Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Essi camminano tra noi


Peter_Sellers.jpg
La fiducia non ha prezzo, ma senza un prezzo nessuno ti dà fiducia.
"Un tale ha comprato un frigorifero nuovo per casa sua. Per liberarsi del vecchio frigorifero, lo ha messo nel cortile davanti alla casa e ci ha appeso sopra un cartello con sopra scritto: “Gratis da portare a casa vostra. Se lo volete, ve lo prendete”. Per tre giorni il frigo è rimasto lì senza che nessuno lo degnasse di un secondo sguardo. Alla fine lui ha pensato che la gente non si fidasse troppo dell’affare. Così ha cambiato il cartello: “Frigorifero in vendita per 50$”. Il giorno seguente qualcuno lo ha rubato!". Segnalazione di Lalla M., Arezzo, da "Essi camminano tra noi" di Mark Glenn, dal sito The Ugly Truth, trad. di Gianluca Freda.

18 Ott 2010, 18:23 | Scrivi | Commenti (14) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

La protesta dei pastori sardi a Cagliari, guerriglia con la polizia.

Scene di guerriglia urbana a Cagliari tra il Consiglio regionale e il porto con un enorme schieramento di forze dell’ordine, polizia e carabinieri che hanno caricato per dispredere i pastori del Movimento guidato da Felice Floris.

Perchè i Mass Media di questo ne parlano solo di sfuggita? Forse,anzi sicuramente, c'è chi ha interesse a tenere nascosta la facenda. Però è importante sapere che è iniziato il grande fratello, che l'ex spia russa si spoglia per una rivista. Che una Regione è messa in ginocchio non è importante. Stanno rovinando un paradiso nel silenzio omertoso di tutti i media e della classe politica Sarda. Tra le fabbriche chiuse, l'inquinamento da fango rosso, la cementificazione abusiva, la carenza di lavoro, mancava solo il traffico delle pecore spacciate per Sarde. Però l'estate sono tutti qui, a rompere le palle. Fateci caso, quante volte parlano della Sardegna, anche solamente per le temperature. Le reti Mediaset quasi mai e la Rai, a cui noi paghiamo il canone, ancor meno. MA ANDATE FARE IN....... BICCHIERE (come ha detto qualche persona).

sergio l., cagliari Commentatore certificato 20.10.10 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando vuoi ottenere qualcosa, fai in modo che altri possano pensare, furbescamente, di fregarti, facendotela ottenere.
In una sola parola: POLITICA

Tony Di Dietro Commentatore certificato 20.10.10 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Questi deficenti sono gli stessi
che giocano al superenalotto
solo se c'è un montepremi
di più di cento milioni,
come se, per dire, 40, o 50, milioni
non fossero abbastanza
da giustificare un tentativo.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 19.10.10 21:24| 
 |
Rispondi al commento

In Italia c'e'la sottigliezza anonima della transazione.

Non mettendo il prezzo, quel signore, non dava nessuna garanzia della funzionalita' del frigo,
quindi non valeva nemmeno la fatica di portarlo via, nel metterlo garantiva invece il suo funzionamento e percio'l'hanno rubato.

Furto con garanzia.

In Australia ogni 3 mesi c'e'il famoso:
What is robbish for you could be a treasure for
others - ovvero "quello che e' "monnezza" per te puo' essere un tesoro per altri.

E tutti mettono su strada di tutto, televisori rotti, vasi del gabinetto - non del bidet perche'
questo malauguratamente nei paesi anglo non ce' -
cornici, quadri, rotoli di moquette, scrivanie,
materassi, sedie, tavoli, lavatrici ecc.

Ora per molto tempo e' andata avanti cosi', ma che e' successo? Sembrava una corte dei miracoli,
tutti a rovistare tra la roba, di notte, specialmente - allora il comune che dopo una settimana ritira quello che e' rimasto, con un decreto ha bloccato tutto, e solo lui puo' ritirare e dopo mettere in vendita i pezzi migliori e il ricavato va per assistenza agli orfani, ai meno abbienti e cosi' via.

Come da sempre vanno li' i garage sale ovvero
la vendita nel garage delle cose che non servono piu'- ogni weekend - e questa e' una cosa secondo me molto civile, perche', tradizioni coloniali,
vuol dire che tutti hanno bisogno di tutti senza ledere la dignita'di alcuno - pensate io ne avro' fatti un centinaio e mi sono stati di aiuto sia nei buoni che nei brutti momenti e posso dire di aver comprato delle cose splendide per pochi dollari. Mutuo soccorso e questo senza tasse o permessi vari-casa tua e' il tuo dominio e
puoi fare cio' che vuoi.
Devo dire che e' una cosa molto bella vedersi riempire casa da gente di tutti i colori, nel senso anche letterale della parole, parlare, contrattare, conoscere - e si fa anche il barbecue, si offrono salcicce panini ecc.
Ricordi allora, con rispetto, che sono parenti
di quei coloni che hanno creato citta'dal niente con enormi sacrifici.

Frank A. 19.10.10 19:33| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

a me è accaduta più o meno la stessa cosa con dei gattini..li volevo regalare e nessuno li voleva quando ho deciso di venderli li ho sistemati tutti.
ovviamente quando venivano a "comprarli" io i soldini non li volevo e i compratori rimanevano un po' delusi di non poter dare un valore a qs simpatici animaletti.

luca giotto 19.10.10 15:48| 
 |
Rispondi al commento

╔╗╔═╦╗
║╚╣║║╚╗
╚═╩═╩═╝

Joseph Seu (josta), Torino Commentatore certificato 19.10.10 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono cose e persone che non cambiano..mai. Riascoltare Remotti mi ricorda quella, che per vent’anni, è stata la mia città..l'Italia oggi è così diversa? Dai un'occhiata. Saludos
http://www.occhiopidocchio.info/societa-politica-italia/mamma-roma-addio/

Occhio Pidocchio 19.10.10 00:16| 
 |
Rispondi al commento

::
::
::


Libertà di pensiero!

Dagli autori di aNakedView, il primo PODCAST scaricabile gratis!

Andate su:

http://www.anakedview.com/a_naked_podcast_1_sulla_pubblicita.html


Guardate la realtà, senza fregature.

::
::
::

Naked View Commentatore certificato 19.10.10 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Mettiamo un cartello sulla merda.
No, Meglio sull Immondizia Cangeroggena a Napoli,
E,...i Ladri...
Anzi Il Nano maalato mentale. se la rubasse!!!
Che straordinario pessimo esempio. Bello però.
Efficace.

Emanuele Cerri (), Patong Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.10.10 22:36| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE

ESSI CAMMINANO TRA DI NOI

ESSI SONO TRA DI NOI SI RIGENERANO,IL POTERE DEL DIO DENARO PERO' FINISCE QUANDO ESSO FINISCE BRUCIATO PULTROPPO "IL DIO DENARO HA UCCISO DIO",QUESTO LO SCRISSE MARCO CASTOLDI IN ARTE "MORGAN" SU ACIDI E BASI E CI VIDE GIUSTO

ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 18.10.10 22:09| 
 |
Rispondi al commento

grandioso peter sellers!

anche Ringo non è male ^_^

manuela bellandi Commentatore certificato 18.10.10 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Tristemente, non solo essi camminano tra di noi, ma votano, e il loro voto vale quanto il nostro; e la cosa più spaventosa di tutte è che generano figli!

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.10.10 19:30| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori