La tessera del tifoso serbo

tesseraserbia.jpg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

C'erano una volta la tessera fascista, la tessera del pane, la tessera di partito, la tessera a punti di Tremorti per i morti di fame, la tessera del tifoso. Da martedì sera, Maroni, ha inaugurato la nuovissima "tessera del tifoso serbo". Una tessera patinata, con da un lato le tre dita cetniche e dall'altro i bombardieri italiani in volo su Belgrado ai tempi di D'Alema. La tessera dà diritto a un ricco pre partita con lanci di fumogeni, pestaggio dei passanti e scontri selvaggi con la Polizia, a un ingresso libero allo stadio senza controllo dei biglietti, a cesoie, pugnali, tirapugni, coltelli e lanciarazzi da usare per incoraggiare la propria nazionale durante il gioco.
Boss(ol)i si è detto entusiasta dell'iniziativa: "I serbi sono un grande popolo, andai a portargli le medicine quando c'e' stata la guerra". Che medicine gli avrà mai portato? Cialis, Viagra? Per Boss(ol)i quelli allo stadio non erano propriamente serbi "Che c'entra quelli sono tifosi". Se uno fosse stato serbo e basta non l'avrebbe passata liscia, ma se era serbo e anche tifoso allora poteva permettersi qualche coltellata e un paio di petardi esplosivi sul portiere. E' il tifoso che è in lui che agisce, non il serbo. Ivan Bogdanov, l'energumeno incappucciato di duecento chili che ballava sulla recinzione, è solo un nome di fantasia. I più attenti avranno riconosciuto Roberto Calderoli mentre bruciava la bandiera del Kosovo islamico.
A Belgrado sono in corso incontri bilaterali con Trota Bossi e i nazionalisti serbi per introdurre in Serbia la "tessera del tifoso padano". E' una questione di reciprocità. La speciale tessera darà diritto ai padani negli stadi serbi a fischiare l'inno, fare a pezzi la bandiera italiana (o a pulircisi il culo), cantare "Ho un sogno nel cuore: bruciare il tricolore", dipingere il simbolo del Sole delle Alpi con spray verde lega le scuole circostanti e a un'invasione di campo di Borghezio. Il gemellaggio in futuro potrà portare al ritorno della Grande Serbia e della Grande Padania unite in un fronte comune. I serbi di nuovo a Sarajevo e a Zagabria e le ronde padane in Istria e Dalmazia, sulle spiaggie a caccia di vucumprà.
Maroni sta valutando l'introduzione di una tessera secessionista del tifoso, da quello irlandese dell'IRA al tifoso basco dell'ETA. Maroni, primo tifoso padano tesserato, avrà diritto in trasferta a qualche morso alla caviglia della polizia ospite.

poster_grillo-is-back-75.jpg

TOUR 2010/2011 - Beppe Grillo is Back

Il 15 ottobre, il tour Beppe Grillo is Back tocca la città di Montecatini.
Se hai qualcosa di significativo da comunicare a Beppe su questa città, scrivilo qui!


Postato il 14 Ottobre 2010 alle 16:37 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (1032) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico

Tags: Belgrado, Bossi, Calderoli, Genova, Ivan Bogdanov, Lega, Maroni, Serbia

Commenti piu' votati


“PERCHÉ, REGALARE A SILVIO, LE FREQUENZE TV CHE SI’ STANNO LIBERANDO CON IL DIGITALE TERRESTRE?”

FACCIAMOGLIELE PAGARE,

In Francia, Germania e Inghilterra già lo fanno e contano di incassare alcuni miliardi d’Euro, che guarda caso servirebbero giusto, giusto, per la scuola e l’università.

Si faccia un’asta pubblica come nel resto del mondo.
Basta con le corvè e le regalie in favore di Silvio.

Giù le mani dalle frequenze, sono dello stato, chi le vuole usare, paghi.

“PROPONGO UN REFERENDUM, PER ABOLIRE LA LEGGE O LEGGINA O CODICILLO, CHE CONSENTE DI REGALARE LE FREQUENZE TV AI PRIVATI”.

Paolo R. Commentatore certificato 14.10.10 16:48| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 66)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri ho visto Exit...

Non capisco perchè i lavoratori... che già arrancano con 1000/1200 euro al mese... siano senmpre quelli che devono rinunciare.

Gli si limano piccoli gesti, come i 5 minuti di pausa per lavarsi le mani alla Ducati. Ultima aberrante notizia.

Il mondo sta cambiando, diceva ieri una rappresentante degli industriali ad Exit. Già... sta cambiando in una MERDA, ma forse non se n'è accorta... o forse gli piace.

Gli Italiani non vogliono spostarsi... già, bella mia! Dove si sposta un metalmeccanico disoccupato di 53 anni??? Forza! Cervellona... dove si sposta?
Gli Italiani si sono sempre spostati quando si poteva, quando c'erano 2 miliardi di persone e immensi paesi come il Brasile, l'Argentina, l'Australia e gli USa da "riempire"... quando le braccia erano il know-how di ciascuno.
Oggi, che siamo in 6 milardi, che ogni buco del culo di posto ha 1000 abitanti... che macchine fanno il lavoro di 1000 persone, dove va il lavoratore che ho citato sopra?

Partono invece gli Italiani che hanno una chance, i laureati, cara. Rimaniamo noi poveracci.

ma la colpa è degli operai...

e pensare che tantissimi (forse non tutti) aderirebbero volentieri a sacrifici per risanare questo paese che è la ns casa. Ma con quale credibilità imprenditori che evadono fino a 130 miliardi di tasse l'anno, e politici che con la corruzione causano lo spreco di altri 60 miliardi...

CON QUALE CORAGGIO si chiede ad un operaio di rinunciare a 5 minuti di pausa, con la minaccia che in caso contrario potrebbe saltare la baracca... l'azienda... il tessuto industriale NAZIONALE!!!

Con quale coraggio si chiedono sacrifici ai lavoratori quando i ns politici vanno in pensione dopo 2,5 anni di parlamento... quando da Veltroni a Bossi a La Russa ognuno ha PIAZZATO FRATELLI, FIGLI, MOGLI, PARENTI (a volte ompletamente imbecilli) in posti da 15.000 euro al mese?

E in studio li applaudono. Come drogano il pubblico? Come fa a non rompergli le sedie sulle schiene?

M. Boschiazzo 14.10.10 19:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 61)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL VATICANO E' SOTTO INCHIESTA DELLA COMMISSIONE EUROPEA PER EVASIONE FISCALE DI CIRCA 8 MILIARDI DI EURO A SEGUITO DI TASSE NON PAGATE PER LE SUE 100.000 PROPRIETA'

By Michael Day in Milan
Thursday, 14 October 2010

Eight billion euros worth of tax breaks pocketed by the Catholic Church in Italy could be in breach of European law and may have to be repaid, it has emerged.


GIORNALI E TV SERVI TACCIONO


maro sowclett Commentatore certificato 14.10.10 18:33| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 51)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io sono fuori dallo ZEITGEIST, e dal pensiero unico dominante.
e dunque il mio mito oggi è proprio IVAN BOGDANOV che ha osato sfidare in terra straniera e col piglio fiero del guerriero un intero esercito schierato di MANGANELLARI che si allenano quotidianamente su lavoratori disoccupati, precari, cassintegrati, donne e vecchi, tutti rigorosamente DISARMATI.
IVAN BOGDANOV ha fatto paura a uno schieramento di VILI BASTONATORI di civili inermi, assassini di 18enni che come Federico Aldrovandi rincasano all'alba, o di altri centinaia di poveri cristi compreso il figlio dello scrivente colpevoli solo di essere gracili e inoffensivi e somigliare vagamente a un PUNGIBALL.

i suddetti MANGANELLARI si sono dimostrati per quello che sono in realtà quando il nemico fa paura: viscidi spauriti servi del sistema.
quello stesso sistema che quando buttava le bombe sui civili compatrioti di IVAN BOGDANOV lo faceva a fin di bene, in missione di pace, per la democrazia, ma quando qualcuno gli restituisce il favore, seppure in scala infinitamente ridotta in termini di effetti collaterali, allora si caga sotto e grida alla BARBARIE.
i VANDALI SIAMO NOI CHE ABBIAMO DEGLI SCHIFOSI IPOCRITI VENDUTI QUALI DEPUTATI A RAPPRESENTARCI e GOVERNARCI, MA IN REALTA' A RENDERCI SUDDITI REMISSIVI ...mentre a IVAN BOGDANOV potrete dire tutto, ma di sicuro non lo potrete MAI tacciare di essere un SOTTOMESSO.
W LA TERRA CHE HA QUESTI UOMINI CAPACI ANCORA DI FARE PAURA AL NEMICO!
W LA SERBIA!

davide lak (davlak) Commentatore certificato 14.10.10 20:55| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 38)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abbattere la dittatura finanziaria europea

Quel che sta succedendo in Francia è estremamente importante, per tutti.
Se la società francese riesce a rompere il dogma in Europa si apre una fase nuova.
A cominciare dall’Italia potrà nascere un movimento per la riduzione del tempo di vita-lavoro, per un abbassamento dell’età di pensionamento, per una riduzione dell’orario settimanale di lavoro.

Se si rompe il dogma a quel punto tutto ridiventa possibile.

Nella manifestazione di sabato e soprattutto nelle settimane che seguiranno dobbiamo aver chiaro che la questione posta dalla FIOM (diritti del lavoro e difesa del salario) e la questione posta dal movimento degli studenti e dei ricercatori (risorse per la scuola pubblica, blocco della riforma devastatrice della Gelmini) non sono affatto questioni italiane, e non si possono vincere come battaglie nazionali.
Solo un movimento europeo fermerà l’offensiva finanziaria contro la società.
Solo un movimento europeo ci libererà dei tirannelli locali si chiamino Tremonti o Berlusconi.

ALTRIMENTI SARA' SEMPRE PEGGIO...


La Ducati cancella la pausa di 5 minuti per lavarsi le mani, prevista due volte al giorno, prima di pranzo e a fine turno.
I sindacati insorgono: "Era un'abitudine storica", per togliersi di dosso il grasso dei motori. Una consuetudine cancellata per ragioni di produttività.
Ma la Fiom denuncia: "Il costo di Valentino Rossi sulle spalle degli operai"

NO, NON E' UNO SCHERZO...!

Monica C. FRATTAMAGGIORE Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.10.10 16:56| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 29)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunque la pensiate io sabato saro' alle 14 in piazza della Repubblica a Roma a manifestare con la FIOM, con la societa' civile , gli studenti etc...
Ho sempre seguito fin dall'inizio le iniziative di Beppe e sono sempre andato a perorare le sue battaglie condividendone lo spirito e firmandone le petizioni.
Oggi il silenzio assordante del movimento mi imbarazza. Non si puo' essere neutrali.
Occorre prendere una posizione . A chi puo' essere in piazza, e non verra', evidentemente va bene tutto quello che succede in Italia.
I diritti di noi cittadini lentamente vengono sottratti; non possiamo stare alla finestra semplicemente a guardare perche' il problema oggi potrebbe non interessare, ma domani?

Pasquale P. Commentatore certificato 14.10.10 19:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 25)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO NON SONO PIU' UN ABBONATO RAI PROPRIO PERCHE' NON VOGLIO PIU' ESSERE PUNITO AL POSTO DI SANTORO E NON VOGLIO PARTECIPARE AL PAGAMENTO DELLO STIPENDIO A MINZOLINI E A MASI

Max Stirner


Minchia che finale ad Anno Zero!

Stefano di Salvius 14.10.10 23:29| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maroni “ temo incidenti”
Parla della manifestazione della Fiom del 16 ottobre,
Beppe togli le mani dalla tastiera a colui che scrive questi post, prendi posizione ca**o,
è importante, stiamo parlando di cose serie, il patto sociale proposto dalla confindustria beppe significherebbe la fine del contratto nazionale, non prestiamo il fianco a tutto ragazzi! Urge mobilitazione,
altro che il rumore degli zoccoli con le fragole mature,
il 16 pioveranno bulloni!


Peppone - Commentatore certificato 14.10.10 18:47| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

Un affettuosissimo affancxlo a tutti.

Buona sera,ben trovati.

Ma Annozero è diventato una trasmissione di gossip?

Me so' rotto er caxxo de sentì chiacchiere su chiacchiere,non si fa che sentire le discussioni sui caxxi loro,se non è Montecarlo è la Marcegaglia,due minuti ai disoccupati e giù a parlare di sospensione di San toro.

C'AVETE SCASSATO TUTTI QUANTI ER CAXXO!!!

Ci dobbiamo dare "noi" una mossa!

Dobbiamo parlare di lavoro,di come crearlo,ottomizzarlo,di come far lavorare milioni di persone che sono li pronti.

Presi per le palle,ricattati per una vita dignitosa,succubi del denaro.

Niente lavoro,niente soldi, nessuna dignità.

Un popolo in stato di necessità,accetta di tutto,caxxo,ma è tanto difficile da capire???

Civic Company,il lavoro va creato,inventato,gestito,ma dobbiamo farlo noi,non aspettare la manna dal cielo.

Nessuno parla di come far lavorare nessuno,eppure ci sarebbe molto da fare.

Chiacchiere,solo chiacchire!

Beppe,quando caxxo si comincia a votare uno conta uno?

Il portale dovrebbe iniziare con questo argomento!

Buona notte a tutti.

Nando.

p.s.

Studio Legale 5 Stelle,lo Stato per noi non esiste,non ci aiuta,ma noi "siamo"lo Stato!!!


Nando Meliconi (in arte "l'americano"), roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.10.10 22:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh, qualche differenza c'è
Il motto del primo è "Dio, Patria e Zar"
Il motto del secondo al massimo può essere "DioPo, Padania e Papy"

viviana v., Bologna Commentatore certificato 14.10.10 20:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MADOOO' CHE PALLE GRANDI HA SANTORO.
PRESIDENTE DELLA RAI A VITA.


NANO I TUOI SERVI SONO CHIHUAHUA.
MICHELE E' UN MASTINO NAPOLETANO.

Giuliano C., scassacazzaia Commentatore certificato 14.10.10 23:46| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

PAROLE AL VENTO

Sono convinto che se non si corre ai ripari entro subito, il dramma del Vajont, in confronto, suonera' come un fastidioso prurito (oggi come allora il disastro inizio' "grazie" a censure, corruzioni, alleanze molto discutibili e imposizioni.).

Oggi come allora l'odore del disastro e' palpabile.
Abbiamo morti sul lavoro causati da da personaggi senza valore e senza morale che si definiscono grandi imprenditori, morti strane che di strano non hanno niente, morte della cultura, morte della sanita' causata da ignobili ed incapaci speculatori, morte delle famiglie, morte per le strade, morte (qualcuno dira': finalmente!) della Chiesa che per millenni ha torturato il genere umano, fin dalle piu' tenere eta', e l'esempio e' puramente casuale (!) (a proposito: com'e' che ultimamente non si sentono piu'?), discutibili aggressioni di propaganza in stile 1945 (stranamente nemmeno Belpietro lo si sente piu'), ricerca e sviluppo inesistenti, posti istituzionali occupati da incapaci, ladri e sfruttatori, aziende che grazie alla complicita' di un non-stato chiudono per sfruttare altri poveri nel mondo.. devo continuare?

Questi sono giorni in cui ci si vuole far sentire ma, piccola raccomandazione, quando i "tutori della legalita'" inizieranno a massacrare altri disperati (non e' stato il Nostradamus-Maroni ad anticipare di 48 ore i reali rischi?), non bisogna reagire ma ripredere pacificamente i provocatori.

Alla sera, il prossimo padre di famiglia morto per difendere pacificamente dei diritti (!!), mettera' in tavola, per la propria famiglia, i chiodi della bara.

Come diceva il grande Gaber: io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono.

PolloMannaro

Pollo Mannaro (pollomannaro), Milano Commentatore certificato 15.10.10 15:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

formigoni, quello che per farsi eleggere ha bisogno di firme false, parla di investire suella ricerca.
Credibilisssssssimo.

Stefania .. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.10.10 22:02| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

GILIOLI DOCET ....DAL SUO BLOG DELL'ESPRESSO
http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2010/10/14/grillo-il-web-libero-e-il-sapere-iniziatico/
Patetici e perdenti.

Non è con gli insulti , i dileggi e la NON informazione di UN non articolo che riacquisterete consensi , voti MORTI , sepolti dal malaffare e dalla mala-politica , di destra , di sinistra , di centro e di centro sinistra o quella che è un mix , un face lifting , sauna facciale di vendoliana memoria…con un po’ di verde , un po’ di chiacchiere ED UN INCENERITORE PRIVATO , un finanziamento a Don Verzè…ed un tenero abbraccio con Bersani .

Un NON articolo che prende a pretesto gli insulti subiti per rilanciarne altri a tema fisso ( giochetto SCORRETTO ) :

- linguaggio fascio berlusconiano….che mina ottime battaglie di cui VOI NON
PARLATE E CHE CONOSCETE E NE AVETE PAURA .
-rifiuto all’evangelizzazione DI LADRI
- nicchia di autocompiacimento
- GRillo vuole un paese arretrato per campare
- logica proprietaria e anti-sharing della politica ( CATALANO DOCET )
- amica grillina trattata da CRETINA che segue il guru ….
Piu' difficile andare e parlare di fatti , denuncie , analisi ed informazione .
Piu’ difficile parlare di PARLAMENTO PULITO , PETIZIONI , EVENTI , CARTA DI FIRENZE E PROGRAMMA VINCOLANTE DEL MOVIMENTO A 5 STELLE IN TUTTE LE AREE STATO -CITTADINO -SALUTE -ECONOMIA -ENERGIA -TRASPORTI …..
Strategia rifiuti zero , POLITICA COSTO ZERO ( rinuncia ai finanziamenti / tangenti elettorali ….1 MILIARDO DI eURO )
Piu’ difficile andare attraverso i temi denuncia della metafisica del debito , del federalismo fecale , delle lobby partitiche , affariste , della mappa del potere dove VOI siete parte della CASTA e vivete di sussidi di STATO INSIEME AI 12 MILIONI DI EURO CHE RICEVE IL GRUPPO REPUBBLICA-ESPRESSO.pIU’ DIFFICILE criticare LE PROPOSTE DEL MOVIMENTO.. PIU’ DIFFICILE SPIEGARE COME MAI IN POCHE REGIONI.MEZZO MILIONE DI VOTI.

continua nel suo blog e qui'sotto.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.10.10 19:53| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari leghisti ecco come vi guadagnate i voti con la truffa.
Oggi giornata di festa.
La lega nord è di fatto un partito MAFIOSO che spesso fa rima con pericoloso, è il suo nome di "battesimo" basta controllare cosa fanno oggi cosa facevano ieri e cosa hanno fatto sin dalla nascita, il tutto si traduce in MAFIA basta conoscere la vita del fondatore i suoi collaboratori non sono da meno (vedi come zaia ha tapezzato i segnali stradali del nord con la sua bella faccia senza pagare un euro di multa.
Per gli allocchi babbei nordisti padani ecco come vi guadagnate i voti razza di disgraziati mafiosi allo stato puro del termine, voi non siete meglio delle cosche mafiose del sud, voi siete di fatto molto peggio e siete responsabili di aver distrutto una nazione in 20 anni di governo.

http://torino.repubblica.it/cronaca/2010/10/15/news/bossi_in_piemonte_si_mette_male_nel_riconteggio_la_bresso_avanti-8070399/

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.10.10 14:22| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Quando cazzo riusciremo a fare qualcosa di concreto?
Quando riusciremo UNITI a sconfiggere questa feccia al governo ?
Sappiamo tutti che siamo con la merda, prima era alla gola, adesso ne siamo immersi completamente e leggo qui sopra tanti distinguo della minchia, tutti con la puzzetta al naso, tutti a filosofeggiare sulle loro preferenze da appoggiare in caso di voto, con quello no perché è troppo a sinistra, quell’altro è troppo al centro, quello non parla bene l’italiano, quello gli puzza l’alito….
Geniale è chi dice …accetto il Movimento 5 Stelle (di cui sono un sostenitore iscritto) ma solo se va da solo ed io gli chiedo : e quando sfaccimm’ ce la faremo?
Poi abbiamo quelli che non votano, e per me non contano, tanto ci sono o no è la stessa cosa.
La Grassi M. , la Ivana Iorio e qualcun altro sappiamo da che parte stanno.
Ma voi da che parte state ??????
Quando capiremo che solo UNITI possiamo avere qualche speranza di farcela ad uscire da questa melma che ci avvolge?
Qui continuiamo a fare gli schizzinosi, da queste parti diciamo……”par’ ‘o cont’ ro cazz’ “.
Sono sfiduciato, so di parlare al vento !
Almeno però mi sono sfogato!

p.s.
pensierino a parte.

Sono un duro e puro!

Si, però nel frattempo te lo mettono dietro.

Fa niente…sono un duro e puro!!!


Aldo F., napoli Commentatore certificato 14.10.10 18:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Donna con bambino!!!
...non e' un dipinto di Leonardo!

Sta parlando una donna separata col bambino da mantenere...con 750 euri?!!!

Ci vogliono politiche per la "persona"...:in special modo delle donne!
'fanculo la famiglia vaticanista, istituzionalizzata e che costringe milioni di donne a vivere in un "contesto" fatto di privazioni, umiliazioni, sevizie e violenze dal quale non possono evadere solo perche' il "vaticano" decide sostegni alla famiglia...e non alla persona!?

Al di fuori della famiglia "mulino bianco"...
la famiglia e' una prigione "legalizzata" in cui si commettono orrendi crimini e dalla quale la donna il piu' delle volte non puo' evadere perche' non tutelata istituzionalmente:
O Famiglia...;violentata dal partner e affini o... puttana di strada per sopravvivere!

anthony c. Commentatore certificato 14.10.10 22:06| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

A M. TESEI E…
( nonostante il mio proposito una risposta è d’obbligo)

Tesei, nella mia vita, che è già abbastanza lunga, ho conosciuto alcuni cristiani comunisti… ma mai comunisti “cristiani (praticanti)” cioè cattolici: quindi, fuor di polemica, glielo voglio rendere noto. A voi, per il comunismo, é applicabile la parabola… del cammello e della cruna dell’ago.
Lei ha preferito essere distratto piuttosto che comprendere quello che le ho scritto, eppure era molto evidente che l’aforisma di Richelieu non fosse rivolto a lei! Lo avrebbe preferito? Superbia? Ah, male per un cattolico: è uno dei sette vizi capitali! (Ora siamo due a due con i… “nei”; avrei preferito operare piuttosto che giocare con lei. Per me, che sono amante di psicologia, non è per niente difficile analizzarla.)
L’avevo capito che non era un comunista alla ricerca di chiarimenti o approfondimenti (lo sapevo prima che lei lo ammettesse).
Ecco la pecca dei cattolici, i loro immensi limiti: “rispettare alcuni valori, come la solidarietà e il rispetto verso i più deboli” – suoi sensi – ma mai lottare contro quella società che crea i bisognosi di solidarietà e i deboli, in modo che niente mai cambi! Si scoprirebbe un mondo nuovo che ai cattolici non piace.
Non è vero che “qualcosa poi l’appassioni così tanto”: è falso!
Grazie per essere stato costretto ad ammettere la mia “cultura… adeguata e la mia sottigliezza” (troppo buono, ma ancora superbia). E se vuole vantaggi lusori, perché no, se li prenda. Contento lei.
E mi fermo qui (altrimenti verrei troppo meno al mio proposito).
Sono probo e rigoroso e mi rendo perfettamente conto che oggigiorno questi non sono più valori, per cui non sempre posso apparire simpatico, ma come si suol dire, questo è il caso in cui le apparenze ingannano.
Non nego che ha avuto nei miei riguardi dell’attenzione, ma la avrei preferita diversa.

Distinti saluti

P.S. Se dovesse ancora scrivermi, non l’assicuro che le risponderò.
(segue)

Plinio Il VECCHIO Commentatore certificato 14.10.10 19:05| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

FAUSTO BERTINOTTI, UN GALANTUOMO COMUNISTA CHE...

ALLA PRESIDENZA DELLA CAMERA SI E' TROVATO MOLTO IN ARMONIA CON I FASCISTI: CHE SIA QUESTIONE DI DNA?
CHE PERCENTUALE DI DNA HA IL COMUNISTA IN COMUNE CON IL FASCISTA? IO NON LO SO, MA LEGGETE E FATEVI LA VOSTRA IDEA

Poltrona Frau, silenziatore alla Camera

"L'interrogazione non è ammessa" Dava fastidio a Montezemolo. Nel 2006 Carlo Ciccioli di An chiese conto del prezzo fissato in Borsa, ma per Bertinotti e Fini non doveva
Autunno 2006. Governa Romano Prodi, presidente della Camera è Fausto Bertinotti. Carlo Ciccioli, medico-psichiatra di Ancona, da pochi mesi deputato di An, apprende che l’imminente quotazione in Borsa della Poltrona Frau di Tolentino (Mc) si presta a molti interrogativi. Si documenta e il 6 novembre presenta un’interrogazione parlamentare urgente.
Il salvataggio della Poltrona Frau vede protagonista il fondo Charme, fondo di private equity strutturato come società di diritto lussemburghese. Tra i soci fondatori, oltre a Luca Cordero di Montezemolo (ai tempi presidente di Confindustria, Ferrari e Fiat), gli imprenditori Diego Della Valle, Gianni Punzo, Isabella Seragnoli, Vittorio Merloni, il patron di Technogym Nerio Alessandri, le famiglie Marsiaj e Montinari, più le banche Deutsche Bank, UniCredit e Monte dei Paschi di Siena.
Le domandee il mercato
Il deputato Ciccioli, nell’interrogazione con oggetto “Quotazione in borsa dell’azienda Frau”, chiede di sapere se “il prezzo delle azioni, valutate in un range compreso tra 1,80 ed 2,20 euro, è stato fissato all’importo più alto; se sul mercato verranno collocate circa 49 milioni di azioni per un aumento di capitale pari a circa 108 milioni di euro; se tale importo è all’incirca pari alla massa dell’indebitamento dell’azienda risultante a giugno 2006; se, raffrontato con l’utile di esercizio dell’azienda al 2006 il rapporto

[...]

CONTINUA QUI:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/14/poltrona-frau-silenziatore-alla-camera/71578/

Max Stirner Commentatore certificato 15.10.10 00:03| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

E no, questo no. Non si può IMPUNEMENTE accostare i secessionisti dell'IRA con i "figli dei boss(ol)i" o i baschi dell'ETA a Borghezio o Maroni.

Per prima cosa l'IRA (Irish Republican Army - Esercito della Repubblica Irlandese) combatté nella Guerra d'indipendenza contro le forze britanniche ed era riconosciuta dal Governo Irlandese (Dáil Éireann), allo scioglimento dell'IRA "ufficiale" si formò la cosiddetta P-IRA (Provisional IRA) che combatte per la Liberazione dell'Ulster (Irlanda del Nord) tuttora posseduta dall'Inghilterra. Questi (che vengono considerati ingiustamente dei terroristi) uscirono alla ribalta dopo la famigerata Bloody Sunday (Domenica di Sangue, famosa la canzone degli U2, non è che ti sei incazzato perché non soo venuti a Woodstock?) del 30 gennaio 1972, quando dei paracadutisti dell'esercito britannico uccisero a Derry tredici civili disarmati.

Per "seconda cosa" l'Euskadi Ta Askatasuna o ETA è una organizzazione armata terroristica di ispirazione marxista-leninista che lotta per la riunione sotto una sola bandiera il popolo Basco (in tutto 7 province di cui 3 francesi).
Il loro motto è Bietan jarrai ("perseguire entrambi") riferito alla lotta politica e quella armata (Beppe mi ricordo che ad un tuo spettacolo a Crotone mi dicesti: è inutile fare referendum, raccolta firme etc etc, dovete scendere in strada è spaccare tutto!!! Rimangiatelo e davvero chiuderai con me!).
Le differenze con la lega sono più che evidenti: 1) il popolo Basco esiste ed è accomunato dalla lingua, l'Euskera, di cui non si conoscono le origini ma che non ha niente in comune con le lingue indoeuropee, al contrario del popolo padano che esiste solo nel celodurismo bossiano. 2) I Baschi hanno le palle, i padani al massimo le palle mosce.
3) I Baschi lottano per formare un paese Socialista e non uno fascista come insegna Borghezio!

Questa mancanza di cultura e questo eccesso di superficialità è disonorevole e disdicente. E vi fa affermare che Vendola (persona che non ...

Cheyenne in-Faust (cheyco), Reggio Cal. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 14.10.10 20:21| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori