Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Se 150 miliardi vi sembran pochi...


Tremonti_Sud_in_default.jpg
I sostenitori del voto anticipato, uno dopo l'altro, hanno fatto un passo indietro. Boss(ol)i addirittura tre. Il motivo è uno solo, la paura del default che produrrebbe l'effetto di uno tsunami sulla classe politica. Sarebbe azzerata nel migliore dei casi. Entro l'anno scadono più di 150 miliardi di euro di titoli, se non saranno acquistati non si potranno pagare le pensioni e gli stipendi pubblici che verrebbero decurtati. Di quanto? Del 10, 20, 30%? Un Paese senza governo e con 1800 miliardi di debito sarebbe come un tonno in una tonnara. La crescita del PIL italiano è inoltre tornata negativa (-0,3%). In queste condizioni chi decide se e quando ci saranno le elezioni non sono i partiti in Parlamento, ma i nostri creditori, le banche internazionali, la UE, i singoli Stati che hanno comprato centinaia di miliardi di nostri titoli di Stato, come la Francia. La sovranità economica e politica di un Paese coincidono, senza la prima non c'è neppure la seconda.

12 Set 2010, 20:12 | Scrivi | Commenti (57) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

OSSERVAZIONE GIUSTISSIMA CARO BEPPE E CONGRATURAZIONI. SEI STATO L'UNICO A RICORDARLO.

CRISTIAN M., reggio emilia Commentatore certificato 16.09.10 01:09| 
 |
Rispondi al commento

Gente,Ieri seraal tg 5 la cesara ha dato la notizia...a luglio il debito pubblico è salito a 1834 miliardi di euro....ma come a giugno era diminuito..da 1824 a 1812...(secondo tremortis grazie alle entrate derivate dal turismo)e nel giro di di un mese è risalito di 22 miliardi?....mi sa che dobbiamo regalarli un pallottoliere......ehhh...
Ormai caro Beppe, siamo su una canoa,trascinata dalle correnti del fiume..e ci stiamo avvicinando paurosamente alla cascata.....

roby f., Livorno Commentatore certificato 15.09.10 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Vi siete mai chiesti quale è il valore reale del PIL italiano?
Secondo voi quale percentuale di nero c'è approssimativamente nell'economia italiana?
Il 20%? O forse il 30%, oppure il 40%?
E' esagerato dire che supera abbondantemente il 50%?
Fate voi, ma qualunque percentuale scegliate, essa va aggiunta al PIL ufficiale.
Provate poi a dividere la cifra ottenuta per il debito pubblico ed otterrete un rapporto debito/PIL molto simile a quello della Germania.
Si può obiettare che anche in germania c'è un'economia sommersa, ma credo che l'entità del fenomeno sia assolutamente trascurabile.
Da notare che la ricchezza prodotta dal sommerso è una ricchezza reale, che circola nel paese e produce effetti sull'economia tanto quanto quella ufficiale.
Mi chiedo quindi perchè, visto che tutti sanno dell'esistenza di questo fenomeno, esso non viene minimamente considerato quando si da una valutazione della competività del nostro sistema economico.
Naturalmente non voglio dire che sia un fenomeno positivo,;assolutamente no!
Ma esiste, e non considerarla nemmeno a livello virtuale provoca un danno soprattutto per le classi sociali più disagiate, che sono quelle che più hanno bisogno dello stato sociale.
Ci sarebbe molto altro da dire su questo argomento, ma sono già stato troppo pesante e prolisso.
Saluti a tutti.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 14.09.10 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi ci troviamo davanti ad un bivio...elezioni si elezioni no?...se andiamo alle elezioni anticipate dovremmo dare il "rimborso elettorale" ai partiti per la terza volta.
Quindi nemmeno nell'arco di una legislatura 5anni,oltretutto in un momento critico economico come questo, le istituzioni verrebberò congelate..ordinaria ammministrazione...
Poi quale alternativa credibille avremmo?...quindi si tratta prima di vedere se ci sono i contenuti..poi si può andare a votare..

roby f., Livorno Commentatore certificato 14.09.10 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Per la prima volta un giornale (Repubblica) prende in considerazione nei sondaggi elettorali il MoVimento a 5 stelle.
http://www.demos.it/a00494.php

Nel dettaglio viene indicata come fascia di maggior rappresentanza quella dei giovani 18-44 anni. Yes! Una risata li seppellirà!!!

Però si parla di gente del nord, dai su ragazzi del sud, forza e coraggio!!!!!!!

Luca L., Parma Commentatore certificato 13.09.10 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Se vuoi conoscere la vera verità su questa immonda e demenziale società maschilista, antifemminista e patriarcale responsabile di tutti gli scempi e le distruzioni umane e planetarie GUARDA I VIDEO DELLA DURA VERITA’…
Le favole e le menzogne si raccontano ai bambini…chi vuole crescere guarda i video della DURA VERITA’…
---LA DURA VERITA’ 7…UN CONSIGLIO AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SILVIO BERLUSCONI… guarda il nuovo video…
http://www.youtube.com/watch?v=3vZ14ucqh68
---LA DURA VERITA’ 06… IL LAVORO; UN ASSASSINO SERIALE… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ
---LA DURA VERITA’ 05…IL MASCHIO… UN GRANDE BLUFF… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=iUuJTOsYyAs
---LA DURA VERITA’ 04…LE SUPPOSTE IDEOLOGICHE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=YUncPdjILFc
---LA DURA VERITA’ 03…LA STUPIDITA' DEL MASCHIO...guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=EvAE5BboUpQ
---LA DURA VERITA’ 02…LE GUERRE? FATELE FRA DI VOI... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=d9EPisD3AwI
---LA DURA VERITA’01…I FIGLI SONO DELLE DONNE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=FTulppNWgT0

movimento politico PARTITO DELLE DONNE Commentatore certificato 13.09.10 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che l'economia inciampando ogni 2 3 mesi si stia però rialzando, il problema è se il pavimento su cui poggia i piedi sia stabile.....o ancora marcio. Non credo ci sarà il DEFAULT tanto citato nel post da Beppe

Denis G. 13.09.10 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Notizie Ansa - Economia

Topolanek vuole entrare in attivita Enel

In Slovacchia, dove gruppo italiano e' presente con una quota

...... un uomo di cesare la rete si allarga .......

Jonni Caseri, bottanuco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.10 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Per STRAQQUADAGNO deputato del partito dei MAFIOSI è lecito darla via e prostituirsi per uno scranno in parlamento e un posto nel governo.
A tanto siamo giunti con sta gentaglia che ci deruba.
Sto STRAQQUADAGNO se dice così parla certo per esperienza diretta; abituato a mettersi a 90 gradi e prenderlo in CuXo oppure succhiare caXXi per entrare il parlamento a nostro libro paga, cosa che avrà anche fatto.
Ma se c'è gente pronta a prostituirsi per un posto in parlamento o nel governop, cioè a NOSTRO LIBRO PAGA, è perchè ci son MAGNACCIA come il P2ista di Arcore Silvio Berlusconi pronti a pagare.
STRAQQUADAGNO merita di essere sputato in faccia come le puttane i puttani che siedono in parlamento a nostre spese messi lì da PUTTANIERI senza vergogna.
A questo siamo ridotti, a gentaglia che non si vergogna nemmeno di dire le porcherie che dice e che fa per entrare in parlamento.

dr. Jekill 13.09.10 17:40| 
 |
Rispondi al commento

I politici vicino a B. si stanno rifacendo una verginità per assicurare la propria sopravvivenza politica. Uno dopo l'altro si dissociano lanciando stoccate al premier. È il fenomeno dei topi che lasciano la nave che cola. Ne vedremo altre....

SERENA D., Salerno Commentatore certificato 13.09.10 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questi sono tutti dei "MARIUOLI" cioè LADRI

ciro cassese 13.09.10 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Che le cose vadano malissimo è evidente, non c'è da stare allegri, è altrettanto vero però che non si può fare questo tipo di propaganda "NON VERA".
Che ci sono 150 miliardi di titoli in scadenza lo stai dicendo dal 2008 caro Beppe e lo rinnovi ogni 3-4 mesi, e che il PIL sia a -3% è una falsità colossale, siamo i penultimi in Europa con un +0,8% e solo la Spagna è sotto di noi con un +5% mentre la Germania e altri paesi sono chi oltre il +2 chi oltre il +3%.
Io credo che questa propaganda della paura paga soltanto se si vuole portare a se gli elettori, ma mentre Berlusconi esagera nel raccontare il benessere TU esageri nel raccontare il malessere.
Entrambi mentite per motivi UGUALI. Il potere!

Alessandra Dagostino Commentatore certificato 13.09.10 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2/di/2
1.Trovo sorprendente che questo tipo di affermazioni trovino oggi così poche opposizioni. In fondo, il “conflitto” altro non è che la logica conseguenza del fatto che gli interessi dei diversi gruppi sociali sono differenti, e talvolta contrapposti tra loro. Forse la risposta consiste però in un equivoco: si intende sotto “conflitto”/“lotta di classe” solo e soltanto scioperi e manifestazioni dei lavoratori. Le cose, però, non stanno affatto così. La disdetta da parte di Federmeccanica del contratto nazionale di lavoro del 2008 è un atto di lotta di classe. Ma lo è anche la delocalizzazione di un impianto industriale in Serbia, in quanto consente di aumentare il proprio potere negoziale nei confronti dei (residui) lavoratori impiegati in Italia. Ma si potrebbe allargare il discorso: personalmente ritengo che uno dei terreni principali della lotta di classe in Italia sia stata (e sia) la politica fiscale. Chi abbia vinto su questo terreno dovrebbe essere chiaro, se pensiamo che nel 2008 l’80% del reddito dichiarato in Italia e l’85% delle tasse pagate proviene da lavoratori dipendenti e pensionati.
2.Credo che oggi, invece di scandalizzarsi di un inesistente conflitto sociale (basta prendere le statistiche delle ore di sciopero negli ultimi venti anni per smentirne l’esistenza), sarebbe più sano preoccuparsi per la sua assenza. In effetti, credo che sia possibile dimostrare che proprio per questo motivo negli ultimi 15-20 anni le imprese italiane hanno utilizzato come prevalente leva competitiva la “flessibilità” nell’utilizzo e nella remunerazione della forza-lavoro. Con il risultato di un peggioramento della competitività a livello aziendale e di sistema. Se avessero trovato qualche vincolo in più nell’utilizzo di quella lega, sarebbero state costrette ad utilizzare in misura maggiore la leva della ricerca e innovazione tecnologica. Che è il fattore su cui il nostro ritardo è drammatico. Ma su questo vorrei tornare con qualche dato in un prossimo post.

Lewis.B 13.09.10 15:51| 
 |
Rispondi al commento

1/di/2
Il conflitto di classe. di V.Giacchè.
**
A:L’organizzazione sindacale non deve basarsi sul criterio dell’irriducibile contrasto di interessi tra industriale ed operai, ma ispirarsi alla necessità di stringere sempre più cordiali rapporti tra i singoli datori di lavoro e lavoratori, e fra le loro organizzazioni sindacali.

Patto di Palazzo Chigi tra Confindustria e Confederazione generale delle corporazioni fasciste, Roma, 21 dicembre 1923
**
B:Non è possibile gettare le basi del domani continuando a pensare che ci sia una lotta tra “capitale” e “lavoro”, tra “padroni” e “operai”.Se l’Italia non riesce ad abbandonare questo modello di pensiero, non risolveremo mai niente.

S. Marchionne: Discorso al Meeting di CL di Rimini, 26 agosto 2010
**
C: Con la globalizzazione è finito il conflitto tra capitale e lavoro.

G. Tremonti: Levico (TN), Dichiarazioni alla festa della CISL, 13 giugno 2010
**
D: Pensiamo che sia finita la lotta di classe.
M. Sacconi: Intervista a Il Tempo, 2 luglio 2009
**
E: La lotta di classe è una favola.
B. Mussolini, Roma, discorso al Teatro Augusteo, 7 novembre 1921

Qualche parola di commento:
La vicinanza tra queste rassicurazioni circa la fine/inesistenza della lotta di classe fa una certa impressione.
Quali insegnamenti possiamo trarne?
Intanto, due constatazioni:
1. La presunta “modernità” di questa posizione non è affatto tale.
2.In passato chi propugnava questa “conciliazione” tra le classi, in realtà aveva una posizione tutt’altro che neutrale rispetto ad esse: basti pensare alle camere del lavoro devastate dai fascisti dopo il discorso del 1921 e ai tagli ai salari operati dal regime fascista dopo il Patto di Palazzo Chigi del 1923. Aggiungo qualche rapida considerazione personale:
(continua)

Lewis B. 13.09.10 15:47| 
 |
Rispondi al commento

caro tremorti!!!! ti auguro tanta ma tanta felicità!!!

giovanni miceli 13.09.10 14:09| 
 |
Rispondi al commento

veramente il problema è che grillo era contro le elezioni anticipate. Questo suo "sopportare" ancora berlusconi (sia con un governo politico che in un eventuale governo tecnico che dovesse nascere da questo merdoso parlamento) era proprio per evitare il default...lo ha detto il 7 agosto scorso qui:

http://www.beppegrillo.it/2010/08/07/la_sindrome_di_de_sade.html

con queste parole:
"...Berlusconi va fatto cuocere a fuoco lento o sostituito da un governo tecnico..."

Quindi, dimostrato che la motivazione di "evitare il default" non regge...

Che senso ha tenersi ancora berlusconi,i suoi lacchè politicamente sparsi e i lacchè della pedo-mafia-chiesa sparsi in (quasi) tutti i partiti (certamente in quello di grillo che ha scelto lui dall'alto quest'alleanza forzata con la pedo-chiesa-"dal basso" di farinella,gallo,zanotelli fintamente separata dalla pedo-chiesa dall'alto di bertone-bagnasco-pedo_nazinger, ma che in realtà mangia dallo stesso piatto di miliardi che rubano agli italioti) meno che in Democrazia Atea (e forse radicali)?

Per me non ha alcun senso...meglio le elezioni anticipate quanto prima e meglio, se deve venire, il default prima che svendano anche i "gioielli di famiglia" (dolomiti, colosseo, isole varie etc etc)


Capirai la novità....ora avrete capito, perchè Il cavaliere ha invitato il ghedda....che pare- fosse interessato ad entrare come socio in uni-credit(la prima banca italiana)socia di Banchitalia...ecc...entrando il socio ghedda...porta soldi"VERI"...e quindi le banche/ca..(le quli detengono in primis il debito pubblico italiano=investitori istituzionali)decidono la politica economica del paese...altro che fave varie...
Non fa una piega il relatore del post....provate voi ad avere un debito, e alla scadenza non avere i soldi, per saldarlo.....o ci si rimette alla clemenza del creditore...oppure son cazzi...
Ripeto quello che ho detto in altri post...questo debito non si può saldare....stop..e ormai la quota interessi non ci permette di ridurre il capitale....
Il morto è sulla bara. tutti questi politici del menga..chiaccherano e basta...(non solo,fanno anche lezioni di economia nelle università, mah!).
Vedrete...le elezioni le faranno...giusto per mescolare le carte in tavola...si chiamo "manovre di disimpegno strategico...
La politica italiana è sempre ricorsa a governi tecnici o elezioni anticipate.....per cui, massimo in primavera, torneremo a votare....

roby f., Livorno Commentatore certificato 13.09.10 13:23| 
 |
Rispondi al commento

.... c'è anche da attendere per non far scadere il diritto alla pensione (una delle tante) del mandato di parlamentare (dopo aver così ben duramente lavorato).

Marco G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.09.10 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Ma il governo berlusconi non era il "male assoluto"? Com'è che adesso è diventato un male relativo in grado di garantire il non default prossimo venturo? Applicando il vostro ragionamento se ne deduce che se berlusconi resta sempre in carica potrà garantire sempre il non default... giusto?

Beh vi do le mie risposte alle mie domande giacchè l'autore di questo post è abbastanza in contraddizione con la politica precedente di abbattere berlusconi senza se e senza ma:

1) Berlusconi è il male assoluto (insieme ai suoi alleati occulti dell'inciuciante pd)
2)il problema del default può essere solo rimandato, potrebbe farlo un qualunque governo non necessariamente tenendo in sella berlusconi
3)il rinvio del default avverrebe con metodi palliativi (trasformare il debito in scadenza breve in un più ampio debito a scadenza medio/lunga) in quanto nel futuro il default avverrà comunque.
4)il punto 3 prima lo diceva anche beppe...ha per caso cambiato idea?
5)il sultanato berlusconi con le generose elargizione alla sua gerarchia mignottocratica a tutti i livelli può solo causare un ulteriore aumento del fabbisogno e conseguentemente del debito a breve/medio/lungo (anche questo diceva beppe, ma lo ha dimenticato per caso?)
6)quindi berusconi DEVE CADERE QUANTO PRIMA! Se si crea un governo tecnico in grado di INVERTIRE LA TENDENZA DEL FABBISOGNO (mignottocratico) e che trasformi l'ingente debito a breve in un minore debito a lungo BENVENGA!
7)altrimenti le elezioni sono l'unica possibilità..tanto il default con questi governi che regalano miliardi degli italioti alle varie mafie inclusa la pedo-mafia ecclesiastica (che annovera tra i suoi fiancheggiatori anche beppe grillo che ha tradito, per palanche delle IOR,le sue precedenti battaglie contro la stessa)AVVERRA'COMUNQUE!

Gli italiani hanno una sola possibilità..un governo non soggetto a nessuna criminalità/lobby! Men che meno alla pedo-chiesa dei bagnasco,farinella,gallo,zanotelli(che a prenderci soldi i preti sono tutti bravi


la cosa triste e nello stesso tempo sconcertante è che gli italiani si lamentano continuamente ma al momento delle elezioni ...rivotano il vecchio e non il nuovo. SVEGLATEVI!!!! quando vi avranno tolto la sedia da sotto, cadere farà molto male. grazie e vai BEPPE, siamo con te

vincenzo giorgiano 13.09.10 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente ci considerano nei sondaggi
Forza Beppe!!!!


http://www.demos.it/a00494.php

Bruzzese Mariateresa 13.09.10 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Forse dovremmo tutti leggere questo:

http://www.paolobarnard.info/docs/Il_Piu_Grande_Crimine.pdf

Marco Riceputi 13.09.10 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io appartengo ad una generazione di lavoratori,specie quei famosi lavori che nessuno vuole fare piu,incappati nella sfiga e truffa di stato piu colossale degli ultimi 50nni di cui nessuno ne parla,e ci si guarda bene dal farlo(tv,giornali,sindacati), un po per colpa degli stessi interessati.ne vecchi ne giovani,che hanno iniziato a 13anni ora 50-55enni,quasi 0 di internet e praticamente impegnati 24h su 24a tirare la carretta anche x quelli che nn lavorano o supersfruttati in lavori dove servirebbero 2 persone anziche 1, Quelli che grazie alle varie riforme del ministro di turno,che poi nn sono vere riforme ma solo espedienti per tenersi i nostri TFR si vedono allontanare (anziche il contrario) il traguardo della pensione(riforma Dini,4 finestre ,2 finestre,finestra mobile etc.La prima e unica generazione in italia illusa a dover arrivare a 41 ,42,43 anni di versamenti INPS x una pensione che nn prendera' mai o nel migliore dei casi(x la farsa dei coefficenti di aspettativa di vita) ridotta a una minima(4-500euro) Puo' capitare vedere colleghi riusciti a evitare queste sfighe solo grazie essere stati assunti anche solo un giorno prima di te e in questo modo evitare anni di lavoro in piu e percepire x assurdo pensioni piu alte dello stipendio degli ex colleghi che ancora lavorano,una sorta di lotteria..ma si sa in italia a lotterie siamo maestri.Questa generazione avra la doppia,tripla fregatura che oltre gli anni di lavoro in piu degli altri nn vedra mai la pensione ma avra finalmente la cinica e cattiva consolazione che fra un po i soldi finiranno per quelli che se la stanno godendo( + la cassa integrazione)...forse a quel punto qualcosa succedera in italia.

ettore bassi 13.09.10 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Grazie al sindaco di ud per il bonus di mille euro NON concessi con un reddito del nucleo fam.prossimo a Zero...vergogna!!! Ringrazio Equitalia Che pur sapendo le ns. entrate mi manda da pagare quasi tutto quel che entra,ma quanto equa sei...ringrazio pure vodafone,il c.s.m. ma sopratutto i loro responsabili di ud eTS!!! per il momento chiudo qui e chiedo scusa x il commento fuori luogo.

Bruno Giacomini 13.09.10 07:25| 
 |
Rispondi al commento

Vivete tutta la vita per avere un'auto bella e una casa confortevole. Ne vale la pena se per avere quello dovete mantenere tanta gente che non fa niente ??? Meditate gente meditate-

ula ula 13.09.10 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver letto attentamente il post di Grillo,(su cui concordo in larga parte)ho subito pensato...
Grillo,dichiari apertamente di essere ANTICAPITALISTA.
Perchè il male di tutti i mali risiede esattamente in ciò,a questo mondo “comanda chi detiene il "Capitale" e cioè Banche,Corporations,e Industriali.
Hanno fatto e faranno loro(i detentori del capitale)sempre il bello e cattivo tempo
Grillo potrebbe diventare,vista la sua visibilità,l’elemento aggregante della sinistra più radicale,dei movimenti,ecc.
Ad oggi solo SINISTRA CRITICA,si è dichiarata Anticapitalista,Ecologista,Femminista,e Antifascista.
Il problema dei problemi,è che grazie al mostro della GLOBALIZZAZIONE,(ultimo parto del Capitalismo)si stanno schiavizzando i Lavoratori occidentali,grazie al ricatto di ingentissime manodopere provenienti dall’Est(leggasi SCHIAVI,e non flessibilità)
Oggi più che mai abbiamo bisogno di rispolverare una “LOTTA DI CLASSE” non semplicemente per difendere diritti acquisiti,ma per “rompere”definitivamente con il sistema predatorio,e sfruttatorio del Capitalismo,un sistema basato sullo sfruttamento dell’uomo sull’uomo,sfruttamento di una spietata minoranza,sulla maggioranza degli uomini,questo reso possibile oggi a livello Planetario grazie alla GLOBALIZZAZIONE,voluta dai BANCHIERI.(Banca Mondiale,e FMI Docet)
Quindi la situazione Italiana,è solo l’espressione locale di una situazione mondiale(GLOBALIZZAZIONE DOCET)
Si vedano questi 2 Link a comprovazione di quanto affermo
http://www.youtube.com/watch?v=jcqLjwkhlh8

http://www.youtube.com/watch?v=fG5HWd5nkFQ

Come spiegano i detentori del Capitale,i loro ingentissimi Utili,nonostante la crisi?
Le grandi aziende aumentano gli Utili,però licenziano,delocalizzano,costringono a lavoro più flessibile(schiavitù)come si spiega ciò?

IL SISTEMA è OPACO,e LA SUA NATURA SFRUTTATRICE NON è VISIBILE AGLI OCCHI DEGLI UOMINI,e DELLE DONNE DEL MONDO.
SALUTI

Karl.Marx 12.09.10 23:48| 
 |
Rispondi al commento

dopo aver visto Presa Diretta di Iacona su RAI3
sull'evasione fiscale mi è chiaro anche il successo della lega in Veneto, non hanno mai pagato le tasse (ecco il miracolo del Nord-Est)perciò non vogliono certo cominciare oggi a farlo, attualmente la lega da le maggiori garanzie di impunità (vedi quote latte). Domani replica su RaiExtra ore 21.

Cesare F., bergamo Commentatore certificato 12.09.10 23:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma niente niente il nostro miglior statista degli ultimi 150 anni non è andato a vendere un po di bot agli amici russi???

mimmo tomacelli 12.09.10 22:38| 
 |
Rispondi al commento

ECUADOR DICHIARA ILLEGALE IL SUO DEBITO ESTERO :

http://www.youtube.com/watch?v=Z4pk0jq1IMg

Alessandro Pinna 12.09.10 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Anche per i leghisti di m. che navigano su questo blog ottusi da non vedere oltre il loro nasino.
Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!NON E' UN CASO CHE IL LOGO DELLA LEGANORD E' PROPRIETA' DEL NANO DI ARCORE!
Un esempio su tutti di politicante come esempio di vita:Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via...
LEGHISTI INVIDIA LA MIA? NO SOLTANTO NON VOGLIO ESSERE RAPPRESENTATO DA GENTE COME VOI. CHIARO ?

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.10 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finchè ci sarà gente che corre in banca a comperare 'sta roba... io dormo fra due guanciali...

Gli interessi sui Bot non bastano neanche a coprire l'inflazione... soldi bruciati

Risultati Asta: BOT 12 MESI
Data: 10/09/2010

Codice ISIN IT0004638752
Tranche 1°
Durata gg. 365
Data Emissione 15/09/2010
Data Scadenza 15/09/2011
Data Asta 10/09/2010
Data Regolamento 15/09/2010
Importo Offerto 7.000,000
Importo Richiesto 13.284,700
Importo Assegnato 7.000,000
Prezzo Medio Ponderato 98,573
RENDIMENTO Medio Ponderato 1,428%
Rendimento Massimo 1,435%
Rendimento Minimo 1,415%
Perc. Riparto 29,188%
Rendimento di Esclusione 2,425%
Rendimento Lordo Composto 1,428%
Prezzo Fiscale 98,573

rolla lorenzo 12.09.10 21:54| 
 |
Rispondi al commento

sti cazzi (scusate )ma di fatto viviamo in uno stato occupato ,non fisicamente ma politicamente ed economicamente ,il che è peggio .
" una mattina mi son svegliato o bella ciao bella ciao bella ciao .... e ho trovato l'invasor..." e sti ricazzi (riscusate).

panino A. 12.09.10 21:53| 
 |
Rispondi al commento

spero con tutto il cuore che nessuno di questi rinnovi i titoli italiani acquistati im nodo tale che ci sia davvero uno tsunami economico e politico, in modo tale da poter fare una vera pulizia alla radice di tutto il sistema economico e politico italiano. purtroppo pero son sicuro che escogiteranno un sistema per non fare accadere tutto questo.Anche i piu tonti e deficienti quando vedono che gli sta per scappare lo stipendio e la poltrona agguzzano l'ingegno disonesto. forza beppe i sardi (quelli non ignoranti) sono tutti con te..non mollare facciamo la rivoluzione

massimiliano_ fois, alghero Commentatore certificato 12.09.10 21:43| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
CREDO PROPIO CHE PAROLA MAGICA SIA DEFAULT,PERCHE' NON C'E' ALTRA SOLUZIONE
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 12.09.10 21:33| 
 |
Rispondi al commento

mi ricordo di aver sentito dire che la POLITICA è solamente la parte spettacolare dell'ECONOMIA.(F.ZAPPA)

stefano sarallo 12.09.10 21:17| 
 |
Rispondi al commento

mah!
qualcuno dirà che è colpa della BCE !!!!

MA SAPPIAMO BENISSIMO CHE 'STI MERDAIUOLI CHE COMANDANO NON CE CAPISCONO UN CAZZO E RUBANO A MANI BASSE E "ALTE"...TANTO NON GLI "SPARA" NESSUNO !!!

(spero che il post non sia troppo eversivo)

...stavo pensando al fumogeno nel culo del BONANNI!

ciao Beppe...'sti grillini me parono ritardati
tenta di rimetterli in fase !!!


Che bello il default! Cosi finalmente la facciamo pagare cara a tutti quelli che ci hanno maltrattato.

DO YOU REMEMBER G8 2001???

;)

Renzo Coscia 12.09.10 21:15| 
 |
Rispondi al commento

...STI CAZZI..!!!

Renzo La Trota 12.09.10 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Ho paura....

mimma d'angelo 12.09.10 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Totò: .... che scusate "se vi sembrano poche," ma settecentomilalire, punto e virgola, noi ci fanno specie che quest'anno, una parola, c'è stato una grande moria delle vacche come voi ben sapete, punto, due punti, ma sì fai vedere che abbondiamo... abundandi sit abbundandum. Questa moneta servono a che voi vi consolate......--
Questo era TOTO' (Totò,Peppino e la Malafemmina)
e vorremmo dire a questi "Malommini" che 700.000 lire (350,o euro) bastano ed avanzano per chi ha messo le "pezze al culo" a questo Paese.--

michele p., battipaglia Commentatore certificato 12.09.10 20:50| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,come giustamente dici tu questi stanno delirando,non rappresentano piu'nessuno,eppure continuano a far danno...devono andarsene!

rozzoni cristian 12.09.10 20:50| 
 |
Rispondi al commento

mi chiamo helenio sono un agente di polizia p. mi vergogno di essere italiano ,ma che stato e questo? puttane,papponi,veline...........azzeriamo tutto io ci sto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! helenio abbiategrasso milano ciao grillo sei forte!!!!!!!!!!!

helenio muoio 12.09.10 20:48| 
 |
Rispondi al commento

E che default sia.
Non uso la parolina magica che tutti conoscono in questo blog,pero 32 mila miliardi di dollari quanto ammonta il debito mondiale prima o poi verrano a galla e li scoppiera la bomba finanziaria .
é solo accanimento terapeutico e allora togliamocelo subito questo dente marcio.
Non voglio lasciare a mia figlia di 1 anno il cerino in mano.
Ci vediamo a Cesena amico Beppe

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.09.10 20:31| 
 |
Rispondi al commento

prepariamoci a tutto.....

Davide Fusco 12.09.10 20:26| 
 |
Rispondi al commento

A questo c'è da aggiungere che viviamo in un sistema economico globale in cui la "sovranità economica", anche quando l'economia va bene, sta completamente al di fuori della politica e della democrazia, in mani che non rispondono a nessuno se non a se stesse. E questo è un grosso problema.

Vittorio Bertola
Movimento 5 Stelle, Torino

Vittorio Bertola, Torino Commentatore certificato 12.09.10 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori