Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Incaxato come una vipera


Gelmini_riforma.jpg
Distruggere la scuola pubblica è fondamentale per azzerare la democrazia.
"In Rete gira questa lettera dal titolo 'incaxxato come una vipera' sulla situazione scolastica. La posto perché mi sembra emblematica: "Bene è iniziata la scuola. Non so nemmeno da dove cominciare. Allora mia figlia (la grande) va alle elementari. L'anno inizia così: la maestra di italiano che ha avuto per tre anni non c'è più. Hanno tolto anche l'insegnante di inglese e di educazione fisica. Adesso c'è una nuova maestra che farà italiano, inglese, educazione fisica. Ovviamente ci ha già detto (molto onestamente) di non sapere una cippa di inglese e di educazione fisica. La maestra di matematica (per fortuna) rimane. Hanno eliminato le compresenze che garantivano a tutti i bambini di rimanere al passo con la classe se incontravano delle difficoltà durante l'anno. Hanno eliminato il laboratorio di informatica, mancano dei banchi. La carta igenica bisogna portarla da casa, le fotocopie per lo studio e per i compiti le dobbiamo fotocopiare noi genitori negli uffici. Dovrebbero esserci dei nuovi testi che dovremmo comprare (parliamo della scuola dell'obbligo...scuola pubblica). Non ci saranno più ne gite didattiche men che meno ludiche.
Il piccolo (materna): una maestra è in maternità...non è stata sostituita. Adesso mio figlio (il piccolo) ha una sola maestra che deve gestire 13 inserimenti, i piccoli, i medi e i grandi. In pratica i grandi (dov'è mio figlio) saranno lasciati allo stato brado, non verranno fatte tutte le attività che dovranno preparare questi bambini per le elementari. Poi accendo la TV e vedo quella m. della Gelmini che dice che la sua riforma sta migliorando la qualità della scuola.....". Beppe A.

17 Set 2010, 16:56 | Scrivi | Commenti (47) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

salve io sono un ragazzo di 19anni,frequento un liceo a indirizzo musicale...e vorrei conoscere,per sapere meglio,i vostri pensieri aderenti alla riforma musicale se e possibile perche non e possibile eliminarla dalla societa(eccetto le persone che frequentano o il liceo musicale che non e stato ancora attivato per mancanza di fondi,o il conservatorio nella quale ora si e obbligati a dare esami da interni perche i privatisti non esistono piu)grazie...daniel

daniel s., torino Commentatore certificato 05.12.10 13:08| 
 |
Rispondi al commento

xche' sprechiamo fiumi di parole e non agiamo mai,xchè si vedeno fiumi di persone ai convegni dei vari Fini,Bossi,Berlusconi etc..xchè la gente si lamenta e poi pende dalle loro ipocrite labbra?? ci sono mille perchè senza risposta.
siamo stanchi stanchi stanchi di essere presi in giro, di sentire castronerie galattiche a loro non interessa nulla dei ns. problemi delle ns. difficoltà, i loro pensieri unici sono "le intercettazioni, lo scudo giudiziario insomma tutto ciò che serve a parargli il "sedere".
non hanno mai fatto nulla x controllare i prezzi che con l'euro sono raddioppati (gli stipendi sono sempre gli stessi)tutto gira attorno al loro egosimo e sete di accaparramento.
si deve trovare il modo di mandarali tutti a casa e farli lavorare come i metalmeccanici o
le ns. forze dell'ordine che rischiano la vita per una miseria, e fargli prendere la pensione (miseria)dopo 40 anni , vediamo come se la cavano. troppo facile con tutti i benefit che hanno.VERGOGNA ma loro non la capiscano la vergona.
AGIAMO MANDIAMOLI TUTTI A CASA, BISOGNA CAMBIARE TUTTA LA CLASSE POLITICA E RIDURLA AL GIUSTO NUMERO. ITALIANI SVEGLIAMOCI NON TOLLERIAMO OLTRE QUESTI SOPPRUSI DOBBIAMO FARLO SOPRATUTTO PER I NS. FIGLI CHE NON DEVONO ESSERE COSTRETTI AD EMIGRARE X LAVORARE , NON DEVONO ANDRE ALL'ESTERO PER POTERE STUDIARE BENE.AGIAMO

Angela Roccuzzo 23.09.10 08:42| 
 |
Rispondi al commento

da WIKIPEDIA:

Presidente del consiglio comunale di Desenzano del Garda
Entrata in Forza Italia sin dalla cosiddetta "discesa in campo" di Silvio Berlusconi,[8] nel 1998 si è posizionata prima tra gli eletti alle amministrative,[9] ricoprendo la carica di presidente del consiglio del comune di Desenzano del Garda fino al 2000, anno in cui fu sfiduciata[10] per inoperosità[senza fonte].
http://it.wikipedia.org/wiki/Mariastella_Gelmini


Nicola Urbs 19.09.10 00:25| 
 |
Rispondi al commento

LA DIFESA DELLA SCUOLA PUBBLICA, DELLA QUALITA' DELL'INSEGNAMENTO VA SVOLTA NON SOLO DAGLI INSEGNANTI E DAL PERSONALE DELLA SCUOLA, MA ANCHE E SOPRATTUTTO DAI GENITORI E DALLA SOCIETA' CIVILE IN GENERE.
nON BASTA SCRIVERE BISOGNA PROTESTARE CON FORZA E PRETENDERE CIO' CHE CI SPETTA DI DIRITTO.

laura M 18.09.10 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La scuola è diventata quello che è perchè in questi ultimi 30 anni, seguendo il metodo all'italiana, è stata trasformata nel solito immenso baraccone dove posizionare laureati o diplomati a spasso, al pari delle regiooni, provincie, sanità ecc.ecc..
tutti questi precari (di cui io faccio parte) hanno ragione di protestare ma 300.000 precari NON DEVEVANO ESSERE CREATI ... CAZZO!
Però i soliti bastardi dei politici, pur di accontentare tutti (e quindi nessuno), sfruttando il buon periodo economico hanno cacciato dentro cani e porci con leggi, leggine, graduatorie, sottograduatorie e cazzi vari!!
Ora i soldi sono allo sgocciolo e da qualche parte si tira la cinghia...
E' la solita storia italiana!!

bem 1 9 7 4 18.09.10 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il piano del delinquente Berlusconi e la incompetente Gelmini è quello di distruggere l'istruzione per telecomandare meglio i telecomandati.
SPENGETE I CANALI DELLA TV E ACCENDETE INTERNET CON IL CAVO PER LA TV.

paolo c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.09.10 10:10| 
 |
Rispondi al commento

E' aumentato il tempo pieno!
dove ?
almeno uno che non aveva il tempo pieno lo corso anno e quest'anno l'ha avuto batta un colpo.

le lavagne telematiche chi le ha viste funzionare ?


e lasciamo perdere bibbia si bibbia no

FABIO E., Miradolo Terme Commentatore certificato 18.09.10 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Eingrazio tutti coloro che hanno aderito alla "Proposta di Petizione, per "la Responsabilità penale dei Magistrati" ... questa è sicuramente una cosa importante e strategicamente utile, a frenare i tanti comportamenti illeciti. I Magistrati, come tutti gli altri Cittadini se sbagliano devono pagare e se si comportano in maniera palesemente disonesta, devono rischiare la galera!

Questa petizione sta cominciando ad ottenere i primi significativi consensi, ma è necessario fare di più perchè si sparga la voce che esiste una Petizione a tale proposito.

Spero molto quindi, nel vostro sostegno e in un sistematico passaparola con tutti i vostri contatti.

Molto Cordialmente da Otello Martini

P.S.

Questo è il link, all'interno del quale firmare e far firmare ... di nuovo grazie per il sostegno.

http://www.petizionionline.it/petizione/responsabilita-penale-dei-magistrati-/2057

Otello Martini 18.09.10 08:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

EINSTEIN SBAGLIAVA PERCHE NON E'POSSIBILE OSSERVARE E QUINDI NON FARE NIENTE



Siamo il paese che tollera una evasione fiscale di oltre 120miliardi anno. Ed ora portiamo i nostri figli a scuola su eleganti SUV...ah!non dimentichiamoci di mettere nella cartella il nostro bel rotolo di carta igienica, le penne e una risma per le eventuali fotocopie. Già che ci siamo! Riuscite a organizzarvi tra di voi genitori per fare qualche ora come volontario bidello? Grazie.. In perfetto stile ronde

Antonio M.72 (il tempo è scaduto), Bergamo Commentatore certificato 18.09.10 03:25| 
 |
Rispondi al commento

la costituzione italiana sarebbe giusto che tutti la imparassero a memoria in tutte le scuole di ogni ordine e grado pena l'impossibilità di accedere al livello di istruzione superiore.

viva italia 18.09.10 00:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se si vuol risparmiare sulla scuola occorre innaznitutto stabilire delle priorità su cosa è piu utile insegnare e cosa è meno utile per verificare il rapporto tra costi e benefici di un certo tipo di insegnamento.

Ma ciò veniva fatto negli anni 50 quando i soldi erano pochi e si spendava con molta accortezza quel poco che c'era.


Volendo proprio fare le cose per bene sarebbe meglio ritornare al 1950 e azzerare tutte le riforme solo che come si fa a fare una scuola da pese in via di sviluppo che potrebbe andare bene forse per i paesi centroafricani dentro un paese da G8?

per risparmiare il MIUR potrebbe chiedere consulenza ai salesiani che sono epertissimi a fare scuola senza soldi anche in luoghi veramente impossibili.!

viva italia 18.09.10 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fare una domada alla gelmini: dove manda o manderà i suoi figli a scuola?

alberto carosi, ascoli piceno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.09.10 00:07| 
 |
Rispondi al commento

«Leggiamo la Bibbia nelle scuole»
La Gelmini: «E' un'iniziativa a cui sono favorevole come ministro, come credente e come cittadina»

..e anche somara.
Il Cristianesimo si chiama così perchè si basa su Cristo e non su Mosè o Ezechiele o re David e si basa quindi sui Vangeli e le lettere degli Apostoli che invece riflettono o sono un elaborazione dellla vita ed opere di questo personaggio, tale Gesù Cristo, che ha rotto con la tradizione di Mose o Ezechiele o Re David e per questo ha predicato qualcosa di nuovo e tra l'altro proprio perchè ha rotto con la tradizione ci ha lasciato la pelle

Nei primi secoli dopo Cristo la Bibblia era persino vietata per i cristiani come lettura e fu inserita solo dopo molte discussioni e dopo che venne reinterpretata e filtrata tramite la patristica. Questo perchè nei vangeli leggi chiaramente che Cristo era contrario al sistema basato sulla Bibbia, tanto è vero che ne ha appunto creato uno nuovo e non c'è un solo passaggio dei vangeli dove ad es dica di leggerla o vi si riferisca se ci fai caso. E tanto è vero che i famosi Filistei che invece erano quelli che seguivano la Bibbia all'epoca lo hanno poi arrestato e poi scambiato con Barabba per vederlo morto ecc...

Se la Gelmini ovviamente non l'ha mai letta e ne ha sentito solo i pochi passaggi accuratamente selezionati che ti leggono a Messa (quelli in cui non si incita alla conquista e sottomissione dei popoli non-eletti e alla strage di uomini e donne senza dimenticare i bambini, che sono la maggioranza del testo della Bibbia). Se l'avesse invece letta come testo come si fa appunto a scuola con l'Iliade o la Divina Commedia si sarebbe accorta del motivo per cui non è mai stata inserita nei curriculum scolastici con Socrate, Platone, Aristotele, Seneca. Anche la chiesa l'ha sempre dovuta selezionare e darne dei passaggi interpretati...

Fonte: www.cobraf.com

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.10 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho una figlia che va alla materna ,anche a me capita di dover comprare cose che la scuola non può più permettersi ,come i pennarelli ,fogli, biscotti, carta da culo ecc.ecc.-E questo lo posso anche sopportare ,ne vale la formazione di mia figlia ,ciò che mi fa girare i COGLIONI che da quest'anno una bidella non c'è più da 2 adesso ce ne sarà 1 ,questa è una scuola con orario dalle 08:00 alle 16:00 con servizio mensa che pago in base al reddito familiare tramite isee ,il mangiare da quest'anno non sarà più fatto in loco ma verrà portato dall'esterno.
Continuando di questo passo i miei nipoti a 4 anni alla materna si dovranno autogestire , sperando che fino ad allora rimangano almeno i muri della scuola!!!!

enzo b. 17.09.10 21:55| 
 |
Rispondi al commento

per carità è giusto progredire...pero'.

quando ho fatto le elementari io, c'era una sola maestra.
magari non facevamo inglese, magari non facevamo educazione fisica in maniera perfetta, pero' in 5a sapevamo le tabelline, sapevamo calcolare l'area del quadrato,del cerchio ecc., sapevamo l'italiano e soprattutto sapevano scrivere in maniera leggibile.

ora per seguire certi programmi si perdono di vista i veri valori dell'insegnamento.

boh saro' nostalgico pero' non mi sembra che la scuola con tutte ste insegnanti riesca poi a dare effettivamente la cultura che serve.

ivan m. Commentatore certificato 17.09.10 19:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signori, è inutile lamentarsi e poi non fare nulla.
Sono d'accordo nel merito con lo scatafascio che descrivete, ma a questo punto avreste dovuto ideare una forma di lotta (ad es. fermare l'inizio delle attività didattiche).
Invece, molti hanno aspettato di vedere (o meno) il proprio cognome nelle graduatorie, per decidere poi se dolersi o chinare il capo bovinamente.

Mi spiace dirlo, ma la situazione non potrà che ulteriormente peggiorare, visto che in definitiva questi hanno visto che, per quanto sfascino, non hanno una reazione degna di nota.

Angelo M., Bari Commentatore certificato 17.09.10 19:30| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi non sò cosa aspettate a fare un casino. ai tempi quando uccisero Borsellino nella nostra piccola scuola abbiamo tirato matto il preside 3 giorni senza entrare nella scuola e andandocene dopo pochi minuti. OK c'erano anche quelli che semplicemente non volevano andare a scuola, ma tanti protestavano per la morte di un vero EROE. e oggi mi accorgo di quanto non fottesse niente a parte pochi prof.
Ora il "piatto" è il vostro futuro e non fate niente. Un domani però non lamentatevi.

Dimenticavo, la mia scuola non era in Sicilia ma
nel nord Piemonte.

Daniel H. Commentatore certificato 17.09.10 19:06| 
 |
Rispondi al commento

-Avviso: a tutti gli studenti italiani-
Il governatore del Veneto Zaia regalerà una copia della Bibbia a tutti voi che studiate nella sua Regione. La Gelmini entusiasta dell'iniziativa, pensa di regalarla a tutti gli altri studenti d'Italia, insieme ad una figurina del Papa o di Padre Pio (a scelta).

Di che vi lamentate!

Avete anche l'ora di religione CATTOLICA insegnata da "maestri" scelti dalla Curia ma pagati dallo Stato italiano (cioè tutti noi).

Studia la Bibbia ragazzo e davanti a te si aprirà un radioso futuro da prete o da suora, con posto fisso a vita,stipendio garantito e benefit a non finire; e se hai il cattivo vizio di sodomizzare i bambini, no problem, il Vaticano ti protegge. Studenti, cosa volete di più dalla vita! Che Dio (quello del vaticano, si capisce) sia con voi! Andate in pace,la scuola è FINITA!

Federico Hohenstaufen 17.09.10 18:34| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
INCREDIBILE,DOVE SONO I BISONTI INSEGNANTI PRECARI INCAZZATI NERI?
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 17.09.10 18:25| 
 |
Rispondi al commento

sembra la stessa situazione del XVI Circolo di Ceglie del Campo a Bari...
certo per esssere migliorata, la scuola è migliorata, ma solo agli occhi della marionetta maria stella e di tutti quei bambini che hanno capito che non occorre impegnarsi più di tanto, perchè in italia vanno avanti veline sculettanti, opinionisti urlanti, calciatori strapagati,... tutti rigorosamente ignoranti e... felici di esserci!!
e scusate la banalità!

luciana di liddo 17.09.10 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Approfitto del post sulla scuola per segnalare un argomento che, stranamente, non si è ancora trattato: lo scandalo (e le ruberie e la casta) dei libri di testo, del loro costo, delle nuove versioni ogni anno (bisogna ricomprarli perché superati), del loro peso, del danno all'ambiente per produrli e per distribuirli.
Si raggiunge il massimo con libri che evidentemente non possono cambiare di anno in anno (es. La Divina Commedia) sui quali gli editori percepiscono anche i diritti di autore (gli editori non il Sig. Alighieri!!) per via delle note a pie' pagina (incredibile).
Ma è così impensabile che il Ministero metta on-line i testi in pdf gratuitamente ?? Chi vuole se li scarica, chi vuole se li legge a video, chi vuole se li stampa e chi non dispone dell'accesso alla rete lo fa fare ad un compagno di classe più fortunato di lui.

Paolo Pallavicini 17.09.10 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AMICI, VOLETE VERAMENTE COMPIERE UN ATTO DEMOCRATICAMENTE INNOVATIVO?
VOLETE DAVVERO CAMBIARE E MIGLIORARE QUESTO NOSTRO SISTEMA?

Allora bisogna partire dalla Malagiustizia e dovete darmi una mano a contrastare la Malagiustizia ... (tutto il resto arriva per giusta correlazione) ... FORZA, dimostriamo che anche stando seduti davanti ad un computer possiamo fare qualcosa di molto utile!

Condividete, firmate e convincete tutti i vostri amici a firmare questa importante Petizione ... questa è l'unica arma che attualmente abbiamo a disposizione!!!

http://www.petizionionline.it/petizione/responsabilita-penale-dei-magistrati-/2057

Se avete domande o suggerimenti in merito, potete trovarmi su Facebook.

Cordialmente da Otello Martini

"IL MONDO NON E' MINACCIATO DALLA GENTE CHE FA DEL MALE, MA DALLA TROPPA GENTE CHE OSSERVA SENZA FARE NULLA!" [ALBERT EINSTEIN]

Otello Martini 17.09.10 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe opportuno inserire il web e i relativi strumenti nelle scuole e nelle case degli Italiani.I voli Pindarici della minEstra Gelmini hanno stancato oltre che danneggiato non solo la scuola.

enrico marziani 17.09.10 17:59| 
 |
Rispondi al commento

scusa, m. sta per ministra?

daniele lolli 17.09.10 17:52| 
 |
Rispondi al commento

io nella scuola lavoro come ATA collaboratore scolastico, sono in ruolo da due anni dopo 15 da precaria Un solo esempio ; nel 2003 ho preso una supplenza annuale in questa scuola media, eravamo in 12 Oggi 2010 ho preso il ruolo in questa scuola (che è vicina a casa mia) e l organico è di 6 persone! le classi non sono diminuite, ma tanto noi bidelli siamo parassiti no? Vi dico che per i corridoi molte volte i ragazzi sono incustoditi (parliamo di ragazzi dai 12 ai 14 piena adolescenza) rifiutiamo le fotocopie ai docenti perchè n on possiamo sforare le copie e non ci crederete puliamo TUTTO e d estate mentre tutti ci credono a casa deceriamo laviamo vetri scale spostiamo banchi armadi ecc In questi anni lo sto vedendo coi miei occhi il disastro della scuola e ringrazio di avere i figli grandi (Disoccupati o cocococococococ) ma almeno fuori da questa giungla grazie per pazienza

colombetta giovanna 17.09.10 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi il figlio dell'operaio

http://www.youtube.com/watch?v=wfeqJtJailA

tutti i coglioni di operai che votano la P2

(e che votano la pattania ... )

coglioni di operai che votano la P2 17.09.10 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Basterebbe far vedere i films in lingua originale con sottotitoli, così non ci sarebbe bisogno della prof di inglese. invece no!!! sennò chi la sente l'industria del doppiaggio.

marco vangeli 17.09.10 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anch'io ho due figli a scuola, uno alla materna, farà le elementari il prossimo anno, l'altro al nido. Comprendo pienamente lo sfogo... e devo fermarmi qui... il resto del mio commento avrebbe per oggetto la ministra e violerebbe abbondantemente le ultime 4 regole sui contenuti ammessi.

Daniele Ficcadenti 17.09.10 17:29| 
 |
Rispondi al commento

deve essere la stessa scuola che sta sotto casa mia!

s. mei 17.09.10 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Sono figlia di immigrati italiani in svizzera dove ho frequentato tutte le scuole fino al diploma. I miei hanno poi avuto la brillante idea di tornarsene in questo paese di banane. Quando mio figlio (oggi 12anni) ha iniziato a frequentare la scuola x me è stato un trauma: banchi rotti, sedie dove piccole dove grandi (e poi facciamo fare ginnastica correttiva privatamente), mensa da schifo ! Alle medie non ne parliamo proprio! scuola pubblica?? ma xchè devo spendere 400 euro di libri se è pubblica? prof sempre stressati e incazzati,cambiano continuamente! quest'anno aula al secondo piano con una scala da condominio stretta e lunga altro che sicurezza nelle scuole! anche io come la signora sono incazzata NERAAAAA! la mia scuola media in svizzera (pubblica) era bella, colorata, pulita, tutto nuovo, orari adattati in base a genitori che lavoravano! i miei genitori non hanno cacciato un euro x un libro! Mia madre mi portava a scuola e stava sicura e tranquilla! Io no ..e poi mi chiede xchè sono sempre stressata e incazzata quando vado alle riunioni! Non ci crede ! x evitare l'affollamento delle classi sono stata costretta a metterlo a tempo pieno (sono in 18)! Ma xchè mio figlio nel 2000 tutto questo non lo può avere? Spero una volta finiti gli studi, vada via, non resti in questo paese di banane e con lui..andrò via pure io.. lo spero !

maria antonietta lettieri 17.09.10 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho letto il tuo intervento... Sig. Beppe A. e devo criticarti una cosa... non te la prendere....
hai scritto: "Poi accendo la TV e vedo quella m. della Gelmini...."
Perchè accendi la TV????
io ho un 46 pollici fullHD della madonna! con la xbox funziona che è una meraviglia... e non ti dico i film in bluray.... usala solo per quello.... per il resto c'è internet!

Alessandro Reppucci, Carmagnola Commentatore certificato 17.09.10 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'istruzione è pericolosa perché può aprire gli occhi,
può fare risvegliare i dormienti, i narcotizzati dai mass media
dell'oligarca, perciò hanno deciso di colpirla
così come prevedeva il piano della P2 che ormai è quasi
interamente attuato

Carlo Ch'an 17.09.10 17:22| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori