 50 ragazzi, ben motivati da CAUSE validissime, sono l'equivalente di un fenomeno folkloristico. I media, in EFFETTI, ne possono fare ció che vogliono. Ci vogliono 2 milioni di persone in piazza per far paura al Potere.
Quello che manca all'Italietta divisa e tristemente impotente, l'Italietta del popolino affranto e vittimista é un sindacato. La CGIL é uno studio legale popolare senza spina dorsale, in perenne ricerca di poltroncine ed incapace di mostrare i denti (o azzannare alla gola) ad un governo che delega ingiustamente proprio ai sindacati il suo imprescindibile ruolo di mediatore sociale. Il risultato é che i sindacati sono diventati impotenti (anche per pregresse cause storiche: vedi anni di piombo). Al contrario é proprio il sindacato che dovrebbe organizzare la protesta, sottoforma di sciopero generale e non come una sagra di paese con canzonette per raccogliere adesioni. Il sindacato é un organo politico che ha il dovere di difendere i diritti dei lavoratori con ogni mezzo (legale?) e di garantire il rispetto dell'uguaglianza sociale. In Italia un organo del genere - che aggiungo tra parentesi dovrebbe essere piú rispettato ed amato della Chiesa Cattolica - non esiste. Basta andare in Francia a fare il paragone per rendersene conto. L'unitá sindacale, che dovrebbe tenere assieme ogni settore lavorativo nella lotta operaia (perché di questo si tratta!), é stata seppellita sotto tonnellate di scempiaggini da seconda repubblica, di chiacchiere parademocratiche e populiste, che rinnegano il carattere storico e sociale degli organi politici fondamentali. Dove sono i sindacati? Silenzio... evidentemente sono morti. Allora facciamogli un bel funerale, con tanto di bara e lapide: "Qui riposa l'anima della societá laica, progressista e rivoluzionaria, colpita a morte dalla Restaurazione Reazionaria e finita calpestata dal popolino negli scontri da stadio".

Matteo Lepore 13.09.10 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so se lo sapete già, ma per qualcuno quello di quest'anno sarà un bellissimo Natale. Il 31 dicembre 2010 la legge Gasparri spazzerà via le restrizioni della vecchia Mammì - già particolarmente generosa - e anche per i possessori di più canali televisivi (indovinate di chi stiamo parlando) si aprirà la possibilità di invadere ciò che fin'ora gli era stato vietato: il mercato editoriale.

Silvio Berlusconi potrà così ritornare in possesso dell'amato Giornale - ufficialmente, dico - ma soprattutto avrà la possibilità di allargare a dismisura il proprio impero mediatico. Probabilmente punterà diritto al Corriere della Sera: il più autorevole quotidiano italiano è infatti da sempre in cima ai suoi desideri. Ma potrà penetrare in qualsiasi redazione giornalistica egli desideri, o metterne in piedi delle altre. I suoi infiniti mezzi finanziari - e persuasivi - spalancheranno qualsiasi porta, qualsiasi portone, sarà solo questione di tempo. Conflitto di interessi che invece di placarsi divampa incontrollabile, uno scenario che non saprei nemmeno definire, vista la gravità dell'attuale panorama informativo.

Alla Camera giace dimenticata una proposta di legge di un solo, semplice articolo, i cui primi firmatari furono Gentiloni (Pd), Giulietti (Misto) e Rao (Udc): rimandare al 2015 tale funesta eventualità. Ma ho come l'impressione che i nostri Onorevoli non si danneranno l'anima, per approvarla.

http://nonleggerlo.blogspot.com/2010/09/per-qualcuno-sara-un-bellissimo-natale.html

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 13.09.10 11:37| 
 |
Rispondi al commento

l'estate sta finendo?

i parcheggi si son svuotori, in riviera (ligure)

un consiglio per gli amici leghisti:

quando vostra moglie torna a casa,
mi raccomando riempitela la botte,
voi non lo sapete il motivo,
ma io e vostra moglie si!

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

ps:
un ringraziamento a dumas ed alla edy.
loro sanno il perchè ed il percome.
tutto bene, cinghiali tornati....
(e ferie finite.....)


Siete messi un po' maluccio eh?
Non mi sono mai imbattuto in una formazione politica più debole del M5s.

Max Gazzé, bo Commentatore certificato 13.09.10 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non dividetevi tra nord e sud come leggo su questo blog.
Siamo tutti Pelasgici noi italiani.
Cioè bastardi.
Ci uniscono fin dalla più remota antichità le lingue italiche come l'osco, l'umbro, il venetico, il latino.
Non è vero che l'italiano viene dal latino, è vero solo che, come avviene oggi per l'inglese, il latino si impose in ragione dei rapporti di forze : l'impero romano.
Ma fin da prima comunque le lingue italiche esistevano, avevano lo stesso ceppo linguistico, continuarono ad essere parlate anche mentre la lingua ufficiale era il latino.

L'evasione fiscale pervade tutto il paese e lo unisce fin dai tempi (almeno) medievali come difesa dalle tasse imposte dai signorotti, da chiunque invadesse il paese, e dai briganti che lo infestavano (non a caso Craxi scelse come pseudonimo Ghino di Tacco che fu appunto un brigante).

Se il federalismo fosse un metodo per spostare le decisioni sempre più vicino ai cittadini ed ai loro problemi ed a renderli partecipi e più responsabili (principio di sussidiarietà) sarebbe un metodo per unificare il paese nella sovranità popolare e democratica.
Ma ahimé non sarà così.
La mancata abolizione delle province è la cartina al tornasole della volontà di fare delle regioni delle piccole pseudo patrie (dei feudi) nelle quali c'è qualcuno che comanda, e dunque non governa ma regna.

La mafia è un metodo organizzativo e sociale arcaico fondato sul padre padrone (come nelle orde primitive).
C'è in tutta italia anche se prende accenti più vistosi, folkloristici e criminali nelle regioni del sud.
Il suo principio cardine per sopravvivere è l'omertà, l'acqua in bocca.
In questo senso è mafiosa la P2 (o P3), la chiesa della curie, i cartelli economici, certi livelli di guida della finanza, i partiti politici, etc.

In Italia parlare di mercato è una assurdità.
Anche quando ci si riferisce per giustificarli a "prezzi di mercato".
Adamo Smith si rivolta nella tomba ogni volta che parlano Tremorti, il Nano, Bersani, o Brunetta.
Fine spazio.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.10 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il sindaco di Adro è un funzionario pubblico e deve attenersi ai principi fondamentali della Costituzione!!!!!!
Non può derogarli a suo capriccio!
Se vuole una scuola padana, se la faccia privata e si faccia pagare rette private da quelle famiglie che vogliono isolare i loro figli dalla contaminazione di altre religioni o etnie. E mangino pure maiale anche di venerdì santo e ci imbullonino anche le chiappe, se credono!
Di questo passo lo Stato si troverà a pagare come scuole pubbliche anche scuole di mafia o di massoneria, con i simboli del compasso e triangolo o della Sacra Corona unita!
La colpa di questa deriva anticostituzionale è di quella sciagurata della Gelmini che, turpemente e indebitamente, ha fatto fin troppe concessioni anticostituzionali alla scuola padana.
Vorrei sapere cosa pensano della democraticità di questo indegno Ministro quelle precarie da 20 anni a cui ha segato ogni possibilità di lavoro, mentre raddoppiava gli allievi per classe, tagliava il tempo pieno, eliminava i supplenti, s ene fregava delle scuole che crollano, metteva un preside ogni due scuole e, nello stesso tempo, regalava munificentemente 900.000 euro alla scuola della moglie di Bossi!!!! Queste vergogne si moltplicheranno se continuiamo ad avere Ministri che fanno simili porcherie!!! Contro ogni decenza, contro ogni equità, contro ogni dettato costituzionale!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.09.10 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Seguo il blog da dopo il 1° Vday, perchè i media furono "obbligati" a parlarne ed io andai a verificare e credo di non aver perso più un post. Alle ultime regionali ho "tradito" Di Pietro ed ho votato 5stelle. Ma non sono d'accordo che non ci vogliono leader.
Magari non bisogna lasciarli insediare o inpoltronare troppo come suggerisce Beppe (2 legislature e via, ect)ma abbiamo bisogno di leader, di capi a tanti livelli. Il problema è di trovare BUONI leader. Il problema è di trovare il sistema che promuova veramente il merito e non la clientela.
Secondo me l'idea giusta l'hanno trovata in Finlandia e sono le multe proporzionate. Loro le fanno proporzionate al reddito, secondo me vanno anche proporzionate al potere. Se vi interessa approfondire cliccate sul mio nome/sito.

Maurizio Fogliato 13.09.10 11:15| 
 |
Rispondi al commento

un post sulla scuola di partito di Adro
mi pare doveroso....o no?

potrebbe essere un precedente?
dopodichè ogni amministrazione
se le fa del suo colore politico?

ma dove cazzo siamo arrivati?

.

cimbro mancino Commentatore certificato 13.09.10 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Il precario organizzato ed il precario non organizzato.

Nel conformismo totale dei nostri mass-media pare che ci siano solo 2 categorie di lavoratori, da una parte i lavoratori a tempo indeterminato con ogni tipo di garanzie e dall'altra i "precari" che fanno sempre la parte di poveri e sfortunati, totalmente ignorati dai nostri mass - media (e dai nostri politici) sono tutti gli altri ovvero tutti e tutte coloro che invece sono si precari ma fanno parte dell'invisibile specie dei precari non organizzati, chi sono ?
Sono tutti i lavoratori che non sono cosi' fortunati di far parte di grandi aziende o di gravitare intorno al pubblico impiego, tutti coloro che in pratica sono si precari ma che non lavorano alla Fiat, all'Alitalia o non sono docenti, per quanto possa sembrare strano il dipendete Alitalia, il professore precario o l'operaio Fiat sono persone che in questo periodo storico sono fortunati e vi dico perche':

Chi e' che appoggia ad esempio il portiere di un condominio licenziato ? Nessuno eppure e' un lavoratore.

Chi e' che difende il piccolissimo commerciante costretto a chiudere a causa del mega supermercato che gli aperto vicino ? Forse Rifondazione Comunista ?

Chi prende le difese di chi il lavoro proprio non ce l'ha perche' disoccupato ? Nessuno, costoro non esistono proprio.

Faccio presente poi che gran parte dei precari del pubblico impiego sono poi spesso raccomandati (anche se non al punto di essere assunti subito).

Il fatto e' che i lavoratori non sono tutti uguali neanche per i partiti cosidetti di sinistra ne ovviamente per i sindacati.

Commessi, manovali, piccoli commercianti ed artigiani, disoccupati, casalinghe, voi esistete ma per essere visibili vi dovete organizzare ed unire, forse cosi' anche voi andrete in televisione a piangere come fanno professori e maestri di scuola piagnoni.

Andrea Rossi 13.09.10 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma dietro la sostanza è semplice da capire : la Globalizzazione significa che i lavoratori occidentali (non le merci!) vengono di fatto "scambiati" con lavoratori del terzo mondo. NON E' LIBERO SCAMBIO DI MERCI,MA SCAMBIO DI LAVORATORI ! I quali lavoratori dell'Asia, Sudamerica e Africa però sono circa 3-4 miliardi, per cui è obbio che si crea una equalizzazione continua verso il basso dei redditi e salari occidentali verso quelli turchi, messicani, indiani,cinesi e thailandesi....

L'unico modo per reagire a questa terribile minaccia per il tenore di vita della maggioranza degli occidentali (non tutti, perchè un 10 o 20% probabilmente se la cava ugualmente in quanto statale o beneficiario dell'economia globale tipo managers, consulenti o traders o banchieri ...) sarebbe ovviamente un movimento NAZIONALISTA. Fino agli anni '30 il NAZIONALISMO era normale, i sindacati in particolare in America ad esempio erano in prima linea per imporre barriere all'immigrazione dall'Asia o alle merci estere per non parlare dell'idea folle di chiudere le fabbriche e farle produrre da un altro continente

I lavoratori e la massa della popolazione europea ed americana bianca dovrebbero essere in rivolta, in piazza con le torce e i forconi da anni contro questo meccanismo che li minaccia fisicamente, come persone ed invididui, sostituendoli con altre persone ed individui di altri continenti, etnie e razze solo perchè che costano meno.

Tutto l'articolo (molto interessante) su

http://www.cobraf.com/blog/default.php?idr=253461#253461

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.10 11:02| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO,
per la scuola di ADRO possiamo unirci e mandare mail al ministro dell'istruzione (tutto minuscolo),al ministro dell'interno ?(tutto minuscolo)a chiunque altro, non saprei, tutti insieme?
Direi non al sindaco(anche questo minuscolo) di Adro che sarebbe inutile, ovviamente.
grazie.

maurizia c., brescia Commentatore certificato 13.09.10 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma quanto guadagna un sindacalista? Dovrebbe prendere lo stipendio dall'impresa da cui proviene, ma nella quale chissà se ci va mai, visto il diritto - che somiglia sempre più ad un privilegio - al "distacco sindacale". Perciò, la domanda sorge spontanea: quanto guadagna un sindacalista? Uno a caso, che no so, Bonanni, ecco, sì, Bonanni. Quando va a Ballarò a spiegarci quello che pensiamo, a dirci che dobbiamo (noi) fare sacrifici per far arricchire ancora di più Marcegaglia e compagni, quanto gli dànno? Un bel "gettone di presenza"? Magari un "rimborso spese"? Chi lo sa parli, lo deve a tutti quei disgraziati che perdono i loro diritti un giorno dopo l'altro, mentre i Bonanni, dalla TV pontificano con la calma olimpionica di chi sa che i SUOI diritti non saranno toccati, che i SUOI figli avranno le porte spalancate. Perchè ci vuole una bella faccia di bronzo per dire agli altri "fate sacrifici o questi scappano all'estero" e poi continuare ad occupare tranquillamente il proprio posto, facendo il broncio se qualcuno, magari contesta. Un sindacalista serio, dovrebbe dire in TV: "Caro Marchionne, dove sono i soldi della cassa integrazione, degli incentivi statali, dei prestiti al'1 per cento in trent'anni per la DUNA, ecc. ecc? Prima di andare in Serbia, ridacci il malloppo!". La nazionalizzazione della FIAT, altro che Serbia! L'abbiamo STRAPAGATA, accidenti a voi! E non mi date del comunista, che vi querelo!

roberto romanella, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.10 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Leggetevi un pò quest'articolo.

«Mala gestio». Cattiva amministrazione, nomine discutibili, conflitti di interessi. L'Università del Sacro Cuore e l'Istituto Giuseppe Toniolo, vale a dire il fulcro del mondo cattolico a Milano (ma non solo), sono toccati da sospetti e indiscrezioni come minimo imbarazzanti.

La polemica investe, in prima battuta, il direttore amministrativo dell'Ateneo, Antonio Cicchetti, manager dai «multiformi impegni» (pubblici e privati) cui sta per aggiungere la poltrona di vice commissario per la ricostruzione post-terremoto a L'Aquila.


«Altro Gentiluomo di sua Santità»

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/articolo-18507.htm

mario l., bari Commentatore certificato 13.09.10 10:58| 
 |
Rispondi al commento

NOn e' libero scambio di merci, ma scambio di lavoratori.

E' molto semplice: in Europa ed USA i lavoratori erano arrivati a costare, includendendo contributi e tutto, da 30 a 70 mila euro l'anno a chi li impiegava e fino agli anni '70 la disoccupazione era sul 5% medio. Erano solo 200 milioni di persone e con le loro famiglie 4-500 milioni a godere di questa situazione, su circa 5 miliardi di esseri umani che abitavano il pianeta nel 1970

Oggi Al mondo ci sono circa 6 miliardi di persone che campano con cifre inferiori a 3 mila euro l'anno e 4 miliardi di questi sono adulti che grazie alla tecnologia e ai trasporti moderna sono diventati utilizzabili per produrre merci o per immigrare nei paesi "ricchi".
SE CREI UN MERCATO GLOBALE DEL LAVORO, DOVE PUOI ATTINGERE A QUESTI 4 MILIARDI DI LAVORATORI TRAMITE L'IMMIGRAZIONE DI MASSA, LA "DELOCALIZZAZIONE" DELLE AZIENDE NEL TERZO MONDO e L'APERTURA DEL MERCATO dei beni di consumo.... è ovvio anche ad un bimbo cosa succederà no ?....
La globalizzazione NON significa come ti raccontano "free market" o "libero scambio" , perchè non c'è uno scambio di merci prodotte in Europa ed USa contro merci prodotte in India, Messico, Cina, Taiwan, Singapore, Thailandia, Malesia, Turchia in misura equivalente. C'è invece "labour arbitrage" cioè una "equalizzazione" dei salari a livello globalale ovvero SCAMBIO DI LAVORATORI OCCIDENTALI CON LAVORATORI DEL TERZO MONDO.

Ma incredibilmente, migliaia di articoli e centinaia di libri di economia e dibattiti televisivi riescono ad offuscare questo elementare concetto nelle teste dei cittadini occidentali in modo tale che non reagiscano a questa terribile minaccia al loro tenore di vita. Immigrazione, delocalizzazione delle aziende nel terzo mondo e apertura totale del mercato dei beni di consumo in occidente significa solo "labour arbitrage", cioè SCAMBIO DI LAVORATORI OCCIDENTALI CON LAVORATORI DEL TERZO MONDO

>>>

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.10 10:55| 
 |
Rispondi al commento

ADRO, una scuola PUBBLICA LEGHISTA. Mi rivolta l'immagine di quella scuola verde. Un verde che grida, rumoroso come l'idiozia di quella gente. Mi ribolle il sangue nelle vene per l'indignazione. Anche per quel POVERO CRISTO IMBULLONATO AL MURO. Come è lontano Cristo da quella scuola!
Ecco, in Italia, la PRIMA SCUOLA CORANICA.
VERDE. Un verde che grida come l'idiozia di quella gente.

maurizia c., brescia Commentatore certificato 13.09.10 10:54| 
 |
Rispondi al commento

LA SCUOLA DELL'ODIO

La scuola di Adro, dedicata al secessionista Miglio, piena di simboli leghisti, coi crocefissi imbullonati, e la cui mensa ha l'ordine di servire carne di maiale, è la scuola dell'odio
E' incostituzionale, come lo sarebbe una scuola bolsceviva dedicata a Stalin e piena di falce e martello, o una scuola fascista dedicata a Mussolini e portante i simboli del Littorio

L'art 34 della Costituzione dice che la scuola è aperta a tutti senza differenze di censo, nazione, partito o religione
La scuola pubblica è una scuola democratica, non può tollerare forme di apartheid. Non è compatibile con un aizzamento all'odio
Un sindaco dovrebbe giurare come un Ministro fedeltà ai valori della Costituzione e, se va contro di essi, dovrebbe essere rimosso, non ha diritto a essere un pubblico amministratore
E' anticostituzionale predisporre un tipo di scuola pubblica che ostacoli l'accesso di una parte degli scolari in quanto li emargina come indesiderati
Lo spregevole e razzista sindaco di Adro dovrebbe essere costretto dalla legge ad eliminare, a spese proprie, qualsiasi simbolo di partito che non ha ragione di essere in una scuola pubblica, e a ritirare le direttive antiislamiche che ha ordinato per la mensa
In uno Stato civile questi comportamenti razzisti e xenofobi disonorano tutti e non sono tollerabili

Un lettore
"È opportuno che in un edificio scolastico pubblico vengano posti i simboli di un partito politico? E’ mai capitato a qualcuno di voi di entrare in una scuola e vedere dipinti sui banchi piccoli simboli di UDC, PDL, PD, IDV, sinistra o destra extraparlamentare? Falci e martelli, svastiche? Sono curioso: se visitaste un edificio scolastico i cui zerbini, i posacenere sui cestini dell’immondizia, ed ogni banco riportassero inciso in modo indelebile il simbolo della Lega Nord, quale sarebbe la vostra reazione?"

Che si sappia, è la prima volta che un partito politico griffa un’istituzione pubblica in modo così smaccato e volgare dopo il fascio

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.09.10 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo,
ma passare fondi pubblici alle scuole private non è proibito dalla Costituzione?Non sarebbe ora di mandare tutti quei soldi dove dovrebbero andare,cioè alle pubbliche?Non si può provvedere per via legale?

Alberto Nosengo 13.09.10 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Sotto palazzo grazioli c'è una gran confusione di gente.
Arriva il maresciallo dei carabinieri e chiede a uno dei suoi: "Appuntato, ma che succede?"
"Una cosa grave, maresciallo. Hanno sequestrato berlusconi, tremonti, gelmini, bossi, ed altri esponenti del governo e se entro due ore non paghiamo 5 milioni di euro, hanno detto che daranno fuoco a tutti e tutti!!!"
"E voi che state facendo?"
"Abbiamo organizzato una colletta!"
"E fino ad ora quanto avete raccolto?"
"Cinque o sei accendini e 1500 litri di benzina!!"

mario l., bari Commentatore certificato 13.09.10 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente ieri su RAI 3 hanno spiegato come la leganord di bossi (quello che si spacciava per dottore senza mai aver dato un esame universitario) vuole realizzare il federalismo, in veneto sono avanti di 30 anni rispetto a tutto il resto del paese basta guardare il metodo di far soldi evadono l'iva come fosse la cosa più nobile del mondo e poi loro si sà predicano il celodurismo.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.10 10:34| 
 |
Rispondi al commento

In Australia, Geoffrey Robertson, avvocato impegnato per i diritti umani, consigliere della Regina e giudice ONU, ha scritto un libro, "The Case of the Pope: Vatican accountability for human rights abuse", in cui chiede che il Vaticano sia trattato come “uno Stato canaglia”. Secondo Robertson, la comunità internazionale dovrebbe esortare la Chiesa cattolica ad abbandonare il diritto canonico, il cui codice è ritenuto ancora di stampo medievale, è stato scritto da ecclesiastici e “non prevede alcuna seria punizione” per i responsabili della violazione dei diritti umani e, in particolare, degli abusi sessuali su minori.
http://www.theage.com.au/world/treat-vatican-as-a-rogue-state-says-qc-20100908-1518j.html

Federico Hohenstaufen 13.09.10 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che la propaganda leghista continua a ben funzionare sull'ignoranza del popolino padano.
Continuano a fargli vedere le pietruzze nelle scarpe (rom e islamici) mentre hanno un fardello come una montagna sul groppone (mafia camorra ndragheta politica succhiarisorse). Purtroppo se ne renderanno conto solo quando saranno schiacciati...forse..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.10 10:27| 
 |
Rispondi al commento

in effetti se si considerano gli occhi a mandorla, il parrucchino, il doppio petto di cartongesso e le tonnellate di cerone che gli rendono il volto simile a quello di un manichino, il nano sembra un incrocio tra kim jong il e david zed, l'uomo robot di pronto raffaella...

Danilo De Rossi 13.09.10 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Cala l'approvazione verso il governo (30%), calano i consensi per il PdL, che rispetto a giugno scende di oltre tre punti (29,8%). Nelle intenzioni di voto, le novità più interessanti sono fornite dalla neonata compagine di FLI, già sopra il 6%. Nell'area di centro-sinistra, i fenomeni più interessanti sono costituiti dai risultati di SEL (al 4,7%) e del Movimento 5 Stelle (3,6%). Cala sensibilmente la Lista Di Pietro: dall'8.1 a 5.5%.
Il PD cala al 26,5.
Incredibile cala la maggioranza e cala l'opposizione , crescono i partitini, frange, sfrange, cade il monopolio, la Lega va all' 11 %
e sembra che conquisti l'Impero.
Situazione confusa e poco seria.












NOTA METODOLOG

cesare beccaria Commentatore certificato 13.09.10 10:22| 
 |
Rispondi al commento

a Torre del Greco vogliono costruire un eco-mostro... ecco cosa dice il progetto...

http://lapilli.eu/attualita/locale/1394-depuratore-a-torre-del-greco-ecco-cosa-dice-il-progetto.html


"Immagina che non esistano le nazioni
non è difficile
niente per cui uccidere o morire
e nessuna religione"
(John Lennon)

Federico Hohenstaufen 13.09.10 10:19| 
 |
Rispondi al commento

ma il nano si è fatto un altro lifting?

gli sono venuti gli occhi a mandorla come quelli di kim jong il. gli mancano solo gli occhialoni quadrati e i capelli tirati all'indietro...

Danilo De Rossi 13.09.10 10:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il cubano Fidel Castro, risorge per l'ennesima volta dalle sue presunte ceneri chiedendo scusa per le persecuzioni dei gay.


Fidel Castro sui Rom espulsi definiti vittime di una 'specie di olocausto ...

Mirella Colombo Commentatore certificato 13.09.10 10:17| 
 |
Rispondi al commento

NOTIZIE DAL PRIMO "GOLPE" DELL'ERA OBAMA...

Commozione in Honduras per l’omicidio di giovani

PL.— L’omicidio di 18 giovani che lavoravano in una fabbrica di scarpe di San Pedro Sula, ha causato ieri, 8 settembre, una profonda commozione in Honduras, paese nel quale la violenza è aumentata a partire dal Colpo di Stato del 2009.

Gli operai si trovavano sul loro posto di lavoro quando sono stati crivellati di colpi da individui armati con fucili AK-47. 13 di loro sono morti sul colpo, mentre gli altri 5 sono morti in ospedale. Anche se le cause dell’omicidio sono sconosciute, le autorità le attribuiscono a rivalità tra bande o al narcotraffico.

Il direttore di Casa Alianza del paese centro americano, José Manuel Capellín, ha denunciato il clima di violenza imperante nel paese, nel quale molti bambini vengono ritrovati morti e la maggior parte dei crimini permane impunito.

La criminalità in Honduras si è accentuata da giugno del 2009, quando i militari incappucciati, d’accordo con l’oligarchia, sequestrarono l’allora presidente Manuel Zelaya, e lo portarono con la forza in Costa Rica. In Honduras, con sette milioni di abitanti, lo scorso anno sono stati registrati 5.265 omicidi, e attualmente avvengono 12 crimini al giorno. (Traduzione Granma Int.)

http://www.granma.cu/italiano/nuestra-america/9septiembre-Commozione.html

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 13.09.10 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Un messaggio del Comandante in Capo, Fidel Castro

“Siamo in un momento eccezionale della Storia umana.
In questi giorni si compiono i periodi concessi dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite perchè l’Iran compia le esigenze dettate dagli Stati Uniti, relazionate con le investigazioni nucleari, e l’arricchimento dell’uranio per fini medici e la produzione dell’energia elettrica.

È la sola cosa che si può provare.

Il timore che cerchi la produzione di armi nucleari è solo una supposizione.

Attorno al delicato problema gli Stati Uniti ed i loro alleati occidentali, tra i quali due delle cinque potenze nucleari con diritto al veto, Francia e Regno Unito, appoggiati dalle potenze capitaliste più ricche e sviluppate del mondo, hanno promosso promovido un

numero crescente de sanzioni contro l’Iran, un ricco paese petrolifero e di religione musulmana. Oggi le misure approvate includono l’ispezione delle sue navi

mercantili, e durissime sanzioni econmiche che conducono allo strangolamento della sua economia.

Ho seguito da vicino i gravi pericoli compresi in questa situazione, perchè se si scatenasse un conflitto a questo punto, la guerra rapidamente diventerebbe nucleare e con conseguenze letali per il resto del pianeta.

Non cercavo pubblicità o sensazionalismo segnalando questi pericoli. Semplicemente, allertare l’opinione mondiale con la speranza che, avvisata di un così grave pericolo, possa contribuire ad evitarlo.

Almeno, sono riuscito ad attrarre l’attenzione su un problema che nemmeno si menzionaba nei grandi media dell’opinione mondiale.

Questo mi obbliga ad utilizzare una parte del tempo destinato alla presentazione

di questo libro, alla cui pubblicazione abbiamo lavorato con ardore. Non volevo che coincidesse con i giorni 7 e 9. Nel primo si compiono i 90 giorni disposti dal Consiglio di Sicurezza , per sapere se l’Iran ha rispettato o meno...

http://www.granma.cu/italiano/cuba/11sept-messaggio-fidel.html

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 13.09.10 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Il troll Graziano=Vestri=Assuntina=Sira=Mirella
tenta disperatamente di convincerci che la mosca della merda è lui e che lui sempre si schiererà a favore della merda più grossa d'Italia (oggi la scuola padana di Adro, domani qualche abominio di Bossi/Berlusconi)
Abbiamo capito! Non c'è bisogno di convincerci.
Il re dei dementi sei tu!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.09.10 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sondaggi: Il Pdl sotto il 30%


il mio "IO" è alle ore 12,00........a buon inteditor pochissime parole.


mario l., bari Commentatore certificato 13.09.10 10:04| 
 |
Rispondi al commento

C’è un ex detenuto in attesa di giudizio che ad agosto si stava fre­gando le mani dalla gioia. Aveva ap­pena incassato un maxi assegno da 10mila euro lorde di pensione e una buonuscita record che sfiora i 400mila euro (anche se 152mila eu­ro li aveva già prelevati in anticipo). Il suo nome è Sandro Frisullo, ex po­tentissimo vicepresidente Pd della vendoliana Regione Puglia, arresta­to il 18 marzo scorso con l’accusa di associazione per delinquere, corru­zione e turbativa d’asta con contor­no di presunte tangenti nella sanità in cambio di qualche escort a buon mercato, anzi praticamente gratis. Frisullo è a piede libero dal 17 lu­glio, dopo che il gip del Tribunale di Bari Sergio Di Paola ha revocato gli arresti domiciliari. Ma 21 giorni di cella se li è fatti tutti, dall’arresto al­l’ 8 aprile, perché «accusato di aver utilizzato il suo peso politico - que­sta la tesi della Procura barese - per far vincere l’amico, il re della sanità Gianpi Tarantini in cambio di soldi e favori». Quanti e quali? Per l’accu­sa circa 12mila euro al mese, tre escort della scuderia a totale dispo­sizione, automobile con autista, ca­pi firmati e persino una donna delle pulizie gratis. Dall’assegno di Gianpi a quello da pensionato il passo è breve e la decurtazione leggera, da 12mila net­te a 10mila lorde. La cosa bizzarra è che per avere questi soldi dalla Re­gione Puglia Frisullo non ha violato alcuna legge. Anzi, ne ha approfitta­to. La norma che consentirà a lui (e ad altri quaranta ex consiglieri regio­nali pugliesi) di riuscire a mettere di­gnitosamente insieme il pranzo con la cena, anche senza fare più politi­ca, porta la firma di Mario De Cristo­faro. L’ex presidente del Consiglio regionale pugliese nel 2003, quan­do a governare la Puglia era l’attuale ministro Raffaele Fitto, non fece fati­ca a far approvare una legge che pre­vede, oltre a un sontuoso vitalizio pari al 90% dell’indennità da consi­gliere di 11.190,89 euro, un assegno di fine mandato pari a un anno pie­no di inde

Mirella Colombo Commentatore certificato 13.09.10 10:04| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi......con ideee e dignita'.....lottiamo per mandare a casa....il pisconano

marco n., como Commentatore certificato 13.09.10 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

viviana, domenica dalle mie parti fanno una bella polentata con contorni vari, pizzoccheri, gnocchi fritti, ed altre cosette: perche' non ti rilassi un po' e vieni in questa terra leghista a rigenerarti ?

capisco che sono cose da plebe e non del tuo lignaggio rivoluzionario pacifista, ma almeno ti divertirai un po', 4 salti, una risata, un bicchier di vino , ....

Mirella Colombo Commentatore certificato 13.09.10 10:00| 
 |
Rispondi al commento

25-26 SETTEMBRE ,TUTTI A CESENA A GRIDARE BERLUSCONI "PEZZO DI MERDA".
E SOPRATUTTO A DEFINIRE UN PROGETTO PER IL FUTURO DI QUESTO STATO DI COMUNISTI-FASCISTI-DEMOCRISTIANI DI MERDA.

al casula, cagliari Commentatore certificato 13.09.10 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi e l'inchiesta sulla P3
"Non ci sono mascalzoni nel Pdl"

" Ma solo mafiosi,lestofanti ,affaristi, cricchisti,
pluri-imputati.......e qualche zoccola!"

good morning blog.

mario l., bari Commentatore certificato 13.09.10 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Aberrazioni
Furio Colombo

… per buona misura interviene nell’umiliante caso di Melfi (tutta la Fiat contro 3 operai) Panorama con la più spregevole copertina mai apparsa nel giornalismo italiano. La forza di un settimanale da 3 milioni di copie viene gettata contro 3 operai da 1000 euro l’uno al mese (quando non sono in cassa integrazione) messi alla gogna in copertina con la loro fotografia e il titolo ‘ Gli eroi bugiardi’; l’accusa (sempre in copertina) di sabotaggio, dunque di un reato, che dà dello stupido (e anche del comunista) al giudice che li ha reintegrati nel loro posto di lavoro. E’ una nobile iniziativa che assicura a quegli operai che non saranno mai più accettati in un posto di lavoro in Italia. Ma tutto trova la sua giustificazione nel nuovo motto da issare sui cancelli: “Se non c’è la fabbrica non ci sono i diritti”. La frase è l’equivalente di “O la borsa o la vita”. Il messaggio è chiaro: o cedi o finisci alla gogna su Panorama. Ma è inquietante che la frase possa anche essere detta a rovescio: “La fabbrica c’è se ci sono i diritti”.
D’ora in poi la fabbrica è extraterritoriale. Si fa secondo le regole che vigono dove vuoi essere accettato. Se ti va bene ti pagano, se no ti accompagnano alla
frontiera. Ora ditemi se un mondo di persone che un tempo chiamavano lavoratori deve rassegnarsi a vivere senza un sindacato (l’immagine della FIOM è peggiore di quella di Vallanzasca), senza un partito (vedi la cauta distanza del Pd dalla questione), con la sola opzione di obbedire. E il rischio di un linciaggio pubblico nello sciagurato caso di una protesta.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.09.10 09:48| 
 |
Rispondi al commento

La ridicola cena di Masi

Masi, il vergognoso direttore Rai, organizza a Venezia una cena in proprio onore, con registi, produttori e giornalisti. 15.000 euro se ne vanno per 30 cloni Rai spesati e vestiti, poi cena per 200 invitati eccellenti che dovrebbero applaudire Masi, il trionfatore mediatico. Ma 100 invitati gentilmente declinano, la cena va a puttana (come la Rai del resto), la cena non si farà. 20.000 euro solo di penale.
Una Rai che è scesa a livelli infimi di qualità e informazione, che da 7 mesi ha imbavagliato i talk show, che protegge l’indegno Minzolini, che è serva di Berlusconi, che non produce più nulla e ha ucciso quel che c’era, quella Rai dei debiti e del collasso sfiorato, cosa aveva mai da celebrare?
Se voleva mostrare la feccia dal fondo, Masi ci è riuscito benissimo!
Dall’opposizione neanche in fiato. Ma non c’era una volta un garante? O forse non c'è mai stato?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.09.10 09:47| 
 |
Rispondi al commento

E allora? Strepiti di Fini. Linciaggi mediatici. Processi epocali. Sconquassi giurati. Elezioni a furor di Bossi. Al Colle! Al Colle! Rodomonti in carica. E poi? La montagna non ha partorito nemmeno un topolino. Restano ancora tutti insieme! Sono sempre tutti uniti in modo complice a votare il legittimo impedimento di tutti. E mentre l’Italia inesorabilmente affonda nella palude della crisi, la legislatura peggiore degli ultimi 150 anni continua sulla linea del galleggiamento come se niente fudesse.

La Camera ha 630 deputati. La maggioranza relativa è 316.
Il Pdl ha 238 deputati, la Lega 59. Il totale è 297. La maggioranza di 316 non c’è. Cosa aspetta Napolitano a dichiarare decaduto questo Governo?

Mussolini: “Farò di quest’aula sorda e grigia un bivacco di manipoli”
Grazie al Pdl e al Pd, la profezia si è avverata.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.09.10 09:47| 
 |
Rispondi al commento

In questo paese la demenza fa scuola. Scajola è epidemico. Anche Prampolini che gli versò 90 mazzette per 900.000 euro, ha detto che “non ne sapeva nulla!”
Di questo passo avremo intere cricche che delinquono ’inconsciamente’. Più che un caso di conclamata corruzione pubblica, l’Italia sarà un caso pubblico di conclamata psichiatria.


Che cosa festeggiano i leghisti sul Po?
La partecipazione a Roma ladrona?
La sconfitta dell'Italia?
Sono come uno che per privilegiare un organo ne uccida il corpo.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.09.10 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Da tangentopoli a oggi, la corruzione è aumentata di 10 volte e ci costa 60 MLD, quanto 3 Finanziarie pesanti, e ci starebbe dentro tutto: una scuola decente, una sanità civile, i treni per i pendolari, opere pubbliche per rimettere in moto il lavoro, una polizia attrezzata ed efficiente, aiuti ai giovani, sussidi ai poveri…
Tanto più dunque è grottesco che il governo più ladro che l’Italia abbia mai avuto, il governo più corrotto, quello più dissipatore e che nulla ha fatto per lo sviluppo e la ripresa, quello delle 36 leggi ad personam per aiutare uno solo, quello in cui uno solo ha distrutto il sistema processuale e penale rendendo impossibile la giustizia, annunci ridicolmente una legge contro la corruzione. Il lupo non morderà se stesso.
Quando a Mirabello Fini ha chiesto a Berlusconi che fine avevano fatto le leggi contro la corruzione (domanda che avrei voluto sentire dal pd) gli ha risposti un silenzio di tomba. Tra gli anatemi e le scomuniche di Berlusconi al reprobo, non abbiamo sentito la replica a nessuno dei punti sotto processo. Il rimbombo delle ingiurie ha coperto tutto.
Sara dunque Il fatto a discutere e proporre questa legge, là dove i partiti se ne esimono
Non è vero, come disse Lunardi, che con la mafia ci dobbiamo convivere. E non è vero, come intende Maroni, che la lotta alla mafia deve essere fatta solo in basso, stando bene attenti a non pestare i piedi e imprenditori, colletti bianchi, banchieri e politici. E non è vero, come vuole la Casta, che dalla corruzione è giocoforza essere governati, perché così fan tutti
Diventano fatali solo le disgrazie contro cui non si combatte, quelle contro cui non ci ribelliamo.
Nei tre giorni della Versiliana si è parlato proprio di questo, raccogliendo ciò che in parlamento si finisce col non fare.
Vanno dalla Convenzione penale dell’UE del 99, aggiungendo i nuovi reati finanziari, quelli dei colletti bianchi, ripristinando come reato il falso in bilancio, sbloccando le prescrizioni...

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.09.10 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Siamo già andati in escandescenze quando Prodi elogiò, tutto beato, quel Piano Obiettivo che prevedeva iter accelerati per opere pubbliche, quando ‘accelerati’ voleva dire saltare a piè pari osservanze e controlli. I controlli hanno un loro perché, servono a impedire l’anarchia dei delinquenti. Ma con le Grandi Opere di Bertolaso, Berlusconi è andato ancora più in là, nell’infrazione totale di ogni regola di appalto, piani regolatori, vincoli ambientali, lotta alla criminalità comune e mafiosa. E ora B vuol aggiungere altre violazioni a quelle leggi che sono state poste per il bene di tutti, per impedire a cricche di malfattori di mettere le mani sulla cosa pubblica.
E’ lo sgretolamento dello stato di diritto, il trionfo dell’affarismo più bieco, contro ogni idea di democrazia.
Altrove non è così.
Non possiamo accettare una coalizione di governo che ci sbatte tra i paesi peggiori del terzo mondo!
Altrove non esiste che la realizzazione di un’opera sfori i tempi di consegna o sono multe salatissime! E non esiste che un’opera costi il triplo del previsto o non sarà pagata affatto. E che la qualità sia inferiore al pattuito o gli appaltatori ne risponderanno penalmente. E non esiste che chi lavora sia pagato dagli enti locali dopo due anni, mentre questi trattengono i soldi pubblici per specularci coi derivati.
Se succede quel che succede, se la voragine dei conti pubblici ci divora, se la classe politica si degrada a vista d’occhio e candida ormai solo pregiudicati, persone in fuga dal carcere e corrotti, la colpa è nostra che lo abbiamo permesso, che applaudiamo ai retori menzogneri, quelli che rinnegano nelle aule quel che promettono in piazza e che sostengono il crimine quando dicono di combatterlo
Lo ripeto: finché il cittadino non prenderà nelle sue mani il controllo e la gestione dei fondi pubblici, è vano sperare che questa perversa genìa di dissipatori possa ravvedersi. E fino a quel punto sarà vano parlare di democrazia.

clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.09.10 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma dov’è più l’opinione pubblica italiana?
Certo, affolla di firme gli appelli per salvare il salvabile di una democrazia ormai ridotta a puttana del potere. Certo, aleggia in quel 50% di cittadini italiani che non sono andati a votare per nessuno di questi politici indecorosi e impresentabili, la cui funzione sembra essere solo quella di indignarsi per i fischi dei cosiddetti traditori della democrazia molto più che per i tradimenti che essa fa ogni giorno al suo popolo.
Ma quell’opinione pubblica è scomparsa ormai dai media di dx, di sx e di centro, che eseguono solo balletti omologati agli interessi di una sola casta che non intende cedere ad alcuna ragionevolezza e appoggia la propria ragione di essere a una plateale impostura.
Quando chi domina lo fa in virtù del solo 30% di un paese, contro il residuo 70%, parlare di democrazia è insano.
Quando in un paese il 50% degli elettori non vota, la politica è stata sconfitta.
Qui si continua a votare gente che racconta barzellette o lancia slogan di mercato, e poi sceglie progetti contro il bene pubblico ma permettono mazzette o creste più ampie o favori a cricche di compari e parenti.
Ormai è la norma cha da noi una strada, un traforo, una piscina.. costi il triplo che in Francia o in Germania o che un terremoto faccia la fortuna degli amici dei vari Bertolaso dotati di pieni poteri, e che vi sia un partito che delira sui furtarelli dei migranti mentre rende impunibili i grossi furti di Stato. Altrove non è così.
L’assurdo italiano è che abbiamo le procedure burocratiche più lunghe e complicate del mondo sotto il capestro di ben 300.000 leggi, tali da creare una paralisi allo sviluppo, e poi, quando dovremmo velocizzare le pratiche, creiamo solo “le eccezioni” di cui usufruiscono pochi eletti.
In USA in tre mesi costruisci un grattacielo e in 24 ore ottieni una licenza commerciale; in Italia non inizi nemmeno una pratica.

clicca il mio nome
La democrazia partecipata

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.09.10 09:41| 
 |
Rispondi al commento

In nessun paese democratico esiste che chi sta al potere apra la strada alla criminalità organizzata o se ne serva come esecutrice di crimini, o porti con sé mafiosi, pregiudicati e corrotti, o ci sia un presidente del Consiglio in costante e sfacciato conflitto di interessi, che usa bellamente 63 paradisi fiscali per rimpiattare i MLD che ha rubato al fisco e dunque ai suoi stessi elettori, e che fa leggi ormai solo per arricchirsi o per salvarsi da processi per truffe o evasioni fiscali gigantesche o corruzione di giudici e testimoni.
In nessun paese europeo esiste un sistema politico che si regge come in Italia sul clientelismo e il nepotismo (ora dovremmo dire il ‘cognatismo’).
In nessun paese si accetta che l’interesse privato prevalga così turpemente sul bene comune.
E’ del tutto anomalo che gli italiani si siano assuefatti a pensare che è inevitabile che uno entri in politica solo per sfuggire al carcere, per procurarsi arricchimenti, per godere tutele privilegiate o far parte di una casta di intoccabili.
E’ veramente mostruoso che si accetti che l’ingresso ad alte cariche sia condizionato alla prostituzione fisica o ideologica, che tutto e tutti si possano comprare e, dopo essersi venduti, godano ancora di stima sociale, e che un Presidente del Consiglio, prima di una tornata elettorale dichiari pubblicamente che sta “facendo una campagna acquisti”.
E’ mostruoso che si possa votare chi costringe un altro ad essere una merce nel mercato politico pronta a vendersi al più alto offerente. I voltagabbana sono ormai l’infamia più palese e mostruosa del sistema Berlusconi, la riduzione vile della persona a merce, sin nei vertici più elevati dello Stato, con scadimento dello Stato stesso a volgare suk
Ed è ancor più mostruoso pensare al mercato delle cariche pubbliche quando nel mondo civile chiunque si renda anche solo sospettabile di una simile resa sarebbe immediatamente licenziato dalla sua carica sull’onda di una reazione indignata dell’opinione pubblica

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.09.10 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei punti salienti della democrazia è il controllo e la gestione dei fondi pubblici. Senza quel controllo e senza parte di quella gestione finanziaria, attuati dal basso, non riusciremo mai a frenare la corruzione pubblica e continuerà a valere l’equivalenza tutta italiana: politica= furto; legge= truffa; democrazia = inganno.
E’ da stupidi dire che fanno tutti così. Non fanno tutti così.
La corruzione politica italiana è ormai endemica (anche Moro aveva 200 milioni rimpiattati in Svizzera), 20 anni dopo tangentopoli è aumentata di dieci volte, oggi è la più alta d’Europa, sfiora livelli da terzo mondo e più si va avanti più è peggio, secondo un sistema di spartizioni, appalti, mazzette, truffe e sottrazioni che deve assolutamente finire e che coinvolge tutti i partiti, anche se si accentra nella figura del Presidente del Consiglio, che usa ormai platealmente il potere per farsi gli affari suoi, vergognosamente appoggiato da una Lega che ha rinnegato tutti i suoi proclami di piazza e si è venduta ogni pretesa etica e risanatrice per una spartizione di potere.
In nessun paese d’Europa si entra in politica per sfuggire il carcere, come hanno fatto Berlusconi, Dell’Utri o Brancher..; in nessun paese si appoggia qualcuno in politica perché non testimoni in giudizio, come ha fatto la Lega, o si vende un appoggio politico per salvare una banca, come ha fatto sempre la Lega. In nessun paese civile si fanno indulti che mascherano per impedire il carcere a politici ladri, o si introducono di soppiatto, in leggi omnibus, sanatorie per furti pubblici, o si depenalizzano reati finanziari, o si fanno scudi fiscali per tutelare capitali illeciti. In nessun paese europeo si va in politica per creare ulteriori arricchimenti a sé e alla propria famiglia, come hanno fatto quasi tutti i politici (valga per tutti lo schema Mastella)

clicca il mio nome. La democrazia partecipata

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.09.10 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il paese in cui:
SPARISCONO I SOLDI PUBBLICI
SPARISCONO LE INFORMAZIONI
SPARISCONO I COLPEVOLI
SPARISCONO LE AGENDE
SPARISCONO LE CAUSE

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.10 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Grillo al 3,6%. Vai così Beppe che li mandiamo a casaaaaa!

alex ., frosinone Commentatore certificato 13.09.10 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

volendo la lega si slega

luca a., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.10 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"REPUBBLICA" DA' IL MOVIMENTO 5 STELLE AL 3,6 % NAZIONALE...

E secondo me ci sottostimano ancora, e non di poco

Giacomo Giglio, torino Commentatore certificato 13.09.10 09:23| 
 |
Rispondi al commento

invadiamo lo Stretto - 1Parte - Messina 12.09.10

http://www.youtube.com/watch?v=n48sTzAf9Mw

Nunzio C., Sicilia Commentatore certificato 13.09.10 09:16| 
 |
Rispondi al commento

IL CIRCO...

Gelmy non condivide il folklore del ridicolo sindaco di Adro (Brescia).

Da un governo ridicolo non possono che uscire personaggetti frutto del sottoprodotto del governo centrale.

Evidentemente il problema di Adro è solo quello di dove mettere il sole delle alpi... poveretti!

Avanti così sindaco! Nuove ridicole avventure l'attendono!!!

DEI RIDICOLI.

By Gian Franco Dominijanni


Diffidate da coloro che non sanno ridere. È con questo sottintendo che Bersani, Veltroni e Di Pietro non ridono mai».
Berlusconi ride troppo, ha riso troppo per 16 anni, speriamo che rida ancora per poco nell'interesse di tutti, meno gli evasori fiscali.

cesare beccaria Commentatore certificato 13.09.10 09:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


La Rai deve tornare ''un'azienda libera, fuori dalla vergognosa sudditanza di oggi''. Lo ha detto il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, chiudendo la Festa Democratica.
''Ci impegneremo - ha aggiunto Bersani - a sostenere le norme che abbiamo gia' presentato sul conflitto di interessi.
Le cose migliori dette , sono promesse che ci ricorderemo sempre, come quelle che fece Violante in Parlamento per conto di D'Alema.

cesare beccaria Commentatore certificato 13.09.10 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Non parlateci più di Roma ladrona, se siete lì a tenere il sacco a quattro ladroni di Roma" dice il segretario Pd dal palco di Torino.

cesare beccaria Commentatore certificato 13.09.10 08:57| 
 |
Rispondi al commento

llenza contro Berlusconi, questa volta senza i bertinotti , attori della TV berlusconiana, senza i traditori, senza i venduti.
Sarà possibile materialmente?

cesare beccaria Commentatore certificato 13.09.10 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Argentina deve essere espulsa dal G20,
per non aver onorato il pagamento delle proprie obbligazioni;
per non voler riconoscere le sentenze esecutive ottenute da molti
risparmiatori;
per continuare a proporre swap non concordati e non proporzionali alle
effettive possibilità
Il paese deve essere isolato dal mondo finanziario
internazionale!
Per un gruppo di risparmiatori autorganizzati


Argentina should be expelled from G20
for failing to honor the payment of its obligations;
not wish to recognize judgments obtained by implementing many savers;
continue to offer swap unplanned and not proportional to the actual
possibilities
The country must also be isolated from the international financial world!
For a group of investors organized aut

Orlando Masiero 13.09.10 08:48| 
 |
Rispondi al commento

il cane e' un'animale che non piace agli islamici ? ma allora come faranno i proprietari dei cani quando tra non molto a furia di sfornare figli comanderanno sti ammalati ?

Mirella Colombo Commentatore certificato 13.09.10 08:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un ringraziamento per l'informazione a Viviana V. di Bologna. Ho reperito il programma del Movimento di Grillo e l'ho letto bene. Se Grillo non modificherà il suo programma, aggiungendo un capitolo riguardante la tutela dei 'diritti degli Animali non umani', anche il suo partito, come tutti gli altri, non avrà il mio voto e certamente anche quello degli Animalisti-vegetariani. Si ricordi Grillo che gli Animalisti-vegetariani siamo l'11% della popolazione italiana, cioè circa 7 milioni. Quindi un Movimento, il nostro, da non sottovalutare politicamente. Grazie ancora. Ciao.

Federico Bartolozzi 13.09.10 08:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Appena pubblicato un sondaggio su Repubblica.it:

IL M5* è al 3,6!!!!!!!!! Un piccolo sforzo e riusciamo ad entrare in Parlamento (lo sbarramento è al 4%).

rolla lorenzo 13.09.10 08:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe sei arrivato primo al sondaggio del Fatto...
Non mi stupisco, anche se forse sarebbe il caso di chiedersi come sia possibile che l'italiano medio che abbia affrontato un sondaggio scelga un COMICO tra tanti cosidetti "politici" per poter ABBATTERE B.
Sono davvero contenta... ma allo stesso tempo mi rendo conto che oggi SPERARE sia la parola d'ordine. Ed io ci spero.
Comincio a CREDERCI davvero.
Un saluto a tutti

alessandra c., roma Commentatore certificato 13.09.10 08:01| 
 |
Rispondi al commento

La lega esiste poichè coloro che la votano, per buona parte, credono di appartenere alla razza Ariana. Non si rendono conto che i loro dirigenti, a partire da Bossi, altro non fanno che i cazzi loro e non sono diversi dagli altri partiti. Bossi & c., non se ne fottono nulla della Padania, del rito dell'acqua del Po a Ponte di legno e di altre cazzate varie, ma devono farlo altrimenti perderebbero i voti degli illusi forse un po' ignorantelli.

aldo volpe, Bari Commentatore certificato 13.09.10 07:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Benito dove seiiii!!!!!(prima di darmi del fascista...parola che faccio onore vedendone del bene,NON del male come i comunisti, andatevi a vedere un po della sua storia su you tube...poi fatevene una ragione di cosa siamo di natura,chi era il DVCE,cosa ha fatto,cosa purtroppo NON doveva fare....Confrontatene con i politici d oggi e dite cosa ne pensate...per esempio se oggi ci vorebbe Benito per addrizzare l italia.....SAREBBE l unica alternativa..disciplinare,ma efficace.

Roberto Venturi

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Proprio ieri mi sono recato a S.Anna di Stazzema e leggendo le parole quì sopra mi fanno venire i brividi sapendo che vi sono persone così brutali e piene d'ignoranza.
Arrivando in quella piazzetta mi si è formato un nodo alla gola pensando alla strage compiuta in quel lontano Agosto del 1944.
Ecco cosa produsse un grandissimo criminale come Mussolini:

Quel mattino di agosto a Sant’Anna uccisero i nonni, le madri, uccisero i figli e i nipoti. Uccisero i paesani ed uccisero gli sfollati, i tanti saliti, quassù, in cerca di un rifugio dalla guerra. Uccisero Anna, l’ultima nata nel paese di appena 20 giorni, uccisero Evelina, che quel mattino aveva le doglie del parto, uccisero Genny, la giovane madre che, prima di morire, per difendere il suo piccolo Mario, scagliò il suo zoccolo in faccia al nazista che stava per spararle, uccisero il prete Innocenzo, che implorava i soldati nazisti perché risparmiassero la sua gente, uccisero gli otto fratellini Tucci, con la loro mamma. 560 ne uccisero, senza pietà in preda ad una cieca furia omicida. Indifesi, senza responsabilità, senza colpe. E poi il fuoco, a distruggere i corpi, le case, le stalle, gli animali, le masserizie. A Sant’Anna, quel giorno, uccisero l’umanità intera.

Rifletti e leggiti bene la storia del tuo Benito Mussolini.

Persone come te non dovrebbero mai nascere......

Patroclo . Commentatore certificato 13.09.10 07:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le contestazioni pubbliche a schifani, bonanni, fassino e ad altri personaggi pubblici che verranno (se verranno), è doverosa. Fischi, pernacchie, scorregge e qunt'alro di più volgare ci sia. Ovviamente, bisogna evitare la violenza ed il lancio di oggetti, petardi, fumogeni, uova e frutta marcia per evitare che dalla parte della ragione si passi al versante opposto. Beninteso, si meriterebbero ben di più (la galera a vita ed il sequestro e restituzione del maltolto)ma bisogna evitare la strumentalizzazione della protesta. bonanni, se non ricordo male, insieme a mastella, mancino, veltroni, sono stati coinvolti nello scandalo "VENDOPOLI". Appartamenti di pregio della città di Roma venduti a prezzi stracciati. Qual'è la contropartita promessa e/o data in cambio ??????????????

aldo volpe, Bari Commentatore certificato 13.09.10 07:45| 
 |
Rispondi al commento

Ad Adro, il paese dell'odio, il sindaco che tormente gli extracomunitari ha aperto una scuola padana, dedicata a Miglio, tutta verde e piena di simboli della Lega, dove gli scolari mangeranno maiale per disgustare i bambini islamici.
Ma è costituzionale che una scuola pubblica sia piena dei simboli di un partito?
Se fosse stata aperta una scuola pubblica dedicata a Stalin e piena di falce e martello, i leghisti avrebbero detto qualcosa?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 13.09.10 07:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le ultime parole prima di essere trucidato dai partigiani poi convertiti rossi,di Benito Mussolini......mi ammazzeranno,poi saro coperto di sputi di infamia,ma un giorno saro venerato...Benito dove seiiii!!!!!(prima di darmi del fascista...parola che faccio onore vedendone del bene,NON del male come i comunisti, andatevi a vedere un po della sua storia su you tube...poi fatevene una ragione di cosa siamo di natura,chi era il DVCE,cosa ha fatto,cosa purtroppo NON doveva fare....Confrontatene con i politici d oggi e dite cosa ne pensate...per esempio se oggi ci vorebbe Benito per addrizzare l italia.....SAREBBE l unica alternativa..disciplinare,ma efficace.E ci cascheremo tutti....la gente fara la fila a Predappio come i pellegrini che vanno a venerare S.Padre Pio tutti i giorni.....Per chi non gli va a genio questo argomento,sono coloro che andranno a venerare e so che sarete in tanti.....ciao a tutti

Roberto Venturi 13.09.10 02:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

capito il Letta Figlio a sbraitare che i contestatori non erano democratici..................lui invece che non lo ha votato nessuno......lui è democratico!!!!!!!! attenzione attenzione anche Ceusescu....non rappresentava più nessuno e sbigottito si accorse per la prima volta di essere contestato..............attenzione!!!!! la fame pigiaaaaaaaaaaaaa!!!!!! e posto per tutti in LIBIA non C'èèèèèèèèèèèè

renato giannelli 13.09.10 01:56| 
 |
Rispondi al commento

Quoto chi mi ha preceduto:amaramente vero!

Cristian L. Commentatore certificato 13.09.10 01:33| 
 |
Rispondi al commento

Amaramente vero.

vitaliano g., verona Commentatore certificato 13.09.10 01:32| 
 |
Rispondi al commento

In effetti abbiamo un pò la mania della ricerca delle cause.

Ad esempio:
Andiamo alla ricerca del Big Bang come se potessimo farci qualcosa.

La ricerca delle causa talvolta è puro Gossip.

Goditi l'effetto.

Dai.

Domanda: se trovo la causa, posso poi spostare una Stella?

Questa si che è una Bella Domanda.

Magari si può.
Tanto per vedere l'effetto che fa.

Notte a tutte e tutti.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 13.09.10 01:09| 
 |
Rispondi al commento

Ora ci sono anche gli arbitri di sinistra.....il Milan ha perso per colpa degli arbitri comunisti.

http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/milan/2010/09/12/news/berlusconi_milan_arbitri-6995063/

nicola rindi, prato Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.10 00:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVETE NOTATO che spesso e volentieri il Mafio-Nano-Fascista indossa UNA CAMICIA NERA??????????
Come oggi?

Dino Colombo Commentatore certificato 13.09.10 00:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..Parliamoci chiaro: Una frase pronunciata in
televisione,vale più di 100milioni di commenti
sul nostro blog !

Che vogliamo fare ? Non ho preso questo Blog
per un passatempo,ma per apportare qualcosa,
anche un granello di sabbia,purchè servi per
aiutare a risollevare questo Paese.

Nei conflitti moderni la prima cosa da occupare,
prima ancora dei palazzi di governi,sono
le Antenne radio e TV !

Nella TV italiana si stà verificando l'assurdo,
e non mi riferisco a quello che già sappiamo,
ma al fatto che il Direttore della RAI (Masi) sembra abbia più potere dello stesso presidente del consiglio.

Si dice che la presidenza del consiglio subisca dei contrappesi (camere,csm.quirinale etc).
Il direttore della Rai che cavolo di contrappesi ha ?

O nel consiglio d'amministrazione Rai ha dei complici,oppure c'è qualcosa che non funziona.
Costui fà e disfà a suo totale gradimento.

A 10 giorni dall'inizio di Anno Zero non
sappiamo ancora se la trasmissione andrà in onda.E credo che Masi, interpretando il desiderio di Berlusconi ,non vorrà nemmeno farlo iniziare.

Attacchiamo con ogni mezzo la Rai, con e-mail e
quant'altro, o con nuove idee specifiche.

E' lì che dobbiamo battere,è la cosa più importante!
Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato 13.09.10 00:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maremma che silenzio c'e' stasera...!

Moretti Giovanni (sempresenzitalia) Commentatore certificato 13.09.10 00:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La "statista" meloni, detta a li motacci vostra, ospita sul palco il mafio-corruttore berlsuconi. Il risultato è stato una spettacolo di cabaret di borgata, talmente penoso, talmente cafone, che anche il pubblico meno esigente li avrebbe fatti oggetto di lanci di pomodori e uova marce.
Sembra una barzelletta che un giullare, un bugiardo senza vergogna, un mafiopiduista, un corruttore di giudici e di testimoni, un essere affetto da sindrome da sdoppiamento della personalità con la testa incatramata e i tacchi dentro le scarpe, sia il primo ministro del mio paese, eppure è la tragica e dolorosa realtà.

Carlo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.10 23:50| 
 |
Rispondi al commento

http://www.italiaterranostra.it/
ma questi sono proprio tutti uguali !!! Ma con chi ti vuoi alleare ! Beppe hai ragione anche questa volta .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.10 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Per Nino P.

Ti ringrazio per la info. in effetti che fosse un montanaro termine che si sposa molto con boaro, che poi non fa rima ma rende molto l'idea va a bracetto con leghista lo si era capito.
Purtroppo siamo impestati da questa gentaglia che per meritare di vivere nel nostro paese io li contringerei per legge, a impararsi a memoria la costituzione, e studiarsi a memoria la storia d'italia almeno dal 1940 in poi, previa l'espulsione.
Altro che estracomunitari, io farei la firma domani mattina se al posto di leghisti arrivassero estracomunitari e tieni ben conto che non ne sono nemmeno favorevole ma pur di liberarmi di gente ignorante e sorda come quelli della lega farei questo patto di liberazionepadana che fa rima con ariana per chi vuol capire capisca.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.10 23:36| 
 |
Rispondi al commento

"Soldi del Cavaliere per abbattere Prodi"

ah ecco

qualche volta, a volerlo cercare, si trova il nesso causa-effetto..

http://www.ilfattoquotidiano.it/

'notte

Paola Bassi Commentatore certificato 12.09.10 23:34| 
 |
Rispondi al commento

...Sì è vero la "causa" di ogni "effetto",
in Italia,è sempre stata celata, volutamente.
Molti i colpevoli, insieme ad una marea di complici.

Credo che ciò che è successo nel nostro
Paese non ha eguali nel Mondo !
(pessimo primato)!

Un "post" molto sottile, acuto ed intelligente.
Bravo Beppe,come sempre!
Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato 12.09.10 23:25| 
 |
Rispondi al commento

PER MAIMULAR 12.09.10 17.31

e tu vai a fanculo il piacere lo fai a me, ma enorme pertanto vacci rinco............

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.10 23:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre:)

bonanotte.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 23:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A GIÒÒÒ SODANOOO, CESSENIA (l’irriducibile)
(Ovverosia… una raffica di buonsenso per il tapino)

«L'ottanta per cento di un esame si basa sull'unica lezione a cui non sei andato, nella quale si parlava dell'unico libro che non hai letto.

Un esperto è una persona che sa sempre di più su sempre di meno, fino a sapere tutto di nulla.

E' meglio fare una fine orrenda che sopportare orrori senza fine.

Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.»

Tutti aforismi di Arthur Bloch che, in risposta ai “sublimi pensieri” (ironia) da lei rivoltimi, le dedico volentieri e qui si conclude definitivamente il nostro scambio… “culturale”(ironia). Continuando non vorrei essere io ad essere scambiato per l’idiota.

Plinio Il VECCHIO Commentatore certificato 12.09.10 23:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Frecce tricolore....

non ce la posso fà.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 23:07| 
 |
Rispondi al commento

La Rivoluzione Francese è stata fatta perchè le tasse erano inique. E quella Italiana quando la facciamo?

Robero Cerrato, La Loggia (TO) Commentatore certificato 12.09.10 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Il Blog è un Treno.

Con prima, seconda e terza classe.

Ecco una vera lotta di classe...


Ripoto qui un commento sull altro post(tanto di OT ce ne sono a bizzeffe uno piu uno meno)spero che qualcuno abbia qualcosa da dire o qualche delucidazione da dare.

Quello che dici è vero ma ricordiamoci che finora grillo lo ha sempre fatto il leader(vedi presa di posizione sui rimborsi elettorali vedi discorso alleanze)e fondamentalmente siamo ancora orfani dello strumento(portale nazionale)che servirebbe per rendere veritiero il motto dell ognuno vale 1.
Oltretutto credo che bisognerebbe discutere di alcune regole di sto benedetto portale ad esempio come approvare le proposte,come comunicarle agli iscritti,se ci vuole una sorta di quorum per dichiarare valida una votazione,che tipo di maggioranza serve per dichiarare passata una votazione anche in base ai temi della proposta,come far conciliare il discorso che grillo è lunico titolare del simbolo col fatto che le decisioni vengono prese sul portale,perchè di fatto senza una sua autorizzazione non sarebbero valide,come scegliere i candidati per le elezioni e con che tipo di votazione sceglierli,come far conciliare la mancanza di un tesoriere con la necessità di dover amministrare dei soldi(donazioni volontarie ad esempio).
Ecco ora non me ne vengono altre ma sono sicuro che ci sono e credo che ci vorrà del tempo per decidere democraticamente tutte ste cose,ma di tempo a mio avviso se ne è sprecato molto e sopratutto non credo che ce ne sia ancora molto prima delle elezioni,speriamo di no ma nella sciagurata ipotesi di elezioni imminenti noi saremmo in alto mare e personalmente come elettore non accetterei la mancanza di democrazia interna in un movimento che ne fà la sua bandiera.
In tal caso io sceglierei di votare per l unico partito con un leader che nella sua vita ha sempre perseguito la legalità(non faccio nomi per correttezza ma credo si capisca)

Simone M., Varese Commentatore certificato 12.09.10 23:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poco da dire sugli effetti, ma le cause sono 60 milioni di italiani che vivono senza vivere e sperano solo nel superenalotto. La bellezza di vivere ogni giorno viene spenta con i telecomandi e la supina accettazione di piccoli e grandi soprusi. Dovremmo pretendere di più come persone e proprio per questo ricordarci di esserlo. Sempre e comunque.
Buonanotte....o buongiorno.

antonio castell 12.09.10 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Bossi dice che "Andrà in pensione solo dopo che la Padania sara' realizzata e libera".

Libera da che?

Intende forse dagli evasori fiscali?

silvanetta* . Commentatore certificato 12.09.10 22:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ è inutile (tutto), Roma

---------------

Ciao

fino a quest'ora, ed è ancora lunga la serata, sei riuscito a postare ben 29 commenti.

^_^

Ne hai di cose da dire!

E' solo un innocente constatazione, non una critica.

Ciao

Max Stirner


Prodi nel 2006

http://www.repubblica.it/2006/08/sezioni/politica/prodi-evasioni/prodi-evasioni/prodi-evasioni.html

qualche puntino sulle i
non guasta..

Paola Bassi Commentatore certificato 12.09.10 22:56| 
 |
Rispondi al commento


A S.od.a.n.o. sei proprio bandito da queste parti... volevo chiederti se sai, viste le frequentazioni, se Gazzè parteciperà anche al concertone "Woodstock"...ma è sparito tuttooooo,
persino il sottocommento a Plinio.
ALLUCINANTE!!!

Soda Caustica, roma Commentatore certificato 12.09.10 22:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

centrali nucleari ecco dicce ora della Francia.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 22:52| 
 |
Rispondi al commento

cocciante

ah ah ah stò pirla.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' andato male il tentativo di corruzione di un Giudice.

Parte allora il countdown per la

"Fuga di Mezzanotte"

Sperando in un colpo di culo..approfittando della distrazione delle Guardie.



Il nostro fisco fà schifo.

Chissà a chi interessa questo caos....????


no il vaticano noooooooooooo


no alla classe politica no nooooooooooooo.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Il leghista Cota si scopre pugliese.Il sindaco di arcade(tv),altro leghista,è un catanese (di scordia)http://scordia.info/2010/03/uno-scordiense-diventa-sindaco-della-lega/.Il sole delle alpi era già sugli scudi dei guerrieri di Puglia più di tremilaanni fa.E poi il trota si vanta di non essere mai sceso a Sud di Roma.Ci credo,ci vive già.

francesco b. Commentatore certificato 12.09.10 22:46| 
 |
Rispondi al commento

PRIMA BISOGNA CHE LA GENTE SI FIDI DEI NUOVI GIORNALISTI
POI IL BOTTO
DOPO GOVERNO NUOVO
COPERTO DAI NUOVI GIORNALISTI

IL GIUDICE Commentatore certificato 12.09.10 22:45| 
 |
Rispondi al commento

ok, l'inferno che c'è in italia, in qualche modo sono abituata a sopportarlo.
ma quello che proprio non riesco a digerire è vedere il quieto, semplice, invidiabile, paradiso degli altri.

liliana g., roma Commentatore certificato 12.09.10 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Bici belettriche????????

STò a rosica'.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Non evadono

però inquinano con scorie nucleari tutto il mondo.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Ecco laq Francia..

"iprimi della classe"

?

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Rido per non piangere.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Oggi ho ascoltato Di Pietro.
Alla fine dei suoi monologhi ci sono due alternative:

Scappare o costituirsi.

Ho pensato che la mia cella non è poi così male.

Ed eccomi qua.

Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.09.10 22:29| 
 |
Rispondi al commento

TUTTI CONOSCONO LE CAUSE. TUTTI.
PERCHE' TUTTI ABBIAMO UNA COSCIENZA, (PERSINO SILVIO SOPRANO, MA FA FINTA DI NON AVERLA PERCHE' DEVE DARE L'ESEMPIO) MA PREFERIAMO VIVERE DA SPETTATORI, ASPETTANDO CHE NEL NOSTRO FILM ARRIVI L'EROE A SALVARE LA SITUAZIONE.
NON E' UN MEGASCHERMO IN 3D, MA LA VOSTRA VITA!
SE NON DECIDEREMO PRIMA O POI DI SPEGNERE LE TV ED ACCENDERE I NOSTRI CERVELLI, NON AVREMO E NON MERITEREMO UN FUTURO.

nota b., Roma Commentatore certificato 12.09.10 22:23| 
 |
Rispondi al commento

I leghisti evadono l'IVA
Berlusconi ha evaso l'IVA e le tasse
La lega em Berlusconi sono al governo!!
Allora è un governo ladro!!!
Italianiiiiiiii continuate a votare i ladri e vi troverete con le pezze al culo!!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 12.09.10 22:21| 
 |
Rispondi al commento

PAGATE PAGATE

o voi lavoratori dipendenti
o voi piccoli imprenditori onesti

anche per quelli che non pagano
e ne sanno una più del diavolo per nascondere i profitti

e poi ancora qualcuno dice
CHISSA' CHI HA VOTATO BERLUSCONI..

Paola Bassi Commentatore certificato 12.09.10 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come diceva la legaiola del blog?
Non ne becchi uno nemmeno per sbaglio (o giù di lì).
Mica aveva tutti i torti: difatti pare che qui ci sia mezza lega impelagata nell’evasione fiscale.

Se dovessero dimettersi per coerenza con ciò che predicano… lega kaputt!!!

silvanetta* . Commentatore certificato 12.09.10 22:19| 
 |
Rispondi al commento

CASINI per il suo nuovo partito si è rivolto a bootb con questo briefing

“UDC – Unione di Centro …omissis… vuole rappresentare non un semplice centro –che come destra e sinistra sono parole superate– ma l’estremo centro”

l’ESTREMO CENTRO… estremo nel senso che in Italia il CENTRO non ce lo toglieremo mai dai piedi!?!?

VOGLIO UN SISTEMA COME QUELLO INGLESE, che ha anche l’aula parlamentare RETTANGOLARE: o di qua o di là!!!

http://www.bootb.com/it/briefs/desc/naming/365206-nuovo_nome_di_partito_politico/info/

Federico Svevo 12.09.10 22:16| 
 |
Rispondi al commento

ecco ora va bene sono tutti che EVADONO.


E la cina evade TUTTO.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Grande tg3...

Ci sta mostrando chi sono i grandi imprenditori leghisti....LADRI ed EVASORI FISCALI.

sandro s. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.10 22:11| 
 |
Rispondi al commento

ah ah ah ahlega lega

hahahahah

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo aver vissuto Genova, io non ho più alcuna fiducia nelle divise. Sono solo persone da temere, si perchè anche chi ha un animo buono comunque stando agli ordini accetta la violenza........ben pochi polizziotti o carabinieri escono dall'arma perchè indignati quindi non ho nessuna speranza che quest'ultimi cambino atteggiamento....W Beppe P.S A Genova non ho preso neanche una manganellata......quando c'è da correre sono il numero 1!

Alessandro Ghezzi 12.09.10 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Okkio !!!che Iacona con presa diretta rischia grosso
Vuoi vedere che fa la fine di Santoro,lutazzi ecc. Masi hai già ricevutio la telefonata dal Nano?

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 12.09.10 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Ah ah ah ah ah h

la lega

ah aqh qh aqh

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

continuo a dire che il federalismo è un trucco per stare dentro ( per mangiare) e stare fuori ( per non pagare le tasse) dall'Italia.

Ci vuole la secessione cioè via la lombardia ( causa di tutti i mali) dall'italia.

in un colpo solo di toglieremo fuori dai co.... si bossi che formigoni che berlusconil.

Ma dopo un bel muro e il permesso di soggiorni a tutti i lombardi che che vogliono entrare in italia e anceh un bell'esproproprio di tutto ciò che la lombardia ha ingiustamente tolto a tutto il resto dell'itallia.

viva italia 12.09.10 22:07| 
 |
Rispondi al commento

EWWWIWA la lega

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Anche per i leghisti di m. che navigano su questo blog ottusi da non vedere oltre il loro nasino.
Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!NON E' UN CASO CHE IL LOGO DELLA LEGANORD E' PROPRIETA' DEL NANO DI ARCORE!
Un esempio su tutti di politicante come esempio di vita:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via...
LEGHISTI INVIDIA LA MIA? NO SOLTANTO NON VOGLIO ESSERE RAPPRESENTATO DA GENTE COME VOI. CHIARO ?

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.10 22:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su presa diretta:
stasera c'è la dimostrrazione da anni che in veneto hanno fatto il federalismo fiscale... come evadere l'IVA!!
hahahha buffoni e ladri!!!!Dovete andare in galera con processo breve ...brevissimo!!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 12.09.10 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Armamenti: un’industria che non conosce crisi
http://www.empolitan.org/archives/909

alessandro a., milan Commentatore certificato 12.09.10 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Sempre i politici CORNUTI.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 21:58| 
 |
Rispondi al commento

La trasmissione su rai tre è na buffonata:

Se nell'edilizia non c'è personale in regola ANCHE in tutte le altre categorie è uguale;


Se la pelle viaggia con imbrogli sull'iva anche tutte le altre merci hanno lo stesso percorso.

Smettetela IPOCRITI.


La cina evade tutto,


è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per riuscire a stabilire rapporti di causa/effetto bisogna far fare un minimo di lavoro ai neuroni del nostro cervello. impresa impossibile per qualcuno?
le capacità intellettive sono innate e purtroppo madre natura per qualcuno è matrigna.
però, come qualsiasi altro organo del corpo umano, con l'allenamento, lo studio, una buona scuola, tutti dovrebbero essere messi in grado di vivere da uomini, e non da bestie.
ma poi la casta dove li pesca gli elettori?

liliana g., roma Commentatore certificato 12.09.10 21:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IVA IVA IVA.

W la cina
che non paga iva.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il presidente del Piemonte ha radici pugliesi

«Sono uno di voi, sono di San Severo e chiedo il vostro aiuto...».
--------------------------------------------------

Moooooo, d'San sivier'?
Ma lu sapiss ca "le m'lon d'San sivier sò tutt le stess?"

http://www.youtube.com/watch?v=VS9ghyUQ4yE

Paolo Cicerone, ★★★★★ Commentatore certificato 12.09.10 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Presa diretta:
I leghisti del blog dove sono?


Vergogna sono persone oneste?
Siete ladri e state bene con il nano pure lui ladro!!!
Dovete sparire da questo blog!!
Andate anche a fanculo!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 12.09.10 21:38| 
 |
Rispondi al commento

No la cina nooooooo

non evade l'iva.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 21:36| 
 |
Rispondi al commento

BUTTAYE LA TELEVISIONE DALLA FINESTRA!
Dopo pochi giorni i pensieri, le idee e le domande ricomincerenno a nascere nelle vostre menti.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 12.09.10 21:31| 
 |
Rispondi al commento

SPIGOLATURE DI CRONACA DAL BLOG
(dal commento del 10.09.10 20e56… collage)

Ormai, per costoro che si sono presi la briga di... "comunicare", siamo in pieno delirio!
Che questo farfugliare sia politica? Ma neanche per sogno! Purtroppo è solo miseria umana e qui dentro alcuni soggetti sperano ancora di cambiare qualcosa per il nostro disastrato Paese e con esso la nostra disastrata società!
Intanto gli osservatori dei veri politici riportano e se la ridono della grossa.
Poveri noi!

Plinio Il VECCHIO 11.09.10 09e28
***
Cretino di un Plinio, io non comunico, non ho la tua arroganza... trasporto fuori le vostre stronzate truffaldine.
E' una differenza non da poco.

Giòòò Sodanooo, CESSENIA 11.09.10 14e03
***
Lei fu valutato da me un asino e asino è rimasto. In più ora è diventato anche arrogante e aggressivo con tutti i suoi pietosi tentativi di essere offensivo!
Ma con me non ci riesce e mai ci riuscirà!
Sono troppo avvezzo a rintuzzare, con la mia tolleranza e indifferenza, gli attacchi di gente della sua risma. Reazionario della più bell'acqua, altro che comunista!
Lei il comunismo - quello vero - non sa neanche dove sta di casa!

Plinio Il VECCHIO 12.09.10 09e27
***
Sono costretto a fare la fine di uno dei classici capponi di Renzo – a causa della vuotaggine di gente come costui e questo luogo, ahimè, ne è pieno!
Altro che Troisi (che voleva ricominciare da “Tre”), qui e altrove occorrerebbe ricominciare da… Zero!

Plinio Il VECCHIO Commentatore certificato 12.09.10 21:30| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUTTATE LA TELEVISIONE DALLA FINESTRA!
in pochi giorni tornerete ad essere umani.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 12.09.10 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Curiosità ma perchè forte del seguito che hai Beppe non organizzi l'acquisto di azioni sulle banche popolari (basta 1 azione a testa) e poi ci si presenta in 5000 con 1 azione all'assemblea.
Poichè nelle banche popolari vale il voto per persona si ha la maggioranza e si inizia a cambiare o almeno alterare certi equilibri.

banca popolare 12.09.10 21:26| 
 |
Rispondi al commento

POLIZZIOTTI ANTISOMMOSSA tra non molto dovrete incominciare a decidere da che parte stare,xchè tra non molto forse non troverete più davanti a voi gente a mani nude disposta a prendere solo manganellate.Non so se vi siete accorti che c'è un'onda che sta CRESCENDOOOOOOOOOOO!!!!!!!!

giuseppe bruni 12.09.10 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Altri morti sul lavoro; nella mia famiglia entra mensilmente l'assegno di invalidità di mio marito.
Nel 1976 a 17 anni, garzone in officina meccanica, lavorava senza gli appositi occhiali che la ditta non gli aveva fornito e perdeva la vista da un occhio. Nel 2010, mio figlio, perito agrario di vent'anni, assunto in prova da due settimane in una piccola ditta di prodotti alimentari del Piemonte, respira acidi perchè non ci sono aspiratori ed è senza maschera. Domani si farà coraggio e chiederà al suo principale di comprargli quella adatta......poi vedremo...Questa è la realtà.

rita bisio 12.09.10 21:24| 
 |
Rispondi al commento

No i cinesi noooooooo


quale evasione???????????

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Togliendo lavoro a NOI.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 21:15| 
 |
Rispondi al commento

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/diretta.html?cid=ContentSet-0c69467b-4d39-43ec-a308-40ae4c37efa6#cid=PublishingBlock-eedb4649-b6c4-4892-a5a9-e2ca63b54bd8


Lavoro!!!!!!!!!!!!!!!!

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Altri morti sul lavoro; nella mia famiglia entra mensilmente l'assegno di invalidità di mio marito.

marina buratti 12.09.10 21:12| 
 |
Rispondi al commento

@red antonius
L'articolo che sto postando, tratta di sfuggita a nche le teorie keynesiane.. e nn ne parla affatto male!

A domani, se ci sarete, saluti a tutti

Flavio BlueOyster, Parma Commentatore certificato 12.09.10 21:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/09/12/a-lezione-di-legaadro-la-scuola-statale-e-padana/59771/
La mia domanda sorge spontanea: Napolitano che cazzo ci fai al quirinale??? immaginatevi se ogni partito facesse la stessa cosa, vedremo all'ingresso di ogni scuola un simbolo di partito(di turno naturalmente)anzichè lo stemma della Repubblic...a Italiana,
l'arroganza e la stupidità leghista e senza limiti,non e a meno chi dovrebbe far rispettare le regole basilari sella costituzione, Dorme oppure e complice a pieno titolo dello sfascio totale.
Questi loschi personaggi vanno interdetti e processati dal popolo e rinchiusi nelle patrie galere per il resto dei loro giorni.

bachisio goddi 12.09.10 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Le cause non vengono mai fuori perchè quasi sempre sono politiche e visto che la politica impera nel servizio pubblico restano ignote.
FUORI LA POLITICA DALLA RAI!!!!!!
FUORI LA POLITICA DALLA RAI!!!!!!
Una nota di merito và spesa per Pannella e i radicali che da sempre si oppongono a questa occupazione mediatica.

Simone M., Varese Commentatore certificato 12.09.10 21:02| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE LA DOMANDA FORSE STUPIDA, ma...

cosa farà il movimento 5 stelle alle imminenti elezioni???

Forse mi è sfuggito ma io non l'ho capito.

ASTENSIONE??????????????

M. Z. Commentatore certificato 12.09.10 20:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2.500.000 IL COSTO DEL VIAGGIO DEL papa IN SICILIA.
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
PAGHIAMO NOI.
CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 12.09.10 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Verissimo Beppe quoto e straquoto.
Mai ci si chiede la causa mai mai e poi mai,parlando con i colleghi o con i conoscenti su qualsia notizia esce prima di accusare e lamentarsi gli chiedo pero ci sara un motivo che ha scatenato questo problema (non metto i probemi scatenanti di proposito altrimenti finirei i caratteri disponibili) e la risposta generale è TU VUOI SAPERE TUTTO come fosse un difetto sapere l origine di un probema.
Concludo con un detto "BEATI QUELLI CHE PARLANO ANCHE SE PARLANO TROPPO,LA PAROLA é IL MODO MIGLIORE PER EVITARE LA CONTESA"
Ci vediamo a CESENA amico Beppe

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.10 20:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao beppe,ho visto che ad Adro hanno aperto una scuola con marcati simboli padani,per differenziarsi,che stupidita'.bisogna ricordare ai signori padani che se andiamo avanti di sto passo torneremo noi ad emigrare come del resto abbiamo sempre fatto,quindi oggi a me domani a te

rozzoni cristian 12.09.10 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Per sapere il perche' delle cause e' necessario
avere un retroterra culturale piu' che notevole,
cosa che in Italia e' come scoprire l'antimateria
nel lavandino di casa.

Se non c'e' cultura e conoscenza non ci puo' essere causa ma solo effetti a ripetizione creati da chi "vive" sugli effetti fregandosene delle cause.

Improvvisazioni, lampi, sceneggiate a braccio.

Niente di serio amici miei, niente di serio.

Credete che chi fuma molto e poi si ritrova un tumore ai polmoni e' vissuto sapendo che la causa del suo male erano le sigarette?

No, perche' due sono le cose, o e' nato cretino
oppure non crede alle cause e si accontenta solo dell'effetto.

Gli italiani, non tutti per fortuna, si sono goduti l'effetto Berlusconi ed ora sono pieni di casini dalla testa ai piedi, e molti ancora non hanno recepito che la "causa" di questi casini e' stato appunto Berlusconi, l'intenditore che ha dato a intendere di intendersene.

Pace e bene.

Frank A. 12.09.10 20:36| 
 |
Rispondi al commento

oggi brnetta ha detto che napoli caserta sono il cancro dell'Italia
la parola cancro è esagerata,
però voi meridionali siete dei parassiti e occupate tutti i posti di lavoro statali dove nessuno vi può licenziare

roberto p. Commentatore certificato 12.09.10 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quanto ha ragione Beppe!
Ha centrato in pieno il problema che è la madre di tutti i problemi.
L'INFORMAZIONE!
Che cos'è infatti l'effetto senza causa di cui parla Beppe se non il controllo assoluto dell'informazione da parte dei politici in generale e del nano in particolare?
Io lo sostengo da tempo; ogni tentativo di rendere gli italiani consapevoli di quello che succede nel nostro paese è destinato a fallire proprio perchè il controllo dell'informazione crea una realtà fittizia che difficikmente può essere messa in discussione da chi non ha a disposizine gli stessi mezzi di persuasione di massa.
Naturalmente bisogna comunque lottare contro questi tiranni mascherati da democratici, ed apprezzo quello che stà facendo Beppe, ma non fatevi troppe illusioni, questi banditi saranno duri a morire, purtroppo!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 12.09.10 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Gran Bretagna, arriva il papa
tra indifferenza e contestazioni.

Il Regno Unito accoglierà il pontefice la prossima settimana. Polemiche legate soprattutto ai costi (a carico dei contribuenti) della trasferta. E manifestazioni di protesta: dagli omosessuali alle donne cattoliche
(ilFQ)

***

Ma perché, che s'aspettava?

Che tutti fossero contenti di pagargli la trasferta?

cettina. .., isola Commentatore certificato 12.09.10 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente del Piemonte ha radici pugliesi

«Sono uno di voi, sono di San Severo e chiedo il vostro aiuto...».

-------------------------------------

bella novità ! ....tre quarti dei leghisti hanno origini campane....calabresi...siciliane....pugliesi....

MERIDIONALI !!!!! non comprate PIU' preservativi CINESI !!!!!...visto che danni avete fatto ????

pippo ghaibald, casa mia Commentatore certificato 12.09.10 20:29| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

da Hi Test di Altroconsumo.

Liberi di informare.

Mentre in Italia si è discusso per mesi di cosa è lecito pubblicare e mettere online e cosa no (ne è un esempio il polverone sul disegno di legge sulle intercettazioni), altrove in Europa si è aperta la strada alla libera messa online di segreti militari, societari, giuridici e di Stato. Nella lontana Islanda, infatti, è in via di approvazione una legge che non solo (in nome della libertà di cronaca) consente di divulgare ogni informazione coperta da qualsivoglia segreto (purché di pubblico interesse), ma fornisce anche una sorta di “scudo” che tenga lontano da lunghi e costosi processi chi, mettendo su internet questi documenti, venga querelato da privati e tribunali stranieri. Se pertanto documenti di pubblico interesse venissero messi online da un server con base in Islanda, la giustizia del gelido paese nordico non potrà impedirlo, né potrà indagare sull’identità di chi li ha pubblicati o dar seguito alle richieste di condanna di altre nazioni.
Potenza della rete e della globalizzazione, sarà una legge che metterà in crisi anche le restrizioni e i divieti vigenti in ogni singolo Paese. Per fare un esempio, chi volesse pubblicare documenti, intercettazioni e filmati ottenuti (per così dire) per vie traverse, non dovrebbe fare altro che inviare copie dei documenti a un qualche sito di news con base in Islanda: dopo un doveroso controllo della veridicità delle informazione (quasi tutti questi siti hanno una vasta rete di collaboratori addetti alla verifica) e del reale interesse pubblico della notizia, il documento andrebbe tranquillamente online, nella piena legalità e tutela della magistratura islandese. A questo punto, qualsiasi testata giornalistica tradizionale potrebbe riprendere la notizia senza incorrere nelle più o meno pesanti sanzioni previste nel proprio Paese.
Continua nel commento.

Sempr e., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.10 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VENEZIA (12 settembre) - C'è stato anche il battesimo dei leghisti con l'acqua del Po nello show veneziano di Umberto Bossi, che prevedeva la cosiddetta “cerimonia dell'ampolla”. Il senatùr ha simulato l'atto del battesimo, versando l'acqua sulle teste di Roberto Calderoli, di Luca Zaia, del giovane Renzo Bossi
----------------------------------------

Alleluyaaaaaaaaaa!!! dio po poro cò!

il nostro reverendo "cagotto bossi" fra la sua diarrea cronica e sua ampolla tremolante ha battezato robertino, lucchino e renzino!!

alleluyaaaaaa ci mancava questa

ma i tifosi della atalanta volevano trovarvi per un battesimo dal fuoco ma li avete mandato i celerini!

Leghisti! a fanculo sempre e ovunque!!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.10 20:15| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

slogan del pd:
"per giorni migliori rimbocchiamoci le maniche"
io aggiungo:iniziate a ritirarvi su i pantaloni e le mutande.
oskar

oskar matzerath 12.09.10 20:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiaro che sei fai una scorreggia è perchè hai mangiato fagioli! Nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto si trasforma!

Ermete T. 12.09.10 20:12| 
 |
Rispondi al commento

BLOG SU RAI TRE.
...SONO GRANDI !

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 12.09.10 20:05| 
 |
Rispondi al commento

IERI SERA SONO ANDATO ALLA FESTA "NO DAL MOLIN"...
BRAVA GENTE!
BEPPE MAGARI STO ROMPENDO I COGLIONI MA UN POST O UNA VISITA ,SE SEI IN ZONA, SONO AUSPICABILI.
LO CHE TUTTO NON SI PUO' FARE MA QUESTISE LO MERITANO.

CHARLES BUKOWSKI

HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 12.09.10 19:58| 
 |
Rispondi al commento

AD OGNI CAUSA CORRISPONDE UN EFFETTO .E' UNO DEI CAPOSALDI DEGLI INSEGNAMENTI DEL BUDDHA ESPOSTI 2500 ANNI FA. POI EGLI PARLAVA DEI TRE VELENI CHE PROVOCANO SOFFERENZA INFINITA AGLI ESSERI VIVENTI: LA RABBIA, L'AVIDITA' E L,ILLUSIONE (L' IGNORANZA DI CREDERE CHE I FENOMENI DEL MONDO SIANO SEPARATI L'UNO DALL'ALTRO , CHE LE COSE SIANO INDIPENDENTI E VIVENTI D' ESISTENZA PROPRIA).LE PERSONE CHE DETENGONO IL POTERE IN QUESTO PAESE, SIA POLITICO CHE ECONOMICO, SONO PROPRIO L' ESEMPIO VIVENTE DI COME SI POSSA PRECIPITARE IN QUESTA OSCURITA' CHE LI DIVORERA'. SONO LA MATERIALZZAZIONE DEI TRE VELENI . GRILLO HA AVUTO LA GRANDE GIOIA ED IL GRANDE ONORE DI GUARDARE NEGLI OCCHI UN UOMO DI GRANDE SAGGEZZA E POTER PARLARE CON LUI: IL XIV DALAI LAMA.NON E' UN CASO CHE QUESTO AVVENIMENTO LO ABBIA RIGUARDATO .E' UN MERAVIGLIOSO EFFETTO DI MERAVIGLIOSE CAUSE CHE IL SIG. GRILLO HA POSTO NELLA SUA VITA O NELLE SUE ESISTENZE PRECEDENTI.

giorgio ferrari 12.09.10 19:54| 
 |
Rispondi al commento

La vera causa è la nostra incapacità di leggere la realtà.
Abbiamo inseguito come migliori maestri costruttori di idee totalmente contrarie alla nostra natura.
Abbiamo creato una coscienza collettiva negativa che si autoriproduce grazie al condizionamento che è una gabbia strettissima.
Difficile venirne fuori perchè ognuno di noi è insieme vittima e carnefice in questa situazione .
Troppo difficile guardare con distacco emotivo.
Ci saranno tanti effetti prima che ai nostri ormai anestetizzati animi si rendano chiare le cause del disastro in cui ci troviamo immersi.
Buonasera.

Alina F., Varese Commentatore certificato 12.09.10 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La moneta moderna è in minima parte banconote e in maggioranza cifre elettroniche che
passano da un conto all’altro.

Non è più convertibile in oro, cioè le banche non garantiscono più di scambiare le tue banconote in oro su tua richiesta.

Se lo Stato ha moneta sovrana, come USA, Giappone o G.Bretagna, esso la emette dal nulla inventandosela.

Non più nei Paesi dell’euro, che non possono emettere gli euro autonomamente perché esso non è moneta sovrana, cioè non appartiene a nessuna nazione, e ciò è fonte di una catastrofe.

Dunque lo Stato con moneta sovrana genera la propria moneta e i cittadini possono solo usarla,
andandosela a cercare col lavoro o coi prestiti.

Nel sistema euro, gli Stati sono incredibilmente
ridotti come i cittadini, cioè non potendo più generare la moneta possono solo usarla andandosela a cercare con prestiti.
E’ essenziale capire che la moneta sovrana è sempre originata dallo Stato che se la crea dal nulla ‘monetizzando’ i beni in circolazione per primo.

Quello Stato può darla o sottrarla a piacimento (spende o tassa) e non ne rimarrà mai senza.

Non può esaurire la propria moneta, dunque il suo debito è un falso problema!
- - -

Dobbiamo fare un salto di coscienza contro natura per capire cosa sia veramente il denaro, perché non esiste idea al mondo più cementata nella mente delle persone del fatto che i soldi siano un valore.

Non lo sono mai in sé.

I soldi, la moneta, sono solo un mezzo, che, in rigoroso ordine di tempo, lo Stato s’inventa per primo,
poi se lo inventano le banche e infine tutti lo usano.

Il denaro è come un codice di apertura di serrature, che permette di avere accesso a cose e sevizi, proprio come il codice del telecomando del vostro cancello automatico.

Il denaro, come quel codice, non esiste nella realtà materiale, esso è impulsi elettronici che viaggiano per banche e computer,
oppure è scritto come codice su dei pezzi di carta (banconote e titoli di Stato),
e ha valore solo se ad esso si associa qualcos’altro.

Flavio BlueOyster, Parma Commentatore certificato 12.09.10 19:43| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Effetti con cause:


http://www.youtube.com/watch?v=icZFYghEeUE

Una Fattoria per il futuro - Parte 1 di 6 (A farm for the future - BBC - Sottotitoli in italiano)

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 12.09.10 19:40| 
 |
Rispondi al commento

EFFETTI SENZA CAUSE.

Bello il video,ancora contestazioni e ancora manganellate!

Ancora agenti anti sommossa che difendono chi non dovrebbero attaccando chi dovrebbero difendere!

Il copione è sempre lo stesso,chi protesta viene manganellato,o "sediato" come si vede dal video.

Qualcuno denuncerà l'"assediatore"(non perchè assedia,ma perchè colpisce con sedia!)?

Qualcuno denuncerà il "compagno" che ha dimenticato che una volta erano lui e gli altri a manifestare?O si è ormai accomodato a corte?

L'ho sempre scritto che andare appresso agli effetti è una stronxata,che sono le cause da ricercare!

Non è vero che ci sono "effetti senza cause",le cause ci sono,si vedono e si sa chi ne è l'artefice!

Possono nasconderlo alla massa,ma non a noi,noi che sono 4/5 anni che ce la suoniamo e ce la cantiamo in rete!

Vogliono nasconderle le cause,addirittura le nascondono talmente tanto che neanche loro le vedono più,ma ci sono e sono tante.

INFAMI,ARROGANTI,INGORDI,MENEFREGHISTI,IGNORANTI,CORROTTI E LADRI.

PEZZI DI MERXA!

Ma non possiamo andare in giro a farci menare,dobbiamo andare in giro a coinvolgere sempre più gente,la gente che vede violenza si allontana e non capisce cosa accade,poi al resto ci pensano i servi dei media!

Lo ripeto come ieri:

IN PRIMA LINEA CI DOBBIAMO STARE TUTTI!

Quando dico tutti,intendo tutti, Beppe,Travaglio,Di Pietro,de Magistris,Vendola e altri personaggi noti,persone che se toccate scatenerebbero il finimondo!

I rischi ce li prendiamo tutti,io per primo,solo che gli agenti antisommossa caricano me,non voi!

Col caxxo che toccano o caricano Di Pietro!

Guarda caso,quando ci siete voi,non succede mai nulla!

Chiaro il concetto?

Studio Legale e "tutti",dico"tutti" in prima linea,sarò il primo al vostro fianco(in piazza da solo già ci sono stato!).

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.10 19:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Porca paletta,al sondaggio del Fatto Di Pietro sta raggiungendo Beppe.Fate votare gli amici i parenti i vicini di casa, il vostro gatto

maria rollo 12.09.10 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Chi di questi può fermare Berlusconi?

Beppe Grillo (34%, 25.895 Votes)

Antonio Di Pietro (33%, 25.056 Votes)
Nichi Vendola (21%, 16.185 Votes)
Nessuno di questi. Indica un nome nei commenti. (5%, 3.888 Votes)
Gianfranco Fini (4%, 3.059 Votes)
Pier Luigi Bersani (2%, 1.149 Votes)
Marco Pannella (1%, 807 Votes)

Total Voters: 76.089
-----------------------------------------
Beppe Grillo e M5S ? O'Fridd Nguoll

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 12.09.10 19:29| 
 |
Rispondi al commento

cosa c'è di peggio di un BERLUSCONES?
solo un leghista.

bruno t. Commentatore certificato 12.09.10 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la mia religione: Si commemora in Francia i sessanta anni della scoperta della grotta di Lascaux , la cappella sistina non di una religione, ma di tutta l’umanità. Nel 1950 fu uno dei primi siti archeologici a beneficiare del nuovo metodo di datazione col carbone quattordici? E’ attribuita ai paleolitici superiore, circa 17 mila anni e opera di l ‘homo sapiens, nostro diretto antenato la cui anatomia non ha subito rilevanti cambiamenti. Gli animali riprodotti sono una meraviglia. Al posto di andare alla Mecca, a Gerusalemme o a Compostelle, Sarebbe logico visitare questa grotta con quella di Altamira in Spagna, (17.000 anni)non fosse per mettere a giorno la nostre certezze religiose, basate tutte su scritture ritoccate secondo le circostanze e il piacere di chi le deteneva come potere indiscusso.

Ernest Ameglio 12.09.10 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Hi.

Solidarietà con Raffaele Bonanni per l’aggressione subita a Torino?.

Neppure a discuterne: solidarietà totale, incondizionata, senza “se”, e senza “ma”.

Condanna e rifiuto nel modo più deciso e radicale dell’azione squadrista di imbecilli energumeni che credono di fare la rivoluzione e rivelano invece solo e unicamente quanto sono integralmente cretini?.

L’aggressione di quei teppisti ha avuto ampio risalto, nei notiziari dei TG e sui quotidiani.

Al tempo stesso, i veri farabutti in queste ore gongoleranno: per l’esposizione mediatica che si sono guadagnati dopo l’ aggressione.

In queste settimane è in corso una silenziosa e silenziata, pacifica, nonviolenta manifestazione di protesta da parte di decine di precari della scuola: conducono uno sciopero della fame, e stazionano in questa o in quella piazza.

Osservo solo che è una protesta, come ho detto, pacifica, nonviolenta; è per questo ha una scarsissima eco mediatica?.

Quel che voglio dire è che il pacifico, il nonviolento, il mansueto, viene sistematicamente, quasi programmaticamente ignorato è che, la categoria informativa, si deve sentire colpevole di una sorta di istigazione a delinquere: se sei pacifico e nonviolento, non ti considero “notizia”; se al contrario ti rendi protagonista di un gesto violento, concedo il massimo della visibilità e della conoscenza.

Ripeto: è giusto dare risalto alle aggressioni come quella subita da Bonanni; però se dedico ampio spazio a queste aggressioni, e nessuno spazio a chi invece non è violento, il messaggio che di fatto do è: se vuoi che gli altri sappiano di te, spara ragazzo, sii violento, aggredisci, picchia.

Ecco: non è forse il caso di cominciare a cambiare registro cari servi giornalisti?.

Come sempre.....parole al vento!.

Tartarughe surrogate.

Bye.

Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 12.09.10 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco, questo post mi piace. Concordo con quanto scritto, succede a volte,anche se non spesso.. Credo che l'atavica predisposizione del popolo italiano nel non ricercare le cause, sia dettata dalla altrettanto atavica predisposizione nel non accettare la responsabilità delle proprie azioni. Si vede già dai bambini, che vengono completamente deresponsabilizzati, siamo un popolo di cialtroni, che vive in un eterno presente, senza passato e senza futuro. Si vede anche nella quotidianità e i genitori lo insegnano ai figli....

Raffaella Biferale, roma Commentatore certificato 12.09.10 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione