Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Gli operai di piazza San Giovanni


Guglielmo Epifani a piazza San Giovanni
(09:53)
Epifani_San_Giovanni.jpg

Sono per la solidarietà agli operai di piazza San Giovanni,
non a coloro che erano sul palco,
non ai ai sindacalisti con le mani morbide e un posto che li aspetta in Parlamento,
non ai rappresentanti dei partiti con gli stipendi più alti d'Europa pagati dai lavoratori.
Sono per la solidarietà agli operai di piazza San Giovanni,
non ai giornalisti presenti che vivono di finanziamenti pubblici,
non ai filosofi con il culo sempre al caldo e sempre in prima fila alle manifestazioni del popolo,
non ai cacciatori di voti con la loro bandiera pronta per le televisioni,
non ai frombolieri delle parole che non hanno mai risolto un solo problema.
Sono per la solidarietà agli operai di piazza San Giovanni,
a chi ha perso il lavoro perché delocalizzato in Cina o in Romania, ma marchiato sempre "Made in Italy", per colpa di ogni governo, di sinistra o di destra,
a chi è precario grazie alle leggi di Prodi e di Berlusconi con il silenzio assenso dei sindacati,
a chi ha perso il TFR divorato dai fondi grazie ai sindacati,
a chi ha visto migliaia di colleghi morti sul lavoro nel silenzio delle Istituzioni,
a chi ha salutato i propri figli, partiti a decine di migliaia verso altri Paesi europei dopo una laurea pagata dalla famiglia con grandi sacrifici.
Sono per gli operai, per i lavoratori di piazza San Giovanni,
non per il lavoro inutile, a ogni costo, per le centrali nucleari, la TAV in Val di Susa, la cementificazione dell'Italia, per la produzione di carcasse targate Fiat,
a questo ricatto non ci sto.
Sono per un sussidio di disoccupazione dello Stato per vivere in attesa di un lavoro, come avviene in altri Paesi europei,
sono per veri uffici di collocamento che funzionino,
sono per la lotta all'evasione, una lotta dura, implacabile, per evitare che i lavoratori dipendenti paghino sempre per tutti.
Sono per la solidarietà agli operai di piazza San Giovanni,
presi per i fondelli una volta di più da coloro che li hanno venduti,
ad applaudire persone benestanti grazie alle loro tasse,
a vederli dal vivo invece che in televisione,
ad ascoltare promesse da parte di chi non ne ha mai mantenuta una, per incapacità o per calcolo.
Sul palco gli unici autorizzati a parlare erano gli operai. Nessuno li rappresenta più.



lasettimanabanner.jpg

grilloisbackmini.png

Beppe Grillo is Back



Il 18 e 19 ottobre, il tour Beppe Grillo is Back tocca la città di Livorno. Se hai qualcosa di significativo da comunicare a Beppe su questa città, scrivilo qui!

17 Ott 2010, 14:05 | Scrivi | Commenti (1034) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

da tanti anni ti seguo ,non condividendo tante parole e pensieri ma rispettantodi .rispetto che non esiste nelle parole e pensieri di chi scrive nel blog.
incazzati quanto vuoi ma non sopporto che io iscritta cgil che lavoro in un patronato sindacale,venga continuamente ingiuriata,e paragonata ai berlusconi,bossi ecc.
non sono ricca,non sono ladra ,non sono bugiarda,non sono puttaniera ,sono una lavoratrice sacrosantemente iscritta al mio sindacato che lavora per i diritti lesi A E DI TUTTI!
PARLATE SE VI RIESCE CON COLORO CHE HANNO CONOSCIUTO GLI ANNI NEI QUALI NON C'ERA ORGANIZZAZIONE SINDACALE,PADRI ,MADRI NONNI E ASCOLTATE SE VI RIESCE!
ED ANCORA PUR NON ESSENDO ISCRITTA AL PD E NON VOTANDOLO MI SENTO DI DIFENDERE L'ONESTA' .PUR SE INCAPACI SONO CONVINTA CHE NON SONO STATI NE' SARANNO MAI MALFATTORI COME QUESTI CHE STANNO GOVERNANDOCI.MAI EGUALI .E' ORA DI SMETTERE CERTE BANALITA' CHE NON VI PORTANO A NULLA.
AMANDO LA LIBERTA' DI TUTTE LE PERSONE ONESTE CONTINUERO' A LEGGERVI.

franca marani 27.10.10 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Wikileaks ha pubblicato i documenti sulla guerra dell'Iraq da cui risultano oltre 109.000 morti !
Forse non tutti ricordano che nel novembre 2000 l'Iraq decise di quotare il petrolio in Euro.
La diminuzione delle riserve valutarie in Dollari fece schizzare in alto l'Euro.
La paura di George Bush era che altri paesi seguissero la strada dell'Iraq provocando un tracollo della valuta.
La vera ragione della guerra è questa.

Giorgio Borri 23.10.10 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera a tutti volevo solamente esprimere una mia domanda a tutti voi che leggete in questo blog...Ma l'Italia è l'unico paese al mondo dove i dipendenti prendono lo stipendio piu alto dei loro padroni? ovviamente i dipendenti in questo caso sono i politici, e i padroni siamo noi ITALIANI.Se un operaio in una fabbrica lavora male e rende poco viene licenziato.... noi ITALIANI cosa stiamo aspettando a mandare a casa i nostri operai????

Dimitri Romagnolo, VILLADOSE Commentatore certificato 22.10.10 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Un belissimo e illuminante articolo sul caso lo trovate qui:
http://www.earthcare.it/archives/3213

Stefano S 22.10.10 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Un appunto.
Non vi ho visti in piazza il 9 ottobre a fianco dei lavoratori. O forse quelli non erano lavoratori? Non mi sembra ci sia molta coerenza in questo. Mi sembra che a questo punto ci sia stata una presa di posizione politica su quale parte schierarsi. In piazza il 9 non erano presenti politici e nessun altro movimento di studenti o quant'altro............solo lavoratori, perchè i sindacati in piazza il 9 non hanno partiti di riferimento, ci stiamo dentro un pò tutti e conviviamo al di là delle differenze politiche, perchè ci si rispetta. Poi sono opinabili e criticabili alcune scelte, per carità, Mi dispiace, pensavo fosse un movimento e non un partito, pensavo rappresentasse tutti e non una parte.PECCATO! Pensavo si respirasse aria pulita, invece lo smog c'è anche qui.

MIRELLA DALLA TORRE 21.10.10 23:00| 
 |
Rispondi al commento

epc.
http://nova.ilsole24ore.com/nova24ora/2009/07/n%C3%B2vacast-numero-182.html
Commenti

Sergio Conegliano 21/OTT/2010 16:45:06
Via Winston Churchill
+/- Fra attribuiti detti…
^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°

..Chi usa 1 wordMoreDoVuTTo
Il est capable De (…).!..!…!
Bye, Sergio Conegliano
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
No ExtraText.-
Ca.sottotraccia
Tema Koncisione
[.accanto ev.MagistralRiferimento
http://www.mestierediscrivere.com/index.php/articolo/burocratese
..occasionalmente trovato OnWeB]
Qual Naif EsperimentoD'écriture:
In giornale.. con altroieri (?!)
Di °BurberoDomatoNOTE..,
[p.51]Today: intrigante(!?) Vauro’sKartoon.
==========
[°]
http://www.corriere.it/cronache/10_ottobre_19/celentano-italia-politica_8d239d2c-db5f-11df-a6e9-00144f02aabc.shtml

Sergio Conegliano 21.10.10 17:35| 
 |
Rispondi al commento

epc.http://nova.ilsole24ore.com/nova24ora/2009/07/n%C3%B2vacast-numero-182.html

Commenti

Sergio Conegliano 21/OTT/2010 08:15:28
Rif.
http://it.reuters.com/article/topNews/idITMIE69J0IZ20101020?pageNumber=2&virtualBrandChannel=0

[ca.piano umano]
QuantomaiAppreciated
PDmainEsponente..


Disponendo di una quanto mai composita compagine & variati indirizzi [en passant ..v.vignetta ieri penultima pagina di F.ColomboPadellarianNewspapaer], occasionalmente votando con maggioranza per crucial“a favorParlamentarLeggi”o avec cospicua ABSENTIA ownAderenti in esizial votazz.
[al caso..on say..correlate a previe (ufficiose?!)stipule] may be Superflous to Announce:BaRRiKaTTeEe.!..!..!

Bye, Sergio Conegliano
p.i.elettronico
g.pubblicista

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Fra autre Parcours:
Avendo d’occhio esperienze Internazionali..
Privilegiare alcunché inerente
al “Quotidiano della GGenTe”..
SimilPastoriSardi/..Terzigno/..SindaclManifestasiùun etc.;
& - il non guasta - avec
UNIVOKEilluminatePRoPoSTeSolutive da OwnESPERTI
x [+/-]finalizzate CommissioniGoVeRNaTiVeEe.!..!…!

Sergio Conegliano 21.10.10 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Sera a tutti, ho letto qualche commento al mio post attentamente, i punti di vista sono punti di vista e nn li discuto per principio, abbiamo diritto alle nostre idee.
Io NON ho detto che tutto il sindacato è bacato, ho detto invece che e difficile che una buona mela, quindi una persona onesta, riesca a sopravvivere e portare avanti le sue idee in un mondo di ladri compromessi con qualsiasi cosa e di qualunque genere.
I sindacati, in un paese libero sono una forza dirompente, ma anche la gente con un po' di cervello lo è, e la Francia ancora una volta in questi giorni ci sta dando l'ennesima lezione di politica realistica, di coscienza sociale.
Perchè un paese decente sarabbe sceso in piazza per gli operai FIAT prima dissanguati dal sindacato( parte del sindacato?) e poi dalla politica del padrone medioevale, o cosi o niente e se ti fai male ti lascio a casa.
Siamo riusciti in 10 anni a perdere qualsiasi diritto al lavoro, alla salute, alla sicurezza, al welfare nel completo silenzio, in un silenzio assordante anzi, ognuno guardando il suo pezzetto di giardino.
Cosi imbecilli da non capire che quello che lasci sia fatto agli altri, poi verra' fatto a te.

Quanto alla signora che gentilmente mi ha descritto la giornata nella sede di un sindacato, mi permetta una domanda, perche' quelle stesse persone, visti i frutti della dirigenza, nn si dimettono ?
lei rispondera':poi chi aiuta gli altri ?
Io rispondo che nessuno è indispensabile e di altri lacche la fila fuori è lunga, e che un posto di lavoro oggi è una fortuna, specie se blindato come il sindacato.
Non disconosco la bonta del lavoro delle singole persone, ma io in un impresa in odore di mafia nn lavoro per principio.
Conosco uno, oggi sindacalista, gira con 4 telefonini, la 24 ore, tutto profumato e va in ufficio alle 11, sentendosi il Papa, di questi invece quanti ce ne sono ? Perche' questo al cell risponde in giardino, cosi lo sentiamo bene tutti, stesso sindacato della signora, per conoscenza.

cinzia torti 21.10.10 00:35| 
 |
Rispondi al commento

NO,NN SONO D'ACCORDO.
PRENDETEVELA CON CISL E UIL, CON BONANNI E ANGELETTI, NON CON EPIFANI.
CHI HA DETTO 1,10,100,1000 POMIGLIANO?
CHI HA DETTO "RIPARTIRE DAL LIBRO BIANCO DEL LAVORO DI MARCO BIAGI"? CON TUTTO IL RISPETTO PER LE VITTIME DEL TERRORISMO E PER COLORO CHE NON CI SONO PIU', AUSPICARE DI RIPARTIRE DA UN TESTO CHE VUOLE ISTITUZIONALIZZARE IL PRECARIATO NON SIGNIFICA FARE L'INTERESSE DI CHI LAVORA. GLI ISCRITTI CISL E UIL COSA ASPETTANO A RESTITURE LE TESSERE? SI RICONOSCONO IN CHI SI SIEDE AL TAVOLO DELLA MARCEGAGLIA, SACCONI, BRUNETTA E SI INCONTRA DI NASCOSTO, NOTTETEMPO, A CASA DI BERLUSCONI, PER STRINGERE ACCORDI SEPARATI? iN COLORO CHE AFFOSSANO IL MODELLO DI CONTRATTO NAZ COLLETTIVO, IN MODO DA FAVORIRE TANTI PICCOLI CONTRATTI INDIVIDUALI, IN CUI IL PRESTATORE AVRA' UN POTERE CONTRATTUALE PARI A ZERO? PER FAVORE, NON CONFONDIAMO LA LANA CON LA SETA.
NON CONDIVIDO GLI ATTACCHI FISICI A BONANNI E GLI ASSALTI ALLE SEDI CISL, PERO' BONANNI DEVE DOMANDARSI COSA C'E' CHE NON VA NELLA SUA LINEA DI CONDOTTA, SE LA SUA PRESENZA IRRITA COSI' TANTO LARGHI STRATI DEI SUOI RAPPRESENTATI. SE LO CHIEDA, QUALE RUOLO GIOCA ORMAI IL SINDACATO NEI RAPPORTI CON GOVERNO E CONFINDUSTRIA: LA PRASSI DELLA CONCERTAZIONE E' LETTERA MORTA, GLI INDUSTRIALI CHIAMANO CISL E UIL A FIRMARE DEI DOCUMENTI PRECONFEZIONATI CHE ANGELETTI E BONANNI SOTTOSCRIVONO ACRITICAMENTE. CHISSENEFREGGA SE SOPRA C'E' SCRITTO CHE ABOLIRANNO LA PAUSA PRANZO, LA MALATTIA, LE FERIE, IL DIRITTO DI LAVARSI LE MANI; CARO BONANNI, COSA PENSI DI CHI, COME TREMONTI E SACCONI, CONSIDERA I COSTI PER LA SICUREZZA SUL LAVORO UN ONERE CHE NON POSSIAMO PERMETTERCI? MEGLIO UN DISOCCUPATO O UN MORTO? SIAMO IN CIMA A TUTTE LE CLASSIFICHE RELATIVE ALLA MORTI BIANCHE, NON AGGIUNGO ALTRO.
E PER FAVORE, BASTA DELEGITTIMARE IL SINDACATO AVRA' FATTO DEGLI ERRORI, MA SENZA DI ESSO TUTTO CIO' CHE DIAMO PER SCONTATO RISCHIA, A CAUSA DELLA CONCORRENZA CINESE E DELL'AVIDITA' UMANA, DI ESSERE PERSO PER SEMPRE. CIAOA TUTTI

riccardo ivani, savona Commentatore certificato 20.10.10 11:48| 
 |
Rispondi al commento

L'albero si vede dai frutti e la bontà di questa classe dirigente è evidente a tutti. Un totale fallimento.
Si difende il lavoro dopo che il governo Prodi ha introdotto i co.co.co. (legge Treu). Ci si strappano le vesti per difendere una posizione indifendibile sfruttando la buona fede di chi crede ciecamente nei loro capi. L'unica religione ammessa in Italia è il comunismo, e i vate hanno sfilato con grande soddisfazione sul palco. Vedremo i frutti di tutta questa retorica e enfasi: il nulla completo. Perché il nulla è nelle loro menti.

giuseppe de vecchis 20.10.10 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti.
Solo una piccola riflessione, indipendente dal populismo o meno o dalla demagogia o meno di Grillo, che mi sembra ininfluente, visto che abbiamo teste pensanti e discriminanti, o cosi' dovrebbe essere.
Come sempre ci perdiamo su quello che dice una persona, cmq attenta al fatto quotidiano, e perdiamo di vista quello che dovrebbe essere il fatto, spogliato da ogni tipo di ideologia.
I sindacati sono merce avariata, e non perche' storicamente non abbiano avuto importanza, anzi, negli anni fra la fine del 60 e buona parte del 70 sono stati una grande forza motrice e di aggregazione per la salvaguardia dei diritti dei lavoratori, nessuno lo nega.
Ma oggi sono merce scaduta, avariata.
E lo si vede in continuazione.In continuazione.
Sono anni, e tanti, in cui nn difendono nessuno, tranne se stessi ed il LORO posto di lavoro, pagato con grandi sacrifici di tesseramento da parte di onesti cittadini.
Naturalmente le mele non sono tutte bacate, ma se ne metti una buona in un cesto marcio, si baca, non migliora le altre, e questo è un fatto.
Storicamente oggi i sindacati non hanno piu' nemmeno il diritto di esistere, perche' è un diritto che si sono alienati diventando servi e leccapiedi, lacchè della classe politica.
Un sindacato decente quale che sia il suo nome, MAI avrebbe accettato mesi fa che la FIAT ponesse questionari ai suoi operai che contenevano out out
parafrasati e ledevano la dignità dei lavoratori.
Uno o 100 sindacati che lasciano le imprese a prendere per FAME i lavoratori, devono solo essere spazzati via, perchè non sono sindacati, ma imprese e macchine di potere e carriera.
Quindi di cosa stiamo parlando ?
Sono solo stupita che nessuno abbia preso a calci nei xxxni l'oratore di turno, sono sempre piu sorpresa che gli operai e i lavoratori che ieri avevano potere lo hanno perso completamente rimettendolo nelle mani di questi ometti da niente
Scusate, ma ogni tanto va detta.

cinzia torti 19.10.10 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo, condivido (quasi) tutte le tue battaglie ma quando scadi nel populismo mi sembri il Bossi della prima ora. Sarebbe facile fare ragionamenti analoghi anche su di te. "Sto' con i grillini ma non con chi ha un reddito miliardario, ecc ecc.). Il fatto è che l'azione di un'organizzazione si giudica per gli obiettivi, per le strategie e per l'azione che riesce a mettere in campo. Centinaia di miglaia di lavoratori non arrivano a piazza san Giovanni inseguendo il pifferaio magico ma perchè un'intera organizzazione si è attivata - e tu puoi certamente immaginare quale impiego ciò richieda - per raggiungere tale risultato. Poi è legittimo condividere o meno l'azione, criticare l'operato, giudicare negativamente gli obiettivi. In CGIL siano oltre 5milioni e, come diceva qualcuno, anche un cavallo di razza può avere addosso delle pulci. Ma altra cosa è un giudizio sommario. Questo, scusa la franchezza, offende in primo luogo la tua intelligenza. Piuttosto la cosa brutta della manifestazione è stata la mancanza di rispetto per la piazza. Gente che urinava in ogni angolo, buttava cartacce a terra, ecc. Ecco, su questo punto NOI del Movimento 5 Stelle avremmo molto da insegnare a NOI della CGIL. Un caro saluto. La mia stima per l tua azione resta immutata. f.to Un operaio delegato di fabbrica Fiom Cgil.

Delegato di fabbrica 19.10.10 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Forse vi sfugge un particolare, ma Beppe pone interrogativi,molti cercano di dare delle risposte dirette, altri rispondano agli interrogativi con riflessioni indirette che portano a valutare i problemi alla Radice.
Stiamo discutendo di Sindacati,Politici,Partiti e quant'altro senza capire che tutto ciò che ci circonda è frutto di un sistema economico e sociale e aggiungo mentale.
Discutiamo come discutessimo passegiando sulla neve calzando scarpe di tela e calzini di lana...si ma abbiamo i calzini di lana...
Io penso che occorra un approccio mentale diverso..discutere di sindacati oggi è come discutere se usare quaderni a righe o a quadretti per prendere appunti...
Bisogna fare un passo indietro è chiedersi, ma di chi e cosa stiamo parlando?...ben presto vi accorgerete che parliamo del nulla..nulla...
Se riflettere sull'oggi e sul prossimo futuro e di ciò che ci attende se continuiamo su questa strada, rischiamo di essere accusati di Populismo...bene, vuol dire che qualcuno non vuole nemmeno provare a fare uno sforzo mentale, per cercare di capire cosa sarà del proprio futuro..
Il mov5stars, si pone delle domande e cerca di formulare idee,basanti su un concetto scentifico, che nei secoli ha permesso all'uomo di vivere,basandosi sulla capacità di pensiero e l'idea su come affrontare i problemi dell'oggi e del domani..ossia programmare il futuro...
Accettare lo status quo significare delegare ad altri il proprio futuro la propria libertà, forse vogliamo essere prudenti e non paranoici, perchè la storia ci ha insegnato che le fregature sono sempre in agguato.

roby f., Livorno Commentatore certificato 19.10.10 11:39| 
 |
Rispondi al commento

BANDIERA BIANCA

Carissimi,
guardando le immagini della manifestazione una cosa mi è saltata subito agli occhi ... bandiere ... tante bandiere, di tanti "colori", di tanti sindacati, partiti, movimenti, ecc.
Ma è mai possible che noi italiani siamo così COGLIONI?
Ma possible che non ci siamo ancora accorti di come tutti quelli che hanno creato delle sovrastrutture sulla nostra testa (e che noi manteniamo) non fanno altro che portarci per il culo pèensando solo ai loro interessi?
Ma con che faccia chi ha perso il lavoro o sta per perderlo è sceso in piazza con la bandiera di qualcun altro tra le mani?
Bandiere bianche (magari con scritto IO) ci dovevano essere ... perchè IO sono incazzato, perchè IO ho perso il lavoro, perchè IO sono stanco di essere preso il culo e poi fischi a qualunque carica fosse salita sul palco!!!!
Che popolo di idioti siamo!!!

Beatrice Magrini 19.10.10 11:25| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo su molte cose che dici... ma vorrei chiederti come pensi potessero farsi sentire in numero così numeroso e visibile se non organizzati da una forza o politica o sindacale??? il web e il modo di ritrovarsi con woodstoock5stelle (dove cmq c'ero come c'ero a roma)non credo funzioni con le masse operaie (senza pensare che loro siano scemi ma semplicemente più lontani dalla rete...)

alba sacchetti 19.10.10 09:37| 
 |
Rispondi al commento

ParaBaRSportDivertissement
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
PetitTransation.. Avec ..LesItaliens…
+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-

A fronte plenaryIndulgence,
I change WITH +/-coNSUeTuDiNaRio hobby
& I begin to solve better[and#or..more thoroughly]
Problèmes PeninsularKoUnTrY..;
& WhyNot..
Beginning
- citando..da blogosfera.. Semiacaso -
“Terzigno Discharges“.!..!…!

Da ca.spammer esco(?!)Sergio Conegliano, un: StattemiBENE.

PS. Komplementar(sic)asserto(NoAhinoi).-
Furthermore.. ça van dire.. utilizzo + proficuamente
Fior di Professionisti:
Da Minzolini a Masi, da BelPietro a Feltri& so On. Emilio Fede No, because“va bene così - tipic. . xLess young people(tipic.veryvery..postpost
..MuroBerlino..FALL…).
@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@#@
http://www.youtube.com/user/sc1942
http://www.facebook.com/.../Sergio-Conegliano/100000482903370
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-humour-varie
http://twitter.com/#search?q=Sergio%20Conegliano

http://www.j-m-bosc.com

Sergio Conegliano 19.10.10 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
gran parte di quei lavoratori presenti a Roma o che si sono riconosciuti con loro, sono veramente stanchi di essere relegati in un ruolo testimoniale in cui liberamente potevano sfogarsi nella loro sconfitta e denunciare le ingiustizie e i torti subiti.
Non ci serve a nulla buttare tutti nel tritacarne mediatico in cui li vorresti far precipitare. Vorremmo riuscire a sperare, vincere e cambiare davvero.
Non abbiamo la fortuna di avere certezze e verità in tasca, ma non abbiamo bisogno di un nuovo Messia.
Scusa la franchezza, ma inizi a risultare noioso...

Corrado Boccoli 19.10.10 01:18| 
 |
Rispondi al commento

::
::
::


Libertà di pensiero!

Dagli autori di aNakedView, il primo PODCAST scaricabile gratis!

Andate su:

http://www.anakedview.com/a_naked_podcast_1_sulla_pubblicita.html


Guardate la realtà, senza fregature.

::
::
::

Naked View Commentatore certificato 19.10.10 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Pure io sono per la solidarietà agli operai di piazza San Giovanni. Pure io SAREI per un sussidio di disoccupazione dello Stato per vivere in attesa di un lavoro, come avviene in altri Paesi europei; ma ciò sarà possibile finchè esisterà il lavoro in nero?

Andrew MacSaints 18.10.10 22:06| 
 |
Rispondi al commento

OnWeB
======
Avec GabanellianTrasmissiùunSoTToTraCCiaAa
en passant
+/-NoStukkevoleCiTaBiLiTà:
http://concita.blog.unita.it//Gentile_ministro_1663.shtm
lGirolamo18/10/2010 12:29
Cordialità, Sergio Conegliano
p.i.elettronico
g.pubblicista
==============
extratEXT.-
..own eMail by..
AdobeSystemsItalia[eventi@adobe.it].. AcrobateX "NewDynamicPDFexperience"#
SMAU [noreply@smau.it]..300WorkShops#
Fiera Milano Expopage per Ristorante 4cento [expopagenews@expopage.net].. Good food in the old 1400 farmhouse#
ecoinformazioni [infoecole@tin.it]..incontro sulla pace, mercol. in quel di Como#
Redazione Italia dei Valori [newsletter@service2.italiadeivalori.it]..una riforma(...)#
MicroMega newsletter [newsletter@micromega.net]]..VideoInTeRVeNTi.!..!...!
*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°
http://www.youtube.com/user/sc1942#p/f
http://www.youtube.com/user/sc1942
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-
humour-varie
http://www.j-m-bosc.com/

Sergio Conegliano 18.10.10 21:59| 
 |
Rispondi al commento

OnWeB
OnWeB
======
Avec GabanellianTrasmissiùunSoTToTraCCiaAa
en passant
+/-NoStukkevoleCiTaBiLiTà:
http://concita.blog.unita.it//Gentile_ministro_1663.shtm
lGirolamo18/10/2010 12:29
Bye, Sergio Conegliano
p.i.elettronico
g.pubblicista
==============
extratEXT.-
..own eMail by..
AdobeSystemsItalia[eventi@adobe.it].. AcrobateX "NewDynamicPDFexperience"#
SMAU [noreply@smau.it]..300WorkShops#
Fiera Milano Expopage per Ristorante 4cento [expopagenews@expopage.net].. Good food in the old 1400 farmhouse#
ecoinformazioni [infoecole@tin.it]..incontro sulla pace, mercol. in quel di Como#
Redazione Italia dei Valori [newsletter@service2.italiadeivalori.it]..una riforma(...)#
MicroMega newsletter [newsletter@micromega.net]]..VideoInTeRVeNTi.!..!...!

Sergio Conegliano 18.10.10 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Perchè si continua a parlare di rivolta operaia?
Perchè si continua a scrivere e parlare a un gruppo immaginario?
Molti sono precari, sfruttati, disoccupati, laureati, diplomati, ricercatori ecc...quali operai?
Non esiste più una classe operaia da almeno 60 anni.
Ma che avete negli occhi?
La società è parecchio mutata, non vi siete accorti?
Continuate a rivolgervi a questa moltitudine con parole sbagliate, senza dare avvio ad un nuovo linguaggio politico, partendo dall'ascolto.

Luca De Lucia 18.10.10 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro grillo, c'è qualcuno
all'infuori di te che
valga qualcosa?
c'è qualcun'altro che sia degno
almeno in parte di fede?
esiste qualcuno oltre a te
che possa avere un'idea
anche solo un pò accettabile?
Potrebbe essere possibile
che a volte anche tu
possa sbagliare?
Il tuo atteggiamento mi ricorda qualcuno,
Ehm....aspetta come si chiama...ehm...
quello basso...ehm ...dai!!... hai capito,
quello che ha sempre ragione....che fa tutto lui
l'operaio , l'imprenditore, il capostazione, il sindacalista, hai capito....?
Un pò scherzo, ma non tanto!
L'unica cosa che rimane del m5s
è il programma,
ma mi aspetto che nei prossimi post
provvederai a rinnegare
e rovinare anche quello.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 18.10.10 20:07| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo sarà dura liberarci di queste persone che si dicono difensori dei deboli ecc.
sanno parlare, non sanno fare altro, sanno parlare bene e noi non sappiamo ascoltare, ascoltare bene.
abbiamo poca memoria sennò li avremmo cacciati a calci nel culo.
grazie Beppe

luciano manca 18.10.10 19:52| 
 |
Rispondi al commento

SE SEI CON GLI OPERAI, PERCHé TU E IL MOVIMENTO NON ERAVATE IN PIAZZA INSIEME A NOI???

Chiara Pistocchi 18.10.10 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io sono per tutto quello sopra descritto. Ma soprattutto sono per quei lavoratori che hanno capito che i tempi sono cambiati, che siamo nel pieno di una bruttissima crisi e non siamo solo noi italiani a soffrire, che il tempo delle vacche grasse è finito, che l'assistenzialismo di Stato non esiste più, che gli Enti stipendifici (Enel,Ferrovie,Scuola,Forze di Polizia,Sanità,etc.etc.) non accolgono più (neanche con la raccomandazione), che le fabbriche sotto casa non esistono più ma bisogna andare a cercarle lì dove si trovano, che è finito il tempo delle promesse, che bisogna rimboccarsi le maniche e tornare a fare i lavori che prima delegavamo agli immigrati, che non necessariamente il diplomato e/o laureato deve fare il mestiere che si riferisce al proprio titolo ma può anche fare altro, che vale più un operaio specializzato che un diplomato o laureato e, se proprio si vuole una laurea, bisogna evitare quelle inutili pensando "tanto io ha una laurea!", me la caverò comunque. Siamo sovraccarichi di lauree in giurisprudenza,storia e filosofia,scienze delle comunicazioni (ci vuole una scienza per comunicare?), lettere antiche e moderne e tante altre che non mi vengono in mente. Il mondo è tecnologico e scientifico, della filosofia non frega più niente a nessuno, nemmeno alla supersatura scuola!!!Impegno,impegno,impegno e sacrificio,sacrificio,sacrificio.

Volatile pn 18.10.10 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal fatto quotidiano:

Il destinatario delle spiate, il giornalista di Panorama Giacomo Amadori, ha ricevuto un avviso di garanzia. Il reato contestato al finanziere è l’accesso abusivo a banca dati protetta, previsto dall’articolo 615 ter codice penale. Impressionante l’elenco degli spiati: Marco Travaglio, Luigi De Magistris, il giudice Mesiano, colpevole di avere condannato la Fininvest a risarcire De Benedetti. E poi ancora: Beppe Grillo, Antonio Di Pietro, Patrizia D’Addario, Luca Casarini, Gioacchino Genchi, e mezza famiglia Agnelli, da Marella Caracciolo a Gianni Agnelli, da Clara a Maria Sole fino ad Alain Elkann.

claudio galletti 18.10.10 19:09| 
 |
Rispondi al commento

GABANELLI
STUPEFACENTE
SEI GRANDE

walter plebiscita 18.10.10 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Sempre molta ragione dalla tua parte, ma scusa dove cazzo li pigli oggi quelli che non sono come quelli che hai descritto?

Nella vita, nella societa' ci sono sempre quelli meglio, forse qualche generale era meglio di Napoleone, qualche filosofo meglio di Platone, e cosi' via, questi ci sono e bisogna accontentarsi, di Di Vittorio se ne fanno uno ogni 2 secoli.

Con questi bisogna interloquire, frenarli, deviarli ecc. Sta a noi ed ad altri come noi,

dicendo e scrivendo che fanno schifo in continuazione non e' che "migliorino".

O facciamo come il Ginaccio(Bartali): L'e' tutto da rifare!

Ma non si e' mai rifatto niente.


Frank A. 18.10.10 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Condivido in toto!!! I lavoratori sono diventati schiavi da un bel pezzo, certo in questo periodo storico è certamente più visibile la catena che certifica la loro condizione ma per gli addetti ai lavori tale contesto doveva essere lampante da quando le prime maglie si stavano forgiando ora si è solo chiuso il lucchetto. Pensate la scena, la stupidità di chi si dimena solo una volta in trappola...meglio tardi che mai. Adesso che si è in gabbia solo la popolazione può scardinare queste catene, non certo il sindacato che ha svenduto il nostro futuro!!!

impalpabile V 18.10.10 18:31| 
 |
Rispondi al commento

E se il problema italiano fosse un'altro?
Perchè siamo così diversi da tanti paesi europei dove in media si vive molto meglio?
Ci fanno vedere la divisione tra nord e sud, tra destra e sinistra, tra italiani e stranieri, ecc
La realtà è nascosta e insidiosa, quasi icredibile, e arriva da molto lontano, Dante (1300 dc) è stato il primo autorevole a scoprirlo.
Il problema è che in Italia la cultura umanista è predominante su quella tecnico / scientifica / pratica. La cultura umanista si è basa ta sul latino (non per tale lingua in se ma come simbolo di superbia e pravaricazione), il latino era (ed è ancora) la lingua dei medici, degli avvocati, dei notai e notabili (e quindi dei politicanti).
Il latino, parola assurda mi direte, ma è la materia ancora più importante in italia nei licei! L'italiano proviene solo in MINIMA PARTE dal latino, in italia non si studia il latino per ragioni storiche, linguistiche o archeologiche, no: in italia si studia il latino per creare e mantenere una classe dirigente che abbia in testa che il popolo non vale niente (vedi la bassa considerazioen e la fine delle scuole prefessionali, degli operai e dei tecnici). Il latino è la base della burocrazia (scrivere cose incompresibili) e delle cricche.
Aboliamo subito il latino da tutte le scuole (eccetto archeologia) e rendiamo paritetici gli studi tecnici a quelli umanisti, creiamno un anuova cklasse dirigente MAI PIU' UMANISTA ma SCIENTIFICA (come le vere nazioni civili), riflettete gente...


Marco Saggio 18.10.10 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Non distinguere Landini da Bonanni, la FIOM da FIM e UILM è pura disonestà intellettuale! Alla FIOM e a Landini bisognerebbe solo essere riconoscenti per quel che stan facendo. Grillo ed il Mov. 5 Stelle il 16 avrebbero dovuto fare una cosa sola: essere in piazza senza se e senza ma. Ci sono momenti nella storia in cui bisogna schierarsi. Grillo non l'ha fatto! Me lo ricorderò alle prossime elezioni politiche!


Maurizio Dotti 18.10.10 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
per me ci sono molti aspetti da rivedere nel discorso sull'occupazione in Italia. Prima di tutto la definizione di "mercato del lavoro" è sbagliata. In regime di libero mercato si deve contrattare il prezzo su tutto, ma farlo con il lavoro non va bene perchè il lavoro non è una merce. Il costo del lavoro visto dalle imprese, la forza lavoro vista da chi lavora per altri non può essere suscettibile di valutazioni a mo' di mercato, di fiera. Il lavoro è già un valore, almeno così era prima che si aprissero le frontiere della globalizzazione e gli imprenditori andassero a cercare la forza lavoro a basso costo. Le persone non sono oggetti, non sono il materiale usato per la produzione e il lavoro è un costo, ma non si può paragonare ad altri costi per l'azienda, poichè il capitale umano fatto di competenza ed efficienza è un valore aggiunto. Allora che si restituisca dignità e valore al lavoro, e poi si facciano comizi. Io la penso così.
Un caro saluto.
Manuela Grillo Spina (Roma)

manuela grillo spina 18.10.10 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace, ma qui ci sono troppi illusi o peggio troppi collusi con il marciume dei sindacati e dei cosiddetti partiti di sinistra.
Bepppe ha fatto benissimo a puntare il dito contro la nomenclatura della cgil, un sindacato che ormai non serve a niente, se non a difendere i soliti.
Troppo facile difendere i diritti di chi è già tutelato. E tutti gli altri? Da precario dico fanculo al sindacato. Eppure qualche anno fa ci avete voluto pure noi a marciare in difesa dell'art.18. Cosa ci abbiamo guadagnato?? Solo pedate nel sedere!
E soprattutto, basta con queste litanie dei sinistroidi che vengono qui a predicare l'unità.
Parlo per me, ma a me voi mi fate schifo ESATTAMENTE con berlusconi e compagnia bella. Siete ugualmente corresponsabili del disfacimento economico, culturale e sociale di questo paese. Altro che marciare uniti! E andate a sfogarvi nel blog di concita de gregorio!

Alex B. 18.10.10 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ammiro molte delle tue iniziative ma quando attacchi alcuni obbiettivi mi dai fastidio.
In questi giorni in tutte le citta' tante persone stanno tirando su, a suon di congressi, circoli di Sel.
Non devi parlare di chi fa politica come un ladro.
Io ho 26 anni, sono un laureando e lavoro 8 ore al giorno in un call center. Partecipare per me al congresso nazionale SEL del 22 ottobre è un onore perche' io credo nella politica come soluzione dei problemi. Pero' in politica ci deve andare chi lo merita e anche gratis.
Noi siamo daccordo con questa ideologia perche' siamo ragazzi che vogliono fare politica perche' amano il loro Paese.
Generalizzare come fai tu è la stessa cosa che fa Libero, il Giornale o il Governo. Sei sullo stesso piano, solo dall'altra parte del fiume.... ma ragioni nello stesso modo.
Perche' non ti fai un giro nei Circoli del nostro nascente partito invece di attaccare Vendola?
Stai attaccando l'obbiettivo sbagliato.
Con il populismo non si fa nulla, le cose si devono tramutare in buona politica. Senno' domani ci saranno altri Beppe Grillo e chissa' cosa professeranno... non si puo', per distruggere una cricca al potere, distruggere lo Stato, le Istituzioni e i modi democratici di partecipazione popolare.
E' vero che ci sono partiti come il PD e il PDL che lasciano a desiderare per le scelte che attuano ma io gradirei essere catalogato in un'altro girone... perche' siamo fortunatamente altra cosa. Siamo altro anche da Rifondazione, Comunisti italiani. Siamo "oltre" questi vecchi organigrammi della politica italiana.

Giuseppe Morelli 18.10.10 17:02| 
 |
Rispondi al commento

NON HO MAI CAPITO PER QUALE MOTIVO GLI OPERAI NON PARLANO GRATIS CON I PADRONI MA PAGANO QUALCUNO PER FARLO AL POSTO LORO.

Carmine Crocco Donatelli (vive) Commentatore certificato 18.10.10 16:52| 
 |
Rispondi al commento

veramente la laurea comunque non può averla pagata la famiglia di qualsiasi studente, abbiente o meno, perchè come tutti sanno i costi sono almeno dieci volte di quanto le università chiedono di tasse- perciò ogni laurea italiana l'abbiamo pagata tutti, e davvero poi sprecare le capacità costringendo i laureati ad emigrare è una vergogna per chi più ha contribuito: quelli che pagano le tasse generali allo stato.

Roberto P., Pescara Commentatore certificato 18.10.10 16:44| 
 |
Rispondi al commento

SISTEMA DI EQUAZIONI:

BERLUSCONI = VENDOLA

FIOM = CISL

FATTO QUOTIDIANO = IL GIORNALE

NAPOLITANO = PERTINI

IL RISULTATO FINALE, LOGICO,

DI QUESTO SISTEMA E' IL SEGUENTE:

BERLUSCONI = GRILLO


Luigi D., Ancona Commentatore certificato 18.10.10 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Come mai i Sindacati "dei lavoratori" NON HANNO FATTO NULLA e non si sono schierati nella "battaglia" per recuperare i 98 MILIARDI di EURO che le società che gestiscono le slot-machine DEVONO allo Stato ( quindi anche ai Cittadini-Lavoratori !) da almeno TRE anni ??
98 MILIARDI di Euro sono equivalenti a QUATTRO finanziarie !!
Non gliene "frega" niente ai Sindacati ?
Solamente "Il Secolo XIX" ci ha scritto ben 28 articoli !!!
Noi siamo riusciti a raccogliere TUTTA la relativa documentazione che abbiamo trovato su
http://www.mil2002.org/battaglie/slot_machine.htm
Ci sono anche i due Blog di Beppe Grillo.

Movimento Indipendentista Ligure 18.10.10 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Un amico sindacalista risponde a Grillo:

"non ai ai sindacalisti con le mani morbide e un posto che li aspetta in Parlamento"
cosa intende, qui Grillo? Che i sindacalisti devono usare il bastone? Ma siam matti?

"solidarietà agli operai di piazza San Giovanni"
perché? chi ha organizzato la manifestazione? nei confronti di chi, sarebbe solidale, secondo lui?

"a chi è precario grazie alle leggi di Prodi e di B con il silenzio assenso dei sindacati"
per questo punto consiglierei a Grillo di leggere e rileggere l’articolo di Gallino, in particolare il punto: Questi avrebbero sì bisogno di un potente sindacato da lavoratori dipendenti, quali in realtà sono; ma il legislatore permette cortesemente all’azienda di applicare loro l’etichetta di lavoratori autonomi "a progetto", e la tutela del sindacato si fa più complicata e lontana
Sempre a Grillo occorrerebbe ricordare che il sindacato non può e non deve sostituirsi alla funzione del legislatore, ma forse questi pilastri di democrazia sociale, non sono così scontati

"a chi ha perso il TFR divorato dai fondi grazie ai sindacati"
su questo punto di nuovo massimalismo, quello che da una parte si dice “non sono tutti uguali”, viene ribadito nei confronti dei sindacati

"a chi ha visto migliaia di colleghi morti sul lavoro nel silenzio delle Istituzioni"
questo è in parte vero, ma non si può assolutamente dire nel silenzio della CGIL

"Sul palco gli unici autorizzati a parlare erano gli operai. Nessuno li rappresenta più"
Ciò in parte è vero. Ma non senza precise responsabilità della classe politica, che emana le leggi, le quali leggi si ritorcono contro i lavoratori. Vengon mosse delle critiche, ma non vengon poste delle soluzioni. Su questo, ahi me, devo dare atto che i critici di Grillo, hanno ragione. E’ un po’ come per la legge del bilancio. Ad ogni voce di spesa (critiche), devono fare da contro altare voce di entrata
proposte). Altrimenti anche Grillo offre la stessa aria fritta, la stessa propaganda, di B

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.10.10 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gallino 2
Molto male vanno i sindacati per gli interessi dei nuovi lavoratori: quelli che flottano tra una quarantina di contratti atipici, fanno mestieri inesistenti 10 anni fa, o lavorano soltanto con l’immateriale che scorre sullo schermo del Pc. È vero che tale capacità appare carente. Ma non si può imputarla solo al ritardo dei sindacalisti nel comprendere le nuove realtà produttive. Il fatto è che dette realtà sembrano costruite appositamente per ostacolare il sindacato nel rappresentare gli interessi dei nuovi lavoratori
Per es. un piccolo elettrodomestico ha 60 parti fabbricate in una dozzina di siti posti in 10 paesi diversi, e controllati da multinazionali che hanno sede altrove. In ciascun sito gli addetti appartengono a molte nazionalità diverse. L’assemblaggio finale può avvenire in uno stabilimento in Umbria o in Puglia, per mano di lavoratori italiani, nigeriani, moldavi, magrebini. Essi fanno capo a 5 a 6 aziende differenti; inoltre tra di essi si contano una dozzina di tipi di contratti di lavoro diversi. La loro produttività dipende da componenti fabbricati a Taiwan o nel Kerala, e dalla puntualità di viaggio di innumerevoli aerei, navi container, tir ecc
Qui per il sindacato "rappresentare gli interessi" dei lavoratori è diventata una fatica erculea. Che è precisamente il risultato che gli architetti della globalizzazione volevano ottenere
Quanto ai lavoratori della conoscenza, che producono valore aggiunto trasformando informazioni in conoscenze e queste in altre informazioni mediante apposite tecnologie, si possono tra quelli che di un sindacato non sentono il bisogno, e quelli che ne avrebbero un bisogno estremo, ma di mezzo ci sono, a impedirglielo, le leggi sul lavoro. Di un sindacato non sanno che farsene i traders, i negoziatori di titoli al computer che guadagnano da centomila euro all’anno in su.
Non sentono la necessità di un sindacato le decine di migliaia di informatici,

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.10.10 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Ok, va bene,
aboliamo i sindacati!
Aboliamo i partiti!
Aboliamo i giornalisti!
Aboliamo le istituzioni!
Mi sembra,
e me ne dispiace,
che Beppe faccia di tutto
per assomigliare sempre di più
alla figura caricaturale,
dipinta e voluta,
dai media di regime.
Equiparare la FIOM
alla cisl, ed alla uil
serve solo a queste ultime,
ed alla fiat.
Equiparare Vendola Di Pietro, Diliberto,
a d'alema, veltroni,
berlusconi, bossi,casini,
serve,
e molto,
solo a questi ultimi.
Beppe!
Che succede!
Qual'è il motivo di questa improvvisa accellerazione anti-tutto.
Quali sono le tue vere intenzioni?
Che Italia prefiguri?
Con il movimento 5s al 51%?
Beppe, ci prendi per il culo anche tu?
Ti prego non farlo,
per favore,
non prenderci per il culo!!
Una cosa è criticare,
e marcare le differenze,
un'altra è mettere tutti
sullo stesso piano.
Fare quello che stai facendo tu
non solo non è utile,
ma non è nemmeno giusto.
Bisogna dirlo con forza:
NON SONO TUTTI UGUALI!
Altrimenti rischi di cadere anche tu
nella stessa categoria del:
"Tanto sono tutti uguali"


Luigi D., Ancona Commentatore certificato 18.10.10 15:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

mi rendo conto che saggezza e prudenza consigliano di non rivelare mai in un blog il più piccolo dato personale, per non permettere alle iene di attaccarsi, ed è questo riservo che consiglio agli altri
ma io non sono una persona saggia e non sono mai stata prudente
sono una persona schietta e trasparente
Io non non ho nulla da nascondere e ho sempre avuto l'abitudine di presentarmi come esattamente sono
Questo è anche uno dei motivi per cui sono apprezzata da tante persone oneste
e sono odiata da tante persone disoneste
quelle che invece devono nascondersi o fingere di essere ciò che non sono
Credo che nel blog non ci sia nessuno che si sia messa a nudo come me ma non me ne importa niente
Almeno con me uno sa chi sono e non deve lambiccarsi,
nel bene o nel male cerco di essere chiara.
Posso sbagliare le mie opinioni, ma sono sincera anche quando sbaglio e cerco di migliorare
Ho avuto due volte alle costole la Digos ma c'era poco da scoprire
Così essere chiamata 'bugiardona' mi fa solo ridere, perché è un aggettivo che no mi somiglia

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.10.10 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Giuseppe D'Avanzo 2
Il 20 settembre 2007 Berlusconi ha comprato 4 acri di terra da una società di Antigua, la Flat Point Development, impegnata a costruire sull'isola caraibica ville e villoni su un'area di 160 ettari. Di questa Flat non si conoscono i proprietari effettivi. Sono protetti da un sistema di scatole cinesi che sfocia a Curacao, Antille olandesi, e da un rosario di prestanomi e fiduciari con nomi italiani. Legittimo quindi, anche in questa occasione, la seconda domanda che la Gabanelli pone a B: "I 22 milioni di euro portati dal nostro premier ad Antigua corrispondono al reale valore di mercato di ciò che ha acquistato? E a chi li ha versati e chi è il proprietario di mezza isola? Un imprenditore catanese? Lui medesimo? Un'opacità che B avrebbe il dovere di dissipare".
Chi è il proprietario effettivo della Banca Arner? E' di B? Se non lo è, B ne conosce l'identità? Se B è soltanto uno dei correntisti - anche se il numero 1 - quali sono i motivi che lo spingono a utilizzare un istituto di credito di pessima reputazione, sotto inchiesta per riciclaggio, cosi oscuro da convincere Bankitalia a sostenere "l'impossibilità di accertare i beneficiari economici di alcune società che hanno il conto alla Arner Italia" e, fra queste, la Flat Point Development Limited di Antigua?
A chi B ha versato il denaro per acquistare i terreni di Antigua? Conosce i proprietari della Flat Point di cui i pubblici ministeri di Milano segnalano "l'assoluta opacità dell'effettivo beneficiario" e rilevano le "causali poco verosimili" di "trasferimenti di somme all'estero" tra Flat Point, la filiale italiana di Arner Bank (che ha due dirigenti indagati per riciclaggio) e poi la Arner svizzera? Può B smentire pubblicamente che la Flat Point Development Limited sia una sua proprietà? Ecco queste sono le questioni imbarazzanti che hanno convinto Ghedini a giocare una palla ad effetto per parlar d'altro.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.10.10 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Sindacato, la difficile difesa del lavoratore globale. Luciano Gallino

Relitto anacronistico della rivoluzione industriale. Superfluo come soggetto contrattuale: i contratti collettivi di lavoro sono superati. Incapace di rappresentare gli interessi dei lavoratori globali. Questo dicono del sindacato manager e politici, e anche non pochi operai e impiegati. A tutto ciò si aggiungono le divisioni interne e gli attacchi contro alcune organizzazioni
Nell’Europa occidentale, tra il 1981 e il 2007 i sindacati, PA inclusa, hanno perso in media la metà degli iscritti e la quota dei salari sul Pil è scesa in media di 10 punti. In Italia, dove un punto di Pil vale 16 MLD, è scesa di 12
In Usa, grazie alle politiche antisindacali cominciate con Reagan, i salari dei lavoratori dipendenti sono oggi al medesimo livello, in termini reali, del 1973
In Germania, dove almeno sui grandi temi i sindacati procedono in modo unitario ed hanno per legge un peso effettivo nel governo delle imprese, il salario netto superava nel 2008 i 20.000 €. In Italia, dove i sindacati marciano disuniti e nel governo delle imprese contano zero, il salario netto era sotto i 15.000 €
Grandi imprese della Ue che intrattengono buone relazioni con i sindacati di casa, quando aprono uno stabilimento in Usa mettono in atto pratiche pesantemente antisindacali. Per dire, assumono stabilmente gli esterni che si sono prestati a lavorare al posto dei dipendenti in sciopero. Motivo? La legislazione sulla libertà di associazione sindacale è arretrata in Usa rispetto alla Ue; per di più molti giudici non la applicano
Nei paesi sviluppati quando i sindacati sono deboli le retribuzioni, insieme con altri aspetti delle condizioni di lavoro, virano al ribasso. Ovviamente nei paesi emergenti va peggio. Qui i sindacati non esistono, o hanno scarso potere contrattuale: a parità di produttività e di potere d’acquisto, i salari sono da 2 a 5 volte più bassi, gli orari assai più lunghi, i giorni di riposo e di ferie al minimo

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.10.10 15:15| 
 |
Rispondi al commento


Scrivere in un blog e facile ,parlare con qualcuno fa bene alla psiche, ma per cambiare qualcosa bisogna passare ai fatti, facciamo come fanno loro!! (mafiosi politici) come ?? tocchiamoli nel loro punto debole!!! quale e il punto devbole??
tutto quello che gli e caro..........
pensate che sono matto o un psicopatico??
allora chiudete la bocca e sopportate pecore, perche non cambiera mai niente...

bruno. p 18.10.10 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Perchè anche rai news 24 non ha praticamente mai inquadrato la folla? Non è anche questa una forma di censura? Se scendevano in piazza per la Champions Ligue la riprendevano di continuo! Non sarà forse che IL POPOLO FELICE si può trasmettere, IL POPOLO INCA**ATO NO. Non sia mai che la gente a casa si esalti... Vergogna!

Simone S., Genova Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.10.10 14:50| 
 |
Rispondi al commento

i sindacati, ogniuno nella sua specificità, dovrebbero essere le entità sociali piu grandi e potenti dopo i partiti e la chiesa.

Purtroppo invece di fare quello per cui sono nati, si sono trasformati nell'ombra dei partiti e questo non va bene!

bruno bassi 18.10.10 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Casini ha detto che col Pd non ci andrà mai perché è un partito che va con la piazza
E figurati cosa diceva se il Pd con la piazza ci andava!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.10.10 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Vanno bene i sindacati!
E stato detto e ridetto. Hanno avuto per certo un'importanza storica EVIDENTE!
Ma ora, non c'è più tempo da perdere!
Il rischio impellente è che perdano definitivamente ogni funzione sociale e che siano bypassati da movimenti politicizzati di destra, ALLA POLVERINI tanto per intenderci.
Il giustificazionismo dei sindacati deve cessare per dare voce a chi lavora e integrando le istanze che arrivano dal mondo del lavoro autonomo.

CI SONO 8 MILIONI DI PARTITE IVA IN ITALIA!

Eddai cazzo! e' una guerra persa se si va avanti cosi perdurando con ste giustificazioni inconcludenti.

Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 18.10.10 14:02| 
 |
Rispondi al commento

CON TANTISSIMO RISPETTO PER GLI OPEARAI (LO ERO ANCH'IO FINO A QUALCHE ANNO FA,DOVE POI L'AZIENDA E' FALLITA IN ITALIA E TRASERITASI IN ROMANIA).PER POTER CERCARE DI LAVORARE HO APERTO UNA PICCOLA DITTA DI WEBCOMMERCE,MA NON SI RIESCE ASSOLUTAMENTE A TIRARE AVANTI LA BARACCA!!SONO SOCIO CON LO STATO!!OLTRE IL 50% DI TASSE,ED IN PIU' ANCH GLI INUTILI CONTRIBUTI PENSIONISTICI(CHE NON VEDRO' MAI)A QUEI MAFIOSI DELL'INPS.SONO COSTRETTO A CHIUDERE A BREVE,PERCHE' QUEL POCO CHE GUADAGNO,SI PUO' DIRE CHE SE LO PAPPANO TUTTO LORO!!
ALLORA PERCHE' OLTRE AGLI OPERAI NON SI PARLA ANCHE UN PO DI NOI???????
NON ABBIAMO INDENNITA' DI MALATTIE,NE FERIE,CI FACCIAMO IL CULO QUASI 15 ORE AL GIORNO DAVANTI A UN PC,E POI...PER CHE COSA???
NON CI SPETTANTO ASSEGNI FAMILIARI,NE NESSUN INCENTIVO!!
ALLORA BRUTTI BASTARDI POLITICI ITALIANI DI MERDA COSA ASPETTATE A MUOVERVI?CHE SIATE MALEDETTI DAL SIGNORE,E CHE POSSIATE AVERE TANTE SVENTURE,MALATTIE,INCIDENTI,VOI E TUTTA LA VOSTRA MALEDETTA SETTIMA GENERAZIONE FAMILIARE!!!!

Diego Palmanova 18.10.10 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

piantatela pagliacci!
Intanto di grillini alla manifestazione ce n'erano, ma di quei Sodani che hanno fatto tanti sberleffi a Roma non ce n'erano
tutto in proporzione
anche i grillini c'erano, ma anch'essi in proporzione
solo che chi sventolava bandieroni era più riconoscibile perché più esibito
anche se non era più numeroso

Grillo ha la sua idea: i sindacati fanno parte dei partiti. Avversare la partitocrazia significa avversare anche la sindacatocrazia
Io penso invece che nel 1899 un operaio lavorava 16 ore al giorno senza sabato e domenica festivi e senza diritti e assicurazioni
e se non c'erano i sindacati eravamo sempre lì
Poi è facile parlare di eccessi, di favoritismi, di sregolatezze, di abusi di potere
Ogni sistema quando si allarga troppo cade in pesanti errori
Tutto vero, ma se i sindacati non c'erano eravamo rimasti fermi al 1800
E ora non ci vogliamo tornare

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.10.10 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per CARLOMAZZO: su mussolini ed il nobel. CHE FIGURA DI MERDA che hai fatto!!!!!!!!

angelino g 18.10.10 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ghedini querela la Gabanelli per avere raccontato la verità...un avvocato che fa le leggi per il proprio assistito Premier...una storia tutta italiana!

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 18.10.10 13:51| 
 |
Rispondi al commento

IN FRANCIA NON HANNO PAURA A CHIAMARE LE COSE COL LORO NOME...ED E' UN GIOVANE CHE GUIDA QUESTO PARTITO!

Nuovo Partito Anticapitalista

Nouveau Parti anticapitaliste

Leader Olivier Besancenot
Fondazione 2009

www.npa2009.org

Il Nuovo Partito Anticapitalista (in francese: Nouveau Parti anticapitaliste) è un partito politico attivo in Francia dal 2009

Esso si presenta come la prosecuzione della precedente Lega Comunista Rivoluzionaria


In seguito alle elezioni presidenziali francesi del 2007, l'LCR annunciò la volontà di creare un nuovo partito anticapitalista che avesse le sua base tra i giovani, le imprese, i servizi pubblici, i quartieri popolari Si proponeva inoltre a tutti gli anticapitalisti di riunirsi per costruire le mobilitazioni che, attraverso di esso, dovranno preparare un cambiamento radicale e rivoluzionario della società.

La LCR sostiene che questo nuovo partito debba :

* difendere un programma anticapitalista all'interno delle lotte sociali e alle elezioni;
* stabilire una forte indipendenza nei confronti del Partito socialista francese e rifiutare di gestire le istituzioni in collaborazione con esso, concentrando completamente le proprie attività sulla « lotta di classe », e la mobilitazione sociale e politica;
* stringere rapporti internazionali conn tutte le organizzazioni che difendano delle prospettive analoghe.

A partire dal settembre 2007 alcune riunioni pubbliche sono state organizzate nelle cittadine, nelle imprese e nelle università della Francia al fine di discutere le modalità di creazione di questo nuovo partito con tutti quelli, individui, gruppi militanti, correnti politiche, che potevano essere interessati..

IN ITALIA INVECE,UNO COME CASINI SI PERMETTE DI AFFERMARE CHE CHI PARTECIPA ALLE MANIFESTAZIONI COME QUELLA DI SABATO,NON PUO' ESSERE L'ALTERNATIVA A BERLUSCONI...MA L'UNICA ALTERNATIVA AL CAPITALISMO PUO' ESSERE L'ANTICAPITALISMO...TUTTO IL RESTO SONO CHIACCHERE...DA BAR O DA BLOG,NON FA DIFFERENZA!

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 18.10.10 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quand'e' che si fa qualcosa di concreto?

No, dico...a parte discutere e parlare...mi sa che ad avere paura non sono i nostri politicanti, tanto hanno capito benissimo con che razza di popolo hanno a che fare.
A buon intenditor...

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 18.10.10 13:42| 
 |
Rispondi al commento

ESSI CAMMINANO TRA DI NOI!

di Mark Glenn

dal sito The Ugly Truth

traduzione di Gianluca Freda


Un tale ha comprato un frigorifero nuovo per casa sua.

Per liberarsi del vecchio frigorifero, lo ha messo nel cortile davanti alla casa e ci ha appeso sopra un cartello con sopra scritto: “Gratis da portare a casa vostra. Se lo volete, ve lo prendete”.

Per tre giorni il frigo è rimasto lì senza che nessuno lo degnasse di un secondo sguardo.

Alla fine lui ha pensato che la gente non si fidasse troppo dell’affare.

Così ha cambiato il cartello: “Frigorifero in vendita per 50 $”.

Il giorno seguente qualcuno lo ha rubato!

Essi camminano tra di noi!

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Un giorno stavo camminando sulla spiaggia insieme ad alcuni amici e qualcuno ha gridato:

“Guardate, un uccello morto!”.

Un tale ha guardato verso il cielo ed ha chiesto: “Dove?”.

Essi camminano tra di noi!

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Visitando un appartamento, mio fratello ha chiesto all’agente immobiliare in che direzione si trovasse il nord, perché non voleva che la luce del sole lo svegliasse tutte le mattine.

Lei ha domandato: “Ma il sole sorge a nord?”.

Mio fratello le ha spiegato che il sole sorge a est, da qualche tempo a questa parte.

Lei ha scosso la testa e ha replicato: “Oh, non riesco a tenermi aggiornata con tutta questa roba...”.

Essi camminano tra di noi!

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Io e un mio collega stavamo pranzando in una caffetteria, quando abbiamo sentito un’impiegata che parlava della scottatura che aveva preso nel weekend mentre guidava verso la spiaggia.

Guidava una decapottabile, ma diceva che non pensava si sarebbe scottata perché “la macchina si stava muovendo”.

Essi

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 18.10.10 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CON LA SOLIDARIETA' CARO GRILLO NN SI FA NIENTE ALLEATI CON IDV SEL E ALTRI PARTITI CHE ERANO LI COSI FORSE VAI AL POTERE E COSI POTRAI CAMBIARE LE COSE IN QUESTO MODO E' UN INUTILE OPPOSIZIONE A NESSUNO.UN TUO FAN DELUSO PRESENTE A WOODSTOCK

davide nassi 18.10.10 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dopo la trasmissione della Gabanell sulle ville di Antigua
ora è Fini a chiedere a Berlusconi che chiarisca
Rambo 2: la vendetta

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.10.10 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Antigua, Di Pietro: “Berlusconi riferisca in aula”.

L'Idv presenterà un'interpellanza affinché il premier chiarisca se è proprietario di Flat Point. L’Italia dei Valori presenterà un’interpellanza affinché il premier, Silvio Berlusconi, riferisca in aula sul caso Antigua. A firmarla il leader Idv, Antonio Di Pietro. “Il presidente del Consiglio venga in Aula alla Camera e spieghi al Paese e al Parlamento in diretta televisiva la sua posizione sugli investimenti immobiliari nell’isola di Antigua. Chi ricopre certi incarichi pubblici ha il dovere morale e politico di agire con il massimo della trasparenza e nell’alveo della legalità”, dice Di Pietro.
“Tra l’altro – si legge ancora nel testo dell’interpellanza – Berlusconi è a conoscenza di quanto è emerso dall’inchiesta di Report, ossia che da piu’ di un anno la Banca Arner è oggetto di accertamenti da parte della Banca d’Italia per gravi irregolarita’ a causa di carenze e violazioni in materia di contrasto del riciclaggio?. E perché allora continua a intrattenere rapporti con il suddetto istituto di credito, sotto inchiesta per riciclaggio?”.

Tulliani chiarisca aggiungo e dica agli italiani se è anche propretario dell'immobiliare Fiat Point development Limited (nel frattempo qualcuno avvisi Feltri e Belpietro dello scoop).
Au revoir.



Guglielmo, Guglielmo...!!!
come mai hai deciso proprio ora le dimissioni ?
Hai forse visto la mal parata dipinta sulla faccia di qualche operaio veramente incazzato?
I tempi si fanno sempre più duri, vero ?
meglio salvarsi le chiappe poggiandole su qualche rassicurante poltroncina eccellente ?
"Quando il gioco si fa duro,...i topi scappano !
la partenza é imminente, prenotato il biglietto ?

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 18.10.10 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Casini è un casino di nome e di fatto! E' una vergogna avere questi ceffi in Parlamento.
FUORI I VERMI DEVONO STARE SOTTO TERRA COME LE CHIAVICHE NELLE FOGNE!

Maria Pia Caporuscio, Roma Commentatore certificato 18.10.10 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Faccio comunque mio lo slogan della manifestazione di sabato:

"Sì ai diritti. No ai ricatti.
Il lavoro è un bene comune"

Si alla legalità contro la malavita e tutte le associazioni mafiose.

Quoto.
Saluti, a dopo.

http://www.radioradicale.it/scheda/313316/si-ai-diritti-no-ai-ricatti-il-lavoro-e-un-bene-comune-manifestazione-nazionale-della-fiom-cgil

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 18.10.10 13:27| 
 |
Rispondi al commento

C'è una scoperta che ha fatto Massimo Donadi (deputato IDV). Le commissioni Cultura e Bilancio hanno a disposizione 120 milioni di euro circa, stanziati nell’ultima finanziaria, per ristrutturare edifici scolastici, modernizzarli o migliorarli. Positivo, ma perché non è direttamente il Ministero dell'Istruzione ad occuparsene?
Semplice: perché questi 120 milioni verranno suddivisi tra i parlamentari, ognuno dei quali avrà circa un milione di euro a testa. Per farci cosa? Per ristrutturare, ammodernare o migliorare un edificio scolastico. Quale, per la precisione? Affari suoi, nel senso che il parlamentare deciderà a capocchia sua. Se riterrà opportuno sostituire le lampadine alla scuola che frequenta suo figlio e lasciare intatte le crepe nel muro di una scuola in periferia, potrà farlo nel pieno rispetto della normativa, che non impone alcun criterio se non l'insindacabile giudizio dell'Onorevole.
Vi ricorda qualcosa la legge Mancia? Era una risoluzione che indicava al Governo una serie di finanziamenti a pioggia: nel 2007 il totale era di 17 milioni di euro. Soldi la cui destinazione era decisa a porte chiuse dalla Commissione Bilancio di Camera e Senato. Amaro ma prevedibile fu constatare che i fondi venivano utilizzati dagli onorevoli per finanziarsi la campagna elettorale, intervenendo in quelle aree che potevano territorialmente garantire loro un ritorno in termini di voti.
La legge Mancia fu abrogata nel corso del Governo Prodi, ma come ogni cosa buttata fuori dalla porta, rientra dalla finestra con questa ennesima declinazione del famigerato finanziamento illecito, non più ai partiti ma alle campagne elettorali prossime venture degli Onorevoli che compongono le commissioni Cultura e Bilancio.
Ai genitori che temono per la sicurezza dei propri figli consiglio di andare a Montecitorio portando in dote oro, incenso e voti. Come per magia, nelle aule dei loro pargoli ricompariranno i gessetti e gli estintori.

LINK: http://www.massimodonadi.it/node

Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.10.10 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Nella sede milanese della banca svizzera Arner la famiglia Berlusconi ha quattro conti correnti per un totale di 60 milioni di euro, di cui uno intestato direttamente al presidente del Consiglio per dieci milioni (è il conto n. 1 della banca) e altri tre per 50 milioni a capo delle holding italiane Seconda, Ottava e Quinta, amministrate dai figli Marina e Piersilvio. Tra i clienti della banca ci sono molti nomi dello stato maggiore del Cavaliere: Ennio Doris, fondatore del gruppo Mediolanum; la famiglia dell'avvocato Cesare Previti, condannato in via definitiva per i casi Imi-Sir e Lodo Mondadori; Salvatore Sciascia, direttore dei servizi fiscali del gruppo Fininvest condannato in via definitiva dalla Cassazione a 2 anni e 6 mesi per la corruzione di alcuni ufficiali della Guardia di Finanza. Alla Arner vengono gestite le società anonime Centocinquantacinque e Karsira Holding, che a cascata controllano due società amministrate dalla famiglia di Giovanni Acampora anche lui condannato per il Lodo Mondadori. Alla Arner vengono gestiti i soldi della Flat Point Development Limited, una immobiliare con proprietari misteriosi che sta costruendo ville ad Antigua per Silvio Berlusconi. Infine, last but non least, la Arner ha avuto tra i suoi fondatori Paolo Del Bue che, nella sentenza che ha condannato David Mills, è definito l'amministratore di società (Century One, Universal One) riconducibili "direttamente a Silvio Berlusconi".

.

Cucu', c'e' un elettore di destra la' fuori?


Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 18.10.10 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Beppe A.

Hai perfettamente ragione...il tuo post e' breve ma preciso ed esatto.
In Francia ed in Grecia si agisce e da noi inizia il Grande Fratello 11....Al massimo ci occupiamo da troppi giorni e continuamente della povera ragazza di Avetrana che ha fatto una bruttissima e squallida fine...ma vi chiedete perche' si parla quasi solo di quello? Poi si parla della Lazio prima in campionato e massimo massimo di qualche insignificante boutade politichese. In tanto ce lo infilano...tutto intero....dietro....senza vaselina...

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 18.10.10 13:15| 
 |
Rispondi al commento

http://napoli.repubblica.it/cronaca/2010/10/18/news/nuovi_blocchi_nella_notte-8174087/?ref=HRER1-1

L'EMERGENZA
Rifiuti, sale la tensione a Terzigno
Cariche della polizia per rimuovere i blocchi
I manifestanti hanno lanciato sassi e bottiglie verso le forze dell'ordine. Sono sedici i camion per la raccolta che risultano danneggiati a causa degli episodi di violenza scoppiati tra ieri pomeriggio e le prime ore di oggi. Intanto crescono, i cumuli di spazzatura a Napoli, lungo le strade di numerosi quartieri della città. Particolarmente colpito il centro storico

Tensioni a Terzigno con cariche della polizia per rimuovere il blocco dei manifestanti che stanno occupando via Zabatta, vicino alla rotonda che porta alla discarica. Da parte dei cittadini in rivolta c'è stata una sassaiola e il lancio di bottiglie verso gli uomini delle forze dell'ordine.

I blocchi sono scattati nella notte per dire 'No' all'allestimento di una seconda discarica nell'area del parco nazionale del Vesuvio. I manifestanti dei comitati civici, che hanno il loro presidio permanente nella cosiddetta rotonda di via Panoramica, hanno impedito a circa 100 autocompattatori di scaricare nello sversatoio dell'ex cava Sari.

A causa di un blocco stradale intorno alle 6 del mattino in via Zabatta, la strada che porta a Terzigno, i mezzi sono rimasti fermi per ore nei pressi dell'uscita Palma Campania dell'autostrada A3. Subito dopo sono tornati negli autoparchi delle rispettive aziende senza avere potuto sversare il loro carico.

Sono complessivamente sedici i camion per la raccolta dei rifiuti che risultano danneggiati a causa degli episodi di violenza scoppiati tra ieri pomeriggio e le prime ore di oggi. Tra questi c'è anche un autocompattatore, appartenente alla ditta beneventana "Vrenta", distrutto dalle fiamme appiccate da ignoti.

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 18.10.10 13:14| 
 |
Rispondi al commento

http://www.corriere.it/cronache/10_ottobre_18/terzigno-spazzatura-napoli_6a299e74-da93-11df-b6f8-00144f02aabc.shtml

NON HANNO POTUTO SVERSARE STANOTTE I RIFIUTI NELLA DISCARICA «SARI» DEL COMUNE VESUVIANO

Cariche della polizia a Terzigno
Sassi lanciati dai manifestanti
Crescono i cumuli nel centro storico di Napoli

NAPOLI - Scontri, tensione, cariche della polizia, sassi contro gli agenti. È alta la tensione nei pressi del blocco dei manifestanti in via Zabatta che impedisce l'accesso alla discarica "Sari" di Terzigno. Nella notte centinaia di auto-compattatori non hanno potuto sversare i rifiuti a causa della "barricata" realizzata con suppellettili varie. Nella mattinata, quattro camionette di polizia e dei carabinieri, con altre tre auto, sono riuscite a passare il blocco. Alla rotonda di via Panoramica resta un presidio formato da oltre 200 persone. «Hanno caricato donne con le mani alzate», dice uno dei manifestanti, «una donna si è sentita male ed è stata soccorsa con l'ambulanza».

PROTESTA - La protesta contro l'apertura di una seconda discarica, insomma, prosegue. La notte scorsa un altro autocompattatore è stato incendiato e 15 camion dello stesso tipo sono stati danneggiati, secondo quanto riferito dalla questura partenopea. Complessivamente sono 100 i mezzi carichi di rifiuti che non sono riusciti a depositarli in discarica. Il mese scorso, circa un migliaio di persone si sono scontrate con la polizia a Terzigno dopo nuove difficoltà nella raccolta dei rifiuti, che hanno ricordato l'emergenza di due anni fa.

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 18.10.10 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Vergogna Grillo.
Sei sulle stesse identiche posizioni del PCL di Ferrando, con la differenza che - al contrario del PCL - il tuo gruppo non ha aderito alla manifestazione. Io c'ero e non ho visto nessuno dei tuoi alla manifestazione, perché TU "Caro Leader" Grill Il Sung, detto anche Grillo Sai Baba, TU non hai detto agli adepti della tua setta di partecipare a quella manifestazione.
Ma non fa nulla, Grill Il Sung, eravamo un milione anche senza di voi, e non vedervi è stato praticamente un sollievo.

Massimiliano Adamo 18.10.10 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grecia: precari occupano Museo Atene

Francia: sciopero dei trasportatori

Italia: Inizia grande fratello 11

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.10.10 13:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Certo che in Francia hanno sempre piu' palle di noi italiani. Basti vedere cosa sta succedendo per la riforma delle pensioni....rifornimenti a rischio, e agitazione nazionale. Noi al massimo quando hanno riformato l'età pensionabile abbiamo fatto qualche sterile ragionamento. Che comunque non ha portato a nulla...Basta non essere italiani per essere uomini e donne, veri!

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 18.10.10 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Bersani (da Repubblica)

"Cisl e Uil non hanno tradito,il nostro è un partito di governo momentaneamente all'opposizione e in quanto tale non è un sindacato,non aderisce a manifestazioni sindacali.Sono due cose diverse e distinte"

Bersani ha perso un'altra occasione per tacere...

Dunque per tutti quelli che danno addosso a Grillo dicendo che "non si allea con la sinistra e che farà perdere le elezioni":

Ma chi,sano di mente,si alleerebbe con un partito come il PD che non partecipa alla più grande manifestazione anti-governo scaricando i lavoratori? E chi "dovrebbe" rappresentarli se non loro? Chi sano di mente si alleerebbe con un imbecille come Bersani che dice tali abomini?
Per fare cosa poi?
Il nucleare a cui il PD è favorevole? La TAV a cui il PD è favorevole? Gli inceneritori,di cui De Benedetti(tessera n°1 del PD)ne possiede un bel pò?

Il MoVimento 5 Stelle non è NE' DI DESTRA NE' DI SINITRA.
PUNTO.
Il MoVimento 5 Stelle non fa alleanze con NESSUN partito.
PUNTO.
Il MoVimento 5 Stelle ha un programma(leggetevelo!),ha un non-statuto(leggetevelo!),ha LE IDEE(non ideologie!) (che poi sono di tutti i cittadini che vogliono parteciparvi),non prende soldi pubblici.
PUNTO.

E soprattutto l'ITALIA HA BISOGNO SOLO DI BUONI AMMINISTRATORI DELLA "COSA PUBBLICA", PERCHE' NON CE NE FACCIAMO UN CAZZO DI ANCHE MERAVIGLIOSE IDEOLOGIE SE POI QUESTE NON RISOLVONO I PROBLEMI DEI CITTADINI.

DUNQUE FICCATEVELO IN QUELLA MINCHIA DI TESTA.
PUNTO.

SE SIETE NOSTALGICI,NULLA DA RIDIRE POTETE VOTARE I VOSTRI PARTITI PREFERITI(che prendono finanziamenti pubblici),MA NON SCASSATE LE PALLE A BEPPE.

E un'ultima cosa per chi dice che non c'erano i grillini alla manifestazione della FIOM:
i grillini c'erano(potete leggere svariate testimonianze sul blog),solo che hanno ritenuto opportuno tenersi in tasca le bandiere,perchè a differenza di quanti si nascondono dietro dei simboli,NON SERVE UN'ETICHETTA PER ESPRIMERE LE PROPRIE IDEE,CIO' IN CUI SI CREDE.
L'ETICHETTA TI ANNULLA.
AMEN!

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.10.10 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti a parlare della crisi pure chi ha rubato e sperperato soldi pubblici.
Facciamo un po di conti:dal 1943 al 2010 meta delle finanziarie sono servite alle varie cricche ,perché io devo perdere tempo a discutere della crisi mondiale quando il nostro problema sono i soldi rubati e sperperati .

Ferdinando Palmers 18.10.10 12:59| 
 |
Rispondi al commento

A proposito delle ville del Premier, mi meraviglio della meraviglia dei miei simili e dei tentativi di sperare di avere chiarezza e trasparenza nei comportamenti di un Imprenditore che ha accumulato quella ricchezza che è oggi nelle sue mani. Evidentemente ha avuto ed ha una immensità di aiuti, di appoggi e complicità volontarie e involontarie alle quali - ed è qui il grave - non sono estranee nè le Istituzioni tutte della Repubblica, nè la stessa opposizione politica.
A proposito delle persone che non ce la fanno ad arrivare alla fine del mese, specialmente lavoratori dipendenti e pensionati che pagano quasi l'intera IRPEF in questo Paese, smettetela di dare ascolto a chi, per politica o per sindacato guadagna oggi circa 10 - 20 volte quello che prendete voi al mese. Non hanno nessun interesse ad aiutare nessuno, anzi stanno già preparando aumenti dell'imposizione fiscale (addizionali e quant'altro) in vista del federalismo fiscale e del mantenimento delle Province e Comunità montane e stanno pensando di tassare maggiormente i risparmi degli italiani (Bot, Cct, Buoni fruttiferi, Obbligazioni, Polizze etc,,) dicendovi che lo fanno per combattere la speculazione. La quale, come visto nel caso di Antigua e Montecarlo, se ne strafotte di queste imposizioni aggirandole bellamente con le Società offshore e i Paradisi fiscali. Italiani che grazie al risparmio forse ancora oggi ce la fate, SVEGLIATEVI, SARETE I PROSSIMI!!!

Chiara Mente Commentatore certificato 18.10.10 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARLOMAZZO!!!!!!! quando mussolini ha preso il nobel per la pace?

angelino g 18.10.10 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' INIZIATA L'INTIFADA!!!!!!!!!!!!!!!!

Rifiuti, la polizia carica a Terzigno
Lanci di sassi, camion fermi per ore.
Non si allenta la tensione per la discarica nel comune campano. Le forze dell'ordine sono intervenute per rimuovere i blocchi sulla strada che porta alla discarica. I mezzi costretti a tornare negli autoparchi delle rispettive aziende senza avere potuto sversare il loro carico.
----------------------------------------------
però i telegiornali servono solo x i guardoni vero?

Vincenzo Russo, Terni Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.10.10 12:53| 
 |
Rispondi al commento

auguro, vista l'ora, buon appetito a tutti!

in perticolar modo ai disoccupati, cassintegrati, precari e "sfrattati" che votano per il "popolo delle ville in libertà" che hanno avuto il buon gusto di guardar ieri sera la trasmissione report su rai tre, con i miei complimenti per l'ottimo voto!

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO, A DOPO (forse)

il Mandi Commentatore certificato 18.10.10 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Gli operai di piazza San Giovanni, la tua solidarietà non la vogliono. Le lacrime ex post non fanno piacere, soprattutto se sono colme di un populismo raccatta applausi come il tuo e soprattutto se in mesi e mesi in cui i lavoratori metalmeccanici e la FIOM in particolare, sono stati oggetti di attacchi continui, tu non ti sia speso con nemmeno mezza parola e nemmeno mezza riga.
Fa sorridere che il tuo post scriva di cose che con la battaglia dei lavoratori metalmeccanici e della FIOM (ma non solo loro) non centrano assolutamente nulla. E' questo la dice lunga.
I lavoratori metalmeccanici si sono visti nel giro di pochi mesi veder tolto il diritto a contrattare le condizioni di lavoro nelle fabbriche, con la rescissione del contratto nazionale, con le deroghe allo stesso, l'arbitrato e prima ancora con la firma di CISL e UIL sul nuovo modello di contrattazione. E tu dov'eri? Dov'eri e cosa dicevi quando la FIOM ha presentato 250.000 firme sulla proposta di legge sulla rappresentanza nei luoghi di lavoro, per far si che i sindacati non possano firmare gli accordi senza prima averli fatti votare dai lavoratori? Se uno non sa cosa dire allora, Beppe, è meglio che non dica niente.
Gli operai di piazza San Giovanni la tua solidarietà non la vogliono. Perchè tu non sei con loro nelle fabbriche ogni giorno, ma la FIOM si. E la motivazione della manifestazione di ieri era proprio questa: i padroni ed il governo vogliono cancellare l'unica forma di dissenso organizzato che sia in grado di mobilitare le persone e difenderle dentro i posti di lavoro. Tu ti presti al loro gioco eversivo e senza scrupoli.
Non vogliamo la tua solidarietà. Ma chi diavolo ti credi di essere?

Sasha Colautti, Trieste Commentatore certificato 18.10.10 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi chiedo come si possa esprimere solidarietà agli operai ed al tempo stesso appoggiare un capitalista imperialista alla "Profumo" che ha contribuito in modo determinante alla privatizzazione anti-operaia e liberista,fondamentale causa dello schifo odierno.

Il tema principale è il lavoro non in funzione del "mercato" ma in funzione dei diritti sociali, mentre qui si vuole far passare l'idea di un capitalismo dal volto umano che semplicemente non esiste, tantomeno quando si mette a dispensare consigli per risolvere una crisi da loro stessi creata.
La soluzione è solo a sinistra e questa politica del piede in due scarpe non è credibile,specie nel momento attuale in cui le contraddizioni non potranno far altro che uscire allo scoperto.

filippo l. Commentatore certificato 18.10.10 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Durissimo ieri sera addormentarsi dopo avere visto Report... Troppo grande il senso di vuoto. E di annichilimento. Però, giro dopo giro sul letto, si fa strada un pensiero...
Troppo... Questi hanno tirato troppo la corda... La storia umana insegna che quando le classi dirigenti rubano troppo alla stragrande maggioranza del resto della società, sono destinate a perire, e non di morte naturale... Altro che la manifestazione di sabato scorso, per la difesa dei diritti dei lavoratori! Quando finalmente il popolo bue, fatto di lavoratori dipendenti, casalinghe, disoccupati, pensionati, precari, si sveglierà da calcio, superenalotto e vite in diretta varie, e scoprirà quanto si sono rubati succhiandoci il meglio sangue Presidenti, Amministratori Delegati, Consiglieri di Amministrazione, Onorevoli, e fino all'ultimo assessore di Quattrocase di Sotto, ALTRO CHE DIFESA DEI DIRITTI!!! Il livello di corruzione dell'Italia odierna è giunto a un livello tale di pervasività e di profondità che al confronto Tangentopoli sembra un gioco da parrocchia...
In un modo o nell'altro bisognerà riprendersi i soldi che questi ladroni ci hanno rubato in decenni di illegalità. Classi Dirigenti che come un cancro si sono attaccati alle nostre spalle e ci hanno portato al collasso. Classi Dirigenti che rubano come uno stormo di cavallette impazzite, senza nessun freno... e più si arricchiscono, più rubano!

Il Batacchio 18.10.10 12:23| 
 |
Rispondi al commento


Ci voleva Beppe questo chiarimento e mi trova assolutamente d'accordo, soprattutto per mettere a tacere i continui vaneggiamenti dei soliti noti, sovversivi, (collaudatori di lenzuola, nazionali ed estere), sempre pronti a destabilizzare ed attaccare per intorbidire le acque.

Tutto questo é estremamente positivo, sono solo conferme della bontà del tuo operato, sei sempre sulla giusta via, essere attaccati da costoro denota paura, preoccupazione, sono disorientati e ne hanno ben d'onde !

Forse,(anche se di natura tarda), finalmente riusciranno a comprendere quali sono le tue reali intenzioni !
incitare, motivare, spronare alla presa di coscienza individuale !!!

Ti attaccavano per la non partecipazione alla manifestazione, non hanno capito nulla in quanto la tua presenza era tangibile, ne saturava L'aria, era presente nella passionalità e calore di tutti quei lavoratori e tutte quelle brave persone che vi hanno partecipato e che hai sempre difeso.

Eppure la cosa non mi convince, non mi meraviglierei fossi stato presente in incognita, magari camuffato da esponente del pd!!!
ops. scusa la volgarità, non volevo essere offensivo, spero che mi perdonerai !

Quanta strada percorsa, dal quel monologo del '77,
avanti così e non ti fermare !

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 18.10.10 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E Marchionne cosa dice? Cosa dice il nostro prode capitano d'industria?

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 18.10.10 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,

se continui così, non andremo da nessuna parte: non si può essere sempre contro tutto e tutti. Non ho dubbi che il moviumento sindacale abbia commesso tanti errori nel passato, ma se vogliamo ricostruire questo paese dovremo allearci con quelli che riteniamo nostri parenti più stretti, non solo nella protesta ma anche nelle idee. Io credo che la manifestazione di Roma sia stata una cosa bella, e che anche su quel palco ci fosse gente con cui valga la pena dialogare e costruire senza venire meno al nostro programma. Altrimenti saremo condannati alla sterilità, a fare come S. Giovanni nel deserto, ad avere un nostro cantuccio da cui però non usciremo mai.

paolo moreschi 18.10.10 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEATA IGNORANZA
Il ministro Maria Stella Gelmini questa volta non ha perso tempo. Le è bastato sfogliare "Il Giornale" di Feltri e Sallusti, per decidere di inviare gli ispettori. «Altro che Adro, a scuola sventola la bandiera rossa», titolava ieri in prima pagina il quotidiano milanese. La prova? A pagina 7, una foto con la bandiera di Rifondazione e Comunisti italiani che sventola su un muro antico. Sotto la didascalia inserita in redazione non lascia spazio ad esitazioni: si tratta della «scuola materna San Marco di Livorno». «Livorno, a scuola sventola la bandiera comunista», sintetizza il titolo, rimettendo insieme tutti i pezzi del puzzle montato ad arte. Per "Il Giornale" è la prova provata che può nascere un altro caso Adro, questa volta con i colori giusti. E utili alla causa. Dimenticare quel che un sindaco della Lega, partito di governo, è stato capace di fare alla scuola italiana. «Il caso di Adro per settimane è stato il simbolo della presunta ingerenza della politica in un istituto scolastico. Ma nessuno si scandalizza se in una materna del centro storico della città toscana campeggia il vessillo del Pdci», recita la morale sallustiana. Insomma: tanto rumore per la scuola che il sindaco leghista aveva fatto costruire con i simboli del Sole delle Alpi e adesso come metterla con gli eredi del Pci che governano la città di Livorno?
Maria Stella Gelmini non ha dubbi su come rispondere all’appello. La lettura ha un effetto shock. Detto, fatto. Viale Trastevere sposa subito la crociata. Prima dell’ora di pranzo, parte la controffensiva. «Il ministero - recita una nota ufficiale - rende noto che è stata ordinata un'ispezione nella scuola dell'infanzia San Marco di Livorno.

SEGUE

http://www.unita.it/news/italia/104750/gelmini_da_minculpop_ispettori_a_livorno_per_monumento_a_pci

Ⓐrzân 18.10.10 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Io sono per gli operai in piazza San Giovanni. Infatti ero lì insieme a loro. La generalizzazione che fai tra i sindacati non mi è mai piaciuta. C'è chi difende i diritti dei lavoratori e chi dice di farlo e poi al momento giusto si schiera con i datori di lavoro e/o con il governo gettando merda in faccia a chi invece per i lavoratori si batte.

Renata Zucchi 18.10.10 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarebbe ora di rimboccarsi le maniche.....

Kaise souza 18.10.10 11:48| 
 |
Rispondi al commento


Ci voleva Beppe, questo chiarimento e mi trova assolutamente d'accordo, soprattutto per mettere a tacere la solita voce dei sovversivi sempre pronti a destabilizzare ed attaccarti per intorbidire le acque.

Tutto questo é positivo, queste sono solo conferme della bontà del tuo operato, sei sempre sul giusta via, essere attaccati da costoro denota paura preoccupazione, fanno bene !!! T

ti attaccavano per la non partecipazione alla manifestazione, vista la tua camaleontica arte non mi meraviglierei fossi stato presente in incognita, magari camuffato da esponente del pdl, ops. scusa la volgarità, non volevo essere offensivo, spero che mi pedonerai !

Comunque non potendo esserci l'ho seguito su sky

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 18.10.10 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Quante società off-shore ha B.? Si stanno mettendo al sicuro con i soldi degli italiani...per garantirsi un esilio "dignitoso" in qualche zona del mondo dove il clima e' sempre mite. Altro che governare.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 18.10.10 11:42| 
 |
Rispondi al commento

@Lenin...

In Italia è saltato il patto sociale. Non si può più stare con le mani in mano.
Chi ha tempo bene che si attivi sul territorio. Chi non ne ha farà comunque del suo meglio.
A ciascuno il suo.
E' tutta lì la diatriba.
Anche Beppe sa benissimo che ciascuno di noi ha la sua formazione con conseguenti attitudini.
Guardate Tremonti, mica si occupa di pari opportunità.
E insomma, dai.
Cerchiamo di non essere pretenziosi e pretestuosi.
Cerchiamo di valorizzare il nostro vicino per quello che meglio sa fare...

Saluti


Bersani: "Cisl e Uil non hanno tradito".

No, certo. La gente si è incazzata perche' ha perso il Chievo e avanzavano i fumogeni.

Pace e Bene

Luca Popper, Milano Commentatore certificato 18.10.10 11:41| 
 |
Rispondi al commento

IL POPOLO SENZA PARTITO
DI TRUMAN BURBANK
comedonchisciotte.org

Alcune note sulla manifestazione FIOM-CGIL del 16-10-2010

Ancora una manifestazione sindacale a Roma. Vado a dare un’occhiata, senza aspettarmi grandi cose, per cercare di capire come prosegue il disastro Italia.
La grande macchina organizzativa che fu del PCI si è mossa ed ha portato in piazza ancora una volta una folla imponente. Qualche elemento di novità c’è sicuramente. I partiti sono praticamente assenti, a meno di considerare partiti le decine di gruppuscoli differenti che si autodefiniscono “comunisti” con le sigle più disparate.
Predomina il rosso, anche se a volte appaiono colori diversi.
Ascolto l’Internazionale, suonata da una banda di settuagenari, ma a volte si sente anche “bandiera rossa” o canzoni partigiane. Intravedo una rivista intitolata “Spartacus”, in mezzo a tante altre rivistine, distribuite da tanti gruppuscoli che sentono l’esigenza di emergere, ma anche di fare massa e fermare il degrado.
Facce tristi e stanche, un po’ da naufraghi.

Eppure la manifestazione è una fusione riuscita di molte anime. Ci sono i giovani che non troveranno mai un lavoro decente, ci sono gli anziani cassintegrati, in mobilità o licenziati. Ci sono quantità abbondanti di immigrati che si sforzano di sopravvivere nel nostro paese inospitale. Tutte le regioni sono rappresentate e portano testimonianza del disagio sociale diffuso, della voglia di riscatto da tante umiliazioni. E’ una miscela potenzialmente esplosiva.
Ma invano cercheranno un partito che li rappresenti. Sono un popolo senza partito.

SEGUE

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=

Ⓐrzân 18.10.10 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Accordo Sindacati- Unicredito Bank
NEPOTISMO_ MERITOCRAZIA_DIRITTO DEI LAVORATORI,
SINDACATOfalso_corrotto e corruttore
.....ma di cosa andiamo parlando
18/10/2010
E' stato ottenuto anche l'impegno del gruppo a privilegiare le assunzioni
dei figli dei dipendenti con due vincoli: che siano laureati e che
conoscano la lingua inglese. Unicredit non ha invece accettato la proposta
dell'assunzione automatica dei figli dei dipendenti destinati al
prepensionamento.
Per quanto potra ancora durare ?

romolo capalbo, alessandria Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.10.10 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Sul palco di Roma sarebbe stata necessaria un'invettiva contro tutti i pensionati che continuano a lavorare nelle aziende che fanno concorrenza sleale, sono padri che stanno uccidendo il futuro dei propri figli, sono padri ingordi, che hanno dimenticato qualsiasi regola di convivenza sociale, individualisti ciechi e ottusi.Le regioni, tutte, per esempio nel trasporto, fanno concorrenza sleale, utilizzando pensionati per guidare i treni,locomotori desueti e senza i requisiti di sicurezza previsti dall'ANSF, partecipando ai bandi regionali per
l'effettuazione di regionali e merci, dando luogo ad un gigantesco conflitto di interessi. I vecchi e la mala politica di destra e di sinistra, castreranno qualsiasi progetto di fututo dignitoso dei giovani. Carissimi giovani, ribellatevi, gridate, organizzatevi, non fatevi strangolare dai vostri padri assassini!!!!

massimo allegretti 18.10.10 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Per Mario: mi piacerebbe vivere in un paese dove se scomparisse un Grillo o chi per lui si vivrebbe meglio, io mi accontenterei di andarlo a vedere come comico, significherebbe che non siamo ciechi e coglioni. Sai, può anche darsi che Grillo abbia calcolato tutto ciò per aumentare il suo conto in banca, ma è sempre la persona che decide se andare al teatro a vederlo, o comprare il dvd o andare sul suo sito. Non credo che Grillo stia rubando i tuoi soldi, ma se lo pensi non andare sul suo sito e la cosa finisce quà. Se il problema sono i soldi fai la stessa cosa anche tu. Ma insomma, credi che tutti quelli che si stanno impegnando nel movimento 5 stelle o cometa o come cazzo vuoi tu sono tutti deficienti incapaci di pensare e di capire ciò che succede intorno a loro? Hai mai provato a fare qualcosa concretamente?Hai mai partecipato ad un consiglio comunale della tua città, hai mai agito concretamente scendendo in campo e perdendo un pò del tuo tempo? Chissà se pure a te non piace tenere comodo il fondoschiena, magari guardando un bell'incontro di calcio su mediaset o sky e affanculo tutti quelli che nel bene e nel male qualcosa provano a fare.

Assunta C., Grumo Nevano (Na) Commentatore certificato 18.10.10 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, anche io sono per tutte le cose per cui tu lotti, ma mi chiedo : come vuoi attuarle sul vuoto, disttrugendo tuto ciò che oggi é a disposizione, anche se non ottimale! Le idee hanno bisogno di tempo per realizzarsi e sono sicuro che il tuo movimento lo farà. MA NELL'IMMEDIATO COSA FACCIAMO? GRIDIAMO E BASTA?CONTINUIAMO A PRENDERCELA CON TUTTI, RIsCHIANDO DI NON CONTAR NIENTE CON IL PICCOLO % A CUI SIAMO GIUNTI? Non sarebbe meglio scegliere e prendere quel che c'é di buono? Poco, si, ma c'é! Da solo non vai molto lontano!

Giuseppe Mazzei 18.10.10 11:25| 
 |
Rispondi al commento

riflessioni :
angolo della storia cronologica

11 mesi per abbattere il nazismo del caporale austriaco (e mica c'aveva pizze e fichi!)

9 anni per abbattere i Talebani e cercare Bin Laden (ancora stanno lì)

10 anni per abbattere le prime brigate rosse
(e ne fecero di danni all'immagine , forse erano
alle "prime armi" , forse!)

meno di un anno per abbattere le seconde brigate rosse (e già avevano esperienza !!! che strano!)

>>> solo per riflettere sul tempo delle guerre e insurrezioni!

good morning - MoVimentisti & cinquisti!
hasta per i Stellisti

Lenintonio Desani, SPQR Commentatore certificato 18.10.10 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Sindacati: la differenza che conta!

Che differenza c'è fra le associazioni per delinquere e gli attuali sindacati italiani? La legge lo dice chiaramente: le prime sono fuorilegge, i secondi no.
Altre differenze non ne vedo.
Però,se la Costituzione venisse applicata sarebbero fuorilegge anche loro, non si salverebbe un solo sindacato. Ecco perché.
Art. 39: "Ai sindacati non può essere imposto altro obbligo se non la loro registrazione (...) È condizione per la registrazione che gli statuti dei sindacati sanciscano un ordinamento interno a BASE DEMOCRATICA". C'è qualcuno che ha mai visto una sola decisione "sindacale" presa democraticamente? E come si spiega che alla testa delle OO.SS. ci siano per generazioni sempre gli stessi funzionari, in attesa di passare poi in Parlamento? Un tentativo di democrazia sindacale era stato tentato alla fine degli anni '60, coi delegati di fabbrica alla FIAT. Ma non appena i funzionari sindacali si resero conto che il controllo gli stava sfuggendo, soffocarono il movimento. Infatti quando si presentavano in fabbrica ad imporre le loro decisioni dall'alto, dal basso arrivavano non ovazioni ma raffiche di bulloni, gli operai difendevano come potevano (non avevano altri mezzi a disposizione) le loro scelte democratiche contro gli accordi segreti ed i vergognosi compromessi dei burocrati sindacali.
I sindacati sono quindi diventati peggio dei partiti, poiché pur non rappresentando che un'infima minoranza di iscritti hanno il potere di decidere sulla sorte di tutti, e lo fanno anteponendo i propri interessi di biechi burocrati, per i quali conta avere sempre più "distacchi", cioé funzionari pagati coi soldi che vengono sottratti ai lavoratori nelle tutt'altro che trasparenti trattative con le imprese.
La dittatura attuale è iniziata il giorno in cui è finita la democrazia sindacale.

Graziano Priotto (gianavello@atlas.cz)
Radolfzell (D) - Pinerolo - Praga

Graziano Priotto, Radolfzell Commentatore certificato 18.10.10 11:17| 
 |
Rispondi al commento

AD HAMMAMET ?

A TRIPOLI ?

IN RUSSIA ?

NOOOOOOOOO !


QUESTI AD ANTIGUA SE NE SCAPPANO, E BEL-LOSCONE HA GIA' FATTO IL VILLAGGIO VACANZE PER PORTARSI DIETRO TUTTI I SUOI LECCHINI E LE SUE PUTTANE, PERCHE' SENZA DI LORO NON POTREBBE STARE.

ALLA FACCIA DI TUTTI I COGLIONAZZI ITALIANI !!!

Capisc'a me

*Antonio Cataldi. (capisc'a me) Commentatore certificato 18.10.10 11:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo,
è la prima volta che lascio un commento, ti seguo da parecchio, anche se ultimamente sempre meno, non ce la faccio è tropo doloroso e sono sempre rimasto senza parole. leggo i titoli e raramente i contenuti chè già li immagino, e quando leggo i contenuti mi stupisco di come le cose siano anche paggio.
Non ho visto il video della maifestazione. Ho visto solo la marea di gante che vi ha partecipato. E stranamente mi è venuto in mente che lo "stipendio" di Sergio Marchonne è pari circa a 450 stipendi medi degli operai FIAT.
Mi sono venute in mente delle domande: siamo sicuri che 450 volte sia una una misura adatta a coprire il rischio derivante dalle responsabilità di quella carica?
Siamo si curi che tra un miliardo di cinesi non si trovi qualcuno altrettanto se non più capace che accetti lo stesso lavoro magari per soli 45 stipendi medi da operaio?
E se moltiplicassimo il delcorso per altre grandi aziende, statali e non, e per tutti i quadri dirigenti?
E se si rovasse anche qualche imprenditore che considera l'impresa non come semplice bene o unn prodotto qualunque col quale specula re grazie a strategie di marketing ma come strumento di progresso economico e sociale dell'area o del paese in cui si trova accettando veramente i rischi che questo comporta?
Non credo di essre l'nico a essersi fatto queste domande ma non ho trovato ancora risposte o segnali che ci si muova in direzione di questo tipo di globalizzazione.
Forse tu sai qualcosa più di me (scusa il tu mi è venuto spontaneo, non so neanche se legerai questo commento)
Ti saluto e ringrazio te ed il tuo staff per quello che fate.

Maurizio Uras 18.10.10 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Giuseppe D'Avanzo 2
Il 20 settembre 2007 Berlusconi ha comprato 4 acri di terra da una società di Antigua, la Flat Point Development, impegnata a costruire sull'isola caraibica ville e villoni su un'area di 160 ettari. Di questa Flat non si conoscono i proprietari effettivi. Sono protetti da un sistema di scatole cinesi che sfocia a Curacao, Antille olandesi, e da un rosario di prestanomi e fiduciari con nomi italiani. Legittimo quindi, anche in questa occasione, la seconda domanda che la Gabanelli pone a B: "I 22 milioni di euro portati dal nostro premier ad Antigua corrispondono al reale valore di mercato di ciò che ha acquistato? E a chi li ha versati e chi è il proprietario di mezza isola? Un imprenditore catanese? Lui medesimo? Un'opacità che B avrebbe il dovere di dissipare".
Chi è il proprietario effettivo della Banca Arner? E' di B? Se non lo è, B ne conosce l'identità? Se B è soltanto uno dei correntisti - anche se il numero 1 - quali sono i motivi che lo spingono a utilizzare un istituto di credito di pessima reputazione, sotto inchiesta per riciclaggio, cosi oscuro da convincere Bankitalia a sostenere "l'impossibilità di accertare i beneficiari economici di alcune società che hanno il conto alla Arner Italia" e, fra queste, la Flat Point Development Limited di Antigua?
A chi B ha versato il denaro per acquistare i terreni di Antigua? Conosce i proprietari della Flat Point di cui i pubblici ministeri di Milano segnalano "l'assoluta opacità dell'effettivo beneficiario" e rilevano le "causali poco verosimili" di "trasferimenti di somme all'estero" tra Flat Point, la filiale italiana di Arner Bank (che ha due dirigenti indagati per riciclaggio) e poi la Arner svizzera? Può B smentire pubblicamente che la Flat Point Development Limited sia una sua proprietà? Ecco queste sono le questioni imbarazzanti che hanno convinto Ghedini a giocare una palla ad effetto per parlar d'altro.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.10.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Giuseppe D’Avanzo

Nella sede milanese della banca svizzera Arner la famiglia B ha 4 conti correnti per 60 milioni, uno intestato direttamente a B per 10 milioni, 3 per 50 milioni a capo delle holding italiane Seconda, Ottava e Quinta, amministrate dai figli Marina e Piersilvio. Tra i clienti: molti nomi dello stato maggiore di B: Ennio Doris, fondatore del gruppo Mediolanum; la famiglia di Previti, condannato in via definitiva per i casi Imi-Sir e Lodo Mondadori; Salvatore Sciascia, direttore dei servizi fiscali del gruppo Fininvest condannato in via definitiva dalla Cassazione a 2 anni e 6 mesi per la corruzione di alcuni ufficiali della GdF
Alla Arner vengono gestite le società anonime 145 e Karsira Holding, che a cascata controllano 2 società amministrate dalla famiglia di Giovanni Acampora anche lui condannato per il Lodo Mondadori.
Alla Arner vengono gestiti i soldi della Flat Point Development Limited, una immobiliare con proprietari misteriosi che sta costruendo ville ad Antigua per B.
Infine la Arner ha avuto tra i suoi fondatori Paolo Del Bue che, nella sentenza che ha condannato David Mills, è definito l'amministratore di società (Century One, Universal One) riconducibili "direttamente a B".

La presenza di B, dei figli, degli amministratori del suo patrimonio personale, degli amici del cerchio strettissimo - come Previti, Sciascia, Acampora: uomini che si immolano per salvare il Capo - lasciano credere che la Banca Arner sia nel suo cuore . Così vicina alla sua attenzione che alcuni arrivano a sussurrare: signor pres. la banca Arner è sua? L'interrogativo che, un anno fa, Gabanelli propone a B è però un altro Report, nel novembre del 2009, dà conto delle opacità della Arner e illustra per quali ragioni e circostanze la banca vicina a B è sotto il torchio dagli ispettori della vigilanza della Banca d'Italia che vi rintracciano "gravi irregolarità a causa causa delle carenze e delle violazioni in materia di contrasto del ricilaggio"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.10.10 11:04| 
 |
Rispondi al commento

@@ AnSia NewSSS:Il "fenomenale" minestrello La Russa @@

L'attuale ministro dell'offesa:Ignazio "Benito" Maria La Russa (nato,non per caso,il giorno dell'anniversario del sacro macello valtellinese-18/07/1620-) chiede di riportare in terra italica le salme degli ultimi due re d'Italia.Ovvero le salme di coloro che ci regalarono il faSSSismo "manganellante oltre che colonial guerriero".Oltre a ciò,quei re,permisero all'ideatore del faSSSismo -Amilcare Andrea Benito Mussolini- la creazione dello Stato dei preti cattolici.Stato denominato:"Regno della Città del vaticano".
Questo ministrello é davvero fenomenale.Sebbene sia,come tutti i suoi colleghi di governo,un uomo "senza coglioni" riesce sempre a dire e fare "coglionate".
##
2)Coming out o outing?

Se é vero che la vera natura dell’umanità si manifesta nell’amore per gli altri esseri umani e,visto che detesto e non amo "berlusKazz e tutti gli altri berlusKazziani,lo confesso (((( "sono un essere innaturale" )))).

Detesto a tal punto berlusKazz ed i suoi minestrelli che li "impalerei" tutti,topa Carfagna compresa.
@
3)Il ritardo
Beppe hai postato la tua solidarietà agli operai della Fiom con una settimana di ritardo.
Non starai diventando anche tu uno che "ama aiutare i vincitori?".

Camillo Sesmoulin Commentatore certificato 18.10.10 10:57| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Accordo Sindacati- Unicredito Bank
NEPOTISMO_ MERITOCRAZIA_DIRITTO DEI LAVORATORI,
SINDACATOfalso_corrotto e corruttore
.....ma di cosa andiamo parlando
18/10/2010
E' stato ottenuto anche l'impegno del gruppo a privilegiare le assunzioni dei figli dei dipendenti con due vincoli: che siano laureati e che conoscano la lingua inglese. Unicredit non ha invece accettato la proposta dell'assunzione automatica dei figli dei dipendenti destinati al prepensionamento.
Per quanto potra ancora durare ?

romolo capalbo 18.10.10 10:52| 
 |
Rispondi al commento

spettacolo di questo inizio millennio italiano sarà finito, e tutta questa gente potrà fare a tu per tu i conti con i morti.
Vorrei semplicemente dire a Bersani che se questo discorso vale per la Rai allora vale per la Scuola, per l’Università, per la Sanità, per tutti i monopoli evvia dicendo. E che se il problema è più semplicemente i servizi ed i concorsi pubblici allora coinvolge anche i magistrati, i comuni, le province, le regioni e quant’altro. Privatizziamo tutto, no? Insomma quest’uomo, in un epoca di gigantesco conflitto di interesse come questa, ovvero quella in cui un altro uomo ( o mezzo uomo che sia)già padrone di tutto ma che lavorava dietro le quinte e faceva fare il politico a Craxi è oggi divenuto anche il padrone della politica unicamente per cambiare le regole di questo Paese e fare legalmente quello che già faceva impunito ma illegalmente, ebbene oggi Bersani vuole “vendere” evidentemente tutto, come ho detto, ai privati. Telecom, Alitalia, Tirrenia…. e le scelte di andare all’estero dei grandi industriali non gli hanno insegnato niente, per lui vanno bene. Ma, caro Bersani, non hai visto che se uno compra una cosa, anche l’informazione o la Scuola…ne fa poi quel che crede? E chi è poi, che può comprare la Rai ed il resto dell’Italia: io oppure tu o lo stesso Michele? Immagina di vendere un monopolio...non so…l’acqua: se poi il privato che la compre ci chiede 1000 e al mese per farla arrivare nelle case noi che facciamo? Non glieli diamo?( o il sole, o l’aria, o l’energia elettrica stessa?)
Sarebbe bello per me,Bersani, se tu e quelli come te potessero leggere quello che diranno i libri di Storia tra un secolo o giù di lì: i vostri torti, il carico di vergogna del quale sarete coperti, non sarà tanto inferiore a quello che sopporteranno gli uomini di destra
Nel frattempo, a quei pochi che “resistono, resistono, resistono…”dico che abbiamo il dovere di seguire Michele, oggi, e di fare almeno ciò che lui ci ha chiesto

umberto maggetti 18.10.10 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Comunque, caro Beppe, questo post (e altri) mi sembrano un po' troppo ispirati dal principio "divide et impera".
Non vorrei che te li scrivesse la trota.

antonella g. Commentatore certificato 18.10.10 10:45| 
 |
Rispondi al commento

La testimonianza dell'edicolante

http://www.youtube.com/watch?v=MjVo5JkzN0g

vito. farina Commentatore certificato 18.10.10 10:44| 
 |
Rispondi al commento

dobbiamo rivedere dentro di noi quali sono i valori che meritano di essere difesi e difenderli contro tuttto e tutti; non esistono risorse buttate via ma risorse usate con modalitá che secondo coscenza ( ma quale?) sono usate male. Il futuro potrá esserci per il genere umano soltanto se deciderá finalmente di rinunciare al dio crescita, al dio massimizzazione del profitto e porrá a fondamento del suo vivere sociale semplicemente l'equilibrio che,una volta raggiunto, significa armonia e sostenibilitá (attenzione non sviluppo sostenibile che é un'altra manipolazione verbale).

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.10.10 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Pescara:
ripreso perche fa la pipi per strada manda ragazza in ospedale con una testata
--------------------------------

Quando scappa scappa. Non c'è nulla da fare.
Ma la ragazza non aveva altro di meglio da fare che controllare i bisogni degli altri? Io la condannerei a trattenere la pipi' per una settimana.

vito. farina Commentatore certificato 18.10.10 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Linguaggi vecchi, proposte vecchie, mentre dall'altra parte non c'è più nessuno. Come al tirassegno, si spara su sagome di cartone.
Nella fuga generalizzata dalle responsabilità, dal ruolo che avrebbe dovuto avere e che non ha avuto, il sindacato ha un posto d'onore.
Nell'ultimo ventennio il sindacato si è limitato a registrare scelte distruttive di governi di tutti i colori (delocalizzazione, chiusura impianti ecc.) in cambio di che cosa?

M. Mazzini 18.10.10 10:11| 
 |
Rispondi al commento

anche io sono con gli operai, in quanto tale, ma ricordo a tutti che anche i giornalisti lo sono, e che i sindacalisti non sono solo quelli sul palco ma anche quelli che ogni giorno affrontano le lotte nelle fabbriche ( vedi melfi) quindi, visto he siamo per la verita la correttezza e la giustizia, evitiamo di generalizzare perche cosi si rischia di cadere solo nel qualunquismo

ara gianni 18.10.10 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Disoccupazione? In italia non esiste, parola di brunetta ( il politico con il Q.I. proporzionato alla statura)

(ansa)ROMA - Il ministro per la Pubblica amministrazione e l'innovazione, Renato Brunetta, contesta il metodo usato dai ricercatori della Banca d'Italia nel calcolare la disoccupazione in Italia dopo che nel bollettino pubblicato nei giorni scorsi hanno indicato 11% includendo cassa integrati e scoraggiati. "Bankitalia a volte dice cose serie, altre volte stupidaggini, chiunque ha scritto quelle cose", dice. E spiega: "dico ai ricercatori della Banca d'Italia: e se mettessimo dentro i due milioni di lavoratori in nero? In Italia non ci sarebbe disoccupazione. Probabilmente quell'11% scenderebbe al 2-3%, cioé alla piena occupazione.

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.10.10 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Linguaggi vecchi, proposte vecchie, mentre dall'altra parte non c'è nessuno. Come al tirassegno, si spara su sagome di cartone. Nella fuga generalizzata dalle responsabilità, dai ruoli che avrebbe dovuto avere e che non ha avuto, il sindacato ha un posto d'onore.
Nell'ultimo ventennio i sindacati si sono limitati a registrare le scelte distruttive dei governi di tutti i colori (delocalizzazione, chiusura impianti ecc.) senza battre ciglio.

M. Mazzini 18.10.10 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, mi sembra che il tuo post sia demagogico e sfascista. Io ero in piazza, pur non essendo un operaio, e ciò che più mi ha colpito è stata proprio la capacità di un grande sindacato di mobilitare la propria gente, gente che ha risposto compatta alla chiamata di chi ha il compito di difenderla. Se fosse vero ciò che scrivi tu, dovremmo dedurre che le migliaia di lavoratori che hanno marciato su Roma sono degli ingenui, che non si accorgono che Landini e Epifani li stanno prendendo per i fondelli. Ma i lavoratori non li freghi...Nelle fabbriche, nei luoghi di lavoro sanno capire benissimo se il sindacato li protegge veramente o fa finta. E se hanno risposto, significa che si fidano dei loro dirigenti.

Stefano Milani 18.10.10 10:00| 
 |
Rispondi al commento

In un paese piccolo piccolo i problemi non possono essere altro che quelli della microcriminalità e della nanocriminalità!

fabio martello Commentatore certificato 18.10.10 10:00| 
 |
Rispondi al commento

L'art. 20, comma secondo, della legge 15/1968 prevede:

l'applicazione dell'art. 489 del codice penale (uso di atto falso - reclusione fino ad otto mesi) nel caso in cui venga esibito un documento falso o contenente dati non più veritieri;
l'applicazione dell'art. 496 del codice penale (false dichiarazioni sulla identità o sulle qualità personali proprie o di altri - reclusione fino ad anno e multa) nel caso in cui vengano fornite false dichiarazioni.

Ieri sera mi sembra di aver visto la fotocopia di una carta d'identita' a nome berlusconi silvio con dati falsi, non bisognerebbe che qualcuno intervenisse?
Se capita ad un extracomunitario beccato in padania non avrebbe scampo..

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.10.10 10:00| 
 |
Rispondi al commento

A Roma, alla manifestazione FIOM, partenza da Avellino, ci sono andato col mio amico Roberto, ci sarebbe venuto anche Massimo e forse Donatello, Carlo, Fabrizio e tutti gli altri se avessimo avuto il buonsenso di chiamarli, loro non si sono attivati sapendo che il Movimento non aveva aderito. A Roma ci siamo trovati con altri amici dei meet-up di altre città; ci siamo aggregati a quelli di Roma e con le bandiere dei meet-up andavamo avanti e indiestro cantando: "la libertà non è stare sopra un albero ..... la libertà è patecipazione". Stamattina leggo sul blog di Beppe che il movimento è solidale con i manifestanti. Dico io ma non era meglio solidarizzare prima e così ritrovarci in tanti e organizzati. Tutti ci guardavano e dallo sguardo perplesso si capiva che erano disorientati. La domanda era ma il Movimento è un club esclusivo o un luogo aperto a tutti? Io ritengo che sia arrivato il momento di creare un coordinamento nazionale dei meet-up (la modalità di azione dovrà essere fonte di discussione)che sostenga l'ulteriore apertura del Movimento verso TUTTI.

Leon M. Commentatore certificato 18.10.10 09:57| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho lavorato nelle Ferrovie dello Stato, ne ho visto la parabola discendente e devo onestamente dire che l'unico sindacato che negli anni '90 era contraria agli esodi agevolati era la Cgil. Il fatto che poi, in quegli anni, aumentasse il numero degli iscritti agli altri due sindacati che favorivano il pensionamento anticipato di gente di 36 anni, la dice lunga sulla serietà di noi italiani tutti.

antonella g. Commentatore certificato 18.10.10 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il movimento 5 stelle deve cominciare a scendere in piazza quando ci sono giuste manifestazioni (non mi sono simpatici i sindacati, ma qualche volta vanno sostenuti),con i suoi distinguo, e farsi vedere usciamo dalla rete di giorno, e torniamo di notte..

al casula, cagliari Commentatore certificato 18.10.10 09:57| 
 |
Rispondi al commento

http://www.fiom.cgil.it/

Che vi piaccia o no un milione di persone hanno accolto l'invito di FIOM-CGIL e sfilato con bandiere rosse!

Non erano previsti cantanti, bensì la difesa dei del contratto nazionale, dei diritti, a questa difesa s'è aggiunto il corteo degli studenti!

Non serviva la solidarietà a posteriori(ennesimo tentativo di metter il cappello su un qualcosa che non è farina del proprio sacco), serviva esserci in 100.000 come lo siete stati a Cesena e manifestare il vostro, se reale, appoggio alla FIOM!

Sul palco c'era Landini, ecco la piazza era SOLIDALE con Landini!

In Italia c'è puzza di fogna, Fosse Ardeatine Commentatore certificato 18.10.10 09:41| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=hl6XyZi-eWY .(ORCO PAPI!!!!!!!!!!!!!!)

giuseppe gagliardo 18.10.10 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Prima di criticare i sindacalisti globalmente, almeno ricordatevi di Guido Rossa (Cgil)

antonella g. Commentatore certificato 18.10.10 09:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SINDACATI
Io sono una delle tante impiegate del settore metalmeccanico (nel "magico" Nordest) finite in cassa integrazione per fallimento.
Ruolo del sindacato nella vicenda? Hanno "lasciato" lavorare 5 mesi parte degli operai ed impiegati senza percepire stipendio, inducendoli a credere a tutte le fandonie che i titolari raccontavano (fusioni, nuove società, ricollocazione del personale e quant'altro..), poi, a fallimento avvenuto, hanno consigliato di accettare euro 2000 lordi per firmare una liberatoria ad un azienda (del "magico" Nordovest) che intendeva rilevare un ramo dell'azienda fallita e 7 persone (su 48 ca.)....2000 euro lordi?????...dicendo che era una offerta "ragionevole" (???!!!).
Infine, ciliegina sulla torta, per poter avere assistenza dall'ufficio vertenze del sindacato quali creditori nell'istanza fallimentare, hanno chiesto la quota di iscrizione (euro 80) ed il 10% dell'ammontare di recupero credito...10 percentoooo?? Ovvero se io recupero 10.000 euro di soldi "miei" di buste paga o TFR dovrei darne a loro 1000......CHE BENEFATTORIII!!
Ovviamente io (e tanti altri miei colleghi) mi sono rivolta ad uno studio legale.
GRAZIE SINDACATO.

ROBERTA MORASCO 18.10.10 09:32| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO CON TE, BEPPE!!! CON LE TUE IDEE, CHE SONO QUELLE DI TUTTI NOI!

OMBRETTA UMBERTI Commentatore certificato 18.10.10 09:31| 
 |
Rispondi al commento

I sindacati dovrebbero parlare un linguaggio diverso. Invece fanno finta, come tutti, di trovarsi in un Paese in crisi ma ancora vivo. Il Paese - è meglio dirlo prima di fare la scoperta dell'acqua calda - è MORTO.
A chi si rivolge Epifani di chi parla dei bisogni degli operai, della gente, se dall'altra parte non c'è più nessuno?
I governi da almeno un ventennio sono gli ESECUTORI TESTAMENTARI di un Paese defunto.

M. Mazzini 18.10.10 09:31| 
 |
Rispondi al commento

Sono indignata e nauseata: io ormai da Berlusconi mi aspetto qualsiasi cosa, ma quello che non mi sarei mai aspettata é lo scempio paesaggistico compiuto ad Antigua.
No, da lui, da colui che per il G8 di Genova si era occupato anche delle piante per abbellire il Palazzo Ducale, da colui che aveva voluto coprire il palazzo di Piazza Matteotti con un enorme cartellone, solo perché stonava con il resto della piazza...no, da lui proprio no.
Mi era rimasta l'illusione che avesse almeno, non il rispetto per l'ambiente - quello sarebbe aspettarsi troppo - ma almeno un minimo buon gusto nel lottizzare.....
Mi sono ricreduta anche su quello, dopo aver visto le ville di Antigua che hanno devastato uno scenario naturale bellissimo; E' UN VERO CAFONE, naturalisticamente un analfabeta arricchito.
E ho capito anche una cosa, vedendo Report ieri sera, con il nativo di Antigua che ironizzava con quell'atteggiamento fatalista (tipico di Napoli e che lentamente é attecchito in tutta Italia): lasciar fare, girarsi dall'altra parte, coltivare le proprie quattro cose giornaliere ci porta al disastro molto velocemente, così come i cittadini di Napoli e di mezza Italia, avvelenati dai rifiuti tossici, così come gli abitanti di Antigua, che avevano prima un posto bellissimo che chiamavano "Grande Pascolo" e adesso hanno un orrore circondato da filo spinato dove non possono neppure più accedere per fare il bagno.

antonella g. Commentatore certificato 18.10.10 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo spin è il movimento rotatorio, l'avvitamento o l'effetto ricurvo di un palla da gioco. Lo spinning è la procedura con cui il politico previene o contrasta la diffusione di informazioni imbarazzanti, è la tecnica che plasma le mezze verità per costruire storie, finzioni opportunamente orientate.
Le procedure diversive sono tipiche dello spinning.

Se sei in imbarazzo su una questione, afferrane un'altra.
Se non ce l'hai sotto mano, creala, inventala e parla di quello. Spiega chi studia e analizza i discorsi politici: "L'atteggiamento sensato di fronte alla strategia diversiva consiste nel riportare l'attenzione sulla questione principale: quali sono le domande a cui non è stata data risposta? Qual è la risposta e perché non viene fornita? Contro la diversione sistematica c'è un solo strumento: l'iterazione, il riportare insistentemente l'attenzione sul punto principale, sui contenuti in discussione, e sul vero e sul falso che lo riguarda"
(Franca D'Agostini, Verità avvelenata, Bollati Boringhieri).

http://www.repubblica.it/cronaca/2010/10/18/news/quella_villa_d_avanzo-8169812/?ref=HREA-1

E insomma, se qualcuno vuole aggiungere qualcosa a quanto sopra è il benvenuto come sempre.

Ciao a tutte e tutti.

Alex

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 18.10.10 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Questa storiellina era nel mio libro di terza elementare e la dedico a Bersani che dice che FIOM ha ragione ma bisogna ascoltare anche le ragioni di CISL e UIL.
“Un giudice era seduto a un tavolino e ascoltava due parti in conflitto. Ascoltò il primo e poi disse: “Hai ragione!”.
Poi ascoltò in secondo e concluse: “Hai ragione!”.
“Ma, babbo- disse il figlioletto che giocava lì per terra- non può essere che abbiano ragione tutti e due!”. Hai ragione anche tu” , concluse il giudice.

Ora io credo che si può fare anche i doppiogiochisti ma non ci si lamenti poi se il consenso crolla a zero.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.10.10 09:24| 
 |
Rispondi al commento

L'ape La regina è la fertilità e nel pieno della buona può deporre uova fino a duemila al giorno, inoltre controlla la “casa” per 4-5 anni poi passa il testimone... La regina è nutrita e pulita dalle nutrici a cui essa trasmette i suoi messaggi chimici che regolano il buon vivere della famiglia...
Tra le api e l'ambiente c'è un patto simbiotico di reciproco vivere e all'uomo dona una goccia di miele...Fatta questa premessa:
- Sono per la solidarietà agli operai di piazza San Giovanni,non a coloro che erano sul palco,
non ai ai sindacalisti con un posto che li aspetta in Parlamento, non ai rappresentanti dei partiti con gli stipendi più alti d'Europa pagati dai lavoratori.Sono per la solidarietà agli operai di piazza San Giovanni,non ai giornalisti presenti che vivono di finanziamenti pubblici,non ai filosofi con il culo sempre al caldo e sempre in prima fila alle manifestazioni del popolo,non ai cacciatori di voti con la loro bandiera pronta per le televisioni,non ai frombolieri delle parole che non hanno mai risolto un solo problema.
Sono per la solidarietà agli operai di piazza San Giovanni,a chi ha perso il lavoro perché delocalizzato in Cina o in Romania, ma marchiato sempre "Made in Italy", per colpa di ogni governo, di sinistra o di destra,a chi è precario grazie alle leggi di Prodi e di Berlusconi con il silenzio assenso dei sindacati,a chi ha perso il TFR divorato dai fondi grazie ai sindacati,a chi ha visto migliaia di colleghi morti sul lavoro nel silenzio delle Istituzioni,a chi ha salutato i propri figli, partiti a decine migliaia verso altri Paesi europei dopo una laurea pagata dalla famiglia con grandi sacrifici.Sono per gli operai, per tutti i lavoratori,non per il lavoro inutile, a ogni costo, per le centrali nucleari, la TAV in Val di Susa, la cementificazione dell'Italia, a questo ricatto non ci sto! Sono per la lotta all'evasione...-

grillino lorenzo

lorenzo pontiggia 18.10.10 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Chi di offshore ferisce, di offshore perisce

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.10.10 09:11| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa a non "vedere" che il ministro Tremonti nella sua incrollabile certezza di essere l'unico possibile "Cassiere contabile della Patria" in realtà sta contribuendo in modo autolesionistico a "offuscare" l'operato e i meriti di un Governo che nonostante la grave crisi economica fin ora ha fatto bene e che può fare anche meglio in futuro?
Non c'è dubbio che gli italiani siano più spostati sul centrodestra anzichè sul cosiddetto centrosinistra.E ciò soprattutto per la presenza di Berlusconi,perchè parla come la gente comune e non è un politico di professione.Inoltre,come ha pure confermato Tony Blair,è un uomo di parola e gode di gran prestigio internazionale. Farisei,fate largo.

Attilio Regolo

Attilio Regolo 18.10.10 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chiacchiere poco costruttive e per niente intelligenti per risollevare di un cm la situazione italiana, cattivi maestri producono somari, a chi vuon intendere intenda,

cesare beccaria Commentatore certificato 18.10.10 09:10| 
 |
Rispondi al commento

lotta all'evasione? Se ad un operaio, uno di quelli che ancora hanno uno stipendio fisso, viene fatto un preventivo di 3000 euro per un lavoro in nero e di 4600 per lo stesso lavoro con fattura, quell'operaio si farà due conti e - pur considerando il 36% in dieci anni - deciderà di optare per il lavoro in nero.
Se si pretende che la lotta all'evasione la facciano solo coloro che le tasse le pagano per forza....la lotta é persa in partenza.

antonella g. Commentatore certificato 18.10.10 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho un bellissimo giardino e ci spendo lavoro e fatica tutti gli anni, ho una terrazza in pietra col tavolone, il gazebo, e per un anniversario importante di matrimonio ho regalato a mio marito un camino in cemento per cuocere la carne.

Viviana.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Bè, che dire, la tipica abitazione da no global, come tu ti definisci.

Pensa, noi siamo una famiglia di 4 perene in 80 metri quadri e viviamo con 2000 euro al mese. C'è di peggio, certo ma sentire certe cose dette da te da il voltastomaco. Chissà se i miei due fgili potranno andare all'Università... al limite mi accontento del camino in pietra per la carne...

Bugiardona.

P.S: vestri si chiamava giovanni(o si chiama a meno che non sia morto). graziano era un'altro.

Forse beppe avvrebbe fatto bene a confermare che chi ha più di 60 anni non deve votare invece di dire che era una provocazione.

Si perdono colpi, bugirdona laureata in psicologia.

ⓁⓄⓇⒹ ⓄⒻ Ⓦ, White House Commentatore certificato 18.10.10 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nel secolo scorso si diceva che se la merda avesse valore povero il culo degli operai....ebbene ci siamo...la merda ha valore......e gli operai????

aldo abbazia 18.10.10 08:54| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE UNA RISPOSTA DEI LAVORATORI CONTRO I PADRONI ED I LORO COLLABORATORI. dOBBIAMO COAGULARE VECCHIE E NUOVE GENERAZIONI IN UNA LOTTA COMUNE PER LA DIGNITA' DELLA PERSONA E DEL LAVORO.

Elio da Venezia 18.10.10 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Uffici del lavoro che funzionino?
In 10 anni, da quando il personale del ministero è stato traferito alle province sotto la magna supervisione delle regioni si sono spesi centinaia di miliardi del fonso sociale europeo, riuscendo a malapena a rinnovare qualche locale e a far partire faticosamente e non in tutte le regioni il medesimo sistema informatico on-line.
In sicilia, perla d'italia, force c'è ancora Ufficio del lavoro per ogni paese.
Se vai in germania, a Monaco c'è un unico centro per l'impiego che copre tutta la regione di pertinenza.
In compenso nessuno ancora sa cosa sia l'incontro fra domanda e offerta. In compenso i governi degli ultimi 10 anni hanno fatto di tutto per favorire l'attività di sostanziale intermediazione delle agenzie di collocamento private.
Le province, grazie all'abbondanza di fondi profusi dal 2000 in avanti si sono poi lanciate negli esperimenti più fantasiosi, come a Venezia dove il centro sinistra ha trasformato in Spa il settore lavoro e formazione (presidente, consiglio di amministrazione, revisori dei conti etc...).
Pensate...è toccato al centro destra fare qualche cosa di sinistra e chiudere quell'esperienza fallimentare!

francesco pancin 18.10.10 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Una notizia per grillo da usare nei suoi tours per l'Italia.
I sindacalisti, gli amministratori, i deputati, i presidenti o vice presidenti di enti pubblici, comunità montane, i dirigenti degli enti locali, delle Asl, delle regioni, ecc sia locali che nazionali, sia di città che di paese, sono ormai dagli anni '80 che sono come lui li scopre oggi.
sono ormai più di 30 anni che hanno occupato tutto e si sono fatti casta, clan, club, massoneria, partito, ecc.
Leggiti Berlinguer, 1981, La Repubblica.
Informati meglio Grillo, sono 30 anni che siamo così , il risultato è stato Andreotti, Forlani, craxi, Berlusconi, stragi, mafia, corruzione diffusa, magistrai che muoiono e magistrati che si fanno ricchi, un panorama vecchio, desolato, grigio che sfiora il buio eterno.
Caro Grillo non scopri niente di nuovo, fai il tuo mestiere, bravo, ma cerca di riunire e non dividere, il caos è miseria e guerra armata.

cesare beccaria Commentatore certificato 18.10.10 08:45| 
 |
Rispondi al commento

SALVE A TUTTI
IERI SERA HO VISTO REPORT E DEVO FARE TANTISSIMI
COMPLIMENTI ALLA GABENELLI E AL SUO STAFF.
FORZA GABANELLI CONTINUA COSI' NONTI FARE METTERE IL BAVAGLIO DA NESSUNO, SCAVA NEL TORBIDO DEI NS. POLITICI E DEL LORO INDOTTO....CHE FORSE FINALMENTE GLI ITALIANI APRONO GLI OCCHI E AGISCONO.
CE NE VORREBBERE 100, 1000 DI GABANELLI E SCIARELLI, MA MI CHIEDO QUANDO AGIAMO E MANDIAMO A CASA TUTTI. CAMBIAMO QUESTA SITUAZIONE AMMALORATA PRIMA DI SPROFONDARE DEFINITIVAMENTE.XCHE' IN FRANCIA SCIOPERANO X L'INNALZAMENTE DELLA PENSIONE DA 60 A 62 ENTRO IL 2018 E QUI IN ITALIA "ZITTI E PIPA" QUANDO HANNO INNALZATO DA 62 A 65 IN MENO TEMPO???COSA SIAMO NOI "VIGLIACCHI O BEOTI"????NON SO PIU' COSA PENSARE.
QUALCUNO MI RISPONDA.
A.R.

Angela Roccuzzo 18.10.10 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Casini non ci sta con il PD che si schiera con la Fiom, fai benissimo, sei coerente, tu stai con la Chiesa, con gli inquisiti, con la Cisl, con i padronie perchè dovresti stare a sinistra seppure inesistente. Stai con i tuoi e restaci Casini, te lo ordina Caltagirone.

cesare beccaria Commentatore certificato 18.10.10 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Povero Bersani, sembra un prete di campagna che cerca di fare andare d'accordo due nemici del paese, Bonanni Cisl, da dempre con i padroni e la CGIL della Fiom da sempre contro i padroni. e lui, Bersani, non si sbilancia, fa da paciere, fate i buoni, non litigate, la mamma penosa crea fallimenti politici.
Con chi sta? Vago ed evanescente, voti zero.

cesare beccaria Commentatore certificato 18.10.10 08:30| 
 |
Rispondi al commento

I giochetti sulla prescrizione di Berlusconi vanno in buca per l'apertura di sempre nuovi processi. Ogni giorno nuove procure avanzano accuse da far tremare le vene nei polsi!
Intanto in sondaggi precipitano.
E i vecchi soci ci ripensano.
Mentre il paese invece di rirpendersi dalla crisi precipita sempre più in basso nell'assenza di un governo che governi e sotto i tagli insensati di Tremonti.
La Marcegaglia è inviperita dai ricatti de Il Giornale e si tira dietro mezza Confindustria.
Fini è incazzato nero per i due mesi di attacchi suini alla prima occasione.e si vendicherà
La CEI è incazzata nera per la faccenda Boffo e non dimenticherà facilmente.
Le bufale della cricca mediatica del Cavaliere stanno risultando insostenibili anche ai loro servi fedeli.
Alla fine, a forza di autogal, questa genia intollerabile perderà la partita, e intanto....

Copio:
"Da ieri mattina, la sicurezza intorno al direttore di Libero, Maurizio Belpietro, è tornata a livelli di guardia standard.
A 8 giorni dal fallito (presunto e inverosimile) attentato avvenuto nella sua abitazione nel centro di Milano, il questore ha firmato un «ordine di servizio» che ha ripristinato un’attenzione PIU' BASSA!"
E stranamente l’agente "super eroe", quello che per cercare di salvare la vita al direttore (dice lui) ha rischiato la sua stessa pelle, sembra sia stato assegnato ad un altro incarico.

E anche questa truffa è fallita. Aspettiamo le altre.
Intanto le frodi fiscali avanzano. E non basterà intimidire la Gabanelli. Quando il putridume è troppo, trabocca dal pozzo, e non ci sono bavagli sufficienti a tappare la voce di chi grida la verità!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.10.10 08:26| 
 |
Rispondi al commento

Mi volgiono paragonare a Fini, ma lui ha un piccolo appartamento a montecarlo di 60 metri quadri, io ho una ventina di ville sparse in tutto il mondo per circa 10.000 metri quadri.
Incredibile.

cesare beccaria Commentatore certificato 18.10.10 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un impiego di applicato alla ASL, si dedica alla politica a tempo pieno, fa il sindaco per 13 anni in una comune di 10.000 abitanti circa, poi viene eletto in provincia e designato a fare il vicepresidente, riesce a fregare il presidente e lo sostituisce alle elezioni successive , 13 anni di provincia, buon stipendio, potere, amante, piccoli imbrogli quotidiani, bugie, antipatie, un piccolo despota, licenzia un suo assessore solo perchè la sua amante lo tradisce con questi. Si sparge la voce e viene trombato, passa 5 anni in silenzio tentando di rientrare, si rifugia in Regione a non fare niente, attende, infine viene eletto consigliere regionale, 10.000 euro netti, a quasi 55 anni è un uomo ricco , arrivato, non sa fare niente, neanche parlare, pochi o nessuni studi, lavorro vero quasi nullo, frequentazioni delle sdei del partito PCI, PDS, DS, PD, sempre vivo, eterno, ricco, pasciuto, di nuovo sorride, tronfio, umile, bigotto, outtaniere all'occasione, mogli e figli ormai grandi.
Un uomo di sinistra, la nostra crisi, l'immagine della politica locale che fa il verso a quella nazionale.
La sinistra. pensate gli altri.

cesare beccaria Commentatore certificato 18.10.10 08:23| 
 |
Rispondi al commento

A Livorno su una parete di un asilo dalla parte "non visibile ai bambini" c'era una targa che ricorda la fondazione del Pci nel 1921, nel suo anniversario è comparsa una bandiera rossa, non la vedeva nessuno,
ma, GUARDA CASO, la Gelmini si è attivata per toglierla IN 24 ORE!!!!
Per Adro la stessa ha fatto di tutto per non vedere e non sapere ed è intervenuto fuori tempo massimo solo quando lo scandalo è entrato nella esecrazione nazionale e persino Napolitano se n'è occupato accusando il fatto.
Ora se non è fetenzia questa!?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.10.10 08:13| 
 |
Rispondi al commento

Il troll Graziano Vestri oggi si chiama Sonia Amato e ha anche la faccia di diree che è di Napoli!
Fasullo!!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.10.10 08:00| 
 |
Rispondi al commento

Contesto quanto hanno scritto molti che un sindacalista non dovrebbe mai finire in politica
Penso al contrario che se ha lavorato bene ed è stato utile ai lavoratori, chi meglio di lui?
Almeno esce da una vita di lotte, di conoscenza dei problemi, di pratica attiva per gli altri, di non ignoranza delle leggi, dei diritti e dei valori.
Credete che sia meglio affollare parlamento e governo di troiette, veline, figli, mogli, cognati, commercialisti e dentisti di famiglia o avvocati personali o della società?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.10.10 07:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piacerebbe che il referendum propositivo venga sostituito da un referendum attuativo e che venga applicata la legge sul sequestro dei beni dei mafiosi anche ai collusi.

Giovanni Bertola 18.10.10 07:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AccentureKPGMErnst&YoungMcKinsey..etc

Avvalendosi accanto [..fra occasionalmentecitate(?!)..]
società consulenza ed esperti di agguerrita
- anche su piano internazionale - PROFESSIONALITA‘
PeutEtre plausibile “base partenza” per chi vuol proporsi come
Un San Cristoforo x Creativam.traghettar SistemaItalia in meno procellosi..LiDiIi.!..!…!


Cordialità da Sergio Conegliano
[sempre alla volonterosa similChance
..magari noDelTuTTOtrita..ecritùuure…]

PS. Per tempo libero..spulciando sito di
Jean-Maurice BOSC - a personal Parere -
Segnalab. Vignetta a due riquadri a
Tema Arca di NOE’: vi entrano animali;
ne escono tutti in egual Modo +/-macilenti
Eccetto..ça van dire..Leon&Leon..ess…

^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°

http://www.j-m-bosc.com/

http://www.youtube.com/user/sc1942
http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-
humour-varie

http://www.youtube.com/user/sc1942#p/f


Io c'ero a Roma con la bandiera della Fiom in mano, perchè la Fiom, soprattutto nella persona del delegato sindacale che ci segue, ci ha dato fattivamente una mano.
La nostra azienda (105 dipendenti) si è svegliata una mattina e ci ha detto:"Signori, c'è un indebitamento di 22 milioni di euro. Non possiamo andare avanti, apriamo la Cassa integrazione straordinaria per cessazione e tentiamo di fare un concordato preventivo per ripartire con una nuova società". Grazie per non riscuotere lo stipendio da Luglio e per non averci chiesto il fallimento.
Ormai è un anno che abbiamo sindacalizzato l'azienda con tanto di RSU e se non ci fosse stata la FIOM probabilmente a quest'ora eravamo tutti per la strada senza ammortizzatori sociali e con una bella trave in c**o. Non dico che i sindacati siano la panacea di tutti i mali, ma alcune persone che si dedicano con passione a questa attività sì. Proprio da queste persone che l'Italia deve ripartire. Da tutte le persone che fanno qualcosa con passione vera e senza scopi di lucro, al di là di tutte le c*z*o di ideologie che hanno portato questo Paese nel baratro (solo i cittadini, però). Tanta gente che era in piazza a Roma crede che questo Paese possa esseremigliore di quanto lo sia adesso. Probabilmente c'erano tanti grillini nel corteo con una presenza discreta, attiva, ma non pubblicitaria. E' con i fatti che si cambia il Paese e non con i fiumi di paraole di questi politicanti da strapazzo. Io spero in 100, 1000 manifestazioni come quella di Roma. Alla fine ce la faremo a dare una sterzata!!!
PS: Beppe se leggi questo commento ti prego contattami. Il mio imprenditore con le pezze al culo sta facendo il piccolo Trochetto dell'infelicità con tante piccole aziende spolpate e gettate in pasto agli ammortizzatori sociali. Sono spariti tanti soldi, forse con il tuo aiuto riusciamo a capire dove sono andati. Ne va del futuro di 105 famiglie... Ti ringrazio.

Massimiliano Tognetti 18.10.10 07:33| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Report incriminato di ieri sera con l'attacco alle società off shore di Berlusconi
http://www.youtube.com/watch?v=pk6wVMr5Vw4
Il “Castello” di Berlusconi che ha comprato 6 km di costa, più 50 o 60 villone di italiani

http://www.youtube.com/watch?v=kaO3SUZlYgQ

Per i 55 mq di Fini dove si stenta a capire dove stia il reato Berlusconi ci ha martellato con due mesi di attacchi forsennati
e per i 63 paradisi fiscali dove Berlusconi ha rimpiattato miliardi di euro rubati ai cittadini, niente?
Il paese non deve sapere dove finiscono i soldi che il nostro amato presidente ruba agli italiani con le sue frodi fiscali?
Berlusconi ha avuto persino la spudoratezza di chiedere all’Unione Europea di ridurre il debito di Antigua, con tutto che nella lista dei paesi farabutti per essere un paradiso fiscale.
Antigua è il riparo di farabutti incriminati per bancarotta fraudolenta frode fiscale e appropriazione indebita, Berlusconi è in buona compagnia. La cosa ridicola è che Berlusconi risulta residente ad Antigua e lo schifo maggiore è che risulta residente in un quartiere poverissimo e fatiscente!
Dice la Gabanelli: “Abbiamo inseguito per mesi una cucina Scavolini, qui: ben altra classe!

E Maroni non dice niente e non vede niente? Vede solo i furti degli extracomunitari e gli sbarchi a Lampedusa? Povero accecato! Ma regagliamogli un paio di occhiali!

Le residenze di Berlusconi, il più ladro degli italiani:

http://www.youtube.com/watch?v=9R8ioGYph6I&feature=fvwk

Non vede niente neanche la Margherita Grasso, detta "la talpa di Arcore"?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.10.10 06:48| 
 |
Rispondi al commento

Quello che dici è tutto vero, tuttavia qualcuno che organizzi questi operai in modo che facciano sentire il loro legittimo risentimento, ci vuole.
Perché non provi ad organizarli tu con il tuo staff? Io non me la prenderei tanto con Flores d'Arcais, Di Pietro e simili quanto con gli assenti del PD e con quelle facce di babbuino, tipo Casini e altri del PD che hanno negato il valore della piazza che invece va riesumato e annoverato di nuovo tra i metodi di lotta più efficaci. Caro Beppe, se ce la fai da solo, meglio, ma ne dubito fortemente.

Riccardo Tucci 18.10.10 06:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Report incriminato di ieri sera con l'attacco alle società off shore di Berlusconi

http://www.youtube.com/watch?v=pk6wVMr5Vw4

http://www.youtube.com/watch?v=kaO3SUZlYgQ

Per i 55 mq di Fini dove si stenta a capire dove stia il reato Berlusconi ci ha martellato con due mesi di attacchi forsennati
e per i 63 paradisi fiscali dove Berlusconi ha rimpitattato miliardi di euro rubati ai cittadini, niente?
Il paese non deve sapere dove finiscono i soldi che il nostro amato presidente ruba agli italiani con le sue frodi fiscali?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.10.10 06:34| 
 |
Rispondi al commento

Raphael Rossi, di Rifondazione, anni 34, esperto della raccolta dei rifiuti a «domicilio» scrive per i consiglieri e il collegio sindacale dell´Amiat per ritrovare la trama dello scandalo che ha fatto finire in carcere, anche se solo per poche ore, l'ex presidente Giorgio Giordano e gli uomini della Vm Press di Ovada.
“I tecnici aziendali avevano presentato al Cda un progetto di impianto di estrusione dell´organico. Due delibere presentate al Cda di 2.475.000 e 4.222.731 € erano state ritirate, per i miei dubbi. Vedo che per l'acquisto della pressa non era stata indetta una regolare gara d´appalto nonostante l'alto costo. Il presidente Amiat Giorgio Giordano, attualmente consigliere della controllata Tbd, azienda del gruppo che si occupa dei rifiuti provenienti da apparecchiature elettriche ed elettroniche mi propone di vendersi. Ma io ho parlato con un avvocato e registro i colloqui per mesi con microfoni e intercettazioni telefoniche con personaggi che mi propongono pagamento in contanti e per una cifra più bassa o tramite una finta consulenza pagata ad un prestanome. Mi offrono 50.000 €, alla fine 150.000 euro!"
Alla fine Giordano e 4 della Vm Press vengono arrestati.
Non sappiamo se in carcere ci staranno, magari qualcuno li candiderà in qualche partito, ma intanto abbiamo l’onore di citare con Raphael Rossi un caso di buona politica. Finalmente ! E in questa Italia dove il marciume è la norma di uno come Raphael Rossi ce n’era proprio bisogno!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 18.10.10 06:27| 
 |
Rispondi al commento

Il bivacco di tre giorni ci costa 250mila euro
di Enrico Lagattolla

È quanto lo Stato e il Comune hanno speso da giovedì a causa della protesta degli antagonisti. Tra cortei e occupazione di via Savona impegnati cento vigili e 400 tra poliziotti e carabinieri

basterebbe mandare la fattura ai genitori..e tutto si risolverebbe al meglio

nessuno soldo preso ai cittadini
3 antagonisti in meno la prosima volta

Sonia Amato, NA Commentatore certificato 18.10.10 06:17| 
 |
Rispondi al commento

Non è Beppe che deve muoversi ma noi. Per cancellare i sindacati dovremmo far nascere "il movimento dei lavoratori a 5 stelle" senza tessere e senza alleanze con i partiti.

maria de canditiis 18.10.10 05:54| 
 |
Rispondi al commento

i comunistacci e i fascistacci hanno paura di grillo e company e allora hanno sguinzagliato i loro segugi per venire qui a sparare merda sul grillo e grilli e anche per cercare di far passare le ideologie rosse che hanno portato l'italia a non avere piu un partito dei lavoratori in parlamento e a non avere un sindaccato decente che rappresenta degnamente i lavoratori dipendenti.

ma fatevi un blog "cccp" o "i nostalgici di stalin" e scrivetevi la vostra ideologia li che non vi cagherà nessuno....... ma la visibilità a scrocco piace vero?..... e allora tutti qui a sparare merda non appena qualcunon non la pensa da bolscevico!

ma andate fanculo tutti..... neppure la casa storica delpci siete riusciti a tenervi come museo e ora c'è la gelmini che ve lo tira nel dò!!!

rioni elio 18.10.10 05:36| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'avviso sotto lo spazio per scrivere dice max 2000 caratteri. sono oggettivamente troppi per cui ne lascio quasi 2000 a chi ha molto da sproloquiare a me bastano poche parole: grillo a me questo tuo qualunquismo fatto di mille proposte su tutto lo scibile umano, ha stancato più della destra e della sinistra del centro e di ogni altra collocazione politco-parlamentare. per cui ti rivolgo lo stesso invito di santoro a masi ma vaffa'nbicchiere!!!!!!!!

nicola crocitto 18.10.10 00:51| 
 |
Rispondi al commento

ot
scusate il disturbo io ieri cero e tutti
ma sti c.... appunto io sono per rivedere
il tg della 7 di Mentana dove si doveva
votare per l'afaczzosichiama e con i mie
occhi e con le mie orecchi ho sentito il
Direttore di questa testa dire ma cosa da far
rifletere oggi,è vedere la rappresentaza al
senato sulla nostra presenza la/o se dobbiamo
mettere le bombe sui tornado andata completamente
deserta,be tutto normale ma di normale nel
finale non ce propio niente,qualcuno dello staff
è in grado di trovare questo documento, l'ho
chiesto qua al fatto a telese ma non ce risposta
si puo risalere al tg di quel giorno?

claudio galletti 18.10.10 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Se Beppe Grillo o il M5Stalle mettesse nel programma il debellamento delle zanzare tigri in almeno 2 anni.... lo voterei volentieri.
Per ora Saluti comunisti a tutti

Pettirosso Da Combattimento, Collodi Commentatore certificato 18.10.10 00:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il primo articolo della Costituzione recita:

"L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro."

Che non significa solo che abbiamo, in quanto cittadini italiani, diritto al lavoro, ma anche e soprattutto, che l'Italia regge la sua economia sul nostro lavoro.

Regoliamoci, loro senza di noi sono nulla.

Buona notte.

cettina. .., isola Commentatore certificato 18.10.10 00:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, se facciamo politica, contiamoci a Roma prima della fine dell’anno.

gennaro fu 18.10.10 00:34| 
 |
Rispondi al commento

http://www.webalice.it/raffaele.simonetti/images/la_finiamo.jpg

"COMUNISTI" FATTI A PEZZI ! 1991 1998 2006 2009
PER COLPA DI CHI ?? di Grillo ???
ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah !!!

- vi racconto una barzelletta per farvelo capire. è una di quelle campagnole!

due fratelli avevano una mandria di vacche , in seguito costruirono una stalla nuova visto l'aumento del numero dei capi , il giorno che la stalla fu pronta e la mandria era nei pascoli
uno dei fratelli credendosi "furbo" disse all'altro : " le vacche che entreranno nella stalla nuova saranno le mie , quelle nella stalla vecchia le tue, ci stai ? " - l'altro ci pensò un po' ed accetto la proposta . Le vacche tornando alla stalla e non conoscendo quella nuova
entrarono tutte in quella vecchia , deludendo il "furbo" che aveva pensato della scelta
bovina verso il nuovo e non il vecchio !

la morale : " se davvero gli elettori avessero creduto nella falce&martello come mai
nella bilancia delle preferenze le percentuali pendevano sul simbolo sprovvisto ? "
(anzi cercavano in ogni maniera di nasconderlo!)
PDS / PD (+)
PRC ( - )
PCI / PCDI ( - )
gli umani sono peggio delle vacche ! abboccano al nuovo per tornare al vecchio !
qualcuno è stato che li ha fatti ABBOCCARE ma non era Grillo certamente !

Il Beppe è arrivato molto più tardi !
Ed è sceso in politica ADESSO ! sarà un caso che
il popolo si sia ricordato della falce&martello?

eh ! che paraculi!
e...bonanotte popolo!

Lenintonio Desani, SPQR Commentatore certificato 18.10.10 00:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono contento che tu sia con gli operai e contro chi, secondo la tua opinione li strumentalizzerebbe. Ma perché cazzo non ti candidi tu, visto che hai le idee chiare, che condivido, a proporti come premier? Il movimento "5 stelle" ce l'hai, dire che tu sei solo un comico fa più ridere delle tue battute. Quindi, non rompere più i coglioni e candidati a primo ministro. Io che che ho discreta esperienza d'amministrazione, ti faccio il portaborse o l'autista. Gratis. Sono pensionato.

paolo andreoli 18.10.10 00:28| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo allo staf di grillo di dedicare un articolo a Raphael Rossi, il ragazzo che è andato in onda su "Report" di oggi.
E' il simbolo dell'Italia che vorremmo, l'Italia che dovrebbe essere

Adelchi Fratò 18.10.10 00:20| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

Basta Beppe basta!! Ma che senso ha spaccare il poco di unione=forza che c'è tra la gente. Le istituzioni sarebbero importanti ma soprattutto è grazie alle istituzioni che non siamo ancora in una dittatura. Chi è il primo nemico delle istituzione del presidente della repubblica, del csm, della separazione dei poteri, della consulta etc etc etc? E domandiamoci: "come mai Lui vuole abolirle?" "se le aboliamo ci guadagnamo noi o ci guadagna lui/loro?". Inutile andare a testa bassa contro tutto quello che c'è anche di buono. Bene il servizio informativo su inceneritori e sanità in Puglia, per niente bene il post con il video di "in onda". Come per niente bene l'attacco di Vendola in quel programma. Informare sì, protestare sì costruire sì; spaccare, frammentare, tutto contro tutti NO!! NO!!! NO!!!!

Marco Poletto 18.10.10 00:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io trovo questo post molto azzeccato e soprattutto coerente con l'idea generale di Beppe: NESSUN LEADER.
Beppe fa benissimo a rivolgersi direttamente all'operaio bypassando tutti quegli intermediari ad alto stipendio che per anni non hanno concluso un cazzo se non i loro tornaconti.
Molti, sbagliando, pensando che questo sia un comportamento che non unisce, invece è l'unico sistema per unire in modo efficace. Perchè l'unione la fai direttamente con la gente. Se vuoi unirti con i cosiddetti "leader" (e ne sono tanti, ognuno in cerca del proprio proscenio e basta) non riuscirai mai!
La situazione è così grave che non la risolvi con Bersani, o Vendola, o Di Pietro, la risolvi solo se la moltitudine prende coscienza e si unisce attorno a delle idee (non ideali).
Io ricordo che in più d'una trasmissione televisiva molti operai hanno confessato di aver votato per Berlusconi e che si sono pentiti. Non serve a nulla quella "presa di coscienza" se poi quell'operaio si salva da Berlusconi ma si perde con un bersani qualsiasi.

carmine d5 Commentatore certificato 18.10.10 00:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, gita a Roma col casco.

gennaro fu 18.10.10 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Mentre la gente lavoro ad Antigua si scopre un resort per soli evasori fiscali costruito da evasori fiscali professionisti. Un assurdo borgo feudale con in cima il castello del capo e tutto rigorosamente finto kitsch e inutile, per chi crede che il massimo della vita sia una sveltina mercenaria con una pausa tra un volo e l'altro in una costosa villa-bungalow di esotismo made in Italy. Magari anche per continuare a genuflettersi anche in vacanza alla vista del padrone in bermuda e ai suoi nobili figli. Il padrone che dà soldi e fa soldi anche sugli evasori.

Peter Amico 18.10.10 00:11| 
 |
Rispondi al commento

Buttare merda su tutti non mi sembra il metodo migliore e soprattutto non mi sembra giusto.
Senza la FIOM e la CGIL ora saremmo ai livelli del Burundi! è l'unico sindacato che combatte davvero, non dimentichiamolo.
Senza dubbio ha tanti difetti a tanti livelli, ma non si può sputtanare tutto e tutti.


Ho letto un pò di commenti (non ho ancora sonno):
Si sono incazzati tutti i comunisti,
Si sono eccitati tutti i grillini,
e i grillini-comunisti... non pervenuti.

carmine d5 Commentatore certificato 17.10.10 23:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e io che sto in rosso in banca , mi impicco per pagare le tasse, faccio i salti mortali per pagare lo stipendio all'unica persona che ho potuto tenere ,mi devo sentire "offrire" dal direttore della banca che c'è un finanziamento a un tasso del 3,50% , non per aiutare la tua piccola attività ma solo per pagare gli F24, cioè solo le tasse!!!
per la tua attività, per resistere, fino a quando?
non possono fare niente, però per le tasse ti finanziano al 3,50%... purchè paghi le tasse!
poi se non riesci a pagare lo stipendio, affitto,
fornitori, bè quelli sono cazzi tuoi...
e poi vedi questi banditi che nonostante siano già ricchi rubano senza vergogna!
ringrazio la Gabbanelli , però ha dimenticato una cosa:
quanto ammonta il totale degli stipendi di questa gente che ha una miriadi di incarichi?
posso pensare a una miriadi di euro per incarico!!!

g a., roma Commentatore certificato 17.10.10 23:49| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri si è capito bene che PD significa ormai Partito Defunto. Bersani fa l'arrabbiato nei salotti televisivi e dopo fa il "desaparesido" in piazza a fianco degli operai e precari,insieme ai suoi esimi colleghi o meglio "strateghi" del suo partito. NON RAPPRESENTANO davvero più nessuno questi signori, se non se stessi e hanno la pretesa di voler dettare le loro regole agli altri, quando nessuno si è mai accorto della loro presenza (che nei momenti più cruciali era spesso ASSENZA strategica)in Parlamento in questi ultimi due anni.Anzi hanno fatto di tutto per non disturbare il manovratore... Geni incompresi della politica italiana!

carmen emme 17.10.10 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Al signor Grillo
Ultimamente i suoi post risultano abbastanza sgradevoli e denotano quello che in precedenza avevo fatto notare con precisa e attenta analisi.
"Alcuni giorni fa' il Grillo apostrofava le ridicole ribellioni femminili contro il maschilismo come eroiche e giuste senza osservare che il maschilismo ormai da anni e' stato scalzato dalla vita sociale da un impero di culi e tette e da cervelli grandi al massimo come quelle delle galline.
Ora con accenti ridicoli attribuisce alle campagne e alle persone anti gnomo pazzo l'opera di foraggiamento dello stesso.Feci osservare anche allora che il Grillo sotto le sembianze di un agnello sia lui stesso la balia dello gnomo pazzo forse in maniera inconsapevole,non ci credo!
Sarebbe ora di smetterla di gridare al lupo per poi ritirarsi in fondo al gregge ,quando il lupo quasi morto viene riportato in vita dal soccorso di alcuni e non politicanti di turno,compreso il grillo(molte chiacchiere pochi fatti)L'uomo non e' che una bestia con qualche istinto di pieta', io non ne' ho alcuno quindi non sono una bestia!! questo non e' un complimento ma una pura e rara forma di cattiveria senza pieta', lo gnomo pazzo non e' una bestia ma un uomo cattivo da estirpare ,ogni altra valutazione delle sue azioni e' irriguardoso e offensivo contro l'essere umano, bestia che sia."
Questo post "vecchio" dimostra che la veggenza non è poi cosi' complicata ,la sinistra avrà sicuramente le sue colpe ,ma smerdare tutto? La verità che possono fornire, (se vi fosse concesso di ascoltare) questi testimoni della vostra vita dei vostri sentimenti, non è quella che queste merde riescono a vedere e a fornire,ma solo l'apparenza, solo un foglio di carta velina,scosso da una folata di vento, MERDA solo MERDA!!!!!!!
Attenti alle onde!!!!!!!!
Il nemico e' uno solo l'incompetenza.la cialtroneria di questo piccolo,ma veramente piccolo uomo, lo gnomo pazzo!.
A Grilooooooooooooooo!

antonio s., pescara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.10 23:32| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

é sceso in campo e ci ha fatto perdere per AUTOGOL.

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 17.10.10 23:29| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI E PER NESSUNO

I periodi di crisi nel passato, in ogni nazione, hanno sempre agito sulle genti come catalizzatori, ovvero separando sempre più nettamente tra loro i ceti sociali: i più poveri sempre più delimitati entro zone precise e le classi più abbienti riunite in zone ben precise e identificate in base al pregio delle zone abitate dalle varie classi sociali, più o meno abbienti.

Con la globalizzazione, lo stesso processo tende a riprodursi su scala mondiale: i luoghi più ameni sono abitati dai censi più abbienti a livello mondiale, riunendosi tra loro, pensando che un perimetro ben delimitato, abitato da simili, possa essere meglio difendibile e maggiormente godibile.

IO NON CONOSCO I TEMPI, MA SO PER CERTO CHE QUESTA IDEA DEI RICCHI DI COSTITUIRSI IN AREE BEN PRECISE E IDENTIFICABILI, PRODURRA' PER QUESTE CLASSI SOCIALI UNA ETEROGENESI DEI FINI, OVVERO, QUANDO IL MONDO NON NE POTRA' PIU' DI QUESTA GENTE, SARA' ESTREMAMENTE FACILE PER I MENO ABBIENTI RITROVARLI,IDENTIFICARLI, E STERMINARLI IN MASSA COME FOSSERO DEI LEMMINGS.

Max Stirner


Mastini del giornale sono sotto la casa della Gabanelli.
Vediamo come se la cavano con una che lavora da giornalista investigativa.
Un consiglio alla Gabanelli......non mettere i calzini azzurri, non ondeggiare quando stai ferma....

Rosso Vileda 17.10.10 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Una buonanotte a tutti ... nessuno escluso.

Sono a Roma ...
e vado ovunque ad incontrare gli amici ...
sia ben chiaro ...

'Nanotte.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.10 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carlomazzo Marxipane, Londra

***

Questo signore che sorseggia caffè nei sottocommenti è conosciuto?
sapete di chi è figlio o se N.N.?
Vabbè.

Ciao Carlomazzo Marxipane, Londra

***

Questo signore che sorseggia caffè nei sottocommenti è conosciuto?
sapete di chi è figlio o se N.N.?
Vabbè.

Ciao mazzo di carlo, statt' atennt' che nun te lo fanno ... il mazzo.

francesco folchi, roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.10 23:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..una domanda a tutti :
in cambio di tutto quello che paghiamo..da sempre..
di balzelli vari..abbiamo avuto quello che legittimante ci doveva ritornare : servizi, scuola,sanità..ecc..sorvolo l'elenco....
..lunghissimo....
..sulla scorta della risposta...chiediamoci se è
GIUSTO continuare...........

anib roma Commentatore certificato 17.10.10 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Rif.http://www.avventurosamente.it/vb/11-discussioni-off-topic/7213-
lettera-aperta-rettore-politecnico.html
+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+-+
In semiOccasional Apertura
"Avventurosamente.it"
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
ca. problematiche delineate
:::::::::::::::::::::::::::::::::
NoMalaIDEA IF KommendevoleSiNeRGia
..................................
fra
SocietàConsulenza#Fondazioni#Associaz.etc.
[con sottotraccia..WhyNOT..
sovranazionalApprocciSolutivi]
..........................................
x proporre a mirateCommissioniGovernative
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
NonRicusabiliProposte: che conciliino.
VincoliBilancio
a 1 Efficace..Efficiente Reperimento & Uso.."PLauSiBLe RESOURCES".
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Da Sergio Conegliano
[in ambitoOccasionalExErcIcEécriture]
paraprezzolinian..I
dare say..NoSACCENTEsaluTToOo.!..!...!
******************************************
[ambitoSiTo:JeanMauriceBOSC]x tempoLibero..en passant..+/-occasionalURL:
http://mikelynchcartoons.blogspot.com/2007/11/cartoons-french-way-cartoons-
by-jm-bosc.html
http://www.j-m-bosc.com/ bibliographie/france/cluny2007.htm
http://www.j-m-bosc.com/ expositions/colin.htm
http://www.j-m-bosc.com/ expositions/biblionatio.htm
http://www.j-m-bosc.com/ expositions/ruhrfestspiele.htm
http://www.j-m-bosc.com/ expositions/flaine.htm
http://www.j-m-bosc.com/ expositions/dreikrifran74.htm
http://www.j-m-bosc.com/ expositions/musikumour.htm
http://www.j-m-bosc.com/ expositions/wilhelm.htm
http://www.j-m-bosc.com/ expositions/boisset.htm
http://www.j-m-bosc.com/ expositions/sallejb.htm
http://www.j-m-bosc.com/ expositions/ankara04.htm
http://www.j-m-bosc.com/ expositions/vendargue.htm
http://www.j-m-bosc.com/ expositions/steinberg2009.htm
http://www.j-m-bosc.com/ expositions/karikatu.htm
http://www.youtube.com/user/sc1942#p/f


55 metri quadri a Montecarlo contro 6 km ad Antigua...
Avanti belpietro, porro, feltri e sallusti!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.10 23:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

In tanti e tanti mesi passati qui non ha visto spendere una sola parola a favore del volontariato da parte di chi si dichiara comunista.
Unica eccezione quella di Beppe che però Comunista non s'è mai dichiarato, anzi odia la sinistra.
Qualcosa dovrà pur significare tutto questo alla resa dei conti...

Comunisti solo a parole, nemmeno convincenti.
Borghesi nei fatti, e nemmeno illuminati.

Siete blogger da circo.

Saluti



Che vergogna questi sindacati Italiani!!


http://www.youtube.com/watch?v=NZ5OYGqlF4s&NR=1

antonio f., milano Commentatore certificato 17.10.10 22:55| 
 |
Rispondi al commento

guardando la trasmissione della Gabanelli non vi sentite dei PECORONI......? ALLORA SIETE BERLUSCAZZIANI

aniello r., milano Commentatore certificato 17.10.10 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Milena Gabanelli

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.10 22:39| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

perche noi italioti ci pieghiamo e accettiamo tutto senza reagire, forse perche siamo semplicemente un paese di servi non abbaimo avuto il coraggio dei francesi quando la storia ci ha dato l'opportunita di dimostrarlo....e ora cosa dobbiamo fare per ritrovarci tutti insieme in piazza per cambiare lo stato delle cose e tornare a Vivere con speranza e fiducia nel nostro futuro..cosa possiamo raccontare ai nostri figli che stanno crescendo in questa palude.
Chi può faccia come il padre di Superman..spedisca suo figlio in un altro paese mentre il suo stà esplodendo...e l'unica cosa da fare in questo paese per vecchi..

cittadino onesto (cittadinonesto) Commentatore certificato 17.10.10 22:21| 
 |
Rispondi al commento

A'Beppe! Ma chi ha il culo più al caldo di te? Sono anni che pontifichi su tutto e spari a zero su tutti senza che tu abbia ottenuto qualcosa di concreto se non per il tuo conto in banca, si perchè con il tuo ruolo di santone guadagni molto di più della maggior parte della gente che attacchi, vero? e anche tu hai partecipato alle manifestazioni organizzate da quei filosofi che dici di disprezzare, ricordi piazza Navona? Non ti fa così schifo quando c'è l'occasione per farti pubblicità e incrementare il pubblico al quale vendere l'ultimo dvd, vero? o magari il biglietto del nuovo comizio a pagamento! Cos'è, ti rode che non ti abbiano invitato stavolta? Dal primo v-day in poi, Grillo, che cazzo hai ottenuto? Nonostante la tua "fondamentale" attività Berlusconi ha ottenuto il suo più grande successo elettorale e se andiamo a elezioni vincerà di nuovo. Il M5S? Avrà pure un buon programma ma totalmente inutile dato che da solo non avrà la possibilità di fare niente, ah, forse se passa lo sbarramento porterà un virus nel parlamento, bravo, hai l'occasione di mettere un virus in un tumore, mi sembra utile. Caro ragioniere, il circo politico e mediatico è sicuramente penoso ma se c'è qualcosa di ancora più penoso sono quelli come te. tu caro mio sei dentro al giuoco fino al collo. Con il tuo tutterbunfascismo che mette allo stesso livello Bonanni e Landini, Berlusconi e Vendola ecc... stai solo distruggendo tutte le basi sulle quali potremmo cominciare a ricostruire, stai facendo il gioco del nemico (e lo sai) per specularci sopra, non ci hai ancora guadagnato abbastanza?
Sei una di quelle cose che deve sparire se l'italia vuole salvarsi. Se la gente non si rende conto di questo non si renderà conto di niente.

mario antonelli 17.10.10 22:18| 
 
  • Currently 2.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

..guardate solo le facce di questi.. su Reporter..
..grasso di barracuda.. per scarpini da calcio..
..mi dispiace che si sciupino..gli scarpini!

anib roma Commentatore certificato 17.10.10 22:09| 
 |
Rispondi al commento

La schiavitù del Capitalismo

I lavoratori,non hanno bisogno di pensioni più congrue,di essere meglio pagati,di diritti maggiori,di ferie più lunghe,perchè tutto questo già c'era prima(30anni fa),e non hanno bisogno di Guru,Leaders,di turno che indichi loro la strada.
Hanno bisogno di un "alternativa" sociale diversa da questa,di un mondo non più assoggettato alla legge del profitto,alle ragioni del mercato,perchè è da queste che nasce sfruttamento,precarietà,disoccupazione,alienazione,ecc.
Grillo ha ragione nella sua critica politica della sinistra,sinistra che asserve le regole del Capitalismo,invece di criticarle spietatamente.
Nel 2008 l’80% del reddito dichiarato in Italia e l’85% delle tasse pagate proviene da lavoratori dipendenti e pensionati.
E' folle chi pensa all'inesistenza di una Lotta di classe,ma questa la dovrebbero attuarla i "lavoratori",non subirla.
Cosa propone Grillo,vuole egli una società,non più regolata dal Capitale? vuole egli una lotta di classe?come pensa di liberare i lavoratori dalla schiavitù economica?e più in generale,egli e il 5stelle,è consapevole che i lavoratori non hanno da farsi rappresentare,ma essere rappresentati da una loro avanguardia politica?
Marx ha svelato che la schiavitù nel mondo moderno è una schiavitù economica,non politica: gli operai,chi lavora nei call-centers,ecc,sono "schiavi del salario",soggetti all'estorsione di "pluslavoro".La nostra non è l'epoca della libertà -come ripete pomposamente la tradizione liberale,da Smith a Popper-ma è semmai una nuova fase della lunga"preistoria"dell'umanità,all'insegna della schiavitù:se ci si spinge sotto l'epidermide della realtà,si scopre che la libertà formale convive con l'asservimento materiale-economico di chi è costretto,proprio perché formalmente libero,a vendersi quotidianamente per potersi mantenere in vita come schiavo del capitale (dagli operai ai lavoratori dei call-centers,ecc.)
http://blognew.aruba.it/blog.filosofico.net/11_Tesi_su_Marx_23837.shtml
Saluti

Lovigio (na) Commentatore certificato 17.10.10 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione