Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Uomini e macchine blu


Brunetta_MiaPa.jpg
300.000 dipendenti pubblici in meno. Il numero delle auto blu in compenso rimarrà invariato, ma a un costo inferiore. Vale più una macchina di un uomo.
"Il ministro della Pubblica amministrazione torna a dare i "numeri"! Renato Brunetta stima che in cinque anni "si può prevedere una riduzione dell'occupazione nel pubblico impiego di 300 mila unità pari a -8,4% per effetto del blocco del turn over, contratti di lavoro flessibile e collocamento a riposo". Nel testo è spiegato che il personale pubblico si è già ridotto di 72 mila occupati nel 2008/2009. 72.000 lavoratori sottratti a corsie degli ospedali, aule giudiziarie, forze dell'ordine, scuola. Tra qualche giorno sarà varato il provvedimento per dimezzare (?) i costi delle auto blu, non per dimezzarle! Lo ha detto sempre Brunetta: "Non sarà un disegno di legge ma un decreto legge". Di fronte ad un servizio "dal costo spaventoso, se lo compriamo sul mercato dimezzeremo i costi (?). È un altro elemento fondamentale dell'ottimizzazione del sistema".... lui, a differenza nostra, la chiama così la demolizione dell'Italia!" Liberal Vox

29 Ott 2010, 21:54 | Scrivi | Commenti (33) | listen_it_it.gifAscolta
| Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Come siamo arrivati fin qui??? Sono una dipendente publica da 30 anni e mai e poi mai avrei pensato di sentire insulti alla mia categoria dal presidente del consiglio che parla degli insegnanti come dei tiranni politicizzati che trasmettono valori diversi da quelli della famiglia, del ministro brunetta che con quel ghigno sarcastico parla degli statali come fuorilegge da punire, dal ministro gelmini che pretende di legiferare sulla scuola senza sapere la differenza tra maestro unico e prevalente. Nessuno ha mosso un dito per protestare , abbiamo lo stipendio bloccato da tre o quattro anni mentre i politici vivono alle nostre spalle ed una Nihole Minetti si permette uno stipendio mensile che equivale quasi al mio annuale. Come siamo arrivati a questo??? Quando ci sveglieremo da questo torpore e da questo asservimento? Ci stanno massacrando e noi rimaniamo in silenzio a giocare con il cellulare o a seguire le notizie di gossip o di cronaca. SVEGLIAMOCI, E' ORA DI FINIRLA E DI CAMBIARE INIZIAMO A FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE E A DIRE BASTA.
Il mio non è solo uno sfogo, spero tanto che nasca un movimento, un'associazione o qualunque altra cosa che spaventi chi da anni vive di parole vuote come i politici. hanno pure le cure dentistiche pagate, il cellulare, gli occhiali per loro e per i loro familiari, ma voi ve le pagate queste cose o le ricevete gratis??? Uniamoci e cominciamo a gridare e a mandarli a casa.
Perchè io devo lavorare 41 anni e loro con 5 anni ricevono una pensione doppia della mia??? Non si può continuare in questo modo.

cinzia r. 05.08.11 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo o Grillo Beppe come ti pare. Brunetta è troppo piccolo, perciò vede fino al suo naso, oltre vede tutto opaco. Voleva fare il censimento delle auto blu: L'ha fatto? I suoi colleghi Ministri per primi non gli hanno mandato la quantità di auto che hanno di servizio " personali ". Ne la Camera, ne il Senato e neanche la Presidenza della Repubblica. Mi piacerebbe sapere: ma poi lo ha fatto il censimento? Cosa ne è uscito fuori? Il debito pubblico aumenta sempre di più, a botta di 100 miliardi l'anno. " E lo pagano solo chi lavora ". Mister Brunetta dice che diminuisce i dipendenti pubblici per risparmiare. Anche se li licenzierebbe tutti e rimanessero solo loro: Ministri, Parlamentari e Mafiosi. Credo che il debito continuerebbe a salire. Ma per cosa hanno preso la politica: per la casa dei RE MIDA?
Ma come cittadini comuni: lavoratori, gente onesta, chi non si trova nei larghi cerchi politici, e neanche in quelli malavitosi, chiedo: ma come si fa a votare ancora questa gente? Questi finti galant'uomini che dicono ogni giorno che fanno politica per passione e per amore, per amore verso il Paese, verso tutti i cittadini; e poi vediamo che si arricchiscono sempre di più. Per loro le crisi, i momenti difficili per il Paese, non li sfiora neanche un pò', continuano coraggiosi a circolare nelle auto blu anche di notte nelle strade di Roma, e a prendersi stipendi stratosferici e extra-benefix integerrimi.
Con questa crisi che stiamo attraversando; le Aziende trovano la cosa più semplice ridurre le spese licenziando parte del personale, per non chiudere totalmente. Nel Parlamento italiano si continua a vivere nell'OLIMPO, tanto aumenta solo il debito pubblico. " Che naturalmente non pagano loro ". Allora di cosa devono preoccuparsi, oltre ad andare da una televisione all'altra a dire i loro scioglilingua? E si sentono anche bena'amati dal popolo: Dicono mi votano! E abbiamo un vero esercito di brancaleone che ci governa. Con amore e con democrazia Peter Pan

Vito Volpicella, bari Commentatore certificato 05.11.10 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Forse,per nostra fortuna,questi due o tre Piccoli Pezzi d M sono arrivati al capolinea.Il ministro ex socialista amico sodale dell'avanzo da balera ci ha tediati fino alla nausea assieme all'altro che ci tiene per le palle con i suoi conti da paranoico,fannullone bastardo leghista lo psiconano e qualche altra troietta da baraccone,si TOGLIERANNO dai coglioni.Il mio proponimento è quello di festeggiare con del buon vino assieme ad amici che condividono,c'è un però che mi crea ANGUSCIA che l'enorme incommensurabile,provata STUPIDITA' degli italioti cerebrolesi che ci hanno creato tutti questi problemi e che di nuovo si attiveranno per mantenerli.Diamoci da fare per esorcizzare un simile evento,saluti cari.

emi f., voghera Commentatore certificato 02.11.10 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Il debito aumenta ogni anno
solo per gli interessi
di circa 80 miliardi di euro.
L'anno successivo naturalmente
aumentano anche gli interessi,
che a loro volta fanno aumentare il debito,
che a sua volta fa aumentare gli interessi
in un vortice che si auto-alimenta,
e che è impossibile da controllare.
Per provare a tenerlo sotto controllo,
non a diminuirlo, badate,
sarebbe necessaria ogni anno
una manovra di entità superiore agli interessi, il che è chiaramente,
non c'è bisogno di spiegarlo,
impossibile.
Altro che tagli di personale!
Bisogna dire la verità:
Il debito pubblico,
tutti i debiti pubblici,
sono inestinguibili,
e chiunque sostenga il contrario,
o mente, o non sà
di che cosa sta parlando.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 01.11.10 20:24| 
 |
Rispondi al commento

In Veneto il presidente della provincia di Venezia ha abolito due auto blu e i rimborsi
costano di più delle auto blu.
Un'altra bella fregatura.... in ogni caso i nostri politici sono peggio delle cavallette.

silkvana De 01.11.10 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei chiedere al genio Brunetta e compani, come mai non propongono l'abolizione del finanziamento publico ai partiti ed ai rispettivi giornali. Vi rimembro che un giornale non e' altro che un'impresa e che come tale deve stare in piedi con le vendite e la stessa politica deve mantenersi con i contributi volontari. Vogliamo aggiungere tutti i loro privilegi? Dalle scorte alle auto blu, dalla mensa al parrucchiere che quasi non pagano, pur guadagnando un mucchio di quattrini. Solo con questi tagli, potremmo risolvere in cinque anni piu' problemi di quelli proposti dal grande ministro con i tagli agli statali. Vergognatevi, siete stati eletti per amministrare la cosa
pubblica, invece fate solo i vostri porci comodi. Avete distrutto
e offeso quello che una volta era il bel paese.

Arturo Chiodo 01.11.10 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Quelli "Stronzi" dei SINDACATI, di FRONTE a queste prese per il culo stanno tutti zitti....
Eppure basterebbe poco, Basterebbe indirre uno SCIOPERO GENERALE AD OLTRANZA....e invece tutti zitti...Operai, impiegati, lavoratori di ogni ordine e grado, STRAPPATE LE TESSERE SINDACALI,TUTTE,NON VERSATE PIù LE QUOTE SULLA BUSTA PAGA....VI PRENDANO IN GIRO E BASTA......
500 PARLAMENTARI SU 525 HANNO VOTATO CONTRO LA PROPOSTA DELL'IDV, PER ABOLIRE IL VITALIZIO....E A NOI CI MANDANO IN PENSIONE A 70 ANNI...

roby f., Livorno Commentatore certificato 01.11.10 09:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

E non vi siete soffermati sulla richiesta del ministro di incentivare la mobilità non volontaria dei dipendenti pubblici. Famiglie disgregate, o sradicate dai luoghi di residenza, pena la perdita del lavoro. Tutto in nome del blocco del turnover, e del dimagrimento della p.a.
Demolire i diritti spacciandoli per privilegi. "Tutti in mezzo a una strada" mi sembra lo slogan più efficace per descrivere le politiche del lavoro di questo governo.

raffaele neri 01.11.10 01:14| 
 |
Rispondi al commento

ricordo ai fan quante accise entrano allo stato solo per il decreto che impone le luci accese alle auto anche di giorno, con il conseguente consumo di benzina ecc.
ricordo che abbiamo 600.000 auto blu noi italiani, mentre gli USA ne hanno 70.000 .
ricordo che un coglione che fa finta di suonare un pianoforte nel parlamento viene retribuito per registrare i discorsi dei politici, mentre a me con un ipod cinese registro chi cazzo voglio.
ricordo che il parrucchiere dei politici è statale e percepisce 120.000 euro l'anno, mentre mio zio che tosa le sue pecore non arriva a fine mese.

e osate prenderci per il culo parlando di tagli?
ANDATE A CASA TUTTI ! ! ! !
Destra, sinistra, centro....... TUTTI!!!!!!

fabio delli colli 31.10.10 16:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

qualche notiziola sul grande brunetta. sino all'anno scorso era professore ordinario. l'anno scorso è andato in pensione alla venerabile età di 59 anni. era entrato nell'università negli anni settanta come incaricato (per interderci gli anni d'oro del psi di cui brunetta era membro), quindi chiamato ad personam, ed era diventato professore associato con i concorsi riservati, cioè senza fare concorso, nel 1982. sul sito ISI WEB OF KNOLEDGE (il più importante a livello internazionale per avere un'idea sulla produzione dei ricercatori di tutto il mondo) risulta che dal 1986 al 2009 il nostro quasi premio nobel, a sentire lui, ha pubblicato ben due (2) pubblicazioni referate. io sono un professore associato, ho prima vinto il concorso per ricercatore e poi il concorso per associato non in concorsi riservati come brunetta. ho oltre un centinaio di lavori pubblicati referati, 10 brevetti internazionali, un centinaio di comunicazioni a congressi internazionali (che non considero in quanto non vengono considerati referati) e ho scritto capitoli di diversi libri nelmio settore e che vengono utilizzati anche in università straniere. ebbene secondo brunetta io sarei un fannullone statale, possibilmente da licenziare, mentre lui è uno stakanovista tutto di un pezzo. ecco chi è il pubblico fustigatore degli statali. quello che li vorrebbe tutti licenziati perchè li considera parassiti della società. ma della sua collega gelmini, che ha preso l'abilitazione in calabria grazie a chissà quali raccomandazioni, e che stà, insieme a tremonti (altro indefesso docente universitario), uccidento la scuola pubblica, la formazione superiore e la ricerca (cioè il futuro della nostra nazione), non dice nulla. da quel punto di vista va tutto bene. è chiaro ilmessaggio, lui appartiene alla cdasta e può permettirsi tutto, gli altri ciccia. mandiamoli a casa al più presto poichè l'italia è già nel burrone e se questi figuri restano un altro pò entreremo nel club dei paesi del terzo mondo.

fabio m. 30.10.10 22:53| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

ehm.....
Scusate il raddoppio del post.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 30.10.10 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Sogni: a proposito di spazzaturta...
Brunetta nel bidoncino dell'umido così lo riconvertiamo in concime per piante...Sogni...

Alessandra D., Torino Commentatore certificato 30.10.10 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Brunetta, forse complice anche l'altezza, mi ricorda molto il Visconte dimezzato ...

Davide Torino 30.10.10 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Brunetta deve dimezzare il personale "POLITICO". La metà può bastare. Deve ELIMINARE le auto blu. Deve ELIMINARE i privilegi della classe politica. Mi sembra che possano permettersi di pagarsi da soli certe cosine di cui si beneficiano, mentre gli operai della FIAT della OMSA e via dicendo no. I nostri ricchi politici, con stipendi da paura, DEVONO PAGARSI DA SOLI le scorte. Vediamo quanto si risparmia?!

Maria Landi 30.10.10 19:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento


Parliamo un pò di debito pubblico.
Dunque, del debito sappiamo una cosa sicura:
Aumenta ogni anno.
Adesso parliamo un pò dei dipendenti pubblici:
Anche di loro sappiamo una cosa sicura:
Diminuiscono ogni anno.
Credo che si possa essere tutti d'accordo
su queste due affermazioni,
visto che sono certificate
da documenti ufficiali.
Bene, ora mettiamole in relazione
l'una con l'altra.
Forse qualcuno noterà una leggerissima contraddizione fra questi due dati.
Sembra quasi che
la diminuizione degli statali
faccia aumentare il debito.
Ora io mi chiedo:
quale tipo di contabilità
fa aumentare i costi
quando c'è un risparmio di spesa?
E' presto detto:
La contabilità dri corrotti!!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 30.10.10 18:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ma papi i 7000 euro e l'Audi per Rudy li ha pagati di tasca propria o li ha prelevati dal fondo a disposizione del Presidente del Coniglio, perché se è così le puttane gliele abbiamo pagate noi! Sai che fatica fare regali pagati da altri! Beh… a dir la verità anche D'Alema & C. hanno dato a papi le frequenze per una lenticchia e non erano loro. Che volpi mamma mia, che volpi…

Astor Linci 30.10.10 17:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

cuore troppo vicino al buco del culo?

occorre un bypass!

bruno bassi 30.10.10 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Parliamo un pò di debito pubblico.
Dunque, del debito sappiamo una cosa sicura:
Aumenta ogni anno.
Adesso parliamo un pò dei dipendenti pubblici:
Anche di loro sappiamo una cosa sicura:
Diminuiscono ogni anno.
Credo che si possa essere tutti d'accordo
su queste due affermazioni,
visto che sono certificate
da documenti ufficiali.
Bene, ora mettiamole in relazione
l'una con l'altra.
Forse qualcuno noterà una leggerissima contraddizione fra questi due dati.
Sembra quasi che
la diminuizione degli statali
faccia aumentare il debito.
Ora io mi chiedo:
quale tipo di contabilità
fa aumentare i costi
quando c'è un risparmio di spesa?
E' presto detto:
La contabilità dri corrotti!!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 30.10.10 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma l'ipod nano si riferiva ai 300.000 autisti che rimaneranno senza lavoro (visto che ha promesso di eliminare le auto blu).
Come sempre rimane un'eterno incompreso ^_^
Au revoir.


Con questi ministri siamo in mani sicure.
Si tratta solo di aspettare ancora un po' e poi la pentola scoppia.

Giuseppe V. Commentatore certificato 30.10.10 09:38| 
 |
Rispondi al commento

a me sambra scemo 'sto brunetta.
come puo' pensare di risparmiare comprando il servizio dai privati? un'ncc (noleggio con conducente) costera' (sempre comunque meno di un taxi) minimo 40 euro l'ora, e questi la macchina la vogliono a disposizione 24 ore su 24. solo per l'auto ci costeranno 40 (a far bene) X 24 = 960 euro al giorno piu' iva piu' la benzina. poi si aggiunge la scorta. speriamo che non voglia privatizzare anche quella.
qui' mi sembra che la spesa come minimo la triplichi.
truffatori.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 30.10.10 06:10| 
 |
Rispondi al commento

Basta pure co 'sto Brunetta del cavolo! Mandiamolo a lavorare come gli spetterebbe di diritto: il nano in un circo equestre!

marinella andrizzi 30.10.10 03:27| 
 |
Rispondi al commento

Auto blu? Le hanno cmbiate nel colore... ora sono grigie

3mendo 30.10.10 01:39| 
 |
Rispondi al commento

Questo debito a 13 cifre (valore riferito al 31 luglio 2010) equivale a circa 30.724 euro per ogni italiano, inclusi neonati e ultracentenari, ovvero 80.327 euro per ogni occupato. Tra gennaio e luglio 2010 il debito pubblico è aumentato di 50.100.143.820 euro, più di 7 miliardi al mese, 236 milioni al giorno, quasi 10 milioni di euro all’ora, 164.112 euro al minuto. Ogni secondo, questo debito immenso è cresciuto di 2.735 euro, più di quanto guadagni una famiglia media in un mese (Istituto Bruno Leoni).

Un grazie di cuore a tutti i socialisti, di sinistra e di destra, che hanno prodotto questo straordinario risultato.

giuseppe gagliardo 30.10.10 00:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le auto blu, le scorte. Dimezzarle ???

ah ah ah, hanno dimezzato il ministro ....

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.10.10 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Chiunque pensa che i lavoratori pubblici
siano tutti fannulloni è un sempliciotto,
imbottito di banalità televisive.
Sappiano costoro,
che i veri fannulloni sono quelli
più tutelati, dal caro mini-ministro.
Io sono uno statale, della scuola.
Dove lavoro io,
eravamo in 40 dieci anni fa,
e c'erano 3, dico tre, fannulloni.
Oggi, dopo innumerevoli tagli
siamo in 16,
ma ci sono sempre
gli stessi tre fannulloni.
Che votano tutti e tre per il pdl,
e sono favorevoli alle cazzate del mini-stro...nzo.
Paradossalmente con i tagli,
i fannulloni
sono aumentati in percentuale.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 29.10.10 23:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL SECONDO NANO MALEFICO E' DA CONGEDARE CON UNA SOLA RISPOSTA NETTA E CHIARA:
MA VIA AFFANCULO

angelo fragomeni 29.10.10 23:41| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno sarà felice di questo. 300,000 fannulloni a casa senza stipendio.

ivan m. Commentatore certificato 29.10.10 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Qualunque offesa si possa fare a brunetta,
essa è peggiorata dalla realtà.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 29.10.10 22:15| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE
BRUNETTOLO FA' SOLO RIDERE,E' RIDICOLO,I PRIMI QUELLI DEGLI UFFICI SONO QUELLI CHE VENGONO LICENZIATI,MA I PORTA BORSE I QUELLI CHE GUIDANO AUTO BLU ,NO!!!!!!!
BRUNETTOLO E' FUORI DAL MONDO
ALVISE

alvisea fossa, nervesa della battaglia Commentatore certificato 29.10.10 22:04| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori