Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le banche peggio del fisco. Intervista a Beppe Scienza.


Intervista a Beppe Scienza
(09:30)
scienza_cop.jpg


A cosa servono le banche in Italia? Questa domanda, semplice, semplice, ha molte risposte, nessuna rassicurante per i risparmiatori. Se i partiti sono i camerieri dei banchieri, i banchieri per conto di chi operano, chi servono a tavola? Chi muove i fili dei grandi banchieri della finanza, da Passera a Geronzi? Qual è il reale potere di questi ultimi? A giudicare dalla fine di Arpe e Profumo licenziati dalla mattina alla sera, non molto. Qualcuno dura più di altri perché è più funzionale al sistema. Le banche rispondono a interessi superiori, sconosciuti ai più, investono i soldi dei risparmiatori in buchi neri, come è avvenuto per Telecom, per Alitalia, per Air One. Investimenti a fondo perduto buttati nel cesso fatti con i soldi dei correntisti, di chi deposita i suoi risparmi. Le banche sanno sempre prima quello che i loro clienti sapranno dopo. Questo è il trucco che gli consente di vendere i derivati con il buco dentro o di consigliare l'acquisto di obbligazioni Parmalat fino a un'ora prima della bancarotta. Le banche possono consigliare, vendere azioni di aziende a un valore inesistente, come è avvenuto per Saras, il cui titolo è stato subito svalutato dal mercato, senza mai rischiare nulla.
Le banche italiane sono un monopolio di fatto, i loro servizi hanno un costo superiore (spesso di molto) alle banche europee. Sono al servizio di politica, lobby. Finanziano cemento e centrali nucleari, Tav e ponte di Messina, ma ottenere un prestito per un piccolo imprenditore per la sua azienda o un mutuo per una famiglia è peggio che scalare l'Everest. Le banche decidono se un'impresa vive o muore, se un territorio è distrutto o rilanciato.

Intervista a Beppe Scienza del Dipartimento di Matematica Università di Torino.

Le banche, il vero nemico (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
"Sono Beppe Scienza, mi occupo di matematica e di soldi, di matematica finanziaria e oggi parleremo di imposte, di tasse perché l’argomento interessa sempre gli italiani, gli italiani odiano il fisco, non entro in merito se questo odio sia motivato, esagerato, su cui si specula, però una cosa merita chiarire. Per i risparmiatori il vero nemico non è assolutamente il fisco, ma in generale sono le banche, il sistema finanziario, i fondi comuni a portare via soldi ai risparmiatori, molti di più di quelli che porta via il fisco.

Riprendete il controllo dei vostri soldi ! (espandi.jpg espandi | comprimi.jpg comprimi)
Prima conclusione direi inconfutabile, il mondo finanziario, le banche, le banche e i loro collegati vari etc., portano via in Italia molti più soldi ai risparmiatori, di quanti gliene porta via il fisco, quindi prima di lamentarsi delle tasse i risparmiatori devono lamentarsi semmai delle banche, però vorrei aggiungere qualcosa sempre riprendendo le analisi dell’ufficio studi di Mediobanca,

19 Ott 2010, 14:31 | Scrivi | Commenti (1098) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Sono perfettamente d'accordo che bisogna stare molto attenti delle banche, posta (si anche della Posta da quando è diventata banca), e delle assicurazioni che quasi sempre fanno il loro interesse a discapito del risparmiatore.
Ma questo non è un buon motivo per dare informazione non vere.

Mi meraviglio che questo venga da un professore di università. E purtroppo non è la prima volta che leggo cose del prof. Beppe Scienza che non corrispondono alla verità, anche se sono con lui sul fronte che combatte a favore dei risparmiatori.

Sono d'accordo con Beppe Scienza quando parla male dei fondi comuni che da anni una buona quantità di loro rende meno di quello che fa il mercato in cui essi investono (benchmark).

DANIELE P. Commentatore certificato 30.10.10 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Ma bisogna anche dire che i fondi comuni sono dopo gli ETF passivi (quelli attivi sono troppo giovani per essere giudicati),i conti deposito online, i mutui online ed i conti correnti online (Beppe Scienza potrebbe parlarcene) lo strumento d'investimento meno peggio che si possa trovare in banca.
Peggio è tutto resto: polizze vita, polizze ed obbligazioni index-linked, polizze unit-linked, piani previdenziali pensionistici PIP o FIP (che sono cosa diversa dai fondi pensione), obbligazioni in genere, gestioni patrimoniali in titoli o fondi comuni.
Se Beppe Scienza e Fulvio Coltorti da 20 anni fanno ricerche, studi e classifiche si saranno anche accorti che forse ci sarà qualche fondo comune che è migliore rispetto agli altri. Perchè non ce lo dicono a difesa dei risparmiatori? Ci dicono solo quello che è male, ma non quello che è bene?


Io da anni passo ore e ore a fare calcoli e classifiche che mi hanno evidenziato il MARCIO ed i limiti degli strumenti finanziari, ma ho anche colto QUELLO CHE C'E' DI BUONO in loro. Ho scoperto anche che c'è un gruppetto di fondi comuni che da anni fa con una certa costanza rendimenti superiori alla media (se non volete spendere soldi di programmi ed abbonamenti guardatevi il sito www.morningstar.it, va bene per iniziare a conoscere). Certo i rendimenti del passato non sono una garanzia per il futuro, ma è sicuramente meglio che tenerli sotto il materasso o investire negli altri prodotti che hanno fatto peggio. Il mio obiettivo non è tanto fare guadagni impossibili, ma almeno non fare peggio della media di tutti i fondi comuni. E fino ad oggi sono stato ripagato soprattutto con quelli di tipo AZIONARIO.

DANIELE P. Commentatore certificato 30.10.10 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Il prog. SCIENZA alla fine consiglia di comprarsi dei singoli titoli e tenerseli stretti. Ma quanti risparmiatori sono capaci di scegliere? E poi nessun titolo nemmeno di Stato è sicuro e garantito come nessun strumento finanziario è garantito al 100%, nemmeno quelli che dicono di esserlo (nemmeno le polizze vita ed i buoni postali sono sicuri al 100% come tanti affermano e credono, anche se è scritto per contratto).
La sicurezza bisogna crearsela.
Un modo semplice, ma poco fattibile per la maggioranza dei risparmiatori è quella di investire i propri risparmi su 50-100 titoli. Ma anche se l'investimento minimo di un titolo è di € 1.000 acquistarne 50 significa avere almeno € 50.000. E non tutti i risparmiatori hanno questa possibilità. E chi ce l'ha significa che nel caso in cui un titolo fallisca il risparmiatore può perdere in questo caso al massimo il 2% e non il 100%. Bisogna dare atto però che chi investe in un fondo comune o un etf passivo può investire anche solo € 1000 in alcuni casi anche meno ed avere la stessa copertura di rischio. Se un fondo comune aveva al suo interno delle obbligazione Parmalat, Lemhan Brothers, AIG o titoli di stato Argentina, perdeva nel mio esempio il 2% per ogni titolo presente e non tutto.
Comprare singoli titoli è altamente rischioso e di questi tempi lo sono anche i titoli di stato, Italia in particolare (quindi Bot, Btp e CCT): certo non è mai successo fino ad oggi in Italia, ci siamo già dimenticati di Argentina, Islanda, Grecia? Sappiamo tutti che l'Italia ha difficoltà a pagare i propri debiti causa l'enorme debito e quindi comprare titoli di stato italiani è un vero rischio. Siete convinti che siamo tanto distanti ad una situazione come quella della Grecia o dell'Argentina? Mai dire mai.

DANIELE P. Commentatore certificato 30.10.10 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Il prof. SCIENZA dice che i FONDI comuni OBBLIGAZIONARI sono stati fortunati per quanto hanno reso nel 2009. Non è stata una questione di fortuna, semplicemente bisogna spiegare che quando i tassi d'interesse scendono, i fondi obbligazionari guadagnano di più, mentre quando i tassi d'interesse salgono i fondi obbligazionari non guadagnano o possono anche perdere. E proprio ora che i tassi sono arrivati a livelli di poco superiori allo 0% (meno di 0% non si va) c'è un altissimo probabilità che i tassi salgano, anzi forse qualcosa è già incominciato sull'euribor e questo significa che è rischiosissimo investire ora nei fondi obbligazionari perchè si potrebbe anche perdere.

Quindi perchè non mettere i soldi dei fondi obbligazionari e monetari nei CONTI DEPOSITI ONLINE di cui alcuni offronto tassi anche del 2,15% lordo (1,57% netto) senza vincoli di durata o di più se si vincola a 1 o 12 mesi? E sono garantiti dal fondo interbancario i primi € 100.000 di ogni intestatario. Per chi ne ha di più bisogna studiare qualche altra soluzione per la parte eccedente.

Sono da oltre 10 anni che sono cliente di banche online. Anche qui ci sono delle mele marce e ci sono dei problemi, non a caso ne ho cambiato già due senza spese e perdite di tempo, ma sono l'unica speranza per non regalare tante spese ed interessi alla banca. E poi alcune di esse danno la possibilità di acquistare qualsiasi titolo o etf o fondo comune presente sul mercato (anche mutui) senza essere obbligati a scegliere solo tra quelli della banca stessa.

Non lamentatevi, non piangete sempre. Fate tesoro degli errori, guardate anche i lati positivi e trovate delle soluzioni.

DANIELE P. Commentatore certificato 30.10.10 11:44| 
 |
Rispondi al commento

PER FAVORE, VOLETE COMPRENDERE COME FUNZIONA LA TRUFFA DELLE BANCHE? BASTA GUARDARE IL VIDEO "L'INGANNO UNIVERSALE SUL SITO WWW.MAJOLINO.IT E NON C'ENTRA NULLA CHE LO VEDETE QUALE CANDIDATO ALLA REGIONE LAZIO: E' UN MODO PER TROVARE ASCOLTO, IL SUO INTERESSE E' SOLO VERSO I CITTADINI.
PER FAVORE, VEDETE IL VIDEO.
SALUTI

alberto rolli 25.10.10 17:14| 
 |
Rispondi al commento

a

Marco Baiardo 25.10.10 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo scusa, dato che non sopporto più certa incapacità di dialogo col resto del mondo, Vi sarei grato se mi indicaste la modalità più opportuna per cancellare il mio indirizzo e-mail dall'invio della Vostra newsletter.
Con i migliori auguri di tanti seggi in tutti i migliori consessi, Vi ringrazio anticipatamente per le cortesi informazioni che vorrete offrirmi.
valerio de nardo

valerio de nardo 24.10.10 21:31| 
 |
Rispondi al commento

*FiorDaFiore
*************

..da quanto escusso in associativiSeminari/Dibattiti/Convegni,
redatto in salientiPubblicaz. /&inBlogosferaEsPreSSo..
“Non potrebbe(?!)” costituire fecondo basilar spunto
Per contributo di MagistralEspOnEntIinDiversiItaliciVERSANTI
x NonDISUTILEaPPoRToCommissioniGovernativaCOMPAGINE.

Kordialità, Sergio Conegliano
p.i.elettronico#g.pubblicista
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
*ça van dire..seulement..
PezzulloRieMPiTTiVoOo.!..!…!

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
http://www.youtube.com/watch?v=LqOKPAN4AZA
http://www.youtube.com/watch?v=dl28Ee8RfS4
http://www.youtube.com/watch?v=eHYtYgpTd6U
http://www.youtube.com/watch?v=d1J0n-4Se_U
http://www.youtube.com/watch?v=r-SclHCiVbw

http://sites.google.com/site/tecnologiacultura/lavorifatti-docum-arch-humour-varie

Sergio Conegliano 24.10.10 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Dall'Europa..

..citab.URL:
http://www.europarlamento24.eu/liberta-di-stampa-leuropa-non-e-piu-desempio/0,1254,76_ART_947,00.html
Cordialità, Sergio Conegliano

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^extratext.-
ambito occcasionl[hobbistico]
InformationRetrieval - x arch. - 1 news:
estratto da sito dellla casa
rif.http://www.monitor-radiotv.
com/phoenix/html/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=1195
:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
Creatività e tecnologia. Arriva a Milano il Creatology Tour di Sony
Professional
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
[Prende il via proprio dall’Italia il Creatology Tour di
Sony Professional Europe, annunciato lo scorso mese all’IBC, e farà
tappa a Milano il 27 ottobre (Studio 90 – East End Studios di Via
Mecenate 90). Ispirandosi al programma di eventi Power of Image dello
scorso anno, il Creatology Tour mostrerà al pubblico le possibilità
creative offerte dalle soluzioni e dai prodotti di Sony, con uno
spiccato accento sulla produzione 3D. Sony vi aspetta all’open day
programmata dalle 14:00 alle 21:00 per accompagnarvi attraverso la
tecnologia allo stato dell’arte, con contenuti audiovisivi innovativi e
dimostrazioni pratiche dei prodotti. Per partecipare è necessario
registrarsi nella sezione eventi del sito www.pro.sony.eu.]

Sergio Conegliano 23.10.10 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con Scienza che i fondi comuni sono stati una manna per le banche, abili a catturare l’attenzione specie dei bot/btp-people, per una prospettiva di guadagno ben più rosea. Come difendere le banche e i promotori finanziari per l’ingiusta applicazione della commissione anche in caso di perdita di capitale? "Se non guadagno non ti pago" dovrebbe essere la regola. Così era un tempo e senza bisogno di firmare tante scartoffie. La causa vinta permetteva all'avvocato di percepire la parcella, la sconfitta no. Non vedo pertanto perché i promotori finanziari, dipendenti dalle banche o privati, si scandalizzino nella proposta di ricevere il compenso solo a procurato guadagno del cliente. Nel passato ho investito in fondi, poi, dopo essermi “fumato” un po’ di capitale, ho capito che il sistema era del tutto ingiusto (visto che nonostante le perdite mi venivano applicate le commissioni) e ho deciso di ritornare al passato (BTP/CCT). Adesso nemmeno quello è più percorribile come investimento: i titoli di stati italiani sono ad altissimo rischio, quelli dei paesi europei un po’ più affidabili hanno costi proibitivi, obbligazioni bancarie o di società direi di no vista l’aria che tira, ed il mattone, tanto caro anche a BENETAZZO, qui in provincia di Torino non è certo un affare, considerata l’imminente realizzazione dell’inceneritore del Gerbido e della TAV, nonché della centrale di smaltimento rifiuti che sembrerebbe in fase di progettazione anche a Collegno visto che tale comune si è adoperato per posizionare i condotti del teleriscaldamento. Ma gli investimenti nelle fonti alternative (eolico e solare) nella mia regione? Chi ci investe ed emette azioni od obbligazioni per realizzarle? Non se ne sa niente, a parte Enel green power, che sebbene nello spot faccia vedere l'interesse per le energie alternative ecologiche, temo investa in centrali nucleari e centrali a biomasse. Come fare per individuare i veri investitori in energie pulite?

cammello felice 23.10.10 20:00| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI BANCHE....
Quali sono le più importanti e grandi banche italiane?
- Intesa-Sampaolo guidata da Bazoli (noto catto-comunista) e da Passera delfino di De Benedetti padrone del gruppo Repubblica-L’Espresso.
- Unicredit guidata fino a pochi giorni fa da Alessandro Profumo primo firmatario alle primarie che incoronarono Prodi.
- MPS il vertice viene interamente nominato dal Comune di Siena che come sappiamo è sempre stato in mano alla sinistra.
Se volete posso continuare.....

ugo f. Commentatore certificato 23.10.10 08:00| 
 |
Rispondi al commento

scusa se devio il discorso, ma non trovo nessuno che mi risponda. Da profano in materia, ma x la lotta all'evasione, non basterebbe pagare le tasse sù quello che si rimane, girerebbero più soldi, e tutti, pagheremmo x quello che rimaniamo.I liberi professionisti, non avrebbero più modo, o perlomeno più difficoltoso, fare del nero.

alberti doriano 22.10.10 21:43| 
 |
Rispondi al commento

perfettamente d'accordo sul boicottare i fondi comuni; oltre al fatto che i rendimenti sono falcidiati dalle spese do gestione (per cui spesos sono negativi), c'è un conflitto di interessi in quanto il gestore (dipendente della Banca)può scegliere dove e quando investire a vantaggio non ei clienti ma della banca per cui opera.

DARIO VIVA 22.10.10 17:08| 
 |
Rispondi al commento

trovo che quanto detto da Beppe Scienza (che premetto leggo spesso) sia un pò troppo generico per quanto riguarda il risparmio gestito. Non è confrontabile il mondo del risparmio gestito con i bot come ha fatto lui. Se di confronti bisogna parlare allora i bot andrebbero confrontati con fondi obbligazionari di breve termine. Il risparmio gestito, se correttamente collocato (in base al profilo di rischio di un risparmiatore) è molto più efficiente di qualsiasi altro investimento e protegge i risparmiatori dai rischi insiti in certi strumenti che sembrano sicuri (obbligazioni argentina, parmalat, lehman ecc), ripeto "se correttamente collocato"

giovanni fasoli 22.10.10 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Approposito di banche...Da 4 mesi vivo in spagna e per aver aperto un conto in una banca e per versare il mio stipendio mensile x 24 mesi (Versamento min 800 euro) mi hanno regalato un televisore LCD 24 pollici.Pago zero euro di gestione conto e posso pagare e prelevare al bancomat dello stesso istituto semore x zero euri!!
In Italia dove purtroppo ho ancora un conto corrente aperto x necessita' continuano ad addebitarmi spese e costi x circa 20 euro al mese!!! Forse la rivoluzione e' lunica cosa che resta al nostro paese!!

Flavio Bordin 21.10.10 18:48| 
 |
Rispondi al commento

epc.
http://nova.ilsole24ore.com/nova24ora/2009/07/n%C3%B2vacast-numero-182.html
Commenti

Sergio Conegliano 21/OTT/2010 16:45:06
Via Winston Churchill
+/- Fra attribuiti detti…
^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°^*^°

..Chi usa 1 wordMoreDoVuTTo
Il est capable De (…).!..!…!
Bye, Sergio Conegliano
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
No ExtraText.-
Ca.sottotraccia
Tema Koncisione
[.accanto ev.MagistralRiferimento
http://www.mestierediscrivere.com/index.php/articolo/burocratese
..occasionalmente trovato OnWeB]
Qual Naif EsperimentoD'écriture:
In giornale.. con altroieri (?!)
Di °BurberoDomatoNOTE..,
[p.51]Today: intrigante(!?) Vauro’sKartoon.
==========
[°]
http://www.corriere.it/cronache/10_ottobre_19/celentano-italia-politica_8d239d2c-db5f-11df-a6e9-00144f02aabc.shtml

Sergio Conegliano 21.10.10 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Paul Krugman (Long Island, 1953) Premio Nobel per l’Economia nel 2008. Docente al MIT e a Princeton, dal 1999 collabora con il New York Times.

"Le Banche mettono in passività di bilancio il denaro circolante. Ma il denaro circolante non può rappresentare per le Banche una passività inquanto non da un diritto di credito del portatore verso le Banche".

Da "Economia Internazionale 2", Krugman Paul R. Obstfeld Maurice; pagina 138/139 Edizioni : Addison Wesley Longman Italia.

Quindi se noi togliessimo questa passività che Krugman stesso definisce "Fasulla", noi avremo che le Banche centrali a cominciare dalla Banca D'Italia rivelerebbero un patrimonio da devolvere, restituire allo Stato, cioè a noi tutti cittadini, di decine e decine di miliardi di euro risolvendo così almeno i problemi più importanti nel breve periodo. Invece si mantiene questo velo, questa finzione che consente ai veri proprietari delle banche centrali di nascondere i propri utili. Vorrei qui ricordare che la Banca D'Italia è una S.P.A.

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 21.10.10 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Penso che possa essere utile a tutti la procedura che rifiuta il ricevimento di propaganda politica A NOSTRE SPESE di questo governo;
Da inviare al Governo Italiano. Condividete e Diffondete.

* *Collegatevi al sito:*

http://www.governo.it/scrivia/scrivi_a_trasparenza.asp

* *Compilate il modulo con i vs dati.*

Nome: Mario

Cognome: Rossi

Indirizzo Email: mario@rossi.it

Città : Roma

Oggetto: Non voglio il libro "Due anni di governo".

Testo:

Con riferimento all'annuncio del Presidente del Consiglio On. Silvio
Berlusconi di inviare ad ogni famiglia italiana il libro "Due anni di
governo", mi preme comunicarVi che non desidero assolutamente riceverlo,
essendo un mio diritto in base al Decreto legislativo 30 giugno 2003, n.
196, Codice in materia di protezione dei dati personali, nella
fattispecie articolo 7 comma 4b, e che la spesa relativa che si
risparmierà , venga messa a disposizione del Ministero della Pubblica
istruzione e/o del Ministero della Sanità. Ringraziando per l'attenzione
porgo distinti saluti.»

(Firma)

Invia

jackie valle 21.10.10 15:25| 
 |
Rispondi al commento

HEIDEMARIE SCHWERMER VIVE SENZA DENARO,
è un caso interessante.

vengo anch'io 21.10.10 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Si rende necessario, anzi indispensabile, creare un movimento per l'abolizione del denaro. La cosa non è impossibile o stravolgente se si considera che l'Egitto dell'Antico Regno, quello della costruzione delle piramidi, non conosceva il denaro eppure la sua Civiltà è sopravvissuta per 3000 anni.
Si può sostituire il denaro con il lavoro; chi ha una attività o svolge un lavoro subordinato ha diritto ad avere tutti i beni che oggi necessitano di essere comprati:viveri,vestiti,auto,casa, ecc. tutto nella quantità necessaria e per ciò che non è strettamente legato alla sopravvivenza, proporzionato al ruolo che svolge nella società. Classi di merito.

giancarlo s., Taranto Commentatore certificato 21.10.10 12:40| 
 |
Rispondi al commento

C'E' QUALCUNO DI VOI CHE SI E' COMPLETAMENTE SGANCIATO DALLE BANCHE, CHE NON VI TIENE PIU' NEANCHE UN CENTESIMO? CI PUO' RACCONTARE LA SUA ESPERIENZA?

vengo anch'io 21.10.10 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per viviana v., Bologna 20.10.10 20.38

Capisco la tua dritta ma la precisazione conta poco la sostanza invece conta: i padani sono una massa di deficienti allo stato puro.
Per chi non sa leggere il termine non è offensivo.
Visto che non ci vivo lontano da questa gente, e guarda caso tutto mi parla in favore di questo giudizio.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.10.10 10:34| 
 |
Rispondi al commento

epc.http://nova.ilsole24ore.com/nova24ora/2009/07/n%C3%B2vacast-numero-182.html

Commenti

Sergio Conegliano 21/OTT/2010 08:15:28
Rif.
http://it.reuters.com/article/topNews/idITMIE69J0IZ20101020?pageNumber=2&virtualBrandChannel=0

[ca.piano umano]
QuantomaiAppreciated
PDmainEsponente..


Disponendo di una quanto mai composita compagine & variati indirizzi [en passant ..v.vignetta ieri penultima pagina di F.ColomboPadellarianNewspapaer], occasionalmente votando con maggioranza per crucial“a favorParlamentarLeggi”o avec cospicua ABSENTIA ownAderenti in esizial votazz.
[al caso..on say..correlate a previe (ufficiose?!)stipule] may be Superflous to Announce:BaRRiKaTTeEe.!..!..!

Bye, Sergio Conegliano
p.i.elettronico
g.pubblicista

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Fra autre Parcours:
Avendo d’occhio esperienze Internazionali..
Privilegiare alcunché inerente
al “Quotidiano della GGenTe”..
SimilPastoriSardi/..Terzigno/..SindaclManifestasiùun etc.;
& - il non guasta - avec
UNIVOKEilluminatePRoPoSTeSolutive da OwnESPERTI
x [+/-]finalizzate CommissioniGoVeRNaTiVeEe.!..!…!

Sergio Conegliano 21.10.10 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, pare che chi vota per il centro destra non può, ne visitare ne scrivere nel tuo blog, sei d'accordo?

bruno de ba 21.10.10 07:46| 
 |
Rispondi al commento

bisogna essere positivi e le alternative ci sono
come quel progetto che vogliono aprire un ashram in Ibiza senza l aiuto di fondi statali ma solo
solo con l aiuto di ogni persona.

www.ibizadonationforanashraminibiza.co.uk

lo Stato non ti aiuta piu`, la gente a
fianco ancora si

rossano delvecchio 20.10.10 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Compagno Beppe ma quando vieni in Sardegna!

Mutui Inpdap 20.10.10 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Chi si ricorda quando le banche
erano tutte a maggioranza pubblica?
Che schifo eh?
Pensate un pò,
ti davano gli interessi,
e le spese erano poche.
Poi è arrivata la
rivoluzione liberale,
e le privatizzazioni,
"per modernizzare il paese"
oggi vediamo i risultati!!!
E le assicurazioni?
vi ricordate?
"con la liberizzazione ci sarà concorrenza,
e i prezzi caleranno"
Il risultato lo vedete
quando pagate la RCA:
I prezzi sono raddoppiati!!!
Abbiate memoria!
Siate cittadini!
non siate schiavi!
non fatevi prendere per il culo.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 20.10.10 20:12| 
 |
Rispondi al commento

credo che Basilea 2 si l'alibi per non prestare i soldi alle piccole imprese continuando a fare il proprio comodo con le grandi.
sto lavorando nel mio municipio pre creare una finanza locale, chi fosse interessato digiti kredaz su youtube e la parola chiave - finanza locale - saluti a tutti, nessuno risolverà i nostri problemi, dovremo farlo da soli.

giulio credazzi 20.10.10 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe capire perchè è stato sospeso il riconteggio dei voti che hanno portato all' elezione di Cota in Piemonte, quando alcuni giorni fa il riconteggio dava la Bresso in vantaggio.
Saluti a tutti Corrado

Corrado Semeghini 20.10.10 19:01| 
 |
Rispondi al commento

E' un bel pezzo che si parla di banche e di malaffare e di malefatte, di sodomizzazione dei clienti etc. Ora se le banche continuano a fottere la gente, dopo tutto quello che è successo e che sta succedendo, è segno che la gente ha voglia di farsi fottere. Buon pro gli faccia. Io ho un piccolo conto corrente alla Posta dove l'INPS versa mese mese la pensione, 1.500 Euro a me e 160 (centosessanta) a mia moglie. Già così siamo vittime dei ladrocini di stato. I soldi mensilmente bastano, o meglio, cerchiamo di farli bastare: se avanza qualcosina, ma non sempre, ce la godiamo come meglio possiamo. Ma cosa vanno a compicciarsi questi pidocchi affogati nella farina, vecchi rincoglioniti con la mania dell'accumolo, con banche, assicurazioni, finanziarie che rappresentano la peste dell'umanità? Comunque che crepino con la loro ingordigia e la loro imbecillità che non fa altro che rendere più ricchi i mascalzoni!

Riccardo Tucci 20.10.10 18:53| 
 |
Rispondi al commento

CHI SONO GLI ITALIANI VOTANO BERLUSCONI?

E’ proprio in momenti straordinari come questi che le vittime cercano conforto fra le braccia del proprio carnefice, ma non solo; lo sostengono e lo acclamano al fine di esorcizzare la loro miserabile e miserevole condizione.
Gli italiani che votano Berlusconi, in gran parte appartengono ai ceti più poveri e il loro livello di consapevolezza, rasenta l’analfabetismo. Il restante numero, fa riferimento all’oscura borghesia industriale confessionale che, attraverso la corruzione, la falsificazione, la collusione e l’intimidazione, ha raggiunto il suo perverso potere. Ed è nell’esercizio del potere che questa brutta cricca, intende riscattare la sua origine zotica e provinciale e, questo, é il motivo di tanto odio e di un’invidia mal celata, nei confronti degli uomini di cultura e della cultura nel suo significato più generale.
Un governo di sinistra al potere, viene vissuto come un ulteriore peggioramento della loro condizione; un ridimensionamento del già basso tenore di vita, l’applicazione della legge, la restaurazione della legalità e quindi, la fine di ogni privilegio, attenuante e scappatoia.
Lo spauracchio del comunismo omologante e di una libertà a rischio, sbandierato dai berluscones in tutti questi anni, ha sortito, in seguito, l’effetto agognato.
Il fatto che questa maggioranza non mantenga le sue promesse elettorali, non fa alcuna differenza per i tifosi del PDL che, in maniera del tutto personale, la interpretano come fattore fisiologico della politica.
Il meccanismo che innesca un tale comportamento, è relativo ad una ipotetica serie di vantaggi economici che certi individui, nella loro grezza primordiale logica opportunista, si prefiggono di conseguire a fronte del loro servilismo.
Ma i vantaggi languono, e il loro già precario stato economico, tende a peggiorare e, così, l’efficacia dei loro diritti civili. Negare l’evidenza dei fatti, poi, è un dato caratteriale di questo particolare soggetto.
Gianni Tire

gianni tirelli 20.10.10 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Copia incolla per Sestiana Rizzi 20.10.10 17.59

Se io devo fare ciò che dici, cosa devi fare tu che ti sei ridotta/to a votare una larva umana e sperare che faccia il bene dei cittadini oltre che il tuo.
SCEMA/MO SVEGLIATI LE FAVOLE SONO FINITE CON GLI SLOGAN A GO GO che bossoli ha imparato bene a fare dal puttaniere, capisco che la moglie ha dovuto alzare gli stipiti delle porte a causa di una certa luisa ma essere così rinco come tu dimostri di essere, proprio ve lo meritate questo governo solo che dovreste almeno pagarvelo razza di imbecilli padani di m. !

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma è mai possibile che i commenti al blog finiscono per non avere quasi mai attinenza con il contenuto del post giornaliero? E' possibile riappopriarci della serietà che so essere propria di cittadini civili che vogliono esprimere il loro libero parere sull'argomento in essere? Grazie per la civiltà.

cammello felice 20.10.10 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, il tuo blog sta diventando una fogna di personaggi che non fanno altro che insultare.
Avete sbagliato contesto, dovete andare alla trasmissione della Filippi, li, se insultate vi pagano anche.
Certi frequentatori di questo blog, che non dimentichiamo, è nato per discutere i problemi del paese, dicono delle cose che evidentemente sono persone frustate, e sono anche vigliacche che non si firmano.
Si può non essere d'accordo politicamente, ma queste reazioni sono da persone psicolabili...
saluti per chi vuole commentare democraticamente

bruno de ba 20.10.10 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per Sestiana Rizzi 20.10.10 17.59

Se io devo fare ciò che dici, cosa devi fare tu che ti sei ridotta/to a votare una larva umana e sperare che faccia il bene dei cittadini oltre che il tuo.
SCEMA/MO SVEGLIATI LE FAVOLE SONO FINITE CON GLI SLOGAN A GO GO che bossoli ha imparato bene a fare dal puttaniere, capisco che la moglie ha dovuto alzare gli stipiti delle porte a causa di una certa luisa ma essere così rinco come tu dimostri di essere, proprio ve lo meritate questo governo solo che dovreste almeno pagarvelo razza di imbecilli padani di m. !

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alò la televisione è morta

Lalla M., Arezzo Commentatore certificato 20.10.10 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Compagni, dai campi e dalle officine
prendete la falce, portate il martello,
scendete giù in piazza, picchiate con quello,
scendete giù in piazza, affossate il sistema.

Voi gente per bene che pace cercate,
la pace per far quello che voi volete,
ma se questo è il prezzo vogliamo la guerra,
vogliamo vedervi finir sotto terra,
ma se questo è il prezzo lo abbiamo pagato,
nessuno piu al mondo dev'essere sfruttato.

- Attualità di una canzone....

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 20.10.10 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe quando vieni a palermoo???

Sabrina Urso, palermo Commentatore certificato 20.10.10 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leghisti ecco come avete ridotto l'italia con la collaborazione del nano, e della P2 (1816) e con la vostra e piena approvazione di leggi inique e mafiose perchè voi in verità siete la mafia presente al nord.
http://www.adnkronos.com/IGN/Regioni/Lombardia/Milano-pugile-resta-in-carcere-con-laccusa-di-omicidio-aggravato-da-futili-motivi_800985643.html
http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/10_ottobre_16/maricica-lunedi-autopsia-1703965716648.shtml
http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/10_ottobre_12/tassista-picchiato-caccia-complici-1703935976096.shtml?fr=box_primopiano
http://ilcentro.gelocal.it/chieti/cronaca/2010/10/15/news/pescara-ripreso-perche-fa-la-pipi-per-strada-manda-ragazza-in-ospedale-con-una-testata-2527550

Ed ecco come vi guadagnate i voti BARANDO.
La lega nord è di fatto un partito MAFIOSO che spesso fa rima con pericoloso, è il suo nome di "battesimo" basta controllare cosa fanno oggi cosa facevano ieri e cosa hanno fatto sin dalla nascita, il tutto si traduce in MAFIA basta conoscere la vita del fondatore i suoi collaboratori non sono da meno.
Per gli allocchi babbei nordisti padani ecco come vi guadagnate i voti razza di disgraziati mafiosi allo stato puro del termine, voi non siete meglio delle cosche mafiose del sud, voi siete di fatto molto peggio e siete responsabili di aver distrutto una nazione in 20 anni di governo.
Vi è rimasta una sola speranza, che i babbei padani non aprano gli occhi altrimenti per voi sarà la fine prima della fine.
Nonostante la vittoria a tavolino in piemonte da parte del consiglio di stato (a proposito amici della lega avete pagato anche questi?) una vittoria per i disperati vedi l'esultanza di cota, sempre più si comprende la legge elettorale voluta da calderoli, serviva a bossi per poter scegliere i più cretini in circolazione in modo da non sfigurare.

Pietro T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ADOLF HITLER, UNO DA CLONARE A RIPETIZIONE!

BRESSO, CANTA CHE TI PASSA!

*****

A te invece come tutta la tua famiglia vi hanno clonato da qualche fottuto pezzo di merda e dall'odore che emanate direi che l'esperimento è riuscito :-D

Compagno Cipputi Commentatore certificato 20.10.10 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senza parole!

Mutui On Line 20.10.10 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Il voto di ieri in commissione Affari costituzionali mette fine a molti equivoci. Fini e i suoi si rivelano per quello che sono: un’opposizione di sua maestà a sovranità limitata. Finché si scherza si scherza, ma quando è in gioco il Lodo Berlusconi si torna ognuno nella propria casella, a difesa del corpo mistico del re. Ci sono in giro, nel Parlamento e nel Paese, troppe anime belle preoccupate della continuità della legislatura e del cosiddetto rispetto della volontà popolare espressa a suo tempo nel voto. Ha fatto bene Pierluigi Bersani a dire chiaro e netto che il Pd non ci sta. E che sul punto farà, se occorrono, le barricate.
Perché l’eguaglianza dei cittadini e il rispetto della Costituzione sono principi non commerciabili, che valgono assai di più di qualunque furbesco tatticismo parlamentare.
Guido Melis
..

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.10.10 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Guido Melis
Ma perché diciamo tutti Lodo Alfano? Chiamiamolo per quello che è: Lodo Silvio Berlusconi, con nome, cognome e indirizzo
Un provvedimento necessario, inderogabile. Che serve a salvare il pres da condanne certe, e non perché i giudici sono comunisti ma semplicemente perché l’andamento di quei processi, l’accumularsi delle prove, le condanne dei correi non lasciano ormai in proposito alcuna plausibile incertezza
Ha ragione Napolitano a tirarsene fuori. Evitiamo di farne una foglia di fico per coprire la vergogna altrui. Qui stiamo parlando solo di una legge salva-B, niente di più né di meno
Stiamo semplicemente dicendo che il cittadino Silvio B, per quanti reati gli si contestino, non può essere processato. E non solo per ciò che ha commesso nell’esercizio delle funzioni, ma anche, anzi specialmente, per i suoi tanti reati comuni. E non per quelli caduti durante il mandato istituzionale ma anche per gli altri, tutti i pregressi, per omnia saecula saeculorum
E’ un nuovo diritto costituzionale che cancella norme e prassi consolidate: un diritto fuori e contro la Costituzione. Il voto popolare, più o meno esteso cancellerebbe di per sé le responsabilità penali, agirebbe come un potente scudo protettivo
Pazienza se con ciò vanno a carte 48 la divisione dei poteri e circa 3 secoli di teoria democratica dello Stato. Quel che conta è che chi governa possa farlo in totale tranquillità, magari sino alla fine della legislatura, magari per poi passare armi e bagagli al Quirinale, dove lo scudo a due posti approvato oggi continuerà a proteggerlo dai giudici anche domani
La serenità nello svolgimento delle funzioni! Ma davvero possiamo pensare che il principio d’eguaglianza, così intimamente connaturato all’idea stessa di democrazia moderna, possa e anzi debba immolarsi sull’altare della serenità dei governanti? Ma cosa sarebbe dovuto succedere, allora, nell’America di Nixon e poi e poi in quella di Clinton all’epoca dell’affare Levinsky?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.10.10 17:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono 35 anni che vado dicendo che banche e assicurazioni sono le due più grandi associazioni a delinquere di questo paese. Se ci aggiungiamo il vaticamo vediamo che ancora una volta il detto non c'è due senza tre è pienamente rispettato.
Per quanto riguarda governo e parlamento, invece, rivolgersi a cosa nostra. grazie

gianfranco borca, trieste Commentatore certificato 20.10.10 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Iniziato il processo di radicazione del PDL nel territorio...ricordi che sono ancora disponibili migliaia Gazebo mai usati!

Magari potrebbero montarli e piantare un po di semi di fava per il radicamento territoriale!

Massimiliano P., Bologna Commentatore certificato 20.10.10 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Il metodo, colpire l'avversario sui loro guadagni per poter dimostrare che si lamentano ma in fin dei conti pure ci mangiano. Questa TECNICA arriva subito nella mente della gente che guarda le televisioni del pres. del cons. Alcuni esempi: dalema e la sua barca, santoro l'anno scorso, travaglio grillo di pietro ecc.. con le informative sui loro 730 e adesso questo pugno al nostro stomaco. Santoro ha messo on line il proprio 730 perchè non lo fanno tutti?? se è una questione di costi ci possono dire quanto costano i sgarbi, i vespa e tutti i vari consulenti e commentatori sportivi e non. Il mio sfogo e ancora dentro di me. Un saluto

roberto b. Commentatore certificato 20.10.10 17:11| 
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/politica/2010/10/20/news/rai_santoro-8265811/?ref=HRER1-1

TELEVISIONE
Rai, Saviano va ad Annozero
Zavoli: "Basta disordine a viale Mazzini"
ROMA - Roberto Saviano sarà ospite domani di Michele santoro ad Annozero. Nel pieno della polemica per lo stop alla trasmissione con Fabio Fazio 1, lo scrittore parteciperà, in collegamento da Berlino, alla puntata intitolata "Il sasso in bocca". "'Sono i contenuti delle trasmissioni a fare paura. Ma su questi non siamo disposti a trattare. Sono la nostra libertà - dice Saviano citato sul sito di Annozero -. Ma chi dovrebbe avere paura dei contenuti di questi programmi?". E sulla vicenda "Vieni via con me" interviene anche il leader dell'Udc, Pier Ferdinando Casini: "In una democrazia liberale non si possono spegnere quelli con cui non si è d'accordo".

Di Rai si è parlato oggi nel corso della seduta odierna dell'ufficio di Presidenza della Commissione di Vigilanza. Per il presidente Sergio Zavoli il servizio pubblico sta perdendo la sua identita'originaria e vive in un disordine funzionale che va a toccare una ''grande questione democratica''. E cioe' se l'azienda radiotelevisiva pubblica debba essere ancora ''mediatore corretto - quindi libero e responsabile - tra i fatti e l'opinione pubblica''.

Gennaro Giugliano, Napoli Commentatore certificato 20.10.10 17:08| 
 |
Rispondi al commento

QUAL'E' L'UNICA COSA CHE PUO' SMUOVERE L'UNICO NEURONE NELLA TESTA DI UN COMUNISTA DEMMMMMERDA
SE NON L'INVIDIA SOCIALE?

BRESSO, CANTA CHE TI PASSA!
--------------------------------------

E' vero che i lampioni che illuminano le strade tutto attorno alla villa di Berlusconi sono state pagate dai milanesi, tutto merito della Moratti che ha stipulato un contratto con i politici di Antigua?
Ammappa che pezzenti. Piu' hanno soldi e piu' ne fottono agli altri.

E non è tutto! Pare che i milanesi debbano pagare tante altre cose che Berlusconi ha deciso si debbano fare ad Antigua. Tutto a spese dei milanesi! Cosi' Silvio godrà della riconoscenza di quei politici e si comprerà tutta Antigua.

Tu naturalmente continua a lottare contro i comunisti e fottitene. Tanto quelli come te certe cose le possono solo sognare.

vito. farina Commentatore certificato 20.10.10 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Messaggio per tutti quelli che si sono giustamente indignati per il doppio voto di ieri e che nutrivano speranze per FLI.

Ma non avete ancora capito come stanno le cose???

Il nano tiene tutti per le palle con migliaia di dossier e ricatti incrociati, ce n’è per tutti, FLI, PD, UDC… ed evidentemente ognuno di loro ha il suo bello scheletro nell’armadio o qualche inconfessabile interesse da nascondere.

Quelli che in Parlamento fanno passare queste porcherie (Fini incluso) e gli pseudo-oppositori all’acqua di rose del PD sono semplicemente ostaggi della situazione, non possono alzare troppo la voce se no B gli rompe il cul0.

Non illudetevi, l’unico modo per cambiare le cose è che ognuno, nel suo piccolo, si impegni personalmente, parlando con le persone che ha intorno cercando di far loro aprire gli occhi. Io lo faccio ogni giorno, e molte volte ci riesco.

Quindi non lagnatevi, IMPEGANTEVI!!!

Massimiliano Monopoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Motto francese

Libertè, egalitè, fraternitè.

Motto italiano

Voler, Tricher, sodomiser.
(Rubare, truffare, inculare)

Franco F. Commentatore certificato 20.10.10 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi non deve diventare un capro espiatorio, perchè altrimenti si perdono di vista le sue vere responsabilità e non intendo metterlo al centro di ogni problema, ma è un dato oggettivo che i suoi interessi siano ormai diramati in ogni settore. Mi chiedo se, attraverso alcuni parametri, sia possibile individuare "prodotti" esenti da tutto ciò; mi farebbe immenso piacere sapere che se acquisto un rotolo di carta igienica o delle uova o un viaggio, i miei euro (o anche solo alcuni miei centesimi) non finiscano nelle tasche di questa persona. Di certo i suoi interessi sono legati a molte produzioni o a materie prime che i produttori acquistano oppure ai servizi (trasporti e ovviamente pubblicità) di cui, i produttori, hanno bisogno e così via. Non pretendo di trovare merce al 100% estranea ai suoi affari, ma all'80-90%, sì! O almeno, forse ingenuamente, me lo auguro. In sostanza, amerei vedere in circolazione un marchio sul tipo di quelli usati per gli ogm o i prodotti biologici, un marchio "B-FREE" che stia ad indicare generi liberi per una alta percentuale da Berlusconi. Oppure indicare la percentuale di libertà dagli affari di questa persona come si fa con il cioccolato (mi riferisco alla percentuale di cacao): Insomma, dei prodotti marcati "B-FREE" all'80%, al 90% e così via. Possibilke che vivere senza far finire i miei (nostri) centesimi in quelle tasche lì sia ormai impossibile? "B-FREE" and be free!

max p., roma Commentatore certificato 20.10.10 16:52| 
 |
Rispondi al commento

E MENTRE VOI POVERI IDIOTI GUARDATE IL GRANDE FRATELLO,O LO SPETTACOLO DELL'UCCISIONE DELLA POVERA PICCO SARA,ECCO CHE A CASACCIA RIACCENDONO I DUE REATTORI NUCLEARI!!!!GIUSTO PER APRIRE LE DANZE!!
BENE ITALIANI,FORSE NON VI RENDETE ANCORA CONTO CHE SIAMO,ANZI CHE SIETE (PERCHE'IO STO ANDANDO VIA DA QUESTA MERDA DI NAZIONE) ALLA FINE?
La fine della liberta'.
Schiavi del regime di dittatura della tv di stato italiana con le sue 5 reti.
Schiavi della pubblicita'ingannevole di cibo spazzatura e prodotti vati.
Schiavi dei messaggi SUBLIMINALE che con questo mezzo di comunicazione vi inclulcano nel vostro cervellino senza che voi ve ne possiate accorgervene.
Schiavi dei vaccini KILLER
Schiavi degli OGM che oramai mangiate da un bel pezzo
Schiavi del vostro telefonino,dove vi controllano in qualsiasi momento la vostra posizione
Schiavi della medicina ufficiale,e dei loro farmaci chimici che vi intossicano l'organismo.
Schiavi delle banche
e da oggi...SCHIAVI DEL NUCLEARE.
AUGURI ITALIANI,ma questo lo avete voluto voi.
Ora prendetevelo nel C..O

Diego Palmanova 20.10.10 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI GIA' SA...

Il popolo di internet si sta ribellando all'ennesima propaganda del noto venditore di fumo.

Il quale... tanto per non perdere il vizio, intende sperperare danaro pubblico al fine di recapitare, chi mai lo avrebbe richiesto, il libro: "Due anni di governo".

Chi volesse rinunciare, speriamo, ad entrarne in possesso: http://www.governo.it/scrivia/scrivi_a_trasparenza.asp

COME NON DETTO.

By Gian Franco Dominijanni


Lei signora Francesca garau che mi scrive alle ore 19,10 del 19/10/10 nel sottocommento, rappresenta la sintesi dei mali di questo paese, mette in primo piano il disturbo arrecatogli dal movimento dei pastori sardi senza porsi domande alcune del perché siano in quella piazza a manifestare, povera pazza berluschina, difende la proprietà privata come un cane rognoso difende il suo osso, cosa avrei fatto mi chiede ? lasciamo perdere mi potrei compromettere.
Solidarietà a quel pastore che ridotto alla fame difende i suoi diritti rimettendoci un occhio.

Peppone - Commentatore certificato 20.10.10 16:48| 
 |
Rispondi al commento

X sodano e giulia maggiore.

la vita pratica, quella di tutti i giorni, dovrebbe insegnare che una persona riesce a sviluppare bene un solo interesse, non esiste chi sa tutto ed e' esperto di tutto.
l'errore che mi sembra che fate (cosi' come fanno i grillini) e' che si guarda agli altri giudicandoli dalle cose che non sanno o che semplicemente non attirano in pieno la loro attenzione, che non hanno approfondito. quindi, gli altri ci sembrano sempre ignoranti, involuti e addirittura in mala fede e ci si da' addosso considerandoci a vicenda nemici.
invece, se si considera il sentire di base, la direzione che si vorrebbe prendere, ci si accorge che in tanti (movimenti e partiti) hanno la stessa sensibilita' e gli stessi scopi.
ad es, non si puo' chiedere a di pietro la stessa profondita' di sapere riguardo i problemi del lavoro di un nichi vendola o la fiom. di pietro questo lo sa, va alle manifestazioni sindacali e sta zitto, sapendo che altri in quel caso hanno piu' diritto di parlare, essendo piu' ferrati della materia. cosi' come nichi vendola ad es non ha la profondita' di sapere che puo' avere di pietro sui problemi della gisutizia. ma il sentire comune e' lo stesso.
ora, invece che litigare tra di noi, che fa solo il favore dei piduisti al potere abilissimi nello sfruttare ogni negativita' che gira tra i loro oppositori, ci si convince che tutti noi abbiamo la stessa politica, naturalmente con distinguo che verrebbero limati semplicemente mettendosi attorno a un tavolo e discutendo, e ci alleiamo (ognuno mantenendo la propria individualita') per appunto quello che potremmo definire l'attuazione della csotituzione italiana, cioe' una politica giusta al servizio del cittadino, cosi' come la politica in fondo e' sulla carta, potremmo arrivare a realizzare quello che vogliamo e a scalzare i farabutti piduisti che stanno cercando di mangiarsi l'italia.
uniti si vince. disuniti si perde.
smettiamo quindi di darci addosso.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 20.10.10 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao ragazzi,ma nessuno che parla del programma "vieni con me" con saviano,benigni,albanese,bono etc?c'è una censura che ovviamente conoscete è inutile che lo dica.mi potete dire come faccio a cancellare l'abbonamento rai?siccome voglio continuare a vedere 4-5 trasmissioni rai mi potete dire come posso fare?per favore rispondetemi perchè mi son rotto il cazzo di dare 108 euro all'anno a questa rai di merda

marco m., nuoro Commentatore certificato 20.10.10 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Crema, l’istituto Pacioli abbandona i libri: sui banchi arriva il notebook

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/crema-pacioli-banchi-arriva-notebook-602300/

Ⓐrzân 20.10.10 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Siccome il COSO dà di testa e straparla,
e con le sue parole danneggia il governo, allora bisogna"metterlo in sicurezza",(al sicuro),..
perchè, come disse ER Cicoria,

"il COSO è un Bene dello stato
e va custodito e tutelato!"
Siamo NOI che non capiamo quanto
sia importante avere il suo esempio,
toccare con mano le sue virtù!
Stolti, RAVVEDETEVI!

°°°

Vietti:“Il Premier?Danneggia il Governo”

Il vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura(Csm),Michele Vietti,ha rilasciato questa mattina un'intervista al Corriere della Sera in cui ha parlato dell'ennesimo attacco sferrato dal presidente del Consiglio nei confronti dei magistrati."Il gusto per le barzellette applicato alla giustizia-osserva VIetti-finisce per dare una rappresentazione caricaturale della magistratura,ma è grave perchè così il premier finisce per danneggiare la sua immagine e quella delle istituzioni".

Secondo il vicepresidente del Csm,Berlusconi lavora molto d'immaginazione sostenendo che i magistrati tramino complotti nei suoi confronti:"Il presidente Berlusconi parla di complotti contro il capo del governo che coinvolgono non solo i"pm comunisti"ma anche i gip,i giudici di primo e secondo grado,la Cassazione,la Consulta.Come se ci fosse una sorta di Spectre che in realtà esiste solo nei film di 007.E per sconfiggere la Spectre si invoca perfino una commissione parlamentare d'inchiesta".

A detta di Vietti,il comportamento tenuto da Berlusconi"danneggia innanzitutto la sua credibilità ma anche l'immagine del governo. Danneggia le istituzioni perché dà ai cittadini l'idea di uno Stato percorso da bande in lotta tra loro.Danneggia la magistratura perché accuse talmente generiche non consentono alcuna difesa. Non si può delegittimare la funzione fondamentale di chi è incaricato di garantire la legalità".

Vietti torna poi sulla questione Lodo Alfano:"Se era importante mettere in sicurezza il presidente del Consiglio,la soluzione l'avevamo indicata:Lodi al Lodo!

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 16:08| 
 |
Rispondi al commento

RESPINTO DAL COLLE IL DDL LAVORO DIVENTA LEGGE


È stato approvato ieri sera a Montecitorio in via definitiva il ddl lavoro rinviato al Parlamento a marzo dal presidente della Repubblica.

Il testo, arrivato alla settima lettura, era stato già licenziato dal Senato, con un iter parlamentare che si è protratto per due anni.

“L’approvazione del cosiddetto collegato lavoro, che è stato blindato dalla maggioranza, rappresenta un passo indietro per quanto riguarda i diritti dei lavoratori – ha spiegato il capogruppo del Partito democratico in commissione Lavoro, Cesare Damiano – in particolare per ciò che concerne il cosiddetto ‘arbitrato secondo equità che, nei fatti, costringerà il lavoratore a non avere a disposizione la libera scelta tra arbitrato e magistratura ordinaria”. …

IFQ di oggi

*****

Sicchè addio alle vertenze davanti al Giudice del Lavoro.

silvanetta* . Commentatore certificato 20.10.10 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Relativamente al caso di Maricica.

Vero che i due hanno avuto un precedente diverbio, vero anche che la signora ha tentato di dargli qualche buffetto, vero che non era nelle intenzioni di Alessio uccidere, ma come la mettiamo con l'omissione di soccorso?

Il reato per cui Alessio dovrebbe essere processato e condannato è quello per omissione di soccorso.

Lui, infatti, dopo aver sferrato il cazzotto, e non un buffetto come vorrebbe far credere, noncurante di ciò che aveva causato, ha raccattato le sue cose ed è andato via.

E' questo tipo di freddezza ed efferatezza che dà fastidio, è come se l'avesse uccisa involontariamente una prima volta e volontariamente la seconda.

Non facciamoci prendere dal pietismo nei confronti di un ragazzo che violento lo è perchè ha dei precedenti in materia, e neanche da quello nei confronti della donna che, sfortunatamente, cadendo, ha sbattuto la testa ed è entrata in coma.

Sono cose che malcapitatamente succedono, purtroppo, ma cerchiamo di dare il giusto nome ad ogni cosa, restiamo con i piedi per terra e vediamo le cose come stanno realmente.

L'Alessio è un ragazzo che non merita alcun rispetto e nessuna pietà, perchè lui stesso non ha avuto pietà per Maricica.

cettina. .., isola Commentatore certificato 20.10.10 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le banche peggio del fisco.
una sola parola...SIGNORAGGIO BANCARIO

marcello raimondi 20.10.10 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Networked Readiness Index è un indice composito, costruito aggregando un sistema di ben 78 indicatori quantitativi e qualitativi che sono stati scelti allo scopo di permettere analisi comparate e multidimensionali. Il NRI comprende tre macro categorie di variabili, relative al contesto ambientale (environment), al grado di adeguatezza (readiness) e all’utilizzo (usage) dell’ICT nel paese considerato.
L’Italia perde notevolmente terreno rispetto agli anni precedenti e, passando dal 28° del 2002/2003 al 45° posto al 2004/2005 per sedersi al 48° nell'analisi del 2009/2010 venendo così anche abbondantemente superata da tutti i grandi paesi europei, ma anche da alcuni paesi emergenti, quali ad esempio Malaysia(27°), l’Estonia(25°), la Tunisia(39°), la Giordania(44°), la Tailandia(47°) ed altri.

La relazione è elaborata dal World Economic Forum in collaborazione con l'INSEAD, la più importante scuola di business internazionale.

http://www.weforum.org/en/initiatives/gcp/Global%20Information%20Technology%20Report/index.htm

per la classifica completa :

http://www.weforum.org/pdf/GITR10/TheNetworkedReadinessIndexRankings.pdf

Carlo L., Ravenna Commentatore certificato 20.10.10 15:51| 
 |
Rispondi al commento

L'OPPORTUNISTA Fini,
o...
Fini,l'OPPORTUNISTA?


Intervista a Marco Tarchi-: "Gianfranco? Non ha fede in nulla. E' uno scettico estremo"
di Rampino Antonella
ROMA L'amico politologo-Il centrosinistra plaude perché, carente com'è di linea politica,si concentra su speranze offerte da altri.E lui è l'uomo giusto al posto giusto...».Lui,Gianfranco Fini,Marco Tarchi lo conosce da quando insieme militavano nelle fila dell'Msi,e lo studia da politologo dell'università di Firenze e per l'Osservatorio sulle trasformazioni dei partiti. - Professore,come giudica la marcia trionfale di Fini nel campo dell'opposizione?La sua innovazione culturale è progressista,o semplice e comune buon senso?«E' stata una marcia trionfale per via dell'oggettiva condizione del centrosinistra,ma sono anni che Fini ha messo a punto una tattica e una strategia precisa.Direi almeno dal 1989,che per lui è l'anno della sconfitta dell'Elefantino,il rassemblement maggioritarista che fece con Mario Segni.Da allora,Fini ha capito di non poter contare su una legittimazione certa nel centrodestra,che in quel campo non sarebbe mai stato egemone.E da allora punta a farsi legittimare dagli avversari. Siamo in un punto culminante- di questo percorso:cerca il consenso bilaterale,si pone come affidabile per una carica come quella di capo dello Stato.Le cose che dice certo sono-di comune-buon senso,per i valori della Prima Repubblica.Ma viste con gli occhi dell'elettorato di centrodestra sono progressiste,se non addirittura di sinistra».

..a seguire

http://rassegnastampa.mef.gov.it/mefnazionale/View.aspx?ID=2009082813560995-1

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 15:46| 
 |
Rispondi al commento

X sebastiana rizzi

ieri sera hanno fatto vedere a ballaro' come usano gli aiuti finanziari che arrivano dall'europa alla polonia, si tratta di 6,5 miliardi di euro: aprono negozi, etcetc., comunque poi si ritrovano con un aumento della ricchezza procapite, e' tutto denaro che arriva alla gente, a chi ha un'idea e abbisogna di qualche soldo per realizzarla. cioe', vengono usati come devono essere usati. la richiesta per accedere ai fondi e' facile, attraverso uffici postali aperti 24 ore su 24.
poi sono andati a vedere come vengono usati i fondi al sud. e li' comincia il casino: non e' che spariscono nelle tasche della gente, li usano i politicanti del territorio per fare asili fantasma etcetc. e alla gente resta niente. una delle ultime notizie, anche la fiat ha approfittato di questi fondi e li ha usati per aprire la sua fabbrica in serbia, cioe' per creare poverta' in italia.
del resto la corte dei conti lo dice sempre, c'e' un sacco di corruzione e malaffare che si mangiano miliardi di euro all'anno.
why not e' stata un'inchiesta che stava per colpire un giro d'affari sporco di 20 miliardi di euro, tutto da dimostrare, da verificare etcetc. e le istituzioni hanno fatto di tutto per bloccare, smantellare e demolire questa inchiesta, e' stata tolta a de magistris, si e' insabbiato, spezzettato e fatto di tutto per insabbiare quello che stava per venire fuori.
ora, chi ha agito in questo modo punta il dito contro de magistris accusandolo di avere sperperato 9 milioni di euro per un'inchiesta che e' arrivata a poco, dopo che ha fatto di tutto proprio perch'e questa inchiesta venisse bloccata e in gran parte ci e' riuscito.
e tu, sebastiana rizzi, che dai tuoi commenti spesso denunci gli sprechi del sud, accusando di questo la gente del sud che ne e' invece la vittima, difendi invece chi questi furti li commette (i politici difesi dai media).
per me sei pagata per sparare certe stronzate, non e' possibile che esista gente come te.

francesco pace (francesco pace 51), bologna Commentatore certificato 20.10.10 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fini è il solito comico involontario.
Capisco che non sia laureato in "Fine di un regime dispotico" e che piazzale Loreto fu disgustoso.
Ma le dittature, mediatiche o meno, finiscono come vuole la storia ovvero in modo cruento e non come vogliono i partiti.
Non è con una mentalità da educanda, presa tra desiderio e pudore, che si risolvono i problemi.
Che il nano cada in modo giudiziario o fatto a brandelli da chi fin qui lo ha sostenuto cosa cambia ?
Fini, sei un quaquaraquà !
Ecco cosa cambia : che a perdere tutti gli appuntamenti con la storia poi si finisce solo per leggerla su un libro scritto da altri.

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PIEMONTE Primo stop al riconteggio per le regionali, Cota gongola

Roberto Cota esulta e fa bene.

Ma ha vinto soltanto il primo round.

Il Consiglio di Stato ha ribaltato la sentenza del Tar del Piemonte che lo scorso 15 luglio aveva disposto il riconteggio di circa 15 mila schede delle ultime elezioni regionali. In pratica, secondo i giudici di secondo grado, le liste “Al Centro con Scanderebech” dell’ex capogruppo dell’Udc passato armi e bagagli con il centrodestra e “Consumatori per Cota”, che secondo i ricorrenti si erano presentati alle elezioni violando la legge regionale, avevano diritto di partecipare alla competizione.

Dunque il riconteggio delle schede che, seppur non ancora ultimato, rischiava di ribaltare l’esito delle elezioni (Mercedes Bresso fu sconfitta con uno scarto minimo di 9.372 voti) può considerarsi carta straccia: “Il Consiglio di Stato – dichiara Luca Procacci, legale di Cota – ha giudicato fondato il ricorso nel merito e quindi il giudizio non potrà in alcun modo essere cambiato”.

La notizia, giunta a Montecitorio, ha scatenato scene di giubilo tra cori e sventolii di fazzoletti verdi.

Ma non è finita. Usando una metafora calcistica si può dire che l’attuale presidente della Regione Piemonte ha vinto l’andata in casa con un gol di scarto.

Ora l’attende una trasferta insidiosa. C’è ancora, infatti, un altro ricorso su cui nessuno ha deliberato e che il Consiglio di Stato affronterà il 25 gennaio, quello relativo alla lista “Pensionati per Cota” di Michele Giovine. In questo caso non si tratta di “semplici” irregolarità, ma di firme false di candidati sulla base delle quali il gip ha già disposto il giudizio immediato per falso, accogliendo la richiesta della Procura di Torino sulla base della “prova evidente” di reato (la prima udienza in Tribunale è fissata il 15 dicembre).

In ballo ci sono 27 mila voti, quattro volte tanto lo scarto tra i due candidati.

IFQ di oggi

*****

Caro Cota attento a gongolare troppo in fretta...

silvanetta* . Commentatore certificato 20.10.10 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le banche,
i politici,
le multinazionali,
il FMI,
il WTO,
la FED,
la BCE.
Cioè il"GRUPPO BILDENBERG"
Cioè:
Il vero volto del capitalismo.
Vi piace?
No?
Eppure lo avete voluto!!
Si, si,.. lo avete voluto!!
Se non dovessi vivere anch'io
in questa fogna
mi farei delle grasse risate.

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 20.10.10 15:29| 
 |
Rispondi al commento

IL KOALA E’ UN ANIMALE IN VIA D’ESTINZIONE

Il mondo sta navigando al largo su un’orchidea impazzita
ed io mi sento solo.

Mi piacerebbe sognare un mondo migliore ma, nonostante la mia fantasia bestiale, non ci riesco.

-Barlow

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Dopo 6 mesi in cui ha lasciato vuota la poltrona di governatore e ha lasciato alla deriva il Piemonte, limitandosi a bivaccare a Roma a fianco di Bossi, ora Cota dichiara che si rimboccherà le maniche.
Più che rimboccarsi le maniche, sarebbe meglio si coprisse le mani!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.10.10 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Un ulterioe colpo al sindacato è venuto ieri con una legge che permette di dirimere le controversie sul lavoro non davanti a un giudice ma davanti a un arbitro, solo che la scelta deve essere fatta immediatamente dal lavoratore, una tantum, e nel delicatissimo momento del suo ingresso in un lavoro, il che suona tanto come quei contratti falsi in cui una lavoratrice firmava le proprie dimissioni e il padrone avrebbe messo la data se fosse rimasta incinta (devo ricodrare che l'illiceità di questo contratto non è stata mai riconosciuta dalla Cassazione?)
Ora dunque il padronato impone i giudizi arbitrali, con tanto di arbitri padronali! Me lo immagino come saranno equidistanti!
Non bastava evidentemente a Confindustria di vedere i tre sindacalisti buttati fuori da Marchionne e mai reintegrati in fabbriza malgrado la sentenza a loro favore?
Ho ragione o no a dire che i sindacati perdono colpi ogni giorno che passa e devono inventarsi altri strumenti di lotta o sono spacciati?
La Fiom ha fatto una manifestazione che superava quella gigantesca di tre milioni di Cofferati a difesa dell'articolo 18 della Costituzione. Ma al padronato è bastato censurare la notizia in televisione e quella manifestazione gigantesca è sparita!
E intanto la legge voluta dalla Galmini equipara a studio l'ultimo anno della scuola dell'obbligo accorciando dunque il tempo della scuola e anticipando quello del lavoro. Mai pensionati ma prima sfruttati! bel paese!

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.10.10 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Cos'è rapinare una banca
a paragone del fondare una banca?»

Berthold Brecht

Estrellita *. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 15:14| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo ha giurato in piazza, davanti a 100.000 fedeli del vaffa, che mai il movimento si sarebbe candidato alle politiche. "Non saremo mai un partito, noi vogliamo distruggerli i partiti".

-----------------------------------

il movimento non si CANDIDERA' MAI alle politiche,
e se cade questo governo che faremo ?

è possibile avere qualche risposta decente che non sia la solita offesa di chi non sa cosa scrivere ?

Annalisa M. 20.10.10 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Care Cettina e Viviana, sono abbastanza vecchio e disincantato da capire che le grosse fortune non si fanno senza qualche scheletro.
Ma essendo stato un artigiano che ha sempre lavorato in proprio, con tutti i problemi per arrivare a fine mese e onorare i fornitori, sto con Berlusconi. Non sto con quelli che non hanno mai lavorato, che vivono solo parlando, che non sanno i problemi reali del popolo.
Come fanno i varii D'Alema, Fini, Casini etc etc, a sapere come si arriva a fine mese. Loro, lo stipendio ed i benefit offerti dallo Stato Italiano arrivano lo stesso.
L'unica cosa che vedo brutto, sono tutti quei faccendieri che gravitano intorno al Premier, qualche Giuda si annida tra di loro....
Ossequi..

bruno de ba 20.10.10 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la roia de to mare sgionfa de potona magrebina :-D

Compagno Cipputi Commentatore certificato 20.10.10 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Contro lo strapotere delle banche non c'è altra via che l'unione tra lavoratori dipendenti e lavoratori autonomi.
Si chiama
Rivoluzione Liberale

Basta un cenno per comunicare che avete capito.

Roba da Matti!

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.10.10 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Tranquilli, Ivan sta bene.

Ivan Bogdanov afferma di preferire un processo in Italia. "Penso che in Italia avrò una pena molto meno pesante rispetto alla Serbia e potrò contare su un processo giusto e corretto, cosa invece che non mi posso aspettare a Belgrado".
Inoltre aggiunge, "il carcere qui in Italia è sicuramente molto più comodo". Come riferisce il giornale, l'avvocato Pagano porta quotidianamente i giornali a Ivan, che guarda la tv e sa che è seguito e ammirato da molti su Facebook.

Anche Alessio Burtone sta tirando qualche sospiro di sollievo. Ha tanti amici e sostenitori che gli vogliono bene, poi pare che il suo non fosse un pugno, ma una forte manata. Mica è colpa sua se il pavimento ha urtato violentemente contro la nuca di Maricica, dopo che è stramazzata al suolo.
Povero Alessio, già era stressato per il fatto che tempo fa gli è toccato tirare un cazzotto in bocca ad un pedone che aveva quasi investito sulle strisce col suo motorino.

E speriamo che non li mettano nella sezione dove sono rinchiusi i più pericolosi, i famigerati criminali coltivatori di piantine.

Missy Elliott, Cittadina del Mondo Commentatore certificato 20.10.10 14:58| 
 |
Rispondi al commento

La madre di tutte le nevrosi ?

Immaginiamo che i più furbi siano innamorati della mamma del proprio vicino, e considerino perciò il prossimo veramente come un fratello...

(credo improponibile tale ipotesi, anche perchè la cucina altrui odora troppo di marciume
sconosciuto).


t p 20.10.10 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Vestri
è altamente stolto che tu continui a insistere per puro odio contro il meridione, e senza considerare i fatti, poi!
La Jervolino fa appelli al Governo per avere i permessi di sversare i rifiuti in discariche diverse da quelle di Chiaiano e Terzigno, ma invano
Da 2 anni la popolazione soffre e protesta per i miasmi e il pericolo di cancro. Ora blocca i camion, così i rifiuti di Napoli devono restare nelle vie di Napoli. Le due discariche sono strapiene e dovrebbero essere chiuse e bonificate. Non si sarebbe mai dovuto aprire una discarica in un parco nazionale, in zona turistica e ortofrutticola! In più queste discariche non sono a norma di sicurezza. Sono buchi a cielo aperto. Dovevano essere chiuse ma per l'inerzia del governo sono state riapparte aumentando la sofferenza della poppolazione che da 2 anni protesta inascoltata. I rifiuti stanno diffondendo il cancro in una zona che è già ai massimi livelli di cancro d'Italia. E' inutile che quelli come te facciano post cretini!
Forse se il cancro prendesse te, cambieresti questa tua testa demente e capiresti cosa vuol dire
E se il governo non troverà altri siti per le discariche, i rifiuti resteranno ad ammorbare le vie di Napoli
E questo che vuoi tu e che vogliono quelli come te? Prenderne pretesto per dare una volta di più addosso alle popolazioni dimenticate da un governo cinico e crudele?
Il fatto che ci sia Caldoro (Pdl) al posto di Bassolino (Pd) ti dice nulla? Il governo è sordo e muto, salvo occuparsi di difendere una cricca di criminali
Le due vecchie discariche sono ormai bombe ad orologeria e sversano percolato a tutto andare
Invece di perdere tempo a sversare anche tu odio gratuito, perché non ti chedi cosa fa il governo Berlusconi? Perché non ti chiedi che ci sta a fare la ministra dell'ambiente Prestigiacomo? O pensi che le abbiano dato un ministero per non far niente, come la Carfagna, la Gelmini o la Brambilla o tutti i cortigiani della falsa corte berlusconiana?

viviana v., Bologna Commentatore certificato 20.10.10 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Sestiana Rizzi

Ecco Cota dopo aver appreso dell'accoglimento del suo ricorso

http://veryinutilpeople.myblog.it/media/02/00/194271456.jpg

vito. farina Commentatore certificato 20.10.10 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Meditate quanto noi italiani siamo vigliacchi e coglioni.

I miliardi della corruzione e dell'evasione fiscale sarebbero sufficienti a pagare a 12 milioni di italiani uno stipendio o pensione di 15 euro anno, pari a 1000 euro per 14 mensilità. E avanzerebbero 30 miliardi per rimpolpare magari sanità, scuola ecc.
E noi ci lasciamo togliere il lavoro, ridurre in schiavitù e piangere sui nostri figli affamati, che a un certo punto dovremo uccidere per ridurre in famiglia le bocche da sfamare !!!!
ALLA GUERRA ! CHE FAREMO A STI LADRI E SFRUTTATORI?

Franco Di Zago 20.10.10 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

‘Insieme per i Clienti’...sono meravigliosi!

UniCredit: firmato l’atto di fusione per la Banca Unica
E’ stato firmato a Torino l’atto di fusione in UniCredit Spa di sei banche controllate e della società UniCredit BancAssurance Management & Administration. E’ quanto si legge in una nota in cui si precisa che la fusione diventerà efficace il primo novembre.
Si conclude così l’iter di approvazione del progetto ‘Insieme per i Clienti’, approvato dal consiglio di amministrazione lo scorso 13 aprile.
‘Insieme per i clienti’, si legge nella nota, rafforza il modello divisionale del Gruppo e vede operativi, in Italia, quattro segmenti di business (Famiglie, per clienti con patrimoni fino a 500 mila euro. Pmi, per le aziende con fatturato annuo fino ai 50 milioni di euro. Corporate, per le imprese con fatturato annuo superiore ai 50 milioni di euro. Private, per i clienti con patrimoni superiori ai 500 mila euro) e tre reti commerciali specializzate che compongono il network italiano dedicato a Famiglie e Pmi, Corporate Banking, Private Banking.
Gabriele Piccini sarà il country chairman alla guida delle attività italiane. Parallelamente, in Italia, sono state istituite sette Aree Territoriali, i cui responsabili avranno il compito di agire quale punto di riferimento per i rapporti con i principali interlocutori delle istituzionali locali.
Inoltre è stato firmato l’atto di fusione per incorporazione di UniCredit Partecipazioni in UniCredit Spa, che avrà anch’esso efficacia dal prossimo primo novembre.

http://www.blitzquotidiano.it/economia/unicredit-firmato-fusione-banca-unica-601823/

Ⓐrzân 20.10.10 14:43| 
 |
Rispondi al commento

@ Sestiana Rizzi

Cota aveva paura del riconteggio.
Tornare alle urne costa parecchio e si è quindi deciso di accogliere il ricorso di quella faccia da cretino leghista.

vito. farina Commentatore certificato 20.10.10 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma finiamola per piacere, con questo sarcasmo d'accatto!

Avete passato l'estate intera a difendere e salvare Fini e Marcegaglia perché risultassero meno delinquenti di Berlusconi, come se questo potesse spogliarli del fascismo che gli scorre nelle vene dalla nascita.
La cosiddetta sinistra antagonista l'ha sempre denunciata questa buffonata come arma di distrazione, e infatti è stata ignorata la prepotente istanza dei lavoratori per mettere sul piatto delle lotte i diritti, e alla fine Fini ha fatto il gioco del berlusconismo, coadiuvato da tutti quelli che ci hanno sbavato sopra questa storia.
A conti fatti un'estate e un autunno più caldi Berlusconi l'avrebbero sotterrato.
E si vede che vi piace allora... i risultati lo dicono.

Saluti comunisti...

Sodano mail 67, Cecafumo Commentatore certificato 20.10.10 14:39| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tramite tali società off shore si possono fare investimenti che alla fini (e) ritornano dalla finestra sottoforma di forte sconto.

Però bisogna chiedersi anche se è opportuno infilarsi nel bagno quando c'è già tua sorella (a me pare di no).

t p 20.10.10 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Trieste, il Comune contro i musicisti di strada: multe salate e sequestro dello strumento.

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/trieste-musicisti-strada-multe-sequestro-602546/


La sinistra attuale è esattamente al centro?
Ma che giro di parole per dire che la sinistra non c'è.
La sinistra è relegata fuori del parlamento, quindi non c'è.
Il pd "NON E' DI SINISTRA" ormai da molto tempo.!

Luigi D., Ancona Commentatore certificato 20.10.10 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Se non si ritrova l'unità della sinistra ci penserà la massoneria a governare.
Sono gli unici che hanno la tensione morale necessaria per durare nel tempo.
Quindi,
Unità tra 5stelle radicali e idv, oppure sarà un'ecatombe politica.

Il link è illuminante...

http://www.ilsole24ore.com/

Saluti


Oggi chi non è a sinistra è a destra.

Più che altro perchè la sinistra attuale è esattamente al centro rispetto alla Costituzione.

Molte posizioni sono eversive.
Chi si oppone all'azione delle forze dell'ordine è un estremista bombarolo, sono bombe morali, ma in grado di distruggere tutto.

t p 20.10.10 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Per chi vuole aderire a questa iniziativa:

http://www.facebook.com/event.php?eid=162113383810996

ledicolante pazzo 20.10.10 14:18| 
 |
Rispondi al commento

-----------------
Ultim'ora
------------------
Piemonte: hanno vinto Lega, PDL e grillini.
------------------

La sentenza del consiglio di stato taglia le gambe alla richiesta di riconteggio presentata dal centrosinistra e accolta dal Tar Piemonte.
Alla notizia festeggiano Lega, PDL e grillini.
I militanti di Beppe Grillo si sono felicitati della sconfitta giudiziaria della loro odiata nemica, Mercedes Bresso, e del PD, considerato dal leader Beppe Grillo uguale o peggiore della Lega e del PDL.
Una dura sconfitta per il centrosinistra, una vittoria di Lega, Berlusconi e Beppe Grillo, sempre più allineati su posizioni comuni, in funzione anti-PD e anti-sinistra.
----------------------

Bravi grillini, avete vinto: il Consiglio di Stato ha assegnato la vittoria a tavolino a Cota.
Ma avete vinto col trucco: Cota aveva presentato liste irregolari.
Potete festeggiare quanto volete, ma rimarrà il gusto della truffa.

Matteo Torino 20.10.10 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiano continuano con la destra e la sinistra, intanto che si fanno fregare tutto il pane.

Forse bisogna esser degni pure di un tozzo di pane.

t p 20.10.10 14:08| 
 |
Rispondi al commento

non sono stati gli esodi degli affamati a far virare l'Europa a destra, ma è la crisi prodotta da quel neoliberismo che tanto difendi che ha amplificato la paura e la fame a mettere gli ignoranti contro i miseri.

viviana v
---------------------

Innanzitutto io non difendo nessun neoliberismo.
Le tempeste perfette si scatenano per effetto di concomitanze diverse, cosi' la cosidetta virata a destra arriva per una serie di ragioni. Non una sola.
Da una parte la crisi economica (quali siano le cause di questa crisi ha poca importanza, il cittadino sa di star male e vorrebbe stare meglio, punto e basta) dall'altra la prospettiva di vedere diminuire le opportunità di lavoro a causa degli extracomunitari. Vi sono poi una serie di fatti criminosi legati all'immigrazione clandestina che fanno percepire un'insicurezza per la quale si richiedono scelte politiche immediate.

Tutto cio' ha generato la svolta a destra.
Anche la Merkel, forse in calo di consensi, ha capito che in questi anni l'Europa ha filosofeggiato sulle spalle degli europei.
Secondo me la Merkel era cosciente del "pericolo" destra, ma se n'è fottuta. Oggi forse chiede voti.
Comunque sia al cittadino vanno date risposte, non va obbligato ad "essere comprensivo e tollerante".
Non capirebbe.... giustamente.
E la guerra tra poveri è la cosa che maggiormente dovrebbe preoccupare un politico, il quale deve innanzitutto prevenirla. Quando questa guerra è in corso significa che la politica ha sbagliato.

vito. farina Commentatore certificato 20.10.10 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non si capisce bene cosa vuol fare fini!

Non si capisce bene cosa non vuol fare fINI!

Fini? il governo almeno non cade !

t p 20.10.10 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, perchè non ci organizziamo ed andiamo in massa a Boscoreale e a Terzigno? Attrezziamo una "tendopoli", ci facciamo ospitare da chi abita lì e sta lottando per il futuro dei propri figli, un modo lo troviamo. Facciamolo tutti, dovremmo farlo per ogni fabbrica delocalizzata, per ogni violenza gratuita, per ogni legge anticostituzionale; se non la difende morfeo napolitano facciamolo noi. Dobbiamo prenderli a calci in culo, altrimenti non cambieranno mai le cose. Lo facciamo?
Riccardo V.

bao bab, matera Commentatore certificato 20.10.10 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LE RICETTE ECONOMICHE DEL FONDO MONDIALE...MORALES CHIEDE I DANNI!!!

Morales pide procesar al FMI por causar daño económico a Bolivia

LA PAZ, 19 de octubre.— El presidente Evo Morales pidió a la comunidad internacional procesar al Fondo Monetario Internacional (FMI) por imponer a los gobiernos anteriores políticas y programas privatizadores, que causaron un grave daño económico al país.

Foto: EFEEvo Morales afirmó que el FMI descapitalizó la economía de Bolivia con políticas de privatización.

En conferencia de prensa, el mandatario señaló que tarde o temprano el FMI deberá resarcir los daños económicos causados a Bolivia, pues cada vez está más convencido sobre los perjuicios ocasionados por este organismo internacional al país.

Reiteró que el FMI debe indemnizar a su país por los daños económicos que le causó con esas medidas, que terminaron "agudizando la pobreza de Bolivia".

"En la gestión de Gonzalo Sánchez de Lozada (1993-1997/ 2002-2003) nos impusieron políticas económicas privatizadoras (...) Esas fueron sus recetas para descapitalizar al país", recalcó.

El Jefe de Estado expresó su satisfacción, pues desde que llegó al poder en enero del 2006, su gobierno dejó de importar recetas económicas.

Desde los años 70, las políticas de préstamo del FMI y del Banco Mundial impulsaron ajustes estructurales, que obligaron a los países a recortar el gasto público. Al inicio de su gestión presidencial, Morales acusó a ambas organizaciones internacionales de tratar de imponer políticas económicas a cambio de cooperación. (Telesur)

http://www.granma.cubaweb.cu/2010/10/20/interna/artic02.html?utm_source=twitterfeed&utm_medium=facebook

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 20.10.10 13:59| 
 |
Rispondi al commento


I LEADER:
Si tratta di CANCRO e questo ormai é ufficiale, come tale divora le parti sane, le coscienze, le idee, le energie, l'individualismo, come per una cellula sana, lo stesso vale per un individuo sano.
Il cancro putrefatto delle religioni, impestato delle banche, purulento dei politici, epidemico dei perbenisti, dei moralisti, dei bigotti, dei leader sindacali, economici, sociali, ma cristo santo lo abbiamo capito che non dobbiamo seguirli, una volta raggiunto il potere si incancreniscono proprio come tutti gli altri.
Cosa ci ha insegnato la storia !
non lo avete ancora capito che siamo noi la cura, senza bisogno di leader, ci affidiamo sempre a qualcuno di superiore, ma superiore a cosa ? a chi ? ad un ipotetico dio, senza renderci conto che quello non esiste, siamo noi parte di quel dio.
Non abbiamo bisogno di nessuno per scendere nelle strade e riprenderci i nostri sacrosanti diritti alla vita, ripeto siamo noi la cura.
Così come non serve la chemioterapia, non servono leader del caxxo !
I farmaci indeboliscono e distruggono il sistema immunitario rendendoci vulnerabili, non abbiamo più armi per difenderci, i leader fanno la stessa cosa ci rincoglioniscono e ci indeboliscono, non siamo più capaci di lottare, dobbiamo rinforzarci usando le nostre di energìe, non sempre delegare,
non mi frega niente di Grillo come leader, ma lo ringrazio e rispetto per quello che mi ha fatto capire e perché non vuole allearsi con i soliti compagni di merende che non faranno mai i nostri interessi, spero vivamente non tradisca mai il suo proposito entrando in politica.

Ernest Emigrato (saluti esteri) Commentatore certificato 20.10.10 13:58| 
 |
Rispondi al commento

VINCONO LORO SE :

A ) continuamo a fare i razzisti con gli italiani non vedendo che il 90% degli stupri , furti , violenze sono ad opera di finti UE ....rumeni , albanesi e company IN PRIMIS ....
B ) sul nostro vizio di eccedere e per spirito legalitario , democratico difendere sempre a spada tratta il piu' sulla carta debole senza prima approfondire il retroterra sociale e il vissuto e degrado sociale , alimentato da una immigrazione che ha messo in crisi sanità e servizi anche non in grado di accoglierla ; buoni solo per manovalanza sotto costo.
C ) perderemo se sul fronte SICUREZZA , che la destra eleverà come finta propaganda .....grideremo ai diritti degli extra comunitari .....poveri , discriminati e sfruttati.
Nella crisi si rafforza la RAZZA , IL FALSO ALIBI ....DEL DIVERSO E IL NEGRO O POLACCO CHE TI LEVA IL LAVORO. sOLO UN COORDINAMENTO VERO FRA MAGISTRATURA -POLIZIA - NORME PUO' VERAMENTE PORRE UN ARGINE DI LEGALITA' SENZA SCONTI PER NESSUNO ....che questo governo non garantisce.
D) perderemo se non vediamo che la maggioranza dei delinquenti arrestati per violenze , danneggiamenti , furti lesioni ...IL GIORNO DOPO VIENE LIBERATA PERCHE' NON C'è POSTO NELLE CARCERI.,
D) perderemo se di nuovo appoggeremo VISCO , BERTINOTTI E COGLIONI VARI TUTTI DEDITI ALLA PICCOLA EVASIONE E CHE IGNORANO QUELLA PARTITICA E DI STATO .....98 MILIARDI EVASI , CONCESSIONARIE DELLO STATO AUTOSTRADE , TELEVISIONI, BANCHE ECC CON % IRRISORIE DI TASSE E SPESE MACRO MILIARDARIE DELLA CASTA CON ACCONCIA CORRUZIONE ENORME
E) perderemo se riuseremo nomi come LOTTA DI CLASSE E STRONZATE VARIE ; il piccolo agricoltore , artigiano , il vecchietto con casetta un po' di bot , il piccolo imprenditore , il lavoratore autonomo morto di tasse ECC ECC...voterà DESTRA O NANO per paura di perdere quel poco che ha....
Perderemo se contrapporremo AL piccolo padrone con classe operaia ,quando lo sfruttatore è LO STATO , BANCHE E partiti , GIGANTESCO CANCRO .

Tinazzi


tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 13:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Legalità a chiacchiere
Fini, più che fascista è nato opportunista
una persona senza anima
si capisce che ha ceduto alle veline
vuoto e infantile
opportunista alla corte del berluscone.

cesare beccaria Commentatore certificato 20.10.10 13:49| 
 |
Rispondi al commento

REP. CECA – Privacy. Vietato Street View di Google
Thursday, September 16th, 2010 | MondoWeb |

La Repubblica ceca ha vietato a Google di continuare a fornire servizio “Street View” per il paese centro europeo.
L’Ufficio ceco per la protezione dei dati personali ha dichiarato che Google non ha ottenuto le necessarie autorizzazioni per l’attività. La portavoce dell’ufficio Hana Stepankova non ha fornito dettagli. Maggiori informazioni verranno date la prossima settimana.
Il divieto nasce da un’inchiesta partita ad aprile sulla denuncia che Google non aveva i parametri necessari per accumulare i dati utilizzati per Stret View.
Il gigante internet è stato già sotto attacco per questo servizio in diversi paesi europei, che l’hanno accusato di violare la privacy.

http://www.mondoraro.org/2010/09/16/rep-ceca-privacy-vietato-street-view-di-google/

ANCHE IL CANADA ACCUSA GOOGLE DI VIOLARE LE LEGGI SULLA PRIVACY ATTRAVERSO "STREET VIEW"...


Canadá acusa a Google de violar las leyes de privacidad
19 Octubre 2010

google_censuraEl organismo que vela por la privacidad en Canadá acusó el martes a Google de violar los derechos de miles de canadienses al recopilar indebidamente datos personales a través de su servicio “Street View”.

http://www.cubadebate.cu/noticias/2010/10/19/canada-acusa-a-google-de-violar-las-leyes-de-privacidad/

sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 20.10.10 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Non concordo con il tono della prima parte dell'intervento in questione. Il problema del risparmio gestito in Italia non sono i costi di gestione sono le strategie che vengono vendute alla clientela; limitarsi a criticare i costi di gestione è una cosa veramente ridicola, senza considerare il fatto che in Europa vi sono anche realtà in cui sono più alti, ma mediamente si equivalgono. Le banche sono S.p.A., sono società private e come tali devono fare utili, non si tratta di un servizio pubblico non si può pretendere che faccaino tutto gratis. E' vero, ci sono state e cisono gabelle più o meno nascoste assolutamente intollerabili che piano, piano, grazie alle varie associazioni si riescono a togliere, ma non si può pretendere che venganoanche annulati i normali costi di gestione! chi è che lavora gratis? le Assicurazioni? no di certo, i servizi pubblici? nemmeno quelli visto che ce li paghiamo tutti nonostante le tasse che versiamo all'erario. Le banche non si oppongono a far sì che vengano aumentate le tasse sulle rendite di capitale (dal 12,5% al 20%), se ne guardano bene.
Il problema comunque come dicevo, non sono le commissioni di gestione (se investo in qualcosa che mi rende bene sono ben contento di pagarle), bensì le strategie che vengono vendute che negli ultimi 10 anni sono state decisamente non adeguate al tipo di mercati finanziari; nel mondo del risparmio gestito, anche di quello italiano, ci sono delle notevoli eccellenze gestionali che hanno ottenuto risultati ragguardevoli anche durante il 2008; per difendere quest'industria deficitaria non si da accesso agli Hedge Funds (che tanto stanno arrivando sotto un altro formato) dipingendoli come l'orco di turno e l'uomo nero, mentre basta andare in svizzera perchè te li vendano in tagli da 1000 euro! Il problema è prima di tutto quello che vendi, poi, forse, puoi parlare del come.
Ultima nota: quando Tremonti dice che il debito pubblico è colpa dei soldi dati alle banche racconta una bella e grassa balla!!

Massimo Turla, Genova Commentatore certificato 20.10.10 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando Sollusti ha detto di essere stato lui che aveva fatto sapere dell'invito a Berlusconi a presentarsi dal giudice si è visto il vecchio PM Di Pietro, bravissimo, un'accusa urlata che andrebbe fatta ogni istante nei confronti di questa banda di trucidi criminali berlusconiani .

cesare beccaria Commentatore certificato 20.10.10 13:34| 
 |
Rispondi al commento


Afghanistan: 1,3 mln voti non validi
Lo ha reso noto la Commissione elettorale
20 ottobre, 12:42

Afghanistan: 1,3 mln voti non validi (ANSA) - KABUL, 20 OTT - La Commissione elettorale afghana ha reso noto di aver invalidato 1,3 milioni di voti espressi alle elezioni legislative di settembre. I voti considerati non validi, su un totale di 5,6 milioni, rappresentano circa il 23% del totale. Le elezioni del 18 settembre sono state considerate come segnate da numerosi brogli e irregolarita'. I risultati della consultazione, che deve designare i 249 deputati dell'Assemblea nazionale afghana, non sono attesi prima del 30 ottobre.ANSA.

Trattative segrete per terminare la guerra
Lo riferisce il New York Times. Sarebbero in corso colloqui tra i più stretti collaboratori di Karzai e alti membri della shura di Quetta, il gruppo che coordina le operazioni militari talebane.ANSA.


sandro m., san vincenzo (li) Commentatore certificato 20.10.10 13:32| 
 |
Rispondi al commento

“Umanità al guinzaglio”
(a Thomas M. Disch)

Un tempo
eravamo delle persone,
ognuna col suo nome e cognome.
Poi
siamo diventati degli individui
funzionali a qualcosa…
e allora addio nome e cognome.
Al loro posto dei numeri.
Cioè siamo diventati dei numeri.

Ora,
non siamo più nemmeno numeri.
Nell’era dei paria e degli schiavi
non abbiamo più nemmeno un numero.
Siamo diventati qualcosa di a-fonico,
cioè un qualcosa senza suono
e quasi senza segno.
Tu che mi leggi,
come ti chiami?
Qual è il tuo nome?
Il mio nome è… Hhhhhhh.


... e che le banche vadano aff...

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 13:32| 
 |
Rispondi al commento

riserv. vito.farina & legaioli nazi!!!!

I DUE PESI & MISURE di questa Europa allargata
(forse siamo noi gli extracomunitari, i creatori, molto inguaiati con questa mentalità xenofoba)


BUCAREST (12 febbraio 2008) – La polizia romena ha individuato nella provincia di Sibiu (centro) un testimone-chiave sull’omicidio di Giovanna Reggiani, avvenuto lo scorso ottobre a Roma e per cui è accusato un cittadino romeno di etnia rom originario di questa provincia, Nicolae Romulus Mailat. Senza rivelarne il nome, la tv romena Realitatea annuncia che l’uomo, di 50 anni, sostiene di aver assistito all’aggressione.

L’uomo afferma che, dopo aver colpito Giovanna con un oggetto contundente, Mailat le avrebbe rubato la borsa, abbandonando quindi la donna per strada. Secondo il giornale Evenimentul zilei, anche il testimone è un rom. Il quotidiano cita inoltre i procuratori romeni stando ai quali il testimone, che accompagnava Mailat, ha raccontato come, «arrivati nel campo, si sono divisi i beni rubati, il testimone ha preso il telefonino di Giovanna, che ha poi rivenduto ad un cittadino di Sibiu alla fine dello scorso mese».

A fine gennaio, in effetti, la polizia romena aveva scoperto in possesso di una persona di Sibiu il cellulare rubato durante l’aggressione alla Reggiani. Il testimone ha negato che la donna sia stata stuprata.

Ai sensi della legge romena l’uomo, attualmente in libertà, potrebbe essere accusato di occultamento di prove e favoreggiamento. Gli inquirenti romeni, che aspettano una decisione dei colleghi italiani nel caso del testimone, hanno precisato che «nei suoi confronti potrebbe essere emesso un mandato di cattura europeo in base al quale poi estradarlo a Roma».

>>> nessuno in Romania sembra che abbia gridato
"Nicolae Romulus libero !!! "

strano, eh !


Da un vecchio articolo di "Repubblica":
Ricordo il giorno in Beppe Grillo ha giurato in piazza, davanti a 100.000 fedeli del vaffa, che mai il movimento si sarebbe candidato alle politiche. "Non saremo mai un partito, noi vogliamo distruggerli i partiti". Mi sono voltato e ho detto agli amici: "Accidenti, Beppe farà un partito per le prossime elezioni".
Da anni con Grillo mi regolo così, come con Berlusconi. Quando sfasciava i computer sul palco ho capito che stava per diventare una star di internet. Grillo è assai più spiritoso di Berlusconi. Entrambi godono del seguito di masse di fedeli entusiasti e inaccessibili a ogni argomento razionale, felici di credere a uno che racconta baggianate. Per entrambi il principio di non contraddizione non funziona. Sono del resto gli unici due leadere al mondo, dittatori a parte, a comparire da anni sui media senza contraddittorio. In caso di difficoltà si ricorre al solito complotto. Per anni Grillo è stato il testimonial dell'economia a idrogeno. L'auto a idrogeno, diceva, è già pronta, ma un complotto ne impedisce la messa in produzione. Era vero il contrario. Petrolieri e case automobilistiche sono state per 20 anni i principali sponsor della bufala chiamata idrogeno, utile a perpeturare la politica di spreco del petrolio. Che senso aveva infatti preoccuparsi di consumare meno, se presto ci sarebbe stato l'idrogeno, pulito e a costo zero? Pi la bufala si è rivelata tale. Poi aveva scoperto le virtù di una pallina colorata, la Biowashball. In effetti la pallina non serve a nulla, se non ad arricchire i produttori. Ma chi se ne frega? Ti rispondo i grillini, Beppe è un eroe. Anche quando si è opposto alla pubblicazione in rete delle dichiarazioni dei redditi, decisa da Prodi. Nella prossima campagna elettorale sarà una gara fra lui e Berlusconi a chi promette di sconfiggere il cancro. Entrambi avevano a suo tempo esaltato la miracolosa dura del dott. Di Bella.

angelino g 20.10.10 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Saviano sul programma RAI, "Vieni via con me".

Benigni, il comico Toscano, la cui presenza era stata bloccata per motivi di compenso al punto che il suo agente aveva detto: "Viene anche gratis". Una nota diffusa nel pomeriggio dalla direzione generale di viale Mazzini aveva precisato: non c'è mai stato nessun problema per la messa in onda del programma e se Benigni vuole partecipare a titolo gratuito, la Rai ne sarà lietissima.
Ma Saviano è scettico: "Non ci sono le condizioni per andare in onda, non c'è sufficiente serenità".

Gratis non si presentarà nessuno. E Fazio si consolerà con la solita..Littizzetto.

Date retta.

Saluti

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.10.10 13:24| 
 |
Rispondi al commento

“L’ERA DEI CANI IN CHIESA”


Verrà
un giorno
l’era
anche dei cani in chiesa.
Allora sì
che sarò felice.


Nota:
L'unica cosa che non potrà fare questo governo è sodomizzarci il cervello.
Berlusconi è un H.D.P.
(Hijo de puta) preciso che sua madre non ne ha alcuna colpa.
Il Berlusca è un figliodiputtana di suo.

e. b.

Ermanno Bartoli (barlow), Reggio Emilia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono iniziate le riforme e questo ci consola e ci riempie di speranza concretamente, per un Italia,finalmente sulla strada di un generale miglioramento a vantaggio di noi tutti. PRESIDENTE questa è la miglior risposta alla sinistra che continua con la campagna di scredito nei suoi riguardi, Da parte nostra non rimane che ammirarla. Bravo Silvio. Un bacio.

Cesarina giustiniani

Cesarina Giustiniani 20.10.10 13:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCARICA TUTTE LE FIRME E LA PERIZIA - SCOPRI CHI MENTE
sul sito dei radicali - radicali.it - puoi scaricare tutte le firme! Scopri se mentono i radicali o Formigoni!

Francesco D., Bologna Commentatore certificato 20.10.10 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Due lettere con minacce di morte sono state recapitate al ministro Alfano.
Deve correggere le bozze.

Spinoza.it

Ⓐrzân 20.10.10 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Da inviare al Governo Italiano. Condividete e Diffondete.

* *Collegatevi al sito:*

http://www.governo.it/scrivia/scrivi_a_trasparenza.asp

* *Compilate il modulo con i vs dati.*

Nome:

Cognome:Indirizzo:Email:Città :

Oggetto: Non voglio il libro "Due anni di governo".

Testo:

Con riferimento all'annuncio del Presidente del Consiglio On. SilvioBerlusconi di inviare ad ogni famiglia italiana il libro "Due anni digoverno", mi preme comunicarvi che non desidero assolutamente riceverlo,essendo un mio diritto in base al Decreto legislativo 30 giugno 2003, n.196, Codice in materia di protezione dei dati personali, nella fattispecie articolo 7 comma 4b, e che la spesa relativa che si risparmierà , vengamessa a disposizione del Ministero della Pubblica istruzione e/o delMinistero della Sanità.Ringraziando per l'attenzione porgo distinti saluti.

(Firma)

Invia


Ace Gentile, torino Commentatore certificato 20.10.10 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Francia: Sarkozy, sbloccare tutti i depositi di carburante.

PARIGI - Il presidente francese, Nicolas Sarkozy, ha affermato in Consiglio dei ministri di aver dato l'ordine di sbloccare "tutti i depositi" di carburante di Francia "per ripristinare al più presto una situazione normale" nel Paese. "Per milioni di cittadini francesi i trasporti sono vitali. Si tratta di una libertà fondamentale. E in questi ultimi giorni molti di loro hanno dovuto affrontare i problemi di rifornimento di carburante che hanno toccato una parte delle stazioni di servizio", ha detto Sarkozy durante il Consiglio dei ministri di oggi. "Ho quindi dato istruzioni - ha affermato - affinché tutti i depositi di carburante siano sbloccati per riportare la situazione al più presto alla normalità". Tre depositi di carburante dell'ovest della Francia, a Donges, a Le Mans e a La Rochelle, sono stati sbloccati durante la notte dopo l'intervento delle forze dell'ordine. Oggi il ministro dell'Interno Brice Hortefeux ha avvertito che nuovi interventi di questo tipo saranno effettuati lungo tutta la giornata di oggi.


http://wwww.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2010/10/19/visualizza_new.html_1730892140.html

Alex Scantalmassi Commentatore certificato 20.10.10 13:12| 
 |
Rispondi al commento

L'INDAGINE
Ior, nuove verifiche dei magistrati
Accertamenti su 2 operazioni sospette.
ROMA - Altre presunte operazioni sospette dello Ior sono finite nel mirino della magistratura romana, titolare degli accertamenti sui 23 milioni di euro 1 depositati su un conto del Credito Artigiano e per i quali il tribunale del Riesame ha confermato oggi il sequestro preventivo.

Le operazioni sospette in questione risalgono rispettivamente al novembre 2009 ed all'ottobre dello stesso anno e riguardano assegni per 300 mila euro incassati su un conto dello Ior presso un'agenzia Unicredit e un prelievo di 600 mila euro da un conto aperto in Intesa San Paolo e intestato a un sacerdote.

Delle operazioni si parla nei documenti consegnati la scorsa settimana al tribunale del Riesame, in vista della discussione del ricorso dello Ior, dal procuratore aggiunto Nello Rossi e dal pm Stefano Rocco Fava. Gli inquirenti ritengono che la documentazione possa dimostrare che la Banca Vaticana ha un 'modus operandi' che viola da tempo la normativa vigente in materia di antiriciclaggio.

In particolare, dai documenti emerge che il quadro accusatorio attribuito al presidente Ettore Gotti Tedeschi e al direttore generale Paolo Cipriani è più complicato di quello che si pensava in un primo momento. Anche in questi casi, a segnalare le anomalie alla procura è stata l'unità informazioni finanziarie (Uif) della Banca d'Italia

http://www.repubblica.it/cronaca/2010/10/20/news/ior_nuove_verifiche_s_indaga_su_2_operazioni_sospette-8260004/

Ⓐrzân 20.10.10 13:11| 
 |
Rispondi al commento

----------Error 404 - Non trovato---------

Pagina rimossa sul sito di Generazione Italia dove i FILO-Finiani avevano manifestato il disappunto!

Tranquilli,faremo la cosa giusta-dice Granata-
Post rimossi

http://www.generazioneitalia.it/2010/10/19/tranquilli-faremo-la-cosa-giusta/

Claudio C:alle 20:22
On. Granata,l’ho ascoltata con interesse e stima nei mesi scorsi.Se ora lei non parla chiarissimo su questo voto in commissione sulla retroattività del “lodo”Alfano non lo farò più.E se non vedrò qualcosa in aula o sui giornali, non guarderò mai più il sito di GI.

NINO:alle 20:11
Avevo sperato, adesso scordatevi il mio voto, veramente deluso. Futuro e libertà per chi?
Basta chiacchiere o lo mandate a casa o dopo oggi non ci sarà ne futuro ne libertà. Rifate i sondaggi domani e vedrete

tonia picarelli: alle 20:07
delusione, questo sarebbe il nuovo? la giustizia non è uguale per tutti, vergogna. in italia non c’è speranza.meglio andare via da questo schifo

bl4ckbenny : alle 20:03
ALLA FACCIA DELLA COSA GIUSTA!

er6n1980 : alle 19:59
BUFFO.NI

Leo : alle 19:58
Onorevole Granata oggi in un colpo solo avete salvato Lunardi e approvato il lodo retroattivo.D’ora in poi farò zapping ogni volta che in una trasmissione politica daranno la parola ad uno di FLi

Matteo M. : alle 19:58
Tante parole spese sulla legalità e poi votate il lodo Alfano… Per favore non deludete pure vuoi le persone oneste che ancora nutrono una speranza in una classe dirigente nuova con dei principi ben saldi. Che dimostrazione sarebbe regalare l’impunità..Avete ragione quando dite che ha il diritto di governare,ma la retroattività proprio non la capisco.Pensateci bene…

maurizio:alle 19:57
ma state scherzando!con questo emendamento votato vi condannate e avete perso completamente di credibilità avevo creduto in fini e mi sono promesso l’avrei votato perchè mi piaceva quello che stava facendo ma dopo questo voto,mi sono assolutamente ricreduto....

PS
DELUSIONE!!!

maria . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Studio Aperto ... se questo è un TG
Notizie
Cota e la vicenda ricorsi: è stato omesso di citare il ricorso pendente sulla lista pensionati x Cota, 27000 voti in gioco
PIL: entusiasmo per la crescita dell'1% ma omesso di dire che le previsioni del governo parlavano di un 2% nel 2011, quindi ora serve una manovra di recuoero di svariati mild di euro
De Magistris e Why Not: messo alla gogna ma omesso di dire che l’indagine era stata depotenziata dalla cricca affaristico/politico/imprenditoriale che ha fatto togliere a De Magistris l’indagine e che la bontà della sua azione da Pm è stata certificata da diverse sentenze a suo favore
Maestra sexy: polemiche sul ruolo di insegnante e che dire allora delle donne calendario o delle veline che diventano deputate?

silvano sainotini Commentatore certificato 20.10.10 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Napolitano non firmare la legge vergogna .
Amici scrivete a Napolitano, fatevi sentire, è sempre qualche tentativo in più per sentirsi a posto con la coscienza.
lodo della vergogna, vigliacchi e criminali.

cesare beccaria Commentatore certificato 20.10.10 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per poter scrivere qui a Beppe Grillo.
Ciao Beppe Scienza.
Condivido ciò che hai scritto anche perché abbiamo prove del passato bancario che in vari paesi ha fatto cadere l'economia e per sola speculazione, lasciando la gente nella disperazione. Purtroppo la massa non si rende conto di quello che accade e anche quando ne acquisisce breve conoscenza, stenta a credere... è un po' come ora per quel "decreto" che è anche divenuto retroattivo... la modalità è la stessa: arroganza, e senza tener conto di chi è la controparte (la massa).
Queste azioni portano malcontento... lo useranno per mettere in ballo un'altra dittatura?

La gente deve prendere coscienza ed iniziare a mollare (materialmente) tutto ciò che corrisponde a modalità negative, cioè contro la collettività. Non vengano a dire "per il bene del paese" perché il paese non è nelle tasche di quei politicanti e neppure di certi banchieri.. anche se così vorrebbero e stanno tentando di fare.

Beppe Grillo aveva messo sul suo sito anche il link al famoso filmato Zeitgeist e Addendum, che ancora oggi sono attualissimi. Perché non li mostrate (come faccio io) alla gente, di modo che capisca l'intrigo?

3mendo 20.10.10 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che non ce l'ho con i pastori sardi ne con i cittadini di Terzigno anzi sono solidalòe con loro,ma forse si sta sbagliando bersaglio: forse conviene come in cecenia,andare noi in Parlamento con i manganelli perchè tutto il marcio è lì;altri luoghi sono soltanto succursali!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 20.10.10 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo sapete perche' non gridate TALEBANI LIBERI ? Mentre gridate ALESSIO LIBERO ?

Perche' I TALEBANI non sono dei VOSTRI.

Solo questo.

Perche' a voi non puo' fregare di meno la giustizia, la democrazia, la gente che crepa in afghanistan.

A voi vrega solo il fatto che questi o quelli non sono DEI VOSTRI.

Punto.

Niente altro.

Ma del resto si tratta di un fenomeno biologico.

Si chiama attrazione del simile.

La stessa roba che tiene uniti i pesci mentre nuotano in un banco.

La stessa roba che tiene uniti i coglioni che fanno casino allo stadio.

Niennte a che fare con l'etica, il buon senso, 10000 anni di civilta' ecc.

E se vale solo quello, e' chiaro che chi sta in afghanistan e vede i propri figli crepare, non ha la corrente in casa, non puo' andare a scuola ecc. non puo' che gridare TALEBANI LIBERI.

Perche' dove non esiste piu' la civilta', prende il sopravvento la BIOLOGIA.

LIBERO LIBERO !

LIBERI LIBERI !

el picafior

Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 20.10.10 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Mi sa tanto che ieri sera,a seguito della discussione con Di Pietro,a Ballarò,dopo la trasmissione,Sallustri,si sia cambiato le mutande!
Grazie Tonino se non altro il giornalaio ha dimostrato di essere il vero servo di berlusconi!
Se gli Italiani non lo hanno capito neppure ieri sera...bhe..... allora c'è poco da fare!

oreste mori, la spezia Commentatore certificato 20.10.10 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
è in vendita il Chelsea Hotel !!
Compralo tu !!
(fai un fioretto)

Kasap Aia, Eridu Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 12:43| 
 |
Rispondi al commento

@ Vito Farina

I tuoi sono solo ragionamenti filo razzisti infarciti da una buona dose di xenobobia.

Il punto è solo quello.

Sei razzista, quindi totalmente incapace di discernere perché ottenebrato da queste squallide posizioni.

Riaffermo che nel video SI VEDE, ma NON SI SENTE, ma è più che lecito pensare che il tuo ‘bravo ragazzo’ prima abbia ingiuriato con chissà quali volgarità e parole razziste la povera ragazza inducendola a rivoltarsi come SI VEDE per colpirla subito dopo con un micidiale diretto che l’ha mandata a sbattere con violenza per terra fracassandole il cranio, come SI VEDE.

La tua non è neppure una tesi, ma solo becera propaganda da nazifascioleghista.

Spero che lo condannino al massimo della pena (18 anni) senza nessuna attenuante proprio perché si tratta di “soggetto ad abituale e irrefrenabile ricorso alla violenza”.

Vedo che sposi completamente la tesi della ‘tribu’ degli amici di quest’ assassino:

“picchiare una rumena che reato è?”

Complimenti!!!

silvanetta* . Commentatore certificato 20.10.10 12:41| 
 |
Rispondi al commento

In Romania gli applausi per Burtone non sono passati inosservati: i blog locali hanno raccontato che «l'Italia difende un assassino». Gli amici di Alessio non gradiscono, neanche i commenti dei giornali italiani: «L'amicizia qui è tutto. Alessio ha sbagliato, certo, ma può capitare». L'aveva già fatto però, aveva picchiato una donna a gennaio. «Non lo sapevo. Comunque in noi non c'è razzismo. Nella nostra compagnia ci sono ragazze peruviane, un'africana. Ma quale fascismo? A noi queste cose non interessano». Niente politica, ma allora cosa vi piace? «La Lazio, la Roma, ma io neanche vado allo stadio perché preferisco la tv, è più comodo». Si ritrovano intorno a questa panchina in marmo con sopra le scritte «Alessio libero» e «Alessio uno di noi».


Eh certo, "uno di noi".

E guarda un po'.

E aloora facciamo un giochino.

Merda per merda.

E che direste, se a qualcuno venisse in mente di dire "Libero Libero" ai PARTIGIANI TALEBANI che mettono le bombe sotto il culo degli ESPORTATORI DI DEMOCRAZIA.

Perche' si tratta della stessa roba, no?

In fondo, se andiamo a vedere, anche i VOSTRI RAGAZZI, come dice il ministro della guerra la russa, anche i vostri ragazzi se la vanno a cercare.

Come quella povera crista morta per un pugno.

Lui ha sbagliato, ma lei se la e' andata a cercare.

I talebani sbagliano, ma quegli altri se la sono cercata.

Non e' lo stesso?

el picafior

Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 20.10.10 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo signori è finito il tempo della dialettica, del parlare con rispetto, del discutere civilmente... Ma non per colpa nostra, non sentitevi in difficoltà, sono loro che hanno attuato la prevaricazioni dei diritti degli italiani, loro si sono mossi illegalmente, ingiustamente, iniquamente. Sono loro che se ne sono fregati di noi, di noi che li abbiamo mantenuti come principi fino ad oggi... questo è il ringraziamento. Sarebbe l'ora di ricordargli chi gli dà il pane.
Questa storia deve finire... in una maniera o nell'altra... ma deve finire. Io son giovane, ma non voglio che chi verrà dopo di me debba vivere in una dittatura, non voglio che le prossime generazioni mi disprezzino perchè ci accuseranno di aver dormito, di aver avuto paura.

E ora di urlare! Tutti in piazza, dobbiamo organizzare una manifestazione che rimarrà nei libri di storia! Possibile che i francesi e i greci siano così tanto migliori di noi, così tanto consapevoli dei loro diritti??? E noi che facciamo??? Valiamo davvero meno di loro??? Sono fiero di esser italiano, non umiliamoci, riprendiamo ciò che ci spetta!

David C., Pistoia Commentatore certificato 20.10.10 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Sapete una cosa?...
Spesso la mattina seguo la rassegna stampa di SKY TG24 che di solito va avanti quasi tutta la mattina.

Bene....mi sono accorto che purtroppo spesso i giornalisti di Sky EVITANO ACCURATAMENTE DI LEGGERE LA PRIMA PAGINA DE 'IL FATTO QUOTIDIANO'.

Leggono le prime pagine di quotidiani che forse leggono solo i parenti dei giornalisti che li scrivono ma del 'FATTO QUOTIDIANO' che sta vendendo moltissimo...NIENTE!

Qualcuno sa dirmi perchè?

Dino Colombo Commentatore certificato 20.10.10 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho scritto due righe a Generazione Italia di Gianfranco fini che incollo:
Siete uguali a berlusconi. Una volta
ogni tanto fini elergisce il ruggito
del coniglio e poi fa il compagno
di merenda con berlusconi nelle leggi
porcata. Adesso voterete l'immunitÃ
retroattiva a berlusconi per tutte
le corruzioni che ha fatto,alla faccia
degli Italiani.
Siamo un popolo senza avvenire con
questa classe dirigente.
Andate tutti a casa se veramente vi sta
a cuore il bene dell'italia.
Oppure andate in pensione con due anni e
mezzo di mandato parlamentare.
Siete lo schifo della nazione tutti quanti!

Questa è la risposta che mi è arrivata via
E-mail dallo studio che smista la posta agli
interessati del partito di fini, che ho trascritto perchè in inglese e non l'ho studiato:

Ciao. Questo è il programma di qmail-spinta dell'onda ad icarus.serverstudio.it.

Io ho paura io non ero capace consegnare la Sua comunicazione agli indirizzi seguenti.
Questo è un errore permanente; Io ho abbandonato. Spiacente non funzionò fuori.

Praticamente non vogliono sentire lamentele di
nessun genere questi arroganti e disonesti
che stanno rovinando ogni cosa nel paese!

salvatore ., palermo Commentatore certificato 20.10.10 12:02| 
 |
Rispondi al commento

CAMBIAMENTO CLIMATICO
Il vento soffia sempre meno
Tutta colpa della vegetazione
Studio francese su 10mila stazioni meteorologiche: osservato un calo del 10%, soprattutto in Europa. Secondo gli esperti, sono le piante a frenare le correnti. E ora si teme per l'eolico.

http://www.repubblica.it/ambiente/2010/10/20/news/il_vento_soffia_sempre_meno_tutta_colpa_della_vegetazione-8248713/


FORZA SILVIO!! Dovranno essere le riforme la nostra risposta all' escalation della campagna denigratoria in atto su stampa e tv contro il Pdl. Per vincere l'evasione fiscale, bisogna lasciare una parte del gettito agli enti locali, così da incentivarli ad un'azione più decisa per avere più risorse per le loro amministrazioni. FORZA SILVIO SEMPRE !!!

Remo Tangheri 20.10.10 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' buona regola fare sempre il contrario di ciò che viene consigliato dagli impiegati di banca ...

http://blog.libero.it/talkings

Mauro T 20.10.10 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe interessante avere i nomi dei 22 parlamentari che hanno votato “SI” e farli conoscere ,se fosse possibile, a tutti i cittadini che hanno diritto al voto in Italia .
Si sappia chi sono i deputati che hanno una coscienza politica e civile e che combattono le iniquità sociali del nstro Paese . Poi ognuno è libero di votare x chi crede +opportuno .(ovviamene sono da divulgare, in campagna elettorale , i nominativi di tutti i mafiosi che sono al governo e al parlamento cha hanno avuto a che fare con la giustizia.

guarneri roberto 20.10.10 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mister Premier, avanti tutta per la riforma della giustizia, e' ora. I "signori" magistrati non sono al di sopra della legge, anzi al di sotto. And basta con queste intercettazioni, dove vivo Io, sono illegittime,sono ammesse solo in casi eccezionali. I giudici che non si attengono alle regole, vanno in prigione.
Ralph Frascino. Toronto (CA)

Ralph Frascino 20.10.10 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

498 deputati contro l'eliminazione del vitalizio
Il giorno 21 settembre 2010 il Deputato Antonio Borghesi dell'Italia dei Valori ha proposto l'abolizione del vitalizio che spetta ai parlamentari dopo solo 5 anni di legislatura in quanto affermava cha tale trattamento risultava iniquo rispetto a quello previsto dai lavoratori che devono versare 40 anni di contributi per avere diritto ad una pensione. Indovinate un po' come è andata a finire ! :
Presenti 525
Votanti 520
Astenuti 5
Maggioranza 261
Hanno votato sì 22
Hanno votato no 498).
Ecco un estratto del discorso presentato alla Camera :
Penso che nessun cittadino e nessun lavoratore al di fuori di qui possa accettare l’idea che gli si chieda, per poter percepire un vitalizio o una pensione, di versare contributi per quarant’anni, quando qui dentro sono sufficienti cinque anni per percepire un vitalizio. È una distanza tra il Paese reale e questa istituzione che deve essere ridotta ed evitata. Non sarà mai accettabile per nessuno che vi siano persone che hanno fatto il parlamentare per un giorno - ce ne sono tre - e percepiscono più di 3.000 euro al mese di vitalizio. Non si potrà mai accettare che ci siano altre persone rimaste qui per sessantotto giorni, dimessisi per incompatibilità, che percepiscono un assegno vitalizio di più di 3.000 euro al mese. C’è la vedova di un parlamentare che non ha mai messo piede materialmente in Parlamento, eppure percepisce un assegno di reversibilità.
Credo che questo sia un tema al quale bisogna porre rimedio e la nostra proposta, che stava in quel progetto di legge e che sta in questo ordine del giorno, è che si provveda alla soppressione degli assegni vitalizi, sia per i deputati in carica che per quelli cessati, chiedendo invece di versare i contributi che a noi sono stati trattenuti all’ente di previdenza, se il deputato svolgeva precedentemente un lavoro, oppure al fondo che l’INPS ha creato con gestione a tassazione separata. (continua)

gabriella laeffe 20.10.10 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciò permetterebbe ad ognuno di cumulare quei versamenti con gli altri nell’arco della sua vita e, secondo i criteri normali di ogni cittadino e di ogni lavoratore, percepirebbe poi una pensione conseguente ai versamenti realizzati.
Proprio la Corte costituzionale, con la sentenza richiamata dai colleghi questori, ha permesso invece di dire che non si tratta di una pensione, che non esistono dunque diritti quesiti e che, con una semplice delibera dell’Ufficio di Presidenza, si potrebbe procedere nel senso da noi prospettato, che consentirebbe di fare risparmiare al bilancio della Camera e anche a tutti i cittadini e ai contribuenti italiani circa 150 milioni di euro l’anno.
Per maggiori informazioni ecco il link al sito di Borghesi con il discorso:
http://www.antonioborghesi.it/index.php?option=com_content&task=view&id=314&Itemid=35
Non ne hanno datto notizia ne radio, ne giornali, ne Tv OVVIAMENTE. Facciamola girare noi !!!

gabriella laeffe 20.10.10 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente Fini e Berlusconi stanno facendo all'Italia quel che Sabrina e suo padre Michele Misseri hanno fatto a Sarah Scazzi: uno tiene fermi gli italiani e l'altro gli impicca!



ACCANIMENTO GIUDIZIARIO

In un piccolo comune il SINDACO parcheggia in terza fila . Prende la multa e se le fà strappare dal capo dei vigili. La settimana dopo parcheggia in 4 fila ....lo stesso vigile gli passa la multa ....che non viene pagata in quanto per qualche strano motivo viene perduta al comando e non notificata.

La settimana dopo il sindaco parcheggia in 5 fila ....e di nuovo il vigile incazzato , non solo gli fà la multa ma chiama il carro attrezzi ; nonchè verbalizza e segue tutta la pratica , registrazione , verbale , notifica e multona + detrazione dei punti.

Il vigle viene investito di insulti : ce l'hai con me , talebano , comunista , sei della lobby dell'opposizione , complottista . E viene attivata denuncia nei suoi confronti e si tenta un procedimento disciplinare ...

La settimana dopo il sindaco parcheggia correttamente ma non espone il cartellino che lo esenta dal pagare ....nuova multa.

Domande

a ) chi è il perseguitato il vigile o il sindaco?

il 100% delle persone risponderebbero il vigile reo di aver fatto SOLO il suo dovere , ovvio che irritato dai 1000 sotterfugi per sfuggire alle multe.
.........

Berlusconi invece è vittima di accanimento giudiziario ; l'accanimento è invece quello di sfuggire alla legge; L'ACCANIMENTO E' IL SUO nel voler essere sopra la legge con leggi ad hoc , prescrizioni ad hoc , retroattività dell'effetto supportato dal potere legislativo e da uno staff imponente di legali.

Oggi Feltri , previsto e prevedibile , fotte e chiagne ; cosa c'è di male nel dare un lodo temporaneo alle alte cariche dello stato?

Napolitano si dissoci ; DICA AI CITTADINI CHE RIFIUTA OGNI PROTEZIONE INCOSTITUZIONALE.

Tinazzi

tinazzi ., Albano Laziale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.10.10 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ritornando al mio intervento di prima, l'unica soluzione e riprendere i controllo dei nostri risparmi, della nostra economia, della nostra politica e quindi creare organizzazioni non gestite dai soliti politici, grandi imprenditori, burocrati asseverati alle solite lobbies. Creare strutture di controllo e politiche con persone oneste che amino il nostro paese e che credano nei valori. Occorre creare le premesse della trasparenza nell'economia, negli appalti, nelle partecipazioni, nelle società affinché si sappia chi è il responsabile e si renda più chiara la nostra economia restituendola al paese.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 20.10.10 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Vaticano, attesa per la nomina dei nuovi cardinali: ecco la lista dei 24:
I membri della Curia Romana sono:

Angelo Amato, Fortunato Baldelli, Raymond Leo Burke, Velasio De Paolis, Francesco Monterisi, Kurt Koch, Gianfranco Ravasi, Paolo Sardi, Robert Sarah, Mauro Piacenza.

Arcivescovi Residenziali:
Antonio Naguib, patriarca di Alessandria dei Copti (Egitto); Paolo Romeo, arcivescovo di Palermo; Reinhrad Marx, arcivescovo di Munchen und Freising (Germania); Kazimierz Nycz ,Arcivescovo di Varsavia (polonia); Donald William Wuerl, arcivescovo di Washington (usa); Laurent Monsengwo Pasinya, arcivescovo di Kinshasa (Congo): Medardo Joseph Mazombwe, arcivescovo emerito di Lusaka (Zambia); Albert Malcom Ranjith Patanbendige Don, arcivescovo di Colombo (Sri Lanka); Raul Eduardo Vela Chiriboga, arcivescovo di Quito (Ecuador); Raymundo Damasceno Assis, arcivescovo di Aparecido (Brasile).

Con piu' di 80 anni di eta':
Elio Sgreccia (Italia), Jose' Manuel Estepa Llaurens (Spagna), Walter Brandmuller (Germania), Domenico Bartolucci (Italia).

lo so che a voi non ve ne frega un cazzo,
lo dicevo solo per la polizia antipedofilia!

BUONGIORNO, e visto l'ora, BUONAPPETITO QUASI!


Ai tempi, di Cirio, Eurolat , Parmalat, Ciapazzi, Parmalat ero un dip.te di Banca tangenzialmente presente ai casi sopracitati. Ma come è andata a finire la TAV Roma/Napoli (1000 mld delle vecchie lire, con arresti ed un morto ?) . I veri poteri forti sono le Banche collegate con associazioni a deliquere che abbracciano tutto l'arco democratico.........!!!!! Il sig. GERONZI (semplice Ragioniere e non Dottore) ha permesso a costoro di espandersi a macchia d'olio nell'economia e nella finanza e noi Pensionati ci abbiamo rimesso la ns. Pensione integrativa per la scomparsa di 650 milioni di Euro dal Bilancio di Capitalia...... I giudici non si pronunciano mai contro il Potere della Banca, un po' come Ponzio Pilato, ma saranno d'accordo anche loro con l'associazione a delinquere....!!?????? Forse è solo paura ed ignavia che li rende inoffensivi con i Poteri Forti.......
La liberalizzazuione del Settore Bancario della riforma AMATO non c'è mai stata, l'oligopolio dello Stato è stato sostituito da quello delle lobby malavitose a danno di consumatori e risparmiatori.......!!!!
Grazie dell'attenzione.
Daniele

DANIELE NERI 20.10.10 11:21| 
 |
Rispondi al commento

I FIN(T)I MORALISMI

Eccoli qua, rivenuti allo scoperto


i difensori della moralità


quelli che in quindici anni hanno votato tutto


siete ridicoli, voi come i vostri elettori


pieni di retorica, sull'onore , sulla patria, sullle bombe, sugli eroi


sugli angeli afghani.


Ma fateci il piacere.


Ladri di parole.


Fomentatori e ingannatori.


E' vero " la legge NON è uguale per tutti".


Voi che dovreste applicare alla lettera la nostra Costituzione, siete miserevoli.


nel mio piccolo mi sento superiore a voi e come me molta altra gente.


Mi fate riempire la bocca di schiuma.


La mente si contorce sui vostri problemi, sulle vostre inutili giustificazioni.


Non vi credevo prima e non vi crederò mai!


ma siete riusciti ad accendere in me la vergogna,


l'ennesima rivolta delle mie cellule cerebrali,


che cerco invano di mantenere calme e lucide, per riflettere,


per rimanere umano.


Mi fate pena, sporchi delle vostre menzogne,


il vostro puzzo mi toglie il respiro.


Indegni.

http://poelitica-poesiapolitica.blogspot.com/

Stefano Pedrollo 20.10.10 11:08| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 9)
 |
Rispondi al commento

I pastori sardi sono come gli abitanti di Antigua: prima avevano "grandi pascoli" adesso non possono neppure più fare il bagno in gran parte delle loro coste, svendute per quattro soldi.

antonella g. Commentatore certificato 20.10.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo mettiamo al primo punto del programma del M5S?

IL NUCLEARE IN PIEMONTE!!!!!

Grazie Grillini!!!!!

La lega

Kleiner Adolh, Torino Commentatore certificato 20.10.10 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che dell'economia che conta si sappia ben poco: sapete di chi è la fiat, mediaset ma chi sono maggiori azionisti delle imprese estrattive di materie prime: petrolio, gas, carbone? chi sono i maggiori azionisti delle imprese di telecomunicazione ? di distribuzione del gas, dell'energia elettrica ? Ma soprattutto chi controlla i vostri soldi, i vostri risparmi ? CHI CONTROLLA LE BANCHE E LE FINANZIARIE? CHI SONO I MAGGIORI AZIONISTI ? Non saranno le stesse persone a cui sono destinati i vostri risparmi con i quali si finanziano a due lire di interessi, e quando poi chiedete un prestito ve lo
fanno pagare a tassi esosi o non ve lo danno per nulla ? Non saranno gli stessi che vi piazzano titoli e fondi comuni spazzatura ? E che dire delle compagnie di assicurazioni ? Chi le controlla ? Chi sono i maggiori azionisti ? Come vedete ci sono dei settori del tutto oscuri che probabilmente fanno capo sempre allo stesso gruppo di grandi capitalisti che governa l'economia e le vostre sorti e che ben sapendo come stanno le cose perché sono loro che le gestiscono diventano sempre più ricchi e potenti mentre voi subite e diventate sempre più poveri e schiavi del sistema. Loro governano con la legge o senza di essa, si alleano col potere politico e giudiziario, magari anche tramite parentele e parenti da far entrare nei posti giusti del settore pubblico. Si servono della mafia e della camorra. Voi non potete fare nulla perché il potere economico è più forte e organizzato, ad ogni livello ed in tutto il mondo, di ogni altro. Vi controlla e controlla tutto. Ha i suoi eserciti, i suoi sicari, i suoi economisti, i suoi strateghi e sono i migliori. Quindi la democrazia è una pura illusione.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 20.10.10 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Anche io voglio per me un Lodo Alfano, anche io ho diritto alla mia serenità processuale nel periodo della mia attività lavorativa (20-70 anni) e che sono più scemo degli altri???. Io chiedo formalmente che si estendano i benefici della futura Legge Alfano a tutti i Cittadini Italiani incensurati in età lavorativa. Se è estesa a tutti può diventare una buona Legge.

Francesco Aloisi 20.10.10 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Signor Scienza , guardi che parlare di banche e parlare di fisco vuol dire parlare della stessa cosa poichè il secondo è l'esattore delle prime. Perchè a questo punto è arrivato lo Stato: a garantire il suo debito verso la sovrastruttura bancaria attraverso la riscossione di tasse sempre maggiori imposte a cittadini ed imprese.
Va bene che occorre salvare il salvabile, a questo punto della situazione ma, fare l'elogio del fisco....... non è perdonabile.
Il sistema non è scemo e quindi è logico che per i capitali depositati le tasse non siano rilevanti.......
Ma per chi lavora o per chi non lavora più e non ha risparmi la cosa è ben diversa, con l'acqua alla gola si capisce sempre di più il meccanismo fognario nel quale siamo immersi.
'giorno

Alina F., Varese Commentatore certificato 20.10.10 10:57| 
 |
Rispondi al commento

il mafioso non andrà ad Antigua/Hammamet......
e Feltri non parlerà più dell'appartamento
di Montecarlo...
hanno siglato l'accordo in commissione Giustizia!
.

cimbro mancino Commentatore certificato 20.10.10 10:53| 
 |
Rispondi al commento

A chi si aspettava dalla nuova formazione Fli un affondo alla politica di questi anni (vedi Lodo Alfano e assoluzione a priori per Lunardi), invio un sincero sorriso di compatimento. Fino a quando non capirete che ormai in Parlamento ci sono politici di ogni colore che, in primis, costituiscono una Casta e che, come tale, devono difendere a tutti i costi le loro posizioni di potere e privilegi, questo Paese non andrà da nessuna parte. Vi siete già dimenticati l'ultima finanziaria che prometteva insieme con le maggiori tasse, i licenziamenti e i blocchi di pensioni e stipendi (CHE HA MANTENUTO), pure una riduzione dei costi della politica, l'abolizione delle Province e la diminuzione degli stipendi dei parlamentari e dei Governatori delle Regioni ed Assessori, nonchè dei rimborsi elettorali (CHE NON HA MANTENUTO)?

Chiara Mente Commentatore certificato 20.10.10 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno,
ho letto con estremo interesse questo articolo,visto che svolgo l'attività di Promotore Finanziario e quindi mi trovo a lavorare continuamente con strumenti di risparmio gestito.

Vorrei precisare un fatto:i fondi comuni italiani non sono gli unici cui ci si può rivolgere.Fondi di diritto estero armonizzati UE,fondi di diritto lussemburghese "storici" hanno in questi anni più che preservato la ricchezza degli investitori fornendo anche rendimenti più che superiori ai BOT.

Vorrei infine ricordare che l'aspettativa sui tassi continuerà a vedere i titoli di stato italiani in netto svantaggio e che quindi conviene affidarsi a SGR competenti che investano in aree dove l'economia "tirerà" maggiormente.

Questo per dire che non tutte le banche in italia o all'estero sono uguali (per correttezza non cito la banca all'interno della quale lavoro) e che tutt'ora affidarsi a professionisti seri ed onesti consente anche in questo panorama complesso di ottenere consulenze e rendimenti vantaggiosi.

Il vero problema,prutroppo,sono anche i risparmiatori stessi che preferiscono credere alle favolette che sentono alla televisione sul "rendimento garantito" che spendere 5 min del loro tempo a fare una corretta pianificazione dei loro risparmi.

Non prendiamocela solo con le banche,molto spesso è colpa dell'ignoranza,arroganza e superficialità di chi crede che la finanza sia una specie di mondo perfetto dove tutti vincono e nessuno perde e che si lascia abbindolare da falsi miti.

Per esperienza diretta è più difficile per chi lavora "sul campo" fare il bene del cliente che fregarlo e basta e purtroppo ad alcuni sta anche bene.

Luca Gherardini, Pistoia Commentatore certificato 20.10.10 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OUI !! VIVE LE FRANCE !

ho scritto in un sottocommento che 'sta merda di LEGA NORD si pulisce il culo con il tricolore e sfanculeggia l'inno nazionale inneggiando ad una marcia funebre ! (forse intendono il funerale della classe operaia)

però DOBBIAMO ANCHE PRENDERE ATTO CHE...

http://www.webalice.it/raffaele.simonetti/images/la_finiamo.jpg

questi, tra finti e scassacoglioni sinistroidi non hanno cercato mai una forza unita per contrastare le merde di cui sopra !

"espressione geografica" SIAMO TORNATI AD ESSERE!
con a nord i legaioli e al sud i borboni !

me cojoni!


I grillini fano festa,

Cota confermatto presidente dil Piemonte.

I miei complimenti ragazzi!!!

Kleiner Adolh, Torino Commentatore certificato 20.10.10 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe scienza, come fai a confrontare "tutti" i fondi comuni con i bot? è doppia disonestà intellettuale perché Lei lo sa bene e fa erronea divulgazione

marco maggi 20.10.10 10:30| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E dopo essermi stressata cercando di capire gli assurdi "strumenti finanziari" moderni, vi lascio con un'esclamazione che mi esce dal cuore:

VIVA I PASTORI SARDI!!!!!

antonella g. Commentatore certificato 20.10.10 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che popolo di pezzi di merda.

Meschini.

Vigliacchi.

gridate "libero libero" a quello che uccide.

Dite la verita', uscite dal vostro guscio di lumache del cazzo.

Almeno una volta nella vita.

Dite che lei era romena, ecco perche' gridate Libero Libero.

Oh, un bel sostpirone: ERA ROMENA... e vi sentirete meglio.

Liberi dal vostro senso di colpa da borghesi del cazzo.

Liberi dal vostro razzismo da borghesi del cazzo.

E trovi pure lo stronzo che dice "eh avra' avuto i suoi motivi".

Certo, se lui era romeno e lei italiana?

Avreste detto "libero libero" ?

Certo.

Come no.

Si vede ogni giorno sui giornali, di che pasta siete fatti.

Popolo di merda.

Criminali.

che parteggiano per i criminali.

I paesi sottosvilup[pati vi schifano.

Non per niente avete un CRIMINALE al governo.

E dei SERVI come giornalisti.

E delle BOCCHINARE in parlamento.

E degli INCAPACI nelle industrie, nelle universita', nei laboratori, negli uffici...


Fabrizio G (el picafior) Commentatore certificato 20.10.10 10:28| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 23)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo mettiamo al primo punto del programma del M5S?
La miglior manovra economica possibile!

http://www.youtube.com/watch?v=U93SmuRycMc


è stato approvato con 292 voti a favore, 254 contrari e 2 astenuti il alvacondotto per Lunardi accusato di corruzione, i finiani sisono distinti per la loro fadeltà alla corruzione , il Caimano vince sempre.E' troppo.

cesare beccaria Commentatore certificato 20.10.10 10:23| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/dossier/Economia%20e%20Lavoro/2009/lezioni-per-il-futuro/10-giugno/padoa-schioppa-moneta-mondiale.shtml

Zeitgeist andrebbe proiettato nelle scuole, altro che visionari!!!

antonella g. Commentatore certificato 20.10.10 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Caimano non muore mai, vince sul lodo, vince nel Consiglio di Stato per il Piemonte, vince sulle ville, vince sempre e noni siamo disperati.

cesare beccaria Commentatore certificato 20.10.10 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Bah!
I crimini delle banche sono molti di più e molto più gravi, solo che qui non si possono nominare (come da nessun'altra parte, o si fa la fine di Kennedy)




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori