Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Siamo tutti coinvolti. Lester Brown a Woodstock 5 Stelle


Siamo tutti coinvolti. Lester Brown a Woodstock 5 Stelle
(18:00)
brown-cop.jpg


Il mondo è nelle nostre mani, le soluzioni per evitare una catastrofe ecologica esistono, applicarle è solo questione di volontà politica. Questa è un'ottima notizia. Il tempo che ci rimane per intervenire è però molto limitato, ci spiega Lester Brown uno dei più influenti ambientalisti del mondo. Se non interviene la nostra generazione, i nostri figli non ne avranno più la possibilità. Di questo si dovrebbe occupare la politica, non di puttane in Parlamento e della casa di Tulliani a Montecarlo. Le centrali elettriche a carbone vanno chiuse, ora e per sempre, sta già succedendo nel mondo, che si inizi anche in Italia. Organizzatevi, collegatevi ai movimenti internazionali che hanno già ottenuto la cancellazione di decine di centrali a carbone. Informatevi e agite per i vostri figli.

Intervista a Lester R. Brown, ambientalista, economista, scrittore:

Una coda di auto lunga cento miglia (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Salve Cesena e congratulazioni per il lancio di Woodstock Five-Star. Anche se non fisicamente, sono con voi con lo spirito. Il mio nome è Lester Brown. Lavoro alla ricerca e alla produzione di testi sulle questioni ambientali e sono il presidente dell'Earth Policy Institute, un istituto di ricerca ambientale no-profit a Washington, DC.

L'energia solare dell'Algeria (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Dobbiamo pensare a come porre un freno al nostro utilizzo di carburanti fossili, in primo luogo il carbone, ma anche il petrolio. Stiamo assistendo a una situazione in cui l’innalzamento del livello del mare, causato dallo scioglimento dei ghiacciai, da solo può inondare molte città costiere, ma anche tutte le risaie sul delta dei fiumi asiatici.

Chiudere tutte le centrali elettriche a carbone (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Nel complesso dell'intera economia possiamo ridurre drasticamente l'uso di energia e le emissioni di carbonio e nel frattempo stabilizzare il clima per le generazioni future. Spesso mi sono posto questa domanda: “Visto tutti i problemi che affrontiamo nel mondo, come può uno essere ottimista? Come potete essere speranzosi per il futuro?”

PS: Il 29 settembre gli Amici di Beppe Grillo di Roma sono in sit in davanti Montecitorio dalle ore 10 alle 20 per ricordare che la DEMOCRAZIA NON SI COMPRA e che l'8 settembre 2007 350.000 cittadini hanno firmato una proposta di legge per un PARLAMENTO PULITO che da troppo tempo è opportunamente dimenticata in un cassetto.

29 Set 2010, 18:07 | Scrivi | Commenti (772) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Voi della lega continuate a fare porcate in parlamento, e non solo in quel posto, noncontenti avete ingannato i vostri elettori, resi oltretutto ignoranti dalla vostra azione politica P2.
Pure io continuo.
Il celebroleso è tra i politici più ascoltati e seguiti al nord.L'ignoranza dilaga al nord (basta vedere chi viene votato), la leganord purtroppo dilaga al nord, MOLTO spesso le tre cose coincidono.Domandarsi cosa potrebbero fare di lavoro senza la politica i parlamentari leghisti no vero?
La verità e che la lega più degli altri partiti è scesa in politica per far soldi!
http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/05/prima-provarono-a-mettersi-in-proprio-a-creare/67868/
Origini della lega:
Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica.La Lega lombarda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette” è così via...

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.10.10 11:24| 
 |
Rispondi al commento

As we all know, general Patreaus knows, Hillary Clinton knows, the extremist Christian Koran burners from Florida know, the ground zero mosque planners know and both presidents Obama and Ahmadinejad know there was not a single Muslim involved in the 9/11 crime. We are all involved in playing the game as if there was a Muslim attack back in 2001. The US media, the BBC and all the world wide networks playing the same psychological game, because they receive their money from the same banking cartel with its main office in London. The Koran burning scam just before the 11th of September 2010 is designed to distract the simple US citizen from (after nine years!) the real story behind the impossible Muslim conspiracy plus the impossible destruction of 3 World Trade Center skyscrapers in 2001.
http://911fraud-hans.blogspot.com/2010/09/as-we-all-know.html

Hans de Jonge 04.10.10 16:23| 
 |
Rispondi al commento

dobbiamo farci sentire e farci vedere! L'intervista a Mr. Brown mi ha sconvolto. Sono mamma di una bambina di 7 anni e nessun sacrificio sarebbe piu' importante di quello di muoversi per agire e rivoluzionare il sistema di produzione energetica per stabilizzare il clima. Questo è il modo di unire le nostre forze perchè solo INSIEME ce la possiamo fare.Avevamo bisogno di un punto di incontro per mettere insieme le nostre teste e vedere che siamo in tanti a volere un cmbiamento.Il conto alla rovescia è iniziato. il 2020 è fra poch anni.io voglio muovermi. io devo muovermi. Come possiamo fare? Una raccolta di firme? Uno sciopero davanti al parlamento? Io ci sono . Chi è con me? Muoviamoci!

Lucia P., Ventimiglia IM Commentatore certificato 03.10.10 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Rif.http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=145885
http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/02/agguato-a-belpietro-e-adesso-il-ministro-maroni-vuole-mettere-il-bavaglio-alla-rete/67133/
'''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''
*CarloFedericoGrosso# GustavoZagrebelsky
°[& F.Cordero/V.Onida/P.Schlesinger/
G.Sartori..]
+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-

*°SimilModo che x Nucleare è plausibile di prof.CarloRUBBIAasserti nonMarginalPonderosa Attensiùun
[..simil emerito exAmbasciatore S.Romano - typical..non me ne voglia.. - “eye-catching” ..onCurrierùun..Ikona..]
NoMalaIDEA in crucialAgone riservar ad Emeriti in apertura citati particolar attenzione a quanto in
Blogosfera espresso; ivi incluso - WhyNot - W E B..inKlusoOo.!..!…! Kordialità,Sergio Conegliano

^^^^^^^^^^^^^^^^^
ExtraText.-
In “Libreria degli Atellani”
prospiciente lato Chiesa delle Grazie,
accanto a elegante volumetto
Bonvesin della Riva e un paio +/-..di chevet..
di G.LuigiBeccaria [linguistica in cucina]
& Antan [se mal non rammento:aNTANtERAPIA],
……………………………...............................
ho acquistato in versione brossura alquanto citabb.:
Manuale di Stile Doc.Amm. & FuzzyPensiero
- aa.Alfredo Fioritto e Bart Kosko -
Edizz.ilMULINOguide & B.C.DALAIeditore.

Sergio Conegliano 03.10.10 08:28| 
 |
Rispondi al commento

passando per questo blog e leggendo articoli come questo, ritorna un po' di fiducia nel futuro

luca pagnutti 02.10.10 16:45| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO CERCA DI SPIEGARE A TUTTO IL BLOG PERCHE I POST CHE CRITICANO IL TUO MOVIMENTO O IL TUO PERSONAGGIO PRONTAMENTE VENGONO ELIMINATI? NON SIETE VOI CHE AVETE SEMPRE BATTAGLIATO PER IL DIRITTO D’ESPRESSIONE?

GRILLO stai Facendo un PACCO di soldi vendendo Libri, magliette & spettacoli a pagamento perché solo una minima parte hanno ingresso libero!! VERGOGNATI!! Spiega a tutti quelli che ti sostengono questa cosa:

Giuseppe Piero Grillo, meglio noto come Beppe Grillo (Genova, 21 luglio 1948), Nel 1988 la Corte suprema di cassazione lo condannò definitivamente per omicidio colposo plurimo a un anno e tre mesi di carcere, poiché giudicato responsabile della morte di due coniugi genovesi, Renzo Giberti (45 anni) e Rossana Guastapelle (33 anni), e del loro bambino Francesco di 8 anni, a seguito di un incidente stradale nei pressi di Limone Piemonte da lui causato il 7 dicembre 1981

MA IL TUO CAVALLO DI BATTAGLIA NON ERA QUELLO CHE I CONDANNATI NON DOVREBBERO FARE POLITICA?
IPOCRITA!!!!! NON SI VIENE CONDANNATI AD 1 ANNO E 3 MESI DI RECLUSIONE DOPO 3 GRADI DI GIUDIZIO A MENO CHE NON CI SIANO DELLE GRAVI RESPONSABILITA DURANTE LA GUIDA!!!

Fai passare tutte queste cose come lotta al sistema politico ma a te non te ne frega un tubo il tuo fine è vendere i tuoi prodotti, spettacoli e promuovere la tua immagine e fai un sacco di soldi alla faccia di tutti compresi quelli che ti sostengono e che non hanno la cortezza di documentarsi in maniera approfondita.

Cyber Power 02.10.10 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo, dopo l'attentato a Belpietro ti sentirai soddisfatto.
http://www.facebook.com/group.php?gid=157050250981931&ref=ts

Gioseppe Altasquola Commentatore certificato 01.10.10 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a voi staff !! sono lamico di beppe questo deve essere letto da lui !! ((( noi siamo a milioni milioni... e voi in pochi..pochi...pochini.. !!! non ci fermerete piu !!! ))) un bacio beppe altri ( amici ) si stanno aggiungendo a te !!!

congoo congoo 01.10.10 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Lester , grande Beppe .
Lester e' un vulcano di idee e proposte in materia ambientale. Consigliamo di leggere i suoi libri che riassumono tutte le sue tematiche molto valide; l'ultimo e' PLAN B4 e potete anche scaricarlo gratutito sul suo sito www.earthpolicy.org
dove troverete anche i precedenti PLAN B2 , PLAN B3 . Buona lettura

filiberto perilli 01.10.10 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Leggete dopo il mio sfogo la notizia!!!
Sto cacchio di governo malato terminale, vuole fare gli ultimi danni permanenti.

CAMPI DA GOLF IN AREE PROTETTE ????!!!!!!
STRUTTURE RICETTIVE adiacenti ????!!!!
Vincolo a non vendere per SOLI 5 ANNI ???!!!!
Povero impresario edile, per ben 5 anni deve far finta di essere un gestore di campo da golf prima di vendere tutta la baracca e soprattutto le strutture alberghiere adiacenti. Beh, almeno lo farà in un bel posto... in un'area "protetta".

Non so come la chiamate voi... ma questa è SPECULAZIONE EDILIZIA e CEMENTIFICAZIONE bella e buona,
il tutto in nome della promozione turistica.

Ma cosa sono 25 milioni di turisti-golfisti nel mondo, in confronto ai miliardi di persone che si muovono per turismo per vedere monumenti e bellezze naturalistiche?
Ma abbiamo veramente bisogno di questo?


Mala tempora currunt.

Approvato il DdL per la promozione dei campi da golf
---oo---
Il Consiglio dei Ministri del 17 settembre 2010 ha approvato il disegno di “Legge quadro per la
promozione del turismo sportivo e la realizzazione di impianti da golf”.
Il progetto di legge proposto dal Ministro del turismo, Maria Vittoria Brambilla, incentiva, oltre alla
realizzazione di campi da golf, la costruzione di strutture ricettive turistico-alberghiere collegate ai
campi.
Il provvedimento ha l'obiettivo di incrementare il turismo internazionale puntando sul GOLF che,
con 64 milioni di golfisti attivi nel mondo e 94 federazioni, ogni anno muove 25 milioni di turisti con
un giro d'affari solo in Europa di 50 miliardi di euro.
Secondo il DDL approvato i campi potranno essere realizzati anche all'interno di aree protette, con
il "nulla osta dell'ente parco nazionale e dell'ente gestore delle aree marine protette".
Le Regi

Luca Big 01.10.10 12:52| 
 |
Rispondi al commento

LESTER BROWN HA RAGIONE.

IL PROBLEMA PIU' DIFFICILE DA SUPERARE E' CHE CHI GOVERNA L'ITALIA E FORSE ANCHE IL RESTO DEL MONDO PIU' CHE PREOCCUPARSI DI LASCIARE AI PROPRI FIGLI UN MONDO MIGLIORE SI PREOCCUPA SOLO DI LASCIARGLI BENI MATERIALI, PROPRIETA' PRIVATE E DENARO, TUTTE COSE CHE NELL'IMMINENTE MONDO IN CUI DOVRANNO VIVERE I SUOI FIGLI NON SERVIRANNO A NULLA.

Carmine Crocco Donatelli (vive) Commentatore certificato 01.10.10 12:39| 
 |
Rispondi al commento

belle parole quelle di brown purtroppo queste sanguisughe di politici sene fregano dellàmbiente.aloro interessa solo questo maledettissimo danaro

tommaso andreoli (), roccabernarda Commentatore certificato 01.10.10 12:04| 
 |
Rispondi al commento

ciao ieri ero ospite al cinema massimo... tu gia stai facendo tantissimo ma secondo me pultroppo non basta organizziamo qualcosa di grande fuori il parlamento anche 15 anni fa borsellino e falcone intendevano dire le cose come stavano veramente ma ninete! anzi hanno firmato la condanna a morte........qua fino a quando ci sarà un piatto di pasta a tavola nessuno fa niente... pane al pane vino al vino armiamoci e partiamo

Domenico R., pescara Commentatore certificato 01.10.10 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari immensi grillini e grilline laziali (nel senso di abitanti della regione Lazio..), vi scrivo per chiedervi di sostenere con una firma la petizione contro la proposta di legge Tarzia ideata sulla falsariga di una precedente di Storace, per depotenziare e snaturare i consultori famigliari pubblici in favore di consultori privati (gestiti da associazioni di stampo religioso). La questione è seria e grave, e si svolge nella assoluta indifferenza dei media (eccetto Repubblica). Se venisse approvata sarebbe un'ulteriore restrizione alla libertà delle donne, alla cultura della prevenzione, alla possibilità di far uso di contraccezione senza essere guardati storti da farmacisti obiettori, alla possibilità di valutare le alternative all'interruzione di gravidanza senza essere considerate dei mostri se la paura e la considerazione delle grandi responsabilità di noi donne nei confronti dei nostri figli non ci facesse sentire schiacciate dalle orribili condizioni di ricatto lavorativo e di vita precaria al limite della sopravvivenza. Questo non è uno stato che include considerazioni sulla realtà sociale dei suoi abitanti, di certo non è suo obiettivo il risolverli. Aiutateci ed aiutatevi firmando la petizione sul sito della Casa Internazionale delle Donne www.casainternazionaledelledonne.org. Basta una veloce registrazione e darete un solido contributo ad una resistenza al regime. I nostri diritti non si devono fermare.
Vi ringrazio, giorgia rocca

Giorgia Rocca 01.10.10 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravo DI pietro...ma le parole nn bastano speriamo che l'italia capisca....beppe......facciamo qualcosa nn possiamo stare con le mani in mano....il nano di plastica lo facciamo scoppiare???????

marco n., como Commentatore certificato 01.10.10 10:38| 
 |
Rispondi al commento

OKKKKIO gente! diffidate da personaggi come questo Lester brown. Utilizza argomenti reali ed importanti per suffragare cazzate immane. La dimostrazione è che il solare non è la soluzione, ma diventerà "IL " problema.. di smaltimento di milioni tonellate di celle al silicio che produrranno un inquinamento senza pari. E' ormai risaputo che l'efficienza dei pannelli fotovoltaici cade repentinamente dopo 4 o 6 anni, e dopo 10 anni vanno sostituite. C'è in atto una nuova guerra di conquista passando dalla quella del petrolio a quella più devastante del SILICIO. Informatevi su cosa sta succedendo in Africa a questo proposito,genocidi e spostamento di intere popolazioni con l'ausilio del wwf ,il quale stabilisce intere regioni ufficialmente destinate alla riproduzione animale (senza animali) in realtà destinate a proteggere riserve minerarie delle multinazionali. Inoltre il vero obiettivo del dichiarato rischio di aumento delle temperature dovute alla co2 è limitare la crescita dei paesi in via di sviluppo (cina india brasile venezuela ecc) dando il via a una nuova guerra di conquista : quella alle "QUOTE di CO2" che troveranno naturalmente avvantaggiati i soliti paesi ignoti, usa, gran bretagna, europa , grazie alle loro excolonie.... meditate gente... e informatevi a 360 gradi. La vera ragione per abbandonare carbone e OCD e nucleare è che semplicemente ci stanno ammazzando il pianeta. Infine l'unica soluzione al problema energia al momento è il suo contenimento(risparmio) , l'eolico ed il geotermico.
buon futuro!

savi savi 01.10.10 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a conferma di quanto sostiene nel post:

Antonio sopra cita tutte le definizioni
dedicate a grillini e al movimento;ieri
sembra che il mentone di libero abbia """"
subito uno pseudo attentato da parte di chi
non si sà e sembra sempre secondo il mentone
che all'attentatore gli si sia inceppata l'arma,
subito è intervenuta la sua scorta che non si
sa chi la paga,se fossero spese a nostro carico
proporrei di dotare tutti i giornalisti di scorta
per par condico.
quindi di cui con il pronto intervento la scorta
metteva in fuga il tizio con cattivi intenzioni,
spero tanto che il mentone abbia la forza di andare a denunciare alle forze dell'ordine
l'accaduto.
bene,sembrerebbe!! di fatto stamattina alla 7
tutti i giornalisti presenti al programma hanno
esternato giustamente la loro solidarietà,però
ce un però indovinate chi sono i responsabili
di questo clima da guerriglia? non avete
indovinato vi aiuto,Di Pietro e Grillo che con
le loro esternazioni violente portano a questo
clima senza magari prendere neanche l'ontanmente
all'iportesi che so di un killer assunto dalla
mafia,dalla camorra,dalla ndrina,per saldare
qualche conto sai visto che il guro di arcore li ha
maltrattati di fatto scaricando sia Feltri
che menton,direi di meditare e passare parola
su quello che vedrete sarà un continuo tentativo
di deleggittimare sia Beppe che Di Pietro.


claudio galletti 01.10.10 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Non mi piacciono gli attori coinvolti in questo "The Earth Institution"... Beppe, forse sei stato troppo precipitoso nel diffondere la loro istituzione; hai dato un'occhiata all'elenco degli "Founding Members and Strategic Partners"? E' come se la Marlboro e tutti gli altri, sponsorizzassero la lotto contro il cancro; ecco l'elenco dei Partner Strategici di questa istituzione (figurati che tra i sostenitori compare pure l'ENEL):


Founding Members and Strategic Partners

Becton Dickinson: HIV/AIDS Prevention And Treatment
Deutsche Bank: Climate Change Science And Policy
Ericsson Mobile: Mobile Technology For Health, Business And Climate
GE: Research And Planning For A Sustainable China
GlaxoSmithKline: Public Health In Africa
HSBC: Climate Change Adaptation In New York City
JM Eagle: Expanding Safer Water Networks
KPMG: Putting Their Expertise To Work For Sustainable Urban Development
Merck: Public Health In Africa
Monsanto: Agribusiness Research And Policy
Novartis: Developing Electronic Medical Records In The Millennium Villages
PepsiCo, Inc.: Carbon Footprinting
PepsiCo Foundation: Water For Improved Livelihoods
Pfizer Incorporated: Millennium Village Community Health Workers
Procter & Gamble: Improving Drinking Water Quality In The Millennium Villages
Sime Darby: Sustainable Agriculture And Urban Development In China
Swiss Re: Weather Risk Insurance For Vulnerable Populations

Sustaining Members

Con Edison: Meeting Energy Needs In A Reliable And Environmentally Sound Manner
Enel: Committed To Collaborative Sustainability Solutions And Research
Nestlé: A World Leader In Products Aimed At Improving Nutrition, Health And Wellness
Walmart: Committed To Sustainability Through “Sustainability 360” Approach


Senza offesa, che andassero a Fanc...

Ciao,
Joe G

Joe G 30.09.10 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Detestare la cosiddetta classe politicante italiana è facilissimo, persino inevitabile. Il problema principale, consiste nel come possiamo scrollarcela di dosso e buttarla in una delle tante discariche che ci sono in Italia. Oppure in un inceneritore, visto che i politicanti italiani , ne sono così entusiasti (eccettuati coloro che sono colpiti da tumori di vario genere, o malformazioni genetiche.E quegli individui,ci fanno pure gli anti-nazisti!! Stando ai fatti, non vedo alcuna differenza. C'è solo un particolare che differenzia i nazisti storici e i nostri politicanti: i secondi, non hanno disegnata la svastica sui loro abiti.Ma l' inumanità è identica!

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 30.09.10 22:45| 
 |
Rispondi al commento

ho letto il discorso di Lester R. Brown e devo dire che mi lascia davvero molte perplessità.
A prescindere da quello che Lui dice sia vero, oppure no, ritengo che abbia fatto molti cattivi esempi: ha parlato della produzione di energia eolica nel Texas, da quello che ho capito l'Italia dovrebbe prendere spunto proprio da questo modello, quello che non mi è chiaro è come questo possa essere possibile. In quanto basta andare su wikipedia e guardare come il Texas sia il doppio dell' Italia in termini di estesione, ma abbia solo 33,17 abitanti per km² contro i 200,50 ab./km² del nostro Paese.
Senza parlare poi della morfologia del terreno.
Credo che il discorso di Lester R. Brown sia stato alquanto catastrofico, e vi voglio consigliare di guardare questo video:
http://www.youtube.com/watch?v=6pvITBYmrNQ&feature=related

e anche questo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Produzione_di_energia_elettrica_in_Italia

Voglio aggiungere solo che credo nell'idea di Grillo di ridare la politica in mano ai cittadini. E credo nelle energie rinnovabili, ma solo nei casi in cui è possibile usarle con profitto.
Credo ancora di più nel riciclaggio e nel diminuire l'utilizzo del petrolio per la produzione di combustibile. Anche perchè quando il petrolio sarà finito non si potrà più a produrre polimeri e quindi qualsiasi tipo di plastica.

guglielmo pagliccia, modena Commentatore certificato 30.09.10 22:36| 
 |
Rispondi al commento

"ho ascoltato con interesse il discorso di lester brown , ma vai a farlo
capire a tutti questi testa di cazzo di politici , ai quali non glienefrega
proprio nulla dellàmbiente se non quello di arricchirsi "

tommaso andreoli (), roccabernarda Commentatore certificato 30.09.10 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per me, Beppe , pretendi troppo da quella gente, capace di pensare solo ai propri interessi. Miope, ottusa, non al passo con i tempi. Totalmente priva di buon senso. Parassitaria. Come vedi, le speranze che avvenga quello che Tu auspichi, sono assai remote, per non dire nulle... Quanto alle firme, secondo me, Beppe, se TUTTI gli Italiani firmassero una petizione , relativa a quanto Lester Brown ha detto durante l'intervista, i nostri ipocriti uomini politicanti di Roma e compagnia bella, se ne fregherebbero altamente. Sai, siccome sono ''democratici'' , possono ignorare democraticamente, quello che il popolo (per modo di dire)italiano che li ha eletti (ingenuamente), desidera o auspica , per il bene di tutti noi e di quelli che verranno dopo di noi.L'egoismo , fa parte della natura umana , non si può ignorare ma, quando si vedono individui come quelli , che sfacciatamente agiscono per se stessi o per chi li foraggia, allora , come minimo, ci si incazza!!! Non facciamoci illusioni, Beppe. Ciò non significa stare a guardare... Vorrei farti un esempio ipotetico su un fatto storico: pensi che se tutti i Russi, prima della Rivoluzione Bolscevica, avessero firmato per mandare fuori dei piedi lo Zar e la sua corte parassitaria, Nicola II, ne avrebbe tenuto conto?
La forma mentis, degli individui che disamministrano il ''nostro'' Paese, pur non essendo monarchi, sono abituati al potere e non vi rinunceranno mai.Ciao

Ireneo G., Fermo Commentatore certificato 30.09.10 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe , ho sentito parlare delle centrali al torio , tu sai qualcosa di più sull' argomento ?

Gabriele Laganà (laga), Villar san costanzo Commentatore certificato 30.09.10 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA CORSA TRA LE CENTRALI NUCLEARI E L'ENERGIA SOLARE
-Pool Diacronico-

Il progetto perlo smantellamento delle centrali a carbone vede in competizione l'energia solare contro quella nucleare. Il 31 Ottobre a Lucerna si svolgerà un congresso mondiale per l'energia, che favorirà quella nucleare. La guerra fredda è finita e la strategia delle bombe atomica è superata da altre strategie a partire dallo "scudo Stellare" e dalle nano tecnologie nonché droni etc..Allora che fare delle vecchie obsolete testate nucleari? Smontarle e far vedere che si opta per un disarmo. E dove buttare i nuclei radioattivi? Riutilizzarli per centrali nucleari. Dove?....
Occorre subito diffondere kit fai da te o componenti per la realizzazione autogestita di pannelli solari al fine di decentrare la produzione e guadagnare tempo sul progetto nucleare. Tutto ciò farà ridurre i costi del singolo pannello solare.
Siamo tutti coinvolti ma non siamo passivi dateci i componenti (solari) e "solleveremo il mondo" dall'inabissamento entropico

sandro petrini 30.09.10 17:37| 
 |
Rispondi al commento

"Il Cavaliere al Senato: "Concludere legislatura. Ho convinto io Obama a lanciare il piano da 700 miliardi".

Qualcuno chieda a Obama di confermare o smentire
prima che sia troppo tardi.

Prima che il 'nostro' affermi anche che sia stato lui a suggerire a Dio su come creare il mondo. POSSIBILMENTE in 6 giorni invece che 7...e gli mettano la camicia di forza.

Da uno che afferma che la Salerno-Reggio Calabria sarà completata nel 2013...c'è da aspettarsi di tutto!

Dino Colombo Commentatore certificato 30.09.10 17:21| 
 |
Rispondi al commento

PeutEtre seguendo ev.Barbara's and/or
simil GianniLettaDriTTe
=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=:=

x Non dare inottimizzati SEGNIdebolezza
an/or paraORWELLIANcountry
[i.e.nonFacendoGioco di chi è +/-
fokalAttenzione di ..(professionalm.bravi)
Sallustri/BelPietro...)
NoMALAiDea IF
si superi in RAI vincolisanciti in Direz.Gen. ..legg.odiernoF.ColomboPadellarianQuotidien..
& se non mal inteso - ritengo a mò di battuta - Cartoonist included.!..!...!
Cordialità, Sergio Conegliano
[contingente(hobbystic)
tinyDokumentalist]

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
..en passant...
ca.citab.URL:
http://www.j-m-bosc.com/bibliographie/biblio.htm

Sergio Conegliano 30.09.10 17:19| 
 |
Rispondi al commento

il commento del 'solito' di Rep.it al filmato precedente:

"Parla Cicchitto e Berlusconi si addormenta in aula"

"Durante l'intervento del capogruppo Pdl alla Camera Fabrizio Cicchitto, il premier cede alla stanchezza...(di sentire ancora una volta le mink...te del Muppet...e chi non si addormenterebbe a sentire sempre le solite str...te???...ndr)"

E dilla tutta no??

Dino Colombo Commentatore certificato 30.09.10 17:10| 
 |
Rispondi al commento

NEL FILMATO CHE SEGUE,SEMPRE DI REPUBBLICA.IT
IL 'NOSTRO' RONFA ANCORA ALLA GRANDE...E FORSE DA SOTTO IL BANCO, TREMONTI AVVERTITO DA LA RISSA GLI DA UN CALCETTO SOTTO IL BANCO...

IO GUARDANDOLO MI SONO PISCIATO SOTTO DALLE RISATE...SPECIE QUANDO INTERROTTA LA PENNICA DAGLI APPLAUSI DEL SUO CLAN...BATTE LA MANINA SULLO SCRANNO ...ahahahahah

Ma qualcuno non potrebbe dire alla Carfagna di non oberarlo di 'lavoro' pure la notte sto poverocristo^?....ahahahahahah

....che soggetto strano che abbiamo al governo...

http://tv.repubblica.it/copertina/parla-cicchitto-e-berlusconi-si-addormenta-in-aula/53907?video

Dino Colombo Commentatore certificato 30.09.10 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Ho avuto la bruttissima idea di collegarmi al sito di rainews24, la quale, sta trasmettendo in diretta le farneticazioni di un dislessico.

Ⓐrzân 30.09.10 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Non so chi scriva i commenti alle foto di Repubblica.it...ma quello che accompagna quelle di Berlusconi che RONFA al Senato è di quelle da incorniciare per filoberlusconismo occulto.

la FOTO è la prima della serie di 10.
Berlusconi RONFA alla grande e Bondi ancora nn se n'è accorto...perchè guarda da un'altra parte.

Questo il commento di Rep.it sotto la foto:

"Fuori programma del presidente del Consiglio alla fine del suo intervento al Senato. Il premier, complice forse la stanchezza e lo stress di questi giorni,(azzz che tenera giustificazione!...sembra quella dei fascisti che dicevano che il DUCE non dormiva mai...ndr) si è addormentato. Se ne accorge Sandro Bondi che gli è vicino e che lo scuote per svegliarlo".

...

Ma dico io...che motivi ha uno dei pochi giornali che sembrano fargli opposizione per affermare che dorme per lo stress?...troppo lavoro poverino!...infatti aveva tutta la lingua sudata!

E se invece dormiva per i bagordi fatti la sera prima per il suo compleanno?...e che ne sa il 'tenero' commentatore che invece nn abbia fatto le ore piccole scopandosi una delle sue ESCORT?...ma come cazzo si vince la guerra con commenti così???

Dino Colombo Commentatore certificato 30.09.10 16:45| 
 |
Rispondi al commento

@ciro:

A proporre la riduzione degli stipendi sono stati molti soggetti politici
http://www.emiliaromagna.antoniodipietro.it/siti/fc/?p=55
Persino Calderoli.

Non è questo il punto, non basta togliere i costi alla politica per risollevare il paese.

Inoltre ti assicuro che domani sparissero scorte e auto blu a Di Pietro non cambierebbe nulla.

Al V-Day una signora lo fermò dicendo "lei è un privilegiato con la scorta!" e lui rispose "quale scorta?" perchè non ne ha una.

Avete lottato insieme 5 anni, come mai improvvisamente "vi accorgete" che è un privilegiato?

Non sarà mica che gli dovete togliere i voti e allora dovete per forza trovare argomenti per apparire diversi?

E' come se poi ti dicessi che un consigliere 5 stelle guadagna troppo, 2500 euro, quando un operaio non arriva a 1500.

Insomma, a spararla facile sono capaci tutti.

Vi invito a riconsiderare IDV e provare a dialogarci. Leggete l'articolo di Pardi sul Fatto di oggi.

Max Giusto 30.09.10 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premier: "banche Usa salve grazie a me"

ahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahahahahahahahaahah........

Scusate, ho finito i caratteri.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 30.09.10 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

berlusconi DORME AL SENATO.

BONDI GLI FA DA BADANTE E DA 'SVEGLIATORE'...(dopo gli avrà portato pure il caffè?)....ahahahahahah

LE FOTO QUI

http://www.repubblica.it/politica/2010/09/30/foto/e_berlusconi_si_addormenta_in_senato-7582838/1/?ref=HREA-1

Dino Colombo Commentatore certificato 30.09.10 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Sandro Bondi:

"Bossi ha nuovamente testimoniato di essere non solo un leader politico autorevole ma anche un galantuomo raro nella vita politica italiana".


Certo che Bondi se ne intende...... chiama galantuomo bossi.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 30.09.10 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ultima volta che il boss Filippo Graviano ha parlato a Gaspare Spatuzza dell'avvocato Renato Schifani, è stato nel carcere di Tolmezzo. Correva l'anno 2000 e i due mafiosi palermitani, passeggiando nel cortile del penitenziario, commentavano le immagini dell'allora senatore di Forza Italia apparse nei telegiornali: «Hai visto che carriera ha fatto l'avvocato di Pippo Cosenza?», chiedeva Graviano a Spatuzza nominando l'imprenditore del quartiere Brancaccio di Palermo che tra il '91 e il '92 aveva messo a disposizione del boss un capannone dove questi incontrava altri mafiosi e dove, appena uscito dagli arresti domiciliari, aveva creato il proprio ufficio di capomafia.

schifani primopiano
In quegli anni il suo guardaspalle era Spatuzza, che oggi racconta ai magistrati quel che ricorda di quei contatti riservati, alcuni dei quali riguarderebbero anche il presidente del Senato che all'epoca era un avvocato: un esperto in diritto amministrativo e in urbanistica che aveva tra i suoi clienti molti mafiosi preoccupati che lo Stato mettesse le mani sui loro beni.

filippo graviano
Di questa vicenda, che lega il nome di Graviano a quello di Schifani, Gaspare Spatuzza aveva già parlato con i pm di Firenze: gli investigatori della Dia l'avevano sintetizzata in una nota, depositata dalla procura generale nel processo d'appello in cui Marcello Dell'Utri è stato condannato a sette anni per concorso esterno in associazione mafiosa.

Cosa potremo mai aspettarci da questa gente!

mario l., bari Commentatore certificato 30.09.10 16:28| 
 |
Rispondi al commento

IERI LO PSICONANO NOTTAMBULO (che farà di notte....mah...)SI E' ADDORMENTATO DURANTE IL DIBATTITO ALLA CAMERA...

OGGI PURE AL SENATO.

QUESTO PER DIRE QUANTO QUEST'UOMO TIENE IN CONSIDERAZIONE LE ISTITUZIONI.

SU REPUBBLICA.IT LE FOTO DEL SIMPATICO SIPARIETTO CON BONDI CHE SEMBRA GLI FACCIA DA BADANTE E LO SVEGLIA QUANDO LA PENNICA è ARRIVATA AL GRADO 'RANDOM'....

ahahahahahah....CHE 'STATISTA' STO PERSONAGGIO.

Dino Colombo Commentatore certificato 30.09.10 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

state vedendo il piccolino in diretta
dal parlamento?

io lo raccomandarei per il premio nobel
della pace

ma che schifo ma una scarpata in testa no?

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Dopo i nomi di Verdini e Dell'Utri, anche Letta finisce nelle carte dell'inchiesta sulla nuova P2. E un gran maestro massone dice: "Il premier ha fondato la sua loggia, è lì che si decide, non nel Pdl"

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/09/29/silvio-il-venerabile/65913/

mario l., bari Commentatore certificato 30.09.10 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ci conosciamo, sono la ex direttrice di Greenpeace amica di Walter Ganapini, adesso lavoro alla FondazioneRF Kennedy che si occupa ditutela dei Diritti Umani
In questi giorni abbiamo espresso forte preoccupazione per il taglio dei fondi ministeriali destinati alla retribuzione del personale e alla manutenzione della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, vero e proprio patrimonio culturale dell’umanità.

Nei giorni scorsi abbiamo lanciato un appello mondiale sul nostro sito a difesa della Biblioteca Nazionale di Firenze.

Segnalo, qui di seguito, il link per firmare l’appello: http://www.rfkennedyeurope.org/index.php/component/option,com_petitions/id,235/view,petition/

Confidando nella tua sensibilità e in quella dei tuoi taantissimi amici, spero davvero vogliate aderire firmando il nostro appello.

Cordiali saluti,
Domatella Massai

donatella Massai 30.09.10 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Ufo, tre militari avvistano e filmano 'oggetto volante' nel cielo di Roma.

Dopo le esternazioni sui meridionali e romani .....bossi preferisce farsi accompagnare a Roma dagli ufo!

mario l., bari Commentatore certificato 30.09.10 16:00| 
 |
Rispondi al commento


Caro Grillo, in occasione della tua venuta ad Ancona per il 2 ottobre ti informo che:

Ancona Pd, il partito che non c'è: 300 tessere...
Titolo dal Corriere Adriatico di ieri.

forse sono quelli stessi che hanno incarichi politici ed amministrativi, che hanno avuto incarichi ed ottenuto assunzioni presso gli enti locali e la Regione, e la Asur, e via dicendo. Un circolo chiuso, guai a voi se provate ad avvicinarvi per fare semplice militanza, ti guarderanno per sbieco, si domanderanno: che vuole questo? Che posto vuole arrivare ad occupare? Quale favore ha bisogno? Chi lo conosce? Da dove viene? Una casta chiusa, Un clan di eletti, carriere assicurate ed occupate. Una specie di club privato al quale prima di accedere devi presentare un buon curriculum, devi essere appoggiato, forse sarebbe meglio una lettera di raccomandazione da uno dei vecchi, eterni, inestinguibili, inossidabili capi bastoni delle vecchie correnti che furono. Che squallore Carlotta, gli eredi del grande Partito, dove allora contava l'idea e il lavoro che facevi, tutto gratis, tutto volontariato, non si parlava di soldi, di carriere, di posti, di affari. Semmai ci rimettevi tempo, denaro e carriere personali. Solo coloro che li hanno visti da vicino come lavorano, chi sono, come pensano quello che fanno e come, si possono rendere conto di un partito che non c'è più.

Cesare Beccaria

cesare beccaria Commentatore certificato 30.09.10 15:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 24 agosto 2010 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto interministeriale n°197/2010, tra Ministero dello Sviluppo Economico e Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare contenente il nuovo Conto Energia per il triennio 2011-2013.


Invito tutti a leggere le disposizioni ministeriali per un piccolo impianto sul tetto di casa.
Vieni sommerso da una burocrazia impressionante che ti fa passare la voglia di avventurarti in un simile putiferio per un incentivo del 30% non specificato se subito o dilazionato nel tempo.

Non ho più fiato nè parole per descrivere il malaffare dilagante in questa nostra bella Italia
ma me ne resta un pochino per ringraziare tutti quelli che si battono per risollevarci e auguro loro di riuscirci presto perchè ci manca poco tempo.

gianna di g. 30.09.10 15:57| 
 |
Rispondi al commento

RAI RADIO 2...ore 13.45 circa

due o tre blateranti conduttori pseudocomici,( a mio avviso leggermente Destronzi) parlando dei due compleanni di Berlusconi e Bersani, commentando le parole di Bersani "il mio compleanno è stato migliore del suo" uno di loro lo ha definito 'un cafone'...

Che dire...I Destronzi si annidano ovunque..

Dino Colombo Commentatore certificato 30.09.10 15:56| 
 |
Rispondi al commento

bossi, vaffanculo!
fini, vaffanculo!
berlusconi, vaffanculo!
bersani, vaffanculo!
di pietro, vaffanculo!
casini, vaffanculo!
franceschini, vaffanculo!

come?
ci sono le elezioni tra poco?
c'è da ritirare qualche "denuncia"?
qualcuno vuole "sfiduciare" qualcun altro?
è già passato il termine per la pensione?
silvio che dice?


opsssss!!!!!!!

chiedo scusa a tutti e amici come prima.....
non mi avete compreso......
stavo scherzando......
colpa dei giornalisti.....
tarallucci e vino per l'umanità intera....

insomma, siamo politici, mica elettori!

CHE POSSIATE CREPARE TUTTI!
(opsssss!!!!! non chiedo scusa, lo penso sul serio!)


Godetevi lo spassoso e bollente intervento di Di Pietro alla Camera

http://www.youtube.com/watch?v=7YQsfct9pZY


MASADA n° 1202. 30-10-2010. Né destra, né sinistra

Richiesta della fiducia alla Camera e al Senato – Il sì avvelenato - Una vittoria di Pirro – Il discorso di Bersani – Il discorso di Di Pietro - Non è stato il “discorso della montagna”- Tragicomix – La sobrietà di Latouche –
Né destra, né sinistra, ma in alto. Primo Mazzolari

Clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Insulti ai romani, Bossi si scusa
E il Pd ritira la mozione di sfiducia
Il leader della Lega fa retromarcia per il "porci romani" che ha indignato la Capitale. "Sono stato impiccato per una battuta". Franceschini: "Una nostra vittoria non lo sfiduciamo". Di Pietro: "Accettiamo le scuse"
--------------------------------------------------
devono andare a fare in culo il PD in questo caso mi spiace ma pure Di Pietro e Bossi
i primi 2 che se passava la sfiducia mandavano a casa berlusca il 3° perchè ha dimostrato di essere un'emerita merda incapace di prendersi le responsabilità di quello che dice sia nei nostri confronti sia di quei coglioni che ancora gli danno retta
ha detto bene Totti vienicelo a dire davanti al Colosseo o davanti la Curva Sud se c'hai le palle.. maddechè..

ROMA CAPUT MUNDI

Vincenzo Russo, Terni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 15:43| 
 |
Rispondi al commento

...Spiace che Napolitano si sia fatto trascinare

in una stupida polemica.

Mi riferisco alla scuola di Adro.

Premesso che si tratta di un istituto

all'avanguardia, il fatto che si sia, diciamo

pure, abusato di certi simboli che anche se la

Lega ha fatto propri erano patrimonio di quelle

genti da tantissimo tempo, secondo me è

irrilevante di fronte alla sua utilità.

Mar G ...
--------------------------------------------------
Posso essere in parte d'accordo con la Margherituzza Gnomica???

Ed esattamente nel segmento del discorso denominato: "chissenefrega"...

Ovvio, io giovane studente del triangolo rosso (Pci all'85%, per intenderci) fine anni 70, mica mi sono mai imbattuto nei simboli falce e martello all'interno di strutture scolastiche...semmai nel crocefisso, contrariamente a ciò che si possa pensare.
I comunisti non erano così scemi da non capire che il feticcio imposto forzatamente ottiene l'effetto contrario. Ovviamente non si può pretendere che il leghista abbia una visione sensata della realtà...ci mancherebbe. Però...però una comunità che idolatra il feticcio acriticamente...merita l'infima fine alla quale è destinata. Se non accende la scintilla critica merita l'oblio, a maggior ragione se gli viene coercitivamente proposto un totem esattamente nella fascia d'età in cui si rifugge da simboli predeterminati da altri. E i loro referenti misero-padani, che perdono a tal punto il senso della logica diversificazione delle idee, anche se in maggioranza, sono i degni rappresentanti di questa comunità destinata all'oblio...

Hasta scelleratoni...

maurizio spina Commentatore certificato 30.09.10 15:43| 
 |
Rispondi al commento

E' stato un intervento fantastico questo. Chiaro, semplice ma deciso. Personalmente mi ha fatto proprio capire che non è così difficile cambiare TUTTO. Come sempre basta sapere..e quindi fare. Sono interventi come questi che dovrebbero ascoltare tutti, soprattutto i più giovani.

Valeria Ricci 30.09.10 15:37| 
 |
Rispondi al commento

AVVISO PER CHI RITIENE IMPORTANTE AL LIBERA INFORMAZIONE ;
Stasera (Giovedi 30 Settembre) ore 18.30 saremo in diretta con il programma Agorà su Radio level one collegatevi al sito http://www.radiolevelone.com/ mirko marongiu di echos (giornale di Torino), parlerà, di sviluppo infrastrutture, ambiente e piccole medie opere per uno sviluppo compatibile del territorio. con SALVATORE BORSELLINO, Piero Ricca, Paolo Papillo, Matteo Marini "direttore di Wilb Italy" (Informazione indipendente in internet)SUPPORTIAMO L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE. DIFFONDIAMO QUESTO COMUNICATO.

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Pietro vi ha sempre appoggiato nelle battaglie e ancora molto
diplomaticamente continua ad appoggiarvi nonostante gli sputiate dietro un
giorno sì e l'altro quasi.

Ma cosa siete diventati?
Io ero uno di voi poi a forza di leggervi non mi sono riconosciuto più.

Siete diventati indemoniati, idrofobi, privi di ogni capacità di
discussione, vi fanno tutti ribrezzo, se un politico onesto non si pulisce
il naso dopo aver starnutito è automaticamente un delinquente porco
schifoso.
Vi vantate di togliere voti a IDV, che vi ha sempre sostenuto, quando
invece se foste gente seria togliereste voti a ben altre forze politiche.

Non vi voterò mai, la mia fedeltà resta con Tonino che non ha mai fatto
niente di male.

Non appena arriverete in parlamento con il vostro misero 5% e la vostra
totale impotenza, sarete anche voi della casta come tutti. Chissenefrega
degli stipendi e dei rimborsi, non è così che si cambia un paese. A voi
interessa solo darvi delle arie e prendervi la poltrona.

Chiedete scusa a Tonino e datevi una seria calmata, perchè siete l'isteria
fatta politica.

Ingrati.

Ci abbiamo messo 20 anni a sbarazzarci dei berlusconiani e adesso arrivate
voi che siete della stessa forza.

Vergognatevi, sanguisughe, vantarsi di rubare i voti ai vostri ex alleati è
roba semplicemente vergognosa. Dice molto della vostra serietà. Ragionate
già da casta ancora prima di essere dentro il parlamento.

Max Giusto 30.09.10 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri, Berlusconi, del PDL alleato della Lega, ha detto che il ponte sullo stretto, inizierà a Dicembre.
Ieri, Tosi, della Lega Nord alleata con il PDL, ha detto che prima del ponte, ci sono molte altre opere più urgenti.
L'unica cosa che li accomuna, è la GREPPIA.

antonio d., carrara Commentatore certificato 30.09.10 15:25| 
 |
Rispondi al commento

http://www.disinformazione.it/liberi_pensatori_malati_mentali.htm

Metti in dubbio l'autorità? Non riesci ad accettare la saggezza convenzionale? Vai in collera quando senti un politico fare una promessa e sai che non potrà mantenerla?
Se sì, stando alla più recente revisione del Manuale Diagnostico e Statistico dei Disordini Mentali (DSM), potresti essere mentalmente malato. In questa revisione, gli psichiatri sperano di aggiungere dozzine di nuovi disordini mentali. Sfortunatamente, molte delle cosiddette malattie hanno come bersaglio persone che semplicemente pensano o si comportano differentemente dalla maggioranza della
popolazione.


Come osservava il Washington Post: "Se un Mozart di 7 anni avesse cercato di comporre i suoi concerti oggi, sarebbe stato diagnosticato di disordine di iperattività e curato fino alla sterile normalità."
La conversione delle differenze di personalità in disordini psichiatrici e la cura forzata dei bambini, è una tendenza pericolosa. Si tratta solo di un breve passo estendere queste leggi agli adulti che hanno una serie di

"comportamenti negativi, insolenti, disobbedienti e ostili verso le figure di autorità".

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 30.09.10 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti.

L'amico Gerry Wolf, coordinatore di DESERTEC mi segnala delle ottime letture sull'abbattimento della CO2 e l'utilizzo dei CSP in Australia:

http://www.energy.unimelb.edu.au/uploads/ZCA2020_Stationary_Energy_Report_v1.pdf

La sicilia dispone di tutti i requisiti per ospitare tali impianti.

Se poi digitate su Google Earth potrete vedere impianti già esistenti e quelli pianificati.


Agli amici del parco Sud Milano faccio un appello per verificare se sia possibile incontrarsi per uno studio di fattibilità di un impianto smaltimento rifiuti tipo Vedelago.
Mi trovate sul meetup di Paolo Cicerone.

Buona lettura a tutti

Dario F., Milano Commentatore certificato 30.09.10 15:20| 
 |
Rispondi al commento

http://www.disinformazione.it/strategie_manipolazione_media.htm

1-La strategia della distrazione

2- Creare problemi e poi offrire le soluzioni.

4- La strategia del differire.

7- Mantenere il pubblico nell’ignoranza e nella mediocrità.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 30.09.10 15:15| 
 |
Rispondi al commento

http://www.disinformazione.it/petrolio_corrente_golfo.htm

Marea nera: e se il peggio dovesse ancora arrivare? Nessuno se lo augura, ma è quanto ipotizza uno studio italiano pubblicato da Gianluigi Zangari, geofisico del Cnr di Frascati associato all’Associazione Geofisica Italiana.
Secondo Zangari, infatti, ci potrebbero essere in un futuro abbastanza vicino delle pericolose interazioni tra il petrolio riversato in mare dalla Deepwater Horizon e la corrente del Golfo. E, poichè tale corrente ha forti effetti di termoregolazione sul clima di tutta l’area del Golfo del Messico, potrebbe innescarsi una reazione a catena con conseguenze imprevedibili sulla temperatura del globo terrestre.
Zangari, inoltre, mette in guardia su un primo fenomeno che potrebbe essere collegato alla marea nera: una corrente circolare normalmente presente nel Golfo si è interrotta.
Ciò potrebbe causare una reazione sulle altre correnti della zona e, di conseguenza, sulla capacità complessiva della corrente del Golfo di scambiare calore con l’atmosfera.

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 30.09.10 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Il Papa ha la responsabilità spirituale sul mondo intero ma domenica prossima trova il tempo per andare in Sicilia...interessante...vi viene qualche dietrologia da farci? Se si pensa che il suo muoversi non nasce mai da scelta personale ma frutto di scelte a volte anche pastorali ma spesso diplomatiche e comunque sempre organizzate dalla Segreteria Vaticana...insomma e la cricca dei Cardinali più influenti a muoverlo a partire da Bertone un vero e proprio braccio destro...

Paolo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Beppe e a tutti gli amici del movimento, le 5 stelle sono il programma del M5s, sacrosanto sono le fondamenta di questo movimento, ma su queste fondamenta non pensate che bisogna costruirci su qualcosa?

Alle prossime elezioni quali sono le idee le proposte su argomenti diversi dalle 5 stelle?
Cosa risponderemo a chi ci chiederà sullo sviluppo e sulle strategie industriali di questo paese? abbondoneremo il tessile il chimico per puntare sul turismo o che cosa?
Cosa proporremo sulla giustizia? sui tempi biblici della giustizia? sull'affollamento delle carceri? sull'immigrazione?
Quali saranno le nostre proposte per alleggerire le lungaggini burocratiche? la sanità? i trasporti? e ancora sull'istruzione? sulla carenza cronica di asili nido? (per questo la UE ci tromberà)
E ancora siamo un paese con un altissimo numero di leggi decreti commi e stronzate varie pensiamo di allegerirlo un pò?
Sull'evasione fiscale? Equitalia vogliamo mandarla in pensione?
Insomma credo che dovremmo dare delle risposte anche su questi quesiti.

P.S.
Beppe mi trovi d'accordo quando dici che la Fiat è finita che l'automobile è morta ma a i 120 mila dipendenti e tutti quelli che operano nell'indotto si spaventano un pò e non ci voteranno mai non credi? Allora non è meglio dire che il futuro è fatto di nuove auto con tecnologie innovative e non inquinanti perchè quelle attuali sono dei cimeli no?

Ultima cosa e chiudo, non mi piace il concetto che il popolo della rete cioè coloro che si informano sul web VALE e gli altri non valgono un ca...o lo trovo controproducente e discriminante, il virus di cui parli tanto deve contaggiare anche a loro, dobbiamo trovare gli strumenti per avvicinarli a noi.

Mi piacerebbe che qualcuno mi rispondesse.

con affetto.

luigi c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BOSSI HA CHIESTO SCUSA!
HA CAPITO(?) CHE I ROMANI GLI AVREBBERO FATTO IL CULO A TARALLO!

AVVISATELO CUMUNQUE DI FARE ATTENZIONE CON I MERIDIONALI TUTTI .

mario l., bari Commentatore certificato 30.09.10 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a me è sembrats una festa politica come tante ,persone del popolo protagoniste niente! mi sa tanto che questo Beppe Grillo la racconta un pochino

giovanni verace, roma Commentatore certificato 30.09.10 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BOSSI HA CHIESTO SCUSA!
NUN'E'scemo "apposta",e' SCEMO PER DAVERO!!!

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 30.09.10 14:52| 
 |
Rispondi al commento

L'AGENDA ROCKEFELLER: IL CONTROLLO DEGLI ALIMENTI

DI MARIO FERNANDEZ
Rebelion.org

“Se controlli il petrolio, controlli le nazioni, se controlli gli alimenti, controlli i popoli”. Henry Kissinger, Premio Nobel per la Pace nel 1973.

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=5792

Ⓐrzân 30.09.10 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Nel regime nazista la tecnica propagandistica della ossessiva ripetizione era massicciamente utilizzata per controllare la mente degli individui e bloccare totalmente la razionalità ed il giudizio, un sistema usato ancora più prepotentemente dagli attuali mass media, per azzerare la capacità critica dei fruitori di contenuti.

Ossessiva Ripetizione: Slogan, Simboli come ad Adro? Ad Arcore?

enrico w., novara Commentatore certificato 30.09.10 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bossi ha chiesto PERDONO

ma non c'è perdono

che i romani non ti prendanno caminando (o meglio strisciando) senza tu 25 guardie dal corpo

succederà come a bergamo quando i tifosi dalla
atalanta con marron glassè un freddo nella schiena
di sentirsi tanto poco amati

;)))))))))) "siete fino al collo in questo sistema
delle mazzette" come ha detto il democristiano ;))))))))))

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Camera 25/6/2008 decreto fiscale 326 sì, 260 no, 3 astenuti
Camera 15/7/2008 decreto sicurezza 322 sì, 267 no, 8 astenuti
Camera 21/7/2008 decreto manovra 323 sì, 253 no
Senato 1/8/2008 decreto manovra 170 sì, 129 no, 3 astenuti
Camera 5/8/2008 decreto manovra 312 sì, 239 no
Camera 7/10/2008 decreto scuola 321 sì, 255 no, 2 astenuti
Camera 22/10/2008 decreto Alitalia 309 sì, 250 no, 2 astenuti
Camera 2/12/2008 decreto sanità 307 sì, 241 no
Camera 7/1/2009 decreto universit. 302 sì, 228 no, 2 astenuti
Camera 14/1/2009 decreto anticrisi 327 sì, 252 no, 2 astenuti
Senato 27/1/2009 decreto anticrisi 158 sì, 126 no, 2 astenuti
Senato 11/2/2009 dl milleproroghe 162 sì, 126 no
Camera 19/2/2009 dl milleproroghe 284 sì, 243 no
Camera 2/4/2009 decreto incentivi 298 sì, 235 no, 2 astenuti
Senato 8/4/2009 decreto incentivi 164 sì, 119 no, 2 astenuti
Camera 13/5/2009 ddl sicurezza/1 316 sì, 258 no
Camera 13/5/2009 ddl sicurezza/2 315 sì, 246 no
Camera 13/5/2009 ddl sicurezza/3 315 sì, 237 no
Camera 10/6/2009 intercettazioni 325 sì, 246 no, 2 astenuti
Senato 1/7/2009 ddl sicurezza/1 164 sì, 124 no, 3 astenuti
Senato 1/7/2009 ddl sicurezza/2 162 sì, 127 no, 4 astenuti
Senato 2/7/2009 ddl sicurezza/3 157 sì, 124 no, 3 astenuti
Camera 24/7/2009 dl anti-crisi 294 sì, 186 no
Senato 1/8/2009 dl anti-crisi 166 sì, 109 no
Camera 30/10/2009 dl scudo fiscale 309 sì, 247 no
Camera 18/11/2009 dl Ronchi 320 sì, 270 no
Camera 16/12/2009 ddl finanziaria 307 sì, 271 no
Senato 11/2/2010 dl milleproroghe 160 sì 119 no, 2 astenuti
Camera 4/3/2010 dl enti locali 305 si 245 no
Senato 10/3/2010 ddl l.impedimento/1 168 sì 132 no, 3 astenuti
Senato 10/3/2010 ddl l.impedimento/2 168 sì 132 no, 3 astenuti
Camera 5/5/2010 dl incentivi 322 sì 272 no
Senato 19/5/2010 dl incentivi 163 sì 134 no
Senato 15/7/2010 dl manovra 170 sì 136 no


continua nel commento

mario l., bari Commentatore certificato 30.09.10 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Appena sentite in Senato:
“Pensate che la banca del DNA in Italia non funziona perché per i laboratori mancano 7 milioni di euro (vorremmo sapere quanto costa l’addestramento paramilitare degli studenti superiori. E sappiamo che ogni giorno l’Afganistan ci costa 2 milioni di euro).
Pensate che non sono stati ancora emanati, dopo 13 mesi, i decreti sulla tracciabilità dei flussi di denaro sospetto per la ricostruzione abruzzese.
Pensate che i magistrati che vanno in pensione non vengono reintegrati, mentre ne mancano già 7000 e intere procure rischiano la paralisi per mancanza di operatori.
Con la sicurezza e la legalità hanno fatto i bari con il giochetto delle tre carte.
(Queste denunzie sono state riferite da un senatore ma provengono dai sindacati di polizia):

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Rovesciare il tavolo
il premier ci pensa.

Oggi siamo vivi, domani non si sa (quindi okkio ai dettagli)

Le colombe Alfano, Frattini, Carfagna, Gelmini tentano di fermare la macchina elettorale, dicono che una maggioranza c’è, anzi è più ampia, e bisogna andare avanti: l’unica via è trovare un accordo con Fini, riconoscere la terza gamba della coalizione.

Il Berluska non crede a questa strada.
(E fa bene, aggiungiamo noi.)

Resistere, resistere, resistere, ma non sembra far parte delle corde del Cavaliere, il quale però ha il problema dello scudo giudiziario.

E solo un accordo con i finiani glielo può garantire. Alle loro condizioni. E’ proprio questo il punto: il premier non vuole farsi strangolare da Fini.

«Niente ricatti, se non posso governare non ci sono altre soluzioni se non quella del voto».
Non vuole galleggiare, non vuole farsi logorare, mettersi a trattare come faceva Prodi con le sue tribù del centrosinistra.

Ma la notte potrebbe portare “cattivi consigli” a Berlusconi: prendere atto che non c’è più la maggioranza uscita dalle urne del 2008 e salire al Colle.

Adesso ascolterà Bossi e la sua natura di combattente?
I sondaggi consigliano altro: almeno un anno di tempo per recuperare quella massa di astensionisti in fuga dal Pdl.
Il suo tarlo è che, se continuerà con il teatrino con Fini, perderebbe ancora altri consensi.

Rovescerà il tavolo?

Bella domanda.

Saluti

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/201009articoli/58978girata.asp

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.09.10 14:19| 
 |
Rispondi al commento

http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_content&view=article&id=27651:lindustria-farmaceutica-segna-una-grossa-vittoria-le-erbe-medicinali-spariranno-dallunione-europea&catid=83:free&Itemid=100021


Sempre + case farmaceutiche sempre meno libertà

Mauro Depetris 30.09.10 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1/2 - EQUO-SISTEMA PER UN...

Viviamo nel più totale squilibrio ambientale. Abbiamo tutto a nostro svantaggio: crescita demografica, povertà, consumiamo più risorse di quante necessitano, creiamo rifiuti che eliminiamo, in realtà trasformiamo, producendo sottoprodotti di scarto.

Non importa se le abitudini sono buone, cattive, utili, inutili, vantaggiose o no... l'uomo, principalmente, è un animale abitudinario.

L'uomo è l'animale più dannoso del pianeta e i politici, in quanto potere decisionale, sono la cima di questa piramide di nefandezze.

Ogni giorno veri e propri eserciti di uomini lavorano per risolvere problemi creati da altri eserciti di uomini che, guarda caso, sono problemi che interessano, coinvolgono e danneggiano entrambe le fazioni.

Il fatto che sia l'animale più intelligente farebbe supporre che l'esperienza acquisita con studi, ricerche, esperienze dirette e/o indirette, gli abbia dato la capacità di adottare, in ogni circostanza, un comportamento adeguato e rapportato con l'ambiente in cui vive.

Non siamo abituati a scindere l'intelligenza dai tratti della personalità come sensibilità, carattere, saggezza o dalla sensibilità e, in genere, da tutti quei tratti della personalità influenzata dai contesti in cui il comportamento del soggetto umano, ma no solo, si sviluppa.

Purtroppo il potere economico prevale sulla forza della ragione. Adottare un comportamento complementare e conciliante con l'ambiente non ha trovato largo seguito e, quel poco che si vede risulta essere insufficiente rispetto alla gravità dei problemi in gioco.

ECO-SISTEMA.

By Gian Franco Dominijanni


2/2 - EQUO-SISTEMA PER UN...

Proprio ieri sera un magnate dei combustibili fossili sosteneva che il petrolio avrà ancora una lunga vita e per ora è insostituibile. Nel contempo stanno studiando energie alternative. Evidentemente dopo averci fregato con i combustibili tradizionali in futuro ci fregheranno con le energie alternative visto che, a quanto sembra, anche queste andranno in mano loro.

Lester Brown è un ottimo esperto di problemi ambientali ed economici, ma, il problema è anche un'altro... come convincere, in tempi ragionevoli, che la politica da attuare è un'altra? Chi le convince le multinazionali?
Chi li convince i politici che hanno la lungimiranza che non supera la punta del loro naso? Loro programmano a vista. Non programmano proiettando gli effetti delle loro decisioni nel futuro.

Tutti conosciamo le peggiori forme di inquinamento: riversamenti di petrolio, radioattività, inquinamento urbano, contagi da mercurio, gas serra, inquinamento farmacologico, plastica, acque reflue contaminate, avvelenamento da piombo, inquinamento agricolo... tutti problemi, per risolvere i quali, rientrano in campo le stesse aziende che li hanno creati: da una parte creano un problema e dall'altra lo risolvono.

Credo che ogni stato debba agire autonomamente prendendo una posizione chiara e più coraggiosa rispetto alle decisioni che vengono prese nelle consuete "tavole rotonde". Le "tavole rotonde", a patto che abbiano una utilità concreta, devono servire per fare il punto della situazione e per assumere decisioni ardimentose, fattibili e articolate anche perchè il problema è legato a parte ad un fattore prettamente culturale ma anche a squilibri fra paesi "ricchi" e paesi poveri.

ECO-SISTEMA.

By Gian Franco Dominijanni


signori,urge l allontanamento di silvio e va bene,ma è diventato un capo espriatorio io non ho mai creduto nella politica e oggi ho la conferma di aver fatto benissimo,intendo che coprire una carica istituzionale o comunale deve essere come un prete un medico un pompiere etc.vi illudete e finiremo con silvio e cominceremo con altri,chi andrà allo scoperto come masaniello farà la sua fine finchè gli italiani saranno così non illudetevi è solo sognare,andreotti craxi etc.ogni periodo c è un silvio tanti saluti

nicola monacella 30.09.10 14:04| 
 |
Rispondi al commento

E come potrebbe Berlusconi riformare la Giustizia?
Come potrebbe un pluricorrotto, un pluriconcussore, un plurievasore, un pluritruffatore emendare la giustizia?
Come potremmo chiedere a un reo di modificare la legge che lo inchioda

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Rai: approvata la circolare bavaglio di Masi che impone un contraddittorio.

Santoro verrà affiancato da un conduttore Berlusconiano, Vespa e Minzolini da un cane pastore.

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 14:02| 
 |
Rispondi al commento

VUCIK

Poca cosa camminare sull'acqua
Io galleggia sulla fiducia

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Terzigno. Rifiuti radioattivi nella discarica.
I Verdi denunciano

http://www.agoravox.it/Terzigno-Rifiuti-radioattivi-nella.html


Renzo Bossi: "...mia madre è stata una 'sorcina'...".

!!!

Ti sbagli, mammt è na' zoccola!

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 30.09.10 13:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salve.
ormai da tempo filmati fatti col telefonino non vengono piu' pubblicati su youtube.
+quindi siamo all'oscurantismo.
forse esiste qualche sito dove si possono trovare notizie fresce e "vissive2 di quello che succede in europa.
c'e' qualcuno che ha un indirizzo in rete?
grazie
marangonigilberto@libero.it

marangoni gilberto 30.09.10 13:50| 
 |
Rispondi al commento

LA DURA VERITA' 8...LA SCONQUASSATA E SINISTRATA SINISTRA ITALIANA... guarda il video…
http://www.youtube.com/watch?v=N_j0SOWAj8g
---LA DURA VERITA’ 7…UN CONSIGLIO AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SILVIO BERLUSCONI… guarda il nuovo video…
http://www.youtube.com/watch?v=3vZ14ucqh68
---LA DURA VERITA’ 06… IL LAVORO; UN ASSASSINO SERIALE… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=aIr1Wq0H7HQ
---LA DURA VERITA’ 05…IL MASCHIO… UN GRANDE BLUFF… guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=iUuJTOsYyAs
---LA DURA VERITA’ 04…LE SUPPOSTE IDEOLOGICHE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=YUncPdjILFc
---LA DURA VERITA’ 03…LA STUPIDITA' DEL MASCHIO...guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=EvAE5BboUpQ
---LA DURA VERITA’ 02…LE GUERRE? FATELE FRA DI VOI... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=d9EPisD3AwI
---LA DURA VERITA’01…I FIGLI SONO DELLE DONNE... guarda il video
http://www.youtube.com/watch?v=FTulppNWgT0

movimento femminile Commentatore certificato 30.09.10 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ha avuto la fiducia.

I finiani, la prima cosa che hanno detto è"senza di noi non si va avanti".

Con queste premesse, dura minga (non dura).

Questa gentucola finiana che è entrata in Parlamento col PDL, e adesso si pone come parte indispensabile dell'azione di Governo, ma non si rende conto che la gente non apprezza affatto che si dichiari al di fuori del PDL?

Chi li ha mandati lì?
Coloro che pensavano facessero parte di una coalizione.

Se ne sono tolti, ma chi li ha legittimati a farlo?

Chi fa un partito la prima cosa che deve fare è sottostare al consenso degli elettori.

Che legittimazione hanno questi "quarantaquattro gatti"?

Il consenso è stato dato al PDL, non a loro.

C'è decisamente qualcosa di storto.

Mar G 30.09.10 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Copio da una mail di Sauro
Io non sapevo che i piemontesi fecero al Sud quello che i nazisti fecero a Marzabotto. Ma tante volte, per anni. E cancellarono per sempre molti paesi, in operazioni "anti-terrorismo", come i marines in Iraq. Non sapevo che, nelle rappresaglie, si concessero libertà di stupro sulle donne meridionali, come nei Balcani, durante il conflitto etnico; o come i marocchini delle truppe francesi, in Ciociaria, nell'invasione, da Sud, per redimere l'Italia dal fascismo (ogni volta che viene liberato, il Mezzogiorno ci rimette qualcosa). Ignoravo che, in nome dell'Unità nazionale, i fratelli d'Italia ebbero pure diritto di saccheggio delle città meridionali, come i Lanzichenecchi a Roma. E che praticarono la tortura, come i marines ad Abu Ghraib, i francesi in Algeria, Pinochet in Cile.

(Pino Aprile, "Terroni").

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 13:47| 
 |
Rispondi al commento

CINQUETERRE GATE

Molto ha fatto anche la captatio benevolentiae nei confronti dei politici: le Cinque Terre sono diventate grandi anche grazie all'amicizia col presidente regionale di turno, che fosse Sandro Biasotti del centro-destra o Claudio Burlando e poi dei ministri del governo Prodi e di quello Berlusconi.
A Riomaggiore Ermete Realacci ed Edo Ronchi sono di casa. Il senatore del Pdl Luigi Grillo dal 2006 ha messo su casa: un'azienda che fa Sciacchetrà.
Così Bonanini ha scovato un rustico per il ministro Brunetta e altri personaggi della sinistra e le abitazioni sono state rimesse a posto con concessioni comunali lampo.
L'unica forza politica a chiedere le dimissioni del presidente del parco è Rifondazione comunista.
.

continua sul @Manifesto
.

cimbro mancino Commentatore certificato 30.09.10 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Ascoltare questi interventi al Senato è spassoso e deprimente insieme. Ma perché non li danno in diretta tv? E' come un blog infinito che ti fa piegare in due dal ridere e ti dà tutto il quadro desolante di una classe politica asinesca, ignorante,indecente,megalomane, tronfia e demenziale
Certi interventi sarebbero stati epici anche al festival di lazzi alla corte del Tiranno Gerone di Siracusa
Uno adesso sta dicendo che 3 gambe va bene, 4 no, perché sarebbe come mettere il governo su un somaro
Le leccate che certuni danno a B sono così indecenti da far arrossire le orecchie a un elefante
Le menzogne a cui costoro si costringono per avere la protezione del sultano fanno talmente a cozzo con l'evidenza ddei fatti da far chiedere un oscar a chi la sfanga più grossa.
Unanime è il ricorso ad alti concetti di moralità e eticità, per cui è tutto un proclamare "Cristalline verità", "Trasparente onestà" "Ferrei principi democratici" che, come tutte le Ave finiscono in gloria, vanno sempre a parare o in una richiesta di presidenzialismo forte per B, culmine evidentemente di ogni desiderio democratico, e nello stop a quelle intercettazioni che troncano "lo sviluppo e il progresso del paese mettendo i bastoni nelle ruote a quei politici e a quegli imprenditori meritevoli che stanno portano avanti l'Italia migliore!" (Gulp)
Uno di questi leccaculo ha accostato impunemente B ad Alcide de Gasperi, citando la sua frase per cui un politico pensa alle prossime elezioni, ma un vero statista pensa alle prossime generazioni Onorevole! Si freni! Veramente B pensa ai suoi prossimi processi!
Un altro,infatuato dalle sue stesse parole,ha dichiarato che la ragazza che tirò un fumogeno a Bonanni "è stata assolta perché figlia di un magistrato"! On.somaro,si legga il codice! La ragazza non è mai stata arrestata "perché il fatto non costituisce reato" e fino a prova contraria la lesa maestà di immagine non è un crimine né per il premier e tantomeno per i sindacalisti

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

berlusconi governerà altri 2 anni in modo da arrivare a farsi eleggere presidente della repubblica preciso a fagiolo.

a volte (ritornano) Commentatore certificato 30.09.10 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Che noia il Senato: e arriva il catalogo

Berlusconi non ce la fa più ad ascoltare le repliche e si fa recapitare da un commesso una rivista con ville e casali.

http://www.corriere.it/politica/10_settembre_30/rivista-case-berlusconi_3223ba28-cc7e-11df-b9cd-00144f02aabe.shtml

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.09.10 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Ci lamentiamo perchè, nonostante tutti i problemi, i politici italiani continuano a parlare della casa di Fini, ma anche noi non siamo da meno: pochissimi commenti riguardo il tema del post. Tutti che si scusano per l'OT e tutti che scrivono messaggi fuori tema.
Némo ben...

Marco F., Verona Commentatore certificato 30.09.10 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Mafia, indagato Schifanidi Lirio AbbateIl presidente del Senato nel registro degli indagati per concorso esterno. "Un atto dovuto" dei pm di Palermo dopo le parole di Spatuzza e del pentito Campanella


http://espresso.repubblica.it/dettaglio/mafia-indagato-schifani/2135303

Ⓐrzân 30.09.10 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Mafia, indagato Schifani
di Lirio Abbate

Il presidente del Senato nel registro degli indagati per concorso esterno. "Un atto dovuto" dei pm di Palermo dopo le parole di Spatuzza e del pentito Campanella

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/mafia-indagato-schifani/2135303

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Poli Bortone in senato vota contro Berlusconi per vendicare le promesse tradite al sud
e i 25 miliardi che Berlusconi gli ha sottratto

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 13:22| 
 |
Rispondi al commento

VIOLENTI ATTACCHI AL MOVIMENTO DA PARTE DEGLI IMBALSAMATI DI MICROMEGA: ACCORRETE!!!

http://www.facebook.com/pages/MicroMega/53606811857


mercoledì 29 settembre 2010
Inceneritori
sotto la lente

Per valutare eventuali effetti delle emissioni degli inceneritori di rifiuti urbani sulla salute, la regione Emilia Romagna ha realizzato il progetto Moniter. E' uno studio sulla popolazione residente vicino a otto impianti regionali, fra cui quello reggiano di Cavazzoli. Sono stati considerati mortalità, incidenza dei tumori ed esiti delle gravidanze. Nei giorni scorsi sono stati resi noti i primi dati, che riguardano questo aspetto: diecimila bambini nati fra il 2003 e il 2006, di cui 2.700 a Reggio Emilia. Questa parte dello studio è stata affidata a Silvia Candela, dirigente del servizio di epidemiologia dell'Ausl di Reggio Emilia. Rispetto all'insieme dei nati non ci sono differenze significative. Ma se si considerano le cinque fasce di esposizione, i cinque anelli progressivi attorno agli inceneritori, emerge un dato cui prestare attenzione, un lieve incremento di dati pre-termine man mano che ci si avvicina agli inceneritori. La regione proseguirà lo studio per i nati nel periodo 2007-2010. A Reggio poi la metà dei parti esaminati nel triennio precedente è avvenuta in un periodo in cui l'inceneritore di Cavazzoli era chiuso e quindi l'esposizione era pari a zero. Ma una domanda è d'obbligo per l'insieme della popolazione: risiedere vicino a un inceneritore può comportare qualche rischio per la salute? La dottoressa Candela rinvia una risposta definitiva a quando, nei primi mesi del 2011, saranno disponibili i dati su mortalità, incidenza dei tumori e malformazioni fetali.

http://www.telereggio.it/news.php?id=18372

Ⓐrzân 30.09.10 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Della serie "mai che ne prendano uno della lega"
anche oggi:

11:39 CRONACHE David Codognotto accusato di concussione
a San Michele al Tagliamento (Venezia): la tangente era stata
estorta a una società sportiva collegata del Portogruaro calcio

Per non parlare del bossolo che si rimangia l'SPQR

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Padroni ladroni a casa nostra:

David Codognotto assessore leghista di San Michele al Tagliamento è stato beccato dalla guardia di finanza mentre intascava una tangente di 15000 euro.
Ovviamente il tutto nell'interesse del popolo padano, che ce l'ha sempre più duro.

al lupo Commentatore certificato 30.09.10 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho imparato così tanto da voi, Uomini...
Ho imparato che ognuno vuole vivere sulla cima della montagna, senza sapere che la vera felicità sta nel come questa montagna è stata scalata.

Gabriel Garcia Marquez

BUONGIORNO A TUTTI...!

Umberto C ;-), Alba Commentatore certificato 30.09.10 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sera su Matrix l'italo-americano Alessio Vinci (più italo che americano) ha affermato in diretta davanti al capo dell'opposizione Bersani che Berlusconi prima del 1994 (anno in cui sarebbe entrato in politica e il condizionale è d'obbligo) non aveva nessun procedimento giudiziario a suo favore.
Un breve memorandum potrebbe aiutare il servo dello psiconano:
1981. I giudici milanesi Gherardo Colombo e Giuliano Turone, indagando sui traffici del bancarottiere mafioso e piduista Michele Sindona, trovano gli elenchi degli affiliati alla loggia P2. Ma Berlusconi non subisce danni dallo scandalo che travolge il governo, l'esercito, i servizi segreti e il mondo del giornalismo.
Il 30 maggio 1983 la Guardia di Finanza di Milano, che sta controllando i telefoni di Berlusconi nell'ambito di un'inchiesta su un traffico di droga, redige un rapporto investigativo in cui si legge: "E' stato segnalato che il noto Silvio Berlusconi finanzierebbe un intenso traffico di stupefacenti dalla Sicilia, sia in Francia che in altre regioni italiane (Lombardia e Lazio). Il predetto sarebbe al centro di grosse speculazioni in Costa Smeralda avvalendosi di società di comodo aventi sede a Vaduz e comunque all'estero. Operativamente le società in questione avrebbero conferito ampio mandato ai professionisti della zona". Per otto anni l'indagine, seguita inizialmente dal pm Giorgio Della Lucia (poi passato all'Ufficio istruzione, da anni imputato per corruzione in atti giudiziari insieme al finanziere Filippo Alberto Rapisarda, ex datore di lavoro ed ex socio di Marcello Dell'Utri) langue, praticamente dimenticata. Alla fine, nel 1991, il gip milanese Anna Cappelli archivierà tutto.
1992. Periodo di Tangetopoli dove Berlusconi entra subito. All Iberian 1 (finanziamento illecito ai partiti). Terreni di Macherio (appropriazione indebita, frode fiscale, falso in bilancio). Caso Lentini (falso in bilancio). Bombe del 1992 e del 1993 (concorso in strage) -
continua


Anche Italia e Spagna erano fra gli obiettivi di attacchi in stile Mumbai che erano nei piani di una rete di terroristi pachistani legati ad al Qaeda, il cui progetto è stato appena

e pensare che abbiamo grillini pacifisti buonisti chic acculturati ciula con pugno alzato che vorrebbero impestare l'italia con questa gente
quanti sono questi benedetti islamici in Europa : 45 milioni ( come afferma Al Sharaf, giornalista di Al-Qabas )?
Ma che questi pakistani abbiano un po' di pazienza...
Tra quanto tempo avranno preso il completo controllo dell' Europa visto il loro afflusso continuo e la loro crescita demografica interna !!
E allora a che servono le bombe, a distruggere quello che presto sarà loro???
Ma noi siamo accoglienti: meglio finiti che xenofobi! Bravi!...

Nives Edrev Commentatore certificato 30.09.10 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DI PIETRO
Caro grillo l'ecologia è importantissima ma oggi bisogna dire a DiPietro che è stato un grande.
Dire a berlusconi in faccia quello che si merita è stata una goduria unica. Il nano stava per scoppiare, il cervello stava per uscirgli dalle sue enormi orecchie. Che bello! grazie antonio Dipietro, grazie.

giovanni 1940 30.09.10 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Il Colle prima pasticcia su Adro Poi spara a zero sul Carroccio:faziosi, volgari e provinciali che criticano l’unità d’Italia

un Napolitano particolarmente spazientito con chi mostra freddezza nei confronti dell’unità nazionale e delle celebrazioni per il 150esimo anniversario

<<<<bell'esempio di italianità la sua terra, presidente! forse lei vorrebbe imporci i suoi simboli al posto del sole delle alpi! montagne di fetida spazzatura lasciata nelle strade come esempio di italianità!
perchè non va ad esternare con tutto il suo nutrito seguito in quelle terre, e ci resta fino alla risoluzione del problema?

aggiungiamo anche parassitismo, camorra, falsi invalidi, mantenuti e chi più ne ha più ne metta, bell'esempio questo è il sud al quale si riferiva presidente?

e voleva venderlo come opportunità per il paese bel coraggio.

Nives Edrev Commentatore certificato 30.09.10 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1

Nives Edrev Commentatore certificato 30.09.10 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi ha detto:

Lascerei volentieri ad altri il sacrificio di governare.

Poi ha aggiunto:

Solo se fossi sicuro che badassero ai cazzi miei come faccio io.

Aldo F., napoli Commentatore certificato 30.09.10 12:40| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E non mi schiodo! E no che non mi schiodo, non mi schiodo!

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 30.09.10 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E a proposito di Annozero...

Rai, il “codice Masi” diventa legge

APPROVATA DAL CDA LA CIRCOLARE BAVAGLIO CHE IMPONE IL CONTRADDITTORIO


La Rai ha cucito l'ennesimo pezzo di bavaglio. Con la disperazione di un dirigente sconfitto, Mauro Masi ha chiesto il voto del Consiglio sulla circolare del 20 settembre scorso.

Limiti, picchetti e divieti sparsi qua e là: e il Consiglio ha risposto con entusiasmo, compatta la maggioranza (5 sì), meno compatta l'opposizione (3 no) e l'astensione del presidente Paolo Garimberti, strano alleato del direttore generale.

Da oggi la censura preventiva di Masi è legge per viale Mazzini.
Il bavaglio stringe sul contraddittorio: “I talk-show devono garantirlo sempre e nella stessa trasmissione”.

Tradotto: se un opinionista dice bianco, un secondo opinionista dirà nero.
Non importa l'argomento né la discussione.
Così vuole Masi.

Come vuole, anzi pretende che il “pubblico in studio, selezionato da strutture aziendali, sia parte non attiva”.

Niente applausi.
E poi, un po' fuori stagione (o forse preveggente), il direttore generale introduce la par condicio, i cronometri che fanno impazzire i conduttori in campagna elettorale:

“Le interviste ai partecipanti devono essere realizzate in sequenza di contraddittorio assicurando tendenzialmente a ciascun ospite lo stesso tempo di parola”.

Masi cerca di scrivere le scalette, intervenire sui contenuti delle trasmissioni e, per citare la metafora di Santoro, ordina ai giornalisti di fare un bicchiere-programma come l'azienda comanda.

E chi sgarra? Verrà multato.
Oppure sanzionato: ogni volta Masi guarderà la Rai con la circolare in mano, ogni volta cercherà di sospendere i “reprobi”.

Siccome le mosse del direttore generale servono per ostacolare Annozero, il primo giornalista “contestato” sarà Michele Santoro.

Perché Masi ha aperto un cineforum in Consiglio e proiettato l'introduzione di Santoro:
“Ascoltate. L'ha detto in diretta su Raidue”. [...]

da IFQ di oggi

silvanetta* . Commentatore certificato 30.09.10 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Quello che noi attualmente chiamiamo pigrizia è, piuttosto, il disgusto che gli uomini provano per la rottura delle loro schiene in cambio di miseri salari e misere esistenze, inoltre vengono malvisti e disprezzati dalla classe da cui vengono sfruttati - mentre quelli che non fanno nulla di utile vivono come principi e sono riveriti e rispettati da tutti.
Ricardo Flores Magon

Ⓐrzân 30.09.10 12:30| 
 |
Rispondi al commento

ANNOZERO Stasera rai2 ore 21


Crisi di regime

Indipendentemente dall’esito del voto sulla fiducia, la crisi si sta rivelando una crisi di sistema.

“Bisogna smetterla di pensare che si tratti di un teatrino, l’incompatibilità tra Fini e Berlusconi è politica, l’incompatibilità nel PD è politica. Sono contraddizioni politiche serie” ha detto il filosofo Massimo Cacciari.

“Le imprese e i cittadini stanno esaurendo la loro pazienza” denuncia la Presidente di Confindustria Emma Marcegaglia, chiedendo interventi più decisi per affrontare la crisi economica.

Il Paese può permettersi in questo momento un governo debole?

Ospiti in studio Il coordinatore del PDL e ministro della Difesa Ignazio La Russa, il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola e l’imprenditore Diego Della Valle.

PASSATEPAROLA!

silvanetta* . Commentatore certificato 30.09.10 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho appena letto della circolare di Masi che obbligherebbe qualunque programma alla par condicio stretta: uno dice una cosa e, senza appurare che sia vera o falsa, un altro deve dire il contrario. Io in Travaglio cercherei per una volta di parlare di una qualunque misera cosa fatta bene da Berlusconi (non importa quale: il lifting; l'abbinamento della cravatta; la scelta delle piante per il giardino di Villa Certosa), e poi mi metterei da parte zitto zitto a sentire il contradditore costretto a fare a pezzi il suo discorso dicendo peste e corna di Berlusconi. Sarebbe esilarante ;-P

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 12:20| 
 |
Rispondi al commento


In verità Bossi, non ha offeso il popolo romano, ma tutto il genere umano, come ?
Procreando !!!

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 30.09.10 12:16| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se il vento non soffia i parchi eolici producono 0 watt e da dove prendiamo l' energia che viene a mancare? Dalle centrali convenzionali...
http://alecontro.altervista.org/category/ambiente/


La nostalgia per l'Epoca dell'Oro è sopravvissuta per migliaia di anni.

I nazisti ne rimasero conquistati. Tanto che Himmler fondò la segretissima Società del Sole Nero (Schwarze Sonne), una setta esoterica con credenze mistico-alchemiche facenti riferimento, appunto al Sole Nero.

Ma la società fondata da Himmler utilizzò tecniche sapienziali massonico-sataniche (orettiliane) poiché cercava di recuperare il potere occulto dei serpentilemuriani, cioè la possibilità di trasmutare la materia in una forzaocculta superiore, ma inerente il quarto livello dimensionale, il piùinfimo.

Peter Moon, nel suo libro "Schwarze Sonne" afferma l'unicità tra il simbolo della svastica ed il simbolo del sole Nero, espressioni della mitica Thule e di un’arcaica conoscenza.

Ovviamente,Himmler non poteva desiderare l'elevazione spirituale dei suoi adepti,Ciò che voleva era solo un potere conoscitivo che desse la SupremaziaMondiale al Terzo Reich.

Pertanto indirizzò le sue pulsioni esoteriche verso le Forze di Puro Male.

Nel castello di Wewelsburg acquistato da Himmler per forgiare gli arconti del Terzo Reich, nella sala degli Obergruppenführer è raffigurato, come abbiamo visto, il sole centrale galattico, lo Schwarze Sonne.

Le pratiche iniziatiche erano, ovviamente, maligne. Dall'uso di acqua distillata, opprtunamente "potentizzata" da gocce di sangue di Adolf Hitler (secondo una tecnica di Rudolf Steiner), al fine di raggiungere una "mistica unione con la natura", alla "cerimonia dell'aria soffocante", dove gli iniziati venivano avvolti dalle spire del fumo provocato dal fuoco di una bandiera di quelle battezzate da Hitler stesso (cioè toccate dalla bandiera intrisa di sangue dei martiri del fallito putsch di Monaco del 1923).

Sostituite Nazionalsocialismo con Padansocialismo,il Mausoleo al posto del Castello,il Sole di Monte a Mezzanotte,altri nomignoli per gli Attori bruciabandiere e ....
siete pronti per il nAnoteatro.
Sono ancora sottovalutati i nAni.

enrico w., novara Commentatore certificato 30.09.10 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Continua...

"Se non che, il diavolo – sotto forma di Gianfranco Miglio, un tempo ideologo leghista poi entrato in rotta di collisione con il Senatùr, e al quale oggi, da morto, la Lega dedica statue nei comuni con giunte monocolori leghiste – ci mette la coda: “Patelli è stato un martire che si è dovuto prendere la colpa per COPRIRE Bossi. Umberto mi disse: ‘Ho stabilito buoni rapporti con il gruppo Ferruzzi, ci aiuteranno’. Intendeva dire che aveva avuto dei segnali per cui il gruppo Ferruzzi AVREBBE VERSATO DENARO ALLA LEGA”, dice senza scomporsi ai giudici. E così il capo della Lega non riesce a evitarsi la condanna a otto mesi, poi confermata fino alla Cassazione.

QUEL SEGRETO TRA DI NOI – Patelli, invece, rimane in carica come segretario amministrativo fino ad agosto. E qualche tempo fa, in un’intervista, rievoca i brutti momenti dell’inchiesta di Di Pietro, ma soprattutto le stranezze del furto subito nella sede della Lega nel frattempo: “Bossi è a un comizio a Cremona. A tarda notte rientra in sede la Pivetti e trova tutto sottosopra. Chiama Bossi, che dopo pochi minuti, stranamente, è già lì. I ladri avevano cercato il denaro solo nei tre punti precisi dei miei tre uffici in cui sarebbe potuto essere…”. E dice ancora Patelli che la soffiata a Di Pietro sulla tangente di Montedison proveniva da area leghista, ovvero da qualcuno che aveva interesse a fare fuori Bossi tramite lui. Ma soprattutto, nell’intervista rilasciata ad Alessandro Dell’Orto per Libero, dice qualcosa di molto significativo: In quanti sapevate di quella somma? “In due”. Lei e Bossi? “Non glielo posso dire. Lo deduca lei”. Chissà che cosa c’è da dedurre…"

http://pierluigizanata.blog.lastampa.it/il_mio_weblog/bossi---tangenti---lega---amnesie-politiche/

Dino Colombo Commentatore certificato 30.09.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento

“Nel 2013 raggiungeremo risultati importanti, come il completamento della Salerno-Reggio Calabria”

La migliore barzelletta di B degli ultimi 150 anni!

silvanetta* . Commentatore certificato 30.09.10 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

continua....

RIMETTI A NOI I NOSTRI DEBITI – Passano altri tre giorni e davanti ai militanti riuniti ad Assago, Patelli fornisce la sua versione dei fatti: “Portesi (responsabile dei rapporti dei Ferruzzi con la politica, ndr) mi telefonò per darmi un appuntamento al bar Doney di via Veneto a Roma (CHE STRANO....LO STESSO BAR DOVE SPATUZZA DICE DI AVER SAPUTO DA GRAVIANO CHE CON BERLUSCONI SI ERANO MESSI L'ITALIA NELLE MANI!...ndr). Io non sapevo dove fosse, nemmeno conosco Roma. Mi diede una busta, erano duecento milioni, non mi disse nulla: mai visti tanti soldi tutti assieme. Preoccupato, rientrai a Milano e li nascosi in un cassetto del mio ufficio, in attesa di capire come regolarizzarli"(???...IOR O OFFSHORE...no?..ndr) Ma il destino ci mette lo zampone, e un ladro, provvidenzialmente entrato in sede e pronto a perquisire solo gli uffici di Patelli, se ne porta via 150 (gli altri vengono regolarmente spesi dal Carroccio). “Perdonami, Umberto, sono stato un pirla!”, esclama il povero Patelli davanti alla platea, che alla fine applaude con convinzione il reprobo come in uno Stranamore ante-litteram.

CORROTTI – Poi però, qualche giorno dopo, tocca a Bossi presentarsi davanti a Di Pietro: “Non so, forse, non ricordo”,(ahahahahahah....risata d.r.) esordisce il Senatùr quando gli chiedono dei suoi rapporti con il gruppo Ferruzzi. Poi l’Umberto ammette un paio di incontri con Carlo Sama, ma nega di sapere dei soldi dati a Patelli. Con i giornali è ancora più baldanzoso, e a voce roca e minacciosa, ripete: “Chiedevamo lavoro, noi. Questi ci vogliono incastrare con una legge ipocrita. Comunque, sia chiaro, la Lega non ha mai chiesto soldi“. L’ agenzia Agi pubblica un’indiscrezione: secondo i giudici fu proprio Bossi a chiedere i soldi(...).

...

Se volete leggervelo tutto lo trovate qui:

http://pierluigizanata.blog.lastampa.it/il_mio_weblog/bossi---tangenti---lega---amnesie-politiche/


Dino Colombo Commentatore certificato 30.09.10 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VORREI RISPONDERE A QUEL LEGAIOLO FALSO E BUGIARDO CHE L'ALTRO GIORNO HA DETTO IN TELEVISIONE, PER RISPONDERE ALLE ACCUSE DI BUTTIGLIONE ("ANCHE LA LEGA SGUAZZA NEL PORCILE DI ROMA E CHE ANCHE LA LEGA HA PRESO TANGENTI..") CHE INVECE LA LEGA NON HA PRESO MAI TANGENTI.

LEGAIOLO FALSO E BUGIARDO, LO RIPETO.

"BOSSI, MONTEDISON E QUELLA TANGENTE CHE MOLTI NON RICORDANO, SOPRATTUTTO I LEGHISTI"

"Bossi, Montedison e quella tangente di cui nessuno sapeva nulla"

All’epoca di Mani Pulite anche la Lega si intascò una discreta sommetta: duecento milioni, che sparirono misteriosamente dalla sede del Carroccio. Cosa accadde veramente?

Tangentopoli: “Ladri, ladri”, urlano i leghisti insieme agli allora fiancheggiatori del Movimento Sociale Italiano verso democristiani, socialisti e tutti gli altri responsabili di un sistema che sta crollando sotto i colpi delle inchieste di Mani Pulite. La seconda immagine risale ad appena nove mesi dopo, e ritrae il segretario della Lega Umberto Bossi che si presenta alla procura di Milano sventolando un assegno da duecento milioni. Li vuole restituire, dice, perché la Lega non fa di queste cose. Che cosa?

incassare tangenti dalla Montedison, che diamine. Alessandro Patelli, ex tesoriere dei lumbard è stato arrestato il 7 dicembre 1993 e dopo due giorni di carcere, davanti ad Antonio Di Pietro e al gip Italo Ghitti per oltre tre ore ha confessato quella macchia nera nella coscienza della Lega: 200 milioni incassati dalla Ferruzzi per le elezioni 1992. Patelli ammette di avere conosciuto sia Carlo Sama, amministratore delegato della Ferruzzi, sia Marcello Portesi, l’ambasciatore della famiglia ravennate nel mondo politico. Alle 22.05 l’ex tesoriere e segretario organizzativo della Lega lascia la prigione per gli arresti domiciliari. In silenzio, lo sguardo fisso sull’ asfalto, sale su una delle sette auto di “militanti leghisti” che “proteggevano” l’ uscita.

continua!

Dino Colombo Commentatore certificato 30.09.10 11:58| 
 |
Rispondi al commento

PIETRE !!!

Se sei basso, ti tirano le pietre
Se sei brutto, ti tirano le pietre
Se sei scemo ti tirano le pietre
Se sei schiavo ti tirano le pietre
Se lavori ti tirano le pietre
Se crepi ti tirano le pietre

Se sei asfaltato, nano, impotente, cominciano con i modellini...
poi arrivano quelli veri, in sequenza:
centrali nucleari, elettriche a carbone, treni veloci, ponti, raffinerie, petroliere...
Caro papi, ricordati che ci vorrà un altro tipo di scudo, quello fiscale e quello sulla fiducia, dei tuoi venduti, complici scagnozzi, non basterà, soprattutto quando ti piomberà addosso una massa compatta di 50 Mio di persone incazzate...
Ridi...Ridi...che mamma faceva l'entreneuse !!!

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 30.09.10 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Questo Lester Brown parla di fonti rinnovabili ... nel frattempo qui (http://www.strill.it/index.php?option=com_content&view=article&id=79436:a-fari-spenti-prosegue-il-progetto-della-centrale-a-carbone&catid=40:reggio&Itemid=86) si discute ancora di costruire una nuova centrale a carbone!!! A due passi dal mare!!! Nella zona con più alta illuminazione solare d'Italia!!! Fermiamoli. Ciao

Domenico Giunta 30.09.10 11:48| 
 |
Rispondi al commento

La Lega in "guerra" contro il tricolore.

Piccolo episodio di colore, o forse no. C'è stata una sorta di "guerra di bandiere" in consiglio provinciale a Milano tra l'Italia dei Valori, che durante la seduta ha esposto sui banchi tre bandierine tricolore, e la Lega che ha replicato con la bandiera bianca con il Sole delle Alpi. «Una provocazione politica senza alcun senso - hanno spiegato i leghisti - a cui rispondiamo con un simbolo non tanto di partito ma piuttosto espressione dell'identità di un territorio». L'Italia dei Valori ha giustificato l'esposizione delle bandiere tricolori con la volontà di festeggiare i 150 anni dell'unità d'Italia. Quando la Lega ha esposto il Sole delle Alpi, il Pd ha protestato per cui la presidenza del consiglio ha invitato tutti i gruppi a ritirare simboli di partito E BANDIERE TRICOLORI (!!AZZ!!...ndr), per sedare le polemiche e rispettare così il regolamento.
«Il Sole delle Alpi - ha spiegato il vicepresidente leghista Raffaele Cucchi - non è una bandiera di partito, ma un simbolo di identità di un territorio (QUALE???...ndr)che fa parte della Provincia di Milano e dell'Italia, e come tale va interpretato». Il consiglio è stato sospeso per oltre un quarto d'ora e al termine l'Idv ha mantenuto le bandierine mentre la Lega ha tolto il Sole delle Alpi.
La scuola di Adrio, i giovani identificati dalla digos a Venezia perché avevano la bandiera italiana; la Lega che parla di "provocazione" nel vedere il tricolore. La misura è colma. A destra, nel centro e a sinistra dovvrebbero dire basta una volta per tutte. E non, come spesso capita, fare l'occhiolino ai paladini di una nazione inesistente solo per meschine convenienze immediate.

http://giannicipriani.eu/index.php?option=com_content&view=article&id=1169:la-lega-in-qguerraq-contro-il-tricolore&catid=50:interna&Itemid=59

Dino Colombo Commentatore certificato 30.09.10 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Ferrero
Per favore non chiamatela fiducia

Fiducia. Mai parola è stata tanto bistrattata come ieri. Calcolo politico, ambizioni personali, soldi, corruzione spicciola. Tanti sono i motivi del voto ottenuto da Berlusconi in Parlamento ma per favore non ci dicano che ha avuto la fiducia. Non degli onorevoli (si fa per dire) che lo hanno votato per i motivi più disparati e spesso opposti; non del paese che certo non lo vede più come il salvatore della patria. Ieri B ha rappattumato una maggioranza e quindi il governo prosegue, ma i problemi che hanno determinato l’apertura della crisi estiva non sono stati risolti: non il rapporto tra secessionismo leghista e potentati meridionali; non il rapporto tra politica e magistratura; non il rapporto politico tra B e Fini. Il voto di ieri non rappresenta un punto di arrivo ma di passaggio, che lascia inalterata la situazione di instabilità. Un passaggio che costituisce un successo di Fini il quale non solo non si è dimesso da Presidente della Camera come B reclamava a gran voce ma che a questo punto costituisce una componente essenziale della maggioranza. Una maggioranza a tre gambe - e non due come volevano B e Bossi – con Fini che passa alla costruzione del partito. Vi è quindi una oggettiva modificazione del cdx che rafforza Fini e indebolisce B
è del tutto evidente che le contraddizioni della dx non sono relative allo stato del paese. Mentre alla Camera si discuteva sul governo, al Senato è stato approvato il Disegno di legge sul lavoro che sostanzialmente abolisce la vigenza del contratto nazionale di lavoro per tutti i nuovi assunti. Questo provvedimento contro cui abbiamo fatto lo sciopero della fame in primavera, rappresenta a livello legislativo quello che il diktat di Pomigliano ha rappresentato sul piano contrattuale. Sul versante delle politiche economiche e sociali, Fini e B non hanno quindi alcuna contraddizione.
(segue nei sottocommenti)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

[Bossi: Chiedo scusa se ho offeso i romani]

------------------ Bossi è proprio un mentecatto.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viva GENEVIEVE la camerunense , conoscitrice di Leopold Shengor e della fierezza della negritudine. La vorrei candidare, per il Movimento 5 Stelle, in Calabria
Sempre viva L. Senghor...........

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 11:35| 
 |
Rispondi al commento

se si fa un giertto per le strade d'europa al massimo si incontra un cantiere piu' o meno ogni 400 km. in italia ogni 40 km (e spesso anche meno) e' tutto uno stare li' a cipollare strade, autostrade, cavalcavia, rotatorie etcetc.
ma che materiale usano.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 30.09.10 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno, approfondite il tema del CO2, e dei cambiamenti climatici improvvisi non fermativi solo alla superfice,gli effetti devastanti dei cambiamenti climatici sono sotto gli occhi di tutti dunque premesso che la logica della riduzione di emissioni è un fatto fondamentale per l'armonia e la salute del pianeta, vi chiedo di approfondire come mai si parla solo del polo artico e mai dell'antartico dove invece la situazone in estrema controtendenza (estremo raffreddamento). Il premio nobel è un premio prestigioso e va rispettato ma va sempre osservato conl'occhio tipico di chi conosce come funzionano i poteri mediatici delle grandi lobbyes che hanno convenienza a spingere su nuove economie per rigenerare l'economia mondiale a loro vantaggio...Se vedete si parla solo di co2 come causa dei cambiamenti improvvisi e drastici ma non si fa mai riferimento agli esperimenti militari americani, russi, gapponesi per il controllo climatico attraverso la stimolazione elettromagnetica (leggete Nicola Tesla!! uno dei più grandi geni della storia dell'umanità che non conveniva essere nominato premio nobel...).Perchè Beppe non parla mai di HAARP e di scie chimiche? o forse mi son perso qualche post sul suo blog? Vi consiglio di stimolare i rappresentanti dei meet-up sull'argomento perche Beppe non può e forse non vuole seguire tutto..ricordate che l'economia muove tutto, ora tutti si stanno spostando sul tema eco-friendly con le fette di prosciutto a bsa di co2 sugli occhi, guardate più a fondo e scoprirete cose illuminanti..tra l'altro l'ha insegnato lo sesso Beppe a guardare chi muove gli interessi dei politici..Grazie!ciao. RIccardo

riccardo zovatto 30.09.10 11:33| 
 |
Rispondi al commento

BIM...BUM...

Per chi volesse sganasciarsi dalle risate:
http://www.italia-news.it/politica-c14/discorso-berlusconi-alla-camera--il-testo-integrale-47215.html

L'intervento del più grande comico degli ultimi 150 anni...

Umoristi. Arrendetevi. Siete circondati. Deponete le armi della satira.

BAH!!!

By Gian Franco Dominijanni


Le cose che Berlusconi promette sono talmente urgenti e improcrastinabili che sono le stesse da quando lui è entrato in politica. Ma se fa sempre le stesse promesse a ogni tornata, non vi viene in mente che le precedenti non le abbia mantenute? O pensate di continuare a vivere di sogni? Fa dei discorsi talmente banali che sembrano quelli di miei figli di tre e sei anni, che promettono senza mantenere e tutto quello che sucede è colpa di qualcun altro. Ma se è colpa di qualcun altro e continua a succedere anche quando tu sei al governo non per pochi mesi, ma per 10 anni negli ultimi 16, allora qualcosa non quadra. Vuol dire o che sei un incapace o che ti preoccupi solo di salvarti il culo fregandotene dell'Italia o, nella peggiore delle ipotesi che sei un incapace che si para il culo fregandosene di governare. Io propenderei per quest'ultima versione e gli auguro i prossimi compleanni di passarli nelle patrie galere.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Si comunica ai gentili interventori idolatri del Berluska che i siti del presidente sono:

IlmafiosodiArcore.it
(suggeritogli da Bossi prima maniera)

e/o

Ilpiduista-maanchep3.org
(il sito, però, è secretato a causa delle frequentazioni di Carboni e Verdini)

ma anche:

Ilpartitodellodio/amore.com
(semisecretato poichè frequentato da Fini e Veronica Lario, ma anche da escort varie transitate a palazzo Chigi)

e anche:

papimidaiunposto/inrai/maancheunacasa/aroma.faitu (frequentato da aspiranti attrici e presentatrici)

oppure:

gradireidiventareministro.com
(frequentato da laureate prosperose e disponibili in cerca di cariche governative di prestigio)

Buona fortuna

cettina. .., isola Commentatore certificato 30.09.10 11:32| 
 |
Rispondi al commento

una cosa che non capisco:
come mai 'sta salerno reggio calabria sono decine d'anni che non si riesce a fare? in fondo e' solo una strada.
capisco che ci saranno le infiltrazioni mafiose, ma perche' non la completano?

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 30.09.10 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Eppure recitare una parte non serve, almeno non per raggiungere l'obiettivo che a palazzo Chigi si erano prefissi. E poi c'è quell'annuncio arrivato in sostanza dal presidente della Camera, un attimo dopo che lui ha finito di parlare in Aula: la prossima settimana nascerà il nuovo partito di Fini, altra ragione di amarezza.
Lui la prende come una provocazione, preferisce non commentare in pubblico. Ma nella stanza di Montecitorio riservata al presidente del Consiglio dice poche parole a chi gli va a fare gli auguri:"

«Fini? Abbiamo ora cose più serie a cui pensare, eppure gli avevo teso una mano e avete visto come sono stato ripagato, poi non dite che sono io che cerco la guerra...».

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.09.10 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi chiede la fiducia al Senato!

la fiducia è una cosa seria,
che va data alle cose serie!

che c'azzecca con berlusconi?

il Mandi Commentatore certificato 30.09.10 11:14| 
 |
Rispondi al commento

E dire che la giornata di ieri era stata scelta anche per questo: per farsi un regalo, che invece non è arrivato.

Servono a poco i complimenti che gli rivolge di mattina Letta nella stanza del governo, quella soddisfazione per un discorso «che hai letto benissimo, in modo quasi perfetto, peccato per quel passaggio sull'autostrada Reggio-Salerno, ci è sfuggito». È uno dei passaggi che hanno causato maggiori critiche, persino risate, dai banchi dell'opposizione, ma in fondo, all'ora di cena, sono dettagli che scolorano. Così come il fatto che il capo del governo sia riuscito a non cadere nelle provocazioni.
All'ora di cena Berlusconi si consola con pochi intimi, alcune deputate che gli sono più vicine, a casa sua. Finalmente un po' di relax, di compagnia, in una giornata in fin dei conti inutile. Il governo ha la fiducia, ma dovrà subire una golden share da parte di Futuro e libertà. Quanto potrà durare? Il pronostico (al momento inconfessabile) di molti ministri, da Roberto Maroni ad Angelino Alfano, è che non si arriverà alla primavera. Pronostico di cui in privato discute lo stesso premier: «Bossi sta già spingendo», diceva ieri sera, alla fine di un brindisi amaro, nello studio di casa sua.

Saluti

http://www.corriere.it/politica/10_settembre_30/galluzzo-premier-letta-fini-berlusconi_9c410da4-cc68-11df-b9cd-00144f02aabe.shtml

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.09.10 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Mentre lavoro, cerco oggi come ieri, di ascoltare quanto più posso degli interventi alla Camera e al Senato.
Fa senso constatare che, a parte pochi cloni come Cicchitto che poi non trova argomenti da citare altro che le frasi stesse di Berlusconi, e oltre alla Lega che si fa come il solito i cazzi suoi fingendo di non vedere e di nomn sapere, per il resto, e persino da parte di chi poi Berlusconi l'ha votato c'è stata una accusa unanime al malgoverno di Berlusconi e allo stato di crisi, degradazione e decadenza di questo paese prodotto da Berlusconi.
Se, con questo voto alla fiducia, costui voleva rinsaldare se stesso, il risultato per chiunque si fosse messo in ascolto è una campagna di accusa e di attacco formidabile e generalizzato contro Berlusconi, accuse e attacchi su cui difficilmente uno può obiettare qualcosa, sempre che abbia un minimo di onestà e competenza. Certo Berlusconi può, come dice, ignorare le piazze, può, come dice, non leggere i giornali, può, come fa, non ascoltare il Parlamento, può anche farsi le seghe con sondaggi costruiti ad personam, può fingere di non sentire il mondo intero ma qualcuno alla fine gli spaccherà le orecchie!
Insomma, anche nelle parole, una debclae infinita

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 11:11| 
 |
Rispondi al commento

L'ultimatum del premier
«Andiamo avanti, al primo scherzo si vota»

«Avete visto, mi sono tenuto, ma andrà tutto bene, non preoccupatevi». Ma il boccone da ingoiare sarà più amaro di quanto previsto, non c'è alcuna autonomia dai finiani, né dagli autonomisti di Lombardo.
Non serve la parte che ha recitato, non è servito tradire la propria indole, aver fatto «il buono»,assecondando le preghiere di Gianni Letta.

E continua:

«Mi aspettavo di più»; la delusione, certo, esiste, eccome, anche verso i propri uomini, quei numeri che gli sono stati dati e che non tornano bruciano;
«si va avanti, ma al primo scherzo si va a votare!».

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.09.10 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Il racconto di una madre: “Mio figlio tetraplegico senza aiuto, a scuola lo porto io in bagno”.

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/madre-figlio-tetraplegico-senza-prof-569409/

Ⓐrzân 30.09.10 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Riprendo un commento di Lalla di Arezzo.
al link da lei suggerito

http://www.arezzonotizie.it/commenti-e-quotidianita/la-posta/54544-cari-grillini-

Lo riporto e rispondo qui perchè nn ho voglia di iscrivermi a tutti i blog che nn voglio frequentare (anche perchè mi manca il tempo)

"Cari grillini cosa fate per combattere la mafia? cosa fate per combattere l'evasione fiscale?
cosa fate per combattere il lavora nero?
cosa fate per combattere l'abusivismo nell'edilizia?
Cosa fate per battere la corruzione?
cosa fate per i disoccupati?
Cosa fate per i diversamente abili?
cosa fate per gli anziani non autosufficienti?
cosa fate per far diminuire le disugualianze tra cittadini italiani?
cosa fate per migliorare, la scuola?
cosa fate su tanti problemi per far stare meglio tutti i cittadini italiani?
Io è una vita che mi impegno concretamente dal basso, dalla base, con semplicità ed onetà.
non basta fare festa, urlare, predicare,
bisogna impegnarsi in prima persona tutti i giorni, nelle istituzioni, nelle associazioni di volontariato, nei movimenti, nei sindacati, nelle parrocchie, nelle comunità, nei partiti, lavorare per il bene comune, per costruire una società più giusta, dove tutti si possa vivere un'pò meglio.
Per una società onesta, sincera, trasparente, piena di diritti doveri e di valori veri."

...

'carissimo/a'

siamo qui semplicemente per un motivo...che se anche grazie ai nostri piccoli contributi qualcuno si convince che gli italiani NON SONO AFFATTO TUTTI coglioni come qualcuno crede.

e che se qualcuno ci crede e ci aiuta a mandare a casa Berlusconi e la sua cricca tutte le cose che tu elenchi saranno più facili DA FARE.

Non so TU ma io per ora posso occuparmi SOLO di non far cadere la mia famiglia nell'indigenza.

Ti sembra poco?

Dino Colombo Commentatore certificato 30.09.10 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' possibile ascoltare ascoltare cio' che ha detto Lester Brown a Woodstock 5 Stelle, intendo senza 'traduzione simultanea' in italiano?

Govoreči Čriček, Maribor Commentatore certificato 30.09.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Presidente,infiniti auguri di buon compleanno, con l'auspicio che la Divina Provvidenza assieme a quella terrena di Don Verzè, possano tenerLa ancora con noi in buona salute per almeno altri 50 anni di cui almeno ancora 20 in Politica,a Lei necessari per sistemare tutti i danni causati dal Centrosinistra a noi e alla nostra Bella Italia!!
Avanti così per il bene del paese e per fare quelle riforme urgenti e improcrastinabili, senza le quali l'Italia è destinata a retrocedere rispetto ai partners europei. Purtroppo c'è un'opposizione sfascista che vuole impedire a tutti i costi al centrodestra di governare, perchè sà, la sinistra, di non essere in grado di fare le riforme adeguate.
Paolo Caretta.

Paolo Caretta 30.09.10 10:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come Dino Colombo, anch'io mi sono chiesta più e più volte, come mai i " POLITICI DELLA COSIDDETTA OPPOSIZIONE, non abbiamo MAI CHIESTO CONTO E RAGIONE A BOSSI SULLE SUE ACCUSE DI MAFIA A BERLUSCONI??..".

L'ho scritto più volte su molti Blog , in alcuni dei quali sono stata "bannata", ma non mi è stata data alcuna risposta.
Esistono testimonianze orali -dal senatur in persona!- e documenti scritti-le 11 domande a berlusconi dalle pagine de "La Padania"...che tutti ignorano o hanno volutamente rimosso dalla memoria, per non disturbare il Manovratore.. che continua imerterrito a farsi gli AFFARI suoi-e che affari!"- mentre dovrebbe andare in Procura a farsi processare.

1) Quando Bossi odiava berlusconi

http://www.youtube.com/watch?v=1vSgONXTD-o

2) Cosa pensava Bossi di berlusconi

http://www.youtube.com/watch?v=N1FPnGzuXZU

3)Le 10 domande di Bossi a Berlusconi

http://www.youtube.com/watch?v=xBbDthMDUoc&feature=related

4) C'è un rapporto del 1983 della GdF che individua B. come al centro di un traffico di droga e di grosse speculazioni edilizie in Costa Smeralda. Poi potete leggere un rapporto della Criminalpol sulle relazioni tra Marcello dell' Utri ed il noto trafficante Vittorio mangano, lo stalliere di B.. Infine c'è il rapporto della Polizia del Canton Ticino, del 1991, che parla del riciclaggio di denaro che apparterebbe al clan B.

http://www.altrestorie.org/news.php?extend.644.12

PS con le parole del Sommo Padre Dante(1300)

"Vuosi così colà,
dove si puote ciò che si vuole,
e più non dimandare"

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

di tutte le cazzate che ha detto ieri
lo stupratore, compresa quella
sull'autostrada reggina....

non ha ripetuto la migliore cazzata
quella che sotto ogni elezione tira
fuori e che tanto ha illuso e illude
gli italiani....
evidentemente la ritiene ancora
sfruttabile e la conserva per la
primavera prossima.......

L'ABOLIZIONE DEL BOLLO AUTO!!!!!

.

cimbro mancino Commentatore certificato 30.09.10 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Blog, oltre a dar voce a Lester Brown, può acquisire informazioni riguardo alle centrali Tokamak, e al progetto Iter?

Ricercando e intervistando ingegneri, fisici, tecnici che conoscano questa fonte energetica.

Ⓐrzân 30.09.10 10:36| 
 |
Rispondi al commento

lo stupratore....
è ancora a piede libero ?
ma come può essere..?

io "invece" del crocifisso ,
(e la cosa mi costa perchè sono
dell'idea che è una imposizione del vaticano"

farei togliere dalle aule dei tribunali
la frase seguente :

"LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI"

è offensiva!
.

cimbro mancino Commentatore certificato 30.09.10 10:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lester Brown non è un economista , lo definirei un economo, che vuol dire che non sperpera e che vuole amministrare al meglio i beni e le potenzialità della comunità.
Gli economisti invece sono ancorati allo studio di chi realizza comportamenti economicamente rilevanti tenendo conto solo del ritorno in termini di denaro.
E' difficile la compenetrazione di questi due modi di concepire l'economia che sono lo specchio del nuovo e del vecchio mondo; se non sarà soft, ci sarà uno scontro , ma il cambiamento dovrà avvenire comunque, se si vuole evolvere e non soccombere.
Buongiorno. :)

Alina F., Varese Commentatore certificato 30.09.10 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Una domanda:

PERCHE' NESSUNO, SOPRATUTTO I POLITICI DELLA COSIDDETTA OPPOSIZIONE, HA MAI CHIESTO CONTO E RAGIONE A BOSSI SULLE SUE ACCUSE DI MAFIA A BERLUSCONI??...

E ANCHE

PERCHE' ANCORA NESSUNO, SOPRATUTTO DELLA COSIDDETTA OPPOSIZIONE, HA MAI CHIESTO, ALMENO FIN'ORA A ME NON RISULTA, LA CACCIATA DI DELL'UTRI DAL PARLAMENTO VISTO CHE HA GIA' COLLEZIONATO LA CONDANNA ANCHE IN APPELLO?

MA COME, TUTTI DICONO 'LASCIAMO LAVORARE LA MAGISTRATURA' e quando la MAGISTRATURA HA LAVORATO...uno COME DELL'UTRI, CONDANNATO, RESTA AL SUO POSTO?

Ma in che cazzo di paese siamo?

Dino Colombo Commentatore certificato 30.09.10 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

andatevi un po' a leggere questo articolo

http://www.ilsecoloxix.it/p/savona/2010/09/30/AMpyh85D-ruggeri_savona_crociere.shtml

non se ne può proprio più.
la città inerme, tutti zitti.....


possiamo fare qualcosa ? in 40 anni non mi sono mai schierato. mi hanno sempre detto che se vuoi cambiare il sistema deve farlo da dentro.

quindi che si fa ?

luca delfino 30.09.10 10:14| 
 |
Rispondi al commento

REATO DI APOLOGIA AL COMUNISMO IN POLONIA
Il governo polacco dichiara guerra al suo passato comunista e lo fa vietandone i simboli ancora presenti per le strade: addio dunque alle bandiere rosse e a poster e gadget con falce e martello.

Cadute da 20 anni le statue di Lenin, Varsavia vuole punire i nostalgici che rischiano fino a due anni di carcere: secondo la modifica dell’articolo 256 del codice penale, (revisione già passata in Senato), che potrebbe entrare in vigore entro il prossimo anno dopo la firma di lunedì del presidente Kaczynski, saranno vietati: «La produzione, distribuzione, vendita, o possesso, in stampa o in registrazione, di tutto ciò che possa rappresentare simboli fascisti, comunisti o un qualsiasi altro tipo di simbolo totalitarista».

«Nessun simbolo del genere ha ragion d’esistere in Polonia, perché questi sono simboli di un sistema genocida che dovrebbe essere paragonato al nazismo», ha commentato l’ex presidente Jaroslaw Kaczynski, fratello gemello dell’attuale.

Lo storico polacco Wojciech Roszkowski però spiega: «Il comunismo (per più di 40 anni al governo, ndr) è stato terribile, un sistema totalitario, basato sulle bugie, con una propria polizia segreta, che ha fatto milioni di vittime; fu simile al Nazionalsocialismo, e non c’è assolutamente alcuna ragione di trattare questi due sistemi, con i loro simboli, in maniera differente».

gorilla bindi 30.09.10 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IERI DOPO LA SUA PREDICA POLITICA ALLA CAMERA, BERLUSCONI SI E' ADDORMENTATO.

Ho già seguito diverse RASSEGNE STAMPA...ma non mi risulta che qualche giornale LO ABBIA SOTTOLINEATO COME IL FATTO SICURAMENTE MERITAVA.

E poi ho seguito anche su sky active gli interventi sulle intenzioni di voto dei principali rappresentanti dei partiti. MA NON HO SENTITO QUELLO DI DI PIETRO.

A qualcuno risulta il contrario?...

(AZZ STI GIORNALISTI DI SKY!...CONTINUANO A NON RACCONTARMELA GIUSTA)

Dino Colombo Commentatore certificato 30.09.10 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti.

L'amico Gerry Wolf, coordinatore di DESERTEC mi segnala delle ottime letture sull'abbattimento della CO2 e l'utilizzo dei CSP in Australia:

http://www.energy.unimelb.edu.au/uploads/ZCA2020_Stationary_Energy_Report_v1.pdf

La sicilia dispone di tutti i requisiti per ospitare tali impianti.

Se poi digitate su Google Earth potrete vedere impianti già esistenti e quelli pianificati.


Agli amici del parco Sud Milano faccio un appello per verificare se sia possibile incontrarsi per uno studio di fattibilità di un impianto smaltimento rifiuti tipo Vedelago.
Mi trovate sul meetup di Paolo Cicerone.

Buona lettura a tutti

Dario F., Milano Commentatore certificato 30.09.10 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bel discorso sulla lotta alla mafia..ma non mi spiego come mai il fatturato della mafia spa (prima azienda in italia con 135 mld e 78 di utile) continua ad espandersi..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Il MoVimento 5 Stelle si presenterà alle elezioni politiche, che siano ora o nel 2013, e alle elezioni comunali del 2011 che riguardano molti capoluoghi di provincia come Milano, Torino, Bologna e Genova.

La scelta dei candidati sarà fatta on line attraverso il portale (*) dagli iscritti.


(*) che sta arrivando... abbiate pazienza.

Postato il 1 Agosto 2010 alle 18:59

- - -

sono passati 2 (dico due) mesi

allora?

Quando si fa il portale??!!

Flavio BlueOyster, Parma Commentatore certificato 30.09.10 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

massimo calearo
E' UN GROSSO MAIALE/IPPOPOTAMO CHE ALLA POLTRONA SI E' INCHIODATO.
E' STATO ELETTO NEL PD(SIGH),E' PASSATO CON rutelli(SIGH),ADESSO NON SI SA DOVE SIA MA SE CERCATE BENE LO SI VEDE ANCORATO,ANZI SALDATO,ALLA SUA POLTRONA.
HO AVUTO LA DISGRAZIA DI ANDARLO AD ASCOLTARLO A PIOVENE ROCCHETTE,PAESE IN CUI SONO RESIDENTE,DOPO POCHI MINUTI MI SONO ALZATO E ME NE SONO ANDATO:
UNA MERDA CHE PARLAVA!
D'ACCORDO:HA LA FACCIA DA CULO...MA CONOSCO TANTI CON LO STESSO PROBLEMA CHE ALMENO QUANDO PARLANO NON SCOREGGIANO!
VOI DIRETE CHE E'NORMALE CHE UNO DEL PD SCOREGGI QUANDO PARLA :SONO D'ACCORDO:
MA ALMENO CHE OGNI TANTO SI PULISSE IL CULO,PARDON LA BOCCA, OGNI TANTO.

CHARLES BUKOWSKI


HANCK BUKOW (hanck17) Commentatore certificato 30.09.10 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Ghedini: Mezza Italia Mi Odia, Ma La Colpa e' Anche Mia.

(ASCA) - Roma, 30 set - ''Non sono cosi' presuntuoso da non sapere che avro' qualche colpa, ne' cosi' impassibile da non ritenere che mezza Italia giudica me un diavolo, un cattivo, un orco. Uno al servizio del potente, senza scrupoli, senza mezze misure. Questa dimensione, il cattivo, e' difficile da sostenere. Io sono liberale e faccio politica perche' penso di contribuire con le mie idee a rendere piu' civile e degno il nostro Paese'(...)Intercettato ieri in Transatlantico, in attesa del voto di fiducia al governo, Ghedini ammette: ''Anch'io infatti mi deprimo, sento il peso di una fatica che si fa sempre piu' dura. O pensa che non abbia momenti di fragilita'? O non mi chieda: e' giusto o sbagliato quello che sto facendo. E' opportuno o no che gli sia sempre vicino''. ''Io sono il cattivo, il demonio, giusto? Un senza coscienza, uno che lo fa per soldi - prosegue il legale del Cavaliere -. Anzitutto non ho mai avuto bisogni di soldi(...)E si chieda lei invece se davvero non c'e' persecuzione, se e quanto i giudici hanno sbagliato con Berlusconi''. E' un'ossessione? ''Io voglio bene a quell'uomo e penso sinceramente che sia vittima di azioni ingiuste, alcune volte dissennate della magistratura(...) In merito poi alle sue apparizioni tv ad 'Annozero'', spiega: ''Non mi piace andare li' a rivestire quel ruolo, e non mi piace quel ring dove ti chiamano solo perche' vogliono sbranarti. Ci vado, e' un mio dovere, ma sento che soffia l'alito dell'odio, e in qualche modo anch'io lo alimento, certo. Con le parole, le rispostacce, i giudizi che devono essere dati subito. E devono essere trancianti. Percepisco la distanza che mi separa da tanta gente, quella che non tifa per la mia squadra. Ma non e' una sensazione simpatica, io rifletto e mi chiedo anche: perche' mi odiano tanto?''

...

Tenero...te la do io la risposta

MA VAFFANCULO VA!!

Dino Colombo Commentatore certificato 30.09.10 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' cominciatp il discorso di Berlusconi al senato
Se ieri si è addormntato subito dopo il discorso, oggi sembra parlare di sogni nel sonno
Forse il coma ci salverà

Intanto tutti i sondaggi dicono che se oggi si andasse a votare, l'unico partito che aumerntebbe di sicuro è quello dell'astensione
Costoro si facciano due conti
Ancora un po' e uno sbadiglio immane seppellirà questa politica

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 09:53| 
 |
Rispondi al commento

SORRIDI; FIAMMA NIRENSTEIN !

DI MIGUEL MARTINEZ
kelebeklerblog.com

L’onorevole berlusconiana Fiamma Nirenstein (da non confondere con Fiamma Nait e Deborah Firenstein), fautrice della Censura Planetaria, sta organizzando in questi giorni una grande manifestazione a Roma a sostegno di Israele, su cui speriamo di poter tornare.

Intanto, Fiamma Nirenstein supera se stessa (non è facile) con un articolo sul Giornale del 18 settembre, intitolato “L’Occidente reagisca alle minacce prima che sia tardi“.

SEGUE

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=7500


FANNO QUELLO CHE NON...

La campagna acquisti è ben riuscita.

Il Fini giustifica i mezzi.

Gli elettori possono stare tranquilli... non sono il mezzo per giustificare i fini.

Teatro della Camera:

Tanto incredibile e paradossale, in quanto reale, l'intervento del premier in sostegno di maggiori risorse per la sicurezza con al lato, seduto, il Ministro dell'Economia e delle Finanze che esprimeva gesti contrari.

In una scenetta hanno raccontato tutto il programma di governo. No comment.

DICONO.

By Gian Franco Dominijanni


Da quello che è successo ieri credo di capire una cosa...

Che adesso il PREZZO di eventuali parlamentari disposti a vendersi AUMENTERA' E DI MOLTO PER IL MafioNano.

Ma lui non ha problemi di SOLDI.

Dino Colombo Commentatore certificato 30.09.10 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gli rispondete voi ai miei (sic!) concittadini?
grazie

http://www.arezzonotizie.it/commenti-e-quotidianita/la-posta/54544-cari-grillini-

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 30.09.10 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo alle fonti di energia, si potrebbero acquisire informazioni riguardo alle centrali Tokamak, e al progetto Iter?


ho ascoltato con interesse il discorso di lester brown , ma vai a farlo capire a tutti questi testa di cazzo di politici , ai quali non glienefrega proprio nulla dellàmbiente se non quello di arricchirsi

tommaso andreolito 30.09.10 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Sto seguendo OMNIBUS su 'La7'

Più che un dibattito politico mi sembra UNA RIUNIONE DI CONDOMINIO.

La 'conduttrice' chiamiamola così, che ci sia o no non farebbe alcuna differneza.

Straquadanio PDL (quasi ospite fisso...chissà perchè) PARLA QUASI SEMPRE LUI MA LA 'CONDUTTRICE' (SEMPRE TRA VIRGOLETTE)sembra fare SOLO FINTA DI INTERROMPERLO.

Straquadanio INTERROMPE SEMPRE TUTTI. MA un certo MARANO PD in particolare. AL solito quelli dell'opposizione QUASI MAI SI RENDONO CONTO CHE QUELLA, DI STRAQUADANIO IN PARTICOLARE, è SEMPRE e SOLO attività DI DISTRAZIONE DEI TELESPETTATORI quando quelli dell'opposizione stanno per dire qualcosa di importante. in modo che quelli a casa NON CAPISCANO UN CAZZO DI QUELLO CHE STANNO DICENDO.

Ma la cosa più grave è che questo MARANO cerca pure di INTERLOQUIRE CON STRAQUADANIO!!!

Incredibile.

Dino Colombo Commentatore certificato 30.09.10 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pietro Spataro

“Uno spettacolo da fine Impero”
“Il male è feroce e sta corrodendo da dentro un organismo che si è retto finora sulla potenza mediatica del fondatore, sul suo populismo autoritario e su un blocco sociale che voleva mani libere e niente regole. Oggi l’immagine del re è deturpata. Il premier non ha più la forza per tenere insieme i suoi né quella per governare un Paese in crisi e sconvolto dai conflitti sociali. Il gradimento nei sondaggi precipita ogni giorno e a ogni ora si aprono capitoli sempre più inquietanti”
E in questo scenario, al cui confronto anche tangentopoli sembra impallidire, mezzo partito è in rivolta in tutta Italia. Non c’è solo Fini e i finiani ad agitare i sonni di Berlusconi. Ci sono i suoi uomini, quelli che arrivano da Forza Italia e che oggi vengono commissariati in ogni città. Trattati come ribelli perché non accettano gli «ordini della cricca». Se persino la fidatissima ex assistente del capo Deborah Bergamini parla di un partito dai «caratteri sovietici» e qualcun altro in periferia sostiene che il pugno di ferro si abbatte sul Pdl con la «consulenza di Carboni» vuol dire che siamo all’implosione di un partito che era di plastica e che si sta sciogliendo corroso dai suoi stessi mali. Alla fine siamo qui, con un governo appeso a un filo, un partito che non c’è più e un premier che ormai sembra la fotocopia sbiadita di se stesso. Lo scricchiolio sta diventando un terremoto".

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'astenuto Calearo ha detto che ha deciso di astenersi dopo un colloquio con Veltroni
Non faccio nemmeno commenti

Ormai tutto sta tra il grottesco e il ridicolo

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo a ottobre
I tre compari ce la faranno a reggere insieme fino a Natale?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 09:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORE 11:38 - Sul «completamento della Salerno-Reggio Calabria» la risata è generale.
B; «Va be', ci sono lavori in corso...»

ORE 11:33 - Più soldi per la giustizia e per le carceri. Nessun accenno al processo breve ma un vago richiamo alla «ragionevole durata».

ORE 11:31 - Stefania Craxi entusiasta del passaggio sull'uso politico della giustizia.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.09.10 09:16| 
 |
Rispondi al commento

la vera crisi della politica italiana consiste nel disfacimento della maggioranza di destra e le divisioni e le liti della sinistra. un paese senza una degna classe politica disposta e capace a governare, siamo gli ultimi e purtroppo ci resteremo
Grillo, Di Pietro, Travaglio, Saviano, Fo, aiuto.

cesare beccaria Commentatore certificato 30.09.10 09:15| 
 |
Rispondi al commento

E’ meglio che Cicchitto metta una candela nera a Satana, nella speranza che Fini non gli volti la schiena. Ne ha avuta di impudenza a dire che nessuno ha mai visto in natura un animale a tre gambe e che di Fini ne fanno volentieri a meno! Se preferisce che il Pdl sia un animale zoppo che saltella su una gamba sola, si accomodi pure! Chi lo circonda non vede l’ora di andare alle elezioni. Ma nuove elezioni potrebbero essere la tomba di Berlusconi.
La Padania titola a grossi caratteri “Il Nord s’incazza”. A Bossi conviene sempre meno sostenere un Governo che in 16 anni non ha mantenuto le sue promesse, si affianca alla mafia, fa la cassa del mezzogiorno, ignora le piccole imprese, non abbassa le tasse né riduce la burocrazia, aumenta il deficit e gli abusi politici, continua a fare leggi ad personam, e, oggi, addirittura aumenta il pedaggio autostradale al Nord per finanziare il ponte sullo stretto.
Dopo 16 anni di una solfa che alla Lega piace sempre meno e da cui non ha ancora estratto ciò che le interessa, dopo 16 anni di promesse tradite e di concrete prese per il naso, anche i leghisti potrebbero rendersi conto che le ampolle del dio Po o la xenofobia o l’esibizione dei simboli padani non bastano. Ci sono interessi ben più concreti che in una crisi allo sbando come quella di oggi non hanno che da perderci.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 09:14| 
 |
Rispondi al commento

energia solare ed eolica.
dichiarazione al parlamento del ministro Saglia:
Chi è in grado di informarsi per il blog.


3 AGOSTO 2010
STEFANO SAGLIA, Sottosegretario di Stato per lo sviluppo economico. Signor Presidente, dato che questo è un punto delicato nel nostro dibattere, vorrei lasciare traccia di alcune considerazioni anche da parte del Governo. Non voglio fare polemica tra gli schieramenti politici, però vorrei provare a ragionare su alcuni fatti oggettivi.
Se questi impianti vengono realizzati, e cioè se tutte le domande dovessero essere accolte, avremmo una produzione energetica che è dieci volte superiore a quello che è il fabbisogno nazionale. Perché è accaduto questo? Perché alcune regioni hanno promesso ai cittadini, attraverso leggi regionali, che potevano installare impianti con la semplice denuncia di inizio attività, ma la Corte costituzionale ha dichiarato che così non si può fare

esposito g. Commentatore certificato 30.09.10 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i condannati sono in prima fgila a puntellare berluscone, ma non solo loro, la Lega ladrona, i venduti, i post fascisti, quanti ancora?

cesare beccaria Commentatore certificato 30.09.10 09:10| 
 |
Rispondi al commento

il regime berlusconiano è in crisi e non siamo pronti a sostituirlo per l'incapacità dell'opposizione, comincia ad essere colpa nostra, o meglio della classe dirigente che fa politica professionalmente e ben retribuita .
Che fare?
Che cosa aspettare?
Grilloooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

cesare beccaria Commentatore certificato 30.09.10 09:08| 
 |
Rispondi al commento

ORE 11:46 -
Tremonti annuisce quando B cita la sua formula magica per la rivoluzione liberale attesa da 16 anni:

«Tutto quel che non è vietato è consentito».

Visto? Ha detto 16 anni!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.09.10 09:07| 
 |
Rispondi al commento

POLITICA :
uno spettacolo vergognoso ed indecente !

Berlusconi tratta tutti come dipendenti e gli italiani come topolini frignanti e stupidi.

Il suo Governo incassa la fiducia e subito dopo lo stesso Berlusca dichiara che si voterà a marzo: giusto il tempo di fare qualche Legge Prodomu sua.

E' ora di farla finita, ma sopratutto e mi rivolgo ai Parlamentari seri ( se ce ne sono )ed alle Opposizioni ( comunuqe ) affinchè spingano verso una sola Riforma : il dimezzamento del numero dei Parlamentari e Consigliari Regionali.

Solo dopo si può andare a votare : NON PRIMA !!!!!

sandro spinetti 30.09.10 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Adesso basta che un gruppo di transfughi si sposto all’opposizione e Berlusconi deve dimettersi. Lo capisce ora cosa vuol dire vittoria di Pirro? Pirro, re dell'Epiro, sconfisse i Romani ma sostenendo perdite così alte da condannare il proprio esercito a perdere la guerra

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Schifoso fuoritema in un post come questo.
La casa di Montecarlo è sparita.
Non esiste più.
Il problema è risolto.
Lo dicevo io:"Un pò di FIDUCIA e tutto torna come prima.

Pino D'albero Commentatore certificato 30.09.10 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

29 SETTEMBRE 2010

ORE 17:51 - In realtà il vero obiettivo dell'intervento scomposto di Di Pietro era Fini, costretto a difendere B.

ORE 17:49 - B è esausto. Non faceva un giorno alla Camera dal maggio 2008. Recita una parte che detesta.

ORE 17:41 - Casini: «Se nascono pure le leghe sud è la fine dell'unità nazionale». Purtroppo il rischio è reale.

ORE 17:39 - Casini: «Presidente, io le voglio bene, sono buono come lei...».

B sorride sornione.

***

Ormai i fatti parleranno da soli...

Salutini

http://www.corriere.it/politica/10_settembre_29/sms-cazzullo-fiducia_b3816046-cb9a-11df-a93d-00144f02aabe.shtml

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.09.10 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma com’è che Berlusconi eccede sempre nelle moltiplicazioni ma difetta sempre nelle addizioni?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: "La Salerno Reggio Calabria pronta per il 2013"

Bersani: "Come si fa a prendere sul serio quanto ha detto?".
Casini: "Stamattina la sua maggioranza ha tagliato i fondi per questa infrastruttura. Lei lo sa? Prendono in giro lei o lei prende in giro noi?".

***

Non fa in tempo a parlare che viene subito smentito.

cettina. .., isola Commentatore certificato 30.09.10 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che un uomo politico, in parlamento, un ex giudice, abbia il via libera all'insulto. Credo che fare politica, in senso pieno ed alto, una politica che non é piu' ideologia vuota ma fatti concreti debba essere altro. Anche e soprattutto pensando al futuro dei miei figli, sostengo la raccolta firme contro il nucleare o la privatizzazione delle acque, ma non tollero un comportamento cosi' marcatamente basso sia per l'uomo, sia per il politico, sia per l'ex giudice.
Incredibile che da sinistra nessuno rivendichi il diritto ad un'opposizione politica che non cada nella offesa ma si articoli su questioni reali.
Cio' che non stona nella bocca di un semplice uomo di campagna in una discussione da bar è intollerabile in un contesto come quello parlamentare. Dov'è la civiltà e la dialettica politica. Qualcuno ha letto Aristotele? Oltretutto quelle offese ispirano un senso di iniquità ai danni del premier... ed ottengono l'effetto contrario rispetto all'obiettivo.
Peccato non siamo ancora in grado di esprimere rappresentanti politici all'altezza delle difficoltà del momento che viviamo.
Allora meglio Fini, che sta di fatto svolgendo un ruolo di opposizione effettivamente politica su questioni centrali all'evoluzione legislativa del nostro paese.

veronica bonera 30.09.10 08:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo un paese di SMEMORATI ed IGNORANTI (da ignorare)..
e per di più DISinformati e MALEinformati,
DENEURONIZZATI dal "gossip" televisivo.

Mentre Di Pietro relazionava le proprie riflessioni dul Presidente del Consiglio che "finalmente c'era!"... Frattellini e lo Psiconano prendevano appunti per ...scrivere cose risapute, dette e ridette in altri luoghi ed in ltri "cattivi teatri della politica".
DOVE?
Per rinfrescare la memoria:
-Le parole pronunciate e rivolte a"sua bassezza Silvio I°"dall'on.le Di Pietro,sono state usate altre volte nei confronti del "maestro"del Killeraggio politico:

1) in una delle intercettazioni telefoniche a Saccà,B. gli chiede di sistemare due veline in programmi Rai,perchè ha bisogno di fare "un'OPERAZIONE di MERCATO" per convincere 2 senatori a tradire Prodi e farlo cadere!Sono le sue stesse parole!

http://www.youtube.com/watch?v=654E4xfN1j0

2) Si scopre che la Rai era sotto ilcontrollo del Capo dei capi,e il presidente Petruccioli convoca un Cda ed afferma che :
-"La Rai,come la Ciociara,è stata stuprata e violentata".
E Saccà viene allontanato.

***

Viale Mazzini Assemblea con i dipendenti.Caso Petroni al Consiglio di Stato il 4 dicembre
Petruccioli:la Rai è stata violentata.Stupro brutale e non da uno solo.
Il presidente ai lavoratori:come la Ciociara si è rimessa in piediLo sfogo:«Il servizio pubblico non può essere appannaggio della maggioranza che governa»

http://archiviostorico.corriere.it/2007/novembre/27/Petruccioli_Rai_stata_violentata_Stupro_co_9_071127124.shtml

3)Il resto lo sappiamo dai fatti della Cricca del G8,appresi da chi legge e s'informa:gli U-TONTI televisionari vengono DIS-informati o male informati.
Il Problema sta nel Conflitto d'interessi che tutta la classe politica, a partire dal Pci di D'Alema-Violante-Fassino ed altri, ha ignorato: ma è Legge dello Stato che lui ha calpestato,e qualcuno gliel'ha permesso.

Corrotti,corruttori e collusi:"volemose bene-ghe pensi mi!"

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 08:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'intervento di DI PIETRO, alleggerito delle accuse, andrebbe rivolto a tutti i politici che oggi occupano quelle poltrone.

giuliano marchi, brissago valtravaglia Commentatore certificato 30.09.10 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Rif. OnWeb
+-+-+-+-+-+

http://www.repubblica.it/politica/2010/09/30/news/la_fiducia_avvelenata-7567501/
'''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''
Magari avendo sottraccia fra l’altro - accanto a Oltretevere disappunto, classici volumetti in edizz.Chiare Lettere & Oscar Mondadori [Voglia di cambiare(subtitl:Seguiamo esempio altri EuropeanCountry)#Centomilpunture di…(ca:Come Italie may.. run again) - talun può superar qualsivoglia impasse
qualora in simil modo a LeaderSindac.USA.. da noi in visita di recente..consideri
Every Big&Small StakeHolder come Partner and Not as..I dare say.. AdvErsAIrEs!!!
Bye, Sergio Conegliano
[p.i.elettronico/g.pubblicista]

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^extraText.-
x freeTime NoMalaIdea see
http://www.google.it/#q=Voyage+en+Boscavie&hl=it&prmd=iv&source=univ&tbs=vid:1&tbo=u&ei=pSmkTMuMF5DDswbigtCmCA&sa=X&oi=video_result_group&ct=title&resnum=5&ved=0CC8QqwQwBA&fp=c2194bad1
And//Or

www.j-m-bosc.com/
[quantomaiPreferito
- fra l’altro - da compianto
Oreste del Buono quando
Collab.avec MilLaNOlibri]
@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@
http://www.youtube.com/user/sc1942
http://www.facebook.com/.../Sergio-Conegliano/100000482903370
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-humour-varie
http://twitter.com/#search?q=Sergio%20Conegliano


oh Mio Dio!!! Forse ci siamo? Di Pietro NON HA PAURA e finalmente dice quello che pensa la maggioranza degli Italiani VIVI? Così si fa!! Grazie a Di Pietro che con quelle parole ha delineato bene il giudizio che noi abbiamo di quel essere malvagio : ANNIENTAMOLI!!!!
Ricordiamoci che loro NON SONO PIU' VITALI , SI STANNO ESAURENDO: riprendiamoci quello che e' nostro!!!
GRAZIE!!!!!!!

EDI C., NERVIANO Commentatore certificato 30.09.10 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per l´intervento fatto a cesena dal sig. Brawn :credo che per le persone che hanno ascoltato il video ne siano rimaste colpite ed e´proprio ora che ci muoviamo in direzzione opposta dai nostri politici

antonio candioli 30.09.10 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Economia: Israele si lancia nel mercato delle energie alternative

Israele ha deciso di diventare un punto di riferimento commerciale per le compagnie che sviluppano progetti legati all’energie non dipendenti dal petrolio. Un comitato interministeriale è stato incaricato di sviluppare la strategia che trasformerà lo stato ebraico in un “hub” internazionale per quelle tecnologie che promuovono la riduzione del consumo di combustibili idrocarburi.

http://www.blitzquotidiano.it/economia/economia-israele-si-lancia-nel-mercato-565404/


Innanzitutto volevo ringraziare tutti per la bella manifestazione di civiltà e pace e felicità e politica positiva a Cesena...
Avete reso la mia città bellissima per due giorni!!

Seconda cosa, vorrei portare a conoscenza vostra questa cosa (aggiungo un link):
http://www.overgrow-italy.nl/?p=2556

Trattasi della futura stretta inspiegabile e sicuramente meschina sui preparati erboristici. Deciso dalla nostra "meravigliosa e democratica" unione europea.

Leggete per favore e facciamo qualcosa...


Emanuele (cesena)

future is unwritten 30.09.10 08:10| 
 |
Rispondi al commento

E se fosse l’ignoranza il primo problema della democrazia in Italia?

“Cinque italiani su cento tra i 14 e i 65 anni non sanno distinguere una lettera da un’altra, una cifra dall’altra: sono analfabeti totali. Trentotto su cento lo sanno fare, ma riescono solo a leggere con difficoltà una scritta semplice e a decifrare qualche cifra. Trentatré superano questa condizione, ma qui si fermano: un testo scritto che riguardi fatti collettivi, di rilievo anche nella vita quotidiana, è oltre la portata delle loro capacità di lettura e scrittura, un grafico con qualche percentuale è un’icona indecifrabile. Tra questi, il 12 per cento dei laureati. Soltanto il 20 per cento della popolazione adulta italiana possiede gli strumenti minimi indispensabili di lettura, scrittura e calcolo necessari per orientarsi in una società contemporanea“.

Siamo in coda all’Europa per lettura di libri e giornali. Secondo l’Istat più della metà degli italiani non legge nemmeno un libro all’anno, mentre la tv generalista, pur in declino, rimane il mezzo di comunicazione dominante.

“La democrazia vive se c’è un buon livello di cultura diffusa”, mi ha detto nell’intervista che allego, “se questo non c’è, le istituzioni democratiche – pur sempre migliori dei totalitarismi e dei fascismi - sono forme vuote”.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/09/29/lignoranza-degli-italiani/65755/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Signor Lester Brown è bello sapere che esistono persone come lei.
Ma è atroce,sentire il persidente del consiglio Italiano,che parlando di FUTURO nell'ambito ENERGETICO,riesce a pronuciare come soluzione il NUCLEARE.

Pino D'albero Commentatore certificato 30.09.10 07:56| 
 |
Rispondi al commento

ma che fine ha fatto il microscopio elettronico per le nanomolecole che abbiamo acquistato con tutti i soldi pagati da noi?

paolo t 30.09.10 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Vadelfo
Il presidente ha incassato la fiducia
Subito dopo l’ha depositata su uno dei suoi 64 conti off shore


Io:
Il misfatto di Fini è di avere usato una sola società off shore
e non 64
Bisogna schiacciare il microbo che non delinque in grande. Eccheccazzo!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 07:50| 
 |
Rispondi al commento

STAINO
Scusa cara, ma secondo te mi sputtano di più a dire che ho preso i soldi.. o che mi ha convinto il suo discorso?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Leggere le indagini in questi ultimi giorni prende allo stomaco, crea vertigine. Per questo tutti devono sapere e chi non reagisce sceglie in qualche modo di essere complice.

Roberto Saviano

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 07:45| 
 |
Rispondi al commento

I politici italiani continuano a litigare relegando a un ruolo secondario i problemi reali del Paese come il lavoro e l’economia. Si ha la sensazione di una grande distanza tra la politica e i veri problemi della gente.

New York Times,

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 07:44| 
 |
Rispondi al commento

Non possiamo più avanzare a piccoli passi, anche perché non sappiamo neppure se stiamo avanzando o indietreggiando. Abbiamo urgente bisogno di immaginare, di pensare, di costruire il nostro
avvenire.

Alain Touraine, (La striscia rossa)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 07:42| 
 |
Rispondi al commento

Dall'intervento di Di Pietro sulla fiducia allo Psiconano:

"Sig. Psiconano del Consiglio,
Lei è uno spregiudicato illusionista, anzi un pregiudicato illusionista che, anche oggi, ha raccontato un sacco di frottole agli italiani, descrivendo un’Italia che non c’è e proponendo azioni del Governo del tutto inesistenti e lontane dalla realtà."
"Fuori da qui c’è un Paese reale che sta morendo di fame, di legalità e di democrazia e Lei è venuto qui in Parlamento a suonarci l’arpa della felicità come fece il suo predecessore Nerone mentre Roma bruciava."
"Un’altra cosa lei è stato ed è bravissimo a fare, e lo ha dimostrato ancora una volta in questi giorni: comprare il consenso dei suoi alleati ed anche dei suoi avversari. I primi pagandoli letteralmente con moneta sonante, con incarichi istituzionali, con candidature e ricandidature di favore; i secondi ricattandoli con sistematiche azioni di dossieraggio e di killeraggio politico di cui lei è maestro.
Sì, perché Lei, sig. Berlusconi è un vero “maestro”: intendo dire un maestro della massoneria deviata, un piduista di primo e lungo corso, un precursore della collusione e della corruzione di Stato."
"Lei, sig. Berlusconi, non è un presidente del Consiglio ma è uno “stupratore della democrazia” che, dopo lo stupro, si è fatto una legge, anzi una ventina di leggi ad personam per non rispondere di stupro!
Lei non è, come alcuni l’hanno definito, uno dei tanti tentacoli della piovra.
Lei è la testa della piovra politica che in questi ultimi vent’anni si è appropriata delle istituzioni in modo antidemocratico e criminale per piegarle agli interessi personali suoi e dei suoi complici della setta massonica deviata di cui fa parte."

Video
http://www.youtube.com/watch?v=5Pj3sd1hBGA
..

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 07:32| 
 |
Rispondi al commento

andremo alle urne verso marzo.

quindi da oggi fino al momento del voto (io ci vado solo se cambiano la legge elettorale, altrimenti se ne vadano tutti affanculo), dobbiamo aspettarci le solite cose, cioè l'aumento del clima di tensione, con qualche attentato quì e là, nuovi dossier, ecc. ecc.

BUONGIORNO, SPERO, SBULLONATO POPOLO!

(ps: Mario, ho ricevuto!)

il Mandi Commentatore certificato 30.09.10 07:32| 
 |
Rispondi al commento

4 Bersani
La politica da 15 anni sta facendo il girotondo attorno a lei,alle sue questioni e se lei, come si è visto questa estate, indica con il dito un malcapitato, quello lì va alla gogna per colpe che a lei sarebbero (e sono) mille e diecimila volte perdonate; questo non è accettabile.
I deputati vanno e vengono, lo ribadisco, perché c'è un limite a tutto. I deputati vanno e vengono; noi viviamo ormai nei paradisi fiscali della politica, le carriere sono al portatore, le leggi sono al portatore.
Cara Lega, lasciamo stare, quando vi siete stancati di osannare i vostri Ministri, volete spiegarmi per quale diavolo di motivo avete votato tutte le leggi che hanno favorito la cricca?
Se le è fatte lei, la cricca, queste leggi! Me lo dite perché? Avanti, noi non ci arrendiamo.
Voi oggi mettete una fiducia per debolezza; per debolezza la mettete, perché nessuno vuole in mano il cerino..
Nessuno vuole in mano il cerino acceso della crisi, questa è la fiducia del cerino, parliamoci chiaro. Non potrete promettere più stabilità e più governabilità a un Governo che non sia peggio del peggio che abbiamo visto fin qui, non è possibile.
Ci vuole un passaggio che ci porti a un nuovo confronto elettorale, con regole elettorali più civili e con progetti nuovi. Anche noi abbiamo alle spalle qualche errore; anche noi dobbiamo caricarci di un progetto nuovo per il Paese, ma voi non potete traccheggiare, il Paese non può aspettare.
E non veniteci a dire che abbiamo paura delle elezioni: ve le siete rimesse in tasca voi le elezioni, non noi, attenzione! Noi abbiamo da presentare un progetto al Paese. Oggi qui non si apre una pagina nuova; qui si comincia a chiudere una pagina vecchia. La pagina nuova la apriamo noi, noi la apriamo...!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 07:31| 
 |
Rispondi al commento

3
Bersani
Ci dite di non venire a parlare dei soldi. Non potete permettervi di venirci a dire qualcosa sulla questione dei conti pubblici perché li avete solo fatti «sballare», dal 1994 ad oggi, mentre noi li abbiamo sempre e solo corretti. È offensivo che veniate a dirci questa cosa. È offensivo! Vi spieghiamo noi dove prendere i soldi, ve lo diciamo noi.
Si è detto «Governo del fare». Ma del fare che cosa? Abbia pazienza, signor Pres., ma sono 10 anni che governate con la Lega, 7 anni negli ultimi 9. Insomma, volete farci il riassunto? E non in 5 punti di ribollita. Su cosa è migliorata l'Italia: ditemi almeno un punto. Il fisco? La burocrazia? Il lavoro? In cosa è migliorato questo Paese?
Se poi non succede mai niente di concreto non potrà sempre essere colpa del nemico. Una volta l'opposizione, poi i magistrati, i comunisti, i rom, la Corte costituzionale. Ma quanti anni volete governare perché sia colpa vostra? Volete governare per 80 anni?
Il Paese ha bisogno di fatti veri e non di propagande di miracoli. Mi spieghi il misterioso motivo per cui lei, signor Pres., non va a Napoli o non lo cita neanche. Io ci vado domani. Vogliamo andare insieme a vedere dove è il miracolo dei rifiuti? Vogliamo andare insieme a L'Aquila per vedere a che punto si trova il programma di ricostruzione? Adesso ci stiamo andando noi. Venga anche lei a farsi un giro.
L'onorevole Barbareschi, nel suo intervento bello e onesto, si chiedeva qual è il punto della vostra crisi politica. È la distanza tra le parole e i fatti. Questo è il punto. Signor Pres. lei arrivò con un sogno. Poi il sogno è diventato una favola, ma la favola si è dispersa in mille bolle di sapone, se lo lasci dire.
È questa la percezione che ha il Paese.
E, allora, lei fa dire ai suoi tg che è l'uomo del fare e non del teatrino della politica Guardi, lei è l'impresario di questo teatrino qui!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 07:31| 
 |
Rispondi al commento

2 Bersani
L'economia è troppo bassa.Come dobbiamo dirvelo? Non terrete a posto i conti con un'economia così bassa.I redditi e i risparmi si stanno assottigliando.Il sud si allontana. Adesso andate a fare promesse,dopo che l'avete massacrato,e devo sentire qui che rimettono il credito d'imposta,che verrà adottato il prestito d'onore. Questo già c'era, ma l'avete tolto!
Ascoltate le piccole imprese! Vi diranno che c'è meno lavoro, meno credito, molte chiacchiere e più burocrazia di prima
Avete nozione di come è messa, in queste settimane, la scuola italiana? Di come sono messe le università? Della situazione dei ricercatori e degli insegnanti? Ne avete nozione in concreto? Sapete quanti servizi salteranno dal prossimo gennaio per il drammatico taglio che avete imposto agli enti locali? Sapete che i costi delle mense sono già raddoppiati? Lo sapete o non lo sapete?
Poi parlate di sicurezza. Sapete cosa stanno pensando gli operatori della sicurezza, quelli che vanno a fare le operazioni di cui poi voi vi vantate? Cosa stanno pensando? Dite di andare a prendere risorse dal Fondo per i sequestri ma questo vale il 10% di quello che gli avete tagliato.
Non raccontiamoci più delle cose simili
C’è un Paese reale, in carne e ossa, che non vuole più chiacchiere ma vuole qualcosa di concreto.
Allora, vogliamo varare una riforma fiscale? Noi abbiamo una proposta, vi va bene? Abbiamo una proposta per scaricare il peso fiscale dal lavoro, dalle imprese e dalle famiglie e per caricarlo su evasione e rendite. E poi basta con i condoni!
Vogliamo discutere di politica industriale, di politica per le tecnologie e la banda larga, di politiche per l'efficienza energetica, di politiche per un'edilizia in grado di far risparmiare energia? Abbiamo proposte e sono proposte che possono dare un po' di lavoro. Vogliamo discutere del fatto di alleggerire un pochino gli enti locali consentendo loro di avere un po' di cantieri e di lavoro e di reggere i servizi fondamentali?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 07:29| 
 |
Rispondi al commento

La Commissione europea propone pesantissime nuove regole sul debito!
In Spagna Zapatero propone la pensione a 67 anni!
In Italia questi BUFFONI della Casta continuano il teatrino in parlamento e gli italiani beoti applaudono pure ! Intanto loro vanno in pensione dopo solo 2 anni e mezzo .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 07:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il discorso di Bersani
E’ la 2° volta in 28 che lei interviene alla Camera.La prima volta fu per 'insediamento, e concluse allora il suo discorso con uno squillante «viva il Parlamento». Da allora, qui, non l'abbiamo più sentita, ci ha mandato 36 voti di fiducia e 54 decreti.Abbiamo vissuto in questi 2 anni l'epoca gloriosa del ghe pensi mi, con risultati che sono sotto gli occhi.
Lei, allora, fece una promessa fondamentale in quel discorso: crescita.Pronunciò una ventina di volte la parola crescita.Vorrei informare che noi abbiamo avuto il calo più grande nella storia del dopoguerra, nella crisi, quasi doppio rispetto agli altri principali Paesi europei… e ci stiamo staccando - per la prima volta nella nostra storia recente - dal gruppo di testa dei Paesi europei. Come si fa a prendere sul serio quello che è venuto a raccontarci oggi? Mi lasci dire, un discorso molto debole, pieno di promesse risapute, e non c'era un fatto nuovo del suo discorso. Promesse che non arrivano mai, promesse che marciano sulla Salerno-Reggio Calabria; ricordo che nel 2001 ci sarebbero voluti 3 mesi per farla partire, poi ci disse che sarebbe partita nel 2006, impariamo adesso che parte nel 2013: ci tenga aggiornati!
Altre promesse: abbassiamo le tasse, il federalismo risolverà tutto, facciamo un bel piano per il sud - con tanto di banca - qualche minaccia alla magistratura e qualche risaputa rivendicazione di un ruolo internazionale. Chieda il Nobel per la pace! Credo che siamo a un passo da questa richiesta
Al di là delle battute, qual è il punto di fondo? Il punto di fondo è che nelle sue parole non c'è comprensione della situazione di questo Paese. Non c'è l'Italia, quella vera. Gli italiani sono arrabbiati, sono scontenti,c'è sbandamento, incertezza, e tanti vivono un vero dramma. Attenzione, le tensioni sociali si acuiscono, e abbiamo un Governo che spesso accende i fuochi, invece di spegnerli. Il punto che sta sotto a tutto questo, ve lo diciamo da 2 anni: non c'è abbastanza lavoro

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 07:27| 
 |
Rispondi al commento

Ormai noi possiamo solo stare a vedere la ghenga che si massacra con le sue mani, mentre la vita e il futuro della nazione stanno fuori, molto lontani da loro e, che costoro ce la facciano o no a sopravvivere ancora, li guarda come a una carogna che il paese farà bene a scaricare, se vorrà riprendere la propria salvezza e costruire la propria storia civile.


Intanto l’appello contro B perché la legge sia uguale per tutti ha raggiunto le 150.000 firme.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 07:16| 
 |
Rispondi al commento

E’ la fiducia peggiore della storia di B.Non per niente tutte le prime pagine davano oggi foto di un B funereo.E era idrofobo e quando si è scaricato con la sfuriata pazzesca contro Di Pietro difendendo il suo onore offeso dalle accuse di calciomercato,in realtà era furente perché questo aveva conseguito un risultato tanto stitico e precario.Ma i fatti sono ormai lontani dalle sue grandezzate.Il Duomo che gli è arrivato in faccia ieri era molto peggio di quello del 13 dic. di un anno fa e segna l’inizio della sua disfatta.Il dittatore che vorrebbe dominare in modo assolutistico l’Italia e depredarla come un terreno di conquista,è in ostaggio di due soci altamente inaffidabili,nessuno dei quali darebbe un soldino per la sua salvezza.E’ segregato in un hotel Rafhael,fuori del quale lo aspettano i suoi nemici
E malgrado questo,anche ieri ha tentato la carta del potere assoluto con i suoi cloni che inneggiavano a un diritto democratico del popolo non tanto di eleggere i propri rappresentanti popolari ma di esprimere direttamente un pres. assoluto (parole di Cicchitto).Forse sarebbe il caso che gli italiani dicessero chiaramente che quest’ultima efferatezza del Pres. forte a diretta elezione popolare se la dovrebbero cacciare in quel posto anche i D’Alema e i Franceschini,per un ritorno a una democrazia più rappresentativa e diretta,che è l’esatto contrario di ciò che Casta e Sultanato ci hanno imposto,strappi costituzionali e sistema bipolare compreso,e spero che le manifestazioni popolari del 2 e del 16 dicano anche questo
Ora B vuol ripararsi il culo dai processi che incombono e farà di tutto, con clan Ghedini-Alfano,per marciare a tappe forzate sulla giustizia.Ma non gli sarà facile.A meno che la protervia di costoro neghi a fatti quanto hanno proclamato,nello sputtanamento più completo

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 07:16| 
 |
Rispondi al commento

Il punto è che abbiamo un governo schizofrenico dove B non ha più il timone, il che fa dichiarare a Maroni: “A marzo si vota”
Martedì i futuristi sono un partito. La scollatura è segnata. La boffizzazione questa volta si ritorce su chi l’ha prodotta. Ed era ora, dopo il calabraghe vergognoso della CEI che da una parte denuncia la degradazione politica dell’Italia, dall’altra si guarda bene dal nominare direttamente Berlusconi, mentre Bertone continua ad essere filogovernativo.
Di Pietro: “Berlusconi è un serpente a sonagli, retto dai venduti".
Hanno votato NO: Pd, IdV, due di Fini, i Liberaldemocratici, il repubblicano La Malfa, l’Api, l’Udc.
L'Svp si astiene (che rimanda al mittente l'appello del Cavaliere: "Berlusconi non è moderato")
Roberto Menia (Fli), Giancarlo Pittelli (Pdl) e Rocco Buttiglione (Udc) non riescono a votare.
Il famigerato Calearo con un piede a dx e uno a sx poi si è astenuto.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 06:52| 
 |
Rispondi al commento

Quello che non si dice e si sa di Cuba...

Quando l'Unione Sovietica è "fallita" 1990, a Cuba l'economia ha subito una forte scossa. Con le importazioni di petrolio e di alimenti tagliate dell' 80 per cento la povera gente era disperata. Questa pellicola racconta delle difficoltà ma... anche delle reazioni della comunità, dellla creatività della gente cubana durante questi tempi difficili. I cubani ripartono con una transizione da una società altamente meccanizzata, da sistema agricolo industriale ai metodi organici tramite coltivazione anche in giardini locali e urbani. È uno sguardo insolito nella cultura cubana durante questa crisi economica, che denominano " Il Periodo speciale" ; La pellicola si apre con una storia di scarsità di petrolio , una similitudine con la nostra storia quando la produzione di petrolio del mondo raggiungerà il relativo picco assoluto e comincerà a diminuire per sempre. Cuba, l'unico paese che ha affrontato una tal crisi - la riduzione voluminosa dei combustibili fossili - è un esempio delle opzioni e della speranza.

Il documentario è in inglese in anteprima su...

http://www.powerofcommunity.org/cm/index.php

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 30.09.10 06:45| 
 |
Rispondi al commento

Il solito Stracquadanio, come ha difeso la legittimità della prostituzione sessuale al Governo, così difenderà la prostituzione politica, per cui sembrerà legittimo vendersi per una carica o una rielezione o un mutuo. E l’immagine di questo Parlamento cade sempre più in basso, con onorevoli che sono sempre meno onorevoli e danno scandalo al paese.
Il discorso di B è stato la solita miscela lunghissime e ipnotica di promesse e di bugie, tra l’altro bugie fresche di giornata, come la reiterata promessa della Salerno-Reggio Calabria a cui poche ore prima aveva tagliato i fondi. Insomma nulla di nuovo, salvo che provvidenzialmente è andato leggerissimo nel riferirsi a Fini che non è mai stato nominato. Come al solito ha usato l’effetto boomerang per cui proietta sull’altro tutte le proprie magagne. Finito il discorso, si è addormentato, proprio mentre Cicchitto col massimo zelo dei leccaculo, faceva nel suo discorso ampie citazioni di B stesso. E ci siamo addormentati anche noi: sentire B una volta passi, ma due volte non ce la fa nemmeno Berlusconi.
Bellissimo il discordo di Bersani, lucido, concreto e dritto al bersaglio, una volta tanto.
Estremamente aggressivo Di Pietro, continuamente moderato da un Fini benevolo e assorto, mentre Berlusconi faceva il misirizzi dalla sua sedia perché lo richiamasse all’ordine.
Un record di opportunismo e di ipocrisia il discorso della Lega che bada a fare gli affari propri, e quello di Casini che negava mentre approvava, in un poupurrì di tutto e di più che non convinceva nessuno. In extremis abbiamo fatto appena a tempo a vedere la barba del povero Guzzanti che è stato stralciato di brutto dalle telecamere.
Onore al finiano Granata che ha votato No!
Donadi ha detto: “Sta passando un compleanno di merda!”
Commento di Bossi: "Non c’è nulla di eterno. La strada è stretta e i numeri risicati, nella vita è meglio prendere la strada maestra, la strada maestra è il voto. Berlusconi il voto non lo ha voluto e ora siamo a questo punto".

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 06:42| 
 |
Rispondi al commento

OT Virgilio notizie :

"Il Presidente della Repubblica fa il Presidente della Repubblica, poi però sarà il sindaco a confrontarsi con i cittadini, il Consiglio comunale e la Giunta" di Adro. Così il presidente del Consiglio regionale della Lombardia, il leghista Davide Boni, commenta la lettera di risposta del Quirinale alla richiesta di intervento di alcuni cittadini del Comune bresciano per far rimuovere i simboli padani dal nuovo istituto scolastico del paese. "E' innegabile - ha aggiunto Boni a margine della presentazione della Festa dello statuto - che 700 simboli con il 'Sole delle Alpi' siano tanti, ma l'importante non è l'esteriorità, quello che conta è la sostanza. Il ministro Gelmini vada a vedere cosa si insegna in quella scuola" e controlli il rispetto dei programmi ministeriali. "E' una scuola pubblica - ha concluso l'esponente leghista -, ma senza l'aiuto dei privati non sarebbe stato possibile realizzarla".

QUESTE MERDACCE LEGAIOLE NON HANNO ANCORA CANCELLATO L'INSULSO SIMBOLETTO DA QUELLA SCUOLA !!!!!!!!!!

Gianmaria Valente (cu chulaìnn) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 06:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

su Il Fatto di oggi scrive Pancho Pardi :
"Grillini, che c’è
oltre i proclami?"
se leggete l'articolo vi accorgerete che mai si nomina il MV5* , ormai è una astuzia ben precisa . Mi dispiace ma Il Fatto inizia a deludermi , di questo passo lo leggeranno solo quelli dell' IDV

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.09.10 06:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MASADA 1201. Né a destra, né a sinistra

B chiede la fiducia alla Camera, ma, malgrado il frenetico calciomercato delle ultime settimane, ottiene solo 342 voti. Se da questi si tolgono i 34 del gruppo finiano, siamo a 308 che non sono certo i 316 indispensabili per parlare di maggioranza; se si tolgono i 26 della Lega siamo a 316 e ci stiamo per un pelo, è evidente che Berlusconi la maggioranza non ce l’ha più ed e ormai è in bilico. Altro che il 67% dei consensi! Ormai è un presidente dimezzato, anzi trimezzato.
Fini lo tiene per una palla e Bossi per l’altra. E’ chiaro che in queste condizioni la possibilità di direzione è zero. La Lega può anche votargli qualunque Lodo Alfano ter o qualunque legittimo impedimento, ma se Fini non lo fa, è fregato. E ciò che Fini chiede per tutelarlo dai processi è una lunghissima legge costituzionale che richiede almeno un anno di lavori, cosa che coi suoi processi in scadenza non può certo permettersi. Con questi numeri sta peggio di Prodi e ad ogni giro di voto basterebbe qualche assenza in più o qualche ripensamento per andare sotto.
Dunque sarà ostaggio della Lega o di Fini che però tirano in direzioni opposte e l’una vuole quello che l’altra rifiuta. E può vincere solo grazie a provvidenziali defezioni o assenze dell’opposizione.
Ricordo che il voto di scambio è un reato penale punibile col carcere e che oggi assistiamo a due abomini: un mercato degli onorevoli proclamato a pieno video che è veramente spregioso, mentre nessuna procura apre un fascicolo su un reato che attenta all’ordine pubblico, e un Berlusconi più menzognero che mai che batte il record della sua malafede fingendo una indignazione esplosiva di fronte alle denunce di Di Pietro e recita la parte del gravemente offeso mentre è lui l’offensore della legge e della democrazia. Come possano i suoi dargli ancora credito dopo questa sceneggiata e come possa la Lega fingere di non sapere, resta un mistero del plagio o della corruzione politica.


clicca il mio nome

viviana v., Bologna Commentatore certificato 30.09.10 06:28| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà agl Amici di Beppegrillo di Roma per l'iniziativa sotto Montecitorio, ieri sera ho sentito di sfuggita Cruciani e C. su R24 che sbeffeggiavano il MoVimento in tutti i modi e subito ho pensato che ora facciamo veramente paura... se qualcuno ne parla deve travisare i contenuti perchè facciamo sul serio e la gente non deve sapere e capire ma NOI stiamo sfondando dall'altra parte, è questione di tempo...

franco antonio perrone, verona Commentatore certificato 30.09.10 06:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Cameriere? Vorrei ordinare, mi porta la lista?».
«No. Per lei abbacchio scottadito con castagnetti».
«No, grazie, a me i castagnetti mi restano sullo stomaco, vorrei la lista».
«Che lista?».
«La lista, per scegliere cosa mangiare».
«Qua non si sceglie: scegliamo noi quello che è meglio per lei. Di antipasto fioroni di zucca, di primo bersani al ragù, di secondo veltroniani allo spiedo con contorno di finocchiaro, per dolce un bel gelato al fior di letta il tutto annaffiato da un bicchiere di D'Alema del '98».
«No, per carità col D'Alema del '98 me ce so presa 'na sbornia che ancora me la ricordo. Mi girava tutta la testa! Sbandavo da tutte le parti, confondevo la destra con la sinistra...».
«Allora fioroni di zucca».
«No, guardi sono allergica, mi dia la lista!»
«No».
«Ma come no, io voglio scegliere...».
«Bersani al ragù, è deciso».
«Ma non avete il menù?».
«...Poi le porto i veltroniani allo spiedo con contorno di finocchiaro e gelato al fior di letta».
«Ma il letta è quello fresco? perché c'è il letta a lunga conservazione che fa venire le malattie, indebolisce il sistema immunitario...».
«Signò, forza che io c'ho da lavorare, fanno 25 euro».
«Ma si paga prima di mangiare??».
«E certo».
«Ma allora sa che c'è? Io me ne vado!».
«E che fa, non mangia?».
«Ma voi non mi fate scegliere!».
«Signò, la legge mica l'abbiamo fatta noi! Si metta a sedere, si magni i veltroniani allo spiedo e poi a casa e si piglia tre buste di digestivo».
«Ma me volete fà morì...».
«Signò, è la democrazia!».
«Quale democrazia, a me mi pare una porcheria!».
«È porcellum, ma a lei che le frega, tanto mica è musulmana. Mangi questa porcata e basta».
«La prego, mi dia la lista!».
«No».

http://www.unita.it/rubriche/fornario/103909

Walter C. Commentatore certificato 30.09.10 04:16| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

Vado Ligure e la centrale a carbone della discordia.

L’associazione Moda ha calcolato i costi totali in rapporto alla emissioni, in caso di ampiamento della centrale a carbone Tirreno Power di Vado Ligure: 36,5 milioni di euro all’anno per danni alla salute, alle coltivazioni, alle cose e 106 per i cambiamenti climatici. Il totale super i 142 milioni di euro. Si parla anche di 3.380 morti premature possibili in 30 anni. Ora la decisione spetta alla Regione Liguria.


http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/09/21/la-centrale-a-carbone-di-vado-ligure-costera-142-milioni-di-euro-e-oltre-tremila-morti/62547/

achille racconti 30.09.10 03:26| 
 |
Rispondi al commento

Io sono solidale con Di Pietro CHE COME ME NON SI FA INTIMIDIRE DAI PECCATORI IMPENITENTI COME BERLUSCONI CHE SI STA ACCUMULANDO UN TESORO D' IRA PER IL GIORNO DEL GIUDIZIO E I CUI PECCATI SONO ARRIVATI FINO AL CIELO, ALTRO CHE UNTO DEL SIGNORE! NESSUN UNTO DEL SIGNORE DELLA STORIA CHE SI RISPETTI SI E' MAI COMPORTATO COME LUI ANZI, DIO MI CORREGGA SE SBAGLIO, SI STA COMPORTANDO COME UN ANTICRISTO!

CRISTIANO GENTILE 30.09.10 03:01| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=aEtxo-kuSxk

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 30.09.10 02:16| 
 |
Rispondi al commento

♫ ♬ ♩ ♥ Dammi tre parole ...irap, ire...iressss ♥ ♫ ♬ ♩

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 30.09.10 01:40| 
 |
Rispondi al commento

http://laverabestia.org/play.php?vid=1791

The Corporation è un documentario canadese del 2003, diretto da Mark Achbar e Jennifer Abbott e tratto dall'omonimo libro di Joel Bakan.

Il documentario analizza il potere che hanno le multinazionali (quelle che in America vengono chiamate corporations) nell'economia mondiale, dei loro profitti e dei danni che creano.

IMPERDIBILE!

Lovigio (na) Commentatore certificato 30.09.10 01:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione