La televisione è morta

Il contratto di Fazio
(01:15)
faziosky.jpg

Le discussioni sui programmi televisivi, le parcelle da pagare o le ospitate gratis, i veti e i controveti, gli attacchi alla democrazia e la libertà di parola di questi giorni mi sembrano l'accanimento su un cadavere. La televisione è morta da un pezzo, gli unici a non saperlo sono quelli che ci vanno. Nessuno vieta al grande artista, al profondo comunicatore, all'intrattenitore colto di rischiare in proprio, o cercare un finanziatore, per diffondere le sue verità democratiche, o meno, in Rete. Apra un account su YouTube, si filmi e chi vuole lo guarderà. Chi lo paga? Questo può essere un problema. E quanto lo paga? Questo, per molti, è un problema ancora più grande. Un consiglio. Crei un sito, dei contenuti, li sviluppi e chieda alle folle oceaniche che sentirebbero la sua mancanza in televisione di finanziarlo on line. Sembra una provocazione, ma non lo è. Avrebbe la libertà di dire ciò che vuole e un probabile introito, forse piccolo, forse grande, ed essere indipendente da consigli di amministrazione, direttori, politici. Lui e il pubblico che, spontaneamente, si collega per ascoltarlo. Nessun altro. Giocherebbe d'anticipo.
L'integrazione internet/televisione è un dato di fatto, la scomparsa dei palinsesti generalisti solo un problema di tempo. Nessuna persona sana di mente e informata sui fatti investirebbe oggi in azioni di Mediaset, RAI (se si quotasse) o La 7. Sarebbe come investire in ferri da cavallo all'avvento delle prime automobili della Ford.
In un futuro non così lontano ti siederai in poltrona e navigherai sullo schermo di casa. Sceglierai tu chi seguire, non decideranno Masi o Confalonieri o i partiti o il digitale terrestre. Ad ogni minuto nel mondo qualcuno abbandona la televisione per Internet. E' come una clessidra con granelli di polvere che si trasferiscono da un luogo a un altro. Un posto con nuove regole e opportunità in cui ci si gioca tutto senza paracaduti. Nel quale la propria credibilità è l'unico valore economico. L'unico per cui qualcuno è disposto a pagare. Un mondo senza Minzolini, Vespa, Fazio, nel quale il caravanserraglio dei politici svanirebbe. Chi si collegherebbe e soprattutto pagherebbe per ascoltare Cicchitto, La Russa o Bersani? Dovrebbero essere loro a pagarli e forse non basterebbe. Ecco, alla televisione rimarrà solo questo, il telespettatore pagato, come le folle che sbarcano dai pullman pagati con il pranzo al sacco pagato per le manifestazioni pagate dai partiti finanziati dai cittadini. Il telespettatore pagante si trasferirà invece armi e bagagli in Rete e sceglierà lui a chi dare i suoi soldi.

Nel paese dei Moratti

Nel paese dei Moratti
Quando una famiglia come Moratti spende per la sicurezza di oltre 2 mila operai della sua fabbrica, meno di quanto spende per lo stipendio del portiere dell’Inter Julio Cesar, vuole dire che qualcosa nel capitalismo italiano non sta funzionando!
Acquista oggi la tua copia.

Postato il 20 Ottobre 2010 alle 18:00 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (701) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Fazio, Internet, Masi, Mediaset, RAI, televisione, YouTube

Commenti piu' votati


CI DISSOCIAMO!!

Caro FazioFabio, ci dissociamo, o se preferisci un linguaggio più diretto, NON CE NE FREGA UN CAZZO se vai in onda o no!

Ti sei sempre dissociato, sei stato sempre un Ponzio Pilato, un prete timoroso del vogliamoci bene basta che mi pagano, e adesso vorresti che la gente reagisse. CI DISSOCIAMO, come ti dissociavi tu, zerbino all'occorrenza.

Vi toccano la tasca e protestate?
Dove eravate quando censuravano le idee libere di chi adesso spopola la rete? E quando minacciavano e colpivano Santoro e Annozero?
Quando Travaglio e Vauro chiedevano un contratto che ancora non hanno?

CHE TEMPO CHE FA? Piove Fazio Fabio!
Apriti il tuo ombrello e corri.

Maurizio Dati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 19:27| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 62)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SGARBI E' STATO CONDANNATO per aver dato della merda a Marco Travaglio
Ma per me questa e solo una piccola parentesi..........

Ve lo ricordate Giuseppe Gati'?

http://www.youtube.com/watch?v=bOPilAqEt20

Qualche settimana dopo giunse questa notizia in tv:

Un ventitreenne, Giuseppe Gati', di Campobello di Licata e' morto folgorato. Il giovane, che lavorava col padre in un'impresa di latticini, si era recato nel primo pomeriggio da un fornitore, alla periferia di Campobello di Licata e senza accorgersene avrebbe camminato su un filo scoperto della corrente elettrica che attraversava l'azienda agricola.

Per caso Sgarbi dopo la morte di Giuseppe Gati' ha chiesto scusa alla sua famiglia?


Giuseppe Gati è un cittadino italiano preso in ostaggio dai vigili e fatto uscire dal aula,
Solamente per aver espresso la sua parola contro Sgarbi!!!!!!!

E allora io mi incazzo, SI, mi incazzo perchè la gente non conta un cazzo per i politici,
gli italiani per i partiti rappresentano solo numeri, voti, SOLDI!

Giuseppe Gati in quel aula era solo...

quanto ci metteranno gli Italiani ad essere come Giuseppe Gati???


W Caselli, W il pool antimafia!
W Giuseppe Gati'!

Davide Cordella Commentatore certificato 20.10.10 21:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 51)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi ripeto:

“VIVA LA FRANCE”

“I CUGINI D’OLTRALPE, STANNO DANDO BATTAGLIA CONTRO SARKOZY”, non ci stanno a pagare per le malefatte delle banche e delle istituzioni finanziarie.

Sarebbe ora che anche l’Italia ed il resto d’Europa si svegliasse ed iniziassero a fare fronte comune.

- “VIVA I PASTORI SARDI”.
- “VIVA CITTADINI DI BOSCOREALE E TERZIGNO”.
- “VIVA LO SCIOPERO GENERALE”.
- “GIÙ LE MANI DAI SOLDI DEI CITTADINI”.
- “ABBASSO I LADRI DELLE GRANDI ISTITUZIONI FINANZIARIE”.
- “NON CI STIAMO A PAGARE PER LE RUBERIE DEI MARCATI FINANZIARI”.
- “GLI STATI SALVANO LE BANCHE E I LAVORATORI PAGANO IL CONTO SALATISSIMO”.

Paolo R. Commentatore certificato 20.10.10 21:33| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 38)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL CAVALLO DI TROIA
Le elezioni sono prossime ed il M5* non può continuare ad accontentarsi solo dei posti di comando a livello locale e nel frattempo continuare ad incazzarsi ed osservare le belve politiche mentre sbranano allegramente il paese.
Credo che oramai sia arrivata l’ora di cominciare ad ambire a posti di comando anche in Parlamento, ma ora e non fra venti anni (come minimo).

Per fare ciò, quale strategia si può allora adottare in vista di prossime elezioni?
Introdurre e diffondere, ad esempio, il virus del M5* nei piani alti del potere politico accettando l’alleanza con un partito e usarlo come cavallo di Troia.

E quale può essere il cavallo giusto? Al momento le scelte sono solo due.
-IDV.
-Nichi Vendola

Scegliere l’alleato giusto è abbastanza semplice, basta confrontare chi dei due schieramenti è più in sintonia con le idee e le iniziative portate avanti dal M5*, anche per diminuire il nascere di probabili diatribe interne.

Se si ha veramente a cuore la realizzazione, a breve termine, di un cambiamento nuovo e radicale del paese, bisogna anche avere il coraggio di turarsi il naso ed essere disposti a qualche compromesso, altrimenti i nostri figli e nipoti riterranno anche noi corresponsabili dello sfascio del paese per non aver neanche tentato di arginare la catastrofe.

Ricordiamoci sempre che dopo il nano mafioso, ne può arrivare un altro simile, perché i politici nostrani hanno ben compreso che il popolo italiano è geneticamente predisposto a sopportare ed a subire qualsiasi tipo di angheria ed ogni volta, guarda caso, sempre per un ventennio.

Io mi sono rotto il c…o, non ho più la pazienza di aspettare per cui la mia scelta la faccio ora e subito: alleanza con l’IDV di Antonio Di Pietro, l’unico antibiotico ad ampio spettro sul mercato, in grado di distruggere i batteri che hanno prodotto il pus ed il conseguente processo di necrosi di un’intera nazione…

Franco F. Commentatore certificato 20.10.10 19:01| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 37)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO UN PAESE ALLA ROVESCIA ABITATO DA INCIVILI....

ALCUNE CENTINAIA DI IMBECILLI APPLAUDONO L' ASSASSINO DI QUESTA DONNA CHE VEDETE NELLA FOTO
http://espresso.repubblica.it/multimedia/fotogalleria/26616300
A QUESTO SCHIFO E' RIDOTTO QUESTO PAESE.NON VOGLIO ESSERE PIU' CONCITTADINO DI QUESTI MENTECATTI ...questo è un paese alla ROVESCIA...si applaudono gli assassini se italiani e si vorrebbero linciare quelli presunti se stranieri.Non credo si possa insegnare nulla a quegli imbecilli che applaudono questo giovane assassino...andrebbero presi a cinghiate dai loro genitori...io un figlio così lo menerei dalla mattina alla sera...Non sono contento che questo giovane ragazzo sia andato a finire in carcere, ma in uno stato civile deve essere la magistratura a stabilire colpe e pena...quì tutto è diventato spettacolo ...tifo da stadio.15 anni di società dello spettacolo ci ha portato a questo, berlusconi e ancora di più il berlusconismo hanno annientato la coscienza civile di questo paese siamo UNA NON NAZIONE...NON SIAMO PIU' NIENTE. qui và tutto azzerato ...che tristezza , che pena ...ma soprattutto che schifo...

VIDEO SCIOCCANTE ; http://www.youtube.com/watch?v=KXqn0D_-XwY FATELO GIRARE

LEGGI E DIFFONDI LA LIBERA INFORMAZIONE ; blog ; http://informazionedalbasso.myblog.it/

paolo papillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 18:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 31)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proprio così!

Sabina Guzzanti, da tempo esiliata dalla TV, ha prodotto un film di grande successo ("DRAQUILA - L'Italia che trema") e lo ha messo SCARICABILE dal suo website con una donazione volontaria a partire da 1 Euro.

Io l'ho acquistato, pagato, goduto e condiviso con amici e parenti, tutto dal computer!

Anche perchè NON ho la TV.

Ho scelto di pagare 10 euro...il prezzo di una serata noiosa a bere birra in mezzo al casino!

Qui il sito della Guzzanti e quello del Film:

http://www.sabinaguzzanti.it/

http://www.draquila.com/


chi vuole, si svegli...

damiano rama, Dresden Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 18:21| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 24)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa sera al tg7 di mentana si stava discutendo(falsamente)da parte di Belpietro se la TV di stato era di dx o di sx?!?!
Il grande leccaculo di B. sosteneva che a seconda del governo(ieri Prodi) era di sinistra ,oggi con il PDL è di destra ma ci sono conduttori che sono di sinistra!?!?(fa i nomi di Santoro,Dandini,Gabanelli,Fazio ecc.)!!!
Belpietroooooo ....carooooooo...lo sai anche tu che la TV Italiana è in mano al nano di corleone!!!!
Belpietro.... vai a fare in culo te e sallustri!!!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 20.10.10 20:48| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 20)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le forze dell’ordine

Picchiano i pastori sardi che stanno andando in rovina
Picchiano i cittadini a Terzino che non vogliono LA SECONDA DISCARICA in un parco
Picchiano gli studenti a Milano e Torino che protestano per i tagli ala scuola
Picchiano gli operai che protestano per la perdita del posto di lavoro
Picchiano i cittadini della Valsusa che non vogliono la TAV, l’ennesima opera, nella loro valle
Picchiano ragazzi fermati per strada per un controllo fino alla morte
Sparano da una piazzola di sosta all’altra dell’autostrada, quasi in preda a raptus.
Li ficcano in carceri dove dall’inizio dell’anno 50 persone si sono suicidate. Non sappiamo perché e se tutte si siano “suicidate”

Fanno da scorta ad farabutti, evasori, ad un presidente del consiglio con 64 società off-shore, a delinquenti. Scortano anche quelli del PD, che a raccomandazioni e tornaconti personali (leggi IKARUS II) non sono da meno

Ditemi, se non sapeste che si sta parlando dell’Italia, cosa ci differenzierebbe da una repubblica sudamericana o centroamericana della metà anni ’80. Il Nicaragua, il Salvador, l’Argentina, il Cile?

Quanti cortei di manifestanti sono stati pestati dalla polizia nel 2010 in Germania? In Olanda? In Danimarca? In Svizzera? In Austria? In Scandinavia? In Giappone? In Inghilterra? In Belgio? In Canada?... in quei paesi insomma con i quali ci paragoniamo sempre e del cui “circolo” ci vantiamo di far parte?

Cosa sta succedendo alle ns forze dell’ordine? Sono degli automi? Dei replicanti? Sembra normale a loro ed ai loro vertici manganellare nel mucchio. In dieci a pestare una ragazza (come racconta Il Fatto) che ha solo la colpa di protestare contro la seconda discarica vicino a casa sua? Per paura della leucemia, del cancro

Ogni giorno un pestaggio. A quando i “voli della morte”?

M Boschiazzo 21.10.10 09:53| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Albert Einstein, dicev che "I PROBLEMI NON POSSONO ESSERE RISOLTI ALLO STESSO LIVELLO DI CONOSCENZA CHE LI HA CREATI".

Ripeto ancora una volta le parole di Albert Einstein: "I PROBLEMI NON POSSONO ESSERE RISOLTI ALLO STESSO LIVELLO DI CONOSCENZA CHE LI HA CREATI".

Se la situazione è finita in questo modo lo si deve anche ai giornalisti, che quindi riprendendo le parole di Einstein dovrebbero farsi da parte.

I giornalisti, invece, cosa fannno?
Non fanno altro che servire il padrone, essendo dei DIPENDENTI.
Ed essendo dei dipendenti non possono far altro che servire il padrone, appunto.

La maggior parte dei giornalisti e/o dei conduttori ha raggiunto l'apice del servilismo.
Per spiegare meglio ciò che intendo dire riporto la definizione di servilismo:

atteggiamento di chi, abdicando alla propria dignità, adula i potenti e li compiace in ogno loro desiderio con la speranza di ottenerne la benevolenza ed i favori.

Marco Calì

www.sapienza-finanziaria.com/


Calì Marco (sapienzafinanziaria), Monselice Commentatore certificato 20.10.10 18:56| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento

OT
Appello di Roberto Fico dalla Campania:

"Chiedo a tutti i consiglieri del Movimento cinque stelle di provare a far mettere all'ordine del giorno del proprio comune o della propria regione la questione Terzigno, chiedendo di far pressione sul governo centrale affinché smettano le violenze sui cittadini di Terzigno! Grazie fin da adesso e forza! Fate girare a tutti! Sarebbe un segnale forte!"

Paolo Cicerone, ( ★★★★★) Commentatore certificato 21.10.10 11:30| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 19)
 |
Rispondi al commento

"caro" signor plinio
rompo momentaneamente il mio proposito di non interloquire più con lei, ma ho letto il suo algido benservito alla mia carissima amica viviana, e non posso non intervenire in suo favore.
viviana è una delle menti più lucide di questo blog, una grande donna che, nonostante i suoi guai, fa qui un lavoro enorme di informazione, ma ha in più qualcosa che lei non avrà mai.
ha un cuore grandissimo, una passione indomabile, e una cultura "calda", capace cioè di infiammare e trascinare, non fredda e scostante come la sua.
io e viviana abbiamo una vita piena fuori di qui, piena di guai, ma anche di vita vera, di amore e passioni, cose che non riesco proprio a immaginare di lei.
non so se e quando scoppierà "finalmete la rivolta", so che io e viviana saremo in prima fila, lei invece starà probabilmente a scartabellare i suoi preziosi libri.
...e la prego di evitare di rispondermi, tanto sono troppo stupida per capirla e lei comunque non capirà mai me.

liliana g., roma Commentatore certificato 20.10.10 22:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 18)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La situazione di Terzigno e Boscoreale è oramai sfuggita di mano e la stessa informazione dovrà a breve ammetterlo.
Stanotte farà tanto buio che nemmeno la luna potrà qualcosa.
Stanotte io ci sarò, con il pensiero ai miei figli ed una mano sul cuore: la mia Terra urla disperazione ed io ho deciso di non ascoltare mai più quelle grida senza reagire.
Mai più, lo giuro.

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 21.10.10 13:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nell' ultimo hanno il 7% degli abbonati a TV a pagamento ha disdetto ed è passata ad internet.

In Italia non investono sulla banda larga perché vogliono tenere gli italiani attaccati alla TV.

B. e soci vogliono creare una nazione di lobotomizzati tagliando sulle scuole e su tutte quelle attività che permettono la conoscenza per mantenere il potere.
Informazione per i ricchi e per ignoranza per i poveri.

La RIVOLUZIONE deve essere fatta in fretta.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 19:04| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento

IL FUOCO STA ARRIVANDO AI PIEDI
E LA GENTE COMINCIA A CORRERE

Mi pare che il nostro sia un Popolo
profondamente opportunista ed egoista che
comincia ad urlare e strepitare solo quando
ci va di mezzo il proprio orticello.

E allora, certo, solidarietà ai Pastori Sardi,
ai Cittadini di Boscoreale e di Terzigno,
agli Aquilani e a tutti coloro che pagano lo scotto di un governo gestito da delinquenti impuniti.

Va bene tutto.
E' sempre antipatico dire "Io l'avevo detto" ma sinceramente cosa ci si aspettava dal Trio "BerlusconiBossiFini".
Le manganellate erano da mettere in conto eh?

Quanta di questa gente che ora fa casino e strepita, giustamente per carità, prima che il fuoco gli arrivasse ai piedi, ha creduto che il Caimano fosse "L'Uomo del Miracolo?"

Quanti hanno creduto alle fandonie televisive a reti unificate in periodo elettorale?

Quanti vivono in un Universo Parallelo fatto di Grande Fratello, Isola dei Famosi e telelovelas?

Troppi italiani hanno votato questa "feccia che risale il pozzo" per dirla con Montanelli.

Su questo blog in periodo preelettorale si incoraggiava l'astensionismo e ancora nessuno qui si decide a spiegare cosa si farebbe in caso di elezioni anticipate, visto che "tanto sono tutti uguali".

HO VOTATO PER ANTONIO DI PIETRO
che in quel momento rappresentava
L'AGLIO PER IL VAMPIRO e lo è tuttora.

IL VAMPIRO E' ANCORA LI' A FARSI LE LEGGI SU MISURA PER SFUGGIRE AI PROCESSI.

ALLE PROSSIME ELEZIONI TOGLIETEVI LE CIABATTE E ANDARE A VOTARE.

DI PIETRO, VENDOLA, DE MAGISTRIS!!!

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 22:14| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 17)
 |
Rispondi al commento
Discussione

TU DICI CHE LA TV E' MORTA?!?

(...)
Tutto, vale tutto.
È il nuovo gioco delle famiglie italiane: accendi la 1, la 2, la 3 e scopri il colpevole.
E se non è colpevole chissenefrega, qualcosa avrà sicuramente fatto.
Sangue su sangue.
Basta, venite via. Che ci state a fare?
Ora a Porta a Porta è arrivato il plastico della casa dei Misseri, ci sono anche le palme finte, così si capisce che siamo al sud.
Il plastico di Cogne è andato in cantina (deve avere un grande magazzino Porta a Porta, con la scrivania del Patto con gli italiani, le lavagne di Mannheimer, la ricostruzione del computer di Alberto Stasi).
Parlano di turismo dell’orrore, in tv va in onda il tour virtuale, non c’è bisogno di muoversi da casa.
Guardatela lì la villetta degli orchi (o mostri, fate voi).
Come in uno zoo che così ci illudiamo che sia tutto lontano, astratto, che “quelli lì” non fanno parte della razza umana.
E invece eccome se sono umani.
E poi a chi toccherà?

Basta, venite via.
Uscite dal plastico di casa Misseri, salutate le palme finte a andate all’aeroporto passando tra gli ulivi che sono vivi e veri e stanno lì da cento anni e oltre.
Guardate dall’alto la terra rossa e fate in modo che a scuola i ragazzini tornino a studiare e la smettano di rispondere a domande su com’era Sarah e come si muoveva Sabrina.
E fate in modo che gli anziani tornino a parlare del Bari e del Lecce, lasciateli giocare a carte in pace.
Venite via.
Lasciate un fiore sulla tomba di Sarah e venite via.


STEFANO NAZZI su IL POST

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 18:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento


IL CADAVERE VIVENTE

La TV è morta come la concepiamo noi in gran parte del MONDO. In aggiunta per rallentarne il suo crollo inevitabile sono state e lo sono tutt'ora boicottate tutte le attività per arrivare alla banda larga ed all'espansione DI INTERNET.
Uno dei capisaldi del nostro programma: la connettività .

Non sono competente in tal campo ; posso solo osservare con semplicità che il digital divide in italia ci PONE COME LEADER DEL 4 MONDO.

In due parole il divario fra il divario esistente tra chi ha accesso effettivo alle tecnologie dell'informazione (in particolare personal computer e internet) e chi ne è escluso, in modo parziale o totale è ABISSALE.

Questo non dipende da condizioni economiche , eco- sociali , culturali , dipende DAL REGIME , DAL CARTELLO DEI MEDIA TRADIZIONALI , EDITORIALI E DAL CONTROLLO DELLE TESTE E DEI BUDGET PUBBLICITARI...

Infatti il progettino romani degli 800 milioni di euro e il brunetta cazzaro " banda larga per tutti " che doveva essere operativo per il 2010 è stato ad hoc stoppato.

Non solo , come l'inceneritore privato e pubblico , come il nucleare pulito e quello sporco , come l'acqua privata e pubblica , C'E' LA BANDA MOBILE E LA BANDA FISSA .

Infatti la vodafone è partita con un miliardo di investimenti sui 1000 comuni ....la stessa TIM parte con progetti di maggiore copertura .

A PAGAMENTO , oppure salutiamo i nuovi enti benefici DELLA TELEFONIA ..

Dopo l'etere regalato in concessione ,autostrade , strutture , SLOT MACHINE, l'acqua privata , arriviamo alla banda larga MOBILE PRIVATA....

Di servizi base GRATIS per la cittadinanza non se ne parla....di minima fruibilità garantita come avviene anche in diversi paesi del terzo mondo a velocità accettabile.

Attendiamo fiduciosi la privatizzazione dei nostri culi ....

Cosi' finalmente assisteremo alle nascite dei poveri senza culo.

Con Veronesi che ci dirà che non è male , è un processo che elimina i rifiuti partendo a monte e non a valle.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 19:22| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Se non è possibile staccare le antenne al Potere,
è sempre possibile staccare le NOSTRE antenne.
Stacchiamo le antenne ed impediamo che la Propaganda di Regime continui a plagiare le menti italiane.
E' l'UNICO mezzo di difesa che abbiamo.
Quando i venditori di acque minerali, auto, porcherie per i bambini, etc etc cominceranno a percepire di perdere giorno per giorno visibilità smetteranno di finanziare i megafoni del Potere.
STACCHIAMO LE ANTENNE!
STACCHIAMO LE ANTENNE!
STACCHIAMO LE ANTENNE!
finchè siamo in tempo.

Pier Capponi 20.10.10 21:52| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA TELEVISIONE E' MORTA...

MA ANCORA LA PAGHIAMO!

E' vero,la tv tradizionale sta morendo,verrà sicuramente spazzata via dalla rete,ma ancora la stiamo pagando e caramente.

Pagare per vederci propinare tutte quelle stronxate e menzogne è assurdo.

Non è concepibile che con i soldi della comunità si finazino trasmissioni e poltrone per raccomandati.

La Rai è sempre stata un feudo,proprio come l'Alitalia,chi vi entrava aveva fatto un "bel" 13 al Totocalcio.

Nessuno ha mai parlato,nessuno si è mai lamentato,fintanto che ha goduto,non ha detto un caxxo!

Il nano non dovrebbe avere neanche le frequenze a regalo(colpa di chi?),e non dovrebbe essere lasciato libero di far dire tutte quelle caxxate a favore dei lestofanti che ci governano e di chi gestisce soldi e lavoro!

Ma la Rai Tv è un servizio pubblico,e come tale dovrebbe comportarsi.

LA RAI TV LA PAGHI TU!!!

Perchè non si va a bussare a quelle porte?

Prima educatamente e chiedendo per favore,poi,in caso di orecchie da mercante,in maniera più decisa e incaxxosa!

Possibile che ogni nostro diritto non possa essere fatto valere???

E che caxxo!

ANDIAMO A BUSSARE ALLA RAI TV!!!

Arrivederci e grazie.

Nando da Roma.

Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 19:44| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRILLO MA CHE CAZZO DICI?!

LA TELEVISIONE E' FALSA, SPREGEVOLE, MA è VIVA E VEGETA E CONDIZIONA DECINE DI MILIONI DI ITALIANI.

E' IL PIù GRANDE STRUMENTO DI POTERE CHE ESISTE OGGI IN ITALIA, QUINDI SE QUESTE ELEZIONI LE VOGLIAMO VINCERE, DEVI ANDARCI IN TELEVISIONE.

Guy_ Fawkes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.10 09:14| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@Solidarietà ai cittadini di Terzigno. Tutti i comuni d'Italia che ospitano una discarica dovrebbero manifestare il loro dissenso.
Ribellarsi alla pratica scellerata di praticare buchi dappertutto per riempirli delle peggio schifezze, o incenerirle nei cosidetti termovalorizzatori, è non solo un diritto ma un dovere di ogni cittadino che abbia a cuore la salute dei propri figli e la salvaguardia del territorio. Bisogna costringere la politica a cambiare registro, la raccolta differenziata spinta deve essere obbligatoria in tutta Italia. In tempi brevi bisogna riciclare il 100% dei rifiuti. La tecnologia esiste, Velago (ricicla il 97%) insegna.
L' impegno di ogni cittadino è indispensabile perchè gli interessi che ruotano intorno alle discariche e gli inceneritori sono molto forti.
UNA, DIECI, CENTO VELAGO.
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

ruocco catello 21.10.10 09:23| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

I fratelli di Terzigno hanno bisogno di aiuto: è in atto una vera e propria guerriglia, stanotte è successo di tutto e fra poco arriverà l'esercito.
Attenzione, è più di un focolaio estemporaneo, le popolazioni dei paesi limitrofi vanno via via aggiungendosi ai residenti.
La mobilitazione prende piede anche nella città di Napoli e si temono (sperano), flussi numerosi verso le zone incriminate.
Lo Stato italiano ha dichiarati guerra alla Campania, oramai è cosa evidente.

I fratelli di Terzigno hanno bisogno di aiuto.

Sereno Despero, Nuova Città Commentatore certificato 21.10.10 09:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

POTERE E CONDIZIONAMENTO TELEVISIVO

di Renzo Ronca

Fateci caso, quando c’è una rivoluzione, un colpo di stato, insomma un cambiamento rapido e violento di potere, tra i primi obiettivi c’è sempre il palazzo della televisione. Il motivo è semplice: di solito chi possiede il controllo delle reti ha il controllo della nazione, “il potere”. Ma cos’è “il potere”? Cosa spinge molti a possederlo tanto da esserne consumati? Ci riferiamo qui non al potere normale di chi ha ricevuto un incarico importante e magari gestisce al sua autorità con saggezza, ma del potere fine a se stesso, come mezzo malefico di superiorità sugli altri.

In realtà non è mai la persona di potere che “possiede” il potere, ma è esattamente il contrario: è la forza infernale che si nasconde dietro la ricerca del potere che “possiede” l’uomo. E’ come una droga insaziabile che “consuma” la sua vittima staccandola dal senso del reale, “succhiandone” la coscienza e la mente fino alla sua morte.

Non a caso è una delle classiche tentazioni-base[1] Lo scopo dello spirito del potere, dietro cui c’è solo il diavolo, è quello di frapporsi tra l’uomo e Dio e di farsi passare per Dio stesso tiranneggiando quanta più gente possibile.

Il potere come idolo e come elemento malefico non è caratteristica solo di governi dittatoriali o dispotici ma anche di quelli democratici; dove c’è la democrazia infatti non è detto ci sia anche la libertà di pensare e di scegliere. Nelle nostre belle società occidentali infatti il potere viene esercitato in maniera diversa, più occulta e ingentilita, ma è sempre lo stesso serpente che si trasforma. Il primo passo di chi lo manifesta è, come abbiamo detto, il possesso dei media. Prendiamo la TV: sarà usata per trasmettere programmi “piatti”, piacevoli, magari attraenti, colorati, con musica ripetitiva dai testi insignificanti...

http://www.ilritorno.it/studi_bibl/14_potere-condiz-tv.htm

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 21.10.10 10:30| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento

(Non so di chi è ma è stupenda e veritiera)

Se la tragedia cilena fosse successa in una miniera italiana, le cose sarebbero andate così:

1° GIORNO:

Tutti uniti per salvare i minatori, diretta tv 24h su 24, Bertolaso sul posto;

2°GIORNO:

Da Bruno Vespa il plastico della miniera, con Barbara Palombelli, Belen e Lele Mora;

3°GIORNO:

Prime... Difficoltà, ricerca dei colpevoli e delle responsabilità:

Berlusconi: “colpa dei comunisti”;

Di Pietro: “colpa del conflitto d'interessi”;

Bersani: “ma cosa ... è successo??”

Bossi: “sono tutti terroni, lasciateli là”;

Capezzone: “non è una tragedia è una grande opportunità ed è merito di questo governo e di questo grande Premier;

Fini: ”mio cognato non c'entra”;

4°GIORNO:

Totti: “dedicherò un gol a tutti i minatori”;

5° GIORNO:

Il Papa: “faciamo prekiera a i minatori che in qvesti ciorni zono vicini al tiavolo!!”;

6°GIORNO:

Cala l'audience, una finestra a “Chi l'ha visto?” e da Barbara D'Urso che intervista i figli dei minatori: "dimmi, ti manca papà?”

DAL 7° AL 30ESIMO:

Falliscono tutti i tentativi di Bertolaso, che viene nominato così capo mondiale della protezione civile.

Dopo un mese, i minatori escono per fatti loro dalla miniera, scavando con le mani.

Un anno dopo, i 33 minatori, già licenziati, vengono incriminati per danneggiamento del sito minerario.

Ma è successo in Cile.... ci siamo salvati!!!


Prima di stampare, pensa all'ambiente ** Think about the environment before printing

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.10 12:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento


Terzigno

botte da orbi per gli EROI , SOLI.

bruciata bandiera italiana e innalzata bandiera
VIOLA.

O ci mobilitiamo o smettiamo di prenderci per il
culo.

sORRY ....ci dispiace .....Magarelli...

no comment

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.10 13:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

STELLE DISSIDENTI
Liu Xiaobo cinese, Guillermo Farinas cubano

Il premio Sakharov, massimo riconoscimento per la libertà di pensiero, è stato assegnato dal Parlamento europeo al dissidente cubano Guillermo Farinas.


Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 21.10.10 12:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno aspettato che si spegnessero le telecamere, l’ultimo collegamento del Tg3 Linea notte, all’una, poi sulla rotonda panoramica, il cuore della protesta contro l’apertura della nuova discarica di Terzigno è scoppiato l’inferno.
I poliziotti hanno lanciato i lacrimogeni e caricato, hanno inseguito i manifestanti fino al “centro distribuzione bibite”, un capannone di acque minerali, poi dentro Idealcasa, un negozi di prodotti per la casa. Hanno violato proprietà private, hanno gettato a terra una ragazza picchiandola selvaggiamente davanti ai nostri occhi, lei gridava: “Che cosa vi ho fatto”?
Intanto continuano i caroselli dei carabinieri. l’ordine deve regnare a Terzigno: questo hanno deciso a Roma i vertici del Pdl, incapaci di affrontare se non con una violenza bruta l’emergenza rifiuti in Campania. In questo momento, l’una e 50 di giovedì 21 ottobre, vediamo macchine bruciare, madri che urlano: “Siamo qui per proteggere i nostri figli”. Ci sono feriti, gente fermata, su ogni manifestante si accaniscono dieci operatori delle forze dell’ordine. Il controllo sembra totalmente fuggito dalle mani dei funzionari. Se i manifestanti urlano: “Ommo ‘e merda”, altrettanto fanno i poliziotti. La ragione a Terzigno sembra essersi dissolta nei fumi degli incendi (dal Fatto quotidiano di ieri).
********************
Come governerà Berlusconi?
Con la corruzione, la menzogna e il manganello. (Indro Montanelli).
Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.10 08:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Beh bloccare Fazio é suprema stupidità ed autolesionismo, ma come un ruffiano come lui boh? Mentre, mandare in onda Saviano non solo é un'obbligo morale, ma dovrebbe essere considerato parte del compito civile al quale NON PUO' sottrarsi la RAI?
Il ministro, l'inventore di "COLPO GROSSO" quello che ha fatto fallire 3 televisioni, se non fosse un'amichetto di merende dello psicopedonano, non gli farebbero gestire nemmeno una lavanderia a gettoni, ed i suoi commenti in un paese di persone un minimo coltivate diciamo almeno le medie, nessuno se lo filerebbe, ma si sà finalmente l'80% degli italiani sono di fatto analfabeti, culturali ed anche emotivi etc.etc, e quindi che meglio del genio di colpo grosso può rappresentarli? La prossima volta che passa sotto casa di mia madre, a via dei prefetti, scendo e lo massacro di randellate e vedremo un pò se non impara a lavorare ed a tacere...QUI SIAMO DI NUOVO DI FRONTE ALLA DISTRAZIONE DELLE MASSE, IL GIOCHINO TIPICO DI AL TAPPONE, COME TI CANCELLO LA MANIFESTAZIONE DI SABATO SCORSO, COME TI CANCELLO LA RIBELLIONE CIVILE ALLE DISCARICHE IN CAMPANIA, ALLE INCAZZATURE DEI PASTORI SARDI, MENTRE AVREBBERO VOLUTO PRENDERLI E SOFFOCARLI TUTTI A RANDELLATE ED IN PARTE LO STANNO FACENDO, mentre si auguravano di farlo anche alla FIOM, ma li dipende da quali cellerini hanno mandato, chissà quelli DI DESTRA ora sono tutti occupati in Campania ed in Sardegna difficile dirottarli per tempo a dare lezioni ai "comunisti" della FIOM chissà? SVEGLIA ,quando l'armata brancaleone dello psiconano, si scaglia su di un'argomento, mentre le sue TV si avventano addosso solo della povera Sara, come iene affamate, siamo di nuovo e come sempre all'ennesima manipolazione e DAVANTI AL SOLITO MALEDETTO CONFLITTO DI INTERESSI CHE STA' CANCELLANDO LA MICRO ITALIA PER BENE....auguri sinceri. Solidarietà ai diseredati dal POTERE. Ma guardiamoci le terga che nel frattempo fanno passare le solite leggi indegne camuffate sotto altre, ANCHE SE L'UTIMA SALVA LEGA

Jan g., Gallarate Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.10 10:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Se vi interessa NON ricevere il libro annunciato da Silvio Berlusconi, "Due
anni di governo", seguite le istruzioni.

Da inviare al Governo Italiano. Condividete e Diffondete (pubblicata dal
gruppo facebook)

Collegatevi al sito:

http://www.governo.it/scrivia/scrivi_a_trasparenza.asp

Compilate il modulo con i vs dati.

[Esempio]

Nome: Mario

Cognome: Rossi

Indirizzo Email: mario@rossi.it

Città: Roma

Oggetto: Non voglio il libro "Due anni di governo".

Testo:

Con riferimento all' annuncio del Presidente del Consiglio On. Silvio
Berlusconi di inviare ad ogni famiglia italiana il libro "Due anni di
governo", mi preme comunicarVi che non desidero assolutamente riceverlo,
essendo un mio diritto in base al Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196,
Codice in materia di protezione dei dati personali, nella fattispecie articolo
7 comma 4b, e che la spesa relativa che si risparmierà venga messa a
disposizione del Ministero della Pubblica istruzione e/o del Ministero della
Sanità. Ringraziando per l' attenzione porgo distinti saluti.


Premere su Invia
(Viene chiesto di confermare l' invio)

Alessio Onofri, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.10 10:17| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggi bene...

Beppe NON si candiderà e NOI non saremo MAI un partito...

leggi megliio
manuela bellandi

aridaje

Che significa "non saremo mai un partito"?

Il m5s si è presentato alle elezioni regionali?
SI
il m5s ha suoi rappresentanti in qualche amministrazione, comunale o regionale?
SI

art 49. Cost.Italiana
"Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale"

una delle tante definizione di partito
"Un partito è un'associazione di cittadini che concorre a conquistare cariche pubbliche elettive"

In Italia c'è puzza di fogna, Fosse Ardeatine Commentatore certificato 20.10.10 19:57| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

perderemo se riuseremo nomi come LOTTA DI CLASSE E STRONZATE VARIE ; il piccolo agricoltore , artigiano , il vecchietto con casetta un po' di bot , il piccolo imprenditore , il lavoratore autonomo morto di tasse ECC ECC...voterà DESTRA O NANO per paura di perdere quel poco che ha....
Perderemo se contrapporremo AL piccolo padrone con classe operaia ,quando lo sfruttatore è LO STATO , BANCHE E partiti , GIGANTESCO CANCRO .

Tinazzi

" la teoria dell’uccello nella gabbia: il liberismo deve essere comunque imbrigliato in un sistema che impedisca ad esso di sfuggire al controllo perchè la meta finale è sempre il comunismo e il liberismo è solo un espediente tecnico momentaneo "

Chen Yun
(il maggiore esponente dei conservatori del partito comunista cinese)

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Se l'idea di STATO viene vista come "oppressore straniero" tutto il resto sarà inutile.

OGGI L'ITALIANO MEDIO E' EFFETTIVAMENTE STRANIERO IN PATRIA!
Con merdacce in Parlamento che si puliscono il culo con il tricolore e mandano a cacare l'inno non ci potrà mai essere una coscienza civile nazionale !
Il campanellismo è stato accentuato con il razzismo , sia verso gli altri che fra gli stessi ITALIOTI messi a pecorina per essere sodomizzati meglio dai poteri esterni finanziari !

IL FILM SU LA SIMBIOSI TRA CASTRO e GRILLO è LAMPANTE !
la nostra BAIA dei PORCI è targata LEGA NORD !!!!

Scritto ciò, i nomi non hanno davvero importanza!
Dipende da cosa davvero pensi dentro il popolo sano italiano!

>>>> LO STATO CHI E' ??????
tutto qui!


QUANDO L’INCONGRUITÀ LA FA DA PADRONA

A.S. Dopo le sue… “aggiunte e varianti” di ieri notte (i sottocommenti delle 22e20 e 22e21) Vivarelli francamente, non ne vale la pena risponderle, anzi, risponderle, è proprio una pena. Lei non è stata capace di essere obiettiva, quindi preferisco dedicare le mie attenzioni ad altri piuttosto che a lei. Buona fortuna.

Sig. Mancino,
se “La lotta sindacale sarà vera lotta e farà paura quando il problema di un operaio diventerà il problema di TUTTI gli operai “ e “ quando il problema di una fabbrica diventerà il problema di tutte le fabbriche…” attualmente quale soggetto di lotta politico sarà in grado di raccogliere tutto questo? Esiste già? Lei ha già esposto un’enorme necessità solo che ancora non l’ha compresa. Per sua norma non faccio… encicliche. Sprono. Cordiali saluti

Tony,
prima di salutarmi, nel suo sottocommento, mi scrive (00e15): “E nell'esprimere giudizi cerchi di essere il più critico possibile. Significa molto per me”. Ed io lo sarò.
Prima di iniziare le chiedo, ma come fa a pensare di scrivere commenti-fiume di questa portata (quasi 3 pagine)? Chi vuole che se li legga in un ambiente in cui si… “frigge e si mangia”? Sia più sintetico, conciso! Qui dentro dei suoi problemi esistenziali non gliene frega niente a nessuno.
Iniziamo:
- lei fa una variegata analisi e crea molte specie di comunisti, acomunisti e anticomunisti, ora tutta questa classificazione che fa lei su che cosa la poggia? Non certamente sulla composizione di classe della società, ma solo su una confusione di intenti politici o parapolitici, dimenticandosi degli effetti nefasti dell’ideologia borghese.
- divertente la sua suddivisione fra comunisti teorici, pratici e addirittura… reazionari! Gli “anti” non sono comunisti… credono di esserlo, ma dopo la debacle sovietica...
- Lei tende sempre ad impressionare: cosa significa il “sillogismo delle idee”?
- Lo vuole un consiglio? Studi Marx, ma soprattutto lo comprenda.
Salve

Plinio Il VECCHIO Commentatore certificato 20.10.10 19:13| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori