Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Rifiuti e neoplasie


Terzigno_polizia.jpg
Va aperta subito un'inchiesta sui danni provocati alla salute delle persone vicine alle discariche e processati i colpevoli.
"Terzigno. Rivelazione choc dell´amministratore ASIA Sabato 23 Ottobre 2010 ore 14:54. In un articolo comparso sul sito della testata giornalistica "La Stampa", si legge una rivelazione scioccante da parte dell´amministratore delegato dell´ASIA, Daniele Fortini, sul caso della bonifica delle cave di Lo Uttaro di Caserta. La discarica di Terzigno, quella in funzione e maleodorante che ha scatenato la rivolta. "Noi i colpevoli? - si difende l’ad di ASIA, Daniele Fortini -. All’inizio dell’estate, siamo stati costretti a sversare a Terzigno migliaia e migliaia di tonnellate di rifiuti putrefatti della discarica Lo Uttaro di Caserta, e dell’ ex Cdr di Caivano. Avvertimmo che avrebbe provocato esalazioni moleste. La situazione è peggiorata perché ci hanno impedito di coprire i rifiuti con quaranta carichi di terra e con cisterne con enzimi che servono ad attutire la puzza e a inibire gli aggressivi gabbiani. Finora abbiamo perso 11 compattatori nuovi, per un valore di 2.176.000 euro"." Paolo Cicerone, ( ★★★★★)

24 Ott 2010, 16:09 | Scrivi | Commenti (38) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

...continua

Non abbiamo deciso noi che quei rifiuti dovessero andare al Terzigno e sinceramente avremmo preferito che venissero trattati e, nei limiti del possibile, recuperati ma non possiamo accettare che si tenti ancora una volta di scatenare una guerra tra poveri, mettendo una contro l’altra le popolazioni campane con il solo scopo di nascondere le diffuse responsabilità di una classe politica e dirigente che risponde solo alle logiche affaristiche che stanno dietro alla realizzazione e alla gestione delle megadiscariche e dei megainceneritori e non si prende la briga, da 15 anni a questa parte, di far partire un serio sistema di raccolta differenziata dei rifiuti e di compostaggio della frazione organica. Anziché candidarsi a gestire discariche e inceneritori ci dica Fortini che fine ha fatto l’impianto di compostaggio che era in costruzione a Napoli?

Comitato emergenza Rifiuti Caserta 27.10.10 00:23| 
 |
Rispondi al commento

...continua

Né, d’altro canto, possono essere state quelle 9.573 tonnellate ad aver incrementato in maniera considerevole i miasmi provenienti dalla SARI in quanto esse giacevano a Lo Uttaro sin dal 2005 (e pertanto erano abbondantemente percolate nel terreno circostante, e in un certo senso stabilizzate). A tal proposito tocca ricordare all’Amministratore delegato di ASIA che quei rifiuti di cui oggi lui tanto si lamenta erano stati portati a Lo Uttaro prelevandoli dalle strade del capoluogo partenopeo, all’epoca di una delle tante emergenze nell’emergenza, per consentire alla città di Napoli di svolgere la notte bianca del 2005.
Quei rifiuti, cioè, che, se il Comune di Napoli e l’impresa da lui amministrata avessero attuato da tempo una corretta raccolta differenziata e un corretto riciclo delle materie da rifiuto, a Lo Uttaro (e quindi anche a Terzigno) non sarebbero mai potuti arrivare. Non si nasconda dietro un dito Daniele Fortini, e dica finalmente con chiarezza cosa finisce realmente nella discarica di Terzigno e qual è la strategia che c’è dietro lo scontro con la Protezione Civile.
Agli abitanti di Terzigno esprimiamo la nostra solidarietà per una prevaricazione che noi, cittadini residenti nei dintorni di Lo Uttaro, abbiamo già subito nel passato, con l’apertura della discarica illegale e pericolosa di Cava Mastropietro (in una zona già interessata dalla presenza di almeno 6 milioni di mc di rifiuti), e che continuiamo a subire tutt’ora per gli effetti che tale invaso sta determinando sulle matrici ambientali e sulla salute delle 200.000 persone che vivono nell’area.

...continua...

Comitato emergenza Rifiuti Caserta 27.10.10 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Non varrebbe la pena rispondere alle affermazioni dell’Amministratore delegato dell’ASIA Daniele Fortini, riportate in questi giorni da diversi organi di stampa, a proposito dello sversamento a Terzigno di rifiuti provenienti da Lo Uttaro e delle conseguenze che questi avrebbero determinato se non fosse che quest’ennesima strumentale esternazione, su una vicenda tutto sommato marginale nella catastrofe che ci ostiniamo a chiamare Emergenza Rifiuti, non avesse come obiettivo, da un lato un ormai chiarissimo tentativo di scaricare su altri le pesanti responsabilità del management della più grossa azienda di gestione rifiuti in Campania, dall’altro probabilmente il tentativo, più volte messo in atto, di dividere i cittadini campani in lotta per la difesa del proprio territorio e per una corretta gestione dei rifiuti, scatenando la classica “guerra tra poveri” con tanto di rivendicazioni localistiche sulla provenienza dei rifiuti e sulla loro destinazione. Per questo motivo è necessario fare chiarezza, subito! La Cava SARI nel comune di Terzigno ha una volumetria complessiva di oltre 750.000 mc. In questi mesi vi sono arrivate una media di 1.700 tonnellate al giorno di rifiuti indifferenziati, senza contare tutti i rifiuti speciali, anche pericolosi (ceneri leggere e pesanti da incenerimento, fanghi di depurazione, etc) che il decreto 90/2008 ha autorizzato in deroga alle normative italiane ed europee per la sola Campania. E’ evidente quindi che non possono essere state di certo le 9.573 tonnellate (meno dell’1,5% della capacità del sito) di RSU provenienti dal sito di stoccaggio di Lo Uttaro, comunemente chiamato Panettone (si badi bene, non dall’ultima e più nota delle 4 discariche presenti nella zona, discarica che resta tutt’ora sotto sequestro per disastro ambientale), ad aver determinato la crisi di quest’estate.

continua....

Comitato emergenza Rifiuti Caserta 27.10.10 00:20| 
 |
Rispondi al commento

Quello che sta accadendo in Campania, credo che sia la copia esatta di quello che accada in tutta Italia, il versamento continuo di rifiuti tossico nocivi e radioattivi. Prima il sud poi L'italia intera è diventata cosi la pattumiera d'Europa... vi prego passate parola è importante che la gente sappia

bartolomeo pepe 25.10.10 18:41| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE E' INTUILE CHE DAI IL "NOTIZIONE"..........
SE TI FOSSI DEGNATO IN QUESTO ANNO CHE TI HO MARTELLATO IN PRIVATO E PUBBLICAMENTE DI RISPONDERE (ANCHE SOLO PER DELEGA) ALLE MIE CONTINUE ESORTAZIONI........
OGGI QULLO CHE SCRIVI NON COSTITUIREBBE IL "NOTIZIONE".
SE TI FOSSI DEGNATO DI PARLARE ANCHE SOLO UNA VOLTA CON I NOI POVERI CRISTI E CON I COMITATI PER LA DIFESA DEL TERRITORIO.....
BEPPE QUELLO CHE HAI MESSO IN QUESTO POST E' ROBA VECCHIA!!!
MOLTO VECCHIA!!!
GIRA IN RETE PRATICAMENTE DA QUANDO E' SUCCESSO QUESTO FATTO.
LE RETE AUTORGANIZZATA DAL BASSO (QUELLA VERA) DA LA NOTIZIA APPENA ACCADE.
NON TI MUOVERE SU DI UN TERRENO COME QUESTO CHE PUOI FARE LE FIGURE DI MERDA TU ED IL BLOG.......PERCHE' CI SONO TANTISSIME COSE CHE NON SAI SULLA LOTTA QUI A TERZIGNO .......
O MEGLIO LE POTRESTI AVER SAPUTE SE SOLO TI FOSSI DEGNATO DI RISPONDERE ALLE NOSTRE PASSATE ESORTAZIONI...
STAI MUOVENDOTI IN UN CAMPO PER TE MINATO : TORNA INDIETRO.POSSO PORTARTI CENTINAIA DI PERSONE CHE CONFERMANO LA MIA TESI.
A BREVE ARRIVERA' UN VIDEO ...
LE PRESONE QUI SONO CONTRO QUESTO GOVERNO MA NON SONO DALLA TU PARTE : FACENDO COSI' GETTI SOLO BENZINA SUL FUOCO, TU COME TANTI ALTRI.
SE VUOI FAVVERO CONTROINFORMAZIONE , MA QUELLA SERIA PASSA VIDEO COME QUESTI http://www.youtube.com/watch?v=QukYIwWysn0&feature=player_embedded
IN QQUESTO VIDEO SI VEDE UN GIORNALISTA DEL TANTO FAMIGERATO TG3 ILQUALE DOVREBEB ESSERE IL PIU' "VERITIERO DELLA RAI".
IL GIORNALISTA E' UN INVIATO MA E' CAMAPANO......
COME VEDI LA GENTE,LA MASSA COME DICONO I MASSONI, HA CAPITO TROPPO BENE IL "TRUCCO" E NON SI LASCIA PIU' STRUMENTALIZZARE DA NESSUNO,TANTOMENO DA TE.
TANTOMENO DA TE.
INVITO TUTTI VOI CHE LEGGETE E CHE PENSIATE IO SIA UN FOLLE A DOCUMENTARVI IN PRIMA PERSONA: METTETEVIIN CONTATTO CON I COMITATI PER LA DIFESA DEL TERROTOIO CHE LOTTANO LI DA 3 ANNI E PIU' E CHIEDETE DELLE 5 STELLE, DEL BLOG, DI BEPPE.
BEPPE TU NON MOLLI MA NEANCHE IO : ME LO HAI INSEGNATO TU.
IO CI CREDO DAVVERO : TU NO.

UN SALUTO.

ANTONIO CHINI 25.10.10 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Giusto, processiamo e condanniamo i responsabili: quindici anni di malgoverno della sinistra, la camorra( di cui ancora oggi molti campani negano l'esistenza!) e l'ignavia (o la convenienza?) dei cittadini!

Volatile pn 25.10.10 14:48| 
 |
Rispondi al commento

quello che non riesco a comprendere,è il comportamento dei tomtom macute nazionali (li hanno arruolati e addestrati ad Heiti) quelli che manganellano selvaggiamente la popolazione che protesta giustamente per la vita futura dei figli a loro volta sono costretti ad assimilare la merda che altri sversano impunemente e continuamente nel territorio, non pensano minimamente di andare CONTRO chi li manda (i vari governanti scellerati e bastardi)ma solo ad ad aggredire degli inermi. E' proprio vero che basta un pezzo di stoffa uguale per tutti ed un berretto per farli sentire dei PADRONI.L'italietta è fatta di questa gentaglia,quattro soldi e si vendono pure la mamma.

emi f., voghera Commentatore certificato 25.10.10 13:44| 
 |
Rispondi al commento

mi chiedo, ma dove vivono questi signori.Se da anni sono in perenne crisi con,più che la spazzatura, con gli amministratori di tutti i livelli dalla regione alle province e comini,come possono pensare che l'attuale manipolo di puttanieri (bertlocazzo in test,quello che si fa fare i pompini al villagepoeple) si attivino per qualcosa di serio. SVEGLIA ragazzi, la festa peggiora ed i fascisti porci vi stanno ammazzando.Pigliateli a calci in culo a cominciare dal N d M fino ad arrivare alle più profonde radici di questo manipolo di scellerati auguri.

emi f., voghera Commentatore certificato 25.10.10 12:58| 
 |
Rispondi al commento

I cittadini dell’ Area Vesuviana, insieme alle altre comunità campane in lotta, hanno idee e proposte chiare e condivisibili. Eccone la scaletta:
· Per la riduzione a monte dei rifiuti, e dunque dei consumi
· Per il riciclo, riuso e compostaggio
· Per l’avvio della raccolta differenziata porta a porta e premiante il cittadino in bolletta
· Contro megadiscariche e inceneritori
· Per il trattamento a freddo dei rifiuti
· Per un nuovo piano rifiuti concordato con le comunità locali
· Per lo scioglimento immediato dei Consigli comunali senza raccolta differenziata
· Per la chiusura dei commissariati straordinari
· Per un piano straordinario di bonifica delle aree inquinate
( Da vesuvioinlotta.it)

Claudia - Ts 25.10.10 12:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, perchè non smettiamo di insultarci e non facciamo proposte per risolvere il problema dei rifiuti.Io ,per esempio, mi ricordo che circa 30 anni fa c'era un signore che ricavava dai rifiuti il petrolio!!!Qualcuno può pensare ad una cavolata invece è vero .Erano i tempi delle domeniche a piedi della crisi energetica.Poco tempo dopo di quel signore non si è piu' sentito parlare.Io penso che con le nuove tecnologie si può fare di tutto.Quindi costruiamo ,proponiamo e non distruggiamo.

v.d 25.10.10 09:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@livio garibaldi
siete sempre invidiosi di noi napoletani ,anche in una situazione del genere avete solo invidia ,vi capisco,voi senza il lavoro non siete niente ,solo depressi,alcolisti e drogati , e cornuti contenti ,(è quando il marito sa ,ma gli sta bene):conosco l emilia ,conosco milano conosco il nord,siete solo depressi ,e invidiate noi,tu invece non conosci niente, secondo me nemmeno roma ,e parli.............

marco m., napoli Commentatore certificato 25.10.10 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@livio garibaldi
si vede che tua madre scop.con i neri ,la tua testa è piena di merd.fatti una seg. che è meglio.

marco m., napoli Commentatore certificato 25.10.10 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi è piaciuta l'idea di mandare in galera l'intero Governo ! mi è proprio piaciuta ! è una MUNNEZZA !

graziella iaccarino-idelson 25.10.10 04:53| 
 |
Rispondi al commento

Bertilaso e Berlusconi affogheranno nella MUNNEZZA di Napoli e Campania ! NO INCENERITORI ! Riciclo totale come a Vedelago e Porta a Porta dappertutto ! No Discariche e BONIFICHE dappertutto ! VIDEOSORVEGLIANZA SATELLITARE per i TIR TOSSICI che continuano ad arrivare MA NESSUNO NE PARLA ! E CARCERE PER STRAGE A iMPRESE, POLITICI E CAMORRISTI che inviano rifiuti !

graziella iaccarino-idelson 25.10.10 04:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

" ci hanno " chi? Faccia i nomi, il signor ASIA, e sarà credibile.

concetta f., roma Commentatore certificato 24.10.10 21:51| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
QUESTI PAZZI,BERTOLASO COMPRESO,VOGLIONO ANDARE AVANTI,MA SONO FUORI TOTALMENTE DI ZUCCA!!!!!!!
I NAPOLETANI,I BISONTI NAPOLETANI GLILA FARANNO PAGARE..IN UNA SPIRALE DI VIOLENZA CONTINUA
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 24.10.10 19:20| 
 |
Rispondi al commento

cacciate via livio garibaldi da questo blog livio sei solo un padano di merdaaa

giuseppe c., boscoreale Commentatore certificato 24.10.10 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nei TG si vedono rivolte nel napoletano per i rifiuti che coinvolgono migliaia di persone ad orari pomeridiani.
Non han un caz da fare,non lavora nessuno.
Campano con pensioni di finta invalidità.
A Napoli c'era la via dei pazzi.
Era chiamata così perchè in quella via tutti percepivano un assegno di invalidità per malattia psichica.
Già questo fa ribrezzo ma pensare che questa gente ruba la pensione a malati veri sottraendo risorse a persone e famiglie che hanno veramente dei problemi fa ancora piu ribrezzo.

Iscrivetevi tutti a giurisprudenza così potete diventare magistrati e fare il gioco del gatto col topo con il mafioso camorrista ndranghetista sacracoronista stiddaro vostro compaesano.
In fondo è una specie di rubabandiera... a volte vince uno a volte vince l'altro... ma è comunque qualcosa di connaturato con i geni ereditati dalle dominazioni arabe che gestiscono il potere attraverso clan..... clan di una famiglia o clan mafioso è lo stesso.

E poi come giustamente ricordate,tutti i problemi del sud sono colpa dei muratori bergamaschi che votano lega nord.è colpa loro se nelle vie centrali delle città tutti pagano il pizzo senza denunciare nulla.è colpa di trota.


Livio Garibaldi 24.10.10 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, sono amministratore di un impianto di trattamento rifiuti. Ma se fosse vero quanto dichiarato da FORINI, non ci sarebbero gli estremi per una denuncia penale, sequestro cautelativo dell'area? Il D.Lgs. 152/06 mi sembra parli chiaro. Se le regola valgono per la mia azienda (2000 mq.), perchè non devono valere anche per i soliti.....

Maurizio ABBATE 24.10.10 17:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
DA NOI IN VENETO APRONO UNA CAVA,DOPO PRIMA HANNO SCAVATO E SI CONTINUA MORIRE SENZA UN PERCHE',ALMENO A TERZIGNO E' VENUTO FUORI PERCHE' SI MUORE,CAVOLO!!!!!!
MI APPELLO ALLE FORZE DELL'ORDINE,MA PRITELA QUESTA DANNATA INCHIESTA,MA NON SOLO A TERZIGNO,MA ANCHE QUI IN VENETO
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 24.10.10 17:08| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ora la domanda è.

Mah?? continuate a comperare merci che inquinano come se non aveste il problema (così direttamente)????

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 24.10.10 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qualcuno mandi in galera subito l'intero governo.

paolo padova 24.10.10 16:51| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=GMNyCuiubQs&feature=player_embedded

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 24.10.10 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono sempre chiesto come mai che non capivo perche gli "uomini" di governo prendevano decisioni contro il popolo e quindi anche contro i propri figli e familiari, oggi ho avuto la risposta :

A QUESTI DEI PROPRI FIGLI NON interessa un cazzo.

VEDI bondi.

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 24.10.10 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Non ho capito perchè il titolo della notizia è "Rifiuti e neoplasie" se nel testo non si parla proprio di neoplasie e non c'è alcun accenno a sostanze radioattive o cancerogene. Mi sono perso qualcosa?

Vito Barbieri 24.10.10 16:35| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=ZLtRAlB3jY4

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 24.10.10 16:31| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori