Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Boscoreale: discariche e manganelli


Boscoreale.jpg
Terre tra le più fertili d'Italia, alle pendici del Vesuvio, famose per il vino Lacryma Christi, si stanno trasformando in discariche e manganelli.
"Forse non lo sai, ma sei anche tu di Boscoreale, e di Terzigno. Accetteresti che, con la forza di una legge e di una manganellata, ti venisse imposto di far respirare ai tuoi figli le esalazioni letali e maleodoranti di milioni di tonnellate di spazzatura? Forse a te non brucia l’incapacità e il (dis)interesse di una cricca di strapagati incompetenti? Accetteresti di pagare con la tua salute o con quella dei tuoi figli le loro cambiali elettorali, e le loro connivenze, e le loro ville? A te un tumore e a loro una barca? Forse a te non brucia la vista di donne e mamme e padri vestiti a lutto, che chiedono di vivere, che chiedono di essere ascoltati, che chiedono di non essere seppelliti da un mare di percolato, ingiustizie e bugie? Accetteresti che un politico o un giornalista ti chiedesse “perché quando ad inquinare era la camorra non protestavi ed ora che a farlo è lo Stato stai facendo tutto questo casino”? Non vorresti chiedergli dov’erano lui e lo Stato mentre tu, la vittima di sempre, eri lì ad aspettare che qualcuno ti salvasse? Allora forse non lo sai, ma anche se sei di Boscoreale o Terzigno, non sei né di Boscoreale né di Terzigno. Aiutateci, aiutiamoci, portate e portiamo in strada la nostra dignità ed il nostro diritto di essere uomini, vivi, a Boscoreale, a Terzigno, come in qualsiasi altra parte del mondo. Basta rifiuti, basta manganellate, basta bugie, vogliamo solo vivere. Venite a vedere con i vostri occhi quello che succede, anche solo per cinque minuti, capirete cosa vuol dire MENTIRE A RETI UNIFICATE. Francesco Paolo Oreste." Monica C. FRATTAMAGGIORE

19 Ott 2010, 19:22 | Scrivi | Commenti (72) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Io ho solo una domanda...
è possibile fare una petizione per opporsi a queste ingiustizie?
Se già esiste, prego di dirmi dove posso mettere la firma, perchè è triste restare ferma a guardare..

elisabetta visonà 24.10.10 17:24| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE BELLO CIò che scrivi
ed a 22 anni ti sostengo pure
ma dove sei?
perchè non vieni lì a dirle chiaramente con un bel microfono le cose?
questo assenteismo
di destra
di sinistra ( che ora potrebbe guadagnare terreno PRESENZIANDO)
di una qualche opposizione
è spaventosa.

PRESENZE FRA LA GENTE
questa è DEMOCRAZIA
dare voce al popolo
fino a che non vedrò questo
la politica con me ha chiuso
forse sono 1
non fa niente
almeno si comincia


IMPERATORE VOGLIO UNA QUERCIA
>
IMPERATORE..PIANTALA LORA QUELLA QUERCIA.

Veronica Deciso 23.10.10 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Non so come contattare i ragazzi del Movimento 5 stelle a cui vorrei mandare un invito: perchè non andiamo ad aiutare i manifestanti di Terzigno? Penso che se si troveranno di fronte a qualche migliaio di persone.... qualcosa potrebbe cambiare! O no.

Rossana Bortolin 22.10.10 19:10| 
 |
Rispondi al commento

soliti commenti ignoranti,, e frutto dei soliti slogan contro il sud...
sono del luogo...
negli anni settanta , era una zona rurale.
non si gettava niente..la spazzatura nemmeno esisteva
la nonna e mia madre facevano la spesa con un borsa di vimini sotto al braccio..
si andava dal salumiere se prendevi un kilo di fagioli. lo si prendeva da un sacco, si metteva in un sacchetto di carta poi a casa lo si depositava in barattoli grandi di vetro..
con chiusura a tappo...
la carta poi veniva utilizzata come carta igienica oppure per contenere le colazioni di chi andava a lavorare..
i rifiuti organici ,che prima si chiamavano avanzi di cido, si davano ao maiali o alle galline...

ora che abbiamo i megaipersupermercati,
se vuoi un kilo di facioli..
ne devi comprare 6 impacchettati in un rotolone di carta e poi avvolta in una matassa di plastica,,
e cosi pure se vuoi una scatoletta di tonno, o una scatoletta di piselli..
a me una me ne serve!!!
e no ne devi prendere SEI, COSI RISPARMI
poi a casa su 4 buste di spesa ne fai due di spazzatura...

che mondo perfetto che avevamo
grazie tante progresso..
ma tanto i problemi che abbiamo con la spazzatura , tante persone che si sciacquano la bocca , ben presto avranno i nostri stessi problemi, visto che tutto il mondo sta diventando una grande discarica

salutandovi indictintemente il vostro
RESDEV

resdev feli 21.10.10 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Popolo di Terzigno perchè avete votato per la coalizione del caro Berlusconi? Prima di scambiare voti con favori leggete i programmi!Adesso vi hanno tradito alzate la testa, e non sbagliate più.

Anna A., Foggia Commentatore certificato 21.10.10 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Chi è colpa del suo mal pianga se stesso! E mi fermo qui, perchè l'argomento necessiterebbe di pagine,pagine,pagine e finirebbe inesorabilmente sulla questione nord-sud, mafia-camorra, amministrazione di sinistra-destra, etc,etc..!

Volatile pn 21.10.10 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL Berlusca si vuol vendicare del fatto che si sia attaccato Bertolaso e siccome la Campania è rossiccia come la Toscana ecc..vuole dimostrare che ogniuno ha quello che si merita e quindi spazzatura ovunque per gettare discredito sugli amministratori della regione.Il fatto più sconcertante è l'inceneritore di Acerra che come si dice a Napili::pacco, pacco doppio e contropacco.
Il sistema Vedelago (Carla Poli) è quello che ci potrebbe salvare, ma allora non si potrebbero costruire Inceneritori e così prendere i soldi dalla bolletta elettrica alla voce A3, rubandoli alle vere fonti altrenative,come eolico e solare, che in Italia, per questo motivo non decolleranno MAI.

Mino Giunti 21.10.10 12:23| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto è ormai palese che la maggioranza degli Italiani o sono sordi o sono ciechi o sono stupidi o, cosa più vera, non hanno gli attributi. In Francia la gente scende in piazza per giorni, settimane. In Italia in mancanza di attributi si continua ad accettare di tutto. E' inutile ri elencare fatti, avvenimenti, situazioni, omissioni, notizie nascoste, giornali, telegiornali, giornalisti e direttori di testate varie per la loro raccontata non verità, per le loro nefandezze e vergognoso servilismo. Non serve. Malgrado tutto, per chi ancora non accede al web per documentarsi, qualche notizia su qualche telegiornale trapela. Le immagini di Terzigno, se pur per pochi attimi, si sono viste. Si continua a pensare che la discarica sul Vesuvio sia un problema degli abitanti di Terzigno. E tutte le altre porcate?? L’intera ed in commentabile classe politica discute del Lodo Alfano e di cose similari. Ma quando ci si deciderà a bloccare tutto per giorni settimane o mesi tutti uniti per l’interesse comune?? Cosa si deve sopportare ancora?? Basta a inutili manifestazioni puntuali una volta l’anno, che durano qualche ora dove si alzando colorati vessilli e si propinano inutili discorsi!! Basta inutili critiche recitate dai palchi. Bisogna proporre alternative concrete e difendere le giuste idee, salvaguardare il bene comune e difendere la giustizia con un’azione costante e duratura. Lottando per giorni e giorni. Prendiamo esempio dalla Francia o da i più vicini Pastori Sardi. Mobilitazione subito in tutto il paese.

Leonardo Fazio 21.10.10 12:01| 
 |
Rispondi al commento

la legge non si cambia...quando a loro fa comodo cosi'!dobbiamo tenerci la spazzatura per altri 25 anni nel parco del Vesuvio,con l'apertura della seconda discarica,per l'ometto di Arcore pronti subito a fare- scudi e lodi-e salvarlo dal carcere..per le popolazioni di Terzigno Boscoreale Boscotrecase Trecase,e tra poco anche Pompei e Torre annunziata e limitrofe nel giro di pochi anni sara' condanna certa..

michelangelo garofalo 21.10.10 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Sono vicino con il cuore e la mente ai Campani vessati dalla spazzatura, soprattutto ai loro piccoli indenni da colpa. Sono costernato e mortificato che queste siano le condizioni di vita in una delle più belle regioni della Penisola, ma tuttavia mi pare che un barlume di speranza si riaccenda, lì, come in Sardegna e, piano piano nel resto dell'Italia. Questo barlume si chiama ribellione. E' l'ora di ribellarsi alle vessazioni, alle imposizioni, alla prepotenza, all'ingordigia, al malgoverno della malavita. Cominciate, cari amici campani, a prendere coscienza dei vostri problemi, mandate a quel paese camorra e governo e ribellatevi. La strada è lunga e dura e ricordatevi che la democrazia, la libertà e la giustizia si conquistano e si pagano anche e, come insegna lastoria, col sangue. Se siete disposti a continuare, le conquiste non mancheranno, altrimenti tenetevi camorra, governo (che con il vostri voti si fortifica) e spazzatura, che poi, in ultima analisi, sono la stessa cosa. E se avete un po' di tempo da dedicare alla lettura, date un'occhiata a quello che scriveva il vostro conterraneo Carlo Pisacane che a Sapri morì (invano?) per l'ideale di un' Italia giusta e libera dalla tirannia.

Riccardo Tucci 21.10.10 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, cari amici a proposito di spazzatura, stasera ho ascoltato qualche battuta di un'intervista a Zaia governatore del Venero, leghista doc... Lui ha detto che il Veneto non è disponibile ad accogliere i rifiuti della Campania, semrpe per la storia che più sta a cuore ai leghisti, cioé il federalismo, quindi tutto deve rigorosamente rimanere sul territorio, soldi, affati e giustamente la monnezza...
Zaia dimentica però che la Campania ha accolto per anni ed anni i rifiuti- spesso tossici e nocivi per la popolazione e il territorio- delle industrie venete e ciò è avvenuto sia legalmente-col consenso delle autorità- sia illegalmente, con la gestione scorie industriali della camorra...
E' giusto che una rinfrescatina a Zaia gliela si faccia...

Vincenzo Famiglietti 20.10.10 23:49| 
 |
Rispondi al commento

la campania è la discarica dei rifiuti tossici d'italia... i politicanti inviano i manganelli affinchè la camorra svolga 2onestamente" i suoi ministeri....

CI VUOLE LA RIVOLUZIONE E LE GHIGLIOTTINE.

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 20.10.10 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Roma Ladrona.
Sono un piccolo imprenditore, che fa' impianti di condizionamento e riscaldamento, mi viene da sorridere al motto di Roma Ladrona sponsorizzato dai campagnoli Padani, ignoranti del Nord.
A Roma stiamo vivendo una crisi di proporzioni drammatiche, quei pochi cantieri aperti privati sono appaltati a ditte di: Milano, Torino, Pesaro e sub appaltate a societa' di Napoli e Bari. Premetto che il mercato essendo libero, consente al migliore offerente di fare il lavoro,gradirei in virtu' del fatto che Roma e' una citta' universale che ospita tutti, chiedo cortesemente ai piccoli uomini della lega nord, di rispettarla in quanto capitale di storia antica e moderna;tanto piu' che anche Voi ci campate sopra.L'ultimo pensiero e' a Silvio. L'eldorado e' una fantasia di un visionario, il quale ci ha costruito un mito sopra che dura da 200 anni. Prego sia lui che la classe politica tutta che se ci volete propinare delle idiozie perlomeno inventatene di nuove.Inoltre lo ringrazio che si e' ricordato di quanto durano le cause civili per un fallimento o un risarcimento, (Vedi il ricorso al TAR di una signora che si e' vista negare l'ingresso ai Vigili Urbani per 13 anni), dovrebbe pero' ricordarsi che visto che noi non possiamo usufruire dei privilegi di un parlamentare c'e' il rischio che accorciando il procedimento vengano emesse delle cause sommarie.Piuttosto un ottimo provvedimento da prendere sarebbe quello di obbligare gli imputati a presentarsi invece di avere una infinita' di giudicati in contumacia o rinvii perche non si e' presentato un "attore" di un processo, questo vale sia per quelli civili che quelli penali. L'ultima ce l'ho per l'opposizione, possibile che non si riesce a mettere in piedi un programma politico per governare l'Italia,ieri ho visto una querelle a Ballaro' tra Di Pietro e il direttore del Giornale su un fatto successo nel 1994, una perdita di tempo durata 1 ora, quando tutti gli italiani stanno aspettando una risposta ai veri problemi.

GIORGIO C., ROMA Commentatore certificato 20.10.10 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Fare la raccolta differenziata porta via solo 10 minuti a settimana, dovrebbero manganellare quei cittadini di napoli quando portano i rifiuti e non fanno la differenziata, e soprattutto i politici che non l'organizzano bene. Io la facevo anche quando non era obbligatoria, adesso dove abito per conferire i rifiuti indifferenziati devi usare una chiave, che ti permette di conferire pochi rifiuti indifferenziati alla volta, ciò chiaramente favorisce la raccolta differenziata.

FABER C., RIMINI Commentatore certificato 20.10.10 21:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solidarietà a tutti coloro che vivono in una situazione di questo tipo ma la domanda di fondo resta la stessa!

Tutti andiamo al supermercato, compriamo quintali di plastica ogni anno e altri rifiuti di vario genere (sono cmq una minima percentuale, ve lo dice uno che fa la raccolta differenziata)e poi non vogliamo smaltirli, non si vogliono gli inceneritori, non si vogliono le discariche,la raccolta differenziata è un utopia in molte provincia d'Italia...in pratica non si vuole niente!
Si vuole solo inquinare e consumare! Da quello che leggo in molte realtà del sud Italia ma anche del nord la raccolta differenziata non è praticata e poi ci si lamenta se la gente muore di tumori, l'ambiente è inquinato e si devono aprire discariche e inceneritori????! Riflettiamo bene! Se ad es in campania cominciavano a fare la raccolta differenziata 20 anni fa o anche solo 10 anni fa, ora non avrebbero di questi problemi o per lo meno sarebbero molto inferiori.

Alessandro M. Commentatore certificato 20.10.10 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi chiedevo ma tra i poliziotti non c'era nessuno di terzigno? mi auguro solo che tra i poliziotti presenti a terzigno con la carica contro i cittadini non vi era nessuno che abita vicino una discarica , altrimenti avrebbero capito. gaetano da napoli

gaetano di giovanni 20.10.10 19:58| 
 |
Rispondi al commento

***************************************************

GUARDATE COSA E' SUCCESSO NELLA MIA PROVINCIA

http://www.youtube.com/watch?v=oLW7-6x_KMsfeature=player_embedded

http://www.youtube.com/watch?v=ODX2Lyr10WM
***************************************************

Orko Rosso, Castelfranco Veneto Commentatore certificato 20.10.10 18:36| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/static/speciale/2010/elezioni/regionali/comuni/boscoreale.html:come si puo' vedere,e' il caso di dire cornuti e mazziati;a Gianpilieri,a l'Aquila,in Sardegna stessa storia;prima votano per chi ha trasformato l'italia in una fogna e poi si lamentano se il cetriolo arriva a loro,sti cazzi!

sergio rudin 20.10.10 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Sono incazzato nero !
Non so più cosa pensare, ma soprattutto non so più
che fare per avere la soddisfazione di vivere in questa "Società" ! Ho visto in tv i manganelli roteare contro cittadini che hanno a cuore il loro
territorio, ho visto manganelli assalire agricoltori
che reclamano/difendono i loro prodotti, invece che essere ASCOLTATI! Non ho visto invece alcuno prendersi la responsabilità di "abbattere" (bastava un proiettile di gomma nel culo) quel maiale fanatico tatuato ed ubriaco che l'ha avuta vinta con un paio di gg. di popolarità, mentre le famiglie che avevano regolarmente pagato il biglietto per un evento che doveva essere sportivo, andarsena a casa avviliti e con le pive nel sacco. Bene avanti pure, come dice il Beppe, verso la catastrofe sociale, ma con ottimismo !
Saluti,
Davide Pollastri

Davide Pollastri 20.10.10 17:31| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA GENTE SEPOLTA DAI RIFIUTI E' VITTIMA DI SE' STESSA, PERCHE' PER TANTI ANNI HA CHIUSO GLI OCCHI DI FRONTE ALLA CORRUZIONE POLITICA, E MAGARI HA DATO IL SUO VOTO IN CAMBIO DI UN POSTO DI LAVORO, A CHI ADESSO LO STA ROVINANDO.
LE COLPE DEI PADRI RICADONO SUI FIGLI E CHI E' SENZA PECCATO SCAGLI LA PRIMA PIETRA.
NESSUNO E' INNOCENTE E QUANDO TANTI MANGIANO ALLA STESSA TAVOLA, ALLA FINE ARRIVA IL CONTO DA PAGARE.

alice kappa Commentatore certificato 20.10.10 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma che significa dire voi avete votato il b. e ora potete anche morire, allora questo discorso è a livello nazionale ,dato che l italia ha votato pdl deve morire ,quindi il piemonte voto cota deve morire ,quindi in lombardia è 20 anni che cè formigoni e quindi ..devono morire tutti i milanesi ,che cavolo significa? i solito nordisti del cazz.

marco m., napoli Commentatore certificato 20.10.10 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie di cuore per il tuo interessamento.Mi meraviglia molto ,pero', che tu che sei davvero il paladino delle ingiustizie,colui che non si ferma davanti a niente e nessuno,non abbia mai pensato di venirci a trovare sulla ,ormai famosissima,ROTONDA,di Terzigno.Certo non potresti risolvere il problema,ma ci darebbe piu' forza sapere che qualcuno è disposto a darci maggiore risonanza ,a difendere la nostra dignità e il nostro diritto alla salute.Sta tranquillo di certo non troverai ne'facinorosi nè cammoristi,ma solo un popolo che ormai è stufo di essere calpestato continuamente.Ti ringrazio in anticipo e ti auguro di avere sempre la stessa forza che hai sempre dimostrato.
Ti saluto.
ANGELA LOSCIALE

angela losciale 20.10.10 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Al Prefetto di Napoli che per radio fa sapere che vuole difendere a denti stretti lo scarico di rifiuti nelle discariche abusive , più picchiate e più sale la rabbia affinchè il popolo Campano te lo ritrovi sotto casa allora son cavoli tuoi .

salvino roma (com) Commentatore certificato 20.10.10 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Dopo 16 anni di emergenza i politici hanno deciso di risolvere il problema dei rifiuti con nuovi buchi e un inceneritore che non funziona. Ma siamo in Italia e non ce ne dobbiamo meravigliare.
Oggi a Terzigno i riflettori sono puntati sulla gente comune che lotta contro la discarica, per molti in Italia tale protesta nasce dal così detto effetto nimby (Not In My Back Yard, 'non nel mio giardino').
Guardando quelle immagini mi sono chiesto:
Perché la fanno lì?
Chi era il proprietario?
Quanti soldi abbiamo speso per espropriare quei terreni?
Dopo una rapida ricerca su internet salta fuori che i proprietari sarebbero tutti collegati in qualche con il boss di San Gennaro Vesuviano, Mario Fabbrocino.
Quindi lo stato ha pagato dei camorristi per aprire una discarica in un parco nazionale, a questo punto mi chiedo perché dicono che i cittadini sono i camorristi?

Orko Rosso, Castelfranco Veneto Commentatore certificato 20.10.10 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Alla domanda: “perché quando ad inquinare era la camorra non protestavi ed ora che a farlo è lo Stato stai facendo tutto questo casino?”
Rispondete candidamente: "stiamo parlando di franchising?".

Siamo tutti di Terzigno e Boscoreale.

Giuseppe A., Salerno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo, Enrico Letta è stato intervistato dal TG3 e ha detto che lui non è in vendita. Infatti, ho pensato, quello è già venduto. In serata tarda, il TG5 dava notizia di come un pastore sardo era operato per cercare di salvare un occhio colpito dai celerini. Anche queste notizie sono un contrappasso dantesco, no?

S.m. 20.10.10 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sul TG3 si apriva con l'accordo dei finiani per rendere il LODO ALFANO RETROATTIVO. Minuti dopo ho visto un senatore finiano fare comizi su di un parco, per 'togliersi sassi dalle scarpe'. Ho visto giovani di Futuro e Libertà che si informano con Ballarò e Annozero e disprezzano Fede. Il servizio successivo, orribile: ho visto i pastori sardi reagire con furia e tirare transenne ai soliti sbirri anonimi manganellatori. Mai fare incazzare i sardi. Servizio dopo, un uomo di Terzigno sfilava sotto il naso dei celerini con un bambino e gli chiedeva 'ce l'avete a casa i bambini? Noi stiamo prostestano per loro!'.

Servizio ulteriore: in Francia, dove il degno sodale di B. sta imponendo una riforma (in verità non così pesante, da 60 a 62 anni per la pensione) dove la gente è oramai scesa in piazza massicciamente. Il voto è previsto per giovedì.

Ultimissima notizia: Cota, il presidente-bizzoso con quell'aria da bambino viziato di cinque anni, potrà gioire: il suo ricorso è stato accolto dal Consiglio di Stato. Inspiegabilmente, piuttosto che fare chiarezza a pro dei cittadini tutti, si è deciso di non ricontare le schede (ma perché? A chi giova, se Cota dice di avere vinto legittimamente?).

Detto tutto quanto sopra per dire: capite che razza di situazioni si stanno creando? Mentre la politica pensa, inciucia, protesta vellutatatemente, discute amabilmente, in strada, il Paese REALE sta esplodendo. Così in Francia. Capite? E ieri sera a Ballarò c'era da subire Bondi, la Todini e Sallusti con le loro menate. Mentre Di Pietro, il capo dei commercialisti e Rodotà gliele cantavano a muso duro. E mentre Pagnoncelli di informava che il 60% degli italiani non hanno fiducia in B. e il 37%, incredibilmente, sì (forse erano quelli che guardano il GF 11?).

Capite quel che significa avere una classe politica inadeguata, e l'informazione SERVA del regime? Ma fino a quando potrà durare questo giochino? Dove è la maggioranza degli italiani dietro a B.?

S.m. 20.10.10 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Raga ma non capite che vige la legge del MENGA!

alfonso baroni (rrrbr) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 13:31| 
 |
Rispondi al commento

RESISTERE RESISTERE RESISTERE!!!!!!
QUANDO CAPIREMO CHE NOI SIAMO IN TANTI E LORO SOLO UNA PICCOLA CRICCA, ALLORA SAREMO PRONTI A CAMBIARE VOLTO A QUEST'ITALIA FATTA DI RIFIUTI, INCIUCI,ESCORT,CASSAINTEGRATI....MA ANCHE DI GENTE CHE LOTTA PER CAMBIARE IL PAESE!!!!!

Fabiano Aquilani, Tarano Commentatore certificato 20.10.10 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Mi rivolgo a chi ci accusa di esserci mossi tardi, da cittadino di Terzigno faccio la raccolta differenziata, ed è assolutamente irrilevante, il problema è Napoli, che produce da sola il 70-80% dei rifiuti della provincia,e dove non viene imposta la raccolta differenziata perché ci sono alle spalle del problema rifiuti interessi della malavita e di politici collusi, ma noi siamo un paese, e non possiamo diventare la loro pattumiera, noi siamo Terzigno, non siamo Napoli.

Luca De Falco 20.10.10 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordate quando Beppe diceva che le pentole erano printe per scendere in piazza?

Sara' che beppe e' un po paragnosta?

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 20.10.10 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Basta scorazzare un pò per internet, per venire a sapere che é meglio essere prudenti con i prodotti agricoli campani, se fino ad ora si poteva dire ma questi mentre gli infilavano sotto casa i camion pieni di fusti velenosi dov'erano? Oggi non possiamo che prendere atto che non ci stanno più, ed ESSERE ASSOLUTAMENTE SOLIDALI...Ieri Saviano ci informava dell'aumento dell'80% delle malattie oncologiche, e di fronte a questi dati, non possiamo tollerare che vengano semplicemente MANGANELLATI, VERGOGNA. Questo é l'esempio più che evidente che la politica ha completamente fallito, a quel punto al cittadino non rimane che mettersi l'elmetto? Viva i campani viva la lotta contro i tumori e l'avvelenamento sistematico della loro TERRA, speriamo che tutti i comitati si uniscano e li costringano a mettersi ad un tavolo per poter risolvere civilmente questa vergogna, siete tanti siete forti, unitevi e riprendetevi il vostro territorio almeno che le vostre terre non siano più la CLOACA MAXIMA dell' itaglia , BRAVI FINALMENTE.

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
non conosco di persona ANTONIO CHINI pur stando nella stessa barca.
Anche io piu' volte ho esortato le stelline campane, ma nessuno e' stato visto.
Si propaganda di mandare a casa il presidente dal basso, ma se non si e' presenti a denunciare con il popolo proprio sui luoghi della "soluzione al problema rifiuti" tanto utile nell'ultima campagna elettorale, restano solo le chiacchiere.
Perche' gli ultimi eventi (woodstok e NOBD2) non sono stati fatti in zona? Troppa presenza tra il basso popolo?
Vorrei anche esprimere un parere sulle alternative possibili: il modello vedelago non e' attuabile in tempi brevi in campania perche' richiede una raccolta differenziata spinta ed il compostaggio dell'umido, oltre al revamping degli attuali STIR, io penso che un buon compromesso da proporre per tamponare la crisi sarebbe il sistema THOR, giacente al CNR da 3 anni
http://www.cnr.it/cnr/news/CnrNews?IDn=1758.
Bisogna sempre cercare la migliore soluzione nel "CONTESTO DI RIFERIMENTO".
La vera protesta sarebbe regalare un impianto ad una zona con una megacolletta!!! Se pensiamo ai soldi spesi da ognuno per partecipare agli eventi, si sarebbero potuti realizzare un paio di impanti. Per la legge sulla gestione dei rifiuti, La provincia dovra' a quel punto "accettare il regalo". Scusate lo sfogo ma ho la visione tecnica e non politica dei problemi, sono strutturato per pensare alle soluzioni. Dimostrare con i fatti che il popolo vuole cambiare!


Francesco Citarella 20.10.10 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Boom di ascolti al GF11....
e ho detto tutto...
.

cimbro mancino Commentatore certificato 20.10.10 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Monica! piccolina come sei di statura ma enorme in tuo senso della giustizia e delle cause sociali dal noB day romano a la difesa dall'acqua, scuola o dove i soliti vogliano mettere le mani.

Forza nella la resistenza e conservazione dal territorio adesso!

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 06:32| 
 |
Rispondi al commento

Mai con IDV!!!!!!!

http://www.jusprimaenoctis.net/?x=entry:entry101020-001416

Edmond A., Zurich Commentatore certificato 20.10.10 01:36| 
 |
Rispondi al commento

E' brutta la menzogna eh? Lo sentite l'effetto CONCRETO del berlusconismo sulla vostra pelle?

Un consiglio: nelle vostre condizioni se ve la prendete con 'i politici', tutti e indistintamente, nessuno prenderà le vostre parti, e nessuno si interesserà a voi (perchè se tutti sono colpevoli nessuno è colpevole).

Un altro consiglio: alla scorsa crisi dei rifiuti il martire è stato Bassolino, in quanto presidente della regione. La logica vuole che adesso sia martirizzato DOPPIAMENTE l'attuale presidente (che è di destra). Doppiamente perchè, a differenza di Bassolino, che ha subito la prima crisi, questo qui non ha fatto nulla per evitare che per LA SECONDA VOLTA scoppiasse la crisi.

Josef Dzugashvili (stalin) Commentatore certificato 20.10.10 01:09| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma qui non dovrebbe intervenire il presidente della regione Stefano Caldoro? Che caxxo sta facendo per risolvere il problema dei rifiuti?

Carmelo Di Stefano Commentatore certificato 19.10.10 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Troppo comodo fare le vittime ora...noi al nord è da anni che facciamo la raccolta differenziata e situazioni come questa o come l'immondizzaio di Napoli non ne abbiamo...chissà xke...l'unica cosa che sanno fare è lamentarsi...

andrea p. 19.10.10 22:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....ma lo psiconano chi l'ha votato!!! Ha fatto la campagna elettorale sull'immondizia della Campania e una volta che ha preso i voto di questa regione,ve la messa nel di dietro.
Dovevate svegliarvi primaaaaaaaa.....

Daniele Betti 19.10.10 22:13| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
TERRE FERTILI E MANAGNELLI,ANZI CITTADINI E MNAGNELLI AVANTI DI QUESTO PASSO CI SARANNO BISONTI E MANGANELLI
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 19.10.10 22:06| 
 |
Rispondi al commento

mi brucia molto invece!! Non cedete! dovete dobbiamo bloccarli a tutti i costi.
Oggi a terzigno, oggi i pastori sardi, oggi la val di susa...
Se ci arrendiamo oggi, domani ogni fottuto angolo del nostro paese sarà alla loro mercè.
Abbasso lo Stato della cricca Berlusconi.
Solidarietà e Dignità a chi protesta per la vita e per il futuro.
NO AL NUCLEARE!

Angelo S., Cagliari Commentatore certificato 19.10.10 22:04| 
 |
Rispondi al commento

ANSA: Tra i pastori sardi un manifestante ha perso un occhio colpito da un razzo fumogeno sparato ad altezza d’uomo.

Loris M. 19.10.10 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Io mi domando a voi che abitate nella regione.
Ma chi ha votato i vs. politici locali collusi con la camorra? perche' non fate la raccolta differenziata? questo tipo di "rivoluzioni" devono partire dalla gente. votate movimento a 5 stelle e vedrete che qualcosa cambiera' nell'amministrazione degli affari pubblici.
I rifiuti sono una risorsa ma bisogna volerlo dal basso fino in cima alla classe sociale/politica.
Un saluto e buona fortuna. Max

Max Calevino 19.10.10 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Difendete la vostra terra ed il vostro futuro ma imparate da soli a fare la differenziata...ci vuole un cambio di mentalità...lo Stato prima vi ha tradito e poi vi ha fregato....deve venire da Voi la voglia di cambiare le cose....con l'attuale mentalità non farete molta strada...coraggio!!

andrea c., varese Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.10.10 21:49| 
 |
Rispondi al commento

riciclate non bruciate.....

roberto ma 19.10.10 21:11| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE ,GARZIE...........ANCHE SE SI TRATTA DI UN "GRAZIE" AMARO.......
PER CHI SI VOLESSE INFORMARE E PER CHI MI STA LEGGENDO IN QUESTO MOMENTO..............
CAZZO BEPPE E' TIPO UN ANNO CHE SCRIVO SULL'ARGOMENTO E CHE DENUNCIO ,ANCHE IN PRIVATO!
FINALMENTE VI MUOVETE: NON POTEVATE NON PARLARNE.
MEGLIO TARDI CHE MAI.........
PER TUTTI QUELLI CHE SI VOLESSERO INFROMARE CORRETTAMENTE : http://vesuvioinlotta.blogspot.com/
http://www.facebook.com/?sk=messages&tid=1293305351395#!/profile.php?id=100001729304938
A TUTTI QUELLI CHE LEGGONO DICO : NON CAPISCO PERCHE' BEPPE NON SI MUOVA E VENGA SULLA DISCARICA......
CREDETEI HO DENUNCIATO MIGLIAGLIA E MEIGLIAGLIA DI VOLTE MA NIENTE........NON MI HANNO NEACNEH DI STRISCIO DEGNATO DI UNA RISPOSTA.
NESSUNO DEL MOVIMENTO CAMPANIA SI E' MAI FATTO VEDERE AD I COLETTIVI PER LA DISCARICA: MAI.
A TUTTI QUELLI CHE DA ALTRE PARTI D'ITALIA MI LEGGONO : SOLO DAVIDE BONO SI E' MOSSO....GLI ALTRI NO.
IN OGNI CASO MI RATTRISTA VEDERE CHE QUESTA NOTIZIA COMPARE SUL BLOG SOLO E SOLO DOPO CHE LA E' ESPLOSA IN OGNI TG E SOLO DOPO CHE LE DECISIONI SUL FUTURO DI TERZIGNO GIA' SONO STATE PRESE.
A TUTTI QUELLI CHE LEGGONO IL BLOG : SE AVETE LETTO I POST PASSATI SAPETE CHE STO DICENDO LA VERITA.
BEPPE SIA BEN CHIARO : TI RINGARZIO IN OGNI CASO MOLTO PER LO SPAZIO CHE QUI CI CONCENDI.
IO PARLO NON DA "ANTAGONISTA" MA DA UNO CHE CI HA CREDUTO FINO IN FONDO NEL MOVIMENTO DALL'INZIO......MA VISTO IL COMPORTAMENTEO TUO E QUELLO TENUTO DALLE 5 STELLE IN CAMPANIA ......
SIETE STATI CAPACI DI SMONTARMI UN IDEALE : L'ULTIMA COSA IN CUI CREDEVO : L'AUTORGANIZZAZIONE DAL BASSO CHE PROPAGANDATE .....1 VALE 1........CHE STRONZATA!
TI SPIEGO PERCHE' : PERCHE' SI PARLA SOLO ADESSO DELLA DISCARICA DOPO CHE E' QUASI UN ANNO CHE VI INONDO DI MATERIALE.
CHE TRISTEZZA.
E' POSSIBILE CHE HO CHIAMATO TUTTI IN CAMPANIA ED HO CHIESTO : COME DEVO FARE AD APRIRE UN LISTA 5 STELLE QUI A FORTAPASC.....E LORO :" MA PERCHE'? CHE DEVI FARE? PARLAIMONE DA VICINO"...
MA VAFFANCULO!


Una manganellata per obbligare al tumore delle discariche.
Una maganellata per obbligare ad accettare una riforma della scuola fatta a cazzo di cane.
Una manganellata al pastore sardo per obbligarlo al fallimento e al suicidio.
Una manganellata all'operaio per obbligarlo a sgobbare e tacere.
Una manganellata al precario per obbligarlo ad una vita senza prospettive degne di nota.
Una manganellata al pensionato per obbligarlo a morire di stenti in silenzio.
Una manganellata al cassintegrato per toglierli la dignità.

Ma non c'è il rischio che prima o poi tante manganellate inneschino una rivoluzione?

Turi M. 19.10.10 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Come si fà a smettere queste cose veramente?

bruno ruini 19.10.10 20:50| 
 |
Rispondi al commento

rifiuti non e'il termine adatto xche' tutto sono fuorche' rifiuti.
date un valore in valuta ad ogni materia prima,pagatela a chi ve la riporta separata,la raccoglieranno x strada se ne hanno bisogno e costruite cartiere,vetrerie,fonderie dove dare lavoro alla gente.
che si sviluppino progetti e incentivi a chi sa riciclare,
che gli artisti le industrie e gli artigiani pongano le basi x una nuova realta'creativa e pratica,vicina ai bisogni della societa'.

GINO MIRANDA 19.10.10 20:45| 
 |
Rispondi al commento

ho esperienze dirette su queste cose. quando ostacoli i programmi del potere, si scatena contro una ferocia che non ha nulla di democratico ma mostra il vero volto dell'italia.

danilo m., treviso Commentatore certificato 19.10.10 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Dalla Val di Susa (dove di manganellate ne sono volate veramente tante) un abbraccio e il sostegno per la vostra opposizione ad un progetto così scellerato!

Filmate, documentate, scrivete mail, lettere, andate a svolantinare durante il mercato, non arretrate.

Marco D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.10.10 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori