Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La tessera del tifoso serbo


tesseraserbia.jpg

C'erano una volta la tessera fascista, la tessera del pane, la tessera di partito, la tessera a punti di Tremorti per i morti di fame, la tessera del tifoso. Da martedì sera, Maroni, ha inaugurato la nuovissima "tessera del tifoso serbo". Una tessera patinata, con da un lato le tre dita cetniche e dall'altro i bombardieri italiani in volo su Belgrado ai tempi di D'Alema. La tessera dà diritto a un ricco pre partita con lanci di fumogeni, pestaggio dei passanti e scontri selvaggi con la Polizia, a un ingresso libero allo stadio senza controllo dei biglietti, a cesoie, pugnali, tirapugni, coltelli e lanciarazzi da usare per incoraggiare la propria nazionale durante il gioco.
Boss(ol)i si è detto entusiasta dell'iniziativa: "I serbi sono un grande popolo, andai a portargli le medicine quando c'e' stata la guerra". Che medicine gli avrà mai portato? Cialis, Viagra? Per Boss(ol)i quelli allo stadio non erano propriamente serbi "Che c'entra quelli sono tifosi". Se uno fosse stato serbo e basta non l'avrebbe passata liscia, ma se era serbo e anche tifoso allora poteva permettersi qualche coltellata e un paio di petardi esplosivi sul portiere. E' il tifoso che è in lui che agisce, non il serbo. Ivan Bogdanov, l'energumeno incappucciato di duecento chili che ballava sulla recinzione, è solo un nome di fantasia. I più attenti avranno riconosciuto Roberto Calderoli mentre bruciava la bandiera del Kosovo islamico.
A Belgrado sono in corso incontri bilaterali con Trota Bossi e i nazionalisti serbi per introdurre in Serbia la "tessera del tifoso padano". E' una questione di reciprocità. La speciale tessera darà diritto ai padani negli stadi serbi a fischiare l'inno, fare a pezzi la bandiera italiana (o a pulircisi il culo), cantare "Ho un sogno nel cuore: bruciare il tricolore", dipingere il simbolo del Sole delle Alpi con spray verde lega le scuole circostanti e a un'invasione di campo di Borghezio. Il gemellaggio in futuro potrà portare al ritorno della Grande Serbia e della Grande Padania unite in un fronte comune. I serbi di nuovo a Sarajevo e a Zagabria e le ronde padane in Istria e Dalmazia, sulle spiaggie a caccia di vucumprà.
Maroni sta valutando l'introduzione di una tessera secessionista del tifoso, da quello irlandese dell'IRA al tifoso basco dell'ETA. Maroni, primo tifoso padano tesserato, avrà diritto in trasferta a qualche morso alla caviglia della polizia ospite.

poster_grillo-is-back-75.jpg

TOUR 2010/2011 - Beppe Grillo is Back

Il 15 ottobre, il tour Beppe Grillo is Back tocca la città di Montecatini.
Se hai qualcosa di significativo da comunicare a Beppe su questa città, scrivilo qui!


14 Ott 2010, 16:37 | Scrivi | Commenti (1032) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

MIA RIFLESSIONE A VOCE ALTISSIMA
Io sono un autista di autobus di linea a Firenze,guido tutti i giorni (compresi Natale,Pasqua,ferragosto,primo dell'anno etc etc) per sei ore e trenta in una città gestita da persone assolutamente incompetenti,dove il giorno che va bene un autobus ha almeno 30 min di ritardo causa traffico per lavori stradali oppure per ingorghi assurdi dato che in ogni macchina c'è una sola persona per la sola comodità di non prendere i mezzi pubblici...(e non vi dico quando piove)!!!lavorando su turni oggi entro a lavoro alle 15 e come un cittadino NORMALE ad ora di pranzo guardo il TG e cosa ca..o mi viene riferito dal TG5???che il Principe William tra pochi mesi si sposa e che non sò dove delle mamme si sono lamentate perchè la professoressa dei loro figli era troppo appariscente!!!ma come è possibile che riusciamo a farci prendere per il c..o così?porca puttana siamo il Paese primo in tutto (cucina,macchine e moto più veloci,griffe di abbigliamento,mare e montagne che ci invidiano tutti,materie prime che non dovremmo chiedere niente a nessuno)eppure abbiamo il gas più caro di tutta europa,l'elettricità idem,la benzina non ne parliamo,le sigarette una vergogna,l'acqua come l'oro,disoccupati e padri di famiglia in cassa integrazione e riusciamo TUTTI a stare zitti???e sti ca..o di francesi solo perchè gli alzano l'età pensionabile di 2 anni mettono a ferro e fuoco una Nazione bloccando aeroporti,stazioni ferroviarie,bus e tutto il resto!!!è successo anche a noi Italiani 2 anni fà se vi ricordate con il TFR...e se ce la daranno la pensione visto che io ho 30 anni ma ho MOLTI dubbi sul mio futuro.
Un saluto e un abbraccio a tutti
F.P.

ferdinando pisciotta 20.10.10 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Mente anche sul suo stato di salute?
http://occhioxdente.blogspot.com/2010/10/sesto-by-pass-per-berlusconi.html
grazie e buon lavoro

enzo ruocco 20.10.10 12:15| 
 |
Rispondi al commento

prega di non trovarti mai sul mio percorso, razza di ignorantone maledetto.
non mangio pesce ma posso sempre fare un'eccezione.

Achille Racconti 18.10.10 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Quando verrà a galla tutta la merda leghista,
si potrà camminare sulle acque!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 17.10.10 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Leghisti ecco come avete ridotto l'italia con la collaborazione del nano, e della P2 (1816) e con la vostra e piena approvazione di leggi inique e mafiose perchè voi in verità siete la mafia presente al nord.
http://www.adnkronos.com/IGN/Regioni/Lombardia/Milano-pugile-resta-in-carcere-con-laccusa-di-omicidio-aggravato-da-futili-motivi_800985643.html
http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/10_ottobre_16/maricica-lunedi-autopsia-1703965716648.shtml
http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/10_ottobre_12/tassista-picchiato-caccia-complici-1703935976096.shtml?fr=box_primopiano
http://ilcentro.gelocal.it/chieti/cronaca/2010/10/15/news/pescara-ripreso-perche-fa-la-pipi-per-strada-manda-ragazza-in-ospedale-con-una-testata-2527550

Ed ecco come vi guadagnate i voti con l'inganno.
La lega nord è di fatto un partito MAFIOSO che spesso fa rima con pericoloso, è il suo nome di "battesimo" basta controllare cosa fanno oggi cosa facevano ieri e cosa hanno fatto sin dalla nascita, il tutto si traduce in MAFIA basta conoscere la vita del fondatore i suoi collaboratori non sono da meno (vedi come zaia tappezzando i segnali stradali del nord con la sua bella faccia senza pagare un euro di multa ha voluto una campagna elettorale all'insegna della legalità.
Per gli allocchi babbei nordisti padani ecco come vi guadagnate i voti razza di disgraziati mafiosi allo stato puro del termine, voi non siete meglio delle cosche mafiose del sud, voi siete di fatto molto peggio e siete responsabili di aver distrutto una nazione in 20 anni di governo.
Vi è rimasta una sola speranza, che i babbei padani non aprano gli occhi altrimenti per voi sarà la fine prima della fine.

Questa notizia è segno che non tutto è perduto una giornata di festa che fa ben sperare quando la verità viene messa nero su bianco.
http://torino.repubblica.it/cronaca/2010/10/15/news/bossi_in_piemonte_si_mette_male_nel_riconteggio_la_bresso_avanti-8070399/

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.10.10 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rif.
http://www.youtube.com/user/sc1942#p/f

ca.Convegno Politecnico MI
a Tema “e-Learning”[di questi gg.]
^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°

Al pari Colombo’sEGG
Sometimes “StraightBackCorner”
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
..mayBeNOricusab.Solusiùun…
…………………………….........
- pour parlér -
Using URL,VideoEdit.SW,Fotocamera..etc.etc.etc.

Bye, Sergio Conegliano
[seulement ..fra l’altro..appreciater
“SixHatsxImaginer - a.E.DeBono#ed.BUR]

Sergio Conegliano 17.10.10 07:02| 
 |
Rispondi al commento

La misura è colma… ormai già da un pezzo! Noi italiani non abbiamo mai preso per mano il nostro destino, ed è per questo motivo che siamo giustificabili nel ritardo!
Ma ogni giorno che passa io sento crescere dentro ognuno di noi la responsabilità personale relativa alla propria felicità. Abbiamo il diritto di essere felici, ma per essere felici occorre innanzitutto essere liberi.
Arriverà il giorno della “liberazione” (prima o poi) da questa “casta” e mi auguro con tutto il cuore di essere tutti in grado di farlo senza commettere alcuna violenza, bensì con la sola forza dell’intelletto che proprio a noi, popolo d’Italia, non è mai mancato.
Sono convinto che, a dispetto di quanto pubblicamente dichiarato da Prodi: “gli italiani non sono migliori dei loro politici”, siamo proprio noi il cuore sano di questo ex bel paese.
Ormai c'è un'idea fissa (a causa degli accadimenti avvenuti in Italia negli ultimi 16 anni) che circola tra noi: l'abolizione della prescrizione! Un assassino è sempre un assassino, fino alla sua morte, nessuno di noi sapendolo sarebbe suo amico; chi truffa lo farà sempre, difatti anche per la prima volta la legge non prevede alcuna attenuante. La motivazione che sostiene la necessità della prescrizione è ancora peggiore del reato. Se la giustizia ha tempi lunghi occorre lavorare su di essa per renderla più breve, non cancellando i reati, solo in tal modo sarei orgoglioso di leggere la scritta esposta in bella vista nelle aule dei tribunali “La legge è uguale per tutti”.
Per quanto riguarda la Lega, invece, deve sperare che gli italiani continuino a leggere poco, perché se tutti leggessero il libro di Pino Aprile “Terroni”, altro che unità d’Italia, i fucili di Bossi sarebbero infilati nei deretani leghisti e forse allora sì che gli verrebbe duro, ma solo per un attimo, giusto il tempo di premere il grilletto.

Lucio ., Pescara Commentatore certificato 17.10.10 03:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ho appena inviato un telegramma al presidente della Rai Mauro Masi sulla vicenda Anno Zero, con scritto "su vostra decisione chiusura anno zero e punizione Michele Santoro unico commento VERGOGNA".
Vorrei che tutti insieme se la ritenete un buona idea innondassimo di telegrammi questa gente, che sicuramente non leggeranno, ma che dimostrerà loro che ci siamo,che siamo "VIVI" e che non accettiamo più passivamente le loro porcate.
Paolo Antinoro Castiglione del Lago (PG)

Paolo Antinoro 16.10.10 16:36| 
 |
Rispondi al commento

JA SAM HRVAT!

JA NISAM SRBIN!

ZDRAVO!

Alex Malnar Commentatore certificato 16.10.10 15:55| 
 |
Rispondi al commento

La morale di questa storia e' senza senso. Se sei un profugo, magari una ragazza, magari una mamma col suo bambino, che e' riuscito coraggiosamente a scappare dalla fame e dalla violenza di banditi fondamentalisti che imperversano nel tuo paese, e ti troviamo disperata e distrutta dalla fame e dalla sete in mezzo al mare mentre cerchi di raggiungere le nostre coste ti rimandiamo indietro a morire senza nemmeno chiederti chi sei. Tu no.

Se sei un diciottenne disarmato o un mucchio d'ossa consumate dalla droga magari ti ammazziamo di botte. Non e' la norma, per fortuna, ma capita. Tu no.

Se invece sei un criminale segnalato dalla polizia serba, capo ultra' di una delle tifoserie piu' violente d'Europa e mebro di spicco di un gruppo ultranazionalista che ha messo a ferro e fuoco Belgrado nell'ultimo weekend, e per soprannumero non sei travestito da manager o da frate marista, ma sei un energumeno ubriaco e tatuato fino alle orecchie, bene, allora puoi liberamente attraversare tutta l'Europa (anche se sei extracomunitario, la Serbia non fa parte della UE) e entrare allo stadio di Genova con la tua scorta di razzi e di spranghe, senza che nessuno ti faccia ostacolo. Vai a vedere la partita! Questa e' una liberta' suprema, per cui - apparentemente - e' accettabile anche che i poliziotti prendano dei fumogeni in faccia (per me NON e' accettabile). Il garantismo per questo genere di criminali diventa forza meravigliosa e insuperabile.

Perche?

Michele Bellazzini, Bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.10.10 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Qual è il problema fondamentale
dell’industria italiana?
Forse la scarsa qualità
delle sue produzioni?
O forse il suo basso
contenuto tecnologico?
Potrebbe essere il basso livello
della sua classe imprenditoriale?
Magari è la permanenza
in settori merceologici
a bassissimo valore aggiunto?
Da anni i migliori economisti ne dibattono, cercando faticosamente di trovare una risposta.
Oggi finalmente,
grazie alle intuizioni
di alcuni managers
siamo in grado di dare una risposta:
La crisi dell’industria italiana
è dovuta alle pause pranzo degli operai!
Ed anche in misura minore
alle pause per lavarsi le mani!
E’ stato appurato senza ombra di dubbio
che eliminando le pause pranzo
o quantomeno spostandole a fine turno,
la nostra competività balzerebbe
ai vertici delle classifiche mondiali.

P.S.
Pensate forse che una assurdità del genere data dal TG1 delle 20 non sarebbe creduta dai milioni di ebeti che lo seguono?

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 16.10.10 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Cari leghisti ecco come vi guadagnate i voti con la truffa.
Oggi giornata di festa.
La lega nord è di fatto un partito MAFIOSO che spesso fa rima con pericoloso, è il suo nome di "battesimo" basta controllare cosa fanno oggi cosa facevano ieri e cosa hanno fatto sin dalla nascita, il tutto si traduce in MAFIA basta conoscere la vita del fondatore i suoi collaboratori non sono da meno (vedi come zaia ha tapezzato i segnali stradali del nord con la sua bella faccia senza pagare un euro di multa.
Per gli allocchi babbei nordisti padani ecco come vi guadagnate i voti razza di disgraziati mafiosi allo stato puro del termine, voi non siete meglio delle cosche mafiose del sud, voi siete di fatto molto peggio e siete responsabili di aver distrutto una nazione in 20 anni di governo.

http://torino.repubblica.it/cronaca/2010/10/15/news/bossi_in_piemonte_si_mette_male_nel_riconteggio_la_bresso_avanti-8070399/


Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.10.10 14:59| 
 |
Rispondi al commento

mi è arrivato secondo voi il miglior commento del post, di davide lak (davlak) un bel inno alla violenza, grazie tante dato che ceri meticci insieme anche gli ustascia, perchè in quei giorni io come molti altri abbiamo manifestato davanti alle basi americane compresa quella di Aviano e non e stato per nulla una passeggiata, per bloccare una insulsa guerra che l'Italia come altri paesi associati con la nato hanno fatto, stracciando la nostra costituzione che condanna la guerra in tutte le sue forme, e non mi dire che quel che e successo a Genova era una semplice protesta per dei diritti calpestati in quel periodo, perchè le stesse persone che hanno messo ferro e fuoco Genova sono gli stessi che hanno scatenato quella insulsa guerra della valle dei merli, e grazie al governo Dalema, che aveva fretta di bombardare la Jugoslavia per espandere la inutile Europa dei banchieri, si e riempito la bocca di pace, e dopo tutto quel che e successo vengo a scoprire che tutta la vicenda e nata per dei rancori di piccole milizie che si fronteggiavano a suo di mitra per futili interessi di brigantaggio.
E se avevano qualche protesta da manifestare la dovevano fare con pacata cortesia perché sono ospiti, e gli ospiti si comportano bene, senza sfasciare e terrorizzare i genovesi che per loro indole sono pacifisti e solidali con tutti senza fare distinzione di razza o nazione e di religione.

Roberto S 16.10.10 13:18| 
 |
Rispondi al commento

L'avessi visto il tuo beniamino ursus serbo che pecorella smarrita è diventato in Questura e come si è sperticato in umili scuse con lacrimuccia al viso per il malfatto! Spero gli diano almeno tre anni di galera!!!

Volatile pn 16.10.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento

ZAUVIJEK!!!!

Alex Malnar Commentatore certificato 16.10.10 11:11| 
 |
Rispondi al commento

HVALA SVIMA!

HRVATSKA SLOBODNA ZAUVIJAK!

ALEX

Alex Malnar Commentatore certificato 16.10.10 11:09| 
 |
Rispondi al commento

COSA VUOL DIRE ESSERE PREVENUTI VERSO QUALCUNO?
Questa mattina ho visto Omnibus su La7, fra le altre cose si parlava della manifestazione di oggi della FIOM. Molti dei giornalisti-politici presenti (conduttrice compresa) accusavano Maroni di aver lanciato un allarme per possibili incidenti. Pochi giorni fa lo accusavano di aver sottovalutato i rischi della partita Italia-Serbia. QUINDI QUALSIASI COSA FACCIA SBAGLIA.
Questo mi sembra un modo per sviare le responsabilità dai veri colpevoli che sono i facinorosi.
Non sarà mica che questi giornalisti-politici nutrano una certa simpatia verso costoro?
Come diceva qualcuno della prima Repubblica: “a pensar male si fa peccato, ma spesso si indovina!!”

ugo f. Commentatore certificato 16.10.10 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Quel passamontagna sulla testa del Trota, dato il contenuto, ha la stessa funzione di un profilattico...

Salvatore A. Commentatore certificato 16.10.10 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Divertente fotomontaggio del trota a fianco dell'uomo nero.

Massimo S. 16.10.10 03:30| 
 |
Rispondi al commento

Ci risiamo
berlusconi è indagato a Roma
per evasione fiscale,
ed automaticamente partono
le accuse di complotto della magistratura
da parte dei suoi servi.
Mi chiedo quanti elettori berlusconiani
credono veramente alla
teoria del complotto della magistratura
contro berlusconi.
E quanti invece sanno benissimo
che non c'è nessun complotto,
ma dovendo scegliere tra la legge
e l'illegalità, scelgano semplicemente,
la seconda.
Credo che la seconda categoria di berlusconiani
sia purtroppo abbastanza nutrita,
e rifletta una idiosincrasia
piuttosto diffusa tra gli italiani,
quella contro la legalità.
La figura di un uomo(uomo?)
che riesce ad essere
al di sopra della legge,
che riesce a fare
così bene i suoi interessi,
senza dover sottostare alle regole ,
ed ai codici,
affascina molti italiani
in modo irresistibile.
Non si spiega in altro modo altrimenti
il fatto che il disgusto non abbia ancora
causato la rovina
di questo delinquente di bassa statura.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 15.10.10 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RICHIESTA DI RETTIFICA

Salve, sono un indipendentista veneto, cittadino del mondo.

Vorrei che questo articolo venisse "rettificato" in base ai risultati noti riguardo l'indipendentismo a livello mondiale.

Basta cercare "peoples of europe", "popoli liberi", "indipendenza"su youtube o sulla rete ed informarsi un po' oggettivamente che si scopre la verità su questa faccenda:

1-PADANIA INESISTENTE RAZZISTA LADRONA
2-ROMA LADRONA STATO ITALIANO=MAFIA
3-INDIPENDENTISMO E' OVVIO SE SI VOGLIONO APPLICARE I DIRITTI DIFESI DAL DIRITTO INTERNAZIONALE.
4-Il federalismo non puo' esistere se prima non c'e' l'indipendenza,
4-NO ITALIA, NO PADANIA. SI AL DIRITTO ALL'AUTOGOVERNO.

info:www.statoveneto.net

Andrea Lunardon, Cittadella PD Commentatore certificato 15.10.10 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Commento numero mille, paraponzi ponzi po'...

harry haller Commentatore certificato 15.10.10 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il 26/10 Silvio e Piersilvio sono convocati al Tribunale di Roma per rispondere di evasione fiscale su operazioni i 470 Milioni di EURO su società off-shore caraibiche. Sicuramente si avvarranno dl legittimo impedimento o qualsivoglia legge ad personam dell'ultima ora.
Milioni di Italiani vengono processati e condannati per evasioni di poche decine di migliaia di Euro o spesso crediti fiscali non esigibili, ma per questi non vi è nessuno scudo, e nessun beneficio.

a.usai 15.10.10 20:11| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe ti scrivo a nome del mio titolare Mauro Masi omonimo del famigerato Masi della Rai, lui fa il falegname, e stiamo ricevendo un infinità di mail di protesta per la chiusura di anno zero, ironia della sorte siamo anche d'accordo con voi, IL PROBLEMA REALE é che le proteste se arrivano a noi non arrivano a chi di dovere, fino ad ora ho risposto a tutti quelli che mi hanno scritto, ma cominciano ad essere un pò troppi... puoi, sul blog, far sapere che non inviino mail ai nostri indirizzi,
info@mauromasi.com
mauro.masi@mauromasi.com


se non ci credete andate a vedere il ns sito, siamo solo arredatori
www.mauromasi.com

marcella ravenna 15.10.10 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Istria e Dalmazia sono italiane !! lo sono sempre state e sempre le saranno !!

W Fiume italiana !!

guido fabbri 15.10.10 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI!

un po O.T. ma eloquente...

http://www.youtube.com/watch?v=-E4q-8nUBHQ

http://www.youtube.com/watch?v=tuQQjFU4rEU&ob=av2n

Da ascoltare con moooolta attenzione...Frankie HI-NRG MC è un altro artista che meriterebbe molto di più...

Luna Calante 15.10.10 19:03| 
 |
Rispondi al commento

in risposta al titolo sul fatto,relativo
alle elezioni in piemonte dove senbra
che la lega si sia mossa come formigoni

ho scritto questo:
io mi auguro tanto che si rifacciano le
elezioni in piemomte non per cota che
ha truccato le votazioni,agganciandosi
voti non dovuti alla lega con l’ennesimo
scandalo tutto ladro politichese questo
sta finalmente smascherando questi
vermi,formigoni è nelle stessa situazione
quindi e il sistema,non per questo, ma per
s*******re tutti quei ******** pezzi di
*****,che hanno gridato allo scandalo
inferociti come animali,perchè il
pd ha perso le lezioni causa Davide Bono
del movimento 5 stelle,i vermi letta,
bresso,chiamparino,e compagnia dicendo
si devo sputare in faccia e chiedere scusa
a Bono.

claudio galletti 15.10.10 18:52| 
 |
Rispondi al commento

in relazione al titolo sul fatto relativo
alle elezioni nel piemonte dove senbra
che la lega si sia mossa come formigoni

ho scritto questo:
io mi auguro tanto che si rifacciano le
elezioni in piemomte non per cota che
ha truccato le votazioni,agganciandosi
voti non dovuti alla lega con l’ennesimo
scandalo tutto ladro politichese questo
sta finalmente smascherando questi
vermi,formigoni è nelle stessa situazione
quindi e il sistema,non per questo, ma per
s*******re tutti quei ******** pezzi di
*****,che hanno gridato allo scandalo
inferociti come animali,perchè il
pd ha perso le lezioni causa Davide Bono
del movimento 5 stelle,i vermi letta,
bresso,chiamparino,e compagnia dicendo
si devo sputare in faccia e chiedere scusa
a Bono.

claudio galletti 15.10.10 18:51| 
 |
Rispondi al commento

..non entrano i comm. sul nuovo post..
..forse un po di.. boicotottaggio!?..

..La pazienza è la virtù dei forti..

anib roma Commentatore certificato 15.10.10 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,noi qui a Verona non ci scandalizziamo tanto per Ivan il Terribile e per ciò che ha fatto a Genova; un certo Miglioranzi( ex destro) che anni fa dalla curva sud dello stadio ha fatto penzolare un manichino nero appeso per il collo oggi è consigliere comunale di maggioranza della lista Tosi.....che ne dici?!!!?

Martini Marco 15.10.10 17:57| 
 |
Rispondi al commento

123456789...fino a quando si sopportera' tutto questo?

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 15.10.10 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Quanta farica sprecata!

Uno/a pensa di star qui a discutere con quelli che in definitiva ritiene "compagni di blog" (prego distinguere da "compagni tout court") con cui ha vecchia frequentazione e dialettica, ed invece i suoi commenti sia che siano sottocommenti o in chiaro, spariscono.

Vabbè, mi basta che in quella manciata di secondi che sono apparsi almeno uno li abbia letti.

Sono ormai abituata a questa strategia, che è del tutto contraria alle regole del blog ma si sa, gli italiani sono famosi per non rispettare le regole, evidentemente Grillo non fa eccezione.

Però, quando vedo che vengono tenuti commmenti assolutamente idioti ed offensivi, e ne vengono cancellati altri assai più pertinenti o semplicemente dissenzienti con argomentazioni valide, uno si chiede: la libertà d'informazione sta dunque solo da una parte?

M-G- 15.10.10 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un citadino serbo di 54 anni e voglio esprimere tutta la mia ammarezza per quello che é suceso durante la partita à Genova.Certamente mi disocio di quelli pocchi deliquenti che hano rovinato la festa.Non si deve generalizare tutti nello steso sacho.Ce moltissima brava giente come me. Soli qui si va oltre i si vuole dare colpa à tutto popolo Serbo.Non si deve ironizare su tricolore Italiano nel questa maniera. Chiedete vostro ministro Maroni perché non ha controlato la gente che entrava con fumogeni e altro,dentro lo stadio. P.S. Mi scuso per miei sbagli ortografici ( non ho studiato scrivo di testa cosi)!!!

Ristic Miroslav 15.10.10 17:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

* Agostini Mauro (3 legislature alla Camera e una al Senato)
* Bersani Pier Luigi (3 legislature alla Camera)
* Bianco Enzo (2 legislature alla Camera e 2 al Senato)
* Bindi Rosi (5 legislature alla Camera)
* Bressa Gianclaudio (4 legislature alla Camera)
* Cabras Antonello (2 legislature alla Camera e 2 al Senato)
* Castagnetti Pierluigi (5 legislature alla Camera)
* Chiti Vannino (2 legislature alla Camera e 1 al Senato)
* D'Alema Massimo (7 legislature alla Camera)
* D'Antoni Sergio (3 legislature alla Camera)
* Fassino Piero (5 legislature alla Camera)
* Finocchiaro Anna (6 legislature alla Camera e 1 al Senato)
* Fiornoni Giuseppe (4 legislature alla Camera)
* Follini Marco (2 legislature alla Camera e 2 al Senato)
* Franceschini Dario (3 legislature alla Camera)
* Franco Vittoria (3 legislature al Senato)
* Gentiloni Paolo (3 legislature alla Camera)
* Giacomelli Antonello (3 legislature alla Camera)
* Iannuzzi Tino (3 legislature alla Camera)
* Latorre Nicola (3 legislature al Senato)
* Letta Enrico (3 legislature alla Camera)
* Magistrelli marina (3 legislature Senato)
* Maran Alessandro (4 legislature alla Camera)
* Marini Catiuscia (4 legislature alla Camera)
* Marini Franco (4 legislature alla Camera e 2 al Senato)
* Marino Mauro (2 legislature alla Camera e 1 al Senato)
* Mazzucconi Daniela (2 legislature alla Camera e 1 al Senato)
* Melandri Giovanna (5 legislature alla Camera)
* Meta Michele (3 legislature alla Camera)
* Migliavacca Maurizio (3 legislature alla Camera)
* Milana Riccardo (2 legislature alla Camera e 1 al Senato)
* Minniti Marco (3 legislature alla Camera)
* Oliverio Mario (3 legislature alla Camera)
* Papania Antonino (3 legislature al Senato)
* Parisi Arturo (4 legislature alla Camera)
* Pinotti Roberta (2 legislature alla Camera e 1 al Senato)
* Pollastrini Barbara (3 legislature alla Cam

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 15.10.10 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NO. Niente da fare.
Il 16 ottobre a Grillo non dice nulla.
I lavoratori ai quali giorno dopo giorno vengono tolti i diritti acquisiti in anni di lotte, son poca cosa. E poi.... si vola qui. C'è il telelavoro che risolve la crisi occupazionale. Meglio parlare d'altro.

I PARTITI ED I GIORNALI.
Nuovo comunicato politico. Per l'occasione s'è lasciato crescere di più la barba.

Girasole di Giugno 15.10.10 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Occhio al 24 novembre 2010................................................

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.10 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fabio

Maroni: “rischio infiltrati a corteo FIOM”.
Se li vedete chiedetegli la matricola.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Corteo Fiom, Landini a Maroni: “Basta alimentare tensioni.” Ma non puoi togliere il “cazzo” dalla “testadicazzo”!

http://ilpeggio.wordpress.com/2010/10/15/the-profundis/

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 16:20| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/ambiente/2010/10/15/news/nucleare_s_di_veronesi-8088515/?ref=HREC1-6

NUCLEARE
Umberto Veronesi ha detto "sì"
Guiderà l'Agenzia per la sicurezza
L'oncologo scioglie le riserve. "Quattro anni per produrre energia. E nessun rischio Chernobyl". Condivisione nella scelta tra il ministro dell'Ambiente, Prestigiacomo, e dello Sviluppo Economico, Romani. Ma nel Pd, con cui Veronesi è diventato senatore, Della Seta e Ferrante ricordano al professore l'impegno: "Ora si dimetta da parlamentare"
-----------------------------------
Una vergogna totale per l'Italia e per il popolo italiano !!!!!


Beppe l'amico, l'amico vero è colui che ti fà notare i tuoi difetti.
dunque

un post un pò infelice...
aver accostato ivan al trota, danneggia il serbo più dell'altro e poi:
il trota deficiente è per la seccessione
il serbo invece si farebbe uccidere per comBattere la seccessione del suo paese

capisco che la fretta è cattiva consigliera ma prima di scrivere cagate del genere.....

Beppe discreditare questo blog NON HA PREZZO

esposito g. Commentatore certificato 15.10.10 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunque, se mi permettete, è una grande soddisfazione sapere che si è fatto incazzare alla stessa identica maniera persone che si credono di estrema destra e persone che si credono di estrema sinistra.
Niente mi potrebbe dare meglio la sensazione di essere nel giusto.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Appena arrivate sulla posta

«Quando io do da mangiare a un povero, tutti mi chiamano santo. Ma quando chiedo perché i poveri non hanno cibo, allora tutti mi chiamano comunista»

(Dom Hélder Câmara)

Hélder Pessoa Câmara (noto come Dom Hélder; Fortaleza, 7 febbraio 1909 – Recife, 27 agosto 1999) è stato un arcivescovo cattolico e teologo brasiliano.

"Peggiore delle bombe nucleari, peggiore della bomba A (atomica) è la bomba M (miseria). Questa bomba produce effetti attraverso tre violenze strutturali: 1. la violenza della piccola minoranza che vive nel lusso e la cui ricchezza si alimenta della miseria di milioni di fratelli; 2. la violenza esercitata contro il mondo dei poveri dal cosiddetto mondo sviluppato. Per ogni dollaro che un governo o un'impresa del primo mondo impiega in Brasile, essi incassano otto volte di più e, nonostante questo, continuano a dire che ci stanno aiutando. Opprimono il popolo e distruggono la natura in nome del progresso; 3. la violenza armata che difende quest'ordine stabilito e chiama sovversivo chiunque tenti di cambiare quest'ordine iniquo. "
(don Hélder Camara)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' circa un anno che sto cercando lavoro, ieri Formigoni ad Annozero ha detto che lui può comprendere come si vive con 700 euro.Nemmeno l'accortezza di stare zitti. A me nessuna azienda mi contatta più, credo in parte anche per quello che scrivo su internet, se non voglio morire di fame probabilmente dovrò smettere e rinunciare alla mia dignità cosa ne sai tu Formigoni dei problemi della gente perbene?

Luca Gianantoni, Assisi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.10 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Rischia fino a tre anni di carcere Marlène, la donna francese di 63 anni che lo scorso febbraio, a Parigi, ha aggredito una turista degli Emirati Arabi in niqab, il velo integrale. La francese, un'insegnante in pensione, ha compiuto il gesto in una lussuosa boutique del XV arrondissement, in un momento in cui la discussione sul burqa in Francia ha assunto toni accesi. In un primo momento Marlène ha ordinato, prima in francese poi in inglese, alla donna musulmana, Shaika, 26 anni, di levarsi il velo. La storia stava per finire lì, ma le due donne si sono incontrate nuovamente dopo qualche minuto. Marlène ha quindi aggredito Shaika urlando "Ora posso vedere il tuo volto". Quando è comparsa davanti al giudice per violenze aggravate si è giustificata: "Mi sono sentita aggredita da quel velo". Ora rischia tre anni di carcere.

ps
La troia fascio-leghista che alberga qui ormai come una cozza, stia attenta se istintivamente incontra una donna araba.. troia avvisata mezza salvata..


PAROLE AL VENTO

Sono convinto che se non si corre ai ripari entro subito, il dramma del Vajont, in confronto, suonera' come un fastidioso prurito (oggi come allora il disastro inizio' "grazie" a censure, corruzioni, alleanze molto discutibili e imposizioni.).

Oggi come allora l'odore del disastro e' palpabile.
Abbiamo morti sul lavoro causati da da personaggi senza valore e senza morale che si definiscono grandi imprenditori, morti strane che di strano non hanno niente, morte della cultura, morte della sanita' causata da ignobili ed incapaci speculatori, morte delle famiglie, morte per le strade, morte (qualcuno dira': finalmente!) della Chiesa che per millenni ha torturato il genere umano, fin dalle piu' tenere eta', e l'esempio e' puramente casuale (!) (a proposito: com'e' che ultimamente non si sentono piu'?), discutibili aggressioni di propaganza in stile 1945 (stranamente nemmeno Belpietro lo si sente piu'), ricerca e sviluppo inesistenti, posti istituzionali occupati da incapaci, ladri e sfruttatori, aziende che grazie alla complicita' di un non-stato chiudono per sfruttare altri poveri nel mondo.. devo continuare?

Questi sono giorni in cui ci si vuole far sentire ma, piccola raccomandazione, quando i "tutori della legalita'" inizieranno a massacrare altri disperati (non e' stato il Nostradamus-Maroni ad anticipare di 48 ore i reali rischi?), non bisogna reagire ma ripredere pacificamente i provocatori.

Alla sera, il prossimo padre di famiglia morto per difendere pacificamente dei diritti (!!), mettera' in tavola, per la propria famiglia, i chiodi della bara.

Come diceva il grande Gaber: io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono.

PolloMannaro

Pollo Mannaro (pollomannaro), Milano Commentatore certificato 15.10.10 15:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.italiaterranostra.it/?p=8045

di Gianni Lannes


Ecco i Global Hawk: il più sofisticato modello di jet senza pilota è atterrato nella base siciliana, ma il governo Berlusconi non ha preventivamente informato il Parlamento italiano. Interpellato in merito il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, tace visibilmente imbarazzato, anche a proposito della presenza a Sigonella di testate nucleari con potenza distruttiva da 1 kiloton a 1,45 megaton: modello b 43, b 61, b 83.

Lo stesso comando della Nato di Bruxelles rivela che “l’inclusione dei velivoli Uav darà maggiore flessibilità ai sistemi Ags”. Ags dovrà trattare tutte le informazioni raccolte dai velivoli radar. A Sigonella gli Usa hanno installato il comando del sistema di sorveglianza della Nato. La corsa bellica del governo Berlusconi continua sempre più intensa, sempre più in silenziosa. Teatro, appunto delle nuove operazioni di guerra è ancora la base militare di Sigonella, dove in gran segreto l’Us Air Force ha posizionato il maggior centro operativo degli “Unmanned Aerial Vehicle, Uav, aerei senza pilota. Ufficialmente, lo scopo è assicurare la sorveglianza su tutto il globo terrestre, ma l’obiettivo più ambizioso del Pentagono è di fare in modo, entro il 2011, che un terzo della sua flotta da combattimento sia costituito da velivoli teleguidati.

(continua al link)

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 15.10.10 15:25| 
 |
Rispondi al commento

http://www.italiaterranostra.it/?p=8053

Elettrosmog di Stato: antenne fuorilegge di Rai, Mediaset, La7, Radio Capital…
– 11 OTTOBRE 2010

di Gianni Lannes
Ci sono vie dove è preferibile non transitare, abitazioni dove è opportuno non risiedere, stanze della casa in cui sostare il meno possibile, scuole dove i figli è meglio non mandarli. Ma perché? Cosa ha di particolare il quartiere San Silvestro di Pescara? Qui su un colle dalla vista mozzafiato si registra una micidiale concentrazione di onde elettromagnetiche. Dai controlli effettuati dal Corpo Forestale e dal nucleo di polizia giudiziaria dei Vigili municipali, risultano emissioni superiori anche di quattro volte ai limiti stabiliti dalla legge. A San Silvestro operano 67 emittenti, «27 delle quali superano complessivamente – secondo i dati rilevati dall’Agenzia regionale per la Tutela dell’Ambiente (Arta) – il limite che la legge fissa a 6 volt metro». Dopo due anni dall’ultimo sequestro ancora nessuno si è messo in regola. I procedimenti giudiziari sono stati avviati il 5 maggio 2008. Nella disattenzione del Belpaese è andato in onda il più grande sequestro mai operato in Italia: 27 ripetitori radiotelevisivi sigillati; nel mirino giudiziario anche quelli di Rai, Mediaset, La 7, Radio Capital, Radio Maria, Radio Montecarlo e di altri network – ordinati dalla magistratura per «violazione delle norme sull’inquinamento atmosferico». L’azione giudiziaria è stato promossa dal Gip Maria Michela Di Fine (il magistrato che ha disposto la carcerazione di Ottaviano del Turco), su richiesta del sostituto procuratore Andrea Papalia.

(continua al link)

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 15.10.10 15:19| 
 |
Rispondi al commento

IL TIFOSO SERBO BOGDANOV E' CERTAMENTE FRATELLO GEMELLO DI MASI : BOGDANOV HA MESSO A FERRO E A FUOCO LA PARTITA DI CALCIO E MASI ANNOZERO. tUTTI E DUE SONO FIGLI DELLA FECCIA DELLA DESTRA EUROPEA.

Furio Gabbrielli 15.10.10 15:17| 
 |
Rispondi al commento

oggi 21.05 raitre - articolo tre
di : Maria Luisa Busi

..chi la stima..
.. lo dimostri guardando la trasmissione..

ciao a tutti

anib roma Commentatore certificato 15.10.10 15:10| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/15/migliaia-di-videocamere-documenteranno-la-piazza/71797/

I tg e il ministro Maroni annunciano la manifestazione di domani della Fiom come "ad alto rischio"
La nostra proposta di giornalismo partecipativo: filmate eventuali disordini e caricate online i video

I telegiornali hanno trasformato le proteste contro alcune sedi Cisl in azioni quasi terroristiche, evocando il ritorno degli anni di piombo e della violenza della sinistra extraparlamentare (articolo di Stefano Feltri). Ma visti da vicino questi lanciatori di uova sembrano molto meno pericolosi di come li dipingono i media e certa politica. Martedì scorso a Roma era annunciata una "bellicosa manifestazione" contro la sede centrale di Confindustria. Alla fine erano poche decine di pacifici impiegati e studenti (video di David Perluigi). Giornali e televisioni stanno alimentando la tensione, aiutati dagli annunci incendiari delle istituzioni: "Il ministro Maroni sta trasformando la manifestazione di domani in un pericolo fisico. La realtà è che, per lui, è un pericolo politico", dice Francesco Siliato, docente di Cultura dei media al Politecnico di Milano (intervista di Simone Ceriotti). Come rispondere all'allarmismo? Con la responsabilità e la non violenza. Armati di videocamera e telefono cellulare. Registrate i fatti più rilevanti della manifestazione, caricate i video sul vostro canale YouTube (ecco le istruzioni). Con i vostri filmati produrremo il primo reportage giornalistico UGC (User generated content) della storia e lo caricheremo sul nostro sito web


Annozero sarà regolarmente in onda

Formalizzata la richiesta di arbitrato che sospende la decisione del direttore della Rai.
Il giornalista però si appella al popolo di Internet e chiede di scrivere al presidente Garimberti contro le decisioni di Masi

Annozero le prossime due settimane andrà regolarmente in onda.

Michele Santoro ha infatti formalizzato la richiesta di arbitrato contro la sospensione di 10 giorni decisa dal Dg Rai Mauro Masi.

Di conseguenza, secondo quanto previsto dall’articolo 7 dello Statuto dei lavoratori, la sanzione disciplinare sarà sospesa fino alla pronuncia da parte dell’arbitro.

Le prossime due puntate di Annozero, che sarebbero saltate qualora la sanzione fosse stata esecutiva da lunedì 18 come previsto, potranno quindi andare in onda regolarmente. […]

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/15/annozero-richiesta-arbitrato-blocca-la-sanzione-santoro-andra-in-onda/71844/

silvanetta* . Commentatore certificato 15.10.10 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Napoli\Corteo studenti\ Carica a freddo senza alcun preavviso

Secondo quanto riferito, in una nota, dal comitato dei manifestanti, la tensione è sfociata in piazza Matteotti quando il gruppo di studenti e precari della scuola (secondo gli organizzatori circa 2mila persone), è stato caricato dalla polizia. "Senza alcun preavviso, a freddo, sul tratto di strada pedonale che collega piazza Matteotti a piazza Municipio, è scattata la carica - scrivono gli studenti - sotto gli occhi dei passanti del tutto sconcertati". Il corteo aveva deciso di raggiungere Palazzo Santa Lucia, sede della Regione Campania, per protestare contro i tagli alle borse di studio e al mondo della formazione e chiedere che venissero ristanziati i fondi per gli abbonamenti al trasporto pubblico per studenti e fasce disagiate della popolazione. Percorso che, però, non era stato concordato. "La polizia poteva anche non essere d'accordo che il corteo andasse fino alla Regione, ma era una situazione del tutto pacifica e - dicono ancora - la carica del tutto immotivata. Risultato: alcuni studenti feriti e contusi e in particolare un ragazzo che ha riportato la frattura del naso".


"Ultras serbi, la madre di Ivan il ‘Terribile’: “E’ il figlio migliore del mondo”

La madre di Ivan Bogdanov, il capo degli hooligan serbi protagonisti delle violenze di martedì sera allo stadio di Genova, ha difeso suo figlio, da lei definito ”il figlio più tenero e migliore del mondo”. La signora Fanika Bogdanov, in una intervista al quotidiano belgradese Alo, ha aggiunto che “Ivan è un gentiluomo e un altruista, che ha pagato per il fatto di essere una brava persona.
Ivan, 30 anni, abita con la madre in un appartamento a Dedinje – quartiere residenziale e elegante della collina di Belgrado. Il padre è morto sei mesi fa. La signora Fanika ha ammesso che per lei è stato molto difficile vedere suo figlio incitare gli hooligan a cavalcioni sulla rete divisoria di protezione allo stadio di Genova, e che sta male per gli articoli sui giornali e le accuse contro di lui.
”Mi ha chiamato ieri, abbiamo parlato brevemente e mi ha detto che sta bene”, ha affermato la donna. ”Mi sento male quando vedo quello che si scrive su mio figlio, vi prego di capire”, ha concluso la signora Fanika che ha chiesto di non porle altre domande. Anche alcuni vicini di casa, sentiti dal giornale, hanno parlato molto bene di Ivan Bogdanov, soprannominato in Italia ‘Ivan il Terribile’. Uno di loro ha detto tra l’altro che Ivan sarebbe stato ”rovinato” e che ”quello che viene scritto su di lui non lo si scrive neanche per bin Laden”.
http://www.blitzquotidiano.it/sport/ultras-serbi-madre-ivan-terribile-593990/


IL CERCHIO SI CHIUDE

Il grande evasore fa la lotta all'evasione coadiuvato dal grande economista il cui partito aveva chiamato mafioso il grande evasore.
Tutti insieme accolgono a bracce e gambe aperte la grande p3 loggia della cricca e dello spreco ed allora tutti a far festa con terremoti,pale eoliche e feste parrocchiane.
Uno di loro che non era daccordo venne cacciato e braccato ed allora si pensò di fare amicizia col miglior offerente, ma neanche questo bastò a salvarli.
Al miglior pensatore venne in mente che la colpa potesse essere addossata ai centri sociali e ai siti on line, ma neanche questo bastò a salvarli.
Poi fu la volta dei giudici,del presidente e della corte, ma neanche questo bastò a salvarli.
Uno la cui voce è a dir poco rauca ebbe la brillante idea di fare una riforma per dividere la nazione, ma neanche questo bastò a salvarli.
Il cerchio si chiude,il puzzle è completo:il grande evasore e il gran riformatore ben presto verranno alle mani ed allora chissà cosa accadrà.

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 15.10.10 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Finanziaria shock: 1 MILIONE A TESTA PER I PARLAMENTARI


http://www.byoblu.com/post/2010/10/15/Finanziaria-shock-1-MILIONE-A-TESTA-PER-I-PARLAMENTARI.aspx

Ⓐrzân 15.10.10 14:38| 
 |
Rispondi al commento


Ragazzi...ragazzi..., mi sembra che davvero a volte ci sia troppa volgarità nel blog, non vi sembra già sufficientemente offensivo, oltraggioso e lesivo della nostra persona, il continuare a farsi rappresentare da una cloaca di governo simile ?

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 15.10.10 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.italiaterranostra.it/?p=8178

Inceneritori di rifiuti: Marcegaglia e Pecorella li pretendono

15 OTTOBRE 2010

di Giovanni Molara

Emma Marcegaglia, presidente nazionale di Confindustria li pretende e l’assessore provinciale di Foggia, Pecorella Stefano chiede il via libera alla grande. Peggio di così. Prima l’affare discariche a cielo aperto, ora il business inceneritori. A rimetterci la pelle, solo e sempre i cittadini. La cronaca spicciola. Si è tenuto a Foggia il 12 ottobre 2010 una conferenza, presieduta dall’assessore provinciale Pecorella del Pdl (commissario del parco nazionale del Gargano nonché avvocato di Manfredonia), sull’emergenza rifiuti creata a tavolino dagli stessi politicanti nel corso degli ultimi 20 anni. In sostanza, cose arcinote: l’ente Provincia e i presidenti degli ATO hanno chiesto alla Regione Puglia l’immediata convocazione di un tavolo tecnico. La Pecorella ha fiutato l’affare e propone il via libera ad altre fabbriche di morte simili al costruendo inceneritore illegale della Marcegaglia. “E’ necessario – afferma l’assessore provinciale alle Risorse Ambientali Stefano Pecorella – mettere in campo un’azione, politica ed istituzionale, che determini da parte Regione Puglia una rivisitazione della pianificazione regionale relativa al ciclo dei rifiuti”. Va impressa una netta accelerazione alla procedura di avvio dell’impianto CDR del gruppo Marcegaglia, attraverso cui si potrà abbattere il conferimento in discarica dei Rifiuti Solidi Urbani, e alle procedure per il pagamento dell’Ecotassa all’Amministrazione provinciale.

(continua al link)

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 15.10.10 14:24| 
 |
Rispondi al commento


INCHIESTA DIRITTI TV MEDIASET, PROCURA DI ROMA: INDAGATI BERLUSCONI e PIERSILVIO

Il presidente del consiglio Silvio Berlusconi, il figlio Piersilvio e altri dirigenti Mediaset sono indagati a Roma per evasione fiscale e reati tributari nell’ambito di uno stralcio dell’inchiesta milanese sulla compravendita dei diritti tv e cinematografici Mediaset.

In procura a Roma è stato precisato che al momento non ci sono inviti a comparire.

Nell’inchiesta si ipotizza il reato di frode fiscale in relazione ai bilanci di Rti (Reti televisive italiane, controllata Mediaset al 100%), che ha sede legale nella capitale, per gli anni 2003-2004. […]


http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/15/inchiesta-diritti-tv-mediaset-procura-di-roma-invito-a-comparire-per-berlusconi/71814/

silvanetta* . Commentatore certificato 15.10.10 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Cari leghisti ecco come vi guadagnate i voti con la truffa.
Oggi giornata di festa.
La lega nord è di fatto un partito MAFIOSO che spesso fa rima con pericoloso, è il suo nome di "battesimo" basta controllare cosa fanno oggi cosa facevano ieri e cosa hanno fatto sin dalla nascita, il tutto si traduce in MAFIA basta conoscere la vita del fondatore i suoi collaboratori non sono da meno (vedi come zaia ha tapezzato i segnali stradali del nord con la sua bella faccia senza pagare un euro di multa.
Per gli allocchi babbei nordisti padani ecco come vi guadagnate i voti razza di disgraziati mafiosi allo stato puro del termine, voi non siete meglio delle cosche mafiose del sud, voi siete di fatto molto peggio e siete responsabili di aver distrutto una nazione in 20 anni di governo.

http://torino.repubblica.it/cronaca/2010/10/15/news/bossi_in_piemonte_si_mette_male_nel_riconteggio_la_bresso_avanti-8070399/

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.10 14:22| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

http://www.italiaterranostra.it/?p=8115
Barilla: ombre belliche di un “made in Italy”
– 14 OTTOBRE 2010

di Gianni Lannes

Il marchio italiano non è solo pasta e tarallucci del mulino bianco, bensì una “magica unione” di finanziatori ed alleati, soprattutto produttori di armi: ad esempio il micidiale cannone 20 millimetri (Oerlikon) adottato con furore da Hitler e in seguito dai dittatori di mezzo mondo. Anda-Bührle e Barilla: una saga di famiglie d’altri tempi. Generazioni e identità accomunate dal senso della produzione e vendita al miglior offerente, ingraziandosi il consenso popolare mediante pubblicità dilagante sui mass media. Occhio, non è tutta d’un pezzo la proprietà: la ditta parmigiana in attività dal 1877 non è quotata in borsa, ma vanta un socio storico imbarazzante. Per dirla con uno spot che addomestica le coscienze: “scopri il mondo di casa Barilla, iscriviti e diventa protagonista”. Detto e fatto: gratta… gratta vai a fondo. L’accordo della serie latina “pecunia non olet”, risale al passato remoto, appena sbianchettato. Infatti, nell’anno 1979 Hortense Bührle (maritata Anda) – figlia del famigerato Emil Georg (al soldo di Hitler) e sorella del pregiudicato Dieter (responsabile della morte in Africa di milioni di innocenti, prevalentemente donne e bambini, come accertato dall’Onu) nonché madre dell’ingegnere Gratian - investe 10 milioni di dollari per acquistare il 15 per cento della nota marca emiliana. La Barilla è a caccia di denaro fresco: ha bisogno di iniezioni in moneta sonante senza andare troppo per il sottile. Hortense (nata il 18 maggio 1926, originaria di Ilsenburg am Harz, ma naturalizzata a Zurigo nel 1937) ha sposato nel 1964 il pianista Géza Anda. Nel 1969 la gentildonna ha un figlio di nome Gratian, che in seguito diviene ingegnere elettronico, nonché consulente di direzione della McKinsey.

(continua al link)

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 15.10.10 14:22| 
 |
Rispondi al commento

per Giulio Mancuso:

in piemonte cerca gente per ricotare,
ehm, ricontare i voti.

siccome son sicuro che almeno sino a tre tu ci arrivi,
perchè non ti offri volontario,
così ti levi dai cotani, cioè, coglioni?

il Mandi Commentatore certificato 15.10.10 14:13| 
 |
Rispondi al commento

C'e' un testa di cefalo di Cefalu'm oggi in giro...che strano...un legaiolo in vacanza al mare del sud?

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 15.10.10 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

intervista a Tito Boeri

Il presidente dell’Inps, Mastrapasqua, ha detto che ai precari non viene fornita la simulazione della loro pensione su internet perché se lo facessero “si rischierebbe un sommovimento sociale”

E’ pazzesco. Questo dà l’idea di come ragioni l’Inps. Il loro compito sarebbe quello di dare una informazione ai contribuenti di quanto riceverebbero di pensione con le regole attuali e con la attuale situazione del mercato del lavoro, in modo tale che le persone possano per tempo trovare le soluzioni possibili.

Invece?

Invece abbiamo un presidente dell’Inps che dice “non diamo i dati perché altrimenti la gente si arrabbia”. E’ veramente pazzesco. Io credo che se l’affermazione è vera ci siano gli estremi per chiederne le dimissioni immediate. E’ inammissibile che chi ha un ruolo istituzionale di questa portata possa fare queste affermazioni.

Cosa dovrebbe accadere?

L’Inps dovrebbe mandare a casa di tutti i contribuenti un estratto conto previdenziale che li informi di quanto percepiranno quando andranno in pensione. In Svezia ci sono le buste arancioni, che vengono inviate ogni anno e in cui si dice: “Guardate che allo stato attuale e con questi salari andrete in pensione tra tot anni e con tot importo”. L’Inps invece continua a dire che lo farà e non lo fa mai. Adesso capiamo perché non lo fa.


Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.10 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Il Parlamento e' ostaggio della Lega, Berlusconi pur di non andare in tribunale si prostituisce alla Lega, Tremonti come tutti sanno e' legaiolo e quindi fa gli interessi esclusivamente del nord italia o come lo chiamano i legaioli Puttania. Che si inizi la caccia al legaiolo...chi riesce ad appenderne almeno tre per le palle (che non hanno) vince un orsetto di pelousche...

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 15.10.10 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il riconteggio in Piemonte fa preoccupare la Lega.

"Si mette male", ha detto Umberto Bossi. Nella regione guidata da Roberto Cota, infatti, il riconteggio delle schede fa prevedere un vantaggio di Mercedes Bresso. E si dovrà andare a nuove elezioni.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/15/in-piemonte-la-lega-e-preoccupata-il-riconteggio-del-tar-vede-in-vantaggio-bresso/71828/

Mak 89 Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.10 14:01| 
 |
Rispondi al commento

i pomodori si possono coltivare col telelavoro così non avremo più schiavi nordafricani al soldo di latifondisti pugliesi

Ed anche i componenti elettronici si possono assemblare col telelavoro così non avremo più la "buona" borghesia industriale lombarda

In Francia stanno mettendo sotto scacco il governo chiedendo più telelavoro!

Proletari di tutto il mondo telelavorate!

In Italia c'è puzza di fogna, Fosse Ardeatine Commentatore certificato 15.10.10 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

foto sopra
la tessera del pirla
pagato e spesato

Dal film "Dove osano le teste di cazzo"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari seguaci del nanetto pedofilo,
mettetevi il cuore in pace,
la natura è contro di voi!
E' ineluttabile,
dovrà succedere,
nessuno di voi può farci niente.
Vi state preparando?
Siete un pò preoccupati?
Io lo sarei se fossi in voi!
La mancanza assoluta
di qualsiasi ideale
emergerà improvvisamente,
e vi travolgerà.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 15.10.10 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Molto probabilmente se io fossi B. mi incazzerei con i giudici se non mi lascerebbero rubare in pace.
E da oggi diamo il benvenuto pure al figlio PS, benvenuto nel mondo dei ladri.

Carlo Carli - Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.10 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MASI SOSPENDE SANTORO PER 2 SETTIMANE? BASTA PAGARE IL CANONE TV!!!IO HO GIA' MANDATO LA DISDETTA, CHE VENGANO A CONTROLLARMI A MULTARMI A ROMPERMI I C....., TANTO NON LO PAGO PIU' IL CANONE DI UN REGIME.
AGIRE...E BASTA PAROLE...VUOTE E PASSIVE, BASTA FARSI PRENDERE PER IL CULO DA QUESTI PITREISTI.

ciro c., quinto di treviso Commentatore certificato 15.10.10 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

forse dovresti farti un giro sui siti dei compagni e leggere quello che dicono di grillo... vieni lì a darmi della fascista, dai...

xylia maxxyore

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

questa mentalità è la tomba della sinistra italiana !
iniziata con Antonio Gramsci , il suo creatore!
Chiudere in un recinto , prima fisico, oggi virtuale le ideologìe della sinistra mondiale non vale assolutamente un cazzo !

Infatti in Italia prese il sopravvento il fascismo perchè il Gramsci era molto in ritardo nella "consegna ideologica alle masse operaie
e contadine della dottrina comunista " !!

Se non ti piace lo scritto non è colpa mia , è storia accaduta qui, in questo martoriato Paese , grazie anche a quelle che la pensavano come te !

Per esempio , io la penso alla Lenin , ... tento la divulgazione nei siti in cui c'è di tutto...non solo "compagni" appecoronati senza contraddittorio!

solo in questo modo la mentalità rossa potrebbe rinascere...

APPOSTA NON VI SEMBRO "COMUNISTA" !!!
avete perso il senso della lotta e della sensibilizzazione delle masse!

AVETE CREATO SOLO UNA ELITE' DI KAZZARI !

hasta - saluti da Lenin


Sveltroni si dispera per l'incapacità del Pd di raggiungere un livello comunicazionale al passo con i tempi.
Altre culture..e altre religioni...con cui il PD non riesce a convivere.

Il Mito della semplificazione... (Beppe sei un Grande) li terrorizza.
Perchè la Rivoluzione è semplificazione.
Una temporanea e necessaria negazione della dialettica...quando la dialettica è negazione della negazione.

Saluti


paese che vai, detti che trovi:

nel bergamasco:
pota pota

in piemonte:
cota cota

il tribunale:
riconta riconta


Fini e un irresponsabile, par me e' sempre stato un comunista, come gli omosessuali che lo sono ma hanno paura di dirlo. Il PDL deve crescere per far tacere una volta per tutte la sinistra e questi ultimi pagliacci di Finiani, Silvio solo tu puoi salvare l'Italia dai rossi.
Alle elezioni del 2013 si dovrà portare il centrodestra oltre il 50% !!!

Giovanni Massonici

Giovanni Massonici 15.10.10 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarà anche un caso, cosa a cui non credo, ma appena qualcuno scrive un post appena, appena interessante nei sottocommenti a denigrare appaiono i soliti troll xylia m-g e per ultima si è aggiunta giulio mancuso una cretina che si spaccia per abitante di cefalù quando sicuramente è solo una merda petana, che altre prove ci vogliono per dimostrare che questa gente è pagata dalla mafia tramite il nano di arcore e il suo compiacente complice lo scemo dislessico di pontida, sicuramente dipendenti di qualche call center di mediaset. Ma ancora per poco assieme al nano maledetto saranno costretti anche loro alla fuga e se ne torneranno nelle fogne da dove sono venuti.
Bon appetit ciurmaglia :-D

Compagno Cipputi Commentatore certificato 15.10.10 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NUOVA P2, carbone indagato per corruzione da Il fatto quotidiano del 15 ottobre 2010.
"L'ex presidente della Cassazione è stato iscritto nel registro degli indagati dalla procura di Roma
Vincenzo Carbone, ex primo presidente della Corte di Cassazione, è indagato per corruzione a Roma nell’ambito dell’inchiesta sulla presunta nuova loggia P3. É quanto riportano in prima pagina da Il Messaggero e il Mattino. Carbone si aggiunge agli altri tre indagati: Flavio Carboni, Arcangelo Martino e Pasquale Lombardi".
Su questo blog ci sono compagni e camerati che credono che il problema dell'Italia si chiami Silvio Berlusconi e non gli italiani !!!
Massimo d'Azeglio disse: "l'Italia è fatta ora bisogna fare gli italiani". Chi ci riuscirà ???
Au revoir.

Francois Marie Arouet, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.10 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Dagospia

"PANORAMA" VENDICA "IL GIORNALE" - IL SETTIMANALE SVELA LE TELEFONATE DI ARPISELLA, PORTAVOCE DELLA MARCEGAGLIA, A UN CRONISTA CHE INDAGAVA SUI RIFIUTI: "LASCIA FUORI EMMA O FACCIAMO LA GUERRA AL GOVERNO" - EMMA CADE DALLE NUVOLE: "QUEI TONI E CONTENUTI NON SONO MIEI" - AL DI Là DELL’IPOCRISIA E DELLA PROPAGANDA POLITICANTE, IL COSIDDETTO "LINGUAGGIO MINACCIOSO" TRA GIORNALISTI E INTERLOCUTORI VARI è UNA PRATICA ABITUALE DI TUTTI, DA SEMPRE...


DITE A SADO-MASI CHE IL MURO CONTRO MURO REGALA A SANTORO 6 MLN DI SPETTATORI (23%) E LA VITTORIA NEL PRIME TIME. QUANTO SARÀ CONTENTO IL BANANA NEL VEDERE "ANNOZERO" BATTERE BANALIS SU CANALE 5 (22%)? - BRU-NEO CON MARONI E WATERLOO (17%) MEGLIO DI CHIAMBRETTONI (15%), SEGUE LA DANDINI (7%) - TGMINZO (26%), TGMIMUN (21%), TGCHICCO (8,8%)…

FATTURA POLITICA PIù IVA(N) - IL COLOSSALE CAPO DEGLI ULTRÀ SERBI ERA ARRIVATO A GENOVA SABATO SCORSO IN AUTO PASSANDO DALL’AUSTRIA CON UNA BORSA CONTENENTE DUEMILA EURO - secondo i giornali serbi Bogdanov lavora saltuariamente come guardia per istituti di vigilanza e abita in un elegante quartiere residenziale sulla collina di Belgrado, di fronte all’ambasciata d’Israele e vicino al ministro dell’interno - IL BULLO CAPEGGIò LE PROTESTE PER L’ARRESTO DI KARADZIC…

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 15.10.10 12:55| 
 |
Rispondi al commento


Francia 2010: nuovi depositi bloccati da dimostranti estremamente determinati !
Sono almeno 5 i depositi di carburante bloccati dai manifestanti questa mattina.

Francia 1789: la presa della Bastiglia,
in questa data gli insorti parigini, si impossessarono della Bastille, simbolo dell'"anciene régime", liberandone i prigionieri !

12 luglio:
Camille Desmoulins, salito su un tavolo, pistola alla mano gridò, "cittadini non c'è tempo da perdere..."

13 luglio:
I ribelli si radunarono attorno al "Hôtel de la ville...",Parigi era ormai nel caos !

14 luglio:
Pierre Augustin-Hulin, prese la guida degli insorti gridando, amici, siete buoni cittadini...? ripeto, siete buoni cittadini...?

Effettivi:
82 invalidi e 32 svizzeri, contro
600-1000 insorti.
Fu combattuta a colpi di moschetto e feroce guerriglia urbana.
Ma é comunque solo storia !

Potremmo provare noi questa volta,
il 16 ottobre 2010 con il meglio della nostra intelligenza e cultura.

Come allora vedrete che sarà ancora la Francia a darci una grande lezione di democrazia !

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 15.10.10 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA COLPA E' DELL'ALTRO

Colpa mia,colpa tua,il governo di allora,quello di prima, di prima ancora,quello di cinquanta anni fa,è colpa di Cristo.
Adesso è colpa del M5S anche quando perde cota,mentre prima erano i responsabili della sconfitta di bresso.
Non c'è niente da fare lo scaricabarile è una tecnica dei partiti e la lega la utilizza da un bel pezzo.
Altro che partito territoriale.
Sono vicino alle loro aziende che puntualmente chiudono come tutte le altre.
La riforma federale fa acqua da tutte le parti ma è colpa della mafia e del sud.
Non vogliono i rifiuti del sud ma volentieri ci danno i loro scarti industriali che sono molto più pericolosi.
Napoli violenta,ma Milano la supera di gran lunga.
Criminalità in aumento ma la colpa è dei rossi,scic,buonisti che non hanno voluto le ronde padane.
Più sicurezza e gli stadi sono campi di battaglia
ma quì la colpa è addirittura di un altra nazione e di un altro governo.
Economia e occupazione ai minimi storici e la colpa è del resto del mondo che ci gioca contro.
Meno sprechi e i ministri leghisti fanno man basta di benefits e auto blu:la colpa non si sa ancora di chi è.
Meno apparizioni televisive e ci li ritroviamo dappertutto qui la colpa è di berlusconi che li appanna con le ultra presenze del pdl.
La gente della loro terra protesta per i simboli padani nella scuola e la colpa è sempre dei grillini,della gelmini,del presidente e di fini.
Il debito pubblico aumenta per l'aumento del fabbisogno statale e la colpa indovinate di chi è? E' sempre del sud perchè è sprecone.
Ben premiata l'onestà e gli allevatori del nord non pagano le multe delle quote latte:la colpa è sempre del sud ma intanto si pagano le multe con i fondi fas destinati al sud violando le direttive europee.
Alla fine è colpa di quelli che hanno unito l'Italia e ritornando indietro nel tempo è colpa di Cristo che ha creato i meridionali.
No sarebbe più semplice dichiarare:abbiamo fallito e ce ne ritorniamo nelle stalle a mungere?

bruno pirozzi, napoli Commentatore certificato 15.10.10 12:51| 
 |
Rispondi al commento

HOME BITTER HOME - ALTRO CHE CRISI PASSATA, un milione di famiglie americane termineranno l’anno corrente senza la casa che avevano il 1° gennaio perché non possono pagare i mutui ED È NUOVO BOOM DI PIGNORAMENTI - WALL STREET TREMA E OBAMA PURE (A METà NOVEMBRE SI VOTA) - LA SOLA BANK OF AMERICA, POTREBBE ESSERE OBBLIGATA A RIACQUISTARE 74 MLD $ DI PRESTITI ENTRO DICEMBRE…

Maurizio Molinari per "La Stampa"
Obama e il libro volante

I pignoramenti si impennano e Wall Street manda a fondo le azioni delle banche, nel timore di un nuovo terremoto finanziario. A fotografare quanto sta avvenendo sul mercato immobiliare è lo studio di RealtyTrac pubblicato ieri: fra luglio e settembre le case pignorate sono state 288.345, il numero più alto dal 2005, con un aumento di oltre 18 mila unità rispetto al secondo trimestre dell'anno.
Wall St

Ciò che più colpisce è l'accelerazione dei pignoramenti: nei primi nove mesi dell'anno 816 mila ad un ritmo che fa prevedere di arrivare a 1,2 milioni entro fine dicembre. Se è vero che tutti i 50 Stati americani hanno lanciato indagini per appurare il rispetto delle procedure ai danni dei proprietari insolventi Rick Sharga, vice presidente di RealtyTrac - l'ente che si occupa di monitorare gli elenchi dei pignoramenti negli Stati Uniti - ritiene che gli eventuali errori non impediranno al totale di raggiungere il tetto di un milione di unità nel 2010.
Bank Of America

Ciò significa che un milione di famiglie americane termineranno l'anno corrente senza la casa che avevano il 1° gennaio perché non possono pagare i mutui. Le conseguenze sono a pioggia: sul piano sociale, l'ulteriore impoverimento della classe media

Sul mercato l'impatto del congelamento della vendita delle case pignorate, da qui a dicembre, toglierà dai listini circa un terzo degli immobili esistenti, comportando da un lato un aumento di prezzi destinato ad allontanare i già pochi possibili compratori e impedendo alla banche di rientrare almeno in parte dei mutui non paga.

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 15.10.10 12:50| 
 |
Rispondi al commento

C'è qualcosa di più importante della logica: l'immaginazione.

Alfred Hitchcock

BUONGIORNO A TUTTI

Umberto C ;-), Alba Commentatore certificato 15.10.10 12:46| 
 |
Rispondi al commento


Berlusconi indagato anche a Roma
"Ipotesi evasione fiscale e reati tributari"
L'iniziativa della procura della Capitale riguarda anche il figlio e una decina di dirigenti nell'ambito di uno stralcio dell'inchiesta milanese sulla compravendita dei diritti tv.
We shall overcome
we shall overcome

cesare beccaria Commentatore certificato 15.10.10 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRIVATIZZARE LA RAI E METTERE TUTTE LE FREQUENZE ESISTENTI ALL'ASTA CON LA REGOLA CHE PIU' DI " NON SE NE POSSONO POSSEDERE.

E' ORA DI DARE UNA SVOLTA DECISA A QUESTO PAESE,
E' ORA DI VARARE LA IIIa REPUBBLICA :

UN PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CHE SIA ANCHE CAPO DELL'ESECUTIVO;

SOLO 5 MINISRERI:BILANCIO E SVILUPPO; ESTERI; INTERNO;DIFESA; ECONOMIA E FINANZE.

RIFORMA DELLE CAMERE : RISTRUTTURAZIONE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI,(POTERE LEGISLATIVO),CON MASSIMO 4 DEPUTATI PER OGNI REGIONE E NON PIU' DI 2 LEGISLATURE CIASCUNO.

APPLICAZIONE PIENA E TOTALE DEL FEDERALISMO.

ABOLIZIONE DI OGNI FORMA DI STATUTO SPECIALE PER
LE REGIONI.

TRASFERIMENTO DI OGNI ALTRA COMPETENZA LEGISLATIVA, AL DI FUORI DI QUELLE MINISTERIALI SU CITATE, ALLE REGIONI.

RISTRUTTURAZIONE DEL SENATO CHE DEVE DIVENTARE IL SENATO DELLE REGIONI CON COMPETENZE DI COORDINAMENTO E RACCORDO TECNICO-AMMINISTRATIVO
TRA LE STESSE.
IN ESSO DEVONO PRENDONO POSTO I GOVERNATORI REGIONALI ED I PRESIDENTI DEI CONSIGLI REGIONALI.

RIFORMA ED UNIFICAZIONE DI TUTTE LE LEGGI ELETTORALI CHE DEBBONO PREVEDERE CRISTALLINITA' E
TRASPARENZA DEI CANDIDATI A TUTTI I TIPI DI ELEZIONI, SBARRAMENTO AL 5% PER I PARTITI,RIDUZIONE DRASTICA DEI RIMBORSI ELETTORALI, TELEMATIZZAZIONE DEL VOTO.


giacinto ciminello 15.10.10 12:45| 
 |
Rispondi al commento

un dubbio socio-antropologico-ambientale :

in TV ci bombardano di pubblicità :

-crema per la FRESCHEZZA intima femminile
-liquido che dona FRESCHEZZA intima femminile
-assorbente che rilascia FRESCHEZZA....

ma non era solo il pianeta in fase di SURRISCALDAMENTO ?

che significa tutto ciò? che a breve le donne andranno in giro con un piccolo estintore da BORSETTA ?....

bah...a volte la TV ...mi risulta incomprensibile

pippo ghaibald, casa mia Commentatore certificato 15.10.10 12:37| 
 |
Rispondi al commento

diciamo un post un pò infelice...
aver accostato ivan al trota, danneggia il serbo più dell'altro e poi:
il trota deficiente è per la seccessione
il serbo invece si farebbe uccidere per comBattere la seccessione del suo paese

capisco che la fretta è cattiva consigliera ma prima di scrivere cagate del genere.....

Beppe discreditare questo blog NON HA PREZZO

esposito g. Commentatore certificato 15.10.10 12:33| 
 |
Rispondi al commento

mi piacciono questi imbecilli che entrano nel blog sparando di fascisti a tutti
poi dichiarano pubblicamente di avere come unico scopo quello di sabotare questo blog (!)
poi ne dicono peste e corna ovunque con più nomi diversi per far massa
poi si vantano di averlo sabotato in due mesi (sic)
rompone le palle a tutti
provocano la gente anche quella più quieta con parolacce varie finché questa non si rompe le scatole e li insulta a sangue appena li vede
.....e per finire continuano a venire sul blog a piagnucolare come femminucce perché vengono regolarmente bannati!!!!!!
Ma il cervello dove lo tengono?
COGLIONI!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

nella foto 2 celtici

certo che uno come ivan insieme al trota fà una figura di merda colossale...

esposito g. Commentatore certificato 15.10.10 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ABBIAMO UN GRILLINO EX PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA:

"Il Parlamento e' il punto centrale, il respiro di un popolo. Io voto per le persone che stimo e penso che mi possano rappresentare". Lo ha detto il presidente emerito della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro nel suo intervento a palazzo San Macuto all'incontro per ricordare il parlamentare democristiano, ex sottosegretario e presidente dell'Associazione combattenti e reduci, Gustavo De Meo. "E invece no: lo Stato -ha proseguito- dice: tu del gruppo A hai cento posti, tu del gruppo B ne hai 75 e cosi' via e adesso tu dammi i tuoi cento, tu i tuoi 75... Ma chi li ha scelti? Chi la scelti? Non certo il popolo italiano", ha sottolineato l'ex capo dello Stato con un tono di voce accorato. "E ci si perde in discussioni -ha proseguito- per vedere se mutare o no una legge infausta che e' in contrasto con il concetto di democrazia". Scalfaro ha confessato il suo sconforto per una rappresentanza fatta di persone che "in politica non ci sono mai state" e "non avevano una conoscenza del Parlamento: averla adesso non e' una ricchezza". Anche perche', passando davanti al portone "ho visto che le bandiere non ci sono perche' tutto e' finito il giovedi' e se e' andata bene e' cominciato il mercoledi' o il martedi' sera".

Gliese 581g (m5s) Commentatore certificato 15.10.10 12:21| 
 |
Rispondi al commento

il caso del Piemonte pone in evidenza una anomalìa
tutta ITALIOTA da coglioni allo stato puro. Altro
che Marx !!!

- TANTO A GUARDARSI IN CAGNESCO GRILLINI E PIDDINI
CHE LA LEGA SI E' FREGATA I VOTI !!!!!!!

ecco come siamo ridotti!
anche su questo blog ci sono certi presunti comunisti che per far "dispetto" ai grillini farebbero di tutto per mantenere LO GNOMO CON LA SCOPA CUCITA IN TESTA al proprio posto !

(adesso scrivetemi che sarei io "quello strano"
e poco comunista!!!) ma ite affanculo, va !


http://blog.libero.it/talkings/

Mauro T 15.10.10 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Mi raccomando domani tutti alla manifestazione della FIOM armati di macchine fotografiche, cellulari, telecamere per riprendere eventuali infiltrati dei servizi inviati da merdoni per destabilizzare la manifestazione ma sopratutto per riprendere eventuali abusi messi in atto da quei bravi??? figlioli della celere, quelli che come a Genova tenevano nel portafoglio come santino l'effige di quell'assassino di Italiani, il criminale di guerra mussolini.
Marciamo tutti assieme per un'Italia libera !!!

Compagno Cipputi Commentatore certificato 15.10.10 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Padania in deficit. Malgrado i contributi governativi non vende.
Non vendono il loro giornale???
Troppo analfabeti per leggere?
Può essere.

Copio dal web:
"L’analfabetismo di ritorno è emergenza nel nostro Paese. Un dato di massa, negletto e ignorato da una politica innamorata di campanili e dialetti, di strapaese e banalità, assuefatta a un anti-intellettualismo demagogico e populista, pericoloso (Tremonti non dice forse che la cultura non serve?). La formazione e la scuola - come tutti i beni comuni a iniziare dall’acqua - sono state ridotte a merce, inattuali e inutili. In Italia l’analfabetismo cresce e interessa tutte le età, coinvolgendo la capacità di comprendere le parole, i numeri, le cognizioni scientifiche.
Già nel 2000 l’Ocse ha sancito che siamo un popolo di ignoranti che non conosce neppure l’italiano, nel 2003 che siamo messi male in matematica e nel 2006 che stiamo ancor peggio nelle scienze. Per il Program for International Student Assessment, l’Italia si trova al 36° posto su 57 Paesi. Se si applicassero agli italiani le norme richieste dalla Lega agli extracomunitari per accedere alla cittadinanza (cioè piena conoscenza della lingua, della Costituzione, della storia, valori e leggi), pochi sarebbero i cittadini dello Stivale. Non è un caso che oggi tutti i programmi di quiz non pongano più domande dirette ai concorrenti ma varie opzioni di risposte, in modo che l’ignoranza sia supplita dalla logica e talvolta anche dal buon senso
Il 20% dei laureati italiani rischia l’analfabetismo funzionale, cioè la perdita degli strumenti minimi per interpretare e scrivere un testo anche semplice. E la percentuale sale tra i diplomati: 30 su 100 possono diventare semi analfabeti di ritorno. Ricordiamo che soltanto 98 persone su 1.000 acquistano ogni giorno un giornali!"
C'è da chiedersi: ma che capirà questa massa di somari della politica?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una generazione senza futuro
Il presidente dell'Inps dice che se i precari sapessero la verità sulle loro pensioni rischieremmo una rivolta. Le sue parole fanno il giro della Rete, ma dai sindacati non arriva nessuna presa di posizione“. Se dovessimo dare la simulazione della pensione ai parasubordinati rischieremmo un sommovimento sociale”. Su Internet sono in migliaia a rilanciare le dichiarazioni shock di Antonio Mastropasqua, presidente dell'Inps. Ma i media, la politica e i sindacati fanno finta di niente. Il 26% dello stipendio dei lavoratori precari finisce nelle casse dello Stato per pagare i contributi di chi è già in pensione o ci andrà fra poco. Nei commenti sui social network emerge un dato certo: i sindacati rappresentano soltanto i loro tesserati che sono lavoratori dipendenti a tempo indeterminato o pensionati (articolo di Eleonora Bianchini). E' da almeno 15 anni che la classe politica cerca di fare quadrare i conti dello Stato scaricando tutto sulle spalle delle nuove generazioni. Già nell'aprile del 1995 Ferruccio De Bortoli scriveva che ai “giovani rimarrà solo il rancore di essere stati sacrificati dai loro genitori e di essere vittime di una involontaria, ma spietata dittatura generazionale” (articolo di Federico Mello). E ora l'Inps non permetterà a chi è iscritto alla “gestione separata” di poter fare online una “simulazione” della propria pensione

Antonio Antonino 15.10.10 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Antonio Russo: inchiesta aperta
http://www.youtube.com/watch?v=XY3Db6qOH2M

Francesco D., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 12:12| 
 |
Rispondi al commento

E Cota se ne va a casa!!!!!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia tutti fanno quello che gli pare..e qualcuno pensa a un tatuaggetto, guardate qua!
http://www.occhiopidocchio.info/societa-politica-italia/sta-pensando-a-un-tatuaggetto/
saludos da madrid

Occhio Pidocchio 15.10.10 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Milano - (Adnkronos) - Il mandato è stato recapitato la premier in merito ai bilanci del 2003 e del 2004 di Rti, società contrallata da Mediaset. Stessa notifica anche per gli altri imputati nel processo milanese su presunte irregolarità nella compravendita di diritti tv. Processo Mediaset, difesa invoca legittimo impedimento: Berlusconi non sarà in aula.

***

E' un impedito?
E' questo che invoca la difesa?

cettina. .., isola Commentatore certificato 15.10.10 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

----
Riconteggio Piemonte: si profila una grave sconfitta per Lega Nord, Berlusconi e Movimento Beppe Grillo.
----

Manca solo la città di Torino, ma i dati non sono affatto rassicuranti per leghisti, berluschini e grillini.
Sembra infatti che Mercedes Bresso, la principale nemica dei grillini piemontesi che impostarono tutta la campagna elettorale contro il PD (lo slogan dei grillini era "No Tav, No Bresso"), in realtà aveva vinto le elezioni regolari.

La campagna anti-PD dei grillini non è bastata: due liste legate a Cota erano irregolari.

Qualora il tribunale ravvisase l'irregolarità delle elezioni, ne ordinerebbe la ripetizione. E per i grillini si aprirebbe una nuova campagna elettorale contro il centrosinistra per far vincere Berlusconi e Lega.


date storiche
il 15 ottobre 1815 Napoleone viene inviato in esilio all'isola Sant'Elena.

i francesi si che sanno cosa farne dei nani!


TANTO PER CAMBIARE...

Il Presidente del Consiglio &prole (PierSilvio) nuovamente indagati: ma la smettono o no di perseguitarlo??

E poi vogliono zittire AnnoZero e tutti gli onesti, eh?

Italia: sveglia! E' ora di dire basta!

PolloMannaro

Pollo Mannaro (pollomannaro), Milano Commentatore certificato 15.10.10 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DI PIETRO
Domani saremo in piazza con la Fiom al fianco dei lavoratori metalmeccanici, degli studenti, dei lavoratori e delle lavoratrici precarie, delle associazioni democratiche e dei tanti cittadini che, come noi, sono preoccupati del crescente attacco ai diritti costituzionali da parte del governo. Un esecutivo che, anche ieri, ha creato allarmismi attraverso le parole del ministro Maroni e che invece dovrebbe garantire la piena sicurezza di una protesta legittima e democratica. Un governo che alimenta il conflitto per nascondere le ragioni del suo fallimento e che è stato incapace di fronteggiare la crisi.
Il sistema di relazioni sociali, infatti, è stato ridotto a un cumulo di macerie: accordi separati inefficaci, ridicoli e talvolta illegali, divisioni astiose tra le maggiori organizzazioni sindacali, la presidenza di Confindustria che non ha rapporto con gran parte delle imprese, piccoli e medi imprenditori lasciati soli a fronteggiare gli alti costi burocratici e le difficoltà di accesso al credito, migliaia di partite Iva e di artigiani costretti a chiudere le loro attività. A tutto questo si aggiunge un'intera generazione che è stata privata del proprio futuro dalla precarizzazione selvaggia, incoraggiata dalle scelte del ministro della disoccupazione e della precarietà Maurizio Sacconi.
La verità è una: il governo Pdl-Lega ha fallito e i numeri lo dimostrano.
B aveva promesso un milione di posti di lavoro ma, dall'inizio della crisi al secondo trimestre del 2010, ne abbiamo persi molti di più mentre il tasso di disoccupazione reale è arrivato all'11% se aggiungiamo gli inoccupati.
Inoltre, presso il ministero dello Sviluppo Economico, lasciato irresponsabilmente per mesi senza titolare, sono aperti circa 200 tavoli di crisi; molte grandi imprese sono in amministrazione straordinaria o controllata e oltre 200.000 lavoratori non hanno prospettive certe per il futuro.
(segue nei sottocomm)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Plinio e non solo

“Tony: “Chi stabilisce cos’è il superfluo e cos’è l’essenziale?”, ma lei stesso non risponde a questa domanda che ci pone, trova soltanto un capro espiatorio…”

Quale capro espiatorio? O non sono stato abbastanza chiaro negli ultimi mesi, o tu non sei attento. La risposta è sempre la stessa, la DEMOCRAZIA DIRETTA. Sono le persone che devono decidere direttamente e su ogni legge!

“…la dittatura del proletariato! (a prescindere che un comunista dovrebbe conoscere il vero significato di quella “dittatura”) “

Qui ci stiamo girando intorno. Democrazia dal basso, dittatura del proletariato, uguaglianza sociale, partecipazione cittadina …… Ma Plinio, non ti sembra che è ora che si smetta con queste invenzioni? Perche non chiamare le cose con il proprio nome? Cosa c’è di male se le persone decidessero direttamente, anche sbagliando? E’ una loro scelta, è un sinonimo di libertà. E per usare un luogo comune, sbagliando s’impara.

“- Le rispondo io: “Chi stabilisce cos’è il superfluo dovrebbe essere la nostra morale quando è consapevole dei danni che il superfluo procura a noi e alla Natura, ma se noi non siamo liberi dal Capitale neanche la nostra morale lo è! E chi stabilisce l’essenziale è la nostra natura: le nostre necessità! (Non ha neanche letto, o ha mortificato, quello che ha postato alle 23e41 Lovigio, seppur diretto a Scantalmassi.) Qui sono stato sufficientemente chiaro, sintetico e… pratico?”

“… la nostra morale …” Non mi sembra in contraddizione con il principio della democrazia diretta, o sbaglio? Che c’entra la morale individuale con un mezzo che dovrebbe organizzare la società? Secondo te, se la nostra morale non fosse all’altezza del pensiero comunista non dovremmo decidere direttamente, ma far delegare al politico di turno, come facciamo oggi. Non ha senso quello che dici, se lo dici.

(segue)


http://www.asca.it/news-PIEMONTE__BRESSO__BOSSI_IMPARI_A_RISPETTARE_LA_LEGGE-957224-ORA-.html

15-10-10
PIEMONTE: BRESSO, BOSSI IMPARI A RISPETTARE LA LEGGE

(ASCA) - Torino,15 ott - ''Mi sembra piu' che altro una situazione di totale non conoscenza della situazione''. Ai microfoni di CNRmedia Mercedes Bresso replica cosi' alle dichiarazioni di Umberto Bossi. ''Quello che e' stato fatto dal Tar e' non annullare voti validamente indicati per un candidato presidente - aggiunge Bresso - voti per Cota ma naturalmente anche nostri, c'erano anche voti disgiunti in quelle schede. Quindi questa e' stata una decisione a garanzia di Cota, il fatto che quelle due liste siano state annullate perche' assolutamente illegittime e' un'altra questione. Credo che un Ministro della Repubblica dovrebbe imparare a rispettare la legge - conclude Mercedes Bresso - e' suo compito e dovere farla rispettare, non certo metterla in discussione''.


Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 15.10.10 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Donna colpita in metro, i medici: coma irreversibile

L'aggressore già denunciato per lesionivideo


Dove e' finita quella merda padana che stava dalla parte dell'aggressore, un onesto italiano che molla pugni ad una donna?

Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 15.10.10 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.ilsecoloxix.it/p/italia/2010/10/15/AMRQeJ9D-riconteggio_davanti_piemonte.shtml

L’imminente fine del riconteggio dei voti in Piemonte fa salire la tensione per una Regione chiave. Al traguardo manca solo Torino e i risultati per le altre Province, sebbene al momento solo ufficiosi, confermano ciò che da tempo era noto alle parti, ovvero che non sono moltissimi gli elettori i quali, per eleggere presidente Roberto Cota (Lega Nord) hanno tracciato una doppia croce, sia sulla lista sia sul nome del candidato.

«Cota ha vinto le elezioni e governerà per cinque anni», ma se al termine del riconteggio delle schede elettorali «la Bresso dovesse risultare avvantaggiata (come appare al momento, ndr) allora sì, si metterebbe male», ha affermato ieri pomeriggio il leader del Carroccio, Umberto Bossi, parlando con i cronisti a Montecitorio.
_____________________________

Che i leghisti sono una merda è cosa risaputa già da lungo tempo ( dal 1194) Aspettiamo solo il responso al fine che i Piemontesi onesti possano andare a pisciare in bocca a quel delinquente di Cota !!!!!!



Strabiliante finale di Annozero,
Siamo nati liberi, in vita ci hanno reso schiavi...
Stiamo diventando come zombies, morti dentro.
Quando cominceremo a vivere?
Grande Gaber, un italiano vero !

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 15.10.10 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Bene, a quanto pare serve la violenza per fare sputare al Popolo le propre opinioni.
CheDueMaroni fa le prove.
E allora, c'è una considerazione:
Le leggi speciali possono trovare il pretesto dei Cetnici o di qualsiasi altro disgraziato che passi per l'Italia,
ma poi è agli Italiani che verranno applicate...

E ancora, Viviamo nella civiltà dei Barbari, la nostra.
E quindi il revanchismo di alcuni Barbari non è arretratezza culturale, ma è non rassegnazione all'emarginazione degli sconfitti.
Che arriverà inesorabile col Tempo...

Saluti


FIOM: DA MARONI STRATEGIA TENSIONE, MA FALLIRA'
dice DE MAGISTRIS...

La manifestazione di sabato a Roma indetta dalla Fiom sara' una manifestazione democratica e pacifica, perche' democratici e pacifici sono i metalmeccanici, impegnati a difendere i loro diritti dalla trimurti governo-Confindustria-Marchionne. Non ha dunque nulla da temere il ministro Maroni, le cui dichiarazioni lasciano trapelare il tentativo di alzare il clima sociale: un atteggiamento irresponsabile a ridosso di un appuntamento importante come quello di sabato. Forse Maroni ignora la lunga tradizione democratica e pacifista che caratterizza da sempre la Fiom, ma conosce invece molto bene come attuare una 'strategia della tensione'. Sabato saranno protagonisti i metalmeccanici e con loro tutti i lavoratori, impegnati a difendere i loro diritti e quindi la stessa democrazia. La Rai, servizio pubblico di informazione, ha il dovere di concedere il giusto spazio a questo evento, prevedendo una diretta

http://www.facebook.com/pages/Il-Vernacoliere/31481158280#!/notes/luigi-de-magistris/fiom-da-maroni-strategia-tensione-ma-fallira/451493902379


sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 15.10.10 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pare che grazie alla complicita' dello "Schifano" non si potra' cambiare la legge elettorale.

Ci tocchera' andare alle elezioni con il porcellum.

ma quando gli italiani si incazzeranno?

Ultimo minuto
"Piersilvio, silvio e altri sono indagati a Roma per frode fiscale!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Stamattina ho ascoltato Enrico Vaime su La7.
Pareva peggio di Emilio Fede. Secondo Vaime l'Italia non è colpevole degli scontri causati dai serbi nello stadio di Genova.
Sempre secondo Vaime sono i dirigenti sportivi internazionali che odiano l'Italia a dire che gli scontri potevano essere evitati.
La Francia in particolare, secondo Vaime, che non avrebbe digerito la sconfitta ai mondiali contro l'Italia.
Vaime potrebbe andare a Rete4, è già pronto.

vito. farina Commentatore certificato 15.10.10 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a proposito di "tessere":

qulcuno ha notizie della "ricca" Social Card?


Che cosa si vuol fare oggi in Italia? Eliminare la libertà di parola? Censurare la pluralità di opinione? Omogeneizzare tutta l'informazione pubblica a quello che decide un tiranno? Fare di un grande proprietario di media l'unico dispensatore pubblico e privato di una verità imposta e presunta?
Noi non ci rendiamo nemmeno conto di quanto è grave il bavaglio alle voci libere del paese!
Se Santoro è un simbolo di libertà, noi dobbiamo lottare con Santoro. Noi abbiamo il dovere e il diritto di lottare per l'art. 21 della Costituzione contro i Masi servi di dittatori che sviliscono il servizio pubblico e si prostituiscono per calpestare i principi fondamentali della repubblica.
Noi abbiamo il diritto e il dovere di lottare per salvaguardare la libertà del nostro paese, contro i tentativi di imbavagliare la democrazia.
E dobbiamo farlo anche per coloro che scambiano il proprio appiattimento fazioso per libertà e scambiano l'abuso di un solo potere sui cittadini per democrazia, perché costoro non hanno capito niente né della libertà, né della democrazia.
Per nostra disgrazia la tentazione della censura ha colpito più volte il csx insieme al cdx e l'ha portato a non differenziarsi poi tanto da esso, per un vizioso senso del potere.
Ricordiamolo: "Soltanto nel 1964 la corte suprema degli Stati uniti eliminò il "sedition act" del 1798 che proibiva qualsiasi critica orale o scritta nei confronti del governo, del congresso o del presidente. E' storia davvero molto recente". Lo dice Noam Chomski.
La libertà di parola è un diritto molto giovane. Noi non possiamo che muoia prima di affermarsi.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vabbè, va!

hanno ri-aumentato le sigarette - 10 cents - piccoli aumenti per "abbacchi viziati" !
lo fanno piccoli piccoli quasi all'insaputa ! Così non te ne accorgi che ti entra piano
piano senza eccessivo dolore ! Vi siete mai chiesti perchè non privatizzano i tabacchi
o il gioco del lotto ...etc etc !! Non è che con una simile feccia al governo staremmo meglio, ma qualche società più onesta si potrebbe trovare che vada a prendere tale prodotto ad un prezzo basso per rivenderlo "sotto-costo" come tante dementi reclami!
Anche il gioco se fosse "privato" e "libero" si potrebbe giocare ovunque e con pochi
centesimi senza dissanguarsi con un euro a botta!

Mi trovo a fare "pensieri" liberal-dementi visto che mi sento oppresso dal peggior governo degli ultimi 150 anni !
Eppure son bastati un paio d'anni a qualcuno che non era nemmeno di sinistra radicale che tolse le spese di ricarica dai cellulari , tolse la classe bastarda dalle assicurazioni sulla RCA ed istituì la classe unica a famiglia ! Tentò di togliere le spese notarili esose per i passaggi di proprietà di veicoli e si trovò i "NOTAI" in piazza, con un coglione tipo Bevtinotti a sostenerli ! Oggi per un passaggio auto si pagano dai 300 ai 500 euro!

chi era costui ? Era Bersanetor !!

no good ? okkey , tenetevi TREmorti che ve se incula MEGLIO !

anche dalle piccole cose si riconosce qualcuno che fà risparmiare al popolo "basso" !
(basso come reddito, se no de rabbia si è abbastanza ALTI, quasi giganti ! tra poco
se ne accorgeranno...altro che la Grecia ...)

ps. cmq ai compagni che girano in MASERATI nun je ne puo' fregar de meno !

hasta giorno


ALLA CORTESE ATTENZIONE DEL SIGNOR GRILLO GIUSEPPE:
La tessera, la tessera serve?
Non parlo di tifosi e calcio ma penso all'economia.
Le aziende non lavorano più perchè i loro clienti non riescono ad avere finanziamenti dalle banche poichè SPESSO evadono il fisco.
Nel 2010 abbiamo ancora la stessa forma di pagamento di decine di secoli fa: i contanti, monete e pezzi di carta che passano da una persona ad un altra senza lasciare alcuna traccia, volano ovunque scome aerei senza una scatola nera.
Ma nel 2010 abbiamo la tecnologia, perchè non adoperarla? La soluzione di tutti i problemi è:

ELIMINARE I CONTANTI E GLI ASSEGNI E LASCIARE SOLO TESSERE NOMINALI CON CHIP MAGNETICO E PASSWORD.

Così ci pagheranno con la tessera e pagheremo con la tessera qualsiasi cosa, anche un pacchetto di mentine.
Con l'informatica e con le tessere al posto di contanti e assegni non si potrà più evadere, non serviranno gli scontrini, non dovremo fare la dichiarazione dei redditi perchè sarà tutto immagazzinato nel grande cervellone dello stato, pagando tutti le tasse inoltre si pagheranno meno tasse pro capite e finalmente le banche ritorneranno a prestare valuta, sotto forma di accredito su tessera ovviamente e l'economia si riprenderà.

BISOGNA ABOLIRE MONETE E PEZZI DI CARTA PERCHE' NON LASCIANO NESSUNA TRACCIA.

Carmine Crocco Donatelli (vive) Commentatore certificato 15.10.10 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*Scontri Genova: Viminale avvertito da Genova, Questura smentisce Secolo XIX: Prima di fax Serbia denunciato allarme scontri

La Questura di Genova avrebbe avvertito il Ministero dell'Interno, tre giorni prima la partita Italia-Serbia e prima che arrivassero i telex da Belgrado, circa il fatto che erano stati venduti 1.700 biglietti per gli ospiti e che si avevano notizie preoccupanti sugli ultras, tanto da richiedere al Viminale una presenza 'rafforzata' di polizia fuori e dentro lo stadio con agenti provenienti da fuori Genova.


CORTEO FIOM: L'ANNUNCIO DI MARONI E IL FANTASMA DI COSSIGA
Un articolo di riflessione su cosa avviene dietro le quinte in vista della manifestazione di domani. Chi è interessato al leggerlo ci arriva cliccando sul mio nome

Domenico Ciardulli, Roma Commentatore certificato 15.10.10 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Ministri in rivolta contro i tagli
Bufera a Palazzo Chigi sui soldi che non ci sono. Interviene Berlusconi: se cado io cadono tutti...

silvio..finalmente, questa si che è ..

..UNA BELLA NOTIZIA!!.......

..MASSACRALI!!!!!............
...............

anib roma Commentatore certificato 15.10.10 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una domanda ai leghisti:
visto che ce l'avete con il sud perche' dite che sperpera denaro, etcetc., perche', dal momento che siete al governo e controllate voi la maggior parte del sud (campania, sicilia, calabria, sardegna etcetc.) cioe' sono regioni controllate dalla vostra coalizione, e visto che dei soldi sperperati niente arriva alla gente, basta vedere il livello di ricchezza delle persone, molto basso, quindi quei soldi non vanno a finire a loro ma a chi detiene il potere e ai suoi compagni di merenda, e, come abbiamo visto sopra, sono politici del vostro schieramento, perche' non ve la fate direttamente con loro?
dovreste andare da berlusconi, che e' il "capo indiscusso" della vostra coalizione, da vostra stessa ammissione, sbattere i pugni sul tavolo, fare la faccia da cattivi e incacchiarvi con lui che faccia smettere i furti, la delinquenza, la corruzione etcetc.
e invece ve la fate con la gente, che di quei soldi non ne vede neanche le briciole a meno che non siano i compagni di merende dei politici governanti.
quindi, se non cambiate il modo di fare e il bersaglio delle vostre critiche, accettate che vi si dica che siete dei lobotomizzati senza neuroni nel cervello.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 15.10.10 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Croazia ormai è stata liberata, e non vedo proprio di cosa ci dovremmo scusare con i Cetnici.
Gente buona a nulla e che a sfruttato le nostre risorse grazie al Comunismo.
Se il Socialismo non ha più un futuro lo si deve a gentaglia come loro.

Sdravo!

Alex

Alex Malnar Commentatore certificato 15.10.10 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Citazione dal film Quinto potere

“Non vi sono nazioni, non vi sono popoli, non vi sono russi, non vi sono arabi, non vi sono terzi mondi, non c'è nessun Ovest! Esiste soltanto un unico, un solo sistema di sistemi: uno, vasto, immane, interdipendente, intrecciato, multivariato, multinazionale, dominio dei dollari, petro-dollari, elettrodollari, multidollari, sterline, rubli, franchi: è il sistema internazionale valutario, che determina la totalità della vita su questo pianeta. Questo è l'ordine naturale delle cose, oggi, questa è l'atomica! Lei si mette sul suo piccolo schermo da 21 pollici e sbraita parlando d'America e di democrazia... Non esiste l'America, non esiste la democrazia! Esistono solo IBM, ITT, TNT, Dupont, Texo. Sono queste le nazioni del mondo, oggi. Di cosa crede che parlino i russi ai loro consigli di Stato? Di Carlo Marx? Tirano fuori diagrammi di programmazione lineare, le teorie di decisione statistica, le probabili soluzioni, e computano i probabili prezzi e costi delle loro transazioni e dei loro investimenti: proprio come noi. Non viviamo più in un mondo di nazioni e di ideologie, il mondo è un insieme di corporazioni, inesorabilmente regolato dalle immutabili leggi del business. Il mondo è un business: lo è stato fin da quando l'uomo è uscito dal magma.”

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal film Quinto potere

“Non serve dirvi che le cose vanno male, tutti quanti sanno che vanno male. Abbiamo una crisi. Molti non hanno un lavoro, e chi ce l'ha vive con la paura di perderlo. Il potere d'acquisto del dollaro è zero. Le banche stanno fallendo, i negozianti hanno il fucile nascosto sotto il banco, i teppisti scorrazzano per le strade e non c'è nessuno che sappia cosa fare e non se ne vede la fine. Sappiamo che l'aria ormai è irrespirabile e che il nostro cibo è immangiabile. Stiamo seduti a guardare la TV mentre il nostro telecronista locale ci dice che oggi ci sono stati 15 omicidi e 63 reati di violenza come se tutto questo fosse normale, sappiamo che le cose vanno male, più che male. È la follia, è come se tutto dovunque fosse impazzito così che noi non usciamo più. Ce ne stiamo in casa e lentamente il mondo in cui viviamo diventa più piccolo e diciamo soltanto: "Almeno lasciateci tranquilli nei nostri salotti per piacere! Lasciatemi il mio tostapane, la mia TV, la mia vecchia bicicletta e io non dirò niente ma... ma lasciatemi tranquillo!" Beh, io non vi lascerò tranquilli. Io voglio che voi vi incazziate. Non voglio che protestiate, non voglio che vi ribelliate: io non so cosa fare per combattere la crisi e l'inflazione e la violenza per le strade. Io so soltanto che prima dovete incazzarvi. Dovete dire: "Sono un essere umano, porca puttana! La mia vita ha un valore!" Quindi io voglio che ora voi vi alziate. Voglio che tutti voi vi alziate dalle vostre sedie. Voglio che vi alziate proprio adesso, che andiate alla finestra e l'apriate e vi affacciate tutti ed urliate: "Sono incazzato nero e tutto questo non lo accetterò più!" Le cose devono cambiare, ma prima vi dovete incazzare. Allora penseremo a cosa fare per combattere la crisi, l'inflazione e la crisi energetica, ma Cristo alzatevi dalle vostre sedie, andate alla finestra, mettete fuori la testa e ditelo, gridatelo: "incazzato nero e tutto questo non lo accetterò più!"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cettina,non vorrei che dopo aver comprato
il marchio della lega a vagonate di milioni
qulcuno rilevasse anche la testa verde,provo
sforzandomi di capire chi è,del resto i sondaggi
lo condannano e all'interno del partito di dio
qualcuno comincia con dei distinguo immaggina
gnazio,e gasperino il carbonaro,che stanno facendo
un altro piccolo movimentino che sta andando
tanto di moda in questo periodo,tutti movimenti
chi sà cosa avranno mangiato. sembra che dire
partito sia passato di moda che casino Beppe.

claudio galletti 15.10.10 10:56| 
 |
Rispondi al commento

''Si ha bisogno di arrivare alla verita', anche per andare avanti nella vita ed elaborare il lutto. Arrivare a un processo che parte su una base sbagliata, su una grande ipocrisia, francamente non mi interessa''. Cosi', ai microfoni di 'Cnrmedia', Ilaria Cucchi, sorella di Stefano Cucchi, a un anno dall'arresto di Stefano, ha spiegato le ragioni per cui ha intenzione di abbandonare il processo in corso sulla morte del fratello. ''A un anno dall'arresto di Stefano - ha detto ancora Ilaria - non voglio parlare di mancate verita', di bugie o di paure. Voglio dire solamente che si deve inquadrare quello che e' successo. Insisto sul fatto che mio fratello stava bene, e allora mi spieghino: se continuano a parlare di lesioni lievi, mi spieghino per quale motivo mio fratello dopo sei giorni e' morto al Pertini, ed e' vero che le colpe dei medici sono gravissime, ma senza quel pestaggio mio fratello non ci sarebbe arrivato al Pertini''. ''Incontro spesso familiari di detenuti, che mi dicono - ha aggiunto - che dei cambiamenti ci sono stati, basti pensare a quel protocollo assurdo che e' stato abolito per cui i medici non potevano parlare con le famiglie dei detenuti. Pero' - prosegue - mi sembra cosi' assurdo che ci sia voluta la morte di mio fratello. Anche se al tempo stesso mi fa capire che forse quello che ci e' successo almeno ha avuto un senso, di essere utile e di evitare che quello che e' successo a Stefano accada di nuovo''.

Gliese 581g (m5s) Commentatore certificato 15.10.10 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Afganos denuncian violaciones en cárcel secreta norteamericana
AFGHANI DENUNCIANO VIOLAZIONI DEI DIRITTI UMANI IN UN CARCERE SEGRETO NORDAMERICANO

Un informe de la fundación neoyorquina Open Society dado a conocer este jueves revela detalles de abusos cometidos contra detenidos afganos, algunos incluso este mismo año, en un centro de detención secreto ubicado en la principal base militar norteamericana en Afganistán.

El reporte detalla una larga lista de denuncias de detenidos en ese centro ubicado en la base aérea de Bagram y que era conocido como “la celda negra”. Los exdetenidos denuncian que eran sometidos a excesivo frío y luz, privados del sueño y de alimentos, los desnudaban para practicarles exámenes médicos, les prohibían practicar su religión, entre otras acciones.

Desde inicios de la invasión a Afganistán, Estados Unidos creo un centro de detención dentro de la Base de Bagram, que posteriormente fue trasladado a nuevas instalaciones muy próximas al enclave militar. Es la primera vez que se habla de manera pública de la existencia de este pequeño y aislado centro secreto.

Un vocero del Pentágono ha negado la existencia de ese centro de detención secreto, que ha funcionado durante años según los testimonios de 18 detenidos en el lugar recopilados por Open Society. La mitad de esos detenidos estuvieron en la “Celda Negra” en el 2009 o 2010.

Las revelaciones son un nuevo golpe a la administración Obama, que ha hablado de reformar y mejorar las condiciones de los centros de detenciones que Estados Unidos tiene en diversas partes del mundo y en los que se han cometido torturas y otras violaciones. Obama no ha podido cumplir su promesa de cerrar la prisión que tiene el Pentágono en la ilegal base militar norteamericana en Guantánamo, Cuba.

http://www.granma.cu/italiano/esteri/27septiembre-Il%20Pentagono.html

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 15.10.10 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paolo Flores d’Arcais
PERCHE’ MARONI DIFFONDE ALLARME? PERCHE’ I SERVIZI PARLANO DI INFILTRATI STRANIERI?
CHI SPERA NEL DISASTRO DEL SINDACATO?

Da 10 anni l'Italia vede un fenomeno che non ha eguali nel mondo occidentale:movimenti di massa auto-organizzati che portano in piazza centinaia di migliaia di cittadini. Pacifisti,no-global, girotondi,Popolo viola,hanno dato luogo a manifestazioni gigantesche-vd il milione del sett. 2002 e del nov. 2009 di pzza San Giovanni, le lotte sindacali,come il raduno del Circo Massimo del 2002,la più grande manifestazione della storia d'Italia
Eppure questa mobilitazione straordinaria, variegata,inesausta della società civile non ha impedito l'instaurarsi di un regime osceno,che calpesta la Costituzione e ora intende dare la spallata definitiva col potere illegale delle cricche e della malavita organizzata
Perché le opposizioni parlamentari, in 1° luogo il Pd, si sono dedicate all'inciucio o al piccolo cabotaggio,o addirittura alle infinite leggi bipartisan contro la giustizia? E perché tutti quei movimenti che testimoniano la passione e la vitalità democratica della società italiana non sono riusciti a diventare OPPOSIZIONE? Sono restati divisi,estranei l'uno all'altro,autonomi nel senso vizioso del termine?
La manifestazione può decidere il crollo definitivo di B. La lucidità dei dirigenti Fiom ha saputo mettere insieme le sacrosante rivendicazioni operaie e il rilancio dell'interesse generale del Paese, che B con Marchionne e tutta la Confindustria vogliono piegare ai diktat dei privilegiati. Sabato in piazza ci sarà tutta l'Italia civile, dai precari della scuola ai movimenti antimafia, dagli studenti dell'Onda ai cittadini de L'Aquila sfregiata dalle cricche oltre che dal terremoto
Il regime tenterà ovvie provocazioni,qualche hooligan prezzolato o qualche esagitato si trova sempre.La realtà è che con la Fiom ci sarà una giornata di lotta operaia e di passione civile,da cui può nascere l'opposizione che ci libera
Il fatto

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 10:45| 
 |
Rispondi al commento

stasera alle ore 21.05 dobbiamo sostenere con
gli ascolti..Maria Luisa Busi, articolotre - raitre

..SOSTENIAMO chi non si PIEGA E NON SI..VENDE!!
..tutti, amici e parenti..
..facciamola vincere..

..facciamo VINCERE LA LIBERTA'!!


anib roma Commentatore certificato 15.10.10 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Il giornale della Lega chiude in perdita e annuncia ai dipendenti la cassa integrazione straordinaria. Nella relazione al bilancio il calo di copie è spiegato così: "Il lettore leghista non trova più il giornale battagliero di quando si era all'opposizione" (ilFQ)

***

Sfido io!
Chi vuole leggerlo si posiziona in questo blog e ne legge gli articoli "aggratis" per gentile concessione di Ivanona la patagna.

cettina. .., isola Commentatore certificato 15.10.10 10:37| 
 |
Rispondi al commento

NO ALL' INFORMAZIONE ALLA MINZOLINI!
NO ALLA CENSURA!
NO AI DOGMI!
NO ALL'IMBAVAGLIAMENTO DELLA CULTURA NON ALLINEATA!
NO ALL'INQUISIZIONE!
NO ALLA CACCIA ALLE STREGHE!
NO ALLA CRIMINALIZAZIONE DELLA RICERCA STORICA!

LIBERTA' DI ESPRESSIONE SEMPRE E COMUNQUE!!!

http://www.youtube.com/watch?v=tBm4AIrgSMQ

LASCIATELI PARLARE PRIMA DI CRMINALIZZARE!

VEDIAMO SE GRILLO HA IL CORAGGIO DI APPOGIARE QUESTA BATTAGLIA PER LA LIBERTA' DI EPRESSIONE!

orlando furioso 15.10.10 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Il Pentagono ha comprato 10.000 esemplari di un libro sulla guerra in Afghanistan

CD.— Il Pentagono ha comprato, per distruggerli, quasi 10.000 esemplari della prima tirata delle memorie scritte da un ufficiale ritirato che, in sua opinione, conteneva segreti di Stato.

La catena CNN, che ha recentemente pubblicato la notizia, ha affermato di aver ottenuto la conferma dal Dipartimento della Difesa che gli esemplari del libro “Operation Dark Heart”, scritto dal tenente colonnello Anthony Shaffer, erano stati distrutti.

“Il Dipartimento della Difesa ha deciso di comprare le copie della prima tirata perché contenevano informazioni che avrebbero messo in pericolo la sicurezza nazionale” ha detto alla catena CNN la portavoce del Pentagono April Cunningham.

Stando a lei, i 9.500 esemplari comprati sono stati distrutti il 20 settembre.

In dichiarazioni alla catena, l’autore del libro si è mostrato infastidito dalla decisione del Pentagono, che gli era stata comunicata poco prima.

“Tutto ciò trasuda vendetta. È ridicolo che, in piena era digitale, qualcuno si lanci a comprare 10.000 libri per zittire la storia”.

Il libro racconta i ricordi di Shaffer come responsabile delle operazioni segrete realizzate in Afghanistan durante l’epoca del precedente Presidente degli Stati Uniti, George W. Bush.

Nel libro, Shaffer afferma che il grande errore del Governo di Bush fu di non capire la cultura e la società afgane.

La Casa Editrice del libro, St. Martin’s Press, sta già lavorando alla seconda edizione delle memorie dell’ufficiale, anche se in questo caso i libri conterranno alcuni cambi richiesti dal Governo, di fronte alla possibilità che il testo scritto da Shaffer possa essere basato su materiale classificato.

Sembra che il manoscritto contenga attività segrete sviluppate dalla CIA, dall’Agenzia di Sicurezza Nazionale e dal Comando Statunitense di Operazioni Speciali...

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 15.10.10 10:31| 
 |
Rispondi al commento

ma vi rendete conto?!?!?! sul tg5 paragonano l'uscita dei minatori con quella dei protagonisti del grande fratello... ma siamo ai limiti dell'idiozia. anzi abbiamo già varcato quella soglia. A proposito, che i cronisti di canale 5 ritornino per favore a fare gli studi di pavlov... ma con loro stessi. Non servono a molto altro. Altro che studi sociologici con telecamere... porca miseria 33 uomini hanno respirato sotto 700 metri di terra per 70 giorni... ma cosa centra con un gioco?!!? per favore, fate buona informazione. a me del grande fratello non frega nulla e i vostri studi sociologici indirizzateli in altre situazioni più realistiche. e se proprio dovete farle sui protagonisti di qualche reality, PER FAVORE non ditecelo. non ci importa nulla. GRAZIE.

io sono io 15.10.10 10:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nuovo video mostra il trattamento militare israeliano verso i palestinesi

Un nuovo video che mostra un soldato di Israele che balla intorno a una palestinese ammanettata e bendata, è tornato a mettere in evidenza il trattamento militare israeliano verso i palestinesi detenuti.

Le immagini, visibili all’indirizzo www.youtube.com/watch?v=pxFlmXbzY3Ihttp://www.youtube.com/watch?v=pxFlmXbzY3I, ed erano astate anche diffuse dal canale della televisione israeliano 10, e vari portali informativi), mostrano un giovane soldato in uniforme che balla allegramente a ritmo di musica araba intorno alla detenuta che permane immobile verso la parete.

Il video apre di nuovo il dibattito in Israele sulla mancanza di rispetto ai detenuti e la disumanizzazione dei palestinesi da parte dei soldati.

Il nuovo caso si produce a pochi mesi dallo scandalo provocato dalla pubblicazione in facebook di foto della soldato in riserva Eden Abergil, nelle quali posava contenta assieme a palestinesi detenuti, ammanettati e bendati.

In quell’occasione l’esercito israeliano aveva criticato duramente le immagini, indicando la militare come un caso eccezionale contrario ai valori della Forza di Difesa di Israele.

Le Organizzazioni Israeliane in difesa dei diritti umani, come l’ONG di antichi militari “Rompendo il Silenzio”, insistono tuttavia nel dire che non si tratta di casi isolati, ma di comportamenti abituali tra i soldati. (Traduzione Granma Int.)

http://www.granma.cu/italiano/esteri/6octubre-Nuovo%20video.html

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 15.10.10 10:22| 
 |
Rispondi al commento

E' una vergogna che si parli dei cittadini di uno stato europeo, Serbia, in chiave così razzista. Dovreste vergognarvi di aver pubblicato un testo così ricco di vergognose insinuazioni che dipingono i cittadini della Serbia, come incivili e li collegano con i pochi movimenti nazionalisti e retrogradi del paese. Vergognatevi perché date la visibilità a loro e non alle persone civili e normali che abitano in Serbia, che hanno da insegnare molte cose a tutti.
Non tutti quelli che abitano in Italia sono: omertosi, mafiosi, uxoricidi, stupratori di bambini, uccisori di bambini, che poi rimuovono, o compulsivi bugiardi a capo del governo.
Il blog dovrebbe scusarsi con il popolo Serbo e porre maggiore infasi sul fatto che se uno va a vedere a partita di serie C ti sequestrano l'accendino, mentre quella gente, che ha poco a che vedere con la tifoserie, è entrata in mezzo ai bambini e famiglie serbe e ha perpetuato violenza con le armi. Chi è il responsabile per la incolumità di quelle PERSONE cittadine della Serbia.
Scusatevi....
Nikola Savic

nikola savic, Mira (VE) Commentatore certificato 15.10.10 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Informazione scientifica

secondo uno studio fatto da un team di ricercatori dell'istituto medico della cippalippa su alcune decine di cervelli padani, è risultato che la scatola cranica del leghista è "deneuronizzata"!

il Mandi Commentatore certificato 15.10.10 10:19| 
 |
Rispondi al commento

COnsapevolezza storica

L'esperienza ha dimostrato che il genere umano il male e' piu disposta a subilro se e' sopportabile, piuttosto che combatterlo

George Washington


ecco perche' non ci sara' un cambiamento, con questa consapevolezza storica la politica neutralizza il potere delle masse

il trucco e' semplice: alzare lentamente il nostro livello di sopportabilita', lessere umano e' adattabile,si evolve direbbe Darwin, poi gli anestetici negli alimenti nei farmaci o nei media, danno sempre una mano

che sia l'apocalisse il 2012 o un batterio alieno potrato da un asterode, a porre fine alla specie, non fa differenza la colpa e' comunque nostra.

sereni e $figati 15.10.10 10:16| 
 |
Rispondi al commento

RADIO CAPITAL


Beirut 09:24
L'OMAGGIO DI NASRALLAH AD AHMADINEJAD, UN FUCILE ISRAELIANO

Il presidente iraniano, Mahmoud Ahmadinejad, ha incontrato nella notte il leader di Hezbollah, Hassan Nasrallah, con i quali ha analizzato i risultati della sua 'storica visita' in Libano. Lo ha reso noto l'organizzazione sciita libanese. Nel comunicato, Hezbollah aggiunge che Nasrallah ha omaggiato il presidente iraniano con 'un fucile che la resistenza catturo' ai sionisti (gli israeliani) durante la guerra del luglio del 2006' Bia


Gerusalemme 08:34
M.O.: ISRAELE, GARE APPALTO PER NUOVE CASE A GERUSALEMME EST

Il ministero israeliano dell'Edilizia ha avviato fare d'appalto per la costruzione di 238 nuove case di coloni in due insediamenti a Gerusalemme Est. Lo ha reso noto la radio pubblica Bia

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 15.10.10 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Alcune parole molto usate dal leghista


- Buonismo

- Territorio (pronunciato TERRITTTTTORIO, possibilmente con faccia truce

- Tradizione

- Intellettualoidi

- Paccottiglia (specie a radio padania)

- poteri forti (si' vabbe'..., come se loro fossero alleati di operai, invece di un miliardario con 3 tv)

- pensiero unico

- "la nostra gente" (mah...)

Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 15.10.10 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Industriale infedele:

Tu sei un industriale e per speculare
porti il lavoro in un Paese estero
mettendo sul lastrico centinaia di famiglie italiane?
Allora per me non sei più italiano, sei estero.
Vattene via che per me hai perso ogni diritto.
Non hai più cittadinanza italiana,
né diritto al voto.
Questo, dovrebbe dire un governo che si rispetti!

(Ermanno Bartoli)

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.10 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

::
::
::


Libertà di pensiero!

Dagli autori di aNakedView, il primo PODCAST scaricabile gratis!

Andate su:

http://www.anakedview.com/a_naked_podcast_1_sulla_pubblicita.html


Guardate la realtà, senza fregature.

::
::
::

abitare cuore Commentatore certificato 15.10.10 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Gli USA ammettono che i talebani traggono profitto dai loro contratti

Le imprese di sicurezza privata che lavorano in Afghanistan assunte dagli USA “contribuiscono a riempire i portafogli dei talebani”, secondo il rapporto del Senato statunitense.

Il documento, realizzato dal Comitato dei Servizi Armati del Senato, stabilisce che il Dipartimento di Difesa è troppo dipendente dai “servizi dei signori della guerra”, afgani, i quali, nella maggior parte dei casi, sviano soldi per le attività criminali.

“Ci sono prove significative del fatto che alcuni impiegati della sicurezza, hanno addirittura lavorato contro le nostre forze di coalizione, creando la stessa minaccia contro la quale avrebbero dovuto combattere, e per la quale sono stati assunti”, ha aggiunto il senatore democratico Carl Levin.

“Questi contrattisti minacciano la sicurezza delle nostre truppe e il successo della nostra missione”, ha assicurato il senatore, presentando il rapporto. Circa 26.000 impiegati della sicurezza privata per la maggior parte afghani, operano nel paese, e di questi, nove su dieci lavorano per il Governo degli USA.

Richard Fontaine, membro del Centro per una Nuova Sicurezza, Statunitense, ha affermato che il documento della commissione “completa un quadro che molti avevano già intuito: che il denaro dei contribuenti a volte finisce nelle mani di quelli che stiamo combattendo in Afghanistan”.

Le imprese di sicurezza privata in Afghanistan offrono guardie per differenti organismi, dalle ambasciate e agenzie di aiuti umanitari fino ai convogli di provvigioni per le basi militari statunitense.

Il documento denuncia un panorama preoccupante, visto che alcuni dei contrattisti, hanno “Poca formazione o esperienza in armamenti”, mentre altri sono “signori della guerra” con vincoli conosciuti con i talebani...

SEGUE GIU'

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 15.10.10 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’Iran proverà che gli USA riforniscono Israele di materiale nucleare

CD.— Il capo negoziatore iraniano del programma nucleare, Said Jalili, ha assicurato lunedì che il suo paese pubblicherà presto documenti che dimostrano che gli Stati Uniti riforniscono l’Israele di materiale nucleare.

“Presto renderemo pubblici i documenti che dimostrano come gli statunitensi hanno rifornito e trasportato il materiale nucleare arricchito al regime sionista”, ha assicurato Jalili, citato dal sito web della televisione statale iraniana.

Per Jalili, la principale questione nel mondo arabo è “come il regime sionista ha ottenuto queste armi?”

Israele è considerata come l’unica potenza nucleare nel Medio Oriente, anche se tanto lo Stato ebreo quanto numerosi paesi occidentali sospettano che anche l’Iran stia cercando di costruire la bomba atomica, cosa che Teheran smentisce. (Traduzione Granma Int.)

http://www.granma.cu/italiano/esteri/13octubre-Iran.html

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 15.10.10 09:42| 
 |
Rispondi al commento

CONSIDERARMI UN PROFETA E' ANCORA POCO EQUIVALE A SMINUIRE LA MIA PROFEZIA SULLA LEGANORD DI BOSSOLI.

Godo quando si realizzano e in breve tempo, non che avessi bisogno di prove sono sempre stato convinto che la lega nord è di fatto un partito MAFIOSO che spesso fa rima con pericoloso, è il suo nome di "battesimo" basta controllare cosa fanno oggi cosa facevano ieri e cosa hanno fatto sin dalla nascita, il tutto si traduce in MAFIA basta conoscere la vita del fondatore i suoi collaboratori non sono da meno (vedi come zaia ha tapezzato i segnali stradali del nord con la sua bella faccia da scemo senza pagare un euro di multa.
Per gli allocchi babbei nordisti padani ecco come vi guadagnate i voti razza di disgraziati deficienti, voi non siete meglio delle cosche mafiose del sud, voi siete di fatto molto peggio.

http://torino.repubblica.it/cronaca/2010/10/15/news/bossi_in_piemonte_si_mette_male_nel_riconteggio_la_bresso_avanti-8070399/

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.10 09:42| 
 |
Rispondi al commento

La figuraccia di Maroni è enorme e manifesta una assoluta incapacità a sostenere il suo ruolo Chiunque in questa situazione si sarebbe dimesso, ma i leghisti a fare figure di merda ci sono abituati (non sono forse più di 14 anni che stanno con B?)
Oltre ai feriti e alla figura di merda davanti al mondo, Genova ha avuto danni per 80.000 €. Chi li paga?
Marta Vicenzi, sindaco di Genova, ha protestato per come era sguarnita la città:
"C'è uno squlibrio considerevole tra i meccanismi che il ministro Maroni ha messo in atto con la tessera del tifoso che porta ad avere centinaia di poliziotti in stato di antisommossa in partite abbastanza tranquille e poi si consente questo. Non capisco bene a cosa servano gli strumenti di cui ci dotiamo»
"Genova è stata invasa da un esercito di 400 criminali mascherati da tifosi e quella che avrebbe dovuto essere una giornata di festa e di sport, con la nazionale italiana ospite nella nostra città, si è trasformata in un incubo. Genova è stata presa d'assalto e violentata nella sua serenità e ha subito ingenti danni. I costi, ammontano a 60 mila € per il ripristino dello stadio e a 20 mila per la rimozione dei graffiti"
"Le responsabilità politiche e tecniche dell'accaduto sono evidenti: o il ministero dell'Interno della Serbia non ha indicato la partenza di questi soggetti, oppure il ministero dell'Interno italiano ha sottovalutato la minaccia. Gli esponenti del partito del ministro Roberto Maroni, che sono arrivati a ritenere lecito sparare sui clandestini e a ritenere utile adottare la'tessera del tifoso per evitare incidenti allo stadio, ieri hanno permesso che una città italiana fosse invasa da un folto gruppo di criminali e non hanno nemmeno pensato di predisporre efficaci contromisure. Viene allora da chiedersi: al di là dei programmi, quale sicurezza hanno in testa? Genova chiede che venga fatta luce sulle responsabilità politiche di Maroni e si costituirà parte lesa per i fatti avvenuti con passi necessari in sede giudiziaria".

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FAO
Il rincaro degli alimenti accresce la fame in America Latina

Il rincaro degli alimenti nei prossimi anni aumenterà la fame in America Latina, ha avvisato l’ultimo rapporto della Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Agricoltura e l’Alimentazione (FAO).

La situazione descritta conferma che la recessione ha incrementato da 47 a 52,5 milioni le persone denutrite, nel 2010, situazione che peggiorerà soprattutto in Centroamerica.

Il rappresentante regionale della FAO, José Graziano, ha detto che questo significa che il ritorno indietro rispetto il problema della fame in Latinoamerica è importante, perchè era l’unica zona a livello mondiale incamminata sradicarla.

Per la FAO, l’aumento dei prezzi internazionale degli alimenti a partire dal 2006 e la crisi finanziaria ed economica nel 2009 sono le principali cause della malnutrizione negli ultimi anni.

Graziano ha spiegato che, anche se l’America Latina era meglio preparata per affrontarla, la recessione è stata più profonda di quanto si era previsto inizialmente, con gravi conseguenze per i posti di lavoro e le entrate per le famiglie più vulnerabili, e che questo ha prolungato la crisi alimentare.

Inoltre ha precisato che, anche se si lavora per ridurre la fame, il livello di denutrizione continuerà ad essere elevato, sarà minore nella parte sud, dove ci sono paesi con una maggiore crescita economica

In accordo con il rapporto, l’instabilità ed i momenti di stanca del recupero negli Stati Uniti ed in Europa, colpiranno di più le nazioni latinoamericane vincolate a questa economia, perchè hanno scarsi fondi per dare un impulso alle politiche sociali. (Traduzione Granma Int.).


http://www.granma.cu/italiano/esteri/14oct-fao.html

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 15.10.10 09:36| 
 |
Rispondi al commento

NUOVO CLAMOROSO SCOOPPONE DE "IL GIORNALE"

Reggio Emilia la citta' con piu' biciclette

Immediate le reazioni del mondo politico

Cicchitto: La sinistra e' senza benzina

Gasparri: prima c'erano i ladri di biciclette, poi e' venuto quello che voleva la bicicletta e adesso pedala, insomma, gli italiani hanno capito, si tratta di una mossa della sinistra per appiedare il digitale terrestre

Cota: La ricetta giusta e' la riforma federalista

Bossi: aarrgh, aaaghg, ogogohhhh, agahghh... i banchieri ebrei... oighghjghh...lo tsunami, eeghghg... arf, arf, slurp...


Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 15.10.10 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Progetto cubano consolida la protezione dell’infanzia

Joel Michel Varona

PL – Il programma cubana Per un mondo al diritto promuove da oltre un decennio azioni dirette a garantire una maggiore protezione dell’infanzia, in protezione dell’infanzia in corrispondenza con la Convenzione sui Diritti del Bambino delle Nazioni Unite.

Tale progetto è stato fondato nell’anno 2000 dopo un accordo con il Fondo Nazioni Unite per l’Infanzia (UNICEF) e l’appoggio finanziario della Finlandia.

Ha come obiettivo di elevare il livello di coscienza giuridica dell’infanzia e l’adolescenza, così come della popolazione adulta, per far conoscere meglio le leggi che proteggono i cittadini da zero a 18 anni d’età.

D’accordo con il Ministero di Giustizia, lo schema vuole rafforzare il rispetto dei diritti e stabilire le basi per fomentare una cultura al rispetto.

In questo senso, l’istituzione e altre entità preparano un ampio piano di attività sociali e culturali nel decimo anniversario del progetto.

Per un mondo al diritto cerca anche di ottenere un maggiore protagonismo infantile, ampliare la partecipazione dei minori nella società e creare una strategia di divulgazione.

La Convenzione sui Diritti del Bambino è un trattato delle Nazioni Unite e il suo compimento è obbligatorio.

Tale strumento riunisce diritti civili, politici, economici, sociali e culturali, riflettendo le differenti situazioni nelle quali si potrebbero trovare i bambini e i giovani di tutto il mondo.

La Convenzione ha 54 articoli che riconoscono a tutti i minori di 18 anni il diritto al pieno sviluppo fisico, mentale e sociale, e ad esprimere liberamente le proprie opinioni.

Cuba firmò tale strumento il 26 gennaio del 1990, ratificandolo il 21 agosto del 1991. La Convenzione entrò quindi in vigore nel settembre del 1991 (Traduzione Granma Int).

http://www.granma.cu/italiano/cuba/14octubre-projecto.html

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 15.10.10 09:33| 
 |
Rispondi al commento

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/afghanistan-ecco-la-verita/2136377

I civili uccisi.
Le battaglie dei parà che La Russa non ha mai rivelato.
I feriti italiani tenuti nascosti.
E poi le stragi di talebani, le azioni coperte degli 007, i tradimenti e i doppi giochi.
Ecco il vero volto della nostra 'missione di pace'.
Nei file scoperti da Wikileaks e consegnati a L'espresso.

cettina. .., isola Commentatore certificato 15.10.10 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cetnics!

Tutto questo è triste….

E chi li conosce meglio di me, meglio di noi, li, in prima linea venti anni fa?! Non in quanto serbi, non in quanto extracomunitari, ma in quanto nazisti!

La loro idea della grande Serbia non è mai tramontata. Prevede l’unione di tutti i territori laddove ci siano gruppi etnici serbi, Montenegro, Croazia orientale, Croazia centrale, tutta la Bosnia (esclusa la Herzegovina), Kosovo e Vojvodina incluse e senza autonomia.

Questi “signori” non si sono accorti che ogni qualvolta pretendevano il territorio altrui, la Serbia si è rimpicciolita.

Si battono per questo, anche negli stadi. Hanno collegamenti in tutta Europa. E certo, ci si aiuta, ci si finanzia, ci si riconosce e ci si avvalla a vicenda.

Non a caso potevano entrare senza alcun problema, e non a caso l’hanno fatto con un arsenale a disposizione.

Guardate che far passare tutti quei borsoni enormi senza che nessuno si accorgesse di niente, non è strano, è l’ordinario.

Il nazifascismo non è tramontato e ancora molto vivo e attuale. Certo, non è cosi chiaro ed evidente come 70 anni fa, ma non per questo si deve abbassare la guardia.

E solo che, chi dovrebbe vigilare è a sua volta nazifascista!

Cielo rosso libero
.

.

.

.

TONY . Commentatore certificato 15.10.10 09:29| 
 |
Rispondi al commento

CHE STRANO!...

Morales: il Nobel alla Pace non va mai agli “anticapitalisti”

Il Presidente boliviano Evo Morales ha detto che il Premio Nobel alla Pace non andrà mai a un “anticapitalista” o “antimperialista” come lui, e ha qualificato come “sospettose” le recenti premiazioni del dissidente cinese Liu Xiaobo e dello scrittore peruviano Mario Vargas Llosa in Letteratura.

Sono arrivato alla conclusione che il Premio Nobel per la Pace non sarà mai per i movimenti sociali o per le personalità anticapitaliste o antimperialiste. Ne sono convinto”, ha assicurato il Presidente, anche lui candidato all’onorificenza, in una conferenza stampa internazionale.

Ha spiegato che il Nobel è stato concesso nel 2009 ad Obama, e quest’anno a Xiaobo, “un personaggio della tendenza” del precedente.

Ha poi assicurato che i comitati che consegnano i premi hanno il diritto di fare liberamente le proprie scelte, ma che “a questo punto le premiazioni sono sospette”.

Nel caso del Nobel per la Pace, Morales ha detto di sapere che le Madri della Piazza di Maggio, argentine, avevano una candidatura forte, per essere state “grandi difensore dei diritti umani”, ma che non sono state elette.

Morales è stato proposto per il Nobel dal 2006, quando arrivò alla Presidenza, da personalità di sinistra, gruppi indigeni e funzionari e diplomatici del suo governo.

“Non cambieremo i nostri principi per avere il Premio. I nostri principi sono basati sui nostri valori”, ha concluso.

D’altra parte Morales ha confermato che il prossimo 26 ottobre, giorno del suo 51º compleanno, la Bolivia voterà di nuovo nelle Nazioni Unite contro il blocco commerciale e finanziario che gli Stati Uniti applicano contro Cuba da mezzo secolo.

Ha detto che a parte gli Stati Uniti, il Canada, “e una piccola isola sconosciuta”, il resto dei paesi appoggeranno Cuba e che Obama “deve ascoltare il clamoroso appello del mondo per mettere fine al blocco economico”

http://www.granma.cu/italiano/nuestra-america/14octubre-morale

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 15.10.10 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Capitalismo maturo anzi un po’ marcio
Alessandro Zilioli

Chissà, forse quando Lenin parlava del «potere politico-economico-militare creato dalla fusione del capitale con l’apparato dello Stato» aveva vagamente intuito quello che sarebbe successo quasi un secolo dopo: con il compleanno di Putin, e Berlusconi che va a festeggiarlo per portare a casa un’iniezione di capitali russi destinata a Mediaset.

(Avete notato il silenzio assordante di quelli come Margherita Grasso sugli accordi criminali Berlusconi-Putin o Berlusconi-Gheddafi o Berlusconi-Hu Jintao?
Ora ci manca un Berlusconi-Kim Sung e siamo a posto!)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma perche' Gasparri non fa una dichiarazioncina al TG1 sui minatori liberati?

Perche' questo silenzio assordante?

Perche'?

Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 15.10.10 09:20| 
 |
Rispondi al commento

«Indebolimento dello Stato di diritto, insufficiente tutela dei diritti umani, degrado dell’etica pubblica, capitalismo corrotto, disuguaglianza crescente tra ricchi e poveri, sfruttamento spietato dell’ambiente naturale nonché di quello umano e storico, esacerbarsi di una lunga teoria di conflitti sociali e animosità sempre più esasperata tra funzionari statali e comuni cittadini»

No, non si sta parlando dell’Italia. E’ parte dell’appello per la democrazia in Cina per il quale Liu Xiaobo, appena premiato con il Nobel per la pace, sta scontando in carcere una condanna a 11 anni per “sovversione”.
Avete notate il silenzio assordante di quelli come Sodano sui pacifisti cinesi?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro Zilioli
Se in questo Paese fosse un po’ più presente e diffuso il principio di responsabilità – non dico come in Giappone, basterebbe una buona via di mezzo – oggi registreremmo se non due dimissioni, almeno due pubbliche scuse.
Una è quella del ministro Maroni. Le immagini del trippone tatuato che fa quello che gli pare con bengala e tenaglie – mentre in campo i tizi in cravatta ridacchiano – hanno fatto il giro del mondo esponendo l’Italia a una figura di merda mondiale (vogliamo parlare, per dire, dei danni al turismo? Chi è che va in un Paese dove la polizia non è capace di prevenire né di gestire un reato che si perpetua per un’ora e passa via satellite?).
Il secondo italiano che oggi dovrebbe chiedere molto scusa è il caporedattore della redazione calcio di Rai Sport nonché principale telecronista di ieri sera, Marco Mazzocchi, per tutte le orgasmiche idiozie con cui ha commentato quel che stava accadendo, culminate col già mitico saluto cetnico scambiato per una previsione calcistica.
Ovviamente, entrambi se ne fotteranno e continueranno a prendere il loro stipendio a spese del contribuente.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
abbiamo assistito alla liberazione mediatica dei minatori in Cile. Fortunati ad essere nel Cile odierno e non in quello degli anni bui della dittatura Pinochet, oppure ad essere cileni e non essere minatori cinesi. Comunque il tutto ci rimanda a quella miniera in Cile, a San José (San Giuseppe), a quel buco ancora aperto che porta ad una profondità di 600 metri. Il buon San Giuseppe, patrono dei lavoratori, e percio' di tutti quegli italiani e stranieri, che si alzano la mattina per andare a lavorare, per quelli che si alzano la mattina e il lavoro purtroppo l'hanno perso, per tutti quelli che vengono sfruttati dalla mattina alla sera con stipendi da fame, ci ha indicato, inconsapevolmente la via giusta. Un'altro spettacolo mediatico, che sarà trasmesso anche quello in mondovisione, e che non avrà precedenti nel mondo politico italiano. In quel buco in fondo alla miniera poi in fin dei conti non si stava male, l'hanno dimostrato i poveri minatori. Io lancio una proposta sul tuo Blog, Beppe. Istituire un ponte aereo da Ciampino e dalla Malpensa, e portare i nostri politici, che amano cosi' tanto le telecamere (quale occasione migliore a livello elettorale)a san José. Vedrai quanti volontari si presenteranno, tutti vorranno essere presenti, ed é chiaro che alcuni dovranno dare l'esempio, in quanto condottieri di questi baldi ed onesti rappresentanti e si faranno calare per primi con la capsula Phoenix.
Per tappare il buco non c'è problema, saranno tanti gli italiani che vorranno accompagnare un corteo cosi' imponente di autorita'! Il cemento ?? No c'é problema, se ne trova tanto a prezzi accessibili e di qualità scadente, per esempio quello mischiato con rifiuti tossici cancerogeni, usato negli ultimi tempi a man bassa dai nostri irreprensibili imprenditori.
Percio' da oggi usiamo questo motto:
I POLITICI ITALIANI A SAN JOSE'
Saluti
Giuseppe

giuseppe morabito 15.10.10 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Una buona notizia:

Elettricità: sanzioni per oltre 1,8 milioni a 5 società per violazione di norme sulla trasparenza delle bollette
Ordinata anche la cessazione del comportamento lesivo degli interessi dei consumatori

L'Autorità per l'energia ha inflitto sanzioni per un totale di oltre 1,8 milioni di euro alle società Edison Energia, Enel Energia, Eni, Sorgenia e Hera Comm per violazione di norme a tutela dei consumatori, al termine di istruttorie che hanno accertato l'inosservanza delle disposizioni a garanzia della trasparenza e comprensibilità delle bollette.
Le infrazioni accertate riguardano le bollette emesse sia nei confronti di clienti domestici, sia di clienti non domestici. In particolare, sono state irrogate sanzioni per un importo di 315.000 euro a Edison Energia; di 872.000 euro a Enel Energia; di 350.000 euro a Eni; di 240.000 euro a Sorgenia; di 80.000 euro a Hera Comm.
Le violazioni riguardano soprattutto le norme dell'Autorità relative all'obbligo per gli esercenti di riportare in bolletta un Quadro sintetico, con le informazioni di immediata leggibilità da parte del cliente (ad esempio, i dati identificativi della bolletta, del contratto e del punto di prelievo, le caratteristiche della fornitura e la sintesi degli importi dovuti), e un Quadro di dettaglio dei corrispettivi, redatti in modo conforme agli schemi predisposti dal Regolatore.
L'Autorità ha anche adottato provvedimenti prescrittivi ordinando a tutte le società coinvolte la cessazione dei comportamenti lesivi degli interessi dei consumatori.

rolla lorenzo 15.10.10 09:10| 
 |
Rispondi al commento

ma come la Bresso aveva perso le elezioni,per colpa del M5S..... Estiqaatsi he he he poveri leghisti...saranno ancora + verdi

Tinaus Scutella, scido-novara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.10 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Cota è andato dal rettologo...
avrà mangiato qualcosa di piccante?...mah
.

cimbro mancino Commentatore certificato 15.10.10 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Masi, Minzolini, Feltri, Belpietro, Fede, Confalonieri, Porro, Ferrara, Cicchitto, ... quanti sono i mascalzoni alla corte del re narciso ladro e bugiardo, ma cattivo, truffatore, infido, puttaniere, corrotto e corruttore?

cesare beccaria Commentatore certificato 15.10.10 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Le case popolari non devono essere terreno di conquista degli stranieri perché "con i criteri di assegnazione attuali la nostra gente finisce sempre in fondo alla lista".

"Diamo priorità alla nostra gente".


basandosi sui dati della Regione Lombardia che dimostrano che più del 50% delle persone che richiedono alloggi popolari sono di origine extracomunitaria".

I CRITERI DI ASSEGNAZIONE

La Regione Lombardia utilizza come criteri di assegnazione l'Isee, il numero di figli presenti nel nucleo famigliare, la presenza di handicap e di che tipo di handicap si tratti e almeno 5 anni di residenza nella città dove viene inoltrata la richiesta.

"Con questi criteri è inevitabile che vengano favoriti i soliti noti e la nostra gente venga sempre rifilata in fondo alla lista. Basta considerare quanto numerose, spesso, siano le famiglie di stranieri.


bisognerebbe addebitare gli affitti a rossi e grillini che amano cosi' cosi tanto questi poverelli sfornatori di figli a iosa

Pasquale Dini Commentatore certificato 15.10.10 08:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fiom: allarme di Maroni Corteo a rischio infiltrati
traduzione dal maronese all'italiano:
ci adopereremo perchè dei nostri uomini facciano danni così da dare la colpa a quelli della FIOM

BUONGIORNO, SBULLONATO POPOLO!

il Mandi Commentatore certificato 15.10.10 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Rivoluzione è partecipazione.
Gr<an bel finale di Annozero, tutti a cantare la rivoluzione è partecipazione con le lacrime agli occhi.

cesare beccaria Commentatore certificato 15.10.10 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Bla bla....bla.

Tutte cazzate gli operai"OPERAI" siete quelli dei poli chimici?????

andate affanculo.

Siete quelli delle auto??? idem...ecc..ecc...

tutti hanno il dovere diritto di un lavoro ma non ci rompete ...anche i killer fanno un "lavoro"...allora.

POLITICHE INNOVATIVE SIA ENERGETICHE CHE PRODUTTIVE e scelte oculate dei prodotti.

Ecco di cosa ha bisogno il pianeta.

W GRILLO.

IMPERATORE MONDIALE

da subito.


(x gli imprenditori di tale schifezze perpetrate nel tempo spero che la sorte non vi sia favorevole).

Paolo Piconi Piconi paolo (m.a.d.r.e.i.t.a.l.i.a.n.a.), Roma Commentatore certificato 15.10.10 08:30| 
 |
Rispondi al commento

E così con questa storia delle tifoserie aggressive e della violenza negli stadi TV e giornali avranno una puttanata di cui blaterare per un po', per distrarre il pubblico dai problemi reali.

Dopo di che riprenderanno un altro dei soliti finti problemi che usano a rotazione per distrarci:
- problemi nella scuola
- problemi con degli stranieri
- burka sì o no
- la gioventù malata di oggi
- l'omicidio irrisolto vecchio di 5 anni di tal dei tali su cui forse sono spuntati nuovi indizi o nuove teorie a riguardo.

E così via.

Si accettano scommesse su quale sarà il prossimo.


Io con questi delinquenti serbi non ci scherzerei e non mi limiterei a satireggiare sul comportamento nei loro confronti dei nostri governanti. E' in arrivo una serie di manifestazioni che, per la disperazione e la esasperazione dei partecipanti, potranno dar luogo a scontri di violenza non solo verbale. Quale migliore occasione per intromettere tra i disperati che reclamano i loro diritti un po' di quella feccia delinquente e fascista che provochi interventi duramente repressivi? Ricordiamoci che i cortei con i numeri degli anni '60 e '70 non si fanno più per varie ragioni e quindi la repressione dura avviene senza rischio alcuno per chi la mette in atto. Oggi poi in parlamento l'opposizione è debole e, IDV a parte, quando si tratta di difendere i disgraziati costretti a marciare per vedere riconosciuti i diritti sanciti dalla costituzione e dalla legalità, molti operano "distinguo" e sfuggono per la tangente. E' indicativo che Maroni abbia già messo le mani avanti per la manifestazione di domani 16 ottobre a Roma, ghiotta occasione per manganellare sodo sodo gl'irriducibili oppositori della Fiom e della società civile non rassegnati al vino annacquato di Bersani e soci del PD. Attenzione, i partecipanti sono avvertiti, dice il Ministro che poi se ne laverà le mani incolpando i violenti provocatori infiltrati. Infiltrati ma da chi?

Riccardo Tucci 15.10.10 08:18| 
 |
Rispondi al commento

Grande post!! in questo momento ne stanno parlando ancora per tivvì!
hai ragione. Loro ci hanno mandato Super-Ciuk, noi gli manderemo in trasferta Borghezio con er Trota per mano. si cagheranno addosso.altro che bombe sugli aerei.metteremo le loro facce sulle pancie degli aviogetti. sarà peggio dell' attentato delle Twins.

stefano z., reggio emilia Commentatore certificato 15.10.10 08:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adriano
Maroni “abbiamo evitato una strage”
i poliziotti: “la nostra”

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 08:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Simone
Sospesa Italia-Serbia: le tigri di Arkan possono finalmente tornare al Gay Pride.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 07:59| 
 |
Rispondi al commento

Si obietta a La Russa che mettere bombe sui bombardieri non diminuirà le morti tra i nostri soldati

Bluish
(D’accordo, gli Usa hanno gli aerei con le bombe e i loro soldati muoiono lo stesso. Però si tolgono belle soddisfazioni)

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 07:58| 
 |
Rispondi al commento

Propz
Folle notte di scontri a Genova. La polizia si muove con difficoltà se non è all’interno di una scuola.

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 07:56| 
 |
Rispondi al commento

JENA
Infiltrati
Maroni lancia l’allarme su possibili infiltrati nel corteo della Fiom.
Oddio, ci va anche lui?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 15.10.10 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Un azienda che non produce reddito delocalizza, licenzia gli operai.Il Popolo non può più sostenere e permettersi la Politica in quanto non procura reddito o leggi che fermino l'emorragia del debito pubblico.Se il popolo è sovrano, può trovare un punto di partenza per tentare di risolvere la crisi.
REFERENDUM: Adeguare lo stipendio di Ministri, Politici, Assessori, ad consona riduzione per il perdurare della crisi.

Sergio Silvestri, Veruno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.10 07:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In alcuni casi l’AUDIENCE, gli incassi pubblicitari, i soldoni contano….
In Italia molti PARRUCCONI dicono che la forma conta, che la forma è anche sostanza!!
Però, c’è un però: nel caso SANTORO questa regola può essere stralciata, per LUI conta la pubblicità, l’audience, gli incassi, i sondaggi…... In questo caso un dipendente può MANDARE A QUEL PAESE il proprio direttore senza alcuna conseguenza, tanto la forma in questo caso non conta, qui la forma non è anche sostanza…PARRUCCONI ANDATE A FANCULO….Vi prego fate un’eccezione anche per me come per SANTORO….

ugo f. Commentatore certificato 15.10.10 07:46| 
 |
Rispondi al commento

http://it-it.facebook.com/note.php?note_id=399894119355&id=675743627

Leggete la lettera che la Busi ha indirizzato a Minzolini.
Onore e merito a lei.

Buon giorno!

cettina. .., isola Commentatore certificato 15.10.10 07:45| 
 |
Rispondi al commento

S. Teresa di Gesù

Dovunque Drizza lo scritto Editoriale,
fuggon la verità l’educazion e’l senno
Giragl’in testa sol , l’aureola salariale
Lume insaziabil , Curriculo da Tonno
Seco pensa alla Concita e al suo giornale
Maledice Quel nimico con lena e affanno
Quest’anima Malnata s’augura aborti
Ch’è sua gran virtù trattar coi morti.
.

cimbro mancino Commentatore certificato 15.10.10 07:34| 
 |
Rispondi al commento

afghanistan...bla bla bla bla bla...occorre uno sforzo concertato..bla bla bla bla bla, si la Democrazia...bla bla bla bkla..armeremo gli aerei...no proteggere i civili. bla bla bla bla, la situazione è complessa bla bla bla bla, i nostri ragazzi sono . i migliori...armamenti bla bla bla bla....si regaliamo tante caramelle...bla bla bla bla...instaureremo un governo TEMOCRATICO..bla bla bla bla abbasso i talebani...bla bla bla bla...W la DEMOCRAZIA...bla bla bla bla...al quaeda...responsabile dell'll/9...boeing 747 bla bla bla...le torri si son crollate ha fuso l'acciaio...bla bla bla bla al quaeda lavora in una fonderia bla bla bla bla busc è forte presidebnte di guerra...qualcuno gli ha spiaccicato le scarpe in faccia...bla bla bla in italia emuli..bla bla bla...no ma la guerra è di pace distruggeremo i talibanio bla bla bla vincerà la DEMOCRAZIA e bla bla bla bla PALESTINESI CATTIVI, ISRAELE BBUOOOONOOO e bla bla bla...striscia di gaza bla bla bla i coloni sono buonissimi bla bla blabla...ahmadinejad è pazzo ècattivo terrorista bombarolo e blA BLA BLA SCONFIGGERE I TALEBANIbla bla bla bla bla W la democrazia...bla bla bla bla NON POSSIAMO RITIRARCI bla bla bla bla EROI a seimila euro al mese bla bla bla bla bla e caccia e bombardieri bla bla bla...e la nato e la morto e li mortacci vostri BASTARDIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIiIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIiiIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIiIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

roberto scuro (uccello scalciante) Commentatore certificato 15.10.10 03:02| 
 |
Rispondi al commento

2

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.10 02:06| 
 |
Rispondi al commento

1

Gieseppe R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.10 02:03| 
 |
Rispondi al commento

un post un po' ridicolo.
mi fa orrore dar ragione a quel pecoraio di Bossi, ma ha ragione da vendere.
Gli ultrà fanno danni per farli, non per ideologie o per rivendicazioni postbelliche.
cerchiamo di restare sui punti importanti che ce ne sono. quello degli ultrà è un mondo a parte praticamente inattaccabile.

Davide Malucelli 15.10.10 02:00| 
 |
Rispondi al commento

Un unico appunto: han bruciato la bandiera dell'Albania. CHe per loro pure dovrebbe far parte della "Grande Serbia".

Mah.

Alessandro Scotti 15.10.10 01:53| 
 |
Rispondi al commento

$$$ Frausto Bertinotti $$$ e GianFraunco Fini $$$ amano le poltrone comode...

sorriso etrusco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.10 01:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..Stranezze dei Calciatori:

L'atteggiamento più strano nel mondo del calcio,
e per certi aspetti anche il più misterioso.
E' quella strana abitudine che hanno tanti calciatori (se non tutti).
Cioè, quella di "sputare" (molto spesso) sul tappeto di gioco.
Non possiamo sapere se lo fanno anche quando non
sono inquadrati dalla TV,ma quando lo sono..lo fanno sempre!

Curioso che nessuno lo abbia mai fatto notare.
E non vorrei aver fatto una "gaffe" toccando un argomento così delicato. Ma vorrei capire se questi ragazzi hanno acidità di stomaco, reflusso esofageo o quant'altro !

Invece credo, sia solo un innocente quanto
sgradevole atteggiamento di totale immaturità,
che viene esorcizzata con un gesto che loro
credono "virile" e "macho". Mentre invece è dimostrativo d'altro...!
Per fortuna non risultano incidenti causati
da questo curioso ma chiaro atteggiamento.
(anzi uno solo!)
Maurizio Tesei

maurizio tesei, catania Commentatore certificato 15.10.10 01:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho appena finito di vedere Anno Zero. Innanzitutto devo dire che se Santoro e Vauro non ci fossero bisognerebbe inventarseli. Comunque del programma ciò che più mi ha colpito è quello che ha detto la signora, operaia della Omsa, alla fine della sua intervista: ha in sintesi invitato gli Italiani alla rivoluzione. Questa parola, che spesso fra i benpensanti evoca estremismo e violenza, in realtà oggi, più che mai, diventa una necessità ineludibile. Se vogliamo che questo mondo abbia un futuro. Se vogliamo che non arrivi il caos e la fine è necessario fare la rivoluzione è necessario cambiare tutto. Non occorre essere esperti di economia o scienziati per capire che se continuiamo a basare la ricchezza sul PIL, cioè sulla quantità di beni prodotti, non si va da nessuna parte. Per produrre di più bisogna consumare di più e per consumare di più c’è bisogno di nuove fonti energetiche e indipendentemente dalla loro sostenibilità esse finiranno per surriscaldare il pianeta con conseguenze climatiche già oggi drammatiche. Il discorso è trito e ritrito ma chi ha un minimo di buon senso non può non farlo proprio. Che fare? L’unica cosa è cambiare radicalmente l’attuale modello di sviluppo, accettando l’idea che il Capitalismo è alla fine. Qui non si tratta più di cicli favorevoli o sfavorevoli, di crisi o di boom economico. E necessario che tutti ma proprio tutti si rendano conto che non si può più andare avanti in questo modo. Il mio è un invito alla sobrietà, ad una vita con meno cose ma qualitativamente migliore. La ricetta per questo cambiamento radicale non è in mio possesso, ma questo è un percorso che va iniziato. C’è bisogno di uomini giusti che costruiscano la strada.

CUGIA CLAUDIO, Portici Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.10 01:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concludo questa bella giornata, in cui il Popolo Croato ha trovato al suo fianco Beppe sempre presente ove ci si batte per la Verità e la Libertà.

Grazie Beppe!

CROAZIA LIBERA!

Laku noć svima!

Alex Malnar Commentatore certificato 15.10.10 00:55| 
 |
Rispondi al commento

libertà non è star sopra un albero,
non è neanche avere un opinione.
libertà non è uno spazio libero,
Libertà, è "Partecipazione"!

Adriano S. Commentatore certificato 15.10.10 00:46| 
 |
Rispondi al commento

FRATELLI "BASTARDI"

DISTRUZIONE DELLA SERBIA E DELL'ITALIA
insieme nella merda!

scrivevo 2/3 anni fa ...

L'Europa in quell'occasione perse il treno del progresso forse solo i tedeschi ci sono saliti per motivi di ovvia fratellanza con la Germania dell'est , mentre l'Italia non ci è mai arrivata.
Nel momento che ci provava è scoppiata la guerra della demenza democratica degli Stati Uniti...contro la Serbia di Milosevic !
Di là non hanno molto apprezzato questa invasione peggiore dei carriarmati sovietici contro Budapest e Praga ! (da sentimenti captati in modo diretto).Gli Stati orientali non hanno mai abbandonato del tutto la base socialista abituati da anni , a loro mancava solo la libertà di movimento !
In seguito a tale stupida guerra ci fu il crollo
completo della sinistra italiana ,D'Alema fu una delusione totale , ma aveva i cocci del muro nella mente!

per cui...
il Nano ebbe tutta la "pista agevolata" !!
poi con bush fu anche peggio...
non ci riuscì nemmeno il democristo-Prodi sebbene avesse una preparazione tecnica a cacciarlo via definitivamente ...per abbattere il potere di mafiaset !

con questa storia ..a rimetterci sono stati solo i lavoratori !!!! (kaput finale) !!!

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

non sbagliavo nulla nell'analisi !
ci dovrebbe essere tracce nel blog !

non resta che prepararsi allo scontro !

hasta notte e come dice quella del TGzero
BUONA FORTUNA !

Lenintonio Desani, SPQR Commentatore certificato 15.10.10 00:03| 
 |
Rispondi al commento

FAUSTO BERTINOTTI, UN GALANTUOMO COMUNISTA CHE...

ALLA PRESIDENZA DELLA CAMERA SI E' TROVATO MOLTO IN ARMONIA CON I FASCISTI: CHE SIA QUESTIONE DI DNA?
CHE PERCENTUALE DI DNA HA IL COMUNISTA IN COMUNE CON IL FASCISTA? IO NON LO SO, MA LEGGETE E FATEVI LA VOSTRA IDEA

Poltrona Frau, silenziatore alla Camera

"L'interrogazione non è ammessa" Dava fastidio a Montezemolo. Nel 2006 Carlo Ciccioli di An chiese conto del prezzo fissato in Borsa, ma per Bertinotti e Fini non doveva
Autunno 2006. Governa Romano Prodi, presidente della Camera è Fausto Bertinotti. Carlo Ciccioli, medico-psichiatra di Ancona, da pochi mesi deputato di An, apprende che l’imminente quotazione in Borsa della Poltrona Frau di Tolentino (Mc) si presta a molti interrogativi. Si documenta e il 6 novembre presenta un’interrogazione parlamentare urgente.
Il salvataggio della Poltrona Frau vede protagonista il fondo Charme, fondo di private equity strutturato come società di diritto lussemburghese. Tra i soci fondatori, oltre a Luca Cordero di Montezemolo (ai tempi presidente di Confindustria, Ferrari e Fiat), gli imprenditori Diego Della Valle, Gianni Punzo, Isabella Seragnoli, Vittorio Merloni, il patron di Technogym Nerio Alessandri, le famiglie Marsiaj e Montinari, più le banche Deutsche Bank, UniCredit e Monte dei Paschi di Siena.
Le domandee il mercato
Il deputato Ciccioli, nell’interrogazione con oggetto “Quotazione in borsa dell’azienda Frau”, chiede di sapere se “il prezzo delle azioni, valutate in un range compreso tra 1,80 ed 2,20 euro, è stato fissato all’importo più alto; se sul mercato verranno collocate circa 49 milioni di azioni per un aumento di capitale pari a circa 108 milioni di euro; se tale importo è all’incirca pari alla massa dell’indebitamento dell’azienda risultante a giugno 2006; se, raffrontato con l’utile di esercizio dell’azienda al 2006 il rapporto

[...]

CONTINUA QUI:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/14/poltrona-frau-silenziatore-alla-camera/71578/

Max Stirner Commentatore certificato 15.10.10 00:03| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

LOS CULPABLES SON LOS RICOS


Mientras la crisis agobia

a la Europa «vieja» y «culta»,

infelizmente resulta

que crece la xenofobia.

De esa manera se oprobia

y se excluye al extranjero

que fue en busca de dinero.

Ahora lo echan, lo omiten

y sin más no le permiten

ni un puesto de cantinero.

2-

Hoy sabemos cómo en Francia,

cuna de La Marsellesa,

destrozan aquella pieza

musical, con la arrogancia

de quienes por su ignorancia

o sus prejuicios burgueses

están violando con creces

muchos derechos humanos

y no quieren ver gitanos

en territorios franceses.

3-

Los xenófobas inventan

-para que nos los critiquen-

pretextos que justifiquen

los odios que ellos sustentan.

Haciendo el mal alimentan

su más terrible deseo

y le han dicho al europeo

que han sido los inmigrantes

los principales causantes

del creciente desempleo.

4-

Esa es otra estratagema,

pues la causa principal

del desempleo mundial

está en el propio sistema.

Que resuelvan el problema

de la crisis cuanto antes,

que los tratos repugnantes

se vuelvan todos añicos:

los culpables son los ricos,

no los pobres inmigrantes.

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 14.10.10 23:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buffoni, un governo di buffoni, escort, nani, ignoranti, violenti, fascisti.
Feltri, Sallusti e Porro ne sono i portavoce.
Ci sono le lelezioni: mandiamoli a casa tutti quanti.

riccardo ivani, savona Commentatore certificato 14.10.10 23:57| 
 |
Rispondi al commento

TRUPPE PARAMILITARI DELLA "CIA" IN AFGHANISTAN,TORTURANO CIVILI AFGHANI!!!
...MA IGNAZIO LO SA?


Outsourcing the Dirty War in Afghanistan

October 6, 2010 | by Erica Gaston

This article originally appeared on The Huffington Post.

A big revelation from Bob Woodward's new book Obama's Wars is that the CIA maintains a 3,000-strong Afghan paramilitary force that conducts cross-border operations into Pakistan. Though news to the U.S. public, these abusive paramilitary forces are unfortunately far too well known to many Afghan civilians.

As a human rights researcher in Afghanistan for the last two years, I have found that some of the worst behavior toward civilians comes from these CIA paramilitary forces. Civilians described how these groups, often called "campaign forces," used disproportionate and indiscriminate force, throwing grenades or firing into homes without provocation during night-time house raids. Those who were detained by these paramilitary forces described being beaten, gun-butted, or otherwise abused.

Many civilians believe that assassinations and targeted killings that are publicly blamed on NATO forces or insurgents are actually carried out by these paramilitary forces. In the most publicized incident to date, these paramilitary forces attacked the police headquarters in Kandahar city, killing the chief of police.

Former detainees frequently report semi-permanent detention facilities at the campaign force bases. Given the secrecy surrounding these forces, verifying any of these claims is nearly impossible. Although significant reforms have been made to improve the transparency of U.S. detention practices, the detention practices of these rogue forces, like the rest of their conduct, is a black hole...

http://blog.soros.org/2010/10/outsourcing-the-dirty-war-in-afghanistan/

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 14.10.10 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Industriale infedele:

Tu sei un industriale e, per speculare,
porti il lavoro all'estero
(ad esempio in Serbia - vedi Omsa)
mettendo sul lastrico centinaia di famiglie italiane?
Allora per me non sei più italiano, sei serbo.
Vattene via che per me hai perso ogni diritto.
Ogni dignità.
Non hai più cittadinanza italiana,
né diritto al voto.
Questo, dovrebbe dire un governo che si rispetti!


(Ermanno Bartoli)

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.10.10 23:50| 
 |
Rispondi al commento

MADOOO' CHE PALLE GRANDI HA SANTORO.
PRESIDENTE DELLA RAI A VITA.


NANO I TUOI SERVI SONO CHIHUAHUA.
MICHELE E' UN MASTINO NAPOLETANO.

Giuliano C., scassacazzaia Commentatore certificato 14.10.10 23:46| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

..zurlo = ..piccoli porri ..crescono...

anib roma Commentatore certificato 14.10.10 23:43| 
 |
Rispondi al commento

OBAMAMANIA?

Mondo
Percorso:ANSA.it > Mondo > News
Usa: sondaggio sconfortante per Obama
Solo 47% pensa che sia un presidente migliore di George W. Bush
08 ottobre, 22:48

Usa: sondaggio sconfortante per Obama (ANSA) - WASHINGTON 8 OTT - Solo il 47% degli americani pensa che Obama sia un presidente migliore del suo predecessore George W. Bush,rivela un sondaggio della CNN. Il 45% ritiene invece Bush un presidente migliore. I risultati del sondaggio, fatto nella imminenza delle elezioni di midterm, sono ancora piu' sconfortanti per l'attuale presidente statunitense se si considera che un anno fa, a una analoga domanda, il gap a favore di Obama su Bush era di 23 punti invece dei due attuali.

...E' PEGGIO DEL PD!

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 14.10.10 23:41| 
 |
Rispondi al commento

non avendo letto gli altri post perchà
impegnato a far vederer il tg della sette
di ieri non holetto tutti voi ma chiedo
vogliamo adottare omsa che gambe di faenza?
come? bene il marchio è stato depositato qua
in italia e nessuno neanche il cornuto che
ci si è arricchito lo tacca,macchinari e quantaltro
rimangono qua in italia,lui vaffanculo i serbia
bella pubblicità ieri fascisti schifosi,quindi
aiutaiamo le operaie per chiedere allo stato la
possibilità di prelevare 'l'azienda a costo zero
e contribuire con fondi della comunita europea
al rilancio di qusto bel marchio tutto italiano
i cinesi facessero quello che cazzo gli pare
con omsa non ci si confronta.è una stronzata?

claudio galletti 14.10.10 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Minchia che finale ad Anno Zero!

Stefano di Salvius 14.10.10 23:29| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.viareggiok.it/arrestata-e-ferita/#comment-84349


* Prima Pagina
* TuttOK Citta'
* Numeri Utili
* VideOK
* Scrivici
* Invia un tuo articolo

ARRESTATA E FERITA
Categoria: Cronaca
14 ottobre 2010

Cira Antignano, madre di Daniele Franceschi, 36 anni di Viareggio morto il 25 agosto scorso nel carcere di Grasse in circostanze ancora da chiarire, forse per maltrattamenti subiti, è stata fermata ieri dalla polizia francese mentre manifestava davanti al penitenziario proprio per protestare per la morte del figlio e per ottenere il rimpatrio della salma.

Il console italiano di Nizza è intervenuto presso le autorità francesi facendo rilasciare in serata. Lo ha reso noto il legale della famiglia, l’avvocato Aldo Lasagna. Secondo il legale, la donna sarebbe stata anche ferita, sembra per un calcio sferratole da un agente penitenziario che le avrebbe fratturato tre costole.

Iltirreno.it

Mr SPOCK, VG Commentatore certificato 14.10.10 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'italia è il paese dei comuni come adro, dei mafiosi di arcore, anche per questo l'italiotta medio si merita un partito come la leganord di bossoli dicono a parole di battersi per la legalità, ma poi con i fatti fanno esattamente il contrario, vorrei ricordare le sue ORIGINI sopratutto ai smemorati leghisti del nord, visto come hanno ridotto questo paese:
Umberto Bossi da Cassago Magnago, provincia di Varese. Una vita da film. Ha fatto tre feste di laurea senza essersi mai laureato. Alla prima moglie racconta di essere un dottore, si finge medico dell’ospedale Del Ponte di Varese. La storia va avanti per mesi. Quando lei scopre che è tutto inventato chiede il divorzio. Qualche anno dopo l’Umberto porta anche la madre all’università di Pavia per la consacrazione ma non la fa assistere alla cerimonia: è la solita balla, lui ormai c’è abituato. All’Università per qualche anno c’era stato. Pochi esami, parecchi guai ma anche l’incontro che aveva cambiato la sua vita: quello con la politica. Gli anni ’80 scivolano via tutti d’un fiato: la Lega lombarda, la propaganda, i primi assessori comunali eletti in Veneto e Lombardia. Ma il vero show doveva ancora iniziare.Bossi cavalca Mani pulite e l’insoddisfazione del profondo Nord. Non sarà laureato ma è scaltro l’Umberto. Lavora sull’immaginario collettivo, capisce prima di tutti che l’immigrazione sposta una marea di voti che la gente ha una paura fottuta. Poi c’è il folklore: Pontida, miss Padania, la Lega che ce l’ha duro, Roma ladrona, i comizi in canottiera. La Prima repubblica crolla, nel Paese regna la confusione, il momento è propizio. Bossi alza il tiro. Annuncia la secessione, crea il Parlamento del Nord, progetta di avanzare “città per città con le baionette”. L’Umberto corre spedito in bilico sul precipizio. La magistratura potrebbe muoversi da un momento all’altro. C’è chi accusa i leghisti di eversione, razzismo, banda armata, colpo di Stato: roba da ergastolo. Bossi lo sa, ma il rischio vale la candela ecc..

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.10.10 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Affanculo lo streaming rai MORTACCI VOSTRI!!!

Giorgio Cigolotti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.10.10 23:13| 
 |
Rispondi al commento

va be rirompo i ......qualcuno ha per caso
visto ieri il servizio di Mentana alla sette?
il buon giornalista come credo sia,nelle scaletta
di presentazione del Tg di ieri ha fatto vedere
il discorso del deficente ministro della guerra,
non tanto per questa merda di uomo ma per il
contenuto del sevizio,dove sembra che la
discussione sull'armamento si o no di nostri
tornado in afgacazzo si chiama,e per ribadire
che li ci rimarremmo,sembra sia andata deserta
ma;neanche questo è il problema siamo abituati
a vedere questi signori lautamente pagati a stare
in giro a spasso,no non è questo,il soldato che anni fa perse l'uso delle gambe in quelle terre
è stato nominato in un partito quindi nell'occasione era presente se quacuno per favore
puo ripescare il tg della 7 di ieri dopo che ha
visto lo squallore di questa gente chinando il
capo ha detto ma vale la pena morire per
questi politici,tranne ieri mentana nessuno ne
ha parlato oggi.potete rimettere quel servizio?
grazie.

claudio galletti 14.10.10 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Ho il grosso timore che alla manifestazione della fiom spunteranno i soliti manganelli. Botte a chi perde il lavoro, riverenze ai Tanzi e ai Gelli. non paghi di ciò, controlli e trattamento da bestie per i disperati che emigrano, mentre per i neonazisti di passaporto serbo venuti solo per far casino va tutto liscio. Ma questi ultimi sono extracomunitari anche loro...allora perchè questa disparità?

renato medini 14.10.10 22:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO SONO UN CITTADINO ITALIANO E MI SONO ROTTO IL CAZZO-------

aniello r., milano Commentatore certificato 14.10.10 22:52| 
 |
Rispondi al commento

CONDIVIDO SANTORO!

tante volte me faccio una frittatina!
mica so così coglione da tirare le frittatine a 'sti stronzi!!

MA PIJATE QUEI BEI SAMPIETRINI...GROSSI,
quelli piccoli entrano agli occhi ...e accecano !!!