Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Parlamento Pulito: eppur si muove


Schifani_Torino.jpg
Oggi in commissione Affari Costituzionali del Senato è iniziato l'esame della legge di iniziativa popolare Parlamento Pulito dopo tre anni. Alleluia, alleluia! Schifani, reduce dal successo di folla di Torino alla festa del PDmenoelle in cui gli è stato chiesto che fine avevano fatto 350.000 firme autenticate, ha dichiarato:''Sono favorevole perché il ddl di iniziativa popolare, a prescindere dai contenuti, abbia anche una risposta da parte del Parlamento. E' un diritto ed un dovere del Parlamento. Si deve consentire ai cittadini che hanno presentato una proposta di legge di iniziativa popolare di avere risposte. La presidenza (Carlo Vizzini, ndr) vigilerà affinché la commissione e l'Aula non si sottraggano alla necessità di dare risposte''. Vigilerò anch'io. Mi aspetto una risposta al più presto, entro fine ottobre mi sembra un tempo ragionevole. La Commissione sia efficace e efficiente. I cittadini sono stanchi di essere presi in giro.

22 Set 2010, 19:19 | Scrivi | Commenti (67) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

E' solo la pressione popolare che li ha costretti a prendere in considerazione una legge sul parlamento pulito.tanto per tentare di acquisire quegli attributi di moralità che non hanno mai posseduto. Una tale legge,ammesso che la vareranno, avrà sicuramente il tarlo che provvederà a svuotarla dal di dentro,infarcita come sarà da mille cavilli e compromessi per le altrettante scappatoie.
E' inutile girarci attorno,se l'italico popolo volesse veramente un parlamento pulito,dovrebbe fare una sola cosa:buttare in una discarica di rifiuti pericolosi l'attuale casta politica,adoperandosi poi per la costruzione di un paese in cui al primo posto fossero messi la moralità e la legalità.

Beppe C. Commentatore certificato 24.09.10 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' una presa per i fondelli!!!!
Lo fanno perchè pressati.
Un atto dovuto che a loro non interessa assolutamente!!!
Vedremo l'ennesima maialata.

Fenolo
Bologna

ROBERTO F., BOLOGNA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.09.10 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Se vuoi conoscere la vera verità su questa immonda e demenziale società maschilista, antifemminista e patriarcale responsabile di tutti gli scempi e le distruzioni umane e planetarie GUARDA I VIDEO DELLA DURA VERITA’…
Le favole e le menzogne si raccontano ai bambini…chi vuole crescere guarda i video della DURA VERITA’…

---LA DURA VERITA’ 7…UN CONSIGLIO AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SILVIO BERLUSCONI… guarda il nuovo video…
http://www.youtube.com/watch?v=3vZ14ucqh68
---LA DURA VERITA’ 06… IL LAVORO; UN ASSASSINO SERIALE… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ
---LA DURA VERITA’ 05…IL MASCHIO… UN GRANDE BLUFF… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=iUuJTOsYyAs
---LA DURA VERITA’ 04…LE SUPPOSTE IDEOLOGICHE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=YUncPdjILFc
---LA DURA VERITA’ 03…LA STUPIDITA' DEL MASCHIO...guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=EvAE5BboUpQ
---LA DURA VERITA’ 02…LE GUERRE? FATELE FRA DI VOI... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=d9EPisD3AwI
---LA DURA VERITA’01…I FIGLI SONO DELLE DONNE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=FTulppNWgT0

partito delle donne in italia e nel mondo (viva le donne), bari Commentatore certificato 23.09.10 18:44| 
 |
Rispondi al commento

@Enrico Bosco
Bravissimo, hai espresso in modo molto chiaro e pacato anche il mio pensiero. E' per i motivi che citi che io mi sono disiscritto dal blog. Sono contento di non essere l'unico che nutre dubbi su Grillo. Ma non solo per quello che dici tu. Mi sono reso conto, leggendo commenti e interventi, che molte persone a volte accettano senza discutere le idee di Beppe, qualunque esse siano, senza - apparentemente - soffermarsi a pensare con la propria testa.
Anch'io prima ero così, poi ho cominciato ad informarmi meglio, ad andare più a fondo nelle cose e a ragionare sfruttando anche quelle che sono le mie conoscenze e ho notato che, di tanto in tanto, Beppe mischia cose che non c'entrano nulla e/o in alcuni casi rischia di fare disinformazione.
Non dubito che alcune idee di Beppe e del Movimento possano essere corrette, ma, in generale, bisognerebbe fare attenzione. A volte, le cose dette con la comicità e con il modo di comunicare (indiscutibilmente efficace) di Beppe, si possono nascondere inesattezze e falsità...

Gianni B. 23.09.10 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Sai Beppe...quello che fai , quello che dici, quello che vuoi dal tuo movimento e dai cittadini, e' tutto molto condivisibile.
Solo che alcuni tuoi comportamenti lasciano un dubbio molto forte sul fatto che siano DAVVERO tesi ad ottenere quello che ci stai raccontando da anni.
Mi domando perche',se interpellato su alcuni avvenimenti, preferisci scappare o cancellare allegramente i post che ne parlano.
Questo comportamento a me ricorda proprio quella classe politica prona e spregevole che stiamo cercando di scalzare.
SE, e ripeto SE, non hai nulla da nascondere,perche' ti comporti cosi'?!
Per ogni commento in cui ti si chiede risposta e tu la dai cancellandolo, perdi un sostenitore.
Nello stesso modo in cui tu sei arrivato in alto, usando il passaparola , internet e i blog, rischi di cadere in basso.
Sopratutto se consideri che in questo periodo la gente diffida di tutto e tutti,oramai colma di tutte le bugie e i doppigiochi di questa classe politica.
Come puoi pensare di potere andare avanti se non appari MAI in tv con un contraddittorio, se parli solo tu e CANCELLI chi ha commenti negativi?
Credi che questo comportamento non abbia delle ricadute?
Io spero davvero che ,nonostante tutto, tu abbia intrapreso la strada dell'emancipazione popolare,della rinascita politica di questo paese e con essa di tutto il resto.
Ma francamente, non riesco a sposare certi tuoi comportamenti con la bonta' delle tue azioni.
Non mi aspetto una risposta, ovviamente, sarei pero' contento se PER UNA VOLTA si cercasse di essere davvero TRASPARENTI.

Enrico Bosco, Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.09.10 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si può sempre sognare!

Giò Verona 23.09.10 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma pensate che quelli voteranno a favore, quanti di loro sono puliti? si è visto come hanno votato alla camera per il camorrista cosentino.. questi votano pensando a sè stessi.. Preparatevi a un'altra presa per i fondelli.

Franca B. Commentatore certificato 23.09.10 17:38| 
 |
Rispondi al commento

sta davvero cambiando qualcosa?grazie a tutti coloro che si impegnano affinchè ciò accada.

lorenzo s. Commentatore certificato 23.09.10 16:48| 
 |
Rispondi al commento

PROPONGO DI TENERE SEMPRE APERTO QUESTO POST, AFFINCHE' SI POSSA SEGUIRE LA DISCUSSIONE IN MANIERA CONTINUATA, INTANTO RIPORTO UNO STRALCIO DEI LAVORI DELLA COMMISSIONE DEL GIORNO 22 SETTEMBRE.

DISEGNO DI LEGGE D'INIZIATIVA POPOLARE - Riforma della legge elettorale della Camera e del Senato riguardante i criteri di candidabilità ed eleggibilità, i casi di revoca e decadenza del mandato e le modalità di espressione della preferenza da parte degli elettori

- e petizioni nn. 4, 329, 367, 417, 614 e 729 ad esso attinenti

(Seguito dell'esame e rinvio)

Prosegue l'esame, sospeso nella seduta del 22 dicembre 2008.

Inizia la discussione generale.

Il senatore CECCANTI (PD) ritiene che alcune disposizioni del disegno di legge possano operare in senso radicalmente opposto al fine che ha ispirato l'iniziativa. In particolare, la riproposizione della preferenza sia alla Camera dei deputati che al Senato sembra sottovalutare le conseguenze negative che potrebbero determinarsi soprattutto nelle grandi circoscrizioni elettorali, con particolare riguardo ai rischi di grave inquinamento del voto in ragione delle spese notevolissime occorrenti per sostenere una candidatura.

Si sofferma, quindi, sui limiti ai mandati elettorali previsti dall'articolo 1. Mentre sarebbe ammissibile una limitazione dei mandati per gli incarichi governativi, analogamente a quanto previsto anche in altri ordinamenti e in quello italiano per gli enti territoriali, sarebbe del tutto inedita e probabilmente indebita una compressione dell'elettorato passivo e della libertà di scelta degli elettori.

Per quanto riguarda l'articolo 2, la sospensione dalla carica per chi sia stato condannato anche in via non definitiva potrebbe violare alcune norme costituzionali, poiché inciderebbe sui diritti politici del cittadino. Altro significato avrebbe l'introduzione di regole volte a limitare la candidabilità nello

diamutene d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.09.10 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è poco da festeggiare , ennesima presa di cu.. , lo fanno adesso perchè sono sicuri di farlo scadere dopo due legislature, annullando così la legittima richiesta del movimento.
l'unico linguaggio compreso da questi signori è quello della prevaricazione, quando ce ne renderemo conto????
dx/sx, sono tutti d'accordo tra loro , il dibattito parlamentare è pura finzione a ns uso e consumo. caso Cosentino docet.
questo stato deve fallire , il suo parlamento deve bruciare.
poi forse si potrà pensare a costruire qualcosa.

bene fa ad andarsene da questo paese chi ne ha la possibilità

paolo m. 23.09.10 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente approvata la legge che non permette agl'indagati di stare al parlamento.
Peccato stavo sognando, ma riflettevo e se in parlamento per fare approvare le leggi, ci fossero parlamentari del MV5?
Che aspettiamo allora a muoverci per proporci e mandare i cittadini onesti al parlamento per le prossime elezioni.
Stanno aspettando la legislatura minima dei 2.5 anni per fottersi la liquidazione e la pensione a vita.
Spero solo che ne abbiamo per poco alle prossime elezioni dobbiamo essere compatti, se vogliamo veramente iniziare a far cambiare le cose.
Coordiniamoci e attuiamo un'azione possibilmente porta a porta, coinvolgere in particolare i giovani.
Massimo rispetto per gli anziani che meritano rispetto, ma devono sparire le larve ultraottantenni, sparire , le sanguisughe dei senatori a vita.
Rispetto, per le persone che hanno dato contributi alla collettività, ma senza elargire esagerazioni.
Nel caso si dovesse prolungare la discussione sul referendum, trascorso un mese subito ripresentare il doppio delle firme, noi su questo siamo bravi, perchè siamo stanchi di subire, riappropriamoci del nostro stato Italia, sbattiamo fuori chi non amministra con saggezza e correttezza.



angelo F 23.09.10 16:24| 
 |
Rispondi al commento

via i buffoni dal parlamento.

giovanni miceli, jesi Commentatore certificato 23.09.10 16:06| 
 |
Rispondi al commento

che tempismo,ma ora cominceranno a distruggerla pezzo per pezzo questa iniziativa popolare
purtroppo
prevedo l'aula vuota
fra altri tre anni ci diranno che non si sono raggiunti accordi,

francesco uscidda (usciomaster), salsomaggiore terme Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.09.10 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Che bluff e cicci?

elia rizzuti 23.09.10 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente; cominciare a fischiare i politici alle pubbliche assemblee rende.
Bisogna contestarli appena aprono bocca, devono cominciare a capire che l'elettorato non è passivo, che accetta tutto.
Si deve smettere di applaudire anche quando fanno della retorica o demagogia, mentendo sapendo di mentire. A Ballarò è un continuo applaudire, sia che parli uno di DX o SX. basta! Tiriamo pomodori o uova marce come si usava negli anni 60-70

bruno de ba 23.09.10 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me è una mossa preventiva...in modo che a Cesena non si possa accusare a gran voce questo governo sul referendum...in quanto se ne sta occupando o meglio fa finta di farlo e con un ritardo enorme...non ci fidiamo di Schifani.

sandro s. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.09.10 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Io di queste merde non mi fido.

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.09.10 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma non capite che questa decisione di portare in aula la proposta proprio il giorno dopo il "salvataggio" di Cosentino non è altro che una boriosa presa in giro?

A due giorni dal concerto di Cesena: questo è un atto intimidatorio!

Schifani e soci, in perfetto linguaggio mafioso, è come se ci avessero detto:"Fate tutta la caciara che volete, tanto noi la facciamo sempre franca e le vostre proposte sono in mano a noi e quindi se a Cesena fate i cattivi le stracciamo!".

Inoltre sanno che la legislatura è morente e quindi la proposta del V-day 1 rischia di annullarsi, ma anche solo in commisssione si era subito capito che sarebbe stata totalmente snaturata una volta arrivata in aula.

alberto arnoldi 23.09.10 12:37| 
 |
Rispondi al commento

La vita di Filippo Neri, in onda lunedì e martedì su raiuno, è stata una storia toccante, commovete e che lascia riflettere! Soprattutto perchè cade in un momento storico, il nostro, dove pensare agli altri, dedicare la propria vita a quelli più sfortunati di noi, ai più deboli, sa tanto di miracoloso! In una stagione densa di sfide e problemi c'è, in tutti i settori, un immenso vuoto di leadership. La politica non svolge la funzione che dovrebbe competerle. Ma analoghe carenze si riscontrano nel mondo imprenditoriale, nella comunicazione e nella cultura. Persino nella società civile e nell’associazionismo. Mancano persone capaci di offrire alla nazione obiettivi condivisi e condivisibili. Non esistono programmi di medio e lungo termine. Non emerge un’idea di bene comune, che permetta di superare divisioni e interessi di parte. Si propone un 'federalismo' che sa di secessione. Senz’anima e solidarietà! Un Paese maturo, che deve mirare allo sviluppo e alla pacifica convivenza dei cittadini, non può continuare con uomini che hanno scelto la politica per “sistemare” sé stessi e le proprie “pendenze”. Siamo ancora lontani dall’idea di concepire la politica come una forma di servizio verso la comunità, capace di aiutare tutti a crescere. In un mondo votato all’egoismo senza regole, dove il bene comune ha abdicato all’appagamento personale, «Preferisco il Paradiso» è la fulminante risposta che Filippo Neri disse quando gli fu chiesto di diventare cardinale. Umiltà, semplicità, carità, modestia e timor di Dio! Quando Filippo apprende da uno dei suoi ragazzi che gli confessa di voler diventare prete per intraprendere la carriera ecclesiastica, lo incalza domandandogli: Prete… “e poi?” Vescovo… “e poi?” Cardinale …”e poi?” Papa… “e poi?” Ma dove vogliamo arrivare, chi vogliamo diventare in questo mondo? Ma possibile che nessuno riesca a capire che siamo “tutti” di passaggio su questa faccia della terra? E tu Berlusconi… dove vuoi arrivare? Che segno lascerai nella storia?


Che dire?
Schifani non fa poi così schifo.
Se ha deciso di porre mano alla questione avrà avuto una ragione.
Forse perchè il Movimento 5 Stelle è l'interlocutore ideale di un governo populista?

M. Mazzini 23.09.10 12:14| 
 |
Rispondi al commento

beppe ne ho i coglioni pieni dei politici ipocrisia e marciume per poi vedere nel 2010 massacrare i delfini!!! sono nauseato non hanno neanche un po' di dignita', i politici dovrebbero vergonarsi
nel vedere questa cattiveria su questi poveri mammiferi e quello che mi fa piu' specie e' il permetterlo facendo finta di niente!!!
ho la nausea

rabuffetti alex 23.09.10 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Una risposta? Il solito politichese.
Secondo me la discuteranno per salvare la faccia, ma poi non se ne farà di nulla, purtroppo.

Gianluca Gendusa, Firenze Commentatore certificato 23.09.10 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, abbiamo fatto bene a firmare per questa iniziativa popolare ma, poichè nulla succederà e tu lo sai,la Bastiglia dovremo democraticamente prenderla da soli con il MV5*.

Ferdinando S., Roma Commentatore certificato 23.09.10 10:22| 
 |
Rispondi al commento

abbiamo imparato che per avere un cosa normale occorrono anni,per le cose assurde come il voto (cosentino)e'istantaneo, ed immediato ma (MEDIA to)in un contesto presunto democratico:come per il frutto biologico a caro prezzo, si perche'dopo averlo avvelenato per anni, in nome del profitto,si offre un frutto normale,(naturale)E TI COSTA L'IRA DI DIO.(si chiama biologico)

giuseppe gagliardo 23.09.10 10:02| 
 |
Rispondi al commento

La lega vota CONSENTINO ( Casalesi ) -la lega ottiene UFFICIALMENTE 75.000 euro di finanziamenti nord da scarpellini ( Milano Nord srl ) romano doc di roma ladrona , un leader che ha festeggiato due volte la laurea , un figlio ritardato eletto , duecento milioni scvomparsi dallla sede della lega , BALLAMN ( lega Nord i soldi dei contratti che neanche uno con scritto giocondo avrebbe mai firmato ) esperto di conti svizzeri che convalida i contratti di FITTO della CAMERA di Scarpellini 1100 miliardi vecchie lire e poi viene promosso a presidente regione friuli ( dove maneggia e ruba ancge la ) , la lega piena di terroni e mezzi come la trota ….. io che sono un veneto DOC dico fuori questa feccia dalla lega Veneto ai Veneti

luca del dot 23.09.10 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Se ci sono voluti ben 3 anni per iniziare a parlarne, ci vorranno almeno tre decenni per decidere qualcosa. Comunque è già un miracolo che il problema venga affrontato.

g.n. 23.09.10 08:55| 
 |
Rispondi al commento

ma una legge di iniziativa popolare scade dopo due legislature

una è già passata, e l'altra sta passando(non oltre aprile 2010 (c'è poi l'elezione del presidente della repubblica))

quindi: riprendiamo i tavoli e ricominciamo a raccogliere firme, questa è solo una messinscena patetica

paolo mad 23.09.10 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Segno che stiamo alla fine dela legislatura. Adesso magari metteranno il ddl anche in discussione, ma ci gireranno intorno finchè non cade il governo, perchè tanto la riforma elettorale non la vuolè nè la maggioranza, nè l'opposizione. Intanto avranno spuntato una freccia al MoVimento, visto che Grillo ha sempre premuto su questo tasto e che ora potranno chiedergli di cosa si lamenta.

Giovanni Nocella 23.09.10 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Peccato che la risposta la conosciamo già....

Tutto Relativo 23.09.10 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Ieri, come sempre a Genova, si sta in coda con l'auto. Ho sentito per le votazioni in diretta del Governo nei confronti delle intercettazioni telefoniche sul sen. Cosentino. L'altro dibattito era se procedere nei confronti di TINTO BASSO, ( Berlusca ) che ha offeso Di Pietro dicendo che si è laureato con Cepu

bruno de ba 23.09.10 08:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bungiorno
Perchè non gli si tira quando si vedono nelle loro sfilate un po di pommodori che non fanno male per dirgli quanto siamo contenti di loro per il loro operato giornaliero

Dell'Oro Antonello 23.09.10 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Non si verrà a capo di nulla.
La casta, approverà moralmente l'iniziativa popolare, decantandone i meriti, ma purtroppo, per qualche cavillo, avranno le mani legate, vorranno, ma non potranno e alla fine, stremati, getteranno la spugna e il referendum lo getteranno al cesso.
Siamo un popolo di perdenti, felici di farci prendere per il culo.

roberto m. Commentatore certificato 23.09.10 04:14| 
 |
Rispondi al commento

Continuiamo a farci prendere per il culo...
ancora crediamo a questa gente?
Si sentono onnipotenti finche un bel giorno non li prenderemo a calci in culo sul serio.
A Cesena propongo di raccogliere le firme per un nuovo referendum " chi decide di fare il politico si assume tutte le sue responsabilità civili e penali del suo mal governare "
Mi sono rotto i coglioni di mantenerli a vita, mi sono rotto i coglioni di pagare per i loro sbagli e le loro ruberie.
Una notizia di oggi è che noi paghiamo 150.000,00 € al giorno per pagare gli affitti dei loro uffici.
Vi sembra una cosa normale?

franco f. Commentatore certificato 23.09.10 01:14| 
 |
Rispondi al commento

1)Si può,benissimo fare affari con il Diavolo,rimanendo incensurati.

2)Non vedo,perchè in 8 anni (due legislature)non si possa rubare,e saccheggiare,e poi passare la mano ai propri figli,nipoti,delfini,epigoni,ecc.

3)Il voto di preferenza?
Ma già c'è.
La gente,vota di più a chi gli garantisce la...pagnotta.

Sti Grillini,che ingenuità.

Lwigi (na) () Commentatore certificato 23.09.10 01:01| 
 |
Rispondi al commento

Spero vivamente che ci sia la discussione in Parlamento..ma ve lo vedete Beppe in Parlamento? Sarà una giornata storica...ma ne dubito...probabilmente troveranno qualche pecca burocratica oppure si inventeranno qualcosa per impedire che la legge di iniziativa popolare sia discussa e approvata...

Donato G., Como Commentatore certificato 23.09.10 00:39| 
 |
Rispondi al commento

da questo video si wvince ancor di più quanto il PD sia una meeeeeeeeeerdaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Fassino vaffanculoooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.09.10 00:37| 
 |
Rispondi al commento

ciao tutti...c'ero a firmare quel giorno,ero felicissimo di vedere a cagliari tutta quella gente ke voleva far valere le proprie ragioni sulla casta.ero emozionato.ma devo dire che x me finirà così,con i media che oscureranno la discussione ke si farà in parlamento,tutto andrà nel dimenticatoio e butteranno al cesso la proposta...poi il tempo farà dimenticare tutto a tutti...ma non voglio andare avanti nello sconforto,prima o poi arriverà la resa dei conti e allora le poltrone salteranno e i c..i bruceranno...

raffaele bellisai 22.09.10 23:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fiato sul collo... per adesso...

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 22.09.10 22:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono abbastanza sicuro che non si arriverà a nulla... ma sarà come se i nostri politici avranno firmato ufficialmente un documento in cui c'è scritto "Si, siamo una casta, confermiamo e ammettiamo di prendervi tutti per il culo"

Stefano T., PG Commentatore certificato 22.09.10 22:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,io non mi illudo,non lo approveranno mai!!!
Si svuoterebbe il parlamento...

Carlo.M 22.09.10 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vorrei scoraggiarvi, ma credo che la discussione delle 350.000 firme, è un atto dovuto, ma non approderà a nulla. Basta vedere il comportamento ed il voto di oggi in merito a Cosentino.
Questi sono parassiti e vanno solo calpestati, non vedo altre soluzioni. Non schioderanno mai il culo, ne siete coscienti o no?

lorenzo b., roma Commentatore certificato 22.09.10 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Favoloso Beppe! mi raccomando, che ci fregano tutti!

Marco Berzovini 22.09.10 21:11| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
E' VERO EPPUR SI MUOVE,MA CONCEDIMI U V.....O DAY A TUTTI PARLAMENTARI CHE CI HANNO FATTO ATTENDERE,PRESIDIATI DALLA NOSTRA "PITTIMA" E SE' SGARRANO O CI PRENDONO IN GIRO,FACCIAMOLI NERI,OK!!!!!!!!!!!
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 22.09.10 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Poveri illusi , se c'è ancora qualch'uno che crede che in questo paese possa ancora cambiare qualche cosa si sbaglia di grosso.In peggio forse!!L'unica consolazione è che l'essere umano si abitua a tutto anche al peggio e prima o poi non sente più nemmeno il fetore del marcio.
Personalmete , avendo un aspettativa di vita di circa 70 anni, ho preferito non perdere tempo e ho cambiato paese.Dopo 3 anni posso dire" cristo perchè non l'ho fatto prima ?"
Comunque buona fortuna a tutti

Mauro C. 22.09.10 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e se ci prendono in giro (mi ricordo della PITTIMA a cui ho partecipato) invece VAFFANCULO A TUTTI I signori parlamentari

emi_cori 22.09.10 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Io ci credo poco entro fine ottobre, visti i tempi biblici per ottenere una risposta dal CSSN in merito al trattamento della CCSVI nella Sclerosi Multipla. Se se ne fottono altamente della salute dei loro elettori, vogliamo credere che si interessino a discutere circa la "perdita" dei loro di interessi?

Silvana Bartuccelli 22.09.10 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Era ora!!! Sarebbe anche ora di smetterla co' gli "oni", tipo berlusc-oni, veltr-oni, fior-oni, gentil-oni, tutti dei gran rompi mar-oni. poi passiamo a dimezzare il numero dei parlamentari: ne abbiamo il doppio che in tutti i 50 states USA...è tempo di risparmiare o no? proporrei anche l'abolizione del titolo "onorevole", ormai decisamente arcaico.

silvio ger 22.09.10 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Quasi si festeggia per aver ottenuto (a parole per adesso, e dopo due anni!) il minimo sindacale di democrazia accettabile in un paese normale. Meglio che niente comunque, si trattava "solo" di applicare la Costituzione. In tutto questo tempo da Napolitano solo sbadigli di fronte a 350000 cittadini attivi: si capisce, non c' erano i partiti...

Ndr 22.09.10 20:15| 
 |
Rispondi al commento

questa è una notizia che sembra provenire da un'altro mondo e le parole di Schifani sono quelle che vorremmo udire sempre dai nostri politici RAGAZZI E' VERO OPPURE STO SOGNANDO!!!!!

ROSANNA Z., bulgarograsso Commentatore certificato 22.09.10 20:15| 
 |
Rispondi al commento

un passo avanti verso la discussione.
in parlamento vedremo davvero chi è servitore dello stato e chi è servo di qualcuno!

gaab rius Commentatore certificato 22.09.10 20:10| 
 |
Rispondi al commento

IO CI CREDO POCO.
SI E' VISTO OGGI CON IL VOTO
PER IL CASO COSENTINO.

Arturo M. 22.09.10 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Ho gia' commentato parecchie volte questa stupenda notizia!!! Ho scritto anche alla redazione di AnnoZero e ilfattoquotidiano.it perche' diano risalto alla cosa. Vai beppe!!!!

stefano costa 22.09.10 19:47| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori