Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Chi è senza peccato scagli la prima Marcegaglia

New Twitter Gallery

Chi è senza peccato scagli la prima Marcegaglia - Marco Travaglio
(44:35)
passaparola_11-10-10.jpg

Testo:

Buongiorno a tutti, oggi parliamo di notizie che spesso facciamo, notizie non date importanti, notizie date non importanti e notizie utilizzate come arma di ricatto, tra quelle non date non so se avete trovato traccia in televisione della gigantesca manifestazione di 50 mila persone in Valle di il Susa, Valle di Susa non è Roma né Milano, 50 mila persone con decine e decine di sindaci hanno manifestato sabato contro il Tav (treno a alta velocità) che sul sito de Il Fatto Quotidiano, abbiamo definito il più caro e il più inutile d’Europa.

Notizie, ricatti e minacce


E’ l’ennesima dimostrazione che questa opera non si farà, salvo militarizzare e cingere d’assedio con i carri armati per una ventina di anni la Valle di Susa. L’altra notizia non data, che Francesco Di Stefano mi prega di darvi è che oggi iniziano le trasmissioni di Europa 7.


Porro, Feltri e il "padrun" Confalonieri
Poi attaccò, non vi dico gli attacchi nei confronti miei, di Santoro, di Luttazzi, di Biagi, di Montanelli, finché è stato vivo a assaggiato un massacro mediatico che lo costrinse poveretto negli ultimi mesi di vita a togliere addirittura il nome dal campanello, dal citofono di casa sua a Milano perché riceveva addirittura telefonate anonime sul suo telefono privato di minacce e addirittura una lettera di minacce sotto il piatto nel posto a tavola che occupava ogni sabato quando andava a pranzo con gli amici e i colleghi nel solito ristorante.

Perché solo Woodcock incappa nelle telefonate
Vi pare possibile che noi brigavamo e facevamo minacce e dossier per avere un’intervista da questa qua? Manca il movente del reato!

Qualcuno di troppo nell'Ordine dei Giornalisti
L’ultima cosa che volevo dire è che ci sono molte persone in Italia che alla luce di questo fatto se avevano voglia di prendere una posizione critica nei confronti del governo non lo faranno più.


Chi fa il giornalista come diceva Montanelli al servizio dei suoi elettori e basta ha interesse a avere giornalisti che quando hanno le notizie le pubblicano, così le leggono i lettori, non credo che esistano lettori che hanno interesse a giornalisti che le notizie le raccolgono per tenerle nel cassetto e poi chiamare l’interessato dicendo: guarda che ti spacco il culo se… perché? Perché il lettore di tutto questo non verrà mai a sapere nulla, quindi gli mancheranno delle informazioni, forse dal punto di vista dei lettori sono meglio i giornalisti che le notizie le danno, passate parola!

poster_grillo-is-back-75.jpg

L'15 ottobre, il tour Beppe Grillo is Back tocca la città di Montecatini.
Se hai qualcosa di significativo da comunicare a Beppe su questa città, scrivilo qui!

11 Ott 2010, 13:53 | Scrivi | Commenti (826) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | Twitter Gallery

Commenti

 

Leghisti ecco come avete ridotto l'italia con la collaborazione del nano, e della P2 (1816) e con la vostra e piena approvazione di leggi inique e mafiose perchè voi in verità siete la mafia presente al nord.
http://www.adnkronos.com/IGN/Regioni/Lombardia/Milano-pugile-resta-in-carcere-con-laccusa-di-omicidio-aggravato-da-futili-motivi_800985643.html
http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/10_ottobre_16/maricica-lunedi-autopsia-1703965716648.shtml
http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/10_ottobre_12/tassista-picchiato-caccia-complici-1703935976096.shtml?fr=box_primopiano
http://ilcentro.gelocal.it/chieti/cronaca/2010/10/15/news/pescara-ripreso-perche-fa-la-pipi-per-strada-manda-ragazza-in-ospedale-con-una-testata-2527550

Ed ecco come vi guadagnate i voti con l'inganno.
La lega nord è di fatto un partito MAFIOSO che spesso fa rima con pericoloso, è il suo nome di "battesimo" basta controllare cosa fanno oggi cosa facevano ieri e cosa hanno fatto sin dalla nascita, il tutto si traduce in MAFIA basta conoscere la vita del fondatore i suoi collaboratori non sono da meno (vedi come zaia tappezzando i segnali stradali del nord con la sua bella faccia senza pagare un euro di multa ha voluto una campagna elettorale all'insegna della legalità.
Per gli allocchi babbei nordisti padani ecco come vi guadagnate i voti razza di disgraziati mafiosi allo stato puro del termine, voi non siete meglio delle cosche mafiose del sud, voi siete di fatto molto peggio e siete responsabili di aver distrutto una nazione in 20 anni di governo.
Vi è rimasta una sola speranza, che i babbei padani non aprano gli occhi altrimenti per voi sarà la fine prima della fine.

Questa notizia è segno che non tutto è perduto una giornata di festa che fa ben sperare quando la verità viene messa nero su bianco.
http://torino.repubblica.it/cronaca/2010/10/15/news/bossi_in_piemonte_si_mette_male_nel_riconteggio_la_bresso_avanti-8070399/

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.10 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Rif.
http://www.youtube.com/user/sc1942#p/f

ca.Convegno Politecnico MI
a Tema “e-Learning”[di questi gg.]
^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°

Al pari Colombo’sEGG
Sometimes “StraightBackCorner”
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
..mayBeNOricusab.Solusiùun…
…………………………….........
- pour parlér -
Using URL,VideoEdit.SW,Fotocamera..etc.etc.etc.

Bye, Sergio Conegliano
[seulement ..fra l’altro..appreciater
“SixHatsxImaginer - a.E.DeBono#ed.BUR]

Sergio Conegliano 17.10.10 07:04| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe x me non ce ne maggioranza ne opposizione ,Ce solo una banda x addormentare un popolo incapace di captare e senza esperienza e vive nel orrore e paura di reagire. CIAO vivi vivi vivi

carlo silla, roma Commentatore certificato 16.10.10 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Cari leghisti ecco come vi guadagnate i voti con la truffa.
Oggi giornata di festa.
La lega nord è di fatto un partito MAFIOSO che spesso fa rima con pericoloso, è il suo nome di "battesimo" basta controllare cosa fanno oggi cosa facevano ieri e cosa hanno fatto sin dalla nascita, il tutto si traduce in MAFIA basta conoscere la vita del fondatore i suoi collaboratori non sono da meno (vedi come zaia ha tapezzato i segnali stradali del nord con la sua bella faccia senza pagare un euro di multa.
Per gli allocchi babbei nordisti padani ecco come vi guadagnate i voti razza di disgraziati mafiosi allo stato puro del termine, voi non siete meglio delle cosche mafiose del sud, voi siete di fatto molto peggio e siete responsabili di aver distrutto una nazione in 20 anni di governo.

http://torino.repubblica.it/cronaca/2010/10/15/news/bossi_in_piemonte_si_mette_male_nel_riconteggio_la_bresso_avanti-8070399/

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.10 14:38| 
 |
Rispondi al commento

ALLA CORTESE ATTENZIONE DEL SIGNOR TRAVAGLIO MARCO (E GRILLO GIUSEPPE):
Un'idea semplice per far girare correttamente l'economia.
Le aziende non lavorano più perchè i loro clienti non riescono ad avere finanziamenti dalle banche poichè SPESSO evadono il fisco.
Nel 2010 abbiamo ancora la stessa forma di pagamento di decine di secoli fa: i contanti, monete e pezzi di carta che passano da una persona ad un altra senza lasciare alcuna traccia, volano ovunque come aerei senza una scatola nera.
Ma nel 2010 abbiamo la tecnologia, perchè non adoperarla? La soluzione di tutti i problemi è:

ELIMINARE I CONTANTI E GLI ASSEGNI E LASCIARE SOLO TESSERE NOMINALI CON CHIP MAGNETICO E PASSWORD.

Così ci pagheranno con la tessera e pagheremo con la tessera qualsiasi cosa, anche un pacchetto di mentine.
Con l'informatica e con le tessere al posto di contanti e assegni non si potrà più evadere, non serviranno gli scontrini, non dovremo fare la dichiarazione dei redditi perchè sarà tutto immagazzinato nel grande cervellone dello stato, pagando tutti le tasse inoltre si pagheranno meno tasse pro capite e finalmente le banche ritorneranno a prestare valuta, sotto forma di accredito su tessera ovviamente e l'economia si riprenderà.

BISOGNA ABOLIRE MONETE E PEZZI DI CARTA PERCHE' NON LASCIANO NESSUNA TRACCIA.

Tutti pagherebbero le tasse, anche se andassimo a Escort o Trans, risulterebbe dal pagamento con la tessera. Si eliminerebbe lo sfruttamento e il lavoro in nero. Se un prete comprasse un film da pedofilo risulterebbe dalla tessera. Se comprassimo un'arma, risulterebbe dal pagamento con la tessera.
Se comprassimo qualsiasi cosa con una connotazione negativa, risulterebbe dal pagamento con la tessera.
Sicuramente tra gli altri vantaggi ne verrebbe fuori anche un mondo meno violento.

Carmine Crocco Donatelli (vive) Commentatore certificato 15.10.10 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Ma i video dove Grillo parlava della famiglia Marcegaglia durante lo spettacolo del 2008 non ci sono più sotto al video di Travaglio?Fino a ieri c'erano... Non vorrei siano stati rimossi perchè rappresentavano un paradosso...

Manuel T., Milano Commentatore certificato 15.10.10 01:18| 
 |
Rispondi al commento

Gentilmente rispondete a questo post, visto che ho contribuito a comperare il Microscopio e a me della Università di Urbino non me ne frega niente. Questi il link: http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=7548. Specialmente Tu, caro Travaglio, che fai sempre lo scienziato, spiegaci questa mossa del Grillo, visto che lui non risponde. In attesa, se mai arriverà una risposta, cordialità. Baci da Scampia!!!

caracciolo giuseppe 14.10.10 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Voglio fare una domanda a Travaglio.

Ma perchè ha tanta paura di parlare di quello che hanno fatto Moratti e l'Inter al calcio italiano?

I processi Telecom a Milano e Calciopoli a Napoli parlano chiarissimo.

Perchè Travaglio non affronta mai la questione visto che è uno scandalo enorme?

Forse è sotto ricatto anche lui?

Marco S 14.10.10 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Una domanda impertinente: ma come mai il podcast è fermo alle puntate di settembre?
È una scelta editoriale o una dimenticanza?

Blinky B. 14.10.10 01:11| 
 |
Rispondi al commento

sono troppo d'accordo con uno dei commenti qui sopra dove dice: "il cittadino è vigliacco o vittima di leggi A "C... DI CANE ?"

Io dico SI !! Lo siamo dato che la maggior parte dei tentativi di autodifesa o difesa personale, ci si ritorcono contro in qualche modo, se tento di difendermi e sparo vado nei casini, se lo meno, mi denuncia per lesioni, ecc .. questa a mio avviso non è tutela !! è semplicemente ITALIA

Romina Cordioli 13.10.10 15:54| 
 |
Rispondi al commento

"ESISTONO DUE GENERI DI ASSASSINI: COLORO CHE COMMETTONO UN SOLO OMICIDIO PER MOTIVI PERSONALI E COLORO CHE COMMETTONO UN OMICIDIO DI MASSA, CIOE'I POLITICI.”
Bhagwan Shree Rajneesh

INOLTRE QUEST'ULTIMI DI SOLITO NON SCONTANO NEMMENO UN GIORNO DI CARCERE. LE CARCERI SONO PIENE DI INNOCENTI.

gabra s. 13.10.10 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Vittima dell'ennesimo caso di malasanità mi è venuta un'idea geniale:perchè non raccogliamo le firme per ottenere videocamere OBBLIGATORIE magari con audio nelle sale operatorie dove avviene di tutto mentre noi siamo impotenti e senza testimoni??
Si potrebbe creare un sito:io non sono esperta ma www.tutelasanita.it è un possibile sito libero....
Nei miei sondaggi ho trovato molto consenso. Voi cosa ne pensate??? Solo lottando come comitati possiamo combattere questo schifo.....

Paola Bernetti 13.10.10 13:02| 
 |
Rispondi al commento


Libertà di pensiero!

Dagli autori di aNakedView, il primo Podcast scaricabile gratis!


http://www.anakedview.com/a_naked_podcast_1_sulla_pubblicita.html


Guardate la realtà, senza fregature.

abitare cuore Commentatore certificato 13.10.10 11:15| 
 |
Rispondi al commento

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Libertà di pensiero!

Dagli autori di aNakedView, il primo Podcast scaricabile gratis!


http://www.anakedview.com/a_naked_podcast_1_sulla_pubblicita.html


Guardate la realtà, senza fregature.


§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

abitare cuore Commentatore certificato 13.10.10 11:14| 
 |
Rispondi al commento

CAMPAGNA ACQUISTI ANCHE AL SENATO: ORA CI PROVANO CON PISANU !!
Dopo aver comprato Fini alla Camera, i GOLPISTI (questi si da indagare per attentato alla DEMOCRAZIA), per formare un GOVERNO GOLPISTA, cercano comprare Pisanu al Senato dove non hanno la maggioranza.
Per capirlo basta leggere oggi i loro giornali e le loro televisioni….

ugo f. Commentatore certificato 13.10.10 07:27| 
 |
Rispondi al commento

Da un po' di tempo guardo la rubrica di Marco e penso che sia molto interessante. Per fortuna che c'è il web! Complimenti anche a Beppe e al blog
Questa cosa di Porro è l'ennesima manifestazione del conflitto di interessi. Il problema è che non è sicuro che il berlusconismo finisca con la fine di Silvio Berlusconi...

Erik Marchi, Feltre Commentatore certificato 13.10.10 02:45| 
 |
Rispondi al commento

... purtroppo chi va al voto come se andasse allo stadio con la testa ottusa di un tifoso anzichè pensando, valutando e scegliendo, cercherà sempre le notizie su quei quotidiani tipo il giornalino del milan o la gazzetta dell'inter dove troverà quello che gli piace sentirsi dire: che sono i migliori!
Come sempre grazie con stima.

giuseppe messe Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.10.10 01:16| 
 |
Rispondi al commento

... purtroppo chi va al voto come se andasse allo stadio e mette la x con la stessa testa ottusa di un tifoso anzichè pensando, valutando e scegliendo, continuerà a cercare le notizie su quotidiani come se fossero il giornalino del milan o la gazzetta dell'inter.
Come sempre grazie con stima.

giuseppe messe Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.10.10 01:09| 
 |
Rispondi al commento

Law of Mosè:
Who pull from beard..# Who pull from legs…
^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^
Di simil parole un stretto parente - a suo dire discendente da SpanishJews - si
avvaleva occasionalmente per sottolineare duttile pragmatismo di popolo
fra i cui correligionari..fra nomi a semiacaso(sic): today W.Allen; & 2ThousandYearBack(…)…
Bye, Sergio Conegliano
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Extratext[ça van dire].-
A fronte problematiche
Embrione#InizioFineVita etc.etc.
+/-NeverMind If
Umanità NO di “SecondaScelta”etc.etc.etc.
[en passant, meditabondoThoght..fra l’altro..tipic.
+/-forgottenOnSeaContingesies;
NoOttimizzatiCentriAccoglienza; NoProperlyTreatedWorkers;
& in Umanitarie(?!)Wars -ahinoi -.. Inopinatamente.. bombardati.!..!…!

Sergio Conegliano 12.10.10 20:41| 
 |
Rispondi al commento

C'è un fatto che ancora non riesco ad accettare in questa vicenda:il Presidente della Repubblica incontra i giovani e parla dell'importanza dello stato,delle forze dell'ordine,della magistratura.Lei la Marcegallia (presidente confindustria) chiede invece protezione "privata" a Confalonieri!Ma non poteva rivolgersi alle forze dell'ordine,alla magistratura,insomma non poteva ottenere giustizia con le procedure che tutti usano?!?Avrebbe evitato il privato arbitrio in tutta questa vicenda,e quindi avrebbe evitato di essere ulteriormente ricattabile.
Qualcuno mi spieghi,nessuno si stupisce di ciò?

Luca Sabatino 12.10.10 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Vista la malattia mentale che dimostra di avere il sindaco di ADRO, e molti babbei leghisti, allora è il caso di ricordare le ORIGINI DELLA LEGA a questi smemorati:
Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica. Gli anni ’80 scivolano via tutti d’un fiato: la Lega lombarda, la propaganda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia. Ma il vero show doveva ancora iniziare.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette”. L’Umberto corre spedito in bilico sul precipizio. La magistratura potrebbe muoversi da un momento all’altro. C’è chi accusa i leghisti di eversione, razzismo, banda armata, colpo di Stato: roba da ergastolo. Bossi lo sa, ma il rischio vale la candela.BOSSI QUELLO CHE DIFENDE LA FAMIGLIA TRADIONALE MA QUANDO SI TRATTA DI VIAGRA NON NE PRENDE UNA MA BEN DUE basta chidere a una certa Luisa quando il senatur si è sentito male per l’eccessivo sforzo.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.10 18:21| 
 |
Rispondi al commento

questo blog è diventato una cloaca infestata da topi di fogna e perciò se non vi dispiace ci piscio dentro tutti i giorni.

dono quasi tutti falcisti martelisti illiberali che hanno distrutto il loro partito e ora vogliono saltare sul carro di grillo ma purtroppo puzzano talmente tanto che alla fine scapperanno tutti dal carro per correre nelle braccia dei leghisti e dei fascisti.

viva italia 12.10.10 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Opinioni sulla politica estera!

In Iraq e territorio afghano è stato semplice INVADERE ed OCCUPARE, in fondo chi sta combattendo i "terroristi" sono gli stessi che in epoca di guerra fredda ce li hanno messi, ergo, sono fantocci figli della CIA messi lì all'epoca con una dose di forza appena sufficiente per l'epoca e il luogo secondo gli interessi delle corporations!

Iran e Cina invece devono essere prima "bombardate" suscitando la reazione dei sentimenti dei popoli occidentali poichè sono Stati realmente sovrani con ordinamenti giuridici non figli di macchinazioni del capitalismo occidentale, quindi godono di una sovranità e giurisdizione realmente effettive rispetto all'ex regime di saddam o dei talebani!

Fa specie che in politica estera la linea "ufficiale" del nuovo partito sponsorizzato da Grillo non si discosti molto dalle linee guida del capitalismo occidentale(a parte farneticazioni troppo generiche sull'antimperialismo): si da appoggio a tibetani nel periodo in cui ci sono "strane" sommosse proprio dopo aumenti salariali imposti dal governo di Pechino nella regione del Tibet, si da credito alla propaganda sentimentalista "antipenadimorte" per il caso Sakineh(accusato non solo di adulterio, bensì anche di concorso in omicidio) mentre nello stesso periodo negli USA tocca ad una disabile finire nel braccio della morte "legale"!

Un po' di cazzi nostri e rispetto della sovranità altrui(qualsiasi sia il regime in vigore) non farebbe male, visto che lo stesso lamentiamo noi italiani riguardo le ingerenze statunitensi!

In Italia c'è puzza di fogna, Fosse Ardeatine Commentatore certificato 12.10.10 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Nuovo post sulla famiglia Moratti.
Avanti, zoccole-mignotte a pagamento, catapultatevi a difendere l'indifendibile.

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 12.10.10 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Mediaset vorrebbe anche le frequenze lasciate libere dalla televisione analogica: secondo il presidente Fedele Confalonieri non vi sarebbe motivo di favorire gli operatori TLC. "La direzione in cui l’Europa si muove, cioè l’assegnazione di parte delle frequenze finora televisive agli operatori mobili, rischia di essere penalizzante per la competitività della piattaforma digitale terrestre", ha dichiarato Confalonieri al convegno "Giochiamoci il futuro" lo scorso weekend.
"L'ipotesi di liberare, per la gara rivolta ai servizi mobili, uno spicchio importante di spettro televisivo comporta per la tv un'ulteriore contrazione di spazio fisico disponibile […] il suggerimento europeo andrebbe almeno coordinato con le esigenze anche dei broadcaster di sperimentare e attuare nuove tecnologie diffusive e soprattutto verificato con l’utilità vera dei servizi che gli operatori Telco offrirebbero ai consumatori".
In pratica dovremmo continuare a favorire la televisione rispetto a tutto il resto, ma non si è capito bene per quale motivo?

http://www.tomshw.it/cont/news/mediaset-vorrebbe-anche-le-vecchie-frequenze-tv/27488/1.html

ITALIANI PREPARATEVI CON LE BRAGHE CALATE !!!

Questi vanno uccisi e poi bruciati altro che mandati a casa e poi uno bello screening genetico per eliminare definitivamente quelli che appartengono a questa sottospecie di razza.

Le frequenze appartengono al popolo Italiano e non al porco di merdaset ...

Compagno Cipputi Commentatore certificato 12.10.10 16:40| 
 |
Rispondi al commento

La maledizione di Sakineh: arrestati anche figlio e avvocato

Dopo il fermo del figlio e di un avvocato di Sakineh, a Tabriz, Nord-Ovest dell’Iran, il rischio che la condanna a morte della donna venga eseguita “è più alto”.

L’allarme viene da Iran Human Rights, che si batte per il rispetto dei diritti dell’uomo in Iran: le autorità di Teheran stanno “solo aspettando il momento giusto”.

Sajad Qaderzadeh, il figlio di Sakineh Mohammadi-Ashtiani, e l’avvocato Javid Hutan Kian sono stati presi nello studio del legale da agenti dell’intelligence iraniana, che hanno pure portato via due giornalisti stranieri.

Iran Human Rights se l’aspettava “da un momento all’altro con grande preoccupazione”:
“Se i fermi sono stati fatti ora è perchè l’attenzione internazionale sul caso Sakineh non è più alta come prima”.

A smorzarla, sono venute, nelle ultime settimane, notizie ufficiali, in parte tranquillizzanti, sulla posizione giudiziaria della donna madre di due figli: è stato detto che la condanna a morte non è stata com-minata per adulterio, ma per concorso nell’omicidio del marito; e che l’esecuzione non avverrà tramite lapidazione, bensì impiccagione; e, infine, che il procedimento non è stato ancora completato.

Invece le organizzazioni umanitarie dicono che l’esecuzione della sentenza è solo sospesa.
A tenere in vita la condannata, è stata la pressione internazionale.
Quando la tensione del mondo cala, i timori aumentano.

I due giornalisti fermati, un reporter e un fotografo, lavorano per la Bild am Sonntag: erano entrati in Iran qualche giorno fa con un visto turistico per intervistare Sajad, il che ha dato modo alle autorità iraniane di annunciare l’arresto “di due stranieri che si spacciavano per giornalisti”.

Il regime, che s’appresta a espellere la corrispondente di El Pais Angeles Espinosa, sfida l’opinione pubblica internazionale: domenica, nella giornata mondiale anti-pena di morte, il boia in Iran ha lavorato sodo, impiccando 4 trafficanti di droga.

silvanetta* . Commentatore certificato 12.10.10 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCONVOLGENTE DOSSIER DI “PEACE REPORTER”: I MOTIVI DELLA GUERRA? NARCOTRAFFICO E CRISI BANCARIA

(ma vaaaaaaaaaa????????)

12 ottobre 2010
di Carmine Gazzanni

A distanza di nove anni oramai è certo: in Afghanistan non c’è alcuna lotta al terrorismo, nessuna missione di pace, ma solo e semplicemente una guerra. Checché se ne dica. I numeri, infatti, parlano chiaro: quasi 2.000 soldati morti e circa 40.000 tra militari e civili afghani caduti sotto i colpi delle micidiali armi che si stanno utilizzando in questa “missione di pace”. E poi ci sono anche i cosiddetti “danni collaterali”: 10.000 civili morti per errore, perché si sono trovati nel momento sbagliato nel posto sbagliato.

E a chi imputare responsabilità? Certamente ai cosiddetti “potenti” che, ipocriti, hanno fatto leva sulle coscienze parlando di “lotta al terrorismo”, “esportazione di democrazia”. Ed invece non si nascondono che interessi esclusivamente economici, come rivela anche uno sconvolgente dossier di “Peace Reporter”.

E allora chiediamoci anche noi: quali sono gli interessi economici che si celano dietro questa guerra? Nel dossier si parla, infatti, di diverse ipotesi: risorse energetiche, la pipeline trans-afgana, l’importante posizione strategica del territorio afgano soprattutto per frenare le mire espansionistiche della Cina, “considerata dal Pentagono come la maggiore minaccia potenziale all’egemonia militare ed economica globale degli Stati Uniti non solo in Asia, ma anche in Medio Oriente, Africa e America Latina”. Ma sono altri i possibili interessi su cui fa leva il dossier.

LA DROGA. Forse, infatti, dietro la guerra ci sono interessi inconfessabili: “quelli legati al controllo del traffico mondiale dell’eroina, ovvero di uno dei business più redditizi del pianeta, con un giro d’affari annuo stimato attorno ai 150 miliardi di dollari l’anno”...

continua:

http://lospecchioblog.altervista.org/specchio/?p=2383


Punti di vista
Un romano picchia una romena e subito il leghista afferma che la romena era fastidiosa e che l'italico delinquente ha semplicemente reagito alle provocazioni. Pertanto la colpa è della romena. Se un rumeno avesse sferrato un pugno mandando in coma una romana, lo stesso leghista avrebbe fatto fuoco e fiamme contro il rumeno, appoggiato sicuramente nel suo essere per razza atto a delinquere da sedicenti rossi buonisti chic rasta e non so che altro. In un'altra occasione afferma essere diritto del padrone di casa difendersi anche con le armi da chiunque penetri in casa sua con l'intenzione di delinquere, ma se la casa è dei Palestinesi e chi occupa con la forza la casa cacciando il legittimo proprietario è israeliano, allora il padrone di casa deve sottomettersi alla violenza dell'occupante perchè se si ribella è giusto che l'occupante ne faccia carne da macello. Se gli altri ammazzano i nostri soldati sono assassini. Se i nostri ammazzano non solo i combattenti ma anche i bambini è stato uno sbaglio fatto in nome di una ipotetica difesa del nostro modo di ritenerci civili. Un soldato che muore nel bel mezzo di una guerra in casa altrui è un eroe. 3 morti al giorno in incidenti sul lavoro sono una statistica. E' solo questione di diversificare i punti di vista: per certe persone le cose sono giuste o sbagliate, buone o cattive non in quanto tali, ma a seconda di chi le commette.

Monica Murgia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.10 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“Trattati come delle bestie e ignorati dalla politica”

IL GIORNALISTA FABRIZIO GATTI RACCONTA QUELLO CHE HA VISTO NELLE STRUTTURE IN CUI VIVONO GLI IRREGOLARI

Fabrizio Gatti, giornalista d’inchiesta de L’espresso che per due volte si è finto clandestino per raccontare la vita nei “centri di detenzione” per immigrati, non si stupisce affatto quando legge della rivolta di Cagliari.

E spiega: “Non mi meraviglia che gli immigrati, trattati come animali, col cielo oscurato da reti di metallo per impedire la fuga, possano perdere la calma e decidere o di uccidersi oppure di scappare e bloccare per protesta la pista di un aeroporto”.

È l’unico modo per far sapere quello che succede dentro i centri?

Sì e questo è drammatico.
Ci sono centri in cui non distribuiscono più le schede telefoniche perché c’era chi le usava per tagliarsi le vene.

Nel 2000 lei si è finto romeno ed è stato nel Centro per immigrati di Milano. Dopo il suo articolo l’hanno chiuso.

C’era un recinto d’acciaio, filo spinato e stavamo in container di ferro.
Feci per il Corriere della Sera un reportage sulle condizioni igieniche, l’ammassamento e la promiscuità fra ragazzi e ragazze.
Ci furono anche violenze sessuali e un’epidemia di scabbia.

Poi, nel 2005, si è fatta catturare nel mare di Lampedusa.
Sono stato in quel centro otto giorni.
La capienza massima era di 190 persone, invece eravamo 1200.
I gabinetti non avevano lo scarico e per andare in bagno si dovevano mettere i piedi in una melma di urina e feci.

Quali sono le cose più gravi che ha visto?

L’assoluto isolamento delle persone rinchiuse e la violazione totale delle garanzie costituzionali, come l’udienza con un magistrato entro le 48 ore, oltre alla possibilità di chiedere l’asilo politico.

E le autorità che fanno?

segue sotto

silvanetta* . Commentatore certificato 12.10.10 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pisanu: "Alle ultime amministrative
liste gramite di gente indegna"Il Presidente dell'Antimafia bacchetta anche i Prefetti che non hanno trasmesso i dati per realizzare il rapporto sulla attuazione del Codice di autoregolamentazione per le elezioni. "Se non lo fanno saranno convocati"ROMA - Dal lavoro dell'Antimafia sulle liste delle ultime elezioni amministrative "emergono candidati ed eletti diciamo 'irregolari' per reati diversi da quelli che il nostro Codice di autoregolamentazione prevedeva.L'immagine complessiva che se ne ricava è che la disinvoltura nella formazione delle liste sia molto più allarmante di quella che noi abbiamo immaginato. Sono liste gremite di persone che non sono certe degne di rappresentare nessuno". E' questo l'amaro bilancio tracciato oggi dal Presidente dell'Antimafia durante la seduta dedicata alla mancata trasmissione alla commissione da parte dei Prefetti di molti dati necessari ad approntare un rapporto sulla attuazione del Codice di autoregolamentazione per le elezioni. Una severa reprimemda al punto da ipotizzare al Presidente, Beppe Pisanu, di convocare i Prefetti che non risponderanno entro una settimana all'ultimo sollecito con una "convocazione forzata" davanti alla commissione.

Pisanu,sostenuto dalle richieste di tutti i gruppi parlamentari ha detto che sarà inviata "prefettura per prefettura totalmente o parzialmente inadempiente" una scheda "in cui sono indicate le caselle da riempire: le manderemo al ministro dell'Interno e alle Prefetture e noi vogliamo una risposta entro una settimana. Fine. Se non arrivano le risposte vorrà dire che arriverete voi, signori Prefetti a spiegarci in commissione che cosa è successo."

CHE SCOPERTA!!!!!
SE NE SONO ACCORTI ORA?
ALLORA NOI SIAMO DEI MAGHI....

MA ANDASSERO A FANCULO TUTTI

franco f. Commentatore certificato 12.10.10 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CISL E UIL SERVI!tutto qui?Perche' non e' forse vero?

Lavoro, scritte offensive contro Cisl e Uil. Epifani: gravissimo
martedì 12 ottobre 2010 14:59

ROMA (Reuters) - Non si fermano gli atti di intimidazione ai danni della Cisl, che oggi hanno colpito anche la Uil, suscitando la condanna di sindacati e Confindustia.

Sui muri della sede della Cisl di Terni, questa mattina, è stata trovata una scritta: "Cisl e Uil servi". Sono state lanciate anche delle uova durante la notte, mentre un volantino è stato lasciato davanti alla porta dell'edificio, legato ad un pacco contenente probabilmente delle uova, con su scritto: "Fate schifo, tiratevele da soli".

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 12.10.10 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per colpa di buonisti come te , stiamo mandando in malora il paese : ti piacciono islamici e barbari ?

Cirino O'Surcillo alias IVANONA 'a zoccolll !!!
-----------------------------------------------

per una volta faccio finta che sei "normale"!
ma non ti rendi conto che è l'esatto contrario ?
non ti rendi conto che questa Lega Nord è una entità straniera messa apposta per favorire l'invasione, la disgregazione sociale e nazionale del Paese ?
non ti rendi conto che tutto ciò che è accaduto e che sta accadendo è una azione programmata per l'abbattimento dell'economia italiana ?
non ti rendi conto che gli USA stanno usando più la Lega che il PDL per sgretolare anche la U.E. ? Per fortuna che gli altri Stati non sono
minkioni come i padagnoli!!!

Scrivo spesso che l'originale Lega Lombarda era una coalizione di comuni padani contro l'invasione e la prepotenza dell'imperatore mentre la Lega attuale è l'esatto opposto. E' una aggregazione di disfattisti nullafacenti
al soldo dello straniero per indebolire le strutture nazionali !
E' del tutto distorto con il paragone della sinistra che ha avuto nella propria mentalità la cooperazione con le altre sinistre europee e mondiali!
Non esiste coesione cooperazione leghista demente come quella italiana con altre nazioni!
C'è quel coglione di Borghezio che tenta di infiltrarsi in Francia e in Svizzera ma tranne qualche cretino (che per lo più lo prende per culo) non trova adesioni importanti !

ps.
poco fa stavo parlando con un "negro" per strada
ebbene dal ragionamento è scaturito che i leghisti
e i forzanovisti sono visti da costoro come TRUPPE DI OCCUPAZIONE NON ITALIANE !!!!
ne vedremo di sangue prossimamente!!!


INDIFFERENZA O PAURA, DI CHI LA COLPA?
Oggi è avvenuto un altro fatto gravissimo: per una banale lite alla stazione di Roma un delinquente sferra un pugno in pieno volto ad una donna rumena che finisce in coma. Qualche giorno fa in periferia di Milano, in un quartiere dove i delinquenti la fanno da padroni, un fatto analogo: un tassista investe un cane, un amico (o gli amici)della padrona, riducono in fin di vita a pugni e calci il povero tassista; lo scorso anno, in Abruzzo, per delle banali liti fra giovani, in 3 fatti distinti, dei delinquenti di etnia Rom uccidono, sempre a calci e pugni, dei giovani malcapitati.
Dopo questi fatti di violenza, i mass-media chi mettono sotto accusa?
La risposta più ovvia sarebbe: coloro che hanno commesso il reato.
Ed invece no!!
Sotto accusa finiscono i passanti che non intervengono.
Si tratta di indifferenza o di paura o di terrore di finire loro stessi vittime di questi delinquenti?
Io non ho dubbi: si tratta di terrore!!!
Nel caso del tassista di Milano le auto dei testimoni sono state bruciate nella notte. Vi immaginate come possono vivere adesso: nella costante paura per se ed i propri familiari di finire loro stessi come il tassista!!
Ci domandiamo: chi dovrebbe difendere queste persone, donne, vecchiette, giovani, adulti, persone comuni (quelle messe sotto accusa per indifferenza), da questi carnefici?
Certamente sono le forze dell’ordine: carabinieri e polizziotti.
Ma se i polizziotti, dopo aver rischiato la propria incolumità, riescono a prendere i colpevoli ed a sbatterli in galera, questi, dopo pochi giorni, vengono rimessi in libertà dai nostri cari magistrati?
Di chi è la colpa?
E non mi si venga a dire che lo prevede la legge.
Perché è una grande stronzata!!
La carcerazione preventiva è prevista per pericolo di fuga, inquinamento delle prove o reiterazione del reato.
Ditemi voi se un delinquente che uccide a pugni il primo malcapitato non può REITERARE IL REATO?

ugo f. Commentatore certificato 12.10.10 15:36| 
 |
Rispondi al commento

"IN BOCCA" ALLA CRISI...

Usa, persi 95.000 posti di lavoro in settembre, QE più vicino
venerdì 8 ottobre 2010 15:15

WASHINGTON, 8 ottobre (Reuters) - Gli Stati Uniti perdono altri 95.000 posti di lavoro nel mese di settembre, secondo i dati del dipartimento del Lavoro, a conferma del momento di forte rallentamento dell'economia.

E ora appare sempre più vicino un intervento della Fed a sostegno della crescita, con nuove misure di stimolo monetario.

La perdita di posti di lavoro di settembre, riferita ai settori non agricoli, si aggiunge a quella di agosto (-57.000, dato rivisto dal precedente -54.000) e a quella di luglio (-66.000, rivisto dal precedente -54.000).

Il numero del mese scorso è inferiore alle previsioni di economisti e operatori, che indicavano una variazione nulla dei posti di lavoro.

Il tasso di disoccupazione si attesta al 9,6% in settembre, in linea con il dato di agosto. Le attese erano per un lieve peggioramento, al 9,7%.

"A prima vista sono dati parecchio brutti, ma se si va a guardare al settore privato c'è un miglioramento per quanto inferiore alle attese. Il grosso dei licenziamenti arriva dal pubblico, e riguarda chi ha lavorato al censimento" commenta Jay Suskind di Duncan-Williams.

Gary Thayer di Wells Gargo Advisors sottolinea come ci sia ancora una "crescita debole dell'occupazione nel settore privato" che, unita alla perdita di posti nelle amministrazioni federali e statali, appesantisce tutto il mercato del lavoro. Nel settore privato sono stati creati in settembre 64.000 nuovi posti, meno dei 75.000 previsti e dei 93.000 di agosto (rivista da +67.000).

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 12.10.10 15:31| 
 |
Rispondi al commento

AZNAR RIUNISCE LA "DESTRACCIA" IBEROAMERICANA A BUENOS AIRES...(ATTENTATI IN VISTA?)

Aznar reúne a la derecha iberoamericana en Buenos Aires


Organizado por la Fundación para el Análisis y los Estudios Sociales (FAES), la Fundación Pensar y la Fundación Libertad, la derecha Iberoamericana se reunirá en la Ciudad de Buenos Aires los días 13, 14 y 15 de octubre, para continuar diseñando su política pro imperialista y atacar a los gobiernos populares de la región.

La conferencia central contará con la presencia del ex Presidente del gobierno español y promotor de la guerra contra Irak, José María Aznar, el Ministro Secretario General de la Presidencia de Chile Cristian Larroulet, el ex presidente de Bolivia Jorge “Tuto” Quiroga, el procesado por espionaje jefe de gobierno de la Ciudad de Buenos Aires, Mauricio Macri y el ex narco-presidente de Colombia Álvaro Uribe, junto al senador y ex presidente argentino Eduardo Duhalde.

Además, ya están confirmados oradores locales como Francisco Cabrera, Gustavo Grobocopatel, Federico Pinedo, Marcos Peña, Jorge Triaca, Santiago Kovadloff, Eduardo Amadeo y María Eugenia Vidal, entre otros. La apertura estará a cargo de Gabriela Michetti y cerrará las jornadas Horacio Rodríguez Larreta.

CubaDebate (Con información de Matrizur)

http://www.librered.net/?p=382

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 12.10.10 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Se una mendicante “rompe le balle” a un prete

LA REAZIONE DI UN RELIGIOSO ALLA STAZIONE DI MILANO. FRASI CHE RACCONTANO IL NOSTRO TEMPO


“Non rompermi le balle, vado di fretta”.

La mendicante si lascia rimbalzare la frase addosso e, con una rassegnazione che le deve essere consueta, tende oltre la sua mano, sperando che il prossimo passante sia meno frettoloso e le allunghi una monetina.

Sono le 8.12 di sabato 9 ottobre 2010, sedicesimo D.B.; Milano, Italia; Stazione di Porta Garibaldi.

Fin qui, tutto normale.
Se non fosse che quel “non rompermi le balle…” non viene pronunciato da uno dei tanti in ritardo sull’orario di partenza del proprio treno, ma da un religioso, un frate che in effetti va di fretta, attaccato a un trolley con piglio più simile a quello di un business man che a quello di un pronipote di Fra Galdino con la sua caritatevole bisaccia.

“Alleluia”, è la spiritosa, immediata battuta che un cittadino in attesa del treno per Roma delle 8.34 fa seguire a quella bruttissima espressione, suscitando una amara ilarità tra gli astanti.

“Non c'è più religione”, aggiunge un altro...

A VOLER contestualizzare ci sarebbe anche poco di che stupirsi: siamo o non siamo in un Paese nel quale un altissimo esponente delle gerarchie vaticane ha recentemente “contestualizzato” perfino una bestemmia del presidente del Consiglio, assolvendolo senza neppure i tre canonici pater, ave, gloria? [...]

da IFQ di oggi

silvanetta* . Commentatore certificato 12.10.10 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Class action contro Gardaland: “Più di cento le persone discriminate perché Down”.

“Mamma andiamo via, non fa niente…”. E’ stata giudiziosa Lucrezia, nonostante i suoi dieci anni, quando le è stato impedito di salire su una giostra del parco di Gardaland, in provincia di Verona, perché affetta da sindrome di Down. “Eravamo in fila all’ingresso della Magic house, la casetta con il pavimento che si muove – ha raccontato la madre, Cristina Cantoni -. Mio marito era entrato un attimo prima con gli altri figli, quando l’inserviente ci ha fermate: “Sua figlia non può entrare. Se non andate via l’attrazione verrà bloccata”.
SEGUE
http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/class-action-gardaland-discriminati-dow-588034/
______________________________________________________

Alla fine dell'articolo, Il deputato Coscioni dice:

"Quello che chiediamo – ha concluso Coscioni – è un intervento del governo che finora non ha mai risposto alle varie interrogazioni in merito”.

Forse, Coscioni non è al corrente che il governo, per mano di 3conti, ha eliminato gli assegni alle Persone affette dalla sindrome di down.


INCONGRUENZA

Quante centrali eoliche e solari si potevano costruire con i soldi stanziati per le missioni estere?
E se le missioni di guerra servono per accaparrarci il petrolio il gioco vale la candela?
Il 3 agosto è stato discusso il decreto per stanziare 1.350 milioni di euro per tutte le missioni italiane all'estero fino alla fine del 2010 e per l'Afghanistan si passa da 310 a 364 milioni di euro che porterà un aumento dei soldati di altre 400 unità.
Ma quanto caxxo è costata questa guerra all'Italia che ormai dura da 9 anni e con quali risultati positivi?
Qui più ne muoiono più ne mandano.
Ad oggi è cambiato anche il concetto di liberatore ed oppressore.
Nel secondo conflitto mondiale gli italiani,oppressi dal nazismo, hanno accolto gli americani come liberatori.
Ma è stata davvero una liberazione oppure siamo solo diventati servi di un altra nazione?
Dal dopoguerra ci ritroviamo più basi americani di qualsiasi altro paese europeo e l'Italia in ogni conflitto è diventato il trampolino di lancio di ogni azione offensiva per il mediterraneo, senza dimenticare che abbiamo dato il supporto per bombardare i balcani.
Una nazione che doveva essere dedita al turismo e con posizione sublime per lo sfruttamento di energie alternative si ritrova con missili nucleari disseminati dappertutto e con i suoi mari pieni di bombe sganciate dai vari conflitti.
Tornando all'Afghanistan mi chiedo perchè dovremmo essere i liberatori e di che cosa?
E' vero costruiamo scuole,ponti,strutture ma quante ne distruggiamo insieme alla nato e quante vittime innocenti servono per contribuire alla liberazione?
Noi che svendiamo la nostra nazione ogni giorno al migliore offerente ci sentiamo democratici e liberi?
Noi che litighiamo tra padania e calabria,che non ammettiamo religioni diverse, che ripudiamo immigrati e gay,che pubblicizziamo la donna come un maiale,che abbiamo sei televisioni filogovernative, ma siamo proprio sicuri di essere i soggetti giusti per la democrazia?

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 12.10.10 15:13| 
 |
Rispondi al commento

L’INDIFFERENZA O LA PAURA, DI CHI LA COLPA?
Oggi è avvenuto un altro fatto gravissimo: per una banale lite alla stazione di Roma un delinquente sferra un pugno in pieno volto ad una donna rumena che finisce in coma. Qualche giorno fa in periferia di Milano, in un quartiere dove i delinquenti la fanno da padroni, un fatto analogo: un tassista investe un cane, un amico (o gli amici)della padrona, riducono in fin di vita a pugni e calci il povero tassista; lo scorso anno, in Abruzzo, per delle banali liti fra giovani, in 3 fatti distinti, dei delinquenti di etnia Rom uccidono, sempre a calci e pugni, dei giovani malcapitati.
Dopo questi fatti di violenza, i mass-media chi mettono sotto accusa?
La risposta più ovvia sarebbe: coloro che hanno commesso il reato.
Ed invece no!!
Sotto accusa finiscono i passanti che non intervengono.
Si tratta di indifferenza o di paura o di terrore di finire loro stessi vittime di questi delinquenti?
Io non ho dubbi: si tratta di terrore!!!
Nel caso del tassista di Milano le auto dei testimoni sono state bruciate nella notte. Vi immaginate come possono vivere adesso: nella costante paura per se ed i propri familiari di finire loro stessi come il tassista!!
Ci domandiamo: chi dovrebbe difendere queste persone, donne, vecchiette, giovani, adulti, persone comuni (quelle messe sotto accusa per indifferenza), da questi carnefici?
Certamente sono le forze dell’ordine: carabinieri e polizziotti.
Ma se i polizziotti, dopo aver rischiato la propria incolumità, riescono a prendere i colpevoli ed a sbatterli in galera, questi, dopo pochi giorni, vengono rimessi in libertà dai nostri cari magistrati?
Di chi è la colpa?
E non mi si venga a dire che lo prevede la legge.
Perché è una grande stronzata!!
La carcerazione preventiva è prevista per pericolo di fuga, inquinamento delle prove o reiterazione del reato.
Ditemi voi se un delinquente che uccide a pugni il primo malcapitato non può REITERARE IL REATO?

ugo f. Commentatore certificato 12.10.10 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le multe per 88 miliardi potrebbero ridursi a pochi milioni

di Marco Lillo e Ferruccio Sansa

Ottantotto miliardi di euro o appena 30 milioni?

Il grande scandalo slot machine è arrivato al capitolo finale: tra sessanta giorni sapremo quanto le società concessionarie dovranno versare allo Stato.

L’accusa ieri ha ribadito la sua richiesta: quasi novanta miliardi, la somma più alta mai pretesa dalla procura contabile nella storia d’Italia.

Ma la Commissione incaricata dal ministero dell’Economia ha indicato una somma cento volte più bassa.

Insomma, i tecnici designati dal governo hanno previsto un mega-sconto per le concessionarie.

E non basta: il Consiglio di Stato ha suggerito criteri di calcolo per poche decine di milioni, un tremillesimo della somma chiesta dall’accusa.

Ieri si è svolta l’udienza conclusiva alla Corte dei Conti.

Con un primo colpo di scena: respinte le istanze di rinvio e di annullamento presentate dalle concessionarie.

Quindi la parola è passata alla Procura.
Che non ha abbassato di una virgola la cifra stabilita nel 2007: 88 miliardi.

Una richiesta basata sull’applicazione delle penali previste tra Stato e concessionari nel 2004.

Insomma, semplicemente chiedendo che sia applicata la convenzione, come si pretenderebbe da un cittadino qualsiasi.

I colossi dei giochi si troverebbero a pagare somme che quasi risanerebbero i conti pubblici italiani: 31 miliardi e 390 milioni soltanto per il concessionario Atlantis World.

Un tesoro, ma bisogna tenere presente che soltanto nei primi sei mesi del 2010 gli operatori del settore hanno incassato 15 miliardi. […]

da IFQ di oggi

silvanetta* . Commentatore certificato 12.10.10 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Poveretta, l'hanno bannata.
Vabbe', chi di espulsioni ferisce....

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 12.10.10 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un simpatico signore ha detto:

Pisanu: "Alle ultime amministrative liste gramite di gente indegna"


Dal lavoro dell'Antimafia sulle liste delle ultime elezioni amministrative «emergono candidati ed eletti diciamo "irregolari" per reati diversi da quelli che il nostro Codice di autoregolamentazione prevedeva. Cosicché l'immagine complessiva che se ne ricava è che la disinvoltura nella formazione delle liste sia molto più allarmante di quella che noi abbiamo immaginato. Sono liste gremite di persone che non sono certe degne di rappresentare nessuno». È questo l'amaro bilancio tracciato oggi dal presidente della commissione Antimafia Giuseppe Pisanu (Pdl) durante la seduta dedicata anche ad affrontare la questione della mancata trasmissione alla commissione da parte dei prefetti di molti dati necessari ad approntare un rapporto sulla attuazione del Codice di autoregolamentazione per le elezioni. «Tanto meglio il nostro rapporto sarà documentato, tanto più efficace sarà la nostra proposta finale», ha aggiunto Pisanu. (Fonte: Ansa)

Buongiorno, signor Pisanu... ben arrivato

rolla lorenzo 12.10.10 14:55| 
 |
Rispondi al commento

GLI STATI UNITI SI DICHIARANO SPIACENTI PER GLI ESPERIMENTI MEDICI IN GUATEMALA
BASTERANNO LE SCUSE PER GLI OLTRE 60.000 CIVILI UCCISI ?

E' di oggi la notizia che gli Stati uniti si sono
scusati per le sperimentazioni mediche fatte in
Guatemala negli anni '40, in cui migliaia di
detenuti sono stati deliberatamente infettati
con malattie a trasmissione sessuale. Queste
scuse sono indubbiamente un fatto positivo.
Ma parliamoci chiaro, la cosa è ridicola e
abbastanza scontata. Chissà se gli USA vuoteranno il sacco, e si scuseranno sul serio, cercando di riparare alle decine di migliaia di civili innocenti massacrati dalle squadre della morte, appoggiate da un governo guatemalteco
illegittimo organizzato dagli Stati uniti ?
È stato dimostrato che gli esperimenti in Guatemala degli anni '40 facevano parte di un ampio progetto per l'interferenza imperialista degli Stati Uniti, intensificatasi durante la rivoluzione democratica del 1994, che ha portato il governo di Arbenz al potere. L'atteggiamento ufficiale degli Usa di fronte alla democratizzazione del Guatemala è stato candidamente descritto in un'infinità di documenti interni, ora declassificati, di cui ne parlo in questo articolo.

Nel 1952, l'intelligence statunitense notò l'intensificarsi delle pressioni per delle riforme sociali e delle politiche nazionaliste, connesse alla rivoluzione del Guatemala del 1944, conclusasi in 10 anni di democrazia (finché gli Stati Uniti non sono intervenuti direttamente per soddisfare i loro interessi strategici). Le politiche radicali e nazionaliste comprendevano il perseguimento di interessi economici
esteri, specialmente la United Fruit Company, e avevano avuto il supporto o il consenso tacito di quasi tutti i guatemaltechi. Il governo aveva generato un “supporto di massa al regime”, con lo scopo di mobilitare i contadini, che fino a quel momento erano stati ininfluenti dal punto di vista politico.

Segue.

Salvatore. G.

salvatore g., Manchester/UK Commentatore certificato 12.10.10 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cornuti e mazziati!

Arrestato il bimbo palestinese
che era stato investito dal colono
Mufid Mansur, 8 anni, è stato prelevato dalla polizia nella sua casa di Gerusalemme est. Impedito al padre di accompagnarlo. L'uomo che l'ha travolto con l'auto è stato rilasciato subito.

http://www.repubblica.it/esteri/2010/10/12/news/bambino_palestinese-7970320/

Ⓐrzân 12.10.10 14:50| 
 |
Rispondi al commento

vedersi un TG...o mangiare quattro prugne secche ?

entrambi sono LASSATIVI...ma almeno le prugne non prendono per il CULO il cittadino !

ragazza in coma a roma per un pugno...tra l'indifferenza dei passanti....

giornalisti..criminologi..sociologi...hanno evidenziato il CINISMO dei passanti...

giornalisti..criminologi..sociologi...anche oggi hanno fatto il loro immancabile RUTTO LIBERATORIO celando come sempre la verità !!

il cittadino è vigliacco o vittima di leggi A CAZZO DI CANE ?

- se nel condominio blocchi un ladro ...sei condannato per SEQUESTRO DI PERSONA
- se nel difendere una vecchietta malmeni il delinquente...lo devi risarcire per lesioni
- se in casa trovi un ladro...devi lasciarlo scappare ...altrimenti è sequestro di persona..
- se il ladro non ha indosso la refurtiva...è solo VIOLAZIONE DI DOMICILIO
....potrei continuare....comunque mi preme evidenziare che....

NON SIAMO DEI VIGLIACCHI....siamo SOLO vittime di leggi che TUTELANO I DELINQUENTI e mettono nei GUAI le persone a modo quando tentano di intervenire....

intervenire per poi passare i GUAI...mentre i malandrini dopo 48 ore di fermo ci spernacchiano sonoramente ?

giornalisti...criminologi ..sociologi....MA CHI VOLETE PRENDERE PER IL CULO ??????

pippo ghaibald, casa mia Commentatore certificato 12.10.10 14:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre i "polli" dalle penne nere vengono cucinati a fuoco rapido, la famigghia Karzai si arricchisce.

>>>>

LA FORTUNA DELLA FAMIGLIA KARZAI
PER GENTILE CONCESSIONE DEI CONTRIBUENTI AMERICANI.

DI MICHAEL TENNANT
thenewamerican.com
L’Afgano medio – e, a dire la verità,
l’Americano medio – starebbero ricavando
davvero pochi benefici dalla costante
occupazione dell’Afghanistan da parte degli
Stati Uniti e dai miliardi di dollari dei
contribuenti Americani che continuano ad
essere investiti in quello stato, ma in entrambi
gli stati chi ha conoscenze importanti si
distingue discretamente bene. In Afghanistan a quanto pare la chiave per la prosperità e il potere è fare Karzai di cognome, come il Presidente Hamid Karzai.“Negli ultimi anni”, riporta James Risen del New York Times “dozzine di membri della famiglia Karzai e alleati hanno preso lavori governativi, perseguito interessi finanziari o lavorato come appaltatori per il
governo Americano, permettendo loro di ricavare benefici politici o economici da questo.” “Funzionari Americani” scrive Risen “dicono che i Karzai e un pugno di altre famiglie con i giusti contatti hanno beneficiato dei miliardi di dollari che gli Stati Uniti hanno investito nel paese dal 2001 a oggi. Quei soldi hanno aiutato a pagare gli stipendi di alcuni Karzai che sono impiegati del governo, messo in moto lo sviluppo di un vero patrimonio e progetti di costruzione che comprendevano membri della famiglia e creato richiesta per affari collegati ai Karzai.” Questi non sono semplicemente amici e relazioni che si sono trovati per caso nel vicinato quando il governo U.S.A. ha insediato Hamid Karzai come presidente dell’Afghanistan, una posizione che ha conservato attraverso due elezioni alquanto discutibili.

Segue.

Salvatore. G.

salvatore g., Manchester/UK Commentatore certificato 12.10.10 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ministro La Russa quando si deciderà a chiedere perdono ai genitori dei ragazzi morti in Afganistan mentre i suoi sono ancora vivi e vegeti? Perché se ha ingannato quei ragazzi, chiamando missione di pace una guerra infame, non lo ha fatto anche coi suoi figli? Un uomo d'onore si assume in prima persona i rischi, troppo comodo farsi belli, lasciando agli altri di rischiare la pelle. Lei ha tre figli e se fosse coerente dovrebbero essere tutti e tre in Afganistan,
come mai né i suoi né i figli degli altri membri di governo sentono la necessità di portare la pace in quella nazione? Ve lo voglio gridare il perché: SIETE DEI LURIDI VIGLIACCHI! BUGIARDI!
VERGOGNATEVI DI PRENDERE PER IL CULO DEI POVERI CRISTI CHE MUOIONO PER SFAMARE LA FAMIGLIA MENTRE VOI VI INGRASSATE RUBANDO OGNI RISORSA INTASCANDO MILIARDI RUBATI AI LAVORATORI ITALIANI CHE PAGANO LE TASSE PRIVANDOSI DEL NECESSARIO PER SAZIARE LE VOSTRE GOLE CON STIPENDI MILIONARI CHE NON MERITATE!
COSA FATE DI COSI' GRANDIOSO DA MERITARE QUESTI OSCENI PRIVILEGI?
LA GUERRA GLI ITALIANI DEVONO DICHIARARLA A VOI! SIETE VOI I NEMICI DEL NOSTRO PAESE NON GLI AFGANI!


Se vuoi che il popolo faccia tutto quello che vuoi devi prima affamarlo: vedrai che dopo, per "due lire", fara' tutto quello che vuoi.

Sbaglio di tanto?

PolloMannaro

Pollo Mannaro (pollomannaro), Milano Commentatore certificato 12.10.10 14:17| 
 |
Rispondi al commento

"Mufid Mansur, 8 anni, è stato prelevato dalla polizia nella sua casa di Gerusalemme est. Impedito al padre di accompagnarlo. L'uomo che l'ha travolto con l'auto mentre i ragazzini gli tiravano pietre è stato rilasciato subito."

Fossi in lui, da grande, partirei per altri paesi. Probabilmente uno di quei paesi che se ne fregano della situazione palestinese.
Oppure resterei li a fare il terrorista, visto che fin da piccolo sono trattato come tale.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 12.10.10 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I servizi di informazione delle TV di REGIME stanno pompando al massimo le notizie relative ai fatti di aggressione fisica ed in generale aI fatti di violenza privata.
La campagna elettorale della destra fascista leghista e tangentara è iniziata e sarà sempre più pressante.
A tutto questo hanno aggiunto le scritte antisindacali che appaiono qua e la nelle varie città d'italia e che con tutta probabilità sono di matrice fascista.
Il regime fascista al potere cercherà sempre più di farci credere che senza di loro l'Italia è meno sicura mentre è vero il contrario : DA QUANDO LA DESTRA è AL POTERE L' INSICUREZZA NEL PAESE è AUMENTATA.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.10 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggendo i commenti dei blogger si evince che ...
(troll esclusi, ovvio)
ci sono tre tipi di "fratelli" dell'M5S !

Movimento : i movimentisti che credono alla resurrezione del movimento sociale (!)

Cinque : i cinquisti che credono oltre alle 5 stelle non ci sia più nulla !!!!!!

Stelle : i stellisti che credono (come me) le stelle si possano dipingere di rosso !!!!

IL RESTO è SOLO SCONTRO CIVILE o INCIVILE (secondo il blogger) tra noialtri
per capire addostà la verità - (sempre difficile conoscerla, è quella più nascosta)


Vista la malattia mentale che dimostra di avere il sindaco di ADRO, è il caso di ricordargli le ORIGINI DELLA LEGA:
Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica. Gli anni ’80 scivolano via tutti d’un fiato: la Lega lombarda, la propaganda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia. Ma il vero show doveva ancora iniziare.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette”. L’Umberto corre spedito in bilico sul precipizio. La magistratura potrebbe muoversi da un momento all’altro. C’è chi accusa i leghisti di eversione, razzismo, banda armata, colpo di Stato: roba da ergastolo. Bossi lo sa, ma il rischio vale la candela.BOSSI QUELLO CHE DIFENDE LA FAMIGLIA TRADIONALE MA QUANDO SI TRATTA DI VIAGRA NON NE PRENDE UNA MA BEN DUE basta chidere a una certa Luisa quando il senatur si è sentito male per l’eccessivo sforzo.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.10 13:52| 
 |
Rispondi al commento

@ Arzan

io me so' adottato due leghisti. Campo da loro. Adozzione a distanza. Ogni tanto me faccio insultà cosi' so contenti e poi tornano a produrre.
E' gente che se te insulta, poi sta bene e nun s'accorge manco quando li freghi veramente.

vito. farina Commentatore certificato 12.10.10 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le bombe sugli aerei italiani in Afghanistan NON SERVONO a niente.
Tutti i militari morti in Afghanistan sono stati uccisi con attentati.
Le bombe contro gli attentati non servono a niente.
Il Ministro delle Guerra LaRussa sta facendo propaganda politica o più semplicemente di Guerra non ci capisce una mazza !
LaRussa è bravissimo a fare affari e ad imboscare i figli nei consigli di amministrazione delle aziende degli amici imprenditori o all' ACI.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.10 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL MOTORE DI RICERCA E LA SUA CENTRALITA' NELLA RETE

L'enorme successo riscosso da Google è sicuramente dovuto alla velocità di ricerca e all'algoritmo utilizzato, che consente in pochi secondi di estrarre dalla rete indirizzi di pagine Web inerenti alla ricerca effettuata dall'utente. Le pagine sono presentate ordinate secondo un criterio particolare che Google usa per valutare l'importanza della pagina in relazione alle parole chiave specificate. Man mano che ci si allontana dalla cima di questa classifica, probabilmente le pagine evidenziate saranno meno attinenti all'argomento specificato. Tuttavia, nonostante le notevoli prestazioni di Google, spesso i navigatori commettono errori grossolani che impediscono di sfruttare al meglio questo strumento informatico e, a volte, finiscono per far perdere tempo senza che si arrivi alle informazioni volute.

Vediamo come deve essere condotta la ricerca perché porti velocemente alle pagine più utili.

CONTINUA SOTTO...


« The world is no longer in phase 6 of influenza pandemic alert. We are now moving into the post-pandemic period. The new H1N1 virus has largely run its course. »
Con queste parole, Margaret Chan, direttore generale del World Health Organization, annuncia la morte dell'AH1N1, per gli amici l'influenza suina, nata l'11 giugno 2009 e tragicamente deceduta a soli 14 mesi di vita.
Ne piangono la scomparsa le tasche dei cittadini, che in ogni parte del mondo stanno distruggendo milioni di dosi di vaccini scaduti, tranne quelli polacchi, che prima del disastro di Katyn erano stati gli unici ad avere gentilmente declinato le offerte delle case farmaceutiche.
Gli italiani piangono di più, perché sono stati gli unici tra tutti gli stati del globo terracqueo ad avere stipulato un contratto con Novartis - siglato il 21 agosto 2009, opportunamente secretato ma svelato su questo blog il 16 novembre dello stesso anno - concepito come un tributo alla divinità farmaceutica, un vero e proprio sacrificio collettivo che ha bruciato 24 milioni di euro sull'altare del più bieco affarismo.
Il contratto è stato firmato dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, quindi da Maurizio Sacconi. Non è dato sapere se la moglie, Enrica Giorgetti, direttore generale di Farmindustria, abbia avuto una parte di intermediazione o meno.
Au revoir mes amis.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.10 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Ve lo dico da militarista convinto: i talebani controllano la maggior parte dell'Afghanistan. E' una guerra persa in partenza.
Sentire che alla televisione parlano dei nostri soldati come coloro che difendono anche la nostra sicurezza è ridicolo.
La verità è che l'Afghanistan è una vetrina per nazioni industrializzate, quindi è bene cominciare a domandarsi, prescindendo dagli aspetti militaristici veri e propri, che piffero ci facciamo laggiu' visto e considerato lo stato in cui è ridotta la nostra industria.

Non abbiamo soldi per la benzina dei nostri poliziotti ed ora vogliono armare i bombardieri?
Dove li comprano questi missili? Negli Usa?
Chissà quante belle tangenti si cuccano i nostri politichini.

vito. farina Commentatore certificato 12.10.10 13:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continuano i piani di terrorismo degli USA

www.youtube.com/razonesdecuba

24 settembre 2010 - www.cubadebate.cu

Le dichiarazioni di Francisco Chávez Abarca e i piani che si tramavano contro il Venezuela, rivelano la continuità delle azioni di terrore contro l’Isola e aprono nuovi interrogativi sulla complicità tra la CIA, FNCA, Posada Carriles ed i congressisti anticubani.

Chávez Abarca riconosce che dal settembre del 2005 si è pianificato d’assassinare il Presidente del Venezuela.
Chávez Abarca riconosce che dal settembre del 2005 si è pianificato d’assassinare il Presidente del Venezuela

In coincidenza con le notizie che Luis Posada Carriles e varie organizzazioni estremiste radicate negli Stati Uniti si propongono di continuare i piani di azioni violente e paramilitari contro Cuba, è stato catturato lo scorso 1º luglio in Venezuela il terrorista internazionale Francisco Antonio Chávez Abarca, uno degli anelli principali della connessione centroamericana, utilizzato nelle azioni violente contro Cuba del noto criminale dalla Fondazione Nazionale Cubanoamericana (FNCA) e da elementi che oggi integrano un ramo separato dalla questa, denominato Consiglio per la Libertà di Cuba (CLC).

Posada Carriles evaso dalla giustizia venezuelana segue attivo e studiando piani anticubani dentro e fuori dal territorio nordamericano, facendosi pagare debiti e favori da politici, funzionari ed agenti locali o centroamericani, come se non si ricordasse, non lo preoccupasse o non gli importasse l’udienza per fissare la data del processo o simulacro che dovrà affrontare al principio del prossimo anno, per un delitto migratorio minore.

Cuba, che non ha mai permesso nè permetterà l’utilizzo del suo territorio per la realizzazione, pianificazione o finanziamento di azioni di terrorismo contro qualsiasi altro Stato, ha guardato per più di cinque decenni il nostro vicino del nord, e specialmente nella città di Miami...

segue giu'

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 12.10.10 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sentito alla tv: "i nostri uomini, lo posso assicurare personalmente, prima di rispondere al fuoco guardano che non ci siano civili nelle vicinanze". Prooontooo!!??? e quei filmati dove in precedenti missioni si divertivano con commenti scurrili a colpire qualsiasi passante!!??

stefano z., reggio emilia Commentatore certificato 12.10.10 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Staminali, il Paziente Zero
Rivoluzione al via negli Usa
Il primo test con cellule embrionali dell'azienda privata Geron per ricostruire la guaina dei nervi dopo una lesione spinale...
L'annuncio arriva mentre rimane ancora incerto il finanziamento del governo nonostante il parere favorevole di Obama.

Il Paziente Zero che riposa in una stanza dello Shepherd Center di Atlanta sa che gli occhi di tutto il mondo sono puntati su di lui: il primo uomo sottoposto alla cura delle cellule staminali embrionali. Meno di due settimane fa quell'incidente alla spina dorsale gli aveva distrutto la vita. Oggi la speranza di potercela fare: miracolosamente. Non lo dice anche il Vangelo che far camminare i paralitici è miracolo?

L'annuncio è di quelli che andrebbero definiti storici.
Le staminali sono il futuro della scienza: le cellule che "a comando" possono svilupparsi in meccanismi riparatrici multiuso.

Gli esperimenti condotti sui topi hanno dimostrato che se iniettate entro sette giorni dall'incidente le cellule hanno "significativamente migliorato" la capacità locomotoria degli animali. Proprio per questo il Paziente Zero è stato selezionato tra quelli che hanno avuto un incidente negli ultimi 14 giorni: la clinica di Atlanta è specializzata nella cura della spina dorsale.

E adesso? Ian Wilmut, il papà della pecora Dolly, esulta. Ma chiarisce che "l'obiettivo di queste prime sperimentazioni è trovare prima di tutto conferma che non c'è pericolo per i pazienti". L'interrogativo insegue da sempre anche i tifosi del trattamento. "C'è il rischio, per esempio, di impiantare cellule che possono causare tumori", dice Johan Gearhart dell'università di Pennsylvania.

Toccherà al Paziente Zero svelarci se i miracoli sono possibili anche su questa terra.

Ma certo che sono possibili, dai!
Quelli non sono miracoli, sono Test andati a buon fine...

http://www.repubblica.it/scienze/2010/10/12/news/staminali_il_paziente_zero_rivoluzione_al_via_negli_usa-7958071/?ref=HREC1-10

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.10.10 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Istat: stranieri sono 4,2 milioni
Aumentato numero di bambini nati da genitori stranieri, +6,4%


non se ne può piu!!!


finirà tutto in una guerra civile.

viva italia 12.10.10 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sentito alla tv: i nostri top-gun sono altamente qualificati. Proontooo??? e Cocciolone e Bellini cos' erano, top-can?!! ce lo ricordiamo quando abbattuto piangeva come un agnellino. e ripudiava "a' guera". ma continuate a mangiarvi polente e pajata che è meglio!!!

stefano z., reggio emilia Commentatore certificato 12.10.10 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Oggi a Roma è successo un fatto grave .. una donna è in coma per una stupida lite. La cosa piu' grave è l'indifferenza della gente, nessuno si è fermato a soccorrere la donna, questo è lo specchio dell'italiano, indifferenza totale , terrorizzata , destabilizzata , egoista.
Bisogna riflettere sul perchè un popolo come l'italiano è caduto cosi in basso.
Un popolo pieno di energie oggi è svuotato e anullato.
Un popolo che non sa reagire cosi nella vita quotidiana come nella vita politica.
Credo che il famoso piano di destabilizzazione sia riuscito
,l'italiano ormai è un automa in mano a chi ci governa.

http://tv.repubblica.it/edizione/roma/litigano-nel-metro-donna-in-coma-per-un-pugno/54592?video

franco f. Commentatore certificato 12.10.10 13:21| 
 |
Rispondi al commento

RADIO CAPITAL


Pechino 10:01
NOBEL PACE: PECHINO, ATTACCO POLITICO ALLA CINA

L'assegnazione del premio Nobel per la pace ad un 'condannato' come Liu Xiaobo e' 'un attacco dei politici del mondo alla Cina'. E' il commento del governo cinese. In una nota del portavoce del ministero degli Esteri si parla di 'mancanza di rispetto nei confronti del sistema giudiziario cinese' Zec

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 12.10.10 13:19| 
 |
Rispondi al commento

RADIO CAPITAL


Roma 12:03
AFGHANISTAN: BOSSI, NON E' BELLO QUANDO MUORE QUALCUNO (EH,GIA'...n.d.r.)

Bossi sull' Afghanistan: 'Non e' mai un momento bello quando muore qualcuno'. Lo ha detto il leader della Lega e ministro delle Riforme al termine del rito funebre per 4 militari italiani uccisi in Afghanistan. Bossi si e' fermato con alcuni cittadini, che gli hanno chiesto: 'il governo faccia qualcosa'. Cli/Vim/Pro

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 12.10.10 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un video per Beppe

http://www.youtube.com/watch?v=5H2KqZgErto

andrea amoruso 12.10.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento

A proposito del libro che Berlusconi si accinge a spedire agli elettori, dal momento che la procedura di restituzione al mittente via posta è laboriosa, suggerisco di riportare il pacco ancora imballato agli uffici postali, semplicemente appoggiandolo dove capita.

Nessuno lo rispedirà e nessuno avrà nulla da ridire.

Già mi vedo gli uffici postali di tutte le città sommersi dal prezioso manufatto.

Sarebbe, inoltre, un messaggio dal forte significato politico.

Bruno Anastasi 12.10.10 13:14| 
 |
Rispondi al commento

lo ripeto, dopo altri post,: sì alle bombe intelligenti comandata su un Lince primo della fila, da "er trota", con coordinare dettate sul medesimo mezzo da Geronimo. e se poi cadranno pace.

stefano z., reggio emilia Commentatore certificato 12.10.10 13:12| 
 |
Rispondi al commento

L'IPOCRISIA SULLA GUERRA (SOCIAL FORUM COMPRESO)... Michel Chossudovsky: “Condivido l'obiettivo reale dello sviluppo sostenibile, ma si deve guardare un po' il gioco di parole dietro quell'obiettivo che è stato formulato da alcune organizzazioni ambientaliste, come Greenpeace, il WWF, […] non sto

criticando queste organizzazioni, ma se poi osservate i vari vertici ambientali che si sono svolti, come il Forum Sociale Mondiale, i vertici popolari del G-7 e del G-20, per esempio, lì non si parla quasi mai dell'impatto della guerra sull’ambiente; presentano i loro lavori sull'inquinamento delle città, il riscaldamento planetario, però in questi vertici le ONG occidentali non parlano della guerra e dell'impatto della guerra sull’ambiente, che è fondamentale.”

“Fino al 1999 sono stato ai Social Forum, ma da quando ho parlato della guerra in Iugoslavia non mi hanno più invitato. È possibile che si parli della guerra in un workshop, da qualche parte, ma la guerra non fa parte del dibattito di Un altro mondo è possibile; no, questo mondialismo che ha caratterizzato i movimenti sociali, non li sto criticando e credo che ci sia gente molto in gamba in questi gruppi, è una dinamica ed inoltre c’è qualcosa al vertice di queste organizzazioni che non quadra. […] non possiamo avere un movimento anti-globalizzazione che mette a fuoco solamente certi aspetti, senza prendere in considerazione il quadro geopolitico […] gli Stati Uniti ed i loro alleati...


sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 12.10.10 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non dice ciò che pensa è solo perche non pensa.

Roberto Gervaso

BUONGIORNO A TUTTI..!

Umberto C ;-), Alba Commentatore certificato 12.10.10 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Ma che siete tutti morti?

Comfortably Numb Commentatore certificato 12.10.10 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il mondo non è minacciato dalla gente che fa del male, ma dalla troppa gente che osserva senza fare nulla!" [A. Einstein]

Da. P. (principessa sissi), UD Commentatore certificato 12.10.10 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Di quelli che frequentano questo Blog, chi è precario o disoccupato?


Veramente ridicolo il sindaco di Adro danilo oscar lancini, indagato per evasione fiscale ed inquinamento delle falde acquifere, denuncerà chiunque toglierà i simboli merdosi della lega dopo che ne è stata approvata la rimozione dal tribunale, ma che aspettiamo a dare in pasto ai porci questo inutile animale sicuramente generato dall'impuro e blasfemo accoppiamento tra una capra ed un satiro :-D

P.S. non provo nessuna compassione per i suoi concittadini razzisti, boriosi e sicuramente anche loro generati da qualche peccaminosa monta tra animali :-D

Compagno Cipputi Commentatore certificato 12.10.10 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Certo che in tempi di crisi come questi i soldi per le spese militari non mancano mai!

Tolgono soldi ai disabili e ai piú sfortunati per sviluppare nuovi velivoli d'attacco... ma allora questi soldi ci sono o non ci sono???

"....ammodernamento delle linee aerotattiche TORNADO e AM-X; partecipazione al programma internazionale di sviluppo di un velivolo per attacco al suolo e ricognizione da introdurre in servizio a partire tra il 2010-2012 (programma JFS)...."

http://www.italiaterranostra.it/?p=1541

Questo é il programma JFS
http://www.jsf.mil/program/

e questi alcuni costi tanto per farsi un'idea..

http://www.difesa.it/NR/rdonlyres/39D7F103-5CC5-49E4-BB00-BC774AEBADD2/0/costi.pdf

http://www.difesa.it/NR/rdonlyres/93CDB98D-A991-4B07-AD25-296601CE1077/0/programmi_ammodernamento_seg_aer.pdf

Comfortably Numb Commentatore certificato 12.10.10 12:22| 
 |
Rispondi al commento

O.T. MA NON TANTO
*************************************************
SALVIAMO IL MADRE

Il Madre è un museo di arte contemporanea di Napoli, famoso internazionalmente.
Qui c'è un link dove si trovano informazioni e la possibilità, volendo, di firmare un appello a sua difesa.
L'ultima mostra del Museo Madre ospita dal 15 settembre al 25 ottobre Trasparenze - l’Arte per le Energie Rinnovabili, che si propone di sensibilizzare l’opinione pubblica, le amministrazioni e il mondo produttivo circa l’importanza delle energie alternative come unico modo per salvare la terra dal disastro ambientale, con la convinzione che l'arte contemporanea non possa più trascurare il rapporto tra aspetti etici ed estetici. Se pensate che possa essere importante diffondete il messaggio.

ECCO IL LINK
http://www.museomadre.it/savemadre.cfm

Da. P. (principessa sissi), UD Commentatore certificato 12.10.10 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Marco per la sua minuziosa spiegazione, purtroppo assolutamente necessaria, mi sfugge solo se volutamente abbia soprasseduto a prendere in considerazione la possibilità che il feltrino stia alzando la posta per ottenere una favolosa liquidazione? Speriamo che se ne venga a sapere qualche cosa di più , ci sarebbe da ridere? Non vorrei più argomentare, su "questi" delinquenti da gossip spacciato per fatti, ma ho trovato di un'oscenità imbarazzante, il lavoro compiuto dalla 7, in nome di quello squallido ed inutile Piroso e il suo essere descamisados (volgare come mai) e di quella deficiente assoluta (provate a negarlo manco è capace di leggere le domande che le scrivono figurarsi capirne lo scopo) delle cose barbariche.. due programmi assolutamente identici quindi INUTILI, che scopiazzando male, i Jay Leno e i David Letterman, hanno dato voce, come se non ne avessero già abbastanza, a questi STUPRATORI DELLA CARTA STAMPATA? La7 ci ha finalmente mostrato che sono solo due incapaci faziosi leccaculi del GOSSIP, abbiamo assistito un'altro stupratore su tutti i canali televisivi un certo Bonanni della Cisl, si quell'analfabeta che parla come magna, di cui conosco bene l'operato avendomi sacrificato più di una volta e che ora si vuole divertire con il resto dei suoi DEMENTI iscritti mentre per poter ascoltare una volta sola la controparte abbiamo dovuto aspettare InOnda di Telese e bella gnocca? Questa é l'informazione italiana 10 a uno 1 per presenze allo svenditore del lavoro e dei lavoratori che INDEGNAMENTE si definisce un sindacalista e ne sa bene qualcosa il mio culo di lavoratore, per cui a causa dei miei colleghi dementi che nel maggior numero si sono iscritti a questa vergogna indecorosa di uno pseudo sindacato, legato a doppio nodo con i dirigenti aziendali di cui controllavano nomine e favori gestendosi i rientri dalla cassa a loro piacimento autorizzandoli a minacciarti se non ti fossi adeguato alle nuove normative, MENTRE NIENTE ALLA FIOM?
VAFFA....

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.10 12:19| 
 |
Rispondi al commento

..le leggi impossibili..in italia...


Ok Senato al Ddl che vieta ai boss propaganda elettorale
7 ott 2010 ... Ok Senato al Ddl che vieta ai boss propaganda elettorale ... già approvato dalla Camera e non modificato dai senatori, è legge. ...

anib roma Commentatore certificato 12.10.10 12:10| 
 |
Rispondi al commento

I funerali di Stato, specie ultimamente, sono cerimonie molto gradite dai nostri ministri, perchè questo cerimoniale rappresenta una di quelle rarissime occasioni di stare accanto ai cittadini comuni senza beccarsi un fischio da quelli che, giustamente, pensano sia piu' saggio non esternare disappunto nei loro confronti per rispetto alle vittime.

vito. farina Commentatore certificato 12.10.10 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Andiamo ora a Peppino Garibaldino.

Io sarò una stupida copia incollatrice, ma tu sei un esempio di pessimo e finto adulatore del genere femminile.

Mi domando spesso quale approccio tu abbia con le "ragazze" che cerchi di indottrinare, visto che ti vanti molto spesso di essere un maestro ed insegnante di vita, etica, politica e chissà che altro.

Io copio incollo articoli di notizie che reputo vadano lette e non amo farne il riassunto perchè ho grande rispetto per chi le ha scritte, non ritengo corretto l'appropriarsi del lavoro di chi ha messo tempo e risorse per portarlo a termine.

Inoltre, il tempo dei riassuntini delle elementari per me è lontano.

In quanto alle opinioni, le mie le scrivo spesso e di mio pugno, tutti sapete come la penso.

Il rispetto verso gli altri si manifesta in tanti modi, io cerco di metterlo in pratica, tu puoi dire la stessa cosa?

cettina. .., isola Commentatore certificato 12.10.10 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il sindaco di Adro è il classico leghista che dopo aver rubato inquinato e cagato in testa alla gente adesso per mettersi al riparo delle sue innumerevoli cazzate sfrutta il popolo deficiente e ubriacone :-D

Compagno Cipputi Commentatore certificato 12.10.10 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Se esistessero delle bombe intelligenti
cadrebbero sui nostri presidenti !

sereni e $figati 12.10.10 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Ok!Tutto e' molto, molto piu'chiaro,grazie Marco!
Infatti anch'io, nel mio microcosmo di comune
mortale, mi chiedevo cosa ci facesse il Presidente degli Industriali,professionale,onesta
e corretta...santa, assieme alla banda di Ali Baba e i 40 furbacchioni. Al Scappone sceglie bene i propri sudditi!
Dice il saggio Pist-Hu-Lin:
quando senti la puzza, o e'la merda che sale,
oppure sei tu che sprofondi. Nel nostro caso, di
cittadini, credo ormai che siano valide le due opzioni assieme.

pinco pallino 12.10.10 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Santanché: Berlusconi le donne le vede solo in orizzontale ma io non gliela do.
Non sarà che è lui che non la vuole? Cara signora lo sa che anche i porci se le scelgono le scrofe?


“ADRO, VIA I SIMBOLI LEGHISTI, MA IL SINDACO MINACCIA: VI DENUNCIO”

Da Repubblica:

Il dirigente del polo scolastico ha annunciato ieri sera la decisione dell'Istituto: gli zerbini col Sole delle Alpi verranno arrotolati, gli altri saranno coperti con adesivi. Ma il sindaco insiste: se lo fate vi denuncio e rimetto le cose come prima.

Commento:
Mi offro volontario, così per togliere il simbolo della lega posso sputarci sopra, per vedere se si stacca meglio.

PRESENTIAMOCI IN MIGLIA E MIGLIA E STIAMO A VEDERE SE CI DENUNCIA TUTTI, IL CARCIOFONE.

Paolo R. Commentatore certificato 12.10.10 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


LARUSSAAAA !!!!
Tempo scaduto !
Augh, grande capo !
Ti aspettano le grandi praterie, vai a briglia sciolta !

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 12.10.10 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Renzo Piano

http://www.corriere.it/cronache/10_ottobre_11/cazzullo-piano-renzo-intervista_bb06da00-d566-11df-a471-00144f02aabc.shtml

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.10 11:32| 
 |
Rispondi al commento

@ Peppone, scusandomi per il ritardo:

http://www.uaar.it/news/2009/08/03/banca-cattolica-tedesca-investiva-armi-anticoncezionali/

"L’istituto di credito tedesco Pax-Bank, il cui codice etico è ispirato al magistero cattolico, ha investito 578mila euro in azioni della società inglese Bae Systems, che produce armi, e 160mila euro nella società Wyeth, che produce invece pillole contraccettive. L’ha scoperto il quotidiano Der Spiegel, in seguito ringraziato dalla banca stessa per aver portato alla luce il caso."

Basta, comunque, digitare "IOR vaticano investimenti in armi", link ne troverà quanti ne vuole.

In ogni caso, la mia intenzione non è quella di accusare la Chiesa della quale, non essendo professante, non me ne può fregar di meno, ma semplicemente voler mettere in evidenza che spesso predica bene, ma razzola molto male.

E' con l'esempio che si mandano moniti e quelli della Chiesa, compreso il caso "pedofilia" tenuto sempre nascosto, non è dei migliori.

cettina. .., isola Commentatore certificato 12.10.10 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
Cercando, per curiositá, i costi dei vari missili e delle varie bombe a guida laser etc mi cade l'occhio su questo articolo...

http://www.italiaterranostra.it/?p=1541

..e in particolare su questi punti:

"Le bombe ad alto potenziale che gli aerei angloamericani sganciano a tappeto sono dotate di un nuovo sistema di guida, costruito dall’industria italiana Alenia Marconi Systems (azienda della Finmeccanica - BRUTTE MERDACCE-, di cui il principale azionista è il ministero del Tesoro), che le rende ancora più micidiali. "

E

"Berlusconi l’aveva promesso pubblicamente tempo addietro: “sarò il commesso viaggiatore per vendere armi italiane in tutto il mondo”. Una volta tanto “il piduista deviato” ha mantenuto la parola. (La foto che ritrae questo servizio è relativa ad un tornado italiano – stanziato a Ghedi – ora schierato sul fronte afghano, attrezzato per sganciare perfino bombe nucleari)."

Comfortably Numb Commentatore certificato 12.10.10 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORIGINI DELLA LEGA:
Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica. Gli anni ’80 scivolano via tutti d’un fiato: la Lega lombarda, la propaganda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia. Ma il vero show doveva ancora iniziare.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette”. L’Umberto corre spedito in bilico sul precipizio. La magistratura potrebbe muoversi da un momento all’altro. C’è chi accusa i leghisti di eversione, razzismo, banda armata, colpo di Stato: roba da ergastolo. Bossi lo sa, ma il rischio vale la candela.BOSSI QUELLO CHE DIFENDE LA FAMIGLIA TRADIONALE MA QUANDO SI TRATTA DI VIAGRA NON NE PRENDE UNA MA BEN DUE basta chidere a una certa Luisa quando il senatur si è sentito male per l’eccessivo sforzo che stava facendo, gli si è alzata notevolmente la pressione provocando un inizio di emoragia che si è evoluta in un vero e proprio ictus!

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.10 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Chi è senza peccato scagli la prima...?
che bizzarria...!
ricorda vagamente un certo periodo storico,
suggestiva era anche la "location" !
dove nessuno scagliava !
come sono cambiati i tempi !!!

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 12.10.10 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Grandi! I minatori del Cile presto torneranno su dalle viscere della terra, e saranno felici di vedere il cielo. Dovremmo guardarlo piu' spesso il cielo meraviglioso su di noi.....
Il loro desiderio e' di non essere intervistati subito. Prima vogliono riabbracciare i cari, godersi l'intimita' della famiglia.
Hanno detto: "Qualche giorno di pazienza, quando ci sentiremo pronti ci sottoporremo alle interviste"
Hanno subito stoppato la grandinata di giornalisti, flash, Tv, domande....
Fanno bene. Prima i sentimenti, la gioia intima, la famiglia. Bisogna ricordarlo che siamo esseri umani.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 12.10.10 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OHI-BOH'MB?!

La Nato. E te pareva. Si alle bombe sui caccia italiani.

La decisione deve essere presa a livello nazionale declinando, giustamente, ogni responsabilità politica in ordine a una decisione di questo tipo.

Aggiungendo che "la natura della missione non è qualificata dai tipi di arma ma dai modi in cui la si usa".

C'è da chiedersi quali sono gli elementi che contraddistinguono una missione di pace da una di guerra dal momento in cui entrambe prevedono la perdita di vite umane.

Forse sfugge un particolare: la guerra tradizionale non esiste più.

A che serve armare i caccia quando la guerra convenzionale è stata superata dal terrorismo. Dal momento in cui due contendenti si scontrano entrambi usano, a proprio vantaggio, la debolezza o la forza dell'altro compresa quella enorme cassa di risonanza che sono i mezzi di comunicazione, i quali, catalizzando l'attenzione richiamano la partecipazione di nuove "reclute".

Oggi i confini concettuali non esistono più. Mentre noi associamo la guerriglia ai militari loro la associano ai militanti dove tutti possono avere un ruolo. Anche i civili. Tutto si mescola. La guerra di quarta generazione o 4GW (fourth generation wafare) non ha più limiti di alcuna natura e di tempo... men che meno di termini.

Quando mancano i confini concettuali la più intelligente delle bombe è la meno intelligente delle soluzioni. Non riuscirà mai a distinguere un terrorista da un civile pacifico. Quando colpirà ucciderà il civile pacifico e il terrorista avrà raggiunto il suo scopo: hanno ucciso civili innocenti e, la cassa di risonanza mediatica, farà il resto.

AHI-BOOM!!

By Gian Franco Dominijanni



Ogni tanto permettetemi qualche perla dell'informazione estera!

Svizzera romanda, cantone Vallese, licenziato in tronco docente delle scuole media, per aver vietato crocifisso a scuola, logicamente si é rivolto ad un legale, l'Italia non é diversa e neanche troppo lontana.

È ora di finirla con la coercizione politica, religiosa..., via TUTTI I SIMBOLI dalle scuole di qualsiasi natura essi siano.

Ma soprattutto é stato licenziato, in quanto diventato presidente dell'associazione "LIBERI PENSATORI"... LIBERI ??? uffa !!! sono così fastidiosi e incontrollabili !

Almeno in un periodo storico neanche troppo lontano, quando il nostro dominio mafioso era totale, bastava un semplice fuocherello e avevamo risolto il problema.
La cosa é gravissima, se non prendiamo immediatamente provvedimenti, qui rischiamo le chiappe !!!

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 12.10.10 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo, sabato notte tre ragazzini di 15 anni hanno bruciato la bandiera italiana. Sono stati inseguiti dai carabinieri portati in caserma e denunciati. Ma forse non è questo il peggio, il dramma è che l'hanno fatto xchè si vergognano di essere italiani. Adesso subiranno un processo, ti sembra giusto????

manuela acone 12.10.10 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Saranno gli psicologi a informare il superstite Cornacchia della morte dei suoi compagni.
La Sciarelli ha da fare.

Spinoza.it

Ⓐrzân 12.10.10 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la Storia di Uranio, un po' Pianeta, un poco Palla caduto da una Stella o forse da una Stalla, in cerca dell'aMata uRania, fin nel mare dei Sargassi, in Fosse di Marianne.
Sino a...

La vita nel lago Urania, batteri senza luce e ossigeno a 3500 metri di profondità

La scoperta è sconcertante ed è tutta italiana. Nell’ambiente estremo del lago sottomarino Urania, uno dei luoghi più inospitali e inaccessibili della Terra, a oltre 3.500 metri di profondità nel Mediterraneo orientale, dove non c’è luce né ossigeno, sono state scoperte forme di vita. Il lago Urania è uno dei luoghi del nostro pianeta paragonabile, per condizioni, alla Terra primordiale e ad ambienti extraterrestri. Si tratta di una zona carica di concentrazioni di metano e idrogeno solforato, che qui supera abbondantemente la soglia di tossicità per molti organismi, incluso l’uomo.

Condizioni di vita, insomma, che potrebbero essere paragonabili a quelle presenti in corpi celesti extraterrestri come Europa, uno dei satelliti del pianeta Giove, o su Marte.

Torno in Superficie, così, allo Stato Superficiale.
E mi scopro un poco RadioAttivo.....
Quì RadioUranio: Radio Londra, pAsso, rispondete.
Ho un problema col Volatile....

enrico w., novara Commentatore certificato 12.10.10 10:20| 
 |
Rispondi al commento

....
Troppo costosi, troppo rischiosi. Bocciati negli Usa i reattori nucleari Epr che l’Italia costruirà

...
http://www.facebook.com/#!/pages/NO-AL-NUCLEARE-video/82044863176
il Mandi

=============================================

Mi viene in mente quell'idiota di Bannatus, o come cavolo si faceva chiamare, che ogni due giorni ci gonfiava il sacco scrotale con tutte le sue fanfaronate sul nucleare, racimolate qua' e la dai giornaletti di regime.
Massi', w il nucleare per i popoli scemi come il nostro.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 12.10.10 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Proposta leghista del PD: "selezioniamo gli immigrati a punti"

L'assemblea nazionale del Pd, si è conclusa con la produzione di alcuni documenti politici che affrontano varie questioni sociali e politiche attuali e non riguardanti questo malato paese.

Il documento dedicato alla questione immigrazione dal titolo "impariamo a vivere insieme" è a dir poco scandaloso.

Scandaloso per chi dice di essere l'alternativa al berlusconismo alle politiche discriminatorie leghiste.

Di cosa parlo?

SEGUE


http://www.agoravox.it/Proposta-leghista-del-PD.html


DOVEROSO OT

Volevo scrivere tutt'altro ma vedendo il video dell'aggressione nella stazione della metropolitana romana mi rendo conto di quanto schifo faccia questa societa'.

E poi ci si lamenta di governo, politici, tasse, festini, veline, dignita' schiacciata, pedofilia, chiesa, mazzette, mafia, tangenti, lodi e quant'altro?

Ma che razza di merda e' diventata l'italia?

I cadaveri putrefatti sono gli italiani e non coloro verso i quali si punta il dito(virtuale ovviamente) sdegnati.

Nessuno si e' fermato e come sempre si fa il giro un po piu' largo.

La situazione in cui ci si trova e' piu' che giusta e legittima.

Vergogna!

PolloMannaro

Pollo Mannaro (pollomannaro), Milano Commentatore certificato 12.10.10 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www2.beppegrillo.it/iniziative/free_tibet.php

ma chi se ne fotte!!!!

- stamattina ho scritto all'Onu per salvare i Talebani!!!!!!!!!

eh eh eh eh eh eh !!!
(ma quando mai, le religioni sono tutte uguali, fregature per i poveriCristi)

Beppe, per parcondicio VOGLIO un banner pro-Talebani e pro-Palestina !!!!!

che dite , troppo rivoluzionario ????

hasta giorno


L'ANNIVERSARIO DELL'ASSASSINIO DI ERNESTO CHE GUEVARA

La CIA contro il Che
• Un libro di Adys Cuppull e Froilán González

I due autori cubani Adys Cupull e Froilán González hanno realizzato un'esaustiva ricerca durante quasi dieci anni, quattro dei quali passati in Bolivia, e i cui risultati sono raccolti in quest'opera che attraverso testimonianze, documenti, racconti e analisi mostra il coinvolgimento della CIA nell'assassinio del Che e dei suoi uomini, il lavoro di spionaggio da parte dell'ambasciata statunitense e la sede CIA in Bolivia durante lunghi anni di penetrazione nel paese.

Per la prima volta si ricostruiscono, con estrema fedeltà ai fatti, i dettagli degli avvenimenti alla Quebrada de Yuro, a La Higuera e a Vallegrande; le ultime ore del Che, così come chi e in che modo prese la decisione di assassinarlo; la ripercussione di quel crimine; la storia degli agenti della CIA di origine cubana; il ruolo dell'intellettuale francese Régis Debray e del pittore argentino Ciro Roberto Bustos. Sono raccontate le contraddizioni all'interno delle alte sfere governative boliviane; la pubblicazione all'Avana del Diario del Che in Bolivia e l'impatto e le conseguenze che generò a La Paz; i motivi per cui nella prima edizione mancavano tredici pagine e il ruolo svolto dal dottor Antonio Arguedas nell'entrata delle copie a Cuba.
Tutte le informazioni per l’acquisto nel sito www.edizioni-achab.it

PROSSIMA NOVITÀ: "Congiura contro Cuba" di Pascual Serrano e Nicòl Savia


Paolo Rossignoli, editore.


http://www.granma.cu/italiano/cultura/11oct-che.html

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 12.10.10 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Non ho mai amato la Tv, ma ora comincio a guardarla, per quello che è e Mostra.
Piccoli Omini dai $ al posto di Palle: dal tempo di Bongiorno, raddoppian, mai Lascian.
Un impietosa Scatoletta da pochi Pollici, in cui Imprigiona un Mondo di MArionette, Virtuali senza Virtu'.
Prigionieri due volte: del Mezzo e di se Stesse.
Hannno avuto quel che si Meritano, in Fondo.
Li Ossservi, ne Ridi ed Insulti, come al Circo MAssimo.
Poi, al Sangue Innocente, ti alzi e torni a Casa.
Rientri in Te ed interrompi il Gioco.
Li Spegni ed essi Svaniscono nel Buio sotto Vetro, come tanti Geni del Male che s'Accapaiglian tra di loro.
Quattro passi nel giardino, poi in strada.
"Ciao Stefano, approfitti del Sole fin che Sorride, neh?".
Curvo nei quasi Ottantanni, alza lo Sguardo ed agita il Forbicione, allusivo, tra una risata malcelata.

Eh sì, forse m'opereranno alla Lingua....

enrico w., novara Commentatore certificato 12.10.10 09:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Troppo costosi, troppo rischiosi. Bocciati negli Usa i reattori nucleari Epr che l’Italia costruirà

Troppo costosi, troppo rischiosi nonostante gli incentivi dello Stato. Dagli Stati Uniti viene una sonora bocciatura ai reattori nucleari francesi Epr: quelli che l’Italia costruirà in quadruplice copia, stando alle intenzioni dell’attuale Governo.

http://www.facebook.com/#!/pages/NO-AL-NUCLEARE-video/82044863176


Berlusconi ha detto che se il Pdl non sta facendo una gran bella figura in questi ultimi mesi, "lo si deve ad alcuni errori del partito e non del governo."
Ah beh, allora.....

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 12.10.10 08:55| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano, l'Italia ripudia la guerra, via dall'Afghanistan, e subito.
Abbasso le guerre dal Kpspvo in poi. Napolitano fatti dare il coraggio dalla tua coscienza.
Rispetta la Costituzione .

cesare beccaria Commentatore certificato 12.10.10 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Bersani arranca come può, non trovando una linea convincente per risollevare il Paese e prendere voti per sconfiggere il berluscone non trova fi meglio che allearsi strategicamente con Casini che non vuole Di Pietro e scaccia la sinistra di Ferrero e di Diliberto, questi ultimi due se lo meritano come figli di bertinotti il piacione telkevisiva, il migliore amico comunista di Berlusconi, ma Bersani sta morendo e non si capisce quello che dice e neppure quello che vuole.

cesare beccaria Commentatore certificato 12.10.10 08:51| 
 |
Rispondi al commento

....
c'è qulcosa che non va nelle leggi sulla cittadinanza!

troppi neocittadini italiani che sono "feccia" e che offendono chi iteliano è per davvero che che conidera la cittadinanza come uno dei più grandi valori di questa italia.

C'è da risolvere quanto malefatto anche con la possibilità di revoca delle cittadinanze malamente "regalate" a puttane magnacci e malfattori di ogni genere.
viva italia 12.10.10 03:45

=================================================

A parte il fatto che, se in Italia prosperano puttane e magnacci, significa che gli italiani a puttane ci vanno, il nostro problema non sono le puttane per strada, ma quelle in parlamento.
Con cittadinanza italiana, as usual.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 12.10.10 08:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli italiani non laureati "se la cavano lavorando nell'economia sommersa, facendo ogni tipo di lavoro"...

Ma i laureati, o in genere "chi ha aspirazioni più alte", hanno difficoltà a trovare lavoro adeguato alla loro qualifica.

Qual è il problema?
Il Time lo chiama con la parola italiana: "gerontocrazia".

La società è governata dagli anziani e troppa parte dell'economia si occupa dei più anziani. L'Italia ha tra le pensioni più alte d'Europa. E per come è fatta la società italiana, i lavori migliori sono fuori portata per i più giovani. L'ingresso in alcune professioni "è così limitato da essere quasi ereditario".

Nel Belpaese, conclude il Time, "solo gli amici e i figli dell'élite" hanno la possibilità di arrivare....

E con questo abbiamo detto quasi tutto.

Saluti, a dopo.
Ciao.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2010-10-11/clientelismo-nepotismo-gerontocrazia-perche-155647.shtml?uuid=AYht7yYC#continue

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.10.10 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Clientelismo, nepotismo e gerontocrazia…
Perché i giovani italiani se ne vanno (Time).

"Arrivederci Italia: perché i giovani italiani se ne vanno".
La fuga dei talenti dal Belpaese attira l'attenzione della rivista Time, che deve spiegare agli americani come mai l'Italia, per quanto wonderful, è diventata invivibile per i suoi giovani di belle speranze.

"I motivi di chi parte – scrive Stephan Faris - non sono cambiati molto rispetto all'ondata di emigrati partita in cerca di fortuna un secolo fa". Ma questa volta, invece di contadini e manovali, "l'Italia sta perdendo i migliori, i più brillanti". E questo per colpa di "un decennio di stagnazione economica, un mercato del lavoro congelato e un radicato sistema di clientelismo... e nepotismo".

Per molti degli italiani con più talento e istruzione "la terra delle opportunità è ovunque tranne che a casa".

L'articolo ricorda la lettera aperta in cui il rettore della Luiss, Pier Luigi Celli, ha consigliato al figlio di andare all'estero, il dibattito scoppiato in Italia, il programma di Radio 24 "Giovani talenti" condotto da Sergio Nava, autore del libro che per l'appunto si intitola "La fuga dei talenti".

Con le riforme che sembrano diventate impossibili, "molti si interrogano se la tendenza possa essere ribaltata".

Anche se l'Italia non tiene statistiche su quanti giovani professionisti cerchino fortuna all'estero, da "abbondanti prove aneddotiche" sembra che il numero stia crescendo. Il numero degli italiani trai 25 e i 39 anni con diploma di laurea che si registrano come residenti all'estero sale ogni anno. Sono saliti da 2.450 nel 1999 a circa 4.000 nel 2008. E
I problemi economici dell'Italia hanno colpito pesantemente i giovani. Secondo i dati Istat, il 30% degli italiani tra i 30 e i 34 anni vive ancora con i genitori.

Tra i giovani dai 15 ai 29 anni, uno su cinque è di fatto un emarginato: non studia, non è in formazione professionale, non lavora.

CONTINUA

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.10.10 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Alle 16 in Aula al Senato la commemorazione del presidente emerito Cossiga

una sola domanda, agli indaffaratissimi senatori:

"PERCHE'"??????

ma non avete altro da fare?
che cazzo c'entra una "commemorazione" oggi?
in base a quale calcoli?

ma andate affanculo, voi ed il "commemorato"!

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO (non commemorato)!

il Mandi Commentatore certificato 12.10.10 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Sergio Cofferati dice quello che pensa dell'Italia e della Cisl, meno male che c'è l'Europa.
Cho ha avuto a che fare con i sindacalisti della Cisl sa di che pasta sono fatti
pasroni e carriera, iscritti ed assicurati
bottegari e poi il nulla.

cesare beccaria Commentatore certificato 12.10.10 08:43| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto, però, sorge l'interrogativo: come è possibile fare la "riforma" se gli stipendi sono bloccati?

Come si fa a premiare i meritevoli, se non ci sono soldi per nessuno?

Non traggano in inganno i rinnovi dei contratti collettivi che sono stati conclusi in questi mesi. Questi fanno parte di vecchie code contrattuali: contratti scaduti da anni e non ancora rinnovati.
Questi non hanno portato alcuna novità di rilievo.

Del nuovo sistema non vi è ancora traccia e il motivo è semplice: gli obiettivi di bilancio sono una priorità rispetto alla riforma Brugnetta.
Il che è tutto sommato giusto.
Quindi tutto fermo, per ora.

Si sta contrattando solo sulla definizione dei comparti (amministrazioni centrali, le regioni ecc.), nell'ambito dei quali, si dovrà effettuare la contrattazione collettiva di nuovo conio. Secondo la riforma questi comparti dovranno essere quattro, il che comporterà una notevole semplificazione.

Ma tutto questo conta poco ed è solo propedeutico rispetto all'obiettivo fondamentale della riforma, che è di sviluppare il legame sinergico tra: produttività-valutazione-retribuzione.

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.10.10 08:42| 
 |
Rispondi al commento

La riforma incompiuta dei contratti.

Gli stipendi dei pubblici dipendenti non avranno nuovi aumenti sino alla fine del 2012. Così è stabilito nel decreto approvato dal governo prima dell'estate. Non si tratta di una novità solo italiana. Tagli in busta paga dei dipendenti pubblici sono stati decisi in Spagna, Irlanda e persino in Germania hanno ridotto le tredicesime. Migliaia di posti pubblici, poi, saranno cancellati in Francia, Spagna e Gran Bretagna.

Nel nostro paese questo si è verificato quando era appena iniziata la famosa riforma Brugnetta.

La riforma dovrebbe legare in modo indissolubile, gli stipendi alla produttività, attraverso il rafforzamento del ruolo della valutazione, della trasparenza e della misurazione delle "performance", nonché della soddisfazione espressa dai cittadini-clienti.

Tutta la contrattazione collettiva va rivista alla luce di questo nuovo indirizzo, ragion per cui i tradizionali aumenti a pioggia saranno severamente vietati e sostituiti da premi e riconoscimenti economici improntati ad una rigida selettività: solo il 25% del personale (quello più efficiente) può avere i premi più consistenti, mentre il 25% dei dipendenti più scadenti non avrà alcun aumento.

Saluti

http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2010-10-11/riforma-incompiuta-contratti-080947.shtml?uuid=AYa5BqYC

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.10.10 08:34| 
 |
Rispondi al commento

PROVA DI COMMENTO

LE DONNE PRIMA DI TUTTO (partito per le donne) Commentatore certificato 12.10.10 08:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con il codice fiscale Serpico «setaccia» tutti i contribuenti.

Dietro questa home page, tuttavia, si cela ben altro.
Basta digitare il codice fiscale – o la partita Iva – e per magia si spalancano innumerevoli finestre dietro le quali si ramificano le ricchezze (o le miserie..) di oltre 40 milioni di italiani.

Patrimoni, spese e guadagni potranno essere tracciati in tempo reale con il nuovo «Servizio per le informazioni sul contribuente» in dotazione agli 007 delle Entrate e della Guardia di Finanza. Un Servizio che nella rinnovata veste 2.0 avrà una profilatura a prova di privacy per impedire le intromissioni (frutto di curiosità o malafede) che si sono riscontrate in passato...

Un telescopio informatico
L'infrastruttura del sistema tributario e l'integrazione delle banche dati implementate in questi anni da tutte le pubbliche amministrazioni hanno raggiunto ormai una velocità e un livello di definizione paragonabile a quello dei mega-telescopi per le osservazioni astronomiche (come «Il Sole 24 Ore» ha raccontato la scorsa estate con l'inchiesta su «Il grande occhio»..).

La capacità di proiettare lo sguardo dentro le "tasche" dei contribuenti è così raffinata che il Governo ritiene nel 2011 di poter recuperare imponibile – tra contrasto all'evasione e tax compliance – per 20 miliardi di euro (il doppio della cifra record di 10 miliardi che l'Agenzia guidata da Attilio Befera stima di scovare quest'anno, tanto per intendersi).
La molteplicità dei dati in possesso del Fisco cresce di giorno in giorno.

Niente da nascondere?
Gli interrogatori degli 007 del Fisco, tecnologici e integerrimi "Al Pacino" chiamati a scrutare bilanci familiari e di società, si svolge in tranquille sale nelle cui non si ascoltano urla o reticenti confessioni, ma solo il rotolio dell'hardware. «Codice fiscale o partita Iva?».

Tutta la vita in un click.

http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2010-10-11/codice-fiscale-serpico-setaccia-220300.shtml?uuid=AYEm36YC#continue

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.10.10 08:26| 
 |
Rispondi al commento

«L'ostilità tra Washington e Pechino si è intensificata fino ad assomigliare a una guerra di trincea», scrive ancora il Financial Times in uno degli articoli da Washington.

Gli Usa avvertono con più vigore che i tassi di cambio manipolati ostacolano la ripresa globale, la Cina ribatte che la politica monetaria super-lassista.... del mondo avanzato sta creando flussi di capitale destabilizzanti.

Nella cronaca del Wsj, gli Stati Uniti non appaiono soli: «Nazioni europee e diversi mercati emergenti» si lamentano della sottovalutazione dello yuan, nota il quotidiano. Per competere, Giappone, Corea del Sud e Brasile hanno preso misure per abbassare il valore delle loro valute, sollevando il timore che si arrivi a una guerra commerciale. Alle riunioni Fmi, gli esponenti cinesi «hanno avuto un ruolo più visibile del solito», osserva il Wsj.

Oltre alle esortazioni del segretario al Tesoro Timothy Geithner, gli Stati Uniti hanno anche «altre leve» per fare pressione sulla Cina, ma - secondo il Wsj - esitano a usarne alcune. In particolare, venerdì uscirà un rapporto del Tesoro che esamina se i tassi di cambio, compresi quelli cinesi, sono manipolati. Geithner ritiene che se risultasse che c'è manipolazione sullo yuan ciò potrebbe essere controproducente, poiché aprirebbe la strada a misure di ritorsione da parte delle aziende a stelle e strisce.

La Cina è diventata una questione politica importante nella campagna elettorale di quest'autunno e – nota il Wsj –

questa potrebbe essere una ragione per indurre il Tesoro Usa.. a rinviare il rapporto, come ha già fatto in passato.


Quanto agli europei, «mentre hanno espresso preoccupazione per il valore dello yuan, sono stati meno conflittuali con Pechino». Alcuni – spiega il Wsj - hanno argomentato che tocca all'America e alla Cina affrontare le cause alla radice della disputa sulle valute.

Saluti


Dopo il fallimento dei vertici di G7 e Fmi la guerra delle valute rischia l'escalation.

Il Financial Times vede arrivare nuove battaglie nella guerra delle valute, il Wall Street Journal anticipa che gli Stati Uniti intensificheranno le pressioni sulla Cina. Dopo il fallimento delle riunioni del week-end di G7 e Fmi, finite senza un accordo sulla cooperazione economica globale e sui movimenti valutari, le tensioni rischiano l'escalation.

Frantumate le speranze di un'intesa, invece di cooperazione c'è «scompiglio» e sono probabili ulteriori battaglie, scrive il Financial Times. «Le più grandi economie mondiali sono più lontane che mai sulle valute», spiega il quotidiano britannico.
«La Cina accusa gli Usa di destabilizzare le economie emergenti lasciando che una politica monetaria ultra allentata inondi di soldi i paesi emergenti, mentre gli Stati Uniti insistono nel dire che il Fondo monetario internazionale dovrebbe concentrarsi di più sui tassi di cambio e sull'accumulazione di riserve della Cina».

La mancanza di accordi molto probabilmente «esacerberà la volatilità valutaria» di qui al vertice del G20 a Seul, prevede il Ft. Il quotidiano cita Mohamed El-Erian, Ceo di Pimco, il maggiore investitore mondiale di bond, che punta il dito sull'inadeguatezza del coordinamento delle politiche nazionali e sulle crescenti frizioni tra paesi. Il comunicato del Fmi – osserva il Ft – dice sì che i paesi devono lavorare in modo cooperativo, ma «non contiene nessuna prova che le grandi economie possano trovare un accordo sulle questioni che le dividono».

Tanto che Dominique Strauss Kahn, il direttore generale dell'Fmi, ha esortato i paesi a

non limitarsi a sottoscrivere «parole calorose», ma a fare «passi concreti».

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2010-10-11/dopo-vista-nuove-battaglie-130017.shtml?uuid=AY798vYC

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 12.10.10 08:11| 
 |
Rispondi al commento

E quella gente li la paghiamo noi coi finanziamenti all'editoria? che vergogna.
RINNOVO IL MIO ABBONAMENTO AL FATTO QUOTIDIANO
S. G. BRESCIA

Silvano G., brescia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.10 07:57| 
 |
Rispondi al commento

prova di commento

LE DONNE PRIMA DI TUTTO (partito per le donne) Commentatore certificato 12.10.10 07:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dinamite
Berlusca operato alla mano
Vacci piano, Silvio; non vogliamo un cieco alla guida del governo

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.10.10 07:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi si è operata la mano comunista
Sette giorni per riprendersi dallo shock
Era la mano che firmava tutti quei decreti che gli hanno guadagnato il dissenso
Tanto valeva che se la tagliasse

Con la mano destra saluta la folla
Con la sinistra si fa le seghe
Dopo 16 anni di seghe una tendinite era il minimo da aspettarsi

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.10.10 07:28| 
 |
Rispondi al commento

"Premio Nobel per la pace a sorpresa." (Questa volta) è andato a qualcuno che se lo meritava. (Eugenio Iodice)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.10.10 07:25| 
 |
Rispondi al commento

Frattini: "Italia deve restare in Afghanistan." Almeno finché non capiamo perché. (nicola maria salerno)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.10.10 07:23| 
 |
Rispondi al commento

luttazzi.it
Il PD: "Con le bombe sugli aerei non sarebbe più una Missione di Pace". No, tecnicamente si passerebbe a Missione di Simpatia. (Michele Pezza)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.10.10 07:22| 
 |
Rispondi al commento

S. Serafino

Nosferatu Sallusto anemico Novello
sopr’i Zerbin lascivi era Eminente
Com’offre lui il deretano a Quello
Ne Bondi all’apice mai fu più ardente
Crudel Procello il Porro dal commun trastullo
Venne a insidiar Sallusto immantinente
Truce il destin ch’attende ora ai Zerbini
Pigliarlo in cul da Feltri e poi da Fini

.

cimbro mancino Commentatore certificato 12.10.10 07:20| 
 |
Rispondi al commento

Fabrizio Cicchitto, capogruppo del Pdl alla Camera: "Siamo in Afghanistan per aiutare questo Paese ad uscire da una dittatura sostanziale nel territorio dei talebani e per bloccare il terrorismo internazionale; se questa presenza deve essere tutelata ricorrendo ad altri strumenti, compresi quelli dell'aviazione, dobbiamo farlo senza esitazione". Ma vacci tu, stronzo!
Obama pensa a chiudere la guerra e a ritirare i soldati americani, e noi pensiamo di dichiarare guerra all’Afganistan “per motivi di sicurezza”???!! Questo governo ormai è nel delirio più pericoloso!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.10.10 07:14| 
 |
Rispondi al commento

Afghanistan: Ferrero, noi sciacalli? ci vada La Russa
2 commenti

«Al ministro La Russa, che chiama sciacalli quanti propongono il ritiro dall’Afghanistan, propongo uno scambio: lui se ne vada in Afghanistan e a noi rimandi indietro tutti quanti i nostri militari vivi e vegeti».

Questa la replica polemica del segretario nazionale del Prc/Federazione della Sinistra, Paolo Ferrero, nei riguardi dell’aspro giudizio espresso dal ministro della difesa, Ignazio La Russa, in merito alle richieste di ritiro delle truppe. «Così il ministro avrà modo di verificare sulla sua pelle le sue idee bellicose e anticostituzionali - sostiene Ferrero -. Del resto la Costituzione Repubblicana si è potuta fare solo perché i fascisti, la parte politica di La Russa, hanno perso la guerra».

«Oramai anche i militari ci dicono la stessa cosa che noi affermiamo da tempo - conclude il leader di Rifondazione -. In Afganistan non c’è una missione di pace, bensì la guerra. La nostra costituzione vieta la guerra e quindi si tratta di una missione completamente illegale a cui va posto fine».

http://www.liberazione.it/news-file/Afghanistan—Ferrero—noi-sciacalli—ci-vada-La-Russa---LIBERAZIONE-IT.htm

sapete che Rutelli si è dimostrato ultrafelice all'idea di aumentare gli armamenti? Manco pacifista riesce ad essere!

e la cosa più grottesca è che Karzai, il quale in 9 anni ha sempre trattato segretamente coi talebani, adesso sta per farli entrare "legalmente" al governo! E noi parliamo di bombardarli?!?!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.10.10 07:11| 
 |
Rispondi al commento

Con tutto rispetto per Travaglio, la dissintonia dei temi del blog con quanto accade è costante
Oggi era il momento di fare del pacifismo, ma l'occasione è andata perduta

Il sondaggio di repubblica su
Secondo voi, gli aerei italiani devono avere la possibilità di sganciare bombe in Afghanistan?

vede al momento 35.000 risposte
l'80% chiede il ritiro del contingente
il 9% risponde No
il 10% sì

http://temi.repubblica.it/repubblica-sondaggio/?cmd=vedirisultati&pollId=2247

E perché il Pd deve risultare "diviso"?
Non è un affronto alla costituzione anche questo?
E qual'è la posizione del tanto 'cattolico' Casini?
Quelli del Pdl tipo Formigoni pensano anche loro che dovremmo accentuare il carattere bellico della 'missione'? Non basta sparare sugli afgani con cannonicni e mitraglieri? Li dobbiamo pure bombardare? E magari usare anche bombe atomiche o armi al fosforo? Visto che poi di quelle si tratta
voi cosa rispondete?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.10.10 07:06| 
 |
Rispondi al commento

Agostino Migretti
La Casta non ha problemi di Denaro,in più non pagano di tasca loro,tagliano la Sanità-l’Istruzione-trasporti per finanziare le guerre mascherate senza intaccare i loro privilegi,per questo Tremonti ha fatto il miracolo di salvare le banche.
Questo sistema serve alla Casta per far passare in sordina gli affari di famiglia dei politici e i problemi reali con il debito pubblico che vola.Hanno vinto loro che con la seconda repubblica nata per salvare la Casta da mani pulite hanno giocato sul falso pietismo concentrando tutta l’attenzione su fatti drammatici,disumani per giocare alla guerra.Ebbene visto che i politici recitano( basta vedere quelli della finta sinistra d’accordo con quelli della maggioranza mentre lodano le guerre utili,poi li vedi che si fanno venire le lacrime agli occhi per esaltare meglio strumentalizzando la morte dei militari uccisi)molto bene la loro parte per mantenere in piedi la Casta della seconda repubblica e di conseguenza l’Impero mondiale a senso unico Americano-Inglese-Israeliano-Vaticano,perché non partecipano ai premi del cinema che danno a Venezia e Cannes? Oggi fino a domani avremo due giorni di diretta drammatica che santifica le guerre con la sfilata dei rappresentanti politici.Questa tragica realtà mi riporta indietro nella storia nel paese in cui sono nato;dove il prete per prendere più elemosine durante la celebrazione dei funerali si metteva a piangere lodando le virtù del morto,in più si pagavano delle donne che dovevano piangere.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.10.10 06:55| 
 |
Rispondi al commento

Dal blog di Di Pietro
PER GLI "AMICI" FEDERALISTI,
"Bene" è passato il decreto per il federalismo fiscale e già sappiamo da ora che aumenterà l'I.R.P.E.F. per i redditi oltre i 28.000 euro. cioè i "ricchi", quindi i lavoratori dipendenti ed i pensionati, perché come sappiamo la maggior parte degli imprenditori dichiara intorno ai 15.000 euro.
Inoltre, non si sa cosa costerà complessivamente questa conversione. Qualcuno della Lega ha già detto che secondo studi si recupereranno 14.000.000.000 di euro (cioè con l'aumento dell'I.R.P.E.F. sopra descritta?), che comunque sarebbero (se vero) circa il 4,25% dell'evasione fiscale attuale che è stimata oltre i 300.000.000.000, cioè: 16% del P.I.L. di evasione fiscale (dichiarazione di marzo del Governatore B.I. Draghi, più i 50/60.000.000.000 da aggiungere per corruzione e "mazzette" varie come ha dichiarato la Corte dei Conti sempre nello stesso periodo.
Poi qualcuno degli "strateghi" ci dovrebbe spiegare come sarà possibile una più incisiva lotta all'evasione fiscale da parte degli enti locali, perché come possano credere che il politico locale andrà a fare una lotta a soggetti che poi non lo voterà più (lo pensano solo loro), e visto che corruzione e finanziamenti illeciti continuano (corruzione e “mazzette”), come faranno a fare una lotta a chi finanzia il loro partito??????????? Così finirà che oltre aumentare le tasse per i lavoratori dipendenti e pensionati, gli unici imprenditori che saranno "visionati" saranno quelli di opposta tendenza politica, magari fino al punto di farli chiudere come per altre ragioni hanno chiuso centinaia di migliaia di aziende negli ultimi anni.
Complimenti ai "dotti" federalisti ai quali chiediamo la prossima volta che avranno un'idea di sedersi ed aspettare chi gli passi
Un amico

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.10.10 06:52| 
 |
Rispondi al commento

Dal blog di Di Pietro

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.10.10 06:51| 
 |
Rispondi al commento

A torino hanno trovato il modo di speculare anche sui ciclisti che avevano abbandonato l'auto per rispiarmiare. Da questi giorni potranno essere multati tutti quelli sprovvisti di nuovo casco (perché quello vecchio non andava più bene) e lucina rossa sulla gomma posteriore già dall'imbrunire. In più sarà obbligatorio il "giubbetto salvavita", quello fosforecente, così l'automobilista vede bene il ciclista ma non quello che tamponerà subito dopo. Per curiosità andrei a controllare le partite di questi prodotti e la loro provenienza, e magari chi ha investito sulla loro vendita. Sarebbe così difficile ?
Sono dei ladri schifosi .

marco a. 12.10.10 06:50| 
 |
Rispondi al commento

B sta liquidando gli italiani all’estero, ha fatto bene Tremaglia a votare contro
Lucio Albanese

Abbiamo assistito a una politica di basso livello, basata su scandali, gossip e dossier, dove ogni predicatore di turno, dicendo la sua, aumentava la Babele di irritazione e il muro di fumogeno, trascurando i seri problemi della gente dentro e fuori dei confini d’Italia
Chi, come noi, vive tra gli immigrati in Germania e tocca con mano i loro problemi, giudica la politica secondo i fatti e qui, purtroppo, siamo costretti a ribadire che l’attuale governo, nei confronti degli italiani all’estero, sta producendo solo danni
Per questo abbiamo apprezzato l’intervento alla Camera del nostro Segretario Generale on. Tremaglia il quale annunciando il suo “No” alla fiducia richiesta da B, in quanto l’attuale governo “ignora gli italiani all’estero”, ha dimostrato coerenza e fedeltà ai suoi principi ed immutata passione per la causa dei residenti fuori dei confini
La sua presa di posizione coincide con il nostro pensiero e giudizio, ed esprime la nostra delusione e rabbia sull’operato di questo governo nei confronti delle comunità italiane all’estero
Quando B, prima delle elezioni, ci scrisse: “…di rivendicare orgogliosamente l’istituzione del Ministero per gli Italiani nel Mondo e la legge del voto all’estero… e che vi sosteremmo con sempre maggior impegno e cercheremo di intensificare il vostro legame con la Madrepatria…”, ci siamo illusi: la realtà è un’altra!
Siamo stati scaricati, abbandonati e trattati come mendicanti, trovandoci con un Sottosegretario del MAE (sic!) con una delega per gli italiani nel mondo che, paradossalmente, sembra più il ” liquidatore” degli italiani nel mondo
Una politica miope e insensibile nei nostri confronti, fatta di forti tagli all’assistenza diretta e indiretta, alla scuola e cultura, alla rete consolare, agli organi di rappresentanza (Comites e CGIE); di ingiustizie..

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.10.10 06:40| 
 |
Rispondi al commento

Anche in un periodo di crisi, non sono non si pensa a nessuna restrizione sui fondi versati al Vaticano ma questi sono addirittura ampliati.
Il gruppo Fds-Verdi toscano protesta per l’assunzione in Toscana di 77 preti per dare il conforto religioso negli ospedali, 2.150.000 € l’anno, mentre si è sotto organico per gli infermieri e si pensa di alzare i ticket ai cittadini.
Ma non dovrebbe essere un servizio gratuito e volontario?
I 77 allo stesso modo degli insegnanti di religione saranno scelti dai vescovi cattolici e pagati coi soldi pubblici, per 2.150.000 euro all'anno, tra stipendi e oneri accessori, più "108 mila euro per la pensione integrativa di 10 suore delle oblate",
"Chiediamo il blocco immediato di questa Convenzione e di queste assunzioni, dando mandato alla Giunta e all'Assessorato di rivisitare gli accordi, con la linea di indirizzo innanzitutto di estendere la Convenzione a tutte le altre confessioni religiose, cristiane non
cattoliche e non cristiane, oltre che alle sensibilità laiche, agnostiche e atee, ma soprattutto di eliminare qualsiasi elemento di assunzione e retribuzione: queste attività devono essere assolutamente volontarie, fatte da persone veramente motivate, a tutela dei diritti
anche spirituali del paziente".

"Nessuno contesta infatti il diritto all'assistenza spirituale, vogliamo anzi estenderlo anche a beneficio di chi non è cattolico, ma questo non può diventare un elemento di privilegio, un modo per trovare un lavoro e uno stipendio, sottraendo risorse alla sanità pubblica e possibile lavoro a infermieri precari o disoccupati"

Gruppo Federazione della Sinistra / Verdi

Mauro Romanelli
Monica Sgherri

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.10.10 06:26| 
 |
Rispondi al commento

A margine di una guerra persa in partenza
Rosario Amico Roxas

I tentennamenti di Obama, provocati dal potere delle lobby delle armi, rischia di far ritrovare l’America con tutto il mondo arabo contrario
Bush ce la mise tutta per inimicarsi quella larga fetta dell’umanità, colpevole, agli occhi del più criminale pres. che mai abbia avuto l’America, di possedere il petrolio; cosa che per Bush, petroliere associato alla famiglia Bin Laden, rappresentava un ghiotto bocconcino
Non poteva dichiarare una guerra unilaterale, ma trovò subito l’Inghilterra come parte attiva; gli serviva qualche altro utile idiota occidentale, facile da convincere, e lo trovò nel pres.del consiglio di una italietta azzoppata da “mani pulite” che si era illusa di aver trovato la stampella giusta. Contestualmente alla partenza del contingente italiano per l’Iraq in “missione di pace”, infatti, le aziende fallimentari di B ricevettero finanziamenti in dollari per 6,5 MLD…. Si dirà che si è trattato di una coincidenza casuale, ma appare difficile da credere che tali finanziatori americani non avessero trovato altri siti più credibili sui quali riversare i loro quattrini
Ricordiamo ancora la faccia di bronzo di Bush quando si recò sulla portaerei travestito da pilota belligerante, per annunciare “Missione compiuta, abbiamo vinto, la guerra è finita”
Era finita la 1a fase della guerra, quella non combattuta, dove i bombardieri americani bombardavano un esercito in fuga, i caccia cercavano gli omologhi iracheni, senza trovarne traccia, la flotta americana nel Mar Rosso aspirava allo scontro ma rimaneva sperduta in alto mare; furono bombardati mercati nell’ora di punta, moschee nell’ora della preghiera, banchetti di nozze, autobus carichi di studenti, mentre il super-carcere di Abu Ghraib nascondeva le torture ai prigionieri
Questa miscela di sopraffazioni generò un odio naturale, spontaneo, perché non c’è famiglia in Iraq che non abbia avuto vittime...

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.10.10 06:18| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro
La Russa con la proposta di armare i caccia ha gettato la maschera: il nostro Paese è in guerra
Peccato che l’art. 11 della Costituzione lo vieti. Ma questo Governo che tutti i giorni fa carta straccia dei principi della nostra democrazia va avanti: vuole portare in parlamento le bombe dei cacciabombardieri. Come fossero una soluzione a questa guerra assurda. L'IdV si opporrà a questo e chiederà, ancora una volta, il ritiro immediato delle truppe. Adesso basta! Riportiamo a casa i nostri ragazzi. Quella che era iniziata come missione di pace ha cambiato natura e, ad oggi, è stata teatro solo di lacrime e lutti. Per questa tragica avventura il nostro Paese ha stanziato 700 milioni di € l’anno e ha inviato circa 3500 militari
Quanti sono gli italiani che vogliono questa guerra? Quanti sono d'accordo sul fatto che centinaia di milioni vengano dirottati annualmente dalle casse dello Stato alle grandi multinazionali delle armi? Che ci facciamo ancora in un posto dove i nostri soldati sono esposti al rischio di morte un giorno sì e l'altro pure? E si tratta di una guerra per l'oppio, per il rifornimento energetico di gas, per tenere sotto controllo postazioni strategiche?
Su quei territori la situazione in questi ultimi 10 anni non è certo migliorata: la corruzione impera, il processo democratico non è stato mai avviato, i signori della droga ne approfittano per alimentare i propri affari mentre le condizioni delle popolazioni locali rimangono pessime. Questa missione è un fallimento su tutti i fronti. Il Governo dovrebbe spiegarci com’è possibile che 34 militari italiani siano stati uccisi in una missione definita di pace, svenduta ai media come operazione necessaria per esportare la democrazia. Cosa c'è di pacifico e democratico in questo massacro infinito dove ogni giorno cadono innocenti civili e militari? L'Italia è stanca di questa guerra sanguinaria, è stanca di piangere altri morti, com'è stanca di questo Governo

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.10.10 06:13| 
 |
Rispondi al commento

Via dalla guerra in Afghanistan!
Flavio Lotti
Quanti ne dovranno morire ancora prima che la politica si assuma la responsabilità mettere fine a questa assurda tragedia? La Rai aiuti gli italiani a capire cosa bisogna fare
La guerra in Afghanistan ci ha restituito oggi i corpi senza vita di altri 4 soldati italiani
Quanti ne dovranno morire ancora prima che la politica si assuma la responsabilità mettere fine a questa assurda tragedia?
Quanto sangue dovrà ancora scorrere prima che il Parlamento italiano decida di discutere apertamente e onestamente della guerra in Afghanistan e di tirar fuori l'Italia da questo disastro?
Quando la RAI aiuterà gli italiani a capire cosa è accaduto, cosa sta succedendo e come si può fare per evitare altri morti? Quando succederà che a prendere la parola verranno invitati anche i costruttori di pace e non solo i soliti noti?
I nostri giovani soldati muoiono perché il governo continua a scaricare sui militari il compito di risolvere un problema enorme che i militari non hanno nessuna possibilità di risolvere. Per quanto ancora dovremo sopportare questo scempio?
Mentre ci uniamo al dolore straziante dei familiari di Gianmarco Manca, Marco Pedone, Sebastiano Ville, Francesco Vannozzi chiediamo ancora una volta all'Italia di abbandonare la via fallimentare e inconcludente della guerra e impegnarsi a costruire un'alternativa politica a questo inutile massacro di innocenti, di verità e di legalità
L'exit strategy esiste: dobbiamo passare dall'impegno militare ad un impegno politico e civile a fianco delle popolazioni vittime decennali della guerra, dell'oppressione e della miseria. Dobbiamo sostenere la società civile afgana che s'impegna per il rispetto dei diritti umani, la ricostruzione e la riconciliazione (la più importante leva della della democrazia in Afghanistan). Dobbiamo aumentare decisamente gli interventi di cooperazione con l'obiettivo di rispondere ai bisogni vitali della popolazione.

Tabola della pace

viviana v., Bologna Commentatore certificato 12.10.10 06:06| 
 |
Rispondi al commento

c'è qulcosa che non va nelle leggi sulla cittadinanza!

troppi neocittadini italiani che sono "feccia" e che offendono chi iteliano è per davvero che che conidera la cittadinanza come uno dei più grandi valori di questa italia.

C'è da risolvere quanto malefatto anche con la possibilità di revoca delle cittadinanze malamente "regalate" a puttane magnacci e malfattori di ogni genere.

viva italia 12.10.10 03:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Qui c’è qualcuno di troppo nell’ordine dei giornalisti!"
personalmente non ho il minimo dubbio su chi siano costoro........ Tu sei un grande Marco Travaglio ed è un immenso piacere leggere i tuoi scritti, in ciascuno di essi traspaiono sia la tua onestà intellettuale e sia le tue capacità professionali.

marialuisa c., cagliari Commentatore certificato 12.10.10 02:52| 
 |
Rispondi al commento

Ripassavo che non c'ho sonno....

Sod.ano dei tuoi archivi
MA STI CA22IIIIIIIIIIII!!!!!

(ma sei sicuro che non ti chiami vestri???)

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.10 01:30| 
 |
Rispondi al commento

l'equilibrio italiano che non si deve assolutamente disturbare....una stragrande maggioranza di poveri...devono mantenere una piccola minoranza di paperoni super-ricchi....questa è la missione vera dei nostri governanti...che il signore li fulmini all'istante.

digiulio franco 12.10.10 01:24| 
 |
Rispondi al commento


Cosa si nasconde dietro al progetto, "H.A.A.R.P.
www.youtube.com/result?search_query=H.A.A.R.P.&aq=f

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 12.10.10 01:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

popolo italiano...che dio ti maledica per aver permesso a questa gente di fare tutto cio' che stanno facendo....adesso c'è anche lo spot vergogna di questo stato che ci spiega che le morti sul lavoro non sono altro che colpa del lavoratore...è sua la colpa e non di questo sistema infame...avete capito???...ci prendono anche per il culo...classe politica italiana(tutta)....ho solo una cosa da dirti...VERGOGNATEVI.

digiulio franco 12.10.10 01:09| 
 |
Rispondi al commento

O.T. FOLLIA

Come “stroncare” la prostituzione

Lipu, Wwf e Pronatura segnalano l’ennesima storia italiana che ha dell’incredibile.

La notizia arriva dall’Abruzzo, dove la giunta regionale, di concerto con altri enti locali, è convinta di aver trovato l’arma letale per stroncare la prostituzione che anima la strada provinciale Bonifica del Tronto.

“Stroncare” è la parola esatta perché il sistema escogitato dagli amministratori abruzzesi è quello di tagliare di netto il bosco di circa 28 ettari cresciuto lungo l’argine del fiume. Qualche migliaio di alberi colpevoli di offrire con le loro fronde riparo e intimità ai forzati del sesso.

“Le istituzioni – scrivono le tre associazioni in un comunicato – non hanno applicato neanche le attenuanti generiche. Tra queste l’aver assorbito migliaia di tonnellate di anidride carbonica e aver reso all’uomo prezioso ossigeno; l’aver creato una fascia di filtro affinché pesticidi, diserbanti e fertilizzanti in agricoltura non arrivassero nelle acque del fiume; l’aver dato ospitalità e rifugio a decine di migliaia di animali in un territorio divenuto sempre più ostile alla vita; l’aver difeso dall’erosione dei suoli un’importante area collinare”...

continua:

http://gualerzi.blogautore.repubblica.it/?ref=HREC1-9

manuela bellandi Commentatore certificato 12.10.10 01:02| 
 |
Rispondi al commento

Precari senza pensione? Dov'è il problema! Abbiamo appena evitato lo sciopero dei calciatori!
Cosa volete che vi dica, noi precari (quando va bene) moriremo senza un cent. AMEN.

Vi auguro una buona notte, lasciandovi un'altra bella notizia.


Nucleare. “La Sogin sta già costruendo un deposito al Garigliano”, l’annuncio dei Verdi.

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/nucleare-la-sogin-sta-gia-costruendo-587328/

Ⓐrzân 12.10.10 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Domani allam Tivu' passeranno piu' Veline dal Tubo che Cammelli dalla Cruna, poi diran che le Linci son delle Gattearmate e che la Russa non è ancor un'Insalata, pur assai Salata, al posto Sbagliato....
Daranno un Consiglio per il Presidente delle Pompe di Minestra, un morso ai Maroni di un poliziotto alle Calcagna, una strage di Marzapane, senza Pane in un sol Botto.
Tanti circoli Rotondi A Fano, tracciati Fini conPasso nano: pazienza 'o Schif....
Tanto gia' Marcia 'a Gallia e pur l'asino Raglia.

Non mi Diverto piu': Tutti a Comandare, nessun piu' mi Serve.....
Siam alla Mensa Virtuale, ma, ne mai Virtu' mi par Equale s'io rimango Tal e Quale.
Nessun piu' mi Serve....
In Tavola: Prendete e Mangiate....

Venerdì, Venerdì: perchè non mi hai Mangiato?
Lo so, or Divoran sol Anime!

enrico w., novara Commentatore certificato 12.10.10 00:41| 
 |
Rispondi al commento

Retorica per retorica (che poi certi gaglioffi son capaci [quando son in panne] di nascondersi solo dietro sta parolina maggica come la Roma di Totti ... gli prenda un coccolone al calcio ... tanto pe capisse ...) ci terrei stasera a salutare, comunque, tutti i ragazzi che nei meet up si spaccano il culo e che le manifestazioni se le fanno tutti i giorni a lavorare per il Movimento.
A questi "terroristi" che amerebbero vivere una vita normale in un paese normale, auguro buon lavoro e buona fortuna così come a coloro che qua sopra (e mi tolgo da tale gruppo) fanno servizio di informazione col dileggio (aihmè) degli imbecilli (che ricordo la cui madre è gravida sempre .... ma mi chiedo ... con chi copula??? ... Ma con un imbecille ... ovviamente ... da cui, a peggiorar le cose, c'è anche l'incesto ... e non la finiamo più).

Bene un augurio di belle cose a i ragazzi di cui sopra e a coloro che son qui ad informare.

Viva il Movimento 5 Stelle ...
e in culo agli imbecilli!

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 12.10.10 00:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se IL PROBLEMA del ritiro delle truppe 'alleate' dall'Afganistan è solo quello di evitare le RITORSIONI dei Talebani sul resto della popolazione...PERCHE' NON SI MANDANO LI' SEMPLICEMENTE LE TRUPPE 'ONU'???

Non sarebbe la prima volta che l'ONU manda le sue truppe per fare da cuscinetto in situazioni nazionali critiche.

Perchè non fanno anche così in AFGANISTAN?

Dino Colombo Commentatore certificato 12.10.10 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Barilla: cancellate Italia Terra Nostra

di Redazione

La Barilla dei noti fratelli delega il professor avvocato Vincenzo Mariconda con studio a Milano per il lavoro sporco. Invece di rimuovere l’amianto fuorilegge (legge 257/1992) che imbottisce lo stabilimento di merendine e biscotti a San Nicola di Melfi in Lucania, tentano illegalmente di far cancellare il sito del giornale online ITALIA TERRA NOSTRA. Invece di denunciare alla magistratura per l’eventuale reato di diffamazione a mezzo stampa, tutto da dimostrare o citarci in giudizio in sede civile per un risarcimento danni, chiedono ad Aruba di oscurarci. Questa è la democrazia di chi è attualmente controllato in azienda al 49 per cento dagli Anda, noti soggetti trafficanti a livello internazionale di armi e ordigni. Se si tiene ad una voce libera è il momento di agire nel solco della legalità per rivendicare concretamente il diritto alla libertà di espressione. Tra l’altro sul caso sono state presentate diverse interrogazioni ancora senza risposta dal governo Berlusconi. BOICOTTIAMO LA BARILLA. SOS: pubblicate sul web e diffondete le inchieste di ITN sull’amianto alla Barilla di San Nicola di Melfi.

http://www.italiaterranostra.it/?p=7989


Inps, è ufficiale: i precari saranno senza pensione. Silenzio dei media o scatta la rivolta

La notizia è arrivata e conferma la peggiore delle ipotesi. Rimarrà sotto traccia per ovvi motivi, anche se in Rete possiamo farla circolare. Se siete precari sappiate che non riceverete la pensione. I contributi che state versando servono soltanto a pagare chi la pensione ce l'ha garantita. Perché l'Inps debba nascondere questa verità è evidente: per evitare la rivolta. Ad affermarlo non sono degli analisti rivoluzionari e di sinistra ma lo stesso presidente dell'istituto di previdenza, Antonio Mastropasqua che, come scrive Agoravox, ha finalmente risposto a chi gli chiedeva perché l'INPS non fornisce ai precari la simulazione della loro pensione futura come fa con gli altri lavoratori: "Se dovessimo dare la simulazione della pensione ai parasubordinati rischieremmo un sommovimento sociale".

Intrage scrive che l'annuncio è stato dato nel corso di un convegno: la notizia principale sarebbe dovuta essere quella che l'Inps invierà, la prossima settimana, circa 4 milioni di lettere ai parasubordinati, dopo quelle spedite a luglio ai lavoratori dipendenti, per spiegare come consultare on line la posizione previdenziale personale. Per verificare, cioè, i contributi che risultano versati.

continua...

http://contintasca.blogosfere.it/2010/10/inps-e-ufficiale-i-precari-saranno-senza-pensione-silenzio-dei-media-o-scatta-la-rivolta.html


Credo che questo STUPENDO COMMENTO messo nelle colonnine qui accanto da Beppe MERITI DI ESSERE ANCHE VOTATO.

Quindi se lo votate i voti NON SARANNO I MIEI MA DI MASSIMO ORRU.

"La madre di Federico Aldrovandi ha detto "Delle vere scuse non ci sono mai state, il risarcimento viene a colmare questa mancanza". Nessuno ha chiesto scusa. E' diventato un problema di soldi. Questo vale la vita di un ragazzo di 18 anni. E perché gli agenti responsabili della sua morte sono ancora in servizio? Perché nessuno dal cosiddetto "Stato" risponde a questa domanda? Vergogna.
"2 milioni di euro alla famiglia Aldrovandi: giusto, giustissimo, sacrosanto, anche se è difficle se non impossibile quantificare il valore di una vita. Ciò che non trovo giusto è che sia genericamente "lo Stato" a dover rimborsare quei soldi: "lo Stato" sono anche io col mio lavoro e con le mie tasse, ma io sono innocente, non ho fatto nulla a quel ragazzo. DEVONO PAGARE LE PERSONE CHE HANNO COMMESSO QUEL CRIMINE, CON I LORO SOLDI, CON I LORO BENI, CON LA LORO LIBERTA'!!!" massimo orru (lianu), cagliari

Dino Colombo Commentatore certificato 11.10.10 23:56| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

l'uomo...è veramente l'unico animale pensante ?

....evoluzionismo....intendo quale scienza etnoantropologica....

evoluzionismo o involuzionismo ?

chi ha inventato il copia-incolla ?....i padri fondatori del sistema binario...non di certo....

..col senno di poi avrebbero desistito....(chi cazz mò fa fà ).....il copia-incolla...ovvero il garzone della copisteria nei pressi della scuola...30 centesimi a foglio A4...a colori un euro...

il copia-incolla.....l'ammissione della propria pochezza intellettuale....il refrigerio nella frescura ricercata nella propria ombra....

il copia-incolla....prepotente/disperato desiderio d'esseci ..pur non esistendo.....


i primati ( le scimmie)....non copia-incollano...forse non lo farebbero mai ...hanno dignità...si spidocchiano a vicenda ....se ne è del caso ...comuque socializzano e rafforzano i legami !

Darwin ....avrebbe mai sospettato che l'evoluzione sarebbe degenerata nel copia-incolla?

...il nostro futuro....la nostra evoluzione ...

copia-incollare scritti ...di chi è più coglione di noi ...di chi ha fatto mercificazione prezzolata di concetti universali....di cui si bea ...in quanto poi...copia-incollati...dai cretini ...da cui i PRIMATI ..prederebbero le distanze....

pippo ghaibald, casa mia Commentatore certificato 11.10.10 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenti: Verona Brucia Non inporta più cosa dice la Lega, Brucia le e sputtana i Suoi rappresentanti, Verona Brucia: non se ne frega più di di Neri tipo La Russa,Fn, e nostalgici di Almirante e sta evitantoli come idioti rasati, Marcegaglia è vista come la Scaldaletto di Potere, se c'è ne ancora, è sola, ridicolizzata, detestata, rappresenta il Fallimento Italiano, Saviano Giovedi 8 -10, ha fatto tutto Esaurito, Chi Mancava? Ma il Palazzo Naturalmente, Attenti...Verona Brucia, Verona si è Svegliata molto Inkazzata!

Luciano B., Verona Commentatore certificato 11.10.10 23:52| 
 |
Rispondi al commento

tempo fà qualcuno disse siamo un gruppo
di giornalisti,e vorremmo fondare un
giornale che si pone l'obbiettivo di essere
una testata fatta da professionisti che si sono
interrogati su come poter essere liberi di fare
informazione senza padroni? nasce cosi il Fatto Quotidiano un giornale della gente,che vive dei soli contributi dei lettori senza nessun intervento statale,ponendosi nello scenario
dell'editoria al di là del propio pensiero
politico,un giornale vero fatto di notizie
documentate e non di chiacchiere o dossieraggi
vari,nel blog di beppe si scrisse finalmente
abbiamo il nostro giornale ma controlleremo e
non faremmo sconti a nessuno,è passato del
tempo e visti i risultati nel periodo sembra che
il loro progetto e le loro "promesse" siano
andate al di là delle loro previsioni,vorrei
dire grazie a tutti voi e alla vostra professionalità,e se permettete grazie a beppe
e al movimento 5 stelle che vi ha permesso di
capire cosa è il contatto con la gente a pelle
e credo in fondo in fondo siate tutti un po
grillini.sempre nel periodo tantissimi dissero
prendiamoci una TV, bene ce la possibilità
finalmente di essere liberi anche in video con
Euoropa sette penso ne discuteremo ma senza sconti anche a loro.
passa parola



claudio galletti 11.10.10 23:50| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento

“COME STRONCARE LA PROSTITUZIONE”

La notizia arriva dall’Abruzzo, dove la giunta regionale, di concerto con altri enti locali, è convinta di aver trovato l’arma letale per stroncare la prostituzione che anima la strada provinciale Bonifica del Tronto.

“Stroncare” è la parola esatta perché il sistema escogitato dagli amministratori abruzzesi è quello di tagliare di netto il bosco di circa 28 ettari cresciuto lungo l’argine del fiume.

Qualche migliaio di alberi colpevoli di offrire con le loro fronde riparo e intimità ai forzati del sesso.

Estratto da Blog di Repubblica:

http://gualerzi.blogautore.repubblica.it/2010/10/11/come-stroncare-la-prosituzione/

Paolo R. Commentatore certificato 11.10.10 23:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si Bello Tutto, Ma Guarda cosa è successo a Verona, in 5.000 per dire NO all'attivazione dell'inceneritore del famigerato impianto di Cà del Bue, c'era una piazza gremita e il corteo era ancora lungo tutto Corso Porta Nuova, con tanto di 3 sindaci di 3 paesi severamente sottoposti al rischio più elevato di Cancro, e sono Leghisti, ma da anni si battono contro il Troll di Tosi, che alla manifestazione non si è nemmeno fatto vivo, in compenso, c'erano i suoi cari Celerini, con tanto di manganelli, Elicotteri, ecco Verona Vera, e finalmente i primi squarci di una Lega che danni è un Vascello in mezzo alla burrasca, un non-partito, che ha solo che rotto le balle, a tutti meno che agl'idioti, ma day by day.....ricorda 5.000 persone........ed era sabato, che un quarto di VR lavora sia nel Pubblico, Privato e Commerciale altrimenti quanti Eravamo?.

Luciano B., Verona Commentatore certificato 11.10.10 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Sulla proposta del ministro della Difesa Ignazio La Russa: "Mettere le bombe sui nostri caccia".

Sappiamo che l’esercito italiano ha già speso soldi per armi da utilizzare in Afghanistan.

Abbiamo speso 34 MILIONI di euro per comprare in America 500 bombe di piccola dimensione.

Una SINGOLA bomba BLU-82B costa invece 27.318 $(VENTISETTEMILATRECENTODICIOTTODOLLARI).

e INVECE NON SI TROVANO SOLDI PER I LICENZIATI, I CASSINTEGRATI, LE SCUOLE ECC.

In che paese 'meraviglioso' ci fanno vivere!

Dino Colombo Commentatore certificato 11.10.10 23:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok, Notte a tutte e tutti.

Domani mattina mi devo alzare molto presto.

Saluti


Sarà che dalla saga del "Padrino" in poi abbiamo appreso qualcosa dei metodi mafiosi delle "famiglie" di quegli ambienti.

Purtroppo oggi vengono alla mente se paragoniamo gli "avvisi" ai diretti interessati per convincerli a pagare il pizzo, quale esso sia, a fare o a non fare, comunque a cedere all'altrui volontà delinquenziale.

Ora non voglio sostenere che il Giornale usi questi metodi, ma magari non è che certi suoi DIRIGENTI se ne allontanino troppo.

Credo che il Giornale, visto come AZIENDA, sarà nel medio periodo molto DANNEGGIATO nella PROPRIA IMMAGINE da tali dirigenti; e che prima o poi dovrà CHIEDERE LORO CONTO del DANNO di IMMAGINE che essi, a lungo andare, avranno causato alle immagine del giornale stesso, perché non si vive di sole "copie vendute".

Ci dovrebbe essere anche una deontologia di cui l'ordine dei giornalisti dovrebbe chiedere rispetto.
Anche perché, altrimenti, a cosa servirebbe un "ordine dei giornalisti" se poi ognuno fa quello che vuole?

E questi "lettori" ?
Li stanno trattando come i giornali scandalistici sfruttavano l'ignoranza e la morbosa curiosità di certe cameriere di paese, quelle che acquistavano i fotoromanzi ai tempi della prima alfabetizzazione della povera gente!

Io non so se il Giornale è ancora letto da persone della buona (ma bassa) borghesia come negli anni '70-'80, e se sia ancora per essi riferimento per il meglio del liberalesimo.
Però se fossi una di queste persone mi guarderei bene dal prendere come oro colato il "verbo" del Giornale e, magari, per trovare notizie di mio reale interesse dirotterei i miei acquisti su quotidiani di ben altra caratura. Il che con ogni probabilità stanno oggi facendo !

rosario v. Commentatore certificato 11.10.10 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Eduardo Galeano loda il lavoro dei medici cubani in Haití

Lo scrittore Eduardo Galeano ha di nuevo sottolineato la presenza dei medici cubani in Haiti, durante una Tavola Rotonda sulla situazione di questo paese dei Caraibi, devastato dal terremoto il 12 gennaio scorso.

La Tavola Rotonda faceva parte del XII Festival Internazionale del Cinema dei Diritti Umani che si è svolto a Buenos Aires, fino al 5 maggio.

Galeano, parlando della genuina solidarietà risvegliata dalla catastrofe che ha provocato più di 200.000 morti, ha sottolineato l-apporto dei medici cubani e dei loro colleghi haitiani, formati in Cuba, nell’assistenza ai feriti.

“Ho alcune divergenze con il corso che ha preso la Rivoluzione cubana, ma non posso non segnalare il lavoro dei medici cubani, che non è apparso in nessun giornale perchè Cuba è divenuta una lebbrosa”, ha dichiarato.

Il famoso scrittore dell’Uruguay ha detto anche che lo preoccupa che il Banco Mondiale ed il Fondo Monetario Internazionale si occupino di rifondare Haiti, perchè la loro specialità è fondere i paesi.

Gaeano ha aggiunto che Cuba è colpevole di contagiare la peste della libertà nel continente.

Quando il pubblico gli ha chiesto se il terremoto può essere una conseguenza dello sfruttamento del suolo e delle risorse naturali, Galeano ha risposto che questa è stata la conseguenza di secoli di spietato sfruttamento.

Galeano ha viaggiato apposta da Montevideo per partecipare alla Tavola Rotonda sulla situazione di Haiti.

L’incontro è avvenuto nella Biblioteca Nazionale, con la presenza dei cineasti haitiani Arnold Antonin e Frantz Voltaire e con Rodolfo Mattarollo, ex titolare di una commissione delle Nazioni Unite per i diritti umani in Haiti, dove ha vissuto cinque anni, come moderatore...

segue sotto

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 11.10.10 23:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Meno male che MARCO c`e` ed io ti ringrazio di cuore
per questa tua tenacia nel combattere il malessere
B.che infetta il nostro paese da un bel po`di tempo.
Fortunatamente che Marco c`e`!!!!!!!!!!!!!!!!!

a.De Leo 11.10.10 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Dopo la scuola di Adro
con i suoi simboli leghisti, succede che a Dorno (Pavia) piccolo comune della Lomellina il proprietario di una strada privata dedica ad Hitler una strada:

“Largo privato Adolf Hitler” il nome.

Come dire, la scuola ha fatto scuola…!


silvanetta* . Commentatore certificato 11.10.10 23:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Z

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 11.10.10 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Per i parenti delle vittime delle missioni di pace all'estero:

a giudicare dal figlio di Bossi si evince che

A SPUTARE SUL TRICOLORE SI GUADAGNA MOLTO DI PIU'

vito. farina Commentatore certificato 11.10.10 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Appalti pubblici:
gestione “privata”.

I dirigenti potranno rendere “segrete” le gare, senza che nessuno li controlli.

http://www.blitzquotidiano.it/economia/appalti-pubblici-segreti-dirigenti-controllo-586175/

Be, grazie di tutto, è stato un piacere avervi come connazionali, dall'Alpe allo scoglio lampedusano.

vito. farina Commentatore certificato 11.10.10 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Ho notato che la maggior parte di quelli a favore della TAV, quando gli chiedi perché tutti gli abitanti della Val di Susa sono contrari, NON SANNO CHE DIRTI.

Non li sanno nemmeno, i motivi di chi è contrario.

Però non ci pensano nemmeno a informarsi, e continuano orCogliosamente a dichiararsi a favore della TAV "e chi non lo è non capisce un cazzo abbiamo bisogno della TAV per metterci in pari col resto d'europa altrimenti l'immagine dell'italia e il progresso e stu cazz che te se fotte".

E questa è gente che vota.


@Tony

Nei tuoi testi c'è qualcosa che parli di quanto sia conveniente condividere le vittorie degli altri e quanto sia moolto più sconveniente e difficoltoso far condividere agli altri le proprie sconfitte ???

Ti saluto

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 11.10.10 23:00| 
 |
Rispondi al commento

Twitter, Cuba e le menzogne


Per approfondimenti rimandiamo alla fonte: http://www.altrenotizie.org/component/content/frontpage.html

di Fabrizio Casari

L’agenzia di stampa spagnola Efe, nell’affanno di trovare quotidianamente storie – vere o inventate, ma meglio ancora se inventate – che stabiliscano come Cuba reprime i suoi cittadini, stavolta ha preso un granchio. Oggetto dell’infortunio stavolta è Internet a Cuba. Nei giorni scorsi Tomas Bilbao, ex funzionario dell’Amministrazione Bush e noto esponente della destra statunitense più reazionaria, oggi direttore esecutivo del “Cuba study group”, accusava infatti Cuba di impedire l’invio di messaggi a Twitter via cellulare e non perdeva l’occasione d’inviare i suoi insulti al governo dell’isola.

Tutto era cominciato nella sera tra il 4 e il 5 ottobre, quando la famosa blogger cubana Yoani Sanchez, che opera in Twitter sotto l’account @yoanisanchez, avvertiva che da tre giorni non poteva pubblicare messaggi su Twitter via SMS. Insinuava inoltre il dubbio che il responsabile di questo malfunzionamento potesse essere il governo cubano. La Sanchez vive (bene) di questo; menzogne a quintali nel caso di Cuba rendono denaro a fiumi. Bilbao, che con la Sanchez ed altri suoi compari a Cuba intrattiene rapporti e manda istruzioni utilizzando gli sms via Twitter, ha cominciato a strepitare.

L’agenzia Efe gli è subito corsa in aiuto, scrivendo numerosi lanci contro il governo dell’Avana che bloccherebbe i social network. Ovviamente non è vero, ma questo potrebbe risultare un dettaglio per un’agenzia non certo nota come la quinta essenza del giornalismo puro. Come El Pais, una parte della stampa spagnola vive in guerra ideologica contro Cuba: servire Washington è un modo per continuare a credere di recitare un ruolo in America Latina, quale che sia. Fare giornalismo, invece, significa servire solo la verità. Tra le due cose, come si può immaginare...

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 11.10.10 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bonanni ha detto che senza FABBRICA non esisterebbero i DIRITTI.

la prossima sarà che la terra è ferma al centro dell'universo e il sole e l'altre stelle ci giran attorno.

DIECI - CENTO - MILLE FUMOGENI!! MA STAVOLTA DRITTI DRITTI SU PER IL C....

davide lak (davlak) Commentatore certificato 11.10.10 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Molti di coloro che hanno protestato contro la TAV erano al mattino insieme a me e ai miei compagni del sindacato USB a protestare a Torino contro il MODELLO MARCHIONNE. Vi riporto il link così potrete sapere che in Italia esiste anche un sindacato non convenzionale, non complice che lotta per difendere i lavoratori e non poco contro il "bavaglio" dei media nazionali che da tempo hanno deciso di non pestare i piedi ai sindacati di casta e totalmente complici e quindi di non dare conto delle manifestazioni promosse dal sindacalismo di base.
Grazie
http://www.usb.it

Luca Puglisi 11.10.10 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Ah desmendicavo che il posticino sotto è per quello che lo capisce che è per lui e che spero capisca che è per esso che sennò son spiacente.

Statt' buon' PIEZZ' da Museo al Qubo.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.10 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Afghanistan, un parente di un alpino morto contesta La Russa a Ciampino:

“Ministro, si goda lo spettacolo”

http://www.blitzquotidiano.it/politica-italiana/parente-alpino-contesta-la-russa-586192/

silvanetta* . Commentatore certificato 11.10.10 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciò che scrivi ti indica per ciò che sei.
Nulla che scrive nulla pensando di essere qualcosa.

Retoricamente parlando ... ti ci sei chiamato come qualche lustro fa a difesa di indifendibili gaglioffi.

Guerra? Buonaguerra ... chi te la tocca.

Ripeto me ne strafotto e rifotto delle tue culture.

Una buona serata libera secondo ciò che ti dicono i tuoi eruditi.
Che poi ci si conosce da circa cinque anni e debbo dirti che nei tuoi slum non mi interessa entrarci... Troppo cerebrali ... e io ti ricordo lo sono fiero delle mie indubbie ignoranze.

Una buona serata libera secondo ciò che ti dicono i tuoi eruditi.

P.S.: la salvietta sta in fondo a destra, vai e pulisciti ... ti sei tutto sbrodolato ... Criatur'.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.10 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non pensate che questa di Marcegaglia sia stata tutta una montatura?..

Le avete ascoltate le intercettazioni? e il tono...sembrava proprio recitato per bene... Porro chiama il portavoce della Marcegalgia per dirgli che pubblicheranno un dossier?...a che scopo? ..allo scopo di vedere le reazioni. Loro sapevano già di essere interercettati e ..hanno teso una trappola nella quale sono cascati alla perfezione.
Non c'era nessun dossier ma l'effetto mediatico è stato fortissimo:
1) La marcegalglia ha cercato Confalonieri, dimostrando (semmai ce ne fosse bisogno) di essere perfettamente inserita nel sistema "clientelare-affaristico-casta", quindi come potenziale donna di governo non può soddisfare le aspettative di un elettorato che cerca di affrancarsi dal sistema clientelare.
2) Quelli del giornale hanno avuto un ottimo prestesto per scagliarsi contro i magistrati (era uno scherzo e infatti non sono state trovate prove) e criticare le intercettazioni e l'uso che se ne fa, in linea con le esigenze berlusconiane
3) Non esiste un dossier Marcegaglia ma solo i vecchi articoli pubblicati da Repubblica, Corriere etc. Se Il Giornale si fosse limitato a pubblicare sulle sue colonne articoli di discredito, lo avrebbero letto solo poche migliaia di persone. Invece dopo le perquisizioni e l'ostentata ira di Feltri con l'annuncio della pubblicazione l'indomani..tutta la stampa e la televisione erano in attesa ...risultato: io ( e come me milioni di italiani) sono venuto a conoscenza dei fatti e misfatti della famiglia Marcegaglia. Se non fosse stato montato tutto questo interesse non lo avrei saputo ( e come me non lo avrebbero saputo milioni di italiani)...

riflettete gente..

andrea s. Commentatore certificato 11.10.10 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Sconti fiscali al Vaticano, per Bruxelles sono “aiuti di Stato”.

Italia sotto inchiesta


L’Italia finisce nel mirino di Bruxelles per gli sconti fiscali (esenzione Ici, e Ires ridotta al 50%) riconosciuti alla Chiesa.

Domani, su proposta del commissario alla concorrenza, Joaquin Almunia, l’esecutivo comunitario darà il via libera all’apertura di un’inchiesta approfondita per verificare la compatibilità con le norme Ue di un’agevolazione che la Commissione ritiene essere un aiuto di Stato.

La mossa di Bruxelles arriva dopo anni di scambi di lettere con le autorità italiane e potrebbe concludersi, come avverte la Commissione nella comunicazione che sarà inviata all’Italia, con la richiesta di recupero di tutti gli aiuti erogati – si parla di miliardi di euro – se al termine dell’inchiesta risulterà che questa agevolazione è stata concessa illegalmente rispetto a quanto previsto dalle norme europee.[…]


http://www.blitzquotidiano.it/economia/ue-sconto-ici-vaticano-italia-587482/

silvanetta* . Commentatore certificato 11.10.10 22:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Chi non comprende il tuo silenzio probabilmente non capirà nemmeno le tue parole,mà tu scrivi lo stesso la tua opinione".

Charles Bronson

Dino Colombo Commentatore certificato 11.10.10 22:19| 
 |
Rispondi al commento

:)

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 11.10.10 22:18| 
 |
Rispondi al commento


Ogni volta, dobbiamo assistere alle solite sceneggiate ipocrite ed anche oramai abbastanza imbarazzanti “tipicamente Italiane” tutte le volte che muore qualche nostro soldato impegnato “ufficialmente” in qualche missione di pace nelle varie nazioni casualmente “ricche di petrolio”…..


Ps: sembra proprio che qui in Italia non lo abbiamo ancora capito….. quando si è in GUERRA, due cosse sole ti possono accadere: O SI UCCIDE O SI VIENE UCCISI….. PUNTO!!!!

Ernesto Pandolfini (pandol), milano Commentatore certificato 11.10.10 22:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento

Nuovo Consiglio direttivo dell’Automobile Club (ACI) di Milano. Uno dei DUE VICE presidente è Geronimo La Russa, figlio del ministro della Difesa.


Renzo Bossi a capo di una commissione su economia e criminalità.

A chi gli chiedeva se non fossero troppi 10mila euro di stipendio per un ragazzo di 21 anni, il consigliere del Carroccio ha replicato: "(...) non è quello il mio interesse".

....

che bello vero?

I FIGLI DI QUESTI MER...SI IN POSTI DAGLI STIPENDI D'ORO

mentre i figli DEGLI ALTRI a MORIRE IN AFGANISTAN!!

Meraviglioso.

Dino Colombo Commentatore certificato 11.10.10 22:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un sms per Emergency in Sierra Leone
un piccolo aiuto per ingrandire l'ospedale

L'organizzazione umanitaria lancia la campagna di raccolta fondi per ampliare la struttura a Freetown, dove dal 2001 ha curato gratuitamente più di 300mila persone.
Basta inviare un messaggio al numero al numero 45506 del valore di 2 euro.

http://www.repubblica.it/solidarieta/cooperazione/2010/10/08/news/campagna_emergency_sms-7869162/?ref=HREC2-6
***********************************************
L'importante è capire fino in fondo che se ci sono persone che hanno bisogno di essere curate questo vada fatto.
(Gino Strada)

***********************************************

Ciò che possiamo fare
offrendo questi due euro
non è che una goccia nell'oceano
delle necessità dei paesi più poveri,
afflitti dalla fame, dalla sete
e dalle malattie,
ma anche l'oceano è fatto
di tante piccole gocce d'acqua.

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.10.10 22:13| 
 |
Rispondi al commento

*Design-Driven Innovation
di Roberto Verganti
+-+-+-+-+-+-+-+-+-+
*Nelle edizioni HArvardBusinessPRESS#ETAS [pp.282 - 25 euro-www.etaslab.it]
il libro del Professor Ordinario di Gestione al Politecnico di Milano [..non marginalEntità che da consistenti(verosimili)voci starebbe per sospendere Lezioni x carenze fondi..]
ha come intrigante sottotitolo:
Cambiar le regole della competizione
innovando
radicalmente
il significato
dei prodotti e dei servizi.
Accanto al presente volumetto con in copertina il classicoMagrittiano “ceci n’est pas une pipe”
segnalabb. al miniemporio entro Triennale vari livre de chevet aventi sottotraccia a TEMAkomune
“Creatività & Management” [per lo più affrontato secondo fUnzIOnAlVisioneAssieme&LongTerm].
Bye,Sergio Conegliano
p.i.elettronico#g.pubblicista
+/-hobbisticoDocumentalista
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ExtraText(?!)
In quel di viaMarenco quotidiano &
Su odierno Currierùun segnalabb.
diversi articoli riguardanti
..lungimirante..anche anticonvenzionale..
LEADERSHIP.!..!...!
==========================================
http://www.youtube.com/user/sc1942
http://dailymotion.virgilio.it/video/x8ypbi_voyage-en-boscavie_shortfilms
http://www.j-m-bosc.com/
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-humour-varie

Sergio Conegliano 11.10.10 22:05| 
 |
Rispondi al commento

L'UNITA' D'ITALIA (PADANIA LIBERA?)

[...]

Scrisse Rocco Boccaccino nel libro Memorie dei giorni roventi dell' agosto 1861: "E' indescrivibile l' eccidio che ne seguì con tutte
le sevizie, a cui uomini e donne, inferociti e privi di ogni senso di pietà, brutalmente si abbandonarono". La spedizione punitiva, decisa dal generale Enrico Cialdini, fu
però spropositata. "Alle prime luci dell' alba" e "mentre gli ignari abitanti dormivano ancora", spiega la delibera comunale che in questi giorni dovrebbe riconoscere al
paese lo status di "città martire", i bersaglieri «assalirono il Paese con scariche di fucili, abbattimento di porte e finestre: uccisero bambini, giovani, vecchi, donne e
fanciulle, molte di esse dapprima stuprate. Molti soldati si impossessarono di danaro, oro e altri oggetti di valore. Profanarono anche la Chiesa Madre rubando i doni votivi
e finanche la corona d' oro della Madonna. Poi il paese dopo la mattanza fu dato alle fiamme, facendo abbrustolire i morti e quanti, ancora feriti o infermi, nelle proprie
case imploravano vanamente e cristianamente aiuto!" Ma quanti furono i morti? - Il conteggio delle vittime -, risponde Pino Aprile nel suo bestseller Terroni, - è difficile,
mutevole, e porta a cifre sempre più alte: nell' immediato, dai registri parrocchiali risultano solo tredici "morti e sepolti"; ma uno studio comparato di don Davide
Fernando Panella, sulla mortalità nei cinque anni prima e dopo il massacro, fatto sui registri di Pontelandolfo (a Casalduni erano bruciati), rivela che fra agosto e
settembre 1861 ci furono 112 morti, contro i 29 dell' anno prima; e fra 1861 e 1862, nonostante la popolazione fosse diminuita, se ne ebbero 462, contro i 285 dei due anni
prima (non tutti i feriti e gli ustionati perirono subito). E ancora non basta-.

[...]


Grandissima vittoria per i diritti umani, Sakineh non sarà lapidata, verrà impiccata.

Annunaki, Nibiru Commentatore certificato 11.10.10 21:55| 
 |
Rispondi al commento

.
.
@ chi di competenza...lui capirà
.
.
LA LIBERTA’

Secondo Hegel, l'individuo è davvero libero quando si riconosce in organismi etici che lo superano, in qualsiasi ambiente sociale si trovi.

Di conseguenza la libertà, come la intende Pareyson, è solo e sempre per alcuni e non per tutti.

Secondo Sartre, l’uomo è originariamente relazione e da questo punto di vista l’uomo è libertà, ma e anche obbligo, e in quanto, donato dell’essenza (che succede all’esistenza) non incarna la libertà incondizionata.

Secondo Kant, la libertà è la facoltà di dare a un’azione un inizio assoluto. E qui si pone una domanda, se le nostre azioni sono state libere o sono state il risultato necessario di circostanze imposte.

Se le condizioni imposte esigono un comportamento, quelle vanno osservate. E chi si riconosce in esse, è libero!

Non esiste libertà senza regole. Cambiare le regole, è lecito. Ignorarle non lo è.

E cosa succede se, di fatto, la regola è, proprio, quella di libertà assoluta. Che cosa succede se la regola non vale per tutti ma solo per alcuni?

Si perche alcuni soggetti sono liberi di scrivere a piacimento, e taluni non possono aprire “bocca”, e a prescindere dalle avvertenze a piè di pagina.

Qui le persone non devono poter venire a offendere e sono d’accordo, non solo Grillo ma nessun altro.

Ci vogliono regole certe e uguali per tutti. E ripeto, certe e uguali per tutti!

E’ il rispetto di quelle regole trasparenti e condivise che ci daranno la libertà. Il blog si vanta di essere libero e non mi sembra grave chiedere coerenza. Dalle parole ai fatti.

Per questo motivo io parlerei di gerarchia meritocratica (in opposizione alla regola del “uno vale uno”), o ipocrisia, e non di libertà.

Inutile ricordarti lo slogan ME NE FREGO, da dove arriva e cosa significhi, o per esempio la sua forma più evoluta: ME NE STRAFOTTE. Questo significa parlare con prosopopea!

Cosa mai potrà costruire un uomo che “se ne frega”?

...continua sotto


PER TUTTI E PER NESSUNO

Noi italiani abbiamo inventato le banche, il Fascismo, ma anche le stragi a cui, forse, si ispirarono le SS naziste nelle stragi di Marzabotto, di Sant'Anna e altre: siamo veramente dei grandi precursori, oltre che dei santi, dei poeti e dei navigatori.

CERCARE SU GOOGLE

Il rogo delle case e 400 morti che nessuno vuole ricordare

http://www.google.it/search?client=firefox-a&rls=org.mozilla%3Ait%3Aofficial&channel=s&hl=it&source=hp&q=risorgimento%2Bstragi%2Bbanditi&meta=lr%3Dlang_it&btnG=Cerca+con+Google

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 11.10.10 21:32| 
 |
Rispondi al commento

@ harry haller

Chi ha un cane in casa, deve sapere di avere un cane in casa, e non un giocattolo da sbavacchiare in bocca o da torturare tenendolo sempre in braccio.
I cani vanno trattati da cani, nel senso che devi lasciare loro la libertà di comportarsi come natura li ha creati... da cani appunto.
Il cane ha bisogno di sentirsi far parte di un branco. Tu sei il suo branco ed egli ha la necessità di esprimersi come componente del branco.
Anche obbedire al capo branco lo appaga. Ha modo di sentirsi far parte di qualcosa.

Tutte queste smancerie che vedo in giro sono vere e proprie torture per gli animali domestici. Vanno lasciati liberi di comportarsi come è nel loro istinto.

Le donne sono vere e proprie torturatrici di animali, coi loro
"pucci"
"ciccino cagnino vieni in braccio a mammina"
"vieni pucci, ptciu' ptciu dai bacio a mamma tua"
"vieni che ti faccio lo sciampinom, ti pettino il codino, ti passo il cremino per cagnini"

Al cane gli diventano due palle cosi'. Il cane berrebbe dal cesso. Dagli un bel sacchetto di munnezza dove rovistare e lo farai piu' contento che a portarlo dal canecure.
Quel che è successo a Milano è questo: una torturatrice di cani portava a spasso il suo sacco di pulci con a fianco il galletto che evidentemente conoscendo la natura idiota della sua donna, alla vista del sacco di pulci investito, si è ringalluzzito.

vito. farina Commentatore certificato 11.10.10 21:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A LUIGI E A MAURIZIO TESEI (Catania)

Luigi, sempre gentile. La ringrazio ancora per i suoi riconoscimenti, ma soprattutto per la sua continua collaborazione. (le ho già scritto che i suoi video non solo sono utili, ma anche che li conservo)
Fusaro. Non le nascondo che ascoltarlo per l’emozione mi ha fatto accapponare la pelle, è… “nu guagliò” notevole soprattutto per la sua preparazione e per la sua sicurezza. Si vede che crede in sé. Ancora grazie a lei sono entrato anche nel suo sito e pure qui ho potuto constatare la grande esposizione del materiale specifico che, per gli argomenti trattati, lo rende interessante.
Spero che diventerà grande e che darà un forte e cospicuo contributo alla causa.
Confucio mi insegnò (se ben ricordo) che è la sapienza la forza che scaglia la freccia, ma è la saggezza che ci farà fare centro! E Fusaro è ancora troppo giovane per avere saggezza. Comunque chi vivrà, saprà e vedrà!

Sig.Tesei,
prima di tutto, è riuscito a leggere la spiegazione che le ho inviato circa quel mio… “neo”? Sembra di sì (per il suo passaggio dal tu al lei), ma non ne ho avuto nessun riscontro.
Entriamo per primo “sul passaggio che ha destato di più il suo interesse: passare dalla necessità compresa alla libertà". E subito contraddico il suo pessimismo: non “è solo un concetto filosofico” (ah, se lei avesse posto maggiore attenzione alla 2^ Tesi su Feuerbach!), ma un fatto reale che viene dalla prassi e dall’osservazione materialistica della realtà: fino a quando la necessità compresa non passa dalla soggettività (da pochi) all’oggettività (a tutti) la libertà non si manifesta e s’oppone. Per arrivare prima ad un genere di libertà spesso l’uomo usa contarsi attraverso l’escamotage della maggioranza che accelera i tempi, ma non è mai oggettività.
(segue sotto)

Plinio Il VECCHIO Commentatore certificato 11.10.10 21:07| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OK siamo tutti d'accordo che questa repubblica va cambiata, ma nessuno suggerisce come.
Tante piazze Loreto in ogni centro urbano?
Tante Bastiglie con ghigliottine regionali?
Assumere talebani con autobombe x autoblu?
Dirittamento di aerei su Palazzo Chigi e annessi?
Kamikaze in Parlamento travestiti da turisti?
Pesticidi a Montecitorio?
Mignotte impestate di AIDs a Palazzo Grazioli?
Acidi nell'acquedotto romano?
Piattole a Palazzo Madama?
Elezioni senza trukki nè inganni il 21 marzo 2011?
Un dittatore a tempo determinato x contratto?
Aiuto all'UE x ristabilire un Paese a norma ambiente?
Fatemi sapere!
Bye
Graz-pv

graziano baschiera, pavia Commentatore certificato 11.10.10 20:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il papa è diventato marxista o marxiano , l'ha detto
adesso il TG2 !!!!

me cojoni !

vuoi vedere che sarà vero il 2012 !!!!!

Giorgiooooo , strignete, c'avemomus puro er papa !!

ah ah ah ah !!!