Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La discesa in campo di Fini


finigiustizia.jpeg
Il discorso di Fini mi ha ricordato quello di 15 anni fa di Berlusconi. Molte le similitudini, Entrambi scendono in campo per il bene del Paese, Entrambi rinnegano il loro protettore. Berlusconi rinnegò temporaneamente Craxi e Fini rinnega Berlusconi che lo sdoganò dall'innominabile area post fascista proponendolo a sindaco di Roma (erano i primo anni '90). Entrambi ,sembra incredibile, parlano di legalità... il primo Berlusconi era infatti un ammiratore di "Mani Pulite" e propose un ministero a Antonio Di Pietro, mentre Fini era nella "cabina di regia" durante i fatti di Genova del G8. Il Sistema quando si trova di fronte a un muro, e ora lo è, si inventa l'uomo nuovo anche se stagionato. I media fanno il resto e con un doppio salto carpiato con avvitamento multiplo, inesorabilmente, tutto rimane com'era.

6 Set 2010, 16:18 | Scrivi | Commenti (129) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

sono d accordo con giacomo non si puo paragonare fini con berlusconi anche se dobbiamo dirla tutta il suo errore piu grande lo a fatto quando si e fidato del malefico nano che grazie alla stampa di famiglia a cercato di eliminarlo in tutti i modi.

biagio ricci 09.11.10 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante abbia avuto diverse ore disponibili per farsi creare il suo discorso da qualche PR, Fini pensa di averci fregati tutti con la sua non-risposta. Ma allora, hai rubato o no? Che furbo a rifiutare la conferenza stampa, se sei innocente sei pronto a rispondere a tutte le domande, no?
Io ho vissuto per 20anni a Saint Lucia, e vi garantisco che di off.shore companys ne sanno pochissimo, ci son solo un paio di avvocati che stanno cominciando ora a specializzarsi. E' un isola dove ci sono solamente una manciata di Italiani ed e' molto poco conosciuta. Deve aver fatto una bella ricerca sulla mappa dei caraibi per trovarla, pensando di nascondere le sue marachelle, e ora non trova di meglio che sbugiardare i suoi ministri che non sanno nemmeno l'Italia dove'...che figuraccia!!! In questo momento mi sento piu' orgogliosa di essere Sanluciana che Italiana...

Floria D., Sanremo Commentatore certificato 27.09.10 07:49| 
 |
Rispondi al commento

IN POLITICA GLI ESTREMI SI TOCCANO
In politica gli estremi (fascisti e comunisti) non sono agli antipodi come su una retta, ma si trovano lungo un cerchio che si unisce. La verità è che difendono entrambi gli stessi interessi: burocrati di stato, fannulloni, apparati parassitari...E fu così che un giorno il fascista Fini andò al governo con il comunista D’Alema!

ugo f. Commentatore certificato 08.09.10 13:41| 
 |
Rispondi al commento

E così abbiamo il "DEUS EX MACHINA"...meglio tardi che mai...(come vedi Beppe c'è chi ti fa e ci fa concorrenza..ehhh)..Bene cosi dopo 20 circa che l'amico Fini,segue il Cavaliere..si è accorto all'improvviso che egli vuol tenere il "cappello su tutto"....
Certo che la SPA PARTITI ne sforna di società unipersonali...poteva mancare qualche nuova icona nel panorama politico italiano..?...no!...perchè? perchè finchè i partiti continueranno a mettere le mani nella "cassa" andremo avanti all'infinito..tutti si faranno il loro Club...
Viceversa se non ci fossero i soldi....se ci fosse una legge elettorale, come dico io...questi in parlamento non ci sarebbero....
Quindi le sorti sono in mano al popolo...o presto riverranno rimesse in mano al popolo(si fa per dire..facendo illudere di essere sovrano)..questi hanno annusato che a breve ci sarà il "randevou" con il "debito pubblico in scadenza da pagare" e magari "disimpegnarsi" politicamente con una scusa, potrebbe tornare utile...come dire la colpa morì fanciulla....per cui, affidare le sorti dell'italia ad un governo tecnico(a responsabilità limitata)equivarrebbe ad alzare una cortina fumogena sulla politica di questi partiti e dei loro capoccia,per nasconderla dalle sue colpe...

roby f., Livorno Commentatore certificato 08.09.10 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe.Essendo di Cesena non speravo in tanta grazia, ma visto che tutto sembra potersi realizzare(tocchiamoci le palle!),vorrei proporti una cosa.Tu sai che a Genova abita un uomo che porta l'abito da prete ma anche la sciarpa rossa, e come spicca sul NERO, questa, che non accenna minimamente a sbiadire.La porta da quando era giovane,così come l'ha portata mio padre che ora avrebbe avuto la sua età.Le nostre sciarpe stanno diventando un rosina pallido pallido, ma col nostro movimento stanno riprendendo colore.Sul palco quei giorni vedere e sentire te, assieme a quell'uomo.....
Ti ringrazio di cuore per quello che fai.
Fortuna che esistono ancora uomini come te e don Andrea, acc... mi sono tradito!!!!!
Ciao Amedeo.

Amedeo Venturi Casadio 08.09.10 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Per Max Stirner,PER TUTTI E PER NESSUNO

"Per troppo tempo fu sottovalutato un movimento come la Lega...l'unità d'Italia sarà messa a rischio."
Ma quale Unità ? Se non è mai esistita (oltre quella imposta dai Savoia)una vera Unità d'Italia...O forse sei di quelli che vogliono celebrarne il centocinquantesimo anniversario, con grandi luminarie ? Federico

Federico ., Genova Commentatore certificato 07.09.10 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il popolo stolto cerca il superuomo mentre il popolo saggio cerca le leggi dure ma giuste.

purtroppo in italia la maggioranza è stolta perchè cerca superuomini ultrasttantenni che pagano le puttane ma le chimano escort perché fa piu figo.

.... una maggioranza che vuole il dotorato di ricerca di 3 livello per fare lapunta ai confetti ma poi mette gente mediocre ( se non peggio ) come ministri.

ma dove vogliamo andare a finire così!

Intanto mettiamo un minimo di laurea triennale di sbarramento per poter fare il parlamentare e un minimo di dottorato di ricerca per fare il ministro.

bruno bassi 07.09.10 17:11| 
 |
Rispondi al commento

1) non ho voglia di fare il burattino e andare a prendermelo in c.... ( seggio elettorale) tutte le volte che il padrone chiama perciò se andrò voterò la cosa piu strana possibile fossanche cicciolina.

2) non ho voglia di dare il voto agli extracomunitari come dice fini perciò il mio voto non lo prenderà.

3) non ho voglia di dare il voto ai cerebrolesi causa eccesso di viagra.

CAZZ CHE BUG HA la costituzione!!! ma perchè non hanno messo la legge elettorale dentro la costituzione che almeno ci sarebbe voluto il 70% per cambiarla?

SArò all'antica ma mi piace
il proporzionale puro
senza sbarramento
senza bonus di maggioranza

con 1uomo=1voto e

delega alla persona e non al partito

voto di preferenza su lista di almeno 20 candidati per partito


... perché se è vero che hanno tolto la preferenza per evitare di favorire la mafia con le cordate il risultato è stato LA MAFIA AL GOVERNO!!!

viva italia 07.09.10 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grandissimo Beppe. Un fascista incartapecorito in politica da 50 anni viene spacciato per il nuovo che avanza

Ivan L. 07.09.10 15:43| 
 |
Rispondi al commento

"Il problema è l'immaturità delle persone che credono nell'uomo nuovo, che credono che il problema consista nel trovare "un uomo" come il Salvatore di religiosa memoria. Sevono invece regole e democrazia per creare un ambiente in cui le migliori menti possano operare insieme per il bene del Paese."
E questa democrazia e regole nuove chi le fa ?
Ad oggi le può fare il parlamento. E quindi un partito del parlamento, altrimenti c'è la rivoluzione, la violenza, la morte, ... con la speranza che quello che verrà non sia peggio di quello di oggi. Gli unici cambiamenti possibili sono quelli che si fanno a piccoli passi e sperare che ci sia un movimento politico che faccia questi passi
Ad oggi l'unica persona che ha il coraggio e che contrasta Berlusconi è Fini e aggiungo rischia del suo per farlo ... e quindi l'unica speranza che possa fare qualcosa per il Paese.
Poi se credi che il movimento a 5 stelle faccia qualcosa ? ... penso che sia una speranza molto remota anche perchè non hai un vero controllo di chi ne fa parte e quale sia la loro vera intenzione ...

Matteo Pietri Commentatore certificato 07.09.10 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Non iluditevi, Fini labora x Mr B come sempre l´ha fatto.
Mr B é molt furbo!!!!!!!!!!!!!!!!

Kleiner Adolh, Torino Commentatore certificato 07.09.10 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Gianfranco Fini è il Veltroni del centrodestra.

Per 16 anni ha approvato e votato tutte le leggi vergogna e ad personam, obbedendo come un cagnolino ai suoi superiori.

Ora, a 58 anni, si ricicla come "uomo nuovo" (sic!) della destra, stufo di aspettare che Berlusconi gli lasci il posto.

Il limite costituzionale di dieci anni consecutivi per tutti gli incarichi politici e dirigenziali è l'unica soluzione per liberarsi dai politicanti di mestiere e dai boiardi di Stato come Gianfranco Fini.

alberto arnoldi 07.09.10 15:28| 
 |
Rispondi al commento

ini è un complice, calato nei panni del rinnegato per cercare di cavarsela nella sicura disfatta del berlusconismo.
cerca di ripetere l'operazione che riuscì al suo eroe almirante, che dopo aver teorizzato lo sterminio degli ebrei si infilò un doppiopetto e si riciclò in parlamento.

maurizio ., Novi Ligure Commentatore certificato 07.09.10 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Dice le stesse cose di Berlusconi... Ma allora perchè sta in rotta?

gianluca fittipaldi 07.09.10 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oltre queste figure politiche che animano il teatrino italiano, vive sano e vegeto un sistema di controllo che puntualmente affida gli scenari per condizionare un paese se non addirittura un intero blocco di paesi.
Fini rompe il disegno poichè è il momento di rompere prima che si accelleri il pericolo di uno scontro sociale soprattutto per un'economia decadente a causa del signoraggio internazionale.
Diciamo le cose come stanno.Mr B & C hanno quasi finito il loro lavoro e come tutti quelli in fuga sono stati bloccati prima dell'ultimo saccheggio.
A sinistra ci sono infiltrati di una massoneria che parla la stessa lingua anche a destra e al centro. Ecco perchè il PD non è alternativa sostanziale. Ora l'ultima parola sta nel risveglio di quelle coscienze che hanno un barlume di consapevolezza di quanto sarebbe il salto una volta giù dal burrone. La maggior parte degli italiani (per quel che riguarda questo stato membro) è intorpidita da battages a misura di perfetti conigli. Anche se vedono i loro piccoli privilegi assottigliarsi sono convinti, come gli ebrei deportati, che possono ancora farcela. Ma l'uomo volto a gonfiare solo il "piccolo me" finirà per scoppiare. Peccato che con lui porterà tanti innocenti e pezzi di generazioni future destinate a sopravvivere da schiavi. Il sud dell'Italia e il nord parlano la stessa lingua con accenti solo diversi. La gente ignora a chi deve essere consegnato il controllo dei territori e per questo è fondamentale un lavoro sottile di disaffezione e di produzione di ignoranti. Operazione facile: una scuola e una università deboli e carenti, un'immigrazione non integrata al servizio di un razzismo ad hoc e non di una supervisione degna del diritto e del dovere, la guerra fra poveri autoctoni dignitosi e disperati, una gioventù prostrata dall'insicurezza e soprattutto tanti, tanti ma proprio tanti debiti. Qualcuno ha colonizzato l'Italia ma gli italiani non se ne sono ancora accorti.
Anna Rossi
Resp. Rel.Esterne ONERPO

Anna Rossi 07.09.10 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema è l'immaturità delle persone che credono nell'uomo nuovo, che credono che il problema consista nel trovare "un uomo" come il Salvatore di religiosa memoria. Sevono invece regole e democrazia per creare un ambiente in cui le migliori menti possano operare insieme per il bene del Paese. L'insieme delle menti fa l'uomo perfetto. Questa banale verità è stata cancellata da stampa e tv. Ci mostrano ossessivamente le figure dei leader con i fedeli che li adorano e obbediscono. Ma è un modello del tutto falso. Gli italiani per carattere non obbediscono mai a niente e nessuno, al massimo fingono per interesse individuale. Senza il coinvolgimento di tutti lo stato va in malora, esattamente come sta accadendo in questa stupida era berlusconiana.

Peter Amico 07.09.10 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fini è l'unico politico che ad oggi può contrastare Berlusconi e portare un pò di legalità e fare qualcosa per il Paese.
Poi se volete continuare a sognare che verrà il giorno che il movimento a 5 stelle possa influire sulle scelte del paese ... continuate pure, ma non so se i nostri figli vedranno questa forza politica e poi che facciano qualcosa di buono è tutto da vedere ... sono sempre politici e per esperienza chi scende in politica lo fa solo per interessi personali ... così conosco chi ha scelto di entrare nel movimento, ma so che di fatto non hanno voglia di far nulla se non di vivere alle spalle del Paese

Matteo Pietri Commentatore certificato 07.09.10 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente il pluri condannato per Mafia On. Marcellino Pane e Vino dell’Utri è riuscito a parlare dei suoi diari patacca del Dux Lux.
Per poter riuscire ad aprire la bocca senza essere zittito dai fischi, ha scelto un ufficio blindato in cento Como le cui vie d’accesso erano abilmente controllate da poliziotti con la solita tenuta anti sommossa per evitare che contestatori di sx e dx accogliessero l’Onorevole a braccia aperte. http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/10_settembre_7/dellutri-como-1703711392488.shtml
Ad offrire ospitalità un super Sallusti in versione zerbino (gli mancava la scritta Welcome sulla schiena), probabilmente entrato dalla porta di servizio. Grazie Como per i segnali che stai dando. Per la prossima campagna elettorale prevedo comizi su dei Boing 747

Daniele R., Erba (Co) Commentatore certificato 07.09.10 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Faccio una proposta di legge elettorale:
Sistema con scheda unica, con preferenza opzionale unica,
per meta maggioritario a collegi tetranominali (cioè 4 candidati per ogni lista).
La lista che ottiene più voti elegge i primi due (dei 4). In questo modo si elegge la metà dei seggi. Per la rimanente metà si calcolano le percentuali di ogni lista a livello nazionale (con scorporo). I rimanenti seggi vengono distribuiti proporzionalmente alle liste, e all'interno di ogni lista passano i più votati (non già eletti col maggioritario).
I candidati possono presentarsi anche in più collegi.

Questo sistema:

1) consente la scelta del candidato da parte dell'elettore.
2) Attribuisce più seggi alle formazioni maggiori (e penalizza di conseguenza le minori).
3) Non elimina le formazioni minori, ma giusto le ridimensiona.

Ovviamente non garantisce la maggioranza ad una lista o a una coalizione, ma il fatto è che è proprio questo il difetto principale della legge attuale, il fatto di determinare SEMPRE un vincitore (cosa che NON HA SENSO POLITICO).

Questa legge favorisce l'accorpamento di liste, senza tuttavia forzare innaturalmente.

Inoltre favorisce la riduzione dei partiti (coi sistemi che abbiamo visto finora c'è la formazione di due COALIZIONI ma non la riduzione dei partiti)
perchè è a scheda unica (i partiti non sono messi di fronte all'aut aut : o ti allei o scompari).

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 07.09.10 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembrava ci fosse più sincerità nel discorso di fini, se non altro traspariva una vera emozione.

enrico massari 07.09.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Tanto per aggiungere il carico!
Da Wikipedia

La legge nº 270 del 21 dicembre 2005 è l'attuale legge elettorale italiana. È stata scritta principalmente dal ministro Roberto Calderoli e poi definita dallo stesso in un'intervista «una porcata». Proprio per questo tale legge venne denominata Porcellum dal politologo Giovanni Sartori. Sostituì le leggi 276 e 277 del 1993 (c.d. Mattarellum), introducendo un sistema radicalmente differente. Fu approvata con i voti della maggioranza parlamentare (principalmente Forza Italia, Alleanza Nazionale, Unione dei Democratici Cristiani, Lega Nord), senza il consenso dell'opposizione (principalmente Italia dei Valori, Democratici di Sinistra, Margherita, Rifondazione comunista), che l'ha duramente criticata e contrastata.[1] Ha modificato il precedente meccanismo misto, per 3/4 a ripartizione maggioritaria dei seggi, in favore di un sistema proporzionale corretto, a coalizione, con premio di maggioranza ed elezione di più parlamentari contemporaneamente in collegi estesi, senza possibilità di indicare preferenze.

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.10 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungo e concludo: non è proprio possibile far scrivere le leggi a gente come Calderoli, è ignobile e vergognoso. Bisogna finirla qui con questi teatrini ridicoli e giochi di parole per ingannare la gente; bisogna CAMBIARE, non correggere. Tanti saluti a tutti.

Alessio Monizza 07.09.10 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Il parac#lismo di Fini e Casini è oltre ogni limite
contestano una legge elettorale voluta e votata dai loro partiti!
In un paese serio la domanda più ovvia a queste persone sarebbe: >. La coerenza non è di casa in italia!
aye aye mon capitain

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.10 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Da ormai troppo tempo leggiamo le vicende “personali” del Presidente del Consiglio, c'è chi considera tutto ciò mera politica da gossip e chi invece considera questa storia come qualcosa da approfondire per capirne meglio i risvolti. Qualcosa di nuovo comunque sta avvenendo con scarsa attenzione (se non da totale disinteresse) da parte dei media. Quanto sto per esporre potrà sorprendere perchè voglio tentare di far comprendere come dal mio punto di vista l'attualità potrebbe portare una flebile luce sul passato ed il presente del nostro Paese.

Parliamo di fatti. Inizialmente Berlusconi, gli uomini di governo ed i peones hanno risposto agli attacchi mediatici attribuendoli ad una montatura della solita sinistra che incapace di attaccare dal punto di vista politico si appigliava attraverso una stampa compiacente a fatti personali per giunta totalmente infondati. In seguito le foto e le interviste sempre più incalzanti hanno cominciato ad intaccare la serenità del Premier e del suo entourage.

Giungiamo agli ultimi giorni e ci accorgiamo di qualcosa di nuovo.

La prima novità arrivata in fasi alterne, parte dalla CEI che senza troppi mezzi termini attacca Berlusconi che continua a non rispondere. Fatto curioso perchè mai verificatosi in precedenza. E ciò che è più strano è che neanche Gianni Letta, l'anima grigia, considerata unanimemente il più grande paracolpi, mediatore e solutore di qualunque controversia, sia riuscita a mettere un freno, nemmeno in qualità di Gentiluomo della Famiglia Pontificia (una volta si chiamava Cameriere poi il termine fu cambiato per adeguarlo ai tempi. Per intenderci un po' come il Marchese del Grillo, pensandoci bene sembra un peccato aver modificato il nome perchè osservandolo con attenzione Letta possiede nei suoi modi quel nonsoché che contraddistingue i maitre dei più famosi hotel del mondo con quei modi affinati, signorili, garbati quasi efebici continua su pensierivagabondi.it (l'insostenibile....) leggete bene la data.

Marco Cazora 07.09.10 11:50| 
 |
Rispondi al commento

In Italia c'è bisogno di qualcuno che cambi il sistema, non che faccia qualche correzione qui e là rispetto al precedente per cercare di ottenere consenso...la legge elettorale con preferenza diretta non è una conquista, è qualcosa che dovrebbe essere standard in ogni paese...

Alessio Monizza 07.09.10 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Certo...il popolo è sovrano però le banche centrali dei privati ci prestano i soldi spingendo un pulsante. ahahahah ma quando la smetteranno di dire fesserie? Fini o Berlusconi, non cambia nulla.

Alessio Monizza 07.09.10 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Estinguiamo la specie Homo Gattopardensis.

Mauro Orlando 07.09.10 11:03| 
 |
Rispondi al commento

....e poi tutto sto futuro e non sanno neanche in che presente vivono

GIANCARLO SARTORETTO, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.10 10:20| 
 |
Rispondi al commento

la visione di Beppe su questi argomenti è godibilmente veritiera e forte...

Paola F. Commentatore certificato 07.09.10 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno su questo sito sa qualche cosa di piu' dettagliato sul Bossi- Corna lowe story ?
Veramente fatal gli fu' la trombata ?
Vi prego fatemi ridere...

gianni f., varallo s. Commentatore certificato 07.09.10 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non sono d'accordo: già all'epoca si sapeva che silvio berlusconi era una mezzo delinquente, fini no. inoltre son 15 anni che lavora per sdoganare la destra fascista - e a mirabello ha rivendicato con orgoglio quella matrice, facendo il perseguitato degli anni '70 - quindi non è proprio una pazzia momentanea.
ciò detto, resta il fatto che è un'idiozia credere che fini sia in buona fede quando dice "credevo che silvio fosse un liberale" e gli si deve ricordare ogni giorno che ha retto il moccolo a questo dittatorino per 15 anni.

Marco D., Montegrotto Terme Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.10 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto rimane come era,per un semplice fatto-cambiano gli attori ma non i registi di questo nauseante teatrino della politica italiana!! Chi siano i registi non è difficile da capire-avete presente quel piccolo statetto parassita d'oltretevere?

dina f. Commentatore certificato 07.09.10 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Voglio farvi vedere un parallelo tra le due fondazioni:
Italia Futura (Montezemolo);
Futuro e libertà x l'Italia;

Non vi sembrano troppo simili?
Certo è che il nano e il cerebroleso leghista, hanno le ore contate e lo sanno...

alex ., frosinone Commentatore certificato 07.09.10 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Fini e' pronto alle elezioni...

Sicuramente prima di andare al voto togleranno il premio di maggioranza e rimetteranno le preferenze...tutti i piccoli partiti anche ll'interno del PDL e il PD voteranno a favore...magai pure la lega sara' a favore.

Fini alle elezioni si alleerebbe con tutti gle ex democristiani che aspettavno da anni una guida dove aggregare la balena bianca risorta.

Non dimenticate che hanno la carta da giocare "Montezemolo"

Una valanga di voti rubati al nano.

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 07.09.10 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Singolare come il Nano e il Babbo della Trota continuino a dire che Fini, non e' piu' super partes.

Prima cosa...anche il presidente del consiglio dovrebbe essere super partes...e non esponenete di un gruppo aziendale implicato in qualsiasi cosa.

Casini e' stato per anni presidente della camera...e non hanno mai avuto nulla da dire. In questa legislatura hanno deciso (contro una prassi oramai affermata da decenni) di pigliarsi sia la presidenza della camera che la presidenza del senato, e questo e' per loro superpartes????

Cosa cambia da un Fini "Cofondatore" PDL a un fini "Fondatore" futuro e liberta?
L'unica cosa che cambia e' la visibilita'...se riescono a far dimettere Fini...lo faranno sparire come Pannella e i radicali...semplicemente non esistera' piu' per gli italiani.

Peccato che in nano e babbo trota non abbiano mai letto la costituzione...altrimentri dovrebbero sapere che nemmeno Napolitano puo' destituire un presidente della camera...unico modo per farlo e' scioglere le camere.

Giorgio Bocca disse "Con la Lega, l'ignoranza e' andata al governo"

io aggiungo.."Con la Lega e il Berlusconano, l'ignoranza e' andata al governo"

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 07.09.10 08:18| 
 |
Rispondi al commento

Per il momento sia benvenuto sulla Terra Fini, che almeno non ha processi, TV e aziende. Ovviamente non dimentico i 16 anni passati a corte del nano, ma oggi se può dare una "svoltina" democratica al regime berlusconiano ben venga.

Patrick D. Commentatore certificato 07.09.10 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vero "macigno" che Fini non ha nemmeno provato a "smuovere" è quello relativo ai 98 MILIARDI di Euro che le società che gestiscono le slot-machine DEVONO allo Stato da almeno tre anni.
Anche Grillo gli ha dedicato un Blog. Di Pietro due Blog. Il quotidiano ligure "Il Secolo XIX" gli ha dedicato ben 25 articoli i tre anni. Noi siamo riusciti a far approvare all'unanimità dal Consiglio Comunale di Genova e dal Consiglio Regionale Ligure un Ordine del giorno che "invita ed impegna......a tenere alta l'attenzione su un problema assolutamente da NON DIMENTICARE ".
Nel sito http://www.mil2002.org/battaglie/slot_machine.htm
abbiamo raccolto TUTTE le informazioni-documentazioni che abbiamo raccolto.
E' evidente la "latitanza" di TUTTI i partiti su questo "problema" . Non dobbiamo "mollare". Devono dire :
1°) dove sono finiti questi 98 MILIARDI di Euro.
2°) chi li ha presi.
3°) cosa ci hanno fatto.
Il "problema" della casa a Montecarlo riguarda al massimo 1,5 milioni di Euro. Qui si tratta di 98 MILIARDI di Euro ! Fini NON NE SA NIENTE ????


dentro questo blog la fantasia scorre a fiumi ( vorrei dire pure la scemenza).

non c'è niente di più semplice....

Berlusconi ha buttato fuori fini dal pdl e fini per contro hapreso la sua roba (i suoi seguaci) e se n'è andato..... a questo punto berluscni che non pensava che fini avesse così tanti deputati e senatori dalla sua parte ha fatto marcia indietro ma .........

ora c'è da vedere cosa succederà alle prossime elezioni cioè se il popolo seguirà fini o berlusconi e ci sarà da ridere perché se gli elettori andranno da fini dubito che fini accetterà dentro il nuovo partito quelli che usciranno dal pdl perché i posti in parlamento saranno diventati insuffienti per loro.

sarà una bella mattanza di deputati e senatori opportunisti e ci vedo solo che del bene in tutto ciò a parte il vitalizio che prenderanno comunque.

viva italia 07.09.10 05:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sinceramente non so se sia proprio come dice Beppe nell'articolo... è anche vero che il governo con le spalle al muro ce le ha messe Fini, quindi se non faceva niente tutto rimaneva come prima senza sto gran casino... a meno che il casino non sia servito a coprire qualcos'altro!!

Alessandro Caviglione 07.09.10 01:14| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza il PD, e poi Di Pietro senza coraggio; sembra un ragioniere che deve far quadrare il bilancio e non c’è la fa(De Luca).

Tonino è arrivata l’ora di lasciare il posto.
W De Magistris

gennaro fu 07.09.10 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Il discorso di fini a mio parere aveva un solo fine, purtroppo molto ristretto nel tempo, e molto poco costruttivo a livello sociale: Passare il cerino a berlusconi, scaricandone le responsabilita', usando una tattica sottile ma retorica, un'oratoria appassionata ma tutto sommato scontata, ma che probabilmente mette in grande difficolta' la maggioranza del premier, perche' dopo mirabello sicuramente viene minata. Restano pero' i grandi problema dell'italia: economia lavoro imprese immigrazione scuola; Ci si affossa sui problemi legali di berlusconi e sul dibattito elettorale ma le famiglie continuano a soffrire..per quanto ancora?

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.09.10 00:41| 
 |
Rispondi al commento

Fini: uno che sputa sul piatto da cui ha mangiato per molti anni. un bel soggetto, veramente. chi gli crede?

franco bressanin 07.09.10 00:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il discorso era incorniciato bene.. ma le belle parole dei lider sono utili al cambiamento se sono seguite dai fatti.. altrimenti, anche questo passaggio servirà solo alla casta per confondere le idee quel tanto che basta per rimescolare le carte e garantirsi altro tempo per ri-organizzarsi, rigenerarsi.. e presentarsi diversamente ai nostri occhi..

ne ricordo altri di "momenti importanti" della politica (dalmani pulite all'elezione di obama) e ogni volta sembrava che dovesse cambiare il mondo, invece.. passano gli anni, cambiano i nomi (più spesso solo titoli e simboli), ma la casta rimane simile a se stessa.

più che il discorso di fini, mi sono sembrati segnali importanti le contestazioni a dell'utri e schifani:
meglio per tutti se si risparmieranno di scoprire come "gli onesti e ingenui" sono capaci di fare la rivoluzione.. (perché quando la gente normale si "arrabbia abbastanza".. non la fermi..)

vogliono accaparrarsi tutto?
non facciamoci derubare.. portiamoglieli noi "i loro soldi delle banche": pezzi da 500€ da sparargli con la cerbottana non ne ho.. io sto preparando le monetine ^^

silvio codecasa 07.09.10 00:24| 
 |
Rispondi al commento

Bhe, adesso la destra ha un'alternativa. Cosa che non si può dire della sinistra.

Noi del movimento 5 star dovremo pur confrontarci con qualcuno: meglio qualcuno preparato, no?!

Giuria C. Commentatore certificato 07.09.10 00:15| 
 |
Rispondi al commento

l'unica cosa che posso concedere a Fini è che sa parlare! Almeno uno (a parte Di Pietro e Soru) che fa uscire dalla bocca frasi che abbiano un senso, che vogliano dire qualcosa, di pratico (al di là di ogni approvazione, è chiaro)!
Che pizza stì politici!

cassandra marquez 06.09.10 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Ah! finalmente sento parole sante su Fini. Ma come si fa a perdonare uno che e' stato fondamentale per 15 anni fino ad ora per tutti i governi berlusconi, ogni legge dalla prima all'ultima non sarebbe stata approvata senza i voti di AN o finianio o come le si vuol chiamare! come si fa? persino travaglio dice: ah finalmente una destra liberale, si e' guadagnato la possibilita' di essere ascoltato. cosa? quindici anni si cancellano (o si mettono in dubbio) con un ora e mezza di discorso? ma siamo impazziti?
o Gomez che dice, che parlar bene del lodo Alfano (che lodo non e', ndr) e' tattica perche' tanto non ce la fara' mai. OK ma vogliamo educare questi cittadini e dire che anche il lodo alfano e' una porcata? perche' la legge e' uguale per tutti ed e' stato gia' bocciato dalla corte costituzionale e che quindi il fatto che possa essere votato da due terzi del parlamento non cambiera' il fatto che si metterebbe una legge incostituzionale nella costituzione, (come hanno gia' fatto impassato con altre leggi incostituzionali)! Vogliamo quindi dire che Fini ancora oggi risulta diseducativo, per via del modo politicante di scendere a compromessi persino nei discorsi manifesto?
vorrei uralre!
http://www.youtube.com/watch?v=N5ik-e2x7E8


Analisi LUCIDISSIMA

W GRILLO.

è inutile (tutto), Roma Commentatore certificato 06.09.10 22:59| 
 |
Rispondi al commento

lucida analisi. concordo pienamente

Comunque il Silvio era colluso con la mafia (Mangano etc.) e aveva accumulato già diversi reati fino al suo discorso.

Fini , fino a ora, sembra di no.

g. r., Pomezia Commentatore certificato 06.09.10 22:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A mio parere abbiamo bisogno di gente nuova.

Io non voglio uno che ha spalleggiato il miniporco per 16 anni ed ora fa il convertito!

E come si dice "la merda + la rigiri e più puzza"!!!

gianni f. Commentatore certificato 06.09.10 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Lo dico e lo ripeto anche per i leghisti di m.che navigano su questo blog.
Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/economia/banche35/fioraniaipm/fioraniaipm.html
Il colmo è che non si trova un leghista in grado di reggere un confronto razionale, la gente è rincoglionita hanno un partito alleato con il più grande partito mafioso, massonico esistente sulla faccia della terra, e se ne vantano, ma se gli chiedi :guarda che Bossi umberto quello che continua a predicare il celodurismo, (nonostante la sua condizione precaria) è stato condannato per la tangente enimont, nonostante ciò hanno ancora il coraggio di parlare di legalità e giustizia, per non parlare del federalismo, non hanno ancora capito come realizzarlo, sono 20anni che parlano di federalismo, parlano di giustizia, a proposito le ronde dove sono maroniiiiiiiiiiiiiiii……….maroniiiiiiiiiii le ronde dove sono……..scemo!
Bisogna essere dei perfetti idioti per mandare al governo gentaglia di questo tipo oppure bisogna essere dei paraculi come loro, cioè dei delinquenti, truffatori, io tra le due scelgo la seconda.

LEGHISTI INVIDIA LA MIA? NO SOLTANTO NON VOGLIO ESSERE RAPPRESENTATO DA GENTE COME VOI.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.09.10 22:25| 
 |
Rispondi al commento

Bla…bla…bla… ma per quanto ancora dobbiamo sentire parole, proclami, carichi di promesse? Ma abbiamo ancora voglia e sopratutto tempo? Fini crede veramente a ciò che dice? Legalità!? Ma allora che ci fa con Berlusconi? L'Italia sta andando a fondo e loro discutono in eterno.se questo SGOVERNOrestera ancora in piedi chi dovremo ringraziare questa volta? Fini! L'ennesimo SEDIOLOGO di turno incapace di governare ma bravo a minare questa misera Italia!

Davide Albini, Trento Commentatore certificato 06.09.10 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Quando gli italiani avranno sufficiente dignità smetteranno di svendersi alle WANNA MARCHI DEL MOMENTO!

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 06.09.10 22:06| 
 |
Rispondi al commento

La terza repubblica deve proporre menti nuove nessun riciclato. Basta con ex velone, ex miss, vecchi porconi,truffatori, mafiosi, pornostar, azzeccagarbugli, parenti di ex, ospizio, infami, spacciatori, fumati, cocainomani, ubriaconi, corrotti, pedofili, vaticanisti, prezzolati, papponi, escort25,..........
M5S ce la farà a garantire il curriculum dei nuovi volti x il Parlamento della terza Repubblica almeno per 2 legislature, come da proposta di legge popolare.
Accontentiamoci di questa prospettiva poi vedremo.
Graz-PV

graziano baschiera, pavia Commentatore certificato 06.09.10 21:25| 
 |
Rispondi al commento

NESSUNO E' IMMUNE ALLA LEGGE (oppure no?)

Il fatto che la costituzione afferma che la legge è uguale per tutti comporta inesorabilmente la stessa affrmazione letta al contrario cioè che TUTTI SONO UGUALE DI FRONTE ALLA LEGGE.
Solo un DITTATORE può essere immune e sottrarsi anche un solo giorno al dovere di rispettare la legge e di subirne il giudizio se non la rispetta.
La richiesta di Fini di una qualsiasi forma di protezione, anche temporanea, per chicchessia nei confronti del rispetto della legge e del giudizio degli organi che la amminmistrano è di una gravità inaudita.
Questa richiesta appare ancora, se possibile, più grave se accompagnata alla richiesta di legittimità a governare per Berlusconi anche nel caso che quest'ultimo signore sia accusato, indagato ed eventualmente giudicato per reati che nulla hanno a che fare con una qualsiasi attività politica e che siano, inoltre, eventualmente stati commessi anche prima dell'inizio della sua attività politica.
Con queste premesse appare estremamente evidente che l'attività politica, di Berlusconi in primis, ma anche di chiunque altro può essere ritenuta semplicemente un NASCONDIGLIO, uno scudo dove ripararsi dalla lunga ed inopportuna mano della legge alla quale siamo invece completamente esposti noi comuni mortali che non siamo in nessuno modo "onorevoli" di alcuna forma di immunità.
Egregio on. Fini la giustizia e la legge non vanno rispettate e sostenute a 359 gradi perchè basta un piccolissimo buco, un piccolissimo "distinguo" e da quella fessura riusciranno comunque a passare tutte le ingiustizie di questo mondo comprese quelle di questa sgangherata nazione.

Davide Bianchi Commentatore certificato 06.09.10 21:12| 
 |
Rispondi al commento

Questa volta concordo con Grillo. Non abbiamo imparato nulla dal 92-93.

Luigi b 06.09.10 20:58| 
 |
Rispondi al commento

infatti mi è sembrato proprio un discorso da massone, fini rappresenta il sistema e il sistema ha sostituito Mr.B con Mr.Fini.

lorenz l. Commentatore certificato 06.09.10 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Cambiare tutto per non cambiare nulla....
A me viene in mente la crisi del pentapartito (e del CAF) e della necessità di aprire alla destra extraparlamentare per non lasciare il paese in mano ai comuinsti.
Per far digerire questo passaggio agli italiani si pensò (l'artefice principale era SEGNI) di riformare, tramite referendum, la legge elettorale in modo da avere due poli alternativi. A segni subentrò il cav.B. che completò l'operazione sdoganando i fascisti. I comunisti non si accorsero di nulla: pensavano di poter così arrivare al governo; ma, come dice B., gli italiani sono fondamentalmente di destra (anche perchè gli orfani di Craxi pur di non votare gli ex comunisti, votano a destra).
Anche ora sono in atto le manovre per sostituire B.(ormai bruciato) con con un uomo sempre di destra ma capace e credibile: Fini appunto, ricostruendogli una verginità. Gli italiani ci cascheranno. D'altra parte i primi ignari a cascarci sono quelli del PD. La destra autoriformata (però con gli amici di sempre) ci governerà per altri 15 anni. Finiranno così di spolpare quello che è rimasto dell'Italia. (all'inizio anche B. era per la legalità e per "mani pulite"). Alleluia!

mario MO 06.09.10 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Fini dove stava quando il nano distruggeva l'italia?
Fini dove stava quando al G8 di genova avveniva la mattanza?
Fini dove stava quando finanziava chi metteva le bombe sui treni?

Ora Fini è diventato santo? naaaaaaaaa si fa i cazzi sua come sempre.. sa che il nano è morto (politicamente) che bossi ha piu' potere di lui... allora si salva le chiappe.
E cosi cojone il PD che gli da anche la possibilità di allearsi...
Ricordo che tutti i polici non hanno solo la faccia come il culo.. hanno la faccia da culo con incollata la poltrona...
Il futuro è solo uno... mandarli tutti a quel paese.. l'italia ha bisogno di gente onesta e gente giovane.

franco f. Commentatore certificato 06.09.10 20:32| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

..."il burattinaio cambia i burattini, quando non vanno più bene, per non essere costretto ad interrompere la recita" ed il burattinaio non è nè berlusconi, nè fini...

paola nugnes 06.09.10 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Bossi: voglio patto elettorale

chiaro che non vuole cambiare la legge elettorale "LEGGE TRUFFA e ANTICOSTITUZIONALE" perché con una legge dove il voto di 1 cittadino vale 1 sempre e comunque come dovrebbe essere, la lega diventerebbe meno di niente.

Della serie..."ai truffadini piacciono le truffe".

ma come la mettiamo con l'entrata dell'albania in ue sbanderata dai canali albanesi e mascarata dallo stesso bossi che dice una cosa e ne fa un altra in combutta col nano?

Ce li troveremo tutti in UE a novembre senza permesso di soggiorno e senza controlli questi albanesi?

Leghisti attenti che il vostro capo è interessato solo a sitemare il suo figliolo e non a risolvere il problema immigrazione selvaggia!

viva italia 06.09.10 20:20| 
 |
Rispondi al commento

IERI LA MAFIA HA FATTO UFFICIALMENTE FUORI BERLUSCONI!

GABRIELE TINELLI (), carrara Commentatore certificato 06.09.10 20:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un fascista è per sempre. Non mi fido di Fini.

Guildenstern von Kalte Commentatore certificato 06.09.10 19:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Hai ragione Beppe. Tutti a dire "hai sentito che ha detto Fini?".
Ha detto tutte banalità. Quasi tutte verità oggettive o pensieri condivisibili dalle persone oneste (quale Fini non è).
Non ho capito perchè quelle cose quando le dice Tonino non sa parlare mentre quando le dice Franchino tutti a Tg unificati. Certo da uno che 16 mesi fa si baciava sulle labbra col Cavaliere certe cose non te le aspetti.

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.09.10 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Parole sante!
Occhio però, la posta personalmente in palio tra il vecchio e nuovo è Quirinale 2013....

Domenico Geluardi 06.09.10 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Se tutto fila secondo i piani, Berlusconi sarà eliminato per via giudiziaria e alle prossime elezioni ci ritroveremo candidati Fini da una parte e Romano Prodi dall'altra. Goldman Sachs di destra e Goldman Sachs di sinistra. A voi la scelta!!!

Francesco B. 06.09.10 19:23| 
 |
Rispondi al commento

michele placido, ha detto a venezia che in parlamento ci sono dei delinquenti, sara vero?

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 06.09.10 18:56| 
 |
Rispondi al commento

l 5 dicembre Borsellino al "NO B DAY" disse che Berlusconi sarebbe stato fatto fuori perchè oramai fuori controllo,e che dovevamo stare attenti al signor Fini nuovo uomo dei "POTERI FORTI".Tutto sta andando secondo i loro piani,grazie anche alla GRANDE disinformazione dei nostri mass media che stanno elogiando Fini come salvatore della "patria"......

Gino U., Foligno Commentatore certificato 06.09.10 18:52| 
 |
Rispondi al commento

La signora Almirante, ha dichiarato che quando è morto Giorgio, nelle casse del MSI erano depositati 100 miliardi di lire. Che Fin(e)i hanno fatto?

bruno de ba 06.09.10 18:31| 
 |
Rispondi al commento

l´unica cosa che si puo dire di fini e che a visto che il suo amico e socio e ormai alla canna dell gas e allora a deciso di fare la sparata, ma fini ci a messo piu di dieci anni a rendersi conto che il suo socio era un buon da niente.FINI FASCISTA ERI E FASCISTA SEI RIMASTO E SPERO CHE LA GENTE NON SI FACCIA PRENDERE PER IL CxxO DA QUESTO PERSONAGGIO.

ago. b 06.09.10 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Fini ha criticato i partiti che sono perennemente in campagna elettorale, mi pare che il suo intervento sia stato per il 90 per % populista, demagogo, da campagna elettorale per il nuovo partito.
Aiutare le famiglie bisognose (sic ) aiutare i precari ( sic ). Ma in queti 16 anni dove viveva sulla luna?
Ultima osservazione; il miliardo e 300 milioni di euro evasi da Agnelli e trovati in un conto in Lussemburgo, come mai non ne parla nessuno?
Ossequi

bruno de ba 06.09.10 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo è un'altra pagina negativa della storia italiana, l'ennesimo punto di non ritorno.
Se prima sapevamo dove fosse il cancro e si aveva la possibilità di estirparlo, ora il cancro va in metastasi, e sarà praticamente impossibile riaggrupparli tutti.

fabio carosi 06.09.10 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me comunque Fini in questo momento va sostenuto, nel senso che sarebbe stato comunque molto peggio se avesse deciso di rimanere nel PdL votando la legge bavaglio e la legge stronca processi senza battere ciglio. Se queste due leggi si sono impantanate lo si deve a Fini, questo gli va comunque riconosciuto.

D'altra parte io chiedo ai NON comunisti, ad esempio al PD: Fini ha fatto ieri un discorso, l'ho ascoltato tutto, con il quale egli potrebbe tranquillamente partecipare alle primarie del PD.
Ha criticato i tagli alla scuola, alla Polizia,
ha parlato di 'giacimenti culturali' che al giorno d'oggi sono più importanti dei giacimenti petroliferi etc.. tutte cose condivisibili.

Ha detto anche cazzate, ma esse sono tali PER I COMUNISTI.. ad esempio quando ha detto che 'i tempi sono cambiati e non è più tempo della vecchia contrapposizione capitale-lavoro' e occorre al contrario metterli entrambi dalla stessa parte della barricata. Una fesseria senza dubbio, dal punto di vista marxista. Ma per il PD? Non dice il PD essenzialmente le stesse cose?

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 06.09.10 18:00| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
GIANFRANCO FINI PRIMO COME TU DICI GIUSTAMENTE ERA NELLA REGUIA DEL G8 DI GENOVA E QUESTI SAREBBE UN BEL PUNTO,MOLTO IMPORTANTE DA CHIARIRE,SECONDO ERA SINDACO IN QUEL PAESE SICILIA DOVE ERA MORTO QUEL GIORNALISTA SICILIANO CHE INDAGAVA SULLA MAFIA,CREDO FINE ANNI 80,DI LATI OSCURI CE NE SONO SU FINI AD CHIARIRE ED INDAGARE,IO COMUNQUE DI LUI NON MI FIDO,E' UN ALTRO BERLUSCONI,ED E' UN ALTRO CRAXI
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 06.09.10 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Dichiarazione di Fini venti giorni dopo il discorso del predellino di Berlusconi con l'annuncio della costituzione del PDL.


Il 9 dicembre 2007 Fini sostiene che «comportarsi come sta facendo Berlusconi non ha niente a che fare con il teatrino della politica: significa essere alle comiche finali»[84]. E una settimana dopo non sarà meno tenero dalle pagine di Libero quando sbotta: «Abbia pazienza. Il Cavaliere ha fatto tutto da sé. Ha messo in piedi i Circoli della libertà con la Brambilla. Poi ha creato il Partito della libertà senza neanche avvertire i suoi amici di Forza Italia, quindi ha distrutto la Cdl. Conclusi i giochi, a regole scritte (alla stesura delle quali non siamo stati chiamati a partecipare) dovremmo bussare alla sua porta col cappello in mano e la cenere sulla testa? Non siamo postulanti. I progetti si ideano insieme e si realizzano insieme, se si vuole andare lontano. Non ho nulla di cui scusarmi»

--------------------- Mi da l'idea che Berlusconi si era comperato i colonnelli La Russa Gasparri ... costringendo Fini ad accettare di entrare nel PDL. Adesso, con calma, gliela sta facendo pagare !!!!! Si è inventato la storia della legalità per uscire con la faccia pulita ma in fondo l'unica cosa che gli interessa è incularsi il nano mafioso.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.09.10 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non sono d accordo,innanzitutto Fini è un politico vero truffolo è un teleimbonitore,Fini non ha tre televisioni a differenza di truffolo e inoltre Fini non deve evitare il gabbio truffolo è sceso in politica e continua a farla solo per quel motivo.Ora non è che voglio farli ponti d oro a Fini,ci poteva pensare prima ma paragonarlo a truffolo è ingiusto.

simone. m., Varese Commentatore certificato 06.09.10 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è da dire che in Italia nessuno mai (a parte rarissime eccezioni), nemmeno durante lo sdoganamento più completo, abbia saputo esprimere parole di argine contro il Vaticano e la Chiesa, come Fini.
Avrà impiegato decenni per comprendere il fascismo, e lustri per liberarsi di Berlusconi, ma oggi è secondo solo a Di Pietro come leader di qualità.
E ad oggi raccoglie quell'elettorato di destra che è laico, onesto, non fascista, e legato al rispetto della legalità: diversamente i suoi elettori sarebbero rimasti con Berlusconi o Casini).
Ciò costituisce il nucleo di quella destra di cui ha bisogno l'Italia, sia che stia all'opposizione, che al governo.
Il governo fa schifo perché l'opposizione fa schifo, e viceversa: si potrebbe, per il momento, dividere la politica in politici decenti e politici indecenti, piuttosto che sforzarci nelle vecchie classificazioni.
Con tutti i suoi difetti, con tutti i suoi calcoli e opportunismi e ritardi, mi da più fiducia una coalizione antiberlusconiana con Fini piuttosto che con Bersani-D'Alema.
Forse è il caso di sperare che quella porzioncina di destra che non è stata lobotomizzata dalla televisione e che non è dedita al malaffare si organizzi.
Qualsiasi cosa accadrà poi, sarà cmq meglio che le 5 stelle siano l'opposizione di una destra moderna e coerente, che del berlusconismo; o, se proprio il futuro ci sorriderà, che abbiano all'opposizione questa destra ripulita

Agente Mangiariano 06.09.10 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gianfranco Fini,


ma vaffanculo, và !!!

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 06.09.10 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non può prendersi gioco degli Italiani. Nella parte dell'intervento in oggetto il signorino Fini, prima parla CONTRO il "mercatismo" e poi AUSPICA le privatizzazioni, che sono l'essenza del "mercatismo".
Così per dirne una.
Abbracci


vero, grillo sei sempre un grande!
io voto solo se arrivano le 5 stelle nel lazio.

giuseppe f., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.09.10 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fini ha detto che, per lui, si può fare una bella ammucchiatona con Casini, Bersani, Di Pietro e Vendola per cambiare la legge elettorale, e poi andare a votare. Ovviamente (vedi dichiarazioni di D'Alema) vorrebbero cambiare il sistema elettorale in modo da non doversi presentare in ammucchiata anche al voto, il che farebbe vomitare la gente, ma andare divisi in due-tre parti per fare ognuno il pieno dei suoi e poi potersi mettere d'accordo dopo il voto come si faceva una volta.

Beppe, noi abbiamo bisogno di organizzarci, te lo dice una delle persone che hanno messo su la campagna regionale piemontese (con buoni risultati direi). Se veramente si vota a marzo c'è tantissimo lavoro da fare, perché raggiungere il 4% su scala nazionale non è uno scherzo (al primo colpo non ci riuscì nemmeno Di Pietro), bisogna mobilitare le aree dove siamo meno presenti, sparpagliare le nostre persone a parlare in giro per l'Italia, preparare campagne nazionali su questo o quell'argomento... Noi, solo per la Regione, iniziammo a metà agosto!

Ti scongiuro, a Cesena divertiamoci pure per tutto il weekend, ma facciamo in modo di avere almeno un paio d'orette di discussione tra te, il tuo staff e gli attivisti del Movimento per organizzare gruppi di lavoro e una strategia coerente. E poi... spero che a brevissimo avremo la piattaforma su cui deliberare dal basso programmi e candidati!

Vittorio Bertola
Movimento 5 Stelle, Torino

Vittorio Bertola, Torino Commentatore certificato 06.09.10 17:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

credo che il gioco di Fini e del suo compare berlusconi sia quello di recuperare buona parte dei voti persi nei sondaggi attraverso un'operazione di "pulizia"b che vede il "contestatore" Fini, allearsi a "pane e cicoria" e al "portaborse dei democristani più incalliti" per non cambiare assolutamente nulla e con il beneplacito del pd meno elle.
ma nessuno dei commentatori "politici" li sputtana.
siamo veramente i leader del 5° mondo

adalberto celesti 06.09.10 17:09| 
 |
Rispondi al commento

fini dormi! dormi!

giovanni miceli 06.09.10 17:04| 
 |
Rispondi al commento

mi spiace doverti dare torto ma l'analisi non mi convince.
1. Berlusconi era comunque un uomo nuovo della politica, anche se questo vent'anni dopo non si è rivelato un vantaggio per il paese. Fini non parte come umomo volto nuovo ma come persona nuova.

2 Berlusconi è partito con buoni propositi che si sono rivelati poi essere uno specchietto per le allodole per tutti i creduloni che c'hanno abboccato. Fini no. E' cambiato nelle sue idee non dall'oggi al domani ma addirittura dal 2001 come bei ricorderai/ricorderete(a tutti gli internauti) con l'apertura del diritto al voto per gli immigrati, al chiedere scusa ad isdraele, fino alla difesa della legalità (anche se questo è un punto ambiguo del suo discorso di ieri)

3Berlusconi è partito differenziandosi da Craxi e appoggiando manipulite adesso rinnega quello che ha appena detto. Fini invece era alleato dei peggiori uomini che si potessero desiderare per la difesa dei diritti e della democrazia, fino all'essersene liberato del tutto.

Io non conosco il futuro e non so cosa accadrà domani, ma non mi sognerei mai di paragonare Fini a Berlusconi!


E' vero. Gl'italiani continueranno a votare il vecchio perchè non saranno informati sul nuovo.
Fino a quando l'informazione sarà gestita dai gruppi di potere, l'informazione indirizzerà la pubblica opinione sulle scelte che interessano quegli stessi gruppi.
Bisogna cancellare il contributo pubblico all'informazione. Se vogliono farsi pubblicità che se la paghino.

giorgio peruffo 06.09.10 16:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

... l'assurdo è che l'opposizione o che qualcosa che ci assomiglia la fa Fini GULP!?!
Il PD(-L)che fa?
... a riguardo della contestazione dei grillini ho notato che "TUTTI" ci vanno contro a parte Di Pietro....stigmatizzare e ghettizzare per proteggere il PAdrone.
Come stamattina sul canale 5 in un passaggio il commento del tg5 ha inserito un "...ma Fini.." in un contesto che faceva pensare che o accetta o si va alle elezioni mentre da quello che ho sentito dire nel discorso integrale mai ha posto questo veto. Bella disinformazione il tg5!!!
Nella prossima finanziaria o questa metteteci anche i Buoni-Mignotte dopo i Buoni-vacanze.

Luca D 06.09.10 16:57| 
 |
Rispondi al commento

No, no è che proprio lui lo ha capito adesso.

Ci son voluti 50 anni perchè capisse che il fascismo proprio non era cosa.
Una ventina per capire che il nano non era cosa !
Ride di battute raccontate quarant'anni fa.
Si è accorto adesso che La Russa e Gasparri sono il gatto e la volpe.
A lui non resta che il ruolo di ... Pinocchio.
Uscito dal paese dei balocchi.
Quello lo interpreta benissimo.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.09.10 16:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A beppe...ma non è che te/ce lo vogliono mettere in quel posto xche 5stelle non è ancora pronto alle elezioni generali, e loro hanno capito che questa è l'ultima volta, dopo di che si attaccano al tram??!!
mi sa che devi darti una mossa, turarti il naso ed andare da Santoro, Floris e compagnia bella...no, no, da vespa non te lo chiedo, sarebbe troppo anche per me.....

angelo campagna 06.09.10 16:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma i webbisti a differenza dei teledipendenti hanno buona memoria e poi la rete conserva tutto.......I webbisti non dimenticano,anzi al momento opportuno usano gli strumenti tecnologici della informazione e degli archivi informatici come arma di difesa e di trasparenza e chiarezza verso tutti

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 06.09.10 16:32| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori