Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Chicco Testa e il Forum Nucleare Italiano

  • 85


Testa_forum_nucleare.jpg
Chicco Testa, contestato oggi a Genova, ha inaugurato nei giorni scorsi il "Forum nucleare italiano". Ha salutato calorosamente i convenuti per la nascita di questa nuova associazione no profit. Tra questi la Confindustria, i sindacati, imprese francesi, tedesche e americane: Ansaldo, Edison, Edf. Alstom, Enel, Eon, Terna, Westinghouse... l'Associazione Italiana Nucleare che tanto ha fatto per tenere accesa la fiammella del nucleare in questi anni, prestigiose università italiane come il Politecnico di Milano, le Università di Genova e di Pisa e La Sapienza di Roma. Gli unici assenti al Forum erano i cittadini italiani che hanno votato in massa un referendum contro il nucleare. Obiettivo del Forum è quello di sviluppare la comunicazione e l'informazione sull'utilizzo del nucleare in Italia. Obiettivo dei presenti partecipare alla torta. Il nucleare è il passato, ma per Testa è il suo futuro.

27 Ott 2010, 16:46 | Scrivi | Commenti (85) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

  • 85


Tags: Alstom, Ansaldo, Chicco Testa, Confindustria, Edf, Edison, Enel, Eon, Forum nucleare, La Sapienza, minipost, nucleare, Politecnico di Milano, referendum, sindacati, Terna, Università di Genova, Università di Pisa, Westinghouse

Commenti

 

Buongiorno
siete completamente rovinati, avete necessità di denaro per regolare il vostro
debiti, avete necessità di denaro per iniziare un progetto, è ora
tanto di optare per un prestito rapido ed affidabile.
Faccio prestiti che vanno di 1500 € a 250000 €
non esitare una seconda prima di me contattato.
Posta elettronica: simonagutu18@gmail.com
cordialmente

simona 26.01.16 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Dal punto di vista Energetico solo pochi Stati al mondo sono realmente autosufficienti. Molte nazione acquistano Energia da altri stati produttori. L'Italia di oggi è in una situazione di gravissima non-autosofficienza.
Consiglio a tutti di visionare una rara mappa mondiale dell'autosufficienza energetica che trovate al link http://www.ilmioeden.it/e-se-domani-non-avessimo-piu-energia/ nella quale
si vede chiaramente la situazione di tutti i paesi del mondo. Possiamo solo migliorare..!

In alto i cuori!

Roberto

Roberto Stanzani 10.11.13 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Bastardo chi si presenta alle aste immobiliari
di Equitalia

DINO DENDONI 15.05.12 00:04| 
 |
Rispondi al commento

posso dire una Cazzata anche io visto che ne dicono tante i Nostri PoliticANTI italiani ?... abbiamo milioni di condotte gigantesche che pompano acqua da distribuire nel territorio, ma non si potrebbe mettere una spirale all'interno di ogni tubo in maniera di trasformare quella forza in energia ? se ne potrebbe mettere una ogni 5 metri ... tanto l'acqua la dobbiamo pompare comunque!!!!

Franco Marino 11.05.11 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Sono andato sul sito di forumnucleare ma ho constatato che non è possibile scrivere commenti di nessun tipo. Ma che forum è? Perchè lo chiamano forum? Perchè tanto intreresse a pubblicizzarlo? hanno paura delle opinioni della gente? Lasciateci scrivere...

Se volete esprimere le vostre riguardo il nucleare potete farlo collegandovi al sito http://www.forum-nucleare.it.

E' veramente libero e non sono state spese cifre esorbitanti per la pubblicità. Approposito chi paga per la pubblicità di forumnucleare?

Io ho votato già. Ricordatevi il trattino... www.forum-nucleare.it, anche perchè sull'altro non potete manco votare.

Marco F. 18.01.11 16:16| 
 |
Rispondi al commento

se proprio deve essere cosi' propongo con obbligo di legge a coloro che vogliono installare tecnologia alternativa (fotovoltaio solare termico ecc)di poter disporre gratuitamente di risorse per l'acquisto degli impianti atti alla produzione di energia alternativa,perche' le cose stanno cosi':ho il solare termico pagato da me 10000 euro sfrutto la detrazione del 55% ma non sono autosufficiente,bene voglio installare il fotovoltaico,nonostante la legge ed i buoni propositi tutte le banche a cui mi sono rivolto mi hanno chiuso la porta in faccia,sono un artigiano di Pescara elavoro onestamente avendo u n reddito normale ma non costante quindi le banche non si fidano(anche se tutte le ditte installatrici mi hanno dato i piani di rientro garantiti al 100%,quindi coperti da incentivi e superproduzione) a questo punto il gioco non vale piu'preferiscono pagare multe alla comunita' europea per non rispettare impegni comunitari,non danno modo di finanziare i progetti,secondo me...non vedono utili da intascare,e preferiscono non vedere risparmi utili ad una societa' piu' giusta..a chicco testa dico porta con onore quella che hai sul collo e non solo per tener separate le orecchie.

roberto zolesi 30.12.10 17:31| 
 |
Rispondi al commento

oggi stiamo vivendo l'esplosione della "green economy". Qualche dato che dovrebbe far riflettere: le fonti energetiche rinnovabili (FER) da alcuni anni crescono percentualmente a 2 cifre, il fotovoltaico in soli 4 anni (dall'uscita del "Conto Energia") ha dimezzato il suo costo. Migliaia sono i posti di lavoro creati, e sopratutto ottima è la diffusione capillare delle varie tecnologie FER su tutto il territorio italiano, creando le condizioni di una "generazione distribuita" di energia elettrica, che è la forma più democratica di partecipazione al problema energetico italiano. Perchè investire sul nucleare allora ? Perchè così facendo, solo le multinazionali posso competere. Inoltre il problema delle scorie diviene "inquietante" alla luce dei fatti di Napoli: probabilmente i ns politici lo risolveranno con il metodo cosentino: andando ad intasare le discariche urbane del Sud, in modo tale che tra resti di pollo e bottiglie di plastica, troveranno sistemazione qui centinaia di kg di uranio esausto...solo così il nucleare forse può diventare competitivo.

carmine manfredi 06.12.10 09:50| 
 |
Rispondi al commento

vorrei fare delle precisazioni, visto che ho letto un pò di informazioni inesatte..
1- Secondo l'IEA (che è un organismo indipendente e superpartes) le riserve di uranio sono stimabili attorno agli 85-100 anni agli attuali ritmi di consumo. Quindi non si esauriscono nel corso della messa in esercizio di una centrale.
2- i tempi di costruzione di una centrale nucleare sono mediamente intorno ai 7-8 anni (e non 20 come qualcuno afferma)
3- La Germania ha prorogato i tempi di abbandono del nucleare (2040 anzichè 2025 come aveva stabilito). E cmq resta il fatto che produce più del 70 % di energia ricorrendo a nucleare+carbone (sempre dati IEA)
4- giudicare il nucleare "giurassico" mi fa ridere, perchè la sua scoperta storicamente risale agli inizi del '900. Mentre il sole, il vento e la biomassa sono stati usati dall'uomo fin dai tempi più antichi (vedi mulini vento, ecc..)
5- è sbagliata l'idea che le rinnovabili siano " concorrenti" con il nucleare. Anzi, queste 2 fonti, insieme al risparmio energetico, sono ritenute le uniche in grado di risolvere il problerma delle emissioni di CO2.

perchè non visitate il portale:
www.orizzontenergia.com ?????????

è equilibrato, qualificato ed accessibile anche a chi non ne sa molto sul monde dell'energia...

Viviana M., Milano Commentatore certificato 03.11.10 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il referendum sul nucleare e' stato un grosso errore. Le centrali italiane erano le migliori ed erano attive da poco (sono durate molto meno della vita media di una centrale PWR tipica). Ergo col referendum non solo hanno inculato tutti con il terrorismo mediatico (il referendum NON era contro chernobyl, era contro le centrali italiane. Vi sembra sensato?), ma hanno inculato pure il futuro, in quanto farle adesso, sono perfettamente d'accordo, non ha senso. Insomma che Grillo dica che il referendum e' stato una cosa giusta e' una cagata pazzesca. Che invece dica che coi politici di adesso il nucleare e' un rischio, sono d'accordo. In ogni caso l'italia se la prende sempre in culo, da bravo paese di checche qual'e'.


Incredibile...nel 2010 c'è ancora qualcuno che ha il coraggio di parlare bene del nucleare...credeteci: ci sarebbero 10,100,1000 Tersigno...

paolo rossi 28.10.10 23:54| 
 |
Rispondi al commento

risposta a umbero motta

leggendo tra le righe, ormai mi viene naturale,
è palese che non c'è di più maleducato, volgare, propagandistico,
arrogante, irrispettoso dei cittadini e della costituzione, nelle parole di
tal persona.
Pensi che si possa discutere, confrontarsi col potere?
amico mio possiamo argomentare all'infinito....
verso un muro di gomma!!!


---------------------------------------
gli italiani hanno deciso il no alle centrali nucleari, in caso contrario è violazione della costituzione, dittatura.

le riserve di uranio a compimento dei lavori, sarebbero in esaurimento.

lo stoccaggio sicuro delle scorie non esiste.

rischi di inquinamento, contaminazione, incidenti.

non c'è copertura finanziaria se non quella delle tasche dei cittadini per coprire miliardi e miliardi di euro che matematicamente si perderebbero per strada vedi imprese, vedi politici, vedi mafia.

la messa in esercizio non avverrebbe prima di 20 anni, mentre volendo chiunque con contributi statali, in due giorni potrebbe mettersi a casa un minieolico, solare, geotermico, per produrre gran parte del fabbisogno di energia elettrica.

dulcis in fundo, in italia qualsiasi gestione industriale, imprenditoriale importante, vitale, si trasforma in merda... fiat,alitalia,olivetti,telecom, and so on....
--------------------------------------

Francy V. 28.10.10 21:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cHICCO tESTA è riuscito a farsi strada ingannando tutti gli italiani specie quelli che hanno creduto nella lista verde come naturalisti, animalisti, ambientalisti ecc., alla stessa strega di rUTELLI vERNETTI ed altri che non sto qui a dilungarmi.
Questi personaggi si sono venduti a quei poteri che detengono i fili della finanza i quali li hanno riempiti di soldi e di titoli, sono quindi degli assoldati dai quali ci si dovrebbe tenere alla larga in special modo i credenti della sinistra.
lUI (ed altri) si è venduto alle forze industriali speculative che stanno distrugendo la natura ed il lavoro che crea benessere alla vita (vedi il giardino che era Napoli e tutte le terre coltivabili, boschi, fiumi, montagne e mari) solo per la bramosia di detenere cifre in banca.
Se ancora insiste con il nucleare e certo che la sua sete di denaro non è sazia.
"cARO tESTA" sei proprio una testa.... perchè non vai a berti un po di acqua a fenix.

grizzaffi vincenzo 28.10.10 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Oltre a considerazioni tecniche che sconsigliano il nucleare come vantaggioso per il futuro vi sono altri due motivi per evitare il nucleare in Italia:
- il primo è che come abbiamo una informazione calata dall'alto (praticamente un monopolio) avremo anche l'energia calata dall'alto; chi investirà enormi capitali nel nucleare si avvarrà di tutti i mezzi politici e non per far sparire o disincentivare le energie alternative concorrenti con le centrali o la Centrale;
- il secondo è: possiamo fidarci di questi amministratori? Nominati inoltre da questi politici! Il nucleare non è un giocattolino da mettere in mano a gente inaffidabile. Quali garanzie possono darci questa gente poco seria?
Una volta che venisse avviato il nucleare dormiremo sonni sereni conoscendo i nostri polli?

Ezio C. 28.10.10 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora - primo - civiltà significa anche confrontarsi e discutere insieme su un qualsiasi tema e a Testa questo è stato impedito. I contestatori avrebbero fatto sicuramente una figura migliore se si fossero seduti e avessero contestato punto per punto (in maniera anche accalorata perché no) quello che Testa avrebbe voluto dire e che invece non ha potuto dire. E anche i commentatori a questo post, invece di insultare in maniera poco originare, non potrebbero argomentare un po’ di più? Un conto è l’irriverenza un conto la maleducazione. ;)
Secondo, il nucleare non è il futuro di Testa che nella sua vita mi pare abbia già fatto abbastanza, ma è il futuro dell’Italia. Pensate il contrario? Non fa niente, l’importante è informarsi (magari anche sul Forum Nucleare Italiano) e poi arrivare ad una soluzione condivisa, per trovare un nuovo mix energetico in Italia che sia ecocompatibile e conveniente.

umberto Motta 28.10.10 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Han bloccato i commenti su youtube ...
Ma a chi promuove il nucleare, possiamo chiedere di infilarsi una piccola supposta di scorie radioattive? Ha già, la chiesa è contro certe cose, allora un pastiglia sempre di scorie radioattive per via orale (per i preti: non è fare sesso).
Ma a questi signori, qualcuno è riuscito a dirgli (farglielo capire e utopia) che con gli stessi soldi che spenderebbero a fare una centrale atomica otterrebbero assai più KW con il fotovoltaico ed eolico? Che i risultati raddoppierebbero se considererebbero la solo manutenzione ordinaria? Che quadruplicherebbero se usati per finanziare/contribuire alle installazioni sui tetti dei condomini?
Ripeto: dire non fare capire. Tanto è inutile, fino a quando ci sarà il promotore che è lo stesso del costruttore e amministratore, è tempo perso.
A già. in Italia non esiste il conflitto di interessi, quindi va bene così.

Danilo Marcucci Commentatore certificato 28.10.10 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il governo del fare: in 5 anni taglio di 300.000 posti!

Il ministro della Pubblica amministrazione - sfiammate le liti interne al Pdl che gli hanno inevitabilmente rubato la scena - torna a dare i "numeri"! Peccato, però, non siano i numeri vincenti per il SupeEnalotto, ma solo per altri giochi: intrighi e affari di 'palazzo'! Renato Brunetta stima che in cinque anni, dal 2008 al 2013, «si può prevedere una riduzione dell'occupazione nel pubblico impiego di oltre 300 mila unità pari a -8,4% per effetto delle misure in materia del blocco del turn over, contratti di lavoro flessibile e collocamento a riposo». È quanto si legge in un documento presentato oggi dal ministro in occasione del convegno 'Una riforma per la crescita' che fa il punto sulla riforma della Pubblica amministrazione. Una riforma all'insegna della demolizione del 'Paese-Italia'! Nel testo viene spiegato che il personale pubblico si è già ridotto di circa 72 mila occupati negli anni 2008 e 2009. 72.000 lavoratori sottratti alle corsie degli ospedali, alle aule giudiziarie, alle forze dell'ordine, alla scuola. Una riforma che porta inevitabilmente la nostra Italia allo sfascio prima di appaltarla ai 'gruppi forti' del belpaese e farla divenire una volta per tutte, la 'loro' Italia!

...ECCO COME TI RISOLVO IL PROBLEMA DELLE "AUTO BLU"!
«Tra qualche giorno» sarà varato il provvedimento per dimezzare (?) i costi delle auto blu, non per dimezzarle!!! Lo ha detto sempre lui, il ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, che spiega: «Non sarà un disegno di legge ma un decreto legge». Di fronte ad un servizio oggi «dal costo spaventoso», dice il ministro, «se lo compriamo sul mercato dimezzeremo i costi (?). È quello che faremo con il decreto nei prossimi giorni. È un altro elemento fondamentale dell'ottimizzazione del sistema».... lui, a differenza nostra, la chiama così la demolizione dell'Italia!

Liberal Vox 28.10.10 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo rendere inutile il nucleare ??

dobbiamo adottare pannelli fotovoltaici

basta un piccolo importo , ad esempio 2 piccoli pannelli per 200 Watt possono alimentare citofono e illuminazione di un appartamento
con una spesa inferiore a 500 euro
si acquistano 200watt di pannelli un inverter e una batteria al piombo e strisce di led per illuminare un piccolo appartamento

risultato :
non dovete pagare ai monopolisti dell'energia , l'illuminazione e il citofono
sono pochi euro l'anno lo so
ma per i monopolisti sono miliardi

è l'unico sistema per impedirgli di costruire le centrali e continuarci a tenere al guinzaglio

adottiamo 2 pannelli fotovoltaici ...
liberiamoci dalla schiavitù delle multinazionali dell'energia per sempre


forse mi ripeto troppo, ma lo vogliamo capire che in questo paese dimmm....da con le buone non si ottiene più nulla.
ma guardate in Francia !
In Germania si sta discutendo se abbandonare il nucleare e qui sta massa di bastardi ci sta prendendo beatamente per il culo SENZA CHE NESSUNO DICA NIENTEEEEEEEEEEEE.
ma la cosa che mi fà schifo di questi paraculi riciclati ormai ex dei bei tempi è che come per la TAV, lo stretto, inceneritori ora l'atomo VOTERANNO TUTTI A FAVORE.
Anche perchè quelli che veramente queste cose non le vogliono non sono più in parlamento grazie all'amico di Testa e cioè Veltroni che è riapparso come uno zombie dall'auto esilio in USA.
MA VA LAAAAAAAAAAAAAAAAAA |

dario p., sangano Commentatore certificato 28.10.10 14:39| 
 |
Rispondi al commento

CHIEDO IL VOSTRO AIUTO.
Al seguente link
http://www.laquartaonline.it/index.php?option=com_poll&id=22:se-oggi-si-votasse-per-il-rinnovo-del-iv-municipio-quale-partito-scegliereste
si può votare per un sondaggio politico relativo al 4^ Municipio di Roma...
Attenzione non è una cosa da poco... il 4^ municipio comprende 203.000 persone...! è praticamente una delle prime 10 città d'Italia..., quindi è un dato rilevante.
QUELLO CHE VI CHIEDO E' DI ANDARE SUL SITO E VOTARE IL SONDAGGIO INDICANDO TUTTI, OVVIAMENTE..., "GRILLO" !
Quel sito è molto conosciuto in zona ed anche molto letto dai politici locali... dunque cerchiamo di dargli un messaggio forte a questi MENTECCATI che stanno distruggendo Roma... Non a caso il 4^ municipio è quello che al momento sta subendo l'attacco più violento da parte dei palazzinari, appoggiati come sempre dai soliti politici indegni che amministrano la città.
MOBILITIAMOCI! VOTATE TUTTI!!
GRAZIE!!

roberto mk 28.10.10 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La denuncia di Padre Alex Zanotelli su Terzigno, dall'Infedele del 25-10-2010
www.youtube.com

anib roma Commentatore certificato 28.10.10 13:49| 
 |
Rispondi al commento

CHICCO TESTA, ma non é quel giovane rampante che nei festival del PCI (Montagnetta di S.Siro a Milano) anni 80, faceva il saputello VERDE e contro il nucleare?
Possibile che dopo aver fatto carriera (politica) nell'Enel (lasciando anche li i segni del suo passaggio opportunistico) sia finito nella parte opposta?

Mario P., Milano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.10.10 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non si capisce perche', visto che ci sono dati e fatti che dicono chiaramente che il nucleare e' pericoloso, antieconomico e deleterio dal punto di vista dela salute, questi debbano insistere a volerlo fare (si fa per dire che non si sa perche', lo si sa).
durante le discussioni 'sti fenomeni della chiacchiera truffaldina che restino nel tema, senza svicolare, e rispondano alle domande che gli esperti gli fanno sulla nocivita' del nucleare invece che usare le solite supercazzole di cui sono grandi esperti utili solo ai truffatori quali sono.
chccio testa e' un infiltrato venduto e anche incattivito (basta vedere la sua lite in diretta tv con minacce avuta con il geologo che lo incalzava con le domande).

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 28.10.10 13:41| 
 |
Rispondi al commento

.....PROPAGANDA MEDIATICA......

altro che forum dell'informazione

.....VIGLIACCHI......

Gigi NO 28.10.10 13:36| 
 |
Rispondi al commento

chicco testa, una emerita testa di cazzo.

giuseppe Picchio, orvieto Commentatore certificato 28.10.10 12:58| 
 |
Rispondi al commento

"Portare 60 milioni di italiani a visitare una centrale nucleare in francia...."

E passare per Chernobyl, prima o dopo?

Giuliano Trentin 28.10.10 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Un solo nucleare!
LA FUSIONE FREDDA!

Eugenio O. Commentatore certificato 28.10.10 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Invece di pensare ad energie alternative, in Italia si pensa di tornare al 'giurassico' nucleare ... altro che enel green power!

http://blog.libero.it/talkings/

Mauro T 28.10.10 11:39| 
 |
Rispondi al commento

MA QUESTO SOGGETTO QUA, UNA VOLTA, NON ERA UNO DEI DIRIGENTI DI PUNTA DEI VERDI E DEGLI AMBIENTALISTI? O MI STO SBAGLIANDO DI PERSONA??????????????????????????????

TIZIANO COLAZZO 28.10.10 10:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voglio segnalare il fatto che:

il canale che ha postato il video del
sig. "TESTA d C",
cioè "forumnucleare",
HA DISATTIVATO I COMMENTI AGLI UTENTI..

SEGNALATE IL VIDEO a you-tube COME
- NON APPROPRIATO
- AZIONI DANNOSE E PERICOLOSE

si accede dal "tasto attivo: bandierina" in basso a dx, vicino a "codice da incorporare".

FACCIAMOLI FUORI!

Rico Contro 28.10.10 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Le nostre idee i n/s voti, espressi nel referendum del '93 sul nucleare, sono diventati pareri "non vincolanti" per questa gente.
Domanda:..ma una volta il Popolono non era sovrano?...pare di nò..fanno e disfanno a loro piacimento..e l'opposizione? cosa fa? ah già devono preparare le Primarie.....
La Democrazia è diventata un "opitional" per questi personaggi...
QUesto per rinfrescare la mente, di chi pensa che sia utili "mescolarsi" con altri partitelli in una crociata contro il pduelle....ma dio smettiamola, sarà il caso di matenersi distinti e distanti da tutta questa ciurmaglia....
Comunque almeno il presidente della Regione Toscana in una intervista ha detto:....stop al vitalizio dei consiglieri Regionali, che dopo 5 anni maturano il minimo pensionistico..all'incirca 3000 euro il mese, speriamo che dalle parole si passi ai fatti...

roby f., Livorno Commentatore certificato 28.10.10 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un delinquente tecnico serio...

Roberto Vian 28.10.10 04:39| 
 |
Rispondi al commento

Proporrei la costituizone di un forum anti-nucleare e chiederei alle università che hanno aderito al forum nucleare di aderire anche a quello anti-nucleare.

Renzo R., Milano Commentatore certificato 28.10.10 01:25| 
 |
Rispondi al commento

No, grazie.
Semplicemente no, non interessa il nuclare.
Probabilmente la cosa che più mi convince a mettermi
dalla parte del NO è il fatto che siamo italiani.
Siamo mossi da interessi che non c'entrano niente
con l'effettiva esigenza energentica.
Alla gran parte dei politici e delle teste (o Testa) pensanti non interessa.
Il nucleare rappresenta la nuova sacca di soldi dove "rufolare" per intascare nuove somme di denaro.
E poi, siamo italiani. Se penso alla sitauzione dei rifiuti in Campania, non volgio pensare alle scorie, dove le mettiamo???
Siamo italiani!!!

Massimo D 28.10.10 01:11| 
 |
Rispondi al commento

Ah,ritorno sull'argomento perché fra i commenti è spuntata la solita stronXata vecchia ormai d'un quarto di secolo : nel referendum dell' '87 non si diceva di chiudere le centrali esistenti,si diceva di non aprirne più nuove.La furbata della postilla pro-chiusura fu aggiunta dall'ultimo Parlamento della 1° Repubblica,già cosciente degli scricchiolii che avrebbero portato a Tangentopoli(Bossi diventa Senatuer).Quindi se oggi il Parlamento decide di dare un colpo di spugna sulle decisioni d'allora,può farlo con tutti i crismi.Il massimo che si può oppore è un ricorso alla Corte Costituzionale,ricorso che può anche essere legalmente rigettato...

A. Bahn Commentatore certificato 28.10.10 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei capire come mai questo pseudogoverno si appella spesso al risultato elettorale ottenuto grazie al popolo sovrano, quando intravvede il pericolo di un altro governo, e invece quando porta avanti il discorso sul nucleare si dimentica che lo stesso popolo sovrano ha votato un referendum contro il nucleare anni fa....ma ci è o ci fa?

max valli 27.10.10 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Attualmente è Managing Director di Rothschild. È inoltre Presidente di Telit Communications Plc e Vice Presidente della Intecs S.p.A[1]. Chicco Testa è membro del consiglio di amministrazione di Allianz e Idea Capital Funds sgr ed è Presidente di EVA, Energie Valsabbia, società che sviluppa e costruisce impianti idroelettrici e solari.

È autore del libro "Tornare al nucleare? L'Italia, l'energia, l'ambiente" in cui ripercorre vent'anni di discussione pubblica italiana sulle politiche ambientali ed energetiche e non esclude l'uso del nucleare come fonte energetica. Sempre su questa tematica ha creato un blog[2], intendendo contribuire, con interventi, dati, esperienze, al dibattito sul nucleare in corso in Italia e nel mondo.


http://it.wikipedia.org/wiki/Chicco_Testa

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 27.10.10 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Sono uno specialista (da poco in pensione) delle reti militari di monitoraggio/raccolta dati e della gestione di "eventuali" esplosioni e/o contaminazioni in campo NUCLEARE/BATTERIOLOGICO e CHIMICO. Mi preoccupano coloro che sono favorevoli al ritorno del "nucleare" perchè "tanto siamo già circondati dalle Centrali di Francia e Germania". Voglio ricordare a tutti che, in caso di esplosioni o incidenti nucleari, nei primi 60 minuti avviene quella che comunemente si definisce "la catastrofe nucleare" ovvero: viene contaminato inevitabilmente e definitivamente (per una durata di circa 1.000 anni.!!) una superficie circostante l'area dell'evento pari a 10-20 km. quadrati. Poi a seconda della direzione del vento "effettivo" inizia la contaminazione da "ricaduta" generata da polveri e/o materiale polverizzato da eventuale esplosione. Ovviamente più ci si allontana dal punto dell'evento nucleare minori sono le probabilità/possibilità/g di contaminazione. Per concludere,se avviene un'incidente nucleare in una delle Centrali Nucleari poste nelle immediate vicinanze dei nostri confini nazionali, è molto probabile che le Regioni dell'arco alpino vengano contaminate per successiva "ricaduta radioattiva", ma certamente la maggior parte delle Regioni della dorsale Appeninica e le Isole ne usciranno quasi indenne (se non per piccolissime residue particelle trasportate dai venti, vedasi il caso CHERNOBIL).
Se invece, come era stato SCIAGURATAMENTE programmato negli anni 70-80, viene costruita una Centrale a MONTALTO di CASTRO (in pieno centro-italia, in caso di incidente nucleare la contaminazione "successiva" si irradierebbe per l'intera penisola, con effetti devastanti per l'uomo e per la natura.Per ultimo, ma non meno importante, i costi di realizzazione di nuove centrali che sono ultra-smisurate rispetto ai benefici che apporterebbero.
Ovvero,è più conveniente comprare energia elettrica da chiunque vuole venderla piuttosto che produrla con il nucleare. Meditate gente..!!!

Antonio ROSSI 27.10.10 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Triplo schiaffo al nucleare


Triplo schiaffo della Regione Emilia Romagna a chi vuole il nucleare o scorie nucleari sul suolo emiliano romagnolo.

Il Consiglio Regionale ha approvato una risoluzione con i voti del MOVIMENTO 5 STELLE che ha ritirato il suo documento depositato il 16 giugno scorso (quello di maggioranza era stato depositato lo scorso 7 ottobre), facendolo confluire in quello unitario del fronte anti-nucleare.

Sono stati approvati due nostri emendamenti al documento presentato dalla maggioranza.

Gli emendamenti migliorativi anti-nucleare hanno eliminato dalla risoluzione presentata da Pd-Sel-Prc il riferimento al “nucleare di quarta generazione” che in realtà non esiste ed è una chimera.

Inoltre è passata la nostra proposta di finanziare solo la ricerca per “efficienza e risparmio energetico, fonti rinnovabili ed alternative a quelle nucleari e fossili”.

Sconfitta su tutta la linea quindi la lobby nuclearista presente anche nel Pd.

Dal Consiglio Regionale dell’Emilia Romagna con il contributo decisivo del MOVIMENTO 5 STELLE è quindi arrivato un triplo schiaffo ai fautori, Pdl e Lega Nord del ritorno al nucleare ed allo smaltimento di scorie.

Se Lega e Pdl pensano di posizionare qui scorie e riaprire Caorso, o di costruire una centrale a pochi chilometri dalle sponde del Po nel territorio reggiano, sappiano che l’Emilia Romagna ha detto “NO” e si attiverà in ogni modo per contrastare questa follia.

Con questo voto il MOVIMENTO 5 STELLE ha dimostrato, una volta di piu’, di andare oltre alle ideologie partitiche e le “bandierine” , guardando alla sostanza delle proposte, per il bene dei cittadini emiliani e romagnoli.


http://www.estense.com/triplo-schiaffo-al-nucleare-097219.html

silvanetta* . Commentatore certificato 27.10.10 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Testa: sei una Testa di cazzo!

Luigi Di Pasquale 27.10.10 22:15| 
 |
Rispondi al commento

ma con che coraggio Chicco Testa va in giro per l'Italia a incensare l'energia nucleare? per costruire una centrale nucleare, allestirla e renderla operativa ci vogliono tempi biblici e costi astronomici. l'uranio finirà tra pochi anni. le scorie non si possono smaltire, ma in compenso in molti casi le hanno interrate o sversate nei mari e negli oceani. ci sono stati moltissimi incidenti di varia gravità a tante centrali nucleari ubicate in vari paesi del mondo e di altri non siamo mai venuti a conoscenza perchè sono stati coperti dal segreto di stato o perchè avvenuti in paesi governati da dittature che hanno silenziato il tutto. Sig. Testa, ascolti la supplica di tutti i cittadini italiani bene informati sul nucleare: vada in quella località che Beppe Grillo ha suggerito ai politici condannati!!! sig.Testa, per lei in quel luogo ci sarà sempre un posto d'onore, non ci deluda...

manuel barone 27.10.10 21:46| 
 |
Rispondi al commento

... portare 60 milioni di italiani in francia ???
ma che significa ??? a fare cosa ??? ...
a parlare col bottegaio ???
ma a chi credono di parlare ???

Claudio Trupiano 27.10.10 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Peccato non ci sia un forum nel "Forum nucleare" ...

Pino R., Misano Adriatico Commentatore certificato 27.10.10 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Ora ti smontiamo noi zuccone, altro che pregiudizi...
gli italiani hanno deciso il no alle centrali nucleari, in caso contrario è violazione della costituzione, dittatura.
le riserve di uranio a compimento dei lavori, saranno in esaurimento.
lo stoccaggio sicuro delle scorie non esiste.
rischi di inquinamento, contaminazione, incidenti
non c'è copertura finanziaria se non quella delle tasche dei cittadini per coprire miliardi e miliardi di euro che matematicamente si perderanno per strada vedi imprese, vedi politici, vedi mafia.
la messa in esercizio non avverrebbe prima di 20 anni mentre volendo chiunque in due giorni potrebbe mettersi a casa un minieolico, per produrre gran parte del fabbisogno di energia elettrica.
L'unica adesione che possiamo dare non può essere che quella di ostacolare con qualsiasi mezzo anche la posa del primo mattone.

Francy V. 27.10.10 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma con che coraggio e con quale faccia Chicco
Testa può andare in giro per tutta la penisola
a incensare l'energia nucleare? perchè il sig. Testa non dice agli italiani la verità? in Slovacchia una famosa azienda italiana ha comprato due pericolosissimi reattori nucleari risalenti ai tempi della guerra fredda, e finora ha speso ben 4 miliardi per ristrutturarli e rimetterli in funzione! e almeno il 30% del pacchetto azionario di questa azienda è pubblico e quindi appartiene agli Italiani, che in un celebre referendum hanno espresso a larghissima maggioranza la loro avversione per il nucleare!
già questo fatto dovrebbe seppellire ogni idea di aprire nuove centrali nucleari! cmq si tratta di due reattori nucleari che erano stati costruti senza nemmeno che fosse stata fatta una valutazione ambientale ( all'epoca e in quel Paese non era richiesta ). i reattori nucleari dovrebbero avere due gusci di protezione, per resistere a un eventuale collisione con un aereo di linea, mentre questi due obsoleti reattori ne avevano solo uno. il che significa che se un aereo di linea un domani dovesse disgraziatamente cadere su questa centrale nucleare in costruzione in Slovacchia,
morirebbero centinaia di migliaia di persone!!!
per non parlare dei tempi biblici e dei costi astronomici necessari per costruire, allestire e rendere operativa una nuova centrale nucleare.
e poi...il problema delle scorie radioattive che non si possono smaltire, l'uranio che sta finendo e tutti gli incidenti capitati a varie centrali nucleari in molti paesi del mondo!
tutti i cittadini italiani informati sul nucleare direbbero al sig.Testa che Grillo ha indicato una località dove molti nostri politici dovrebbero andare. sig. Testa, ascolti la preghiera di molti italiani: vada anche lei quanto prima nel luogo che Grillo ha suggerito ai poltici condannati.

manuel barone 27.10.10 21:19| 
 |
Rispondi al commento

testa di cazzo bastardo devi campare altri 100 anni con le peggio malattie.

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 27.10.10 21:12| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=bB2oJUAkC0Q&feature=related

VEDI TU!!!

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 27.10.10 21:03| 
 |
Rispondi al commento

io stto provvedendo a montare i pannelli solari,per cnto mio il nucleare se lo paghino pure i co... che lo vogliono.Ma chi sono oltre quelli che ci guadagneranno?praticamente nessuno.

roberto piergentili Commentatore certificato 27.10.10 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chicco Testa....mai nome fu più incompleto!!!

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Ma il PD, è favorevole o contrario al nucleare?
Qualcuno, ne sà qualcosa?

antonio d., carrara Commentatore certificato 27.10.10 20:28| 
 |
Rispondi al commento

testa di cazzo.

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 27.10.10 20:12| 
 |
Rispondi al commento

So che passerò da troll per quanto sto per scrivere,ma vedere che anche Polonia e Zimbabwe hanno le centrali atomiche,per non parlare di USA,Gran Bretagna,Francia e così via,non vi lascia come il vago dubbio che noi Italiani non potremmo essere poi così tanto i più furbi tra i furbi?E ricordatevi che anche la Spagna dell'amico Zapatero e la Germania dominata dai Verdi per dieci anni c'hanno la loro simpatica fetta di nucleare,a due passi dalle nostre belle città denuclearizzate...

A.Bahn 27.10.10 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Chicco (ma si può, anzianotto com'è, chiamarsi ancora così ?) Testa è appunto vecchio, patetico, obsoleto come il "nucleare" che verrebbe introdotto in italia.
Un forum promosso dai nostalgici del potere (l'energia) monopolistico e accentratore.
La questione scientifico-economica è chiusa da anni a vantaggio delle energie che non possono nemmeno più chiamarsi "alternative" in quanto perfettamente costituenti la regola ed il pilastro del futuro energetico.

Non c'è nulla da discutere in realtà c'è solo da smaltellare i rigurgiti dell'affarismo senza scrupoli italiano e non.

E VAFFANCULO anche a VERONESI che è oncologo e dunque non un economista e nemmeno un fisico o un ingegnere. Insomma un UTILE IDIOTA (diciamo "interessato" oggi sono buono).

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Gente così è sempre utile fissarsela nella memoria.
E' uno dei tanti esempi delle motivazioni che stanno nella scatola cranica di chi prende una posizione cosiddetta politica e fà di tutto per finire sotto i riflettori (è stato direttore di Nuova Ecologia,se non ricordo male).
Se il tarlo che lo rode è l'ambizione personale e la ua parte(politica) non è in grado di soddisfarla prima o dopo la rinnegherà,ovviamente cercando di salvarsi la faccia.
E' la storia di buona parte degli ex sessantottini italiani e più in generale è una delle caratteristiche principali della storia italiana e va sotto il nome di TRASFORMISMO,sinonimo di carrierismo.

gianni fiorani, Brescia Commentatore certificato 27.10.10 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Triplo schiaffo anti-nucleare dell'Emilia Romagna: approvate le proposte del Movimento 5 Stelle! -

anib roma Commentatore certificato 27.10.10 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Ok, dobbiamo fare un nuovo referendum!
Seppelliamo i palazzinari del nucleare e i loro promoter con milioni di schede.

Quando cominciamo Beppe?

Mauro Silverini 27.10.10 18:43| 
 |
Rispondi al commento

chi è kikko testa ?

http://www.youtube.com/watch?v=bB2oJUAkC0Q&feature=related

è un pezzodimmerdda, col classico fare del bulletto mafioso

Antonio P. Commentatore certificato 27.10.10 18:22| 
 |
Rispondi al commento

schifosi

fabio ventura 27.10.10 18:21| 
 |
Rispondi al commento

RIPETO:

IL PROBLEMA PRINCIPALE DEL NUCLEARE E' LA IMPOSSIBILE GESTIONE DELLE SCORIE PER MILIONI DI ANNI.

SOLO DEI PAZZI POSSONO GARANTIRE CHE TUTTO SARA' SOTTO CONTROLLO PER UN TEMPO SIMILE.

Carmine Crocco Donatelli (vive) Commentatore certificato 27.10.10 17:51| 
 |
Rispondi al commento

vecchi che fanno leggi per vecchi dettate da vecchi per fare arricchire altri vecchi che da qui a breve moriranno e mi lasceranno in eredita' una bella centrale dietro casa visto che ho 33 anni....
QUESTA PERSONA CHE PARLA DOVREBBE ESSERE ARRESTATA PERCHE ILLEGALE...ABBIAM VOTATO..IL POPOLO HA VOTATO E HA DETTO NO AL NUCLEARE...MA PERCHE GLI DANNO IL PERMESSO?!?
PERCHE SON VECCHI

MASSIMILIANO GASCO, MILANO Commentatore certificato 27.10.10 17:50| 
 |
Rispondi al commento

vecchi che fanno leggi per vecchi dettate da altri vecchi x arricchire altri vecchi che mi lasceranno ste centrali dietro casa visto che io ho 33 anni...
oltretutto non e' illegale visto il referendum che dice NO AL NUCLEARE !?!?!?!!?!!?

max gasco 27.10.10 17:45| 
 |
Rispondi al commento

ma sto Chicco è proprio un Testa di C.......osa?

Alberto Magarelli (magestic) Commentatore certificato 27.10.10 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo un distinguo.

Il nucleare a fissione è PASSATO! Il nucleare a fusione è il futuro.
Ovviamente, quello proposto da quella gente è sempre il primo tra i due che economicamente non è per niente remunerativo (eccezion fatti per i soliti affaristi con le pezze al culo).

Generalizzare il termine nucleare e bollarlo come il peggiore dei mali non è corretto, secondo me.

Gabriele L. 27.10.10 17:24| 
 |
Rispondi al commento

ma non avevamo fatto un referendum?e avevamo detto di no?ci sono altre alternative!!!!ma che cazzo stanno a fare li queste teste di cazzo,vecchie mummie,ci vogliono fare morire di cancro!!!!

cristiana a., milano Commentatore certificato 27.10.10 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Anni fà, c'era nella mia città un imprenditore che di cognome si chiamava Testa. Era di quel tipo di imprenditori "fatto da sè",un po' rozzo ed abbastanza ignorante. Quando, non sò come, fù nominato Cavagliere. A quel punto decise di dare una festa che aveva lo scopo di far conoscere a tutti la sua nominata a Cavagliere. Al brindisi finale un invitato alzando il bicchiere disse in dialetto: "Poeta non sono, rima non fazzo, viva sempre il Cavaglier Testa".

giorgio peruffo 27.10.10 17:23| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
CHICCO TESTA NON SA' CHE ORMAI E' TRAPASSATO IL NUCLEARE E TRAPASSERA' ANCHE LUI ASSIEME AL NUCLEARE.
IN PIU' NON HA MEMROIRIA STORICA,NE' DI CHERNOBYL DEL 1986,NEL DEL REFERENDUM,CHE VADA A DIRIGERSI UNA CENTRALE NUCLEARE IN FRANCIA O IN RUSSIA CHICCO TESTA E I SUOI "AMICI DELL'ASSOCIAZIONE NUCLEARE ITALIANA".
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 27.10.10 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Chicco testa, noi il nucleare non lo vogliamo, quindi mettitelo in testa !!!!!
ci dovete dire ancora dove pensate di mettere le scorie prima di fare le centrali, e poi i soldi dove li prendete.... ??
Chicco chicco testa di c......

Luigi C., Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invece di perdere tempo per il nucleare che non si farà mai...la banda di Casini andassero a spalare la spazzatura a Terzigno.

Vito Liberto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.10.10 17:13| 
 |
Rispondi al commento

SOLO DEI GOVERNANTI COMPLETAMENTE PAZZI POSSONO FAR CREDERE AI CITTADINI CHE SARANNO IN GRADO DI GESTIRE LE SCORIE NUCLEARI PER MILIONI DI ANNI PERCHE' NESSUNO AL MONDO E' IN GRADO DI GARANTIRE UNA COSA SIMILE.

I NOSTRI DISCENDENTI SE CI SARANNO RIDERANNO DI NOI COME DEI MATTI!!!

Carmine Crocco Donatelli (vive) Commentatore certificato 27.10.10 17:13| 
 |
Rispondi al commento

mi viene da vomitare.....

rudy pedron 27.10.10 17:12| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 



Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori