Il popolo dei bunga bunga

Child_porn.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

Ragazze minorenni sui viali delle città. Rumene, lituane, africane, italiane. A migliaia. Un popolo di stupratori seriali motorizzati le aspetta. Nessuno di loro chiede la carta di identità alle piccole donne. Solo il prezzo per le diverse modalità d'uso. Bambini di dieci/dodici anni in vendita in luoghi pubblici, davanti ai cimiteri, alle stazioni, in piazze di periferia. E ragazzine cinesi nei centri massaggi. Il depliant nel tergicristallo delle macchine parcheggiate con indirizzo, orari, immagini sorridenti con occhi a mandorla.
Il popolo dei bunga bunga non si commuove per la prostituzione di massa degli adolescenti nelle nostre città. C'è chi li usa, chi li ignora e chi si indigna per il pubblico decoro. La mamma con il passeggino tira dritto di fronte alla quindicenne truccata da troia mentre il marito prende nota del marciapiede su cui batte.
Berlusconi è un puttaniere? E' noto. Ha abusato dei suoi poteri? Lo fa da sempre. Ha fatto bunga bunga con Ruby? E' possibile. Centinaia di migliaia di italiani fanno sesso con minorenni? E' certo. Ottantamila abusano di bambini (BAMBINI!) nei viaggi di turismo sessuale (siamo tra i primi al mondo)? E' provato. E allora? Di che parliamo oggi? Ovviamente di Berlusconi, solo di Berlusconi, sempre di Berlusconi.
In un qualunque altro Stato occidentale sarebbe stato condannato per Mills, non avrebbe il monopolio televisivo, sarebbe stato fatto a pezzi dalla pubblica opinione per la sua frequentazione con dei mafiosi come Mangano o condannati in secondo grado come Dell'Utri. In nessuno Stato, neppure in Libia o in Russia, sarebbe potuto diventare presidente del Consiglio. Solo l'Italia poteva permettersi uno come lo psiconano. E' lo specchio di una parte del Paese che vorrebbe trombarsi le minorenni (e se le tromba), vorrebbe evadere il fisco (e lo evade), vorrebbe violare le leggi (e le viola).
I giornali ancora oggi, come ieri e anche domani, dedicano il titolo a Berlusconi e al sesso. Sono due anni che si fanno le seghe dai tempi di Papi, a villa Certosa, alla D'Addario e ora a Ruby. Morto un Berlusconi se ne farà un altro. Il popolo dei bunga bunga, invece, non muore mai.

La Supercazzola di oggi:
"L’incubo della rete gestita da un potere oscuro, non trasparente, in nome dei sentimenti offesi della “gente” è la proiezione telematica del populismo autoritario." Vittorio Zambardino

lasettimanabanner.jpg

grilloisbackmini.png Beppe Grillo is Back
Dal 22 ottobre al 3 novembre, il tour Beppe Grillo is Back a Milano. Suggerisci a Beppe un tema su questa città!

Postato il 29 Ottobre 2010 alle 17:38 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (848) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Berlusconi, bunga bunga, prostituzione minorile, stampa, turismo sessuale

Commenti piu' votati


Sono davvero tanti gli italiani che praticano il bunga bunga? Io sono convinta di no. La maggioranza degli italiani purtroppo deve pensare a dividere il pranzo con la cena. Deve pensare a pagare l'affitto, i libri, le scarpe e pagare le tasse per mantenere le cosche anche nell'esercizio di "bungarsi". Devono elemosinare un lavoro e ingoiare imprecazioni. Devono reprimere la rabbia che li spingerebbe a prendere un arma e fare giustizia. Se dipendesse dagli italiani il bunga bunga glielo farebbero fare a piedi nudi sopra carboni ardenti, non senza mutande nelle loro residenze. E questo si che sarebbe uno spettacolo da non perdere. La malavita dei politici non ha limiti e ogni giorno ne danno una dimostrazione.
Sarebbe ora che il popolo si decida ad insegnar loro le buone maniere, questa vergogna che ci sta sommergendo non si può più accettare.
QUESTI ESSERI INDEGNI DI RAPPRESENTARE UN PAESE CIIVILE "DEVONO" DEVONO ESSERE FERMATI!
LA VERGOGNA DI AVERE UNA SIMILE CLASSE POLITICA NON E' SOLTANTO ECONOMICA CI STANNO SPUTTANANDO IN TUTTO IL MONDO E ANCHE ABBANDONANDO IL NOSTRO PAESE NON CI RIAPPROPRIEREMO DELLA DIGNITA' CHE QUESTI MAIALI CI HANNO TOLTO PER SEMPRE!
POVERO PAESE MIO COME TI HANNO BUTTATO IN BASSO!


non sono abituata a scrivere, non so perchè oggi lo sto facendo, ma mi sento profondamente e disperatamente offesa e tradita in quanto madre e in quanto donna, da tutti i padri da tutti i mariti da tutti i nonni che hanno il coraggio di giustificare quel merda, o quei merda che hanno il coraggio di violentare, si, di violentare perchè loro non possono essere consensienti, quelle ragazze indifese. non vorrei che miei figli crescessero in questo mondo ma non so cosa fare ...

bianca pillosu 29.10.10 21:08| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 44)
 |
Rispondi al commento
Discussione

il popolo de BUNGA BUNGA è quello con cui confliggo in quei giorni d'estate al mare... e li sento parlare ESCLUSIVAMENTE di cellulari, plasma TV, vacanze a SHARM e amenità affini. è il popolo dei weekend nei centri commerciali, coi bimbi nel carrozzino e la faccia da beoti a caccia dell'ultima promozione vodafone e l'abbonamento a sky. il tutto mentre intorno a loro una nazione si SGRETOLA nella corruzione, nella precarietà, nell'arroganza dei pochi alla faccia dei tanti altri.
io lo ODIO quel popolo, e dico che ha quello che si merita e aggiungo che è mio nemico come e più degli odiosi serpenti che lo comandano.

bruno l. Commentatore certificato 29.10.10 21:06| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 37)
 |
Rispondi al commento
Discussione

più che la villa di Arcore, sembra la
villa di Hardcore....

MASSIMILIANO PERINOT 29.10.10 18:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 30)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bruciò il tricolore a Boscoreale, denunciato


a questo si lo denunciamo in tanto era un debole

ma a borghezio forze dal ordine niente?

o a piazza san marco quando il catteterato sporcaccione di calzini bianchi non dicciamo niente?

due pesi due misure? ma vaffanculo

Eduardo Dumas ( edu latino), milan Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.10.10 20:59| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post dice una grande verità:
Molti italiani, moltissimi,
sono fatti della stessa pasta di berlusconi.
Hanno le sue stesse schifose pulsioni,
solo che quasi nessuno può metterle in pratica.
Costoro lo invidiano lo ammirano, lo votano,
non possono farne a meno,
a volte non ne sono nemmeno coscienti.
Che fare?
Una cosa possiamo fare,
dire con senza esitazioni, senza paura, che:
CHI VOTA bERLUSCONI E' UN VERME SCHIFOSO!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 29.10.10 21:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 26)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vi rendete conto che il ragazzo che ha lanciato contro il MALATO DI MENTE quella miniatura è stato dichiarato insano di mente!?!?


ahahahah che cazzo di paese!

Morris Fleed (goblin) Commentatore certificato 29.10.10 23:02| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ruby: "B. per me è stato come la Caritas. Mio padre mi ha ripudiata perché cattolica"

--- sicura ? Per me l'ha ripudiata perché zoccola !

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.10.10 19:28| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CASA.
Navigo sulla rete blog siti facebook in un marasma di notizie e informazioni alla fine sono stanco,troppe cose tutte insieme e allora torno a casa ,al blog dell amico Beppe con migliaia di amici nel mondo che credono che qualcosa di buono puo succedere anzi Deve succedere.con migliaia di persone che credono alle energie rinnovabili.alla raccolta differenziata alla decrescita felice,al vivere e mangiare sano,
Si qui sono a CASA,e se i TROLL potessero uscire senza sbattere la porta grazie.
M5S

simone cameli, grottammare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.10.10 18:35| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi NON e' un imprenditore: e' un MONOPOLISTA:
avendo le frequenze TV assegnate per legge (e la relativa, totale, raccolta pubblicitaria italiana)
dispone di un flusso cash illimitato, che non deriva dal mercato, ma dal monopolio.

Così come i Benetton che hanno in concessione per 50 anni le Autostrade. E riscuotono i pedaggi senza concorrenza.

Se in Italia esistesse il mercato delle frequenze TV i dipendenti del settore sarebbero il triplo,
mentre invece quel fiume di cash corrompe ovunque e annulla il mercato in una serie infinita di altri settori collegati.

E' un fatto concreto di cui andrebbe data notizia, mentre invece nessuno lo dice mai pubblicamente...
... per cui viene anche il sospetto che non dirlo faccia comodo a tutti coloro che beneficiano,
direttamente o indirettamente, del monopolio televisivo.

DITELO ALMENO UNA VOLTA! :-)

Roberto

Roberto R 30.10.10 15:31| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento

1 USA
2 Germania
3 Francia
4 Australia
5 Italia

Queste sono le prime cinque posizioni per quel che riguarda la pratica del turismo sessuale nel mondo.

Al turismo sessuale, naturalmente sempre verso gli stati poveri, si aggiunge l'emigrazione delle schiave del sesso che perché o ammaliate dalla falsa promessa di facili guadagni o come molto più comunemente accade perché rapite o minacciate di ritorsioni contro la famiglia, si ritrovano poi sfruttate sulle strade di tutta la "civiltà" occidentale.

Questo è il problema ma quale è la causa?

Il punto è, quale è quello stile di vita NON sostenibile, quell'ideologia profondamente edonistica e materiale che permette a questo tipo di schivitù di esistere?

Si amici, è sempre la stessa. L'ideologia capitalista di sfruttamento delle risorse altrui a prorpio favore. Quel capitalismo che impoverisce e sfrutta, costringendo le genti di quelle terre a subire o al massimo ad emigrare verso noi "civili" occidentali pronti poi a puntare il dito contro quell'immigrazione che gli stessi governi usano come spauracchio per meri scopi di controllo delle masse, presentando la vittima come carnefice quando la strgrande maggiornaza delle volte così non è.

Se non si affronta la causa non si arriverà mai ad una soluzione definitiva. Berlusocni è semplicemente un italiano, un occidentale e come tale si comporta. Non è la causa, è solo un tremendo effetto collaterale.

ⓁⓄⓇⒹ ⓄⒻ Ⓦ, White House Commentatore certificato 29.10.10 19:59| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 16)
 |
Rispondi al commento
Discussione

per Plinio il VECCHIO
- - - - - - - -- - - -
mi dispiace, ma tu non sei il sole
e il tuo dire contamina il blog

roberto p. Commentatore certificato 29.10.10 22:48| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

il mio cesso è più lindo

scendo 1/2 rinco dal caldo letto, apro la finestra mi rapiscono i colori d autunno rossiccio verdastro giallo il cinguettio degli uccelli, az fa freddo... colazione c'ha vediamo ch'è successo ieri accendo la tele, il caffè è pronto-zucchero... ed iniziano una serie di cose raccapriccianti ucciso mentre.... violentata da.... morto sul lavoro... provo disgusto perdo il sorriso, politica...spengo quel cesso di cubo, è troppo ho perso il sorriso che avevo 2 minuti fa,bevo in 2 sorsi di caffè e vado al cesso e penso che cesso di società...il mio cesso è veramente lindo al suo confronto

Ale Me (ale64), Trecate Commentatore certificato 30.10.10 10:18| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Peccato che STEFANO CUCCHI non aveva le tette, NON ERA MINORENNE e nn era stato 'ospite' a Palazzo Grazioli.

Secondo me in quel caso SI SALVAVA.

Dino Colombo Commentatore certificato 30.10.10 11:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

Lodo Schifani, lodo Alfano....
lodate chi cazzo volete...
ma sbattete in galera il nano maledetto!

Aldo F., napoli Commentatore certificato 30.10.10 11:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

IL TUNGA TUNGA


Mi piaci, ah-ah!,
Mi piaci, ah-ah-ah!,
Mi piaci, tanto, tanto, ah!,
Sembra incredibile ma sono cotta di te.

Mi piaci, ah-ah!,
Mi piaci, ah-ah-ah!,
Mi piace, tanto, tanto, ah!,
Questo stranissimo ballo che faccio con te.

Si chiama:

BUNGA, BUNGA, BUNGA,

L'ho inventato io,
Per poterti dire:
"Mi piaci, mi piaci, mi piaci, mi piaci, mi pia!"

Ti voglio, ah-ah!,
Ti voglio, ah-ah-ah!,
È tanto bello star con te,
E quando ti guardo, lo sai cosa voglio da te.

TUNGA TUNGA… TUNGA TUNGA… TUNGA…


milingo


Domenica finisce ľ ora "LEGALE"....

Ad Arcore(Hardcore)stanno giá festeggiando...!

Giorno a tutti

Donato

Donato S., Vienna Commentatore certificato 30.10.10 14:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi permetto di ripetere una frase di Michele Serra che mi sta tornando alla mente con frequenza in merito allo stato della percezione pubblica di ciò che è lecito e diciò che non lo è, la frase è questa:
"venti anni fa per essere considerato un moralista bisognava essere un discreto rompico***oni; oggi basta affermare: non si passa col semaforo rosso"!

Fulvio Valsecchi 29.10.10 20:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

ITALIANI TUTTI SODOMIZZATI

Bunga-Bunga:
orgia di gruppo dove un soggetto subisce un rapporto anale da tutti gli altri.

Alfano-Alfano:
orgia al contrario dove UN SOLO soggetto (Mister B.) lo mette nel sedere di tutti gli italiani con il fondamentale aiuto della maggioranza di Onorevoli e Senatori.

Il presidente Napolitano, nel ruolo della “tenutaria del bordello”, dà consigli sulle posizioni da tenere per sodomizzare meglio.

Napolitano sul Lodo Alfano: “L’emendamento va nella direzione giusta”
http://www.rainews24.it/it/news.php?newsid=146859

Davide Bianchi Commentatore certificato 30.10.10 14:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

(...)

Raramente l'umanità è stata, come in questi tempi, priva di figure importanti, di personaggi luce. Dov'è un grande filosofo, un grande pittore, un grande scrittore, un grande scultore? I pochi che vengono in mente sono soprattutto fenomeni di pubblicità e di marketing. La politica, più di ogni altro settore della società, specie quella occidentale, è in mano ai mediocri, grazie proprio alla democrazia, diventata ormai un'aberrazione dell'idea originaria quando si trattava di votare se andare o no in guerra contro Sparta e poi.. di andarci davvero, andarci di persona, magari a morire. Oggi, per i più, democrazia vuol dire andare ogni quattro o cinque anni a mettere una croce su un pezzo di carta ed eleggere qualcuno che, proprio perchè deve piacere a tanti, ha necessariamente da essere medio, mediocre e banale come sono sempre tutte le maggioranze. Se mai ci fosse una persona eccezionale, qualcuno con le idee fuori dal comune, con un qualche progetto che non fosse quello di imbonire tutti promettendo felicità, quel qualcuno non verrebbe mai eletto. Il voto dei più non lo avrebbe mai. E l'arte, quella scorciatoia alla percezione di grandezza? Anche lei non aiuta più la gente a capire l'essenza delle cose. La musica sembra ormai fatta per arrivare alle orecchie, non all'anima; la pittura è spesso un' offesa agli occhi, la letteratura, anche lei, è sempre più dominata dalle leggi del mercato.(...)
La televisione riduce la nostra capacità di concentrazione, ottunde le nostre passioni, ci impedisce di riflettere, imponendosi come il più importante, quasi il solo, veicolo di conoscenza. Eppure nessuna verità è più falsa di quella della televisione che, per sua necessità, trasforma ogni avvenimento, ogni emozione in uno spettacolo; con il risultato che nessuno riesce più a commuoversi o a indignarsi per qualcosa.(...)

"Un indovino mi disse", Tiziano Terzani


IL POPOLO DEI BUNGA BUNGA.

E' peggio chi compie questi gesti,ha questi atteggiamenti,o chi glielo permette?

Non è vergognosa questa gente,siamo vergognosi noi che li lasciamo fare!

Siamo vergognosi noi che non capiamo che questa gente è "malata",malata di protagonismo,con complessi di inferiorità,distaccata dalla realtà.

Solo dei malati potrebbero comportarsi in questo modo,sarebbe un'offesa al genere umano collocarli tra gli stronzi!

Il titolo del post "cozza" col l'immagine del bimbo,c'è poco da ironizzare.

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.10.10 15:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Beppe o chi per lui sa tutto del blog !
Dal nome scritto sotto la supercazzola appare
questo post interessante su Repubblica.it
Per la gioia di molti "esclusi o bannati" !

--------------------------------------------------

"In pratica se siamo in milioni a dar vita a un social network, la sua proprietà diventa quasi un elemento secondario."

Credo che sia venuto il momento di dire che l’enfasi con la quali in tanti – giornalisti, scrittori, giovani e vecchi: si è giovani fino a 49 anni nel web, come nel Pd – abbiamo parlato di questi aspetti della cultura web sia stata eccessiva. Un po’ troppo da “technology transfer” più che operazione culturale.

Abbiamo sbagliato. Con la “reputazione” come criterio, sul sito di Beppe Grillo oscurano i commenti sgraditi e con la reputazione su Facebook si fanno cose strane con polizie e governi. La “reputazione” è l’auditel diventato cultura di massa e legge morale, è il principio che solo ciò che piace è degno di esser visto. Fa schifo. Meglio un web tutto “pull” e motore di ricerca: così ricomincerà a funzionare il cervello. Magari anche motore di ricerca con meno, o più trasparente, ranking.

Non abbiamo parlato e anche lottato per questo, in questi anni? L’incubo della rete gestita da un potere oscuro, non trasparente, in nome dei sentimenti offesi della “gente” è la proiezione telematica del populismo autoritario.

Ha ragione Marco De Rossi, che è un giovane vero e fa l’imprenditore: bisogna parlare della cultura del web in nome e per conto della democrazia.

Senza paura di buttar giù le icone reazionarie nate nei viali puliti della California

(basta cliccare su Vittorio Zambardino)

Lenintonio Desani, SPQR Commentatore certificato 29.10.10 17:55| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Napolitano VS Alzaimer

In qualità di Presidente della Repubblica e quindi primo e massimo difensore della Costituzione ha dato PREVENTIVAMENTE (!!!) un giudizio positivo sull'ultima modifica del nuovo "lodo" Alfano perchè l'hanno reso simile al primo che aveva votato.

Peccato che il precedente lodo è STATO BOCCIATO dalla Corte Costituzionale su più punti, per più di un motivo.

Napolitano si dichiara disposto a firmarne un'altro tale e quale... la domanda che pongo è:
CI E' O CI FA'...???

Davide Bianchi Commentatore certificato 30.10.10 15:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL COMITATO DI… “ACCOGLIENZA”

Ieri per l’ennesima volta ho ricevuto l’attenzione del… comitato d’accoglienza del blog. (Detto fra… “noi” ricevere voti rossi da voi per me è motivo di vanto! Se lo sapete vi ricordate cosa insegnava… Andreotti?) Ma come ho già scritto, mutuando da Diogene il Cinico: “Anche il sole penetra nelle latrine, ma non ne è contaminato.”

Adatto: “Quando la cultura entra in un letamaio illumina lo stesso, ma non ne è contaminata.” Troppo spesso viene fraintesa. Dipende dalla qualità e dalla predisposizione a comprendere delle donne e degli uomini che incontra! E qui dentro (di qualità e predisposizione) ce ne sono molto ben poche! È apodittico! (Capito in parte e ora, Signora Bellandi, l’arcano?)

« La borghesia ha vinto e ancora vincerà perché è riuscita ad imporre-inculcare il suo modello di vita, modello di vita che anche i lavoratori vorrebbero realizzare, ma senza guida non si rendono conto che non ne hanno le possibilità. Allora una buona parte d’essi, quella intraprendente, cerca di diventare come gli stessi ex-loro-padroni e così nasce la piccola o media imprenditoria che, a quanto si dice, sia il nerbo dell’economia italiana (ma non sa, quindi non si rende conto, degli effetti nefasti della cosiddetta libera concorrenza e non sa neanche che durante la condizione sociale precedente le veniva praticato lo sfruttamento: così da sfruttata cambia la sua condizione sociale e diventa essa stessa… sfruttatrice). E poi rimangono tutti gli altri lavoratori che non avendo il “coraggio” di intraprendere rimangono, fermi ed ignoranti, continuamente abbarbicati alla loro eterna condizione di pseudo-vita. E senza alcuna organizzazione politico-propria non solo non cambia e non cambierà la loro condizione, ma neanche il Paese e, con Esso, il Mondo. »

Chi vuole comprendere comprenda. Qui dentro si respira un’aria da classico processo kafkiano. Allucinante. E pensare che costoro vogliono… razionalizzare il Paese!

Plinio Il VECCHIO Commentatore certificato 29.10.10 19:00| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 27)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori